BOLLETTINO UFFICIALE SOMMARIO REPUBBLICA ITALIANA. Serie Avvisi e Concorsi - Mercoledì 05 settembre 2012 A) STATUTI B) GARE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOLLETTINO UFFICIALE SOMMARIO REPUBBLICA ITALIANA. Serie Avvisi e Concorsi - Mercoledì 05 settembre 2012 A) STATUTI B) GARE"

Transcript

1 Anno XLII N. 222 Iscritto nel registro Stampa del Tribunale di Milano (n. 656 del 21 dicembre 2010) Proprietario: Giunta Regionale della Lombardia Sede Direzione e redazione: p.zza Città di Lombardia, Milano Direttore resp.: Marco Pilloni Redazione: tel. 02/6765 int ; 36 Serie Avvisi e Concorsi - Mercoledì 05 settembre 2012 BOLLETTINO UFFICIALE REPUBBLICA ITALIANA SOMMARIO A) STATUTI Statuto del comune di Cambiago (MI) Modifiche art. 2 e art. 63 dello Statuto comunale approvate con deliberazione di Consiglio comunale n. 22 del 28 marzo Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in destra Po - Mantova Adozione Statuto provvisorio, ai sensi dell art. 81 comma 2 l.r. 31/ B) GARE Provincia di Milano Avviso di asta pubblica per la vendita di complessivi n.10 terreni/reliquati stradali di proprietà della Provincia di Milano, siti in comuni diversi Provincia di Milano Avviso di asta pubblica per la vendita di un immobile di proprietà della Provincia di Milano ubicato in via Principe Eugenio, Provincia di Milano Avviso di asta pubblica per la vendita in blocco di immobili residenziali di proprietà della Provincia di Milano Provincia di Milano Avviso di asta pubblica per la vendita di un immobile di proprietà della Provincia di Milano ubicato in via Corridoni, Provincia di Varese Esito di gara - Servizio di manutenzione del verde, sgombero neve, traslochi, disinfestazione e affini negli immobili di proprietà e/o competenza provinciale suddiviso in n. 2 lotti Provincia di Varese Esito di gara - Fornitura di arredi scolastici vari per l allestimento di spazi da destinare all ampliamento della sede del liceo artistico di Busto Arsizio (CUP: J48G CIG: E6) Comune di Bresso (MI) Avviso pubblico di vendita all asta di bene immobile di proprietà comunale ex palazzina polizia locale via Simone de Gatti n Comune di Oggiono (LC) Avviso d asta pubblica alienazione immobile comunale, distinto al foglio n. 11 mappale n subalterno n. 29 e sito in vicolo Sant Agata di Oggiono C) CONCORSI Amministrazione regionale Decreto dirigente unità organizzativa 29 agosto n Direzione generale Sanità - Approvazione del bando per la predisposizione di una graduatoria per il decentramento di una sede nel Comune di Brescia e nomina della commissione valutatrice Comunicato regionale 30 agosto n. 86 Direzione generale Sanità - Ambiti territoriali carenti di pediatria di libera scelta rilevati dall ASL di Brescia Deliberazione Ufficio presidenza Consiglio regionale 30 luglio n. 226 Consiglio regionale - Determinazioni in merito al bando di concorso regionale riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Lombardia, ai sensi dell art. 3 della l.r. 14 febbraio 2008 n Azienda ospedaliera Ospedale Civile - Legnano (MI) Graduatorie concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la copertura di posti vari elencati nel testo Azienda ospedaliera Mellino Mellini - Chiari (BS) Avviso sorteggio dei componenti commissione esaminatrice n. 1 posto dirigente ingegnere o architetto da assegnare al servizio prevenzione e protezione

2 2 Bollettino Ufficiale D) ESPROPRI Comuni Comune di Castiglione delle Stiviere (MN) Decreto n del 23 agosto Lavori di manutenzione straordinaria viabilità e vie comunali anno Espropriazione per pubblica utilità degli immobili necessari per i suddetti lavori in comune di Castiglione delle Stiviere (MN) via Nobili Pastorio via Tiziano e via Don Bertasi. Decreto di pronuncia del trasferimento coatto degli immobili espropriati indennità convenute e pagate (d.p.r. 8 giugno 2001 n. 327 come modificato dai d.lgs. n. 302/2002 e n. 330/2004) Comune di Corrido (CO) Estratto del decreto di esproprio n. 1 data 24 agosto 2012 di beni immobili necessari per la realizzazione di parcheggio ed area campo giochi nell area «ex latteria» Altri Autostrada Pedemontana Lombarda s.p.a. - Assago (MI) - Concessionaria della Concessioni Autostradali Lombarde s.p.a. in base alla convenzione unica di concessione sottoscritta in data 1 agosto 2007 approvata con il decreto interministeriale n del 12 febbraio 2008, registrato alla Corte dei Conti in data 18 aprile Ordinanza 136. Collegamento autostradale Dalmine, Como, Varese, Valico del Gaggiolo ed opere ad esso connesse. CUP (F11B ). Realizzazione del primo lotto della Tangenziale di Como, del primo lotto della Tangenziale di Varese e della tratta A8 A9 del collegamento autostradale Dalmine Como Varese Valico del Giaggiolo ed opere ad esso connesse. Ordinanza di pagamento diretto delle indennità di espropriazione, relative agli immobili ubicati nel comune di Lozza E) VARIE Provincia di Bergamo Provincia di Bergamo Settore Tutela risorse naturali Servizio Risorse idriche Domanda di concessione per la derivazione di acque sotterranee per scambio termico in impianto a pompa di calore del signor Attilio Morenghi in comune di Antegnate (BG) Provincia di Bergamo Settore Tutela risorse naturali Servizio Risorse idriche Domanda di concessione in sanatoria della società agricola Erremme s.s. di derivare acque sotterranee per uso zootecnico e domestico da n. 1 pozzo in comune di Isso (BG) Provincia di Bergamo Settore Tutela risorse naturali Servizio Risorse idriche Domanda di concessione della società agricola Erremme s.s. di derivare acque sotterranee per uso zootecnico e domestico mediante l escavazione di n. 1 pozzo in comune di Isso (BG).. 33 Provincia di Bergamo Settore Tutela risorse naturali Servizio Risorse idriche Domanda di concessione per la derivazione di acque sotterranee per scambio termico in impianto a pompa di calore della società Idrothermoelettrica Agazzi s.r.l. in comune di Pontirolo Nuovo (BG) Comune di Bagnatica (BG) Avviso approvazione progetto SUAP Franchini s.r.l. Servizi Ecologici in variante al piano di governo del territorio (PGT) Comune di Villa d Ogna (BG) Avviso di adozione e deposito del piano di governo del territorio (PGT) Provincia di Brescia Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acque sotterranee tramite sorgente nel comune di Tignale (BS) presentata dal signor Pietro Ghidotti, ad uso potabile e innaffio aree verdi Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acque sotterranee tramite la terebrazione di un pozzo nel comune di Brescia presentata dalla Whitford s.r.l., ad uso antincendio Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acque sotterranee tramite la terebrazione di un pozzo presentata dal Comune di Brescia, ad uso innaffiamento aree verdi Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acqua da pozzo nel comune di Brescia ad uso innaffio aree verdi Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acque sotterranee tramite la terebrazione di un pozzo nel comune di Verolavecchia (BS) presentata dal Consorzio Irriguo Compartita Seriola Cesaresca, ad uso irriguo Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acque sotterranee tramite la terebrazione di un pozzo nel comune di Brescia (BS) presentata dalla società Interim s.r.l., ad uso innaffio arre verdi Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acque sotterranee tramite la terebrazione di un pozzo nel comune di Desenzano del Garda (BS) presentata dall azienda agricola Montonale di Girelli Roberto, ad uso irriguo

3 Bollettino Ufficiale 3 Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acque sotterranee tramite la terebrazione di un pozzo presentata dal Comune di Isorella, ad uso potabile e igienico sanitario Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acque sotterranee tramite la terebrazione di un pozzo nel comune di Comezzano Cizzago (BS) presentata dalla società Lunikgas s.p.a., ad uso igienico sanitario e assimilato e antincendio Provincia di Brescia Settore Ambiente - Ufficio Usi acque - acque minerali e termali - Istanza di concessione per la derivazione d acque sotterranee tramite la terebrazione di un pozzo nel comune di Offlaga (BS) presentata dalla società Logi.ca Immobiliare s.r.l., ad uso antincendio Comune di Bovezzo (BS) Avviso avvio del procedimento di variante al piano di governo del territorio (PGT) relativa al piano delle regole ed al piano dei servizi approvato unitamente alla verifica di assoggettabilità alla VAS ai sensi della l.r. 12/2005 e s.m.i Comune di Gavardo (BS) Rilascio di autorizzazione unitaria n. 1 dell 8 agosto 2012 per ampliamento di grande struttura di vendita/centro commerciale in Gavardo via Bruni Conter/via dott. Guido Franchi Comune di Rovato (BS) Avviso di approvazione definitiva e deposito degli atti costituenti il piano di governo del territorio (PGT) Provincia di Como Provincia di Como Variante sostanziale della concessione da pozzi a uso potabile pubblico rilasciata al Comune di Pellio Intelvi (CO) Provincia di Como Verifica di assoggettabilità alla VIA relativa alla ditta Garden f.lli Radaelli per un impianto di compostaggio e messa in riserva di rifiuti speciali non pericolosi sito nel comune di Anzano del Parco, via Cavolto, Provincia di Como Varianti non sostanziali con aumento di portata di concessione - Comune di Moltrasio, società Antiga s.p.a., società Lura Ambiente s.p.a Comune di Cremia (CO) Avviso di approvazione piano di lottizzazione in frazione Marnino «P.A. n. 3» Comune di Lenno (CO) Adozione e deposito atti costituenti il piano di governo del territorio (PGT) ai sensi della l.r. 12/ Comune di Sorico (CO) Avviso di avvio del procedimento valutazione ambientale strategica (VAS) del P/P piano per il governo del territorio (PGT) del Comune di Sorico, ai sensi dell art. 4 della l.r. 11 marzo 2005, n Comune di Tavernerio (CO) Avviso di deposito di atti per approvazione del piano cimiteriale Comune di Trezzone (CO) Approvazione piano di zonizzazione acustica Provincia di Cremona Provincia di Cremona Richiesta di verifica di assoggettabilità alla procedura di VIA ai sensi degli articoli 6 e 20 del d.lgs. 3 aprile 2006 n. 152, per il parco rottami della ditta Arvedi in comune di Cremona in via Acquaviva n Provincia di Lecco Comune di Esino Lario (LC) Avviso di adozione del piano di governo del territorio (PGT) e degli atti connessi, ai sensi dell art. 13 della l.r. 11 marzo 2005 n. 12 s.m.i Provincia di Lodi Provincia di Lodi Dipartimento IV Politiche culturali, sociali Sviluppo Economico e formativo Tutela Ambientale - U.o. Acqua, aria ed energia - Domanda di concessione per la derivazione di acqua pubblica sotterranea per uso irriguo in comune di Guardamiglio. Richiedente: Tansini Gianfranca Provincia di Lodi Dipartimento IV Politiche culturali, sociali Sviluppo Economico e formativo Tutela Ambientale - U.o Acqua, aria ed energia - Avviso di domanda di concessione di derivazione superficiale ad uso idroelettrico per Eugenio Ghilardi dal Canale Muzza Comune di Lodi Vecchio (LO) Provincia di Lodi Dipartimento IV Politiche culturali, sociali - Sviluppo Economico, formativo - Tutela ambientale - Procedura di verifica di assoggettabilità alla VIA relativamente all istanza di autorizzazione per attività di recupero rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi - Incometal Nuova s.r.l Comune di Casalmaiocco (LO) Avviso di adozione e deposito piano di governo del territorio (PGT) ai sensi dell art. 13 comma 4 della l.r. n. 12/2005 e s.m.i Comune di San Rocco al Porto (LO) Pubblicazione rettifica delle NTA del piano di governo del territorio (PGT) relativamente al PdR art. 3.2 e DdP art

4 4 Bollettino Ufficiale Provincia di Mantova Comune di Castel Goffredo (MN) Avviso di adozione e di deposito atti del piano di governo del territorio (PGT) con valutazione ambientale strategica (VAS). 46 Comune di Castel Goffredo (MN) Avviso di adozione e di deposito atti dell aggiornamento del piano di zonizzazione acustica comunale Provincia di Milano Provincia di Milano Settore Risorse idriche e attività estrattive Rilascio di concessione di piccola derivazione di acque sotterranee alla società CAP Holding s.p.a. uso potabile foglio 6 mappale 207 in comune di Cassina de Pecchi (MI) Provincia di Milano Settore Risorse idriche e attività estrattive Avviso di domanda intesa ad ottenere il rinnovo e la variazione d uso di concessione di piccola derivazione di acque sotterranee alla società Basiano 90 s.p.a. da uso industriale ad antincendio foglio 22 e mappale 221 in comune di Basiano (MI) Provincia di Milano Settore Risorse idriche e attività estrattive Avviso di domanda intesa ad ottenere la concessione di piccola derivazione di acque sotterranee presentata dalla società Lambro Scarl in comune di Vizzolo Predabissi (MI) Provincia di Milano Settore Risorse idriche e attività estrattive Istanza di domanda intesa ad ottenere il rinnovo della concessione di piccola derivazione di acque sotterranee alla azienda agricola Bonizzi Vittorio e figli s.s. in comune di Zibido San Giacomo (MI) Provincia di Milano Settore Risorse idriche e attività estrattive Avviso di domanda intesa ad ottenere la concessione di piccola derivazione di acque sotterranee alla società Immobiliare Marianna s.n.c. uso irriguo foglio 20 e mappale 35 in comune di Gaggiano (MI) Provincia di Milano Settore Risorse idriche e attività estrattive Avviso di domanda intesa ad ottenere la concessione di piccola derivazione di acque sotterranee presentata dal Comune di Basiano in comune di Basiano (MI) Provincia di Milano Settore Risorse idriche e attività estrattive Avviso di domanda intesa ad ottenere la concessione di piccola derivazione di acque sotterranee presentata dalla società agricola Agave s.r.l. in comune di Rescaldina (MI) Comune di Cerro Maggiore (MI) Avviso di approvazione definitiva e deposito degli atti costituenti il piano di governo del territorio (PGT) Comune di Trezzo sull Adda (MI) Avviso di approvazione del nuovo regolamento edilizio comunale Comune di Vignate (MI) Avviso di deposito della variante al piano di governo del territorio (PGT) vigente concernente l accordo di programma promosso dal Comune di Vignate, ai sensi dell art. 34 del d.lgs n. 267/00 e dell art. 6 comma 11 della l.r. n. 2/2003, per l ampliamento del centro intermodale della società Sogemar s.p.a. e la riqualificazione ambientale e paesistica di aree comprese nel Parco Agricolo Sud Milano Provincia di Monza e della Brianza Provincia di Monza e della Brianza Settore Ambiente, agricoltura Avviso di domanda intesa ad ottenere la concessione di piccola derivazione di acque sotterranee. Comune di Cornate d Adda Provincia di Monza e della Brianza Settore Ambiente, agricoltura Avviso di domanda intesa ad ottenere la concessione di piccola derivazione di acque sotterranee signora Verzotto Cristina - Muggiò Comune di Monza Avvio del procedimento per la redazione di variante al piano di governo del territorio (PGT) vigente unitamente alla valutazione ambientale (VAS) Provincia di Pavia Provincia di Pavia Decreto n. 10/2012-R Prot. Prov.le del 30 luglio 2012 di non assoggettabilità alla VIA con prescrizioni Comune di Breme (PV) Avviso di adozione piano di zonizzazione acustica del territorio comunale Comune di Calvignano (PV) Avviso di approvazione della classificazione acustica Comune di Rocca de Giorgi (PV) Avviso di approvazione della classificazione acustica Comune di Zeccone (PV) Avviso di adozione del piano di zonizzazione acustica Provincia di Sondrio Provincia di Sondrio Settore Agricoltura, ambiente, caccia e pesca - Servizio Ambiente, sistema idrico integrato, rifiuti - Concessione ai signori Messina Stefano e Zecca Laura a derivare acqua da n. 1 pozzo in comune di Cosio Valtellino per uso scambio termico in impianti a pompa di calore

5 Bollettino Ufficiale 5 Provincia di Sondrio Settore Pianificazione territoriale, energia e cave Servizio Acque ed energia - Avviso di presentazione della domanda di rinnovo della concessione di derivazione d acqua dal torrente Valle Torbola in territorio del Comune di Villa di Tirano (SO), ai sensi dell art. 30 del r.r. 24 marzo 2006 n Comune di Castione Andevenno (SO) PLU di via del Piano - Adeguamento viabilità - approvazione variante ai sensi della l.r. n. 12/ Comune di Sondalo (SO) Avviso approvazione variante urbanistica alle NTA del vigente PRG per la costruzione di un fabbricato ad uso artigianale in località Bolladore da parte del signor Pedranzini Giuseppe L.R. Capitani Combustibili s.a.s. - Sportello unico per le attività produttive di cui all art. 8 del d.p.r. 160/ Provincia di Varese Provincia di Varese Verifica di assoggettabilità alla procedura di valutazione di impatto ambientale relativamente al progetto di modifica sostanziale ad un impianto di trattamento rifiuti non pericolosi ubicato in Saronno, via E.H. Grieg, 71 proposto dall Impresa Viter s.r.l., con sede legale in Paderno Dugnano, via Roma, 75 - Provvedimento della Provincia di Varese del 26 luglio 2012, n Provincia di Varese Settore Ecologia ed energia - Domanda di concessione per derivazione d acqua ad uso industriale e scambio termico in impianti a pompa di calore da un pozzo da escavare in comune di Albizzate (VA) presentata dalla società Vibram s.p.a. (Pratica n. 728) Comune di Mercallo (VA) Avviso di approvazione definitiva e deposito degli atti costituenti la variante puntuale del vigente piano di governo del territorio (PGT) Altri Duesse Coperture s.r.l. - Ponte Nossa (BG) Avviso avvenuta trasmissione istanza di verifica di assoggettabilità e di deposito della necessaria documentazione - Richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA alla Provincia di Bergamo

6 6 Bollettino Ufficiale A) STATUTI Statuto del comune di Cambiago (MI) Modifiche art. 2 e art. 63 dello Statuto comunale approvate con deliberazione di Consiglio comunale n. 22 del 28 marzo 2011 Art. 2 Finalità 1. Il Comune rappresenta la comunità delle cittadine e dei cittadini, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo ed il progresso civile, sociale ed economico ispirandosi ai valori ed agli obiettivi della Costituzione. 2. Il Comune persegue la collaborazione e la cooperazione con tutti i soggetti pubblici e privati e promuove la partecipazione dei cittadini, delle forze sociali, economiche e sindacali all amministrazione. 3. Nell esercizio delle funzioni di promozione dello sviluppo della comunità gli organi del Comune curano la tutela e lo sviluppo delle risorse naturali, ambientali, storiche e culturali presenti nel proprio territorio per garantire alla collettività una migliore qualità della vita. 4. La potestà di governo del Comune ha come riferimento principale l ambito di interesse locale. 5. Il Comune riconosce l accesso all acqua potabile come diritto umano, universale, indivisibile, inalienabile e lo status dell acqua come bene comune pubblico. E assicurato il diritto all accesso all acqua per tutti e pari dignità umana a tutti i cittadini. Art. 63 Gestione del patrimonio 1. La Giunta comunale sovrintende alla conservazione e gestione del patrimonio comunale assicurandone la regolare tenuta con adeguati strumenti degli inventari dei beni, immobili e mobili. 2. Il Regolamento, di cui al precedente articolo 61, disciplina le modalità per garantire l aggiornamento degli inventari, la loro verifica ed inoltre l osservanza dell obbligo di diligenza nell utilizzazione e conservazione dei beni comunali da parte dei consegnatari e dei responsabili degli uffici e servizi. 3. Per motivi sociali e di interesse pubblico i beni patrimoniali del Comune possono essere concessi in comodato o in uso gratuito. La Giunta comunale, nella delibera di concessione motiva e documenta le suddette ragioni sociali e di interesse pubblico. 4. I beni patrimoniali disponibili possono essere alienati, nei modi previsti dal regolamento, quando la loro redditività risulta inadeguata al loro valore o sia comunque necessario provvedere in tal senso per far fronte, con il ricavato ad esigenze finanziarie straordinarie dell Ente. 5. Il Comune garantisce che la proprietà e la gestione della rete di acquedotto, distribuzione, fognatura e depurazione siano pubbliche e inalienabili; il servizio idrico integrato è un servizio pubblico locale di interesse generale. 6. Il Comune in attuazione della Costituzione e in armonia con i principi comunitari, al fine di realizzare la coesione economica-sociale e territoriale, promuovere la solidarietà, garantire la protezione dell ambiente e della salute, anche in considerazione delle peculiarità locali, intende realizzare nel proprio territorio tale missione attraverso la gestione del servizio idrico integrato effettuata da un soggetto a completa proprietà e partecipazione pubblica.

7 Bollettino Ufficiale 7 Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in destra Po - Mantova Adozione Statuto provvisorio, ai sensi dell art. 81 comma 2 l.r. 31/2008 IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI BONIFICA TERRE DEI GONZAGA IN DESTRA PO RENDE NOTO CHE il Consiglio di amministrazione, con deliberazione n del 3 agosto 2012 ha adottato lo statuto provvisorio dell ente. Il suddetto statuto è pubblicato all albo consortile e nel sito informatico dell ente (www.gonzagadxpo.it) per trenta giorni a partire dal 20 agosto Entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nel BUR Lombardia, gli interessati possono presentare osservazioni al Consorzio, in via G.B. Spagnoli, Mantova o a mezzo pec Mantova, 24 agosto 2012 Il presidente Ada Giorgi

8 8 Bollettino Ufficiale B) GARE Provincia di Milano Avviso di asta pubblica per la vendita di complessivi n.10 terreni/reliquati stradali di proprietà della Provincia di Milano, siti in comuni diversi Provincia di Milano Avviso di asta pubblica per la vendita di un immobile di proprietà della Provincia di Milano ubicato in via Principe Eugenio, 53 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO Atti n \2012\6.3\2008\2 La Provincia di Milano, via Vivaio 1 Milano, C. F , rende noto che intende alienare il bene immobile di sua proprietà ubicato in Via Principe Eugenio, 53 - Milano. Le offerte d acquisto e la documentazione ad esse correlata dovranno pervenire entro le ore del giorno 27 settembre 2012 (termine perentorio). L avviso in edizione integrale, i relativi allegati nonché i riferimenti per le richieste di informazioni sono disponibili sulla Home Page del sito Internet e presso il Settore Edilizia Istituzionale e Patrimonio tel. 02/ provincia.milano.it; provincia.milano.it. Responsabile del procedimento: Dott. Paolo Bianco. Milano, 29 agosto 2012 Il direttore del settore edilizia istituzionale e patrimonio Paolo Bianco Provincia di Milano Avviso di asta pubblica per la vendita in blocco di immobili residenziali di proprietà della Provincia di Milano AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO Atti: prot. n /2012/6.3/2008/2 La Provincia di Milano, via Vivaio 1 Milano, C. F , rende noto che intende alienare nel suo complesso, in un unico blocco, mediante asta pubblica ad offerte segrete in aumento, n. 10 lotti di immobili residenziali di sua proprietà. Le offerte d acquisto e la documentazione ad esse correlata dovranno pervenire entro le ore del giorno 27 settembre 2012 (termine perentorio). L avviso in edizione integrale, i relativi allegati nonché i riferimenti per le richieste di informazioni sono disponibili sulla Home Page del sito Internet e presso il Settore Edilizia Istituzionale e Patrimonio tel. 02/ provincia.milano.it; provincia.milano.it. Responsabile del procedimento: Dott. Paolo Bianco. Milano, 29 agosto 2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO Atti: prot. n /2012/6.3/2010/4 La Provincia di Milano, via Vivaio 1 Milano, C. F , rende noto che intende alienare mediante asta pubblica ad offerte segrete in aumento rispetto al prezzo a base d asta n. 10 terreni/ reliquati stradali di sua proprietà. Le offerte d acquisto e la documentazione ad esse correlata dovranno pervenire entro e non oltre le ore del giorno 24 settembre L avviso in edizione integrale, i relativi allegati nonché i riferimenti per le richieste di informazioni sono disponibili sulla home page del sito Internet e presso il Settore Edilizia Istituzionale e Patrimonio tel. 02/ milano.it; Responsabile del procedimento: Dott. Paolo Bianco. Milano, 29 agosto 2012 Il direttore del settore edilizia istituzionale e patrimonio Paolo Bianco Il direttore del settore edilizia istituzionale e patrimonio Paolo Bianco Provincia di Milano Avviso di asta pubblica per la vendita di un immobile di proprietà della Provincia di Milano ubicato in via Corridoni, 45 Provincia di Varese Esito di gara - Servizio di manutenzione del verde, sgombero neve, traslochi, disinfestazione e affini negli immobili di proprietà e/o competenza provinciale suddiviso in n. 2 lotti Con procedura aperta è stato aggiudicato l appalto per servizio di manutenzione del verde, sgombero neve, traslochi, disinfestazione e affini negli immobili di proprietà e/o competenza provinciale suddiviso in n. 2 lotti alle Ditte: Lotto 1 - CIG E Soc. Coop. Sociale Officina onlus in ATI Charis Soc. Coop., Via De Gasperi 42, Ferno per l importo di ,17 IVA esclusa Lotto 2 CIG VIVAI BARRETTA s.r.l, C.so Europa 137, Melito di Napoli, per l importo di ,49 IVA esclusa L avviso integrale è disponibile sul sito Internet ed è stato inviato alla GUUE in data 22 agosto 2012 Varese, 22 agosto 2012 Il dirigente del settore Alberto Caverzasi Provincia di Varese Esito di gara - Fornitura di arredi scolastici vari per l allestimento di spazi da destinare all ampliamento della sede del liceo artistico di Busto Arsizio (CUP: J48G CIG: E6) Con procedura aperta è stato aggiudicato l appalto per la fornitura di arredi scolastici vari per l allestimento di spazi da destinare all ampliamento della sede del Liceo Artistico di Busto A. CUP J48G CIG E6, alla ditta Arredi 3N con sede legale in Giussano (MI), che ha offerto un importo complessivo di ,04 IVA esclusa. L avviso integrale, inviato alla Gazzetta Ufficiale UE in data 22 agosto 2012 è disponibile sul sito Internet Varese,22 agosto 2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO Atti n \2012\6.3\2008\2 La Provincia di Milano, via Vivaio 1 Milano, C. F , rende noto che intende alienare il bene immobile di sua proprietà ubicato in Via Corridoni, 45 - Milano. Le offerte d acquisto e la documentazione ad esse correlata dovranno pervenire entro le ore del giorno 27 settembre 2012 (termine perentorio). L avviso in edizione integrale, i relativi allegati nonché i riferimenti per le richieste di informazioni sono disponibili sulla Home Page del sito Internet e presso il Settore Edilizia Istituzionale e Patrimonio tel. 02/ provincia.milano.it; provincia.milano.it. Responsabile del procedimento: Dott. Paolo Bianco. Milano, 29 agosto 2012 Il direttore del settore edilizia istituzionale e patrimonio Paolo Bianco Il dirigente del settore Alberto Caverzasi Comune di Bresso (MI) Avviso pubblico di vendita all asta di bene immobile di proprietà comunale ex palazzina polizia locale via Simone de Gatti n. 6 IIL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO RENDE NOTO che il giorno 8 ottobre 2012 alle ore 12 presso la sala consiliare del Comune di Bresso, si procederà all incanto per la vendita dell immobile di proprietà comunale, così contraddistinto: ex palazzina polizia locale di via Simone de Gatti: foglio 2 mappali 71 e 496, Categoria A/10, Classe 3, Consistenza 26,5 vani, Rendita 8.827,54 Euro destinazione urbanistica PGT vigente: tessuto consolidato residenziale Prezzo a base d asta Euro ,00

9 Bollettino Ufficiale 9 L esperimento del pubblico incanto si svolgerà mediante pubblico incanto con il sistema del massimo rialzo, mediante offerte segrete in aumento da confrontarsi con il prezzo posto a base d asta, ai sensi dell art. 73, comma 1 lett. c), del R.D. 23 maggio 1924, n. 827; Il bene posto in vendita sarà aggiudicato a colui che abbia presentato l offerta economicamente più vantaggiosa per l ente alienante. Le offerte dovranno essere incrementate con scaglioni minimi di Euro 1.000,00 sul prezzo a base d asta. Il termine di presentazione dell offerta e della domanda di partecipazione alla presente gara è entro le ore del giorno 5 ottobre 2012; Il bando integrale è pubblicato sul sito internet: e all albo pretorio del Comune di Bresso; Responsabile del procedimento: arch. Massimo Marzolla; via Roma, Bresso - Telefono: 02/ oppure 02/ Fax: 02/ ; Posta elettronica ( ) info. Ai sensi dell art. 8, Legge n. 241/1990, si informa che il responsabile del procedimento è l arch. Fabrizio Batacchi Responsabile del Settore Infrastrutture e Tutela del Territorio del Comune di Oggiono. Il presente avviso d asta verrà pubblicato all Albo Pretorio del Comune di Oggiono, sul BURL della Regione Lombardia, sul sito Internet oltre che ritirabile presso il Settore Infrastrutture e Tutela del Territorio del Comune di Oggiono. Il responsabile del settore Infrastrutture e tutela del territorio Fabrizio Batacchi Il dirigente del settore pianificazione del territorio Massimo Marzolla Comune di Oggiono (LC) Avviso d asta pubblica alienazione immobile comunale, distinto al foglio n. 11 mappale n subalterno n. 29 e sito in vicolo Sant Agata di Oggiono Il Comune di Oggiono, in attuazione alla deliberazione del Consiglio comunale n. 21 in data 28 marzo 2012, della deliberazione della Giunta comunale n. 84 del 24 maggio 2012 e della determinazione del responsabile del Settore Infrastrutture e tutela del territorio n. 137 del 21 agosto 2012 intende procedere all alienazione dell immobile di proprietà comunale sito in vicolo Sant Agata in Oggiono, meglio identificato al mappale n. 11 foglio n sub. 29 come meglio descritto nell allegata. Stazione appaltante: Ente: Comune di Oggiono (LC) Piazza Garibaldi, Oggiono Responsabile del Procedimento: arch. Fabrizio Batacchi Contatti: tel: Fax: Sito internet: RENDE NOTO Che il giorno 11 (undici) del mese di ottobre dell anno 2012, alle ore 9:30 nella residenza municipale, avanti all arch. Fabrizio Batacchi responsabile del Settore Infrastrutture e tutela del territorio, avrà luogo il pubblico incanto col metodo delle offerte segrete a norma degli artt. 73, lett. c) e 76 del R.D. 23 maggio 1924, n. 827, per l alienazione dell immobile di proprietà comunale sito in vicolo Sant. Agata di Oggiono, così come meglio descritto nell allegata perizia di stima. La base d asta è fissata in ,00 al netto delle imposte come per legge. L aggiudicazione avverrà a corpo a favore del concorrente che presenterà l offerta migliore in aumento di almeno 500,00 rispetto alla base d asta. Il plico, contenente la busta con l offerta e i documenti indicati dal bando, pena l esclusione, dovrà pervenire con libertà di mezzi all Ufficio Protocollo del Comune di Oggiono, entro il termine perentorio delle: ore 12,00 del giorno 10 ottobre 2012 Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti, ove per qualsiasi motivo il plico stesso non giunga a destinazione in tempo utile. Per quanto attiene alla descrizione dell oggetto di alienazione di cui al presente bando, si rimanda all allegata perizia di stima. Tutte le informazioni e le documentazioni relative all oggetto di alienazione saranno reperibili presso l Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Oggiono Piazza Garibaldi, n Oggiono (LC) negli orari di apertura al pubblico. Ai sensi e per gli effetti dell art. 13 del d.lgs. 196 del 30 giugno 2003 e s.m., il Comune informa che i dati raccolti saranno trattati esclusivamente per la gestione delle procedure e delle attività conseguenti al presente avviso, nel rispetto degli obblighi previsti da leggi e regolamenti comunali in materia.

10 10 Bollettino Ufficiale C) CONCORSI Amministrazione regionale D.d.u.o. 29 agosto n Direzione generale Sanità - Approvazione del bando per la predisposizione di una graduatoria per il decentramento di una sede nel Comune di Brescia e nomina della commissione valutatrice 5. di pubblicare il presente atto sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia e sul sito internet: e per estratto, sulla Gazzetta Ufficiale. Il dirigente u.o. governo dei servizi sanitari territoriali e politiche di appropriatezza e controllo Luca Merlino IL DIRIGENTE UNITA ORGANIZZATIVA GOVERNO DEI SERVIZI SANITARI TERRITORIALI E POLITICHE DI APPROPRIATEZZA E CONTROLLO Premesso che il Comune di Brescia, con deliberazione del Consiglio comunale n. 110 del 13 giugno 2011, ha inoltrato alla Direzione generale Sanità un istanza volta alla definizione di una zona di decentramento nell area di nuovo insediamento della zona nord-est di S. Polo; Richiamata la d.g.r. n del 21 maggio 2004, avente ad oggetto: Comune di Brescia. Revisione della pianta organica delle sedi farmaceutiche relativa all anno 2002, che prevede che la pianta organica delle sedi farmaceutiche del comune di Brescia sia costituita da 53 sedi e ne identifica la relativa delimitazione; Richiamata la d.g.r. n. IX/3104 del 14 marzo 2012 Comune di Brescia decentramento di una zona periferica, che, in accoglimento della sopracitata istanza avanzata dal Comune di Brescia, ha istituito una zona di decentramento identificata dai seguenti confini: a Nord- linea ferroviaria MI-VE, dall incrocio con viale Duca degli Abruzzi fino all incrocio con Via Jacopo Gussago lato ovest; a Sud-Est - via Jacopo Gussago angolo via Gatti lato nord, via Gatti lato nord, via Masaccio lato nord, via Bramante mezzeria, via Donatello fino a via Giuseppe Bertoli lato nord e poi fino all incrocio con via S. Polo; a Sud - Via San Polo lato est da via Giuseppe Bertoli a via Brunelleschi,via Brunelleschi lato nord, via Romiglia mezzeria; ad Ovest via Federico Balestrieri lato nord fino all incrocio con viale Duca degli Abruzzi, viale Duca degli Abruzzi lato est fino alla linea ferroviaria. Richiamata la d.g.r. n del 4 maggio 2007, avente ad oggetto Criteri di valutazione delle domande dei titolari di farmacie dirette ad ottenere il trasferimento della farmacia in zone di nuovo insediamento abitativo, a norma dell art. 5, comma 2 della legge 8 novembre 1991 n. 362 «Norme di riordino del settore farmaceutico ; Ritenuto di approvare il bando per la valutazione comparativa delle domande dei titolari di farmacia di Brescia che aspirano al trasferimento dell esercizio nella zona periferica innanzi precisata, riportato nell Allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto, nonché il modello di domanda (allegato A); Ritenuto di nominare la commissione per la valutazione delle istanze di decentramento pervenute, con la composizione indicata nell Allegato 2, parte integrante e sostanziale del presente atto Viste: la l.475/68 e s.m.i.; la l.r. 33/09 e s.m.i.; la l.r. n. 20/08, nonché i provvedimenti organizzativi della IX legislatura; DECRETA 1. Di approvare il bando per la valutazione comparativa delle domande dei titolari di farmacia di Brescia che aspirano al trasferimento dell esercizio nella zona periferica innanzi precisata, riportato nell Allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto, nonché il modello di domanda (allegato A). 2. di nominare la commissione per la valutazione delle istanze di decentramento pervenute, con la composizione indicata nell Allegato 2, parte integrante e sostanziale del presente atto. 3. di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun onere di spesa in quanto ai componenti la Commissione non saranno attribuiti compensi per la partecipazione. 4. di inviare il presente atto all Ordine dei Farmacisti della Provincia di Brescia.

11 Bollettino Ufficiale 11 ALLEGATO 1 Bando per la valutazione comparativa delle domande dei titolari di farmacia di Brescia che aspirano al trasferimento del proprio esercizio nella sede di decentramento istituita con dgr n. IX/3104 del 14 marzo 2012 Indice: Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Requisiti per la partecipazione Art. 3 - Modalità e termini di presentazione delle domande Art. 4 - Valutazione delle domande Art. 5 - Formazione, pubblicità e validità delle graduatorie Art. 6 - Assegnazione della zona di decentramento Art. 7 - Trattamento dei dati personali Art. 8 - Disposizioni finali Art. 9 - Informazioni di carattere generale Art. 1 - Oggetto E indetta una valutazione comparativa delle domande dei titolari di farmacia di Brescia che aspirano al trasferimento del proprio esercizio nella sede di decentramento istituita con d.g.r n. IX/3104 del 14 marzo 2012 Art. 2 - Requisiti per la partecipazione Possono presentare domanda di trasferimento tutti coloro che, alla scadenza del termine ultimo di presentazione previsto dal presente Bando, sono titolari di una sede farmaceutica nel Comune di Brescia. Art. 3 - Modalità e termini di presentazione delle domande La domanda deve essere indirizzata a Regione Lombardia Direzione generale Sanità U.O. Governo dei Servizi Sanitari Territoriali e politiche di appropriatezza e controllo Piazza Città di Lombardia, 1 e inviata con UNA soltanto delle seguenti opzioni: tramite Posta Elettronica certificata, all indirizzo: Per fax al n ; entro e non oltre il 20 ottobre 2012 La domanda deve essere redatta secondo lo schema di cui all Allegato A al Bando. Ciascun candidato dovrà dichiarare nella domanda, sotto la propria responsabilità, ai sensi degli artt del d.p.r. 445/2000 e consapevole delle sanzioni previste dall art. 76 del medesimo d.p.r.: 1) cognome e nome, data, luogo di nascita e codice fiscale; 2) l indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) al quale chiede che vengano indirizzate tutte le comunicazioni inerenti il concorso.eventuali variazioni dei recapiti indicati dovranno essere tempestivamente comunicate; in caso contrario l Amministrazione è sollevata da qualsiasi responsabilità inerente le mancate comunicazioni. 3) la sede farmaceutica di cui è titolare; 4) di aver preso visione dell art. 7 del presente bando e, quindi, di consentire il trattamento e l utilizzo dei dati personali nel rispetto della normativa vigente in materia. La domanda deve essere compilata in ogni sua parte, pena l irricevibilità della domanda e l esclusione dalla valutazione. In caso di invio per fax, il candidato dovrà apporre in calce alla domanda la propria firma leggibile e per esteso. La mancata sottoscrizione della domanda comporterà l esclusione dal Bando. In caso di invio per fax, dovrà essere allegata la fotocopia di un documento di identità in corso di validità; In caso di invio per PEC potrà essere posta firma digitale oppure inviare copia della carta di identità in formato.pdf Ove le domande presentate fossero più di una, la scrivente amministrazione acquisirà d ufficio la seguente documentazione, al fine di predisporre la graduatoria prevista dalla d.g.r. n del 4 maggio ) il fatturato della farmacia rimborsato dal SSN per gli anni Detto fatturato viene contabilizzato al lordo del ticket e della quota relativa alla differenza sul farmaco generico; 2) il numero di ricette SSN per gli anni ; 3) Numero di residenti (calcolati al 31 dicembre 2011) nella sede farmaceutica attualmente occupata. Ove sussistente, Il candidato dovrà segnalare la presenza di: 4) Documentazione relativa al procedimento di sfratto; 5) Documentazione attestante altra necessità di abbandono dei locali Tale documentazione sarà richiesta dall Amministrazione ove le domande presentate fossero più d una. Le condizioni dei punti 4) e 5) devono sussistere alla data di scadenza del Bando.

12 12 Bollettino Ufficiale Art. 4 Valutazione delle domande Ove le domande di trasferimento fossero più di una, verranno valutate da un apposita Commissione, al fine di stilare una graduatoria in conformità ai seguenti criteri, stabiliti con d.g.r. n del 4 maggio 2007: a) Fatturato della farmacia rimborsato dal SSN, calcolato sulla media dei tre anni anteriori rispetto all anno in cui si procede alla valutazione (detto fatturato viene contabilizzato al lordo del ticket e della quota relativa alla differenza sul farmaco generico). Si valuterà con maggior favore il minor fatturato, per un massimo di 25 punti. b) Numero di ricette. Si valuterà con maggior favore il minor numero di ricette, conteggiate sulla media dei tre anni anteriori rispetto all anno in cui si procede alla valutazione, per un massimo di 25 punti. c) Rapporto farmacie/abitanti nella sede. Gli abitanti vanno considerati al 31/12 dell anno precedente al Bando. Si valuterà con maggior favore il rapporto inferiore, per un massimo di 25 punti. I punteggi previsti nelle lettere sub a), b), c) sono attribuiti secondo le seguenti modalità: il punteggio massimo (25 punti) alla farmacia con il parametro minore; zero punti alla farmacia con il parametro maggiore; i restanti punteggi verranno attribuiti in modo inversamente proporzionale. d) Con riferimento al locale adibito a farmacia, sussistenza di: 1) procedimento di sfratto ( per un massimo di 10 punti); 2) sfratto convalidato dal giudice o per il quale sia stata emessa ordinanza provvisoria di rilascio (20 punti); 3) altra necessità di abbandono dei locali (per un massimo di 10 punti). I punteggi della presente lettera non sono tra loro cumulabili. Il massimo dei punti attribuibili è 95. In caso di parità di punteggio verrà utilizzato il seguente criterio di preferenza: minor distanza dalla farmacia più vicina. In tal caso ai candidati risultati pari verrà richiesto di produrre, entro il termine di 15 giorni dal ricevimento della richiesta, una perizia tecnica, asseverata a giuramento, attestante la distanza dalla farmacia più vicina, con misurazione effettuata da soglia a soglia per la via pedonale più breve. Art. 5 - Formazione, pubblicità e validità delle graduatorie La Commissione, verificata l ammissibilità delle domande, procede all attribuzione del punteggio ad ogni candidato, in conformità ai criteri esplicitati al precedente Art. 4, e formula una graduatoria disponendo, in ordine decrescente, i punteggi dei singoli candidati. Le graduatorie vengono approvate con provvedimento del Dirigente dell U.O. Governo dei Servizi Sanitari Territoriali e politiche di appropriatezza e controllo della Direzione Generale Sanità e pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia (BURL) e sul sito Le graduatorie hanno validità tre anni dalla data di pubblicazione. Art. 6 - Assegnazione della zona di decentramento A seguito della pubblicazione delle graduatorie sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia, il dirigente dell U.O. Governo dei Servizi Sanitari Territoriali e politiche di appropriatezza e controllo della Direzione Generale Sanità procede all assegnazione della nuova zona individuata dalla d.g.r. n. IX/2058 del 28 luglio 2011 Il candidato assegnatario dovrà comunicare alla Direzione generale Sanità l accettazione, entro il termine perentorio di 30 giorni dal ricevimento dell assegnazione. Trascorsi i suddetti termini senza risposta, il titolare verrà ritenuto rinunciatario e verrà escluso dalla graduatoria. L apertura della farmacia trasferita per decentramento deve essere effettuata entro sei mesi dalla formale accettazione della assegnazione. L assegnatario, con istanza motivata e documentata, può chiedere una proroga di detto termine, ove si verificasse una delle seguenti condizioni: area della sede sprovvista di edifici con appropriata destinazione d uso; i locali prescelti risultino temporaneamente non idonei o in corso di ristrutturazione. La domanda di proroga deve essere inviata 30 giorni prima della scadenza innanzi indicata e deve essere indirizzata a Regione Lombardia Direzione generale Sanità U.O. Governo dei Servizi Sanitari Territoriali e politiche di appropriatezza e controllo Piazza Città di Lombardia, 1 e inviata: tramite Posta Elettronica Certificata, all indirizzo: per fax al n ; La Direzione generale Sanità, valutata la richiesta, può autorizzare la proroga per un periodo massimo di un anno. Copia della autorizzazione di proroga è inviata al Sindaco e all ASL. Art. 7 Trattamento dei dati personali Con riferimento alle disposizioni di cui al d.lgs. n. 196/2003 e s.m.i., si informa che il trattamento dei dati contenuti nelle domande di partecipazione al bando è finalizzato unicamente alla predisposizione e alla gestione della graduatoria e che lo stesso avverrà con utilizzo di procedure informatiche ed archiviazione cartacea dei relativi atti. Si precisa che è obbligatorio comunicare i dati richiesti pena l esclusione dal Bando in caso di rifiuto. Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui all art. 7 del citato d.lgs. n. 196/2003: tali diritti potranno essere fatti valere rivolgendo richiesta al Direttore generale della Sanità Art. 8. Disposizioni finali Ogni comunicazione ai candidati avverrà ESCLUSIVAMENTE tramite PEC o fax, ai recapiti indicati dal titolare nella domanda. L Amministrazione Regionale si riserva la facoltà di prorogare i termini, modificare, sospendere, revocare in qualsiasi momento, il presente bando.

13 Bollettino Ufficiale 13 Art. 9. Informazioni di carattere generale telefonare al n (dr.ssa Liliana Burzilleri) inviare una mail a uno dei seguenti indirizzi:

14 14 Bollettino Ufficiale DOMANDA PER L INSERIMENTO NELLA GRADUATORIA PER L AUTORIZZAZIONE AL TRASFERIMENTO DELL ESERCIZIO NELLA ZONA SOTTO INDICATA ALLEGATO A Alla Giunta regionale della Lombardia Direzione Generale Sanità U.O. Governo dei servizi sanitari territoriali e politiche di appropriatezza e controllo Se titolare unico - Io sottoscritto/a Nome Cognome Luogo e data di nascita CF Residente in: Via/piazza n. CAP Città PR _(PEC) Telefono FAX Se titolare è una società - Io sottoscritto/a, legale rappresentante della società titolare di farmacie: P.IVA Con sede legale in: Via/piazza n. CAP Città PR _(PEC) Telefono CHIEDO di essere ammesso/a al Bando per la valutazione comparativa delle domande dei titolari di farmacia di Brescia che aspirano al trasferimento del proprio esercizio nella zona di decentramento prevista dal bando A tal fine, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e consapevole delle sanzioni previste dall art. 76 dello stesso D.P.R. DICHIARO di essere titolare della sede farmaceutica n. del Comune di Brescia Denominazione e Indirizzo della farmacia: Dichiaro inoltre: di provvedere a comunicare tempestivamente ogni eventuale variazione del recapito pec segnalato per le comunicazioni relative al concorso, riconoscendo che l'amministrazione sarà esonerata da ogni responsabilità inerente la mancata comunicazione. Di aver preso visione dell art. 7 del Bando e, quindi, di consentire il trattamento e l utilizzo dei dati personali nel rispetto della normativa vigente in materia. Di accettare l acquisizione d ufficio dei dati richiesti dal bando (fatturato SSN, n. ricette SSN e abitanti residenti nella sede di cui sono titolare, calcolati al 31 dicembre 2011) O Segnalo la presenza di procedimento di sfratto e/o di necessità di abbandono locali; Le condizioni segnalate sono presenti alla data di pubblicazione del bando e la relativa documentazione verrà inviata all Amministrazione Regionale su richiesta della medesima. Si allega fotocopia di un documento di identità in corso di validità Luogo e Data Firma leggibile* (*) Ai sensi dell art. 38 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 le istanze e le dichiarazioni non sono soggetti all autenticazione della firma se inviata unitamente alla fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità

15 Bollettino Ufficiale 15 ALLEGATO 2 Commissione per la valutazione comparativa delle domande dei titolari di farmacia di Brescia che aspirano al trasferimento del proprio esercizio nella zona identificata con dgr n. IX/3104 del 14 marzo 2012 Conformemente a quanto previsto dalla d.g.r del 4 maggio 2007, la Commissione per la valutazione delle domande di decentramento è così composta: - Liliana Burzilleri (funzionario della carriera direttiva della Regione Lombardia); - Maria Angeli (dirigente del servizio Farmaceutico dell ASL di Brescia) o suo delegato; - Francesco Rastrelli (presidente dell Ordine dei Farmacisti di Brescia) o suo delegato; - Rosanna Martino (funzionario amministrativo presso la Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia). Le funzioni di presidente sono assunte da Liliana Burzilleri e quelle di segretaria da Rosanna Martino

16 16 Bollettino Ufficiale Comunicato regionale 30 agosto n. 86 Direzione generale Sanità - Ambiti territoriali carenti di pediatria di libera scelta rilevati dall ASL di Brescia Ai sensi dell articolo 33, comma 1, dell Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i pediatri di libera scelta, si pubblicano gli ambiti territoriali carenti di pediatria di libera scelta rilevati dall ASL di Brescia. A pena di esclusione le domande dei medici interessati al trasferimento o all inserimento, compilate secondo gli schemi allegati al BURL, dovranno pervenire all ASL entro e non oltre il 20 settembre 2012 (non si terrà conto del timbro postale). Sommario Ambiti territoriali carenti di Pediatria di Libera Scelta Fac-simile domande e dichiarazioni informative Indirizzo ASL di Brescia L ambito carente pubblicato può essere consultato anche sul sito Internet sotto la voce Area Formazione, concorsi e graduatorie; i fac-simile delle domande possono essere scaricati dal medesimo sito. AMBITI TERRITORIALI CARENTI DI PEDIATRIA DI LIBERA SCELTA ASL di Brescia AMBITI TERRITORIALI STRAORDINARI N. POSTI Comuni di Chiari, Roccafranca, Rudiano, Urago d Oglio. 1 Ospitaletto, Travagliato, Torbole Casaglia, Berlingo, Roncadelle, Castelmella (con obbligo di apertura dell ambulatorio a Travagliato) 1

17 Bollettino Ufficiale 17 ALLEGATO Domanda di partecipazione alla assegnazione degli ambiti territoriali carenti di Pediatria di Libera Scelta (Per Graduatoria) Bollo 14,62 All Azienda Sanitaria Locale di Il sottoscritto Dott. nato a Prov. il codice fiscale Residente a prov. via n. CAP. tel. a far data dal A.S.L. di residenza e residente nel territorio della Regione dal inserito nella graduatoria regionale di settore di cui dall articolo 15 dell Accordo Collettivo Nazionale per la Pediatria di Libera Scelta valida per l anno 2012, laureato dal con voto FA DOMANDA secondo quanto previsto dall articolo 33, comma 2, lettera b) dell Accordo collettivo nazionale per la Pediatria di Libera Scelta, per l assegnazione degli ambiti territoriali carenti di Pediatria di Libera Scelta pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n del e segnatamente per il seguente ambito: Ambito territoriale Chiede che ogni comunicazione in merito venga indirizzata presso: la propria residenza il domicilio sotto indicato: c/o Comune CAP provincia indirizzo Allega alla presente certificato storico di residenza o autocertificazione, nonché dichiarazione sostitutiva Allegato I ai sensi dell art. 33 comma 14. Data... Firma per esteso...

18 18 Bollettino Ufficiale Domanda di partecipazione alla assegnazione degli ambiti territoriali carenti di Pediatria di Libera Scelta (Per trasferimento) Bollo 14,62 All Azienda Sanitaria Locale di Il sottoscritto Dott. nato a Prov. il codice fiscale Residente a prov. via n. CAP. tel. a far data dal e residente nel territorio della Regione dal titolare di incarico a tempo indeterminato per la Pediatria di Libera Scelta presso l Azienda Sanitaria Locale n. di per l ambito territoriale della Regione dal e con anzianità complessiva di Pediatria di Libera Scelta pari a mesi FA DOMANDA secondo quanto previsto dall articolo 33, comma 2, lettera a) e a1) dell Accordo Collettivo Nazionale per la Pediatria di Libera Scelta, per l assegnazione degli ambiti territoriali carenti di Pediatria di Libera Scelta pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n del e segnatamente per il seguente ambito: Ambito territoriale Allega alla presente la documentazione o autocertificazione atta a comprovare il diritto a concorrere all assegnazione dell incarico ai sensi dell articolo 33, comma 2, lettere a) e a1) dell Accordo Collettivo Nazionale per la Pediatria di Libera Scelta e l anzianità complessiva di incarico in assistenza primaria. Allego inoltre la dichiarazione sostitutiva dell Allegato I ai sensi dell art. 33 comma 14. allegati n. documenti. Chiede che ogni comunicazione in merito venga indirizzata presso: La propria residenza Il domicilio sotto indicato: c/o Comune CAP provincia indirizzo Data... Firma per esteso...

19 Bollettino Ufficiale 19 Domanda di partecipazione alla assegnazione degli incarichi vacanti di DICHIARAZIONE INFORMATIVA (dichiarazione sostitutiva di atto notorio, di cui all Allegato I dell ACN per la Pediatria di Libera Scelta del ) Il sottoscritto Dott... nato a... il... residente in... Via/Piazza... n... iscritto all Albo dei.....della Provincia di..., ai sensi e agli effetti dell art.47, del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 Dichiara formalmente di 1. essere/non essere (1) titolare di rapporto di lavoro dipendente a tempo pieno, a tempo definito, a tempo parziale, anche come incarico o supplente, presso soggetti pubblici o privati (2): Soggetto... ore settimanali... Via... Comune di... Tipo di rapporto di lavoro... Periodo: dal essere/non essere (1) titolare di incarico come Medico di Medicina Generale ai sensi del relativo Accordo Collettivo Nazionale con massimale di n... scelte. Periodo: dal essere/non essere (1) titolare di incarico a tempo indeterminato o a tempo determinato (1) come Specialista Ambulatoriale Convenzionato: (2) A.S.L.... branca... ore sett... A.S.L... branca... ore sett essere/non essere (1) iscritto negli elenchi dei Medici Specialisti Convenzionati esterni: (2) Provincia... branca... Periodo: dal essere/non essere (1) titolare di incarico di Continuità Assistenziale o nella Emergenza Sanitaria Territoriale a tempo indeterminato o a tempo determinato (1), nella Regione... o in altra Regione (2): Regione... A.S.L... ore sett... in forma attiva -in forma di disponibilità (1) 6. operare/non operare (1) a qualsiasi titolo in presidi, stabilimenti, istituzioni private convenzionate o accreditate e soggette ad autorizzazione ai sensi dell art. 43 L. 833/78: (2) Organismo... ore sett... Via... Comune di... Tipo di attività... Tipo di rapporto di lavoro... Periodo: dal operare/non operare (1) a qualsiasi titolo in presidi, stabilimenti, istituzioni private non convenzionate o non accreditate soggette ad autorizzazione ai sensi dell art.43 L.833/78: (2) Organismo... ore sett... Via... Comune di... Tipo di attività... Tipo di rapporto di lavoro... Periodo:dal svolgere/non svolgere (1) funzioni di medico di fabbrica (2) o di medico competente ai sensi del D.Lgs. 9

20 accreditate soggette ad autorizzazione ai sensi dell art.43 L.833/78: (2) Organismo... ore sett... Via... Comune di Bollettino Ufficiale Tipo di attività... Serie Avvisi e Concorsi Tipo di rapporto n Mercoledì di lavoro settembre 2012 Periodo:dal svolgere/non svolgere (1) funzioni di medico di fabbrica (2) o di medico competente ai sensi del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 Azienda... ore sett... Via... Comune di... Periodo:dal svolgere/non svolgere (1) per conto dell INPS o dell A.S.L. di iscrizione funzioni fiscali nell ambito territoriale del quale può acquisire scelte: (2) A.S.L.... Comune di... Periodo:dal fruire/non fruire (1) del trattamento ordinario o per invalidità permanente da parte del fondo di previdenza competente di cui al decreto Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale: Periodo:dal svolgere/non svolgere (1) altra attività presso soggetti pubblici o privati oltre quelle sopra evidenziate (indicare qualsiasi altro tipo di attività compreso nei punti precedenti; in caso negativo scrive: nessuna) Periodo: dal operare/non operare (1) a qualsiasi titolo a favore di qualsiasi soggetto pubblico (non considerare quanto eventualmente da dichiarare relativamente al rapporto di dipendenza ai nn.1,2,3, o ai rapporti di lavoro convenzionato ai nn.4,5,6): Soggetto pubblico... Via... Comune di... Tipo di attività... Tipo di rapporto di lavoro:... Periodo:dal essere/non essere titolare (1) di trattamento di pensione a carico di: (2) Periodo:dal fruire/non fruire (1) del trattamento di adeguamento automatico della retribuzione o della pensione alle variazioni del costo della vita: (2) Soggetto erogante il trattamento di adeguamento Periodo:dal... NOTE Dichiaro che le notizie sopra riportate corrispondono al vero. In fede Data.. Firma.. (1) -cancellare la parte che non interessa (2) -completare con le notizie richieste, qualora lo spazio non fosse sufficiente utilizzare quello in calce al foglio alla voce NOTE.

C) CONCORSI. ATS di Pavia

C) CONCORSI. ATS di Pavia Bollettino Ufficiale 11 C) CONCORSI Amministrazione regionale Comunicato regionale 13 maggio 2016 - n. 82 Direzione generale Welfare - Ambito territoriale carente straordinario di pediatria di libera scelta

Dettagli

COMUNE DI MAGNAGO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI MAGNAGO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI TERRENO FABBRICABILE DI PROPRIETA COMUNALE UBICATO IN VIA SICILIA NELLA FRAZIONE DI BIENATE. IL RESPONSABILE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI RENDE NOTO

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA

AVVISO DI ASTA PUBBLICA COMUNE DI PONTE SAN PIETRO Provincia di Bergamo AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE A TITOLO ONEROSO DI PATRIMONIO COMUNALE FABBRICATO UBICATO IN VIA ROMA QUINTO ESPERIMENTO In esecuzione della determinazione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 AUTORIZZAZIONE PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTO MEDIANTE AUTOVETTURA.

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 AUTORIZZAZIONE PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTO MEDIANTE AUTOVETTURA. C O M U N E di R E A Provincia di Pavia Tel. 0385-96123 Fax 0385-96211 E mail: comune.rea@libero.it PEC: comune.rea@pec.provincia.pv.it BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 AUTORIZZAZIONE PER IL

Dettagli

COMUNE DI CRESPIATICA

COMUNE DI CRESPIATICA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Visti:. La Legge 15 gennaio

Dettagli

COMUNE DI CASTELVENERE

COMUNE DI CASTELVENERE Prot. N 4267 del 30/06/2014 AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO per manifestazione d interesse all affidamento dei LAVORI DI SISTEMAZIONE STRADA COMUNALE BACCALA tramite procedura negoziata ex art. 122 comma 7

Dettagli

16/09/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 74. Regione Lazio

16/09/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 74. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SALUTE E INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 10 settembre 2014, n. G12783 Bando per la copertura delle zone carenti di assistenza primaria rilevate

Dettagli

Allegato A al Decreto del 23/10/2014, n. 9804 del dirigente (ad interim) della Struttura Organizzazione ed Economico

Allegato A al Decreto del 23/10/2014, n. 9804 del dirigente (ad interim) della Struttura Organizzazione ed Economico Allegato A al Decreto del 23/10/2014, n. 9804 del dirigente (ad interim) della Struttura Organizzazione ed Economico Presidenza Direzione Centrale Organizzazione, Personale e Sistema informativo Struttura

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 www.comune.orbassano.to.it AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita

Dettagli

Bollettino Ufficiale. Serie Avvisi e Concorsi n. 51 - Mercoledì 19 dicembre 2012

Bollettino Ufficiale. Serie Avvisi e Concorsi n. 51 - Mercoledì 19 dicembre 2012 Bollettino Ufficiale 19 C) CONCORSI Amministrazione regionale Comunicato regionale 12 dicembre 2012 - n. 127 Direzione generale Sanità - Fac-simile delle domande per l inserimento nelle graduatorie regionali

Dettagli

In esecuzione della determinazione n. 55 del 9 luglio 2007, adottata dal Dirigente Responsabile U.O. Convenzioni è indetto:

In esecuzione della determinazione n. 55 del 9 luglio 2007, adottata dal Dirigente Responsabile U.O. Convenzioni è indetto: In esecuzione della determinazione n. 55 del 9 luglio 2007, adottata dal Dirigente Responsabile U.O. Convenzioni è indetto: A V V I S O P U B B L I C O per la formazione della graduatoria locale di disponibilità

Dettagli

GARA N PA 06/2010. AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI STAZIONE DI RICARICA DI AUTOBUS A TRAZIONE ELETTRICA

GARA N PA 06/2010. AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI STAZIONE DI RICARICA DI AUTOBUS A TRAZIONE ELETTRICA GARA N PA 06/2010. AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI STAZIONE DI RICARICA DI AUTOBUS A TRAZIONE ELETTRICA DISCIPLINARE DI GARA NOVEMBRE 2010 1/7 Stazione appaltante:

Dettagli

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI (AREE) COMUNALI Si rende noto che il 24/06/2016,

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub 1 e 3) sito in via Monsignor Della Rocca n.

AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub 1 e 3) sito in via Monsignor Della Rocca n. C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O PROVINCIA DI ANCONA UFFICIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n. 381 del 14/10/2014; visto l art.7 comma 6 del D.Lgs.165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento

Dettagli

COMUNE DI FIESCO Provincia di Cremona

COMUNE DI FIESCO Provincia di Cremona Bando per la vendita del terreno di proprietà comunale località Gerola In esecuzione della deliberazione di Consiglio comunale n. 7 del 25/03/2014 ed alla determinazione n. 26 del 09/04/2014 si rende noto

Dettagli

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I RIAPERTURA TERMINI AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione n. 111 del 03.02.2012

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione n. 111 del 03.02.2012 REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA IL DIRETTORE GENERALE In esecuzione della deliberazione n. 111 del 03.02.2012 dichiarata immediatamente esecutiva; RENDE NOTO CHE E INDETTO PUBBLICO

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE CON PROCEDURA COMPARATIVA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE - INFERMIERE

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE CON PROCEDURA COMPARATIVA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE - INFERMIERE Sede Via Brescia, 207-26100 Cremona centralino: 0372 533511 P.E.C.: protocollo@pec.cremonasolidale.it AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE CON PROCEDURA COMPARATIVA PER COLLABORATORE

Dettagli

COMUNE di CERRO AL LAMBRO Provincia di Milano UFFICIO TECNICO

COMUNE di CERRO AL LAMBRO Provincia di Milano UFFICIO TECNICO COMUNE di CERRO AL LAMBRO Provincia di Milano UFFICIO TECNICO PRATICA EDILIZIA N. AL RESPONSABILE DELL UFFICIO TECNICO DEL COMUNE DI CERRO AL LAMBRO Piazza Roma, 11 20070 Cerro al Lambro (MI) DENUNCIA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2012 31/12/2016 CIG N. 3644833357 DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2012 31/12/2016 CIG N. 3644833357 DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI VIAREGGIO Provincia di Lucca Area Risorse Finanziarie Piazza Nieri e Paolini n. 1 Servizio Economato - tel. 0584/966839 - fax 0584/966364 C.F. 00274950468 internet: www.comune.viareggio.lu.it

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

è indetto: per la formazione della graduatoria aziendale di disponibilità per il conferimento di incarichi provvisori di PEDIATRIA DI FAMIGLIA

è indetto: per la formazione della graduatoria aziendale di disponibilità per il conferimento di incarichi provvisori di PEDIATRIA DI FAMIGLIA ASL COMO PROTOCOLLO GENERALE N. 0013260 del 06/03/2015 Class: 2/05103 ~ Regione ItaIlombordio ASL Como 1111111111111 1111III Il! 1111111 ~ iii * O O O 4 8 3 1 582 * In esecuzione della deliberazione del

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA Città di Cardano al Campo Piazza Giuseppe Mazzini n. 19 21010 Cardano al Campo (VA) www.comune.cardanoalcampo.va.it Settore Programmazione e sviluppo del Territorio Ufficio SUAP BANDO DI CONCORSO PER L

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GRADUATORIA REGIONALE DI PEDIATRI DI LIBERA SCELTA VALIDA PER L ANNO 2016. Il/la-sottoscritto/a dott. Nato a Prov.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GRADUATORIA REGIONALE DI PEDIATRI DI LIBERA SCELTA VALIDA PER L ANNO 2016. Il/la-sottoscritto/a dott. Nato a Prov. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GRADUATORIA REGIONALE DI PEDIATRI DI LIBERA SCELTA VALIDA PER L ANNO 2016 Imposta di Bollo Primo inserimento Aggiornamento Alla A.S.L. di. Via. Città. Il/la-sottoscritto/a

Dettagli

REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD - PESARO - AVVISO DI MOBILITA PER LA COPERTURA DI:

REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD - PESARO - AVVISO DI MOBILITA PER LA COPERTURA DI: REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD - PESARO - AVVISO DI MOBILITA PER LA COPERTURA DI: n. 2 posti di Operatore Socio-Sanitario cat. Bs - fascia retributiva 0(zero) In esecuzione

Dettagli

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I RIAPERTURA TERMINI AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ATTRIBUZIONE DELLE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I AVVISO DI SELEZIONE INTERNA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER L ATTRIBUZIONE DI UN INCARICO TEMPORANEO DI DIRIGENTE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI BANDO DI GARA PER STIPULA DELLA CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Codice C.I.G. n Z3F155B8AD Prot.n.3339 Siderno, 13 luglio 2015 AGLI ISTITUTI DI CREDITO: BANCA

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE. della Regione Puglia REPUBBLICA ITALIANA

BOLLETTINO UFFICIALE. della Regione Puglia REPUBBLICA ITALIANA 2014.09. 18 17:01:01 +02'00' REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE della Regione Puglia ANNO XLV BARI, 18 SETTEMBRE 2014 n. 130 Atti regionali Atti e comunicazioni degli Enti Locali Appalti Bandi Concorsi

Dettagli

DOMANDA DI INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE REGIONALI DI SETTORE DELLA MEDICINA GENERALE ANNO PRIMO INSERIMENTO INTEGRAZIONE TITOLI

DOMANDA DI INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE REGIONALI DI SETTORE DELLA MEDICINA GENERALE ANNO PRIMO INSERIMENTO INTEGRAZIONE TITOLI DOMANDA DI INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE REGIONALI DI SETTORE DELLA MEDICINA GENERALE ANNO Apporre marca da bollo da Euro14,62 e barrare Alla REGIONE LAZIO Dipartimento Programmazione Economica e Sociale

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Ai sensi del

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Albert Einstein - Antonio Nebbia Via Abruzzo, s.n. 60025 LORETO (AN)

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Albert Einstein - Antonio Nebbia Via Abruzzo, s.n. 60025 LORETO (AN) ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Albert Einstein - Antonio Nebbia Via Abruzzo, s.n. 60025 LORETO (AN) telefono: 071 7507611 fax: 071 7507660 internet: www.einstein-nebbia.gov.it email: anis00800x@istruzione.it

Dettagli

AVVISO DI VENDITA ALL INCANTO DI BENI IMMOBILI. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Area III Servizi Tecnici

AVVISO DI VENDITA ALL INCANTO DI BENI IMMOBILI. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Area III Servizi Tecnici COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo Corso Mano, 19 - C.a.p. 24020 - P. IVA 00631310166 Servizio III - Area Servizi Tecnici tel. 035-764250 fax 035-764085 E-Ma: edizia.privata@comunediselvino.it Selvino,13

Dettagli

~ Regione. litiiii Lombardia. ASL Como. In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 749 del 04/12/2014 è emesso

~ Regione. litiiii Lombardia. ASL Como. In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 749 del 04/12/2014 è emesso ~ Regione litiiii Lombardia ASL Como ASL COMO PROTOCOLLO GENERALE: N. 0066563 del 10/12/2014 Class: 2/05/03 ~ ~ ~\ 1I11111~ ~\ 111111111iiI * o o o 4 7 3 1 5 24* In esecuzione della deliberazione del Direttore

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA F

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA F Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA F Avviso AVVISO PUBBLICO DI MOBILITÀ NAZIONALE, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI A TEMPO INDETERMINATO, DI COLLABORATORE PROFESSIONALE

Dettagli

Le risorse finanziarie messe a disposizione per l erogazione dei contributo di cui trattasi sono pari a 3.000.000.

Le risorse finanziarie messe a disposizione per l erogazione dei contributo di cui trattasi sono pari a 3.000.000. Bando per la concessione di contributi in conto capitale per l installazione di sistemi di contabilizzazione diretta o indiretta della quantità di calore consumata in abbinamento a sistemi di termoregolazione

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019 COMUNE DI LOCATELLO PROVINCIA DI BERGAMO CAP 24030 TELEFONO 035866028 FAX 035866330 UFFICI: PIAZZA LIBERTA 4 - C.F. 00542010160 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014

Dettagli

COMUNE DI CEFALÙ PROVINCIA DI PALERMO BANDO PUBBLICO PER LA VENDITA DI MEZZI USATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CEFALU DISCIPLINARE

COMUNE DI CEFALÙ PROVINCIA DI PALERMO BANDO PUBBLICO PER LA VENDITA DI MEZZI USATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CEFALU DISCIPLINARE COMUNE DI CEFALÙ PROVINCIA DI PALERMO BANDO PUBBLICO PER LA VENDITA DI MEZZI USATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CEFALU DISCIPLINARE ART. 1 - STAZIONE APPALTANTE Comune di Cefalù, Corso Ruggero n.139-90015

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA VIALE MATTEOTTI 147-18100 IMPERIA - TEL. 0183/7041 - FAX 0183/704318 CODICE FISCALE E PARTITA IVA 00247260086 SETTORE: ATTIVITÀ DI CONTROLLO PARTECIPAZIONI SOCIETARIE

Dettagli

Avviso d asta per la concessione di un lotto di terreno montano di proprietà comunale per. l estrazione del marmo in località Monte Pule

Avviso d asta per la concessione di un lotto di terreno montano di proprietà comunale per. l estrazione del marmo in località Monte Pule COMUNE DI NUVOLENTO Prov. di Brescia * * * Avviso d asta per la concessione di un lotto di terreno montano di proprietà comunale per SE l estrazione del marmo in località Monte Pule IL RESPONSABILE DEL

Dettagli

Atti prov.li n. 11949/2009/9.2/2009/66 AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA IL DIRETTORE DEL PROGETTO AMBIENTE, PARCHI E AGRICOLTURA

Atti prov.li n. 11949/2009/9.2/2009/66 AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA IL DIRETTORE DEL PROGETTO AMBIENTE, PARCHI E AGRICOLTURA Atti prov.li n. 11949/2009/9.2/2009/66 AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA IL DIRETTORE DEL PROGETTO AMBIENTE, PARCHI E AGRICOLTURA Vista la propria disposizione dirigenziale R.G.n 754/2009 del 30.11.2009

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019 COMUNE DI FUIPIANO VALLE IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO CAP 24030 TELEFONO 035856134 FAX 035/866402 UFFICI: VIA ARNOSTO 25 - C.F. 00542030168 fuipiano_valleimagna@tin.it comune.fuipianovalleimagna@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino ALLEGATO A LETTERA DI INVITO A FORMULARE OFFERTA/PREVENTIVO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMA 11, DEL D.LGS 163/2006 DELLA FORNITURA N. 07 CASETTE DEL RICICLO

Dettagli

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni Prot. n. 6046/C14 Civitanova Marche, 23/10/2015 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI C.I.G. Z0216B8E8E Questa Istituzione Scolastica,

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014

REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014 REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014 Azienda sanitaria locale 'AT' Avviso pubblico per formazione graduatoria di disponibilità per conferimento incarichi a tempo determinato nel servizio di continuità assistenziale

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n. 289 del 29/08/2013 ; visto l art.7 comma 6 del D.Lgs.165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento

Dettagli

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 7 - Venerdì 14 febbraio 2014

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 7 - Venerdì 14 febbraio 2014 11 D.g.r. 7 febbraio 2014 - n. X/1339 Incentivi per la riqualificazione degli ostelli della gioventù di proprietà di enti pubblici attraverso l adeguamento al regolamento regionale n. 2/2011 recante Definizione

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER ALIENAZIONE AUTOVETTURA Di proprietà comunale in dotazione al Comando di Polizia Locale IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO PER ALIENAZIONE AUTOVETTURA Di proprietà comunale in dotazione al Comando di Polizia Locale IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO RENDE NOTO CORPO POLIZIA LOCALE COMUNE DI ARCISATE Provincia di Varese P.zza De Gasperi n 6 21051 Arcisate (VA) Tel. 0332.474594 Fax 0332.474594 e-mail: polizia.locale@comunearcisate.va.it AVVISO PUBBLICO PER ALIENAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE, SENZA VINCOLO DI SUBORDINAZIONE, PER N

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE, SENZA VINCOLO DI SUBORDINAZIONE, PER N AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE, SENZA VINCOLO DI SUBORDINAZIONE, PER N.1 ESPERTO INFORMATICO AMMINISTRATORE DI SISTEMA In esecuzione della delibera del Consiglio di

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI BIBBIENA (Provincia di Arezzo)

COMUNE DI BIBBIENA (Provincia di Arezzo) SERVIZIO: U.O. N. 6 TECNICO LL.PP. (allegato 1) COMUNE DI BIBBIENA (Provincia di Arezzo) Protocollo n. 7572 del 14/04/2015 allegati n.: (da citare eventualmente nella corrispondenza) Responsabile del procedimento:

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU4 29/01/2015

REGIONE PIEMONTE BU4 29/01/2015 REGIONE PIEMONTE BU4 29/01/2015 Azienda sanitaria locale 'TO3' Selezione pubblica per il conferimento di incarichi a tempo determinato per 24 mesi, in qualità di medici di medicina generale convenzionati,

Dettagli

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale dirigente.malu@comunelamaddalena.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO BANDO COMUNALE DI CONCORSO PUBBLICO PER SOLI TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI N.2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA (NCC) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

Comune di Lazise Provincia di Verona

Comune di Lazise Provincia di Verona Prot. n. 15316 BANDO DI CONCORSO PER TITOLI ED ESAMI PER L ASSEGNAZIONE DI UNA LICENZA PER IL SERVIZIO TAXI IL RESPONSABILE DELL AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SERVIZI AL CITTADINO Visto il vigente Regolamento

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE FARMACISTA COLLABORATORE

AVVISO DI SELEZIONE FARMACISTA COLLABORATORE AVVISO DI SELEZIONE Selezione pubblica per titoli ed esami per la creazione di una graduatoria dalla quale attingere per la copertura, con contratto PART TIME, a tempo indeterminato, di UN posto di: FARMACISTA

Dettagli

DATA DI PUBBLICAZIONE DELL AVVISO: 31 gennaio 2014

DATA DI PUBBLICAZIONE DELL AVVISO: 31 gennaio 2014 AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI SUPPORTO AMMINISTRATIVO/CONTABILE ALL ATTUAZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI NELL AMBITO DEI PROGRAMMI ALCOTRA 2007-2013, PAR FAS VALLE D AOSTA 2007/13

Dettagli

OSPEDALE CLASSIFICATO SAN GIUSEPPE AVVISO DI CONCORSO PUBBLICO

OSPEDALE CLASSIFICATO SAN GIUSEPPE AVVISO DI CONCORSO PUBBLICO OSPEDALE CLASSIFICATO SAN GIUSEPPE AVVISO DI CONCORSO PUBBLICO In esecuzione alla delibera del Consiglio di Amministrazione della Società MultiMedica S.p.A. - Ospedale Classificato San Giuseppe del 21

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n.312 del 18.08.15; visto l art. 7 comma 6 del D. Lgs. 165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento

Dettagli

Il sottoscritto Dott. M F Nato a Prov. il Codice Fiscale Comune di residenza Prov. Indirizzo n. C.A.P. n. Tel./Cell e-mail CHIEDE

Il sottoscritto Dott. M F Nato a Prov. il Codice Fiscale Comune di residenza Prov. Indirizzo n. C.A.P. n. Tel./Cell e-mail CHIEDE REGIONE LIGURIA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLE GRADUATORIE REGIONALI DI SETTORE DELLA MEDICINA GENERALE VALEVOLI PER L ANNO 2016 Artt. 15 e 16 A.C.N.per la disciplina dei rapporti con i MMG sancito con

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI LOTTI EDIFICABILI IN ZONA C.1 DI CONTRADA S. ANTONIO ABATE

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI LOTTI EDIFICABILI IN ZONA C.1 DI CONTRADA S. ANTONIO ABATE COMUNE DI GERACI SICULO Provincia di Palermo AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI LOTTI EDIFICABILI IN ZONA C.1 DI CONTRADA S. ANTONIO ABATE Il Responsabile del Settore Tecnico, in esecuzione:

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 Centro Via Comunale del Principe 13/a 80145 Napoli CF Partita IVA 0632813211 - Avviso pubblico di mobilità regionale ed interregionale, per titoli e colloquio per la copertura

Dettagli

DOMANDA DI INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE REGIONALI DI SETTORE DELLA MEDICINA GENERALE ANNO

DOMANDA DI INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE REGIONALI DI SETTORE DELLA MEDICINA GENERALE ANNO DOMANDA DI INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE REGIONALI DI SETTORE DELLA MEDICINA GENERALE ANNO Apporre marca da bollo da Euro16,00 e barrare Alla REGIONE LAZIO Direzione Regionale Salute e Integr. Sociosanitaria

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F.

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. COMUNE DI PULA P r o v i n c i a d i C a g l i a r i C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. 92010680921 CODICE CIG.09695680D3 BANDO DI GARA PER L'ACQUISTO DI N. 2

Dettagli

SCADENZA IL 29/08/2014 DATA PROVA D ESAME : (vedi art. 8)

SCADENZA IL 29/08/2014 DATA PROVA D ESAME : (vedi art. 8) Prot.32295/14 del 31/07/2014 Via dell Eremo 9/11 Casella Postale 300 23900 Lecco Centralino tel. 0341.489111 C.F. P.I. 02166640132 AVVISO DI MOBILITÀ per titoli e prova pratica per il conferimento di n.

Dettagli

PROVINCIA DI COMO SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE FONDAZIONE PROVINCIALE DELLA COMUNITA COMASCA - ONLUS

PROVINCIA DI COMO SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE FONDAZIONE PROVINCIALE DELLA COMUNITA COMASCA - ONLUS PROVINCIA DI COMO SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE FONDAZIONE PROVINCIALE DELLA COMUNITA COMASCA - ONLUS BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A COMUNI PER INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DELL IMMOBILE DI VIA MATTEOTTI, 11 Sede uffici ASL - BERGAMO

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DELL IMMOBILE DI VIA MATTEOTTI, 11 Sede uffici ASL - BERGAMO COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo Settore Territoriale Gestione e Sviluppo BANDO DI GARA PER LA CESSIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DELL IMMOBILE DI VIA MATTEOTTI, 11 Sede uffici ASL - BERGAMO Valore

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO prot. Bari, 1 DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO RACCOMANDATA A.R. Capitolo: Fondi Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive, Profilassi e Polizia Veterinaria CIG: ZB90E2FA5C

Dettagli

Comune di Orte. (Provincia di Viterbo)

Comune di Orte. (Provincia di Viterbo) Comune di Orte (Provincia di Viterbo) Bando per l assegnazione dei lotti e la cessione in proprietà delle aree comprese nel Piano per gli insediamenti produttivi di Petignano nel Comune di Orte. Comune

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI UN BENE IMMOBILE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO SI RENDE NOTO CHE

AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI UN BENE IMMOBILE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO SI RENDE NOTO CHE AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI UN BENE IMMOBILE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO In conformità alle disposizioni della legge 24 dicembre 1908, n. 783, del R.D. 17 giugno 1909,

Dettagli

C O M U N E D I C A S T I L E N T I

C O M U N E D I C A S T I L E N T I C O M U N E D I C A S T I L E N T I PROVINCIA DI TERAMO Piazza Umberto I n.16 Codice fisc. 81000270678 Tel 0861 / 999113 999312 P. Iva 00824050678 Fax 0861 / 999432 CAP 64035 protocollo@comunedicastilenti.gov.it

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO DIPARTIMENTO DI PRESIDENZA E SEGRETERIA GENERALE Servizio Partecipazioni Societarie AVVISO DI SELEZIONE

PROVINCIA DI BERGAMO DIPARTIMENTO DI PRESIDENZA E SEGRETERIA GENERALE Servizio Partecipazioni Societarie AVVISO DI SELEZIONE PROVINCIA DI BERGAMO DIPARTIMENTO DI PRESIDENZA E SEGRETERIA GENERALE Servizio Partecipazioni Societarie AVVISO DI SELEZIONE Per il conferimento di un incarico professionale finalizzato all'acquisizione

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE FROSINONE

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE FROSINONE 13/08/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 65 Pag. 282 di 310 Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE FROSINONE Avviso Concorso pubblico, per titoli ed esami, per n. 3 posti di

Dettagli

Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione anno 2015

Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione anno 2015 Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione anno 2015 Al Comune di Prato Ufficio Protocollo Piazza del Pesce, 9 59100 PRATO Responsabile del Servizio

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

AVVISO CIG Z32127674E IL DIRIGENTE SCOLASTICO

AVVISO CIG Z32127674E IL DIRIGENTE SCOLASTICO M i n i s t e r o d e l l i s t r u z i o n e, d e l l u n i v e r s i t à e d e l l a r i c e r c a Istituto Comprensivo Statale A. Lanfranchi via Roccoli 1/e 24010 Sorisole (Bg) Tel: 035 4287280 Fax:

Dettagli

COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA Provincia di Cosenza Via Nazionale, 5 C.F. 00345230783 Tel. 09853218 e fax 09853963

COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA Provincia di Cosenza Via Nazionale, 5 C.F. 00345230783 Tel. 09853218 e fax 09853963 COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA Provincia di Cosenza Via Nazionale, 5 C.F. 00345230783 Tel. 09853218 e fax 09853963 Protocollo n. 1164 del 09/03/2015 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA CONCESSIONE

Dettagli

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari Via Daga 4, 09040 Selegas (CA) Telefono 070.985828 070.985343 Fax 070.985785 Sede: Via Daga 4 09040 Selegas tel.: 070.985828 fax: 070.985785 E mail: selegas01@tiscali.it

Dettagli

SCIA / SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) Legge 07.08.1990 n. 241, art.19. Ovvero CAT. VI CL. 03 FASC. 01 P.G.

SCIA / SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) Legge 07.08.1990 n. 241, art.19. Ovvero CAT. VI CL. 03 FASC. 01 P.G. P.G. Riservato all ufficio Numero pratica edilizia SCIA / OGGETTO : SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) Legge 07.08.1990 n. 241, art.19 Il/ La sottoscritto/a codice fiscale nato/a a

Dettagli

COMUNE DI BRINDISI SETTORE AFFARI GENERALI A V V I S O P U B B L I C O

COMUNE DI BRINDISI SETTORE AFFARI GENERALI A V V I S O P U B B L I C O COMUNE DI BRINDISI SETTORE AFFARI GENERALI A V V I S O P U B B L I C O Oggetto: concessione a terzi di locali di proprietà comunale ad uso commerciale per anni sei, mediante indizione gara di evidenza

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO

PROVINCIA DI LIVORNO PROVINCIA DI LIVORNO Avviso di selezione per mobilità volontaria ex art. 30 D.Lgs 165/2001 per la copertura, con contratto a tempo pieno, di n. 2 posti di categoria B, profilo professionale Amministrativo,

Dettagli

Socio Unico soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune di Caorle. Prot. n. 1778 li 06/05/2009 Risp. a protocollo del n

Socio Unico soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune di Caorle. Prot. n. 1778 li 06/05/2009 Risp. a protocollo del n Prot. n. 1778 li 06/05/2009 Risp. a protocollo del n BANDO DI GARA BANDO PER L ASSEGNAZIONE IN PROPRIETA DI LOTTI DI TERRENO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO PER INSEDIAMENTI PRODUTTIVI (P.I.P.) IN LOCALITA

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE 13/2015 Promossa dalla Giunta al Consiglio Comunale nella seduta del 5 febbraio 2015 OGGETTO: Realizzazione del Campus sportivo di Beata Giuliana. Affidamento della costruzione e gestione mediante concessione

Dettagli

Prot. 1425/C14 Pellezzano, 30/12/2013

Prot. 1425/C14 Pellezzano, 30/12/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELLEZZANO Sede legale: Via Nicola Russo, 7 Uffici amministrativi: Piazza Giuseppe di Vittorio, 1 84080 PELLEZZANO (SA) tel. 089/566308 fax 089/5683713 e-mail SAIC8BH007@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

n. 36 del 26 Maggio 2014

n. 36 del 26 Maggio 2014 AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 Centro Via Comunale del Principe 13/a 80145 Napoli CF Partita IVA 0632813211 - Avviso pubblico di mobilità regionale ed interregionale, per titoli e colloquio per la copertura

Dettagli

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano)

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Area Governo del Territorio PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI STUDIO TECNICO RELATIVO ALLA INDIVIDUAZIONE E QUANTIFICAZIONE PRELIMINARE

Dettagli

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA QUADRIENNIO 01/01/2016-31/12/2019 CIG Z2A165B94C IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli