Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA/COMUNICAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA/COMUNICAZIONE"

Transcript

1 SCIA - SPACCHI INTERNI Al Comune di Sanremo Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA/COMUNICAZIONE Ai sensi dell art. 66 del D.Lgs. 59/2010 e dell art. 19 della L. 241/09 o dell art. 26 del D.Lgs. 114/98, il sottoscritto Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Provincia Comune Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. In qualità di titolare dell'omonima impresa individuale Partita I.V.A. (se già iscritto) con sede nel Comune di Provincia Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. Tel. N. di iscrizione al Repertorio Economico Amministrativo (REA) CCIAA di legale rappresentante della Società' : Cod. fiscale Partita IVA (se diversa da C.F.) denominazione. o ragione sociale con sede nel Comune di Provincia Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. Tel. N. di iscrizione al Repertorio Economico Amministrativo (REA) CCIAA di Trasmette comunicazione relativa a APERTURA A1 NUOVO ESERCIZIO A2 CONCENTRAZIONE APERTURA PER SUBINGRESSO VARIAZIONI C1 TRASFERIMENTO DI SEDE C2 AMPLIAMENTO O RIDUZIONE DI SUPERFICIE DI VENDITA C3 VARIAZIONE DEL SETTORE MERCEOLOGICO CESSAZIONE ATTIVITÀ' Preso atto che l operazione ha efficacia immediata dalla data di presentazione al Comune, dichiara quanto contenuto nella rispettiva sezione * Copia del presente modello corredata degli estremi dell'avvenuta ricezione da parte del Comune va presentata al Registro Imprese della CCIAA della Provincia dove è ubicato l'esercizio, entro 30 giorni dall'effettivo verificarsi del fatto qualora non siano giunte da parte del Comune comunicazioni contrarie Disposizioni del D.Lgs. 59/2010, del D.lgs 147 del e dell art 19 della L. 241/90 e s.m.i., sulla base del modello approvato ai sensi del D.lgs. 114/1998 art.10 c.5 in Confenferenza Unificata Stato Regioni Città ed Autonomie Locali 1

2 INDIRIZZO DELLO SPACCIO INTERNO Comune C.A.P. Via,Viale, Piazza,ecc. N. PRESSO: (denominazione dell'ente, o Associazione, o impresa, ecc.) SETTORE O SETTORI MERCEOLOGICI E SUPERFICI DI VENDITA Alimentare mq. Non alimentare mq. INDIRIZZO DELLO SPACCIO INTERNO Comune C.A.P. Via,Viale, Piazza,ecc. N. PRESSO: (denominazione dell'ente, o Associazione, o impresa, ecc.) SETTORE O SETTORI MERCEOLOGICI E SUPERFICI DI VENDITA Alimentare mq. Non alimentare mq. SUBENTRA A: Denominazione Cod. Fiscale * Si rammenta che a norma dell'art c.c. i contratti di trasferimento, di proprietà o gestione di un'azienda commerciale sono stipulati presso un notaio. Disposizioni del D.Lgs. 59/2010 e dell art 19 della L. 241/90 e s.m.i., sulla base del modello approvato ai sensi del D.lgs. 114/1998 art.10 c.5 in Confenferenza Unificata Stato Regioni Città ed Autonomie Locali 2

3 LO SPACCIO INTERNO UBICATO NEL Comune Piazza,ecc. N. C.A.P. Via,Viale, PRESSO: (denominazione dell'ente, o Associazione, o impresa, ecc.) SETTORE O SETTORI MERCEOLOGICI E SUPERFICI DI VENDITA Alimentare mq. Non alimentare mq. SUBIRÀ' LE VARIAZIONI DI CUI AI QUADRI: C1 C2 C3 SEZIONE C1 -TRASFERIMENTO DI SEDE SARA' TRASFERITO AL NUOVO INDIRIZZO: Comune C.A.P. Via,Viale, Piazza,ecc. N. PRESSO: (denominazione dell'ente, o Associazione, o impresa, ecc.) SUPERFICIE DI VENDITA Alimentare mq. con ampliamento con riduzione Non alimentare mq. con ampliamento con riduzione SEZIONE C2 -AMPLIAMENTO O RIDUZIONE DI SUPERFICIE DI VENDITA LA SUPERFICIE DI VENDITA DELLO SPACCIO INDICATO ALLA SEZIONE C SARA' Alimentare mq. con ampliamento con riduzione Non alimentare mq. con ampliamento con riduzione 3 Disposizioni del D.Lgs. 59/2010 e dell art 19 della L. 241/90 e s.m.i., sulla base del modello approvato ai sensi del D.lgs. 114/1998 art.10 c.5 in Confenferenza Unificata Stato Regioni Città ed Autonomie Locali

4 SEZIONE C3 - VARIAZIONE DEL SETTORE MERCEOLOGICO SARA' ELIMINATO IL SETTORE Alimentare Non alimentare SARA' AGGIUNTO IL SETTORE Alimentare* Non alimentare con la seguente ridistribuzione della superficie: SUPERFICIE DI VENDITA PREVISTA Alimentare mq. Non alimentare mq. *Per acquisire il settore alimentare è necessario possedere i requisiti professionali. LO SPACCIO INTERNO UBICATO NEL Comune C.A.P. Via,Viale, Piazza,ecc. N. PRESSO: (denominazione dell'ente,o Associazione,o impresa,ecc.) CESSA DAL / / PER: -cessione attività -chiusura definitiva SETTORE O SETTORI MERCEOLOGICI E SUPERFICI DI VENDITA DELLO SPACCIO CESSATO Alimentare mq. Non alimentare mq. INDICARE PER ESTESO, QUALUNQUE SIA LA SEZIONE COMPILATA (ESCLUSA LA D), L' ATTIVITÀ' ESERCITATA O CHE SI INTENDE ESERCITARE, DISTINGUENDO TRA: DESPECIALIZZATO ALIMENTARE O DESPECIALIZZATO NON ALIMENTARE O SPECIALIZZATO : (indicare se ABBIGLIAMENTO, CALZATURE, ecc.). Attività prevalente: Attività secondaria: IL SOTTOSCRITTO DICHIARA CHE SONO STATI COMPILATI ANCHE: QUADRO AUTOCERTIFICAZIONE ALLEGATI: A1 A B FIRMA del Titolare o Legale Rappresentante Data 4

5 (DA COMPILARE PER CHI SOTTOSCRIVE LE SEZIONI A, B, C) che il locale non è aperto al pubblico e non ha accesso da una pubblica via; che la vendita è effettuata esclusivamente nei confronti di che il locale di esercizio dell'attività rispetta le norme in materia di idoneità dei locali; di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall'art.71 del D.Lgs n. 59/2010 e del D.Lgs 147/2012 (1); che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui al D.L. 159 (antimafia) (2); che la persona preposta alla gestione spaccio è (vd all. A1) (1) Art. 71 comma 1 del D.Lgs. n. 59/2010 e successive modifiche: 1 Non possono esercitare l attività commerciale di vendita e di somministrazione: a) coloro che sono stati dichiarati delinquenti abituali, professionali o per tendenza, salvo che abbiano ottenuto la riabilitazione; b) coloro che hanno riportato una condanna, con sentenza passata in giudicato, per delitto non colposo, per il quale è prevista una pena detentiva non inferiore nel minimo atre anni, sempre che sia stata applicata, in concreto, una pena superiore al minimo edittale; c) coloro che hanno riportato con sentenza passata in giudicato, una condanna a pena detentiva per uno dei delitti di cui al libro II, Titolo VIII, capo II del codice penale, ovvero per ricettazione, riciclaggio, insolvenza fraudolenta, bancarotta fraudolenza, usura, rapina, delitti contro la persona commessi con violenza, estorsione; d) coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, una condanna per reati contro l igiene e la sanità pubblica, compresi i delitti di cui al libro II, Titolo VI, capo II del codice penale; e) coloro che hanno riportato una condanna, con sentenza passata in giudicato, due o più condanne, nel quinquennio precedente all inizio dell esercizio dell attività per delitti di frode nella preparazione e nel commercio degli alimenti previsti da leggi speciali; f) coloro che sono sottoposti ad una delle misure di prevenzione di cui alla legge 27/12/1956, n. 1423, o nei cui confronti sia stata applicata una delle misure previste dalla legge 31/05/1965, n.575, ovvero a misure di sicurezza non detentive; (2) Art. 71 comma 3 del D.Lgs. n. 59/2010 e successive modifiche: 3 Il divieto di esercizio dell attività, ai sensi del comma 1, lettere b),c),d),e) e f) permane per la durata di cinque anni a decorrere dal giorno in cui la pena è stata scontata. Qualora la pena si sia estinta in altro modo, il termine di cinque anni decorre dal giorno del passaggio in giudicato della sentenza, salvo riabilitazione. (3) Art. 71 comma 4 del D.Lgs. n. 59/2010 e successive modifiche: 4 Il divieto di esercizio dell attività non si applica qualora, con sentenza passata in giudicato, sia stata concessa la sospensione condizionale della pena sempre che non intervengano circostanze idonee a incidere sulla revoca della sospensione. 5

6 ALLEGATO A1 DICHIARAZIONE DEL PREPOSTO ALLA GESTIONE DELLO SPACCIO (se diverso dal titolare) IL SOTTOSCRITTO NATO A PROV: IL RESIDENTE IN PROV: VIA N. C.F. preposto alla gestione del Circolo denominato... in data CON SEDE IN PROV VIA. N. DICHIARA di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall'art.71 del D.Lgs n. 59/2010 e del D.Lgs 147/2012; che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui al D.L. 159/2011" (antimafia) (2); (4) Art. 71 comma 1 del D.Lgs. n. 59/2010 e successive modifiche: 1 Non possono esercitare l attività commerciale di vendita e di somministrazione: a) coloro che sono stati dichiarati delinquenti abituali, professionali o per tendenza, salvo che abbiano ottenuto la riabilitazione; b) coloro che hanno riportato una condanna, con sentenza passata in giudicato, per delitto non colposo, per il quale è prevista una pena detentiva non inferiore nel minimo atre anni, sempre che sia stata applicata, in concreto, una pena superiore al minimo edittale; c) coloro che hanno riportato con sentenza passata in giudicato, una condanna a pena detentiva per uno dei delitti di cui al libro II, Titolo VIII, capo II del codice penale, ovvero per ricettazione, riciclaggio, insolvenza fraudolenta, bancarotta fraudolenza, usura, rapina, delitti contro la persona commessi con violenza, estorsione; d) coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, una condanna per reati contro l igiene e la sanità pubblica, compresi i delitti di cui al libro II, Titolo VI, capo II del codice penale; e) coloro che hanno riportato una condanna, con sentenza passata in giudicato, due o più condanne, nel quinquennio precedente all inizio dell esercizio dell attività per delitti di frode nella preparazione e nel commercio degli alimenti previsti da leggi speciali; f) coloro che sono sottoposti ad una delle misure di prevenzione di cui alla legge 27/12/1956, n. 1423, o nei cui confronti sia stata applicata una delle misure previste dalla legge 31/05/1965, n.575, ovvero a misure di sicurezza non detentive; (5) Art. 71 comma 3 del D.Lgs. n. 59/2010 e successive modifiche: 3 Il divieto di esercizio dell attività, ai sensi del comma 1, lettere b),c),d),e) e f) permane per la durata di cinque anni a decorrere dal giorno in cui la pena è stata scontata. Qualora la pena si sia estinta in altro modo, il termine di cinque anni decorre dal giorno del passaggio in giudicato della sentenza, salvo riabilitazione. (6) Art. 71 comma 4 del D.Lgs. n. 59/2010 e successive modifiche: 4 Il divieto di esercizio dell attività non si applica qualora, con sentenza passata in giudicato, sia stata concessa la sospensione condizionale della pena sempre che non intervengano circostanze idonee a incidere sulla revoca della sospensione. 6

7 ALLEGATO A DICHIARAZIONI DI ALTRE PERSONE (AMMINISTRATORI, SOCI) INDICATE ALL'ART. 2 D.P.R. 252/1998 (solo per le società quando è compilato il quadro autocertificazione) Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Provincia Comune Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. DICHIARA: 1. Di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall'art. 71 del D.Lgs n. 59/2010 e del D.Lgs 147/ Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui al D.L. 159/2011" (antimafia). Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R n FIRMA Data... Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Provincia Comune Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. DICHIARA: 1. Di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall'art 71 del D.Lgs n. 59/2010 e del D.Lgs 147/ Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui al D.L. 159/2011" (antimafia). Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R n. 445 FIRMA Data... Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Provincia Comune Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. DICHIARA: 1. Di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall'art. 71 del D.Lgs n. 59/2010 e del D.Lgs 147/ Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui al D.L. 159/2011" (antimafia). Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R n. 445 FIRMA 7

8 ELENCO ALLEGATI - Documento di identità o di riconoscimento (OBBLIGATORIO) - Quadro autocertificazione (OBBLIGATORIO) - Allegato A (dichiarazioni rese da altri soci, amministratori, ecc. in merito al possesso dei requisiti morali) - Allegato B ( dichiarazione del legale rappresentante o preposto in caso di requisiti professionali per settore alimentare) - Copia ricevuta per pagamento oneri di istruttoria (OBBLIGATORIO) 8

SUAP Sportello Unico Attività Produttive

SUAP Sportello Unico Attività Produttive SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA SPACCI INTERNI IL MODELLO DEBITAMENTE COMPILATO E FIRMATO, CON I RELATIVI ALLEGATI, DEVE ESSERE INOLTRATO IN FORMATO PDF ALL INDIRIZZO DI Posta Elettronica Certificata

Dettagli

Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5),

Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5), MOD.COM 4 Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SCIA copia per il Comune Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5), il sottoscritto Data di nascita / / Cittadinanza

Dettagli

Al Comune di *... Ai sensi della L.R. 11/2008 e dell art. 19 della L. 241/1990

Al Comune di *... Ai sensi della L.R. 11/2008 e dell art. 19 della L. 241/1990 MOD.COM 4 Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI S.C.I.A. copia per il Comune Al Comune di *... Ai sensi della L.R. 11/2008 e dell art. 19 della L. 241/1990 il sottoscritto Cognome_ Nome

Dettagli

COMUNICAZIONE. Cognome Nome. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune. Via, Piazza, ecc. N. C.A.P.

COMUNICAZIONE. Cognome Nome. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune. Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. MOD.COM 4 Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE copia per il Comune Al Comune di Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5), il sottoscritto Cognome Nome Data di nascita

Dettagli

Cognome Nome. data di nascita cittadinanza sesso: M. F. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune. Residenza: Provincia Comune. Via, P.zza, ecc. n.

Cognome Nome. data di nascita cittadinanza sesso: M. F. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune. Residenza: Provincia Comune. Via, P.zza, ecc. n. Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI Segnalazione Certificata Inizio Attività Articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241 come modificato dall art. 49 della legge 122/2010 Al Comune

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI SEGNALAZIONE CERTIFICATA/COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI SEGNALAZIONE CERTIFICATA/COMUNICAZIONE MOD.COM. 7 - SCIA Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI SEGNALAZIONE CERTIFICATA/COMUNICAZIONE Al Comune di...sanremo... Ai sensi dell art. 69 del D.Lgs 59/2010

Dettagli

Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5),

Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5), MOD.COM 4 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' (SCIA) Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5),

Dettagli

Partita I.V.A. (se già iscritto) A con sede nel Comune di Provincia

Partita I.V.A. (se già iscritto) A con sede nel Comune di Provincia SCIA4 Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di NORCIA O54035 Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5), il sottoscritto Cognome

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MOD. COM 4 Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI copia per il Comune SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Ai sensi dell art. 19, della L. 241/90, come modificato dall art. 49 della

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI Segnalazione Certificata di Inizio Attività

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI Segnalazione Certificata di Inizio Attività Al Comune di Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI Segnalazione Certificata di Inizio Attività copia per il Comune Ai sensi della L.R. 27/09 (artt. 13, 21 e 58), L. 241/90 (art. 19), D.Lgs

Dettagli

Al Comune di Quattro Castella - ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.

Al Comune di Quattro Castella - ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A. Al Comune di Quattro Castella - ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) Al Comune di * QUATTRO CASTELLA 0 3 5 0 3 0 Ai sensi della D.lgs 114/1998

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ad efficacia immediata) Al Comune di

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ad efficacia immediata) Al Comune di Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ad efficacia immediata) Al Comune di Ai sensi della L.R. 33/1999 e del D.Lgs. 26/03/2010, n.

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' - SCIA COMMERCIO PRODOTTI PER MEZZO DI APPARECCHI AUTOMATICI Forme speciali di vendita al dettaglio

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' - SCIA COMMERCIO PRODOTTI PER MEZZO DI APPARECCHI AUTOMATICI Forme speciali di vendita al dettaglio Modello SCIA - COM 5 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' - SCIA COMMERCIO PRODOTTI PER MEZZO DI APPARECCHI AUTOMATICI Forme speciali di vendita al dettaglio AL COMUNE DI MONTEGIORGIO Ai sensi

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Bollo 10,33 COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Ai sensi del D.L.vo 114/98 (artt.28 e 1 comma 1lett. b) e della L.R. 15/2000 (art. 6), il sottoscritto

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO SPECIALE PER LA VENDITA DI MERCI INGOMBRANTI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di *

COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO SPECIALE PER LA VENDITA DI MERCI INGOMBRANTI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Regione Campania Modello 1E copia per il Comune COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO SPECIALE PER LA VENDITA DI MERCI INGOMBRANTI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Ai sensi della

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Al Comune di FINALE EMILIA (MO)

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Al Comune di FINALE EMILIA (MO) MOD. COM 1 ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE Al Comune di FINALE EMILIA (MO) 036012 Ai sensi del D. L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5) il sottoscritto Cognome Nome

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE COMPILARE IN STAMPATELLO AL COMUNE DI *

REGIONE PIEMONTE ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE COMPILARE IN STAMPATELLO AL COMUNE DI * REGIONE PIEMONTE ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE MOD. COM 3 COMPILARE IN STAMPATELLO AL COMUNE DI * _ _ _ _ _ _ Ai sensi del d. lgs. 114/1998, l.r.

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI Segnalazione Certificata di Inizio Attività

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI Segnalazione Certificata di Inizio Attività Al Comune di Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI Segnalazione Certificata di Inizio Attività copia per il Comune Ai sensi della L.R. 27/09 (artt. 13, 21, 57 e 58), L. 241/90 (art. 19),

Dettagli

Al Comune di TORRE DEL GRECO

Al Comune di TORRE DEL GRECO Regione Campania Modello 1E copia per il Comune COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO SPECIALE PER LA VENDITA DI MERCI INGOMBRANTI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di TORRE DEL GRECO 0

Dettagli

VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ/COMUNICAZIONE

VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ/COMUNICAZIONE Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ/COMUNICAZIONE Al Comune di JESI 0 4 2 0 2 1 Ai sensi della L.R. 27/09 e s.m.i.

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE MOD. COM 2 COMPILARE IN STAMPATELLO AL COMUNE DI * _ _ _ _ _ _ Ai sensi del d. lgs. 114/1998, l.r. n. 28/99 e D.C.R. n. 563-13414/99 il sottoscritto Cognome Nome C. F. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ Data

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE MOD. COM 4a COMPILARE IN STAMPATELLO AL COMUNE DI * _ _ _ _ _ _ Ai sensi del d. lgs. 114/1998, della L.R. n. 28/99 e D.C.R. n. 563-13414/99 il sottoscritto Cognome Nome C. F. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE

REGIONE PIEMONTE ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE MOD. COM 1 COMPILARE IN STAMPATELLO AL COMUNE DI * _ _ _ _ _ _ Ai sensi del d. lgs. 114/1998, art. 7, l.r. n. 28/99 e D.C.R. n. 563-13414/99 il sottoscritto Cognome Nome C. F. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA. Al Comune di * San Nicola La Strada

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA. Al Comune di * San Nicola La Strada SCIA copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di * San Nicola La Strada 6 1 0 7 8 Ai sensi del D. L.vo. 114/1998 e L. 122/2010

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di *

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Regione Campania Modello 5A copia per il Comune FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Ai sensi della legge regionale della Campania

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE

REGIONE PIEMONTE ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE MOD. COM 1 REGIONE PIEMONTE ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE COMPILARE IN STAMPATELLO AL COMUNE DI ORBASSANO 0 0 1 1 7 1 Ai sensi del D. Lgs. 114/1998, art. 7, l.r. n. 28/99

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di * Ai sensi della L.R. 27/09 (art. 13 e artt. 57 e 58), il sottoscritto Cognome Nome C.F.

Dettagli

Bollo COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO SPECIALE PER LA VENDITA DI MERCI INGOMBRANTI DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE. Al Comune di *

Bollo COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO SPECIALE PER LA VENDITA DI MERCI INGOMBRANTI DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE. Al Comune di * Regione Campania Modello 2B Bollo copia per il Comune COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO SPECIALE PER LA VENDITA DI MERCI INGOMBRANTI DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Al Comune di * Ai sensi della legge regionale

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n Bologna

COMUNE DI BOLOGNA ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n Bologna MOD. COM 4 COMUNE DI BOLOGNA ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n. 10-40129 Bologna tel. 051 2194082-2194013 - Fax 051 2194870 FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO

Dettagli

Bollo COMMERCIO AL DETTAGLIO MERCATI SU AREE PRIVATE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE. Ai sensi della legge regionale della Campania 1/2014, il sottoscritto

Bollo COMMERCIO AL DETTAGLIO MERCATI SU AREE PRIVATE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE. Ai sensi della legge regionale della Campania 1/2014, il sottoscritto Regione Campania Modello 2E Bollo copia per il Comune COMMERCIO AL DETTAGLIO MERCATI SU AREE PRIVATE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Al Comune di * Ai sensi della legge regionale della Campania 1/2014, il sottoscritto

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

COMMERCIO AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Regione Campania Modello 5E COMMERCIO AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di Codice ISTAT Ai sensi della legge regionale della Campania 1/2014,il sottoscritto

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO MERCATO SU AREE PRIVATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

COMMERCIO AL DETTAGLIO MERCATO SU AREE PRIVATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Regione Campania Modello 1G copia per il Comune COMMERCIO AL DETTAGLIO MERCATO SU AREE PRIVATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza

Dettagli

Comune di Cattolica. PEC: SETTORE : ATTIVITA' ECONOMICHE Sportello Unico Attività Produttive

Comune di Cattolica. PEC: SETTORE : ATTIVITA' ECONOMICHE Sportello Unico Attività Produttive Comune di Cattolica Provincia di Rimini http://www.cattolica.net P.IVA 00343840401 email:info@cattolica.net PEC: protocollo@comunecattolica.legalmailpa.it SETTORE : ATTIVITA' ECONOMICHE Sportello Unico

Dettagli

Ai sensi del D.L.vo 114/98 (artt. 7 e 26 comma 5) e D. L.vo 59/10 (Art. 65)

Ai sensi del D.L.vo 114/98 (artt. 7 e 26 comma 5) e D. L.vo 59/10 (Art. 65) Mod. SCIA Com. 1 ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di Il sottoscritto Ai sensi del D.L.vo 114/98 (artt. 7 e 26 comma 5) e D. L.vo 59/10

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO COMMERCIO CON MEZZI DI COMUNICAZIONE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

COMMERCIO AL DETTAGLIO COMMERCIO CON MEZZI DI COMUNICAZIONE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Regione Campania Modello 5C COMMERCIO AL DETTAGLIO COMMERCIO CON MEZZI DI COMUNICAZIONE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di Codice ISTAT Ai sensi della legge regionale della Campania

Dettagli

copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SCIA Segnalazione Certificata Inizio Attività Cognome Nome

copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SCIA Segnalazione Certificata Inizio Attività Cognome Nome MOD.COM 4 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SCIA Segnalazione Certificata Inizio Attività Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5), il

Dettagli

Al Comune di Monte San Savino (Arezzo)

Al Comune di Monte San Savino (Arezzo) al SUAP del Comune competente Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del Comune - SUAP OLINE ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE STRUTTURE DI VENDITA SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE MEDIANTE POSTEGGIO IN CONCESSIONE (TIPO A ). DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL COMUNE DI. Il/La sottoscritto/a

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE MEDIANTE POSTEGGIO IN CONCESSIONE (TIPO A ). DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL COMUNE DI. Il/La sottoscritto/a Marca marca da bollo Bollo 14,62 Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL COMUNE DI Il/La sottoscritto/a nato/a

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE. Al Comune di **

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE. Al Comune di ** BOO COMMERCIO A DETTAGIO SU AREE PUBBICHE IN FORMA ITINERANTE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Al Comune di ** Ai sensi del D..vo 114/1998 (art. 28) e della.r. 15/2000 (art. 6), il sottoscritto Cognome Nome C.F.

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

COMMERCIO AL DETTAGLIO SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Regione Campania Modello 5A COMMERCIO AL DETTAGLIO SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di Codice ISTAT Ai sensi della legge regionale della Campania 1/2014,il sottoscritto

Dettagli

Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune. Via, Piazza... n. C.A.P. con sede nel Comune di Provincia

Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune. Via, Piazza... n. C.A.P. con sede nel Comune di Provincia COMMERCIO AL DETTAGLIO - media struttura di vendita - INTEGRAZIONE OFFERTA MERCEOLOGICA ai sensi dell articolo 7 dell allegato A) alla D.C.R. 29 ottobre 1999 n. 563-13414 e s.m.i. AL COMUNE DI ALPIGNANO

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIALI TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n Bologna

COMUNE DI BOLOGNA SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIALI TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n Bologna MOD. COM 6 BIS copia per il Comune COMUNE DI BOLOGNA SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIALI TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n. 10-40129 Bologna tel. 051 2194082-2194013 - Fax 051 2194870 FORME

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' MOD.COM 4 Al Comune di Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26 comma 5), il sottoscritto Cognome Nome

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA. Cognome Nome. data di nascita cittadinanza sesso: M. F. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA. Cognome Nome. data di nascita cittadinanza sesso: M. F. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ****************************************************** SPACCI INTERNI FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO D.Lgs. 31 marzo 1998 n. 114 e ss.mm.ii.,

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà DICHIARA

Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà DICHIARA Allegato D ZIONI CIRCA IL POSSESSO DEI REQUISITI MORALI / PROFESSIONALI Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà REQUISITI MORALI E PROFESSIONALI DI CUI ALLA LEGGE 59/2010: IL POSSESSO DI TALI

Dettagli

Compilato a cura del SUAP: Pratica. del. Protocollo ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

Compilato a cura del SUAP: Pratica. del. Protocollo ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Al SUAP del Comune di Compilato a cura del SUAP: Pratica del Protocollo Indirizzo PEC / Posta elettronica ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA COMUNICAZIONE AFFIDO DI REPARTO Ai sensi dei D.Lgs.

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO AUTORIZZAZIONE

RICHIESTA RILASCIO AUTORIZZAZIONE RICHIESTA RILASCIO AUTORIZZAZIONE PER LA VENDITA AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE TIPOLOGIA B (ITINERANTE)- AL SINDACO DEL COMUNE DI BASSANO ROMANO - UFFICIO S.U.A.P. Ai sensi del D.lgs n. 114 del 31 marzo

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE SPAZIO RISERVATO AL COMUNE PER APPORRE GLI ESTREMI DELL AUTORIZZAZIONE COMMERCIO AL DETTAGLIO : IN FORMA ITINERANTE Alimentare : [si] [no] Marca da bollo. 14,62 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE MOD.COM 6 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt.

Dettagli

CHIOSCHI. Il / La sottoscritto/a. nato/ a. il nazionalità. sesso M. C.F.:. residente a.. via / piazza.. n.. tel. n../.. e-

CHIOSCHI. Il / La sottoscritto/a. nato/ a. il nazionalità. sesso M. C.F.:. residente a.. via / piazza.. n.. tel. n../.. e- COMUNE DI RAVENNA SERVIZIO COMMERCIO, ARTIGIANATO E PUBBLICI ESERCIZI Via Mura di Porta Serrata 11 Fax 0544 482031 CHI 2 CHIOSCHI Marca da bollo Istanza di variazione superficie/rinnovo/subentro nella

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE. Residenza Comune Indirizzo Civico CAP Provincia

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE. Residenza Comune Indirizzo Civico CAP Provincia MOD.COM 3 Al Comune di Codice ISTAT ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt.10 comma 5 e 26 comma 5) Il sottoscritto Cognome

Dettagli

ATTIVITA' DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di *

ATTIVITA' DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Regione Campania Modello 3A copia per il Comune ATTIVITA' DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Ai sensi della legge regionale della Campania

Dettagli

AL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO

AL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO I MOD.COM.4 COMPILARE IN STAMPATELLO AL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO AI SENSI DEL D.LGS. N. 114\1998 (ART. 16-ART. 26 COMMA 5) IL SOTTOSCRITTO COGNOME NOME CODICE FISCALE SESSO: M F DATA DI NASCITA /

Dettagli

Residente/con sede in via/piazza n. In via/piazza n. CAP

Residente/con sede in via/piazza n. In via/piazza n. CAP pag. 1 di 3 Modulistica unificata SPAZIO RISERVATO AL COMUNE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI VENDITA AL DETTAGLIO TEMPORANEA (legge provinciale 30 luglio 2010, n. 17 Decreto del Presidente

Dettagli

ALL UFFICIO COMMERCIO DEL COMUNE DI AOSTA Via Carrel 19 - AOSTA

ALL UFFICIO COMMERCIO DEL COMUNE DI AOSTA Via Carrel 19 - AOSTA ALL UFFICIO COMMERCIO DEL COMUNE DI AOSTA Via Carrel 19 - AOSTA E p.c. AL COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Ufficio Commercio e Annona OGGETTO : COMUNICAZIONE DI SUBINGRESSO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE DI TIPO

Dettagli

l sottoscritt : Ai sensi del D.L. 114/1998 e della L.r. 28 dicembre 1999 n. 28 (art.17) e D. L.vo 59/10 (art. 66) e ss.ms.ii.,

l sottoscritt : Ai sensi del D.L. 114/1998 e della L.r. 28 dicembre 1999 n. 28 (art.17) e D. L.vo 59/10 (art. 66) e ss.ms.ii., Scheda 5 Visp FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO S.C.I.A. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' SPACCI INTERNI Al Dipartimento SUAP - Sportello Unico Attività Produttive Comune di MESSINA l

Dettagli

COMUNICAZIONE PER L AFFIDO IN GESTIONE DI REPARTO

COMUNICAZIONE PER L AFFIDO IN GESTIONE DI REPARTO Comune di Mantova AREA SERVIZI ALLA CITTA SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE E I CITTADINI Via Gandolfo, 11-46100 Mantova Tel.(+39) 0376 338666 - Fax (+39) 0376 338633 - (+39) 0376 338685 E-mail: sportellounico@domino.comune.mantova.it

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Esercizio del commercio su aree pubbliche di tipo B D.Lgs 31/03/1998 n. 114 L.R. n. 18/99 D.Lgs n. 59/2010

Dettagli

UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI COMMERCIO ALL INGROSSO

UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI COMMERCIO ALL INGROSSO UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI COMMERCIO ALL INGROSSO Il/la sottoscritt nat il / / luogo di nascita Stato comune comune di residenza via, piazza n. c.a.p.

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO -

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO - FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) COM. 4 5 6-6BIS - 7 Che cos'è Si tratta dell attività di commercio al dettaglio svolta : 1) COM4 - negli

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COM 9 (Spazio per l ufficio) FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE Al Comune di R I B E R A. Ai sensi della legge

Dettagli

COMUNE DI BRONTE Prov. di Catania Ufficio COMMERCIO SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA COMMERCIO AL DETTAGLIO FORME SPECIALI DI VENDITA

COMUNE DI BRONTE Prov. di Catania Ufficio COMMERCIO SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA COMMERCIO AL DETTAGLIO FORME SPECIALI DI VENDITA PROTOCOLLO COMUNE DI BRONTE Prov. di Catania Ufficio COMMERCIO Numero di pratica / SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA COMMERCIO AL DETTAGLIO FORME SPECIALI DI VENDITA Ai sensi della L.r.

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Regione Campania Modello 1A COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di Codice ISTAT Ai sensi della legge regionale della Campania 1/2014,il sottoscritto

Dettagli

Sportello Unico Attività Produttive Comune di

Sportello Unico Attività Produttive Comune di MARCA DA BOLLO 14,62 Sportello Unico Attività Produttive Comune di...l... sottoscritt......... nato a...... il...... Cittadinanza........ residente in........ Via........... n..... Cap... Codice fiscale...

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIA STRUTTURA DI VENDITA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIA STRUTTURA DI VENDITA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Regione Campania Modello 1B COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIA STRUTTURA DI VENDITA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di Codice ISTAT Ai sensi della legge regionale della Campania 1/2014,il

Dettagli

S E G N A L A ai fini della prosecuzione dell attività

S E G N A L A ai fini della prosecuzione dell attività Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta dall Ufficio Protocollo e conservare per gli usi successivi CAPES10C.rtf (09/2010) Al SIGNOR SINDACO del Comune di CONSELVE

Dettagli

(L.R. n. 25/93 e L.R. n. 12/04) Al Comune di Enna Servizio SUAP Il sottoscritto Cognome Nome

(L.R. n. 25/93 e L.R. n. 12/04) Al Comune di Enna Servizio SUAP Il sottoscritto Cognome Nome RACCOMANDATA A.R. COMUNICAZIONE VARIAZIONI PER L ESERCIZIO DI ATTIVITA DI OTTICO (L.R. n. 25/93 e L.R. n. 12/04) Al Comune di Enna Servizio SUAP Il sottoscritto Cognome Nome Data di nascita / / Cittadinanza

Dettagli

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MOD. COM 4 SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO: SPACCI INTERNI Al SUAP Ai sensi del D. L.vo 114/98, D. L.vo 59/10 e L. 122/10 Il sottoscritto Cognome

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ PER ESERCIZI

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ PER ESERCIZI Al SUAP del Comune di Compilato a cura del SUAP: Pratica del Protocollo Indirizzo PEC / Posta elettronica SCIA UNICA: SCIA esercizi di somministrazione TEMPORANEA + SCIA sanitaria SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE MOD.COM 6 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE Al Comune di * il sottoscritto Ai sensi del D.L.vo

Dettagli

Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt. 21 e 26, comma 5), Il sottoscritto Cognome Nome C.F.

Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt. 21 e 26, comma 5), Il sottoscritto Cognome Nome C.F. MOD. COM 6 BIS copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO COMUNICAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt. 21 e 26, comma 5), Il sottoscritto Cognome

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE Al Comune di *

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE Al Comune di * cod. M 0309/01 MOD.COM 3 copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt. 10, comma 5 e 26 comma

Dettagli

Prot. Forme speciali di vendita

Prot. Forme speciali di vendita Prot. Comune di Trasacco n. reg. gen. All Ufficio COMMERCIO Comune di Trasacco Forme speciali di vendita SPACCI INTERNI Legge Regionale Abruzzo n. 11 del 16 luglio 2008 D.Lgs. 26-3-2010 n. 59 - Attuazione

Dettagli

COMUNICAZIONE PER SUBINGRESSO IN ESERCIZIO DI ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE

COMUNICAZIONE PER SUBINGRESSO IN ESERCIZIO DI ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE COMUNICAZIONE PER SUBINGRESSO IN ESERCIZIO DI ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE AL SINDACO DEL COMUNE DI BASSANO R.NO P.ZZA UMBERTO I, 6 01030 BASSANO R.NO Ai sensi del d.lgs 31 marzo 1998 n. 114 e

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE MOD.COM. 6 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998

Dettagli

Comune di Castenaso. U.O. Commercio / Segreteria Amministrativa Area Tecnica. Segnalazione certificata di inizio attività agrituristica

Comune di Castenaso. U.O. Commercio / Segreteria Amministrativa Area Tecnica. Segnalazione certificata di inizio attività agrituristica Comune di Castenaso U.O. Commercio / Segreteria Amministrativa Area Tecnica Segnalazione certificata di inizio attività agrituristica Il sottoscritto cittadinanza Nato a : Residente a: Via/Piazza Codice

Dettagli

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COM 1 Pag. 1 (Spazio per l ufficio) Al Comune di *... Ai sensi della legge regionale n. 28/99 (art. 6, comma 5; art. 7, commi 1, 4 e 7; art. 29, comma 3), il sottoscritto Cognome... Nome... Data di nascita.../.../...

Dettagli

dichiara AL SUAP ASSOCIATO POLO DI ROSIGNANO MARITTIMO

dichiara AL SUAP ASSOCIATO POLO DI ROSIGNANO MARITTIMO I Marca da Bollo AL SUAP ASSOCIATO POLO DI ROSIGNANO MARITTIMO Il sottoscritto nato a il residente in Frazione Via n. Telefono n. Cellulare n. Fax n. E-mail @ in qualità di: Titolare dell Impresa Individuale

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO PRODOTTI PER MEZZO DI APPARECCHI AUTOMATICI COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO PRODOTTI PER MEZZO DI APPARECCHI AUTOMATICI COMUNICAZIONE Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO PRODOTTI PER MEZZO DI APPARECCHI AUTOMATICI COMUNICAZIONE copia per il Comune Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 17 e 26 comma 5), il sottoscritto

Dettagli

Al Responsabile del Servizio del Comune di CASTELNUOVO MAGRA

Al Responsabile del Servizio del Comune di CASTELNUOVO MAGRA Al Responsabile del Servizio del Comune di CASTELNUOVO MAGRA OGGETTO: Comunicazione di subentro in autorizzazione per il commercio su aree pubbliche in forma itinerante di tipo B) di cui all art. 12, comma

Dettagli

COMUNE di RUSSI PROVINCIA DI RAVENNA c.a.p P.zza Farini n. 1 Tel Fax P.IVA

COMUNE di RUSSI PROVINCIA DI RAVENNA c.a.p P.zza Farini n. 1 Tel Fax P.IVA COMUNE di RUSSI PROVINCIA DI RAVENNA c.a.p. 48026 - P.zza Farini n. 1 Tel. 0544 587611 - Fax 0544 582126 P.IVA 00246880397 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI RUSSI OGGETTO: Subentro nella concessione e nell

Dettagli

C O M U N E D I B I S C E G L I E P R O V I N C I A D I B AR L E T T A - A N D R I A - T R A N I

C O M U N E D I B I S C E G L I E P R O V I N C I A D I B AR L E T T A - A N D R I A - T R A N I SCIA attività di Commercio su Area Pubblica in forma itinerante -SETTORE ALIMENTARE- (in duplice copia carta libera) All Ufficio SUAP Via Prof. M. Terlizzi, 20 76011 BISCEGLIE Il/la sottoscritto/a (nome

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ PER ESERCIZI

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ PER ESERCIZI Al SUAP del Comune di Compilato a cura del SUAP: Pratica del Protocollo Indirizzo PEC / Posta elettronica SCIA UNICA: SCIA esercizi di somministrazione TEMPORANEA + SCIA sanitaria SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

SCIA IN OCCASIONE DI MANIFESTAZIONE TEMPORANEA

SCIA IN OCCASIONE DI MANIFESTAZIONE TEMPORANEA MODELLO C Spett.le Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Unione Territoriale Intercomunale della Carnia via Carnia Libera 1944, 29 33028 TOLMEZZO (UD) SCIA IN OCCASIONE DI MANIFESTAZIONE TEMPORANEA

Dettagli

PER Variazione autorizzazione in pubblico esercizio di somministrazione/nomina nuovo delegato

PER Variazione autorizzazione in pubblico esercizio di somministrazione/nomina nuovo delegato ANAGRAFICA Il/la sottoscritto/a: Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Genova Via di Francia 1 Genova Da inoltrare tramite Posta Elettronica Certificata Cognome:... Nome:... Codice Fiscale:...

Dettagli

GRANDI STRUTTURE DI VENDITA denuncia di inizio attività per subentro

GRANDI STRUTTURE DI VENDITA denuncia di inizio attività per subentro spazio per la protocollazione GRANDI STRUTTURE DI VENDITA denuncia di inizio attività per subentro AL COMUNE DI: cog codice ISTAT luogo di nascita provincia o stato estero di nascita di nascita in qualità

Dettagli

ATTIVITA DI COMMERCIO ALL INGROSSO

ATTIVITA DI COMMERCIO ALL INGROSSO ATTIVITA DI COMMERCIO ALL INGROSSO Guida sintetica alla predisposizione delle istanze al Registro delle Imprese e al Repertorio Economico Amministrativo Sommario 1) Descrizione pag. 2 2) Requisiti pag.

Dettagli

Il/La sottoscritto/a.. COMUNICA. da... a. modifica della denominazione o ragione sociale della Società, Associazione o altro organismo collettivo

Il/La sottoscritto/a.. COMUNICA. da... a. modifica della denominazione o ragione sociale della Società, Associazione o altro organismo collettivo SUROMA - SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO - MUNICIPIO.. Via. - 00.. R O M A OGGETTO : Comunicazione modifiche societarie per attività di somministrazione di alimenti e bevande (art. 25 del regolamento delibera

Dettagli

Cognome Nome. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune

Cognome Nome. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Spazio per la protocollazione Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114 (art. 16 e 26 comma 5) Al Comune di * Il sottoscritto: PADOVA SETTORE

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' - SCIA VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI Forme speciali di vendita al dettaglio

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' - SCIA VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI Forme speciali di vendita al dettaglio MODELLO SCIA - COM 7 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' - SCIA VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI Forme speciali di vendita al dettaglio AL COMUNE DI MONTEGIORGIO 1 0 9 0 1 7 Ai sensi

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE presso il DOMICILIO del CONSUMATORE Legge n. 287 del e L.R. n.38 del

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE presso il DOMICILIO del CONSUMATORE Legge n. 287 del e L.R. n.38 del . COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ******************************************************* SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE presso il DOMICILIO del CONSUMATORE Legge n. 287 del

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio

Forme speciali di vendita al dettaglio Presentare in 3copie: 1) per il Comune; 2) da presentare in CCIAA; 3) per l'impresa Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE SCIA

Dettagli

* PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE LEGGERE LE AVVERTENZE IN APPENDICE

* PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE LEGGERE LE AVVERTENZE IN APPENDICE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REQUISITI PER IL COMMERCIO ALL'INGROSSO RESA DA OGNI SOGGETTO INTERESSATO Modello A Da allegare ai moduli del registro imprese/rea e artigiani (per inizio e modifica attività

Dettagli

somministrazione alimenti e bevande - art. 19 legge n. 241/90 e s. m.i. - (art. 41 D.L. 9 febbraio 2012 n. 5) (art. 86 TULPS 773/1931 )

somministrazione alimenti e bevande - art. 19 legge n. 241/90 e s. m.i. - (art. 41 D.L. 9 febbraio 2012 n. 5) (art. 86 TULPS 773/1931 ) spazio per la protocollazione COMANDO POLIZIA MUNICPALE Comune di Gualdo Tadino Provincia di Perugia Segnalazione certificata di inizio attività Temporanea di somministrazione alimenti e bevande - art.

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto MOD. S.C.I.A., copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE Al Comune di R U B I E R A (RE) _0 _3 _5 _0 _3 _6 Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI S.C.I.A. M P in qualità di:

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI S.C.I.A. M P in qualità di: MOD.COM. 7 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI S.C.I.A. Al Comune di *... Ai sensi della L.R. 11/2008 e dell art. 19 della L. 241/1990

Dettagli

DOMANDA di SUBINGRESSO autorizzazione commercio su aree pubbliche. Il sottoscritto

DOMANDA di SUBINGRESSO autorizzazione commercio su aree pubbliche. Il sottoscritto SUBINGRESSO SOCIETA Al Sig. Sindaco del Comune di PADOVA SETTORE COMMERCIO UFFICIO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Prato della Valle, 98 DOMANDA di SUBINGRESSO autorizzazione commercio su aree pubbliche Il

Dettagli

SUROMA - SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO - MUNICIPIO..

SUROMA - SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO - MUNICIPIO.. SUROMA - SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO - MUNICIPIO.. Via. - 00.. R O M A OGGETTO : Comunicazione affidamento della gestione di reparto di attività di somministrazione di alimenti e bevande. (art. 24 del

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO S.C.I.A. Al Comune di * Ai sensi della L.R. 11/2008 e dell art. 19 della L. 241/1990, il sottoscritto

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO S.C.I.A. Al Comune di * Ai sensi della L.R. 11/2008 e dell art. 19 della L. 241/1990, il sottoscritto MOD.COM 1, copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO S.C.I.A. Al Comune di * Ai sensi della L.R. 11/2008 e dell art. 19 della L. 241/1990, il sottoscritto Cognome Nome C.F. Data

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO DICHIARAZIONE (*)

Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO DICHIARAZIONE (*) MOD.COM. 6 BIS copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO DICHIARAZIONE (*) Al Comune di : P O T E N Z A Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114 (art. 18 e 26 comma 5),

Dettagli