CONTO CONSUNTIVO 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTO CONSUNTIVO 2014"

Transcript

1 CONO CONSUNIVO 2014

2 Pag.1 Esercizio Finanziario: 2014 Quadro Riassuntivo della Gestione Finanziaria GESIONE RESIDUI COMPEENZA OALE Fondo di cassa al 1 gennaio ,49 RISCOSSIONI , , ,25 PAGAMENI , , ,45 FONDO DI CASSA al 31 dicembre PAGAMENI per azioni esecutive non regolarizzate al 31 dicembre ,29 DIFFERENZA ,29 RESIDUI AIVI , , ,20 RESIDUI PASSIVI , , ,90 DIFFERENZA ,70 Risultato di Amministrazione AVANZO - Fondi Vincolati - Fondi per Finanziamento Spese in conto capitale - Fondi di Ammortamento - Fondi Non Vincolati ,59..., li'... Il Segretario Generale Il responsabile del servizio finanziario Il Presidente imbro dell'ente

3 PARE ENRAE

4 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.1 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre Avanzo di amministrazione ,04 di cui: ,04

5 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.2 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre 2 IOLO II - Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti dello Stato, della regione e di altri enti pubblici anche in rapporto all'esercizio di funzioni delegate dalla regione 2 01 Categoria 1^ - Contributi e trasferimenti correnti dallo Stato RASFERIMENI ORDINARI DELLO SAO , , , , , ,00 otale Categoria 1^ Contributi e trasferimenti correnti dallo Stato , , , , , , Categoria 2^ - Contributi e trasferimenti correnti dalla Regione CONRIBUI REGIONALI ASSISENZA SOCIALE , , , , , , , , , , , , , CONRIBUI REGIONALI DIVEI , , , , , , , , ,83 otale Categoria 2^ Contributi e trasferimenti correnti dalla Regione , , , , , , , , , , , , , Categoria 5^ - Contributi e trasferimenti correnti da altri enti del settore pubblico

6 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.3 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre CONRIBUI PROVINCIALI , , , , , , CONRIBUO ENIA A SOSEGNO FASCE DEBOLI 3.067, , , , , , , , , , , RIMBOO PER CONVENZIONI , , , , ,22 154, , , , , RASFERIMENI PER ASSISENZA SANIARIA , , , , , , , , , , , CONRIBUI DA COMUNI , , , ,17-0,07 ins , , , , , , , , ,09 otale Categoria 5^ Contributi e trasferimenti correnti da altri enti del settore pubblico , , , , ,45-0,07 ins , , , , , , , ,66 Riassunto itolo II - Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti dello Stato, della regione e di altri enti pubblici anche in rapporto all'esercizio di funzioni delegate dalla regione 2 01 Categoria 1^ Contributi e trasferimenti correnti dallo Stato , , , , , ,00

7 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.4 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre 2 02 Categoria 2^ Contributi e trasferimenti correnti dalla Regione , , , , , , , , , Categoria 5^ Contributi e trasferimenti correnti da altri enti del settore pubblico , , , , , , , , ,45-0,07 ins , , , , , , , ,66 otale itolo II Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti dello Stato, della regione e di altri enti pubblici anche in rapporto all'esercizio di funzioni delegate dalla regione , , , , , ,13-0,07 ins , , , , , , ,73

8 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.5 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre 3 IOLO III - Entrate extratributarie 3 01 Categoria 1^ - Proventi dei servizi pubblici PROVENI DA SANZIONI PER VIOLAZIONE LEG , , , , , , , , , , ,36 otale Categoria 1^ Proventi dei servizi pubblici , , , , , , , , , , , Categoria 3^ - Interessi su anticipazioni e crediti INERESSI SU CONI FRUIFERI ESORERIA 27, ,00 27, ,00 27,00 27,00 otale Categoria 3^ Interessi su anticipazioni e crediti 27,00 27,00 27, ,00 27,00 27, Categoria 5^ - Proventi diversi RIMBOO DA PRIVAI RIMBOO PER CONVENZIONI , , , , , , , , , , , ,99

9 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.6 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre RIMBOO DA ENI LOCALI , , , , , , , , , , , RIMBOO REFEZIONE DAL PEONALE 104, ,25 104, , , , , , , INROII DIVEI E SRAORDINARI , , , , ,80 ins , , , , , , , , , CONRIB. COOPSELIOS PER CENRO DIURNO 5.544, , , , , ,92 otale Categoria 5^ Proventi diversi , , , , ,80 ins , , , , , , , , ,99 Riassunto itolo III - Entrate extratributarie 3 01 Categoria 1^ Proventi dei servizi pubblici , , , , , , , Categoria 3^ Interessi su anticipazioni e crediti ,78 27, , , ,36 27,00 27, Categoria 5^ Proventi diversi 77, ,23 27,00 27, , , , ,80 ins , , , , , , , , ,99

10 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.7 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre otale itolo III Entrate extratributarie , , , , ,80 ins , , , , , , , , ,35

11 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.8 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre 4 IOLO IV - Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di capitale e da riscossioni di crediti 4 03 Categoria 3^ - rasferimenti di capitali dalla regione CONRIBUO REGIONALE PER INVESIMENI , , , ins , , , RASFERIMENI REGIONALI otale Categoria 3^ rasferimenti di capitali dalla regione , , , ins , , , Categoria 4^ - rasferimenti di capitale da altri enti del settore pubblico CONRIBUI DA ALRI ENI , , , , CONRIBUI PROVINCIALI otale Categoria 4^ rasferimenti di capitale da altri enti del settore pubblico , , , ,

12 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.9 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre Riassunto itolo IV - Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di capitale e da riscossioni di crediti 4 03 Categoria 3^ rasferimenti di capitali dalla regione , , , ins Categoria 4^ rasferimenti di capitale da altri enti del settore pubblico , , , , , , , otale itolo IV Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di capitale e da riscossioni di crediti , , , ins 1.652, , , , , ,00

13 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.10 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre 6 IOLO VI - Entrate da servizi per conto di terzi 6 01 Ritenute previdenziali e assistenziali al personale , , , Ritenute erariali , , , , , Altre ritenute al personale per conto di terzi , , , , , Depositi cauzionali , , Rimborso spese per servizi per conto di terzi , , , , ,70 ins , , , , , , , ,80 otale titolo VI Entrate da servizi per conto di terzi , , , , ,70 ins , , , , , , , ,37

14 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE ENRAE Pag.11 conservati e di bilancio (A) N di allo Riscossioni (B) da riportare (C) Accertamenti (D = B + C) Maggiori o minori entrate (E = D - A) (F) (G) (H) (I = G + H) (L = I - F) otale otale al 31 dicembre Accertamenti al 31 dicembre RIEPILOGO GENERALE DELLE ENRAE itolo II - Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti dello Stato, della regione e di altri enti pubblici anche in rapporto all'esercizio di funzioni delegate dalla regione , , , , ,13-0,07 ins , , , , , , , ,73 itolo III - Entrate extratributarie , , , , ,80 ins , , , , , , , , ,35 itolo IV - Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di capitale e da riscossioni di crediti , , , ins 1.652, , , , , ,00 itolo VI - Entrate da servizi per conto di terzi , , , , ,70 ins , , , , , , , ,37 otale generale , , , , ,57 ins , , , , , , , , ,45 Avanzo di amministrazione Fondo di cassa al 1 gennaio , , , ,49 OALE GENERALE DELLE ENRAE , , , , ,57 ins , , , , , , , , ,94

15 PARE SPESE

16 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.1 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre 1 IOLO I - Spese Correnti 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Prestazioni di servizi , , , , , , , , , otale Organi istituzionali, partecipazione e decentramento , , , , , , , , , Servizio Segreteria generale, personale, organizzazione Personale , , , , , , , , Acquisto di beni di consumo e/o di materie prime 1.133, , , , , ,65 164, , , , , Prestazioni di servizi , , , , ,57 ins , , , , , , , ,23

17 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.2 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre Utilizzo di beni di terzi rasferimenti , , , , , , , , , , Imposte e tasse , ,80 28, ,01 57, , ,80 28, ,01 otale Segreteria generale, personale, organizzazione , , , , ,57 ins , , , , , , , , ,67 Servizio Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali Personale , , , , , , , , Prestazioni di servizi , , , ,

18 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.3 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre Imposte e tasse , ,39 774, , , ,39 774, ,90 otale Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali , , , , , , , ,79 Servizio Gestione dei beni demaniali e patrimoniali Prestazioni di servizi 799, ,56 799, , , , ,12 854, , , , ,68 otale Gestione dei beni demaniali e patrimoniali 799,56 799,56 799, , , , ,12 854, , , , ,68 Servizio Altri servizi generali Personale , , , , , , , , , , , ,86

19 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.4 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre Prestazioni di servizi , , , , ,81 ins , , , , , , , , , Imposte e tasse 5.604, , , , , , , ,28 59, , , , , Fondo svalutazione crediti , , , Fondo di riserva , , ,41 otale Altri servizi generali , , , , ,81 ins , , , , , , , , ,71 otale Funzione 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo , , , , , , , , ,38 ins , , , , ,85 03 Funzioni di polizia locale Servizio Polizia municipale

20 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.5 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre Personale , , , , , , , , , , , , Acquisto di beni di consumo e/o di materie prime , ,55 670, ,08-375,75 ins , , , ,63 66, , , , , Prestazioni di servizi , , , ,48-0,14 ins , , , , , , , , , rasferimenti , , , , , , ,67 209, , , , , Imposte e tasse 89, ,85 12,85-76,75 ins , ,36 58, ,40 8, , ,21 58, ,25 otale Polizia municipale , , , ,33-452,64 ins , , , , , , , , ,00

21 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.6 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre otale Funzione 03 Funzioni di polizia locale , , , ,33-452,64 ins , , , , , , , , ,00 04 Funzioni di istruzione pubblica Servizio Assistenza scolastica, trasporti, refezione e altri servizi Acquisto di beni di consumo e/o di materie prime , , , , , , , , , rasferimenti , ,12 368, , , , ,12 368, ,38 otale Assistenza scolastica, trasporti, refezione e altri servizi , , , , , , , , , , , ,04 otale Funzione 04 Funzioni di istruzione pubblica , , , , , , , , , , , ,04 09 Funzioni riguardanti la gestione del territorio e dell'ambiente Servizio Servizi di protezione civile

22 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.7 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre rasferimenti otale Servizi di protezione civile otale Funzione 09 Funzioni riguardanti la gestione del territorio e dell'ambiente Funzioni nel settore sociale Servizio Asili nido, servizi per l'infanzia e per i minori Prestazioni di servizi , , , ,33-119,18 ins , , , , , , , , , rasferimenti , , , ,02-72,49 ins , , , ,67 0, , , , ,69 otale Asili nido, servizi per l'infanzia e per i minori , , , ,35-191,67 ins , , , , , , , , ,19

23 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.8 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre Servizio Servizi di prevenzione e riabilitazione Prestazioni di servizi , , , ,04-0,10 ins , , , , , , , , , rasferimenti , , , , , , , , , , Imposte e tasse 47, ,81 47, , , , , , ,81 otale Servizi di prevenzione e riabilitazione , , , ,55-0,10 ins , , , , , , , , ,55 Servizio Strutture residenziali e di ricovero per anziani Prestazioni di servizi , , ,83-936,97 ins , , , , , , , ,83

24 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.9 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre rasferimenti , , , , , , , , ,18 otale Strutture residenziali e di ricovero per anziani , , , ,01-936,97 ins , , , , , , , , ,01 Servizio Assistenza, beneficenza pubblica e servizi diversi alla persona Personale , , , , , , , , Acquisto di beni di consumo e/o di materie prime 1.993, ,10 144, ,03-363,80 ins 5.623, , , , , , , , Prestazioni di servizi , , , , ,44 ins , , , , , , , , , Utilizzo di beni di terzi , ,33 141, , ,33

25 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.10 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre rasferimenti , , , ,50-252,26 ins , , , , , , , , , Imposte e tasse 5.838, , , , , , , , , , ,66 otale Assistenza, beneficenza pubblica e servizi diversi alla persona , , , , , , , , ,50 ins , , , , ,72 otale Funzione 10 Funzioni nel settore sociale , , , , ,24 ins , , , , , , , , ,47 11 Funzioni nel campo dello sviluppo economico Servizio Servizi relativi al commercio rasferimenti , , , , , , , , ,03 otale Servizi relativi al commercio , , , , , , , , ,03

26 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.11 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre otale Funzione 11 Funzioni nel campo dello sviluppo economico , , , , , , , , ,03 Riassunto itolo I - Spese Correnti 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 03 Funzioni di polizia locale , , , , , , , , , , , , , , , , ,33 ins ,42-452,64 ins , , , , ,99 04 Funzioni di istruzione pubblica , , , , , , , , , , , ,00 09 Funzioni riguardanti la gestione del territorio e dell'ambiente , , , , Funzioni nel settore sociale , , , , ,24 ins , , , , ,97 11 Funzioni nel campo dello sviluppo economico , , , , , , , , , , , , ,03

27 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.12 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre otale itolo I Spese Correnti , , , , ,26 ins , , , , , , , , ,39

28 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.13 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre 2 IOLO II - Spese in Conto Capitale 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio Segreteria generale, personale, organizzazione Acquisizione di beni immobili , , , , , , Acquisizioni di beni mobili, macchine ed attrezzature tecnico-scientifiche , ,80 5, , ,80 otale Segreteria generale, personale, organizzazione , , , , ,80 5, , , , ,24 Servizio Altri servizi generali Acquisizioni di beni mobili, macchine ed attrezzature tecnico-scientifiche , , , , , , , ins , , , ,45 otale Altri servizi generali , , , , ,76 ins , , , , , ,45

29 CONO DEL BILANCIO - Esercizio GESIONE DELLE SPESE Pag.14 conservati e di bilancio N di Pagamenti da riportare Impegni (A) allo (B) (C) (D = B + C) (F) (G) (H) (I = G + H) Minori residui o economie otale otale al 31 dicembre Impegni al 31 dicembre otale Funzione 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo , , , , , , , ,76 ins 5, , , , ,69 03 Funzioni di polizia locale Servizio Polizia municipale Acquisizioni di beni mobili, macchine ed attrezzature tecnico-scientifiche , , ,22-54, , , ,45 ins , , , , ,67 otale Polizia municipale , , ,22-54,23 ins , , , , , , , ,67 otale Funzione 03 Funzioni di polizia locale , , ,22-54,23 ins , , , , , , , ,67 10 Funzioni nel settore sociale Servizio Assistenza, beneficenza pubblica e servizi diversi alla persona Acquisizioni di beni mobili, macchine ed attrezzature tecnico-scientifiche

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008 T itolo 1 Spese correnti 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo 01. 04 Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali 01. 01. 04. 01 Personale 01. 01. 04. 03 Prestazioni

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2012

CONTO DEL BILANCIO 2012 CONTO DEL BILANCIO 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 7.640,44 750,00 8.66,48 5.343,90

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

ENTE: APOF-IL PROVINCIA: POTENZA ALTRI ALLEGATI

ENTE: APOF-IL PROVINCIA: POTENZA ALTRI ALLEGATI ALTRI ALLEGATI Anno 2014 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) Pagina 2 di 15 CAPACITA' DI INDEBITAMENTO Anno 2014 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE

Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE IL DIRETTORE CENTRALE Visto l articolo 47 comma 1, del decreto legge 24 aprile 2014, n.

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 15.000,00 01 Non vincolato 11.602,54 02 Vincolato 3.397,46 02 Finanziamenti dello Stato 1.500,00

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

BILANCIO DI PREVISIONE PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Pag.1 ENTRATE CORRENTI DI NATURA TRIBUTARIA CONTRIBUTIVA PEREQU 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 1010106 Imposta municipale propria 2.019.505,00 2.019.505,00 2.019.505,00 1010108

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 2.572,26 02 Vincolato 2.572,26 01 Funzionamento amministrativo e didattico - Dematerializzazione

Dettagli

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI 1 Slides a cura del dott. Paolo Longoni!1 PARLARE DI CONTABILITÀ NEGLI ENTI LOCALI.. Significa adottare un punto di vista diverso da quello in uso

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI

IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO ATTIVO A) CREDITI VS STATO E ALTRI AA.PP. PARTECIPAZIONE FONDO DI DOTAZIONE B) IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 Costi di impianto ed ampliamento 2 Costi

Dettagli

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Numero circolare 3 Data 16/03/2011 Abstract: OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Entrano a regime le modalità per la compensazione delle somme iscritte a ruolo per debiti erariali,

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

ROMA SOLIDALE ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2012

ROMA SOLIDALE ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2012 ROMA SOLIDALE ONLUS Codice fiscale 08060901009 Partita iva 09559981007 BORGO PIO 10-00193 ROMA RM Numero R.E.A. 1176430 Fondo di dotazione Euro 350.000 Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C.

Dettagli

PARTE SPESA. Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1

PARTE SPESA. Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1 Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1 ASSEGNATARIO 15 50 10 00 U.O. GABINETTO DEL SINDACO Dott. Giuseppe De Leo 1010102 1011.203.01 SPESE PER IL FUNZIONAMENTO

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012

RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012 Comune di Villafranca Padovana Provincia di Padova RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012 a cura della Giunta Comunale art. 151, comma 6 e art. 231 D.Lgs.267/2000 Pag. 1 1. IL CONTESTO PREMESSA Il

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

ARMONIZZAZIONE DEI SISTEMI CONTABILI

ARMONIZZAZIONE DEI SISTEMI CONTABILI ARMONIZZAZION DI SISTMI CONTABILI D. Lgs. 118/2011 Maggio 2014 Le origini: il federalismo fiscale Legge 5/5/2009 n. 42 Delega al Governo in materia di FDRALISMO FISCAL in attuazione dell art. 119 della

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 1010203 240/21 SPESE MANUTENZIONE IMMOBILI ED 17.424,61 17.424,61 17.424,61 IMPIANTI UFFICI COMUNALI 1010203 400/10 SPESE PER

Dettagli

Domanda di concessione dell assegno integrativo

Domanda di concessione dell assegno integrativo mod. Ass. integrativo COD. SR91 Domanda di concessione dell assegno integrativo (Art. 9, comma 5, della legge n. 223/1991) La presente domanda deve essere presentata per la concessione dell assegno integrativo.

Dettagli

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA REGOLAMENTO COMUNALE per la disciplina della concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l attribuzione di vantaggi economici 1 CAPO

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.77 del 17.04.2015 OGGETTO: DELIBERA G.M. 68 DEL 10.04.2015 - APPROVAZIONE PROPOSTA RENDICONTO 2014 E RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE Nome e cognome.. Classe Data I beni strumentali Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE di Marcella Givone 1. Costituzione di azienda con apporto di beni strumentali, sia in natura disgiunti

Dettagli

S T A T O P A T R I M O N I A L E 31/12/2012 31/12/2011

S T A T O P A T R I M O N I A L E 31/12/2012 31/12/2011 Ditta 005034 Data: 05/04/2013 Ora: 15.13 Pag.001 A.I.R. - ASSOCIAZIONE ITALIANA RETT - ONLUS VIALE BRACCI 1 53100 SIENA SI ESERCIZIO DAL 01/01/2012 AL 31/12/2012 BILANCIO IN FORMA ABBREVIATA AI SENSI DELL'ART.2435

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

RETTIFICHE SU ACQUISTI E SU VENDITE

RETTIFICHE SU ACQUISTI E SU VENDITE RETTIFICHE SU ACQUISTI E SU VENDITE Le rettifiche su acquisti (vendite) determinano componenti positivi (negativi) di reddito corrispondenti ad una riduzione dei costi di acquisto (ricavi di vendita) rilevati

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011 Elementi innovativi e principali impatti Agenda 1. Il modello contabile previsto dal D.lgs 118/2011 Contesto normativo

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

APSP CITTA DI RIVA RIVA DEL GARDA BILANCIO DI ESERCIZIO ANNO 2014 STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO NOTA INTEGRATIVA RELAZIONE ANDAMENTO GESTIONE

APSP CITTA DI RIVA RIVA DEL GARDA BILANCIO DI ESERCIZIO ANNO 2014 STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO NOTA INTEGRATIVA RELAZIONE ANDAMENTO GESTIONE Allegato A) deliberazione nr.14 d.d. 28.04.2015 APSP CITTA DI RIVA RIVA DEL GARDA BILANCIO DI ESERCIZIO ANNO 2014 STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO NOTA INTEGRATIVA RELAZIONE ANDAMENTO GESTIONE Il Presidente

Dettagli

PRINCIPI CONTABILI. Documento interpretativo n. 1del Principio contabile 12 Classificazione nel conto economico dei costi e ricavi

PRINCIPI CONTABILI. Documento interpretativo n. 1del Principio contabile 12 Classificazione nel conto economico dei costi e ricavi OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e del Consiglio Nazionale dei Ragionieri modificati dall OIC in relazione alla riforma del diritto

Dettagli

Composizione e schemi del bilancio d esercizio

Composizione e schemi del bilancio d esercizio OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Composizione e schemi del bilancio d esercizio Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Gli oneri concessori

Gli oneri concessori Laboratorio di di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Modulo di Estimo Integrazione al costo di produzione: gli oneri concessori Proff. Coll. Renato Da Re Federica Di Piazza Gli oneri concessori

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE NEGLI ENTI LOCALI

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE NEGLI ENTI LOCALI SOMMARIO IL RENDICONTO DELLA GESTIONE NEGLI ENTI LOCALI 1. Premessa 2. Funzioni del rendiconto della gestione 3. Quadro normativo di riferimento 4. Attività operative per la predisposizione del rendiconto

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 17.715,12 01 Non vincolato 17.162,78 01 Ecc da FF non vincolati 2.697,58 02 CC famm alunni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 13 maggio 2013 - Delibera n. 35 INDICE: Articolo

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. Adozione del bilancio d'esercizio 2011 e rendiconto finanziario annuale

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. Adozione del bilancio d'esercizio 2011 e rendiconto finanziario annuale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 108 SEDUTA DELIBERATIVA DEL 21/05/2012 OGGETTO Adozione del bilancio d'esercizio 2011 e rendiconto finanziario annuale IL DIRETTORE GENERALE (dott. Lionello Barbina)

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI

CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI Il presente documento contiene la classificazione dei servizi pubblici adottata per l iniziativa Mettiamoci la faccia. Si tratta di una classificazione e non di una

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Associazione dei contabilicontroller diplomati federali 6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35 L originale Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Piano dei conti svizzero

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LO STATO PATRIMONIALE A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LE MODIFICHE ALLO SCHEMA STATO PATRIMONIALE ATTIVO C.II.4.BIS CREDITI TRIBUTARI C.II.4.TER IMPOSTE ANTICIPATE STATO PATRIMONIALE

Dettagli

Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c.

Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c. Casa e condominio Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c. uso bollo FORMULA SUPERCONDOMINIO... RENDICONTO GESTIONE ESERCIZIO DAL... AL... * * * Situazione spese sostenute -

Dettagli

PARTE PRIMA: REALIZZAZIONE DEI PROGRAMMI E RISORSE ATTIVATE

PARTE PRIMA: REALIZZAZIONE DEI PROGRAMMI E RISORSE ATTIVATE COMUNE DI GONARS PARTE PRIMA: REALIZZAZIONE DEI PROGRAMMI E RISORSE ATTIVATE La relazione al rendiconto in sintesi Contenuto e logica espositiva 1 Programmazione, gestione e controllo 2 Il rendiconto finanziario

Dettagli

Provincia di Venezia

Provincia di Venezia Provincia di Venezia POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO Determinazione N. 1145 / 2014 Responsabile del procedimento: GRANDESSO NICOLETTA Oggetto: DEFINIZIONE DEL CRONO PROGRAMMA PER IL 2014/2016 RELATIVO AI

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2,

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, COMUNE DI GAVARDO (Provincia di Brescia) ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, PARTE SECONDA, PUNTO 1, DELLA TARIFFA ALLEGATA.

Dettagli

OPERA PIA ASILO SAVOIA Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza

OPERA PIA ASILO SAVOIA Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza OPERA PIA ASILO SAVOIA Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza ESTRATTO DAL VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Il giorno 24 del mese di febbraio dell anno 2015 in seduta ordinaria come da

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli