Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di selezione dei DOCENTI A CONTRATTO dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi della

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di selezione dei DOCENTI A CONTRATTO dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi della"

Transcript

1 Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di selezione dei DOCENTI A CONTRATTO dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, art. 23 Emanato con Decreto Rettorale n. 127 del 10 giugno 2011

2 CAPO I PARTE GENERALE Articolo 1 Oggetto 1.1 Il presente regolamento, emanato in attuazione dell art. 23 della legge 30 dicembre 2010, n. 240, disciplina le procedure di selezione dei Docenti a Contratto dell Università Commerciale L. Bocconi di Milano. 1.2 Ai sensi del presente regolamento si intendono: a. per Università, l Università Commerciale L. Bocconi di Milano; b. per Selezione, le modalità di selezione dei Docenti a Contratto dell Università, disciplinate nel presente regolamento, mediante selezione dei candidati e pubblicità degli atti; c. per Comitato Risorse Umane, il Comitato di nomina rettorale incaricato per un biennio accademico, coincidente con il mandato del Rettore, ad effettuare la valutazione delle candidature presentate per la copertura dei posti vacanti di ruolo e non di ruolo, articolato in sotto commissioni; d. per Docenti a Contratto il personale docente non di ruolo incaricato dello svolgimento di attività didattica, didattica integrativa, attività di tutorato e servizio agli studenti ex art. 23, della legge 240/2010, secondo le diverse tipologie contrattuali previste dal presente Regolamento; CAPO II RECLUTAMENTO PER POSIZIONI DI DOCENTE A CONTRATTO - LECTURER Articolo 2 Attivazione della procedura 2.1 Nei limiti dei posti assegnati dal Consiglio di Amministrazione, i Dipartimenti, valutati i propri fabbisogni didattici, potranno richiedere al Rettore, sentito il Prorettore alla Ricerca e Sviluppo delle Risorse Umane, l emissione di specifici avvisi di vacanza di incarichi per lo svolgimento di attività di sola docenza da attribuire mediante contratto di diritto privato da lavoro autonomo, coordinato e continuativo, di durata triennale da Lecturer, distinti per settore scientifico - disciplinare, da coprire mediante concorso pubblico, assicurando la pubblicità degli atti, ex art. 23, 2 comma della Legge 240/ L avviso di vacanza deve indicare: a. La tipologia contrattuale: contratto da Lecturer, ex art. 23, 2 comma della Legge 240/2010; b. la durata: triennale, eventualmente rinnovabile; c. la decorrenza: di norma il 1 settembre ovvero il 1 marzo di ogni anno accademico; d. il Dipartimento di afferenza; e. il settore scientifico - disciplinare; 2/8

3 f. i requisiti, le modalità e il termine di scadenza per la partecipazione alla procedura di selezione per il posto vacante. L avviso può inoltre indicare: la tipologia dell impegno didattico richiesto al Lecturer per soddisfare le esigenze didattiche dell Università (140 ore aula frontali), anche con riferimento alle articolazioni interne dei settori. 2.3 L avviso di vacanza deve essere pubblicato sul sito WEB dell Ateneo. Articolo 3 Requisiti per la presentazione delle domande 3.1 Possono presentare domanda di partecipazione alla procedura di valutazione comparativa per la copertura di posti vacanti da Lecturer, candidati esperti nella didattica in possesso di adeguata formazione scientifica con significativa esperienza didattica. 3.2 Non possono partecipare alle procedure di selezione, coloro che abbiano un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente al Dipartimento che effettua l attivazione della copertura del posto vacante, ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell Ateneo. Articolo 4 Termini e modalità di presentazione delle domande 4.1 Le domande di partecipazione alla procedura di selezione di cui al presente punto, dovranno essere inoltrate esclusivamente a mezzo posta elettronica all indirizzo previsto dal bando, entro e non oltre il termine di scadenza stabilito nell avviso di vacanza. I termini utili per la presentazione delle domande non possono essere inferiori a 20 giorni e decorrono dal giorno successivo a quello di pubblicazione dell avviso di vacanza sul sito WEB dell Università. 4.2 Alle domande dovranno essere allegati, sempre con modalità telematica: a) curriculum scientifico-professionale in formato pdf; b) elenco dei titoli e delle pubblicazioni in formato pdf; c) titoli, pubblicazioni e lavori che i candidati intendono sottoporre a valutazione comparativa. Articolo 5 Procedure di valutazione comparativa dei candidati e criteri generali di valutazione 5.1 Per effettuare la valutazione del candidato proposto, l Università si avvale del Comitato Risorse Umane, organizzato in Sottocommissioni. 5.2 Il Comitato Risorse Umane valuterà in modo comparativo: il curriculum vitae, l elenco delle pubblicazioni, i titoli e i lavori presentati dai candidati. 3/8

4 Costituiscono titoli preferenziali: a) l aver svolto attività didattica in ambito universitario. Il Comitato Risorse Umane potrà inoltre richiedere: a) lo svolgimento di una lezione accademica. Al candidato saranno sottoposti 5 temi in buste chiuse, il candidato estratte 3 buste sceglierà il tema su cui terrà la lezione dopo 24 ore. 5.3 Il Comitato Risorse Umane al termine della valutazione comparativa delle candidature provvederà a designare il vincitore. Il Comitato Risorse Umane redige un verbale dei lavori che sarà inoltrato al competente Direttore di Dipartimento e pubblicato sul sito WEB dell Ateneo. 5.4 Il Consiglio di Dipartimento, può approvare la proposta di conferimento del contratto da Lecturer, in questo caso darà mandato agli uffici amministrativi per il perfezionamento del contratto, ovvero può deliberare in modo motivato di non procedere alla copertura del posto da Lecturer. Articolo 6 Conferimento dell incarico 6.1 L Università provvede a perfezionare il rapporto di lavoro mediante la stipulazione di un contratto di diritto privato da lavoro coordinato e continuativo della durata di tre anni, eventualmente rinnovabile, a decorrere dal 1 settembre dell anno successivo, ovvero dal 1 marzo dell anno accademico in corso. 6.2 Annualmente l Università provvederà a definire, secondo le regole interne della Programmazione Didattica, le modalità di conferimento degli impegni didattici dei Lecturer, a saturazione degli obblighi didattici contrattuali. Eventuali eccedenze d aula saranno oggetto di integrazioni contrattuale. CAPO III DOCENTI A CONTRATTO Articolo 7 Contratti di docenza, anche integrativa e di tutorato, ex art. 23, 2 comma della Legge 240/2010 Professori a Contratto 7.1 In attuazione delle deliberazioni adottate dagli organi accademici in materia di Programmazione Didattica, l Università, sulla base delle proprie esigenze didattiche, anche integrative e di tutorato e nell ambito delle relative disponibilità di bilancio, può conferire incarichi di insegnamento a titolo oneroso a soggetti italiani o stranieri, accademici e non accademici, in possesso di adeguati requisiti scientifici e professionali, mediante contratto di diritto privato di lavoro coordinato e continuativo ovvero di lavoro professionale, ex. art. 23, 2 comma della Legge 240/ /8

5 7.2 Ai fini del conferimento degli incarichi didattici di cui al precedente comma, l Università provvederà mediante delibera del competente Consiglio di Scuola secondo le disposizioni deliberate dal Comitato Esecutivo del Consiglio di Amministrazione. 7.3 La selezione del personale docente a contratto avverrà attingendo ad apposito albo di idonei costituito e aggiornato a cura dell Università. A tale albo accedono tutti i docenti a contratto dell Università appartenente alle categorie dei docenti di ruolo di altro Ateneo, non accademici, e altre categorie di cui all Anagrafica Docenti Bocconi. 7.4 Potranno accedere a tale albo studiosi italiani e stranieri, professionisti, dirigenti ed altro personale docente di ruolo presso altri Atenei, previa valutazione nel merito del profilo delle competenze scientifiche e didattiche dell interessato a cura del Dipartimento di afferenza. 7.5 Le candidature, potranno essere presentate al Dipartimento di competenza, anche attraverso modalità telematiche, e dovranno essere documentate con idoneo curriculum vitae ed elenco delle pubblicazioni. Il Dipartimento provvederà ad assicurare una valutazione di merito delle competenze dei candidati che, se giudicati idonei, saranno inseriti nell Anagrafica Docenti Bocconi. 7.6 L Università provvederà altresì annualmente alla revisione dell Anagrafica Docenti Bocconi, aggiornando periodicamente il profilo dei docenti a contratto in base al loro Curriculum Vitae, nonché all eventuale esclusione dall albo di idonei di posizioni non attive da almeno un triennio e di posizioni con indice di performance d aula, elaborate annualmente dal Nucleo di Valutazione, stabilmente posizionate nell ultimo decile di valutazione ovvero che non assicurino l effettivo svolgimento delle ore aula attribuite. Articolo 8 Contratti di docenza, anche integrativa e di tutorato, ex art. 23, 1 comma della Legge 240/2010 Professore a contratto Senior 8.1 L Università, anche sulla base di specifiche convenzioni con enti pubblici e istituzioni di ricerca, può conferire incarichi di insegnamento, a titolo gratuito o oneroso, della durata di un anno accademico, rinnovabile per un periodo massimo di 5 anni, a soggetti italiani e stranieri, accademici o non accademici, in quanto esperti di alta qualificazione, in possesso di un significativo curriculum scientifico o professionale, mediante contratto di diritto privato di lavoro coordinato e continuativo ovvero di lavoro professionale, ex. art. 23, 1 comma della Legge 240/ In particolare i contratti di cui al presente articolo potranno essere stipulati a titolo gratuito, esclusivamente con soggetti in possesso di un reddito da lavoro autonomo o dipendente non inferiore ai limiti previsti dalla normativa vigente. 5/8

6 8.3 Ai fini del conferimento degli incarichi didattici di cui al presente articolo, l Università provvederà mediante delibera del competente Consiglio di Scuola secondo le disposizioni deliberate dal Comitato Esecutivo del Consiglio di Amministrazione. 8.4 La designazione del personale docente a contratto di cui all art. 23, 1 comma, avverrà su proposta del Dipartimento, valutata dal Comitato Risorse Umane. Il Consiglio di Amministrazione delibererà il conferimento del contratto. È infine di competenza del Nucleo di Valutazione la verifica della congruità del CV dei docenti a contratto, con gli incarichi didattici attribuiti. 8.5 Potranno accedere a tale contratto i professori di I fascia dell Università, collocati a riposo per raggiunti limiti d età, ovvero collocati anticipatamente a riposo, su proposta del competente Dipartimento e delibera del Consiglio di Amministrazione previo parere e dossier predisposto dal Comitato Risorse Umane. Il Contratto, denominato Contratto Senior, sarà di durata biennale, eventualmente rinnovabile, con possibilità di svolgimento di attività didattica e di ricerca, deliberata dai competenti organi di governo dell Ateneo. Articolo 9 Contratti di docenza, anche integrativa e di tutorato, ex art. 23, 3 comma della Legge 240/2010 Programma Visiting Professor 9.1 L Università, al fine di favorire l internazionalizzazione e sulla base delle proprie esigenze didattiche e di ricerca, può attribuire nell ambito delle proprie disponibilità di bilancio o utilizzando fondi donati ad hoc da privati, imprese o fondazioni, insegnamenti a contratto a docenti, studiosi o professionisti stranieri di chiara fama operanti all estero o in enti/istituzioni straniere in Italia, in possesso di un significativo curriculum scientifico o professionale, mediante contratto di diritto privato di lavoro coordinato e continuativo ovvero di lavoro professionale, ex. art. 23, 3 comma della Legge 240/2010, denominato Contratto da Visiting Professor, come di seguito definiti. 9.2 Il conferimento dei contratti da Visiting Professor, di cui all art. 23, 3 comma, compete al Consiglio di Amministrazione, previa istruttoria del Comitato Risorse Umane, su proposta del competente Direttore di Dipartimento ovvero Dean della PhD School Bocconi, coerentemente con gli assetti didattici approvati dal Consiglio di Scuola competente. Il trattamento economico è determinato secondo le disposizioni generali deliberate dal Consiglio di Amministrazione, nell ambito del Programma Visiting Professor Bocconi. 9.3 In particolare il Programma Visiting Professor, si articola in base alle seguenti tipologie distinte per programma di lavoro e durata: - contratto Short Term, con durata limitata al periodo necessario allo svolgimento di attività didattica, prevede un programma di lavoro esclusivamente didattico; 6/8

7 - contratto Long Term, con durata semestrale o annuale, limitatamente a un anno accademico, prevede un programma di lavoro prevalentemente d aula e attività di ricerca connessa ai programmi scientifici di interesse presso il competente Dipartimento ovvero PhD School; - contratto Research Long Term, con durata trimestrale o multiplo, limitatamente a un anno accademico, prevede un programma di lavoro articolato in limitata attività didattica e una più intensa attività di ricerca connessa ai programmi scientifici di interesse presso il competente Dipartimento ovvero PhD School. 9.4 L Università assicura la pubblicazione del Curriculum Vitae dei docenti con contratto da Visiting Professor sul proprio sito WEB. Articolo 10 Contratti di docenza, anche integrativa e di tutorato, ex art. 23, 1 e 3 comma della Legge 240/2010 Programma Adjunct Professor 10.1 L Università, al fine di favorire l internazionalizzazione e sulla base delle proprie esigenze didattiche e di ricerca, può attribuire nell ambito delle proprie disponibilità di bilancio o utilizzando fondi donati ad hoc da privati, imprese o fondazioni, insegnamenti a contratto a docenti, studiosi o professionisti stranieri di chiara fama operanti all estero o in enti/istituzioni straniere in Italia, in possesso di un significativo curriculum scientifico o professionale, mediante contratto di diritto privato di lavoro coordinato e continuativo ovvero di lavoro professionale, ex. art. 23, 3 comma della Legge 240/2010, denominato Contratto da Adjunct Professor come di seguito definiti L Università, può altresì conferire incarichi di insegnamento a soggetti italiani e stranieri, accademici o non accademici, in quanto esperti di alta qualificazione, in possesso di un significativo curriculum scientifico o professionale, ex art. 23, 1 comma della Legge 240/2010, anche questi denominati Contratto da Adjunct Professor come di seguito definiti Il conferimento dei contratti da Adjunct Professor, di cui all art. 23, 1 e 3 comma, compete al Consiglio di Amministrazione, previa istruttoria del Comitato Risorse Umane, su proposta del competente Direttore di Dipartimento e delibera del Consiglio Accademico. Il trattamento economico è determinato secondo le disposizioni generali deliberate dal Consiglio di Amministrazione, nell ambito del Programma Adjunct Professor Bocconi In particolare il Programma Adjunct Professor, si articola in base alle seguenti tipologie distinte per qualifica accademica: - contratto Adjunct Professor, previsto per i Full e/i Associate Professor con tenure, presso prestigiose università straniere, con impegno annuale ovvero semestrale, definito contrattualmente, di attività didattica e di ricerca scientifica. Il contratto ha di norma durata triennale, eventualmente rinnovabile (art. 23, 3 comma). 7/8

8 - contratto Adjunct Professor, previsto per soggetti non accademici italiani o stranieri, con impegno annuale ovvero semestrale, definito contrattualmente, di attività didattica e di ricerca scientifica. Il contratto ha di norma durata triennale, eventualmente rinnovabile (art. 23, 1 comma) L Università assicura la pubblicazione del Curriculum Vitae dei docenti con contratto da Adjunct Professor sul proprio sito WEB. CAPO IV EFFICACIA Articolo 11 Efficacia 11.1 Il presente regolamento, previsto dall art. 23 della Legge 240/2010 entra in vigore il giorno successivo a quello del Decreto Rettorale di emanazione con adeguata forma di pubblicità sul sito WEB dell Università. 8/8

Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento e promozione dei Professori dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi

Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento e promozione dei Professori dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento e promozione dei Professori dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, artt. 18 e 24

Dettagli

c. per Commissione la Commissione incaricata di effettuare la valutazione delle candidature;

c. per Commissione la Commissione incaricata di effettuare la valutazione delle candidature; Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento dei ricercatori a tempo determinato dell' Università Carlo Cattaneo - LIUC, ai sensi della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, art. 24 Articolo

Dettagli

Art. 1 Indizione. Art.2 Requisiti per l ammissione

Art. 1 Indizione. Art.2 Requisiti per l ammissione Milano, 2 dicembre 2011 prot. n. 65 [Cod. riferimento: LCSDA] BANDO PER IL CONFERIMENTO DI N. 2 CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO DI LAVORO AUTONOMO A TEMPO DETERMINATO DI SDA LECTURER PER IL SETTORE CONCORSUALE

Dettagli

L affidamento può essere a titolo gratuito od oneroso per i professori di I e II fascia, sarà obbligatoriamente a titolo oneroso per i ricercatori.

L affidamento può essere a titolo gratuito od oneroso per i professori di I e II fascia, sarà obbligatoriamente a titolo oneroso per i ricercatori. Dipartimento di Scienze Regolamento per il conferimento di incarichi d insegnamento e di didattica integrativa ai sensi della legge 30 dicembre 2010 n. 240 per i Corsi di Studio approvato dal Consiglio

Dettagli

Art. 1 Indizione. Art.2 Requisiti per l ammissione

Art. 1 Indizione. Art.2 Requisiti per l ammissione Milano, 3 dicembre 2010 prot. n. 43 [Cod. riferimento: LCSDA] BANDO PER IL CONFERIMENTO DI N. 2 CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO DI LAVORO AUTONOMO A TEMPO DETERMINATO DI SDA LECTURER PER IL SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

Il Rettore Decreto n Anno 2015 Prot. n

Il Rettore Decreto n Anno 2015 Prot. n Il Rettore Decreto n. 1682 Anno 2015 Prot. n. 176605 VISTO il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria, relativa fascia di formazione nonché sperimentazione organizzativa

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTT.LI 18 E 24 DELLA LEGGE

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTT.LI 18 E 24 DELLA LEGGE REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTT.LI 18 E 24 DELLA LEGGE 240/2010 (EMANATO CON D.R. N. 638/2012 DEL 5 DICEMBRE 2012 ED INTEGRATO CON D.R. N.202/2013

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO AI SENSI DELL ART. 23 DELLA LEGGE 240/2010

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO AI SENSI DELL ART. 23 DELLA LEGGE 240/2010 REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO AI SENSI DELL ART. 23 DELLA LEGGE 240/2010 Emanato con D.R. n. 12003 del 21.5.2012 Pubblicato all Albo Ufficiale dell Ateneo il 28 maggio 2012

Dettagli

Emanato con D.R. n del Pubblicato all Albo Ufficiale dell Ateneo il 28 maggio 2012 In vigore dal 29 maggio 2012

Emanato con D.R. n del Pubblicato all Albo Ufficiale dell Ateneo il 28 maggio 2012 In vigore dal 29 maggio 2012 MODIFICA AL REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTT. 18 E 24 DELLA LEGGE 240/2010 Emanato con D.R. n. 12001 del 21.5.2012

Dettagli

Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di selezione degli ASSEGNISTI DI RICERCA dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi

Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di selezione degli ASSEGNISTI DI RICERCA dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di selezione degli ASSEGNISTI DI RICERCA dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, art. 22 Emanato con

Dettagli

Articolo 1 (Finalità del regolamento) Articolo 2 (Richieste delle strutture) TITOLO 3 - DISCIPLINA TRANSITORIA Articolo 11 (Disciplina transitoria)

Articolo 1 (Finalità del regolamento) Articolo 2 (Richieste delle strutture) TITOLO 3 - DISCIPLINA TRANSITORIA Articolo 11 (Disciplina transitoria) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 18 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 (emanato con decreto rettorale 30 luglio 2014 n.

Dettagli

I L R E T T O R E D E C R E T A

I L R E T T O R E D E C R E T A REGOLAMENTO RELATIVO ALLA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA INTERNA DEL PERSONALE DOCENTE DEL POLITECNICO DI BARI E DI TRESFERIMENTO AD ALTRO ATENEO Politecnico di Bari Decreto di emanazione D.R.

Dettagli

QUADRO NORMATIVO CONFERIMENTO CONTRATTI DI INSEGNAMENTO Fonti Normative e Regolamentari: La normativa di riferimento è la seguente: - Art. 23 della Legge 240/2010 (All. 1) - DM 313 del 21 Luglio 2011(All.

Dettagli

Regolamento di Ateneo per la disciplina dei professori a contratto

Regolamento di Ateneo per la disciplina dei professori a contratto Emanato con D.R. n. 2787-2011 del 12.12.2011 prot. n. 45468 Modificato con D.R. n. 2931-2011 del 23.12.2011 prot. n. 47480 Modificato con D.R. n. 1054-2012 del 05.06.2012 prot. n. 19555 Regolamento di

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA AI SENSI DELL'ART. 18, COMMA 1, E DELL'ART. 24, COMMI 5 E 6, DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 TITOLO I. NORME GENERALI

Dettagli

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE DI CHIAMATA DEI PROFESSORI DI I E II FASCIA AI SENSI DEGLI ARTT.18 E 24 DELLA LEGGE 240/2010 Il presente Regolamento, emanato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Pubblicato all Albo Ufficiale d Ateneo il 13 Dicembre 2011 Entrata in vigore a decorrere dal 14 Dicembre 2011 REGOLAMENTO IN MATERIA DI CHIAMATE DI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA AI SENSI DELLA LEGGE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL'ART. 18 DELLA L. 240/2010

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL'ART. 18 DELLA L. 240/2010 REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL'ART. 18 DELLA L. 240/2010 INDICE Art. 1 Finalità del regolamento...2 Art. 2 Programmazione e copertura finanziaria...2

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. Ufficio Selezione ed Assunzione del Personale. Via Università 4, Modena IL RETTORE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. Ufficio Selezione ed Assunzione del Personale. Via Università 4, Modena IL RETTORE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Ufficio Selezione ed Assunzione del Personale Via Università 4, Modena AFFISSO ALL ALBO DI ATENEO IL 03/06/2014 Decreto Rep nr. 109/2014 Prot. Nr. 10236

Dettagli

Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia

Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia Università degli Studi della Tuscia Viterbo Art.1 Oggetto e definizioni 1. Il presente Regolamento disciplina, nel rispetto del codice etico e dei principi enunciati dalla Carta europea dei ricercatori,

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO RECANTE LA DISCIPLINA DEI PROFESSORI A CONTRATTO

REGOLAMENTO INTERNO RECANTE LA DISCIPLINA DEI PROFESSORI A CONTRATTO REGOLAMENTO INTERNO RECANTE LA DISCIPLINA DEI PROFESSORI A CONTRATTO Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina la procedura per la selezione e la stipula di contratti di diritto privato dell Unicusano

Dettagli

18/07/2006. DECRETO RETTORALE del 26/09/2006 UFFICIO COMPETENTE Ufficio Personale Docente Data ultimo aggiornamento: 26 settembre 2006

18/07/2006. DECRETO RETTORALE del 26/09/2006 UFFICIO COMPETENTE Ufficio Personale Docente Data ultimo aggiornamento: 26 settembre 2006 REGOLAMENTO RELATIVO ALLA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI TRASFERIMENTO E DI MOBILITÀ INTERNA, AI SENSI DELL'ARTICOLO 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 6 APRILE 2006 N. 164 SENATO ACCADEMICO 12/07/2006 CONSIGLIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTICOLI 18 E 24 DELLA LEGGE N. 240/2010

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTICOLI 18 E 24 DELLA LEGGE N. 240/2010 REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DEGLI ARTICOLI 18 E 24 DELLA LEGGE N. Emanato con Decreto 25 novembre 2011, n. 1502 Ultime modifiche emanate con Decreto

Dettagli

DIVISIONE RISORSE IL RETTORE

DIVISIONE RISORSE IL RETTORE DIVISIONE RISORSE Settore Risorse Umane Reclutamento e Concorsi Via Duomo, 6-13100 Vercelli Tel 0161/261535 Fax 0161/210718 E-mail: concorsi@unipmn.it; Decreto Rettorale Repertorio n. 460-20414 Prot. n.

Dettagli

2. Il reclutamento dei professori di I e II fascia avviene secondo quattro distinte procedure:

2. Il reclutamento dei professori di I e II fascia avviene secondo quattro distinte procedure: Regolamento dell Università degli Studi Link Campus University per il reclutamento di professori di prima e seconda fascia ai sensi dell art. 18 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240 Titolo I Disposizioni

Dettagli

Art. 3. Modalità di conferimento di incarichi di insegnamento Art. 4. Procedure per la selezione

Art. 3. Modalità di conferimento di incarichi di insegnamento Art. 4. Procedure per la selezione Regolamento in materia di conferimento, con contratti di diritto privato, degli incarichi di insegnamento e di ricerca a personale non appartenente ai ruoli dell Ateneo Art. 1. Oggetto In attuazione dello

Dettagli

Regolamento interno recante la disciplina dei professori a contratto. (Decreto Rettorale n.39 del 12 dicembre 2008)

Regolamento interno recante la disciplina dei professori a contratto. (Decreto Rettorale n.39 del 12 dicembre 2008) Regolamento interno recante la disciplina dei professori a contratto (Decreto Rettorale n.39 del 12 dicembre 2008) Sommario Art. 1 Oggetto... 3 Art. 2 - Tipologia degli insegnamenti... 3 Art. 3 - Requisiti...

Dettagli

A V V I S O. Costituisce titolo preferenziale il possesso del titolo di dottore di ricerca.

A V V I S O. Costituisce titolo preferenziale il possesso del titolo di dottore di ricerca. A V V I S O Si rende noto che questo Dipartimento, per l'anno accademico 2015/2016, dovrà provvedere al conferimento degli incarichi d attività didattica integrativa, indicati nell allegato A che costituisce

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI I E II FASCIA E PER LA MOBILITÀ DI PROFESSORI E RICERCATORI UNIVERSITARI Articolo 1 - Oggetto Il presente regolamento disciplina

Dettagli

CAPO I PARTE GENERALE

CAPO I PARTE GENERALE REGOLAMENTO RELATIVO ALLA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI TRASFERIMENTO E DI MOBILITÀ INTERNA PER LA COPERTURA DEI POSTI VACANTI DI PROFESSORE ORDINARIO, DI PROFESSORE ASSOCIATO E DI RICERCATORE, AI SENSI

Dettagli

REGOLAMENTO SUL CONFERIMENTO DI CONTRATTI PER ATTIVITA DI INSEGNAMENTO AI SENSI DELL ART.23 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240

REGOLAMENTO SUL CONFERIMENTO DI CONTRATTI PER ATTIVITA DI INSEGNAMENTO AI SENSI DELL ART.23 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA D.R. 1457/2011 del 5 luglio 2011 Modificato con D.R.1506 /2011 del 14 luglio 2011 Modificato con D.R. 722/2012 del 27 aprile 2012 Modificato con D.R. 2216/2014 del 15 dicembre

Dettagli

- 1 - FACOLTA DI FARMACIA Università degli Studi di Bari A.Moro SECONDO AVVISO DI VACANZA DI INSEGNAMENTI PER L ANNO ACCADEMICO 2012/2013

- 1 - FACOLTA DI FARMACIA Università degli Studi di Bari A.Moro SECONDO AVVISO DI VACANZA DI INSEGNAMENTI PER L ANNO ACCADEMICO 2012/2013 - 1 - Prot. N P/225 del 12/9/2012 FACOLTA DI FARMACIA Università degli Studi di Bari A.Moro SECONDO AVVISO DI VACANZA DI INSEGNAMENTI PER L ANNO ACCADEMICO 2012/2013 Il Preside della Facoltà di Farmacia

Dettagli

(Emanato con D.R. n. 190/16 del ) Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia

(Emanato con D.R. n. 190/16 del ) Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia Art. 1 Oggetto e definizioni 1. Il presente Regolamento disciplina, nel rispetto del codice etico e dei principi enunciati

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI TUTORATO RELATIVI AI CORSI DI FORMAZIONE DELL ISTITUTO A. C.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI TUTORATO RELATIVI AI CORSI DI FORMAZIONE DELL ISTITUTO A. C. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI TUTORATO RELATIVI AI CORSI DI FORMAZIONE DELL ISTITUTO A. C. JEMOLO 1 Art. 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento

Dettagli

POLITECNICO DI BARI. Regolamento per la disciplina del conferimento degli incarichi di insegnamento

POLITECNICO DI BARI. Regolamento per la disciplina del conferimento degli incarichi di insegnamento POLITECNICO DI BARI Regolamento per la disciplina del conferimento degli incarichi di insegnamento Decreto di emanazione D.R. n. 257 del 19 Luglio 2011 D.R. n. 257 I L R E T T O R E VISTA CONSIDERATA la

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL ART. 18 DELLA LEGGE 240/2010

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL ART. 18 DELLA LEGGE 240/2010 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA IN ATTUAZIONE DELL ART. 18 Titolo I Ambito applicativo e modalità di attivazione della copertura di posti di ruolo

Dettagli

Articolo 1 (Oggetto, finalità e requisiti) 1. Il presente regolamento, in conformità a quanto previsto dall articolo 23 della Legge 30 dicembre 2010 n

Articolo 1 (Oggetto, finalità e requisiti) 1. Il presente regolamento, in conformità a quanto previsto dall articolo 23 della Legge 30 dicembre 2010 n REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PER ATTIVITÀ DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA AI SENSI DELL ARTICOLO 23 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 (emanato con decreto rettorale 23 giugno

Dettagli

(emanato con D.R. n. 17 dell ) INDICE. Art. 3 - Procedura di trasferimento dei ricercatori a tempo indeterminato 2

(emanato con D.R. n. 17 dell ) INDICE. Art. 3 - Procedura di trasferimento dei ricercatori a tempo indeterminato 2 REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI TRASFERIMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO INDETERMINATO E DI MOBILITÀ INTERUNIVERSITARIA DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI UNIVERSITARI (emanato con D.R. n. 17 dell 11.1.2017)

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO AVVISO DI VACANZA DI INSEGNAMENTI PER L A.A

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO AVVISO DI VACANZA DI INSEGNAMENTI PER L A.A D.D. N. 95 DIPARTIMENTO DI ECONOMIA, MANAGEMENT E DIRITTO DELL IMPRESA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO AVVISO DI VACANZA DI INSEGNAMENTI PER L A.A. 2016-2017 Il Dipartimento di Economia, Management

Dettagli

Università degli Studi di Messina

Università degli Studi di Messina Università degli Studi di Messina REGOLAMENTO RELATIVO ALLA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA Ultima modifica: D.R. n. 2009 del 22 luglio 2014 Titolo I Disposizioni generali Art. 1 Oggetto

Dettagli

Art. 1 Principi generali

Art. 1 Principi generali I. AMMINISTRAZIONE REGOLAMENTO DI ATENEO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO AI SENSI DELL ART. 1, COMMA 10, DELLA LEGGE 04.11.2005 N. 230 Il Senato Accademico,, VISTA la legge 4 novembre

Dettagli

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O Rep. n. 417 Prot. n. 7519 Data 02 febbraio 2016 Titolo I Classe 3 UOR SAGNI P O L I T E C N I C O D I M I L A N O I L R E T T O R E VISTO il D.P.R. 11.07.1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria,

Dettagli

d) durata della carica di rettore per un unico mandato di sei anni, non rinnovabile;

d) durata della carica di rettore per un unico mandato di sei anni, non rinnovabile; LEGGE Norme in materia di organizzazione delle universita`, di personale accademico e reclutamento, nonche delega al Governo per incentivare la qualita` e l efficienza del sistema universitario ORGANI

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO DELL UNIVERSITA BOCCONI emanato con decreto rettorale n del 14 ottobre 2004

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO DELL UNIVERSITA BOCCONI emanato con decreto rettorale n del 14 ottobre 2004 REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO DELL UNIVERSITA BOCCONI emanato con decreto rettorale n. 7966 del 14 ottobre 2004 1/ Art. 1 Istituzione della Scuola di Dottorato 1.1 È istituita la Scuola di Dottorato

Dettagli

Centro di ricerche sulla gestione dell'assistenza sanitaria e sociale

Centro di ricerche sulla gestione dell'assistenza sanitaria e sociale Centro permanente di ricerca Permanent research centre acronimo denominazione CERGAS Centro di ricerche sulla gestione dell'assistenza sanitaria e sociale Centre for Research on Health and Social Care

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO NEI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Art. 1- Oggetto della disciplina ed ambito di applicazione

Dettagli

Il Direttore Generale della LUISS Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli

Il Direttore Generale della LUISS Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli Bando per la formazione di liste per il conferimento di insegnamenti a contratto nei corsi di laurea, art. 23, della l. 30 dicembre 2010, n. 240 per il settore scientifico - disciplinare IUS/01 Diritto

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO ai sensi dell art. 18 e 24 della Legge del 30/12/2010 n. 240

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO ai sensi dell art. 18 e 24 della Legge del 30/12/2010 n. 240 REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO ai sensi dell art. 18 e 24 della Legge del 30/12/2010 n. 240 ART. 1 FINALITA E AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente Regolamento, emanato in attuazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART.1, COMMA 12, LEGGE n.

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART.1, COMMA 12, LEGGE n. 30 sette REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART.1, COMMA 12, LEGGE n. 230/2005 Emanato con Decreto 30 settembre 2015, n. 803 Entrato

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA. Corso di laurea in Economia e Commercio

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA. Corso di laurea in Economia e Commercio UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA Corso di laurea in Economia e Commercio Classe di laurea n. L-33 Scienze economiche DM 270/2004, art. 12 R.D.A. art. 5 RIDD 1 Art.

Dettagli

POLITECNICO DI BARI Gestione Risorse e Servizi Istituzionali Settore Segreterie e Servizi agli Studenti Ufficio Tasse e Diritto allo Studio

POLITECNICO DI BARI Gestione Risorse e Servizi Istituzionali Settore Segreterie e Servizi agli Studenti Ufficio Tasse e Diritto allo Studio POLITECNICO DI BARI Gestione Risorse e Servizi Istituzionali Settore Segreterie e Servizi agli Studenti Ufficio Tasse e Diritto allo Studio D.R. n 287 VISTO lo Statuto del Politecnico di Bari emanato con

Dettagli

Tabella compensi a.a

Tabella compensi a.a ( Tabella compensi a.a 2017-2018 1. Incarichi di insegnamento conferiti con contratto di diritto privato (a.a. 2017-2018) Visto l'art. 23, comma 2, della legge 30 dicembre 2010, n. 240, secondo cui "Fermo

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I C A T A N I A IL RETTORE

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I C A T A N I A IL RETTORE U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I C A T A N I A N. 6963 IL RETTORE - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - Vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; - Vista la legge 27 dicembre 1997, n. 449,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA Corso di laurea in Scienze dei servizi giuridici pubblici e privati Classe di laurea L-14 DM 270/2004, art. 12 R.D.A. art. 5 RIDD

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE E METODI DELL INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE E METODI DELL INGEGNERIA Struttura didattica: INGEGNERIA sede di REGGIO EMILIA AVVISO VISTA la legge 240/2010 e in particolare l art. 23; VISTO il Regolamento di Ateneo per il conferimento degli incarichi di docenza nei corsi

Dettagli

Settori Insegnamenti CFU MAT/05 Matematica 11

Settori Insegnamenti CFU MAT/05 Matematica 11 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE A.A. 2014/2015 Prot. n. 844/2014 IV AVVISO DI VACANZA Vista la

Dettagli

Decreto Rettorale Repertorio n Prot. n del Tit. VII Cl. 1. PUBBLICATO IL: 27 settembre 2016

Decreto Rettorale Repertorio n Prot. n del Tit. VII Cl. 1. PUBBLICATO IL: 27 settembre 2016 DIVISIONE RISORSE SETTORE RISORSE UMANE Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261535-587 Fax 0161 210718 concorsi@unipmn.it Decreto Rettorale Repertorio n. 663-2016 Prot. n. 15015 del 27.09.2016 Tit.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA AI SENSI DELLA LEGGE N. 240/2010 Art. 1 Finalità ed ambito di applicazione 1. Il reclutamento dei professori di I e II fascia avviene

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE CHIAMATE DI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N. 240/2010

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE CHIAMATE DI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N. 240/2010 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE CHIAMATE DI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N. 240/2010 Decreto di emanazione D.R. n. 284 del 29 luglio 2014 REGOLAMENTO DI ATENEO

Dettagli

c) contratto di diritto privato, a seguito di incarico diretto, ai sensi dell art. 23 comma 3 della legge

c) contratto di diritto privato, a seguito di incarico diretto, ai sensi dell art. 23 comma 3 della legge NORME STRALCIO PER IL CONFERIMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI ATTIVITÀ DIDATTICHE INTEGRATIVE E PER IL CONFERIMENTO DI ATTIVITÀ SEMINARIALI Emanate con D.R. n. 208 del 31 maggio

Dettagli

REGOLAMENTO RELATIVO ALLE PROCEDURE DI CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA E DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO RELATIVO ALLE PROCEDURE DI CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA E DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO REGOLAMENTO RELATIVO ALLE PROCEDURE DI CHIAMATA DEI PROFESSORI DI PRIMA E SECONDA FASCIA E DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO (emanato con D.R. n. 923-2016, prot. n. 19731 I/3 del 14.07.2016) I termini

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Natura del rapporto di lavoro Art. 3 Tipologia

Dettagli

IL VICEPRESIDENTE EMANA. Il seguente bando di selezione per la copertura del tutorato di cui alle premesse per l a.a. 2016/17.

IL VICEPRESIDENTE EMANA. Il seguente bando di selezione per la copertura del tutorato di cui alle premesse per l a.a. 2016/17. IL VICEPRESIDENTE VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato; VISTE le linee di indirizzo

Dettagli

POLITECNICO DI BARI. Regolamento per il conferimento di incarichi e funzioni dirigenziali a tempo determinato presso il Politecnico di Bari

POLITECNICO DI BARI. Regolamento per il conferimento di incarichi e funzioni dirigenziali a tempo determinato presso il Politecnico di Bari POLITECNICO DI BARI Regolamento per il conferimento di incarichi e funzioni dirigenziali a tempo determinato presso il Politecnico di Bari Decreto di emanazione D.R. n. 416 del 30.07.2015 I L RETTORE VISTA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DELLE CLASSI STIPENDIALI ALLE PROFESSORESSE E AI PROFESSORI E ALLE RICERCATRICI E AI RICERCATORI UNIVERSITARI AI SENSI

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DELLE CLASSI STIPENDIALI ALLE PROFESSORESSE E AI PROFESSORI E ALLE RICERCATRICI E AI RICERCATORI UNIVERSITARI AI SENSI REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DELLE CLASSI STIPENDIALI ALLE PROFESSORESSE E AI PROFESSORI E ALLE RICERCATRICI E AI RICERCATORI UNIVERSITARI AI SENSI DELL ART. 6, COMMA 14, DELLA LEGGE N. 240/2010 1 Sommario

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Rep. n. 3324 Prot. n. 52885 Data 15 giugno 2017 Titolo I Classe 3 UOR SAGNI POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO il D.P.R. 11.07.1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria, relativa fascia

Dettagli

Tabella compensi a.a (

Tabella compensi a.a ( Tabella compensi a.a 2016-2017 ( 1. Incarichi di insegnamento conferiti con contratto di diritto privato (a.a. 2016-2017) Visto l'art. 23, comma 2, della legge 30 dicembre 2010, n. 240, secondo cui "Fermo

Dettagli

Regolamento per il conferimento d incarichi d insegnamento e didattica integrativa ai sensi dell art. 23 della Legge 240/2010. Art.

Regolamento per il conferimento d incarichi d insegnamento e didattica integrativa ai sensi dell art. 23 della Legge 240/2010. Art. Regolamento per il conferimento d incarichi d insegnamento e didattica integrativa ai sensi dell art. 23 della Legge 240/2010 Art. 1 Oggetto 1. Il presente Regolamento disciplina, ai sensi dell art. 23

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTA DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE E DELL ECONOMIA VISTA la legge 240/2010 ed in particolare l art. 23; AVVISO VISTO il Regolamento di Ateneo per il

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI AFFIDAMENTI E DEI CONTRATTI DI INSEGNAMENTO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI AFFIDAMENTI E DEI CONTRATTI DI INSEGNAMENTO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI AFFIDAMENTI E DEI CONTRATTI DI INSEGNAMENTO Emanato con Decreto 27 luglio 2011, n. 1001 Ultime modifiche emanate con Decreto 22 maggio 2013, n. 539 Entrate in vigore

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. Struttura didattica Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. Struttura didattica Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Struttura didattica Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche VISTA la legge 240/2010 ed in particolare l art.23. AVVISO PROT. N. 526 del 29 giugno

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A Decreto n. 6226 IL RETTORE VISTA VISTA VISTO VISTE la legge 09.05.1989, n.168; la Legge 30.12.2010, n. 240 Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonché

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI INCARICHI ESTERNI A PROFESSORI E RICERCATORI UNIVERSITARI A TEMPO PIENO

REGOLAMENTO SUGLI INCARICHI ESTERNI A PROFESSORI E RICERCATORI UNIVERSITARI A TEMPO PIENO REGOLAMENTO SUGLI INCARICHI ESTERNI A PROFESSORI E RICERCATORI UNIVERSITARI A TEMPO PIENO (emanato con D.R. n. 1689 del 22-9-2003, modificato con D.R. n. 1655 dell 11-8-2009 e successivamente modificato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione per il Personale Allegato al D.R. n. 319 del

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione per il Personale Allegato al D.R. n. 319 del UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione per il Personale Allegato al D.R. n. 319 del 10.01.2014 Regolamento per la disciplina del procedimento di chiamata dei professori di ruolo di prima e seconda

Dettagli

È INDETTA ART. 1 ART. 2

È INDETTA ART. 1 ART. 2 Bando n. 26/14 AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI n. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DELLA FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA.

Dettagli

Bando per il finanziamento di attività di Internazionalizzazione della Didattica Anno Accademico 2016/2017

Bando per il finanziamento di attività di Internazionalizzazione della Didattica Anno Accademico 2016/2017 Bando per il finanziamento di attività di Internazionalizzazione della Didattica Anno Accademico 2016/2017 L Università degli Studi di Padova, nell ambito della propria politica istituzionale finalizzata

Dettagli

Dipartimento di Giurisprudenza. Interpello DGIU 2014/15

Dipartimento di Giurisprudenza. Interpello DGIU 2014/15 Dipartimento di Giurisprudenza Interpello DGIU 2014/15 Visto l articolo 4 comma 1 lett b) del Regolamento di ateneo per l attribuzione degli incarichi di insegnamento; Visto l articolo 4 comma 1 lett a.3

Dettagli

Ai sensi dell art. 18 della L. 240/2010, ciascuna Università statale, nell ambito della programmazione triennale:

Ai sensi dell art. 18 della L. 240/2010, ciascuna Università statale, nell ambito della programmazione triennale: 1)- Ai sensi dell art. 24 dello Statuto dell Università di Cagliari, quale competenza ha il Collegio di Disciplina? * Si pronuncia in merito alle sanzioni da comminare ai professori e ricercatori su cui

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LA DISCIPLINA DEI PROFESSORI A CONTRATTO IL RETTORE

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LA DISCIPLINA DEI PROFESSORI A CONTRATTO IL RETTORE Prot. n 57577 Bergamo, 11 dicembre 1998 REGOLAMENTO DI ATENEO PER LA DISCIPLINA DEI PROFESSORI A CONTRATTO IL RETTORE VISTA la legge 19 novembre 1990, nr. 341; VISTO lo Statuto dell Ateneo emanato con

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI. Tra l'università degli Studi di Cagliari, codice fiscale

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI. Tra l'università degli Studi di Cagliari, codice fiscale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI CONTRATTO INCARICO DI INSEGNAMENTO AFFIDAMENTO DIRETTO A TITOLO GRATUITO Tra l'università degli Studi di Cagliari, codice fiscale 80019600925, in persona del Rettore,

Dettagli

Il Rettore Decreto n. 432 Anno 2015 Prot. n

Il Rettore Decreto n. 432 Anno 2015 Prot. n Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 2486) dal 17 aprile 2015 al 2 maggio 2015 Il Rettore Decreto n. 432 Anno 2015 Prot. n. 50789 VISTO il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE STRUTTURE DIDATTICHE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMOLECOLARI (DISB)

REGOLAMENTO DELLE STRUTTURE DIDATTICHE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMOLECOLARI (DISB) REGOLAMENTO DELLE STRUTTURE DIDATTICHE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMOLECOLARI (DISB) (emanato con Decreto Rettorale n.17/2016 del 20 gennaio 2016) in vigore dal 21 gennaio 2016 INDICE Articolo 1 - Principi

Dettagli

(Emanato con D.R. n. 1492/2017 del , pubblicato all Albo on line di Ateneo in data e in fase di pubblicazione nel B.U.

(Emanato con D.R. n. 1492/2017 del , pubblicato all Albo on line di Ateneo in data e in fase di pubblicazione nel B.U. REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI POSTI DI PROFESSORE STRAORDINARIO ex art. 1, comma 12, legge 4 novembre 2005, n. 230 (Emanato con D.R. n. 1492/2017 del 28.11.2017,

Dettagli

Art. 4 Attivazione delle procedure Art. 5 Procedure selettive Testo vigente dal 21 luglio 2017

Art. 4 Attivazione delle procedure Art. 5 Procedure selettive Testo vigente dal 21 luglio 2017 Regolamento dell Università degli Studi Link Campus University per il conferimento di contratti di diritto privato di lavoro subordinato per ricercatori a tempo determinato ai sensi dell art. 24 della

Dettagli

IL RETTORE. RIP.II UPDR Dec. n. 455

IL RETTORE. RIP.II UPDR Dec. n. 455 IL RETTORE RIP.II UPDR Dec. n. 455 Visto il D.P.R. 382/80 e successive modificazioni; Vista la legge 24.12.93 n. 537; Vista la legge 15/3/97 n. 127 ed in particolare l' art. 17 comma 96; Visto il Regolamento

Dettagli

FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Università di Genova

FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Università di Genova Prot. N. 265 del 24/02/2011 DECRETO DEL PRESIDE N. 15 15 OGGETTO: avviso per di selezione finalizzato alla stipula di un contratto di diritto privato per la copertura di insegnamenti ufficiali con soggetti

Dettagli

Art. 1 (Oggetto e finalità)

Art. 1 (Oggetto e finalità) REGOLAMENTO PER LA VALUTAZIONE DI ATENEO DELL IMPEGNO DIDATTICO, DI RICERCA E GESTIONALE DEI PROFESSORI E RICERCATORI A TEMPO INDETERMINATO AI FINI DELL ATTRIBUZIONE DEGLI SCATTI STIPENDIALI ATTUAZIONE

Dettagli

E INDETTA una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di lavoro

E INDETTA una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di lavoro AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA SCUOLA SUPERIORE STUDI AVANZATI BANDO N. 1/2015 VISTO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE Servizio Personale Docente Settore II Allegato A

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE Servizio Personale Docente Settore II Allegato A 0 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE Servizio Personale Docente Settore II Allegato A REGOLAMENTO IN MATERIA DI RECLUTAMENTO A TEMPO DETERMINATO DI PERSONALE

Dettagli

Bando per l attribuzione di contratti di tutorato Rif. Prot. 886 Rep. n. 70/2017 del 12/10/2017

Bando per l attribuzione di contratti di tutorato Rif. Prot. 886 Rep. n. 70/2017 del 12/10/2017 Bando per l attribuzione di contratti di tutorato Rif. Prot. 886 Rep. n. 70/2017 del 12/10/2017 IL PRESIDENTE VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER L ATTIVAZIONE DELLE FIGURE DI PROFESSORE/RICERCATORE CON DOPPIA APPARTENENZA, DI RESEARCH FELLOW E DI "VISITING PROFESSOR"

REGOLAMENTO DI ATENEO PER L ATTIVAZIONE DELLE FIGURE DI PROFESSORE/RICERCATORE CON DOPPIA APPARTENENZA, DI RESEARCH FELLOW E DI VISITING PROFESSOR REGOLAMENTO DI ATENEO PER L ATTIVAZIONE DELLE FIGURE DI PROFESSORE/RICERCATORE CON DOPPIA APPARTENENZA, DI RESEARCH FELLOW E DI "VISITING PROFESSOR" INDICE Art. 1 Finalità del regolamento... 2 Capo I:

Dettagli

G S S I. Prot. n. 289/2016 DECRETO RETTORALE N. 17/2016

G S S I. Prot. n. 289/2016 DECRETO RETTORALE N. 17/2016 Prot. n. 289/2016 DECRETO RETTORALE N. 17/2016 IL RETTORE VISTO lo Statuto del GSSI; VISTA la Legge n. 240/2010, recante "Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Decreto n.1197 del 1 giugno 2006 Prot. n. 20038 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Verona emanato con D.R. n. 6435 del 7.10.1994, modificato con D.R. n. 11448 del 23.06.2000, con

Dettagli

Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti Di.S.S.P.A

Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti Di.S.S.P.A Prot. n. 590 Bari, 9 maggio 2016 OGGETTO: vacanze di insegnamenti nei Corsi di Studio per l A.A. 2016/2017. VISTE le deliberazioni assunte in data 30/03/2016 e 18.04.2016 dal Consiglio di Dipartimento

Dettagli

SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE VICEPRESIDENZA DI FORLI

SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE VICEPRESIDENZA DI FORLI SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE VICEPRESIDENZA DI FORLI IL VICEPRESIDENTE VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti

Dettagli

Div. II/3/FL/tb D.R. n IL RETTORE

Div. II/3/FL/tb D.R. n IL RETTORE Div. II/3/FL/tb D.R. n. 16316 IL RETTORE VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l art. 23; VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Milano; VISTO il Codice Etico d Ateneo ed

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO A. A. 2017/2018

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO A. A. 2017/2018 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO A. A. 2017/2018 Si rende noto che il Consiglio del Dipartimento di Giurisprudenza, Studȋ politici e internazionali,

Dettagli

Regolamento. Corso di Dottorato di ricerca in Scienze Giuridiche. Art. 1. Ambito di applicazione

Regolamento. Corso di Dottorato di ricerca in Scienze Giuridiche. Art. 1. Ambito di applicazione Regolamento Corso di Dottorato di ricerca in Scienze Giuridiche Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente regolamento disciplina, in accordo con il Regolamento di Ateneo dei Corsi di Dottorato di ricerca,

Dettagli