BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento"

Transcript

1 , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - Direzione Programmazione e Pianificazione de territorio - U.O. Città Storica c Piazza di Siena, - Tei. 06/ fax 06/ sito internet (Pubbicità egae: Abo Pretori o - Pubbicazione Matrimonio, bandi, esiti di gara), e-mai: gi.carusormcomune.roma.it. responsabie de procedimento è 'arch. Luigi Caruso. Uteriori informazioni sono disponibii presso: i punti di contatto sopra indicati. capitoato d'oneri e a documentazione compementare sono disponibii presso: i punti di contatto sopra indicati. Le offerte vanno inviate a: Roma Capitae, Segretariato - Direzione Generae Ufficio Protocoo - Via dee Vergini n Roma. Le offerte dovranno essere redatte, coazionate e recapitate secondo e modaità tassativamente previste, a pena di escusione, ae Sezioni 4, 6 e 7 de Discipinare di gara. SEZONE ) OGGETTO DELL'APPALTO:.1.2) Tipo di appato e uogo di esecuzione: progettazione ed esecuzione avori: Tridente Ambito Territoriae A..1.5) Oggetto de'appato: procedura aperta per 'affidamento de'appato per a progettazione esecutiva e per 'esecuzione dei avori di "Riquaificazione urbana e arredo de Tridente, Ambito Territoriae A"..1.6) CPV CPV ) Ammissibiità di varianti: S, soo se intese come souzioni tec

2 niche migiorative offerte in sede di gara..2.1.) Quantitativo o entità totae: importo de'appato: ,04 così ripartito: A) importo soggetto a ribasso d'asta ,58 di cui: importo avori soggetto a ribasso d'asta ,51; importo degi oneri dea progettazione esecutiva soggetto a ribasso d'asta ,07 (comprensivo di C.N.P.A.LA.); B) importo degi oneri dea sicurezza non soggetto a ribasso d'asta: ,46. L'importo dei avori è stato individuato sua base dei prezzi e con e modaità di cui aa tariffa adottata con deiberazione dea Giunta Capitoina n. 32 de conformemente aa Tariffa prezzi approvata daa Regione Lazio con deiberazione dea Giunta Regionae n. 603 de 17 dicembre Sua base di quanto contenuto ne'aegato A aa suddetta deiberazione Giunta Capitoina n. 32/2012 nee "Avvertenze Generai "- Modaità di Appicazione punto 3), i progettista ha appicato a tutti i prezzi un preribasso de 10% dichiarando che sussiste a seguente motivazione: "avori caratterizzati da prevaente ripetitività di opere di sempice esecuzione". L'appato è dato a corpo, categoria prevaente: OG2 importo ,97 - cassifica V. concorrenti possono beneficiare de'incremento nei imiti ed ae condizioni indicate a'art. 61, comma 2 de D.P.R. n. 207/2010. Per partecipare aa gara è richiesta, otre aa quaificazione per prestazione di costruzione nea categoria e cassifica i 1 sopraindicata, anche a quaificazione per prestazione di progettazione e ] costruzione cassifica V, nonché i possesso dei requisiti progettuai indi ( 2

3 segna dea progettazione esecutiva è fissato in 30 giorni naturai e conse 'j cati a punto de presente bando di gara. Quaora 'impresa concorrente sia sprovvista dea quaificazione per a prestazione di progettazione e costruzione per a cassifica sopraindicata, ovvero non sia in possesso dei predetti requisiti progettuai, potrà partecipare aa presente gara sotanto individuando o associando uno dei soggetti di cui a'art. 90, comma 1, etto d), e), 1), f - bis), g) e h) de D. Lgs. n. 163/2006. n ta caso i professionista associato o individuato deve essere in possesso dei requisiti indicati a successivo punto L2.3..3) Durata de'appato o termine di esecuzione: i termine per a con cutivi di esecuzione a decorrere da verbae di inizio dea progettazione stessa; i termine di esecuzione è fissato in 90 giorni naturai e consecutivi, a partire daa data di consegna dei avori e, comunque, secondo e prescrizioni contenute ne Capitoato speciae. SEZONE ) NFORMAZON D CARATTERE GURDCO, ECONOMCO, FNANZARO E TECNCO: ) Cauzioni e garanzie richieste: e mprese concorrenti dovranno produrre - a pena di escusione- un deposito cauzionae provvisorio pari a 2% de'importo de'appato di cui a precedente punto.2.1), pari ad ,56, da costituirsi secondo e modaità e condizioni tassativamente previste, a pena di escusione, aa Sezione 3 de Discipinare di gara. L'importo dea suddetta garanzia potrà essere ridotto de 50%, ai sensi di quanto disposto da'art. 75, comma 7 de D. Lgs. n. 163/2006 secondo e modaità e condizioni previste aa Sezione 3, punto 3.4. de citato Disci pinare di gara. L'aggiudicatario dovrà stipuare e poizze assicurative di 3 1

4 cui a'art. 125 de D.P.R. n. 207/2010: a somma assicurata è pari a ,97, mentre i massimae per 'assicurazione RCT è pari a , ) Principai modaità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti ae disposizioni appicabii in materia: 'appato è finanziato ne Piano nvestimenti Contributo Straordinario Monetizzazioni - OP Le modaità di pagamento sono indicate a'art. 19 de Capitoato speciae ) Forma giuridica che dovrà assumere i raggruppamento di operatori economici aggiudicatario de' appato: possono concorrere aa gara i soggetti di cui a'art. 34 de D. Lgs. n. 163/2006, costituiti da imprese singoe o imprese riunite o consorziate, ovvero da imprese che in- tendano riunirsi o consorziarsi ai sensi degi artt. 35,36 e 37 de D. Lgs. n. i t 163/2006, in possesso dei requisiti specificati a successivo punto de presente bando da comprovare secondo e modaità indicate ne Discipinare di gara. Per e imprese stabiite negi Stati aderenti a'unione Europea e per quee stabiite in atri Stati di cui a'art. 47 de D. Lgs. n. 163/2006, troverà appicazione quanto specificato ne medesimo art. 47 commi 1 e 2. concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo devono indicare, ai sensi de'art. 37, comma 13 de D. Lgs. n. 163/2006 e quote di partecipazione a raggruppamento medesimo secondo e modaità indicate aa SEZONE 2, punti e de Discipinare di gara ) CONDZON D PARTECPAZONE ) Situazione personae degi operatori incusi i requisiti reativi 4

5 a'iscrizione ne'abo professionae o ne registro commerciae: A) nsussistenza dee condizioni di escusione di cui a'art. 38 de D. Lgs. n. 163/2006; B) Requisito dea regoarità contributiva che dovrà essere dimostrato utiizzando escusivamente i fac-simie aegato a Discipinare di gara; C) nsussistenza de'imputabiità dee offerte ad un unico centro decisionae ai sensi de'art. 38, comma, ettera m-quater) de D. Lgs. n. 163/2006; D) Quaificazione reativa a possesso dee categorie e cassifiche richieste, anche in reazione ah'eventuae quaificazione per a prestazione di progettazione ed esecuzione di cui a precedente punto.2.1., riasciata da 1 Società Organismo di Attestazione (S.O.A.); E) Certificazione de sistema di quaità conforme ae norme europee dea serie SO 9001 :2008 ed aa vigente normativa nazionae, ai sensi de'art. ' 40, comma 3, etto a) de D. Lgs. n. 163/2006. n caso di R.T.. orizzontae, tae requisito dovrà essere posseduto e dimostrato, a pena di escusione, ai sensi de'art. 92, comma 8 de D.P.R. n. 207/2010; F) scrizione - ai sensi de'art. 7 de D.P.R n. 58 e s.m.i. - aa C.C..A.A. - Ufficio Registro dee mprese - Sezione Ordinaria/Sezione Speciae dea Provincia ove ha sede egae 'mpresa, comprensivo dee informazioni indicate nea Sezione 5, punto de Discipinare di gara; G) Possesso dee atre condizioni di partecipazione richieste aa Sezione 5 de Discipinare di gara. A fine di consentire a'amministrazione di effettuare e comunica 5

6 zioni previste da'art. 79 de D. Lgs. n. 163/2006, come noveato da'art. 2 de D. Lgs. n. 53/2010, i concorrenti dovranno, a pena di escusione, compiare a dichiarazione prevista a punto 5.1.bis de di scipinare di gara. E' condizione di partecipazione - a pena di escusione - 'avvenuto ver samento de contributo a favore de'autorità per a Vigianza sui contratti pubbici di avori, servizi e forniture per un importo pari a 140,00, da dimostrare secondo e modaità indicate aa Sezione 5, punto 9 de Disci pinare di gara. Codice identificativo gara (CG) Codice unico di progetto (CUP) J82D ) Capacità tecnica soggetti di cui a'art. 90, comma 1, ett. d), e), f), f - bis), g) e h) de D. Lgs. n. 163/2006 dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti: 1) iscrizione, ai sensi de'art. 90, comma 7 de D. Lgs. n. 163/2006, negi appositi Abi Professionai di appartenenza; 2) insussistenza dee condizioni di escusione di cui a'art. 38 de D. Lgs. n. 163/2006; 3) insussistenza de'imputabiità dee offerte ad un unico centro decisio nae ai sensi de'art. 38, comma 1, ettera m-quater) de D. Lgs. n. 163/2006; 4) rispetto dei imiti di partecipazione ae gare di cui a'art. 253 de D.P.R. n. 207/2010; 5) avere eseguito negi utimi O anni, servizi di cui a'art. 252 de D.P.R. n. 207/2010, reativi a avori, riconducibii aa seguente destinazione funzionae eo compementare e/o integrativa dee opere: "Opere At 6

7 trezzatura Territorio" di cui a primo iveo dea tabea n. 3 aegata aa determinazione dei' Autorità per a Vigianza sui Contratti Pubbici n. 5 de 27 ugio 201 O e dimostrabie, secondo e indicazioni fomite con deiberazione de'autorità per a Vigianza medesima n. 49 de 3 maggio 2012, con a documentazione di cui aa sezione 8 de discipinare di gara riferita aa casse - categoria c) di cui a'abrogato art. 14 dea Legge n. 143/1949 sue tariffe professionai degi ingegneri ed architetti, indicate ne terzo iveo dea citata tabea per un importo totae non inferiore a ,94; 6) possesso de'uteriore requisito di cm a'art. 254 de D.P.R. n. 207/2010 per e società di ingegneria. f n caso di raggruppamento di progettisti i requisito di cui a precedente punto 5) è cumuabie e deve essere posseduto da ameno un soggetto in misura non inferiore a 51 %. La restante percentuae deve essere posseduta cumuativamente dagi atri progettisti individuati o associati. SEZONE V) PROCEDURA: V..) Tipo di procedura: aperta. V.2.) Criteri di aggiudicazione L'aggiudicazione dea gara sarà effettuata con i criterio de' offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi de'art. 83 de D. Lgs. n. 163/2006. L'offerta economicamente più vantaggiosa risuterà determinata da'eemento quantitativo de "prezzo" e dagi eementi sotto indicati che costituiscono 'offerta tecnica secondo i rispettivi punteggi massimi a oro attribuibii: DESCRZONE CRTER PUNT.MAX PREZZO (espresso con i ribasso percentuae unico su'importo soggetto a ribasso d'asta com- 30 7

8 prensivo degi oneri dea progettazione esecutii va) OFFERTA TECNCA: 70 di cui: 1 Cantieramento 2 Finiture ed eementi di arredo urbano 3 Offerta manutentiva TOTALE Ai fini dea vautazione dee offerte, i punteggi saranno espressi con tre cifre decimai e 'individuazione de'offerta economicamente più vantaggiosa sarà effettuata con i metodo aggregativo compensatore di cui a'aegato "G" de D.P.R. n. 207/2010 in ragione di quea più favorevoe per 'amministrazione attraverso 'assegnazione dei punteggi determinati con a formua individuata ne "Discipinare di gara" aa Sezione 7. L'assegnazione dei coefficienti da appicare a'eemento prezzo sono indicati nea Sezione 7 de "Discipinare di gara". La graduatoria, ai fini de'individuazione de'offerta economicamente più vantaggiosa, sarà determinata daa sommatoria de punteggio tecnico e di queo economico. Non sono ammesse offerte in aumento. n caso di discordanza tra vaori espressi in cifre e vaori espressi in ettere sarà preso in considerazione i vaore espresso in ettere. n caso di offerte vautate con punteggio compessivo identico, si aggiudicherà 'appato in favore de'offerta che abbia ottenuto i maggior punteggio reativamente a'offerta tecnica. Quaora anche i punteggi attribuiti a'offerta tecnica dovessero essere uguai, si procederà a'aggiudicazione ai sensi de'art. 77 de R.D. n. 827 de 23 maggio Si procederà a'aggiudicazione anche in presenza di una soa offerta vaida. Si procederà, ai sensi de'art. 86, comma 2 de D. 8

9 Lgs. n. 163/2006 aa vautazione dea congruità dee offerte quaora sia i punti reativi a prezzo, sia a somma dei punti reativi agi atri eementi di vautazione, siano entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti da bando di gara. V.3.3) Condizioni per ottenere i capitoato d'oneri e a documentazione compementare: o schema di contratto/capitoato Speciae d'appato, i Piano di sicurezza e coordinamento, i crono programma, 'eenco prezzi, i bando ed i Discipinare di gara sono visibii, otre che a' Abo Pretori o (Pubbicazione Matrimonio, Bandi, esiti di gara), anche presso 'Ufficio indicato a'indirizzo di cui aa sezione 1.1, ove sono atresì visibii gi uteriori eaborati tecnici. E' possibie acquistare copia deo schema di contratto/capitoato Speciae d'appato e dea documentazione compementare su supporto informatico (CD) presso i Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - U.O. Città Storica - Casino de' Oroogio Piazza di Siena, 1, cap Roma, te. 06/ , fax 06/ , dae ore 9.30 ae ore da unedì a venerdì dietro pagamento di 5,00. V.3.4) Termine per i ricevimento dee offerte: entro e ore 10,30 de giorno..?~!t?~./~~ V.3.6) Lingua utiizzabie per a presentazione de'offerta: 'offerta economica, 'offerta tecnica e a documentazione richiesta per a partecipazione aa gara devono essere redatte in ingua itaiana. V.3.7) Periodo minimo durante i quae 'offerente è vincoato aa propria offerta: 180 giorni daa scadenza fissata per a ricezione dee offerte. L'Amministrazione si riserva comunque a facotà di richiedere 9

10 : agi offerenti a protrazione dea vaidità de'offerta fino ad W massimo di 180 giorni quaora, per giustificati motivi, a procedura di seezione, compresa a stipua de contratto, non possa concudersi entro i termine di vaidità de'offerta medesima. V.3.8) Modaità di apertura dee offerte. Data ora e uogo: 'apertura dei pichi avrà uogo presso a Saa Commissioni dea Direzione Appati e Contratti de Segretariato - Direzione Gene rae ~oo Via dee Vergini, 18 - Roma, i giorno 2f./o9/MZ,ae ore. Persone ammesse ad assistere a'apertura dea gara: senza acuna imitazione. SEZONE V: ALTRE NFORMAZON. tà e i tempi specificati aa sezione de Discipinare di gara secondo e modaità e i tempi ivi indicati. Tae attestazione dovrà essere riasciata fino a quinto giorno precedente a scadenza de termine dì presentazione dea domanda indicata a pwto V.3.4 de presente bando. concorrente, pena 'escusione, dovrà assicurare 'esecuzione dei avori anche ne [ periodo da 1 agosto a 15 settembre, ove ordinato, anche nei giorni festivi eo nee ore notturne. presente bando e i discipinare di gara V.3) nformazioni compementari: E' previsto 'obbigo de soprauogo e di presa visione dei progetti da comprovare secondo e modaiì t f sono visionabii a 'indirizzo URL (Pubbicità Legae: Abo Pretorio Pubbicazioni Matrimonio Bandi esiti gara). La determinazione dirigenziae di indizione gara è a n. 480 de de'ufficio indicato a punto 1.1). Quaora i concorrente intenda partecipare ricorrendo a'istituto de'avvaimento previsto da'art. 49 r i 10

11 de D. Lgs. n. 163/2006, dovrà, a pena di escusione, presentare e dichiarazioni nonché a documentazione ivi previste. Si procederà a sorteggio ai sensi de'art. 48, comma 1 de D. Lgs. n. 163/2006. Le imprese sorteggiate in seduta pubbica ai sensi de'art. 48, comma 1, capoverso de D. Lgs. n. 163/2006, dovranno produrre a pena di escusione - entro i termine perentorio di O giorni daa richiesta da parte dea Direzione Appati e Contratti, a documentazione indicata aa SEZONE 8 de discipinare di gara a comprova dei requisiti indicati a precedente punto Quaora tae prova non sia fornita, ovvero non confermi e dichiarazioni presentate in gara, si procederà ai sensi de predetto art. 48. n caso J di aggiudicazione, i progettista incaricato dovrà, ai sensi de'art. 111 de D. Lgs. n. 163/2006 e de'art. 269 de D.P.R. n. 207/2010, prestare a poizza per a responsabiità civie professionae de progettista. L'Amministrazione procederà contemporaneamente aa verifica di anomaia dee migiori offerte, non otre a quinta, ai sensi de ' art. 88, comma 7 de D. Lgs. n. 163/2006, così come modificato daa Legge 3 agosto 2009 n n caso di subappato è fatto obbigo agi affidatari di trasmettere, entro 20 giorni daa data di ciascun pagamento effettuato nei oro confronti, copia dee fatture quietanzate reative ai pagamenti da essi affidatari corrisposti a subappatatore o cottimista, con 'indicazione dee ritenute di garanzia effettuate. r i f! Ai sensi de'art. 13 de D. Lgs. n. 196/2003, i dati forniti dai concor- renti sono raccoti e trattati escusivamente per o svogimento dea (, procedura di gara e de'eventuae successiva stipua e gestione de contratto. Ai sensi e per gi effetti de'art. 241 de D. Lgs. n. 163/2006,, ~ t,f 11

12 , come noveato da'art. 5 de D. Lgs. n. 53/2010, i contratto non conterrà a causoa compromissoria. L'accesso agi atti è consentito secondo e modaità indicate nee sezioni 7 e 10 de discipinare di gara. Capitoato speciae d'appato, nonché gi atti e e normative di riferimento ivi richiamate, i Capitoato generae dei avori pubbici, approvato con D.M. n. 145/2000, per e parti ancora in vigore, costituiscono, ai sensi degi artt. 5, commi 7 e 9 e 253, comma 3 de D. Lgs. 163/2006, parte integrante de contratto. Ai sensi de'art. 55 de D.P.R. n. 207/2010, i progetto posto a base di gara è stato vaidato i LDA-.QRÈ ng.pa~i! [ 12 ì

13 .. CALCOLO DEL CORRSPETTVO PER SERVZ D ARCHTETTURA ED NGEGNERA (PROGETTAZONE ESECUTVA) DA NTRODURRE NEL QUADRO ECONOMCO t DELL'APPALTO D PROGETTAZONE ED ESECUZONE de PROCEDMENTO:, denominato COMPLETAMENTO RQUALFCAZONE AREE TRDENTE Ambito Territoriae A cacoo de corrispettivo è stato vautato sua base dee indicazioni contenute aa pagina 7 comma i 4 dea Determinazione n049 de 3/05/2012 dea Autorità di Vigianza (AVCP), e anche in riferimento ae "prime indicazioni... contenute nea nota prot. 595 de de Consigio Nazionae degi Architetti (CNAPPC) TABELLA A - DAT RELATV A SERVZ ANALOGH (corrispettivi per progettazione esecutiva) (tutti gi importi sono a netto de'va) 1. Appato integrato per a redazione dea progettazione esecutiva ed esecuzione avori reativa aa reaizzazione de'intervento de otto funzionae di Viae Aventino 2. Appato integrato per a redazione dea progettazione esecutiva ed esecuzione avori reativa a competamento riquaificazione aree Tridente -Spazio Etoie ì r f t i f ; t' Corrispettivo mporto Lavori Onorario a base Ribasso netto ncidenza % (LL.) di gara % (C.N.) (C.N./.L.) , ,40 8,45% ,82 1,97% i <.-. ( , ,44 4,f,8% ,66 1,94% i ,18 6,57% ,47 1,95% CALCOLO CORRSPETTVO DELLA PROGETTAZONE ESECUTCVA, t t! r r! , ,07 6,57% ,62 1,95%! Procedura utiizzata: a. Si rievano gi importi dei compensi corrisposti per servizi anaoghi negi utimi anni rapportati a'importo dei avori progettati, eseguiti e coaudati (Tab. A righe 1,2 ), individuando a percentuae di incidenza de corrispettivo netto su'importo dei avori corrispondenti 4) b. Si somma 'importo dei avori censiti, si fa a media dei ribassi offerti e si sommano i corrispettivi netti, infine si ricava 'incidenza percentuae media dei corrispettivi netti sui avori (Tab. A riga 3) c. Si appica a'importo stimato dei avori 'incidenza media percentuae cacoata a punto b, ottenendo i un primo importo de corrispettivo depurato daa media dei ribassi ( corrispettivo netto). (Tab. A riga d. Si incrementa i "corrispettivo netto" ottenuto dea media dei ribassi offerti nee gare anaoghe f ricavando così 'importo de corrispettivo da porre a base di gara. (Tab. A riga 4) r

14 gtfi~ R.OMA CAPTALE t\1 ZA Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica U.O. Città Storica DSCPLNARE D GARA PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA PROGETTAZONE E L'ESECUZONE DE LAVOR MPORTO NFERORE A ,00 CRTERO D AGGUDCAZONE: OFFERTA ECONOMCAMENTE PU' VANTAGGOSA p. ocedura aperta per 'affidamento dei )avori de'appato per a progettazione esecutiva e 'es((uzione dei avori di "Riquaificazione urbana e arredo de Tridente, Ambito Territoriae A". L PRESENTE DSCPLNARE CONCERNENTE LAVOR NDCAT N EPGRAFE REGOLA L FUNZONAMENTO DE SOTTONDCAf STTUT PREVST NEL RELATVO BANDO. NFORMAZON RELATVE ALL'APPALTO ED ALLA PROCEDURA D GARA! 1.1. MPORTO DELL'APPALTO: ,04 così ripartito: A) importo soggetto a ribasso d'asta ,58 di cui: importo avori soggetto a ribasso d'asta ,51 ; importo degi oneri dea progettazione esecutiva soggetto a ribasso d'asta ,07 (comprensivo di C.N.P.A..A.); B) importo degi oneri dea sicurezza non soggetto a ribasso d'asta: , PRNCP D AGGUDCAZONE: 'aggiudicazione dea gara sarà effettuata con i criterio de'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi de'art. 83 de D. Lgs. n. 163/2006. L'offerta risuterà determinata da'eemento quantitativo de "prezzo'" comprensivo dea progettazione esecutiva, dagi eementi che costituiscono 'offerta tecnica secondo i rispettivi punteggi massimi a oro attribuibii indicati ne bando di gara, e vautabii secondo e formue indicate nea Sezione 7 de presente Discipinare di gara. L'eemento quantitativo "prezzo" dovrà essere espresso, secondo e modaità indicate nea Sezione 6 de presente Discipinare di gara, con i ribasso percentuae e non dovrà riportare più di tre cifre decimai. n caso di discordanza tra i vaori espressi in cifre e i vaori espressi in ettere sarà preso in considerazione i vaore espresso in ettere. Si procederà aa determinazione de1a sogia di presunta anomaia dee offerte secondo e modaità indicate ne'art. 86, comma 2 de D. Lgs. n n caso di offerte vautate con punteggio compessivo identico, si aggiudicherà 'appato in favore de'offerta che abbia ottenuto i maggior DunteJ!J!io reativamente a'offerta Tecnica. Ouaora anche i punteggi attribuiti a "vaore tecnico" oo...c::;::;;:;;-o e::;sc!'~ 1guai, si procederà a' aggiudicaz:v::c ~: :.;cr:~~ de'art. 77 de R.D. n. 827 de 23 maggio Si procederà a'aggiudicazione anche in presenza di una soa offerta vaida. Resta ferme) i disposto di cui a'art. 86, comma 3 de D. Lgs. n. 163/2006 in merito aa facotà de' Amministrazione di vautare a congruità di ogni atra offerta che, in base ad eementi specifici, appaia anormamente bassa. 1.3 ESPERMENTO D GARA: Ne giorno, ne'ora e ne uogo indicati a punto V.3.8) de bando di gara, si procederà a'apertura dei pichi che risuteranno pervenuti dai concorrenti entro i termini di cui a punto V.3.4) de bando medesimo. Si procederà a'esame dei documenti ed aa verifica di cui a'art. 120, comma 2 de D.P.R. n. 207/ concorrenti i cui documenti risutino irregoari o rfj- Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 1 di 15

15 incompeti non saranno ammessi a concorrere. Si procederà a sorteggio ai sensi de'art. 48, comma 1 de D. Lgs. n. 163/2006. possesso dei reqnisiti progettuai dichiarati, verrà sottoposto a verifica secondo a procedura di cui a'art. 48, comma 1 de D. Lgs. n. 163/2006, attraverso 'esame dea documentazione indicata nea Sezione 8 de Discipinare di gara. n una o più sedute riservate a Commissione giudicatrice vauterà e offerte tecniche e procederà a'assegnazione dei reativi punteggi appicando i criteri e e formue indicati ne Bando di gara. Successivamente, in seduta pubbica, a Commissione giudicatrice darà ettura dei punteggi attribuiti ae singoe offerte tecniche e procederà a'apertura dee buste contenenti e offerte economiche dee quai verrà data ettura con a conseguente stesura dea graduatoria provvisoria, sua base dea formua indicata nea Sezione 7. Successivamente 'Ufficio di cui a punto 1.1 de bando di gara procederà, ai fini de'aggiudicazione aa verifica dea congruità secondo a procedura indicata dagi artt. 87 e 88 de D.Lgs. n. 163/2006 e dagi artt. 120 e 121 de D.P.R. n. 207/2010. Restano comunque save e superiori determinazioni de' Amministrazione. CONDZON PER LA PARTECPAZONE N FORMA ASSOCATA E CONSORTLE 2.1. REQUST D PARTECPAZONE A pena di escusione daa gara, in caso di raggruppamenti in forma associata o consortie, di cui a'art. 34 de D. Lgs. n. 163/2006, costituiti ai sensi degi artt. 36 e 37 de D. Lgs. n. 163/2006, i requisiti di partecipazione devono essere posseduti e dichiarati come segue: requisiti di cui a punto m.2.1. ett. A) de bando di gara devono essere posseduti e dichiarati dai soggetti, indicati aa successiva Sezione 5 punto 5.2. de presente discipinare di gara, di ciascuna dee imprese costituenti i raggruppamento o i Consorzio. La dichiarazione di che trattasi dovrà, inotre, essere resa anche da'impresa consorziata per a quae i Consorzio concorre; requisito di cui a punto ett. D) de bando di gara deve essere posseduto, in caso di associazione di tipo orizzontae, in conformità a'art. 92 de D.P.R. n. 207/2010; Per quanto concerne, in particoare, a quaificazione per prestazione di progettazione e costruzione, tae quaificazione dovrà essere posseduta per a cassifica indicata a punto.2.1.) de bando di gara; requisiti di cui ai punti m.2.1. ettere B), C), E), F) e G) de bando di gara devono essere posseduti e dichiarati da ciascun soggetto facente parte de raggruppamento. requisito di cui a punto m.2.1. ettera B) dovrà essere posseduto e dichiarato anche da'impresa consorziata per a quae i Consorzio concorre. n caso di R.T.. orizzontae, i requisito di cui a punto m.2.1. etto E) dovrà essere posseduto e dimostrato, a pena di escusione ai sensi de'art. 92, comma 8 de D.P.R. n. 207/2010; Consorzi di cui a'art. 34, comma 1, ett. b) e c) de D. Lgs. n. 163/2006 e s.m. sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quai consorziati i consorzio concorre; a questi utimi è fatto divieto di partecipare in quasiasi atra forma, aa medesima gara; raggruppamenti temporanei di imprese e i consorzi devono presentare 'atto rogato od autenticato da notaio, in originae o copia autenticata, di mandato coettivo speciae con conferimento dea rappresentanza irrevocabie in favore de soggetto mandatario quaificato Capogruppo. L'atto dovrà indicare i tipo di raggruppamento (orizzontae, verticae o misto), 'eventuae presenza di impresa cooptata - che dovrà espressamente impegnarsi ad effettuare avori nea misura massima consentita da'art. 92, comma 5 de D.P.R. n. 207/2010 -e quote di partecipazione a raggruppamento medesimo, e quai devono corrispondere ae quaificazioni possedute ed attestate daa S.O.A.. n caso di progettista associato, quest'utimo non potrà che rivestire i ruoo di mandante. raggruppamenti temporanei ai sensi de'art. 90, comma, ettera g) de D. Lgs. n. 163/2006 devono indicare, ai sensi de'art. 90, comma 7 de medesimo D. Lgs. n e ai sensi de'art. 253, comma 5 de D.P.R. n. 207/2010, i nominativo di un professionista abiitato da meno di cinque anni a'esercizio dea professione secondo e norme deo stato membro de'unione Europea di residenza; raggruppamenti temporanei di imprese, non formamente costituiti, devono presentare una dichiarazione, sottoscritta dai egai rappresentanti di tutti i soggetti che costituiscono i, Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 2 di 15

16 raggruppamento, con a quae si impegnano irrevocabimente, in caso di aggiudicazione, a conferire mandato coettivo con rappresentanza ad una di esse già individuata nea dichiarazione e quaificata come Capogruppo, a quae stipuerà i contratto in nome e per conto dee mandanti. La dichiarazione dovrà indicare i tipo di raggruppamento (orizzontae, verticae o misto), 'eventuae presenza di impresa cooptata - che dovrà espressamente impegnarsi ad effettuare avori nea misura massima consentita da'art. 92, comma 5 de D.P.R. n. 207/2010 -e quote di partecipazione a raggruppamento medesimo, e quai devono corrispondere ae quaificazioni possedute ed attestate daa S.O.A.. n caso di progettista associato, quest'utimo non potrà che rivestire i ruoo di mandante. raggruppamenti temporanei ai sensi de'art. 90, comma, ettera g) de D. Lgs. n. 163/2006 devono indicare, ai sensi de'art. 90, comma 7 de medesimo D. Lgs. n. 163/2006 e ai sensi de'art. 253, comma 5 de D.P.R. n. 207/2010, i nominativo di un professionista abiitato da meno di cinque anni a'esercizio dea professione secondo e norme deo stato membro de'unione Europea di residenza; raggruppamenti temporanei di imprese e i Consorzi, dovranno atresì presentare tutte e dichiarazioni di cui a successivo punto 5.3. de presente "Discipinare di gara", nonché a documentazione indicata ai successivi punti n caso di raggruppamento di progettisti i requisito di cui a punto m.2.3.5) de bando di gara è cumuabie e deve essere posseduto da ameno un soggetto in misura non inferiore a 51%. La restante percentuae deve essere posseduta cumuativamente dagi atri progettisti individuati o associati SOTTOSCRZONE DE DOCUMENT D GARA, DELL'OFFERTA ECONOMCA E TECNCA. A pena di escusione daa gara, in caso di soggetti di cui a'articoo 37, comma 8 de D. Lgs. n. 163/2006, non ancora costituiti, a domanda di partecipazione di cui a successivo punto 5.1., 'offerta economica e 'offerta tecnica, presentate rispettivamente secondo e modaità indicate ae successive Sezioni 6 e 7 dovranno essere sottoscritte dai egai rappresentanti dei soggetti che costituiranno i raggruppamento o i consorzio nonché da'eventuae progettista associato. n caso di soggetti già formamente costituiti detta documentazione potrà essere sottoscritta soo da egae rappresentante de'impresa mandataria. MODALTA' E CONDZON PER LA COSTTUZONE DEL DEPOSTO CAUZONALE PROVVSORO. A pena di escusione daa gara, i deposito cauzionae di cui a punto m..1 de bando di gara dovrà rispettare quanto segue:: dovrà essere prestato escusivamente in uno dei seguenti modi: a) soo quaora 'importo sia inferiore a 1.000,00 in contanti previo versamento presso a Tesoreria di Roma Capitae; quaora 'importo sia pari o superiore a 1.000,00, con assegno circoare non b) trasferibie intestato aa Tesoreria di Roma Capitae, previo versamento presso a Tesoreria di Roma Capitae o in titoi de debito pubbico garantiti dao Stato a corso de giorno de deposito presso a Tesoreria Provinciae o presso e aziende autorizzate; di detto deposito dovrà essere inserita nea documentazione di gara, in originae, a reativa quietanza; mediante fideiussione bancaria di pari importo; t! c) mediante poizza assicurativa di pari importo; f d) mediante garanzia fidejussoria di pari importo riasciata dagi ntermediari finanziari iscritti ne'eenco speciae di cui a'art. 107 de Decreto Legisativo n. 385/1993, che i svogono in via escusiva o prevaente attività di riascio di garanzie, a ciò autorizzati da Ministero de'economia e dee Finanze; se i deposito cauzionae viene prestato nee forme di cui ae ettere b), c) e d): i t ~ Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 3di 15

17 dovrà espressamente prevedere, ai sensi de'art. 75, comma 4 de D. Lgs. n. 163/2006, a rinuncia a beneficio dea preventiva escussione de debitore principae di cui a'art. 1944, comma 2 de codice civie, a rinuncia ai' eccezione di cui a'art. 1957, comma 2, de codice civie, nonché 'operatività dea garanzia medesima entro quindici giorni a sempice richiesta scritta dea stazione appatante. Ne caso di riunione di concorrenti ai sensi de'art. 37 de D. Lgs. 163/2006, i deposito cauzionae provvisorio, prestato nee forme sopraindicate, dovrà essere presentato in conformità a disposto de'art. 128 de D.P.R. n. 207/2010. Ne caso di raggruppamenti di cui a'art. 37, comma 8 de D. Lgs. 163/2006, i suddetto deposito cauzionae provvisorio dovrà espressamente essere intestato a tutte e imprese facenti parte de raggruppamento medesimo. La sottoscrizione de garante dovrà essere autenticata da Notaio, i quae dovrà parimenti attestare i poteri di firma de garante medesimo La garanzia, ai sensi de'art. 75, comma 5 de D. Lgs. n. 163/2006, deve avere vaidità per ameno 180 giorni daa data di presentazione de'offerta garante si impegna a rinnovare a garanzia medesima ai sensi dea suddetta normativa, per 'uteriore termine di vaidità de'offerta indicata a punto V.3.7. de bando di gara. deposito cauzionae provvisorio dovrà essere corredato da'impegno di un fidejussore a riasciare i deposito cauzionae definitivo per 'esecuzione de contratto quaora 'offerente risutasse aggiudicatario Ai sensi di quanto disposto da'art. 75, comma 7 de D. Lgs. n. 163/2006, ne caso in cui 'importo dea garanzia sia ridotto, i concorrente dovrà presentare a certificazione di quaità conforme ae norme europee, in originae ovvero in copia fotostatica, riportante 'attestazione "conforme a'originae" sottoscritta da egae rappresentante e corredata da copia fotostatica de docuqento di identità de medesimo in corso di vaidità. n caso di costituendo Raggruppamento Temporaneo di mprese ovvero di Raggruppamento Temporaneo di mprese già formamente costituito, a suddetta certificazione dovrà essere posseduta e presentata da ciascun soggetto costituente i raggruppamento. Quaora i documento di cui a successivo punto 5.4. attesti i possesso de requisito dea quaità non è necessario aegare a predetta certificazione. MODALTA' D COLLAZONE, SGLLATURA E SPEDZONE DEL PLCO GENERALE E DELLE BUSTE N ESSO CONTENUTE A pena di escusione daa gara, i pico generae dovrà: 4.1. ~ contenere una busta, sigiata con e modaità previste a successivo punto 4.4., riportante a'esterno a dicitura "BUSTA A - DOCUMENTAZONE" contenente i documenti e e dichiarazioni richieste aa successiva Sezione 5; 4.2. ~ contenere una busta, sigiata con e modaità previste a successivo punto 4.4., riportante a'esterno a dicitura "BUSTA B - OFFERTA ECONOMCA", contenente 'offerta, redatta con e modaità indicate aa successiva Sezione 6; 4.3. ~ contenere una busta, sigiata con e modaità previste a successivo punto 4.4., riportante a'esterno a dicitura "BUSTA C - OFFERTA TECNCA", contenente 'offerta, redatta con e modaità indicate aa successiva Sezione 7; 4.4. ~ risutare debitamente sigiato con ceraacca sui embi di chiusura, ovvero con nastro adesivo appicato e controfirmato sui embi di chiusura, e dovrà riportare a suo esterno a denominazione de concorrente, otre a'oggetto dea gara, a data e 'ora de reativo esperimento, quae indicata a punto V.3.8. de bando di gara; 4.5. ~ pervenire mediante servizio postae, a mezzo di agenzia di recapito o a mano, a Roma Capitae, Segretariato - Direzione Generae - Ufficio Protocoo - Via dee Vergini, Roma, secondo i seguente orario: da unedì a venerdì dae ore 9.00 ae ore (sabato escuso); i martedì e i giovedì sarà possibie anche dae ore ae ore 17.00; 4.6. ~ pervenire entro i termine indicato a punto V.3.4. de bando di gara. L'invio de pico avverrà ad escusivo rischio de mittente. * * * N.B. Per e modaità di presentazione de pico generae si rinvia ae informazioni, da seguire scrupoosamente, contenute nea guida aa compiazione de moduo "MOD-SG-O" aegato a t ti fìf Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 4 di 15

18 presente discipinare di gara. MODALTA' D PRESENTAZONE DELLE DCHARAZON E DELLE CERTFCAZON RCHESTE DAL BANDO D GARA A pena di escusione daa gara, nea" BUSTA A - DOCUMENTAZONE" i concorrente dovrà racchiudere e dichiarazioni e a documentazione di seguito indicata attestanti i possesso dei requisiti e dee condizioni di partecipazione aa gara indicati aa Sezione m.2 de bando di gara: 5.1. Domanda di partecipazione aa gara, redatta da titoare o da egae rappresentante su carta intestata dea società, riportante 'indicazione de codice fiscae e dea partita.v.a. dea medesima, nonché un eenco riepiogativo dea documentazione presentata; 5.1. bis Dichiarazione per e comunicazioni di cui a'art. 79 de D. Lgs. 12 aprie 2006 n. 163 come modificato da D. Lgs. 20 marzo 2010, n. 53, da effettuare utiizzando escusivamente i fac-simie aegato a presente discipinare di gara. n caso di R.T.. a dichiarazione di cui sopra dovrà essere riasciata daa soa impresa mandataria; 5.2. Dichiarazione de titoare o de/i egae/i rappresentante/i de'impresa di non trovarsi in acuna dee cause di escusione previste da'art. 38, comma, ettere a), b), c), d), e), f) g), h), i), ), m), m-bis), m-ter), m-quater) de D. Lgs. n , nonché 'indicazione di eventuai condanne per e quai i dichiarante abbia beneficiato dea non menzione; gi atri soggetti - socioi e direttorei tecnicoi - indicati ne suddetto art. 38, dovranno parimenti dichiarare 'insussistenza dee cause di escusione di cui a citato articoo - potendo imitare tae dichiarazione ae soe ipotesi di cui a comma, ett. b), c) e m-ter) di detto articoo nonché 'indicazione di eventuai condanne per e quai i dichiarante abbia beneficiato dea non menzione; 5.3. Dichiarazione de egae rappresentante eo titoare de'impresa - redatta in ingua itaiana, e accompagnata da una fotocopia eggibie de documento di identità de sottoscrittore, in corso di vaidità, che ne consenta 'identificazione - attestante quanto segue: a) di non trovarsi in acuna situazione di controo di cui a'articoo 2359 de codice civie con acun soggetto e di aver formuato 'offerta autonomamente; ovvero: a.1) di non essere a conoscenza dea partecipazione aa procedura di gara di soggetti che si trovano in una dee situazioni di controo di cui a'articoo 2359 de codice civie, e di aver formuato 'offerta autonomamente; ovvero: a.2) di essere a conoscenza dea partecipazione aa procedura di gara dei seguenti soggetti (indicarne a denominazione e ragione sociae) che si trovano, in situazione di controo di cui a'articoo 2359 de codice civie, e di aver formuato 'offerta autonomamente; b) 'accettazione di tutti gi obbighi, e soggezioni e gi oneri indicati nei documenti di gara, dei quai dichiara di aver preso esatta e competa conoscenza; c) che in caso di aggiudicazione si impegna a stipuare e poizze di assicurazione previste r da'art. 125 de D.P.R. n per e somme e per i massimai stabiiti a punto m.1.1. de bando di gara; d) di aver esaminato (specificare se direttamente ovvero con deega a personae dipendente) tutti gi eaborati progettuai predisposti da'amministrazione - compreso i computo metrico estimativo - ritenendoi adeguati per una ponderata formuazione de'offerta e di essersi recato su uogo di esecuzione dei avori prendendo conoscenza dee condizioni ocai e dea viabiità di accesso, verificando atresì e capacità e e disponibiità, compatibii con i tempi di esecuzione previsti, dee cave eventuamente necessarie e dee discariche autorizzate; e) di aver tenuto conto di tutti gi oneri - compresi quei afferenti a raccota, trasporto e smatimento dei rifiuti eo residui di avorazione - ed obbighi reativi ae disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di avoro e di previdenza e assistenza, nonché di tutte e circostanze generai e particoari suscettibii di infuire sua determinazione dei prezzi, sue condizioni contrattuai e su'esecuzione dei avori e di aver giudicato i avori stessi reaizzabii, ed i prezzi ne oro compesso remunerativi e tai da consentire i ribasso offerto; Discipinare di gara procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 5 di 15

19 f) di aver tenuto conto, ne formuare a propria offerta, di eventuai maggiorazioni per ievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante 'esecuzione dei avori, rinunciando fin d'ora a quasiasi azione o eccezione in merito; g) di aver effettuato una verifica in merito aa disponibiità dea mano d'opera necessaria per 'esecuzione dei avori, nonché dea disponibiità dee attrezzature adeguate ai' entità e aa tipoogia e categoria dei avori in reazione ai tempi previsti per 'esecuzione degi stessi; h) 'indicazione dee avorazioni e dee reative categorie indicate ne bando di gara che, in quanto non in possesso dea reativa quaificazione, deve subappatare ad impresa in possesso dea suddetta idonea quaificazione, nonché di quee avorazioni e dee reative categorie che si intendono subappatare; i) 'indicazione, ne caso di Consorzi di cui a'art. 34, comma 1, etto b) e c) de D. Lgs. n. 163/2006 e s.m., dei Consorziati per i quai i Consorzio concorre; j) di aver tenuto conto dee eventuai discordanze nee indicazioni quaitative e quantitative dee voci rievabii da computo metrico estimativo nea formuazione de'offerta che, riferita a'esecuzione dei avori secondo gi eaborati progettuai posti a base di gara, resta comunque fissa ed invariabie; k) che i progettista individuato o associato è, ) di avere eseguito negi utimi 10 anni, servizi di cui a'articoo 252 de D.P.R. n. 207/20 O, reativi a avori, riconducibii aa seguente destinazione funzionae e/o compementare e/o integrativa dee opere "Opere Attrezzatura Territorio" di cui a primo iveo dea tabea n. 3 aegata aa determinazione de 'Autorità per a Vigianza sui Contratti Pubbici n. 5 de 27 ugio 2010 e riferibie aa casse - categoria c) di cui a'abrogato art. 14 dea Legge n. 143/1949 sue tariffe professionai degi ingegneri ed architetti, indicate ne terzo iveo dea citata tabea per un importo totae non inferiore a ,94; m) che a sede di redazione de progetto esecutivo ai sensi de'art. 24, comma 3 de D.P.R. n. 207/2010 è N.B. Ai soi fini informativi 'impresa dichiarerà di essere in regoa con i disposto di cui a'articoo 46 de D. Lgs. n reativo aa situazione de personae maschie e femminie in organico. Le suddette dichiarazioni, ad eccezione di quea indicata a precedente punto 5.2., possono essere rese anche da un Procuratore de Legae Rappresentante ed in ta caso deve essere aegata - a pena di escusione - a reativa procura Originae de'attestazione di quaificazione ~ in corso di vaidità - riasciata da Società Organismo di Attestazione (S.O.A.) regoarmente autorizzata; 5.5. Deposito cauzionae provvisorio per 'importo indicato a punto m.1.1 de bando di gara e secondo e modaità indicate aa precedente Sezione 3; 5.6. Autocertificazione de concorrente attestante i possesso de requisito dea regoarità contributiva da rendere in conformità a modeo aegato a presente discipinare di gara; 5.7. Certificazione - in corso di vaidità attestante i possesso de Sistema di quaità conforme ae norme europee dea serie SO 9001:2008 ed aa vigente normativa nazionae. Tae certificazione dovrà essere riasciata da soggetti accreditati ai sensi dee norme europee. Quaora i documento di cui a precedente punto 5.4. attesti i possesso de requisito dea quaità non è necessario aegare a predetta certificazione. n caso di R.T.. orizzontae, tae requisito dovrà essere posseduto e dimostrato, a pena di escusione, ai sensi de'art. 92, comma 8 de D.P.R. n. 207/2010: 5.8. Consorzi dovranno atresì presentare 'atto costitutivo de Consorzio medesimo; 5.9. Dimostrazione de'assovimento degi obbighi di contribuzione a favore de'autorità per a vigianza sui contratti pubbici di avori, servizi e forniture. Per eseguire i pagamento, si rinvia ae nuove indicazioni fornite dai' Autorità di vigianza sui contratti pubbici di avori, servizi e forniture nea deiberazione de 15 febbraio 2010 e ne reativo Avviso de31 marzo versamento de contributo deve essere effettuato secondo una dee seguenti modaità: Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 6 di 15, f t f ~ f 41 f f

20 ) versamento ontine mediante carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard, Diners, American Express. Per eseguire i pagamento sarà necessario coegarsi a "Servizio riscossione" e seguire e istruzioni a video oppure 'emanando manuae de servizio. A riprova de'avvenuto pagamento, i partecipante dovrà aegare a reativa ricevuta; 2) in contanti, muniti de modeo di pagamento riasciato da Servizio di riscossione, presso tutti i punti vendita dea rete dei tabaccai ottisti abiitati a pagamento di boette e boettini. A'indirizzo è disponibie a funzione "Cerca i punto vendita più vicino a te"; a partire da O maggio 20 Osarà attivata a voce "contributo A V CP" tra e categorie di servizio previste daa ricerca. A riprova de' avvenuto pagamento dovrà essere aegato ai documenti di gara o scontrino in originae riasciato da punto vendita. 3) Per i soi operatori economici esteri, sarà possibie effettuare i pagamento anche tramite bonifico bancario internazionae, su conto corrente bancario n , aperto presso i Monte dei Paschi di Siena (BAN: T 77 O ), (BC: PASCTMMROM) intestato a'autorità per a vigianza sui contratti pubbici di avori, servizi e forniture. La causae de versamento deve riportare escusivamente i codice identificativo ai fini fiscai utiizzato ne Paese di residenza o di sede de partecipante e i codice CO che identifica a procedura aa quae si intende partecipare. A riprova de'avvenuto pagamento dovrà essere aegato ai documenti di gara a ricevuta in originae de'avvenuto bonifico bancario Dichiarazione sostitutiva de certificato di iscrizione aa C.C.LA.A. - Registro dee imprese, di data non anteriore a 6 mesi rispetto a quea indicata a punto m.2.1 ettera F de bando, sottoscritta da titoare o da egae rappresentante de'impresa concorrente ed accompagnata da copia fotostatica de documento di identità de dichiarante in corso di vaidità, attestante i seguenti dati: ) 'iscrizione presso 'Ufficio de Registro medesimo; 2) a denominazione de'mpresa; 3) 'indicazione de titoare e/o egaei rappresentante/i, de/dei Direttorei Tecnico/i e, in caso di società di persone, 'indicazione dei soci de'mpresa; 4) che ne registro dee imprese non risuta iscritta, per a reativa posizione anagrafica, acuna dichiarazione di procedura concorsuae ai sensi dea normativa vigente in materia; 5) 'inesistenza di una dee cause di decadenza, di divieto, e di sospensione di cui a'art. 67 de D. Lgs. n. 159/ attestazione di avvenuto soprauogo e di presa vsione dei progetti. n caso di Associazione Temporanea di imprese detta attestazione dovrà essere presentata daa soa impresa Capogruppo. Per effettuare i soprauogo è necessario fissare un appuntamento con i referente tecnico, arch. Luigi Caruso, ai numeri teefonici dea U.O. Città Storica documenti richiesti ai precedenti punti sub 5.4. e 5.7. possono essere presentati in originae o in copia fotostatica riportante 'attestazione "conforme a'originae" sottoscritta da egae rappresentante e corredata da copia de documento di identità de medesimo in corso di vaidità Quaora!'impresa individui o associ, quae progetti sta, uno dei soggetti di cui a'art. 90, comma, ett. d), e), f), f - bis), g) e h) de D. Lgs. n. 163/2006, questi dovrà presentare, a pena di escusione, e seguenti dichiarazioni: ) di essere iscritto, ai sensi de'art. 90, comma 7 de D. Lgs. n , negi appositi Abi Professionai di appartenenza; 2) di non trovarsi in acuna dee cause di escusione previste da'art. 38, comma, ettere a), b), c), d), e), f) g), h), i), ), m), m-bis), m-ter), m-quater) de D. Lgs. n. 163/2006; 3) di non trovarsi in acuna situazione di controo di cui a'articoo 2359 de codice civie con acun soggetto e di aver formuato 'offerta autonomamente; ovvero: r, Discipinare di gara - procedura aperta sottosogia appato di progettazione ed esecuzione offerta economicamente più vantaggiosa 7 di 15 r!,! t

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento Po) AA/AZ ft.'f ROMA CAPTALE BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Roma, 18 settembre 2014. Claai

Roma, 18 settembre 2014. Claai .:.ontratto Coettivo Nazionae di Lavoro per i dipendenti dae imprese artigiane esercenti Servizi di puizia, Disinfezione, Disinfestazione, Derattizzazione e Sanificazione Roma, 18 settembre 2014 Caai Si

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a Il Presidente Pavia, 15 aprile 2015 EB/dc Prot. Spett.le Alla cortese attenzione Sig. via fax anticipata via mail a OGGETTO: Procedura negoziata per l affidamento del servizio di copertura assicurativa

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle Nota metooogica sua strategia i campionamento e sistema nazionae i vautazione ee competenze per e cassi secona e quinta e primo cico ea scuoa primaria Stefano Faorsi. Obiettivi I Sistema Nazionae i Vautazione

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI AUTOMEZZI, MACCHINARI ED ATTREZZATURE, ALLESTITE PER USO PROTEZIONE CIVILE, ATTE A COSTITUIRE PARTE DELLA COLONNA MOBILE PER IL SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

STA ST Z A IO Z N IO E U

STA ST Z A IO Z N IO E U MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE CAMPANIA MOLISE UFFICIO DIRIGENZIALE V UFFICIO TECNICO III UNITA OPERATIVA DI CASERTA Via Cesare Battisti

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n.

INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n. CIG 60528780F1 Pag.1 di 34 INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n. 43 GE 08-14 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DEL D.LGS.

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008) Amministrazione Centrale Direzione Affari Contrattuali e Patrimoniali CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA C0MMISSIOHE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIRE!ZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/A._3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA - Costruzione

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli