Via Pietro Micca, Torino tel. 011/

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Via Pietro Micca, Torino tel. 011/"

Transcript

1 Via Pietro Micca, Torino tel. 011/ Torino, 05/02/2003 Prot P Circ. Reg. nr Ai Dirigenti Scolastici delle Istituzioni di ogni ordine e grado - Alla Regione Piemonte Direzione Promozione Attivit Culturali, Istruzione e Spettacolo - AllAssociazione nazionale dei Comuni Italiani LORO SEDI OGGETTO: Borse di Studio anno scolastico Legge 62/2000, DPCM 106/2001 e regolamento regionale n. 1/R2003 Si informa che: - a seguito della legge 62/2000 sulla parit scolastica, allart. 1 comma 9, che prevede lassegnazione di borse di studio a sostegno della spesa delle famiglie per listruzione al fine di rendere effettivo il diritto allo studio e allistruzione degli alunni delle scuole statali e paritarie elementari, medie inferiori e superiori; - e del DPCM 106/2001 che detta le finalit e le norme attuative per la fruizione del beneficio, la Regione Piemonte ha emanato il regolamento regionale n. 1/R2003 al fine di definire le modalit operative per lassegnazione delle borse di studio a sostegno delle famiglie in condizioni di maggior svantaggio economico. Tale beneficio rientra tra le prestazioni sociali agevolate, ai sensi del d.lgs. 109/1998 e s.m.i. e decreti attuativi. Rispetto allo scorso anno, il regolamento dispone che: - le spese consentite possono riguardare la frequenza, i trasporti, le mense, i sussidi scolastici (ad esempio materiali, attrezzature anche informatiche, ausili didattici, libri scolastici facoltativi con esclusione per dei libri di testo), le attivit integrative scolastiche e i viaggi e visite di istruzione; - limporto massimo della borsa di studio non pu essere superiore a euro 500 per gli alunni della scuola elementare e della scuola media e a 750 euro per quelli della scuola secondaria superiore. Tali quote, differenziate per ordine e grado di istruzione, varieranno comunque in relazione al numero delle richieste comunicate dai Comuni e saranno definite dal Piano Regionale di ripartizione dei fondi.

2 Le borse non sono legate al merito scolastico, non sono un rimborso spese e gli studenti e le loro famiglie possono optare per il pagamento della borsa in forma diretta oppure con detrazione fiscale dalla dichiarazione dei redditi relativa allanno Le condizioni di ammissibilit sono: - tetto minimo di spesa effettivamente sostenuta e documentata per listruzione euro 51,65; - residenza in Comune del Piemonte; - scuola frequentata dallo studente statale o paritaria, elementare, media e superiore; - ISEE non superiore a ,94. I singoli Comuni fisseranno le modalit e i tempi di restituzione delle schede compilate dagli studenti che saranno poi riepilogati e restituiti all Assessorato regionale alla Cultura e istruzione entro il termine perentorio del 31 marzo da parte dei Comuni stessi. Nellintento di favorire la presentazione delle domande da parte degli studenti, si inviano un modulo di richiesta della borsa di studio e un messaggio di informazione alle famiglie e agli studenti, con preghiera di distribuirli alle classi e di averli pronti per linoltro ai Comuni, entro i tempi da loro fissati. Ringraziando per la collaborazione, si porgono distinti saluti. IL DIRETTORE GENERALE Luigi CATALANO Allegati: Modulo di richiesta della borsa di studio per la.s (per gli studenti) Messaggio di informazione alle famiglie e agli studenti Rif. C.M. RONCI

3 M O D U L O D I R I C H I E S T A BORSE DI STUDIO PER L ANNO SCOLASTICO 2002/2003 Ai sensi dellart. 1, comma 9, della legge 10 marzo 2000, n. 62 e del D.P.C.M. 14 febbraio 2001, n. 106 AL COMUNE DI Generalità del richiedente NOME COGNOME CODICE FISCALE VIA/PIAZZA N. CIVICO COMUNE Residenza anagrafica TELEFONO PROVINCIA NOME LUOGO di NASCITA Generalit dello studente destinatario COGNOME DATA di NASCITA CODICE FISCALE Scuola frequentata dallo studente nell a.s. 2002/2003 (barrare la casella di interesse) SCUOLA STATALE! SCUOLA PARITARIA! DENOMINAZIONE DELLA SCUOLA VIA/PIAZZA COMUNE N. CIVICO PROVINCI A Classe frequentata! 1! 2! 3! 4! 5 Scuola: elementare! media! superiore! AUTOCERTIFICAZIONE SPESE SOSTENUTE NELL A. S. 2002/2003 E DICHIARAZIONI

4 Il sottoscritto, in qualit di richiedente, dichiara che la spesa per listruzione effettivamente sostenuta e documentata nellanno scolastico 2002/2003 Ł pari o superiore a euro 51,65, relativamente a (barrare la/e casella/e di interesse): " frequenza " trasporto " mensa " sussidi scolastici (ad esempio materiali, attrezzature anche informatiche, libri scolastici facoltativi con esclusione dei libri di testo, ausili didattici personali ) " attivit integrative scolastiche " viaggi e visite distruzione (Segue) Il sottoscritto fa presente: (barrare la casella di interesse) (Segue)! di avere presentato la dichiarazione sostitutiva unica della situazione economica 1 2 complessiva del nucleo familiare in data allente! Dal calcolo effettuato dallente 2 che ha attestato in data la dichiarazione sostitutiva unica risulta un ISEE di euro che non Ł superiore allisee previsto per lassegnazione della borsa di studio dal regolamento regionale n.1/r/2003 (pari a euro ,94) 3 Il sottoscritto dichiara infine: di optare per la seguente modalit di riscossione dellammontare della borsa (barrare la casella di interesse) 4! con erogazione diretta (es. contanti, assegni)! con detrazione dalla dichiarazione dei redditi di avere conoscenza che, nel caso di corresponsione dei benefici, si applica larticolo 4, comma 2, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 109 in materia di controllo di veridicit delle informazioni fornite. A titolo informativo segnalo di avere/non avere presentato domanda per i libri di testo, per lanno scolastico 2002/2003 (barrare la casella di interesse): SI! al Comune di Data NO! Firma INFORMATIVA AI SENSI DELLA LEGGE N. 675/1996

5 Ai sensi dell art. 10 della legge , n. 675, si informa che il trattamento dei dati personali è indispensabile ai fini dell erogazione del contributo di cui alla L. 62/2000 ed è svolto da personale degli enti attuativi degli interventi; i dati, resi anonimi, potranno essere utilizzati anche per finalità statistiche (D.Lgs , n. 281) 1 Per poter fruire delle prestazioni sociali agevolate occorre presentare la dichiarazione sostitutiva unica che comprende tutti i dati necessari per il calcolo dellisee. Tale dichiarazione prevista dalla normativa statale va presentata a uno dei seguenti enti: Comuni, Centri di assistenza fiscale (CAF), INPS per il calcolo e il rilascio dellattestazione ISEE, valevole per un anno dalla data del rilascio e per tutte le prestazioni sociali agevolate (ad esempio borse di studio, libri di testo). 1 Specificare a quale Ente Ł stata presentata la dichiarazione. 1 LISEE - indicatore della situazione economica equivalente - Ł determinato dal rapporto tra la situazione economica familiare nel suo complesso e il parametro della scala di equivalenza del nucleo familiare. Non Ł quindi il reddito del nucleo familiare. 1 Lopzione della detrazione fiscale Ł consentita dallart. 1, comma 10, della legge 62/2000 (parit scolastica). REGIONE PIEMONTE Direzione Promozione Attivit Culturali Istruzione e Spettacolo Borsa di studio - Anno scolastico Legge 62/2000 D.p.c.m. 106/2001 Regolamento regionale 1/2003 Puoi richiedere la borsa di studio se risiedi in Piemonte e frequenti una scuola statale o paritaria elementare, media e superiore hai effettivamente sostenuto una spesa per listruzione di almeno 51,65 euro per frequenza, trasporto, mensa, sussidi scolastici vari, attivit integrative, viaggi e visite distruzione lindicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare non Ł superiore a ,94 euro Puoi ritirare il modulo di richiesta $ il Comune e chiedere informazioni presso: $ la Scuola frequentata $ le sedi URP della Regione e consultare i siti: Informati della data esatta di scadenza % la Segreteria della scuola frequentata e delle modalità di consegna del % gli Uffici del Comune sede di Autonomia scolastica modulo di richiesta presso: o del Comune di residenza se Ł frequentata una scuola in altra Regiione Sappi che: $ La borsa di studio non Ł legata al merito scolastico. Il suo importo varia in relazione al numero delle richieste e allordine e grado di istruzione (limporto massimo previsto Ł di 500 euro per gli alunni della scuola elementare e della scuola media e di 750 euro per quelli della scuola secondaria superiore) $ Il tetto minimo di spesa per listruzione (euro 51,65) deve essere documentato per eventuali controlli da parte del Comune. $ Il Comune definisce il termine per la raccolta delle richieste e comunica alla Regione il numero delle richieste ammissibili entro il 31 marzo 2003 e la Regione predispone il piano di riparto entro il 30 aprile Per ottenere l attestazione ISEE puoi rivolgerti a: % Comuni % CAF-Centri di assistenza fiscale % Sedi e Agenzie INPS Ricordati che è valevole per un anno dalla data del rilascio per tutte le prestazioni sociali agevolate (ad esempio

6 borse di studio, libri di testo).

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 2 ALLEGATO A MODULO DI RICHIESTA WELFARE DELLO STUDENTE CONTRIBUTO PER L ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Ai sensi dell art. 1, della Legge 8 novembre 2013 n. 128 e del Decreto Interministeriale Miur-Mef prot.

Dettagli

ALLEGATO A A V V I S O

ALLEGATO A A V V I S O A V V I S O ALLEGATO A Contributo per acquisto libri di testo agli alunni della scuola secondaria di 1 grado (ex media inferiore) e secondaria di 2 grado (ex media superiore) per l anno scolastico 2013-2014.

Dettagli

CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO. BORSA DI STUDIO (spese scolastiche) - Anno Scolastico 2015/2016 (L. 62/ L.R. 5/2015)

CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO. BORSA DI STUDIO (spese scolastiche) - Anno Scolastico 2015/2016 (L. 62/ L.R. 5/2015) COMUNE DI BORORE PROVINCIA DI NUORO ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT Borore, 23.11.2016 CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO BORSA DI STUDIO (spese

Dettagli

AL COMUNE DI NUXIS. OGGETTO: Richiesta contributo diritto allo studio. Il/La sottoscritto/a: LUOGO DI NASCITA DATA DI NASCITA CODICE FISCALE

AL COMUNE DI NUXIS. OGGETTO: Richiesta contributo diritto allo studio. Il/La sottoscritto/a: LUOGO DI NASCITA DATA DI NASCITA CODICE FISCALE AL COMUNE DI NUXIS OGGETTO: Richiesta contributo diritto allo studio. Il/La sottoscritto/a: COGNOME LUOGO DI NASCITA NOME DATA DI NASCITA CODICE FISCALE INDIRIZZO N. CIVICO COMUNE CAP PROV TELEFONO CELLULARE

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore San Giovanni Bosco Sede Centrale: Via Roma, snc Viadana (Mn)

Istituto d Istruzione Superiore San Giovanni Bosco Sede Centrale: Via Roma, snc Viadana (Mn) Istituto d Istruzione Superiore San Giovanni Bosco Sede Centrale: Via Roma, snc - 46019 Viadana (Mn) Circolare N 008 del 22.09.2007 0375.781144 info@istitutosgbosco.it 0375.781278 0375.781183 mnra01000n@istruzione.it

Dettagli

CONTRIBUTI DIRITTO ALLO STUDIO 2015 MODULO ISTANZA

CONTRIBUTI DIRITTO ALLO STUDIO 2015 MODULO ISTANZA ASSESSORADU DE S ISTRUTZIONE PÙBLICA, BENES CULTURALES, INFORMATZIONE, ISPETÀCULU E ISPORT ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT Allegato n. 6 alla Determinazione

Dettagli

CONTRIBUTI DIRITTO ALLO STUDIO 2016 INDICAZIONI OPERATIVE

CONTRIBUTI DIRITTO ALLO STUDIO 2016 INDICAZIONI OPERATIVE Allegato n. 4 alla Determinazione del Direttore del Servizio Istruzione n. 398/12742 del 10.11.2016 CONTRIBUTI DIRITTO ALLO STUDIO 2016 INDICAZIONI OPERATIVE 1. OGGETTO 1. Borsa di studio nazionale (Legge

Dettagli

CONTRIBUTI DIRITTO ALLO STUDIO 2015 INDICAZIONI OPERATIVE

CONTRIBUTI DIRITTO ALLO STUDIO 2015 INDICAZIONI OPERATIVE Allegato n. 4 alla Determinazione del Direttore del Servizio Istruzione n. 12613/512 dell 11.11.2015 così come modificato dalla Determinazione del Direttore del Servizio Istruzione n. 12794/519 del 17.11.2015

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI RICONOSCIMENTI PER LO STUDIO

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI RICONOSCIMENTI PER LO STUDIO CITTA DI CASSANO D ADDA Provincia di Milano SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI RICONOSCIMENTI PER LO STUDIO L Assessorato alla Pubblica Istruzione, su proposta della Consulta

Dettagli

COMUNE DI BUONABITACOLO Provincia di Salerno LEGGE 448/98 FORNITURA LIBRI DI TESTO AGLI ALUNNI DELLA SCUOLA MEDIA - A.S. 2016/2017

COMUNE DI BUONABITACOLO Provincia di Salerno LEGGE 448/98 FORNITURA LIBRI DI TESTO AGLI ALUNNI DELLA SCUOLA MEDIA - A.S. 2016/2017 COMUNE DI BUONABITACOLO Provincia di Salerno LEGGE 448/98 FORNITURA LIBRI DI TESTO AGLI ALUNNI DELLA SCUOLA MEDIA - A.S. 2016/2017 Si rende noto che in attesa della ripartizione della Giunta Regionale

Dettagli

PROVINCIA DI BENEFICIO ECONOMICO INDIVIDUALE - ANNO SCOLASTICO 2015/2016

PROVINCIA DI BENEFICIO ECONOMICO INDIVIDUALE - ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROVINCIA DI BENEFICIO ECONOMICO INDIVIDUALE - ANNO SCOLASTICO 2015/2016 DOMANDA DI AMMISSIONE AL CONCORSO PACCHETTO SCUOLA (D.G.R. n. 803/2015) e Dichiarazione sostitutiva a norma del D.P.R. N. 445/2000

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI SETTORE ATTIVITA SOCIALI ASSEGNAZIONE BUONI LIBRO ANNO SCOLASTICO 2012/13 E BORSE DI STUDIO 2011/12

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI SETTORE ATTIVITA SOCIALI ASSEGNAZIONE BUONI LIBRO ANNO SCOLASTICO 2012/13 E BORSE DI STUDIO 2011/12 COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI SETTORE ATTIVITA SOCIALI ASSEGNAZIONE BUONI LIBRO ANNO SCOLASTICO 2012/13 E BORSE DI STUDIO 2011/12 IL SINDACO - Rende noto che anche per l anno scolastico 2012/13

Dettagli

DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO Libri di testo

DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO Libri di testo DA PRESENTARE ALL ISTITUTO SCOLASTICO DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO Libri di testo L.R. 8 GIUGNO 2006, N. 15 ART. 12. comma 1 LETTERA C) ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Il/La sottoscritto/a Cognome

Dettagli

CIRCOLARE 151 Reggio Emilia 22/01/2016

CIRCOLARE 151 Reggio Emilia 22/01/2016 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ANTONIO ZANELLI Sezione Tecnica Agraria (Produzioni e trasformazioni - Gestione ambiente e territorio) Sezione Tecnica Chimica, materiali e biotecnologie sanitarie Sezione

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Area 2 Attività Istituzionali e Scolastiche

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Area 2 Attività Istituzionali e Scolastiche CONCORSO RISERVATO AGLI STUDENTI CHE FREQUENTANO LA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO ANNO SCOLASTICO 2005/2006. BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELLE SPESE SCOLASTICHE Concorso riservato agli studenti

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO A.S. 2011/2012 L. n. 448/98 art.27-

BANDO DI CONCORSO. ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO A.S. 2011/2012 L. n. 448/98 art.27- C i t t à d i B a c o l i BANDO DI CONCORSO ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO A.S. 2011/2012 L. n. 448/98 art.27- Il Comune di Bacoli intende erogare contributi economici

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO ASSEGNAZIONE BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELLA SPESA DELLE FAMIGLIE PER L ISTRUZIONE PER L ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Legge 10.3.2000, n. 62 - D.P.C.M. 14.02.2001 n. 106 Deliberazione Giunta Regionale n.

Dettagli

CITTÀ DI CASSANO D ADDA Provincia di Milano SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE

CITTÀ DI CASSANO D ADDA Provincia di Milano SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE CITTÀ DI CASSANO D ADDA Provincia di Milano SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI RICONOSCIMENTI PER LO STUDIO ANNO 2015 Scuole secondarie di primo grado (medie), Scuole

Dettagli

CITTÀ METROPOLITANA DI PALERMO DIREZIONE POLITICHE SOCIALI, PUBBLICA ISTRUZIONE, POLITICHE GIOVANILI, SPORT - ATTIVITÀ PRODUTTIVE, CULTURA, TURISMO

CITTÀ METROPOLITANA DI PALERMO DIREZIONE POLITICHE SOCIALI, PUBBLICA ISTRUZIONE, POLITICHE GIOVANILI, SPORT - ATTIVITÀ PRODUTTIVE, CULTURA, TURISMO Comune di Alimena Smistamento: AREA_1_AMMINISTRATIVA Prt.G.0001928/2016 - E - 14/03/2016 12:07:25 CITTÀ METROPOLITANA DI PALERMO DIREZIONE POLITICHE SOCIALI, PUBBLICA ISTRUZIONE, POLITICHE GIOVANILI, SPORT

Dettagli

I destinatari dei benefici sono gli alunni residenti in Sardegna, frequentanti le scuole secondarie di primo e di secondo grado.

I destinatari dei benefici sono gli alunni residenti in Sardegna, frequentanti le scuole secondarie di primo e di secondo grado. Allegato alla Delib.G.R. n. 16/6 del 6.5.2014 Oggetto: Decreto Interministeriale Miur-Mef prot. n.184 del 21 febbraio 2014 concernente la disciplina volta a incrementare l offerta di servizi per favorire

Dettagli

COMUNE DI BIANDRATE REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ISEE)

COMUNE DI BIANDRATE REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ISEE) COMUNE DI BIANDRATE REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ISEE) Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 5 del 31 marzo 2008 ART. 1 OGGETTO E RIFERIMENTI

Dettagli

APPLICAZIONE DEI CRITERI UNIFICATI DI VALUTAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA (ISEE) DEI SOGGETTI CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE

APPLICAZIONE DEI CRITERI UNIFICATI DI VALUTAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA (ISEE) DEI SOGGETTI CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE APPLICAZIONE DEI CRITERI UNIFICATI DI VALUTAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA (ISEE) DEI SOGGETTI CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE pag. 1 I N D I C E CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI...3 Art.

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale C A M P O D E L M O R I C I N O. Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di I grado

Istituto Comprensivo Statale C A M P O D E L M O R I C I N O. Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di I grado Istituto Comprensivo Statale C A M P O D E L M O R I C I N O Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di I grado t e s t c e n t e r Distretto Scolastico. 48 cod. NAIC812007 c. f. 80027100637 DIREZIONE:

Dettagli

REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.)

REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) COMUNE DI ORIO CANAVESE Sede: Piazza G. Tapparo, 1 10010 Orio Canavese (TO) REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) Approvato con deliberazione C.C.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO PER LA CLASSE PRIMA DI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO PER LA CLASSE PRIMA DI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO U NIONE DEI COMUNI L O M B ARDA DELLA VALLETTA P r o v i n c i a d i L e c c o REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO PER LA CLASSE PRIMA DI SCUOLA SECONDARIA DI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE AVVISO PUBBLICO ALLEGATO A PER L EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI ASSEGNATI PER LA FORNITURA GRATUITA TOTALE O PARZIALE DEI LIBRI DI TESTO, PER L ANNO SCOLASTICO 2016/2017, A FAVORE DEGLI ALUNNI RESIDENTI NEL

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA (Provincia di NA)

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA (Provincia di NA) (Provincia di NA) AVVISO PUBBLICO ASSEGNO PER NUCLEI FAMILIARI CON ALMENO TRE FIGLI MINORI Possono presentare le domande di richiesta per l'assegno per l'anno 2012 i nuclei familiari con almeno tre figli

Dettagli

COMUNE DI NAVE. Provincia di Brescia. Regolamento Comunale per l applicazione dell ISEE indicatore della situazione economica equivalente

COMUNE DI NAVE. Provincia di Brescia. Regolamento Comunale per l applicazione dell ISEE indicatore della situazione economica equivalente COMUNE DI NAVE Provincia di Brescia Regolamento Comunale per l applicazione dell ISEE indicatore della situazione economica equivalente Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.53 del 30/11/2015

Dettagli

Riservato all Ufficio: Numero domanda: Data di presentazione:

Riservato all Ufficio: Numero domanda: Data di presentazione: Riservato all Ufficio: Numero domanda: Data di presentazione: / / COMUNE DI BORGO SAN DALMAZZO (Comune di residenza del richiedente alla data del 16 luglio 2015) Richiesta di contributo per il sostegno

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO (Provincia di Salerno)

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO (Provincia di Salerno) COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO (Provincia di Salerno) SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Servizio Pubblica Istruzione - tel. 089/386390-309 Fax 089/386375 AVVISO PUBBLICO RIMBORSO SPESE PARZIALE/TOTALE PER ACQUISTO

Dettagli

Comune di Pecorara (Provincia di Piacenza)

Comune di Pecorara (Provincia di Piacenza) Comune di Pecorara (Provincia di Piacenza) BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO COMUNALI PER ALUNNI MERITEVOLI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Il Comune di Pecorara giusta la Determina dell'area Amministrativo-Sociale

Dettagli

Circ. n. 330 Udine,

Circ. n. 330 Udine, LICEO CLASSICO JACOPO STELLINI piazza I Maggio, 26-33100 Udine - Tel. 0432 504577 Codice fiscale: 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it - PEC: udpc010005@pec.istruzione.it

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DELL'ISTRUZIONE E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE DIPARTIMENTO DELL'ISTRUZIONE E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SERVIZIO XV - DIRITTO ALLO STUDIO via Ausonia,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L INDIVIDUAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA DI COLORO CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L INDIVIDUAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA DI COLORO CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE REGOLAMENTO COMUNALE PER L INDIVIDUAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA DI COLORO CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Approvato con deliberazione C.C. n 15 del 18/03/2008 ART.1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 390 del 13.12.2013 OGGETTO: L. 10/03/2000, n. 62 - Assegnazione borse di studio a sostegno

Dettagli

REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA COMUNE DI ARVIER

REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA COMUNE DI ARVIER REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA COMUNE DI ARVIER REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE E L APPLICAZIONE DELL INDICATORE REGIONALE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I. R. S. E. E.), AI FINI DELL ACCESSO

Dettagli

Regolamento comunale sui criteri applicativi dell indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.) - testo coordinato

Regolamento comunale sui criteri applicativi dell indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.) - testo coordinato Allegato alla delibera C.C., n CITTA DI MANIAGO PROVINCIA DI PORDENONE Regolamento comunale sui criteri applicativi dell indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.) - testo coordinato

Dettagli

BANDO ANNO SCOLASTICO 2009/2010

BANDO ANNO SCOLASTICO 2009/2010 Allegato parte integrante ALLEGATO D) BANDO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO SCUOLA DELL INFANZIA, ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE BANDO ANNO SCOLASTICO 2009/2010 Assegno di studio per le spese

Dettagli

COMUNE DI SESTU 25/11/2015

COMUNE DI SESTU 25/11/2015 COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Servizi al Cittadino Caboni Ignazio DETERMINAZIONE N. in data 1834 25/11/2015 OGGETTO: Avvio delle procedure concorsuali per l'assegnazione di contributi a sostegno

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari Provincia di Cagliari COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE N. 519 DEL 01/07/2013 Settore N.6 - Pubblica Istruzione, Cultura Servizio Pubblica Istruzione, Cultura REGISTRO DI SETTORE

Dettagli

C O M U N E D I VIGGIANELLO PROVINCIA DI POTENZA UFFICIO ISTRUZIONE E CULTURA IL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO

C O M U N E D I VIGGIANELLO PROVINCIA DI POTENZA UFFICIO ISTRUZIONE E CULTURA IL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO PROT. 7106 DEL 26/11/2015 C O M U N E D I VIGGIANELLO PROVINCIA DI POTENZA UFFICIO ISTRUZIONE E CULTURA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 - FORNITURA GRATUITA E SEMIGRATUITA LIBRI DI TESTO LEGGE 448/1998- IL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Amministrativo SETTORE : Pompei Daniela. Responsabile: 586 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 355 NUMERAZIONE GENERALE N.

COMUNE DI SUELLI. Settore Amministrativo SETTORE : Pompei Daniela. Responsabile: 586 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 355 NUMERAZIONE GENERALE N. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Amministrativo Pompei Daniela NUMERAZIONE GENERALE N. 586 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 355 in data 11/09/2013 OGGETTO: L.R. 3/2008 art.4 c.1 lett.l. Attribuzione

Dettagli

BANDO ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI A FAVORE DI FAMIGLIE NUMEROSE PREMESSA

BANDO ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI A FAVORE DI FAMIGLIE NUMEROSE PREMESSA BANDO ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI A FAVORE DI FAMIGLIE NUMEROSE PREMESSA La Giunta Regionale, con propria deliberazione n. 1872 del 30/12/2008, ha deciso di dare prosecuzione al piano regionale di interventi

Dettagli

Allegato 1 al protocollo d intesa ANCI-Consulta nazionale dei CAF schema di convenzione Comune-CAF

Allegato 1 al protocollo d intesa ANCI-Consulta nazionale dei CAF schema di convenzione Comune-CAF Allegato 1 al protocollo d intesa ANCI-Consulta nazionale dei CAF schema di convenzione Comune-CAF bonus tariffa sociale richiesta della tariffa sociale per la fornitura di energia elettrica e gas naturale

Dettagli

Regolamento comunale attuativo. dell indicatore della situazione. economica equivalente (I.S.E.E.)

Regolamento comunale attuativo. dell indicatore della situazione. economica equivalente (I.S.E.E.) Regolamento comunale attuativo dell indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.) Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. del REGOLAMENTO COMUNALE ATTUATIVO DELL INDICATORE

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA BANDO UNICO PER L ACCESSO ALLE PROVVIDENZE A FAVORE DEGLI STUDENTI IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA RENDE NOTO

AREA AMMINISTRATIVA BANDO UNICO PER L ACCESSO ALLE PROVVIDENZE A FAVORE DEGLI STUDENTI IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA RENDE NOTO COMUNE DI BUDDUSO Provincia di OLBIA-TEMPIO AREA AMMINISTRATIVA Servizio Pubblica Istruzione tel. 079/7159015 - Fax 079/714371 Piazza Fumu - 07020 Buddusò C.F. 81000470906 - P.IVA 00131450900 E-mail: affarigenerali@comune.budduso.ot.it

Dettagli

Le borse di studio vengono concesse secondo gli importi di seguito indicati:

Le borse di studio vengono concesse secondo gli importi di seguito indicati: AUTOMOBILE CLUB D ITALIA BANDO DI CONCORSO PER TITOLI PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO SCUOLA MEDIA DI PRIMO E SECONDO GRADO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 ============================== E indetto un concorso

Dettagli

Comuni di Calci, Cascina, Fauglia, San Giuliano Terme, Pisa, Vicopisano

Comuni di Calci, Cascina, Fauglia, San Giuliano Terme, Pisa, Vicopisano Comuni di Calci, Cascina, Fauglia, San Giuliano Terme, Pisa, Vicopisano Data prot. Protocollo n. DOMANDA DI ACCESSO AL CONTRIBUTO A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE PROGETTO REGIONALE FAMIGLIA NUMEROSA,

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE DI CALALZO ANNO 2014

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE DI CALALZO ANNO 2014 Prot. 000 Calalzo di Cadore, BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE DI CALALZO ANNO 2014 Vista la delibera della giunta comunale n. del, esecutiva Premesso che: Il Comune di Calalzo di Cadore,

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE D E L I B E R A

LA GIUNTA REGIONALE D E L I B E R A DELIBERAZIONE DELLA 2 OGGETTO: Art. 1 del Decreto legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito con modificazioni dalla legge 8 novembre 2013, n. 128 - Indirizzi ai Comuni per l attribuzione dei contributi

Dettagli

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL BONUS RIFERITO AL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO FORNITURA CENTRALIZZATA 1

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL BONUS RIFERITO AL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO FORNITURA CENTRALIZZATA 1 MODULO C _TLR FORNITURE CENTRALIZZATE_ ISTANZA PER L AMMISSIONE AL BONUS RIFERITO AL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO FORNITURA CENTRALIZZATA 1 ANNO 2016 Il/La Sottoscritto/a 2, (Cognome) (Nome) nato/a a, (prov.

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L EROGAZIONE DEGLI INTERVENTI SOCIALI IN FAVORE DI NUCLEI CON FIGLI MINORI RICONOSCIUTI DA UN SOLO GENITORE

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L EROGAZIONE DEGLI INTERVENTI SOCIALI IN FAVORE DI NUCLEI CON FIGLI MINORI RICONOSCIUTI DA UN SOLO GENITORE PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L EROGAZIONE DEGLI INTERVENTI SOCIALI IN FAVORE DI NUCLEI CON FIGLI MINORI RICONOSCIUTI DA UN SOLO GENITORE Approvato con deliberazione del Consiglio provinciale

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE GENERALE PER L APPLICAZIONE DELL I.S.E.E.

REGOLAMENTO COMUNALE GENERALE PER L APPLICAZIONE DELL I.S.E.E. REGOLAMENTO COMUNALE GENERALE PER L APPLICAZIONE DELL I.S.E.E. Approvato con Deliberazione C.C. n.36 del 19/07/2002 INDICE ART.1 ART.2 RIFERIMENTI NORMATIVI AMBITO DI APPLICAZIONE ART. 3 SITUAZIONE ECONOMICA

Dettagli

Esercizio finanziario 2015 (canone anno 2014)

Esercizio finanziario 2015 (canone anno 2014) CITTÁ DI TRECATE COMUNE DI CERANO COMUNE DI ROMENTINO COMUNE DI SOZZAGO Ambito territoriale n. 30 Elenco Comuni appartenenti all ambito, così come individuati dai provvedimenti regionali: CERANO, ROMENTINO,

Dettagli

ALLEGATO A BANDO PER LA FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO Anno Scolastico 2015/2016. Articolo 1 Spese ammesse a contributo

ALLEGATO A BANDO PER LA FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO Anno Scolastico 2015/2016. Articolo 1 Spese ammesse a contributo ALLEGATO A BANDO PER LA FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO Anno Scolastico 2015/2016 Ai sensi dell art. 27 della Legge 23.12.1998 n. 448 Articolo 1 Spese ammesse a contributo 1. Il contributo

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Il sottoscritto (solo padre o madre) COGNOME NOME Dipendente a tempo indeterminato dell Azienda U.S.L. Unica Della Romagna, sede territoriale di Rimini Figlio di dipendente a

Dettagli

codice fiscale residenza anagrafica: comune Prov. telefono via/piazza n. c.a.p. comune di nascita residenza anagrafica: comune prov.

codice fiscale residenza anagrafica: comune Prov. telefono via/piazza n. c.a.p. comune di nascita residenza anagrafica: comune prov. BORSA DI STUDIO PER L ANNO SCOLASTICO 2011/2012 (L. 10 MARZO 2000, n 62) da consegnare alla Segreteria della Scuola di appartenenza dello studente entro il giorno 30 aprile 2012. AL SIGNOR PRESIDENTE DELLA

Dettagli

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEI CRITERI PER LA GESTIONE DELLE RISORSE DI CUI ALLA L.R. 25/06/1984 N. 31. TITOLO I SERVIZIO DI TRASPORTO DEGLI ALUNNI

Dettagli

COMUNE DI BOTTANUCO CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO

COMUNE DI BOTTANUCO CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO COMUNE DI BOTTANUCO PROVINCIA DI BERGAMO Assessorato per i Servizi alla Comunità - Pubblica Istruzione e Cultura CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO Anno Scolastico 2015/2016 Approvato con

Dettagli

Vista la Delibera di Giunta Provinciale n.163 del 18 settembre Vista la Determina Dirigenziale della Provincia di Lucca n del 18/10/2012

Vista la Delibera di Giunta Provinciale n.163 del 18 settembre Vista la Determina Dirigenziale della Provincia di Lucca n del 18/10/2012 BANDO DI CONCORSO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 BENEFICIO ECONOMICO INDIVIDUALE PACCHETTO SCUOLA PER STUDENTI APPARTENENTI A NUCEI FAMILIARI CON ISEE COMPRESO TRA 15.000,01 E 18.000,00

Dettagli

C O M U N E D I B R U I N O

C O M U N E D I B R U I N O C O M U N E D I B R U I N O PROVINCIA DI TORINO - C. A. P. 10090 REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE ALLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Approvato con deliberazione

Dettagli

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2011/12 ai sensi dell art. 4 L.R n. 26

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2011/12 ai sensi dell art. 4 L.R n. 26 Assessorato Scuola, Formazione Professionale, Università e Ricerca, Lavoro PROVINCIA DI PIACENZA DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2011/12 ai sensi dell art. 4 L.R. 8-8-2001 n. 26 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Dettagli

l sottoscritto/a / nato/a provincia il Sesso M F (per gli stranieri indicare il luogo e lo Stato di nascita) cittadinanza residente a

l sottoscritto/a / nato/a provincia il Sesso M F (per gli stranieri indicare il luogo e lo Stato di nascita) cittadinanza residente a SEZIONE 1: FUTURO CONIUGE RICHIEDENTE Codice Fiscale Alla PROVINCIA DI MILANO Direzione Centrale Cultura e Affari Sociali Viale Piceno, 60-20129 - Milano DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE ALL AVVISO PUBBLICO

Dettagli

Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria

Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA (I.S.E.E.) E DETERMINAZIONE DELLE FASCE DI REDDITO PER I DIVERSI SERVIZI

Dettagli

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Piazza San Pietro,6-09010 Villa San Pietro (CA) - Tel.070\90770104 - Fax.070\90.74.19 c.f. 00492250923 www.comune.villasanpietro.ca.it AREA SOCIO-ASSISTENZIALE

Dettagli

COMUNE DI CAMPO CALABRO Provincia di Reggio Calabria. DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L AFFITTO ANNO 2010 I_ sottoscritt_. nat_ a (Prov. di ) il...

COMUNE DI CAMPO CALABRO Provincia di Reggio Calabria. DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L AFFITTO ANNO 2010 I_ sottoscritt_. nat_ a (Prov. di ) il... COMUNE DI CAMPO CALABRO Provincia di Reggio Calabria DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L AFFITTO ANNO 2010 I_ sottoscritt_ nat_ a (Prov. di ) il... residente a.. alla Via...N... CODICE FISCALE Tel. casa... Tel

Dettagli

3. Modalità di diffusione del bando e del modulo di domanda - Servizi di informazione

3. Modalità di diffusione del bando e del modulo di domanda - Servizi di informazione Bando Modalità e procedure per la presentazione delle domande di assegnazione del contributo regionale alla libera scelta educativa - Anno scolastico 2003-2004. (articolo 7 Regolamento regionale 11/R/

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a (Prov. ) Nazione il e residente a Via n. CAP codice fiscale telefono fax

Il/la sottoscritto/a nato/a a (Prov. ) Nazione il e residente a Via n. CAP codice fiscale telefono fax Domanda di concessione del beneficio della sospensione del pagamento delle tasse, tariffe, canoni comunque denominati che siano corrispettivo o correlati al godimento di servizi pubblici previsto dall

Dettagli

Spett.le A.USL Toscana Sud Est Al Direttore della Zona Socio Sanitaria AMIATA VAL D ORCIA Abbadia San Salvatore

Spett.le A.USL Toscana Sud Est Al Direttore della Zona Socio Sanitaria AMIATA VAL D ORCIA Abbadia San Salvatore ALLEGATO 2 Modulo di domanda Spett.le A.USL Toscana Sud Est Al Direttore della Zona Socio Sanitaria AMIATA VAL D ORCIA Abbadia San Salvatore AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE PER IL PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI CASARZA LIGURE Provincia di Genova ==========

COMUNE DI CASARZA LIGURE Provincia di Genova ========== COMUNE DI CASARZA LIGURE Provincia di Genova ========== BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ALLE FAMIGLIE A BASSO REDDITO CON FIGLI UTENTI FREQUENTANTI L ASILO NIDO E LA SCUOLA D INFANZIA,

Dettagli

MODULO A FORNITURE INDIVIDUALI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL BONUS RIFERITO AL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO FORNITURA INDIVIDUALE

MODULO A FORNITURE INDIVIDUALI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL BONUS RIFERITO AL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO FORNITURA INDIVIDUALE MODULO A FORNITURE INDIVIDUALI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL BONUS RIFERITO AL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO FORNITURA INDIVIDUALE N Protocollo del Il/La sottoscritto/a2 (Cognome) (Nome) nato/a a, (prov. ),

Dettagli

BANDO BORSE DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEI SAPORI PER DIPLOMATI DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SUPERIORE ITALIANI

BANDO BORSE DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEI SAPORI PER DIPLOMATI DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SUPERIORE ITALIANI BANDO BORSE DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEI SAPORI PER DIPLOMATI DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SUPERIORE ITALIANI Al fine di sostenere e la formazione professionale, l Università dei Sapori S.c.a r.l. con

Dettagli

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2013/14 AI SENSI DELL ART. 4 L.R N. 26

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2013/14 AI SENSI DELL ART. 4 L.R N. 26 Assessorato Scuola, Formazione Professionale, Università e Ricerca, Lavoro. DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2013/14 AI SENSI DELL ART. 4 L.R. 8.8.2001 N. 26 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE ANNO CHIEDE

DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE ANNO CHIEDE Al Signor. SINDACO del COMUNE di FOLIGNANO DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE ANNO 2012- Il/La sottoscritt nat il / / a (Provincia/Stato ) e residente nel Comune di

Dettagli

L.R. 1/2004, art. 5. cc. 1 e 2 B.U.R. 11/05/2011, n. 19. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 27 aprile 2011, n. 092/Pres.

L.R. 1/2004, art. 5. cc. 1 e 2 B.U.R. 11/05/2011, n. 19. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 27 aprile 2011, n. 092/Pres. L.R. 1/2004, art. 5. cc. 1 e 2 B.U.R. 11/05/2011, n. 19 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 27 aprile 2011, n. 092/Pres. Regolamento recante criteri e modalità per la concessione di contributi destinati

Dettagli

REGIONE ABRUZZO Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università

REGIONE ABRUZZO Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università REGIONE ABRUZZO Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università Programma Operativo Fondo Sociale Europeo 2014-2020 Obiettivo "Investimenti in favore della crescita

Dettagli

1. DSU MINI - Consente di calcolare l'isee Ordinario, valevole per la maggior parte delle prestazioni sociali agevolate;

1. DSU MINI - Consente di calcolare l'isee Ordinario, valevole per la maggior parte delle prestazioni sociali agevolate; L'ISEE NOVITA' - NUOVO ISEE dal 01/01/2015 L'Ise (indicatore della situazione economica) e l'isee (indicatore della situazione economica equivalente) sono parametri che attestano la situazione economica

Dettagli

Bonus tariffa sociale

Bonus tariffa sociale Bonus tariffa sociale richiesta della tariffa sociale per la fornitura di energia elettrica e gas sostenuta dai clienti domestici disagiati, ai sensi del decreto interministeriale 28 dicembre 2007 L'anno.il

Dettagli

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2015/16 AI SENSI DELL ART. 4 L.R N. 26

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2015/16 AI SENSI DELL ART. 4 L.R N. 26 Assessorato Coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, Scuola, Formazione Professionale, Università e Ricerca, Lavoro Servizio Scuola e Formazione DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2015/16 AI

Dettagli

BONUS SOCIALE PER ENERGIA ELETTRICA. Descrizione del servizio

BONUS SOCIALE PER ENERGIA ELETTRICA. Descrizione del servizio BONUS SOCIALE PER ENERGIA ELETTRICA Descrizione del servizio Il Bonus Elettrico è l agevolazione che riduce la spesa sostenuta dai cittadini per la fornitura di energia elettrica. Introdotto dal Governo

Dettagli

l sottoscritto/a / nato/a provincia il Sesso M F (per gli stranieri indicare il luogo e lo Stato di nascita) cittadinanza residente a

l sottoscritto/a / nato/a provincia il Sesso M F (per gli stranieri indicare il luogo e lo Stato di nascita) cittadinanza residente a Codice fiscale Alla PROVINCIA DI MILANO Direzione Centrale Cultura e Affari Sociali Viale Piceno, 60 20129 - Milano DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE ALL AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO DI GIOVANI COPPIE CHE

Dettagli

ALLEGATO N. 2 ALLA D.D. N. 155 DEL 20/03/2014

ALLEGATO N. 2 ALLA D.D. N. 155 DEL 20/03/2014 Domanda n ORIGINALE Al Presidente della Giunta Regionale del Piemonte Direzione Istruzione, formazione professionale e lavoro Via Magenta, 12 10128 Torino Oggetto: Bando appovato con D.D. n. 155 del 20/03/2014

Dettagli

COMUNE CAPOFILA: SANT ANTONINO DI SUSA

COMUNE CAPOFILA: SANT ANTONINO DI SUSA Allegato 3 Ambito territoriale n. 42 Elenco Comuni appartenenti all ambito, così come individuati dai provvedimenti regionali: BORGONE SUSA CAPRIE CHIUSA DI SAN MICHELE CONDOVE SAN DIDERO VAIE - VILLAR

Dettagli

ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE ANNO 2010

ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE ANNO 2010 ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE ANNO 2010 E' un contributo economico annuale a sostegno dei nuclei familiari in cui sono presenti almeno tre figli minori di 18 anni. Possono richiedere il contributo i cittadini

Dettagli

CONTRIBUTO REGIONALE BUONO-SCUOLA

CONTRIBUTO REGIONALE BUONO-SCUOLA giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 633 del 09 marzo 2010 pag. 1/7 CONTRIBUTO REGIONALE BUONO-SCUOLA CRITERI E MODALITA DI CONCESSIONE (BANDO) ANNO SCOLASTICO-FORMATIVO 2009-2010 Articolo

Dettagli

COMUNE DI THIENE Piazza A. Ferrarin, 1 Servizi al Cittadino Ufficio Servizi Sociali

COMUNE DI THIENE Piazza A. Ferrarin, 1 Servizi al Cittadino Ufficio Servizi Sociali COMUNE DI THIENE Piazza A. Ferrarin, 1 Servizi al Cittadino Ufficio Servizi Sociali Timbro del protocollo DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA valevole per la richiesta di prestazioni sociali agevolate o per

Dettagli

ALLA FINAOSTA S.p.A. "Finanziaria Regionale Valle d'aosta - Società per Azioni" Sede legale: Via B. Festaz, AOSTA

ALLA FINAOSTA S.p.A. Finanziaria Regionale Valle d'aosta - Società per Azioni Sede legale: Via B. Festaz, AOSTA mod. Modulo per la richiesta di interventi regionali per l accesso al credito sociale ALLA FINAOSTA S.p.A. "Finanziaria Regionale Valle d'aosta - Società per Azioni" Sede legale: Via B. Festaz, 22-11100

Dettagli

FONDAZIONE GINA E FERRUCCIO DEL RE

FONDAZIONE GINA E FERRUCCIO DEL RE FONDAZIONE GINA E FERRUCCIO DEL RE Via Umberto I n. 134 (26030) Calvatone (CR) Email: fondazionedelre@gmail.com BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSA DI STUDIO TERESINA DEL RE A STUDENTI UNIVERSITARI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE A NORMA DEL DPR 445/00

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE A NORMA DEL DPR 445/00 Assessorato Scuola, Formazione Professionale, Università e Ricerca, Lavoro Assessorato alle Politiche Scolastiche DOMANDA DI BENEFICI E CONTRIBUTI PER L A. S. 2013/2014 PREVISTI DALLA DGR N. 474/14 (decreto

Dettagli

COMUNE CAPOFILA SANTO STEFANO BELBO

COMUNE CAPOFILA SANTO STEFANO BELBO Ambito territoriale n.18 Elenco Comuni appartenenti all ambito, così come individuati dai provvedimenti regionali: Camo, Castiglione Tinella, Castino, Cossano Belbo, Mango, Neive, Neviglie, Rocchetta Belbo,

Dettagli

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE Manuale utente

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE Manuale utente AGEVOLAZIONI TARIFFARIE Manuale utente 1 Softech srl SofTech srl Via G. di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore Tel. 051/704112 (r.a.) Fax 051/700097 www.softech-engineering.it 2 Sommario 1 INTRODUZIONE

Dettagli

ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/5

ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/5 Gruppi di Acquisto Solidale Legge regionale 27 febbraio 2008, n.1. Articolo 21, comma 3. Deliberazione della Giunta regionale n.455 del 24

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRAB.REGISTRO UFFICIALE(U).0002976.25-05-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTA la L. 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni e integrazioni;

Dettagli

COMUNE DI ANGROGNA BIBIANA BOBBIO PELLICE BRICHERASIO LUSERNA SAN GIOVANNI LUSERNETTA RORA TORRE PELLICE VILLAR PELLICE

COMUNE DI ANGROGNA BIBIANA BOBBIO PELLICE BRICHERASIO LUSERNA SAN GIOVANNI LUSERNETTA RORA TORRE PELLICE VILLAR PELLICE Ambito territoriale n. 48 Elenco Comuni appartenenti all ambito, così come individuati dai provvedimenti regionali: COMUNE DI ANGROGNA BIBIANA BOBBIO PELLICE BRICHERASIO LUSERNA SAN GIOVANNI LUSERNETTA

Dettagli

COMUNE DI VALLECROSIA

COMUNE DI VALLECROSIA COMUNE DI VALLECROSIA Provincia di Imperia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DEL 16/04/2008 N 39 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE FASCE DI PERCENTUALE DI SPESA RIMBORSABILE AGLI STUDENTI PER L ATTRIBUZIONE

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA COGHINAS PROVINCIA DI SASSARI ANNO 2016

COMUNE DI SANTA MARIA COGHINAS PROVINCIA DI SASSARI ANNO 2016 COGNOME E NOME del RICHIEDENTE COMUNE DI SANTA MARIA COGHINAS PROVINCIA DI SASSARI P.zza Aldo Moro, 2 - Telefono 079/5851421/6 Fax 079/5851441 N di partita I.V.A. 01330610906 N C.F. 92009700904 Sito internet

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE DELLA 2 OGGETTO: L. 23.12.1998, n. 448, art. 27 D.P.C.M. 05.08.99, n. 320 D.P.C.M. 04.07.2000 n. 226 - Conferma indirizzi ai Comuni per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo

Dettagli

CITTÀ di GRUGLIASCO. DPCM 159/2013 NUOVO ISEE 2015 Le principali novità.

CITTÀ di GRUGLIASCO. DPCM 159/2013 NUOVO ISEE 2015 Le principali novità. CITTÀ di GRUGLIASCO DPCM 159/2013 NUOVO ISEE 2015 Le principali novità. La Riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) è stata introdotta dal decreto Salva Italia (D.L.n.201/2011).

Dettagli

Convenzione Bonus tariffa sociale e prestazioni sociali

Convenzione Bonus tariffa sociale e prestazioni sociali Convenzione Bonus tariffa sociale e prestazioni sociali Richiesta delle tariffe sociali per la fornitura di energia elettrica e la fornitura di gas naturale sostenuta dai clienti domestici disagiati, ai

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DI SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.)

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DI SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) COMUNE DI S. AGATA SUL SANTERNO PROVINCIA DI RAVENNA Piazza Garibaldi n. 5 Area Tecnica Servizio Attività e Servizi Sociali REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DI SITUAZIONE ECONOMICA

Dettagli