BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento"

Transcript

1 , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - Direzione Programmazione e Pianificazione de territorio - U.O. Città Storica c Piazza di Siena, - Tei. 06/ fax 06/ sito internet (Pubbicità egae: Abo Pretori o - Pubbicazione Matrimonio, bandi, esiti di gara), e-mai: gi.carusormcomune.roma.it. responsabie de procedimento è 'arch. Luigi Caruso. Uteriori informazioni sono disponibii presso: i punti di contatto sopra indicati. capitoato d'oneri e a documentazione compementare sono disponibii presso: i punti di contatto sopra indicati. Le offerte vanno inviate a: Roma Capitae, Segretariato - Direzione Generae Ufficio Protocoo - Via dee Vergini n Roma. Le offerte dovranno essere redatte, coazionate e recapitate secondo e modaità tassativamente previste, a pena di escusione, ae Sezioni 4, 6 e 7 de Discipinare di gara. SEZONE ) OGGETTO DELL'APPALTO:.1.2) Tipo di appato e uogo di esecuzione: progettazione ed esecuzione avori: Tridente Ambito Territoriae A..1.5) Oggetto de'appato: procedura aperta per 'affidamento de'appato per a progettazione esecutiva e per 'esecuzione dei avori di "Riquaificazione urbana e arredo de Tridente, Ambito Territoriae A"..1.6) CPV CPV ) Ammissibiità di varianti: S, soo se intese come souzioni tec

2 niche migiorative offerte in sede di gara..2.1.) Quantitativo o entità totae: importo de'appato: ,04 così ripartito: A) importo soggetto a ribasso d'asta ,58 di cui: importo avori soggetto a ribasso d'asta ,51; importo degi oneri dea progettazione esecutiva soggetto a ribasso d'asta ,07 (comprensivo di C.N.P.A.LA.); B) importo degi oneri dea sicurezza non soggetto a ribasso d'asta: ,46. L'importo dei avori è stato individuato sua base dei prezzi e con e modaità di cui aa tariffa adottata con deiberazione dea Giunta Capitoina n. 32 de conformemente aa Tariffa prezzi approvata daa Regione Lazio con deiberazione dea Giunta Regionae n. 603 de 17 dicembre Sua base di quanto contenuto ne'aegato A aa suddetta deiberazione Giunta Capitoina n. 32/2012 nee "Avvertenze Generai "- Modaità di Appicazione punto 3), i progettista ha appicato a tutti i prezzi un preribasso de 10% dichiarando che sussiste a seguente motivazione: "avori caratterizzati da prevaente ripetitività di opere di sempice esecuzione". L'appato è dato a corpo, categoria prevaente: OG2 importo ,97 - cassifica V. concorrenti possono beneficiare de'incremento nei imiti ed ae condizioni indicate a'art. 61, comma 2 de D.P.R. n. 207/2010. Per partecipare aa gara è richiesta, otre aa quaificazione per prestazione di costruzione nea categoria e cassifica i 1 sopraindicata, anche a quaificazione per prestazione di progettazione e ] costruzione cassifica V, nonché i possesso dei requisiti progettuai indi ( 2

3 segna dea progettazione esecutiva è fissato in 30 giorni naturai e conse 'j cati a punto de presente bando di gara. Quaora 'impresa concorrente sia sprovvista dea quaificazione per a prestazione di progettazione e costruzione per a cassifica sopraindicata, ovvero non sia in possesso dei predetti requisiti progettuai, potrà partecipare aa presente gara sotanto individuando o associando uno dei soggetti di cui a'art. 90, comma 1, etto d), e), 1), f - bis), g) e h) de D. Lgs. n. 163/2006. n ta caso i professionista associato o individuato deve essere in possesso dei requisiti indicati a successivo punto L2.3..3) Durata de'appato o termine di esecuzione: i termine per a con cutivi di esecuzione a decorrere da verbae di inizio dea progettazione stessa; i termine di esecuzione è fissato in 90 giorni naturai e consecutivi, a partire daa data di consegna dei avori e, comunque, secondo e prescrizioni contenute ne Capitoato speciae. SEZONE ) NFORMAZON D CARATTERE GURDCO, ECONOMCO, FNANZARO E TECNCO: ) Cauzioni e garanzie richieste: e mprese concorrenti dovranno produrre - a pena di escusione- un deposito cauzionae provvisorio pari a 2% de'importo de'appato di cui a precedente punto.2.1), pari ad ,56, da costituirsi secondo e modaità e condizioni tassativamente previste, a pena di escusione, aa Sezione 3 de Discipinare di gara. L'importo dea suddetta garanzia potrà essere ridotto de 50%, ai sensi di quanto disposto da'art. 75, comma 7 de D. Lgs. n. 163/2006 secondo e modaità e condizioni previste aa Sezione 3, punto 3.4. de citato Disci pinare di gara. L'aggiudicatario dovrà stipuare e poizze assicurative di 3 1

4 cui a'art. 125 de D.P.R. n. 207/2010: a somma assicurata è pari a ,97, mentre i massimae per 'assicurazione RCT è pari a , ) Principai modaità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti ae disposizioni appicabii in materia: 'appato è finanziato ne Piano nvestimenti Contributo Straordinario Monetizzazioni - OP Le modaità di pagamento sono indicate a'art. 19 de Capitoato speciae ) Forma giuridica che dovrà assumere i raggruppamento di operatori economici aggiudicatario de' appato: possono concorrere aa gara i soggetti di cui a'art. 34 de D. Lgs. n. 163/2006, costituiti da imprese singoe o imprese riunite o consorziate, ovvero da imprese che in- tendano riunirsi o consorziarsi ai sensi degi artt. 35,36 e 37 de D. Lgs. n. i t 163/2006, in possesso dei requisiti specificati a successivo punto de presente bando da comprovare secondo e modaità indicate ne Discipinare di gara. Per e imprese stabiite negi Stati aderenti a'unione Europea e per quee stabiite in atri Stati di cui a'art. 47 de D. Lgs. n. 163/2006, troverà appicazione quanto specificato ne medesimo art. 47 commi 1 e 2. concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo devono indicare, ai sensi de'art. 37, comma 13 de D. Lgs. n. 163/2006 e quote di partecipazione a raggruppamento medesimo secondo e modaità indicate aa SEZONE 2, punti e de Discipinare di gara ) CONDZON D PARTECPAZONE ) Situazione personae degi operatori incusi i requisiti reativi 4

5 a'iscrizione ne'abo professionae o ne registro commerciae: A) nsussistenza dee condizioni di escusione di cui a'art. 38 de D. Lgs. n. 163/2006; B) Requisito dea regoarità contributiva che dovrà essere dimostrato utiizzando escusivamente i fac-simie aegato a Discipinare di gara; C) nsussistenza de'imputabiità dee offerte ad un unico centro decisionae ai sensi de'art. 38, comma, ettera m-quater) de D. Lgs. n. 163/2006; D) Quaificazione reativa a possesso dee categorie e cassifiche richieste, anche in reazione ah'eventuae quaificazione per a prestazione di progettazione ed esecuzione di cui a precedente punto.2.1., riasciata da 1 Società Organismo di Attestazione (S.O.A.); E) Certificazione de sistema di quaità conforme ae norme europee dea serie SO 9001 :2008 ed aa vigente normativa nazionae, ai sensi de'art. ' 40, comma 3, etto a) de D. Lgs. n. 163/2006. n caso di R.T.. orizzontae, tae requisito dovrà essere posseduto e dimostrato, a pena di escusione, ai sensi de'art. 92, comma 8 de D.P.R. n. 207/2010; F) scrizione - ai sensi de'art. 7 de D.P.R n. 58 e s.m.i. - aa C.C..A.A. - Ufficio Registro dee mprese - Sezione Ordinaria/Sezione Speciae dea Provincia ove ha sede egae 'mpresa, comprensivo dee informazioni indicate nea Sezione 5, punto de Discipinare di gara; G) Possesso dee atre condizioni di partecipazione richieste aa Sezione 5 de Discipinare di gara. A fine di consentire a'amministrazione di effettuare e comunica 5

6 zioni previste da'art. 79 de D. Lgs. n. 163/2006, come noveato da'art. 2 de D. Lgs. n. 53/2010, i concorrenti dovranno, a pena di escusione, compiare a dichiarazione prevista a punto 5.1.bis de di scipinare di gara. E' condizione di partecipazione - a pena di escusione - 'avvenuto ver samento de contributo a favore de'autorità per a Vigianza sui contratti pubbici di avori, servizi e forniture per un importo pari a 140,00, da dimostrare secondo e modaità indicate aa Sezione 5, punto 9 de Disci pinare di gara. Codice identificativo gara (CG) Codice unico di progetto (CUP) J82D ) Capacità tecnica soggetti di cui a'art. 90, comma 1, ett. d), e), f), f - bis), g) e h) de D. Lgs. n. 163/2006 dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti: 1) iscrizione, ai sensi de'art. 90, comma 7 de D. Lgs. n. 163/2006, negi appositi Abi Professionai di appartenenza; 2) insussistenza dee condizioni di escusione di cui a'art. 38 de D. Lgs. n. 163/2006; 3) insussistenza de'imputabiità dee offerte ad un unico centro decisio nae ai sensi de'art. 38, comma 1, ettera m-quater) de D. Lgs. n. 163/2006; 4) rispetto dei imiti di partecipazione ae gare di cui a'art. 253 de D.P.R. n. 207/2010; 5) avere eseguito negi utimi O anni, servizi di cui a'art. 252 de D.P.R. n. 207/2010, reativi a avori, riconducibii aa seguente destinazione funzionae eo compementare e/o integrativa dee opere: "Opere At 6

7 trezzatura Territorio" di cui a primo iveo dea tabea n. 3 aegata aa determinazione dei' Autorità per a Vigianza sui Contratti Pubbici n. 5 de 27 ugio 201 O e dimostrabie, secondo e indicazioni fomite con deiberazione de'autorità per a Vigianza medesima n. 49 de 3 maggio 2012, con a documentazione di cui aa sezione 8 de discipinare di gara riferita aa casse - categoria c) di cui a'abrogato art. 14 dea Legge n. 143/1949 sue tariffe professionai degi ingegneri ed architetti, indicate ne terzo iveo dea citata tabea per un importo totae non inferiore a ,94; 6) possesso de'uteriore requisito di cm a'art. 254 de D.P.R. n. 207/2010 per e società di ingegneria. f n caso di raggruppamento di progettisti i requisito di cui a precedente punto 5) è cumuabie e deve essere posseduto da ameno un soggetto in misura non inferiore a 51 %. La restante percentuae deve essere posseduta cumuativamente dagi atri progettisti individuati o associati. SEZONE V) PROCEDURA: V..) Tipo di procedura: aperta. V.2.) Criteri di aggiudicazione L'aggiudicazione dea gara sarà effettuata con i criterio de' offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi de'art. 83 de D. Lgs. n. 163/2006. L'offerta economicamente più vantaggiosa risuterà determinata da'eemento quantitativo de "prezzo" e dagi eementi sotto indicati che costituiscono 'offerta tecnica secondo i rispettivi punteggi massimi a oro attribuibii: DESCRZONE CRTER PUNT.MAX PREZZO (espresso con i ribasso percentuae unico su'importo soggetto a ribasso d'asta com- 30 7

8 prensivo degi oneri dea progettazione esecutii va) OFFERTA TECNCA: 70 di cui: 1 Cantieramento 2 Finiture ed eementi di arredo urbano 3 Offerta manutentiva TOTALE Ai fini dea vautazione dee offerte, i punteggi saranno espressi con tre cifre decimai e 'individuazione de'offerta economicamente più vantaggiosa sarà effettuata con i metodo aggregativo compensatore di cui a'aegato "G" de D.P.R. n. 207/2010 in ragione di quea più favorevoe per 'amministrazione attraverso 'assegnazione dei punteggi determinati con a formua individuata ne "Discipinare di gara" aa Sezione 7. L'assegnazione dei coefficienti da appicare a'eemento prezzo sono indicati nea Sezione 7 de "Discipinare di gara". La graduatoria, ai fini de'individuazione de'offerta economicamente più vantaggiosa, sarà determinata daa sommatoria de punteggio tecnico e di queo economico. Non sono ammesse offerte in aumento. n caso di discordanza tra vaori espressi in cifre e vaori espressi in ettere sarà preso in considerazione i vaore espresso in ettere. n caso di offerte vautate con punteggio compessivo identico, si aggiudicherà 'appato in favore de'offerta che abbia ottenuto i maggior punteggio reativamente a'offerta tecnica. Quaora anche i punteggi attribuiti a'offerta tecnica dovessero essere uguai, si procederà a'aggiudicazione ai sensi de'art. 77 de R.D. n. 827 de 23 maggio Si procederà a'aggiudicazione anche in presenza di una soa offerta vaida. Si procederà, ai sensi de'art. 86, comma 2 de D. 8

9 Lgs. n. 163/2006 aa vautazione dea congruità dee offerte quaora sia i punti reativi a prezzo, sia a somma dei punti reativi agi atri eementi di vautazione, siano entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti da bando di gara. V.3.3) Condizioni per ottenere i capitoato d'oneri e a documentazione compementare: o schema di contratto/capitoato Speciae d'appato, i Piano di sicurezza e coordinamento, i crono programma, 'eenco prezzi, i bando ed i Discipinare di gara sono visibii, otre che a' Abo Pretori o (Pubbicazione Matrimonio, Bandi, esiti di gara), anche presso 'Ufficio indicato a'indirizzo di cui aa sezione 1.1, ove sono atresì visibii gi uteriori eaborati tecnici. E' possibie acquistare copia deo schema di contratto/capitoato Speciae d'appato e dea documentazione compementare su supporto informatico (CD) presso i Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - U.O. Città Storica - Casino de' Oroogio Piazza di Siena, 1, cap Roma, te. 06/ , fax 06/ , dae ore 9.30 ae ore da unedì a venerdì dietro pagamento di 5,00. V.3.4) Termine per i ricevimento dee offerte: entro e ore 10,30 de giorno..?~!t?~./~~ V.3.6) Lingua utiizzabie per a presentazione de'offerta: 'offerta economica, 'offerta tecnica e a documentazione richiesta per a partecipazione aa gara devono essere redatte in ingua itaiana. V.3.7) Periodo minimo durante i quae 'offerente è vincoato aa propria offerta: 180 giorni daa scadenza fissata per a ricezione dee offerte. L'Amministrazione si riserva comunque a facotà di richiedere 9

10 : agi offerenti a protrazione dea vaidità de'offerta fino ad W massimo di 180 giorni quaora, per giustificati motivi, a procedura di seezione, compresa a stipua de contratto, non possa concudersi entro i termine di vaidità de'offerta medesima. V.3.8) Modaità di apertura dee offerte. Data ora e uogo: 'apertura dei pichi avrà uogo presso a Saa Commissioni dea Direzione Appati e Contratti de Segretariato - Direzione Gene rae ~oo Via dee Vergini, 18 - Roma, i giorno 2f./o9/MZ,ae ore. Persone ammesse ad assistere a'apertura dea gara: senza acuna imitazione. SEZONE V: ALTRE NFORMAZON. tà e i tempi specificati aa sezione de Discipinare di gara secondo e modaità e i tempi ivi indicati. Tae attestazione dovrà essere riasciata fino a quinto giorno precedente a scadenza de termine dì presentazione dea domanda indicata a pwto V.3.4 de presente bando. concorrente, pena 'escusione, dovrà assicurare 'esecuzione dei avori anche ne [ periodo da 1 agosto a 15 settembre, ove ordinato, anche nei giorni festivi eo nee ore notturne. presente bando e i discipinare di gara V.3) nformazioni compementari: E' previsto 'obbigo de soprauogo e di presa visione dei progetti da comprovare secondo e modaiì t f sono visionabii a 'indirizzo URL (Pubbicità Legae: Abo Pretorio Pubbicazioni Matrimonio Bandi esiti gara). La determinazione dirigenziae di indizione gara è a n. 480 de de'ufficio indicato a punto 1.1). Quaora i concorrente intenda partecipare ricorrendo a'istituto de'avvaimento previsto da'art. 49 r i 10

11 de D. Lgs. n. 163/2006, dovrà, a pena di escusione, presentare e dichiarazioni nonché a documentazione ivi previste. Si procederà a sorteggio ai sensi de'art. 48, comma 1 de D. Lgs. n. 163/2006. Le imprese sorteggiate in seduta pubbica ai sensi de'art. 48, comma 1, capoverso de D. Lgs. n. 163/2006, dovranno produrre a pena di escusione - entro i termine perentorio di O giorni daa richiesta da parte dea Direzione Appati e Contratti, a documentazione indicata aa SEZONE 8 de discipinare di gara a comprova dei requisiti indicati a precedente punto Quaora tae prova non sia fornita, ovvero non confermi e dichiarazioni presentate in gara, si procederà ai sensi de predetto art. 48. n caso J di aggiudicazione, i progettista incaricato dovrà, ai sensi de'art. 111 de D. Lgs. n. 163/2006 e de'art. 269 de D.P.R. n. 207/2010, prestare a poizza per a responsabiità civie professionae de progettista. L'Amministrazione procederà contemporaneamente aa verifica di anomaia dee migiori offerte, non otre a quinta, ai sensi de ' art. 88, comma 7 de D. Lgs. n. 163/2006, così come modificato daa Legge 3 agosto 2009 n n caso di subappato è fatto obbigo agi affidatari di trasmettere, entro 20 giorni daa data di ciascun pagamento effettuato nei oro confronti, copia dee fatture quietanzate reative ai pagamenti da essi affidatari corrisposti a subappatatore o cottimista, con 'indicazione dee ritenute di garanzia effettuate. r i f! Ai sensi de'art. 13 de D. Lgs. n. 196/2003, i dati forniti dai concor- renti sono raccoti e trattati escusivamente per o svogimento dea (, procedura di gara e de'eventuae successiva stipua e gestione de contratto. Ai sensi e per gi effetti de'art. 241 de D. Lgs. n. 163/2006,, ~ t,f 11

12 , come noveato da'art. 5 de D. Lgs. n. 53/2010, i contratto non conterrà a causoa compromissoria. L'accesso agi atti è consentito secondo e modaità indicate nee sezioni 7 e 10 de discipinare di gara. Capitoato speciae d'appato, nonché gi atti e e normative di riferimento ivi richiamate, i Capitoato generae dei avori pubbici, approvato con D.M. n. 145/2000, per e parti ancora in vigore, costituiscono, ai sensi degi artt. 5, commi 7 e 9 e 253, comma 3 de D. Lgs. 163/2006, parte integrante de contratto. Ai sensi de'art. 55 de D.P.R. n. 207/2010, i progetto posto a base di gara è stato vaidato i LDA-.QRÈ ng.pa~i! [ 12 ì

13 .. CALCOLO DEL CORRSPETTVO PER SERVZ D ARCHTETTURA ED NGEGNERA (PROGETTAZONE ESECUTVA) DA NTRODURRE NEL QUADRO ECONOMCO t DELL'APPALTO D PROGETTAZONE ED ESECUZONE de PROCEDMENTO:, denominato COMPLETAMENTO RQUALFCAZONE AREE TRDENTE Ambito Territoriae A cacoo de corrispettivo è stato vautato sua base dee indicazioni contenute aa pagina 7 comma i 4 dea Determinazione n049 de 3/05/2012 dea Autorità di Vigianza (AVCP), e anche in riferimento ae "prime indicazioni... contenute nea nota prot. 595 de de Consigio Nazionae degi Architetti (CNAPPC) TABELLA A - DAT RELATV A SERVZ ANALOGH (corrispettivi per progettazione esecutiva) (tutti gi importi sono a netto de'va) 1. Appato integrato per a redazione dea progettazione esecutiva ed esecuzione avori reativa aa reaizzazione de'intervento de otto funzionae di Viae Aventino 2. Appato integrato per a redazione dea progettazione esecutiva ed esecuzione avori reativa a competamento riquaificazione aree Tridente -Spazio Etoie ì r f t i f ; t' Corrispettivo mporto Lavori Onorario a base Ribasso netto ncidenza % (LL.) di gara % (C.N.) (C.N./.L.) , ,40 8,45% ,82 1,97% i <.-. ( , ,44 4,f,8% ,66 1,94% i ,18 6,57% ,47 1,95% CALCOLO CORRSPETTVO DELLA PROGETTAZONE ESECUTCVA, t t! r r! , ,07 6,57% ,62 1,95%! Procedura utiizzata: a. Si rievano gi importi dei compensi corrisposti per servizi anaoghi negi utimi anni rapportati a'importo dei avori progettati, eseguiti e coaudati (Tab. A righe 1,2 ), individuando a percentuae di incidenza de corrispettivo netto su'importo dei avori corrispondenti 4) b. Si somma 'importo dei avori censiti, si fa a media dei ribassi offerti e si sommano i corrispettivi netti, infine si ricava 'incidenza percentuae media dei corrispettivi netti sui avori (Tab. A riga 3) c. Si appica a'importo stimato dei avori 'incidenza media percentuae cacoata a punto b, ottenendo i un primo importo de corrispettivo depurato daa media dei ribassi ( corrispettivo netto). (Tab. A riga d. Si incrementa i "corrispettivo netto" ottenuto dea media dei ribassi offerti nee gare anaoghe f ricavando così 'importo de corrispettivo da porre a base di gara. (Tab. A riga 4) r

14 gtfi~ R.OMA CAPTALE t\1 ZA Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica U.O. Città Storica DSCPLNARE D GARA PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA PROGETTAZONE E L'ESECUZONE DE LAVOR MPORTO NFERORE A ,00 CRTERO D AGGUDCAZONE: OFFERTA ECONOMCAMENTE PU' VANTAGGOSA p. ocedura aperta per 'affidamento dei )avori de'appato per a progettazione esecutiva e 'es((uzione dei avori di "Riquaificazione urbana e arredo de Tridente, Ambito Territoriae A". L PRESENTE DSCPLNARE CONCERNENTE LAVOR NDCAT N EPGRAFE REGOLA L FUNZONAMENTO DE SOTTONDCAf STTUT PREVST NEL RELATVO BANDO. NFORMAZON RELATVE ALL'APPALTO ED ALLA PROCEDURA D GARA! 1.1. MPORTO DELL'APPALTO: ,04 così ripartito: A) importo soggetto a ribasso d'asta ,58 di cui: importo avori soggetto a ribasso d'asta ,51 ; importo degi oneri dea progettazione esecutiva soggetto a ribasso d'asta ,07 (comprensivo di C.N.P.A..A.); B) importo degi oneri dea sicurezza non soggetto a ribasso d'asta: , PRNCP D AGGUDCAZONE: 'aggiudicazione dea gara sarà effettuata con i criterio de'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi de'art. 83 de D. Lgs. n. 163/2006. L'offerta risuterà determinata da'eemento quantitativo de "prezzo'" comprensivo dea progettazione esecutiva, dagi eementi che costituiscono 'offerta tecnica secondo i rispettivi punteggi massimi a oro attribuibii indicati ne bando di gara, e vautabii secondo e formue indicate nea Sezione 7 de presente Discipinare di gara. L'eemento quantitativo "prezzo" dovrà essere espresso, secondo e modaità indicate nea Sezione 6 de presente Discipinare di gara, con i ribasso percentuae e non dovrà riportare più di tre cifre decimai. n caso di discordanza tra i vaori espressi in cifre e i vaori espressi in ettere sarà preso in considerazione i vaore espresso in ettere. Si procederà aa determinazione de1a sogia di presunta anomaia dee offerte secondo e modaità indicate ne'art. 86, comma 2 de D. Lgs. n n caso di offerte vautate con punteggio compessivo identico, si aggiudicherà 'appato in favore de'offerta che abbia ottenuto i maggior DunteJ!J!io reativamente a'offerta Tecnica. Ouaora anche i punteggi attribuiti a "vaore tecnico" oo...c::;::;;:;;-o e::;sc!'~ 1guai, si procederà a' aggiudicaz:v::c ~: :.;cr:~~ de'art. 77 de R.D. n. 827 de 23 maggio Si procederà a'aggiudicazione anche in presenza di una soa offerta vaida. Resta ferme) i disposto di cui a'art. 86, comma 3 de D. Lgs. n. 163/2006 in merito aa facotà de' Amministrazione di vautare a congruità di ogni atra offerta che, in base ad eementi specifici, appaia anormamente bassa. 1.3 ESPERMENTO D GARA: Ne giorno, ne'ora e ne uogo indicati a punto V.3.8) de bando di gara, si procederà a'apertura dei pichi che risuteranno pervenuti dai concorrenti entro i termini di cui a punto V.3.4) de bando medesimo. Si procederà a'esame dei documenti ed aa verifica di cui a'art. 120, comma 2 de D.P.R. n. 207/ concorrenti i cui documenti risutino irregoari o rfj- Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 1 di 15

15 incompeti non saranno ammessi a concorrere. Si procederà a sorteggio ai sensi de'art. 48, comma 1 de D. Lgs. n. 163/2006. possesso dei reqnisiti progettuai dichiarati, verrà sottoposto a verifica secondo a procedura di cui a'art. 48, comma 1 de D. Lgs. n. 163/2006, attraverso 'esame dea documentazione indicata nea Sezione 8 de Discipinare di gara. n una o più sedute riservate a Commissione giudicatrice vauterà e offerte tecniche e procederà a'assegnazione dei reativi punteggi appicando i criteri e e formue indicati ne Bando di gara. Successivamente, in seduta pubbica, a Commissione giudicatrice darà ettura dei punteggi attribuiti ae singoe offerte tecniche e procederà a'apertura dee buste contenenti e offerte economiche dee quai verrà data ettura con a conseguente stesura dea graduatoria provvisoria, sua base dea formua indicata nea Sezione 7. Successivamente 'Ufficio di cui a punto 1.1 de bando di gara procederà, ai fini de'aggiudicazione aa verifica dea congruità secondo a procedura indicata dagi artt. 87 e 88 de D.Lgs. n. 163/2006 e dagi artt. 120 e 121 de D.P.R. n. 207/2010. Restano comunque save e superiori determinazioni de' Amministrazione. CONDZON PER LA PARTECPAZONE N FORMA ASSOCATA E CONSORTLE 2.1. REQUST D PARTECPAZONE A pena di escusione daa gara, in caso di raggruppamenti in forma associata o consortie, di cui a'art. 34 de D. Lgs. n. 163/2006, costituiti ai sensi degi artt. 36 e 37 de D. Lgs. n. 163/2006, i requisiti di partecipazione devono essere posseduti e dichiarati come segue: requisiti di cui a punto m.2.1. ett. A) de bando di gara devono essere posseduti e dichiarati dai soggetti, indicati aa successiva Sezione 5 punto 5.2. de presente discipinare di gara, di ciascuna dee imprese costituenti i raggruppamento o i Consorzio. La dichiarazione di che trattasi dovrà, inotre, essere resa anche da'impresa consorziata per a quae i Consorzio concorre; requisito di cui a punto ett. D) de bando di gara deve essere posseduto, in caso di associazione di tipo orizzontae, in conformità a'art. 92 de D.P.R. n. 207/2010; Per quanto concerne, in particoare, a quaificazione per prestazione di progettazione e costruzione, tae quaificazione dovrà essere posseduta per a cassifica indicata a punto.2.1.) de bando di gara; requisiti di cui ai punti m.2.1. ettere B), C), E), F) e G) de bando di gara devono essere posseduti e dichiarati da ciascun soggetto facente parte de raggruppamento. requisito di cui a punto m.2.1. ettera B) dovrà essere posseduto e dichiarato anche da'impresa consorziata per a quae i Consorzio concorre. n caso di R.T.. orizzontae, i requisito di cui a punto m.2.1. etto E) dovrà essere posseduto e dimostrato, a pena di escusione ai sensi de'art. 92, comma 8 de D.P.R. n. 207/2010; Consorzi di cui a'art. 34, comma 1, ett. b) e c) de D. Lgs. n. 163/2006 e s.m. sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quai consorziati i consorzio concorre; a questi utimi è fatto divieto di partecipare in quasiasi atra forma, aa medesima gara; raggruppamenti temporanei di imprese e i consorzi devono presentare 'atto rogato od autenticato da notaio, in originae o copia autenticata, di mandato coettivo speciae con conferimento dea rappresentanza irrevocabie in favore de soggetto mandatario quaificato Capogruppo. L'atto dovrà indicare i tipo di raggruppamento (orizzontae, verticae o misto), 'eventuae presenza di impresa cooptata - che dovrà espressamente impegnarsi ad effettuare avori nea misura massima consentita da'art. 92, comma 5 de D.P.R. n. 207/2010 -e quote di partecipazione a raggruppamento medesimo, e quai devono corrispondere ae quaificazioni possedute ed attestate daa S.O.A.. n caso di progettista associato, quest'utimo non potrà che rivestire i ruoo di mandante. raggruppamenti temporanei ai sensi de'art. 90, comma, ettera g) de D. Lgs. n. 163/2006 devono indicare, ai sensi de'art. 90, comma 7 de medesimo D. Lgs. n e ai sensi de'art. 253, comma 5 de D.P.R. n. 207/2010, i nominativo di un professionista abiitato da meno di cinque anni a'esercizio dea professione secondo e norme deo stato membro de'unione Europea di residenza; raggruppamenti temporanei di imprese, non formamente costituiti, devono presentare una dichiarazione, sottoscritta dai egai rappresentanti di tutti i soggetti che costituiscono i, Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 2 di 15

16 raggruppamento, con a quae si impegnano irrevocabimente, in caso di aggiudicazione, a conferire mandato coettivo con rappresentanza ad una di esse già individuata nea dichiarazione e quaificata come Capogruppo, a quae stipuerà i contratto in nome e per conto dee mandanti. La dichiarazione dovrà indicare i tipo di raggruppamento (orizzontae, verticae o misto), 'eventuae presenza di impresa cooptata - che dovrà espressamente impegnarsi ad effettuare avori nea misura massima consentita da'art. 92, comma 5 de D.P.R. n. 207/2010 -e quote di partecipazione a raggruppamento medesimo, e quai devono corrispondere ae quaificazioni possedute ed attestate daa S.O.A.. n caso di progettista associato, quest'utimo non potrà che rivestire i ruoo di mandante. raggruppamenti temporanei ai sensi de'art. 90, comma, ettera g) de D. Lgs. n. 163/2006 devono indicare, ai sensi de'art. 90, comma 7 de medesimo D. Lgs. n. 163/2006 e ai sensi de'art. 253, comma 5 de D.P.R. n. 207/2010, i nominativo di un professionista abiitato da meno di cinque anni a'esercizio dea professione secondo e norme deo stato membro de'unione Europea di residenza; raggruppamenti temporanei di imprese e i Consorzi, dovranno atresì presentare tutte e dichiarazioni di cui a successivo punto 5.3. de presente "Discipinare di gara", nonché a documentazione indicata ai successivi punti n caso di raggruppamento di progettisti i requisito di cui a punto m.2.3.5) de bando di gara è cumuabie e deve essere posseduto da ameno un soggetto in misura non inferiore a 51%. La restante percentuae deve essere posseduta cumuativamente dagi atri progettisti individuati o associati SOTTOSCRZONE DE DOCUMENT D GARA, DELL'OFFERTA ECONOMCA E TECNCA. A pena di escusione daa gara, in caso di soggetti di cui a'articoo 37, comma 8 de D. Lgs. n. 163/2006, non ancora costituiti, a domanda di partecipazione di cui a successivo punto 5.1., 'offerta economica e 'offerta tecnica, presentate rispettivamente secondo e modaità indicate ae successive Sezioni 6 e 7 dovranno essere sottoscritte dai egai rappresentanti dei soggetti che costituiranno i raggruppamento o i consorzio nonché da'eventuae progettista associato. n caso di soggetti già formamente costituiti detta documentazione potrà essere sottoscritta soo da egae rappresentante de'impresa mandataria. MODALTA' E CONDZON PER LA COSTTUZONE DEL DEPOSTO CAUZONALE PROVVSORO. A pena di escusione daa gara, i deposito cauzionae di cui a punto m..1 de bando di gara dovrà rispettare quanto segue:: dovrà essere prestato escusivamente in uno dei seguenti modi: a) soo quaora 'importo sia inferiore a 1.000,00 in contanti previo versamento presso a Tesoreria di Roma Capitae; quaora 'importo sia pari o superiore a 1.000,00, con assegno circoare non b) trasferibie intestato aa Tesoreria di Roma Capitae, previo versamento presso a Tesoreria di Roma Capitae o in titoi de debito pubbico garantiti dao Stato a corso de giorno de deposito presso a Tesoreria Provinciae o presso e aziende autorizzate; di detto deposito dovrà essere inserita nea documentazione di gara, in originae, a reativa quietanza; mediante fideiussione bancaria di pari importo; t! c) mediante poizza assicurativa di pari importo; f d) mediante garanzia fidejussoria di pari importo riasciata dagi ntermediari finanziari iscritti ne'eenco speciae di cui a'art. 107 de Decreto Legisativo n. 385/1993, che i svogono in via escusiva o prevaente attività di riascio di garanzie, a ciò autorizzati da Ministero de'economia e dee Finanze; se i deposito cauzionae viene prestato nee forme di cui ae ettere b), c) e d): i t ~ Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 3di 15

17 dovrà espressamente prevedere, ai sensi de'art. 75, comma 4 de D. Lgs. n. 163/2006, a rinuncia a beneficio dea preventiva escussione de debitore principae di cui a'art. 1944, comma 2 de codice civie, a rinuncia ai' eccezione di cui a'art. 1957, comma 2, de codice civie, nonché 'operatività dea garanzia medesima entro quindici giorni a sempice richiesta scritta dea stazione appatante. Ne caso di riunione di concorrenti ai sensi de'art. 37 de D. Lgs. 163/2006, i deposito cauzionae provvisorio, prestato nee forme sopraindicate, dovrà essere presentato in conformità a disposto de'art. 128 de D.P.R. n. 207/2010. Ne caso di raggruppamenti di cui a'art. 37, comma 8 de D. Lgs. 163/2006, i suddetto deposito cauzionae provvisorio dovrà espressamente essere intestato a tutte e imprese facenti parte de raggruppamento medesimo. La sottoscrizione de garante dovrà essere autenticata da Notaio, i quae dovrà parimenti attestare i poteri di firma de garante medesimo La garanzia, ai sensi de'art. 75, comma 5 de D. Lgs. n. 163/2006, deve avere vaidità per ameno 180 giorni daa data di presentazione de'offerta garante si impegna a rinnovare a garanzia medesima ai sensi dea suddetta normativa, per 'uteriore termine di vaidità de'offerta indicata a punto V.3.7. de bando di gara. deposito cauzionae provvisorio dovrà essere corredato da'impegno di un fidejussore a riasciare i deposito cauzionae definitivo per 'esecuzione de contratto quaora 'offerente risutasse aggiudicatario Ai sensi di quanto disposto da'art. 75, comma 7 de D. Lgs. n. 163/2006, ne caso in cui 'importo dea garanzia sia ridotto, i concorrente dovrà presentare a certificazione di quaità conforme ae norme europee, in originae ovvero in copia fotostatica, riportante 'attestazione "conforme a'originae" sottoscritta da egae rappresentante e corredata da copia fotostatica de docuqento di identità de medesimo in corso di vaidità. n caso di costituendo Raggruppamento Temporaneo di mprese ovvero di Raggruppamento Temporaneo di mprese già formamente costituito, a suddetta certificazione dovrà essere posseduta e presentata da ciascun soggetto costituente i raggruppamento. Quaora i documento di cui a successivo punto 5.4. attesti i possesso de requisito dea quaità non è necessario aegare a predetta certificazione. MODALTA' D COLLAZONE, SGLLATURA E SPEDZONE DEL PLCO GENERALE E DELLE BUSTE N ESSO CONTENUTE A pena di escusione daa gara, i pico generae dovrà: 4.1. ~ contenere una busta, sigiata con e modaità previste a successivo punto 4.4., riportante a'esterno a dicitura "BUSTA A - DOCUMENTAZONE" contenente i documenti e e dichiarazioni richieste aa successiva Sezione 5; 4.2. ~ contenere una busta, sigiata con e modaità previste a successivo punto 4.4., riportante a'esterno a dicitura "BUSTA B - OFFERTA ECONOMCA", contenente 'offerta, redatta con e modaità indicate aa successiva Sezione 6; 4.3. ~ contenere una busta, sigiata con e modaità previste a successivo punto 4.4., riportante a'esterno a dicitura "BUSTA C - OFFERTA TECNCA", contenente 'offerta, redatta con e modaità indicate aa successiva Sezione 7; 4.4. ~ risutare debitamente sigiato con ceraacca sui embi di chiusura, ovvero con nastro adesivo appicato e controfirmato sui embi di chiusura, e dovrà riportare a suo esterno a denominazione de concorrente, otre a'oggetto dea gara, a data e 'ora de reativo esperimento, quae indicata a punto V.3.8. de bando di gara; 4.5. ~ pervenire mediante servizio postae, a mezzo di agenzia di recapito o a mano, a Roma Capitae, Segretariato - Direzione Generae - Ufficio Protocoo - Via dee Vergini, Roma, secondo i seguente orario: da unedì a venerdì dae ore 9.00 ae ore (sabato escuso); i martedì e i giovedì sarà possibie anche dae ore ae ore 17.00; 4.6. ~ pervenire entro i termine indicato a punto V.3.4. de bando di gara. L'invio de pico avverrà ad escusivo rischio de mittente. * * * N.B. Per e modaità di presentazione de pico generae si rinvia ae informazioni, da seguire scrupoosamente, contenute nea guida aa compiazione de moduo "MOD-SG-O" aegato a t ti fìf Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 4 di 15

18 presente discipinare di gara. MODALTA' D PRESENTAZONE DELLE DCHARAZON E DELLE CERTFCAZON RCHESTE DAL BANDO D GARA A pena di escusione daa gara, nea" BUSTA A - DOCUMENTAZONE" i concorrente dovrà racchiudere e dichiarazioni e a documentazione di seguito indicata attestanti i possesso dei requisiti e dee condizioni di partecipazione aa gara indicati aa Sezione m.2 de bando di gara: 5.1. Domanda di partecipazione aa gara, redatta da titoare o da egae rappresentante su carta intestata dea società, riportante 'indicazione de codice fiscae e dea partita.v.a. dea medesima, nonché un eenco riepiogativo dea documentazione presentata; 5.1. bis Dichiarazione per e comunicazioni di cui a'art. 79 de D. Lgs. 12 aprie 2006 n. 163 come modificato da D. Lgs. 20 marzo 2010, n. 53, da effettuare utiizzando escusivamente i fac-simie aegato a presente discipinare di gara. n caso di R.T.. a dichiarazione di cui sopra dovrà essere riasciata daa soa impresa mandataria; 5.2. Dichiarazione de titoare o de/i egae/i rappresentante/i de'impresa di non trovarsi in acuna dee cause di escusione previste da'art. 38, comma, ettere a), b), c), d), e), f) g), h), i), ), m), m-bis), m-ter), m-quater) de D. Lgs. n , nonché 'indicazione di eventuai condanne per e quai i dichiarante abbia beneficiato dea non menzione; gi atri soggetti - socioi e direttorei tecnicoi - indicati ne suddetto art. 38, dovranno parimenti dichiarare 'insussistenza dee cause di escusione di cui a citato articoo - potendo imitare tae dichiarazione ae soe ipotesi di cui a comma, ett. b), c) e m-ter) di detto articoo nonché 'indicazione di eventuai condanne per e quai i dichiarante abbia beneficiato dea non menzione; 5.3. Dichiarazione de egae rappresentante eo titoare de'impresa - redatta in ingua itaiana, e accompagnata da una fotocopia eggibie de documento di identità de sottoscrittore, in corso di vaidità, che ne consenta 'identificazione - attestante quanto segue: a) di non trovarsi in acuna situazione di controo di cui a'articoo 2359 de codice civie con acun soggetto e di aver formuato 'offerta autonomamente; ovvero: a.1) di non essere a conoscenza dea partecipazione aa procedura di gara di soggetti che si trovano in una dee situazioni di controo di cui a'articoo 2359 de codice civie, e di aver formuato 'offerta autonomamente; ovvero: a.2) di essere a conoscenza dea partecipazione aa procedura di gara dei seguenti soggetti (indicarne a denominazione e ragione sociae) che si trovano, in situazione di controo di cui a'articoo 2359 de codice civie, e di aver formuato 'offerta autonomamente; b) 'accettazione di tutti gi obbighi, e soggezioni e gi oneri indicati nei documenti di gara, dei quai dichiara di aver preso esatta e competa conoscenza; c) che in caso di aggiudicazione si impegna a stipuare e poizze di assicurazione previste r da'art. 125 de D.P.R. n per e somme e per i massimai stabiiti a punto m.1.1. de bando di gara; d) di aver esaminato (specificare se direttamente ovvero con deega a personae dipendente) tutti gi eaborati progettuai predisposti da'amministrazione - compreso i computo metrico estimativo - ritenendoi adeguati per una ponderata formuazione de'offerta e di essersi recato su uogo di esecuzione dei avori prendendo conoscenza dee condizioni ocai e dea viabiità di accesso, verificando atresì e capacità e e disponibiità, compatibii con i tempi di esecuzione previsti, dee cave eventuamente necessarie e dee discariche autorizzate; e) di aver tenuto conto di tutti gi oneri - compresi quei afferenti a raccota, trasporto e smatimento dei rifiuti eo residui di avorazione - ed obbighi reativi ae disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di avoro e di previdenza e assistenza, nonché di tutte e circostanze generai e particoari suscettibii di infuire sua determinazione dei prezzi, sue condizioni contrattuai e su'esecuzione dei avori e di aver giudicato i avori stessi reaizzabii, ed i prezzi ne oro compesso remunerativi e tai da consentire i ribasso offerto; Discipinare di gara procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 5 di 15

19 f) di aver tenuto conto, ne formuare a propria offerta, di eventuai maggiorazioni per ievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante 'esecuzione dei avori, rinunciando fin d'ora a quasiasi azione o eccezione in merito; g) di aver effettuato una verifica in merito aa disponibiità dea mano d'opera necessaria per 'esecuzione dei avori, nonché dea disponibiità dee attrezzature adeguate ai' entità e aa tipoogia e categoria dei avori in reazione ai tempi previsti per 'esecuzione degi stessi; h) 'indicazione dee avorazioni e dee reative categorie indicate ne bando di gara che, in quanto non in possesso dea reativa quaificazione, deve subappatare ad impresa in possesso dea suddetta idonea quaificazione, nonché di quee avorazioni e dee reative categorie che si intendono subappatare; i) 'indicazione, ne caso di Consorzi di cui a'art. 34, comma 1, etto b) e c) de D. Lgs. n. 163/2006 e s.m., dei Consorziati per i quai i Consorzio concorre; j) di aver tenuto conto dee eventuai discordanze nee indicazioni quaitative e quantitative dee voci rievabii da computo metrico estimativo nea formuazione de'offerta che, riferita a'esecuzione dei avori secondo gi eaborati progettuai posti a base di gara, resta comunque fissa ed invariabie; k) che i progettista individuato o associato è, ) di avere eseguito negi utimi 10 anni, servizi di cui a'articoo 252 de D.P.R. n. 207/20 O, reativi a avori, riconducibii aa seguente destinazione funzionae e/o compementare e/o integrativa dee opere "Opere Attrezzatura Territorio" di cui a primo iveo dea tabea n. 3 aegata aa determinazione de 'Autorità per a Vigianza sui Contratti Pubbici n. 5 de 27 ugio 2010 e riferibie aa casse - categoria c) di cui a'abrogato art. 14 dea Legge n. 143/1949 sue tariffe professionai degi ingegneri ed architetti, indicate ne terzo iveo dea citata tabea per un importo totae non inferiore a ,94; m) che a sede di redazione de progetto esecutivo ai sensi de'art. 24, comma 3 de D.P.R. n. 207/2010 è N.B. Ai soi fini informativi 'impresa dichiarerà di essere in regoa con i disposto di cui a'articoo 46 de D. Lgs. n reativo aa situazione de personae maschie e femminie in organico. Le suddette dichiarazioni, ad eccezione di quea indicata a precedente punto 5.2., possono essere rese anche da un Procuratore de Legae Rappresentante ed in ta caso deve essere aegata - a pena di escusione - a reativa procura Originae de'attestazione di quaificazione ~ in corso di vaidità - riasciata da Società Organismo di Attestazione (S.O.A.) regoarmente autorizzata; 5.5. Deposito cauzionae provvisorio per 'importo indicato a punto m.1.1 de bando di gara e secondo e modaità indicate aa precedente Sezione 3; 5.6. Autocertificazione de concorrente attestante i possesso de requisito dea regoarità contributiva da rendere in conformità a modeo aegato a presente discipinare di gara; 5.7. Certificazione - in corso di vaidità attestante i possesso de Sistema di quaità conforme ae norme europee dea serie SO 9001:2008 ed aa vigente normativa nazionae. Tae certificazione dovrà essere riasciata da soggetti accreditati ai sensi dee norme europee. Quaora i documento di cui a precedente punto 5.4. attesti i possesso de requisito dea quaità non è necessario aegare a predetta certificazione. n caso di R.T.. orizzontae, tae requisito dovrà essere posseduto e dimostrato, a pena di escusione, ai sensi de'art. 92, comma 8 de D.P.R. n. 207/2010: 5.8. Consorzi dovranno atresì presentare 'atto costitutivo de Consorzio medesimo; 5.9. Dimostrazione de'assovimento degi obbighi di contribuzione a favore de'autorità per a vigianza sui contratti pubbici di avori, servizi e forniture. Per eseguire i pagamento, si rinvia ae nuove indicazioni fornite dai' Autorità di vigianza sui contratti pubbici di avori, servizi e forniture nea deiberazione de 15 febbraio 2010 e ne reativo Avviso de31 marzo versamento de contributo deve essere effettuato secondo una dee seguenti modaità: Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 6 di 15, f t f ~ f 41 f f

20 ) versamento ontine mediante carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard, Diners, American Express. Per eseguire i pagamento sarà necessario coegarsi a "Servizio riscossione" e seguire e istruzioni a video oppure 'emanando manuae de servizio. A riprova de'avvenuto pagamento, i partecipante dovrà aegare a reativa ricevuta; 2) in contanti, muniti de modeo di pagamento riasciato da Servizio di riscossione, presso tutti i punti vendita dea rete dei tabaccai ottisti abiitati a pagamento di boette e boettini. A'indirizzo è disponibie a funzione "Cerca i punto vendita più vicino a te"; a partire da O maggio 20 Osarà attivata a voce "contributo A V CP" tra e categorie di servizio previste daa ricerca. A riprova de' avvenuto pagamento dovrà essere aegato ai documenti di gara o scontrino in originae riasciato da punto vendita. 3) Per i soi operatori economici esteri, sarà possibie effettuare i pagamento anche tramite bonifico bancario internazionae, su conto corrente bancario n , aperto presso i Monte dei Paschi di Siena (BAN: T 77 O ), (BC: PASCTMMROM) intestato a'autorità per a vigianza sui contratti pubbici di avori, servizi e forniture. La causae de versamento deve riportare escusivamente i codice identificativo ai fini fiscai utiizzato ne Paese di residenza o di sede de partecipante e i codice CO che identifica a procedura aa quae si intende partecipare. A riprova de'avvenuto pagamento dovrà essere aegato ai documenti di gara a ricevuta in originae de'avvenuto bonifico bancario Dichiarazione sostitutiva de certificato di iscrizione aa C.C.LA.A. - Registro dee imprese, di data non anteriore a 6 mesi rispetto a quea indicata a punto m.2.1 ettera F de bando, sottoscritta da titoare o da egae rappresentante de'impresa concorrente ed accompagnata da copia fotostatica de documento di identità de dichiarante in corso di vaidità, attestante i seguenti dati: ) 'iscrizione presso 'Ufficio de Registro medesimo; 2) a denominazione de'mpresa; 3) 'indicazione de titoare e/o egaei rappresentante/i, de/dei Direttorei Tecnico/i e, in caso di società di persone, 'indicazione dei soci de'mpresa; 4) che ne registro dee imprese non risuta iscritta, per a reativa posizione anagrafica, acuna dichiarazione di procedura concorsuae ai sensi dea normativa vigente in materia; 5) 'inesistenza di una dee cause di decadenza, di divieto, e di sospensione di cui a'art. 67 de D. Lgs. n. 159/ attestazione di avvenuto soprauogo e di presa vsione dei progetti. n caso di Associazione Temporanea di imprese detta attestazione dovrà essere presentata daa soa impresa Capogruppo. Per effettuare i soprauogo è necessario fissare un appuntamento con i referente tecnico, arch. Luigi Caruso, ai numeri teefonici dea U.O. Città Storica documenti richiesti ai precedenti punti sub 5.4. e 5.7. possono essere presentati in originae o in copia fotostatica riportante 'attestazione "conforme a'originae" sottoscritta da egae rappresentante e corredata da copia de documento di identità de medesimo in corso di vaidità Quaora!'impresa individui o associ, quae progetti sta, uno dei soggetti di cui a'art. 90, comma, ett. d), e), f), f - bis), g) e h) de D. Lgs. n. 163/2006, questi dovrà presentare, a pena di escusione, e seguenti dichiarazioni: ) di essere iscritto, ai sensi de'art. 90, comma 7 de D. Lgs. n , negi appositi Abi Professionai di appartenenza; 2) di non trovarsi in acuna dee cause di escusione previste da'art. 38, comma, ettere a), b), c), d), e), f) g), h), i), ), m), m-bis), m-ter), m-quater) de D. Lgs. n. 163/2006; 3) di non trovarsi in acuna situazione di controo di cui a'articoo 2359 de codice civie con acun soggetto e di aver formuato 'offerta autonomamente; ovvero: r, Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 7 di 15 r!,! t

BANDO DI GARA D'APPALTO. Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana U.O. Qualità e. Controllo - Via Luigi Petroselli n. 45 00186 ROMA Telefono

BANDO DI GARA D'APPALTO. Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana U.O. Qualità e. Controllo - Via Luigi Petroselli n. 45 00186 ROMA Telefono () ROMA CAPTALE " BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE J) AMMNSTRAZONE AGGTDCATRCE..) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione Urbana U.O. Quaità

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento Po) AA/AZ ft.'f ROMA CAPTALE BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione

Dettagli

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiiare Convenzione fra 'Amministrazione provinciae di Pistoia e a PROD. 84 di Pistoia (PT) ai sensi de'art. 5 Legge 381191 e S. di puizia dei

Dettagli

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali 74 Per i beni mobii registrati, con costo ammortizzabie ai fini fiscai in un periodo non inferiore a dieci anni, a cui utiizzazione richieda un equipaggio di ameno sei persone, quaora siano concessi in

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE Focus TU Articoo SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE di Fausto Di Tosto, primo tecnoogo, Sezione Impianti e apparecchiature eettriche - ISPESL

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 20/62 L anno duemiasei i giorno trenta de

Dettagli

LE ASSICURAZIONI DI ROMA MUTUA ASSICURATRICE ROMANA

LE ASSICURAZIONI DI ROMA MUTUA ASSICURATRICE ROMANA LE ASSICURAZIONI DI ROMA MUTUA ASSICURATRICE ROMANA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DI PALAZZO

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 1tEGIONiì CAABR ~~~."fscoastico Regionae ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI 1 GRADO DI AMENDOLARA, ORIOLO E ROSETO CAPO SPULICO Via Roma, 1-87071- AMENDOLARA (CS) I PROT.

Dettagli

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE.

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. Lavori Pubbici Urbanistica Ecoogia e Ambiente Ediizia Privata Moniga de Garda, ì 28/09/2015 CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL'AREA

Dettagli

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE -~ ' UNIVERSITÀ AREA AFFARI GENERAU mtuzionali E LEGAU Ufficio Ediizia Universitaria e Contratti prot SòeaA dei cd?;\ o:t..wx::. G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ART, -OGGETTO, 1. L'Università

Dettagli

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali J Abo Nazionae Gestori Ambientai SE ZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE a presso a Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricotura di TORINO Iscrizione N: T000629 I Presidente dea Sezione regionae de Piemonte

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato Esente da imposte di boo e registro ex artt. 6-8 Legge 266/1991. Atto costitutivo de'associazione di voontariato ART. 1 - È costituita fra i suddetti comparenti 'associazione di voontariato costituita

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle

Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di energia elettrica. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle offerte e procedura di gara I soggetti interessati a partecipare alla

Dettagli

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI La sicurezza ne azienda agricoa e nei cantieri forestai Le opportunità per i dottori agronomi e forestai SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI Prof. Danio MONARCA Art. 26 Obbighi connessi ai contratti

Dettagli

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI.

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI. { CONCESSONE PER POSTEGGO AL MERCATO COPERTO D P MARZOL. L'anno duemiaquindici (20L5) addì...-...( ) de resid enza comunae di Bernada, con a presente scrittura privata da vaere ad ogni effetto di egge

Dettagli

SETTORE : AMBIENTE. DETERMINAZIONE N. 0 s-- DEL '2.3 GEN. 2015

SETTORE : AMBIENTE. DETERMINAZIONE N. 0 s-- DEL '2.3 GEN. 2015 CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoi ) SETTORE AMBIENTE Via De Turris n.16 "Paazzo S.Anna" Te. 081 3900212 Fax 081 39005382 PEC: ambiente.stabia@asmepec.it SETTORE : AMBIENTE DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245 COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tou, n.30 07033 Osio T e. 079 32422-3242200 - 32422 O - Fax 079 3242245 I presente documento, inviato via Pec agi indirizzi Pec dei Comuni e Provincia sottoindicati

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Municipio Roma 6 U.O.T. Via di Torre Annunziata,1 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA MANUTENZIONE E SORVEGLIANZA CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: MASSIMO RIBASSO CON ESCLUSIONE AUTOMATICA

Dettagli

(CIG:62800816C8) ALLEGATO A : Disciplinare di Gara

(CIG:62800816C8) ALLEGATO A : Disciplinare di Gara Bando di gara per l appalto di servizio di trasporto di rifiuti solidi urbani e assimilati dagli impianti dell AMA S.P.A. di Rocca Cencia e Colle Salario, siti in Roma, all impianto di proprietà della

Dettagli

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Istituto Statae d Istruzione Superiore Vincenzo Manzini di San Daniee de Friui Piazza IV Novembre 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (prov. di Udine)

Dettagli

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AMBITO 27 egge 328/00 Determinazione nr. 3 -i de 21 APR. 20!4 N 3't L; de Registro Generae de 2 3 APR. 2014 Oggetto: Tirocinante Di Maio Serena : autorizzazione ad effettuare

Dettagli

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015 Tit. SETTRE: DIRIGENTE: SERVIZI: Ambiente e Difesa de Suoo Arch. Donatea Venti Gestione amm.va contabie Repertorio U.. dee determinazioni dirigenziai n. 2 de 26/01/2015 GGETT: Piano di Azione Ambientae

Dettagli

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Gim 41 Cutrtt ""mare d s.a ; ~rmrr ~,.,,tj,,mi~:u Finauiario 'rofocoo N. 'i. 8 DI C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI SEDE Ergife Paace Hote Roma Via Aureia, 619-00165 ROMA Come raggiungere a sede IN AEREO: Da Aeroporto Internazionae Leonardo da Vinci di Fiumicino a km.25 taxi treno Fiumicino/Roma

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

A.T.I.V.A. S.P.A. Autostrada Torino - Ivrea - Valle d Aosta S.p.A.

A.T.I.V.A. S.P.A. Autostrada Torino - Ivrea - Valle d Aosta S.p.A. A.T.I.V.A. S.P.A. Autostrada Torino - Ivrea - Valle d Aosta S.p.A. Bando di gara SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE I.1) I.2) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.T.I.V.A.

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

Alto Calore Servizi s.p.a.

Alto Calore Servizi s.p.a. Alto Calore Servizi s.p.a. Corso Europa, 41 83100 Avellino C.F. e P.I. 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.it DISCIPLINARE DI GARA Oggetto dell appalto: La presente procedura

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai REGOLAMENTO GENERALE * * * * REGOLAMENTO ELETTORALE * * * * SECONDA EDIZIONE INDICE GENERALE PREFAZIONE ALLA

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

della fornitura di n. 2 carrelli elevatori con pinza caricatrice

della fornitura di n. 2 carrelli elevatori con pinza caricatrice Società per azioni Tel. 0522-657569 Via Levata, 64 Fax. 0522-657729 42017 Novellara (RE) email : info@sabar.it www.sabar.it C.F. e P.IVA: 01589850351 Reg.Impr. di RE n. 01589850351 Cap.Soc. Euro 1.936.100,25

Dettagli

SCHEMA DI LETTERA DI INVITO

SCHEMA DI LETTERA DI INVITO COMUNE DI PECETTO TORINESE (Provincia di Torino) UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI, MANUTENZIONI E AMBIENTE Via Umberto I, 3 10020 Pecetto Torinese (TO) Tel. 0118609218/9 Fax 0118609073 e-mail: tecnico@comune.pecetto.to.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina PROCEDURA APERTA PER L APPALTO A CORPO DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FOSSO CISTERNA DISCIPLINARE DI GARA Codice Identificativo

Dettagli

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti Tra i tanti, acque di fada e terre e rocce, MISE e Conferenza dei Servizi Bonifiche in siti produttivi: quai gi aspetti più critici? La bonifica dei siti contaminati è un tema su quae, da diversi anni,

Dettagli

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per Università degi St di di Cagiari DREZONE PER L PER$ NALE Dirigente: Dott.ssa FaJ izia Biggio A DRETTOR GENERAL DELLE UNVERSTA' Prot. n. 16520 A TUTTE LE PP.AA. Cagiari, 11 maggio 2015 Pubbicato ne sito

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014;

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014; UNGAS DSTRBUZONE S.R.L. - VA LOMBARDA N. 27-24027 NEMBRO (BG) - C.F. P..V.A. 03083850168 LBRO DELLE DECSON DEGL AMMNSTRATOR VERBALE DEL CONSGLO D AMMNSTRAZONE DEL 26 FEBBRAO 2015 Oggi, 26 febbraio 2015,

Dettagli

Ristrutturazione Campanile di Castiglione

Ristrutturazione Campanile di Castiglione DISCIPLINARE DI GARA Ristrutturazione Campanile di Castiglione Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente alle procedure di appalto, ai requisiti e modalità di partecipazione

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE A FAVORE DI PORTATORI DI H. IL RESPONSABILE DELL VIII^ AREA FUNZIONALE 1 SERVIZIO Servizi Sociali In esecuzione della determinazione

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. la Riqualificazione delle Periferie U.O. Attuazione S.D.O. Largo Lamberto Loria, 3 00147 Roma

BANDO DI GARA D'APPALTO. la Riqualificazione delle Periferie U.O. Attuazione S.D.O. Largo Lamberto Loria, 3 00147 Roma BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Roma Dipartimento 9. Politiche per la Riqualificazione delle Periferie U.O.

Dettagli

ALTO VICENTINO AMBIENTE SRL Via Lago di Pusiano n. 4 Schio (VI)

ALTO VICENTINO AMBIENTE SRL Via Lago di Pusiano n. 4 Schio (VI) ALTO VICENTINO AMBIENTE SRL Via Lago di Pusiano n. 4 Schio (VI) AVVISO DI ASTA PUBBLICA AI SENSI DEL R.D. 827/24 PER LA VENDITA DI CARTA MISTA CARTONE DA RACCOLTA DIFFERENZIATA CER 20 01 01 E DI CARTA

Dettagli

Comune di Casalbuttano ed Uniti MIGLIORAMENTO IDRAULICO FOGNATURA DI VIA CAPELLANA ;

Comune di Casalbuttano ed Uniti MIGLIORAMENTO IDRAULICO FOGNATURA DI VIA CAPELLANA ; Comune di Casalbuttano ed Uniti MIGLIORAMENTO IDRAULICO FOGNATURA DI VIA CAPELLANA ; CIG 2670329931 DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

Direzione Interregionale per il Lazio e l Abruzzo Distretto di Roma Servizio Acquisti e Contratti Via Carucci 71, 00143 Roma

Direzione Interregionale per il Lazio e l Abruzzo Distretto di Roma Servizio Acquisti e Contratti Via Carucci 71, 00143 Roma Direzione Interregionale per il Lazio e l Abruzzo Distretto di Roma Servizio Acquisti e Contratti Via Carucci 71, 00143 Roma BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: aperta art. 3, comma 37 e

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO COMUNE DI LECCO BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO 1.7.2015 31.12.2017 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO ("RRLLSS") BANCA POPOLARE FRIULADRIA SPA (aegato a'accordo 17 marzo 2010) Art 1 - INDRIONE

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I M IRIRIRIR IY IIIIIIII GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

Dettagli

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Amministrazione aggiudicatrice: Azienda Policlinico Umberto

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale Comune di Firenze Direzione - Corpo di Polizia Municipale PROCEDURA APERTA PER: Appalto del servizio di stampa, notifica internazionale dei verbali di accertamento di violazioni amministrative derivanti

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I MOD. 40/255 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I LETTERA CIRCOLARE Ai Proweditori Regionai LORO SEDI AUfficio

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

SEZIONE 1 INTRODUZIONE

SEZIONE 1 INTRODUZIONE SEZIONE 1 INTRODUZIONE Sezione 1 INTRODUZIONE Gi argomenti trattati in questa sezione sono Veicoi commerciai Cassi, autorizzazioni e imitazioni dea patente di guida per uso commerciae Requisiti per a patente

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

C O M U N E D I R I E T I

C O M U N E D I R I E T I AVVISO PUBBLICO Servizio raccolta foglie in alcuni viali e vie della Città di Rieti; determina a contrarre 1271 del 10/10/2014 - indizione gara ufficiosa ai sensi dell art. 125 co. 8: codice CIG Z61112A02F

Dettagli

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE e- mail: utccarosino@libero.it - pec: ufficiotecnico.comune.carosino@pec.rupar.puglia.it - tel: 0995919162 - fax: 0995921028 Prot. 6287 Lì 10.09.2015 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 56 DEL 4 DICEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 56 DEL 4 DICEMBRE 2006 COMUNE DI NAPOLI - Servizio Gare d Appalto - Bando di gara per lavori di manutenzione straordinaria di urgenza - Risanamento Statico - Conservativo della Collettrice di Via R.M. Imbriani e nodo Fognario

Dettagli

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I)

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I) POLITECNICO DI MILANO AREA CONTRATTAZIONE APPALTI DISCIPLINARE DI GARA PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL POLITECNICO DI MILANO PERIODO DAL 01.01.2004

Dettagli

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE Provincia di Udine AREA TECNICA AMMINISTRATIVA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA" CUP I51B07000100002 - CIG 01633608ED ---------------------------------------------- OGGETTO:

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

il DM 27012004 "Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia

il DM 27012004 Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia carica presso a sede de'università; e La Federazione CONFAL-UNSA Coordinamento Nazionae Beni Cuturai (di seguito denominata Federazione) con sede c/o Ministero per i Beni e e AttivitA Cuturai. Via de Coegio

Dettagli

La Carta della statistica pubblica svizzera

La Carta della statistica pubblica svizzera La Carta dea statistica pubbica svizzera Fritz Faser, Ufficio di statistica de Canton Argovia La Carta I frontaieri I 24 maggio 2002 a Conferenza svizzera degi uffici regionai di statistica (CORSTAT) ha

Dettagli

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano Cod. CUP: D17H07000220002 Cod. CIG 0054571967 Importo a base

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI PROCEDURA APERTA PER: CONCESSIONE SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2012 DEL COMUNE DI FIRENZE DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI PROCEDURA APERTA PER: CONCESSIONE SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2012 DEL COMUNE DI FIRENZE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI PROCEDURA APERTA PER: CONCESSIONE SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2012 DEL COMUNE DI FIRENZE DISCIPLINARE DI GARA Il giorno 27 marzo 2012 alle ore 10 e segg., presso

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA Servizi assicurativi relativi ai beni ed alle attività istituzionali della GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA inerenti: Lotto Unico ) RCA Libro Matricola DISCIPLINARE

Dettagli

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG: 5153862D74 L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE SOCIO-CULTURALE PER I MINORI CON ATTIVITA LUDICO-MOTORIE E DI SOCIALIZZAZIONE. CIG. 5745685142 IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO-FINANZIARIA SETTORE

Dettagli

3. PROCEDURA DI GARA: Procedura negoziata mediante cottimo fiduciario ex art. 125, ottavo comma e art. 204 quarto comma del D.Lgs 163/2006 e s.m.i.

3. PROCEDURA DI GARA: Procedura negoziata mediante cottimo fiduciario ex art. 125, ottavo comma e art. 204 quarto comma del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. ALLEGATO 1) LETTERA D INVITO Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA DA ESPLETARSI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO PER ADEGUAMENTI NELLA SISTEMAZIONE SUPERFICIALE DEL SITO ATTI A MIGLIORARE LA FRUIBILITÀ PRESSO I GIARDINI

Dettagli

COMUNE DI CUCCARO VETERE

COMUNE DI CUCCARO VETERE COMUNE DI CUCCARO VETERE Comune del Provincia di Salerno Via Convento n 13 - C.A.P. 84050 - Tel e fax 0974.953050 e-mail comune.cuccarovetere@asmecert.it UFFICIO TECNICO ED URBANISTICA BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli