R.D. 8 ottobre 1931, n Approvazione del testo unico delle leggi sulla pesca TITOLO 1. Norme per l'esercizio della pesca.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "R.D. 8 ottobre 1931, n. 1604. Approvazione del testo unico delle leggi sulla pesca TITOLO 1. Norme per l'esercizio della pesca."

Transcript

1 R.D. 8 ottobre 1931, n Approvazione del testo unico delle leggi sulla pesca (modificato con: L.16 marzo 1933 n. 260; R.D.L. 11 aprile 1938 n. 1183; L. 12 luglio 1938 n. 1487; L. 20 marzo 1940 n. 364; D. Lgs. 19 marzo 1948 n. 735; D.P.R. 13 luglio 1954 n. 747; D.P.R. 3 maggio 1955 n. 449; D.P.R. 10 giugno 1955 n. 987; L. 20 marzo 1968 n. 433.) TITOLO 1. Norme per l'esercizio della pesca. CAPO I. Disposizioni Generali (Artt. 1-19) CAPO II.Dei pescatori. (art.20-22) CAPO III. Dei diritti esclusivi di pesca(art ) CAPO IV. Della vigilanza(art ) CAPO V. Delle pene e dei giudizi(art ) TITOLO 2 - Provvidenze a favore della pesca e dei pescatori. CAPO I- Esenzioni tributarie, contributi ed agevolezze a favore dell'industria della pesca (art ) CAPO II- Delle cooperative fra pescatori e dei consorzi di esse (art.47-52) CAPO III- Delle associazioni che si propongono la tutela e l'incremento della pesca nell'interesse generale, senza fine di lucro (art.53-62) CAPO IV - Dell'insegnamento professionale, delle indagini, degli studi e delle pubblicazioni (art ) CAPO V - Dell'assicurazione dei pescatori contro gli infortuni (art ) CAPO VI- Della disciplina dei mercati del pesce (art ) CAPO VII- Provvedimenti finanziari (art. 91) % % /0,508.,! ,, ,, 508., 30 0,.6:0 /0 /02,3 4 5: /0 2, , 0 0/ 36:0 0/ ;,9,30., , ,- 9!076:,394 7 :,7/,, 54, /0 0,.6:0 0 /0, 3,;, ,99,20394 /, :8,78 ; , / /0 /02,3 4 5: /0 2, , ,34 3, 907,90 0 / : /.0 /0, 2,7 3, 207.,39 0 0/ 3, (1)Dopo la promulgazione della L. 14 luglio 1965, n. 963, recante norme per la disciplina della pesca marittima, le norme di questo «testo unico» e del relativo regolamento vigono solo per la pesca non marittima. (2) Ora codice della navigazione. 70 4, , 080.: 430 /0, :..088 ; /., 43 8,7,334,5574;,9.43 / , 0 8: , / , 7.4 9:7, / : :3., :, , 508., 2,7 99 2, 0.43, , ,7070 /0, : 9 ;, /0,;47 5:--. 6:, 47, 70 4, /7,:.4 (1) I regolamenti previsti dal presente articolo non sono stati ancora emanati; pertanto restano in vigore, per la pesca fluviale e lacuale, quelli approvati con R. D. 22 novembre 1914, n e con R.D. 29ottobre 1922, n (2) L 'art. 1, D.L.vo C.P.S. 31 marzo 1947, n. 396 ha devoluto al Ministero della marina mercantile «le attribruzioni spettanti al Ministero dell 'agricoltura e delle foreste in materia di pesca, esclusa quella nelle acque interne, ancorché pertinenti al demanio marittimo ed esclusi le ricerche e gli studi idrobiologici e la vigilanza negli istituti idrobiologici e talassografici». (3) Ora Ministero della marina mercantile. 70 4,2039 / , :,,;7,334 ; :,7/,39,508.,2,7 99 2,06:0 07 :,7/,39,508.,1 :;, 00,.:, 030 :4 4;0

2 0,.6:0/ :3., :0 08, : :4 8: : 24/ 8: 897:2039 / 508., 8: /0 574/499 / 088, 08: 70 20/0 0,.6:0, /.43807;, / /0,3 2,,.6:, / / 89,3,/,,85,,4/ / 9 /,.6:0 3.: 8,7,334,55.,90 0/ :, 508., 2,7 99 2, , 20390, 9:90,70,.43807;, 430 / / 89,3 00 0, /,48807;, /0,508., / 508., , , /0 1 :2, ,70, 0 2: 3,70, 0 ;, 8, 80 0/, 89, /, 0;,20394 / /0, 97,3 2, ; ; ,.6: / 54, ,7 0,,7, , /0 47/ 30 0, 8.:70, / /0, /0, 508., 0 / : 24/ 0 8: 9025 /0,508.,/0.47, ; 9,70 /, /499,, /, ;078, ,70/ 708 /: / , 4/, :9 / -47/4 9:990 0, , ;, ,20390 /,, , 70 4,2039 ;349,,, , ,- 7, :, /0 0/ :,508.,8,34/,48807;,70, /0, 508., 8: 0,.6:0 / 57 ;,9, /,9,.42:3., :0 0/0 /02,3 45:--.44/0 2, , 0 /,9,1,.4 9, /0, 7.4 9:7,0/ / :0 4/0 0.42:3., ,, 4., , 508., / 89, ,9,20390, 947, 0 / ; 3.0 0,:897,. 0. 0, 508., 8: / ,9 97,99 /0 947, ,/ :3 2 4 /,,.489, 8,7 807;,9,, 7 ; 07,8. (1) v. nota (2) al1 art. 2. (2) Ora Ministero della marina mercantile. (3) Comma aggiunto dall'art. I del R.D.L. 11 aprile 1938, n , 7.4 9:7, , , 0/ 508.,0/.42 9, , , 508.,, 1, ,- 70, ,9,20390, / ,90 4., 9 / ; 094 / 508., / / 97, / /, 97,3 2,,.6:,9. /089 3,9,.438: , :3,34/ ,90/ , 508., / ;0 4, 4 89,94 ; ;4 /089 3,94,, 0;,2039 0/, , / 97,854794/0 20/ , ,80,5,79.4,70,:947, 430/ ,.6:0/4. 0/0 0.,5 9,307 0/ ,.6:0 2, / : , ,79 90 /, /0, 7.4 9:7,0/

3 (1) Cosi sostituito dall art. 1 R.D.L. 11aprile 1938, n. 1183, il quale aggiunge: «Fino all emanazione delle norme ministeriali di cui al primo comma continueranno ad applicarsi le disposizioni in materia». Si veda in proposito I 'art 16 del R. D. 22 novembre 1914 n (2) L 'art. 45 del D.P.R. 10 giugno 1955, n. 987, ha attribuito la competenza a rilasciare l autorizzazione al Presidente della Giunta Provinciale. (3) Con D.M. 19 ottobre 1939 è stata vietata la pesca del pesce novello destinato al consumo per quanto riguarda 1e acque interne «nei fiumi e nei canali sino a 1 km a monte del loro sfocio in mare, nonché lungo il percorso dei canali che, direttamente o indirettamente, mettono in comunicazione le lagune o gli stagni salsi litoranei con il mare». Agli effetti dello stesso provvedimento è considerata pesca del pesce novello quella esercitata con reti od attrezzi atti a catturare prevalentemente pesce novello di lunghezza inferiore ai 7 cm. Tale misura è estesa a 12 cm quando trattasi di pesca del Gobius ophiocenphalus (...), della Platessa passer (passera), della Chrysophrys aurata (orata), dei Mugil in genere (muggini). Sono da considerare attrezzi aventi le suddette caratteristiche le piccole bilance di reti metalliche o di filo, le ripaiole o coppi, il trattolin (rete da cinta tirata da terra o da barche), quando il lato della maglia sia inferiore a 1cm. Altri attrezzi possono essere espressamente vietati dalle capitanerie di porto. Al fine di tutelare la montata del pesce novello verso le acque interne, è vietato quasiasi genere di pesca nelle acque di cui sopra nel periodo 1 febbraio - 30 maggio di ciascun anno. E fatta eccezione per la pesca con la lenza o con la bilancia fissa sulle rive. Agli anzidetti divieti si accompagnano quelli di commercio e di trasporto del prodotto della pesca. Il predetto D.M. 19 ottobre 1939 reca altresì particolari disposizioni riguardanti le province di Imperia. Savona, Genova, La Spezia, Firenze, Livoriro, Pisa, Lucca, Massa Carrara e Ancona, e detta norme relative alle misure delle lunghezze minime dei pesci ed alle sanzioni per le infrazioni di cui si è detto ,,508.,.43,/ 3,2 900, 9702, / :84/0, , / / : / 8947/ / ; 09,94 / 099,704/ 3143/ ,.6:02,907 0,990,/ / / 704/:.. / , 97,3 2,,.6:,9. $434, 9708 ; 09,9,7,..4 9,0/ /0,3 2, / 9 4/ : /074,, / ; , /,9, 1, ;,20390, /0, 7.4 9:7, 0 / /, 6:0 4 /0, 2,7 3, 207.,39 0, 80.43/, ,99 / 508., 30 0,.6: / 508., 2,7 99 2, /.43.0/070,:947, ,508.,.43,55,70.., 0307,9470,:943424/ 0307, ,,;039.,7, , /,,7,39 70,.43807;, 430/. 5, (1) La proibizione dell uso della corrente elettrica è stato disposta dall'art. I del R.D. L. 11 aprile n, (2) Comma aggiunto dall 'art. un. D. L. vo 19 marzo 1948, n Le attribuzioni del Ministero della marina mercantile sono state trasferite alle amministrazioni provinciali sentita lo capitaneria di porto (art. 4, D. P. R. 13 luglio 1954, n. 747). 1,994 / ; 094 /.4 4., ,55, / 508.,,997,; : ,3, 0/, ,. 3 /,.6:0/4. 48, :5,3/45 /0,209 /0,,7 0,/0.4784/,.6:,4/0,209 /0 -, /,.6:,/,7 0, ,/:02097 /4;7,334,8., :397,994 3,7 0, ,/: %, 0/ ; ,55.,, -,. 3 /,.6:,/4.048, 8, 4;08 57,9.,, 0;,20394 / , : 94/,,79 2,7 4 3 / ; 09 / 508., : :84 /0,9970 / ; 09 / / 97,854794/0 574/499 /0,508., ,.03,/ 508., /.:,,793438,55., / , 0/0,-47, , 0/ /74-4 4,,55.,9,,,508., /0 89, /0 8807;,947 / 508., / : ,5 9,307 0 / 54794,334 1,.4 9 /

4 /074 0, ; , / ,20394 /0, 508., 3 4..,8 430 /0 080.: 430/ 4507, / / 508., (1) Così sostituito dall 'art. 2, R. D. L. 11 aprile 1938, n (2) Comma così sostituito dall 'art. 5, D. P.R. 13 luglio 1954, n , /0; ,-74,94, 80 : 94 /0 0397,9, 3 ; 470 /0, 2, / /07 ;, 430 /,.6:, / ; , /0 3/:897,/0,508., 8., 0/ 2439, 5,3 3. 3,9 7,9.., /0.,3, / 5708,0.. 3-,80, ,7, , /0, 7.4 9:7, 0 / /, , / 3,90 24/ 1., :, 47,,.4897: 430/ , 507,508., 3438, , ;078, , ,33:, /,;,33499, 8: : / 57 ;, /, 5708 /0390/0, :39, 574; 3., 0, / 080 : 70,;47 /,.6:.4 9:7, 30 97,99 / ,. 3 5:--. /,.6:,/ ; 454;07 / 508. / 25479,3, , , ,,08. :8 ; 9 /0,508.,507,/:7,9,2,88 2,/,33 6: 3/ ,99 20/08 2 8, ; ;,3, /0 0 ; / 54, /0, 508., 0 /0 0,.6:0 3.,84/ 3,/025 03,, /0.,5 94, , 2 47,20394/0, /0 0,.6:00/0,5574;; 43,20394/0 207.,9 3, 43, 5708 /0390/0, :39,574; 3., 0,1,.4 9 / 70;4.,70, ,7 343,334/ 7 994, : 90,3. 0 6:,3/ ,/025 03, , 43 / :--.4, ,70;4.,9,57 2,/0 48.,/070/ ;; ;;0/ / /0390 /0, :39, 574; 3., 0, , ,, :39,574; 3., 0, ,9 ;, 380/0 :7 8/ 43, 0 (1) Così sostituito dall 'art. 51, D.P.R. 10 giugno 1955, n L 'art. 4 del D. M. 14 febbraio 1956, inoltre, così dispone: «Per le concessioni di acque pubbliche a scopo di piscicoltura, di cui all 'art. 51 del D. PR. 10 giugno 1955, n. 987, debbono osservarsi le norme contenute nel D.M. 14 gennaio 1949, pubblicato nella G.U. n. 148, dell'1 luglio dello stesso anno». (2) Ora Tribunale amministrativo regionale., , 430/0,2,7 3,207.,39 05: ,6:0,/0 /02, :, , 2 8:7, /0.,3430 /, , /:7,9, 343 2, 470 /,33 97,99 / 85,, /,.6:0 /02,3, 0 / 2, , 0, /,34 397,5703/070, 0;,2039 / /, 97,3 2,,.6:, ;, 43 /.47, 0/ 85: 30%, ,7,3348:-47/ 3,90, 0.43/ /, , 0/, 6: ,7 0,/,88.:7, ; : / ,57080

5 / :3 -,3.4 /.47, ,.6:0 /0 4 $9,94, / :8 ;4 / 817:99, :99,,/:7,9,/0 0/:089, 43 8:..088 ;0,6:0,/0, , 5: ,..,, /03:3., 30 24/ /, 70 4, :7,.4 9 ;, 430 %, ,9430.,8 024/. 08,7,33489,- 9 /, 70 4, ; :3 0/ / 77, 430 / / 2 47, /, ; ;, :8 ; 9 /0, 508., 30 0,.6:0 / / /0 / ,7305:--.,/.,7, 430, 8038 /0 0 / ,2039, : 94/,,79#, /0, 7.4 9:7, 0 / /,..47/4.43, , :7, ,99 /, /0 / :8 ; / 508., 85099,39, ,97 243, 0, /02, / 508., 8:,.6: ,/ / ,8, ,:84 0/ 70990,,.43807;, 4300/,,:20394/0, ;,,. 0 9,.,:84 0 8, ;,90 574;4.,3/4, / 11 /,, ,9 3,/ /, /4,7 84 : 430/0, / ! /0 3/:897, /0, :7,, 7.4, / 7 8,, :3,5,79.4,70,:947, 430,33:,/ /0, ;,574; 3., (1) Aggiunto dall 'art. 2, R.D. L. 11 aprile 1938, n In proposito 1'art. 2, L. 20 marzo 1940, n. 364, recita: «Chiunque contravviene alle disposizioni concernenti la riserva della pesca a fovore dei rivieraschi emesse dal Commissariato generale per la pesca di concerto col Ministro per le comunicazioni, è punito con l'ammenda da lire a lire «E punito con la stessa pena chiunque esercita l'industria della piscicoltora agricola nelle zone di risaia senza l'autorizzazione del prefetto, prescritta dall 'art. 2 penultimo comma, del R.D. L. 11 aprile 1938, n. 1138, convertito nella L.19 gennaio 1939, n. 485». (2) Per la disciplina relativa vedi D. M. 7 dicembre & , 0/0,508., /0, 7.4 9:7,0/ ,99, 080 :039 2, ,2039 8:,508., :8 ; / 508.,8: 0,.6:0 5:--. 0/.:,,79 8, ;4 0,997 -: ,39, /0 0.42:3., ,80,, 033, 4 3 0/, # 033, , 90.3., /0,508.,$:88 / 0/ 3.47,,2039, 3/:897,/0,508.,70/ ,9 ;0 17, 508., , 430 /0 : ; 3., : 9 ;, , ,30390 /0, 508., #, , 970, , 43!:--., 43 8:, 508., # 5454,20394 /0 0,.6:0 5: ,20/0.,5 94,9 / /,11 994/0 0,.6:0/02,3, 3/, 3 8: 0,.6: :,7/ /0, 5 8..: 9:7, 0 /0, 508., $47;0,3, 90.3., /0 89, :-,947 $6:,/7, , 0/ 508., ,25, 30/ 508., /,:947, 430, /0, 508., 20..,3., /0 207.,9 %7,85479 / # , : 3/:897,/0,508., 3/:897 08:88 /,7 0

6 #, ,949,,884 7, : , 0/0 508.,947!07/ , ;;0/07,,:3 1., /0, 7.4 9:7,0/ / 9:99 807; 507,508., 8, ;4 0,997 -: ,39, /0 0.42:3., /0, /, , 807;,997 -: 9 /, ,79.4 4, /0, 7.4 9:7, ,9, / , / ,7, , 0507,508., ; ,997 -: 43 / /0 0.42:3., 43 32,907,/ 508.,84345,88,90, /0,2,7 3, 207.,39 0 ;4!$2,7 4 3!07 7, : / /, 8:447/ 3,20394 & , 0/0, 508., 8 ;, 0 /0 0.,5 9,307 0 / /0 :11. /, 0880 / 503/ , 508., 2,7 99 2, / :70507,508.,1 :;, 00,.:, 0 0/0 :11. /0 0/4,30!07 807; / ,20394 /0 0,.6:0 /4. & ;, /0 89, / ; : 70 / 89, , /, 143/, ,3,7 4 /0 4 $9,94 0 / , 0/ 0;039:, / 89, ;,9,/0 :,9,203908:88 /,9! ,55.,90,, 508., : /, 3 70,9 ;0, / 9, 0 3/:897, /0, 7.4 9:7, 0 / ;, 0 /0,-47, , 0 / /74-4 4,,55.,9,,, 508., / 503/0390 /, & , 0 /0,508.,. 0 4/ 7 00/ 48807;, :/ 4/0 -,. 3,.:897 0/ 48807;,947 / 508.,2,7 99 2,,/ /, 1:3 43,20394/ ;, ,334.,7, , ;;0/0 / ;4 9, 3 ;4 9, /089 3,3/4; 1:3 43, /0 0 :3 ; , ; , 0 / 6:0890, / /0, 5:--., 897: 430, 430 / ;,947 / 508., 2,7 99 2, 390 7,9, /, 3 57,9. 0,,7 4 /, 6:0, /0, 86:,/7, , 0 / 508.,.70,9,.43# : ,34 7,1. 0 /,6:0, /0.42 9,949,,884 7,1.4 9,, , , ,94 89, /,,79 #,57 0 3! /0, 7.4 9:7, 0 / :3 43,34, : 9 ;,0/ 42 9,945072,30390/0,508.,,.: :,997 -: , / , 0 8: ,/ , 7.4 9:7, / : :3., 43 7, /0,2,7 3,207.,39 0! ,947!08.,947 / :4,20394/0 508.,947 /

7 $ /07,9 508.,947 / ,.6:05: ;,90.42:3., :0 0 5: ,34, 508., 3 /0990,.6:0 6:, :8 ;, 4 570;, 0390,99 ; 9,;47,9 ;, :47 /0.,84 570; 894 /,.422, 570.0/0390. :36: ,508.,30 0,.6:0/.: 8457,.438 /07,94508.,9470 / 099,390! /0 08://0990,99 ; 9 1, / :3 9 /0,.03, 4;073,9 ;, / 508., /, 7,8.,78 /,, , 430 /0, 574; 3., 30, 6:, /0390,,708 /03, :9, 4-- 4/0,.03,, , 0/0,-47, , 0/ /74-4 4,,55.,9,,,508., /0 89, /0 89 9: , 9,,884 7,1. 0 / ;,947 / 508., /0 0 8:0 1:3 43 -,//099, 89, / :7,.489 9: 9 /,45070,79 1., /:7, / ,99 ; 9 30,2-94 /0 89, ,//099,, :7, , : 94/,,79 2,7 4 3 :4; ,907,/.03 0/ 508., 30 0,.6: /.03, /0,508., ,9, 3:2074/ 47/ 30 /0, 9,-0,, 0,94, %& /0 0 / ,907, / 9,880 8: ;073,9 ;0,5574;,94.43!# 2, :..088 ;0 24/ 1., 43,.03,/ 9 54/.:,,570/099,9,-0, 7 807;,9,, 508.,947 / :, : /, 7,8. 4/0,.03,,/,70,574;,/0,;;03:9, /.:,, 2, ,3.,3,/ 9, 0574;,, , ; 3., /07, /0 /4.:20394! ,,33 / 09,.03,; 0307,8.,9,,.43/ ; 8,,880384/ ,,5,97, ,9:90, ,--,348:507,94 / ,334/ /07,90, 1 3 /0 7,8. 4/0,.03,/ 508.,,,89088,8970 :,/ ,--, :94 ;039:308 24,334 / 09!07 897, /0,#05:--., 0, , ; 3., ,8.,70 8:/42,3/,/ ,9,.03,/ 508.,/ 9 54/.:,,9,-0, 3/.,9, ,507,6:, ,:8 4/ ,/ ,.03,,,;, / 9 / /0; ,3349, 430/ /0 5,88, , :394/,,79 #, : 94/,,79 2, , ,79907 /0; , ,3472,9 ;,70 43, 0 /0.,84,80 : 94/0,99:, 430/0, 2, 4 3!74;;0/ ,3,7 507,99:, 430 / ,89,9:9447/ 3, ,.03,/ 508.,8, ;46:,394/ ,3 07, 570.0/0390,79-8,,;, / 9 /. 36:0,33 /,,/,9,/0 7,8. 40/,..425, 3,9,/,:

8 908807, / /0, ;, / 9,3. 0 /. 36:0,33 0 9, ,99,880,33:, ,9030,9,-0, 3/.,9,, 570.0/0390, ,70/0,.03,, / 5,,70,33:, / :9 20/,390 ;078, : , ,94, 57 24:11. 4 #42, ;073,9 ;0 3/ 10994/ 9, 0,/ ,.03,343 ;, /, 508., :94,/ ,,.03,, 7.0;:9, / , ;,390,;;03:9, 5,,20394 /0, , 9,88, ,99,88, ,8.,9, ;,9,,.03, / 508., 507 : /4/,33. 36:0,.,--,7 5479,94.43/,33,50770,9 32,907,/ 508.,570; 89 /,,79 0, , ; 3., / 85477, / , / ;, / / ; / 43 /.: 33,3 0, , ; 3., / 85477,334, 9708, /0,.03, /4 / :3, / ,3489,9.4397,;;03 43, ;4 90, ,;; ,3489,904-,90 0, , , /.03, $: 9, : / , ,;; /,3300;039:, ,90/, 508., ,9 32,907, / 508.,9, 0: , ,., /0 :/.0. 0,5743:3.,94, , / /,70.42:3., 430, 0, , ; 3., /0 0.43/,3308:// , :394/,,79#, : 94/,,79 2,7 4 3! 0 / :8 ; / 508., / / :8 ; / 508.,30 0,.6:0/0 /02,3 45:--.42, , :3, , , / / :8 ; / 508.,30 0,.6:0/0 /02,3 45:--.42, , :3, , , :84.,99 ;4:844,- 9:, , , :--., :9 9 /0 / :8 ; / 508., 30 0,.6:0 /0 /02,3 4 5:--.4 2, , :3, , , $ / :8 ; / 508.,30, 1 : ,3, 0/ ,.6:,5:--.,. 07 8,,34,/,9,, , 0397,9, 3; 470/0, 2, ,3489, ;, , , ,, /,9,/0 2,7 4 $4345: / /08 2 6:, 47, , 89, :94, /0 # 2, 4 3 4;; /.02-70,;039 / ,--, ,94 /42,3/, / /,9,.43 / /,,79/0 8457,. 9,94/ ,,-74,94

9 /,,79 :3 2, / , / :8 ; / 508., 8: 0,.6:0 5: ,55.,34, / ,97 243, / 508.,,99:, /:9 /, 4$9, % / / / :8 ; / 508.,8:,.6:05: / /, 0397,9, 3; 470/0 # 34; ,7 / / :8 ; / 508., /.:,,79 /0.,/434/, 474/ : ,99 ;4 :84 370, 430, 1 3 / :,508., /:7,390970, :9 ; 4507,- 9:, ;,3, /0 0 / ,9 ; ,2039, ,, 508., 43974, /.,7, 430/ /0.,/03, /,5743:3,78.43/ , 0, , ,24, %7 -:3, 08: /0 0,.6: /0.425:94/ ,7, : /0 343 :84 4 /0.,99 ;4 :84 3, , /0 02,3, 430 /0 # 34; $ ;0/, # 2, ,8489 : 94,7990/0 # ,79 / , 4 3!: / 85489, , :--.,:9 9 /0 / :8 ; / 508.,30, 1 : / ,.6:,5:--., 809, / , ,9 37,554794,, , 9 4;; / 088 8, : ,7 4,/ / , 0, , :3,9,.43/0.7094/ , 7.4 9:7, :, / ,- 8.0, 3/ ,9,, 0 9,880 5,,90 /, ,94 30 : 9 24 / : / / , 2 8:7, /0 3/033 9, , , / ,,;,39, %7 -:3, 08: /0 0,.6: /0 / /0,79! '0,;,3,, 847;0,3, 8:, 508., 0 8: /0 574/499 / 088, 0,..079,20394 / , ,11 /,9,,,3, 43, , 0,.,7,- 3 07,, :,7/, / 1 3,3,, , 0 /0 0.,5 9,307 0 / /0, 2,7 3, 0 /0,,0743,:9.,,, 039 8,3 9,7, 0/ /0 207.,9, 0 :,7/ 0/,,7 002:3. 5, 0,/4 3, 974, 0390 :7,94/0,147,5:--., 507,508.,/ 2, ,/ /0.42,3/,39 /0 0.,5 9,307 0/ :0,30 0,.6: ,/ / (1) Le attribuzioni relative sono oggi demandate al Corpo forestale dello Stato. (2) Ora Amministrazioni provinciali ai sensi dell 'art. 52, D.P.R. 10 giugno 1955, n In specifico, l 'art. 7 del D. P.R. 13 luglio n. 747 così recita: «Fermi restando la sorveglianza sulla pesca e sul commercio dei prodotti di essa e l 'accertamento delle infrazioni, come attribuiti agli organi indicati nell 'art. 30 del T.U. 8 ottobre 1931, n. 1604, delle leggi sulla pesca, la sorveglianza per la repressione della pesca con materie esplosive o venefiche e l'accertamento delle relative ifrazioni, da denunciarsi all 'autorità giudiziaria, sono attribuiti anche alle amministrazioni provinciali nelle acque marittime antistanti il territorio di loro circoscrizione. «Agli agenti che le

10 amministrazioni provinciali nominano a tal fine è riconosciuta la qualifica di agenti di polizia giudiziaria ai sensi dell 'art. 221, ultimo comma, c.p.p.» (si veda ora, l art.. 57 c.p.p. 1988) ; : ,884., :36:0 ;,--, ,70 0 2, , , 039 :7, ,, 847;0,3,8:,508.,9, ,.6:05: :,394 36:0 057 ;,90, 039 / / : 8 9 / ,9 /,,79 /0 70 4,20394, ,70 :7,20394/,;,39, / , :9 /, , 1 3 /0, 847;0,3, 8:, 508.,,334 6:, 9 /, 039 / 54, :/,7, 7,,79 # : 34 3 :11., 0/, ,7.,9 /0,847;0,3,8:,508., ; 8 9,70 -,990 /,508.,0/ :4 5:--. / / / ;03/ 9,/ /0, /499 /0,508.,! ' /0 :/ :36: ,.6:0 / ;,9, 4;; : , / :8 ; / 508., ,8.454/ 5 8..: 9:7, 803, / , , ,2203/,/, 70, , 570 :/ 4/0 05 7,; 8, ,90/, 0 0 ; / /0 994 / 1:794, 8038 /0, :36: ,.6: / ,9:7, ,3:1, ; 34 7,.. : /4 /, 250/ 70 :8. 9, / :94; 3, 0;,20394! , 43,,79 8,55.,,2203/,/, 70, :0 0,, , 8,55.,34.43 :39,203900/, 9073,9 ;,20390,770894/, 473,208 0,2203/,/, 70, :0,,, /4.422,,2203/,/, 70, :0 0,,79,2203/,/, 70, 70 (1) L importo, già aumentato per effetto della L. 12 luglio 1961 n. 603, è stato moltiplicato per cinque ai sensi dell'art. 113, comma primo, L. 24 novembre 1981 n.689. (2) Sanzione depenalizzota per effetto dell 'art. 32, comma primo L. 24 novembre 1981 n (3) Comma così sostituito dall 'art. 4, L. 20 marzo 1940 n (4) Costituisce reato solo la violazione all 'art. 6 primo comma. Le altre violazioni sono da ritenere depenalizzate per effetto dell 'art. 32, primo comma, L. 24 novembre 1981 n , ,080.: 430/0, ,33489,- 70,2203/0 /, 70, :,3947 :,7/, 0/ : 09433,7008:, 508., /0.47, 4 /, 70, , 570 :/ 4 /0 0 5,79.4,7 8, ,90 /,, ,, 02,3, 430 / 3:4; 70 4, ,- 90/, 70 4,203948:,508.,2,7 99 2,,5574;,94.43#34; /, 70 4,203948:,508.,1 :;, 00,.:, 0,5574;,94.4 #34;02-70

11 /,, 970 / /.,7, ,2039,70 3,55., 430 /0,79 /0, 2, :..088 ;024/ 1., ;,90, 0 2 8: , ,90/, 570.0/ , (1) v. nota (1) all 'art. 2. (2) v. nota (1) all 'art. 33. $ /,,79#, ,84 / 8.,7.4 / 7 1 :9 30 0,.6:0 5: : ,,:947, , 570; 89, 30,79 8,55.,,2203/, /, 70, 70, 89088,503,8,55., ,;;03 43, /.:, 3/.,94, (! ,;;03 43, /.:,,798,55.,,2203/, /, 70, 70 (1) Così sostituito dall 'art. 4, R. D. L. 11 aprile 1938, a (2) v. nota (1) all 'art. 9. (3) v nota (1)all 'art. 33. :36: / 508.,9470,8038 /0,79 803, ;; 894 / / 2,97.4,4/0 14 4/ : ,2203/,/, 70, 70 :36:0 ;03, 974;,94, 508., ,.6:0 /4. 803, /4.:20394 /.03,, : :3 94 8, ;4 / /0,79/0 #2,7 4 3, 80,--,.4380 : 9,,.03,.43,2203/,/, 70, ,--,.4380 : 9,,.03,.43,2203/, /, 70, , 43, 0 / /0, : ,2203/, /, 70, 70 (1) Trattasi della normativa sulle concessioni governative vigenti all epoca ora il riferiniento è alle disporizioni regionali (v. D. PR. 1marzo 1961, n. 121). (2) Comma così sortituito dall 'art. 4, R. D. L. 11 aprile 1938, n (3) L 'originario terzo comma, qui non riportato, è stato soppresso dall art. 4, R.D.L. 11 aprile 1938, n (4) v. nota (1) all 'art 33.! , 43,,799 0 /0, ;0/:90/, 70 4, ,2,9 30, ,,55., 430 /0 0,2203/0 0 /0 0 5,79.4,7 8, , 89,- 90/,, /,, , :4 4,, ,/ /0, /499,.6:,9. 8, ;4. 0 6:,3/4 /07 ; 34 /,,.6:0 57 ;,90 4 /,,.6:0 5: , / :8 ; 4/, / 508., ,34 70.,2,9 /,. ;,--, / ,9970 /, 508.,. 0,--,34 807; 94, , ,806: :3.43 7:4507 4/4/ ,84 /0; /0706:0 4/ 0;039:, 0/ ; 094/ 474: ,9 6:,3/4 474:84 ; 09,94803,/ / / ,84/ 508.,,-:8 ;, ,9, 20/, / ,907 0 ; , , ; ,94,3. 0 -,990 4 $, ;4.,8 3.: 8,570; :089744, ,

12 ,55,70.. / 508., /4 /,.4397,;;03 70,, 0 0 0/, / ,2039, / 1.,9 4 7 / , /0.4397,;; ,84/ 70. / ;, 9,,55, ,9 0/ 897:99 (1) Coma così modificato dall 'art. 6, R. D.L.11 aprile 1938, n (2) Comma così sostituito dall 'art. 3, L. 30 1marzo 1940, n ,55., 430/0 0/ :,7/, /0 574/499 /0,508., : ,574;,.4397,7, 08, ; ,- 90/, 70 4, , 574/ ;03,34/, 0,.6:0/0 /02,3 45:--.44/, 2, , , 43 /0, /03:3.,90,,:947 9 :/,7, 0,/ ,55.,-, ,- 90 /,.4/.0 503, 0 0 /, 6:0 4 / 574.0/:7, 503, , 43, ,,.03, / 508., 3,.6:0 / ,34 503,50.:3,7,, 8038 /0,79/0 #2, /03:3.,90,3. 0, 3903/03, / 1 3,3, 3.,84 /.422:9, 430 /0 0,2203/0, 503, ;,/0, , 03435: 0..0/ ,/0,79/0.4/.0 /0, 2,7 3, 207., ,7 / -,990 /, 508., ,- /0 0,2203/ /, /0 06: 5, 4 (1) Vedi nota (1) all'art. 37. (2) Comma così modificato dall 'art. 6, R. D.L. 11 aprile 1938, n.1183.! , 43,, /, 70,9 ; 70 4, :,.422 3,9,, 84, 503, /0,2203/, 57 2,. 0 / /.43/,33, 8, / ;03: :9 ;4 4 6:,3/4 8, 89,9, 1,99, , /0,5079:7, /0 / -, ,3,,:947 9 :/,7,/ ,/4.4397,;; :, 47,3438,70. / ;4 5: 1,7/42,3/,/ 4-, ; 4/ / 8422,5,7,209 97, 2,88 240/ /0,2203/, 89,- 9, , ,, /42,3/, / 4-, 430 / 7099,,.42,3/,390,.,5 9,307, / ,99,8 / 508., 3,.6:0 8, , 2,8970, ,99,8 / 508., 3,.6:0/4. 36:0894: 9 24., /08:,/42,3/, 5,7070/0 4., ,9:90,/0,508., 4;09, ,.489 9: 94 30, 43, 80 : 94 / ,3/,390,.,5 9,307, / ;; /0 6:, 47,4..477,,99 / / 20394,,:947 9 :/,7, 0 / , /0 / ,22439,70/0,8422,/,5,,78,9 94 4/ 4-, 430, 89088,,: ;0 20/, , 430 / 080 : 70 5,,20394 /0 00;039:, 85080/ / , / , , , :,94 8://09945,, ,/42,3/, / 4-, 430 5: ,,;:94 7 :,7/4,, 5,79.4,70 7,; 9 /0 1,994 4,, , 9 /0.4397,;; : 94/,,79 #,57 0 3

13 % %!74;; /03 0,1,;470/0,508.,0/0 508.,947! :9, :9 0/, 0;4 0 0,1,;470/0 3/:897,/0,508., , ! ,9 ;017,508.,947 0/ / ! 0 0,884., , 9:90, /0, 508., , 0 803,1 30/ :.74!07 7, : / 1 3, 9 / 5: ,254 /0, 9:90, / /0 5, ,.6: : 78,884., :8 ;, ,/ ,9:90,/0,508.,%, : 9 507,9945:--.4 6:0.:, :,7/4, 0,.6:0/0 06:, 9:90,34,508.,.43903: / :3,!74; 3., 455:70. 0, , 9 0/ ,9,, ; 3., : ;;0/ / : , / /0390/0, :39,574; 3., ,,;,3,/0, :39,574; 3., 0 6: /434, / 5 574; : 1 3, ,34 /,,2-94/ :3,574; 3., , /,,;,3,/ , 7.4 9:7, /039 /0 0 :390574; 3., ,9:90,/0,508.,, , 9 :7 /.,0 8434,22088, 7,9: 945, ,9:90,/0,508., : ,4--,947,.43 / / , 7.4 9:7, : , / /0390 /0, :39, 574; 3., 0 4 / :34 / /039 /0 0 : ; 3., , , ,30390 /0, 508.,, ;,3, 8: / ,,, :39, 574; 3., 0 4, /0, 7.4 9:7, 0 / / , /0390, ,9:90,/0,508., /,:35708 / ,94/, 5708 /0390 /0, :39,574; 3., ,,;,3,/0, :39,574; 3., 0 0 /, , 7.4 9:7, : ,,;,3,/ , 7.4 9:7, /0 08:01: /0390/ ,/ :;,94 /, :3 :11. 4 / 5708 /03,.489 9: 94 /, /: :34 /0 6:, 342 3,94/,,438: 9,/.:, 80 :0390, , 974/, , /49,90 / 5,79.4, ,94 /,,:947 9.: 85099,, 342 3, / /0390 -,3. 84., 70.,34, 1 72, / / / :11. 4 / 5708 /03,

14 ! , 9:90, /0, 508.,.489 9: 9, :3,.438: 9,. 0 /0; :3 9,, 2034 :3, ;4 9,, /,70 5,7070 8: 9:99, :,7/,39,99 ; 9 /0 0390,334 5,790 /0,.438: 9,, :3 :11., 0 /0, 2, 3, 43, , 0 /08 3,94 /, , 7.4 9:7, :3 1:3 43,7 4 / ; 0 /08 3,94 /, ,;47 5:--.. :3 7, ,390 /0 47,34 4., 0 /.,8.:3, /0 0 10/07, 43 3, 43, /0 3/:897, /0, 508., /0,;47,947 /0,508., / ,9 ;0/ 574/: 4300/,;474 / , /499 /0, 508., / :37, ,390/0 508.,947 / 099,39 /08 3,94/, /0,574; 3., 4; ,,8:,80/084., 0 0 :3:11., 0/0.4754/0 0.,5 9,307 0/ /08 3,94/, :3., ,9,20390, ;4 434, 474,99 ; 9 8:,.6:08, 8008, 2, ,9:9 / ,334/ , 9700;039:, 7, ,3 08, :3,34,6:0 08: 3/.,90! ,7 5,790 / ;, /:897, /0, 508., /0 574/499 /0, 20/08 2, 4.42:36:0,; , : /0,508., / 099,39 / 508., 89:/ 48 / 2,907 0, ,,508., , 0 :,7/ 0 :7,90/ 503/039 /, ,9:90,/0,508., 342 3,90, 8038 /0,79/ :3.4/0 0 0 / 5:--.,8.:70,,5574;,94.43# : /0, :039 /0 70 4,20394/ 080.: 430/ # 033, 4 3 6:,3/4,99 ; 9 / /, 6:, 0/ 503/4348 8;4, 35 / :3,574; 3., ,:947,90/, ; 43:, 489, /0, ,9,/ , :3 43 8: 9: :0390, / /0390/0, :39,574; 3., ,.: ;,3,85099,,, :39, 574; 3., , 7.4 9:7, , 97 5: / , ,508.,/,:8,7030, 43,/.,8.: ,9 ;,20390, 0,.6: ,34,.:7,/ :3 9 / 850., , ,..079, / ; : 89, , 0807; 48, , :34850., 0/ ,84570; 894/, 570.0/ ,,2,3.,3, /0.4397, ,7 5:3 9,.43503,50.:3,7,/,,, ; /0.4397, ,7, ,806: ,7, : / ,3489,9 2:3 9 /0.4397,880 34,7. 089,085080/0.4397,;; , ,3, , 474 1:3 43,20394 /, 0 6: , /, / 7 99 /.:,,79 /, :9 / , 0/, 00397,900;039:,

15 /0, 7.4 9:7, 0 / : / ,334 8: 89,3,2039 / -, , 43, 1,;470 / , ; 3., / 6: , 43, , :9, ,, ;,3, /0, :39, 574; 3., /0, 7.4 9:7, 0 / :.43.0/070 8: ,3,2039 / -, :9, 1,;470 / ,, ;,3, / : :507, ,90/ : ,/ , :9,.42:3., ,3.,,: ,3472,/ /039 5: / , / :9 ":, 47, : ;4 439,7 4 4/ 4--, /,, 0 1 3, :, 89, : 94 4;;074 6:,3/4 8, ,9,90 7,; 770 4,7 9 30, , 430/ /0390/0, :39,!74; 3., 08097,99,8 / ,.: ;,3,85099,,, :39,574; 3., , 7.4 9:7, ,,;,3,/ ,1,.4 9 / 1,7.088,70/, : / 3,7 47,3 / 7099 ;, ,9 ; 0.438: 9 ; / / 342 3,70 : ,7 4507,902547,30, / ,99:,,884., ,508.,, , : , / 570.0/039 / ,7,334 97,81472, /0, ! ' , , 0 /0 0 3/, 3 /0 89:/ 0 /0 0 5:--., 43,..47/ /0, 0/:., 430 3, 43, : , : , , , 0/0,508., : 430/0 508.,947.:7,/ /0 0/:., 4303, 43, 0 /,..47/4.436:0 4/0, 7.4 9:7,0/ ,5,790/ ,22 /0 89 9:9 2, 897, 0 /0 0 8.: ,7 70,9 ;,, 380 3,20394 /0, 8947, 3,9:7, : :,.4 9:7, /0 0,.6: , 0, 3/:897, /0, 508.,!07 897: , /0, 7.4 9:7, 0 / : 1, ,5 / , , :9 0,-47,947 /,0884/ 503/ :0 / ,949,,884 7, :9 3,:9.!07,/ 11:8 430 /0 0/ , /0,508., /.42: , / ,949,,884 7, : 9 6:, ,7. / 380 3,20394/ 3/4 0 8: ;,20390 / 4.0,34 7,1, 1 8., / 4.0,34 7,1, , / - 4 4,,55.,9,,, 508., 0 / 3,;, , 0 7 :,7/4, 4 8; :554 /0, 508.,,

16 ,7.,9 / / ;4,7, , /0, 7.4 9:7,0/ :4;00/,99:,,3. 0/,..47/4.43, 97 $9, ,9 89:/ 0/ 3/, 3 8: 0.43/ /0 0,.6:008: /0 / ; / 0/ 897: : 0.43/ 43 /0,508.,0 /0 508.,947,7243,, 57457,,99 ; 9,.43 6:0, / ,94 9,,88 7,1.4 9,,340/, :9 / ;;0/0 / 3908,.43088,,70/, 430/0 0., / ,3 / 508., /0, 7.4 9:7, 0 / :4;0 0 8:88 /, 5:--., 43, /. 0 06:,,--, /:., 430/0 508.,947 0,/ 11:8 430/ 9:994 6:,394 7 :,7/, 3/:897, /0, 508., 0 5: 5:--.,70,33:, :3, 70, 430 8:,99 ; 9 /0 : , 0/0,508., /0 89 9:9 / /74-4 4,,55.,9,,,508., 0 / , , 89,9 89., / , : 9 /,, , 430 /, / 508., /, ,9 ;0 0 /, 57 ;,9 3,.6:0 5: ,3. 0 3,.6:0 57 ;, : 5, :--.,70 89:/ 070, 43 8: 0 3/, : 90/, 89 9:9 / /74-4 4,,55.,9,,,508.,. 0,--, ,3, , 90.3., 57,9.,0/ ,! '0,88.:7, 430/0 508., : ! ' 0,/ ,/0 207.,9 / ! '!74;;0/ ,3,

Legge n 963 del 14 luglio 1965

Legge n 963 del 14 luglio 1965 1 Legge n 963 del 14 luglio 1965 recante "Disciplina della pesca marittima" (modificata dal articoli 3, 4, 29 e 30 della Legge 17/2/82, n. 41) ARTICOLO 1 Oggetto e sfera di applicazione della legge Le

Dettagli

Regio decreto 8 ottobre 1931, n. 1604 Approvazione del testo unico delle leggi sulla pesca. (G.U. 23 gennaio 1932, n. 18)

Regio decreto 8 ottobre 1931, n. 1604 Approvazione del testo unico delle leggi sulla pesca. (G.U. 23 gennaio 1932, n. 18) Regio decreto 8 ottobre 1931, n. 1604 Approvazione del testo unico delle leggi sulla pesca. (G.U. 23 gennaio 1932, n. 18) TITOLO I CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - (legge 4 marzo 1877, n. 3706,

Dettagli

Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 1989, n. 33. [Preambolo] [Applicazione] [Ruolo degli agenti di affari in mediazione]

Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 1989, n. 33. [Preambolo] [Applicazione] [Ruolo degli agenti di affari in mediazione] www.sistema24immobili.ilsole24ore.com Legge 3 febbraio 1989, n. 39 Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 1989, n. 33 Modifiche ed integrazioni alla legge 21 marzo 1958, n. 253, concernente la disciplina della

Dettagli

Epigrafe. Premessa. 1. Sanzioni in materia di imposta di registro. 2. Sanzioni in materia di imposta sulle successioni e donazioni.

Epigrafe. Premessa. 1. Sanzioni in materia di imposta di registro. 2. Sanzioni in materia di imposta sulle successioni e donazioni. D.Lgs. 18-12-1997 n. 473 Revisione delle sanzioni amministrative in materia di tributi sugli affari, sulla produzione e sui consumi, nonché di altri tributi indiretti, a norma dell'articolo 3, comma 133,

Dettagli

Legge - 24/12/1954, n. 1228 - Gazzetta Uff. 12/01/1955, n.8 TESTO VIGENTE

Legge - 24/12/1954, n. 1228 - Gazzetta Uff. 12/01/1955, n.8 TESTO VIGENTE Legge - 24/12/1954, n. 1228 - Gazzetta Uff. 12/01/1955, n.8 TESTO VIGENTE Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 (in Gazz. Uff., 12 gennaio, n. 8). - Ordinamento delle anagrafi della popolazione residente (1)

Dettagli

c) risiedere nella circoscrizione della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui ruolo intendono iscriversi;

c) risiedere nella circoscrizione della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui ruolo intendono iscriversi; L. 3 febbraio 1989, n. 39 (1). Modifiche ed integrazioni alla L. 21 marzo 1958, n. 253, concernente la disciplina della professione di mediatore. (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 9 febbraio 1989, n. 33.

Dettagli

5B -5C - 5D - 5F - 5G

5B -5C - 5D - 5F - 5G Cod Dal Al 5A CODICI 5 IMPRESA ARTIGIANA CON FAMILIARI COADIUTORI E/O SOCI. Il numero di tali lavoratori, iscritti nella Gestione speciale artigiani, deve essere inserito nel campo del mod. DM72 o del

Dettagli

(2) Per il regolamento di esecuzione della presente legge vedi il D.P.R. 31 gennaio 1958, n. 136.

(2) Per il regolamento di esecuzione della presente legge vedi il D.P.R. 31 gennaio 1958, n. 136. Page 1 of 8 Leggi d'italia L. 24-12-1954 n. 1228 Ordinamento delle anagrafi della popolazione residente. Pubblicata nella Gazz. Uff. 12 gennaio 1955, n. 8. L. 24 dicembre 1954, n. 1228 (1). Ordinamento

Dettagli

COMPETENZE DELLE GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE ex art. 37 l.r. 32/1982 (Norme per la conservazione del patrimonio naturale e dell'assetto ambientale)

COMPETENZE DELLE GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE ex art. 37 l.r. 32/1982 (Norme per la conservazione del patrimonio naturale e dell'assetto ambientale) Direzione Ambiente Settore Sostenibilità, Salvaguardia ed Educazione Ambientale COMPETENZE DELLE GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE ex art. 37 l.r. 32/1982 (Norme per la conservazione del patrimonio naturale

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ATTIVITÀ DELL UNITÀ OPERATIVA VIGILANZA IDRAULICA. Approvato con delibera G.P. n. 84 del 26/02/2007

REGOLAMENTO SULL ATTIVITÀ DELL UNITÀ OPERATIVA VIGILANZA IDRAULICA. Approvato con delibera G.P. n. 84 del 26/02/2007 REGOLAMENTO SULL ATTIVITÀ DELL UNITÀ OPERATIVA VIGILANZA IDRAULICA Approvato con delibera G.P. n. 84 del 26/02/2007 Indice Indice... 2 Premessa... 3 Art. 1... 3 Art. 2... 4 Art. 3... 4 Art. 4... 4 Art.

Dettagli

Legge 03-05-1985, n. 204 Disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio.

Legge 03-05-1985, n. 204 Disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio. Legge 03-05-1985, n. 204 Disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio. Preambolo IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga la seguente legge: Art. 1 Agli effetti della presente legge,

Dettagli

Legge 24 ottobre 1942, n. 1415. Impianto ed esercizio di ascensori e di montacarichi in servizio privato.

Legge 24 ottobre 1942, n. 1415. Impianto ed esercizio di ascensori e di montacarichi in servizio privato. Legge 24 ottobre 1942, n. 1415. Impianto ed esercizio di ascensori e di montacarichi in servizio privato. Pubblicata nella Gazzetta Uff. 16 dicembre 1942, numero 297. Vedi, anche, l'art. 46, L. 24 aprile

Dettagli

DECRETO 28 luglio 2000 Approvazione dei metodi di analisi per il controllo ufficiale degli alimenti per animali - Supplemento n. 17.

DECRETO 28 luglio 2000 Approvazione dei metodi di analisi per il controllo ufficiale degli alimenti per animali - Supplemento n. 17. MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI DECRETO 28 luglio 2000 Approvazione dei metodi di analisi per il controllo ufficiale degli alimenti per animali - Supplemento n. 17. L'ISPETTORE GENERALE

Dettagli

L. 8 agosto 1991, n.264 1. Disciplina dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto 1/a 1/circ.

L. 8 agosto 1991, n.264 1. Disciplina dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto 1/a 1/circ. L. 8 agosto 1991, n.264 1. Disciplina dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto 1/a 1/circ. Art. 1. Attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto. 1. Ai

Dettagli

Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione (2) (3).

Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione (2) (3). L. 25 gennaio 1994, n. 82 (1). Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione (2) (3). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 3 febbraio 1994,

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA Regolamento per il rilascio del riconoscimento della qualifica di Guardia Giurata Volontaria

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA Regolamento per il rilascio del riconoscimento della qualifica di Guardia Giurata Volontaria AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA Regolamento per il rilascio del riconoscimento della qualifica di Guardia Giurata Volontaria Art. 1 FINALITÀ ED AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente regolamento si

Dettagli

Il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali ORDINANZA Ordinanza contingibile ed urgente concernente norme sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati. IL

Dettagli

Legge 18 marzo 1968, n. 337 Disposizioni sui circhi equestri e sullo spettacolo viaggiante

Legge 18 marzo 1968, n. 337 Disposizioni sui circhi equestri e sullo spettacolo viaggiante Legge 18 marzo 1968, n. 337 Disposizioni sui circhi equestri e sullo spettacolo viaggiante TITOLO I Art. 1. Lo Stato riconosce la funzione sociale dei circhi equestri e dello spettacolo viaggiante. Pertanto

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 18/02/2013

Direzione Centrale Entrate. Roma, 18/02/2013 Direzione Centrale Entrate Roma, 18/02/2013 Circolare n. 28 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

Legge 13/03/1958 n. 250, G.U. 05/04/1958 n. 83

Legge 13/03/1958 n. 250, G.U. 05/04/1958 n. 83 pag. 1 di 7 Legge 13/03/1958 n. 250, G.U. 05/04/1958 n. 83 Legge 13 marzo 1958, n. 250 (in Gazz. Uff., 5 aprile, n. 83). - Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque

Dettagli

Principale Normativa Nazionale IN MATERIA DI SICUREZZA A PARTIRE DALL ENTRATA IN VIGORE DEL 626/94 omogeneizzata con la normativa 494/96

Principale Normativa Nazionale IN MATERIA DI SICUREZZA A PARTIRE DALL ENTRATA IN VIGORE DEL 626/94 omogeneizzata con la normativa 494/96 Circ.Min.Lav.Prev. N. 30 del 03/11/2006 Art. 36-quater, D. Leg.vo n. 626/94 e successive modifiche e integrazioni - Obblighi del datore di lavoro relativi all impiego dei ponteggi - Chiarimenti concernenti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE GUARDIE ITTICHE VOLONTARIE (GIV) DEL CONSORZIO REGIONALE PER LA TUTELA, L INCREMENTO E L ESERCIZIO DELLA PESCA VALLE D AOSTA.

REGOLAMENTO PER LE GUARDIE ITTICHE VOLONTARIE (GIV) DEL CONSORZIO REGIONALE PER LA TUTELA, L INCREMENTO E L ESERCIZIO DELLA PESCA VALLE D AOSTA. CONSORZIO REGIONALE PER LA TUTELA, L INCREMENTO E L ESERCIZIO DELLA PESCA -VALLE D AOSTA COMITÉ RÉGIONAL POUR LA PROTECTION, L EXPANSION ET LA PRATIQUE DE LA PÊCHE -VALLÉE D AOSTE REGOLAMENTO PER LE GUARDIE

Dettagli

LEGGE 13 marzo 1958, n. 250. Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne. Vigente al: 11-3-2015

LEGGE 13 marzo 1958, n. 250. Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne. Vigente al: 11-3-2015 LEGGE 13 marzo 1958, n. 250 Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne. Vigente al: 11-3-2015 TITOLO I Estensione ed oggetto dell'assicurazione La Camera dei

Dettagli

La Cassa nazionale di assistenza per gli impiegati agricoli e forestali, giuridicamente

La Cassa nazionale di assistenza per gli impiegati agricoli e forestali, giuridicamente Art. 1 La Cassa nazionale di assistenza per gli impiegati agricoli e forestali, giuridicamente riconosciuta con regio decreto 14 luglio 1937, n. 1485, che ne ha pure approvato lo Statuto, assume la denominazione

Dettagli

Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione.

Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. L. 25 gennaio 1994, n. 82. Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art.1. Iscrizione delle imprese di pulizia nel registro delle

Dettagli

Qui proteggiamo Natura e Cultura 1

Qui proteggiamo Natura e Cultura 1 REGOLAMENTO PER L'INTRODUZIONE E IL TRASPORTO DI ARMI E DI QUALSIASI MEZZO DISTRUTTIVO E/O DI CATTURA DELLA FAUNA NEL TERRITORIO DEL PARCO REGIONALE SIRENTE VELINO Approvato con Delibera di Consiglio Direttivo

Dettagli

CAPITOLO SECONDO L ATTIVITA DI VIGILANZA.

CAPITOLO SECONDO L ATTIVITA DI VIGILANZA. CAPITOLO SECONDO L ATTIVITA DI VIGILANZA. - CONTESTAZIONE E NOTIFICA La violazione, quando è possibile, deve essere contestata immediatamente tanto al trasgressore quanto alla persona che sia obbligata

Dettagli

RISOLUZIONE N. 24/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 24/E QUESITO RISOLUZIONE N. 24/E Direzione Centrale Normativa Roma, 29 marzo 2010 OGGETTO: Istanza di interpello articolo 11, legge 27 luglio 2000, n. 212 Imposta di bollo su Comunicazione unica presentata con modalità

Dettagli

LEGGE SULLA NUOVA DISCIPLINA DEL MERCATO DELL'ORO

LEGGE SULLA NUOVA DISCIPLINA DEL MERCATO DELL'ORO LEGGE SULLA NUOVA DISCIPLINA DEL MERCATO DELL'ORO Disegno di legge 4381, relativo a: «Nuova disciplina del mercato dell oro, anche in attuazione della direttiva 98/80/Ce del Consiglio, del 12 ottobre 1998».

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 2 dicembre 2009. Aggiornamento ed istituzione dei diritti di delle camere di commercio e relativa approvazione delle tabelle A e B. IL DIRETTORE GENERALE PER

Dettagli

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO NAZIONALE IN MATERIA DI PESCA LE SANZIONI AMMINISTRATIVE

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO NAZIONALE IN MATERIA DI PESCA LE SANZIONI AMMINISTRATIVE CAPITOLO TERZO LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO NAZIONALE IN MATERIA DI PESCA LE SANZIONI AMMINISTRATIVE La base di legge della presente relazione e gli stessi criteri operativi degli agenti di polizia giudiziaria

Dettagli

DOSSIER. PL n. 389/9 di iniziativa del Consigliere G. CAPUTO recante: "Fiera storica della Ronza a Campana" relatore: C.

DOSSIER. PL n. 389/9 di iniziativa del Consigliere G. CAPUTO recante: Fiera storica della Ronza a Campana relatore: C. DOSSIER PL n. 389/9 di iniziativa del Consigliere G. CAPUTO recante: "Fiera storica della Ronza a Campana" relatore: C. IMBALZANO; DATI DELL'ITER NUMERO DEL REGISTRO DEI PROVVEDIMENTI DATA DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Copia tratta da: SanzioniAmministrative.it

Copia tratta da: SanzioniAmministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa it D.M. 10 maggio 1994, n. 415 Regolamento per la disciplina delle categorie di documenti sottratti al diritto di accesso ai documenti amministrativi, in attuazione

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli

Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8

Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Legge 4 agosto 1965, n. 1103 (Gazz. Uff. n. 247-1 ottobre 1965) Regolamentazione giuridica dell'esercizio dell'arte ausiliaria sanitaria di tecnico di radiologia medica La Camera dei deputati ed il Senato

Dettagli

MINISTERO DEI TRASPORTI. DECRETO 2 Agosto 2007, n. 161

MINISTERO DEI TRASPORTI. DECRETO 2 Agosto 2007, n. 161 MINISTERO DEI TRASPORTI DECRETO 2 Agosto 2007, n. 161 Regolamento recante la fissazione delle tariffe applicabili alle operazioni di revisione dei veicoli. IL MINISTRO DEI TRASPORTI di concerto con IL

Dettagli

Disciplina delle società finanziarie, delle società fiduciarie e dei titoli mobiliari. Noi Capitani Reggenti. la Serenissima Repubblica di San Marino

Disciplina delle società finanziarie, delle società fiduciarie e dei titoli mobiliari. Noi Capitani Reggenti. la Serenissima Repubblica di San Marino LEGGE 25 febbraio 1986 n. 24 (pubblicata il 7 marzo 1986) Disciplina delle società finanziarie, delle società fiduciarie e dei titoli mobiliari. Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino

Dettagli

Sommario. Preambolo. Preambolo. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga la seguente legge: Articolo 1. (Ambito di applicazione)

Sommario. Preambolo. Preambolo. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga la seguente legge: Articolo 1. (Ambito di applicazione) Legge 05-03-1990, n. 46 - Norme per la sicurezza degli impianti Sommario, Preambolo, Art.1, Art.2, Art.3, Art.4, Art.5, Art.6, Art.7, Art.8, Art.9, Art.10, Art.11, Art.12, Art.13, Art.14, Art.15, Art.16,

Dettagli

LEGGE 8 LUGLIO 1950, 640 (GU 199 31/08/1950) DISCIPLINA DELLE BOMBOLE PER METANO. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.

LEGGE 8 LUGLIO 1950, 640 (GU 199 31/08/1950) DISCIPLINA DELLE BOMBOLE PER METANO. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N. LEGGE 8 LUGLIO 1950, n. 640 (GU n. 199 del 31/08/1950) DISCIPLINA DELLE BOMBOLE PER METANO. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.199 DEL 31 AGOSTO 1950) Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO

Dettagli

Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3).

Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3). D.L. 5 ottobre 1993, n. 400 (1). Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3). (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 5 ottobre 1993, n. 234, e convertito,

Dettagli

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO TITOLO I DISCIPLINA GENERALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI CAPO I -

Dettagli

GLI IMPORTI DEL DIRITTO ANNUALE PER L ANNO 2015

GLI IMPORTI DEL DIRITTO ANNUALE PER L ANNO 2015 GLI IMPORTI DEL DIRITTO ANNUALE PER L ANNO 2015 1. Come cambia il diritto annuale dal 2015 in poi L articolo 28 della L. n. 114/2014, di conversione del D.L. n. 90/2014 (recante "Misure urgenti per la

Dettagli

Epigrafe. Premessa. 1. Enti privatizzati. 2. Gestione. 3. Vigilanza. 4. Albo. 5. Personale. Elenco A. D.Lgs. 30 giugno 1994, n. 509 (1).

Epigrafe. Premessa. 1. Enti privatizzati. 2. Gestione. 3. Vigilanza. 4. Albo. 5. Personale. Elenco A. D.Lgs. 30 giugno 1994, n. 509 (1). D.Lgs. 30-6-1994 n. 509 Attuazione della delega conferita dall'art. 1, comma 32, della legge 24 dicembre 1993, n. 537, in materia di trasformazione in persone giuridiche private di enti gestori di forme

Dettagli

Direzione centrale Entrate. Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e

Direzione centrale Entrate. Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e Direzione centrale Entrate Roma, 12 Febbraio 2009 Circolare n. 18 Allegati 5 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali

Dettagli

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo - - - - - - D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo - - - - - - D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a Copia COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo - - - - - - D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a n 110 del 26-05-2012 Oggetto: Individuazione spiaggia e specchio mare antistante destinati alla

Dettagli

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 23 marzo 2011, n. 69 Regolamento recante modificazioni al decreto ministeriale 31 maggio 1999, n. 248, volto ad incentivare l'ammissione delle imprese sub-fornitrici di aziende in amministrazione

Dettagli

L'ispettore generale capo del Ministero del tesoro del bilancio e della programmazione economica De Leo

L'ispettore generale capo del Ministero del tesoro del bilancio e della programmazione economica De Leo DECRETO 23 marzo 2000 Aggiornamento delle tariffe dei diritti di segreteria per il registro delle imprese di cui alla tabella A annessa al decreto ministeriale 22 dicembre 1997. IL DIRETTORE GENERALE del

Dettagli

Decreto del Presidente della Repubblica n 673 del 21/07/1982

Decreto del Presidente della Repubblica n 673 del 21/07/1982 Decreto del Presidente della Repubblica n 673 del 21/07/1982 Attuazione delle direttive (CEE) n. 73/ 361 relativa alla attestazione e al contrassegno di funi metalliche, catene e ganci e n. 76/434 per

Dettagli

Disciplina delle professioni sanitarie ausiliarie infermieristiche e di igiene sociale, nonché dell'arte ausiliaria di puericultrice.

Disciplina delle professioni sanitarie ausiliarie infermieristiche e di igiene sociale, nonché dell'arte ausiliaria di puericultrice. L. 19 luglio 1940, n. 1098 (1). Disciplina delle professioni sanitarie ausiliarie infermieristiche e di igiene sociale, nonché dell'arte ausiliaria di puericultrice. (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 14

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA L. 13 maggio 1983, n. 197. Ristrutturazione della Cassa depositi e prestiti. (Testo integrato con le modifiche apportate dall'art. 7, D.Lgs. 30 luglio 1999, n. 284; dall'art. 13, L. 24 dicembre 1993, n.

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato

Ministero dell economia e delle finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato Prot. n. 1034/CGV Ministero dell economia e delle finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato Rimozione dei casi di offerta in assenza di autorizzazione, attraverso rete telematica, di giochi,

Dettagli

Il Ministro dell economia e delle finanze

Il Ministro dell economia e delle finanze Il Ministro dell economia e delle finanze Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642, e successive modificazioni ed integrazioni recante la disciplina dell imposta di bollo;

Dettagli

Dichiarazione 1 DICHIARAZIONE IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI

Dichiarazione 1 DICHIARAZIONE IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI Dichiarazione 1 DICHIARAZIONE IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI Il sottoscritto nato il a in qualità di legale rappresentante dello studio associato ovvero di titolare dello studio professionale/ditta

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 8 novembre 2011 Estensione delle modalita' di versamento tramite modello F.24 all'imposta sulle successioni e donazioni, all'imposta di registro, all'imposta

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONDUZIONE DEI CANI SUL TERRITORIO DEL COMUNE DI BIENNO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONDUZIONE DEI CANI SUL TERRITORIO DEL COMUNE DI BIENNO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONDUZIONE DEI CANI SUL TERRITORIO DEL COMUNE DI BIENNO -TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI... 3 Art. 1 - Principi ed oggetto del regolamento... 3 Art. 2 Definizioni e Normativa

Dettagli

IL MINISTRO DELLE FINANZE. di concerto con IL MINISTRO DELL'INTERNO

IL MINISTRO DELLE FINANZE. di concerto con IL MINISTRO DELL'INTERNO D.M. 24 novembre 1978 (1). Modalità per assicurare l'effettiva uscita dal territorio dello Stato delle armi destinate all'esportazione nonché per disciplinare l'esportazione temporanea, da parte di persone

Dettagli

straordinaria e ristrutturazione edilizia degli edifici all interno dei cimiteri periferici (APP. 18/15) (CIG: 5493219BB6)

straordinaria e ristrutturazione edilizia degli edifici all interno dei cimiteri periferici (APP. 18/15) (CIG: 5493219BB6) marca da bollo Allegato n. 1 Modulo domanda di partecipazione Da inserire nella busta 1 recante la dicitura Documentazione Spett.le Comune di Pisa Il sottoscritto Nato a il in qualità di legale rappresentante

Dettagli

La Società di Mutuo Soccorso 2. I Fondi pensione e la previdenza integrativa 2.1 Generalità della disciplina

La Società di Mutuo Soccorso 2. I Fondi pensione e la previdenza integrativa 2.1 Generalità della disciplina 16 La Società di Mutuo Soccorso 2. I Fondi pensione e la previdenza integrativa 2.1 Generalità della disciplina Con l'emanazione del D. Lgs. 21 aprile 1993, n. 124 come modificato dalla L. 8 agosto 1995,

Dettagli

INTRODUZIONI DI ARMI, ESPLOSIVI E DI QUALSIASI MEZZO DI DISTRUZIONE E CATTURA DA PARTE DI PRIVATI ALL INTERNO DEL PARCO REGOLAMENTO

INTRODUZIONI DI ARMI, ESPLOSIVI E DI QUALSIASI MEZZO DI DISTRUZIONE E CATTURA DA PARTE DI PRIVATI ALL INTERNO DEL PARCO REGOLAMENTO INTRODUZIONI DI ARMI, ESPLOSIVI E DI QUALSIASI MEZZO DI DISTRUZIONE E CATTURA DA PARTE DI PRIVATI ALL INTERNO DEL PARCO REGOLAMENTO ART. 1) DEFINIZIONE Agli effetti e all applicazione del presente Regolamento

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA D.Lgs. 30 giugno 1994, n. 509 Attuazione della delega conferita dall'art. 1, comma 32, della legge 24 dicembre 1993, n. 537, in materia di trasformazione in persone giuridiche private di enti gestori di

Dettagli

Legge 5 novembre 1968, n. 1115

Legge 5 novembre 1968, n. 1115 Legge 5 novembre 1968, n. 1115 Estensione, in favore dei lavoratori, degli interventi della Cassa integrazione guadagni, della gestione dell'assicurazione contro la disoccupazione e della Cassa assegni

Dettagli

REGOLAMENTO SPECIALE PER LA COLTIVAZIONE DEL RISO NELLA PROVINCIA DI VERCELLI

REGOLAMENTO SPECIALE PER LA COLTIVAZIONE DEL RISO NELLA PROVINCIA DI VERCELLI COMUNE DI OLCENENGO Provincia di Vercelli REGOLAMENTO SPECIALE PER LA COLTIVAZIONE DEL RISO NELLA PROVINCIA DI VERCELLI DECRETI DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Decreto del Presidente della Giunta

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Decreto Legislativo 10 aprile 1998, n. 137 DISPOSIZIONI CORRETTIVE DEL DECRETO LEGISLATIVO 15 DICEMBRE 1997, n. 446, CONCERNENTE L'ISTITUZIONE DELL'IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITA' PRODUTTIVE, LA REVISIONE

Dettagli

Provvedimenti per il finanziamento dell'attività agricola nelle regioni. Art. 1.

Provvedimenti per il finanziamento dell'attività agricola nelle regioni. Art. 1. L. 1 luglio 1977, n. 403. Provvedimenti per il finanziamento dell'attività agricola nelle regioni. (G.U.R.I. 16-07-1977, n. 194). Art. 1. Il fondo per il finanziamento dei programmi regionali di sviluppo

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it 1 OGGETTO LIMITI ALL ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE EXTRAMOENIA QUESITI (posti in data 5 ottobre 2012) Un dirigente medico che ha optato per il rapporto di lavoro non esclusivo può svolgere la sua

Dettagli

Art. 1. Art. 2. Art. 3.

Art. 1. Art. 2. Art. 3. L. 20-3-1865 n. 2248. Legge sul contenzioso amministrativo (All. E) (2) (3). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 27 aprile 1865. (2) Vedi, anche, la L. 6 dicembre 1971, n. 1034. (3) Con riferimento al presente

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 54 del 6 Marzo 2006

Gazzetta Ufficiale N. 54 del 6 Marzo 2006 Gazzetta Ufficiale N. 54 del 6 Marzo 2006 DECRETO LEGISLATIVO 27 gennaio 2006, n.69 Disposizioni sanzionatorie per la violazione del Regolamento (CE) n. 261/2004 che istituisce regole comuni in materia

Dettagli

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006).

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). (Stralcio) Art. 1 (Omissis) 525. Il comma 6 dell articolo 110 del

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 2012, n. 218

DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 2012, n. 218 DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 2012, n. 218 Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, recante codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA PORTO EMPEDOCLE

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA PORTO EMPEDOCLE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA PORTO EMPEDOCLE Via Gioeni 55, 92014 Porto Empedocle (AG) - Centralino: 0922 531811-531812 - Sala Operativa: 0922

Dettagli

INAIL: Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL: Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro Logo INAIL INAIL: Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro Detiene le banche dati sugli infortuni sul lavoro e le malattie lavoro correlate Assicura i lavoratori contro gli

Dettagli

Disciplina dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto (1/a) (1/circ).

Disciplina dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto (1/a) (1/circ). 342. TRASPORTO DI MERCI MEDIANTE AUTOVEICOLI A) Provvedimenti generali L. 8-8-1991 n. 264 Disciplina dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto. Pubblicata nella Gazz. Uff.

Dettagli

Aggiornamento normativo. Legge 9 agosto 2013, n. 98 Decreto Legge 21 giugno 2013, n. 69 (Disposizioni urgenti per il rilancio dell economia)

Aggiornamento normativo. Legge 9 agosto 2013, n. 98 Decreto Legge 21 giugno 2013, n. 69 (Disposizioni urgenti per il rilancio dell economia) LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI E DA STRESS OCCUPAZIONALE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO 7 dicembre 2013 Via Giberti 11 - Sala Convegni Ordine dei Medici di Verona Aggiornamento normativo Legge

Dettagli

Art. 1. Art. 4. Art. 2

Art. 1. Art. 4. Art. 2 LEGGE 24 DICEMBRE 1969, N. 991 Adeguamento delle pensioni degli avvocati e dei procuratori (Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 2 del 3 gennaio 1970 ed in vigore dal 4 gennaio 1970) Art. 1 Il secondo

Dettagli

1. Dopo il titolo IX del libro II del codice penale è inserito il seguente: «TITOLO IX-BIS - DEI DELITTI CONTRO IL SENTIMENTO PER GLI ANIMALI

1. Dopo il titolo IX del libro II del codice penale è inserito il seguente: «TITOLO IX-BIS - DEI DELITTI CONTRO IL SENTIMENTO PER GLI ANIMALI L. 20 luglio 2004, n. 189 (1). Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonché di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate. (1) Pubblicata

Dettagli

Miglioramenti economici al personale statale in attività ed in quiescenz )

Miglioramenti economici al personale statale in attività ed in quiescenz ) Legge 27 maggio 1959, n. 324 Miglioramenti economici al personale statale in attività ed in quiescenz ) Pubblicata nella Gazz. Uff. 5 giugno 1959, n. 132. Articolo 1 Al personale statale il cui trattamento

Dettagli

Codice Penale art. 437

Codice Penale art. 437 Codice Penale art. 437 TITOLO VI Dei delitti contro l'incolumità pubblica Dei delitti di comune pericolo mediante violenza Rimozione od omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro. [I]. Chiunque

Dettagli

ORDINANZA N. 47 DEL 11/03/2014

ORDINANZA N. 47 DEL 11/03/2014 Città di Nardò (Provincia di Lecce) Prot. N. 8621 del 11/03/2014 AREA ISTITUZIONALE - STAFF SINDACO Servizio Corpo degli Operatori di Polizia Locale ORDINANZA N. 47 DEL 11/03/2014 OGGETTO: Ordinanza di

Dettagli

Per l'anno 2009 il limite minimo di retribuzione giornaliera per il calcolo dei contributi prevididenziali è determinato in 43,49 euro.

Per l'anno 2009 il limite minimo di retribuzione giornaliera per il calcolo dei contributi prevididenziali è determinato in 43,49 euro. Contributi previdenziali: i minimali ed i valori per l' INPS, circolare 02.02.2009 n. 14 Per l' il limite minimo di retribuzione giornaliera per il calcolo dei contributi prevididenziali è determinato

Dettagli

PRONTUARIO SANZIONI ELETTORALI ad uso della Polizia Locale.

PRONTUARIO SANZIONI ELETTORALI ad uso della Polizia Locale. (aggiornamento di gennaio 2005) PRONTUARIO SANZIONI ELETTORALI ad uso della Polizia Locale. VIOLAZIONE A) perché effettuava propaganda elettorale luminosa o figurativa, a carattere fisso in luogo pubblico

Dettagli

Il provvedimento che si pubblica - emanato del Direttore dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, d intesa con il Ragioniere Generale dello Stato e

Il provvedimento che si pubblica - emanato del Direttore dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, d intesa con il Ragioniere Generale dello Stato e Il provvedimento che si pubblica - emanato del Direttore dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, d intesa con il Ragioniere Generale dello Stato e sentita la Banca d Italia - contiene le istruzioni operative

Dettagli

D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462( 1 ) - Norme per la prima elezione del Consiglio regionale della Sardegna( 2 ).

D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462( 1 ) - Norme per la prima elezione del Consiglio regionale della Sardegna( 2 ). D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462( 1 ) - Norme per la prima elezione del Consiglio regionale della Sardegna( 2 ). Art. 1 Il Consiglio regionale per la Sardegna è eletto a suffragio universale con voto diretto,

Dettagli

L.R. 23 gennaio 1998, n. 7

L.R. 23 gennaio 1998, n. 7 L.R. 23 gennaio 1998, n. 7 Istituzione del servizio volontario di vigilanza ambientale. Art. 01 - Istituzione e finalità del Servizio Volontario di Vigilanza Ambientale 1. La Regione Toscana riconosce,

Dettagli

DECRETO 26 ottobre 2011

DECRETO 26 ottobre 2011 DECRETO 26 ottobre 2011 Modalita' di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA, dei soggetti esercitanti l'attivita' di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli

Dettagli

Roma,28 dicembre 2007

Roma,28 dicembre 2007 CIRCOLARE N. 75/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,28 dicembre 2007 Oggetto: Negoziazione di quote di partecipazione in società mediante atti pubblici o scritture private autenticate Imposta

Dettagli

Regolamento del porticciolo di Vernazza e sue aree.

Regolamento del porticciolo di Vernazza e sue aree. COMUNE DI VERNAZZA Provincia della Spezia PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE Area Marina Protetta Cinque Terre Patrimonio dell'u.n.e.s.c.o. Regolamento del porticciolo di Vernazza e sue aree. Articolo

Dettagli

NORME PER L ESERCIZIO DELLA PESCA DILETTANTISTICA NELLE ACQUE DEL LAGO DI PUSIANO (CO) ANNO 2013

NORME PER L ESERCIZIO DELLA PESCA DILETTANTISTICA NELLE ACQUE DEL LAGO DI PUSIANO (CO) ANNO 2013 NORME PER L ESERCIZIO DELLA PESCA DILETTANTISTICA NELLE ACQUE DEL LAGO DI PUSIANO (CO) ANNO 2013 L esercizio della pesca nel Lago di Pusiano avviene nel rispetto di quanto previsto dal presente regolamento,

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU43 24/10/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 30 settembre 2013, n. 21-6423 Applicazione D.P.R. 16.4.2013 n. 68 concernente "Regolamento recante modifiche all'art. 330 del D.P.R.

Dettagli

A Lezione di Mare. L Area Marina Protetta Porto Cesareo

A Lezione di Mare. L Area Marina Protetta Porto Cesareo A Lezione di Mare L Area Marina Protetta Porto Cesareo Dott. Sergio Fai Taranto 24 febbraio 2012 Le Leggi che regolamentano le aree marine protette Legge 979/82 Titolo V Riserve Marine Definizione di Aree

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO-LEGGE 20 giugno 2012, n. 79 Misure urgenti per garantire la sicurezza dei cittadini, per assicurare la funzionalita' del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di altre strutture dell'amministrazione

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO IN ACQUACOLTURA. DEL SETTORE Antonio Trincanato. Firenze 13 aprile 2013

CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO IN ACQUACOLTURA. DEL SETTORE Antonio Trincanato. Firenze 13 aprile 2013 CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO IN ACQUACOLTURA NORMATIVE DI RIFERIMENTO DEL SETTORE Antonio Trincanato Firenze 13 aprile 2013 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO SINTESI Acquacoltura è una attività agricola

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 24 DICEMBRE 1957, n. 1295 (GU n. 009 del 13/01/1958) COSTITUZIONE DI UN ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO CON SEDE IN ROMA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.9 DEL 13 GENNAIO 1958) URN: urn:nir:stato:legge:1957-12-24;1295

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL COORDINAMENTO DELLE GUARDIE VENATORIE VOLONTARIE DELLA PROVINCIA DI AREZZO

REGOLAMENTO PER IL COORDINAMENTO DELLE GUARDIE VENATORIE VOLONTARIE DELLA PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO PER IL COORDINAMENTO DELLE GUARDIE VENATORIE VOLONTARIE DELLA PROVINCIA DI AREZZO Approvato con delibera C.P. n. 51 del 07/05/1998 Art.1 Servizio di vigilanza volontaria La Provincia di Arezzo

Dettagli

SOCIETA PARMAZEROSEI S.P.A. PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE ANNO 2014-2016

SOCIETA PARMAZEROSEI S.P.A. PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE ANNO 2014-2016 SOCIETA PARMAZEROSEI S.P.A. PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE ANNO 2014-2016 PREMESSA A seguito dell entrata in vigore della Legge Anticorruzione n. 190/2012 recante Disposizioni per la prevenzione

Dettagli

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Allegato 4 DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Il sottoscritto nato il a in qualità di dell

Dettagli

testo in vigore dal: 1-8-2004 La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga

testo in vigore dal: 1-8-2004 La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga LEGGE 20 luglio 2004, n.189 Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonche' di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate. (GU n. 178

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLIC

SENATO DELLA REPUBBLIC SENATO DELLA REPUBBLIC VII LEGISLATURA (N. (015) DISEGNO DI LEGGE approvato dalla Camera dei deputati nella seduta del 28 novembre 1977

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 INDICE SOMMARIO Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Il nuovo «codice delle assicurazioni» 1. D.L.vo 7 settembre 2005, n. 209. Codice delle assicurazioni

Dettagli

DISCIPLINARE AI SENSI DELL ART. 6 DEL DECRETO MINISTERIALE 15 SETTEMBRE 2009, N. 154

DISCIPLINARE AI SENSI DELL ART. 6 DEL DECRETO MINISTERIALE 15 SETTEMBRE 2009, N. 154 DISCIPLINARE AI SENSI DELL ART. 6 DEL DECRETO MINISTERIALE 15 SETTEMBRE 2009, N. 154 PERCORSO NORMATIVO Art. 18, co. 1 e 2 del DL 27/07/05, n. 144, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio

Dettagli