GUIDA AI SERVIZI 2013/2014. anno accademico. della S.U.N.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA AI SERVIZI 2013/2014. anno accademico. della S.U.N."

Transcript

1 il GUIDA AI SERVIZI anno accademico 2013/2014 Diritto allo Studio Universitario della S.U.N. Azienda per 1

2 PREMESSA Saluto del Presidente del Consiglio di Amministrazione... 4 LA GUIDA AI SERVIZI La Mission... 6 L AZIENDA Presentazione... 6 Organizzazione: gli Organi di Gestione La Direzione Amministrativa, Gli Uffici... 7 SERVIZI A CONCORSO Borsa di Studio... 8 Integrazione della borsa di studio... 9 Contributo Integrativo spese alloggio... 9 Contributi straordinari per studenti disabili Servizi rimborso spese di trasporto pubblico Contributi straordinari per casi particolari Mobilità internazionale degli studenti Contributi per lo svolgimento di tesi di ricerca sperimentale Attività a tempo parziale degli studenti Corsi di inglese finalizzati al conseguimento del livello B Corsi finalizzati al conseguimento della Patente Europea per il computer (E.C.D.L. Full Standard) SERVIZI RIVOLTI ALLA GENERALITA DEGLI STUDENTI Servizio sostitutivo di mensa Servizio informativo culturale e di orientamento Prestito librario Servizi di promozione, culturali, ricreativi e di attività sportive Servizio di assistenza psicologica (S.A.P.S.) Info Points presso le sedi dei Dipartimenti della SUN Centro Multimediale e Biblioteca SERVIZI RIVOLTI ALL ATENEO Attività culturali con finalità didattiche Servizio editoria PROSSIMAMENTE UTILITÀ Le sedi dei Dipartimenti della SUN L accoglienza e la presa in carico del bisogno Contatti

3 il COMPETITITIONS FOR FINANCIAL AIDS Scholarship Integration scholarship Students accommodation supplementary contributions Supplementary contributions for students with disabilities Refund of public transportation expenses Additional contributions in particular cases International students mobility Contributions to finance experimental thesis Part-time students activities Preparatory English courses for level B Training courses for European Computer Driving Licence (E.C.D.L. Full Standard) GENERAL STUDENTS SERVICES Refectory substitution service Career and cultural information service Book loans Promotional, cultural, recreational and athletic activities service Psychological assistance service (S.A.P.S.) SUN Departments Info Points Multimedia Center and Library UNIVERSITY-ORIENTED SERVICES Cultural activities for didactic purposes Publishing service COMING SOON UTILITIES SUN Departments and Offices Welcoming and taking care Contacts Diritto allo Studio Universitario della S.U.N. 3 Azienda per

4 I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. La Repubblica rende effettivo questo diritto, con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze che devono essere attribuite per concorso. Art. 34 della Costituzione Welcome! PREMESSA Saluto del Presidente del Consiglio di Amministrazione agli studenti della SUN Cari studenti, con la Guida ai Servizi, l A. Di. S. U. della SUN, che ho l onore di rappresentare, è chiamata a garantirvi l efficacia dell azione aziendale attraverso due assi portanti, due grandi linee, l innovazione e la comunicazione, sia interna che esterna, dando vita ad un insieme di iniziative innovatrici che faranno acquisire all Azienda un immagine di dinamismo e di funzionalità. Il diritto allo studio è un diritto sociale che, per sua natura, richiede interventi specifici, volti a far sì che si passi da un diritto riconosciuto e conclamato, ad un diritto effettivamente e pienamente esercitato, con il coinvolgimento di un agire unitario delle diverse istituzioni e degli organismi interessati. Questo opuscolo rappresenterà per voi un importante strumento, sintetico ma completo, di trasparenza ed informazioni, perché possiate orientarvi nelle numerose attività e nei servizi offerti dalla nostra Azienda. Tutelerà i vostri diritti di utenti e vi attribuirà un potere di controllo diretto sulla modalità di svolgimento delle nostre prestazioni, secondo gli indicatori standard dichiarati e sull uso corretto dei servizi messi a vostra disposizione. Sarà nostro l obiettivo prioritario garantirvi la continuità dei servizi con un elevato livello qualitativo, recuperare la partecipazione delle nuove generazioni alla vita attiva e dare garanzia di nuove 4

5 opportunità e possibilità di inserimento, potrà determinare la rinascita del Paese, ribadendo fortemente di favorire l integrazione di voi studenti, perché possiate vivere al meglio lo studio e la permanenza nelle diverse Sedi e Città Universitarie, essendo il Diritto allo Studio un diritto universale che fa dell inclusione sociale, dell accesso al sapere e dell integrazione, il suo valore fondante. Dovrete vincere, però, l importante sfida di acquisire concrete competenze con interesse, passione ed impegno massimo: noi vi accompagneremo in questo percorso non facile, per quelle che sono le nostre competenze, vi saremo vicini offrendovi opportunità che sicuramente agevoleranno e valorizzeranno la vostra esperienza universitaria. Proseguiremo con tenacia nella nostra azione in favore della comunità studentesca ed in particolare di quei soggetti che la nostra Carta Costituzionale individua come soggetti privilegiati del nostro operare, i capaci e meritevoli ma privi di mezzi. Buoni servizi contribuiranno a migliorare la qualità della vostra vita universitaria, fattore competitivo all interno del sistema universitario nazionale ed internazionale. Le rilevazioni di Customer Satisfaction (utilizzando un questionario appositamete predisposto e disponibile sul sito istituzionale), consentiranno di recepire l evoluzione dei vostri bisogni e delle vostre attese, di monitorare la capacità di questa Amministrazione ai cambiamenti, di adeguare i propri standard di attività,di capire in quale misura le azioni adottate si tradurranno in risultati effettivi e percepiti positivamente da voi, i migliori giudici del nostro operato. Con tutte le nostre energie e capacità professionali, con l impegno dei nostri operatori a tutti i livelli ad essere disponibili all ascolto di vostri suggerimenti, osservazioni e richieste, moltiplicheremo i nostri sforzi finalizzati al miglioramento continuo, per offrirvi servizi di qualità, assicurandovi un rapporto di garanzia e di trasparenza. A voi gli auguri più sentiti e. Buona lettura! Bartolomeo Merola Presidente del Consiglio di Amministrazione 5

6 LA GUIDA AI SERVIZI La mission La Guida ai Servizi è la Carta delle opportunità, per vivere al meglio l Università, accompagnati da una capillare informazione sui servizi e sui benefici, che favorirà soprattutto quegli studenti che dimostrino capacità e merito, e che, anche se privi di mezzi, hanno il diritto di raggiungere i gradi più alti dell istruzione. Ispirata a principi di Uguaglianza, Imparzialità, Continuità, Partecipazione, Efficienza, Efficacia e Tutela, la Guida farà conoscere non solo le attività istituzionali dell Azienda, ma anche il loro livello di qualità, garantendo: trasparenza nelle procedure adottate dagli uffici; servizi entro i tempi stabiliti e conoscenza delle procedure; chiarezza di informazione sulle caratteristiche dei servizi offerti; accesso agli atti amministrativi secondo le modalità previste dalla normativa vigente. L AZIENDA Presentazione L A. Di. S. U. della SUN (già EDISU Caserta), Azienda per il Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli con sede in Caserta, al Corso Pietro Giannone, nn 50/52 prende vita nel La legge regionale della Campania n 21/2002 Norme sul diritto agli studi universitari, abrogando la legge regionale n.3/86 che prevedeva l istituzione degli EDISU(Enti per il Diritto allo Studio Universitario)costituiva presso ogni singola Università apposite Aziende per il diritto della allo studio, in luogo S.U.N. degli EDISU. Con verbale firmato in data 27/10/2005 presso il Settore Ricerca Scientifica della Giunta Regionale della Campania, si procedeva alla liquidazione dell E. Di. S. U. Caserta ed all attivazione dell Azienda per il Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli. 6

7 ORGANIZZAZIONE Gli Organismi di Gestione dell Azienda sono: Il Presidente del Consiglio di Amministrazione Il Consiglio di Amministrazione Presidente: Vice Presidente Consigliere rappresentante dell Università Consigliere rappresentante degli studenti Consigliere rappresentante degli studenti Consigliere rappresentante regionale Consigliere rappresentante regionale Il Collegio dei Revisori dei Conti Revisore Revisore Revisore Membro supplente Dr. Bartolomeo Merola Dr. Bartolomeo Merola Dr.ssa Marianna Verolla Prof. Vito de Novellis Dr. Silvio Di Tella Dr. Giuliano Smarrazzo Dr. Giuseppe Moretta Dr. Fulvio Trasacco Dr. Giovanni De Rosa Dr. Mino Carputo Dr. Umberto Pagano Dr.ssa Lucia Capasso Direzione Amministrativa Direttore Amministrativo 7 Dr. Claudio Borrelli GLI UFFICI RELAZIONI CON IL PUBBLICO (U. R. P.) BORSE DI STUDIO CONTROLLI A CAMPIONE SERVIZIO RISTORAZIONE - PRESTITO LIBRARIO E RECUPERO CREDITI CONTRIBUTI RAGIONERIA APPALTI E PROVVEDITORATO - ECONOMATO ORIENTAMENTO

8 SERVIZI A CONCORSO BORSA DI STUDIO La Borsa di Studio è un contributo economico, diversificato in base alla tipologia (in sede, fuori sede o pendolare) ed alle condizioni economiche dello studente. Rappresenta l intervento fondamentale per garantire il Diritto allo Studio Universitario ed è attribuita per concorso pubblico, espletato secondo le regole dettate da un Bando che viene generalmente pubblicato nel mese agosto, con scadenza prevista entro la fine settembre di ogni anno accademico. Sono ammessi a partecipare al concorso gli studenti regolarmente iscritti in corso, e fuori corso da non più di un semestre, per il conseguimento del primo titolo di studio a corsi di laurea, laurea specialistica/magistrale, specializzazione obbligatoria per l esercizio della professione (ad eccezione di quelli di area medica di cui al decreto legislativo 4 agosto 1999 n 368) e Dottorato attivati ai sensi del decreto legislativo 3 luglio 1998, n 210, art.4 e non beneficiari di borsa di studio di cui al D.M. 30/04/1999, n 224, che si trovino nelle condizioni di reddito e di merito fissate dalla normativa statale e regionale in materia di uniformità di trattamento sul diritto agli studi universitari. Nei termini previsti dal Bando, gli studenti possono inoltrare la domanda di partecipazione, esclusivamente via internet, accedendo alla procedura dalla sezione Servizi online del portale. Indicatori di qualità L Azienda si impegna a rispettare, oltre agli standard generali del servizio, anche alcuni standard specifici individuali: rispetto dei termini indicati dal bando di concorso apertura straordinaria di Info Point in prossimità della scadenza dei termini per la presentazione delle domande; acquisizione online delle istanze con protocollazione informatica tempestività nell esame dei ricorsi avverso la posizione in graduatoria provvisoria: non oltre gg.15 dalla scadenza del termine di presentazione del ricorso stesso; contenimento del numero dei ricorsi per effetto dell attività di informazione capillare e consulenza che saranno fornite ai partecipanti al concorso; puntualità nell erogazione della borsa di studio: prima rata, il 50% entro un mese dalla data di pubblicazione delle graduatorie definitive del concorso, il restante 50%, entro il 30 giugno agli studenti iscritti ad anni successivi al primo, compatibilmente con l effettivo accredito dei fondi e, comunque, dopo aver ultimato i previsti controlli a campione. Agli immatricolati, la seconda rata sarà erogata dopo il controllo del merito ex post. 8

9 INTEGRAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO Gli studenti beneficiari di borsa di studio nello stesso Anno Accademico in cui conseguono la laurea (triennale, magistrale già specialistica o specialistica a ciclo unico) entro i termini previsti dai rispettivi ordinamenti didattici, possono richiedere, non oltre il 30 aprile, un integrazione della borsa di studio, di importo pari alla metà di quella in godimento. Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste Tempestiva erogazione dell integrazione, nei limiti delle disponibilità di bilancio. CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER SPESE DI ALLOGGIO È un contributo a titolo di rimborso per l abbattimento dei costi sostenuti dagli studenti fuori sede, regolarmente iscritti entro il termine previsto dai bandi dei singoli Dipartimenti della SUN, che prendono alloggio a titolo oneroso nella città sede del corso di Laurea frequentato, o nei comuni limitrofi nell anno accademico di riferimento, per la durata minima di sei mesi fino ad un massimo di dieci. La misura del contributo è pari alla cifra mensile riportata nel contratto di locazione registrato e comunque non superiore ad Euro 300,00 (trecento) mensili. Gli interventi sono rivolti agli studenti in possesso dei requisiti merito e di reddito come da Regolamento. Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste, in considerazione, anche, di valutazioni ex post per gli immatricolati. Assistenza nell inoltro delle istanze. 9

10 CONTRIBUTI STRAORDINARI PER STUDENTI DISABILI È un contributo rivolto agli studenti con un grado d invalidità riconosciuta in percentuale, pari, o superiore, al 66 % e regolarmente iscritti alla Seconda Università degli Studi di Napoli entro il termine previsto dai bandi dei singoli Dipartimenti della SUN. Il contributo è determinato in misura diversificata, in ragione della gravità della disabilità e della condizione di studente beneficiario nel concorso di borsa di studio dell ADISU per lo stesso anno accademico. Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste; Assistenza nell inoltro delle istanze. RIMBORSO SPESE DI TRASPORTO PUBBLICO Gli interventi sono rivolti agli studenti in possesso dei requisiti come da Regolamento ed avvengono tramite l erogazione del rimborso spese di abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblico necessari per raggiungere la sede degli studi dal luogo di residenza. La misura del contributo è pari alla spesa sostenuta idoneamente documentata e comunque non superiore a Euro 500,00 (cinquecento) annuali. L annualità degli abbonamenti deve coincidere con la durata dell anno accademico universitario (novembre/ottobre). Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste Assistenza nell inoltro delle istanze. 10

11 CONTRIBUTI STRAORDINARI PER CASI PARTICOLARI Gli interventi sono rivolti agli studenti in possesso dei requisiti come da Regolamento. Il contributo straordinario per casi particolari consiste in un aiuto economico agli studenti, iscritti entro il termine previsto dai bandi dei singoli Dipartimenti della SUN, che vengono a trovarsi in una particolare situazione di disagio a causa di gravi eventi che hanno colpito il loro nucleo familiare (di natura economica, di salute, di lutto, ecc), eventi che devono essere adeguatamente documentati. Sono presi in considerazione unicamente gli eventi che si sono verificati entro un anno dalla data di presentazione della richiesta. Il contributo è determinato in misura diversificata, in ragione della gravità dell evento e della condizione di studente beneficiario al concorso di borsa di studio dell ADISU per lo stesso anno accademico. Il beneficio può essere concesso una sola volta e, in via eccezionale, ripetuto se si aggrava lo stato di bisogno dichiarato, o per il verificarsi di altro evento grave. Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste. Assistenza nell inoltro delle istanze. MOBILITA INTERNAZIONALE DEGLI STUDENTI Il contributo ADISU integra la borsa di studio dell Ateneo per la partecipazione a Programmi di mobilità internazionale (UE ed extra UE). È rivolto agli studenti iscritti ad anni successivi al primo. Gli studenti, in base al possesso dei requisiti previsti dal Regolamento, possono ottenere un Contributo integrativo della borsa di studio dell Ateneo o un Sostegno finanziario per la copertura dei costi di mantenimento per la partecipazione a tali programmi. Il Contributo integrativo della borsa di studio dell Ateneo è rivolto agli studenti beneficiari o idonei non beneficiari di borsa di studio dell ADISU nello stesso anno accademico di partecipazione a tali programmi. Il Sostegno finanziario in caso di disponibilità di bilancio è rivolto a favore degli studenti che per lo stesso anno accademico di partecipazione a tali programmi hanno i requisiti previsti dal Bando. Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste. Assistenza nell inoltro delle istanze. 11

12 CONTRIBUTI PER LO SVOLGIMENTO DI TESI DI RICERCA SPERIMENTALE Per favorire lo sviluppo e l approfondimento degli argomenti riguardanti la propria tesi di ricerca sperimentale (concordata ed approvata dal Docente relatore della tesi), gli studenti regolarmente iscritti alla SUN possono richiedere un contributo alle spese sostenute per viaggi e soggiorni di ricerca in Italia e all estero. Il contributo potrà essere concesso una sola volta e per ogni livello di Laurea conseguito, per un massimo di 1.600,00 per ricerche effettuate all estero, e di 800,00 per ricerche effettuate in Italia. Non può essere cumulato con altri benefici assegnati dall A. Di. S. U. della SUN, ad eccezione del contributo per studenti diversamente abili e dei contributi per la partecipazione a programmi di mobilità internazionale finalizzati allo Studio Universitario e non alla Preparazione Tesi. E concesso a domanda, nei limiti della disponibilità di bilancio a studenti iscritti ad anni successivi al primo e limitatamente al conseguimento del primo titolo per ciascun livello di studio (corsi di laurea triennale, laurea magistrale o specialistica e corsi di laurea specialistica a ciclo unico). Deve essere richiesto entro la durata prevista dal rispettivo ordinamento didattico del corso d iscrizione, elevato di un semestre, dall anno di prima iscrizione in assoluto. Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste Completa assistenza nei limiti del personale e delle competenze a disposizione. ATTIVITA A TEMPO PARZIALE DEGLI STUDENTI Il DPCM 9 aprile 2001, all art. 4, comma 17, prevede per gli organismi regionali di gestione la possibilità di realizzare, con propri fondi e modalità, forme di collaborazione degli studenti alle attività connesse ai propri servizi, attingendo alle graduatorie predisposte dalle università per le attività a tempo parziale degli studenti di cui alla legge 390/91 e ss. mm. ed ii. Qualora tale graduatoria sia esaurita o non disponibile, gli organismi regionali attingono alle graduatorie definitive per il conseguimento delle borse di studio, attribuendo precedenza agli idonei non beneficiari. L A. Di. S. U. della SUN per ogni anno accademico si avvale di questa forma di collaborazione connessa ai servizi dell Azienda, soprattutto con l approssimarsi dei concorso Borse di Studio, con le modalità previste dal vigente Regolamento per l affidamento di attività di collaborazione a tempo parziale. 12

13 Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Formazione per le attività di collaborazione. Tempestività nell erogazione delle spettanze agli studenti impegnati. CORSI DI INGLESE FINALIZZATI AL CONSEGUIMENTO DEL LIVELLO B1 L A. Di. S. U. della SUN offre agli studenti afferenti ai Dipartimenti della SUN la possibilità di conseguire la Certificazione linguistica riconosciuta a livello internazionale secondo gli standard del Common European Framework, Livello B1. La partecipazione al corso è possibile per una sola volta in tutto il percorso universitario, è concessa a domanda ed è a titolo gratuito. Destinatari sono gli studenti regolarmente iscritti alla Seconda Università degli Studi di Napoli entro il termine previsto dai bandi dei singoli Dipartimenti, risultati idonei non beneficiari della borsa di studio o in possesso dei requisiti previsti. La determinazione dei requisiti di merito richiesti è la stessa di quella per la partecipazione al concorso borse di studio bandito annualmente dall A. Di. S. U. della SUN ed è effettuata sulla base delle procedure e delle modalità per l attribuzione dei servizi e degli interventi non destinati alla generalità, definite dall articolo 6 del D. P. C. M. 9 aprile Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste Assistenza nell inoltro delle istanze Controllo continuo di regolarità in sinergia con gli Enti erogatori del servizio 13

14 CORSI FINALIZZATI AL CONSEGUIMENTO DELLA PATENTE EUROPEA PER IL COMPUTER (ECDL FULL STANDARD) L A. Di. S. U. della SUN offre agli studenti afferenti ai Dipartimenti della SUN, ed in possesso dei requisiti richiesti, la possibilità di conseguire la certificazione ECDL FULL STANDARD. La partecipazione al corso è possibile per una sola volta in tutto il percorso universitario, è concessa a domanda ed è a titolo gratuito Destinatari sono gli studenti risultati idonei non beneficiari della borsa di studi o in possesso dei requisiti previsti. La determinazione dei requisiti di merito richiesti è la stessa di quella per la partecipazione al concorso borse di studio bandito annualmente dall A. Di. S. U. della SUN. ed è effettuata sulla base delle procedure e delle modalità per l attribuzione dei servizi e degli interventi non destinati alla generalità, definite dall articolo 6 del D. P. C. M. 9 aprile Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste Assistenza nell inoltro delle istanze Controllo continuo di regolarità in sinergia con gli Enti erogatori del servizio SERVIZI ALLA GENERALITA DEGLI STUDENTI SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA È destinato a tutti gli studenti della SUN e, previo rilascio di ticket cartacei da parte dell ufficio competente, viene erogato presso numerosi punti di ristoro collocati strategicamente e facilmente accessibili per tutte le sedi dei Dipartimenti della SUN (Avellino, Aversa, Benevento,Capua, Caserta, Napoli, Salerno e Santa Maria Capua Vetere). Le sedi delle strutture ristorative, le modalità di accesso al servizio e la relativa modulistica sono consultabili nella sezione RISTORAZIONE del sito 14

15 Indicatori di qualità L Azienda individua i seguenti indicatori di qualità in ordine al servizio sopra descritto: Controllo sul rispetto dell orario di apertura, dei menu resi pubblici con l affissione nelle bacheche delle strutture ristorative, della qualità dei prodotti usati. Continuità del servizio secondo il calendario prefissato. SERVIZIO INFORMATIVO CULTURALE E DI ORIENTAMENTO Il servizio di informazione ed orientamento offre gratuitamente agli studenti e ai laureati le opportunità presenti sul mercato del lavoro fornendo, altresì, gli strumenti idonei per un inserimento consapevole nei percorsi formativi universitari. Scopo primario del Servizio è l erogazione agli utenti di strumenti e consulenze qualificate per orientarsi nel mondo del lavoro e dello studio, con finalità mirate alle scelte professionali e/o formative, ed al raggiungimento di obiettivi che coniughino i desideri e le capacità dell utente con la realtà lavorativa e formativa. Il servizio è erogato presso la sede dell ADISU della SUN, gli operatori sono a disposizione per coadiuvare gli utenti anche nella consultazione di materiale documentario, riferito a progetti di orientamento e di formazione, alla programmazione di tirocini in Italia ed all estero, all organizzazione di incontri per la ricerca attiva del lavoro, di indirizzi su accordi per seminari, laboratori e stages. Indicatori di qualità L Azienda individua i seguenti indicatori di qualità in ordine al servizio sopra descritto: Rispetto delle prenotazioni e della privacy. Continuità del servizio secondo il calendario prefissato. 15

16 PRESTITO LIBRARIO Il prestito riguarda testi universitari di proprietà dell Azienda per il Diritto alla Studio della SUN, catalogati, inventariati e acquistati su indicazione dei Docenti universitari della SUN in relazione alle esigenze didattiche dei rispettivi insegnamenti. Hanno diritto ad usufruire del servizio di prestito librario, erogato esclusivamente in forma gratuita, gli studenti in corso e fuori corso iscritti alla SUN. SERVIZI DI PROMOZIONE CULTURALE, RICREATIVI E DI ATTIVITA SPORTIVE L A. Di. S. U. eroga contributi per la promozione di attività culturali ricreative e sportive destinate ad Associazioni studentesche (associazione composta da almeno 50 studenti iscritti alla SUN che sia regolarmente registrata ai sensi della Legge 266/91 e della Legge 460/97) ed a gruppi di studenti (il gruppo deve essere composto da almeno 80 studenti iscritti alla SUN) della Seconda Università degli studi di Napoli. Lo scopo è: Contribuire alla loro formazione culturale, sociale ed alla maturazione personale, sostenere la conoscenza e la fruizione dei beni culturali presenti sul territorio nazionale ed internazionale, nonché di manifestazioni ed iniziative culturali volte alla crescita sociale, promuovere l aggregazione e la maturazione degli studenti anche attraverso attività sportive, ricreative e/o comunque attività culturali che abbiano carattere di interesse generale. Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste. Completa assistenza per l esecuzione dell iniziativa nei limiti del personale e delle competenze specifiche a disposizione. 16

17 SERVIZIO DI ASSISTENZA PSICOLOGICA (S. A. P. S.) L Azienda mira all erogazione del Servizio di Assistenza Psicologica a titolo completamente gratuito agli Studenti agli studenti afferenti a tutti i Dipartimenti della Seconda Università degli Studi di Napoli. Ad ogni studente che si rivolgerà al servizio verranno proposti colloqui individuali. Le consultazioni potranno essere ripetute, laddove se ne ravvisi la necessità. Sono previsti: a)il servizio Consultazioni psicologiche b) Discussione e supervisione da parte del gruppo di esperti. c) Colloqui di screening, con utilizzo di tecniche psicologiche per la valutazione della tipologia dell utenza e l individuazione delle modalità di consultazione più idonee. d) presenza di uno psicologo, addetto alla segreteria ed alla prima accoglienza della domanda degli utenti. Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste. Continua sinergia con l istituto erogatore del servizio. Garanzia di tutela e riservatezza INFO POINTS PRESSO LE SEDI DEI DIPARTIMENTI DELLA SUN L informazione agli studenti della Seconda Università degli Studi di Napoli necessita dell apertura di un canale continuo, come l Info Point presso tutte le sedi dei Dipartimenti della Seconda Università degli Studi di Napoli, mirante a garantire una più proficua vicinanza dell Azienda agli studenti. Al fine di suscitare attenzione ed interesse per i servizi offerti, oltre all indispensabile e sempre proficua comunicazione interpersonale (face to face), l attività si avvarrà dei prodotti di comunicazione, di volta in volta predisposti (manifesti, brochure, locandine). Si lavorerà per coadiuvare l attività di informazione già svolta dall Azienda, incrementando la celerità delle risposte e creando rapporti di vicinanza tra studente e Azienda, volti ad incentivare la fidelizzazione dei primi alla seconda. Si fornirà consulenza che indirizzerà gli studenti all iter da seguire, per una corretta conoscenza dei bandi e della compilazione di richieste da inoltrare esclusivamente online o in sede. 17

18 Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Completa assistenza per l inoltro delle istanze. Continua sinergia con i Dipartimenti per l adeguata collocazione degli operatori incaricati delle attività di informazione. CENTRO MULTIMEDIALE E BIBLIOTECA presso la sede dell Azienda di San Nicola La Strada, viale Carlo III, ex Ciapi In conformità a quanto previsto dalla Legge Regionale n 21/2002, che reca norme sul diritto allo studio universitario, il centro multimediale permette agli studenti l accesso a tutti i contenuti informativi di supporto alle tradizionali fonti di conoscenza, migliorando la qualità dei servizi già erogati dall Azienda e dall Ateneo(portale web, e. learning, accesso ai servizi biblioteca, etc.). Il Centro vuole essere un luogo in cui sviluppare autonomia nell apprendimento, stimolando lo spirito di ricerca, sensibilizzando gli utenti verso l utilizzo delle tecnologie multimediali emergenti, spronando la loro curiosità ed attitudine alla ricerca, migliorando la comunicazione interpersonale e la fruizione di materiale di studio gratuitamente scaricabile dalla rete. Il Centro si propone soprattutto di offrire un sito per la formazione e lo studio, un luogo di accesso ad un informazione differenziata: banche dati, supporti audio, video ed informatici, ipermedialità in rete, di favorire l apprendimento e/o l apprendimento delle lingue, tramite l ausilio di tecnologie multimediali audiovisive, di accedere ai servizi di videoconferenza con docenti dell Ateneo o con Enti logisticamente distanti dal Centro. Tutti i bandi, i regolamenti e la relativa modulistica, relativi ai Servizi sopradescritti, sono pubblicati anche in Inglese, sul sito Il mancato rispetto di uno degli indicatori di qualità relativi a tutti i servizi sopra elencati, dà diritto al rimborso forfettario di per singolo studente. Tale rimborso non è dovuto qualora le cause del ritardo siano oggettivamente imputabili ad enti diversi dall A. Di. S. U. della SUN, o ad eventi che esulano dalla responsabilità dell Azienda stessa. 18

19 SERVIZI RIVOLTI ALL ATENEO ATTIVITÀ CULTURALI CON FINALITÀ DIDATTICHE L erogazione di contributi per le attività culturali con finalità didattiche avviene al fine di sostenere iniziative ed attività culturali che integrino la didattica. I singoli contributi sono deliberati dal Consiglio di Amministrazione per importi non superiori a 5.000,00 IVA inclusa e le richieste per l ottenimento del Contributo possono essere inoltrate da Dipartimenti e Ricercatori della SUN. Indicatori di qualità L indicatore di qualità previsto per l attività di cui sopra è riconducibile a: Tempestività di esame delle richieste entro 30 giorni dalla data di presentazione. Completa assistenza per l esecuzione dell iniziativa nei limiti del personale e delle competenze specifiche a disposizione. SERVIZIO EDITORIA Il servizio è destinato ai Docenti della SUN autori di dispense, che abbiano ottenuto l attestazione del Dipartimento di riferimento sulla validità didattico scientifica e che possono chiedere all ADISU della SUN di provvedere alla stampa e alla successiva pubblicazione. L Azienda accoglierà richieste di stampa e pubblicazione di dispense universitarie munendole del codice ISBN (International Standard Book Number) alle seguenti condizioni: ogni Docente autore rinuncia espressamente e definitivamente a qualsiasi compenso o diritto derivante dalla pubblicazione della dispensa, assume l impegno di correggere le bozze che la tipografia renderà disponibili all ADISU della SUN nella qualità di committente. L ADISU della SUN potrà, in via esclusiva, cedere le dispense agli autori ed agli studenti della Seconda Università degli Studi di Napoli. Il prezzo di copertina coinciderà con l effettivo costo di stampa. Indicatori di qualità L Azienda garantisce i seguenti standard specifici: Qualità della stampa in rapporto all originale fornito su supporto informatico Tempestività della consegna del prodotto finito entro 45 giorni dalla richiesta, compatibilmente con il numero di richieste pervenuto nello stesso periodo. 19

20 PROSSIMAMENTE Completamento della Casa dello Studente presso l ex Carcere Mandamentale di via F. Saporito Aversa, al fine di renderlo conforme e funzionale all attività di prestazione del servizio abitativo agli studenti della SUN e ad ogni altra attività accessoria, collaterale e connessa al funzionamento del servizio universitario. Avanzamento dei lavori di ristrutturazione dell ex Scuola Media A. Manzoni di Aversa, da adibire a residenza universitaria - Accordo di Programma Quadro (APQ) Infrastrutture per i Sistemi Urbani V Atto integrativo fra i seguenti Enti: Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero dell Università e della Ricerca e Regione Campania Fondi FAS CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), lavori la cui ultimazione è prevista per il

GUIDA AI SERVIZI. della S.U.N.

GUIDA AI SERVIZI. della S.U.N. il GUIDA AI SERVIZI 2015 Diritto allo Studio Universitario della S.U.N. Azienda per 1 Saluto del Presidente del Consiglio di Amministrazione... 4 PRESENTAZIONE... 6 L AZIENDA... 6 ORGANIZZAZIONE... 7 GLI

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2014/2015

ANNO ACCADEMICO 2014/2015 ANNO ACCADEMICO 2014/2015 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTI ALLOGGIO E PASTI GRATUITI A FAVORE DI STUDENTI STRANIERI PROVENIENTI DALL AFRICA, DALL ASIA E DALL AMERICA LATINA ISCRITTI A CORSI

Dettagli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli REGOLAMENTO Contributo per spese di trasporto Articolo n. 1 OGGETTO Il contributo per spese di trasporto

Dettagli

Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario

Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario BANDO DI CONCORSO PER L Attribuzione di borse di studio e di posti alloggio a studenti con disabilità anno Accademico 2011/2012 SOMMARIO CAPO I DESTINATARI

Dettagli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AI CORSI DI INGLESE FINALIZZATI AL CONSEGUIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. (Approvata dal Comitato di Ateneo nella sua riunione del 25.06.2009)

CARTA DEI SERVIZI. (Approvata dal Comitato di Ateneo nella sua riunione del 25.06.2009) UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA STRUTTURA PER L INTEGRAZIONE DEGLI STUDENTI DISABILI CARTA DEI SERVIZI (Approvata dal Comitato di Ateneo nella sua riunione del 25.06.2009) Art.1 - Principi e finalità

Dettagli

FAQ ORIENTAMENTO IN INGRESSO

FAQ ORIENTAMENTO IN INGRESSO FAQ ORIENTAMENTO IN INGRESSO 1. CHI SIAMO? 2. COME RAGGIUNGERCI? 3. COSA SONO I DIPARTIMENTI? 4. COS È L ORIENTAMENTO IN INGRESSO? 5. COSA SONO I C.F.U.? 6. COSA SONO I CORSI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Per partecipare alla selezione i candidati devono possedere i requisiti di seguito elencati:

Per partecipare alla selezione i candidati devono possedere i requisiti di seguito elencati: Allegato A AVVISO PER LA SELEZIONE DI N. 2 NEOLAUREATI PER L INSERIMENTO IN TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO DA ATTIVARE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO - CENTRO PATLIB (Patent Library)

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE

ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E LAUREA MAGISTRALE ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE Visto il Decreto

Dettagli

unità di studenti N. Dipartimento tipologia di attività modulo di ore Totale

unità di studenti N. Dipartimento tipologia di attività modulo di ore Totale Bando di selezione per titoli concernente l'affidamento a studenti di forme di collaborazione ad attività universitarie ex art. 13 L. 390/91, formulato ai sensi del vigente Regolamento in materia ART.

Dettagli

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO.

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO. BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A CONDIZIONI AGEVOLATE A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA - ANNO ACCADEMICO 2006/2007 IL RETTORE

Dettagli

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE che Giovanili e pari opportunità CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE Scadenza bando: 1 fase 30.06.2012 2 fase 30.10.2012 3 fase 28.02.2013

Dettagli

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Master di II livello Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master si propone come un percorso altamente specializzato, finalizzato a formare professionisti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011)

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) TITOLO I MASTER UNIVERSITARI DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 6 NORME REGOLAMENTARI PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI STRAORDINARI A. A. 2014/2015 1. OGGETTO DEL CONCORSO L'ERSU di Macerata istituisce, per l'anno accademico 2014/2015 sussidi straordinari destinati a studenti

Dettagli

Modena e Reggio Emilia 2014/2015

Modena e Reggio Emilia 2014/2015 SEDE TERRITORIALE DI Modena e Reggio Emilia 2014/2015 Bando per la concessione di: Borse di studio Servizi residenziali Servizi ristorativi Contributi di mobilità internazionale Interventi straordinari

Dettagli

Università degli Studi di Pavia

Università degli Studi di Pavia Università degli Studi di Pavia SERVIZIO SEGRETERIE STUDENTI CONTRIBUZIONE UNIVERSITARIA A.A. 2012/2013 RIFERIMENTI NORMATIVI! REGOLAMENTO NORME SULLA CONTRIBUZIONE EMANATO CON DECRETO RETTORALE N. 1147/2010

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER INTEGRAZIONI/CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA INTERNAZIONALI E STAGE ISU e UNIVERSITA A.A.

BANDO DI CONCORSO PER INTEGRAZIONI/CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA INTERNAZIONALI E STAGE ISU e UNIVERSITA A.A. ISU BOCCONI Piazza Sraffa 11 Centro per il Diritto 20136 Milano allo Studio Universitario tel +39 025836.2147 fax +39 025836.2148 isu@unibocconi.it www.unibocconi.it/isu BANDO DI CONCORSO PER INTEGRAZIONI/CONTRIBUTI

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione **************

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** BANDO BORSE di STUDIO UNIVERSITARIE Anno accademico 2013/2014 La Provincia

Dettagli

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE PER L'ANNO ACCADEMICO 2006/2007 1. ENTITA NUMERICA DELLE BORSE In conformità alle

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER INTEGRAZIONI/CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA INTERNAZIONALI E STAGE ISU e UNIVERSITA A.A.

BANDO DI CONCORSO PER INTEGRAZIONI/CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA INTERNAZIONALI E STAGE ISU e UNIVERSITA A.A. BANDO DI CONCORSO PER INTEGRAZIONI/CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA INTERNAZIONALI E STAGE ISU e UNIVERSITA A.A. 2014-15 BANDO DEFINITIVO Pubblicato il 1 Agosto 2014 INDICE INTEGRAZIONE/CONTRIBUTI

Dettagli

CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO DI I e II livello REGOLAMENTO ai sensi dell articolo 7, comma 4, del Regolamento didattico generale della Libera

CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO DI I e II livello REGOLAMENTO ai sensi dell articolo 7, comma 4, del Regolamento didattico generale della Libera CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO DI I e II livello REGOLAMENTO ai sensi dell articolo 7, comma 4, del Regolamento didattico generale della Libera Università di Bolzano Approvato con delibera n. 56/2010 del

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER LA COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI AD ATTIVITA CONNESSE AI SERVIZI RESI DALL UNIVERSITA ( Decreto Legislativo n.

BANDO DI SELEZIONE PER LA COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI AD ATTIVITA CONNESSE AI SERVIZI RESI DALL UNIVERSITA ( Decreto Legislativo n. BANDO DI SELEZIONE PER LA COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI AD ATTIVITA CONNESSE AI SERVIZI RESI DALL UNIVERSITA ( Decreto Legislativo n. 68/2012) D.R.3360 VISTO VISTO IL RETTORE lo Statuto di questa Università,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA IN FAVORE DEGLI STUDENTI EX LEGE N. 390/91 POLITECNICO DI BARI

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA IN FAVORE DEGLI STUDENTI EX LEGE N. 390/91 POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA IN FAVORE DEGLI STUDENTI EX LEGE N. 390/91 POLITECNICO DI BARI Decreto emanazione D.R. 74 DEL 03/04/1998 Decreto aggiornamento D.R. n. 63 del 17/02/1999

Dettagli

Università degli Studi di Pavia

Università degli Studi di Pavia Università degli Studi di Pavia SERVIZIO SEGRETERIE STUDENTI CONTRIBUZIONE UNIVERSITARIA A.A. 2011/2012 PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA LA CONTRIBUZIONE UNIVERSITARIA E COSTITUITA DA UNA PARTE

Dettagli

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE Provincia di Forlì - Cesena REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A STUDENTI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale nr. 52 del 30/10/2009 CAPO

Dettagli

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S.

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. \ MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2009/2010 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 6 BANDO PER INTERVENTI A FAVORE DI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI ANNO ACCADEMICO 2014/2015. Art. 1 OGGETTO DEL CONCORSO Al fine di rimuovere gli ostacoli che impediscono agli studenti diversamente abili

Dettagli

ELENCO DEI VINCITORI

ELENCO DEI VINCITORI Area Servizi agli Studenti e ai Dottorandi Servizio Diritto allo studio e mobilità internazionale Milano, 20 febbraio 2012 ELENCO DEI VINCITORI ATTENZIONE: Si riporta di seguito l elenco delle matricole

Dettagli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli REGOLAMENTO Contributi per attività culturali ricreative e sportive Articolo n. 1 OGGETTO L'Azienda

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIREZIONE AMMINISTRATIVA Servizio Disabilità Carta dei servizi Art. 1 Principi Generali Il Servizio Disabilità dell Università di Padova trova il suo fondamento operativo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Dipartimento di Scienze Neurologiche e del Movimento Area di Scienze Motorie

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Dipartimento di Scienze Neurologiche e del Movimento Area di Scienze Motorie Regolamento sul riconoscimento dei periodi di studio all estero per i Corsi di Studio del Art. 1 Programmi di Mobilità Internazionale Delibera del Consiglio di Dipartimento del 23 ottobre 2014 TITOLO 1:

Dettagli

PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012

PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012 \ PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia

Dettagli

I requisiti di ammissibilità alla selezione sono i seguenti:

I requisiti di ammissibilità alla selezione sono i seguenti: MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI GUIDA PER LO STUDENTE

Dettagli

Art.2 - Domanda di ammissione -

Art.2 - Domanda di ammissione - Avviso ammissione Master - Anno accademico 2013/2014 Art.1 Ammissione - Per l'anno accademico 2013/2014 è indetta la procedura per l ammissione al master. La scheda, contenente gli elementi utili per l

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO Settore: Servizi agli Studenti Unità Organizzativa: Borse di Studio e Studenti Part Time

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO Settore: Servizi agli Studenti Unità Organizzativa: Borse di Studio e Studenti Part Time UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO Settore: Servizi agli Studenti Unità Organizzativa: Borse di Studio e Studenti Part Time BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO A STUDENTI DI FORME DI COLLABORAZIONE A TEMPO

Dettagli

PROGRAMMA ERASMUS Mobilità Studenti

PROGRAMMA ERASMUS Mobilità Studenti 1 PROGRAMMA ERASMUS Mobilità Studenti A A GUIDA PER GLI STUDENTI ASSEGNATARI DI BORSA ERASMUS preparazione del soggiorno di studio all estero A cura dell 2 ACCETTAZIONE RINUNCIA DELLA BORSA Entro dieci

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura Vista Viste IL RETTORE Il D.M. n. 270/2004 ed in particolare l art.3 comma 9 che, in attuazione dell art.1 comma 15 della legge n. 4 del 14.01.1999, dispone

Dettagli

Art.2 - Domanda di ammissione -

Art.2 - Domanda di ammissione - Avviso ammissione Master - Anno accademico 2013/2014 Art.1 Ammissione - Per l'anno accademico 2013/2014 è indetta la procedura per l ammissione al master. La scheda, contenente gli elementi utili per l

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA (AGRARIA-MEDICINA VETERINARIA)

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA (AGRARIA-MEDICINA VETERINARIA) UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA (AGRARIA-MEDICINA VETERINARIA) in PRODUZIONI ANIMALI (Classe L-38) Ai sensi del D.M. 270/2004 Art. 1 Finalità 1.

Dettagli

Regolamento didattico del corso di studio MAGISTRALE in Economia e Management Marittimo Portuale

Regolamento didattico del corso di studio MAGISTRALE in Economia e Management Marittimo Portuale Regolamento didattico del corso di studio MAGISTRALE in Economia e Management Marittimo Portuale Art. 1 Premessa e ambito di competenza Art. 2 Requisiti di ammissione. Modalità di verifica Il presente

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2012-2013

FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2012-2013 FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2012-2013 Classe delle Lauree n. L-31 Scienze e tecnologie informatiche LAUREA IN: INFORMATICA

Dettagli

BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREPARAZIONE TESI ALL ESTERO CAMPUSWORLD TESI ALL ESTERO

BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREPARAZIONE TESI ALL ESTERO CAMPUSWORLD TESI ALL ESTERO BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREPARAZIONE TESI ALL ESTERO CAMPUSWORLD TESI ALL ESTERO Art. 1 SCOPI Nell ambito delle politiche di internazionalizzazione dell Ateneo ed al fine di incentivare

Dettagli

2013/2014. Bando per la concessione di: Modena e Reggio Emilia SEDE TERRITORIALE DI

2013/2014. Bando per la concessione di: Modena e Reggio Emilia SEDE TERRITORIALE DI SEDE TERRITORIALE DI Modena e Reggio Emilia 2013/2014 Bando per la concessione di: Bando di concorso per esonero totale e/o parziale tasse e contributi universitari Università degli Studi di Modena e reggio

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL Art.1 Ambito di applicazione 1.Il presente regolamento, emanato

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA Art. 1 - Premesse Il Comune di Amaroni promuove un bando per l assegnazione di due borse di studio denominato Maestra Gina, grazie a Venanzio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

CONVENZIONE TRA AGENZIA DELLE ENTRATE - DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO

CONVENZIONE TRA AGENZIA DELLE ENTRATE - DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO DIREZIONE Viterbo, REGIONALE LAZIO CONVENZIONE TRA AGENZIA DELLE ENTRATE - DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO PER : TIROCINIO FORMATIVO STUDENTI ; RICONOSCIMENTO

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI (Modificato con delibere del CdF e CdS del 22.01.03, del 07.05.2003, del 8.10.2003; del 25.02.2004;

Dettagli

IL RETTORE. UPD Dec.n. 263

IL RETTORE. UPD Dec.n. 263 IL RETTORE UPD Dec.n. 263 Vista la convenzione Regione Campania- Università degli Studi della Campania stipulata il 27/3/2001, attraverso la quale si è inteso attivare, nell ambito del POR Campania 2000-2006,

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO

SCUOLA SUPERIORE DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO SCUOLA SUPERIORE DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO ART. 1 NORME GENERALI ART. 2 OBBLIGHI DEGLI ALLIEVI ART. 3 PERCORSO INTEGRATIVO ART. 4 DIDATTICA FRONTALE ART. 5 DIDATTICA INTERATTIVA ART. 6 ACCESSO AI

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INFORMATICA Classe LM-18 Informatica 1. ASPETTI GENERALI La durata normale del Corso di Laurea Magistrale in Informatica è di due anni. Lo

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA Area Affari Generali REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA PREMESSA Il presente regolamento si applica a partire dal XXXI ciclo dei corsi di dottorato di ricerca, che

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA BANDO DI CONCORSO A N. 15 BORSE PER COLLABORAZIONE DI STUDENTI ALLE ATTIVITA DELLA STRUTTURA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

Università degli Studi di Verona Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia

Università degli Studi di Verona Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia Regolamento sul riconoscimento dei periodi di studio all estero per i Corsi di Studio del Delibera del Consiglio di Dipartimento del 10/9/2014 TITOLO 1: INFORMAZIONI GENERALI Art. 1 Programmi di Mobilità

Dettagli

DIZIONARIO UNIVERSITARIO

DIZIONARIO UNIVERSITARIO DIZIONARIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO L anno accademico può essere suddiviso in due periodi dell anno in cui frequentare le lezioni e dare gli esami. In genere il primo periodo dura da ottobre a gennaio,

Dettagli

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI VIAGGI STUDIO A.A. 2013/14 Sede operativa e legale Corso Vittorio Emanuele II, n.68, CAGLIARI C.F. 80018410920 :: P. IVA 01031570920 Tel: +39 070 66201

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI Quali sono le scadenze di I e II rata? Posso rateizzare la I rata? Posso rateizzare la II rata?

DOMANDE FREQUENTI Quali sono le scadenze di I e II rata? Posso rateizzare la I rata? Posso rateizzare la II rata? DOMANDE FREQUENTI - Quali sono le scadenze di I e II rata? I rata: 31 ottobre 2013 per gli studenti in corso e 31 dicembre 2013 per quelli fuori corso; II rata: 30 aprile 2014. - Posso rateizzare la I

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO Art. 1 Esonero Totale - definizione Art. 2 Esonero Parziale - definizione Art. 3 Esonero totale durata Art. 4 Requisiti Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE

Dettagli

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 Prot. 2008/A20C 12/05/2015 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 BANDO di CONCORSO Assegnazione n. 12 Borse di Studio Il presente concorso, per soli titoli,

Dettagli

Regolamento per la concessione dei contributi per le attività culturali e ricreative, per soggiorni di studio e /o ricerca e per viaggi di istruzione.

Regolamento per la concessione dei contributi per le attività culturali e ricreative, per soggiorni di studio e /o ricerca e per viaggi di istruzione. Bandi di concorso e regolamenti Regolamento per la concessione dei contributi per le attività culturali e ricreative, per soggiorni di studio e /o ricerca e per viaggi di istruzione. In applicazione dell

Dettagli

Borse di Studio A.D.I.S.U. Anno Accademico 2014/2015

Borse di Studio A.D.I.S.U. Anno Accademico 2014/2015 Borse di Studio A.D.I.S.U. Entro la fine del mese di luglio sarà pubblicato sul sito www.adisuparthenope.org il Bando per l assegnazione delle Borse di Studio per l anno accademico 2014/2015. La domanda

Dettagli

Articolo 2 Periodo di studio all estero

Articolo 2 Periodo di studio all estero BANDO DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA DI DOPPIA LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA DEL TURISMO DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA (ITALIA) E DELL ACCADEMIA INTERNAZIONALE

Dettagli

Lo studente può, invece, richiedere la sola borsa di studio senza il servizio abitativo.

Lo studente può, invece, richiedere la sola borsa di studio senza il servizio abitativo. INFORMAZIONI PER STUDENTI EXTRA-UE PRIMI ANNI DEI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE, LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO, CHE HANNO OTTENUTO IL VISTO DI INGRESSO PER ISCRIZIONE NELL A.A. 2014/15 ALL UNIVERSITA

Dettagli

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E INTERNAZIONALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INTERNAZIONALI INTERNATIONAL STUDIES (Classe LM 52 Relazioni

Dettagli

2015 CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO

2015 CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO 2015 CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO 1 1. Chi siamo 2. La carta dei servizi 3. A chi ci rivolgiamo 4. I nostri servizi 5. Modalità di accesso 6. Attuazione e controllo 7. Dove siamo 2 1. CHI SIAMO C.C.S. è

Dettagli

Università degli Studi di Catania

Università degli Studi di Catania Università degli Studi di Catania BANDO COLLABORAZIONE PART-TIME STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2011-2012 ATTIVITA DI SUPPORTO AL FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE UNIVERSITARIE ATENEO D. R. 4285 DEL 07/10/2011

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA (Approvato con delibera del CdF del 03.05.06 e modificato con delibere del CdF del 07.03.07, del 12.03.08 e del 08.04.08) Regolamento didattico

Dettagli

Disponibile agli indirizzi: https://didattica.polito.it/tasse_borse_e_premi/bandi_borse_e_premi.html

Disponibile agli indirizzi: https://didattica.polito.it/tasse_borse_e_premi/bandi_borse_e_premi.html CALL PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE AGLI STUDENTI DEL POLITECNICO DI TORINO iscritti a corsi di Laurea Magistrale nell anno accademico 2013/14 a valere sulla Convezione stipulata tra Fondazione

Dettagli

AVVISO FRUIZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2015/16

AVVISO FRUIZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2015/16 AVVISO FRUIZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2015/16 Il servizio ristorazione viene effettuato a Teramo: - presso la mensa centrale nel campus universitario, all interno del plesso

Dettagli

Art.2 - Domanda di ammissione -

Art.2 - Domanda di ammissione - Avviso ammissione Master - Anno accademico 2013/2014 Art.1 Ammissione - Per l'anno accademico 2013/2014 è indetta la procedura per l ammissione al master. La scheda, contenente gli elementi utili per l

Dettagli

IL PRESIDE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E PSICOLOGIA

IL PRESIDE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E PSICOLOGIA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER MOBILITÀ EXTRA UE ANNO ACCADEMICO 2014-2015 IL PRESIDE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E PSICOLOGIA VISTO VISTO VISTA VISTA l art. 15 della Legge 2.12.1991 n.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO

REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO (Emanato con decreto rettorale n. 759 del 21 ottobre 2005 Modificato con decreto rettorale n. 31 del

Dettagli

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Allegato A alla delibera di C. C. n. 14 del 30.08.2012 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art.

Dettagli

LINGUA INGLESE, ALTRE CONOSCENZE LINGUISTICHE, INFORMATICA DI BASE E TIROCINI

LINGUA INGLESE, ALTRE CONOSCENZE LINGUISTICHE, INFORMATICA DI BASE E TIROCINI Allegato L-14/5 al Regolamento del Corso di laurea in Scienze dei servizi giuridici per l'impresa, le organizzazioni pubbliche ed il lavoro (art. 11, comma 4 e 12, comma 4) ( i ) LINGUA INGLESE, ALTRE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Area Didattica e Orientamento Facoltà di Studi Umanistici Ufficio Tirocini

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Area Didattica e Orientamento Facoltà di Studi Umanistici Ufficio Tirocini UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Area Didattica e Orientamento Facoltà di Studi Umanistici Ufficio Tirocini Corsi di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche Corso di Laurea Specialistica in Psicologia

Dettagli

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte 2 a EDIZIONE Bando per la partecipazione ad un programma di internship all estero per favorire l occupabilità e la conoscenza di competenze linguistiche specifiche Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Area di Scienze ed Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Area di Scienze ed Ingegneria Regolamento sul riconoscimento dei periodi di studio all estero per i Corsi di Studio dell' TITOLO 1: INFORMAZIONI GENERALI Art. 1 Programmi di Mobilità Internazionale I programmi di mobilità internazionale

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA. La legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari; VISTO

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA. La legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari; VISTO Div. III-1 BANDO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROVA DI AUTOVALUTAZIONE DEI CORSI DI LAUREA IN MANAGEMENT PUBBLICO SCIENZE DEL LAVORO, DELL AMMINISTRAZIONE E DEL MANAGEMENT SCIENZE INTERNAZIONALI E ISTITUZIONI

Dettagli

Regolamento per lo svolgimento delle attività di consulenza e di ricerca

Regolamento per lo svolgimento delle attività di consulenza e di ricerca Regolamento per lo svolgimento delle attività di consulenza e di ricerca Indice Art. 1 Norme generali... 2 Art. 2 Strutture e personale coinvolti... 2 Art. 3 Sottomissione delle proposte di progetto e

Dettagli

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art.

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art. Regolamento per l istituzione e la gestione dei Master universitari di I e di II livello, dei Corsi di aggiornamento, perfezionamento e di formazione professionale SEZIONE I- Disposizioni generali SEZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI ROVIGO AREA PERSONALE E LAVORO AVVISO PUBBLICO

PROVINCIA DI ROVIGO AREA PERSONALE E LAVORO AVVISO PUBBLICO PROVINCIA DI ROVIGO AREA PERSONALE E LAVORO AVVISO PUBBLICO Fondo Regionale per l occupazione dei disabili di cui all art. 14 della Legge 12 marzo 1999, n.68 TIROCINI L.68/1999 IL DIRIGENTE AREA PERSONALE

Dettagli

Sezione 17 - ALTRE CONTRIBUZIONI UNIVERSITARIE

Sezione 17 - ALTRE CONTRIBUZIONI UNIVERSITARIE Sezione 17 - ALTRE CONTRIBUZIONI UNIVERSITARIE STUDENTI CHE SI LAUREANO IN MENO ANNI In base all art. 10 del Regolamento studenti dell Università di Ferrara, lo studente può laurearsi anche in meno tempo

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

Management delle aziende sanitarie

Management delle aziende sanitarie ANNO ACCADEMICO 2009-2010 BANDO DI CONCORSO Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

Avviso Master J. Definizione di Master Master universitario di I o II Livello, attivato ai sensi dell'articolo 3, punto 9 del decreto MIUR 270/2004.

Avviso Master J. Definizione di Master Master universitario di I o II Livello, attivato ai sensi dell'articolo 3, punto 9 del decreto MIUR 270/2004. Avviso Master J Allegato 1 Requisiti minimi per l accreditamento Iniziative Accademiche ad elevata occupabilità in favore dei giovani figli e orfani di iscritti e di pensionati dell INPS - Gestione Ex

Dettagli

FACOLTÀ DI FARMACIA REGOLAMENTO DIDATTICO

FACOLTÀ DI FARMACIA REGOLAMENTO DIDATTICO FACOLTÀ DI FARMACIA REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 CONSIGLIO DI FACOLTÀ 1. Il Consiglio di Facoltà ha il compito di programmare, coordinare e gestire tutte le attività didattiche che fanno capo alla Facoltà.

Dettagli

Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli atenei

Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli atenei Testo aggiornato al 13 gennaio 2006 Decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509 Gazzetta Ufficiale 4 gennaio 2000, n. 2 Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli atenei IL MINISTRO

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/15 Step By Step PRIMI ANNI (STUDENTI UE)

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/15 Step By Step PRIMI ANNI (STUDENTI UE) INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/15 Step By Step PRIMI ANNI (STUDENTI UE) Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei

Dettagli

Decreto n. 70254 (540) Anno 2015

Decreto n. 70254 (540) Anno 2015 Decreto n. 70254 (540) Anno 2015 Bando di concorso per l attribuzione di fondi per Iniziative Studentesche Culturali e Sociali a favore degli studenti dell'università degli Studi di Firenze a.a. 2014/2015

Dettagli

A. Di. S. U. Azienda Pubblica di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli

A. Di. S. U. Azienda Pubblica di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli A. Di. S. U. Azienda Pubblica di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli BANDO PER LA FREQUENZA AI CORSI DI INGLESE FINALIZZATI AL CONSEGUIMENTO DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

BANDO UNICO BORSE DI STUDIO

BANDO UNICO BORSE DI STUDIO BANDO UNICO BORSE DI STUDIO a.a. 2015 - Viste le disposizione del Regolamento di Quality Evolution Consulting - Area Management - Divisione Master a.a. 2015; - Viste le disposizioni di politica della qualità

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011) Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI REGOLAMENTO AZIENDALE

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI REGOLAMENTO AZIENDALE SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI REGOLAMENTO AZIENDALE DIRITTO ALLO STUDIO PERSONALE DI COMPARTO Art. 1- PERMESSI RETRIBUITI

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Bando di concorso per esonero totale e/o parziale tasse e contributi universitari

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Bando di concorso per esonero totale e/o parziale tasse e contributi universitari Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Bando di concorso per esonero totale e/o parziale tasse e contributi universitari Anno accademico 2015/2016 SOMMARIO Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Scadenze amministrative per l anno accademico 2012-2013 Per l anno accademico 2012-2013 le scadenze amministrative di seguito riportate che devono essere osservate necessariamente per tutti i corsi di

Dettagli