TASSA PER L'OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. Le occupazioni di suolo pubblico permanenti sono quelle a carattere stabile benché

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TASSA PER L'OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. Le occupazioni di suolo pubblico permanenti sono quelle a carattere stabile benché"

Transcript

1 COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo ***** CAP Via Salita Municipio, 2 tel fax P. Iva TASSA PER L'OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE Le occupazioni di suolo pubblico permanenti sono quelle a carattere stabile benché precarie, concesse a tempo indeterminato che non necessitano di rinnovo annuale. Deve presentare la domanda: chiunque intenda occupare in modo permanente una porzione di spazio od area pubblica (proprietario o titolare di diritto reale); chi deve modificare la concessione in quanto la superficie dell occupazione è stata segnalata o rilevata all origine in modo sbagliato; chi deve ottenere la voltura di occupazioni già concesse; chi deve chiedere la cessazione dell occupazione. La Tassa è dovuta dal titolare dell atto di concessione o, in mancanza, dall occupante di fatto, che è anche soggetto passivo del canone. Il pagamento della tassa relativa al primo anno di occupazione deve essere effettuato al rilascio del provvedimento di concessione. Per tali occupazioni, ad eccezione dell'anno in cui è rilasciata la concessione iniziale, il cui canone è calcolato sulla restante parte dell anno, i canoni successivi al primo sono calcolati su base annua. Sono considerate abusive le occupazioni: 1

2 senza la preventiva concessione comunale; non volturate nel termine di 30 giorni dal cambio di titolarità della occupazione stessa; in difformità da quanto autorizzato (eccesso di superficie, di durata, attività diversa). Nel caso di più occupanti di fatto di suolo pubblico, questi sono tenuti in solido al pagamento del canone. In caso di uso comune del suolo pubblico, è soggetto passivo ciascuno dei contitolari dell'occupazione ma è sufficiente che uno solo paghi il canone, in quanto esso è commisurato alla superficie occupata. Sono permanenti le occupazioni con: passi carrai; panchine,tavoli e sedie, pedane, fioriere, gazebo, dehor; chioschi - griglie - lucernari - botole e simili; cavi e condutture; impianti di distribuzione carburanti; banchi delle aree mercatali. Per il pagamento del canone in caso di voltura delle varie concessioni per occupazioni suolo pubblico con passi carrabili e distributori di carburante, si sottolinea che: Per le volture in corso d'anno il canone è dovuto dal concessionario cedente ; La mancata voltura di preesistente concessione non effettuata entro il termine di 30 giorni da parte del soggetto subentrante è da considerarsi come occupazione abusiva con conseguente applicazione delle relative sanzioni. Come e dove fare le domande. Passi carrabili, panchine,tavoli e sedie, pedane, fioriere, gazebo, dehor. Per passo carrabile si intende l accesso ad un area o fabbricato idoneo allo stazionamento di uno o più veicoli. I passi carrabili devono essere individuati con apposito segnale di divieto di sosta, recante il numero di concessione. 2

3 I titolari di concessione alla collocazione del segnale di divieto di sosta per passo carrabile sono soggetti al pagamento del canone di occupazione suolo pubblico proporzionale alla lunghezza dell accesso carrabile per la profondità del marciapiede o del manufatto; in mancanza sarà considerata la profondità di metri uno. I modelli per la richiesta di concessione per occupazione di suolo pubblico con passo carrabile sono scaricabili dal sito del Comune o possono essere ritirati presso l ufficio Tributi del Comune. I modelli per la richiesta di concessione per occupazione di suolo pubblico con panchine,tavoli e sedie, pedane, fioriere, gazebo, dehor, sono scaricabili dal sito del Comune o possono essere ritirati presso l ufficio Tributi del Comune. Responsabile del procedimento : dipendente Sig.ra Placenti Anna; Responsabile supplente Funzionario Responsabile : dipendente Sig.ra Ruvituso Letizia; : Dott.ssa Giangrillo Concetta. Orario Pubblico con entrata in Salita Municipio 2, dal lunedì al venerdì dalle ore alle Qualora vi siano occupazioni di suolo pubblico difformi dall occupazione autorizzata, tale occupazione è da considerarsi abusiva. Vendita al dettaglio in aree mercatali La vendita al dettaglio in aree mercatali è sottoposta ad apposita regolazione a cui si rimanda. Per informazioni, richiesta di concessioni e volture, pagamenti del canone e relative istanze di autotutela rispetto ai diversi atti che caratterizzano il processo della riscossione del canone occupazione suolo pubblico per le aree mercatali, rivolgersi al Responsabile del procedimento : Sig.ra Randazzo Maria. Orario Pubblico con entrata in Salita Municipio 2, dal lunedì al giovedì dalle ore alle

4 Occupazioni con cavi e condutture, chioschi e impianti di distribuzione carburanti. Le occupazioni permanenti del territorio comunale realizzate con cavi, condutture, impianti o con qualsiasi altro manufatto da aziende di erogazione di pubblici servizi e da quelle esercenti attività strumentali ai servizi medesimi sono soggette a concessione di occupazione suolo pubblico ed al pagamento di un canone commisurato al numero complessivo delle relative utenze, risultante al 31 dicembre dell'anno precedente, per la misura unitaria per utenza, stabilita dalla legge. La concessione è rilasciata dal Settore Urbanistica, sito in Via Castello. La concessione per le occupazioni tramite chioschi e impianti di distribuzione carburanti, è rilasciata sempre dal Settore Urbanistica. Modalità di pagamento A regime (dal secondo anno rispetto al rilascio della concessione per occupazione di suolo pubblico permanente) il canone è riscosso direttamente dal Comune, tramite versamento con bollettino postale sul c/c n intestato a: Comune di Gangi Servizio di Tesoreria. TARIFFE OCUPAZIONI PERMANENTI Occupazione suolo comunale art. 44 comma 1 lettera a) D.Lgs 507/93 Categoria 1^ 17,56 mq Categoria 2^ 19,59 mq Occupazione spazi soprastanti e sottostanti il suolo - art. 44 comma 1 lett. C D.Lgs 507/93. Categoria 1^ 11,88 mq Categoria 2^ 12,39 mq Occupazione con tende, fisse e retrattili, aggettanti direttamente sul suolo pubblico art. 44 com. 2 al 30% D.Lgs 507/93. Categoria 1^ 5,27 mq Categoria 2^ 5,58 mq 4

5 Occupazioni del sottosuolo e soprassuolo Occupazioni permanenti con cavi, condutture, impianti, realizzati da aziende di erogazione dei pubblici servizi ( art lett. f- D.Lgs 15/12/97 N 446, sostituito dall'art comma 1 - legg e 23/12/ N 488 e circolare M.F N 247/E del 29 /12/1999. Categoria unica 0,77 N 1 utenza Con un minimo complessivo di euro 516,00 Occupazioni per l'impianto e l'esercizio di distributori di carburante - art comma 1- D.Lgs 507/93 Categoria 1^ 25,82 annuale Categoria 2^ 30,99 annuale Occupazione per l'impianto e l'esercizio di apparecchi automatici distribuzione tabacchi art comma 7- D. Lgs 507/93 Categoria 1^ 7,75 annuale Categoria 2^ 10,33 annuale Modulistica disponibile Modello Istanza Autorizzazione occupazione spazi ed aree pubbliche; Modello Istanza Passo carrabile; Modello Istanza rinnovo concessione decennale di posteggio mercatale. 5

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO PROVINCIA DI TORINO UFFICIO TRIBUTI

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO PROVINCIA DI TORINO UFFICIO TRIBUTI COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO PROVINCIA DI TORINO UFFICIO TRIBUTI TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE 1) OCCUPAZIONI PERMANENTI La tassa è dovuta per anno solare a ciascuno dei quali

Dettagli

COSAP 2016 per il Comune di Prato

COSAP 2016 per il Comune di Prato COSAP 2016 per il Comune di Prato CANONE OCCUPAZIONE SPAZI E AREE PUBBLICHE Occupazioni di carattere temporaneo (determinazione temporale delle tariffe: giorno o frazione di giorno): 1. Occupazione di

Dettagli

TARIFFE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE

TARIFFE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE TARIFFE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE (Approvate con deliberazione n. 6/GM del 20.1.2009 e riconfermate con deliberazione n. 8/GM del 12.01.2010) OCCUPAZIONI PERMANENTI A) Occupazioni di

Dettagli

COMUNE DI CASTEL DI LAMA Provincia di Ascoli Piceno

COMUNE DI CASTEL DI LAMA Provincia di Ascoli Piceno COMUNE DI CASTEL DI LAMA Provincia di Ascoli Piceno Modifiche al Regolamento comunale per l applicazione del canone per l occupazione di spazi ed aree pubbliche, approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

COMUNE DI CARMIGNANO TASSA PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE

COMUNE DI CARMIGNANO TASSA PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE COMUNE DI CARMIGNANO TASSA PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE 1 TARIFFE VIGENTI O C C U P A Z I O N I P E R M A N E N T I A) OCCUPAZIONI DEL SUOLO PUBBLICO COMUNALE (Art.44, comma 1 lett.a),

Dettagli

COMUNE DI CAMBIANO (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI CAMBIANO (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI CAMBIANO (PROVINCIA DI TORINO) U F F I C I O T R I B U T I N U O V E T A R I F F E DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE (D.Lgs. 15 novembre 1993, n. 507 e s. m. e i.) 1) OCCUPAZIONI

Dettagli

ALLEGATO 3 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. DEL

ALLEGATO 3 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. DEL ALLEGATO 3 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. DEL Modifiche/integrazioni al Regolamento per le occupazioni di spazi ed aree pubbliche e per l applicazione della relativa tassa (indicate

Dettagli

Tassa Occupazione spazi ed aree pubbliche

Tassa Occupazione spazi ed aree pubbliche CITTA DI CESANO MADERNO Provincia di Monza e Brianza Tassa Occupazione spazi ed aree pubbliche Tariffe Anno 2016 1. Occupazioni permanenti a) Ordinarie [1] (per anno solare) limiti di legge Min. 27,89

Dettagli

Occupazioni permanenti

Occupazioni permanenti TARIFFE DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE Approvate con delibera di C.C. n. 35 del 30/06/1994 Occupazioni permanenti A) OCCUPAZIONI DEL SUOLO PUBBLICO COMUNALE (art. 44, comma 1

Dettagli

CON DELIBERAZIONE N. 27 DELL LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA

CON DELIBERAZIONE N. 27 DELL LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA CON DELIBERAZIONE N. 27 DELL 08.03.2017 LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA 1. Di confermare per l anno 2017 (ALLEGATO 1), le tariffe relative alla Tassa per l occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche, vigenti per

Dettagli

TARIFFA DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE COMUNE DI CLASSE V

TARIFFA DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE COMUNE DI CLASSE V TARIFFA DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE COMUNE DI CLASSE V PARTE I OCCUPAZIONE PERMANENTI O TEMPORANEE CRITERI DI DISTINZIONE GRADUAZIONE E DETERMINAZIONE DELLA TARIFFA - SUPERFICIE.

Dettagli

TARIFFE PER LE OCCUPAZIONI PERMANENTI PER ANNO SOLARE. Art. 6 Occupazione del suolo

TARIFFE PER LE OCCUPAZIONI PERMANENTI PER ANNO SOLARE. Art. 6 Occupazione del suolo LE TARIFFE SOTTOINDICATE, NELLA PARTE SINISTRA SONO QUELLE CONTENUTE NEL REGOLAMENTO APPROVATO CON ATTO DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 177 DEL 29.11.1994 (cfr. ARTT. 6, 8, 9, 10, 12, 13, 15). PER EFFETTO DELLA

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA - TARIFFARIO T.O.S.A.P. - (espresso in Euro a quattro decimali)

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA - TARIFFARIO T.O.S.A.P. - (espresso in Euro a quattro decimali) OCCUPAZIONI PERMANENTI 1 SUOLO mq 1 a categoria 34.000 mq 2 a categoria 28.900 mq 3 a categoria 23.800 L. 17,5595 L. 14,9256 L. 12,2917 2 SPAZI SOPRASTANTI E SOTTOSTANTI (Cartelli Pubblicitari) mq 1 a

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE Il passo carrabile è l accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli (art.3, comma 1, punto 37 del Codice della Strada). Sono da considerarsi

Dettagli

TARIFFE DEL CANONE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE ANNO 2016 CAPITOLO 1 - OCCUPAZIONI PERMANENTI

TARIFFE DEL CANONE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE ANNO 2016 CAPITOLO 1 - OCCUPAZIONI PERMANENTI Allegato alla deliberazione G.C. del 16/03/2016 AVENTE AD OGGETTO: CANONE OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE (C.O.S.A.P.) - PROVVEDIMENTI TARIFFARI PER L ANNO 2016. TARIFFE DEL CANONE PER L'OCCUPAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MANTA. REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione)

COMUNE DI MANTA. REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione) COMUNE DI MANTA Provincia di Cuneo REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione) Art. 1 DEFINIZIONE DI PASSO CARRABILE Sono considerati

Dettagli

TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE. Tariffe in vigore nel Comune di SAINT-VINCENT ANNO 2016

TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE. Tariffe in vigore nel Comune di SAINT-VINCENT ANNO 2016 TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE Tariffe in vigore nel Comune di SAINT-VINCENT ANNO 2016 Occupazioni permanenti ordinarie Tabella 1 Articolo 24, comma 1 Occupazioni permanenti di Suolo, Soprassuolo

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI REGOLAMENTO

COMUNE DI CAGLIARI REGOLAMENTO COMUNE DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL CANONE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE (COSAP) T A R I F F E ALLEGATO B DETERMINAZIONE DELLA MISURA TARIFFARIA BASE Art. 6 Regolamento

Dettagli

CAPO I TARIFFE PER LE OCCUPAZIONI PERMANENTI PER ANNO SOLARE

CAPO I TARIFFE PER LE OCCUPAZIONI PERMANENTI PER ANNO SOLARE CAPO TARFFE PER LE OCCUPAZON PERMANENT PER ANNO SOLARE ART.1 OCCUPAZONE D SUOLO 1. Per le occupazioni permanenti del suolo comunale, si applicano le seguenti tariffe a seconda della categoria dell area

Dettagli

PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. D.Lgs. 15 NOVEMBRE 1993, n 507

PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. D.Lgs. 15 NOVEMBRE 1993, n 507 COMUNE DI BARI REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE D.Lgs. 15 NOVEMBRE 1993, n 507 e successive modificazioni ed integrazioni In vigore dal 1

Dettagli

CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. In vigore dal 1 agosto 2012

CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. In vigore dal 1 agosto 2012 CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE In vigore dal 1 agosto 2012 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 66 del 20.12.2011 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 24 del 29.06.2012 Deliberazione

Dettagli

TASSA OCCUPAZIONI SPAZI ED AREE PUBBLICHE

TASSA OCCUPAZIONI SPAZI ED AREE PUBBLICHE CITTA DI CASTELLANZA Provincia di Varese TASSA OCCUPAZIONI SPAZI ED AREE PUBBLICHE Tabelle Tariffe Euro Tabella 1 - TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE Tariffe in vigore nel Comune di CASTELLANZA

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE Il passo carrabile è l accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli (art.3, comma 1, punto 37 del Codice della Strada). Sono da considerarsi

Dettagli

CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. In vigore dal 1 agosto 2012

CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. In vigore dal 1 agosto 2012 CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE In vigore dal 1 agosto 2012 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 66 del 20.12.2011 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 24 del 29.06.2012 Deliberazione

Dettagli

Canone per l occupazione di spazi ed aree pubbliche. 56/ Provvedimenti tariffari per l anno LA GIUNTA COMUNALE

Canone per l occupazione di spazi ed aree pubbliche. 56/ Provvedimenti tariffari per l anno LA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: nr/data Canone per l occupazione di spazi ed aree pubbliche. 56/13.07.2015 Provvedimenti tariffari per l anno 2015. LA GIUNTA COMUNALE DATO ATTO che con deliberazione consiliare n 13 del 29/04/2015

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI (COSAP) T A R I F F E

COMUNE DI CAGLIARI (COSAP) T A R I F F E COMUNE DI CAGLIARI (COSAP) T A R I F F E DETERMINAZIONE DELLA MISURA TARIFFARIA BASE Art. 6 Regolamento Cosap Tipologia Occupazioni Unità di tempo Unità di misura Tariffa categorìa viaria 1 A 2 A 3 A Occupazioni

Dettagli

COMUNE DI BUDONI. Provincia di Olbia Tempio REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI CANONI PATRIMONIALI NON RICOGNITORI

COMUNE DI BUDONI. Provincia di Olbia Tempio REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI CANONI PATRIMONIALI NON RICOGNITORI COMUNE DI BUDONI Provincia di Olbia Tempio REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI CANONI PATRIMONIALI NON RICOGNITORI Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n 18 del 24.09.2015 I N D I C E Art.

Dettagli

COMUNE DI PICERNO. provincia di Potenza ALLEGATO A. alla deliberazione di Giunta Comunale n. 49 del 08/08/2013. ad oggetto

COMUNE DI PICERNO. provincia di Potenza ALLEGATO A. alla deliberazione di Giunta Comunale n. 49 del 08/08/2013. ad oggetto ALLEGATO A alla deliberazione di Giunta Comunale n. 49 del 08/08/2013 ad oggetto DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE E DELLE ALIQUOTE PER L APPLICAZIONE DEI TRIBUTI, IMPOSTE E CANONI COMUNALI PER L ANNO 2013.

Dettagli

Oggetto del regolamento

Oggetto del regolamento Art. 1 - Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina l applicazione della tassa per l occupazione di spazi ed aree pubbliche, secondo le norme ed i principi contenuti nel Capo II del

Dettagli

COMUNE DI LENO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE

COMUNE DI LENO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE COMUNE DI LENO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE Approvato con delibera di CC n.92 del 11.12.1998 Pubblicato in data 16.12.1998

Dettagli

TARIFFE E ALIQUOTE ANNO 2012 RELATIVE AI TRIBUTI ED A VARI SERVIZI COMUNALI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

TARIFFE E ALIQUOTE ANNO 2012 RELATIVE AI TRIBUTI ED A VARI SERVIZI COMUNALI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA TARIFFE E ALIQUOTE ANNO 2012 RELATIVE AI TRIBUTI ED A VARI SERVIZI COMUNALI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - aliquota abitazione principale e relative pertinenze: 4,00 ; (una sola unità pertinenziale classificata

Dettagli

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Applicazione del d.lgs n.285 del 30 aprile 1992, nonché del d.lgs. n.507 del 15 novembre

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO

REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 54 del 10 maggio 1991 TITOLO I NORME GENERALI ARTICOLO 1 Il presente regolamento disciplina

Dettagli

COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 193 Del 9 Novembre 2016

COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 193 Del 9 Novembre 2016 COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 193 Del 9 Novembre 2016 OGGETTO: CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. - APPROVAZIONE TARIFFE. L anno 2016 il giorno

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA DI OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE (T.O.S.A.P.)

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA DI OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE (T.O.S.A.P.) COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA DI OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE (T.O.S.A.P.) APPROVATO CON DELIBERA CONSIGLI COMUNALE N. 21 DEL 31.03.2003 Art.

Dettagli

DENUNCIA di CESSAZIONE UNIFICATA UTENZA NON DOMESTICA TARI TASSA RIFIUTI. Spazio riservato al Protocollo

DENUNCIA di CESSAZIONE UNIFICATA UTENZA NON DOMESTICA TARI TASSA RIFIUTI. Spazio riservato al Protocollo AMGA Legnano S.p.A. Servizio Tributi Via per Busto Arsizio 53 20025 LEGNANO (MI) Sportello Clienti da lunedì a venerdì dalle 08.30 alle 13.00 E possibile fissare appuntamenti nei pomeriggi da lunedì a

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO (Nominato con decreto del Prefetto di Napoli n.054633/area II/EE.LL. del 17.09.2013) N. 9 del

Dettagli

COMUNE DI BUDONI Provincia di Olbia-Tempio

COMUNE DI BUDONI Provincia di Olbia-Tempio COMUNE DI BUDONI Provincia di Olbia-Tempio REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI E AREE PUBBLICHE Approvato con deliberazione C.C. n. 8 del 20.3.2009 Integrato con delibera

Dettagli

Comune di Azzanello Provincia di Cremona. Regolamento per l applicazione del canone O.S.A.P. occupazione spazi ed aree pubbliche

Comune di Azzanello Provincia di Cremona. Regolamento per l applicazione del canone O.S.A.P. occupazione spazi ed aree pubbliche Comune di Azzanello Provincia di Cremona Regolamento per l applicazione del canone O.S.A.P. occupazione spazi ed aree pubbliche (D.Lgs. 15.12.1997 n. 446) Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

ALLEGATO C al regolamento di applicazione del canone

ALLEGATO C al regolamento di applicazione del canone CITTÀ DI SUSA CANONE OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE ALLEGATO C al regolamento di applicazione del canone Tabelle Tariffe (Deliberazione di C.C. n. 4 del 27-02-2001) OCCUPAZIONI PERMANENTI ORDINARIE

Dettagli

C O M U N E D I CASTEL SANT ANGELO

C O M U N E D I CASTEL SANT ANGELO Approvato con deliberazione di C.C. n 6 del 28/04/2010 C O M U N E D I CASTEL SANT ANGELO P R O V I N C I A D I R I E T I REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI 1 INDICE Art. 1 Contenuto del

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. L anno Duemilaquattordici addì 18 del mese di Dicembre alle ore 12:35, nella Sala delle adunanze.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. L anno Duemilaquattordici addì 18 del mese di Dicembre alle ore 12:35, nella Sala delle adunanze. Città di SEGRATE Provincia di Milano GC / 130 / 2014 Oggetto: TOSAP -DETERMINAZIONE TARIFFE PER L ANNO 2015 Data 18-12-2014 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno Duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI PIOMBINO PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI PIOMBINO PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI PIOMBINO PROVINCIA DI LIVORNO Medaglia d Oro al Valore Militare VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COPIA N: 35 Oggetto: Approvazione delle tariffe Tassa occupazione spazi e aree pubbliche

Dettagli

CITTA DI TORTOLI Provincia Ogliastra

CITTA DI TORTOLI Provincia Ogliastra CITTA DI TORTOLI Provincia Ogliastra REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBLICHE Deliberazione del Consiglio Comunale n. 75 del 27/11/2009 In vigore al 01/01/2010

Dettagli

TARIFFE TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED ARRE PUBBLICHE

TARIFFE TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED ARRE PUBBLICHE TARIFFE TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED ARRE PUBBLICHE ANNO 2006-2007- 2008 2009-2010 Le strade, gli spazi e le aree pubbliche sono classificate in 3 categorie o zone di cui la prima è da ritenersi di più elevato

Dettagli

Tributi comunali TASI, IMU, TARI, IRPEF (addizionale comunale), COSAP. Calcolo on-line IMU TASI

Tributi comunali TASI, IMU, TARI, IRPEF (addizionale comunale), COSAP. Calcolo on-line IMU TASI Tributi comunali 2017 TASI, IMU, TARI, IRPEF (addizionale comunale), COSAP Calcolo on-line IMU TASI Confermato anche per il 2017 l'esenzione della TASI (tassa sui servizi indivisibili) per le abitazioni

Dettagli

COMUNE DI SERRA SAN BRUNO

COMUNE DI SERRA SAN BRUNO COMUNE DI SERRA SAN BRUNO REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO APPROVATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 DELL 11 NOVEMBRE 2013 INDICE ART. 1 - OGGETTO

Dettagli

Provincia di Bologna Via Mazzini n Imola Tel Fax

Provincia di Bologna Via Mazzini n Imola Tel Fax Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 4 40026 Imola Tel. 0542-602111-Fax 602289. REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DI ATTIVITA COMMERCIALI NELL AMBITO DEL MERCATINO ANNUALE DEL QUARTIERE PEDAGNA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE di BUTTIGLIERA ALTA REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 D.Lgs. 30 aprile 1992, n, 285 (Codice della Strada) Art. 46 D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 (Regolamento di esecuzione)

Dettagli

COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MODENA Prot. Gen: 2001 / 6811 - FR DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilauno il giorno ventisette del mese di febbraio ( 27/02/2001 ) alle ore 10:30 nella Residenza Comunale di Modena,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 del 31.03.2008 Modificato con Delibera di Consiglio Comunale n. 10 in

Dettagli

GIUNTA COMUNALE DI AREZZO

GIUNTA COMUNALE DI AREZZO G.C. n. 268 Riferimenti Archivistici: D 01-20120000007 VERBALE DELL ADUNANZA DEL 12/06/2013 OGGETTO: TASSA PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. TARIFFE PER L'ANNO 2013. DETERMINAZIONE Presidente:

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 99 Seduta del 27/05/2013 All.2 OGGETTO:

Dettagli

Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario (Assunta con i poteri della Giunta Comunale) OGGETTO: Determinazione tariffe TOSAP anno 2011.

Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario (Assunta con i poteri della Giunta Comunale) OGGETTO: Determinazione tariffe TOSAP anno 2011. Verbale di deliberazione del (Assunta con i poteri della Giunta Comunale) N. 47 del 11/5/2011 OGGETTO: Determinazione tariffe TOSAP anno 2011. L'anno duemilaundici, addì undici del mese di maggio, alle

Dettagli

quale insiste l occupazione, il territorio del Comune di Foligno è classificato in tre 19/07/1994, in due categorie:

quale insiste l occupazione, il territorio del Comune di Foligno è classificato in tre 19/07/1994, in due categorie: ALLEGATO A TESTO IN VIGORE FINO AL 31/12/2014 TESTO IN VIGORE DAL 01/01/2015 ARTICOLO 6 - Suddivisione del territorio comunale 1. Ai fini della graduazione della tassa a seconda dell importanza dell area

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art.46 del relativo regolamento di esecuzione) APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 21 APRILE 1997, N 15 Art. 1 Art.

Dettagli

Tributi comunali TASI, IMU, TARI, IRPEF (addizionale comunale), COSAP. Calcolo on-line IMU TASI

Tributi comunali TASI, IMU, TARI, IRPEF (addizionale comunale), COSAP. Calcolo on-line IMU TASI Tributi comunali 2017 TASI, IMU, TARI, IRPEF (addizionale comunale), COSAP Calcolo on-line IMU TASI Confermato anche per il 2017 l'esenzione della TASI (tassa sui servizi indivisibili) per le abitazioni

Dettagli

COMUNE DI BETTOLA Provincia di Piacenza

COMUNE DI BETTOLA Provincia di Piacenza COMUNE DI BETTOLA Provincia di Piacenza Testo coordinato allegato alla deliberazione C.C. n. 35 del 27.11.2009 Art. 1 Ambito e finalità del regolamento 1. Il presente regolamento, adottato ai sensi e per

Dettagli

Adottato dal Consiglio comunale con provvedimento in data n.199/36842 P.G.

Adottato dal Consiglio comunale con provvedimento in data n.199/36842 P.G. COMUNE DI BRESCIA REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL CANONE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE Adottato dal Consiglio comunale con provvedimento in data 28.11.2005 n.199/36842 P.G. INDICE Art.

Dettagli

VADEMECUM PUBBLICHE AFFISSIONI. Il Servizio Affissioni, che il Comune gestisce in esclusiva, cura in particolare l'affissione, in

VADEMECUM PUBBLICHE AFFISSIONI. Il Servizio Affissioni, che il Comune gestisce in esclusiva, cura in particolare l'affissione, in COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo ***** CAP 90024 Via Salita Municipio, 2 tel. 0921644076 fax 0921644447 P. Iva 00475910824 - www.comune.gangi.pa.it VADEMECUM PUBBLICHE AFFISSIONI Notizie Generali Il

Dettagli

Cognome e nome codice fiscale Comune o stato estero di nascita Data di nascita cittadinanza sesso

Cognome e nome codice fiscale Comune o stato estero di nascita Data di nascita cittadinanza sesso Marca da bollo 16,00 Al SETTORE PROGRAMMAZIONE DEL TERRITORIO Servizio Demanio e Occupazione suolo pubblico COMUNE DI PESCARA DOMANDA RELATIVA ALL AUTORIZZAZIONE / PROROGA DI OCCUPAZIONE TEMPORANEA DI

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza della Giunta Comunale

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza della Giunta Comunale COMUNE DI VENEZIA Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza della Giunta Comunale N. 569 del 05 DICEMBRE 2014 E presente il COMMISSARIO STRAORDINARIO: VITTORIO

Dettagli

COMUNE DI ORZINUOVI Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE

COMUNE DI ORZINUOVI Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE COMUNE DI ORZINUOVI Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale: n. 67 del 30.11.1998

Dettagli

Servizi tributari - Anno Tributi comunali TASI, IMU, TARI, IRPEF (addizionale comunale), COSAP. IMU: calcolo online TASI 1 / 7

Servizi tributari - Anno Tributi comunali TASI, IMU, TARI, IRPEF (addizionale comunale), COSAP. IMU: calcolo online TASI 1 / 7 Tributi comunali 2016 TASI, IMU, TARI, IRPEF (addizionale comunale), COSAP IMU: calcolo online TASI 1 / 7 La novità più importante per i contribuenti è la esenzione TASI (tassa sui servizi indivisibili)

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI

NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione del C.C. n. 62 del 20.11.2009 INDICE ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO pag. 2 ART. 2 DEFINIZIONE DI PASSO CARRABILE pag.

Dettagli

COMUNE DI CORATO provincia di Bari

COMUNE DI CORATO provincia di Bari COMUNE DI CORATO provincia di Bari REGOLAMENTO COMUNALE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E PER L APPLICAZIONE DELLA RELATIVA TASSA Decreto Legislativo 15 novembre 1993, n. 507 e Decreto Legislativo

Dettagli

COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como

COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE DEI CHIOSCHI PER ATTIVITA SOCIO-CULTURALI E PER LA VENDITA DI PRODOTTI ARTIGIANALI Allegato alla Deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

GESTIONE DEL COMUNE DI MONTELEONE D ORVIETO

GESTIONE DEL COMUNE DI MONTELEONE D ORVIETO GESTIONE DEL COMUNE DI MONTELEONE D ORVIETO TARIFFE PER OCCUPAZIONI TEMPORANEE Cat.via 1 1,18 2 0,82 RIDUZIONI APPLICABILI E TRA LORO COMULABILI Rid. 50% Per ambulanti - produttori agricoli- Pubblici esercizi

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento per l applicazione della tassa per l occupazione di spazi ed aree pubbliche

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento per l applicazione della tassa per l occupazione di spazi ed aree pubbliche CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento per l applicazione della tassa per l occupazione di spazi ed aree pubbliche Approvato con D.C.C. n. 26 del 26/03/2008 Modificato con D.C.C. n. 39 del 15/04/2010 D.C.C. n. 36

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione, modificato dall art. 36 del D.P.R. 16.09.1996 N. 610 SOMMARIO: ART. 1: Contenuto del

Dettagli

COMUNE DI SANGUINETTO

COMUNE DI SANGUINETTO COMUNE DI SANGUINETTO Provincia di Verona REGOLAMENTO PER LE OCCUPAZIONI DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E PER L APPLICAZIONE DELLA RELATIVA TASSA (Capo II del Decreto Legislativo 15 novembre 1993, n. 507 e

Dettagli

Comune di Imola. Provincia di Bologna Via Mazzini n Imola Tel Fax REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DI ATTIVITA' COMMERCIALI

Comune di Imola. Provincia di Bologna Via Mazzini n Imola Tel Fax REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DI ATTIVITA' COMMERCIALI Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 4 40026 Imola Tel. 0542-602111-Fax 602289. REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DI ATTIVITA' COMMERCIALI NELLE AREE PUBBLICHE SITE IN LOCALITA' PONTICELLI DI

Dettagli

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS I N D I C E articolo r u

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE CONCESSORIO NON RICOGNITORIO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE CONCESSORIO NON RICOGNITORIO Città di CERNUSCO SUL NAVIGLIO Provincia di Milano COMUNE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE CONCESSORIO NON RICOGNITORIO Approvato con deliberazione

Dettagli

"REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI"

REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI "REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI" (approvato con atto consiliare n. 62 del 27.11.2007) REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI Pag. 1 di 6 INDICE Art. 1 Contenuto del regolamento. Art. 2 Definizioni

Dettagli

Il/la sottoscritto/a... C.F... P. IVA... nato/a a... Prov... il... domiciliato a... recapito telefonico n... mail..

Il/la sottoscritto/a... C.F... P. IVA... nato/a a... Prov... il... domiciliato a... recapito telefonico n... mail.. Mod.01 Apporre marca da bollo di 16,00 Domanda iniziale di variazione Al Settore Qualità Urbana Piazza della Resistenza 20 20099 Sesto San Giovanni DOMANDA DI OCCUPAZIONE TEMPORANEA PERMANENTE DI SUOLO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI CAPRIOLO (Provincia di Brescia) Polizia Locale REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 30/09/2015. Pubblicato all

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI PINZOLO PROVINCIA DI TRENTO Allegato alla deliberazione n. 368 dd. 18/05/1994 REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Pinzolo,li ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina il rilascio

Dettagli

Regolamento Comunale T.O.S.A.P.

Regolamento Comunale T.O.S.A.P. Regolamento Comunale T.O.S.A.P. (Tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubblico) (Adottato con deliberazioni del Consiglio Comunale n 38 del20/05/1994 e n 54 del 27/06/1994, esecutive Modificato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE CONCERNENTE IL PRELIEVO DI TASSE PER L OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO, PER IL RILASCIO DELLE LICENZE EDILIZIE, DEI PERMESSI DI

REGOLAMENTO COMUNALE CONCERNENTE IL PRELIEVO DI TASSE PER L OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO, PER IL RILASCIO DELLE LICENZE EDILIZIE, DEI PERMESSI DI REGOLAMENTO COMUNALE CONCERNENTE IL PRELIEVO DI TASSE PER L OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO, PER IL RILASCIO DELLE LICENZE EDILIZIE, DEI PERMESSI DI ABITABILITÀ E PER L ESPOSIZIONE DI INSEGNE del 25 ottobre

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA TASSA PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE NORME AMMINISTRATIVE PER IL RILASCIO DELLE CONCESSIONI ART. 1

REGOLAMENTO DELLA TASSA PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE NORME AMMINISTRATIVE PER IL RILASCIO DELLE CONCESSIONI ART. 1 REGOLAMENTO DELLA TASSA PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE NORME AMMINISTRATIVE PER IL RILASCIO DELLE CONCESSIONI ART. 1 Chiunque voglia occupare spazi ed aree pubbliche o private gravate da

Dettagli

COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA

COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L'AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N 140 del 27/11/2003) Art. 1 Definizione Si definisce

Dettagli

COMUNE DI VILLARICCA

COMUNE DI VILLARICCA COPIA COMUNE DI VILLARICCA CITTA' METROPOLITANA DI NAPOLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 42 in data 30-07-2015 Oggetto: APPROVAZIONE TAFE TOSAP, IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITÀ

Dettagli

CITTA DI PALMI REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE RICOGNITORIO E NON RICOGNITORIO. Provincia di Reggio Calabria

CITTA DI PALMI REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE RICOGNITORIO E NON RICOGNITORIO. Provincia di Reggio Calabria CITTA DI PALMI Provincia di Reggio Calabria REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE RICOGNITORIO E NON RICOGNITORIO ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento è adottato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE.

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. COMUNE DI ORZIVECCHI PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. Approvato con deliberazione C.C. n.17 del 10/03/1999. Modificato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI COLLINAS Provincia del Medio Campidano REGOLAMENTO TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE (T.O.S.A.P.).

COMUNE DI COLLINAS Provincia del Medio Campidano REGOLAMENTO TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE (T.O.S.A.P.). COMUNE DI COLLINAS Provincia del Medio Campidano REGOLAMENTO TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE (T.O.S.A.P.). Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 17 del 15 marzo 2013 1 CAPO I Disposizioni

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER LE OCCUPAZIONI DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E PER L APPLICAZIONE DEL RELATIVO CANONE

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER LE OCCUPAZIONI DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E PER L APPLICAZIONE DEL RELATIVO CANONE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER LE OCCUPAZIONI DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E PER L APPLICAZIONE DEL RELATIVO CANONE - Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI CIVITACAMPOMARANO

COMUNE DI CIVITACAMPOMARANO COMUNE DI CIVITACAMPOMARANO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE CONCESSORIO NON RICOGNITORIO Deliberato dal Consiglio Comunale con atto n. 29 del 20/11/2013 COMUNE di CIVITACAMPOMARANO Area tributi

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO Allegato a deliberazione di C.C. n.26 del 08/11/2013 REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente regolamento, adottato

Dettagli

Regolamento per la disciplina dei canoni concessori non ricognitori

Regolamento per la disciplina dei canoni concessori non ricognitori Comune di CINQUEFRONDI Provincia di REGGIO CALABRIA Regolamento per la disciplina dei canoni concessori non ricognitori Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 31 del 30/7/2015 Art. 1 - Oggetto

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFORMIDO PROVINCIA DI UDINE Largo Municipio, Campoformido C.F P.I

COMUNE DI CAMPOFORMIDO PROVINCIA DI UDINE Largo Municipio, Campoformido C.F P.I COMUNE DI CAMPOFORMIDO PROVINCIA DI UDINE Largo Municipio, 9-33030 Campoformido C.F. 80004790301 P.I. 00485010300 SERVIZIO TECNICO MANUTENTIVO, SERV. SCOLASTICI, AMBIENTE. - tel. 0432/653511 fax. 0432/652442

Dettagli

Comune di Quartu Sant Elena

Comune di Quartu Sant Elena Prot. n. del Comune di Quartu Sant Elena DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 55 del 29/03/2007 TOSAP E IMPOSTA SULLA PUBBLICITÀ E DIRITTO SULLE ==================================================== L

Dettagli

COMUNE DI POMEZIA Città Metropolitana di Roma REGOLAMENTO PER LE OCCUPAZIONI DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E PER L APPLICAZIONE DELLA RELATIVA TASSA

COMUNE DI POMEZIA Città Metropolitana di Roma REGOLAMENTO PER LE OCCUPAZIONI DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E PER L APPLICAZIONE DELLA RELATIVA TASSA COMUNE DI POMEZIA Città Metropolitana di Roma REGOLAMENTO PER LE OCCUPAZIONI DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E PER L APPLICAZIONE DELLA RELATIVA TASSA 1 Sommario Capo I DISPOSIZIONI GENERALI AMMINISTRATIVE...

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO COMUNE DI F I L A G O Provincia di BERGAMO ENTRATE PATRIMONIALI Filago Castello di Marne REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO Approvato con Delibera C.C. n 26

Dettagli

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia Delibera N. 52 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE DEL CANONE DI OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE ANNO 2012 L'anno

Dettagli

SERVIZIO FINANZE, TRIBUTI E STATISTICA REGOLAMENTO CANONE DI OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE

SERVIZIO FINANZE, TRIBUTI E STATISTICA REGOLAMENTO CANONE DI OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE REGOLAMENTO CANONE DI OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE Approvazione del Regolamento: Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 480-156259/1998 del 27/10/1998 Approvazione delle modifiche: Deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO Approvato con deliberazione C.C. n. 17 in

Dettagli

TITOLO I AMBITO DI APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO. Articolo 1 Oggetto del regolamento

TITOLO I AMBITO DI APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO. Articolo 1 Oggetto del regolamento TITOLO I AMBITO DI APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO Articolo 1 Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina le occupazioni di qualsiasi natura, sia permanenti che temporanee, sui beni appartenenti

Dettagli

COMUNE DI SAN CANDIDO Provincia di Bolzano

COMUNE DI SAN CANDIDO Provincia di Bolzano COMUNE DI SAN CANDIDO Provincia di Bolzano Regolamento per la disciplina delle occupazioni di spazi ed aree pubbliche e per l applicazione della relativa tassa (Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI ANNICCO Provincia di Cremona

COMUNE DI ANNICCO Provincia di Cremona COMUNE DI ANNICCO Provincia di Cremona Allegato deliberazione G.C. n. 40 del 4/7/2015 IL SEGRETARIO COMUNALE Sagona dott. Luca TARIFFE ANNO 2015 COMUNE DI ANNICCO Provincia di Cremona TARIFFA SERVIZIO

Dettagli