Azioni per l efficienza energetica nelle abitazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Azioni per l efficienza energetica nelle abitazioni"

Transcript

1 Incontro con i cittadini Azioni per l efficienza energetica nelle abitazioni Andrea Crocetta

2 Crisi energetica

3 L energia Supramonte - Sardegna

4 L energia Grand Prismatic Spring - Yellowstone

5 Cambiamento climatico

6 Cambiamento climatico

7 Cambiamento climatico Fonte: National Oceanic and Atmospheric Administration USA

8 Cambiamento climatico Fonte: National Oceanic and Atmospheric Administration USA

9 Il ruolo dei cittadini Contributo all abbattimento di CO2 per settore al 2020 Fonte: ENEA Piano d Azione per l Efficienza Energetica

10 Aspetti economici e rilevanza delle azioni Spesa media per consumi energetici delle famiglie Fonte: ISTAT dicembre 2014

11 Consumi energetici - Azioni dei cittadini I. Monitoraggio dei consumi II. Attuazione di regolazioni e programmazioni III. Riduzione dei fabbisogni degli edifici IV. Incremento dell efficienza dei dispositivi V. Impiego di fonti energetiche ad elevata compatibilità ambientale Fonte immagine:

12 Consumi energetici domestici - Famiglia tipo Mobilità? Energia elettrica Riscaldamento ACS Cottura??

13 Consumi energetici domestici - Famiglia tipo Fonte: ISTAT dicembre 2014

14 Consumi energetici domestici - Famiglia tipo Mobilità km/anno pari a kwh/anno Energia elettrica 600 euro/anno pari a kwh/anno Riscaldamento ACS Cottura 700 euro/anno pari a kwh/anno kwh/anno riscaldamento procapite 600 kwh/anno ACS procapite 350 kwh/anno cottura

15 Consumi energetici domestici - Famiglia tipo Mobilità Energia elettrica Riscaldamento sl

16 Mobilità

17 Mobilità privata 60 Consumi energetici procapita (kwh/km.utente) Bicicletta Spostamento a piedi Treno Auto elettrica Autovettura Aereo

18 Mobilità privata Fonte: M. Messagie A Range-Based Vehicle Life Cycle Assessment Incorporating Variability in the Environmental Assessment of Different Vehicle Technologies and Fuels - Energies 2014, 7,

19 Mobilità privata Fonte: Triobike.com

20 Elettricità

21 Energia elettrica - Generalità Caratteristiche Forma pregiata di energia che si presta a svariate applicazioni Produzione - Consumo Trasporto Uso domestico Efficienza Riduzione consumi Usi in rapporto alle caratteristiche della rete e sviluppo della metanizzazione

22 Rete elettrica nazionale Fonte: TERNA

23 Tariffe D2 e D3 Servizi di vendita Quota fissa - Prezzo commercializzazione vendita (PCV) [mercato libero - maggior tutela] - Componente di dispacciamento (DISPbt) parte fissa [maggior tutela] Quota energia - Prezzo energia (PE) - Prezzo dispacciamento (PD) - Componente di dispacciamento (DISPbt) parte variabile [maggior tutela] - Prezzo perequazione energia (PPE) [maggior tutela] Servizi di rete Quota fissa τ1, quota potenza τ2, quota variabile τ3 Servizi di Trasporto, Distribuzione e Misura Oneri generali di sistema Imposte Bolletta elettrica

24 Energia elettrica - Pubblicazioni utili

25 Bolletta elettrica - Maggior Tutela AEEG Composizione percentuale della spesa per l energia elettrica (famiglia tipo, 2.700kWh/anno) Fonte: AEEG I trimestre 2015

26 Bolletta elettrica - Maggior Tutela AEEG Fonte: AEEG

27 Fonte: AEEG Bolletta elettrica - Maggior Tutela AEEG

28 - Oneri: componenti A (A2, A3, A4, A5, Ae, As), UC (UC3, UC4, UC6, UC7) e MCT da 1801 a , , , , , , , , Bolletta elettrica - Fasce e scaglioni da 2641 a , , , , , , , , oltre , , , , , , , Quota fissa ( /anno) 17,4186 6, ,5386 Quota potenza ( /kw/anno) 5,7228 0,2342 5,9570 Fascia F1: dalle 8 alle 19 nei giorni dal lunedì al venerdì, escluse le festività nazionali Fascia F23: dalle 19 alle 8 nei giorni dal lunedi al venerdì e tutte le ore dei giorni di sabato, domenica e festività nazionali A) Abitazione di residenza anagrafica con potenza impegnata fino a 3 kw B) Abitazione di residenza anagrafica con potenza impegnata superiore a 3 kw o abitazione diversa dalla residenza anagrafica Monorario Monorario Quota energia ( /kwh) fascia unica fascia F1 fascia F23 fascia unica fascia F1 fascia F23 Monorario kwh/anno: da 0 a , , , , , , , , da 1801 a , , , , , , , , da 2641 a , , , , , , , , oltre , , , , , , , Quota fissa ( /anno) 17,4186 6, ,5386 Quota potenza ( /kw/anno) 5,7228 0,2342 5,9570 B) Abitazione di residenza anagrafica con potenza impegnata superiore a 3 kw o abitazione diversa dalla residenza anagrafica Monorario Monorario Quota energia ( /kwh) fascia unica fascia F1 fascia F23 fascia unica fascia F1 fascia F23 kwh/anno: da 0 a , , , , da 1801 a , , , , , , , , da 2641 a , , , , oltre , , , , Quota fissa ( /anno) 22, , ,5769 Quota potenza ( /kw/anno) 15,5796 0, ,8138 C) Abitazione di residenza anagrafica con pompe di calore elettriche come unico sistema di riscaldamento Condizioni applicabili solo ai clienti che aderiscono alla sperimentazione tariffaria pompe di calore: clicca qui per maggiori informazioni. Monorario Servizi di vendita Biorario Servizi di vendita Biorario Servizi di vendita Biorario Servizi di rete Servizi di rete Servizi di rete Oneri * Monorario TOTALE Biorario fascia unica fascia F1 fascia F23 fascia unica fascia F1 fascia F23 Oneri Oneri Monorario TOTALE TOTALE Biorario Quota energia ( /kwh) fascia unica fascia F1 fascia F23 fascia unica fascia F1 fascia F23 kwh/anno: da 0 a , , , , da 1801 a , , , , , , , , da 2641 a , , , , oltre , , , , Quota fissa ( /anno) 22, , ,5769 Quota potenza ( /kw/anno) 15,5796 0, ,8138 C) Abitazione di residenza anagrafica con pompe di calore elettriche come unico sistema di riscaldamento Condizioni applicabili solo ai clienti che aderiscono alla sperimentazione tariffaria pompe di calore: clicca qui per maggiori informazioni. Monorario Monorario Biorario fascia unica fascia F1 fascia F23 fascia unica fascia F1 fascia F23 Quota energia ( /kwh) , , , , , , Quota fissa ( /anno) 22, , ,85 71,4269 Quota potenza ( /kw/anno) 15,5796 0, ,8138 * Valori per potenza superiore a 1,5 kw Fonte: AEEG Servizi di vendita Biorario Servizi di vendita Biorario Servizi di rete Servizi di rete Oneri Oneri * TOTALE TOTALE Biorario Biorario

29 Spesa per elettricità - Consumi in F1 e in F2-F3 Stima spesa annua Fonte: AEEG

30 Spesa per elettricità - Confronto offerte 1500 kwh/anno 3000 kwh/anno 6000 kwh/anno 255 /anno [225 /anno] 605 /anno [540 /anno] 1620 /anno [1495 /anno] 0,17 /kwh 0,20 /kwh 0,27 /kwh

31 Energia elettrica - Consumi domestici Consumi I consumi di un'utenza sono legati alla potenza e alle ore di utilizzo di ciascun dispositivo kw * h utilizzo

32 Energia elettrica - Consumi domestici Potenze di alcuni apparecchi elettrici moderni: Ieri Oggi Lampadine 100 W 8-15 W PC Desktop 180 W 100 W Ferro da stiro 2000 W 800 W Phon 1200 W W TV (34 ) 200 W W 1 kwh in bolletta: Lampadina 100W in 10h TV da 200W in 5h Microonde da 500W in 2h Aspirapolvere da 1350W in ¾h Boiler da 2000W in ½h Frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, congelatori: Lavorano a ciclo, pertanto si fa riferimento a questo o al consumo annuo

33 Energia elettrica - Consumi domestici Elettrodomestico kwh annui Frigocongelatore 550 Lavatrice 200 Lavastoviglie 350 Illuminazione 300 PC 150 TV e audiovisivi 350 Aspirapolvere 200 Altro 600 Totale 2700 Boiler 1450 Fonte: ENEA

34 Energia elettrica - Esempio di intervento (ab. privata) I anno II anno III anno IV anno consumo annuo 2600 kwh Sostituzione frigocongelatore (A+) Sostituzione lavatrice (A+) Sostituzione alogena (100W-70W) e lampadine (EC) consumo annuo 1650 kwh Sostituzione secondo frigorifero con frigocongelatore (A+) Installazione modem ADSL (accensione permanente) Sostituzione forno elettrico (A) consumo annuo 1600 kwh Sostituzione modem ADSL Gestione stand-by consumo annuo 1500 kwh

35 Energia elettrica - Analisi dei consumi I) Controllo delle bollette (individuazione dei consumi) II) Ricostruzione dei consumi: - con rilevazioni o stime di dettaglio - per via approssimata (consumi medi) III) Ripartizione dei consumi tra utilizzi IV) Identificazione inefficienze delle V) Programmazione degli interventi

36 Energia elettrica - Eliminazione degli sprechi

37 Riscaldamento e raffrescamento

38 Riscaldamento - Dispersioni L'energia fornita a un edificio per mantenerne la temperatura è pari all energia che tale edificio disperde Ovvero: il secchio bucato e la casa passiva

39 Riscaldamento - Dispersioni e calore

40 Andrea Crocetta Riscaldamento - Caratteristiche degli edifici

41 Riscaldamento - Caratteristiche degli edifici Andrea Crocetta

42 Riscaldamento - Caratteristiche degli edifici Andrea Crocetta

43 Riscaldamento - Caratteristiche degli edifici Andrea Crocetta

44 Riscaldamento - Efficienze generatori

45 Riscaldamento - Monitorare i consumi domestici Combustibile kwh 1 mc metano 9,8 1 kg metano 12,9 1 litro gasolio 10 1 litro GPL 7 1 kg GPL 12,8 1 kg legna 4 1 kg pellet 4,8

46 Riscaldamento - Il comfort Edificio tradizionale Ts media = 15 C Ta = 23 C ΔT = 8 C Benessere scarso Muffe Consumi elevati Fonte: Agenzia CasaClima

47 Riscaldamento - Il comfort Edificio alta efficienza Ts media = 19 C Ta = 20 C ΔT = 1 C Benessere elevato Consumi ridotti Fonte: Agenzia CasaClima

48 Riscaldamento - Tasso di impego Fonte: ISTAT dicembre 2014

49 Riscaldamento - Caratteristiche degli edifici

50 Raffrescamento - Sfasamento e attenuazione

51 Ore Raffrescamento - Sfasamento e attenuazione Sfasamento (10 cm di materiale) Categoria 1; 6, Lana di roccia XPS Cellulosa Mattoni forati Sughero Fibra di legno Legno mineralizzato

52 Raffrescamento - Gestione della radiazione

53 Azioni per il risparmio energetico

54 Azioni Azioni più rilevanti Sostituzione elettrodomestici Sostituzione boiler elettrici (con solare o PdC) Coibentazione tetti Sostituzione serramenti Sostituzione impianti termici Impiego di dispositivi a biomassa Nuova edilizia ad alta efficienza

55 Azioni - Illuminazione CFL Alogene LED Fonte: ASSIL

56 Azioni - Illuminazione Efficienza delle lampadine Lampadine a incandescenza (Watt) Flusso luminoso (Lumen) Alogene (Watt) CFL (Watt) LED (Watt) Fonte: ASSIL, modificato [aziende ASSIL]

57 Azioni - Illuminazione Fonte: IEE PremiumLight -

58 Azioni - Illuminazione Fonte: IEE PremiumLight -

59 Azioni - Illuminazione Scelta delle lampadine Fonte: IEE PremiumLight -

60 Azioni - Illuminazione Scelta delle lampadine Fonte: IEE PremiumLight -

61 Azioni - Illuminazione Ulteriori buone pratiche I. Valorizzazione diurna della luce naturale Tende (forma e disposizione) Tinteggiatura stanze e colori arredi Utilizzo di schermi alla luce diretta II. Regolatori (dimmer) III. IV. Temporizzatori, programmatori, interruttori crepuscolari Sensori di presenza V. Installazione di apparecchi con più livelli di illuminazione VI. Illuminazione funzionale Illuminazione diretta vs illuminazione diffusa Livelli di luminosità correlati a uso delle aree Consumi Il consumo annuale per illuminazione di una famiglia media rappresenta sino al 10-15% dei consumi totali di energia elettrica

62 Fonte: Lightway Azioni - Illuminazione Camini solari (intervento strutturale)

63 Azioni - Illuminazione Camini solari (intervento strutturale) Fonte: Lightway

64 Azioni - Frigoriferi e congelatori Sostituzione I. Apparecchi dimensionati sulle esigenze della famiglia II. Apparecchi accoppiati con motori distinti III. Funzioni di raffreddamento veloce temporizzato IV. Alta efficienza

65 Azioni - Frigoriferi e congelatori Ulteriori buone pratiche Criticità Funzionamento discontinuo nell anno Controllo stato guarnizioni Controllo durata funzionamento del motore Riduzione consumi Posizione Posizionamento e ventilazione Modalità d uso Pulizia serpentina di raffreddamento Regolazione del termostato interno Abbattimento temperatura cibi in ingresso Uso di contenitori e circolazione dell aria Posizione cibi e apertura porta Sbrinamento [come da manuale istruzioni]

66 Azioni - Apparecchi di lavaggio Sostituzione I. Classe energetica II. III. IV. Classi di lavaggio / asciugatura Consumi idrici Apparecchi con peso del bucato e/o impostazione cicli lavaggio V. Sistemi di asciugatura / centrifuga VI. Apparecchi a doppio attacco o installazione di sistemi miscelatori separati da ACS

67 Azioni - Apparecchi di lavaggio Consumi energetici Classe Lavatrice kwh/anno A A A+ 197 A 227 B 257 C 290 D >290 6 kg Classe Lavastoviglie 12 ps kwh/anno A A A+ 291 A 328 B 370 C 416 D >416

68 Azioni - Apparecchi di lavaggio Ulteriori buone pratiche Criticità Riscaldamento dell acqua con resistenza Danni da calcare Mantenimento dell igiene Riduzione consumi Lavaggi a pieno carico Utilizzo di basse temperature e programmi eco (lunga durata) Uso di detergenti appropriati e attivi a basse temperature Impiego di corretti dosaggi detergente, immissione diretta Pulizia circuiti detergente e filtri scarico Risciacquo/prelavaggio esterno Attacco acqua calda/tiepida

69 Azioni - TV e computer Consumi La TV non è una radio Valutazione delle ore/giorno di utilizzo (UE: 1460 h/anno) Potenze assorbite anche elevate Consumi sino a kwh/anno Contenimento ore di impiego Sostituzione Apparecchi a ridotto assorbimento Classe energetica elevata Ecolabel Energy star / EPEAT Dimensione proporzionale a distanza

70 Azioni - TV e computer Classe TV Monitor TV 60'' alta gamma kwh/anno Monitor 15'' kwh/anno A A A A B C D E F G 0 0

71 Azioni - TV e computer Fonte: Samsung

72 Azioni - Stufette, forni e altri dispositivi termici Criticità Potenze impegnate elevate Consumi molto elevati se utilizzati per più ore Mantenimento di soli dispositivi a impiego breve Riduzione consumi Phon di potenza ridotta Forni elettrici in classi efficienti Riduzione ore accensione stufette Sostituzione stufette convettive con apparecchi IR

73 Azioni - Stand-by Criticità Potenze del singolo stand-by non trascurabili (20-25 W) Consumi sino a 180 kwh/anno (30-40 /anno) Riduzione consumi Eco stand-by (Reg. UE 2008): 1-2 W (2010) 0,5-1 W (2013) Obbligo stand-by (2015): Apparecchi in rete (modem, smarttv) Macchine del caffé Spegnimento: Diretto dell apparecchio Timer Ciabatte con sezionatore Fonte: Beghelli

74 Azioni - Domotica Gestione carichi elettrici [potenza di picco e FER] Climatizzazione degli ambienti [riscaldamento, ventilazione] Illuminazione degli ambienti [in funzione della luminosità] Protezione dalla luce solare [oscuramenti automatici]

75 Azioni - Acquisti secondo l ecodesign

76 Azioni - Acquisti secondo l ecodesign

77 Azioni - Gestione impianti termici Step1 Regolazione temperatura interna Programmazione del riscaldamento [usi ed edifici] Fonte: Honeywell Step2 Regolazione delle temperature di impianto Regolazione curve climatiche Regolazioni ACS Fonte: Viessmann

78 Azioni - Gestione ventilazione e radiatori Ventilazione dei locali breve e frequente, smaltimento umidità Tende e copricaloriferi

79 Azioni - Installazione valvole termostatiche Fonte: Caleffi

80 Andrea Crocetta Azioni - Installazione valvole termostatiche Coibentazione muratura retro radiatori

81 Azioni - Coibentazioni in fai-da-te Fonte: Beck+Heun

82 Andrea Crocetta Andrea Crocetta Azioni - Coibentazioni in fai-da-te

83 Andrea Crocetta Andrea Crocetta Azioni - Coibentazioni in fai-da-te Costi minimi Semplicità di esecuzione Efficacia Es: Isolamento 100mq Costo: 700 Risparmio: 130 /anno U ante : 1 W/m 2 K U post : 0,3 W/m 2 K; 1200GG metano ΔQ=ΔU*GG*24*R*f*S con R=0,8 e f=0,9

84 Andrea Crocetta Andrea Crocetta Azioni - Coibentazioni in fai-da-te

85 Azioni - Coibentazioni in fai-da-te Isover rockwool Fonte: Isover

86 Andrea Crocetta Andrea Crocetta Azioni - Coibentazioni in fai-da-te

87 Fonte: Basf Azioni - Coibentazione tetto piano Tetto rovescio Tetto caldo Tetto verde

88 Azioni - Coibentazione tetto piano Guaina impermeabile riflettente Fonte: Bituver

89 Azioni - Sostituzione serramenti L'evoluzione serramenti: dei da superfici disperdenti (buchi del secchio) a elementi a bilancio energetico positivo (rubinetti)

90 Azioni - Sostituzione serramenti

91 Fonte: Internorm Azioni - Sostituzione serramenti

92 Andrea Crocetta Azioni - Sostituzione serramenti Dettagli di posa

93 Azioni - Sostituzione serramenti Dettagli di posa

94 Andrea Crocetta Azioni - Attenuazione ponti termici Pannelli di silicati Pannelli di argilla Termointonaci

95 Azioni - Insufflaggio Costo ridotto Accentuazione di discontinuità e ponti termici Condensa interstiziale

96 Azioni - Sostituzione caldaie Caldaia tradizionale Uscita fumi a > 100 Rendimento massimo 90-95% Caldaia a condensazione Fumi raffreddati sino al punto di rugiada (circa 57 C) e recupero del calore latente Rendimenti superiori al 100% Ottimale in sistemi con T ritorno frequentemente <57 Metano, GPL, Gasolio Fonte: Sanit-air.fr

97 Azioni - Sostituzione caldaie Fonte: Viessmann Accortezze di installazione Scarico condensa Gestione acidità condensa Scarico fumi Condotti da fumo Regolazioni ambientali e delle curve climatiche Ottimizzazione velocità pompe riscaldamento Produzione ACS

98 Azioni - Installazione PdC per riscaldamento Fonte: RCT srl Macchine elettriche, COP e rendimento medio del sistema elettrico Impianti a bassa T Accumuli inerziali

99 Azioni - Installazione PdC per riscaldamento Fonte: Weishaupt, Climaveneta Sorgente aria Variabilità COP da condizioni ambientali Produzione ACS Necessità di accurata regolazione Raffrescamento estivo

100 Azioni - Installazione PdC per riscaldamento Sorgente acqua COP elevato Costi di realizzazione relativamente contenuti Raffrescamento attivo e freecooling Necessità di prelievi idrici cospicui (0,25m 3 /h/kw) Autorizzazione alla realizzazione del pozzo Fonte: Ochsner

101 Azioni - Installazione PdC per riscaldamento Sorgente terreno COP medio/elevato Costi di realizzazione significativi Raffrescamento attivo e freecooling Necessità di progettazione accurata del campo sonde (sovra- e sotto-dimensionamento) Fonte: Ochsner

102 Azioni - Installazione PdC per riscaldamento Fonte: Ochsner

103 Azioni - Rifacimento impianti termici Elementi chiave Dispersioni Comfort Efficienza Bassa T e inerzia Raffrescamento Fonte: Rehau Fonte: Zehnder

104 Azioni - Rifacimento impianti termici Impianti radianti Fonte: eurotherm

105 Azioni - Rifacimento impianti termici Impianti radianti Fonte: Acquatherm Fonte: Rehau

106 Azioni - Rifacimento impianti termici Impianti radianti Intervento su esistente Fonte: eurotherm

107 Azioni - Rifacimento impianti termici Radiatori a bassa temperatura Fonte: IRSAP Fonte: Zehnder

108 Azioni - Biomassa Tipologie Impianto ad acqua Dispositivi convettivi-radianti Sistemi ad aria canalizzata Esigenze Utente Edificio

109 Azioni - Biomassa Rendimenti - Bassa resa - 70% termocamini, termocucine, stufe - 80% stufe a doppia combustione, termo- gamma alta - 90% caldaie, stufe a pellet, stufe ad accumulo

110 Azioni - Biomassa Combustibile kwh Rendimento Costo /kwh utile Rapporto 1 mc metano 9,8 90% 0,7 0, litro gasolio 10 80% 1,1 0, litro (1 Kg) GPL 7 (12,8) 90% 0,96 (1,8) 0, Kg legna 4,3 80% 0,13 0, Kg pellet 4,8 90% 0,23 0,05 39 Pellet Legna GPL Gasolio Metano

111 Azioni - Biomassa Elevati fattori di emissione La biomassa richiede una corretta gestione Fonte: Ipla

112 Azioni - Biomassa Fonte: Regione Lombarida, ASEL Svizzera, provincia di Bolzano

113 Azioni - Biomassa Miglioramento combustione Aria secondaria e seconda combustione Giro fumi Catalizzatore Maggiore depressione al camino Alimentazione aria esterna con Fonte: Edilkamin, Caminetti Montegrappa

114 Azioni - Biomassa Stoccaggio calore Combustione migliore a fiamma piena Tronchetti di legno non consentono un dosaggio agevole delle quantità Frequente la regolazione per azione sull'aria comburente

115 Azioni - Biomassa Modalità di trasmissione Irraggiamento Convezione Fonte: Hwam

116 Azioni - Biomassa Fonte: La Castellamonte, Palazzetti Sistemi ad aria Sistema semplice e di facile installazione. Possibile una circolazione convettiva ma in genere circolazione forzata Bassa umidità dell'aria e trasporto polveri.

117 Azioni - Biomassa Stufe a pellet Serbatoio Alimentatore Ventola e intercapedini di riscaldamento aria [Sistema programmazione] di [Materiali per accumulo termico] Fonte: Piazzetta

118 Azioni - Biomassa Sistemi ad acqua Installazione con impiantistica ridotta: - Rendimenti - Corrosione (durata) Fonte: JollyMec

119 Azioni - Biomassa Sistemi ad acqua Installazione con impiantistica adeguata: - Migliori rendimenti -Minore corrosione -ACS, regolazione e programmazione riscaldamento Fonte: JollyMec

120 Azioni - Biomassa Stufe ad accumulo Pregi: - Distribuzione del calore uniforme - Minore disseccamento dell aria - Mantenimento del calore nel tempo (riduzione delle cariche) Difetti: - Lentezza nelle risposte - Peso Fonte: Paccagnel

121 Azioni - Biomassa Elementi costruttivi - Volume camera di combustione (1-2 cariche/giorno) - Tiraggio forzato e combustione a fiamma inversa - Regolazione aria di combustione - Scambiatori di calore sui fumi

122 Azioni - Biomassa Collegamenti anticondensa Regolazione della T di ritorno in caldaia - Migliore resa energetica - Minore formazione di condense acide e creosoto - Minore incidenza della corrosione Fonte: Lohe

123 Azioni - Biomassa Caldaia a biomasse ACS Solare termico Accumulo (puffer) Sempre installato con le caldaie a biomassa - Consente alla caldaia di effettuare un ciclo di combustione completo - Rende possibile l integrazione con altre fonti Fonte: Lohe

124 Azioni - Condizionatori Criticità Potenze impegnate Consumi estivi diurni Scelta dell apparecchio Elevata efficienza Inverter Proporzione alle esigenze Consulto di un tecnico Installazione di una unità per ambiente

125 Azioni - Condizionatori Indicazioni IEE EuroTopten Equipos compactos EER 3.0 Equipos split portátiles EER 3.2 Equipos split fijos con potencia de refrigeración hasta 4 kw EER 4.3 Equipos split fijos con potencia de refrigeración superior a 4 kw EER 4.0

126 Azioni - Condizionatori Fonte: EuroTopten.eu - multisplit

127 Azioni - Condizionatori Fonte: EuroTopten.eu monosplit 6-7 kw

128 Azioni - Condizionatori Fonte: EuroTopten.eu monosplit 3-4 kw

129 Azioni - Condizionatori Ulteriori buone pratiche Riduzione consumi Mantenimento di temperature non inferiori ai 26 C Utilizzo del condizionatore in deumidificazione Pulizia regolare dei filtri Chiusura aperture Impiego di ventilatori Posizionamento su pareti non esposte al sole, in alto Posizionamento che consenta la libera circolazione dell aria Collocazione unità esterna: ventilata, ombreggiata Protezione solare dell edificio

130 Azioni - Condizionatori Elettronica di controllo evoluta Fonte: Panasonic

131 Azioni - Schermature e riflettenti solari

132 Azioni - Schermature e riflettenti solari

133 Azioni - Schermature e riflettenti solari

134 Fonte: Serisolar Azioni - Schermature e riflettenti solari

135 Fonte: Serisolar Azioni - Schermature e riflettenti solari

136 Azioni - Condizionamento passivo Vegetazione Riserve di acqua Ventilazione naturale

137 Azioni - Gestione boiler elettrici Criticità Consumi Potenza impegnata Riduzione consumi Accensione vs spegnimento Temporizzazione [a seguito di misura] Coibentazione e posizionamento Regolazione della temperatura ACS Pulizia della resistenza dal calcare Sostituzione Un apparecchio per punto (e modalità) di utilizzo Sostituzione con boiler a gas Installazione di solare termico a circolazione naturale Installazione di modelli con serpentina termica Installazione di scaldacqua a pompa di calore

138 Azioni - Sostituzione boiler elettrici EMISSIONI PRO CAPITE (kg CO2/giorno) Scaldacqua elettrico con integrazione impianto termico

139 Azioni - Sostituzione boiler elettrici Scaldacqua a pompa di calore Dispositivi murali o basamento Risparmio energetico del 60-70% Vincoli di funzionamento Apparecchi monoblocco o split Integrazione solare termico vs FV Temperatura acqua C (EN255-3)

140 Azioni - Solare termico Impieghi Riscaldamento ACS Riscaldamento piscine Riscaldamento ambienti Raffrescamento solare Usi specifici (es. essiccazione) Vincoli Temperatura richiesta Entità e periodicità della domanda di energia Gestione del sistema

141 Azioni - Solare termico 9,0 Irraggiamento solare (kwh/m 2 *giorno) 8,0 7,0 6,0 5,0 4,0 3,0 2,0 1,0 0,0 Inverno (10 C-50 C): 40 Kcal/l 50 l procap: 2,3 kwh procap Estate (20 C-50 C): 30 Kcal/l 50 l procap: 1,7 kwh procap Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec

142 Azioni - Solare termico Decalogo I FASE Determinare i propri consumi di ACS (comfort: 35 l basso -50 l medio -75 l elevato) II FASE informarsi sulle tecnologie definire altre utenze - modalità di integrazione III FASE valutare vincoli ed impedimenti IV FASE scelta e collaborazione con progettisti

143 Azioni - Solare termico Circolazione naturale Fonte: Solahart Caratteristiche Costi relativamente contenuti Elementi preassemblati Assenza di circolatori Integrazione Resistenza elettrica in accumulo Scaldacqua istantaneo Note Vulnerabilità a basse T

144 Azioni - Solare termico Circolazione naturale Posizione bollitore I sistemi a circolazione naturale si possono installare su tetto in modo che siano visibili i soli collettori Fonte: Chromagen

145 Azioni - Solare termico Circolazione naturale Fonti: Kloben, Sonnenkraft

146 Azioni - Solare termico Circolazione naturale Fonti: Chromagen, GreenOneTec

147 Azioni - Solare termico Circolazione forzata CARATTERISTICHE Necessario dimensionamento accurato (kit) Presenza di circolatori INTEGRAZIONE In accumulo (scambiatore) Resistenze / App. istantanei NOTE Funzionali a basse T Utilizzabili per integrazione al riscaldamento Sistemi drain off Fonte: Manuale Impianti solari termici Altener EU

148 Azioni - Solare FV e minieolico

149 Potenziale eolico e fotovoltaico Fonte: RSE

150 Rete elettrica nazionale Fonte: TERNA

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Serata informativa L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Puoi rivolgerti allo Sportello Energia per ottenere informazioni su aspetti tecnici, economici e normativi in materia

Dettagli

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Serata informativa L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Puoi rivolgerti allo Sportello Energia per ottenere informazioni su aspetti tecnici, economici e normativi in materia

Dettagli

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Serata informativa L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Puoi rivolgerti allo Sportello Energia per ottenere informazioni su aspetti tecnici, economici e normativi in materia

Dettagli

Dove si consuma energia in casa vostra?

Dove si consuma energia in casa vostra? Dove si consuma energia in casa vostra? Articoli elettronici 4% Modalità standby 6% Riscaldamento & raffreddamento 22% Refrigerazione 7% Elettrodomestici da cucina 9% Illuminazione 9% Altro 3% Lavaggio

Dettagli

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC SPC: scaldacqua in pompa di calore aria/ acqua, monoblocco Baxi è da sempre attiva nella progettazione di soluzioni tecnologicamente avanzate ma con il minimo

Dettagli

Risparmio energetico negli edifici rurali

Risparmio energetico negli edifici rurali RECUPERO DELLE BORGATE E DEL PATRIMONIO EDILIZIO DELLE TERRE ALTE Risparmio energetico negli edifici rurali Torino, 8 Ottobre 2012 Paola ing.strata un occasione per ripensare alle fonti energetiche utilizzabili

Dettagli

da hotel tradizionale a ClimaHotel

da hotel tradizionale a ClimaHotel da hotel tradizionale a ClimaHotel Concetto energetico Progetto impianti termoidraulici ed elettrici Direzione lavori impianti Consulenza e calcoli CasaClima Energytech INGEGNERI s.r.l. www.energytech.it

Dettagli

Hotel: Ristrutturazione

Hotel: Ristrutturazione Hotel: Ristrutturazione Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI il software Energy Planning Dati edificio Località Comune: Firenze Zona climatica: D Latitudine:

Dettagli

due tecnologie a confronto Lino Calligaro

due tecnologie a confronto Lino Calligaro due tecnologie a confronto Energy Service Company E.S.CO meccanismo certificati bianchi FINANZIA INTERVENTI di efficientamento energetico in ambito residenziale industriale agricolo pubblica amministrazione

Dettagli

INDICAZIONI DI BASE PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI A LEGNA LOHE S.R.L.

INDICAZIONI DI BASE PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI A LEGNA LOHE S.R.L. 1 INDICAZIONI DI BASE PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI A LEGNA 2 Indice La legna La caldaia Il collegamento idraulico La gestione del calore Allacciamento camino Impianti FINE 3 La legna EQUIVALENZE ENERGETICHE

Dettagli

Lavori intelligenti per il risparmio energetico

Lavori intelligenti per il risparmio energetico Città di San Donà di Piave Assessorato all Ambiente SPORTELLO ENERGIA Lavori intelligenti per il risparmio energetico SOLARE TERMICO Un impianto a collettori solari (anche detto a pannelli solari termici

Dettagli

Bollette dell energia elettrica Analisi e valutazione dei consumi

Bollette dell energia elettrica Analisi e valutazione dei consumi 2014 Bollette dell energia elettrica ABIECO Edilizia Sostenibile Mauro Alcesi via C. Colombo 5 26900 Lodi (LO) Bollette dell energia elettrica 2 Cliente Cognome *** Nome *** Via *** CAP 26839 Città Provincia

Dettagli

RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI IMPIANTISTICHE ACCOPPIATO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI IMPIANTISTICHE ACCOPPIATO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Obiettivi: Lo studio si propone di valutare la convenienza economica ed ambientale di un nuovo sistema VRF ad espansione diretta negli edifici di nuova costruzione: RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI

Dettagli

Il Risparmio Energetico

Il Risparmio Energetico Comune di Asti Settore Ambiente ed Edilizia Pubblica Il Risparmio Energetico Ing. Valerio Vittone RESPONSABILE UNITÀ OPERATIVA ACUSTICA ED ENERGIA DEL COMUNE DI ASTI Comune di Asti Settore Ambiente ed

Dettagli

Non sprecare vuol dire innanzitutto risparmiare...

Non sprecare vuol dire innanzitutto risparmiare... Non sprecare vuol dire innanzitutto risparmiare... Alcuni consigli pratici su come ridurre i consumi energetici in casa risparmiando sulla bolletta ma soprattutto rispettando il nostro ambiente. www.gesiservizi.it

Dettagli

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema Work shop tecnico: Edifici Impianti a pompa di calore per la climatizzazione annuale e la produzione di acqua calda sanitaria: soluzioni per edifici polifunzionali, residenziali, uffici. Giampiero Colli

Dettagli

Risparmiare energia in casa

Risparmiare energia in casa Risparmiare energia in casa La produzione e il consumo dell energia ricavata da fonti fossili (petrolio, gas naturale, carbone), che soddisfano attualmente quasi il 90% dei fabbisogni mondiali, sono tra

Dettagli

Check list degli interventi in materia di risparmio energetico e fonti rinnovabili

Check list degli interventi in materia di risparmio energetico e fonti rinnovabili Check list degli interventi in materia di risparmio energetico e fonti rinnovabili Protocollo n P.d.C. n D.I.A. n Progettista: Proprietario: Edificio: situato in: Tipologia di intervento Nuova costruzione

Dettagli

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi MADE IN ITALY Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi solare termico SOLARdens aerotermico pompe di calore HPdens SOLARfryo geotermico GEOsolar UN REFERENTE E TANTE SOLUZIONI INTEGRATE PER LE ENERGIE

Dettagli

Etichette Energetiche e utili consigli per la scelta e l uso degli elettrodomestici

Etichette Energetiche e utili consigli per la scelta e l uso degli elettrodomestici Etichette Energetiche e utili consigli per la scelta e l uso degli elettrodomestici Finalità etichettatura energetica La finalità dell etichettatura energetica degli elettrodomestici è quella di informare

Dettagli

UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA UTEE QUESTIONARIO ENEA CONFINDUSTRIA 2013. L'offerta di prodotti e servizi per l'efficienza energetica

UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA UTEE QUESTIONARIO ENEA CONFINDUSTRIA 2013. L'offerta di prodotti e servizi per l'efficienza energetica UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA UTEE QUESTIONARIO ENEA CONFINDUSTRIA 2013 L'offerta di prodotti e servizi per l'efficienza energetica Elenco dei prodotti e servizi 8 novembre 2013 Alimentatori elettronici

Dettagli

leaflet risparmio in casa OK.ind1 1 21/02/2011 15.11.06

leaflet risparmio in casa OK.ind1 1 21/02/2011 15.11.06 leaflet risparmio in casa OK.ind1 1 21/02/2011 15.11.06 leaflet risparmio in casa OK.ind2 2 21/02/2011 15.11.06 IL RISPARMIO ENERGETICO IN CASA piccoli gesti, grandi vantaggi Il risparmio energetico è

Dettagli

Aerotermia e geotermia Dalla natura le fonti per un riscaldamento ad alta efficienza energetica. Case History Areotermia e Geotermia

Aerotermia e geotermia Dalla natura le fonti per un riscaldamento ad alta efficienza energetica. Case History Areotermia e Geotermia Verona, 4 maggio 2011 Aerotermia e geotermia Dalla natura le fonti per un riscaldamento ad alta efficienza energetica. Case History Areotermia e Geotermia Fernando Pettorossi Capogruppo del Gruppo Italiano

Dettagli

Risparmio Energetico. Manuale per il cittadino. Piano d Azione per l Energia Sostenibile PAES

Risparmio Energetico. Manuale per il cittadino. Piano d Azione per l Energia Sostenibile PAES Risparmio Energetico Manuale per il cittadino Piano d Azione per l Energia Sostenibile PAES RISPARMIO ENERGETICO L Amministrazione Comunale di Cinisello Balsamo persegue ormai da molti anni politiche di

Dettagli

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO RISCALDAMENTO INVERNALE MODALITA FUNZIONAMENTO RAFFRESCAMENTO ESTIVO MODALITA FUNZIONAMENTO SCHEMA P&I D 6. IMPIANTO A PAVIMENTO 4. SOLARE TERMICO 1. POZZO GEOTERMICO 2. POMPA DI CALORE 3. UNITA TRATTAMENTO

Dettagli

Caldaie a legna ad alta efficienza. Solo Innova

Caldaie a legna ad alta efficienza. Solo Innova Caldaie a legna ad alta efficienza Solo Innova Caldaie a legna L ampia proposta di prodotto Baxi, accoglie un articolata scelta di caldaie a legna per il comfort ed il riscaldamento domestico. Baxi infatti

Dettagli

Condominio: Riqualificazione

Condominio: Riqualificazione Condominio: Riqualificazione Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI il software Energy Planning Dati edificio Località Comune: Torino Zona climatica: E Latitudine:

Dettagli

La nuova dimensione del calore

La nuova dimensione del calore DIAGRAMMA DELLE POTENZE PER MODELLO POTENZA Kw Potenza di utilizzo consigliata 160 150 140 130 120 110 120 100 90 90 80 70 60 50 40 30 20 10 25 12 33 16 43 22 65 30 40 55 30 40 50 80 115 150 LA SCELTA

Dettagli

Edilizia Automotive Industria. www.rehau.it

Edilizia Automotive Industria. www.rehau.it REHAU ENERGETHICA 23 SETTEMBRE 2011 FUNZIONAMENTO DI UN IMPIANTO DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE CON POMPA DI CALORE GEOTERMICA ED IMPIANTO SOLARE TERMICO www.rehau.it Edilizia Automotive Industria

Dettagli

APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti

APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti PERCHE LE POMPE DI CALORE A SERVIZIO DEGLI IMPIANTI SONO RITENUTE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI? In una centrale termoelettrica bruciando circa 2,5

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche Ing Giovanni Di Giacomo Giovanni.digiacomo7@tin.it g.digiacomo@pec.ording.roma.it 1 Ristrutturazioni edilizie Tipologia

Dettagli

Ridurre bolletta ed emissioni

Ridurre bolletta ed emissioni Ridurre bolletta ed emissioni dell elettricità Ilaria Pozzi, Davide Carbognani, Gianluca ruggieri Dass - Universita dell insubria La mia bolletta Famiglia di tre persone Appartamento di circa 70 mq Frigorifero,

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore Novembre 2011 Sistema di Riscaldamento Quando si parla di impianto di riscaldamento si comprendono sia

Dettagli

In quali casi è possibile e utile intervenire?

In quali casi è possibile e utile intervenire? CASA A ZERO COSTI E possibile far funzionare completamente un edificio a zero costi di gestione? Quali sono gli strumenti e le tecnologie che ci aiutano a realizzare questo obiettivo? In quali casi è possibile

Dettagli

SCELTE POSSIBILI ORA PRIMA. Ora 35 % Dal 2015 50% SCELTE + +

SCELTE POSSIBILI ORA PRIMA. Ora 35 % Dal 2015 50% SCELTE + + SCELTE POSSIBILI PRIMA ORA + + + + + SCELTE Ora 35 % Dal 2015 50% Considerazioni generali 1 - Classe energetica dell immobile 2 - Costo del combustibile: 3 Stima eventuale fabbisogno energetico per la

Dettagli

Hai già pensato alla soluzione migliore per il benessere in ambiente?

Hai già pensato alla soluzione migliore per il benessere in ambiente? Hai già pensato alla soluzione migliore per il benessere in ambiente? 1 Hai già pensato alla soluzione migliore per il benessere in ambiente? Preferisci rivolgerti a tanti interlocutori o avere un unica

Dettagli

SunergySOL soluzioni per l energia ENERGETICO PER LE NOSTRE ABITAZIONI 11/04/2013

SunergySOL soluzioni per l energia ENERGETICO PER LE NOSTRE ABITAZIONI 11/04/2013 SunergySOL soluzioni per l energia RISPARMIO ENERGETICO PER LE NOSTRE ABITAZIONI 11/04/2013 L agenda Perché le nostre case hanno costi energetici elevati? L importanza della diagnosi energetica Nuove energie

Dettagli

Conto Energia Termico. San Paolo d Argon 6 maggio 2013

Conto Energia Termico. San Paolo d Argon 6 maggio 2013 Conto Energia Termico San Paolo d Argon 6 maggio 2013 AGENDA Inquadramento generale Finalità e ambito di applicazione Soggetti ammessi Interventi incentivabili Incentivi Casi studio Pannelli solari termici

Dettagli

Perchè emix? PAT. PEND. RENEWABLE ENERGIES

Perchè emix? PAT. PEND. RENEWABLE ENERGIES Perchè emix? L acqua calda ad uso sanitario è un servizio sempre richiesto in qualsiasi edificio, dal piccolo appartamento ai grandi uffici open space o ai grandi alberghi. Tra tutte le possibili tecnologie

Dettagli

CENTRALI FRIGORIFERE

CENTRALI FRIGORIFERE CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO Caesar s Hotel- via Darwin 2/4 Cagliari 8 maggio 2014 - CAGLIARI Delibera AEEG del 19 dicembre 2013 n.607/2013/r/eel: La nuova tariffa elettrica

Dettagli

SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE

SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE Il presente documento si propone di approfondire i sistemi di generazione del fluido termovettore per riscaldare e raffrescare le civili abitazioni, con

Dettagli

CASE CON SISTEMI INNOVATIVI COMPARATIVA IMPIANTI RISCALDAMENTO

CASE CON SISTEMI INNOVATIVI COMPARATIVA IMPIANTI RISCALDAMENTO CASE CON SISTEMI INNOVATIVI COMPARATIVA IMPIANTI RISCALDAMENTO PREMESSA Con la presente relazione si intende fare una analisi comparativa fra alcuni dei sistemi di Riscaldamento utilizzati per la costruzione

Dettagli

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE parti 3 4 1 IMPIANTO TERMICO In generale si può pensare articolato nelle seguenti parti: Generatore uno o più apparati che forniscono energia termica ad un mezzo di trasporto

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

ECOLABEL EUROPEO PER IL SERVIZIO DI RICETTIVITÀ TURISTICA E DI CAMPEGGIO: IL FIOR FIORE DEL TURISMO

ECOLABEL EUROPEO PER IL SERVIZIO DI RICETTIVITÀ TURISTICA E DI CAMPEGGIO: IL FIOR FIORE DEL TURISMO ECOLABEL EUROPEO PER IL SERVIZIO DI RICETTIVITÀ TURISTICA E DI CAMPEGGIO: IL FIOR FIORE DEL TURISMO Seminario di formazione per la promozione del marchio Europeo Ecolabel per il servizio di ricettività

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per una riqualificazione energetica degli edifici esistenti. Dott. Ing. Pietro Marforio

Soluzioni impiantistiche per una riqualificazione energetica degli edifici esistenti. Dott. Ing. Pietro Marforio Soluzioni impiantistiche per una riqualificazione energetica degli edifici esistenti Dott. Ing. Pietro Marforio Sistema edificio/impianto Per soddisfare il fabbisogno di energia termica di un edificio,

Dettagli

leader. risparmio Un Azienda Anche nel energetico. immergas.com Numero Verde: 800-306 306 E-mail: consulenza@immergas.com i seguenti indirizzi:

leader. risparmio Un Azienda Anche nel energetico. immergas.com Numero Verde: 800-306 306 E-mail: consulenza@immergas.com i seguenti indirizzi: Per richiedere informazioni sulle caratteristiche tecniche dei prodotti, sulle normative impiantistiche e sul Servizio Tecnico post-vendita, contatta i seguenti indirizzi: E-mail: consulenza@immergas.com

Dettagli

WE EEN Wizard of the Environment: the Enterprise Europe Network. Energinnova. Casi pratici di ristrutturazioni energetiche degli edifici

WE EEN Wizard of the Environment: the Enterprise Europe Network. Energinnova. Casi pratici di ristrutturazioni energetiche degli edifici WE EEN Wizard of the Environment: the Enterprise Europe Network Casi pratici di ristrutturazioni energetiche degli edifici Polo Tecnologico per l Energia Energinnova Padova, 11/10/2013 Eurosportello del

Dettagli

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio VIA SOLFERINO N 55-25121 - BRESCIA www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it Tel. 030-3757406 Fax 030-2899490 1 2 3 INDICE 1 Generalità pag. 04 2 Il comparto

Dettagli

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR PR Imperativo Risparmio Energetico La principale voce di spesa di un abitazione è relativa alla climatizzazione invernale. I consumi energetici

Dettagli

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112 MASAJA - MASAJA INOX Le caldaie a legna MASAJA e MASAJA INOX possono essere alimentate con tronchetti di lunghezza massima, a seconda dei modelli, da 500 a 1.060 mm. Corpo caldaia costituito da due elementidi

Dettagli

CALDAIE E RISCALDAMENTO: Gli incentivi possibili. 06/05/2008 1

CALDAIE E RISCALDAMENTO: Gli incentivi possibili. 06/05/2008 1 CALDAIE E RISCALDAMENTO: Gli incentivi possibili. 06/05/2008 1 Caldaia a condensazione 06/05/2008 2 Lo scambio termico è tale da raffreddare i fumi ben oltre il loro punto di rugiada (t = 55 C in eccesso

Dettagli

Residenze private. Tipologia edificio: villa con maneggio Località: Venezia Tipologia intervento: ristrutturazione complesso esistente

Residenze private. Tipologia edificio: villa con maneggio Località: Venezia Tipologia intervento: ristrutturazione complesso esistente Tipologia edificio: villa con maneggio Località: Venezia Tipologia intervento: ristrutturazione complesso esistente CARATTERISTICHE IMPIANTO: realizzazione di impianto di riscaldamento, condizionamento

Dettagli

Tetto isolato e ventilato. Tutti questi interventi possono beneficiare delle detrazioni fiscali del 55%.

Tetto isolato e ventilato. Tutti questi interventi possono beneficiare delle detrazioni fiscali del 55%. 1. Diagnosi energetica La prima cosa da fare è ovviamente la diagnosi energetica dell edificio, sia sotto il profilo energetico che del comfort ambientale. La diagnosi dell edificio è necessaria per valutare

Dettagli

La classificazione energetica dei sistemi radianti: massimo comfort, massima efficienza, minimo consumo.

La classificazione energetica dei sistemi radianti: massimo comfort, massima efficienza, minimo consumo. La classificazione energetica dei sistemi radianti: massimo comfort, massima efficienza, minimo consumo. Maggiore efficienza energetica sistema radiante = maggiore comfort, minori consumi Lo scopo di tutti

Dettagli

PROGETTO CASA FUTURA: SOLUZIONI INNOVATIVE PER GLI IMPIANTI. Sergio Montanari

PROGETTO CASA FUTURA: SOLUZIONI INNOVATIVE PER GLI IMPIANTI. Sergio Montanari PROGETTO CASA FUTURA: SOLUZIONI INNOVATIVE PER GLI IMPIANTI Sergio Montanari Ripartizione consumi energetici in casa Illuminazione 1% Cucina 4% Apparecchi elettrici 6% Acqua calda 12% Riscaldamento 77%

Dettagli

Le caratteristiche delle tecnologie disponibili

Le caratteristiche delle tecnologie disponibili Le caratteristiche delle tecnologie disponibili La climatizzazione degli edifici: soluzioni a confronto ExpoComfort 2 marzo 2006 - Milano Daniele Forni FIRE faq@fire-italia.it Classificazione Utilizzo

Dettagli

Le regole per ridurre i consumi di energia e l emissione di CO2

Le regole per ridurre i consumi di energia e l emissione di CO2 Le regole per ridurre i consumi di energia e l emissione di CO2 Quanto male stiamo facendo al nostro bellissimo pianeta azzurro? Dagli ettari di foreste decapitate, alle stragi di tonni, all ennesima petroliera

Dettagli

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE Gli oneri economici relativi al riscaldamento invernale e alla climatizzazione estiva di un edificio residenziale sono da considerarsi tra le componenti di spesa principali

Dettagli

Seminario. A scuola di risparmio energetico con 1 Legambiente. Iseo, 4 marzo 2008

Seminario. A scuola di risparmio energetico con 1 Legambiente. Iseo, 4 marzo 2008 Seminario A scuola di risparmio energetico con 1 Legambiente Iseo, 4 marzo 2008 Dobbiamo modificare i nostri stili di vita! Siamo alla vigilia di una nuova rivoluzione, una rivoluzione 2 per l ambiente,

Dettagli

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare da incasso, interno o esterno INKA SOLAR

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare da incasso, interno o esterno INKA SOLAR Gruppi termici a condensazione con integrazione solare da incasso, interno o esterno INKA SOLAR INKA Imperativo Risparmio Energetico La principale voce di spesa di un abitazione è relativa alla climatizzazione

Dettagli

ANNI di EVOLUZIONE TECNOLOGICA

ANNI di EVOLUZIONE TECNOLOGICA 14 ANNI di EVOLUZIONE TECNOLOGICA MASSIMO COMFORT,MASSIMA EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO Condizionamento Riscaldamento Acqua Calda Sanitaria è un sistema innovativo per la produzione di acqua calda

Dettagli

Caratteristiche di una CasaClima

Caratteristiche di una CasaClima Caratteristiche di una CasaClima Il termine CasaClima non identifica uno stile architettonico o un sistema costruttivo ma uno standard energetico. Una CasaClima è innanzitutto un edificio in grado di assicurare

Dettagli

SWP. Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere

SWP. Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere SWP Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere Scaldacqua a pompa di calore SWP AERMEC tutta l acqua calda che vuoi, ad altissima efficienza

Dettagli

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi?

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi? QUESTIONARIO A) Risparmio energetico e fonti rinnovabili nelle abitazioni residenziali. Indagine conoscitiva ai fini dello sviluppo del Piano d Azione per l Energia Sostenibile 1.Quale tipo di abitazione

Dettagli

Pompa di calore per produzione di Acqua Calda Sanitaria

Pompa di calore per produzione di Acqua Calda Sanitaria POMPA DI CALORE ACQUA PLU 300 Pompa di calore per produzione di Acqua Calda anitaria POMPA DI CALORE PER ACQUA ANITARIA ACQUA PLU 300 La Pompa di calore ACQUA PLU 300 di HITEC è un prodotto innovativo

Dettagli

SCALDARE CASA E COME RIEMPIRE UN RECIPIENTE D ACQUA

SCALDARE CASA E COME RIEMPIRE UN RECIPIENTE D ACQUA SCALDARE CASA E COME RIEMPIRE UN RECIPIENTE D ACQUA VENTILAZIONE CON RECUPERO CALORE CAPPOTTO ESTERNO QUANTO COSTA PRODURRE CALORE PER RISCALDARE CASA? FONTI ENERGIA U.M. Q.tà Potere Cal.inf U.M. Costo

Dettagli

Impianto in pompa di calore tipo splittata in caldo e freddo con integrazione solare e produzione di acqua calda sanitaria:

Impianto in pompa di calore tipo splittata in caldo e freddo con integrazione solare e produzione di acqua calda sanitaria: 41 Impianto in pompa di calore tipo splittata in caldo e freddo con integrazione solare e produzione di acqua calda sanitaria: 1- Unità esterna 8- Impianto per riscaldamento o raffrescamento 2- Unità interna

Dettagli

Efficienza energetica negli edifici

Efficienza energetica negli edifici Efficienza energetica negli edifici Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino data conferenza In Italia si contano circa 13 milioni di edifici, di cui l 85% sono a destinazione residenziale,

Dettagli

Multi Heat - Solo Innova

Multi Heat - Solo Innova Multi Heat - Solo Innova Caldaie per biocombustibili ad alta efficienza Indice Caldaie a biocombustibile 3 Multi Heat 4 Solo Innova 6 Dati tecnici 8 Consumi-Aspetti Economici 10 2 Multi Heat - Solo Innova

Dettagli

Solar cooling applicato alle strutture sportive: palazzetto dello sport di Dongo

Solar cooling applicato alle strutture sportive: palazzetto dello sport di Dongo Solar cooling applicato alle strutture sportive: palazzetto dello sport di Dongo KlimaEnergy 2011 - Bolzano Federico Cristofoli, Kloben BENVENUTI SOLAR COOLING: FABBISOGNO E SINCRONIA 3000 [kwh/mese] Radiazione

Dettagli

Produzione del caldo e del freddo: energia dal sole e dalla terra

Produzione del caldo e del freddo: energia dal sole e dalla terra Produzione del caldo e del freddo: energia dal sole e dalla terra Impianto fotovoltaico L impianto fotovoltaico, posto sulla copertura dell edificio, permette di trasformare l energia solare in energia

Dettagli

MODULO. caldaia a pellets modulare a basamento. EVOFIRE italianfiretechnologies

MODULO. caldaia a pellets modulare a basamento. EVOFIRE italianfiretechnologies MODULO caldaia a pellets modulare a basamento TECNOLOGICA E VERSATILE MODULO è la rivoluzionaria caldaia pensata per soddisfare tutte le esigenze. Grazie al layout estremamente versatile, è possibile adottare

Dettagli

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 ENERGY 4 YOU SRL La Storia Energy 4 You è una società fondata nel 2005 e attiva nella vendita di energia elettrica

Dettagli

Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA. ANACI - 17 marzo 2012

Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA. ANACI - 17 marzo 2012 Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA Impianto termico GENERAZIONE Gli impianti si suddividono in due grandi categorie:

Dettagli

Pompe di calore: GEOTERMICHE ARIA / ACQUA. Il meglio a portata di mano

Pompe di calore: GEOTERMICHE ARIA / ACQUA. Il meglio a portata di mano Pompe di calore: GEOTERMICHE ARIA / ACQUA Il meglio a portata di mano THERMISTAR S Pompe di calore geotermichethermistar S Le pompe di calore geotermiche ThermiStar S sono oggi uno dei migliori prodotti

Dettagli

Il riscaldamento delle serre

Il riscaldamento delle serre Il riscaldamento delle serre Indice 1. Misure di risparmio energetico 2. Perchè passare al riscaldamento con biomassa? 3. Costi energetici a confronto 4. Criteri di corretta progettazione 5. Tipologie

Dettagli

Contesto di riferimento. Descrizione

Contesto di riferimento. Descrizione EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI CONTENUTI: Contesto di riferimento. Descrizione delle tecnologie. Interventi sull involucro. Interventi sui dispositivi di illuminazione.

Dettagli

INTERVIENI sull edificio e sull impianto e SOSTITUISCI gli elettrodomestici approfittando delle detrazioni fiscali

INTERVIENI sull edificio e sull impianto e SOSTITUISCI gli elettrodomestici approfittando delle detrazioni fiscali INTERVIENI sull edificio e sull impianto e SOSTITUISCI gli elettrodomestici approfittando delle detrazioni fiscali Se devi effettuare degli interventi di ristrutturazione dell edificio e se la caldaia

Dettagli

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione INTRODUZIONE SITUAZIONE PARCO IMMOBILIARE IN ITALIA Edifici residenziali STATISTICHE 2013 11,7 milioni di EDIFICI RESIDENZIALI 29 milioni di ABITAZIONI

Dettagli

Evoluzione tecnologica e mercato degli apparecchi ad uso privato

Evoluzione tecnologica e mercato degli apparecchi ad uso privato Evoluzione tecnologica e mercato degli apparecchi ad uso privato Sessione 1 Biogas, Biomassa: La filiera della legna per il riscaldamento domestico: dal bosco al caminetto Ing. Roberta ROBERTO - Ricercatrice

Dettagli

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa CHECK-UP energetico CASA I love my house Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa Livello globale di efficienza energetica Esistono diverse soluzioni tecniche per

Dettagli

Esempi Concreti di Interventi: Costi e procedure per la realizzazione di interventi

Esempi Concreti di Interventi: Costi e procedure per la realizzazione di interventi Esempi Concreti di Interventi: Costi e procedure per la realizzazione di interventi Sala Convegni Museo Arti e Mestieri Pianoro 13/06/2007 Simone Spataro Gli Argomenti trattati: Realizzazione di un Impianto

Dettagli

Caldaie a condensazione murali e a basamento. Il meglio a portata di mano

Caldaie a condensazione murali e a basamento. Il meglio a portata di mano Caldaie a condensazione murali e a basamento Il meglio a portata di mano Un marchio storicamente sinonimo di qualità Idrosistemi da anni distribuisce le caldaie a condensazione della serie ProCon, che

Dettagli

COSA E COSA E UNA POMP UNA

COSA E COSA E UNA POMP UNA COSA E UNA POMPA DI CALORE Una pompa di calore è un dispositivo che sposta calore da un luogo in bassa temperatura (chiamato sorgente) ad uno in alta temperatura (chiamato utenza), utilizzando dell energia.

Dettagli

nzeb NEARLY ZERO ENERGY BUILDING La scuola e l energia sostenibile, un primo passo verso il 2020

nzeb NEARLY ZERO ENERGY BUILDING La scuola e l energia sostenibile, un primo passo verso il 2020 Impiantistica in case ad energia quasi zero Architetto Stefano Belcapo Consulente esperto Agenzia Casaclima PREMESSE L approccio progettuale integrato al sistema edificio-impianto Potenza ed energia Temperatura

Dettagli

Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi

Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi Bastia Umbra, 18 Ottobre 2013 Klimahouse Umbria Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi Scuola Regionale dello Sport Umbria Ing. Alessio Damiani Cerip s.r.l. Presentazione Aziendale Via

Dettagli

WORKSHOP CHI SIAMO CASACLIMA: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. Matteo Mazzolini Udine, 22 novembre 2012

WORKSHOP CHI SIAMO CASACLIMA: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. Matteo Mazzolini Udine, 22 novembre 2012 WORKSHOP CASACLIMA: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI Matteo Mazzolini Udine, 22 novembre 2012 CHI SIAMO 2006 Nasce per iniziativa della Provincia di Udine e della Commissione Europea Struttura

Dettagli

PREMESSA. Normativa e Leggi di riferimento

PREMESSA. Normativa e Leggi di riferimento PREMESSA L oggetto del presente documento riguarda la descrizione dell impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria per il fabbisogno del blocco servizi e docce del Campo Sportivo

Dettagli

KLIMAHOUSE PUGLIA Convegno CasaClima Ridare valore, ridare futuro

KLIMAHOUSE PUGLIA Convegno CasaClima Ridare valore, ridare futuro KLIMAHOUSE PUGLIA Convegno CasaClima Ridare valore, ridare futuro Esempio di CasaClima A Nature: dettagli e costi OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE PER LA CERTIFICAZIONE "CASACLIMA A" Efficienza dell involucro

Dettagli

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Abitazioni energeticamente efficienti Buona parte delle abitazioni

Dettagli

sistemi solari soluzioni solari

sistemi solari soluzioni solari sistemi solari soluzioni solari per pompe SOLUZIONI INNOATIE PER ABITAZIONI A BASSO CONSUMO CON ENERGIA SOLARE E POMPE DI CALORE Lo scopo di questo catalogo è di fornire una serie di suggerimenti e soluzioni

Dettagli

GLI IMPIANTI PER IL RISCALDAMENTO SOLARE PAUSA LA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL SOLE

GLI IMPIANTI PER IL RISCALDAMENTO SOLARE PAUSA LA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL SOLE 1. 2. 3. GLI IMPIANTI PER IL RISCALDAMENTO SOLARE PAUSA LA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL SOLE !"#$%&#'!%% ()(''(&&!%(** Sviluppo dei Paesi emergenti e consumo crescente di energia !+%$")(+(*,+("!+)! Dati

Dettagli

Bolletta 2.0 Guida alla lettura delle voci di spesa per i clienti serviti in regime di tutela

Bolletta 2.0 Guida alla lettura delle voci di spesa per i clienti serviti in regime di tutela Guida alla lettura delle voci di spesa per i clienti serviti in regime di tutela Voce di spesa Descrizione del prezzo Componenti incluse Spesa per la materia energia Spesa per il trasporto e la gestione

Dettagli

GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA. mani. OMTEC Engineering srl

GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA. mani. OMTEC Engineering srl GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA Il futuro è nelle vostre mani Cosa si intende per efficienza energetica? La definizione efficienza energetica indica una serie di azioni di programmazione, pianificazione

Dettagli

9. PARCO AUTOSUFFICIENTE E FONTE ENERGETICA

9. PARCO AUTOSUFFICIENTE E FONTE ENERGETICA 9. PARCO AUTOSUFFICIENTE E FONTE ENERGETICA Dal punto di vista energetico si prevede che il Centroparco oltre ad essere autosufficiente, sia anche fonte di energia per i nuovi insediamenti residenziali

Dettagli

ENERGIA GEOTERMICA. GeoLogic S.r.l.

ENERGIA GEOTERMICA. GeoLogic S.r.l. ENERGIA GEOTERMICA L energia geotermica è l energia generata per mezzo di fonti geologiche di calore. Energia Geotermica ad alta entalpia E' quella che riscontriamo in corrispondenza di anomalie geologiche

Dettagli

Edifici Evoluti Bertelli Residenza via Mazzali

Edifici Evoluti Bertelli Residenza via Mazzali Progettazioni e Consulenze Termotecniche Edifici Evoluti Bertelli Residenza via Mazzali Presentazione in Milano - 19 novembre 2010 Per garantire il confort indoor negli Edifici Evoluti Bertelli gli impianti

Dettagli

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Storicamente leader nel mercato del riscaldamento domestico, Baxi ha allargato la sua attività verso i sistemi ibridi integrati, in cui

Dettagli

Paradigma è: Solare Libra: più soluzioni in un unico prodotto Bollitori / Accumuli inerziali La Luna: satellite naturale della Terra Biomassa

Paradigma è: Solare Libra: più soluzioni in un unico prodotto Bollitori / Accumuli inerziali La Luna: satellite naturale della Terra Biomassa Pompe di calore La Luna: satellite naturale della Terra La Luna, come il Sole, è un elemento che ha importanti effetti sulla Terra: il movimento sincronico tra la Terra e la Luna determina ad esempio l

Dettagli