BILANCIO DI PREVISIONE 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BILANCIO DI PREVISIONE 2011"

Transcript

1 BILANCIO DI 2011 SERIE DI CAPITOLO ENTRATE TITOLO I II III IV PROGETTO

2 INDICE SERIE DI CAPITOLO ENTRATE Titolo Descrizione Pagina 1 TITOLO I - Entrate tributarie 1 2 TITOLO I I - Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti dello Stato 2 3 TITOLO III - Entrate extratributarie 9 4 TITOLO IV - Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di capitale 26

3 BILANCIO DI Serie di Capitolo con vincolate - Entrate CODICE 1 ENTRATE TRIBUTARIE 01 IMPOSTE IMPOSTA COMUNALE IMMOBILIARE (I.C.I.) IMPOSTA COMUNALE IMMOBILIARE (I.C.I.) , , RECUPERO EVASIONE I.C.I. GARA , , RECUPERO EVASIONE I.C.I. IN ECONOMIA , ,00 Totale Risorsa , , IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' , ,00 Totale Risorsa , , ADDIZIONALE SUL CONSUMO DELL'ENERGIA ELETTRICA ADDIZ. E.E. - USI ABITATIVI , ,00 Totale Risorsa , , COMPARTECIPAZIONE AL GETTITO DELL'I.R.P.E.F. - ART.67 L. N. 288/ COMPARTECIPAZIONE AL GETTITO DELL'I.R.P.E.F , ,00 Totale Risorsa , , ENTRATE DERIVANTI DAL 5 PER MILLE DEL GETTITO I.R.P.E.F (ART.63 BIS, COMMA 1 LETT.D, LEGGE 133/2008) ENTRATE DERIVANTI DAL 5 PER MILLE DEL GETTITO I.R.P.E.F. (ART. 63 BIS, COMMA 1 LETT. D, LEGGE 133/2008) , ,00 Totale Risorsa , ,00 Totale Categoria , ,00 02 TASSE TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI , ,00 Pagina 1 di 32

4 RECUPERO EVASIONE T.A.R.S.U. GARA , , RECUPERO EVASIONE T.A.R.S.U. IN ECONOMIA , ,00 Totale Risorsa , , ADDIZIONALE TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI ART.3 COMMA 39 L.549/ ADDIZIONALE TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI ART.3 COMMA 39 L.549/ , ,00 Totale Risorsa , , QUOTE ARRETRATE DI TASSE SOPPRESSE QUOTE ARRETRATE DI TASSE SOPPRESSE ,00 0,00 Totale Risorsa ,00 0,00 Totale Categoria , ,00 03 TRIBUTI SPECIALI ED ALTRE ENTRATE TRIBUTARIE PROPRIE DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI , ,00 Totale Risorsa , ,00 Totale Categoria , ,00 Totale Titolo , ,00 2 ENTRATE DERIVANTI DA CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI CORRENTI DELLO STATO 01 CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI CORRENTI DALLO STATO TRASFERIMENTI STATALI PER L'IMMIGRAZIONE TRASFERIMENTI STATALI PER L'IMMIGRAZIONE , ,00 V Totale Risorsa , , CONTRIBUTO STATALE PER SCUOLE MATERNE COMUNALI CONTRIBUTO STATALE PER SCUOLE MATERNE COMUNALI , ,00 Totale Risorsa , , ASSEGNAZIONE DI SOMME DALLO STATO A VALERE SUL FONDO CONSOLIDATO PER LA FINANZA LOCALE- ART. 39 DEC.LEG.VO 504/92 Pagina 2 di 32

5 ASSEGNAZIONE DI SOMME DALLO STATO A VALERE SUL FONDO CONSOLIDATO PER LA FINANZA LOCALE- ART. 39 DEC.LEG.VO 504/ , ,00 Totale Risorsa , , ASSEGNAZIONE DI SOMME A VALERE SUL FONDO PER LO SVILUPPO DEGLI INVESTIMENTI DEGLI ENTI LOCALI ASSEGNAZIONE DI SOMME A VALERE SUL FONDO PER LO SVILUPPO DEGLI INVESTIMENTI DEGLI ENTI LOCALI , ,00 Totale Risorsa , , ASSEGNAZIONI STATALI PER FUNZIONI TRASFERITE (SPESE DI FUNZIONAMENTO) DI CUI AL D.LGS.112/ ASSEGNAZIONI STATALI PER FUNZIONI TRASFERITE(SPESE DI FUNZIONAMENTO) , ,00 Totale Risorsa , , ASSEGNAZIONE DI SOMME DALLO STATO A VALERE SUL FONDO ORDINARIO PER LA FINANZA LOCALE - ART. 35 DEC.LEG-VO 504/ ASSEGNAZIONE DI SOMME DALLO STATO A VALERE SUL FONDO ORDINARIO PER LA FINANZA LOCALE - ART. 35 DEC.LEG-VO 504/ , ,00 Totale Risorsa , , ALTRI TRASFERIMENTI DIVERSI DALLO STATO ALTRI TRASFERIMENTI DIVERSI DALLO STATO , , TRASFERIMENTI STATALI (ASSEGNO ANNUO ANNESSO ALLA MEDAGLIA D'ORO AL VALOR MILITARE) CONTRIBUTO STATALE PER LA CUSTODIA E LA MANUTENZIONE DEL SACRARIO DEI CADUTI DI PIAZZA S. AMBROGIO TRASFERIMENTI STATALI A FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE POLITICHE DELLA FAMIGLIA PROGETTO URBAN II - ASSEGNAZIONE A CARICO DEL FONDO DI ROTAZIONE DEL MINISTERO DEL TESORO EX LEGE 187/ CONTRIBUTI STATALI A FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE MUSEI , ,00 V , ,00 V ,00 0,00 V ,00 0,00 V , ,00 V CONTRIBUTI STATALI A FINANZIAMENTO INTERVENTI/PROGETTI DIREZIONE CENTRALE FAMIGLIA, SCUOLA E POLITICHE SOCIALI CONTRIBUTI STATALI A FINANZIAMENTO PROGETTI ED INTERVENTI SETTORE SERVIZI PER MINORI E GIOVANI CONTRIBUTO COMPENSATIVO MINORI INTROITI ICI PRIMA CASA (ART.1, COMMA 1, D.L. 93/08) CONTRIBUTO STATALE A FINANZIAMENTO INIZIATIVE SETTORE TEMPO LIBERO , ,00 V , ,00 V , , ,00 0,00 V Totale Risorsa , ,00 Pagina 3 di 32

6 CONTRIBUTI STATALI IN ANNUALITA' CONTRIBUTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PASSANTE FERROVIARIO - L. 74/ , , CONTRIBUTI PLURIENNALI PER LA REALIZZAZIONE DELLA LINEA MM5 - LEGGE 296/ ANNI DAL 2010 AL , ,00 Totale Risorsa , , TRASFERIMENTI STATALI LEGGE 28/8/97 N TRASFERIMENTI STATALI LEGGE 28/8/97 N.285 (INTERVENTI PER MATERNITA' ED INFANZIA) , ,00 V Totale Risorsa , ,00 Totale Categoria , ,00 02 CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI CORRENTI DALLA REGIONE CONTRIBUTO REGIONALE PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTRIBUTO REGIONALE - FONDO INFANZIA NIDI ,00 0,00 Totale Risorsa ,00 0, CONTRIBUTO REGIONALE PER PROGETTO MILANO LAVORO CONTRIBUTO REGIONALE A FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE LAVORO ED OCCUPAZIONE , ,00 V Totale Risorsa , , CONTRIBUTO REGIONALE PER IL MANTENIMENTO DEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI LR 1/ CONTRIBUTI REGIONALI ASILI NIDO , , CONTRIBUTI REGIONALI CENTRI RICREATIVI DIURNI (ELEMENTARE) , , CONTRIBUTO REGIONALE - COMUNITA' ALLOGGIO E CPI PER MINORI , , CONTRIBUTO REGIONALE (F.S.R.) PER DISABILI 170 0, , CONTRIBUTO REGIONALE -COMUNITA' ALLOGGIO PER HANDICAPPATI , , CONTRIBUTO REGIONALE A FINANZIAMENTO C.A.G , ,00 V CONTRIBUTO REGIONALE - AFFIDO , ,00 Pagina 4 di 32

7 CONTRIBUTO REGIONALE - ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI , , CONTRIBUTO REGIONALE - ASSISTENZA DOMICILIARE AI MINORI , , CONTRIBUTO REGIONALE -ASSISTENZA DOMICILIARE PER I DISABILI , ,00 Totale Risorsa , , CONTRIBUTI REGIONALI PER INSERIMENTO LAVORATIVO HANDICAPPATI CONTRIBUTI REGIONALI PER INSERIMENTO LAVORATIVO HANDICAPPATI (EX CIRC. 4) , ,00 Totale Risorsa , , CONTRIBUTI REGIONALI PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE CONTRIBUTI REGIONALI PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE , ,00 Totale Risorsa , , CONTRIBUTI REGIONALI PER INTERVENTI NEL CAMPO DELLE INIZIATIVE E ISTITUZIONI CULTURALI CONTRIBUTI REGIONALI PER INTERVENTI CULTURALI SETTORE BIBLIOTECHE , ,00 V CONTRIBUTI REGIONALI PER INTERVENTI CULTURALI SETTORE MUSEI , ,00 V CONTRIBUTI REGIONALI PER INIZIATIVE CULTURALI - SETTORE PROMOZIONE E COOPERAZIONE CULTURALE , ,00 V Totale Risorsa , , CONTRIBUTO REGIONALE L. 431/1998 (FONDO A SOSTEGNO DELLA LOCAZIONE) CONTRIBUTO REGIONALE - L.R. 2/2000 (FONDO SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE) , ,00 V Totale Risorsa , , ALTRI CONTRIBUTI DIVERSI DALLA REGIONE ALTRI CONTRIBUTI DIVERSI DALLA REGIONE , , CONTRIBUTI REGIONALI L.R. 28/2/ N.9 (FONDI A SOSTEGNO SERVIZIO VOLONTARIO DI VIGILANZA ECOLOGICA) CONTRIBUTO REGIONALE PER INTERVENTI DI HOUSING SOCIALE RIVOLTI A PERSONE DETENUTE CONTRIBUTI REGIONALI A FINANZIAMENTO ATTIVITA' SETTORE SERVIZI ALL'INFANZIA , ,00 V ,00 0,00 V ,00 0,00 V Pagina 5 di 32

8 CONTRIBUTO REGIONALE A FAVORE "CUSTODI SOCIO SANITARI" , ,00 V CONTRIBUTI REGIONALI A FINANZIAMENTO ATTIVITA' DELLA D.C. MOBILITA', TRASPORTI, AMBIENTE CONTRIBUTI REGIONALI - SETTORE ATTUAZIONE MOBILITA' E TRASPORTI 161 0, ,00 V ,00 0,00 V CONTRIBUTI REGIONALI - SETTORE ATTUAZIONE POLITICHE AMBIENTALI ,00 0,00 V CONTRIBUTI REGIONALI A FINANZIAMENTO PROGETTI DIREZIONE CENTRALE AREE CITTADINE E CONSIGLI DI ZONA CONTRIBUTO REGIONALE A FINANZIAMENTO ATTIVITA' SETTORE SERVIZI GENERALI , ,00 V , ,00 V CONTRIBUTI REGIONALI A FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE PIANI E PROGRAMMI ESECUTIVI PER L'EDILIZIA CONTRIBUTI REGIONALI PER INTERVENTI A FAVORE DI IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE E ARTIGIANATO CONTRIBUTI REGIONALI A FINANZIAMENTO PROGETTI E INTERVENTI DEL SETTORE COMMERCIO , ,00 V , ,00 V , ,00 V CONTRIBUTI REGIONALI A FINANZIAMENTO , ,00 V ATTIVITA' E PROGETTI SETTORE IMPRESE, ARTIGIANATO, LIBERE PROFESSIONI E AGRICOLTURA Totale Risorsa , , CONTRIBUTO REGIONALE - FONDO NAZIONALE PER LE POLITICHE SOCIALI E LEGGI DI SETTORE F/DO NAZ. PER LE POLITICHE SOCIALI - SERVIZI SOSTITUTIVI PER L'ASSISTENZA AI MINORI F/DO NAZIONALE PER LE POLITICHE SOCIALI - SERVIZI DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE DI DISABILI F/DO NAZ. PER LE POLITICHE SOCIALI - SERVIZI DI PREVENZIONE E SOSTEGNO AI MINORI F/DO NAZ. PER LE POLITICHE SOCIALI - SERVIZI DI SOSTEGNO AGLI ANZIANI , ,00 V , ,00 V , ,00 V , ,00 V F/DO NAZ. PER LE POLITICHE SOCIALI - INTERVENTI PER GLI ADULTI E RICOVERI NOTTURNI , ,00 V Totale Risorsa , , CONTRIBUTI REGIONALI A FINANZIAMENTO SERVIZI DI SOSTEGNO AGLI ANZIANI CONTRIBUTO REGIONALE - FONDO NON AUTOSUFFICIENZE - SETTORE SERVIZ PER ANZIANI , ,00 V Totale Risorsa , , TRASFERIMENTI REGIONALI A PARZIALE COPERTURA ONERE COMUNALE DEI MUTUI ASSUNTI PER REALIZZAZIONE DI PROGETTI VARI Pagina 6 di 32

9 ANNUALITA' DEL FINANZIAMENTO DISPOSTO DALLA LR 74/91 - PASSANTE FERROVIARIO 12 0, , CONTRIBUTI REGIONALI A FINANZIAMENTO PROGETTO "ISOLE SICURE" , , CONTRIBUTI REGIONALI A FINANZIAMENTO PROGETTO "ATTRAVERSAMENTI SICURI" , ,00 Totale Risorsa , , TRASFERIMENTI REGIONALI - FONDO PER LE POLITICHE DELLA FAMIGLIA FONDO PER LE POLITICHE PER LA FAMIGLIA - CONTRIBUTI PER FAMIGLIE NUMEROSE , ,00 V FONDO PER LE POLITICHE PER LA FAMIGLIA - CONTRIBUTI ASSISTENTI FAMIGLIARI (BADANTI) FONDO PER LE POLITICHE PER LA FAMIGLIA - PERMANENZA IN FAMIGLIA DI PERSONE NON AUTOSUFFICIENTI FONDO PER LE POLITICHE PER LA FAMIGLIA - CONTRIBUTI PER FAMIGLIA NUMEROSE (TARSU) - SETTORE POLITICHE DELLA FAMIGLIA FONDO PER LE POLITICHE PER LA FAMIGLIA - "FONDO INFANZIA" , ,00 V , ,00 V , ,00 V , ,00 V Totale Risorsa , ,00 Totale Categoria , ,00 03 CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI DALLA REGIONE PER FUNZIONI DELEGATE TRASFERIMENTI DALLA REGIONE CONTRIBUTI REGIONALI PER FUNZIONI DELEGATE - SETTORE ATTUAZIONE MOBILITA' E TRASPORTI , ,00 V Totale Risorsa , ,00 Totale Categoria , ,00 04 CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI DA PARTE DI ORGANISMI COMUNITARI E INTERNA TRASFERIMENTI DIVERSI DALL'U.E TRASFERIMENTI U.E. PER FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE LAVORO ED OCCUPAZIONE , ,00 V TRASFERIMENTI FONDI U.E ,00 0,00 V TRASFERIMENTI DALL' UNIONE EUROPEA PER FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE ATTUAZIONE POLITICHE AMBIENTALI TRASFERIMENTI DALL' UNIONE EUROPEA A FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE PIANI E PROGRAMMI ESECUTIVI PER L'EDILIZIA , ,00 V 132 0, ,00 V Pagina 7 di 32

10 TRASFERIMENTI U.E. A FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE RELAZIONI INTERNAZIONALI CONTRIBUTI DA U.E. A FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE PROMOZIONE E COORDINAMENTO CULTURALE ,00 0,00 V , ,00 V Totale Risorsa , ,00 Totale Categoria , ,00 05 CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI CORRENTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO TRASFERIMENTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO TRASFERIMENTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO ,00 0, CONTRIBUTI DALLA PROIA DI MILANO LEGGE N.23/ ,00 0, TRASFERIMENTI DA ENTI VARI A FINANZIAMENTO INIZIATIVE SETTORE SERVIZI PER MINORI E GIOVANI , ,00 V CONTRIBUTI ISTAT , , TRASFERIMENTI PER INIZIATIVE FINANZIATE DA ENTI VARI SETTORE LAVORO ED OCCUPAZIONE TRASFERIMENTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO PER INTERVENTI CULTURALI SETTORE MUSEI CONTRIBUTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO PER PROGETTI CULTURALI SETTORE PROMOZIONE E COOPERAZIONE CULTURALE CONTRIBUTO ISTAT FINALIZZATO AL MIGLIORAMENTO TECNICO DEL SERVIZIO STATISTICHE ECONOMICHE CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO A FINANZIAMENTO PROGETTI DIREZIONE CENTRALE TURISMO, MARKETING TRASFERIMENTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO A FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE ZONA TRASFERIMENTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO A FINANZIAMENTO ATTIVITA' E PROGETTI SETTORE RELAZIONI INTERNAZIONALI CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE - SETTORE ATTUAZIONE MOBILITA' E TRASPORTI CONTRIBUTI DALLA PROIA A FINANZIAMENTO ATTIVITA' DEL SETTORE ARREDO, VERDE E QUALITA' URBANA , ,00 V , ,00 V , ,00 V , ,00 V , ,00 V ,00 0,00 V ,00 0,00 V , , ,00 0,00 V Totale Risorsa , , TRASFERIMENTO DA COMUNI TRASFERIMENTI DA COMUNI A FINANZIAMENTO PROGETTI SETTORE PIANIFICAZIONE STRATEGICA E PROGRAMMAZIONE ,00 0,00 V Pagina 8 di 32

11 Totale Risorsa ,00 0,00 Totale Categoria , ,00 Totale Titolo , ,00 3 ENTRATE EXTRATRIBUTARIE 01 PROVENTI DEI SERVIZI PUBBLICI DIRITTI DI SEGRETERIA DIRITTI DI SEGRETERIA , ,00 Totale Risorsa , , DIRITTI DIVERSI DERIVANTI DAI SERVIZI ANAGRAFICI E DI STATO CIVILE DIRITTI DIVERSI DERIVANTI DALL' ATTIVITA' DEL SETTORE SERVIZI AL CITTADINO , ,00 Totale Risorsa , , DIRITTI UFFICI DEL GIUDICE DI PACE E MESSI DEL GIUDICE DI PACE SPETTANZE PER NOTIFICAZIONI ATTI GIUDICE DI PACE , , PROVENTI PER ONORARI DI AVVOCATO , , SPETTANZE PER LA NOTIFICAZIONE DI ATTI DI ALTRE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DAI PARCHEGGI CORRISPETTIVO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI SOSTA A PAGAMENTO , ,00 Totale Risorsa , , TASSE SCOLASTICHE TASSE E CONTRIBUTI SCOLASTICI - SETTORE SERVIZI PER MINORI E GIOVANI , , TASSE SCOLASTICHE CENTRI DI FORMAZIONE , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DA TARIFFE PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE PROVENTI DA TARIFFE PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE , ,00 Pagina 9 di 32

12 Totale Risorsa , , AMMENDE E OBLAZIONI PER CONTRAVVENZIONI AMMENDE E OBLAZIONI PER CONTRAVVENZIONI AI REGOLAMENTI DI POLIZIA LOCALE E ALLE NORME DEL CODICE DELLA STRADA AMMENDE E OBLAZIONI PER CONTRAVVENZIONE AL REGOLAMENTO EDILIZIO , , , , SANZIONI E PENALITA' DIVERSE , , AMMENDE ESERCIZI PRECEDENTI A MEZZO RUOLO , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DEI SERVIZI FUNEBRI E CIMITERIALI VENDITA CASSE, SOPRACASSE E ACCESSORI , , TRASPORTO SALME FUORI COMUNE - NOLEGGIO PULMAN DOLENTI , , DIRITTI IMBALSAMAZIONI E CREMAZIONI ,00 300, RECUPERI DIVERSI , , DIRITTI PER FUNERALI , , DIRITTI OCCUPAZIONE E OLAZIONE SPAZI CIMITERIALI , , POSA E RIMOZIONE SEGNI FUNEBRI , , DIRITTI ESUMAZIONE ED ACCESSORI , , PROVENTI DIVERSI , , DIRITTI INUMAZIONE SALME , , RECUPERO COSTI PER LA CREMAZIONE DI SALME , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DAI SERVIZI DI ASSISTENZA SCOLASTICA PROVENTI SERVIZIO TRASPORTI ALUNNI E GITE SCOLASTICHE , ,00 Pagina 10 di 32

13 PROVENTI SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA , , PROVENTI SERVIZIO CENTRO ESTATE MILANO SCUOLA (ELEMENTARE) , , PROVENTI SERVIZIO CENTRO ESTATE MILANO SCUOLA (MATERNA) , , PROVENTI DA INIZIATIVE EDUCATIVE E CULTURALI , , PROVENTI SERVIZI DI PRE-SCUOLA E GIOCHI SERALI , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DAI SERVIZI PER L'INFANZIA E GLI ASILI NIDO PROVENTI DELLE COLONIE , , RETTE FREQUENZE ASILI NIDO , , PROVENTI DA "TEMPI PER LE FAMIGLIE" , , RAVVEDIMENTI OPEROSI SERVIZI ALL'INFANZIA , , RAVVEDIMENTI OPEROSI SETTORE SERVIZI PER MINORI E GIOVANI , ,00 Totale Risorsa , , TASSE AMMISSIONE AI CONCORSI COMUNALI TASSE AMMISSIONE AI CONCORSI COMUNALI , ,00 Totale Risorsa , , VENDITE PUBBLICAZIONI E MATERIALE VARIO PROVENTI PER CESSIONE TELECOMANDI PILOMAT , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DELLO SPORT PROVENTI DELLO SPORT - ARENA , , PROVENTI DELLO SPORT -STADIO S. SIRO , , PROVENTI DELLO SPORT -VELODROMO VIGORELLI , ,00 Pagina 11 di 32

14 PROVENTI DERIVANTI DA ATTIVITA' E SERVIZI DELLO SPORT , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DI SERVIZI DIVERSI PROVENTI GESTIONE SERVIZI IN RICOVERI COMUNALI , , PROVENTI DELLA CIVICA BANDA MUSICALE ,00 0, ALTRI PROVENTI DIVERSI , , PRECARI PER CONCESSIONI TEMPORANEE DIVERSE , , PROVENTI DERIVANTI DA PRESTAZIONI STRAORDINARIE PER CONTO TERZI DA PARTE DI PERSONALE APPARTENENTE AL CORPO DI POLIZIA LOCALE PROVENTI DERIVANTI DA SERVIZI E CORSI DI LINGUE , , , , CORRISPETTIVO DI CUSTODIA OGGETTI RINVENUTI , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DA ECOPASS PROVENTI DA ECOPASS , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DAI SERVIZI DI ASSISTENZA PROVENTI DEI RICOVERI PER ANZIANI , , PROVENTI DEI CENTRI DI PRIMA ACCOGLIENZA , , PROVENTI DELLE MENSE PER DISABILI , , PROVENTI PER RICOVERO MINORI , , PROVENTI SOMMINISTRAZIONE PASTI A DOMICILIO , , PROVENTI PER RICOVERO DISABILI (RECUPERO RETTE) , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DALLE ISTITUZIONI CULTURALI COMUNALI Pagina 12 di 32

15 PROVENTI DEL PLANETARIO ,00 0, PROVENTI DELLE BIBLIOTECHE CIVICHE , , PROVENTI DIVERSI DEI MUSEI (VISITE GUIDATE,BOOKSHOP,FOTOCOPIE E RELATIVE ROYALTIES) PROVENTI PER MANIFESTAZIONI - SETTORE MUSEI , , ,00 0, PROVENTI DERIVANTI DA SALE CINEMATOGRAFICHE , , PROVENTI PER MANIFESTAZIONI DIVERSE SETTORE SPETTACOLO ,00 0, PROVENTI PER INGRESSO AI MUSEI , , PROVENTI DERIVANTI DA MANIFESTAZIONI SERVIZIO MOSTRE , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DEI SERVIZI RICOVERO VIA ORTLES PROVENTI DA VENDITA BIGLIETTI PER RICOVERI , , PROVENTI SOMMINISTRAZIONE PASTI , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DA CAMPAGNA CONTROLLI TERMICI PROVENTI DA AUTODICHIARAZIONE OBBLIGATORIA E SANZIONI IMPIANTI TERMICI , ,00 V Totale Risorsa , ,00 Totale Categoria , ,00 02 PROVENTI DEI BENI DELL'ENTE FITTI DI IMMOBILI COMUNALI CORRISPETTIVI DERIVANTI DA LOCAZIONI A TERZI DI FABBRICATI - SETTORE DEMANIO E PATRIMONIO RECUPERO SPESE GENERALI IMMOBILI GESTIONE DIRETTA - SETTORE DEMANIO E PATRIMONIO CORRISPETTIVI DERIVANTI DA LOCAZIONI A TERZI DI AREE , , , , , , FITTI DERIVANTI DA FABBRICATI CONCESSI IN LOCAZIONE A TERZI - SETTORE TEMPO LIBERO , ,00 Pagina 13 di 32

16 CORRISPETTIVI DERIVANTI DA LOCAZIONI A TERZI DI FABBRICATI - SETTORE GESTIONE PATRIMONIO ABITATIVO PUBBLICO RECUPERO SPESE GENERALI IMMOBILI GESTIONE DIRETTA - SETTORE GESTIONE PATRIMONIO ABITATIVO PUBBLICO CANONI DERIVANTI DA FABBRICATI DATI IN LOCAZIONE A MM SPA , , , , , , CORRISPETTIVO DERIVANTE DA LOCAZIONE A TERZI DI AREE DI PROPRIETA COMUNALE - SETTORE PROGETTI STRATEGICI ORRISPETTIVI DA LOCAZIONE DI FONDI RURALI 152 0, , , , CANONI LOCAZIONE DI IMMOBILI (USO ABITATIVO) AFFIDATI IN GESTIONE A TERZI , , RECUPERO SPESE REVERSIBILI INQUILINI E.R.P ,00 0, CANONI LOCAZIONE DI IMMOBILI ( USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO)IN GESTIONE A TERZI DESTINATI AL FINANZIAMENTO DEL FONDO SOCIALE( EX CANONI DI LOCAZIONE DI IMMOBILI PER USI DIVERSI AFFIDATI IN GESTIONE A TERZI , ,00 V , , INDENNITA' OCCUPAZIONI SENZA TITOLO - SETTORE DEMANIO E PATRIMONIO , , INDENNITA' OCCUPAZIONE SENZA TITOLO - SETTORE GESTIONE PATRIMONIO ABITATIVO PUBBLICO 72 0, , INDENNITA' SENZA TITOLO DA FONDI RURALI , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI PATRIMONIALI PROVENTI PATRIMONIALI DIVERSI - SETTORE CONTABILITA' , , PROVENTI PATRIMONIALI DIVERSI 134 0, , CANONI PER CONCESSIONI AREE - SETTORE PIANI E PROGRAMMI ESECUTIVI PER L'EDILIZIA CONCESSIONI AREE,IMPIANTI,DISTRIBUTORI E LOCALI , , , , PROVENTI DA CANONI PER CONCESSIONI - SETTORE TEMPO LIBERO , , CANONI CONCESSIONE STRUTTURE ED AREE DELLA DARSENA , ,00 V PROVENTI PER CONCESSIONI- DECENTRAMENTO ZONA , ,00 Pagina 14 di 32

17 PROVENTI PER CONCESSIONI- DECENTRAMENTO ZONA , , PROVENTI PER CONCESSIONI- DECENTRAMENTO ZONA , , PROVENTI PER CONCESSIONI- DECENTRAMENTO ZONA , , PROVENTI PER CONCESSIONI- DECENTRAMENTO ZONA , , PROVENTI PER CONCESSIONI- DECENTRAMENTO ZONA , , PROVENTI PER CONCESSIONI- DECENTRAMENTO ZONA , , PROVENTI PER CONCESSIONI- DECENTRAMENTO ZONA , , PROVENTI PER CONCESSIONI- DECENTRAMENTO ZONA , , PROVENTI PER CONCESSIONE IN USO DI SPAZI E/O SALE SETTORE BIBLIOTECHE , , PROVENTI PER CONCESSIONE IN USO DI SPAZI E/O SALE SETTORE MUSEI , , PROVENTI PER CONCESSIONE IN USO DI SPAZI E/O SALE SETTORE SPETTACOLO , , PROVENTI PER CONCESSIONE IN USO DI SPAZI GESTITI DAL SERVIZIO MOSTRE , , PROVENTI PER CONCESSIONE IN USO DI SPAZI - SETTORE CREATIVITA', EVENTI, MODA E DESIGN CANONI CONCESSIONE MERCATI COMUNALI COPERTI 128 0, , , , CANONI PER CONCESSIONI SPAZI ,00 0, CORRISPETTIVO PER CONCESSIONI SPAZI E AREE PUBBLICHE - DIREZIONE SPECIALISTICA PARCHEGGI PROVENTI DERIVANTI DA CANONI PER LA CONCESSIONE DI SPAZI - D.C. FAMIGLIA, SCUOLA E POLITICHE SOCIALI PROVENTI PATRIMONIALI DIVERSI - SETTORE SERVIZI AL CITTADINO , , , , , , PROVENTI PATRIMONIALI DIVERSI - SETTORE SERVIZI FUNEBRI , , PROVENTI DA BRAND E MERCHANDISING , , PROVENTI PER CONCESSIONE IN USO DI SPAZI - SETTORE SERVIZI GENERALI , ,00 Pagina 15 di 32

18 Totale Risorsa , , PROVENTI DERIVANTI DA SEPOLTURE E LOCULI CESSIONI CIMITERIALI - CIMITERO MAGGIORE , , CESSIONI CIMITERIALI - CIMITERO MONUMENTALE , , CESSIONI CIMITERIALI -CIMITERO DI BRUZZANO , , CESSIONI CIMITERIALI - CIMITERO DI LAMBRATE , , CESSIONI CIMITERIALI - CIMITERI DI CHIARAVALLE,GRECO,BAGGIO,MUGGIANO , , ALIENAZIONE MANUFATTI IN BRONZO O PIETRA,MOSAICI ECC. A SEGUITO SCADENZA DELLE SEPOLTURE , ,00 V Totale Risorsa , , RIMBORSO SPESE RISCALDAMENTO STABILI COMUNALI RECUPERO SPESE DI RISCALDAMENTO IMMOBILI IN GESTIONE DIRETTA - SETTORE DEMANIO E PATRIMONIO , ,00 Totale Risorsa , , PROVENTI DERIVANTI DALL' INSTALLAZIONE E LA GESTIONE DI MEZZI PUBBLICITARI SU BENI COMUNALI PROVENTI RACCOLTA PUBBLICITARIA PER PUBBLICAZIONE MILANO APERTA D'AGOSTO 128 0, , PROVENTI PER CONCESSIONE SPAZI PUBBLICITARI , ,00 Totale Risorsa , , CANONI OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE COSAP - OCCUPAZIONI PERMANENTI DAL II ANNO , , COSAP PERMANENTE E TEMPORANEA - PONTEGGI E CESATE , , COSAP TEMPORANEA E PERMANENTE 1 ANNO - CONCESSIONI VIABILIT PER MANIFESTAZIONI, RISERVA SPAZIO ECC COSAP TEMPORANEA E PERMANENTE I ANNO - CONCESSIONI COMMERCIALI, SPETTACOLI VIAGGIANTI ECC COSAP TEMPORANEA E PERMANENTE I ANNO - BOTOLE, INTERCAPEDINI, CAVI, CONDUTTURE, CHIOSCHI, PENSILINE ECC COSAP TEMPORANEA E PERMANENTE I ANNO - OCCUPAZIONE MEZZI PUBBLICITARI PER PERIODI INFERIORI ALL'ANNO , , , , , , , ,00 Pagina 16 di 32

19 COSAP TEMPORANEA E PERMANENTE- CONCESSIONI CANTIERI STRADALI E SOTTOSUOLO COSAP TEMPORANEA E PERMANENTE I ANNO - OCCUPAZIONI TENDE, TAVOLINI, DEORS COSAP TEMPORANEA - POSA E MANUTENZIONE SERVIZI IN SOTTOSUOLO , , , , , , COSAP TEMPORANEA E PERMANENTE I ANNO - OCCUPAZIONE VERDE PUBBLICO , , COSAP TEMPORANEA - OCCUPAZIONI PER , ,00 FESTE DI VIA, TRASLOCHI, MANIFESTAZIONI, EVENTI, RIPRESE FOTOGRAFICHE E CINEMATOGRAFICHE, ECC. Totale Risorsa , , CANONI CONCESSIONE DEI SERVIZI AFFIDATI AD AZIENDE DIVERSE CANONE DI CONCESSIONE SERVIZIO GAS , , CANONE DI CONCESSIONE SERVIZIO TRASPORTO PUBBLICO ,00 0,00 Totale Risorsa , ,00 Totale Categoria , ,00 03 INTERESSI SU ANTICIPAZIONI E CREDITI INTERESSI SU CREDITI DIVERSI INTERESSI ATTIVI DA CONTI CORRENTI DIVERSI , , INTERESSI ATTIVI PER TITOLI VARI 14 0, ,00 Totale Risorsa , , INTERESSI DA CASSA DEPOSITI E PRESTITI INTERESSI DA CASSA DEPOSITI E PRESTITI , ,00 Totale Risorsa , ,00 Totale Categoria , ,00 04 UTILI NETTI DELLE AZIENDE SPECIALI E PARTECIPATE,DIVIDENDI DI SOCIETA' DIVIDENDI DIVIDENDI S.E.A. 97 0, , DIVIDENDI A2A SPA , ,00 Pagina 17 di 32

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2012

CONTO DEL BILANCIO 2012 CONTO DEL BILANCIO 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 7.640,44 750,00 8.66,48 5.343,90

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

BILANCIO DI PREVISIONE PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Pag.1 ENTRATE CORRENTI DI NATURA TRIBUTARIA CONTRIBUTIVA PEREQU 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 1010106 Imposta municipale propria 2.019.505,00 2.019.505,00 2.019.505,00 1010108

Dettagli

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 1010203 240/21 SPESE MANUTENZIONE IMMOBILI ED 17.424,61 17.424,61 17.424,61 IMPIANTI UFFICI COMUNALI 1010203 400/10 SPESE PER

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

3. Determinazione dei servizi a domanda individuale e relativi costi di gestione

3. Determinazione dei servizi a domanda individuale e relativi costi di gestione 1. Approvazione addendum al contratto di concessione della progettazione, realizzazione e gestione di impianti fotovoltaici asserviti ad immobili di proprietà del Comune di Casapinta 2. Verifica quantità

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008 T itolo 1 Spese correnti 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo 01. 04 Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali 01. 01. 04. 01 Personale 01. 01. 04. 03 Prestazioni

Dettagli

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE GRECO GIUSEPPE Dirigente DIREZIONE/SEGRETERIA (INGGRECO), EDILIZIA SCOLASTICA, MAN.PATRIMONIO ABITATIVO, MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI, PUBBLICA ILLUMINAZIONE UOPI ASSENZA ASSENZA/ PRESENZA PRESENZA/

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI

CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI Il presente documento contiene la classificazione dei servizi pubblici adottata per l iniziativa Mettiamoci la faccia. Si tratta di una classificazione e non di una

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE PER GLI ANNI FINANZIARI 2015-2017

BILANCIO PLURIENNALE PER GLI ANNI FINANZIARI 2015-2017 Allegato B Assessorato Bilancio e Finanze Direzione Risorse finanziarie Settore Bilancio BILANCIO PLURIENNALE PER GLI ANNI FINANZIARI - Ripartizione in Unità Previsionali di Base STATO DI PREVISIONE DELL

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 13 maggio 2013 - Delibera n. 35 INDICE: Articolo

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Comune di Sant'Agata sul Santerno

Comune di Sant'Agata sul Santerno CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA SERVIZI GENERALI RESPONSABILE: RAMBELLI STEFANO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Servizi Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA REGOLAMENTO COMUNALE per la disciplina della concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l attribuzione di vantaggi economici 1 CAPO

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

Gli oneri concessori

Gli oneri concessori Laboratorio di di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Modulo di Estimo Integrazione al costo di produzione: gli oneri concessori Proff. Coll. Renato Da Re Federica Di Piazza Gli oneri concessori

Dettagli

COSTO SERVIZI EROGATI - ANNO 2013

COSTO SERVIZI EROGATI - ANNO 2013 - ANNO 2013 TIPOLOGIA DEI A DEI (*) PERSONA LE A STAFF 1 - GIURICO ISTITUZIONALE Servizio sportello per il cittadino Organizzazione e guida alle opere d'arte presenti nelle sale della sede. Concessione

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Comune di Bagnara di Romagna

Comune di Bagnara di Romagna CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR009 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. SEGRETERIA GENERALE AREA AMMINISTRATIVA (URP E SERVIZI DEMOGRAFICI - UFFICIO SEGRETERIA) CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione

Dettagli

Città di Biella Rendiconto 2013

Città di Biella Rendiconto 2013 erogati a domanda individuale I servizi a domanda individuale raggruppano quelle attività gestite dal comune che non sono intraprese per obbligo istituzionale, che vengono utilizzate a richiesta dell'utente

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI TIPOLOGIE RISORSE Entrate aventi destinazione vincolata per legge Entrate acquisite mediante contrazione di

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

I.U.C. Imposta Unica Comunale

I.U.C. Imposta Unica Comunale COMUNE DI MARCON I.U.C. Imposta Unica Comunale Con la Legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) è stata istituita a decorrere dal 01/01/2014 l Imposta Unica Comunale (IUC). L imposta unica comunale (IUC)

Dettagli

PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO

PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO 10 ANNI DI PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO IN ITALIA INDICE DEI CONTENUTI 1 INDICE Introduzione Definizioni e procedure di PPP PARTE PRIMA 1. IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE 2. IL MERCATO DEL PARTENARIATO

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

OCCUPARE IL SUOLO PUBBLICO

OCCUPARE IL SUOLO PUBBLICO Ph. Città di Torino/Archivio Storico della Città di Torino OCCUPARE IL SUOLO PUBBLICO Lo spazio pubblico della città è il patrimonio collettivo di una comunità locale, luogo in cui interagiscono e si

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

Fattura elettronica: esenzioni

Fattura elettronica: esenzioni Fattura elettronica: esenzioni Con l entrata in vigore del sistema della fatturazione elettronica, istituita dall articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e regolamentata dal

Dettagli

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012)

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) L art.19 del DL 95/2012 convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012,

Dettagli

Roma, 28 aprile 2015

Roma, 28 aprile 2015 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 42/E Roma, 28 aprile 2015 Oggetto: Estensione alla modalità di versamento F24 Enti pubblici dei codici tributo utilizzati con il modello F24 per

Dettagli

STRUTTURA BUROCRATICA DEL COMUNE DI CASTELTERMINI

STRUTTURA BUROCRATICA DEL COMUNE DI CASTELTERMINI ALLEGATO A STRUTTURA BUROCRATICA DEL COMUNE DI CASTELTERMINI SEGRETARIO GENERALE Individuazione aree/p.o. e ripartizione dei servizi AREA - POSIZIONE ORGANIZZATIVA N.1 1) Servizio affari generali, servizio

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

PARTE SPESA. Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1

PARTE SPESA. Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1 Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1 ASSEGNATARIO 15 50 10 00 U.O. GABINETTO DEL SINDACO Dott. Giuseppe De Leo 1010102 1011.203.01 SPESE PER IL FUNZIONAMENTO

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

II - COMPETENZE DELLA REGIONE E DEGLI ENTI LOCALI IN MATERIA DI TUTELA DELL'AMBIENTE DALL'INQUINAMENTO ACUSTICO

II - COMPETENZE DELLA REGIONE E DEGLI ENTI LOCALI IN MATERIA DI TUTELA DELL'AMBIENTE DALL'INQUINAMENTO ACUSTICO Legge Regionale n 12 del 20/03/1998 Disposizioni in materia di inquinamento acustico emanata da: Regione Liguria e pubblicata su: Bollettino. Uff. Regione n 6 del 15/04/1998

Dettagli

IMMOBILI. Art.1. Art.2

IMMOBILI. Art.1. Art.2 Comune di Marta Provincia di Viterbo Piazza Umberto I n.1 010100 Marta (VT) Tel. 0769187381 Fax 0761873828 Sito web www..comune.marta.vt.it REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

Dettagli

TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI»

TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI» TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI» Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Avellino a cura del dr. Pasquale Trocchia Dirigente del Ministero dell Interno Responsabile delle

Dettagli

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR005 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. COMUNICAZIONE UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. LUGLIO 998, N. 3 RELATIVA ALL'ANNO 0 Pagina AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D'IMPOSTA Codice fiscale Cognome

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI rev.0 -data:pagina 1 di 10 TTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: 01 COM 1- Esercizio di vicinato: (Sup di vendita fino a 250 mq.) apertura, trasferimento di sede, ampliamento della superficie, subentro, cessazione,

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA ARGOMENTI DA TRATTARE: DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI CITTÀ DI BARLETTA COMANDO POLIZIA MUNICIPALE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI Descrizione : L apertura e il trasferimento di sede degli esercizi di somministrazione

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI INDICE CAPO I - NORME GENERALI ART: 1 - FINALITA ART.

Dettagli

COMUNE DI NE Provincia di Genova

COMUNE DI NE Provincia di Genova COMUNE DI NE Provincia di Genova COPIA Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza del 28.04.2014 Reg. Verb. N. 5 OGGETTO: GESTIONE COMPONENTE TASI (TRIBUTO SERVIZI INDIVISIBILI) ANNO 2014. L anno duemilaquattordici

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale MODELLO 730/204 redditi 203 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

ANALISI DEL DISEQUILIBRIO FINANZIARIO E PIANO DI RIENTRO DI ROMA CAPITALE

ANALISI DEL DISEQUILIBRIO FINANZIARIO E PIANO DI RIENTRO DI ROMA CAPITALE ANALISI DEL DISEQUILIBRIO FINANZIARIO E PIANO DI RIENTRO DI ROMA CAPITALE 3 luglio 2014 Sommario Premessa... 5 Sintesi dei risultati e conclusioni... 6 I risultati principali... 7 Conclusioni... 10 Il

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Allegato 2 Rilevazioni dei dati quantitativi relativi alle leggi per il rapporto sullo stato della legislazione della Camera dei Deputati 2000-2003

Allegato 2 Rilevazioni dei dati quantitativi relativi alle leggi per il rapporto sullo stato della legislazione della Camera dei Deputati 2000-2003 Allegato 2 Rilevazioni dei dati quantitativi relativi alle leggi per il rapporto sullo stato della legislazione della Camera dei Deputati 2000-2003 progr. Anno legge Titolo della legge articoli commi

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli

IL NUOVO ISEE. Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti

IL NUOVO ISEE. Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti IL NUOVO ISEE Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti Consorzio MIPA 2 Indice IL NUOVO ISEE: UN QUADRO D'INSIEME Riferimenti del nuovo Isee e ambiti di applicazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010 Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010 Sottoscritto definitivamente in data 20 dicembre 2010 Comune di MERCATELLO SUL METAURO

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

GUIDA AL VERSAMENTO DELLA TASSA RIFIUTI SOLIDI URBANI

GUIDA AL VERSAMENTO DELLA TASSA RIFIUTI SOLIDI URBANI GUIDA AL VERSAMENTO DELLA TASSA RIFIUTI SOLIDI URBANI Chi deve pagare la Tassa Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani? Tutti coloro che occupano,utilizzano o dispongono di locali e di aree scoperte a qualsiasi

Dettagli

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali AMBITO TERRITORIALE DI AGNONE AGNONE BELMONTE DEL SANNIO CAPRACOTTA CAROVILLI CASTEL DEL GIUDICE CASTELVERRINO PESCOPENNATARO PIETRABBONDANTE POGGIO SANNITA SAN PIETRO AVELLANA SANT ANGELO DEL PESCO VASTOGIRARDI

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B

RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B L articolo 2 commi da 39 a 46 del D.L. 262/2006 conv. L. 286/2006 aveva previsto per gli enti locali

Dettagli

Relazione ai sensi dell articolo 34, comma 20, del D.L. 18.10.2012, n. 179, convertito con legge n. 221/2012.

Relazione ai sensi dell articolo 34, comma 20, del D.L. 18.10.2012, n. 179, convertito con legge n. 221/2012. Relazione ai sensi dell articolo 34, comma 20, del D.L. 18.10.2012, n. 179, convertito con legge n. 221/2012. Quadro generale e definizione di servizio pubblico locale La disciplina dei servizi pubblici

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO Manifestazione di interesse alla presentazione di progetti, iniziative e misure da inserire nella proposta di Accordo di Programma della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Dettagli