Relazione specialistica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione specialistica"

Transcript

1 Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore e calore Il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni non sono soltanto visioni dei nostri politici, ma, già da un punto di vista di interesse personale, sono gli obbiettivi di chi gestisce una caldaia. Con i moderni impianti per la produzione di energia e gli efficaci dispositivi di recupero del calore di scarto, le perdite si riducono al minimo. Troppo spesso, però, non vengono presi in considerazione gli effetti di influenza dinamici. Nel presente articolo si parlerà della riduzione dei costi di investimento e di esercizio per un generatore di vapore e di calore per il settore industriale e municipale fino ad una potenza di 55 t / h o 38 MW /unità. Programma di riscaldamento invece di una grande caldaia L attenta rilevazione della quantità di calore /vapore costituisce il fondamento di una qualsiasi ottimizzazione. Unità che vengono dimensionate con elevata potenza per coprire rari momenti di picco di avviamento? nelle fasi con carico leggero lavorano spesso in modo antieconomico e inquinante a causa delle frequenti disattivazioni /attivazioni dell impianto di combustione. Grazie ai programmi di riscaldamento e di avvio controllati in base al consumo, attraverso i quali si differenzia dal punto di vista dell orario tra utenze con diverse priorità, è possibile dimensionare il generatore di calore con una potenza inferiore. Allo stesso tempo viene anche ampliato il campo di regolazione per un avviamento economico delle fasi a carico leggero. La separazione del vapore di produzione e del riscaldamento dell edificio riduce i costi d esercizio L utenza di calore con il massimo livello di temperatura /pressione è determinante per la pressione di progetto del generatore di calore. Con l aumento della pressione di progetto crescono i costi dell intero impianto. Quindi, nella maggior parte dei casi è antieconomico se con l impianto di generazione di alta pressione e vapore orientato alla produzione si copre anche il fabbisogno di riscaldamento dell edificio. Il basso livello di temperatura e il fabbisogno di calore per riscaldamento al di fuori degli orari di produzione giustificano una produzione di calore separata.

2 2 Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore e calore In aggiunta vi sono possibili risparmi sui costi attraverso il monitoraggio e la sorveglianza per impianti con una temperatura massima di 110 C. In queste circostanze ha persino senso assegnare un proprio generatore di vapore ad una singola utenza con una pressione estremamente elevata e una quantità di calore proporzionalmente inferiore. Un carico estremamente piccolo richiede la suddivisione dell interno impianto Oltre alla sicurezza dell approvvigionamento, il divario tra il consumo minimo e massimo di calore è la ragione che porta a suddividere l intero impianto in diverse unità. Il fabbisogno di potenza minimo coincide spesso con il carico minimo di un unità, quindi ha senso una suddivisione della potenza adattata al carico leggero. In questo modo si evitano attivazioni e disattivazioni dell impianto di combustione che causano perdite e sono inquinanti, oltre a portare ad un usura anticipata dei componenti. Con impianti di grandi dimensioni il numero di unità è determinato dai limiti di potenza del generatore di calore. La suddivisione ottimale sarebbe in unità delle stesse dimensioni costruttive. Un ridotto numero di pezzi di ricambio e l intercambiabilità dei componenti sono ragioni sufficienti. Soltanto se con l unità più piccola così trovata non è possibile un esercizio economico con il carico minimo si dovrebbe ricorrere ad una unità a carico piccolo adattata. Per elevate esigenze di potenza le caldaie a doppio tubo focolare sono più economiche. La potenza di una caldaia a tubo focolare singolo è limitata a causa di possibilità e disposizioni costruttive. Bosch Industriekessel costruisce caldaie con tubo focolare singolo fino a potenze di circa 19 MW o 28 t /h. Per potenze complessive che non possono essere coperte con una singola caldaia è spesso più economico l impiego di una caldaia a doppio tubo focolare rispetto all uso di diverse caldaie con tubo focolare singolo. Motivi sufficienti per fare così sono le minori spese di installazione, manutenzione e verifica. Caldaia con doppio tubo focolare per il funzionamento singolo di entrambe gli impianti di combustione Dalla maggior parte delle centrali di approvvigionamento di calore viene richiesto un adattamento dinamico del carico in caso di forti oscillazioni di consumo. Per questa ragione si dovrebbero utilizzare caldaie a doppio tubo focolare che siano idonee e certificate per il funzionamento illimitato con bruciatore singolo. Queste caldaie a doppio tubo focolare non sono solo dotate di doppio camino, ma sono costruite in modo speciale anche per il caso di carico con funzionamento a tubo focolare singolo. Gli impianti di combustione sono completamente autonomi e possono essere azionati singolarmente o in parallelo. Tramite l attivazione e la disattivazione automatica del bruciatore in base al fabbisogno di calore con circuito sequenziale, per ogni unità caldaia è disponibile un campo di regolazione dal carico minimo di un bruciatore fino al carico massimo di entrambe i bruciatori in automatico. In questo modo il campo di regolazione modulante si raddoppia e la frequenza di attivazione del bruciatore a carico leggero si dimezza. L alimentazione combustibile continua attraverso un grande campo di regolazione garantisce un processo di trasferimento del calore ininterrotto e una circolazione dinamica dell acqua della caldaia. In caso di anomalie ad un impianto di combustione rimane sempre a disposizione un 50 % della potenza della caldaia (Figura 1). Una combinazione ottimale caldaia / bruciatore aumenta i vantaggi del cliente a costo 0 Per un determinato fabbisogno di calore il produttore di caldaie orientato verso i clienti offre diverse combinazioni di caldaia / bruciatore. Per trovare la combinazione caldaia /bruciatore con i maggiori vantaggi per il cliente è necessaria una ricerca delle alternative. Nella tabella 1 sono messi a confronto due tipi di caldaia per un fabbisogno di calore di kw, 90 / 70 C, riscaldate a metano. Con l impiego dei tipi di caldaia più grandi UT-L 16 con una prestazione massima di kw di potenza calorifica vi sono maggiori benefici per i clienti, grazie ai seguenti vantaggi: impiego di un bruciatore più piccolo potenza allacciata inferiore del motore bruciatore maggiore campo di regolazione del bruciatore ridotta frequenza di attivazione del bruciatore a carico leggero maggiore grado di rendimento della caldaia consumo di combustibile ridotto minori emissioni di inquinanti (NO x ) nel gas di scarico minori costi di investimento, perché il maggiore costo della caldaia è compensato dal minore costo del bruciatore Figura 1: caldaia a tre passaggi a tubi di fumo con doppio tubo focolare con condotti del gas di scarico separati per il funzionamento singolo del bruciatore e economiser integrato per il riscaldamento dell acqua di alimentazione.

3 Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore e calore 3 Tabella 1: raffronto tra due combinazioni di caldaia/bruciatore Combinazione di caldaia ad acqua riscaldata / bruciatore A B Tipo caldaia UT-L Potenza nominale kw Prestazione massima kw Prestazione massima mbar 7,5 5 Tipo di bruciatore necessario G 9 20 Motore del bruciatore kw 6,5 3 Campo di regolazione del bruciatore 1 : 3,9 1 : 5,6 Rendimento caldaia % 91,14 92,37 Quantità di combustibile m³/h Carico focolare spec. MW/m³ 1,77 1,08 Contenuto di NO x nei gas di scarico mg/m³ Costi di investimento Caldaia + bruciatore a gas % ,2 La scelta dei tipi di caldaia più grandi non sempre consente l impiego di un bruciatore più piccolo. Per questo conviene valutare anche le possibilità di una riduzione della potenza calorifica, in particolare con la suddivisione della potenza complessiva di impianti su più caldaie in diverse unità. Grafico 1: ottimizzazione del rendimento raggiungibile attraverso lo scambiatore di calore per il funzionamento a secco t A Coefficiente di efficienza (%) Aumento del coefficiente di efficienza 5 7 % Temperatura del gas combusto ( C) t A ECO III ECO II ECO I Senza ECO III ECO II ECO I Senza Carico %

4 4 Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore e calore Con gli scambiatori di calore si guadagna denaro L impiego di uno scambiatore di calore offre possibilità ideali per il risparmio energetico e il rispetto dell ambiente. Scambiatore di calore per un funzionamento a secco I generatori di vapore sono generalmente alimentati con acqua di alimentazione degasata con temperature di circa 103 C. La temperatura del gas di scarico sull uscita della caldaia si regola in base alla temperatura dell acqua della caldaia e del relativo carico caldaia. Per l ottimizzazione della prestazioni il calore del gas di scarico viene condotto nell acqua di alimentazione attraverso un economiser nel flusso del gas di scarico. Con le caldaie a vapore UNIVERSAL UL-S (sistema a tubo focolare singolo fino a 28 t /h) e ZFR (sistema a doppio tubo focolare fino a 55 t /h) con scambiatore di calore integrato l economiser è integrato nella camera a fumo ed è preinstallato pronto per essere collegato, ammesso che le dimensioni per il trasporto lo consentano. Quindi non è necessaria una fondazione supplementare e non serve nemmeno un montaggio sul posto. Per eventuali modifiche lo scambiatore di calore ECO Stand Alone può essere installato e collegato direttamente dietro la caldaia. Il tipo di funzionamento a secco è ideale per olio combustibile e metano, anche in combinazione con camini sensibili all umidità. Il superamento del punto di condensazione si può evitare tramite un dispositivo di regolazione della temperatura del gas di scarico. L economiser con carcassa, canali del gas di scarico ed eventualmente il silenziatore del gas di scarico possono essere realizzati in acciaio. Con gli economiser per il funzionamento a secco è possibile raggiungere gradi di rendimento della caldaia oltre il 95 % (Grafico 1). I boiler ad alta pressione per i sistemi di processo o riscaldamento remoto sono azionati generalmente con temperature di ricircolo del sistema superiori a 100 C, quindi è possibile utilizzare eventualmente uno scambiatore di calore per il funzionamento a secco. Facendo ciò viene generalmente condotto un flusso parziale dal ritorno attraverso lo scambiatore di calore per gas di scarico. I sistemi eco per il boiler ad alta pressione per la nuova caldaia sono integrati nella camera a fumo e per eventuali modifiche successive sono disponibili con installazione direttamente dietro la caldaia. Come dotazione opzionale possono disporre nell ECO e /o nel camino di un accessorio per la regolazione della temperatura sul lato acqua e /o gas di scarico per evitare il superamento del punto di condensazione. Il boiler per il riscaldamento diretto dell edificio viene azionato con il livello di temperatura più basso possibile. In base alla temperatura di ingresso /uscita della caldaia e al loro divario si ottengono le temperature medie dell acqua della caldaia, comprese tra C. Con caldaie che lavorano in modo economico sull uscita della caldaia si possono raggiungere temperature comprese tra C a pieno carico e tra C a carico piccolo. Le caldaie di riscaldamento per edifici vengono utilizzate alla massima potenza soltanto per qualche giorno all anno. Le massime ore di esercizio annuali rientrano nel campo di carico medio e basso. I gradi di rendimento della caldaia raggiungibili in questi campi a carico parziale arrivano già al %. Uno scambiatore di calore installato a valle per il funzionamento a secco riduce le temperature del gas di scarico fino a 75 C e garantisce un ulteriore aumento del grado di rendimento fino al 98 %. Scambiatore di calore per un funzionamento a umido I generatori di calore riscaldati a metano producono gas di scarico senza fuliggine e zolfo. Intanto è disponibile anche il combustibile a basso contenuto di zolfo rappresentato dall olio leggero (contenuto di zolfo max. 50ppm = 0,005 della percentuale del peso) che ha una combustione priva di residui simile al metano. Con questi fumi di scarico è possibile inoltre utilizzare il calore della condensazione come potenza di riscaldamento. Figura 2: Generatore di vapore con funzionamento a due livelli Economiser / condensatore gas di scarico; Risparmio di combustibile fino al 15% Economiser: preriscaldatore acqua di alimentazione caldaia per il tipo di funzionamento a secco. Condensatore gas di scarico: preriscaldatore acqua industriale / di reintegro per il tipo di funzionamento a umido. Moduli pompe di alimentazione Variante A Variante B Camino Condensatore gas di scarico Modulo condizionamento acqua Vapore Neutralizzazione della condensa Economiser Moduli pompe per il trasporto al dispositivo di scarico-detriti Caldaia a vapore Acqua di reintegro Acqua fredda

5 Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore e calore 5 Con i generatori di calore industriali, dopo l economiser per il funzionamento a secco per il riscaldamento dell acqua di alimentazione viene utilizzato un secondo scambiatore di calore in acciaio inox come condensatore dei fumi di scarico. Tutte le vie di scarico successive sono realizzate in acciaio inox e sono dotate di tubazioni di condensa resistenti alla corrosione. Un requisito per l impiego di una condensazione dei fumi di scarico è costituito da utenze con temperature basse. Esempio: con funzionamenti ad elevata produzione di acqua calda con utenze di vapore dirette, senza ritorno di condensa, l acqua di reintegro preparata chimicamente può essere riscaldata e /o si può produrre o preriscaldare acqua industriale (Figura 2). Per boiler ad alta pressione non si può utilizzare la condensa dei fumi di scarico, perché le temperature di ricircolo della rete sono nettamente al di sopra del punto di rugiada. Per l ottimizzazione delle prestazioni i boiler con riscaldamento a metano o riscaldamento a olio leggero a basso contenuto di zolfo possono essere eventualmente dotati di scambiatori di calore per gas di scarico per il funzionamento a umido (Figura 3). I circuiti di riscaldamento a bassa temperatura sono realizzati con scambiatori di calore in acciaio inox e provocano la condensa dei fumi di scarico. Il grado di rendimento della caldaia può essere aumentato in base alla temperatura di ricircolo fino a oltre il 105 %, in riferimento al valore inferiore di riscaldamento del combustibile (Grafico 2). Con un riscaldamento selezionabile con impianto di combustione a gas /olio lo scambiatore di calore viene dotato di bypass e valvola di regolazione su lato gas di scarico per bypassare lo scambiatore di calore in caso di olio combustibile contenente zolfo. Smaltimento della condensa Misurato con il valore del ph come grado di acidità per liquidi, la condensazione del gas di scarico prodotta dalla combustione del metano ha un valore compreso tra 2,8 e 4,9, mentre quella prodotta dalla combustione di olio leggero ha un valore del ph tra 1,8 e 3,7. Le temperature della condensa sono comprese tra 25 e 55 C. Per la neutralizzazione per gli impianti piccoli è utilizzato un filtro a dolomite rinnovabile, mentre per gli impianti grandi si utilizza un serbatoio con dispositivi di dosaggio per la soluzione di soda caustica. Con la scelta e il dimensionamento corretti del dispositivo di neutralizzazione è possibile rispettare i valori ammessi per l immissione nelle reti fognarie pubbliche. L immissione deve essere autorizzata dalle autorità competenti. Impianti multicaldaia con circuito sequenziale ottimizzante Il concetto dell impianto multicaldaia offre possibilità per migliorare il rendimento complessivo e per l ottimizzazione delle prestazioni. Viene preso come esempio un impianto multicaldaia per il riscaldamento di edifici. Rispetto ad un impianto a una caldaia sono necessari requisiti più elevati per il circuito idraulico e la tecnica di regolazione. Regolazione del circuito di riscaldamento Con la massima sicurezza di approvvigionamento le utenze richiedono il miglior adattamento possibile ai diversi fabbisogni di calore. Le quantità di calore oscillanti sono approntate al meglio con flussi di volume costanti e temperature variabili. Per questo negli impianti di riscaldamento sono utilizzati miscelatori a tre vie per l immissione di acqua di ricircolo nella mandata. La regolazione della temperatura di mandata del circuito di riscaldamento in funzione delle condizioni atmosferiche agisce sulle unità di comando del miscelatore a tre vie e alimenta l utenza con la temperatura media di riscaldamento richiesta proprio per una quantità di calore sufficiente. Figura 3: caldaia ad acqua surriscaldata a tubi di fumo con singolo tubo focolare, con principio a tre passaggi con scambiatore di calore

6 6 Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore e calore Grafico 2: curve del grado di rendimento per la caldaia ad acqua surriscaldata UNIMAT con mandata / ritorno caldaia 70 / 50 C 108 Campo di carico con le massime ore di esercizio annuali Unità di regolazione del circuito caldaia La caldaia ad acqua surriscaldata richiede come priorità la conservazione della temperatura minima di ricircolo per evitare superamenti del punto di rugiada. Per questo nei circuiti idraulici della caldaia sono utilizzati per esempio i miscelatori a tre vie per l immissione dell acqua di mandata nel ritorno (mantenimento della temperatura di ritorno). La quantità di calore da produrre da parte di una o più caldaie ad acqua surriscaldata viene aumentata o ridotta in base alla temperatura esterna, alla temperatura di mandata del sistema e al divario tra temperatura di mandata e di ritorno del sistema. Grado di rendimento della caldaia riferito a (H u ) % Se la quantità di calore della caldaia guida non è sufficiente, sono attivate in successione la pompa di circolazione caldaia e il bruciatore della caldaia a valle. La caldaia a valle viene innanzitutto riscaldata alla temperatura minima di ritorno nel circuito caldaia. Successivamente avviene il rilascio di calore nella mandata del sistema attraverso il miscelatore a tre vie (Figura 4). In caso di abbassamento del fabbisogno di calore avviene la riduzione della potenza del bruciatore. Per evitare attivazioni frequenti, l attivazione e la disattivazione del bruciatore sono ritardate (livelli). Portate Con il sistema idraulico di questo impianto multicaldaia attraverso le unità di regolazione del circuito caldaia si ottiene una portata primaria e attraverso le regolazioni del circuito di riscaldamento una portata secondaria che sono diverse tra loro e che si influenzano a vicenda. Tramite un lato primario e secondario rigido attivato in serie è possibile, ad esempio attraverso l afflusso del miscelatore del circuito di riscaldamento, portare a zero la portata primaria, in modo che non sia soddisfatta la richiesta di una portata minima per la caldaia ad acqua surriscaldata e un alimentazione continua del sensore di mandata per la serie di caldaie Rendimento globale normalizzato 95,9 % Carico caldaia % 1 caldaia senza scambiatore di calore 2 Caldaia con scambiatore di calore per un funzionamento a secco 3 Caldaia con scambiatore di calore per funzionamento a condensazione 3.1 Temperatura ingresso acqua 50 C 3.2 Temperatura ingresso acqua 40 C 3.3 Temperatura ingresso acqua 30 C 1 Compensatore idraulico Una soluzione assolutamente affidabile per questo problema è costituita dall impiego di un compensatore idraulico. In questo modo le portate del lato primario e secondario vengono perfettamente separate a livello idraulico, escludendo così un influenza reciproca. Con l assegnazione dell intera sonda di mandata sull uscita secondaria si garantisce un alimentazione alla sonda con la prima richiesta di calore. Le caldaie non in funzione vengono bloccate idraulicamente in base al regolamento dell impianto di riscaldamento. Ogni caldaia è alimentata con una portata approssimativamente costante. Le pompe di circolazione caldaia devono essere suddivise in base alla produzione nominale della caldaia ad acqua riscaldata. Lo scarico complessivo deve essere almeno di 1,1 volte, al massimo di 1,5 volte rispetto alla portata complessiva del circuito di riscaldamento. Regolazione Un funzionamento sicuro e la possibilità di ottimizzazione di un impianto multicaldaia richiedono l impiego di un potente sistema di regolazione. Oltre a soddisfare i compiti di regolazione per un perfetto funzionamento, si deve poter ottenere un basso consumo energetico con il minimo impatto ambientale. Il sistema di regolazione deve essere nella condizione di portare l impianto caldaia nel circuito sequenziale indipendentemente dalle condizioni atmosferiche (regolato sulla temperatura di mandata di rete o regolazione in base alla quantità di calore). Il controllo della caldaia ad acqua riscaldata, la regolazione e l attivazione e disattivazione del bruciatore e delle pompe di circolazione caldaia comprende la rispettiva unità di regolazione del circuito caldaia. Attraverso un sistema bus comune avviene il continuo scambio di dati dei singoli comandi caldaia BOILER CONTROL (BCO) per il sistema di gestione principale SYSTEM CONTROL (SCO), in modo che l impianto sia azionato automaticamente con la richiesta più elevata.

7 Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore e calore 7 Figura 4: impianto con caldaia ad acqua surriscaldata in funzione delle condizioni meteo con compensatore idraulico 1 2 SCO HW BCO BCO Temperatura esterna 2 Temperatura di afflusso di rete per il comando della serie di caldaie 3 Teleservice 4 Sistema di controllo centralizzato 5 Protezione temperatura di ritorno 6 Temperatura di mandata 7 Temperatura di ritorno 8 ECO/Temperatura di ingresso 9 Regolazione della potenza 10 Mantenimento della temperatura 11 ECO/Regolazione della temperatura di ingresso 12 Mandata 13 Ritorno Riassunto L ottimizzazione delle prestazioni comincia con un preciso rilevamento dei parametri di rendimento, quali la quantità di calore, la pressione e la temperatura. Sono importanti il fabbisogno massimo e il carico leggero. Per questo avviene un adeguata suddivisione in diverse unità caldaia con potenza adattata. Va definita la questione della separazione di calore per la produzione e per il riscaldamento. Con potenze elevate l impiego di caldaie con tubi da fumo con doppio tubo focolare offre vantaggi di ottimizzazione per il funzionamento singolo di entrambe gli impianti di combustione. La caldaia e il bruciatore vanno considerate unità funzionali separate, affinché il produttore della caldaia possa determinare una combinazione caldaia/bruciatore ottimale per le proprie esigenze. A seconda del combustibile disponibile è possibile utilizzare diversi sistemi di recupero del calore dei fumi di scarico. La migliore ottimizzazione della potenza si ottiene con lo sfruttamento della condensa dei fumi di scarico. Gli impianti multicaldaia, grazie all impiego di comandi a memoria programmabile, offrono versatili possibilità per l ottimizzazione del rendimento. Le caldaie ad acqua surriscaldata possono essere sfruttate al meglio in base alle condizioni atmosferiche se è stato selezionato il circuito idraulico corrispondente. Il progettista dell impianto ha diverse possibilità a disposizione per realizzare impianti per la produzione di calore con rendimento ottimizzato. Si dovrebbero fare considerazioni dettagliate soppesando le alternative sul piano energetico e dei materiali.

8 Impianti di produzione: Stabilimento di produzione 1 Gunzenhausen Bosch Industriekessel GmbH Nürnberger Straße Gunzenhausen Germania Stabilimento di produzione 2 Schlungenhof Bosch Industriekessel GmbH Ansbacher Straße Gunzenhausen Germania Stabilimento di produzione 3 Bischofshofen Bosch Industriekessel Austria GmbH Haldenweg Bischofshofen Austria Bosch Industriekessel GmbH Figure solo a titolo di esempio Con riserva di modifiche 04/2013 TT/SLI_it_FB-Planungsgrundsätze_02

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Matthias Raisch, Bosch Industriekessel GmbH Sfruttamento della condensazione Sfruttando la sperimentata tecnologia della condensazione, i gestori di caldaie a vapore

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Tecnologia all avanguardia per la regolazione ed il controllo degli impianti caldaia 2 Relazione specialistica Dipl. Wirtschaftsing. (FH), Dipl. Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel

Dettagli

)LJ±&RQIURQWRWUDLIOXVVLHQHUJHWLFLFDUDWWHULVWLFLGHOOHFDOGDLHWUDGL]LRQDOL

)LJ±&RQIURQWRWUDLIOXVVLHQHUJHWLFLFDUDWWHULVWLFLGHOOHFDOGDLHWUDGL]LRQDOL &DOGDLHDFRQGHQVD]LRQH 'HVFUL]LRQHGHOODWHFQRORJLD Le caldaie sono il cuore degli impianti di riscaldamento dato che realizzano il processo di combustione da cui si ricava l energia termica necessaria per

Dettagli

Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA. ANACI - 17 marzo 2012

Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA. ANACI - 17 marzo 2012 Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA Impianto termico GENERAZIONE Gli impianti si suddividono in due grandi categorie:

Dettagli

Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia

Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia Corso di Impianti Meccanici Laurea Triennale Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia Prof. Ing. Cesare Saccani Prof. Ing. Augusto Bianchini Dott. Ing. Marco Pellegrini Dott. Ing. Michele Gambuti

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI IMPIANTI TERMICI

EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI IMPIANTI TERMICI EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI IMPIANTI TERMICI L impianto a condensazione Laurent SOCAL 31/01/2011 Ing. SOCAL - Impianti a condensazione 1 La condensazione Nella caldaia, dopo la combustione si deve trasferire

Dettagli

FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620)

FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620) FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620) Generatore termico in acciaio a condensazione, funzionante anche in batteria (cascata certificata INAIL). Corpo caldaia in acciaio a sviluppo verticale a basso carico termico,

Dettagli

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata Aura FLC B Generatore termico in acciaio a condensazione, funzionante anche in batteria (cascata certificata INAIL). Corpo caldaia in acciaio a sviluppo verticale a basso carico termico, grande contenuto

Dettagli

http://www.cabdileoncini.it/blog/caldaie-a-condensazione/ 17 aprile 2013

http://www.cabdileoncini.it/blog/caldaie-a-condensazione/ 17 aprile 2013 Le caldaie a condensazione sono caldaie in grado di ottenere rendimento termodinamico superiore al 100% del potere calorifico inferiore del combustibile utilizzato anziché sul potere calorifico superiore

Dettagli

Caldaie murali a basse emissioni. PLANET LOW NOx

Caldaie murali a basse emissioni. PLANET LOW NOx Caldaie murali a basse emissioni PLANET LOW NOx Caldaie murali PLANET LOW NOx Planet Low NOx: l ecologica Sime La gamma di caldaie murali Planet si arricchisce di notevolmente le emissioni di ossidi di

Dettagli

Sixmadun SK: la caldaia a gasolio a condensazione per risanamenti e nuove costruzioni

Sixmadun SK: la caldaia a gasolio a condensazione per risanamenti e nuove costruzioni Sixmadun SK: la caldaia a gasolio a condensazione per risanamenti e nuove costruzioni Tecnica della condensazione totale per risanamenti e nuove costruzioni Condensazione garantita anche con elevate temperature

Dettagli

Caldaie a condensazione murali e a basamento. Il meglio a portata di mano

Caldaie a condensazione murali e a basamento. Il meglio a portata di mano Caldaie a condensazione murali e a basamento Il meglio a portata di mano Un marchio storicamente sinonimo di qualità Idrosistemi da anni distribuisce le caldaie a condensazione della serie ProCon, che

Dettagli

VITODENS 100-E Caldaia murale a gas a condensazione per installazione ad incasso o a balcone da 7.9 a 26.0 kw

VITODENS 100-E Caldaia murale a gas a condensazione per installazione ad incasso o a balcone da 7.9 a 26.0 kw VITODENS 100-E Caldaia murale a gas a condensazione per installazione ad incasso o a balcone da 7.9 a 6.0 kw VITODENS 100-E Tipo AB1B Caldaia murale a gas a condensazione versione per installazione ad

Dettagli

NUOVI PRODOTTI LINEA RESIDENZIALE

NUOVI PRODOTTI LINEA RESIDENZIALE CALDAIA MODULARE A CONDENSAZIONE VANTAGGI ALTO CONTENUTO D ACQUA RISPETTO A CALDAIE MURALI E BASAMENTO A BASSO CONTENUTO Bassissimi carichi termici maggiore durata nel tempo Drastica riduzione cicli di

Dettagli

METODOLOGIE DI RISPARMIO DI ENERGIA TERMICA

METODOLOGIE DI RISPARMIO DI ENERGIA TERMICA Corso di formazione ed aggiornamento professionale per Energy Managers-Trenitalia BOLOGNA 15-16 Giugno 2011 METODOLOGIE DI RISPARMIO DI ENERGIA TERMICA Ing. Nino Di Franco ENEA-UTEE-IND IL CONTROLLO DELLA

Dettagli

Caldaie murali a condensazione FORMAT DEWY.ZIP

Caldaie murali a condensazione FORMAT DEWY.ZIP Caldaie murali a condensazione FORMAT DEWY.ZIP Caldaie murali FORMAT DEWY.ZIP La condensazione compatta Sime, da sempre al passo con i tempi nell innovazione di prodotto, è presente sul mercato con un

Dettagli

ixcondens 35C/IT (M) (cod. 00916340)

ixcondens 35C/IT (M) (cod. 00916340) ixcondens 35C/IT (M) (cod. 00916340) Caldaie a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatte per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Corpo caldaia lamellare in alluminio

Dettagli

Riscaldare con il sole

Riscaldare con il sole Foto: AEE Riscaldare con il sole Molti proprietari di casa si chiedono se con un impianto solare sia possibile fornire non solo il calore per riscaldare l acqua sanitaria, ma ottenere anche un contributo

Dettagli

CENTRALI TERMOELETTRICHE

CENTRALI TERMOELETTRICHE CENTRALI TERMOELETTRICHE Le centrali termoelettriche sono impianti che utilizzano l energia chimica dei combustibili per trasformarla in energia elettrica. Nelle centrali termoelettriche la produzione

Dettagli

LCD DISPLAY SCAMBIATORE PRIMARIO IN LEGA DI ALLUMINIO SCAMBIATORE SANITARIO A PIASTRE PRESSOSTATO DI MINIMA DETRAZIONE FISCALE MADE IN ITALY

LCD DISPLAY SCAMBIATORE PRIMARIO IN LEGA DI ALLUMINIO SCAMBIATORE SANITARIO A PIASTRE PRESSOSTATO DI MINIMA DETRAZIONE FISCALE MADE IN ITALY CALDAIE A CONDENSAZIONE 35KW EGIS PREMIUM 24 FF Caldaia murale compatta a condensazione LCD DISPLAY SCAMBIATORE PRIMARIO IN LEGA DI ALLUMINIO SCAMBIATORE SANITARIO A PIASTRE PRESSOSTATO DI MINIMA FUNZIONAMENTO

Dettagli

Tecnologie innovative

Tecnologie innovative Tecnologie innovative Valvole termostatiche ed Impianto a condensazione Ing. Laurent SOCAL 23/06/2007 Ing. SOCAL - Impianti a condensazione 1 La valvola termostatica E una valvola la cui apertura è proporzionale

Dettagli

SPIRENOX: l evoluzione del Gasogen

SPIRENOX: l evoluzione del Gasogen SPIRENOX: l evoluzione del Gasogen Una scelta ecocompatibile Unical, dopo anni di ricerca, introduce una nuova gaa di caldaie che sfrutta completamente l energia naturale sprigionata da un combustibile

Dettagli

Caldaie murali a condensazione. Prime HT

Caldaie murali a condensazione. Prime HT Caldaie murali a condensazione Prime HT I vantaggi della condensazione La tecnica della condensazione rappresenta sicuramente l innovazione più recente nel campo del riscaldamento e della produzione di

Dettagli

Caldaie murali ecologiche a condensazione, combinate con bollitore in acciaio inox da 60 litri.

Caldaie murali ecologiche a condensazione, combinate con bollitore in acciaio inox da 60 litri. CONDENSAZIONE EXCLUSIVE BOILER GREEN MURALI ECOLOGICHE CON BOLLITORE Caldaie murali ecologiche a condensazione, combinate con bollitore in acciaio inox da 60 litri. EXCLUSIVE BOILER GREEN La condensazione:

Dettagli

PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE?

PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE? PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE? La pompa di calore è costituita da un circuito chiuso, percorso da uno speciale

Dettagli

VIESMANN. Foglio dati tecnici. VITODENS 100-W Caldaia murale a gas a condensazione da 6.5 a 35 kw. VITODENS 100-W modello WB1C

VIESMANN. Foglio dati tecnici. VITODENS 100-W Caldaia murale a gas a condensazione da 6.5 a 35 kw. VITODENS 100-W modello WB1C VIESMANN VITODENS 100-W Caldaia murale a gas a condensazione da 6.5 a 35 kw Foglio dati tecnici Articoli e prezzi: vedi listino prezzi VITODENS 100-W modello WB1C Caldaia murale a gas a condensazione con

Dettagli

Caldaie a basamento LOGO

Caldaie a basamento LOGO Caldaie a basamento LOGO Caldaie a basamento Logo 32/50 OF TS Logo 32/80 OF TS Logo 22-32 OF TS LOGO Il rispetto per l ambiente Logo è la gamma di caldaie a basamento in ghisa inquinare e senza sprecare

Dettagli

Gas. Aria TALIA GREEN HYBRID. Il comfort termico garantito con il minimo impatto ecologico

Gas. Aria TALIA GREEN HYBRID. Il comfort termico garantito con il minimo impatto ecologico Gas Aria TALIA GREEN HYBRID Il comfort termico garantito con il minimo impatto ecologico EDIZIONE 08/2012 sistema ibrido caldaia a condensazione e pompa di calore TALIA GREEN HYBRID Il comfort di una caldaia

Dettagli

Caldaie murali ecologiche a condensazione, combinate istantanee.

Caldaie murali ecologiche a condensazione, combinate istantanee. CONDENSAZIONE MYNUTE GREEN MURALI ECOLOGICHE Caldaie murali ecologiche a condensazione, combinate istantanee. MYNUTE GREEN Mynute Green: la tradizione si evolve. Mynute Green mantiene inalterate tutte

Dettagli

Sistemi modulari a condensazione MODULO NOVAKOND

Sistemi modulari a condensazione MODULO NOVAKOND M A D E I N I TA LY Sistemi modulari a condensazione MODULO NOVAKOND Soluzioni integrate per il riscaldamento GENERATORI SISTEMI MODULARI DI ARIA A CONDENSAZIONE CALDA A PAVIMENTO Combinando i generatori

Dettagli

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112 MASAJA - MASAJA INOX Le caldaie a legna MASAJA e MASAJA INOX possono essere alimentate con tronchetti di lunghezza massima, a seconda dei modelli, da 500 a 1.060 mm. Corpo caldaia costituito da due elementidi

Dettagli

DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE SYSCON XLI - XLE 115 SYSTEM. DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE Pagina 1

DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE SYSCON XLI - XLE 115 SYSTEM. DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE Pagina 1 DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE SYSCON XLI - XLE 115 SYSTEM DOSSIER TECNICO GENERATORI DI CALORE DI TIPO MODULARE Pagina 1 INTRODUZIONE RIELLO S.p.A produce moduli termici a condensazione

Dettagli

Caldaie murali ecologiche a condensazione combinate istantanee, da esterno e da incasso.

Caldaie murali ecologiche a condensazione combinate istantanee, da esterno e da incasso. MURALI ECOLOGICHE DA ESTERNO ED INCASSO Caldaie murali ecologiche a condensazione combinate istantanee, da esterno e da incasso. La condensazione: Elevati rendimenti, Risparmio energetico, Rispetto per

Dettagli

Una gamma completa. di serie fino a -15 C (modelli AG).

Una gamma completa. di serie fino a -15 C (modelli AG). Meteo Meteo è una gamma completa di caldaie specifiche per esterni. Gli elevati contenuti tecnologici ne esaltano al massimo le caratteristiche specifiche: dimensioni, pannello comandi remoto di serie,

Dettagli

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR PR Imperativo Risparmio Energetico La principale voce di spesa di un abitazione è relativa alla climatizzazione invernale. I consumi energetici

Dettagli

ixtech condens 28/IT (M) (cod. 00914671)

ixtech condens 28/IT (M) (cod. 00914671) ixtech condens 28/IT (M) (cod. 00914671) Caldaia a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatta per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria. Funzionamento in luoghi

Dettagli

ISOTWIN CONDENS. Caldaia murale a condensazione con accumulo dinamico ISOTWIN CONDENS F30 A1 ISOTWIN CONDENS F35 A/1

ISOTWIN CONDENS. Caldaia murale a condensazione con accumulo dinamico ISOTWIN CONDENS F30 A1 ISOTWIN CONDENS F35 A/1 ISOTWIN CONDENS Caldaia murale a condensazione con accumulo dinamico ISOTWIN CONDENS F30 A1 ISOTWIN CONDENS F35 A/1 Rendimento energetico Classe di rendimento energetico secondo la direttiva 92/42/CEE

Dettagli

SCHEDA TECNICA IMPIANTI TERMICI A BIOMASSA

SCHEDA TECNICA IMPIANTI TERMICI A BIOMASSA RICHIEDENTE UBICAZIONE DELL INTERVENTO SCHEDA TECNICA IMPIANTI TERMICI A BIOMASSA SOMMARIO 1. CARATTERISTICHE DELL IMPIANTO ESISTENTE 2. CARATTERISTICHE DELL IMPIANTO A BIOMASSA DA REALIZZARE 3. CARATTERISTICHE

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Un moderno condizionamento ed analisi dell acqua In tutte le applicazioni, nelle

Dettagli

Multi Heat - Solo Innova

Multi Heat - Solo Innova Multi Heat - Solo Innova Caldaie per biocombustibili ad alta efficienza Indice Caldaie a biocombustibile 3 Multi Heat 4 Solo Innova 6 Dati tecnici 8 Consumi-Aspetti Economici 10 2 Multi Heat - Solo Innova

Dettagli

Caldaia a condensazione IT 05

Caldaia a condensazione IT 05 Caldaia a condensazione IT 05 Termoidraulica I d e e d a i n s t a l l a r e Il calore... un bene prezioso Il calore è un bene prezioso che deve essere utilizzato con la massima attenzione nel rispetto

Dettagli

3 - Cogenerazione tecnologie disponibili, aspetti ambientali e gestionali. Enrico Malusardi Professore a contratto, Politecnico di Milano

3 - Cogenerazione tecnologie disponibili, aspetti ambientali e gestionali. Enrico Malusardi Professore a contratto, Politecnico di Milano 3 - Cogenerazione tecnologie disponibili, aspetti ambientali e gestionali Enrico Malusardi Professore a contratto, Politecnico di Milano PERCHE LA COGENERAZIONE? È la produzione combinata di calore e di

Dettagli

Linea.eco Caldaie murali a condensazione

Linea.eco Caldaie murali a condensazione Linea.eco Caldaie murali a condensazione Caldaie murali a condensazione per riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria Linea.eco Caldaie murali a condensazione: energia recuperata per il massimo

Dettagli

Efficiente tecnologia a condensazione per una maggiore flessibilità

Efficiente tecnologia a condensazione per una maggiore flessibilità Buderus Caldaie a condensazione Logano plus SB325 Logano plus SB625 Logano plus SB745 Efficiente tecnologia a condensazione per una maggiore flessibilità Il calore è il nostro elemento Caldaia a condensazione

Dettagli

Mynute Rain Green. Condensazione. Murali ecologiche a condensazione da esterno. Residenziale

Mynute Rain Green. Condensazione. Murali ecologiche a condensazione da esterno. Residenziale Mynute Rain Green Murali ecologiche a condensazione da esterno Condensazione Residenziale Mynute Rain Green Mynute Rain Green: la tradizione si evolve La gamma Mynute Rain Green da esterno offre sia versioni

Dettagli

IL COLLEGAMENTO IDRAULICO RACCOMANDAZIONI ED ESEMPI DI IMPIANTO

IL COLLEGAMENTO IDRAULICO RACCOMANDAZIONI ED ESEMPI DI IMPIANTO IL COLLEGAMENTO IDRAULICO RACCOMANDAZIONI ED ESEMPI DI IMPIANTO RACCOMANDAZIONI E consigliabile applicare schemi semplici e di provata efficacia e dotare il sistema di elementi utili a verificare il buon

Dettagli

Lista di controllo per la messa in servizio

Lista di controllo per la messa in servizio Sempre al tuo fianco Lista di controllo per la messa in servizio Thesi R Condensing 45 kw - 65 kw Tecnico abilitato Sede dell impianto Tecnico del Servizio di Assistenza Clienti Nome Nome Nome Via/n.

Dettagli

ixcondens 25C/IT (M) (cod. 00916330)

ixcondens 25C/IT (M) (cod. 00916330) ixcondens 25C/IT (M) (cod. 00916330) Caldaie a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatte per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria. Corpo caldaia lamellare in

Dettagli

LA CONDENSAZIONE LA CONDENSAZIONE CFP MANFREDINI ESTE (PD) Insegnante. Padovan Mirko 1

LA CONDENSAZIONE LA CONDENSAZIONE CFP MANFREDINI ESTE (PD) Insegnante. Padovan Mirko 1 POTERE CALORIFICO DEI COMBUSTIBILI Il potere calorifico è la quantità di calore prodotta dalla combustione completa di 1 m³ di combustibili gassosi. Generalmente i combustibili hanno un determinato quantitativo

Dettagli

17/10/2013. calda alimentati a biomassa SOLIDO

17/10/2013. calda alimentati a biomassa SOLIDO 1 1 1 Questa presentazione illustra i principali elementi contenuti nella legislazione e nelle norme tecniche di volta in volta richiamate Questa presentazione ma non sostituisce gli atti richiamati e

Dettagli

Caldaia a condensazione IT 01. Termoidraulica. Idee da installare

Caldaia a condensazione IT 01. Termoidraulica. Idee da installare Caldaia a condensazione IT 01 Termoidraulica Idee da installare Il calore... un bene prezioso Il calore è un bene prezioso che deve essere utilizzato con la massima attenzione nel rispetto dell ambiente

Dettagli

Vitomax - Tecnologia moderna per la generazione di calore nei grandi impianti

Vitomax - Tecnologia moderna per la generazione di calore nei grandi impianti TopTechnology Vitomax - Tecnologia moderna per la generazione di calore nei grandi impianti Top Technology Vitomax 100, 200, 300: produzione di acqua calda fino a 20 MW La produzione di calore a basso

Dettagli

ELIDENS DA 35 A 115 kw CALDAIE A GAS A CONDENSAZIONE

ELIDENS DA 35 A 115 kw CALDAIE A GAS A CONDENSAZIONE ELIDENS DA 35 A 115 kw CALDAIE A GAS A CONDENSAZIONE DTG 130 ECO.NOX PLUS DA 35 A 115 KW I l C o m f o r t D u r e v o l e Costruire una casa o uno stabile e arredarlo sono quelle decisioni che suscitano

Dettagli

Caldaie a gasolio/gas di media e grande potenza

Caldaie a gasolio/gas di media e grande potenza Caldaie a gasolio/gas di media e grande potenza Caldaia a condensazione a gas Vitocrossal 00 Vitocrossal 00 da 87 a 00 kw 6/7 VITOCROSSAL La consolidata tecnica della condensazione rende le caldaie della

Dettagli

EuroBongas (1) Caldaie in ghisa a gas con bruciatore atmosferico

EuroBongas (1) Caldaie in ghisa a gas con bruciatore atmosferico EuroBongas (1) Caldaie in ghisa a gas con bruciatore atmosferico Caldaie in ghisa a gas con bruciatore atmosferico EuroBongas 1 Alto rendimento Basse emissioni inquinanti Funzionamento a temperatura scorrevole

Dettagli

R600. Caldaia a gas a condensazione Potenza 24 545 kw

R600. Caldaia a gas a condensazione Potenza 24 545 kw R600 Caldaia a gas a condensazione Potenza 24 545 kw R600 è la nuova generazione di caldaie a gas a condensazione sviluppata specificamente per elevate esigenze di potenza nel settore commerciale e industriale,

Dettagli

Nel flusso della vita

Nel flusso della vita Nel flusso della vita la pompa di calore della IDM che riscalda e raffredda per tutta la mia e la tua vita L idea riscaldare e raffreddare in modo moderno, indipendente ed a bassi costi Nel flusso della

Dettagli

ROTEX Sanicube: Acqua calda sanitaria per grandi utilizzi. ROTEX Sanicube: Sistemi per grandi utilizzi di acqua calda sanitaria.

ROTEX Sanicube: Acqua calda sanitaria per grandi utilizzi. ROTEX Sanicube: Sistemi per grandi utilizzi di acqua calda sanitaria. ROTEX Sanicube: Acqua calda sanitaria per grandi utilizzi. ROTEX Sanicube: Sistemi per grandi utilizzi di acqua calda sanitaria. Acqua calda sanitaria per grandi utilizzi. La soluzione ideale per grandi

Dettagli

Edition 2011 L ULTIMA EVOLUZIONE DELLA CALDAIA A CONDENSAZIONE DOC00119/05.11

Edition 2011 L ULTIMA EVOLUZIONE DELLA CALDAIA A CONDENSAZIONE DOC00119/05.11 Edition 2011 L ULTIMA EVOLUZIONE DELLA CALDAIA A CONDENSAZIONE L integrazione SOLARE TOTALE DOC00119/05.11 Generatore di calore termosolare da incasso premiscelato a condensazione ad integrazione solare

Dettagli

Sistemi di accumulo. www.froeling.com

Sistemi di accumulo. www.froeling.com Sistemi di accumulo www.froeling.com La perfezione nella gestione dell energia Froling si occupa da oltre cinquant anni dell utilizzo efficiente del legno come fonte di energia. Oggi il marchio Froling

Dettagli

Mynute Green Caldaie Murali Condensing

Mynute Green Caldaie Murali Condensing RENDIMENTO secondo Direttiva Europea CEE / è una caldaia a condensazione ideale per impianti a bassa temperatura. Rendimento secondo Direttiva Europea CEE /. La certificazione RANGE RATED permette di regolare,

Dettagli

I generatori di calore

I generatori di calore Corso di IMPIANTI TECNICI per l EDILIZIAl I generatori di calore Prof. Paolo ZAZZINI Dipartimento INGEO Università G. D Annunzio Pescara www.lft.unich.it Generatore di calore: macchina comprendente le

Dettagli

Caldaia a condensazione con sistema solare integrato PERFISOL HYBRID DUO

Caldaia a condensazione con sistema solare integrato PERFISOL HYBRID DUO Caldaia a condensazione con sistema solare integrato PERFISOL HYBRID DUO Caldaia a condensazione **** CE in acciaio inox 316 a basamento Con produzione ACS Solare Bruciatore modulante premiscelato Potenza

Dettagli

HeatMaster L unica CALDAIA CON

HeatMaster L unica CALDAIA CON HeatMaster L unica CALDAIA CON TOTAL CONDENSING PRODUZIONE acqua calda SANITARIA E RISCALDAMENTO a CONDENSAZIONE TOTALE. Condensazione totale: sia in modalità riscaldamento che in modalità acqua calda

Dettagli

caldaia murale a gas a condensazione istantanea

caldaia murale a gas a condensazione istantanea caldaia murale a gas a condensazione istantanea Ecologica ed economica con la tecnologia a condensazione Compatta con il nuovo scambiatore primario Silenziosa con il mantello fonoassorbente e il silenziatore

Dettagli

Gamma Caldaie Murali

Gamma Caldaie Murali Gamma Caldaie Murali Caldaia a condensazione Ultra compatta Rapporto di modulazione 1:9 Interfaccia utente con LCD Regolazione della temperatura ambiente da caldaia con sonda esterna Relè supplementare

Dettagli

RECUPERATORI DI CALORE PER ACQUA CALDA SANITARIA O ALTRI USI IN ACCIAIO INOX

RECUPERATORI DI CALORE PER ACQUA CALDA SANITARIA O ALTRI USI IN ACCIAIO INOX RECUPERATORI DI CALORE PER ACQUA CALDA SANITARIA O ALTRI USI IN ACCIAIO INOX Serie mod. da ø a ø MODELLI DISPONIBILI SOLO IN VERSIONE TRM u u u u SIGNIFICATO DELLE SIGLE IDENTIFICATIVE Recuperatore acqua

Dettagli

Tower GREEN Tower GREEN 28 B.S.I. 130 Tower GREEN Tower GREEN Tower GREEN TOP 28 B.S.I. 130

Tower GREEN Tower GREEN 28 B.S.I. 130 Tower GREEN Tower GREEN Tower GREEN TOP 28 B.S.I. 130 Tower Green Tower GREEN è una caldaia a basamento a condensazione equipaggiata di serie con bollitore da 137 litri e separatore idraulico. Nella versione Tower GREEN 28 B.S.I. 130 può gestire una zona

Dettagli

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi MADE IN ITALY Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi solare termico SOLARdens aerotermico pompe di calore HPdens SOLARfryo geotermico GEOsolar UN REFERENTE E TANTE SOLUZIONI INTEGRATE PER LE ENERGIE

Dettagli

Varfree 40-100. varfree: MODULI MUraLI DI facile INSTaLLaZIONe

Varfree 40-100. varfree: MODULI MUraLI DI facile INSTaLLaZIONe varfree: MODULI MUraLI DI facile INSTaLLaZIONe Tommaso Ingegnere Varfree 40-100 Caldaia a condensazione murale in acciaio Inox con scambiatore a dissipazione forzata bruciatore modulante premiscelato modello

Dettagli

Modulo Control. modulo control: tanta energia in poco spazio. www.ygnis.it

Modulo Control. modulo control: tanta energia in poco spazio. www.ygnis.it modulo control: tanta energia in poco spazio Luis Perito termotecnico Modulo Control Caldaia a condensazione in acciaio inox a gas con bruciatore modulante da 116 kw a 450 kw www.ygnis.it L evoluzione

Dettagli

Premio Consumatori Nord Europa migliore efficienza 2009 2011 2012 2013 DOC00120/06.14 NIENTE È COME PRIMA

Premio Consumatori Nord Europa migliore efficienza 2009 2011 2012 2013 DOC00120/06.14 NIENTE È COME PRIMA Premio Consumatori Nord Europa migliore efficienza 2009 2011 2012 2013 A Serie ECO 8 pagine.indd 1 DOC00120/06.14 NIENTE È COME PRIMA 03/06/14 10:11 La nuova supremazia di A SERIE ECO, pronta a sbalordivi.

Dettagli

NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE MASSIMA EFFICIENZA, MASSIMO COMFORT, RISPETTO DELL AMBIENTE. www.rehau.it. Edilizia Automotive Industria

NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE MASSIMA EFFICIENZA, MASSIMO COMFORT, RISPETTO DELL AMBIENTE. www.rehau.it. Edilizia Automotive Industria NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE MASSIMA EFFICIENZA, MASSIMO COMFORT, RISPETTO DELL AMBIENTE www.rehau.it Edilizia Automotive Industria NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE PERCHE SCEGLIERE UNA POMPA DI CALORE

Dettagli

ECONCEPT SOLAR ST ECONCEPT KOMBI ST

ECONCEPT SOLAR ST ECONCEPT KOMBI ST ECONCEPT SOLAR ST ECONCEPT KOMBI ST generatori di calore a condensazione con accumulo sanitario a stratificazione con integrazione solare SUN E A S Y > ECONCEPT SOLAR/KOMBI ST TECNOLOGIA AL MASSIMO La

Dettagli

Condensazione e premiscelazione con ARENA

Condensazione e premiscelazione con ARENA Condensazione e premiscelazione con ARENA La tecnologia imita la natura 2 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO DELLA CONDENSAZIONE Nel loro processo di combustione (tabella 1) tutti i combustibili contenenti idrogeno

Dettagli

CALDAIE E RISCALDAMENTO: Gli incentivi possibili. 06/05/2008 1

CALDAIE E RISCALDAMENTO: Gli incentivi possibili. 06/05/2008 1 CALDAIE E RISCALDAMENTO: Gli incentivi possibili. 06/05/2008 1 Caldaia a condensazione 06/05/2008 2 Lo scambio termico è tale da raffreddare i fumi ben oltre il loro punto di rugiada (t = 55 C in eccesso

Dettagli

Scambiatore Condensing

Scambiatore Condensing Mynute Green S Caratterizzata da una nuova estetica particolarmente elegante che contraddistingue la nuova family line delle caldaie Beretta, la gamma Mynute Green S si avvale di due versioni combinate

Dettagli

Gestione delle emissioni della caldaia della scuola

Gestione delle emissioni della caldaia della scuola Gestione delle emissioni della caldaia della scuola Ph.D. Ing. Michele Damiano Vivacqua responsabilità Codice civile art. 2050 Chiunque cagiona danno ad altri nello svolgimento di un'attività pericolosa,

Dettagli

Serie Hola. Caldaie a basamento in ghisa con bruciatore a gasolio o a gas

Serie Hola. Caldaie a basamento in ghisa con bruciatore a gasolio o a gas Serie Hola Caldaie a basamento in ghisa con bruciatore a gasolio o a gas Caldaie a basamento in ghisa per solo riscaldamento e per riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria Serie Hola La gamma

Dettagli

MISURE D INGOMBRO - COLLEGAMENTI IDRAULICI

MISURE D INGOMBRO - COLLEGAMENTI IDRAULICI La combustione che avviene nelle caldaie tradizionali é in grado di sfruttare, trasformandola in calore, solo una parte dell energia contenuta nel combustibile, mentre il resto viene disperso dal camino.

Dettagli

Pompa di calore per produzione di Acqua Calda Sanitaria

Pompa di calore per produzione di Acqua Calda Sanitaria POMPA DI CALORE ACQUA PLU 300 Pompa di calore per produzione di Acqua Calda anitaria POMPA DI CALORE PER ACQUA ANITARIA ACQUA PLU 300 La Pompa di calore ACQUA PLU 300 di HITEC è un prodotto innovativo

Dettagli

GENERATORI A CONDENSAZIONE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO GAMMA RENDIMENTI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE

GENERATORI A CONDENSAZIONE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO GAMMA RENDIMENTI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE GENERATORI A CONDENSAZIONE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO GAMMA RENDIMENTI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE Le possibilità impiantistiche legate all utilizzo delle caldaie a condensazione OBIETTIVI

Dettagli

Meteo Green. Condensazione / Murali. Caldaie murali ecologiche a condensazione combinate istantanee e solo riscaldamento, da esterno e da incasso.

Meteo Green. Condensazione / Murali. Caldaie murali ecologiche a condensazione combinate istantanee e solo riscaldamento, da esterno e da incasso. Meteo Green Caldaie murali ecologiche a condensazione combinate istantanee e solo riscaldamento, da esterno e da incasso. Condensazione / Murali Residenziale Meteo Green Meteo Green: l esterna a condensazione

Dettagli

atmoblock e turboblock Pro Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda.

atmoblock e turboblock Pro Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. atmoblock e turboblock Pro Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Caldaie a gas La capacità di innovare, per Vaillant, significa anche sviluppare prodotti

Dettagli

CALDAIA A OLIO A CONDENSAZIONE A BASAMENTO CON BRUCIATORE MODULANTE OERTLI OSCR

CALDAIA A OLIO A CONDENSAZIONE A BASAMENTO CON BRUCIATORE MODULANTE OERTLI OSCR CALDAIA A OLIO A CONDENSAZIONE A BASAMENTO CON BRUCIATORE MODULANTE OERTLI OSCR Rendimento termico massimo e potenza termica variabile per un efficienza elevata, compresa tra 10 e 30 kw Adatto per tutte

Dettagli

Efficienza energetica di produzione propria Calore ed elettricità con i cogeneratori Wolf Il marchio competente per i sistemi a risparmio energetico

Efficienza energetica di produzione propria Calore ed elettricità con i cogeneratori Wolf Il marchio competente per i sistemi a risparmio energetico Risparmio energetico e tutela ambientale di serie Efficienza energetica di produzione propria Calore ed elettricità con i cogeneratori Wolf Il marchio competente per i sistemi a risparmio energetico Cogeneratori

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL centopercento Made in Italy 1 Dati Tecnici Installazione, uso e manutenzione della caldaia combinata nella quale è possibile bruciare gasolio, gas

Dettagli

INDICAZIONI DI BASE PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI A LEGNA LOHE S.R.L.

INDICAZIONI DI BASE PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI A LEGNA LOHE S.R.L. 1 INDICAZIONI DI BASE PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI A LEGNA 2 Indice La legna La caldaia Il collegamento idraulico La gestione del calore Allacciamento camino Impianti FINE 3 La legna EQUIVALENZE ENERGETICHE

Dettagli

2. DESCRIZIONE IMPIANTO

2. DESCRIZIONE IMPIANTO INDICE 1 PREMESSA 2 DESCRIZIONE IMPIANTO 2.1 Impianto di condizionamento... 2.2 Regolazione... 3 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELL IMPIANTO PROPOSTO 3.1 Tecnologia ad inverter... 3.2 Carica automatica del

Dettagli

VITODENS 100-W Caldaia murale a gas a condensazione da 9.0 a 35 kw

VITODENS 100-W Caldaia murale a gas a condensazione da 9.0 a 35 kw VITODENS 100-W Caldaia murale a gas a condensazione da 9.0 a 35 kw VITODENS 100-W Tipo WB1B Caldaia murale a gas a condensazione da 9.0 a 35.0 kw Per gas metano e gas liquido VTP 100-W WB1B 06/008 VTD

Dettagli

perfisol hybrid duo CAldAiA A basamento A CoNdeNsAZioNe CoN ACs solare integrato ComBinazione Caldaia + Solare

perfisol hybrid duo CAldAiA A basamento A CoNdeNsAZioNe CoN ACs solare integrato ComBinazione Caldaia + Solare perfisol hybrid duo CAldAiA A basamento A CoNdeNsAZioNe CoN ACs solare integrato ComBinazione Caldaia + Solare SolUzione «TUTTo integrato» Per nuovo o ristrutturazione perfisol hybrid duo LA PERFETTA UNIONE

Dettagli

ixincondens 25T/IT (M) (cod. 00916350)

ixincondens 25T/IT (M) (cod. 00916350) ixincondens 25T/IT (M) (cod. 00916350) Caldaie a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatte per il riscaldamento (mod. T - C) e la produzione di acqua calda sanitaria (mod. C). Funzionamento

Dettagli

Accessori a richiesta

Accessori a richiesta HOME COMPANY PROFILE SERVICE INFORMANDO ACCESSORI CATALOGO RICAMBI PARTNERS NEWS FIERE EXPORT CONTATTACI NEWSLETTER IXCONDENS C ''ISTANTANEA'' Catalogo ricambi Elenco libretti Elenco certificati CE Elenco

Dettagli

Mynute Sinthesi Mynute Sinthesi

Mynute Sinthesi Mynute Sinthesi Mynute Sinthesi Mynute Sinthesi si presenta in una veste rinnovata, mantenendo inalterate tutte le caratteristiche che l hanno sempre contraddistinta. Mynute Sinthesi è l innovativa caldaia a condensazione

Dettagli

Caldaie a condensazione murali IDRA CONDENS 4100

Caldaie a condensazione murali IDRA CONDENS 4100 Caldaie a condensazione murali IDRA CONDENS 4100 Caldaie a condensazione a gas **** CE Scambiatore in acciaio inox 316 a dissipazione radiale forzata Bruciatore a premiscelazione totale Potenza da 20 a

Dettagli

Riscaldare con legna 18-40 18-40. BioControl. Lambda

Riscaldare con legna 18-40 18-40. BioControl. Lambda Riscaldare con legna Il vostro PARTNER affidabile Da oltre 110 anni presente sul mercato BioControl 18-40 Lambda 18-40 La competenza e il nostro successo... HERZ FACTS: 35 società Sede principale del gruppo

Dettagli

VITOPEND 100-W Caldaia murale a gas tradizionale ad elevato comfort sanitario con produzione d acqua calda integrata da 10.

VITOPEND 100-W Caldaia murale a gas tradizionale ad elevato comfort sanitario con produzione d acqua calda integrata da 10. VITOPEND 00W Caldaia murale a gas tradizionale ad elevato comfort sanitario con produzione d acqua calda integrata da 0.5 a 3 VITOPEND 00W Tipo WHKB Caldaia murale a gas ad elevato comfort sanitario nella

Dettagli

CATALOGO GENERALE RISCALDAMENTO BLUE E BLUE H+

CATALOGO GENERALE RISCALDAMENTO BLUE E BLUE H+ CATALOGO GENERALE RISCALDAMENTO BLUE E BLUE H+ 7 CALDAIE A CONDENSAZIONE BLUE La caldaia dei vostri sogni ora c è. Il comfort assoluto di BLUE. Nuova Tecnologia Le caldaie a condensazione di AR THERM BLUE

Dettagli