Istruzioni per l installazione e il montaggio Serie cristallina WSP e WST

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istruzioni per l installazione e il montaggio Serie cristallina WSP e WST"

Transcript

1 Istruzioni per l installazione e il montaggio Serie cristallina WSP e WST

2 1. Introduzione 2. Descrizione del prodotto 3. Avvertenze e istruzioni per l uso 4. Trasporto e immagazzinamento 5. Campo d impiego e luogo di montaggio 6. Montaggio e installazione 7. Pulizia e manutenzione 8. Esclusione di responsabilità 9. Contatto Il presente documento è valido a partire dal mese di febbraio 2014 per tutta la serie WSP e WST WINAICO e sostituisce tutte le precedenti versioni delle istruzioni per l installazione e il montaggio di questi moduli. Non si assume alcuna responsabilità circa la correttezza delle indicazioni. Con riserva di modifiche tecniche. Durante l esecuzione dei lavori di installazione, montaggio o manutenzione sui moduli solari vale la documentazione aggiornata al momento della produzione del modulo.

3 1. Introduzione Queste istruzioni sono indirizzate a distributori e installatori specializzati e devono essere lette con attenzione prima di procedere con l'installazione, la manutenzione e la messa in servizio dei nostri prodotti WINAICO. L'accurata osservanza delle istruzioni garantisce un rendimento ottimale a lungo termine dell'impianto fotovoltaico durante il funzionamento. La mancata osservanza può provocare danni a persone e cose. WINAICO vende i propri moduli altamente qualitativi solo direttamente ad aziende e installatori specializzati. I moduli WINAICO Solar devono essere installati esclusivamente da ditte specializzate. Durante il montaggio devono essere rispettate le norme in merito (VDE, VDEW, DIN, TAB, le norme per l'edilizia, le norme antinfortunistiche ecc.). Tutti i lavori inerenti a un impianto fotovoltaico richiedono conoscenze specifiche e pertanto possono essere eseguiti solo da personale specializzato e autorizzato. Non consentire a personale non qualificato, in particolare ai bambini, di avvicinarsi all impianto. Conservare queste istruzioni per un'eventuale consultazione in futuro. Informazioni per l utente Conservare le presenti istruzioni per tutta la durata del modulo. Osservare in particolare i capitoli relativi alla pulizia, alla manutenzione e alla risoluzione di guasti. Prima di installare l impianto informarsi presso le autorità competenti locali e gli enti di fornitura dell'energia circa le normative in materia e i requisiti per l omologazione dell impianto. Solo se si osservano queste prescrizioni, si creano i presupposti necessari per un funzionamento a lungo termine dell impianto. Consigliamo di assicurare il proprio impianto fotovoltaico WINAICO contro danni elementari (p.es. dovuti a fulmine). Clausola di esclusione Le presenti istruzioni sono valide esclusivamente per prodotti della WINAICO. WINAICO non si assume alcuna responsabilità per danni derivanti dal mancato rispetto delle istruzioni in esse contenute. Tenere presente che il costruttore dell impianto è il solo responsabile del cablaggio e del dimensionamento dell impianto, nonché del rispetto di tutte le misure per la sicurezza necessarie durante la posa dei cavi e l installazione. WINAICO non si assume alcuna responsabilità che vada al di là del funzionamento e della sicurezza dei moduli. Rispettare anche le istruzioni per l installazione di altri componenti dell impianto che possono far parte dell intero sistema. Potrebbe essere necessario eseguire un calcolo statico per l intero progetto. Ulteriori informazioni sono disponibili sul nostro sito web all indirizzo.

4 2. Descrizione del prodotto Serie di moduli WSP P6 WSP M6 WSP M6 PERC WSP P6 Blackline WST P6 Dimensioni (mm) x 999 x x 999 x x 999 x x 999 x 35 Tipo di celle policristalline monocristalline policristalline policristalline Superficie (m²) 1,63 1,63 1,34 1,63 Peso (kg) 19,8 19,6 16,6 18,7 Tensione max. sistema (V.c.c.) Corrente inversa max. ammissibile (A) Tipo di collegamento Presa/connettore Tyco Presa/connettore Tyco Presa/connettore Tyco Presa WINAICO/ connettore compatibile con spinotti MC4 Classe di protezione IP 65 IP65 IP65 IP65 Classe d incendio C C C C Carico da vento/neve (N/m²) WSP P6 / WSP M6 / WSP M6 PERC

5 WSP P6 Blackline WST P6

6 3. Avvertenze e istruzioni per l uso Avvertenze ATTENZIONE: Pericolo di morte per scariche elettriche I moduli fotovoltaici generano corrente non appena vengono esposti alla luce solare. È pericoloso toccare una tensione di 30 volt o superiore. Ogni collegamento in serie o in parallelo dei moduli aumenta la tensione o l'intensità della corrente. Quando si collegano più di due moduli fotovoltaici, si possono generare tensioni con rischio di morte per alta tensione! Anche se i connettori a innesto completamente isolati assicurano una protezione da contatti accidentali, è necessario adottare le seguenti misure precauzionali: Non inserire oggetti conduttori di corrente nei connettori e nelle prese. Non montare mai i moduli fotovoltaici e i cavi in presenza di prese e connettori bagnati. Le condizioni di lavoro e gli utensili devono essere asciutti. Tutti i lavori e gli interventi di cablaggio devono essere eseguiti con la massima prudenza esclusivamente da personale specializzato e autorizzato, dotato di attrezzature di sicurezza. Anche nello stato disattivato possono esserci correnti elevate nei cavi, nei moduli e nell'invertitore. Eseguire tutte le operazioni con la massima precauzione. Pericolo di morte per scariche elettriche! Dopo lo spegnimento dell'invertitore e prima di iniziare ulteriori lavori, rispettare assolutamente gli intervalli di tempo indicati dal produttore, in modo da lasciar scaricare le parti ad alta tensione. Rispettare scrupolosamente le istruzioni per il montaggio fornite dal produttore dell'invertitore! I moduli fotovoltaici WINAICO sono idonei per l'uso previsto nella classe di applicazione A. Tensioni pericolose (IEC 61730: superiore a 50 V.c.c.; EN61730: superiore a 120 V c.c.), impianti con potenze pericolose (superiore a 240 W), generalmente ad accesso illimitato. I moduli qualificati per la sicurezza in questa classe di applicazione secondo le norme EN IEC e corrispondono ai requisiti della classe di protezione II). ATTENZIONE: Pericolo di morte per arco elettrico Con l'esposizione alla luce solare, i moduli fotovoltaici generano corrente continua e aprendo un circuito di stringa chiuso (ad es. staccando il cavo di corrente continua dall invertitore sotto carico) si può generare un arco elettrico mortale. Protezione del prodotto Prendere le misure necessarie per evitare un uso improprio dei moduli. Non appoggiare alcun oggetto sui moduli, non camminare sui moduli e non lasciarli cadere. Eseguire sui moduli solo le modifiche che sono state autorizzate in precedenza per iscritto da WINAICO. Non usare oggetti appuntiti sui moduli. Tenere puliti e asciutti tutti i contatti elettrici. È consigliabile annotarsi i numeri di serie per la documentazione dell'impianto. Il modulo fotovoltaico non è resistente all acqua di mare (distanza consigliata dal mare 2000 m). Il modulo non deve essere esposto agli effetti di potenti agenti chimici (p.es. emissioni provenienti da fabbriche). Non utilizzare lenti o specchi per catturare la luce solare (pericolo di surriscaldamento). Se i moduli fotovoltaici devono essere collegati a batterie di accumulatori, devono essere rispettate le istruzioni per la sicurezza del produttore delle batterie.

7 In condizioni prevedibili, un modulo FV può generare una quantità di corrente e/o tensione maggiore rispetto a quella indicata nelle condizioni di prova standardizzate. Pertanto, per determinare i valori della tensione nominale dei componenti, della corrente nominale dei conduttori, le dimensioni dei fusibili e per il dimensionamento delle unità di controllo che saranno collegate alle uscite dei moduli FV, è necessario moltiplicare per un fattore di 1,25 i valori di Isc e Uoc indicati sul modulo. Il valore nominale massimo per la protezione da sovracorrente (resistenza a corrente inversa) corrisponde a 15A. 4. Trasporto e immagazzinamento Controllare la completezza e l'integrità della fornitura al momento della consegna. I danni devono essere annotati sulla lettera di carico dell'autista e comunicati immediatamente per iscritto a WINAICO. I moduli devono essere trattati con estrema cautela. Prestare pertanto la massima attenzione durante il disimballaggio, il trasporto e l'immagazzinamento temporaneo. Immagazzinare i moduli in modo sicuro in locali ben areati e asciutti. Il materiale d imballaggio non è resistente alle intemperie! Lasciare i moduli nell imballaggio originale fino al momento dell'utilizzo. Non impilare i moduli. Trasportare i moduli con entrambe le mani o utilizzare delle ventose per prenderli e trasportarli. Non utilizzare la scatola o i cavi di connessione come maniglia. Appoggiare delicatamente i moduli al suolo e non appoggiarli sugli spigoli.

8 5. Campo d impiego e luogo di montaggio Campo d impiego I moduli sono destinati all impiego in condizioni climatiche temperate. Non esporre il modulo a fasci di luce concentrata. Il modulo non va immerso in acqua, né sottoposto a getti d acqua costanti (ad es. fontane). L esposizione al sale (distanza consigliata dal mare: 2000 m) e allo zolfo (sorgenti sulfuree, vulcani) comporta il rischio di corrosione. La temperatura ammissibile dei moduli è compresa tra 40 C e +90 C. Al fine di evitare temperature superiori, provvedere ad una ventilazione posteriore adeguata. I moduli non devono essere esposti agli effetti di potenti agenti chimici. Provvedere affinché i moduli o componenti dei moduli non siano mai sommersi da acqua. Il modulo non deve essere installato nelle vicinanze di fuochi e materiali infiammabili. I moduli solari non sono protetti contro le esplosioni. Luogo di montaggio Orientamento Il modulo fotovoltaico deve essere orientato il più possibile verso sud, per ottenere il miglior rendimento elettrico. In alternativa, è possibile orientare il modulo in direzione della traiettoria del sole. L inclinazione dei moduli deve essere di almeno 15. Nell Europa Centrale l inclinazione ottimale è di 30. Luogo d installazione Il luogo di installazione deve essere il più possibile sgombro da ombreggiamenti di qualsiasi tipo (edifici, alberi, rami, foglie, cavi, antenne ecc.), poiché l'ombra riduce notevolmente le prestazioni dei moduli fotovoltaici. Anche un ombreggiamento parziale può ridurne il rendimento. Un modulo è considerato privo di ombreggiamento quando la sua superficie non è mai completamente in ombra nel corso dell'intero anno e viene colpita dai raggi solari per più ore al giorno anche nei giorni meno favorevoli dell anno. Ventilazione posteriore La potenza dei moduli fotovoltaici di qualsiasi produttore si riduce sensibilmente con il riscaldamento. Una ventilazione posteriore impedisce l'accumulo di calore e la diminuzione del rendimento. Ciò vale soprattutto per i nostri moduli dotati di strato posteriore nero e telaio di colore nero. Perciò è importante durante il montaggio lasciare una distanza sufficiente tra i moduli e la superficie del tetto per garantire un raffreddamento sufficiente dei moduli mediante le correnti d'aria. Inverno Durante l'installazione dei moduli è indispensabile che i fori di scolo dell'acqua situati negli angoli dei moduli non siano coperti, al fine di impedire eventuali danni da congelamento. L'impianto solare deve essere montato in modo tale che rimanga possibilmente poca neve sui moduli. I moduli fotovoltaici di WINAICO sono certificati per sopportare cumuli di neve fino a 5400 PA.

9 6. Montaggio e installazione ATTENZIONE: Pericolo di incendio in caso di componenti dei moduli danneggiati! Installare unicamente moduli fotovoltaici non danneggiati. Prima di eseguire l installazione accertarsi che la scatola di connessione, i cavi e i connettori non siano danneggiati. Non aprire in alcun caso la scatola di connessione. Indicazioni per la sicurezza Immagazzinare i moduli in modo sicuro in locali ben areati e asciutti. Il materiale d imballaggio non è resistente alle intemperie! Collegare l impianto al sistema di protezione contro i fulmini esistente in conformità alle norme nazionali. WINAICO consiglia di procedere al montaggio e all installazione dell impianto solo in condizioni climatiche asciutte. Rispettare le norme vigenti in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro. Non eseguire l installazione in condizioni di forte vento. Prendere le misure necessarie per evitare la caduta dall'alto degli operatori. Evitare la caduta di oggetti. Prendere le misure necessarie per evitare l accesso di terzi all area di lavoro. Tenere lontani i bambini dal luogo di installazione. Tutte le parti del modulo devono essere protette da sollecitazioni meccaniche (p.es. pressione, trazione, torsione) durante il trasporto e l installazione. Provvedere affinché il raggio di curvatura minimo consentito di 60 mm per i cavi in uscita dalla scatola di connessione non venga superato sia durante l'installazione che durante il funzionamento dell'impianto. Protezione antincendio L'installazione di impianti sul tetto di un edificio può influenzare la sicurezza antincendio dell'edificio stesso; le installazioni non conformi possono provocare danni in caso di incendio. In caso di installazione su un tetto, i moduli WINAICO devono essere montati sopra una base ignifuga. Il modulo è un "apparecchio non protetto contro le esplosioni". Per questo motivo non deve essere installato in prossimità di gas e vapori infiammabili (p.es. stazioni di rifornimento carburante, serbatoi di gas, installazioni per verniciatura a spruzzo). Il modulo non deve essere installato nelle vicinanze di fuochi e materiali infiammabili.

10 6.1. Montaggio del modulo Grazie all'elevata stabilità, in particolare del telaio, i moduli fotovoltaici WINAICO possono essere montati sia in verticale che in orizzontale. I moduli devono essere fissati in almeno 4 punti. Il telaio è idoneo solo all'ancoraggio sul lato lungo, perciò i moduli devono essere ancorati sempre sul lato lungo. Montare sempre i moduli con la scatola di connessione rivolta verso l alto, in modo che si trovi nella parte superiore sul retro del modulo. Figura: non è consentito ancorare il modulo sul lato corto Figura: non è consentito il montaggio con la scatola di connessione rivolta verso il basso Figura: rispettare l area di ancoraggio! I moduli si possono ancorare alla struttura di supporto con i morsetti dei moduli davanti o inserendo delle viti sul retro. Ogni punto di ancoraggio (esempio A) deve avere una superficie di ancoraggio minima di 135 mm 2. Per il montaggio occorre usare una chiave torsiometrica. La coppia di serraggio è indicata negli esempi illustrati (utilizzo di viti inox M8) e deve essere di 20 Nm. Per il montaggio, utilizzare i fori previsti e non praticare ulteriori fori (perdita della garanzia). Usare materiali d ancoraggio adatti, resistenti alla corrosione.

11 Limite massimo di carico meccanico Non superare il limite massimo di carico meccanico, considerando in particolare i carichi specifici del luogo, dovuti a vento e neve. Tenere presente che il modulo può piegarsi se sottoposto a carichi eccessivi. Non utilizzare serracavo, elementi di ancoraggio ecc. fra il retro del modulo e il telaio di supporto, onde evitare che superfici appuntite o irregolari danneggino il modulo stesso. Istruzioni di montaggio Per il montaggio dei moduli è possibile utilizzare i morsetti centrali come distanziatori tra le file di moduli. Tra i singoli moduli deve essere mantenuta una certa distanza, in modo da escludere eventuali tensioni e imprecisioni dimensionali. Si raccomanda una distanza di circa 2 cm. Per ragioni estetiche, è consigliabile usare morsetti di colore nero per il montaggio della nostra serie di moduli con telaio nero anodizzato e strato posteriore nero. Posa dei cavi Per evitare curvature è opportuno posare i fili (conduttori + e ) insieme. A questo scopo si può utilizzare la canalina sul telaio di supporto. Se possibile, il tetto dovrebbe essere perforato in un solo punto.

12 6.2 Installazione elettrica Scelta del modulo Accertarsi che il modulo sia conforme ai requisiti tecnici previsti per l intero sistema. Altri componenti dell impianto non devono esercitare un'azione meccanica o elettrica dannosa sul modulo. Nel caso di collegamento in serie devono essere utilizzati solo moduli con lo stesso amperaggio; nel caso di collegamento in parallelo solo moduli con lo stesso wattaggio. I moduli non devono essere alimentati con una tensione superiore a quella autorizzata per l intero sistema. Non usare i moduli fotovoltaici come copertura in vetro da tetto o da facciata (verticale). Accertarsi che anche il sistema di montaggio sia conforme ai carichi ambientali prevedibili dovuti, ad esempio, a vento e neve. Il lato inferiore del modulo è provvisto di aperture per lo scarico dell acqua piovana. Verificare che i moduli fotovoltaici siano installati in modo da non limitare o compromettere la funzione di tali aperture. Diodi e fusibili L ombreggiamento di singole celle o moduli fotovoltaici può comportare il riscaldamento dell area in ombra, poiché in questo caso, nell area del modulo oscurata, viene utilizzata l'energia elettrica generata in altre parti dell'impianto FV. Utilizzando diodi di bypass o altri mezzi tecnici per bypassare le zone in ombra è possibile ridurre sia il riscaldamento che la perdita di potenza nel relativo impianto FV. I moduli fotovoltaici WINAICO sono provvisti di diodi di bypass o di altri elementi costruttivi, montati dalla fabbrica, che provvedono a proteggere in modo efficace le celle. Nel caso in cui fosse necessario collegare in parallelo stringe del modulo, procedere come segue: Scegliere una delle stringhe da collegare in parallelo. Inserire un diodo di dimensioni adeguate in uno dei due cavi di collegamento che porta a questa stringa, in modo tale che il diodo si trovi nella direzione di passaggio della corrente nel caso in cui energia elettrica sia generata correttamente in questa stringa. A tal fine l anodo del diodo deve essere collegato al polo positivo (+) di questa stringa e il catodo del diodo al polo negativo ( ) della stringa. Al termine del lavoro sulla prima stringa del modulo ripetere questa procedura per tutte le altre stringhe collegate in parallelo e realizzare le connessioni necessarie per il collegamento in parallelo di queste stringhe. Al posto dei diodi addizionali si possono utilizzare anche fusibili di stringa per corrente continua. Essi devono essere dimensionati in base alla corrente inversa massima (IR) indicata nelle schede tecniche dei rispettivi moduli. In caso di ombreggiamento di singole stringhe dei moduli in un collegamento in parallelo, è preferibile montare dei diodi. Il montaggio di diodi o fusibili supplementari è necessario nel caso di collegamento in parallelo di stringhe di moduli, perché gli elementi di protezione (p.es. diodi di bypass) interni e adeguati alla potenza del modulo, non possono regolare adeguatamente il flusso di corrente in caso di ombreggiamento di singole stringhe dei moduli in collegamenti in parallelo. Se non si provvedere al montaggio i relativi moduli fotovoltaici (e gli elementi elettronici in essi contenuti) potrebbero essere danneggiati. Nel caso di collegamenti in serie e in parallelo WINAICO consiglia di montare fusibili di stringa (c.c.!) al fine di proteggere i moduli fotovoltaici in caso di guasto (p.es. un difetto dell invertitore). I fusibili devono essere dimensionati in base alla corrente inversa massima (IR) indicata nelle schede tecniche dei rispettivi moduli.

13 Indicazioni per la sicurezza ATTENZIONE: fare attenzione a collegare correttamente connettori e prese I fili (cavi + e ) sono portati all'invertitore e collegati agli ingressi solari a corrente continua. I connettori del modulo sono marcati. Il cavo del connettore + del modulo deve essere collegato all'ingresso + dell invertitore. Procedere in modo analogo con il polo. Inserire i cavi nelle canaline sul telaio di supporto, facendo attenzione, ad esempio in caso di tetti diseguali, che l'acqua non ristagni nelle canaline. Praticare eventualmente dei fori nelle canaline. Per il collegamento dei cavi solari ai moduli o all'invertitore, sono ammessi soltanto connettori certificati. I connettori vengono crimpati con apposite pinze o collegati ai moduli e all'invertitore con adattatori per cavi. Il set di adattatori viene inserito all'estremità spelata del cavo di ca. 6 mm. Eseguire quindi una crimpatura e calettare a caldo il tubo termoretrattile mediante un asciugatore o una fiamma sopra il collegamento. Usando un multimetro o un voltmetro, è possibile controllare la polarità e la tensione dei singoli fili. Il collegamento dell'invertitore deve essere eseguito secondo le istruzioni del rispettivo produttore. ATTENZIONE: in base alla potenza e all'invertitore, sono possibili diverse lunghezze dei fili. Osservare scrupolosamente le istruzioni per il montaggio e il collegamento dell'invertitore! Prima di collegare l'invertitore, è necessario verificare la tensione a vuoto dei singoli fili. Il collegamento dell invertitore alla rete pubblica deve essere eseguito tassativamente da un azienda specializzata e autorizzata. ATTENZIONE: Anche in presenza di scarsa luce solare viene generata una corrente continua elevata. Non toccare mai i cavi + e durante il funzionamento Messa a terra La corretta messa a terra deve essere eseguita sui telai dei moduli fotovoltaici ed è responsabilità della ditta installatrice. Qualora sull edificio sia presente o sia previsto un sistema parafulmine esterno, l impianto fotovoltaico deve essere integrato nel sistema di protezione contro i fulmini diretti. Se si utilizza un invertitore senza trasformatore, deve essere realizzata una messa a terra come misura di protezione per le persone. Il punto di messa a terra è marcato sul telaio del modulo. Per la messa a terra deve essere utilizzata una vite M4. Devono essere rispettate le norme specifiche del Paese. 7. Pulizia / Manutenzione L utente deve provvedere ad eliminare regolarmente la sporcizia dai moduli. Devono essere osservati i seguenti punti: Non camminare mai sulla superficie dei moduli. Non esercitare alcuna sollecitazione meccanica sui moduli. Non eseguire una pulizia con acqua in caso di possibile gelata e di elevate differenze di temperatura tra modulo, acqua e aria. Si consiglia di decalcificare l acqua con un elevato contenuto di calcare prima della pulizia. Si evitano così le macchie lasciate dal calcare nell acqua. Rimuovere sempre l acqua dal modulo. Non utilizzare alcun detergente abrasivo e con tensioattivi. Non grattare via lo sporco, per evitare di danneggiare la superficie del modulo. ATTENZIONE: fare attenzione a non danneggiare o interrompere il collegamento di messa a terra durante le operazioni di pulizia e manutenzione!

14 8. Esclusione di responsabilità Le presenti istruzioni di installazione e montaggio valgono per i normali impianti utilizzati. Non si assume alcuna responsabilità circa la correttezza delle indicazioni. WINAICO Italia S.r.l. declina ogni responsabilità circa l impiego e la funzionalità dei moduli in caso di mancato rispetto delle indicazioni contenute in queste informazioni per l utente. Dal momento che l osservanza delle presenti informazioni e delle condizioni e metodi d installazione, d esercizio, d impiego e di manutenzione dei moduli non può essere controllata o monitorata dalla WINAICO, WINAICO Italia S.r.l. non si assume alcuna responsabilità per danni dovuti ad uso improprio o ad errori nell installazione, nell esercizio, nell impiego o nella manutenzione dei moduli. Si esclude inoltre ogni responsabilità per violazione di diritti di brevetto o di diritti di terzi derivante dall impiego dei moduli, eccettuato il caso in cui tale responsabilità sia prescritta dalla legge. 9. Contatto Il team WINAICO è a completa disposizione per rispondere a eventuali domande: WINAICO Italia S.r.l. Via A. Volta 32 Fraz. Dossobuono Villafranca di Verona (VR) Tel Fax Versione,

15

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E IL MONTAGGIO MODULI FOTOVOLTAICI EXE SOLAR

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E IL MONTAGGIO MODULI FOTOVOLTAICI EXE SOLAR ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E IL MONTAGGIO MODULI FOTOVOLTAICI EXE SOLAR Disposizioni generali e misure di sicurezza Non danneggiare o graffiare le superfici in vetro, in particolare non esporre il

Dettagli

Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini. deutsch

Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini. deutsch de deutsch Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini Bosch Solar Module c-si P 60 EU I Bosch Solar Module c-si M 60 S EU I Bosch Solar Module c-si M 60 EU Bosch Solar Module c-si M 48

Dettagli

Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini. deutsch

Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini. deutsch de deutsch Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini Bosch Solar Module c-si P 60 EU I Bosch Solar Module c-si M 60 S EU I Bosch Solar Module c-si M 60 EU Bosch Solar Module c-si M 48

Dettagli

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC 1. INTRODUZIONE Il presente manuale d installazione contiene importanti informazioni per l installazione elettrica e meccanica dei moduli FV SENSOTEC

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE INDICE 1. Introduzione 1.1. Revisione 1.2. Validità 1.3. A chi si rivolgono le seguenti istruzioni? 2. Linee guida sulla sicurezza 2.1. Norme di sicurezza 2.2. Qualifica del personale

Dettagli

Moduli fotovoltaici cristallini Sunerg

Moduli fotovoltaici cristallini Sunerg IEC / IEC EN 61215 IEC / IEC EN 61730-1 IEC / IEC EN 61730-2 Moduli fotovoltaici cristallini Sunerg per connessione a rete Manuale di sicurezza, installazione e funzionamento ATTENZIONE! Il presente manuale

Dettagli

Istruzioni di installazione ed uso

Istruzioni di installazione ed uso ed uso AXIpower AXIworld AXIpremium AXIblackpremium Moduli fotovoltaici cristallini AXITEC GmbH, Otto-Lilienthal-Str. 5, 71034 Böblingen info@axitecsolar.com www.axitecsolar.com Indice Indice 1 Disposizioni

Dettagli

Indice. 1. Avvertenze Generali Pag.3. 2. Precauzioni Generali Pag.3. 3. Installazione Elettrica Pag.4. 4. Installazione Meccanica Pag.

Indice. 1. Avvertenze Generali Pag.3. 2. Precauzioni Generali Pag.3. 3. Installazione Elettrica Pag.4. 4. Installazione Meccanica Pag. 1 Indice 1. Avvertenze Generali Pag.3 2. Precauzioni Generali Pag.3 3. Installazione Elettrica Pag.4 4. Installazione Meccanica Pag.5 5. Manutenzione Pag.8 6. Smaltimento Pag.8 7. Limitazione Responsabilità

Dettagli

Per essere al sicuro. Istruzioni di montaggio moduli fotovoltaici. Professional Vision

Per essere al sicuro. Istruzioni di montaggio moduli fotovoltaici. Professional Vision Per essere al sicuro Istruzioni di montaggio moduli fotovoltaici Professional Vision DIN EN ISO 9001 Sistema di gestione per la qualità DIN EN ISO 14001 Sistema di gestione ambientale BS OHSAS 18001 Management

Dettagli

MODULI FOTOVOLTAICI SOLAR TEHNIKA - XP60P Manuale per l utente: sicurezza,installazione e manutenzione. Rev. Giugno 2013

MODULI FOTOVOLTAICI SOLAR TEHNIKA - XP60P Manuale per l utente: sicurezza,installazione e manutenzione. Rev. Giugno 2013 MODULI FOTOVOLTAICI SOLAR TEHNIKA - XP60P Manuale per l utente: sicurezza,installazione e manutenzione. Rev. Giugno 2013 Prendere visione attentamente di quanto riportato nel presente manuale prima di

Dettagli

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60 Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO Questa guida contiene una serie di suggerimenti per installare i prodotti Abba Solar della serie ASP60 ed è rivolta

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE INDICE 1. Introduzione 1.1. Revisione 1.2. Validità 1.3. A chi si rivolgono le seguenti istruzioni? 2. Linee guida sulla sicurezza 2.1. Norme di sicurezza 2.2. Qualifica del personale

Dettagli

Manuale installazione

Manuale installazione Manuale installazione Istruzioni per la sicurezza e l installazione dei Moduli Fotovoltaici AZM I moduli fotovoltaici di Azimut sono progettati per la produzione di energia elettrica continua dalla radiazione

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE PER I MODULI FOTOVOLTAICI ILB HELIOS

MANUALE D INSTALLAZIONE PER I MODULI FOTOVOLTAICI ILB HELIOS MANUALE D INSTALLAZIONE PER I MODULI FOTOVOLTAICI ILB HELIOS 1/12 www.ilb-helios-group.ch Indice 1. INFORMAZIONI GENERALI... 3 2. AVVERTENZE GENERALI ED INSTALLAZIONE... 3 3. CABLAGGIO DEI MODULI E COLLEGAMENTI

Dettagli

manuale di installazione

manuale di installazione manuale di installazione Ci congratuliamo con Voi per l acquisto del modulo indice INTRODUZIONE SICUREZZA Avvertenze e rischi elettrici MODULI FOTOVOLTAICI GIOCOSOLUTIONS Contenuto della confezione Dati

Dettagli

SOLON SOLfixx. Sistema fotovoltaico per tetti piani.

SOLON SOLfixx. Sistema fotovoltaico per tetti piani. SOLON SOLfixx Black/Blue IT SOLON SOLfixx. Sistema fotovoltaico per tetti piani. Novitá: Struttura di supporto a cuneo per l'impiego in zone montagnose Miglior rendimento per metro quadrato: elevato sfruttamento

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO PANNELLI FOTOVOLTAICI GANZ ECO-ENERGY MODELLI: GSP-6, GSP-12, GSP-30, GSP-40 & GSP-55 Leggere con attenzione questo manuale prima di installare o utilizzare i pannelli fotovoltaici

Dettagli

Gli impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici Gli impianti fotovoltaici 1. Principio di funzionamento Il principio di funzionamento dei pannelli fotovoltaici è detto "effetto fotovoltaico". L' effetto fotovoltaico si manifesta nel momento in cui una

Dettagli

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il sistema nervoso dell impianto elettrico Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il compito principale di un cavo è quello di trasportare l energia all interno di un

Dettagli

Moduli fotovoltaici di qualità premium

Moduli fotovoltaici di qualità premium La perfezione che crea nuovi standard Moduli fotovoltaici di qualità premium Moduli fotovoltaici ad alta efficienza WINICO serie WSP Design elegante e funzionale Massimo rendimento Sicurezza degli investimenti

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO La presente guida mette in risalto solo alcuni punti salienti estrapolati dalla specifica norma UNI 9795 con l

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Istruzioni per l'uso Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 3 Avvertenze per la sicurezza...3 4 Conformità alle norme...3 5 Funzione...4 6 Dati

Dettagli

Sommario Precauzioni di sicurezza... 1. Serie VBHNxxxSJ. Manuale di installazione generale. Modulo fotovoltaico HIT. Modello n.

Sommario Precauzioni di sicurezza... 1. Serie VBHNxxxSJ. Manuale di installazione generale. Modulo fotovoltaico HIT. Modello n. Manuale di installazione generale Modulo fotovoltaico HIT Serie VBHNxxxSJ Leggere attentamente prima dell'installazione Grazie per aver scelto i moduli fotovoltaici HIT di Panasonic. Prima di installare

Dettagli

Verifiche tecnico-funzionali

Verifiche tecnico-funzionali Verifiche tecnico-funzionali Dopo la messa in opera dell impianto la ditta installatrice deve effettuarne il collaudo verificando che lo stesso risponde alle specifiche funzionali del progetto. 1 Strumenti:

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Gli impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici Gli impianti fotovoltaici 1. Principio di funzionamento degli impianti fotovoltaici La tecnologia fotovoltaica permette di trasformare direttamente l energia solare incidente sulla superficie terrestre

Dettagli

WiCOS L-6. WiCOS Charger. Istruzioni brevi. Am Labor 1, 30900 Wedemark, Germany Publ. 10/09 www.sennheiser.com 535385/A01

WiCOS L-6. WiCOS Charger. Istruzioni brevi. Am Labor 1, 30900 Wedemark, Germany Publ. 10/09 www.sennheiser.com 535385/A01 Istruzioni brevi WiCOS Charger WiCOS L-6 Le istruzioni per l uso dettagliate del sistema per conferenze WiCOS completo sono disponibili: in Internet all indirizzo www.sennheiser.com oppure sul CD-ROM in

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE Moduli fotovoltaici. gruppo di conversione

SPECIFICHE TECNICHE Moduli fotovoltaici. gruppo di conversione GENERALITA Gli impianti previsti nel presente progetto dovranno complessivamente essere in grado di produrre non meno 200.000 kwh/anno. I siti individuati, in cui si prevede di installare i moduli, risultano

Dettagli

Si compongono di : Lato DC

Si compongono di : Lato DC Centralini di Campo precablati per DC e AC Monofase e Trifase Quadro di campo comprensivo di cablaggio lato DC e lato AC verso inverter e contatore ENEL. CENTRALINO ISL - CABUR DC Inverter Monofase / Trifase

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

SOLON SOLbond. Sistema fotovoltaico appositamente studiato per coperture in metallo.

SOLON SOLbond. Sistema fotovoltaico appositamente studiato per coperture in metallo. SOLON SOLbond Black/Blue IT SOLON SOLbond. Sistema fotovoltaico appositamente studiato per coperture in metallo. Basso Mehr Erträge carico statico, pro Quadratmeter: solo 8,5 kg/m2 flächenoptimiertes System

Dettagli

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno (cod. ordine 8497) 1. Ingresso aria 2. Uscita aria 3. Indicatore di presenza alimentazione 3 1 2 4. Selettore della temperatura (termostato)

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Documento tecnico - Europa Pianificazione dell'installazione del microinverter M215

Documento tecnico - Europa Pianificazione dell'installazione del microinverter M215 Documento tecnico - Europa Pianificazione dell'installazione del microinverter M215 Microinverter M215 Enphase Il microinverter M215 è il modello più potente ed efficiente mai realizzato da Enphase. Con

Dettagli

PANNELLO FOTOVOLTAICO

PANNELLO FOTOVOLTAICO PANNELLO FOTOVOLTAICO 12.1 7.2007 Il pannello fotovoltaico Riello MFV è di tipo monocristallino, adatto alle applicazioni in cui si richieda in poco spazio elevata potenza. Cornice con 10 fori asolati,

Dettagli

Guida all'installazione dei moduli fotovoltaici Suntech Power (a norma IEC)

Guida all'installazione dei moduli fotovoltaici Suntech Power (a norma IEC) Wuxi Suntech Power Co., Ltd. Indirizzo: Changjiang South Road, New District Wuxi, Cina 214028 Linea diretta servizio cliente: +86 400 8888 009 Fax: +86 510 8534 3321 E-mail: services@suntech-power.com

Dettagli

Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria

Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria 1 821 1821P01 Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria Sonda attiva con capillare per la misura della temperatura minima nel campo d impiego 0 15 C Alimentazione 24 V AC Segnale d uscita 0...10 V DC

Dettagli

MANUTENZIONE INVERTER LEONARDO

MANUTENZIONE INVERTER LEONARDO MANUTENZIONE INVERTER LEONARDO Indice 1 REGOLE E AVVERTENZE DI SICUREZZA... 3 2 DATI NOMINALI LEONARDO... 4 3 MANUTENZIONE... 5 3.1 PROGRAMMA DI MANUTENZIONE... 6 3.1.1 Pulizia delle griglie di aerazione

Dettagli

IMPIANTO FOTOVOLTAICO INDICE

IMPIANTO FOTOVOLTAICO INDICE IMPIANTO FOTOVOLTAICO INDICE Documentazione fotografica Inquadramento urbanistico Relazione tecnica Pianta copertura Analisi dei prezzi Computo metrico estimativo Elenco prezzi Incidenza della manodopera

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Forno a vapore a pressione DG 4064 / DG 4164 DG4064L/DG4164 L Leggere attentamente le istruzioni d'uso prima it-it di procedere al posizionamento, all'installazione e alla messa

Dettagli

NOTE ELEMENTARI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DI UN CABLAGGIO

NOTE ELEMENTARI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DI UN CABLAGGIO NOTE ELEMENTARI PER UNA CORRETTA EECUZIONE DI UN CABLAGGIO La realizzazione di un cablaggio non è un lavoro molto difficile. Purchè si rispettino quelle precauzioni necessarie alla sicurezza del volo.

Dettagli

Foglio dati tecnici VITOVOLT VITOVOLT. Vitovolt 100 Tipo RA1, RB1. Vitovolt 200 Tipo RE2, RF2. Vitovolt 200 Tipo SC2, SD2, SE2, SF2

Foglio dati tecnici VITOVOLT VITOVOLT. Vitovolt 100 Tipo RA1, RB1. Vitovolt 200 Tipo RE2, RF2. Vitovolt 200 Tipo SC2, SD2, SE2, SF2 VITOVOLT Sistemi fotovoltaici Foglio dati tecnici VITOVOLT Vitovolt 100 Tipo RA1, RB1 Vitovolt 200 Tipo RE2, RF2 Vitovolt 200 Tipo SC2, SD2, SE2, SF2 Moduli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica

Dettagli

2. I mobili e gli arredi devono essere disposti in modo da consentire agevoli spostamenti, lasciando libero l accesso ai locali.

2. I mobili e gli arredi devono essere disposti in modo da consentire agevoli spostamenti, lasciando libero l accesso ai locali. DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA PERSONALE DOCENTE E ATA: istruzioni sull uso di mobili ed arredi, attrezzature e macchine, apparecchiature elettriche. Si evidenziano di seguito le istruzioni sull

Dettagli

Pinza Amperometrica 400A AC

Pinza Amperometrica 400A AC Manuale utente Pinza Amperometrica 400A AC Modello MA200 Introduzione Grazie per aver scelto questo modello MA200 AC di Pinza Amperometrica della Extech. Questo dispositivo, se utilizzato correttamente,

Dettagli

Esempi di Progettazione Fotovoltaica. Relatore: Ing. Raffaele Tossini

Esempi di Progettazione Fotovoltaica. Relatore: Ing. Raffaele Tossini Esempi di Progettazione Fotovoltaica ESEMPI:IMPIANTO DA 55 KWP Radiazione solare ESEMPI:IMPIANTO DA 55 KWP DIAGRAMMA DELLE OMBRE ESEMPI:IMPIANTO DA 55 KWP ESEMPI:IMPIANTO DA 55 KWP INVERTER ESEMPI:IMPIANTO

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO 00MK-MA0130-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Sistema Universal con staffe, per tetti inclinati con tegole/coppi Rev.02 Febbraio 2014 Indice Disposizioni generali 2 Disposizioni generali di sicurezza 3

Dettagli

Edizione speciale gratuita per membri settoriali Swissolar. Controllo di sistemi fotovoltaici collegati alla rete (EN 62446-1:2009)

Edizione speciale gratuita per membri settoriali Swissolar. Controllo di sistemi fotovoltaici collegati alla rete (EN 62446-1:2009) 2086 Dicembre 2012 Edizione speciale gratuita per membri settoriali Swissolar Controllo di sistemi fotovoltaici collegati alla rete (EN 62446-1:2009) 1 Introduzione Figura 1: Impianto FV collegato alla

Dettagli

Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic

Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic Pag. 1 di 6 Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic CEE 0426 DIRETTICTIVA 93/42 DISPOSITIVI MEDICI Pag. 2 di 6 INDICE Numero Titolo Pagina 1 Avvertenze 3 2 Introduzione 3 2.1 Riferimenti Normativi 3

Dettagli

Manuale di installazione e messa in servizio. Regolatore di carica solare 10 A / 15 A / 20 A / 30 A 734.688 Z02.1 2012-10-16

Manuale di installazione e messa in servizio. Regolatore di carica solare 10 A / 15 A / 20 A / 30 A 734.688 Z02.1 2012-10-16 Manuale di installazione e messa in servizio Regolatore di carica solare 10 A / 15 A / 20 A / 30 A IT 734.688 Z02.1 2012-10-16 1. Note al presente manuale Le istruzioni di messa in servizio sono parte

Dettagli

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC INDICE Paragrafo Istruzioni per l'installazione 1 Rispondenza

Dettagli

Collettore Solare Tipo Integrato MANUALE ISTRUZIONI

Collettore Solare Tipo Integrato MANUALE ISTRUZIONI Collettore Solare Tipo Integrato SISTEMA NON PRESSURIZZATO MANUALE ISTRUZIONI Serie S-CN-58 COLLETTORE SOLARE TIPO INTEGRATO SISTEMA NON PRESSURIZZATO Grazie per aver scelto un prodotto Laminox! L apparecchio

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

SOLON SOLbond Integra.

SOLON SOLbond Integra. SOLON SOLbond Black / Blue IT SOLON SOLbond Integra. Sistema fotovoltaico rivoluzionario per le installazioni su tetti. Sistema fotovoltaico per impianti su tetto composto da un modulo e un tetto realizzato

Dettagli

ENERGIA SOLARE FOTOVOLTAICA MODULI MONOCRISTALLINI - SI-ESF-M-M156-60

ENERGIA SOLARE FOTOVOLTAICA MODULI MONOCRISTALLINI - SI-ESF-M-M156-60 Solar Innova utilizza materiali di ultima generazione per la fabbricazione dei suoi moduli fotovoltaici. I nostri moduli sono ideali per qualsiasi applicazione che utilizzi l'effetto fotoelettrico come

Dettagli

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante.

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante. ISTRUZIONI DEL BOLLITORE ELETTRICO Sommario SICUREZZA DEL BOLLITORE ELETTRICO Precauzioni importanti... 5 Requisiti elettrici... 7 Smaltimento dell apparecchiatura elettrica... 7 COMPONENTI E FUNZIONI

Dettagli

Criteri di progettazione elettrica di impianti gridconnected

Criteri di progettazione elettrica di impianti gridconnected Criteri di progettazione elettrica di impianti gridconnected Per quanto attiene gli impianti connessi alla rete elettrica, vengono qui presentati i criteri di progettazione elettrica dei principali componenti,

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO 2012 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Rev. 18.03.2012 SISTEMA BREVETTATO CAPILLARY COMB La rivoluzione delle coperture fotovoltaiche integrate Congratulazioni per aver acquistato il sistema CAPILLARY COMB. L'assoluta

Dettagli

Nuova energia ai tuoi progetti. La prima tegola che trasforma l'energia solare in elettricità

Nuova energia ai tuoi progetti. La prima tegola che trasforma l'energia solare in elettricità Nuova energia ai tuoi progetti La prima tegola che trasforma l'energia solare in elettricità Tegole e fotolvoltaico: alleanza perfetta Il pannello solare che è innanzitutto una tegola: La stessa qualità

Dettagli

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Foto 1 L installazione di un sistema ibrido è ragionevolmente semplice. Seguendo le indicazioni date in questo manuale non si dovrebbero incontrare particolari

Dettagli

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di fornire le

Dettagli

MODULI SOLARI CIGS. Q.SMART & SL SERIE Manuale d installazione e d uso per Q.SMART, Q.SMART UF, Q.SMART UF L, SL1, SL1-F, SL2

MODULI SOLARI CIGS. Q.SMART & SL SERIE Manuale d installazione e d uso per Q.SMART, Q.SMART UF, Q.SMART UF L, SL1, SL1-F, SL2 MODULI SOLARI CIGS Q.SMART & SL SERIE Manuale d installazione e d uso per Q.SMART, Q.SMART UF, Q.SMART UF L, SL1, SL1-F, SL2 1 INTRODUZIONE PAGINA 3 2 DESCRIZIONE DEL PRODOTTO PAGINA 4 3 NORME DI SICUREZZA

Dettagli

SEMPLICEMENTE GENIALE I MODULI FOTOVOLTAICI PRENDONO IL POSTO DELLE TEGOLE. Scheda prodotto

SEMPLICEMENTE GENIALE I MODULI FOTOVOLTAICI PRENDONO IL POSTO DELLE TEGOLE. Scheda prodotto SEMPLICEMENTE GENIALE I MODULI FOTOVOLTAICI PRENDONO IL POSTO DELLE TEGOLE Scheda prodotto EASY-IN SISTEMA SOLARWATT AG 01 SISTEMA SCHEDA PRODOTTO EASY-IN INDICE IL SISTEMA............ P.02 IL MONTAGGIO........

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE Pannello solare SFSD10 Attenzione! Leggere attentamente le seguenti istruzioni prima del montaggio e della messa in funzione dell impianto.

Dettagli

Le verifiche negli impianti elettrici: tra teoria e pratica. Guida all esecuzione delle verifiche negli impianti elettrici utilizzatori a Norme CEI

Le verifiche negli impianti elettrici: tra teoria e pratica. Guida all esecuzione delle verifiche negli impianti elettrici utilizzatori a Norme CEI Le verifiche negli impianti elettrici: tra teoria e pratica (Seconda parte) Guida all esecuzione delle verifiche negli impianti elettrici utilizzatori a Norme CEI Concluso l esame a vista, secondo quanto

Dettagli

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE 7 Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00 ~ ~ CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70 Cod. 252.117.00 INDICE Paragrafo ISTRUZIONI PER L'ISTALLATORE 1 Rispondenza alle direttive CEE 1.1 Schemi di installazione 1.2 Schemi

Dettagli

Mensola per regolazione Vitotronic

Mensola per regolazione Vitotronic Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Mensola per regolazione Vitotronic Generatore a gasolio/gas a bassa pressione Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente

Dettagli

SEMPLICEMENTE GENIALE I MODULI FOTOVOLTAICI PRENDONO IL POSTO DELLE TEGOLE. Scheda prodotto

SEMPLICEMENTE GENIALE I MODULI FOTOVOLTAICI PRENDONO IL POSTO DELLE TEGOLE. Scheda prodotto SEMPLICEMENTE GENIALE I MODULI FOTOVOLTAICI PRENDONO IL POSTO DELLE TEGOLE Scheda prodotto SCHEDA PRODOTTO SOLARWATT SISTEMA EASY-IN SOLARWATT AG 01 SISTEMA SCHEDA PRODOTTO INDICE IL SISTEMA............

Dettagli

MICROINVERTER M500-S

MICROINVERTER M500-S MICROINVERTER M500-S Manuale di installazione Novembre 2014 Copyright LEAF SpA INDICE 1. INTRODUZIONE 4 1.1 Destinatari 1.2 Convenzioni utilizzate nel presente manuale 1.3 Note sulla sicurezza 1.4 Requisiti

Dettagli

Manuale di installazione e uso

Manuale di installazione e uso MODULI FV YINGLI SOLAR Manuale di installazione e uso Ultimo aggiornamento: 24 dicembre 2011 Applicabile a prodotti certificati IEC Il presente manuale riguarda moduli fotovoltaici ( moduli FV, c hiamati

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Moduli fotovoltaici monocristallini LGxxxS1C(W,K)-G3/-A3 LGxxxS8C(W,K)-G3/-A3 LGxxxN1C(W,K)-G3/-A3

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Moduli fotovoltaici monocristallini LGxxxS1C(W,K)-G3/-A3 LGxxxS8C(W,K)-G3/-A3 LGxxxN1C(W,K)-G3/-A3 ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Moduli fotovoltaici monocristallini LGxxxS1C(W,K)-G3/-A3 LGxxxS8C(W,K)-G3/-A3 LGxxxN1C(W,K)-G3/-A3 INDICE Sicurezza... 4 Prima e dopo l installazione... 6 Prima dell installazione...

Dettagli

Sistema di fissaggio MCG 3.1 Membrane-Connected-Glass. Descrizione del sistema

Sistema di fissaggio MCG 3.1 Membrane-Connected-Glass. Descrizione del sistema Sistema di fissaggio MCG 3.1 Membrane-Connected-Glass Descrizione del sistema Sistema MCG 3.1 Campi di utilizzo Non idonei per: (si prega di contattarci per chiarimenti riguardanti altri sistemi ) 2 MCG

Dettagli

LevelControl Basic 2. Scheda aggiuntiva

LevelControl Basic 2. Scheda aggiuntiva LevelControl Basic 2 Set di equipaggiamento accumulatore per modello BC Scheda aggiuntiva Numero materiale: 19 074 194 Stampa Scheda aggiuntiva LevelControl Basic 2 Istruzioni di funzionamento originali

Dettagli

Tegola di Vetro Fotovoltaica FOTOVOLTAICO A TOTALE INTEGRAZIONE

Tegola di Vetro Fotovoltaica FOTOVOLTAICO A TOTALE INTEGRAZIONE Tegola di Vetro Fotovoltaica SISTEMA FOTOVOLTAICO A TOTALE INTEGRAZIONE Vetro Expo srl Via Nazario Sauro, 5 23894 Cremella (LC) Tel. : +39 039 9272004 Fax : +39 039 3305849 E-mail: commerciale@vetroexpo.it

Dettagli

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico monofase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 1,52kWp. Costruito con numero 1 stringa di

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur

Protezione dal Fuoco. Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Protezione dal Fuoco Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Indice 1.0 Informazioni Generali sul Prodotto pag. 3 2.0 Sistemi

Dettagli

MODULI FOTOVOLTAICI IN SILICIO CRISTALLINO

MODULI FOTOVOLTAICI IN SILICIO CRISTALLINO MANUALE D INSTALLAZIONE E USO MODULI FOTOVOLTAICI IN SILICIO CRISTALLINO Q.PRO-G2 Q.PEAK Q.PEAK-G2 Q.PEAK BLK Q.PEAK BLK-G2 Q.PEAK S Valido per installazioni in Africa, Asia, Europa, America Latina e Nord

Dettagli

Istruzioni per l uso PIANO. Sommario. Installazione, 2-4 Posizionamento Collegamento elettrico

Istruzioni per l uso PIANO. Sommario. Installazione, 2-4 Posizionamento Collegamento elettrico Istruzioni per l uso PINO Italiano, 1 R rançais, 9 GB English,17 Sommario Installazione, 2- Posizionamento Collegamento elettrico DE Deutsch, 2 ES Espanol, Descrizione dell apparecchio, ccensione del piano

Dettagli

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1 02/200 Mod:KCGD1/AS Production code:kev/1 Sommario I. SCHEMA DI INSTALLAZIONE...... 4 II. III. IV. SCHEMA ELETTRICO....... 1. Schema elettrico AC 230 50/0 Hz.. CARATTERISTICHE GENERALI...... 1. Descrizione

Dettagli

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE NEGLI UFFICI

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE NEGLI UFFICI SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI Pagina 1 di 6 PROCEDURA DI SICUREZZA 1. UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE NEGLI UFFICI 2. Revisione numero Data emissione e/o ultima modifica Approvata

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE DEI MODULI FOTOVOLTAICI FVG ENERGY

MANUALE DI INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE DEI MODULI FOTOVOLTAICI FVG ENERGY MODULI FOTOVOLTAICI USO E MANUTENZIONE DEI MODULI FOTOVOLTAICI FVG ENERGY INDICE: 1. PREMESSA...3 2. PRECAUZIONI GENERALI...3 3. DATI TECNICI...4-6 4. DIODI DI PROTEZIONE...6 5. SCATOLE DI COLLEGAMENTO...6-7

Dettagli

Potenziometro per montaggio nel quadro di comando

Potenziometro per montaggio nel quadro di comando Potenziometro per montaggio nel 8455 Istruzioni per l uso Additional languages www.stahl-ex.com Dati generali Indice 1 Dati generali...2 1.1 Costruttore...2 1.2 Informazioni relative alle istruzioni per

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Bagnomaria 1002-1013 Manuale di istruzioni Rev.02 Prima di effettuare l installazione, verificare che l intero contenuto dell imballo sia completo e in buone condizioni. Se viene riscontrato un danno o

Dettagli

Accessori scarico fumi per apparecchi

Accessori scarico fumi per apparecchi Accessori scarico fumi per apparecchi 6 720 606 436-00.1O ZW 23 AE JS Índice Índice Avvertenze 2 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto 2 1 Applicazione 3 1.1 Informazioni generali 3 1.2 Combinazione

Dettagli

2. TIPOLOGIA DI ALLACCIO DELL IMPIANTO FV ALLA UTENZA

2. TIPOLOGIA DI ALLACCIO DELL IMPIANTO FV ALLA UTENZA 1. OGGETTO La presente relazione tecnica ha per oggetto il progetto relativo alla realizzazione di un impianto fotovoltaico. Tale impianto ha lo scopo di generare energia elettrica mediante la conversione

Dettagli

Energia Solare Fotovoltaica

Energia Solare Fotovoltaica Energia Solare Fotovoltaica Sezione 5 Il Progetto di un impianto fotovoltaico Corso di ENERGETICA A.A. 011/01 Docente: Prof. Renato Ricci Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche Dati

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Tester di Successione delle Fasi e Rotazione Motore Modello 480403

Manuale d Istruzioni. Tester di Successione delle Fasi e Rotazione Motore Modello 480403 Manuale d Istruzioni Tester di Successione delle Fasi e Rotazione Motore Modello 480403 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Rilevatore Rotazione Motore e Fasi della Extech Modello 480403.

Dettagli

Sistemi di protezione per impianti fotovoltaici.... per portare energia

Sistemi di protezione per impianti fotovoltaici.... per portare energia Sistemi di protezione per impianti fotovoltaici... per portare energia Introduzione alla protezione del fotovoltaico Soluzioni di protezione da sovratensioni Arnocanali Ai terminali degli organi elettromeccanici

Dettagli

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA INDICE 1. Prefazione 2 2. Precauzioni di sicurezza 3 3. Struttura.. 4 4. Modo d uso. 5 a) Controllo ausiliario e display LED... 5 b) Telecomando.. 6 c) Modo d uso 7 5. Manuale operativo.. 11 6. Manutenzione.

Dettagli

Dimensioni. Dati tecnici. Dati generali Funzione di un elemento di commutazione Contatto NC NAMUR Distanza di comando misura s n 2 mm

Dimensioni. Dati tecnici. Dati generali Funzione di un elemento di commutazione Contatto NC NAMUR Distanza di comando misura s n 2 mm Dimensioni M12x1 4 17 32 35 0102 LED Codifica PEPPERL+FUCHS NCB2-12GM35-N0 Caratteristiche Linea comfort 2 mm allineato Applicabile fino a SIL 2 secondo IEC 61508 Allacciamento Schema elettrico N / N0

Dettagli

V/ C = - 0,09 W/ C = -0,93 ma/ C = 4

V/ C = - 0,09 W/ C = -0,93 ma/ C = 4 MONOCRISTALLINO La cella formata da silicio monocristallino è realizzata a partire da un wafer (lingotto di materia prima) la cui struttura è omogenea, cioè costituita da un unico cristallo di silicio.

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Vers. 150710 SISTEMA DI SUPPORTO FV INTEGRATO NEL TETTO GEHRTEC INTRA. Con riserva di modifiche tecniche www.gehrlicher.

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Vers. 150710 SISTEMA DI SUPPORTO FV INTEGRATO NEL TETTO GEHRTEC INTRA. Con riserva di modifiche tecniche www.gehrlicher. ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Vers. 150710 SISTEMA DI SUPPORTO FV INTEGRATO NEL TETTO GEHRTEC INTRA Con riserva di modifiche tecniche www.gehrlicher.com 1 1 SISTEMA INTEGRATO GEHRTEC INTRA INFORMAZIONI IMPORTANTI

Dettagli

STRUTTURE DI SUPPORTO MODULARI PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI

STRUTTURE DI SUPPORTO MODULARI PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI STRUTTURE DI SUPPORTO MODULARI PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI I pali di fondazione, a seconda della tipologia del terreno, possono essere a punta con profilo aperto (versioni A, più adatte a terreni compatti)

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

RISCHI DERIVANTI DALL USO DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE

RISCHI DERIVANTI DALL USO DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE Pagina 1 di 5 INDICE Scopo Riferimenti normativi Campo di applicazione Responsabilità ed aggiornamento Rischi derivanti dall uso di apparecchiature a funzionamento elettrico Cautele e misure di prevenzione

Dettagli

I supporti dei sistemi fotovoltaici

I supporti dei sistemi fotovoltaici I supporti per il montaggio dei moduli Su tetto a falda: retrofit e integrazione A terra o su tetti piani: vasche, supporti metallici, Girasole, Gazebo A parete: frangisole, in verticale Sistemi retrofit

Dettagli

SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE. Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore. Guida all installazione, uso e manutenzione

SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE. Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore. Guida all installazione, uso e manutenzione SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore Guida all installazione, uso e manutenzione SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE Guida all installazione, uso

Dettagli

Ventilatori a canale. Istruzioni di installazione. per ventilatori a canale nelle esecuzioni con motore monofase e trifase I212/06/02/1 IT

Ventilatori a canale. Istruzioni di installazione. per ventilatori a canale nelle esecuzioni con motore monofase e trifase I212/06/02/1 IT Ventilatori a canale Gruppo articoli 1.60 Istruzioni di installazione per ventilatori a canale nelle esecuzioni con motore monofase e trifase Conservare con cura per l utilizzo futuro! I212/06/02/1 IT

Dettagli

Rilevatore volumetrico ad infrarossi senza fili

Rilevatore volumetrico ad infrarossi senza fili Rilevatore volumetrico ad infrarossi senza fili EVW / RFW8 / RFI / EVNT 9 0 V 6 7 8.0 m max.. m nom..8 m min. Figura +V Lithium J J J BI STD J 6 MTR 0 MTR Figura SENS RANGE Figura 00 Interlogix B.V. Tutti

Dettagli