Circolare sulle anticipazioni ai sensi dell articolo 11, comma 7 del Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Circolare sulle anticipazioni ai sensi dell articolo 11, comma 7 del Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252"

Transcript

1 PreviGen, Cassa di previdenza per i dipendenti delle aziende convenzionate - Fondo Pensione - Circolare sulle anticipazioni ai sensi dell articolo 11, comma 7 del Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Iscritto all Albo dei Fondi Pensione I Sezione Speciale Fondi Pensione Preesistenti al n PreviGen Fondo Pensione Via Marocchesa 14, Mogliano Veneto (TV) Codice fiscale ;

2 1. Disciplina delle anticipazioni. Norme generali applicabili. 2. Eventi per i quali è possibile richiedere l anticipazione. 2.1.Spese sanitarie a seguito di gravissime situazioni relative a sé, al coniuge e ai figli Acquisto della prima casa di abitazione per l aderente e per i figli Realizzazione degli interventi di cui alle lettere a), b), c), e d) del comma 1 dell articolo 3 del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, relativamente alla prima casa di abitazione per se o per i figli Ulteriori esigenze dell iscritto Premessa. Con la presente nota si riassumono i profili che con Orientamento del 30 maggio 2007 (di seguito, per brevità: Orientamento), la Commissione di vigilanza sui fondi pensione (Covip) ha diffuso alcune indicazioni interpretative in tema di anticipazioni riconosciuti agli aderenti ai fondi pensione ai sensi dell articolo 11, comma 7 del decreto legislativo 5 dicembre 2005 numero 252 e successive modifiche e integrazioni. Il contenuto dell Orientamento rappresenta un utile punto di riferimento per i fondi pensione nella definizione dei criteri e delle modalità consentite per l erogazione delle prestazioni in forma di anticipazioni. 1. Disciplina delle anticipazioni. Norme generali applicabili. Nel rinviare alla lettura del Regolamento per gli aspetti più strettamente operativi e procedurali, si intende privilegiare in questo paragrafo l illustrazione delle ragioni sottese all impostazione scelta per il Regolamento, nonché dei profili maggiormente meritevoli di descrizione critica di talune clausole. Il sopra ricordato articolo 11, comma 7, del d.lgs. 252/05 prevede che le anticipazioni delle posizioni individuali accese presso fondi pensione possano essere concesse agli aderenti esclusivamente per: a) per spese sanitarie a seguito di gravissime situazioni relative a sé, al coniuge e ai figli per terapie e interventi straordinari riconosciuti dalle competenti strutture pubbliche, in qualsiasi momento, per un importo non superiore al 75 %. Sull'importo erogato, al netto dei redditi già assoggettati ad imposta, è applicata una ritenuta a titolo d'imposta con l'aliquota del 15 % ridotta di una quota pari a 0,30 punti percentuali per ogni anno eccedente il quindicesimo anno di partecipazione a forme pensionistiche complementari con un limite massimo di riduzione di 6 punti percentuali; 2

3 b) per l'acquisto della prima casa di abitazione per sé o per i figli, documentato con atto notarile, o per la rea-lizzazione degli interventi di cui alle lettere a), b), c), e d) del comma 1 dell'articolo 3 del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, relativamente alla prima casa di abitazione, documentati come previsto dalla normativa stabilita ai sensi dell'articolo 1, comma 3, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, decorsi otto anni di iscrizione, per un importo non superiore al 75 %. Sull'importo erogato, al netto dei redditi già assoggettati ad imposta, si applica una ritenuta a titolo di imposta del 23 %; c) per ulteriori esigenze degli aderenti, decorsi otto anni di iscrizione, per un importo non superiore al 30 %. Sull'importo erogato, al netto dei redditi già assoggettati ad imposta, si applica una ritenuta a titolo di imposta del 23 %. Per quanto riguarda la soglia temporale minima da rispettare per i casi cui ai punti b) e c) per potere avanzare la richiesta di anticipazione essa dovrà essere almeno pari a otto anni di iscrizione maturati presso forme di previdenza complementare di tipo collettivo o individuale, per le quali l iscritto non abbia esercitato il diritto al riscatto totale della propria posizione individuale. A nulla rileva, quindi, che negli otto anni l aderente abbia eventualmente intrattenuto rapporti con più forme di previdenza complementare sempreché, naturalmente, il mutamento della forma pensionistica non interrompa il rapporto di tipo previdenziale e, quindi, il decorso dell anzianità contributiva. Per ciò che concerne, invece, il numero di richieste che risulta possibile avanzare, COVIP conferma quanto già a suo tempo precisato nell Orientamento in materia di anticipazioni adottato con delibera COVIP del 16 ottobre 2002: è ammessa la presentazione, nel corso del periodo di iscrizione ad una forma pensionistica complementare, di una pluralità di richieste di anticipazione, anche eventualmente per la stessa fattispecie (ad esclusione dello stesso titolo), fermo restando il rispetto delle condizioni previste circa la durata dell iscrizione e il massimo erogabile. Riguardo la durata dell iscrizione, viene ribadito l avviso che il raggiungimento dei previsti 8 anni di iscrizione richiesti per fruire delle fattispecie cui ai punti b) e c) dell articolo 11 comma 7 del D. Lgs 252/05, sia da intendersi come periodo minimo per formulare per la prima volta una richiesta di anticipazione, successivamente l iscritto potrà esercitare il diritto, anche eventualmente reiterando la richiesta; si sottolinea che è possibile richiedere, per le fattispecie ai punti a) e b), una sola volta l anticipo per uno specifico titolo (es: la richiesta di anticipo per acquisto prima casa di abitazione può essere richiesta solo una volta per uno specifico immobile). Con riguardo infine ai profili relativi al calcolo dell ammontare massimo erogabile anticipatamente, nonché alle modalità della richiesta di anticipazione si forniscono di seguito 3

4 due precisazioni, rimandando - come prima avvertito - alla lettura degli articoli 3 e 4 del Regolamento per la disciplina completa. Riguardo all importo erogabile, il Regolamento stabilisce che possa essere al massimo pari al 75% del valore della posizione maturata nel giorno di erogazione incrementata delle anticipazioni percepite e non reintegrate, al netto degli oneri fiscali. Si prevede 1, inoltre, espressamente che, qualora l aderente abbia già richiesto e ottenuto, da parte di forme assicurative pubbliche o private, ovvero a titolo di anticipazione sul trattamento di fine rapporto, somme per soddisfare bisogni medesimi a quelli per i quali la richiesta di anticipazione sia stata inoltrata alla forma pensionistica, dette somme devono essere sottratte dall ammontare complessivo richiesto Eventi per i quali è possibile richiedere l anticipazione Nel presente paragrafo sono illustrati e chiariti, per ciascuna categoria di evento che dà diritto alla richiesta di anticipazione, gli elementi di maggior criticità contenuti nel Regolamento spese sanitarie a seguito di gravissime situazioni relative a sé, al coniuge e ai figli I chiarimenti di seguito forniti attengono: (a) all individuazione dei destinatari che possono validamente richiedere l anticipazione per il sostenimento della spesa sanitaria; (b) alla nozione di spesa rilevante ai fini dell applicazione della disciplina in parola; (c) al momento di erogazione. Riguardo al primo elemento - ovvero quello relativo ai destinatari della normativa in discorso non si rilevano nuove indicazioni di COVIP nel già citato orientamento del 30 maggio 2007; si ritiene quindi valido quanto evidenziato nell Orientamento di COVIP del 16 ottobre 2002, cioè il riconoscimento del diritto di richiesta per tutte le spese sanitarie per terapie e interventi straordinari che interessino sia l iscritto direttamente sia i familiari fiscalmente a carico dello stesso e, quindi, tutte le volte in cui la spesa gravi comunque sul reddito dell iscritto. In relazione al punto sub (b), la nozione di spesa recepita nel Regolamento è una nozione per così dire allargata e, come tale, estendibile anche alle cosiddette spese accessorie, ossia a tutte quelle spese ulteriori connesse alla terapia o all intervento sostenuti o da sostenere (ad 1 Cfr. articolo 3 del Regolamento. 2 Tale clausola non trova applicazione nel caso di anticipazioni per l acquisto della prima casa di abitazione per l aderente o per i figli. Pertanto, qualora ci si trovi in presenza di più acquisti per sé o per i figli fra loro indipendenti, gli importi eventualmente percepiti per il medesimo titolo dall aderente e provenienti da altre forme pensionistiche o a titolo di anticipazioni sul trattamento di fine rapporto, non dovranno essere sottratti dall ammontare complessivo erogabile. 4

5 esempio, le spese di viaggio e soggiorno anche dell eventuale familiare che presti assistenza all iscritto beneficiario dell anticipazione o del riscatto). Sempre a tale proposito deve comunque tenersi presente che, affinché la stessa sia rilevante dal punto di vista giuridico ai fini del riconoscimento delle anticipazioni è necessario che, in base alla formulazione letterale della norma, la stessa rivesta carattere di straordinarietà. A tal fine, ferma restando la necessità di acquisire, come previsto all articolo 5, paragrafo 4, del Regolamento, l apposita certificazione da parte della competente struttura pubblica (ASL) relativa alla natura della terapia o intervento da sostenere, si fa presente come ancora nell Orientamento del 16 ottobre 2002 si sia ritenuto, sulla base di principi già affermati sul piano giurisprudenziale in materia di anticipazioni sul trattamento di fine rapporto, che la sussistenza dell elemento della straordinarietà debba essere valutata da PreviGen in un ambito complessivo con riferimento a terapie e interventi di rilievo per importanza e delicatezza dal punto di vista medico ed economico 3. Circa l individuazione del momento di erogazione effettiva delle somme rispetto alla spesa, elemento di cui al punto sub (c), va osservato come non siano state ritenute dalla Covip sussistenti preclusioni normative all eventualità di una erogazione anticipata rispetto al sostenimento effettivo della spesa stessa. Tale possibilità sarà tuttavia riconosciuta esclusivamente per quelle situazioni che siano tali da giustificare, in relazione alla necessità, alla straordinarietà e all urgenza della spesa, una liquidazione anticipata delle somme. La liquidazione degli importi sarà fatta - a titolo provvisionale e salvo conguaglio finale - sulla base di preventivi o altri documenti di sicura fede (ossia provenienti da fonte sicura e ritenuta affidabile). Si precisa peraltro come in tali casi rimanga ferma l esigenza di acquisire, successivamente dall aderente, la documentazione fiscale comprovante la spesa effettivamente sostenuta Acquisto della prima casa di abitazione per l aderente e per i figli. Per tale fattispecie le precisazioni fornite si concentreranno sui due diversi profili della (i) definizione, rilevante ai fini dell applicazione della disciplina in parola, di prima casa di abitazione, nonché della (ii) documentazione da produrre ai fini di un regolare accoglimento della richiesta. Per ciò che concerne il primo aspetto - ovvero la definizione della nozione di prima casa di abitazione - potendosi rintracciare una definizione di prima casa di abitazione esclusivamente nella normativa fiscale, si è convenuto di adottare proprio tale definizione, considerando quindi tale l abitazione per la quale sono riconosciute le agevolazioni in materia di imposta di registro e di imposta sul valore aggiunto. Costituiscono fattispecie di acquisto rilevanti ai fini del riconoscimento delle anticipazioni l acquisto da terzi, l acquisto in cooperativa e la costruzione in proprio. 3 A tal fine la Covip ritiene non soddisfatto il requisito della straordinarietà nel caso di richieste di anticipazione a fronte di rimborsi spese che, ancorché attinenti a terapie o interventi necessitati, risultino di importo non significativo. 5

6 In relazione al secondo aspetto - ovvero quello della documentazione da produrre ai fini dell accoglimento della richiesta - si è ritenuto di inserire una clausola 4 che legittimi l accoglimento delle richieste di anticipazione pure in assenza di contestuale produzione da parte dell aderente di una copia autentica dell atto notarile da cui risulti la proprietà dell abitazione. Resta naturalmente inteso che il ricorso a tale clausola dovrà ritenersi ammesso solo ove vi siano fondate ragioni di carattere oggettivo che impediscano all aderente di produrre, al momento della richiesta, l atto notarile stesso [ragioni di tale natura possono riscontrarsi, ad esempio, nelle ipotesi di acquisto in itinere 5 ]. Ciò non esime dalla necessità di presentazione dell atto notarile una volta effettuata la stipula. Infine, conformemente alla disciplina fiscale di cui al d.p.r. 26 aprile 1986, n , Tariffa, Parte Prima, articolo 1, nota II-bis), l anticipazione deve essere richiesta dall aderente entro diciotto mesi 7 dal perfezionamento dell acquisto, o dall assegnazione in caso di acquisto in cooperativa Realizzazione degli interventi di cui alle lettere a), b), c), e d) del comma 1 dell articolo 3 del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, relativamente alla prima casa di abitazione per se o per i figli. Sulla fattispecie in questione, che comprende - si ricorda - gli interventi di manutenzione, ordinaria e straordinaria, il restauro e il risanamento conservativo e la ristrutturazione, si precisa quanto segue. In primo luogo appare opportuno sottolineare come la Covip, ancora nel proprio Orientamento del 16 ottobre 2002, abbia ritenuto rientranti nell ambito soggettivo di applicazione della fattispecie, pure le richieste di anticipazione avanzate per le spese di ristrutturazione della prima casa di abitazione dei figli. In secondo luogo poi, in relazione alla tipologia di oneri sostenuti che possono essere considerati rilevanti ai fini della richiesta, il novero degli eventi di cui all articolo 31, comma 1, lettere a), b), c) e d), della legge 8 agosto 1978, n. 457, è stato ampliato facendovi rientrare anche le spese sostenute per la progettazione e l esecuzione dei lavori, l acquisto dei materiali 4 Cfr. articolo 6, paragrafo 7, del Regolamento. 5 In tal senso si è espressa la Corte Costituzionale con sentenza del 5 aprile 1991, n. 142, che ha dichiarato l incostituzionalità dell articolo 2120, comma 8, lettera b), del codice civile nella parte in cui non prevede la possibilità di concessione dell anticipazione in ipotesi di acquisto in itinere comprovato con mezzi idonei a dimostrarne l effettività. 6 Trattasi del Testo Unico delle disposizioni concernenti l imposta di registro. 7 Sulla specifica questione si osserva poi come la Covip nel proprio Orientamento del 16 ottobre 2002 abbia ritenuto che debba sussistere una stretta connessione fra la richiesta del beneficio e la necessità di acquistare la prima casa e che, quindi, nelle ipotesi di acquisti già avvenuti, la richiesta debba essere esclusa quando il decorso del tempo sia tale da interrompere ogni collegamento funzionale tra le somme da erogare e l esigenza tutelata dalla norma. 6

7 edilizi, etc 8, in conformità a quanto previsto dalla disciplina fiscale ai fini del riconoscimento della detrazione del 36 o del 41 % dall IRPEF dovuta in relazione alle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio di cui all articolo 1, commi da 1 a 7, della legge 27 dicembre 1997, n Quindi, è prevista la possibilità di richiedere, ai sensi dell art. 11 comma 7 b) del D Lgs 252/05 l anticipazione per realizzazione degli interventi di cui alle lettere a), b), c), e d) del comma 1 dell articolo 3 del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, relativamente alla prima casa di abitazione, documentati come previsto dalla normativa stabilita ai sensi dell articolo 1, comma 3, della legge 27 dicembre 1997, n Ulteriori esigenze dell iscritto. L Art. 11 comma 7 c) del D. Lgs. 252/05 introduce la possibilità di richiedere, avendo maturato otto anni di partecipazione alla previdenza complementare, un anticipazione del 30% della posizione previdenziale maturata per ulteriori esigenze dell iscritto, senza necessità di produrre documentazione alcuna. Con specifico riguardo a tale articolo, COVIP si è espressa nell Orientamento del 30 maggio 2007, nel quale viene indicato che, al fine di evitare che tramite la reiterata richiesta di anticipazioni vengano elusi i vincoli relativi alle percentuali massime previste dalla normativa, dovrà essere verificato che l insieme delle anticipazioni richieste per tale causale non superi, nel totale, il 30% della posizione complessiva dell iscritto, incrementata di tutte le anticipazioni percepite e non reintegrate; l importo nuovamente erogabile, per la medesima causa, non potrà essere superiore al 30% della posizione complessiva dell iscritto incrementata delle anticipazioni percepite e non reintegrate e decurtata delle somme già corrisposte in precedenza per il medesimo titolo. In tale fattispecie di richieste di anticipazione sono riconducibili anche, secondo quanto disposto dalla COVIP nella Deliberazione del 28 giugno 2006 recante Direttive Generali alle forme pensionistiche complementari, le anticipazioni fruibili durante i periodi di godimento dei congedi per la formazione e per la formazione continua e quelle connesse alla fruizione dei congedi parentali: tali forme di anticipazione potranno quindi essere richieste nei limiti ora previsti dal D. Lgs. 252/05. 8 Per l elenco dettagliato cfr. articolo 7, paragrafo 4, del Regolamento. 7

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI NORME GENERALI Art.1 - Oggetto 1. Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione anticipata dell ammontare della posizione pensionistica individuale da parte

Dettagli

Regolamento di disciplina delle anticipazioni

Regolamento di disciplina delle anticipazioni PreviGen - Cassa di previdenza per i Dipendenti delle aziende convenzionate - Fondo Pensione Regolamento di disciplina delle anticipazioni Ai sensi dell Art. 11 comma 7 del D. Lgs. 252, 5 dicembre 2005

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA SEZIONE I: NORME GENERALI

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA SEZIONE I: NORME GENERALI Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le

Dettagli

Previdenza Attiva. Documento sulle anticipazioni. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Tariffa: PIP 15-07/2015

Previdenza Attiva. Documento sulle anticipazioni. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Tariffa: PIP 15-07/2015 BG Previdenza Attiva Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Tariffa: PIP 15-07/2015 Documento sulle anticipazioni Il presente documento costituisce parte integrante della

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Il Fondo Pensione Aperto Soluzione Previdente è iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 155. Helvetia Vita S.p.A. Compagnia

Dettagli

MODALITÁ OPERATIVE IN MATERIA DI ANTICIPAZIONI

MODALITÁ OPERATIVE IN MATERIA DI ANTICIPAZIONI Alico Italia S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale Viale Castro Pretorio, 124 00185 Roma Tel.: +39 06 492161 Fax: +39 06 49216300 Unionfondo Fondo Pensione Aperto Iscritto all Albo dei Fondi Pensione

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Requisiti generali 1. L anticipazione della posizione individuale maturata che l aderente può conseguire da parte del Fondo per specifiche causali é disciplinata dall art.

Dettagli

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Documento sulle anticipazioni n Comparto Crescita 25+ n Comparto Rivalutazione 10+ n Comparto Equilibrio 5+ n Comparto Incremento e garanzia 5+ n Comparto Conservazione

Dettagli

VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle anticipazioni (ed. 01/14)

VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle anticipazioni (ed. 01/14) VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle anticipazioni (ed. 01/14) Pagina 2 di 6 - Documento sulle anticipazioni Edizione 01.2014 Valore Pensione

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione anticipata dell ammontare della posizione pensionistica individuale da parte del Fondo (di seguito, Anticipazione),

Dettagli

Fondo Pensione Nazionale di Previdenza Complementare per i Lavoratori della Logistica SEZIONE I: NORME GENERALI

Fondo Pensione Nazionale di Previdenza Complementare per i Lavoratori della Logistica SEZIONE I: NORME GENERALI Allegato alla Nota Informativa SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione anticipata dell ammontare della posizione pensionistica individuale

Dettagli

TaxBenefitNew TAXBENEFIT NEW. Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo Fondo Pensione. Documento sulle Anticipazioni FONDO PENSIONE

TaxBenefitNew TAXBENEFIT NEW. Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo Fondo Pensione. Documento sulle Anticipazioni FONDO PENSIONE TaxBenefitNew FONDO PENSIONE Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo Fondo Pensione TAXBENEFIT NEW Documento sulle Anticipazioni 2/8 3/8 SEZIONE I: NORME GENERALI Art. 1. Oggetto Il presente

Dettagli

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLA HEWLETT-PACKARD ITALIANA S.r.l. E DI ALTRE SOCIETA DEL GRUPPO HEWLETT-

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLA HEWLETT-PACKARD ITALIANA S.r.l. E DI ALTRE SOCIETA DEL GRUPPO HEWLETT- FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLA HEWLETT-PACKARD ITALIANA S.r.l. E DI ALTRE SOCIETA DEL GRUPPO HEWLETT- DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1

Dettagli

FONDO PENSIONE NAZIONALE ANTICIPAZIONI REGOLAMENTO

FONDO PENSIONE NAZIONALE ANTICIPAZIONI REGOLAMENTO FONDO PENSIONE NAZIONALE ANTICIPAZIONI REGOLAMENTO Art.1 - Oggetto Art.2 - Condizioni per ottenere l Anticipazione Art.3 - Importo dell Anticipazione Art.4 - Spese sanitarie per terapie e interventi straordinari

Dettagli

IntegrazionePensionisticaAurora

IntegrazionePensionisticaAurora IntegrazionePensionisticaAurora Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Il presente documento costituisce parte integrante della Nota informativa

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (redatto ai sensi del D. Lgs. 5 Dicembre 2005, n.252, art.11, comma 7)

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (redatto ai sensi del D. Lgs. 5 Dicembre 2005, n.252, art.11, comma 7) Piano Individuale Pensionistico Fondo Pensione DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (redatto ai sensi del D. Lgs. 5 Dicembre 2005, n.252, art.11, comma 7) Il presente documento integra il contenuto della Nota

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO TESEO

FONDO PENSIONE APERTO TESEO FONDO PENSIONE APERTO TESEO istituito dalla Società Reale Mutua di Assicurazioni (Gruppo Reale Mutua) iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 17 Documento sulle anticipazioni (redatto ai sensi del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI ANTICIPAZIONI AGLI ISCRITTI (ART. 11, COMMA 7, D. LGS. 252/2005)

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI ANTICIPAZIONI AGLI ISCRITTI (ART. 11, COMMA 7, D. LGS. 252/2005) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI ANTICIPAZIONI AGLI ISCRITTI (ART. 11, COMMA 7, D. LGS. 252/2005) ART. 1 - DISPOSIZIONI GENERALI Il presente Regolamento norma, in esecuzione ed in aggiunta di quanto previsto

Dettagli

Documento sulle anticipazioni (art. 11, comma 7, del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005)

Documento sulle anticipazioni (art. 11, comma 7, del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) Società del Gruppo Sara Libero Domani Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5092 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del

Dettagli

AGRIFONDO Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione per gli operai agricoli e florovivaisti e per i quadri e gli impiegati agricoli

AGRIFONDO Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione per gli operai agricoli e florovivaisti e per i quadri e gli impiegati agricoli Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione per gli operai agricoli e florovivaisti e Regolamento recante la disciplina per l erogazione delle anticipazioni delle prestazioni SEZIONE I: NORME GENERALI

Dettagli

DOCUMENTO sulle Anticipazioni

DOCUMENTO sulle Anticipazioni DOCUMENTO sulle Anticipazioni Aggiornato al 9/12/2015 Requisiti generali Albo dei fondi pensione n. 61 Secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo del 05 Dicembre 2005, n 252, art. 11, comma 7: Gli

Dettagli

HELVETIA PENSIONE COMPLETA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE

HELVETIA PENSIONE COMPLETA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE HELVETIA PENSIONE COMPLETA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (articolo 11, comma 7, decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) Helvetia

Dettagli

Fondo Pensione Dipendenti Gruppo ENEL

Fondo Pensione Dipendenti Gruppo ENEL REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE ANTICIPAZIONI DI CUI ALL ART. 27 DELLO STATUTO DEL FOPEN 1. BENEFICIARI Come previsto dal D.Lgs 124/93 e successive modifiche hanno titolo a richiedere l anticipazione

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (approvato dal Consiglio di Amministrazione del 14.12.2015) SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1. Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione anticipata

Dettagli

UNIPOL FUTURO PRESENTE

UNIPOL FUTURO PRESENTE Unipol Futuro Presente Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all albo tenuto dalla Covip con il n. 5050 UNIPOL FUTURO PRESENTE Documento sulle anticipazioni Il presente

Dettagli

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo

Dettagli

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI Allegato alla Nota Informativa ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I:

Dettagli

REGOLAMENTO DEGLI ANTICIPI SULLA POSIZIONE INDIVIDUALE

REGOLAMENTO DEGLI ANTICIPI SULLA POSIZIONE INDIVIDUALE CASSA DI PREVIDENZA DEL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI PADOVA E ROVIGO Fondo Pensione Complementare iscritto al n. 1016 dell Albo dei Fondi Pensione - I Sezione Speciale Ente morale riconosciuto

Dettagli

Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4

Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4 Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4 Documento sulle anticipazioni (redatto ai sensi dell articolo 14, comma 2, del Regolamento di Previras

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa all offerta pubblica di adesione al fondo pensione aperto a contribuzione definita Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita

Dettagli

Orientamenti in materia di anticipazioni agli iscritti ex art. 11, commi 7, 8 e 9, del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 1. 1.

Orientamenti in materia di anticipazioni agli iscritti ex art. 11, commi 7, 8 e 9, del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 1. 1. Orientamenti in materia di anticipazioni agli iscritti ex art. 11, commi 7, 8 e 9, del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 1 1. Premessa In relazione ai numerosi chiarimenti che nel corso del tempo

Dettagli

FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO AXA

FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO AXA Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO AXA DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le modalità

Dettagli

FONDO PENSIONE INTEGRATIVO (FIP)

FONDO PENSIONE INTEGRATIVO (FIP) FONDO PENSIONE INTEGRATIVO (FIP) LO SCOPO Il FIP qui descritto è una forma pensionistica complementare individuale di tipo assicurativo, ché ha lo scopo di consentire all aderente di attivare un piano

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione anticipata della posizione pensionistica individuale (di seguito, Anticipazione ) da parte di Filcoop - Fondo

Dettagli

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Orizzonte Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle Anticipazioni (redatto ai sensi dell articolo 13, comma 2, del Regolamento di ORIZZONTE PREVIDENZA,

Dettagli

UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE DI CREDITRAS VITA S.P.A.

UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE DI CREDITRAS VITA S.P.A. UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE DI CREDITRAS VITA S.P.A. DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Nel presente documento vengono indicate le modalità

Dettagli

Regolamento per la richiesta di anticipazioni a valere sulla posizione individuale maturata, ai sensi dell art. 31 dello Statuto del Fondo Pensione

Regolamento per la richiesta di anticipazioni a valere sulla posizione individuale maturata, ai sensi dell art. 31 dello Statuto del Fondo Pensione Regolamento per la richiesta di anticipazioni a valere sulla posizione individuale maturata, ai sensi dell art. 31 dello Statuto del Fondo Pensione Regolamento per la richiesta di anticipazioni 1 Fonti

Dettagli

IntegrazionePensionisticaAurora

IntegrazionePensionisticaAurora IntegrazionePensionisticaAurora Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all albo tenuto dalla Covip con il n. 5034 IntegrazionePensionisticaAurora Documento sulle anticipazioni

Dettagli

FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI IBM

FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI IBM FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI IBM FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL GRUPPO IBM Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1117 DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (01

Dettagli

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLE IMPRESE DEL GRUPPO UNIPOL GUIDA ALL ANTICIPAZIONE

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLE IMPRESE DEL GRUPPO UNIPOL GUIDA ALL ANTICIPAZIONE FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLE IMPRESE DEL GRUPPO UNIPOL GUIDA ALL ANTICIPAZIONE L anticipazione può essere concessa dal Fondo esclusivamente nei seguenti casi: a) spese sanitarie a seguito di gravissime

Dettagli

HELVETIA AEQUA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE

HELVETIA AEQUA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE HELVETIA AEQUA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (Articolo 11, comma 7, Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) Helvetia Aequa è iscritto

Dettagli

Il presente documento è valido a decorrere dal 02 Aprile 2013.

Il presente documento è valido a decorrere dal 02 Aprile 2013. DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (articolo 11, comma 7, decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) DI HELVETIA DOMANI - FONDO PENSIONE APERTO Helvetia Domani Fondo pensione Aperto è iscritto all Albo tenuto

Dettagli

Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo Fondo Pensione TAXBENEFIT NEW. Documento sulle Anticipazioni

Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo Fondo Pensione TAXBENEFIT NEW. Documento sulle Anticipazioni Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo Fondo Pensione TAXBENEFIT NEW Documento sulle Anticipazioni è un prodotto di Distribuito da Retro di copertina 2/6 SEZIONE I: NORME GENERALI Art. 1.

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI AXA MPS PREVIDENZA ATTIVA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa

Dettagli

DOCUMENTO RELATIVO ALLA CONCESSIONE DELLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO RELATIVO ALLA CONCESSIONE DELLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO RELATIVO ALLA CONCESSIONE DELLE ANTICIPAZIONI (ALLEGATO ALLA NOTA INFORMATIVA) Il presente documento disciplina i requisiti di accesso, la misura, la casistica prevista, la documentazione da

Dettagli

ALLEATA PREVIDENZA - Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione CONDIZIONI PER OTTENERE L ANTICIPAZIONE

ALLEATA PREVIDENZA - Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione CONDIZIONI PER OTTENERE L ANTICIPAZIONE - Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione 1 di 5 Documento sulle ANTICIPAZIONI Il presente documento costituisce parte integrante della Nota informativa della forma pensionistica

Dettagli

1 INFORMAZIONI PRELIMINARI

1 INFORMAZIONI PRELIMINARI PASCHI PREVIDENZA-FONDO PENSIONE APERTO REGOLAMENTO PER IL RISCATTO TOTALE O PARZIALE O L ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE DAL FONDO PENSIONE APERTO Il presente documento integra il contenuto

Dettagli

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI FABRIANO E CUPRAMONTANA DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI FABRIANO E CUPRAMONTANA DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI FABRIANO E CUPRAMONTANA DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al Fondo aziendale

Dettagli

Documento sulle anticipazioni

Documento sulle anticipazioni Fondo Scuola Espero FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 145 Documento sulle anticipazioni (depositato presso la

Dettagli

MODALITA PER LA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONI

MODALITA PER LA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONI MODALITA PER LA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONI L iscritto può conseguire anticipazioni sulla posizione individuale maturata, che il Fondo provvederà ad erogare ai sensi della normativa vigente e a quanto di

Dettagli

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Guida al Lavoro Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna 14 Confronto di convenienza, anche fiscale,

Dettagli

Previgest Fund Mediolanum

Previgest Fund Mediolanum Fondo Pensione aperto Previgest Fund Mediolanum Documento sulle Anticipazioni Società di Gestione Collocatore Unico Retro di copertina 2/7 SEZIONE I: NORME GENERALI Art. 1. Oggetto Il presente documento

Dettagli

Aviva Top Pension DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI. Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione

Aviva Top Pension DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI. Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione Aviva Top Pension Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione Forme pensionistiche complementari individuali attuate mediante contratti di assicurazione sulla vita (art. 13 del

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE FONDO PENSIONE (iscritto al n. 1137 della Sezione Speciale I dei Fondi Preesistenti dell Albo Covip) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

Dettagli

Piano Individuale Pensionistico

Piano Individuale Pensionistico Piano Individuale Pensionistico Indice 2 Piano Individuale Pensionistico Cos è? Come funziona? 3 e documenti per le liquidazioni 7 Fiscalità 9 Domande 1 Cos è? Come funziona? Cos è? Il Piano Individuale

Dettagli

Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini

Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 136 Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione allegato

Dettagli

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI

ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI Allegato alla Nota Informativa ALIFOND FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I:

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (aggiornato al 24/03/2016) PANORAMICA SULLE ANTICIPAZIONI Secondo quanto stabilito dall art. 11, comma 7 del D.Lgs 252/05 (e dagli Orientamenti Covip del 10/02/2011), gli

Dettagli

UniCredit Futuro P.I.P. Aviva

UniCredit Futuro P.I.P. Aviva UniCredit Futuro P.I.P. Aviva Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione Forme pensionistiche complementari individuali attuate mediante contratti di assicurazione sulla vita

Dettagli

Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE DIPENDENTI DELLA CASA DA GIOCO DI SAINT-VINCENT GIOCHI TRADIZIONALI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE DIPENDENTI DELLA CASA DA GIOCO DI SAINT-VINCENT GIOCHI TRADIZIONALI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE DIPENDENTI DELLA CASA DA GIOCO DI SAINT-VINCENT GIOCHI TRADIZIONALI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE MODALITÀ DI ATTRIBUZIONE DELLE ANTICIPAZIONI DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE DI CUI ALL'ART. 35 DELLO STATUTO

REGOLAMENTO DELLE MODALITÀ DI ATTRIBUZIONE DELLE ANTICIPAZIONI DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE DI CUI ALL'ART. 35 DELLO STATUTO REGOLAMENTO DELLE MODALITÀ DI ATTRIBUZIONE DELLE ANTICIPAZIONI DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE DI CUI ALL'ART. 35 DELLO STATUTO ART. 1. NORME GENERALI 1.1 L iscritto può conseguire un anticipazione a valere

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI L aderente, utilizzando il facsimile di domanda unita al presente modulo (allegato n. 1), può richiedere l anticipazione sulla posizione previdenziale maturata nei seguenti

Dettagli

REGOLAMENTO. approvato dal Consiglio di amministrazione del 15 aprile 2009

REGOLAMENTO. approvato dal Consiglio di amministrazione del 15 aprile 2009 REGOLAMENTO approvato dal Consiglio di amministrazione del 15 aprile 2009 Via Sammontana, 39 50056 MONTELUPO FIORENTINO (FI) codice fiscale 94017550487 tel. 0571-53271 fax 0571-5327265 e-mail: fondopensione.dirigenti@ancc.coop.it

Dettagli

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE EDILI ED AFFINI. Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE EDILI ED AFFINI. Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE EDILI ED AFFINI Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 136 Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione (allegato

Dettagli

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip DOCUMENTO SUL REGIIME FIISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali

Dettagli

Prestazioni ante pensionamento e al momento del pensionamento 10 marzo 2015

Prestazioni ante pensionamento e al momento del pensionamento 10 marzo 2015 Prestazioni ante pensionamento e al momento del pensionamento 10 marzo 2015 * PER MAGGIORI INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALI SUGLI ARGOMENTI TRATTATI NEL PRESENTE DOCUMENTO SI CONSIGLIA LA LETTURA DELLO

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fondo Pensione Complementare per i Geometri Liberi Professionisti FONDO PENSIONE FUTURA Iscritto al n. 166 all Albo COVIP DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Testo in vigore dal 25.06.2012 1 REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Articolo 1 - Oggetto 1. Il presente Regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 13 dello Statuto, le

Dettagli

AGRIFONDO Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione per gli operai agricoli e florovivaisti e per i quadri e gli impiegati agricoli

AGRIFONDO Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione per gli operai agricoli e florovivaisti e per i quadri e gli impiegati agricoli Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione per gli operai agricoli e florovivaisti e Regolamento recante la disciplina per l erogazione delle anticipazioni SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1 Oggetto

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI CONTRIBUZIONE

RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI CONTRIBUZIONE RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI CONTRIBUZIONE Come viene alimentata la posizione previdenziale? Il finanziamento è attuato mediante contribuzione a carico del lavoratore, del datore di lavoro e tramite

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DI PREVEDI

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DI PREVEDI DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DI PREVEDI Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Aggiornato alla legge n. 190 del 23 dicembre 2014 ( legge di

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione anticipata dell ammontare della posizione pensionistica individuale

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE FONDO DI PREVIDENZA MARIO NEGRI FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DI AZIENDE DEL TERZIARIO, DI SPEDIZIONE E TRASPORTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1. Regime fiscale della

Dettagli

Documento sul Regime Fiscale

Documento sul Regime Fiscale FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLA HEWLETT- PACKARD ITALIANA S.r.l. E DI ALTRE SOCIETA DEL GRUPPO HEWLETT-PACKARD Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1538 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (aggiornato

Dettagli

IntegrazionePensionisticaAurora

IntegrazionePensionisticaAurora IntegrazionePensionisticaAurora Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all albo tenuto dalla Covip con il n. 5034 IntegrazionePensionisticaAurora Documento sul regime

Dettagli

Cognome Nome Sesso M F. Anzianità associativa minima richiesta. Nessuna. 8 anni. 8 anni. 8 anni

Cognome Nome Sesso M F. Anzianità associativa minima richiesta. Nessuna. 8 anni. 8 anni. 8 anni DATI DELL ADERENTE Cognome Nome Sesso M F Codice fiscale Luogo di nascita Indirizzo di residenza Numero di cellulare TIPO DI ANTICIPAZIONE Data di nascita CAP - - Mod. 6/2015 Fondo Pensione Complementare

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I: DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le modalità

Dettagli

FATA Futuro Attivo. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

FATA Futuro Attivo. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sul regime fiscale - Allegato alla Nota informativa - Documento sul regime fiscale Allegato alla Nota informativa Pagina 1

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE CHIEDE

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE CHIEDE - 10137 TORINO Telefono 011/00.47617 - Fax 011/00.47973 MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE..l.. sottoscritt...... nat.. a... il / / residente a... Via.......... n.... Prov.... Cap.... Codice Fiscale Telefono.

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI REGOLAMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente Regolamento disciplina le modalità di liquidazione anticipata dell ammontare della posizione pensionistica individuale

Dettagli

UNIPOL FUTURO PRESENTE

UNIPOL FUTURO PRESENTE Unipol Futuro Presente Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all albo tenuto dalla Covip con il n. 5050 UNIPOL FUTURO PRESENTE Documento sul regime fiscale Il presente

Dettagli

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale Unipol Previdenza Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA Documento sul regime fiscale Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sulle Anticipazioni postaprevidenza valore Per informazioni: 800.316.181 infoclienti@postevita.it

Dettagli

FONDO PENSIONE DIRIGENTI GRUPPO ENI - FOPDIRE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DEL GRUPPO ENI

FONDO PENSIONE DIRIGENTI GRUPPO ENI - FOPDIRE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DEL GRUPPO ENI FONDO PENSIONE DIRIGENTI GRUPPO ENI - FOPDIRE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DEL GRUPPO ENI MODALITA PER LA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONI L iscritto può conseguire anticipazioni

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE INVIARE A:Piazza Cola Di Rienzo 80A 00192Roma 1. DATI DELL ADERENTE Comune di nascita: Prov: ( ) Tel.: Indirizzo di residenza: CAP: e-mail: 2. RICHIESTA ANTICIPAZIONE Il

Dettagli

CIRCOLARE N. 25/E. Roma, 26 giugno 2006

CIRCOLARE N. 25/E. Roma, 26 giugno 2006 CIRCOLARE N. 25/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 26 giugno 2006 OGGETTO: Trattamento fiscale delle prestazioni rese da fondi integrativi di previdenza costituiti presso gli enti di cui

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (A) Regime fiscale applicabile agli iscritti a partire dal 1 gennaio 2007ed ai contributi versati dal 1 gennaio 2007dai lavoratori già iscritti 1. I Contributi 1.1 Il regime

Dettagli

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al fondo pensione aperto a contribuzione definita

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione)

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) I fondi pensione, istituiti

Dettagli

Allegato alla nota informativa. La fiscalità della previdenza complementare. Bergamo, 24 Novembre 2008

Allegato alla nota informativa. La fiscalità della previdenza complementare. Bergamo, 24 Novembre 2008 Allegato alla nota informativa. La fiscalità della previdenza complementare " La fiscalità della nuova previdenza complementare" INTRODUZIONE La legge di riforma della previdenza complementare (D.Lgs.252/2005

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE PER ACQUISTO PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER L ISCRITTO O PER I FIGLI

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE PER ACQUISTO PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER L ISCRITTO O PER I FIGLI Iscritto all Albo dei Fondi Pensione con il numero d ordine 1294 Via Sammontana, 39 50056 Montelupo F.no FI- - Codice fiscale: 94017550487 Tel. 0571-5327215/8 - Fax 0571-5327265 e-mail fondopensione.dirigenti@ancc.coop.it

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI. Documento aggiornato al 28 maggio 2015

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI. Documento aggiornato al 28 maggio 2015 DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Documento aggiornato al 28 maggio 2015 DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato al 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 22 luglio 2014 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi

Dettagli

Documento Sul Regime Fiscale

Documento Sul Regime Fiscale 2015 Documento Sul Regime Fiscale Il presente documento illustra sinteticamente il regime fiscale in vigore a decorrere dall 1 gennaio 2007, alla luce delle disposizioni dell Agenzia delle Entrate (Circolare

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Approvato dal Consiglio di Amministrazione il 27 marzo 2015 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi versati

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sulle Anticipazioni postaprevidenza valore Per informazioni: 800.316.181 infoclienti@postevita.it

Dettagli

Documento sulle Anticipazioni

Documento sulle Anticipazioni Allegato alla Nota Informativa CASSA DI PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO CREDITO EMILIANO Documento sulle Anticipazioni Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le modalità di liquidazione

Dettagli

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale Unipol Previdenza Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA Documento sul regime fiscale Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa

Dettagli

ORIENTAMENTI IN MATERIA DI CESSIONI DEI DIRITTI DI CREDITO VERSO LE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI 1

ORIENTAMENTI IN MATERIA DI CESSIONI DEI DIRITTI DI CREDITO VERSO LE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI 1 ORIENTAMENTI IN MATERIA DI CESSIONI DEI DIRITTI DI CREDITO VERSO LE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI 1 Premessa In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute in merito alle modalità applicative

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento sulle anticipazioni pagina 1 di 3 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE La presente Nota informativa, redatta da PENSPLAN INVEST SGR S.p.A. in conformità allo schema predisposto dalla Covip, non è soggetta

Dettagli