b) di non essere stato condannato, con sentenza passata in giudicato, per reati incidenti sulla moralità professionale o per delitti finanziari;

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "b) di non essere stato condannato, con sentenza passata in giudicato, per reati incidenti sulla moralità professionale o per delitti finanziari;"

Transcript

1 COMUNE DI RIMINI Disciplinare per l affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani parzialmente autosufficienti e non autosufficienti e del servizio di assistenza sociale. Periodo ENTE APPALTANTE: COMUNE DI RIMINI - con sede in Rimini Piazza Cavour, n RIMINI - Settore Protezione Sociale Tel. 0541/ Fax 0541/ PUBBLICO INCANTO: per l Affidamento del Servizio di Assistenza Domiciliare agli anziani parzialmente autosufficienti e non autosufficienti e del servizio di Assistenza Sociale. 3. CATEGORIA DI SERVIZIO: cat. 25 CPC 93, allegato 2, D. Leg. 157/95 (procedura aperta). 4. LUOGO DI ESECUZIONE: P.zza Cavour, 27 - Rimini. 5. IMPORTO PRESUNTO: L importo presunto annuale a base di gara ammonta a ,00 (unmilionecinquecentomilaeuro) annui (esclusa IVA) corrispondenti indicativamente a: n ore di Assistenza Domiciliare di Base, n ore di coordinamento R.A.A., n ore di Assistenza Sociale n ore di assistenza fornita da operatori sociali - progetto sperimentale sostegno alla domiciliarità. L offerta deve essere redatta su base annua. L ammontare presunto complessivo è di circa n ore per una durata di due anni ed un costo complessivo presunto pari a ,00 più IVA. Qualsiasi variazione, in termini di aumento di ore, che si dovesse verificare rispetto al volume di servizio aggiudicato sarà valutato in termini di costo/ora di servizio. 6. REQUISITI GIURIDICI ECONOMICI E TECNICI DEI SOGGETTI PARTECIPANTI: Per partecipare alla gara d appalto la Ditta deve presentare apposita dichiarazione del legale rappresentante dell impresa o dei legali rappresentanti di ciascuna delle Ditte della costituenda a.t.i. o dal rappresentante legale della Ditta mandataria in caso di a.t.i. già costituita, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 rispetto ai seguenti punti: a) che l impresa non si trova in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la legislazione del paese in cui sono stabiliti; che a suo carico non e in corso alcun procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni, che non versa in stato di sospensione dell' attività commerciale; b) di non essere stato condannato, con sentenza passata in giudicato, per reati incidenti sulla moralità professionale o per delitti finanziari; c) di non aver commesso, nell esercizio della propria attività professionali, errori gravi;

2 d) che l impresa e in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore del lavoratore secondo la legislazione vigente; e) che l impresa e in regola con gli obblighi relativi al pagamento delle imposte e delle tasse, secondo la legislazione vigente; f) di non essersi reso colpevole di false dichiarazioni nel fornire le informazioni richieste in applicazione del presente capitolato; g) la piena ed integrale applicazione ai propri addetti dei contenuti economiconormativi della contrattazione nazionale del settore e dei contratti integrativi vigenti, con particolare riferimento al rispetto dei salari minimi contrattuali derivanti dalla stessa; h) il n di iscrizione alla C.C.I.A.A. con il relativo codice attività, numero e data di iscrizione attinente all attività oggetto dell Appalto indicando i soggetti muniti di poteri di rappresentanza; i) la posizione della Ditta rispetto all applicazione delle norme di cui alla L. 68/99; j) di aver effettuato servizi aventi oggetto analogo a quello della gara per un importo complessivo nell ultimo triennio non inferiore a ,00 nei confronti di enti pubblici o privati; k) la propria solidità patrimoniale con indicazione del patrimonio netto risultante dai bilanci consuntivi dell ultimo triennio (pari o superiore a ,00 annui) indicando eventuali affidamenti concessi da istituti bancari, oppure certificazione bancaria attestante la disponibilità a rilasciare fidejussioni per il triennio pari o superiori all importo a base d asta annuale ( ,00 pi ù IVA); l) La capacità tecnico organizzativa, ovvero: di avere alle dipendenze un numero di operatori di ADB o O.S.S. e Assistenza Sociale con le specifiche qualifiche richieste, almeno uguale a quello necessario per il funzionamento del Servizio oggetto della Gara d appalto (40 Assistenti Domiciliari di Base e n. 10 Assistenti Sociali); di avere impiegato nell ultimo triennio ( ) un organico mediamente superiore al 20% a quello richiesto per il funzionamento del servizio di assistenza domiciliare; di avere un esperienza minima triennale nello specifico servizio di Assistenza Domiciliare e Assistenza Sociale; di impegnarsi a fornire le relative certificazioni relative all iscrizione all Albo da parte degli operatori coinvolti nel servizio di Assistenza Sociale; di possedere o di impegnarsi ad acquisire le attrezzature tecniche, la strumentazione, i mezzi e i materiali richiesti per l espletamento del servizio tali da garantire la continuità dello stesso anche di fronte ad imprevisti e per permettere le sostituzioni derivanti da eventuali manutenzioni ordinarie e/o straordinarie; di impegnarsi ad attivare una sede operativa nel territorio comunale in cui si svolge il servizio garantendo un suo Responsabile con l incarico di

3 coordinare il servizio e i mezzi occorrenti per l adempimento degli oneri contrattuali; di impegnarsi ad assumere tutti gli obblighi, nessuno escluso indicati all art. 7,8, 9, 10 e 18 del presente Capitolato; di impegnarsi al momento della aggiudicazione a dare continuità al personale impiegato attualmente e qualora avvenga una sostituzione di personale addetto superiore al 50% ad affiancare per almeno 10 giorni lavorativi il proprio personale con quello della Ditta uscente, al fine di favorire la necessaria continuità delle prestazioni regolando con la stessa gli oneri derivanti e sollevando da ogni onere l Ente appaltante; di possedere la certificazione ISO 9001:2000 per progettazione ed erogazione di servizi socio-assistenziali-sanitari-educativi alla persona; 7. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE Procedura aperta. 8. RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE Sono ammesse a presentare offerte anche ditte appositamente e temporaneamente raggruppate. Per i raggruppamenti d imprese l offerta congiunta deve essere sottoscritta dai rappresentanti legali di tutte le imprese raggruppate e deve specificare le parti del Servizio che saranno eseguite dalle singole imprese. L offerta congiunta comporta la responsabilità solidale nei confronti dell Amministrazione di tutte le imprese raggruppate. In caso di aggiudicazione le singole imprese raggruppate devono conferire in unico atto, mandato speciale con rappresentanza, irrevocabile, ad una di esse designata quale capogruppo. Tale mandato deve risultare da scrittura privata autenticata. La procura è conferita al rappresentante legale dell impresa designata quale capogruppo. Per quanto qui non espressamente previsto si applica l art. 11 del D.Lgs. n. 157/95. In caso di aggiudicazione dell appalto ad imprese raggruppate, è fatto d obbligo che la direzione e l organizzazione del servizio siano svolte dall impresa capogruppo. Pertanto, quest ultima dovrà nominare un proprio responsabile del servizio, cui il Comune di Rimini farà riferimento per qualsiasi comunicazione. L impresa capogruppo è l unica autorizzata ad emettere le fatture da intestare al Comune di Rimini Via Brighenti, 24, essendo vietata la fatturazione parziale dei servizi da parte delle singole imprese componenti il raggruppamento. 9. MODALITA PER L AGGIUDICAZIONE 1-L aggiudicazione avverrà con le modalità previste dall art. 23 c. 1 lettera b) del D. Lgs.vo n. 157/95 a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa sulla base dei seguenti parametri: A) Prezzo punteggio massimo 40 punti minore prezzo; B) Qualità del Servizio punteggio massimo 60 punti determinata dal

4 - numero di operatori qualificati (con preferenza per quelli residenti in Provincia di Rimini); - quantità e qualità di formazione realizzata in collaborazione con Enti Pubblici; - quantità e qualità di coordinamento degli operatori rapportato al Servizio svolto come ADB o O.S.S. e continuità del rapporto del lavoro; - capacità di ricerca e progettuale; - capacità gestionale e programmatoria. 2 - L offerta economica al ribasso sarà formulata su base annua. Il costo orario relativo alle prestazioni fornite dall Assistente Domiciliare di Base, alle prestazioni effettuate dall Assistente Sociale, dagli operatori sociali del sostegno domiciliare, e dalla R.A.A. dovrà essere comprensivo di emolumento netto, oneri assicurativi, costi previdenziali, costi di gestione, utile, trasferta o trasporto di materiali e strumenti necessari per l espletamento delle attività connesse al servizio ed ogni altro onere e responsabilità di qualsiasi tipo e natura compresa la sostituzione per assenze a qualsiasi titolo effettuate dal personale assegnato. Il costo orario degli operatori ADB o O.S.S. nel caso di effettuazione di turni notturni e/o festivi con comunicazione scritta potrà essere incrementato del 25%. 3- E facoltà del Presidente della Commissione di procedere ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, ovvero di non aggiudicare affatto nel caso in cui siano ravvisate insufficienti condizioni di convenienza per l Ente o l offerta non sia ritenuta congrua. Ai sensi dell art. 25 del D.Lgs. n. 157/1995 qualora alcune offerte presentino carattere anormalmente basso rispetto alla prestazione, l Amministrazione Aggiudicatrice, prima di escluderle, chiede per iscritto le precisazioni in merito agli elementi costitutivi dell offerta ritenuti pertinenti e li verifica tenendo conto di tutte le spiegazioni ricevute. 4 - Il tempo remunerato dal Comune di Rimini per le Assistenti Sociali e le R.A.A. corrisponde al servizio prestato in modo continuativo all interno dell Ente e comprende anche il tempo impiegato per gli spostamenti al domicilio degli anziani seguiti, per un servizio di circa 38 ore settimanali (nel rapporto di tempo pieno). Il tempo remunerato per gli operatori A.D.B. O O.S.S. e gli operatori del servizio sperimentale di sostegno alla domiciliarità è quello effettivamente prestato all utente, indicato nella pratica di assistenza redatta dal Responsabile del Caso, al netto di tutti i tempi relativi al tragitto necessario a raggiungere il domicilio dell utente, i costi di questi ultimi saranno a carico della Ditta aggiudicataria, la Ditta deve inoltre garantire che gli operatori in servizio siano autosufficienti ed autonomi per gli spostamenti. 5 - In relazione al variare del fabbisogno degli utenti, le prestazioni richieste alla Ditta potranno subire variazioni in aumento o in diminuzione, su richiesta del Comune appaltante, con correlativo aumento o riduzione del corrispettivo, che sarà calcolato tenendo conto dei valori contenuti nel presente articolo, delle quantità che hanno concorso a formare il prezzo a base d asta, nonché dell offerta aggiudicataria. Tali variazioni potranno comportare correlativamente variazioni al numero degli operatori impiegati che dovranno essere concordati fra le parti.

5 Le Ditte partecipanti alla gara devono indicare, quali componenti dell offerta: A) il costo orario riferito all Assistente Domiciliare di Base, il costo orario riferito all Assistente Sociale, il costo orario del coordinamento della R.A.A. e il costo orario dell operatore di sostegno alla domiciliarità, tenuto conto di quanto dettagliatamente indicato al comma 2 e 4 del presente articolo. L offerta dovrà essere redatta come da fac-simile allegato al disciplinare, con l indicazione del ribasso percentuale applicato. Per quanto riguarda l elemento prezzo (punto A) saranno attribuiti 40 punti all offerta di maggior ribasso, rispetto al prezzo base e saranno attribuiti punteggi inversamente proporzionali alle offerte con minori ribassi. Qualsiasi variazione in termini di volume di servizio che si dovesse verificare rispetto al volume di aggiudicazione sarà valutato in termini di costo-ora di servizio. Non saranno ammesse offerte con prezzo al rialzo B) Qualità dell Offerta: Per quanto riguarda gli elementi di qualità del servizio di cui ai seguenti punti a, a1, b, c, c1 d, e sarà attribuito un punteggio in relazione al valore di tali elementi di qualità attribuendo il punteggio massimo alla migliore offerta e procedendo ad attribuire punteggi proporzionalmente inferiori alle offerte inferiori come di seguito specificato: a) il numero di Assistenti Sociali ed il numero di Assistenti Domiciliari di Base; max punti 5 alla Ditta con numero di Assistenti Domiciliari di Base maggiore a n. 40; max punti 5 alla Ditta con numero di Assistenti Sociali maggiore a n. 10; a1) il numero di Assistenti Sociali ed il numero delle Assistenti Domiciliari di Base da dedicare al servizio oggetto dell Appalto con indicazione dei dati anagrafici e la residenza attuale; max punti 2 alla Ditta con più di n. 40 Assistenti Domiciliari residenti in Provincia di Rimini; max punti 2 alla Ditta con più di 10 Assistenti Sociali residenti in Provincia di Rimini; b) il numero dei corsi di formazione per Assistenti Domiciliari di Base e per Assistenti Sociali con rilascio attestati di frequenza, nel triennio 2001/2003; max punti 6 alla Ditta che negli ultimi tre anni ( ) ha realizzato il maggior numero di corsi di formazione organizzati direttamente o con partecipazione degli operatori a corsi organizzati da Enti Formativi; c) il numero delle ore di coordinamento e il numero degli operatori dedicati al coordinamento con qualifica di RAA o superiore (del triennio) rapportato alle ore degli operatori di ADB nell ultimo triennio (2001/2003) e continuità del rapporto di lavoro; max punti 5 alla Ditta che attesterà l incidenza maggiore di ore di coordinamento in rapporto alla somma dei servizi di ADB espletati, tutto riferito all ultimo triennio; max punti 5 alla Ditta che attesterà la più alta media di durata del rapporto di lavoro nell ultimo triennio ( ) tra la Ditta e gli operatori indicati nell attività, desumibile da dichiarazione redatta e firmata ai sensi degli artt. 38 e 47 del D.P.R. 445/2000 dal legale rappresentante della Ditta o dai legali rappresentanti di ciascuna delle Ditte costituenti l a.t.i.;

6 c1) durata nel tempo del modulo organizzativo di qualità attestata al punto precedente: il numero degli operatori dedicati al coordinamento con qualifica di RAA o superiore ed esperienza nell attività di assistenza domiciliare espressa in anni; max punti 5 alla Ditta che attesterà il maggior numero di operatori dedicati al coordinamento con qualifica di RAA o superiore con più anni di esperienza nell attività di assistenza domiciliare; d) il numero di progetti e ricerche prodotti direttamente tramite la dotazione strutturale e di staff destinata a tale attività, e indirettamente tramite la partecipazione ad attività esterne di progettazione e ricerca, significative nel settore della Assistenza Domiciliare di base e dell Assistenza sociale, negli ultimi 5 anni ( ); max punti 5 alla Ditta che dimostri capacità organizzativa e progettuale intesa come numero di progetti e ricerche prodotti direttamente tramite la dotazione strutturale e di staff destinata a tale attività, e indirettamente tramite la partecipazione ad attività esterne di progettazione e ricerca, significative nel settore, negli ultimi 5 anni ( ); e) capacità gestionale e programmatoria desumibile dalla attestazione dell anno di inizio dell attività di assistenza domiciliare protrattasi senza interruzione, dalla attestazione della percentuale di assistenti domiciliari di base con anzianità di servizio specifico superiore a 2 anni (al ), sul totale delle Assistenti Domiciliari in servizio, dal numero di Assistenti Domiciliari di Base comunque superiore a n. 40, dedicati all attività in oggetto della gara con indicazione della loro anzianità di servizio. max punti 10 alla Ditta che esercita ininterrottamente da più anni attività di assistenza domiciliare; max punti 5 alla Ditta che ha la percentuale maggiore di Assistenti Domiciliari di Base con anzianità di servizio specifico superiore a due anni, sul totale delle Assistenti Domiciliari in servizio; max punti 5 alla Ditta che ha più di n. 40 Assistenti Domiciliari di Base, dedicati all attività oggetto della gara con maggiore anzianità di servizio. Poiché l aggiudicazione avverrà in base all offerta economicamente più vantaggiosa, tutti gli elementi di giudizio qualitativo forniti dalla ditta aggiudicataria, unitamente al prezzo costituiscono formale impegno e sono quindi integralmente recepiti nel contratto. 10. DURATA DELL APPALTO Il contratto di affidamento del servizio decorrerà dal al salvo il caso di risoluzione anticipata. Esso è comunque rinnovabile per un massimo di due anni, per un periodo complessivo di quattro anni. Non è ammesso il subappalto. 11. UFFICI A CUI CHIEDERE INFORMAZIONI Eventuali richieste di delucidazioni limitate alla sola procedura per la presentazione dell offerta potranno essere richieste al Servizio Contratti Piazza Cavour, 27 (tel. 0541/ ) mentre chiarimenti in ordine alla procedura in atto nel Comune per la definizione del Servizio oggetto dell appalto potranno essere richieste al Settore Protezione Sociale Via Brighenti, 24 tel. 0541/

7 12. DOCUMENTAZIONE D APPALTO La documentazione d appalto composta dal Bando, dal presente Disciplinare di gara e dal Capitolato d appalto con i relativi allegati, dovrà essere richiesta al Settore Protezione Sociale, Via Brighenti n Rimini tel. 0541/367518, fax 0541/782769, La domanda dovrà pervenire per iscritto, o per fax entro le ore 12 di ogni giorno lavorativo e la documentazione sarà inviata tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro il sesto giorno lavorativo successivo. Il termine ultimo per presentare la richiesta di documentazione è stabilito alle ore 12 del giorno , oltre tale data le eventuali richiesta non saranno esaudite. 13. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE E DOCUMENTAZIONE RICHIESTA A PENA DI ESCLUSIONE DALLA GARA Le Ditte che intendono partecipare alla gara dovranno far pervenire entro e non oltre le ore 13 del giorno l offerta da redigersi nel seguente modo: un plico sigillato con ceralacca o controfirmato sui lembi di chiusura, indirizzato a : COMUNE DI RIMINI SETTORE CONTRATTI P.zza Cavour, RIMINI sul quale dovrà essere riportato oltre all indirizzo del mittente, la seguente dicitura: CONTIENE OFFERTA PER IL SERVIZO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI E SERVIZIO DI ASSISTENZA SOCIALE Resta inteso che il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente qualora, per qualsiasi motivo, il plico stesso non dovesse giungere a destinazione nel tempo prescritto. Oltre al suddetto termine non sarà ritenuta valida alcuna altra offerta anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente, né sarà consentita la presentazione di altra offerta o l integrazione di offerta già presentata. Il plico suddetto dovrà contenere: BUSTA A: controfirmata sui lembi di chiusura riportante sul frontespizio la dicitura CONTIENE DOCUMENTAZIONE contenente la documentazione richiesta, ossia: 1. Il Capitolato d oneri debitamente sottoscritto in ogni sua pagina con timbro e firma del Legale Rappresentante della ditta, in segno di integrale e incondizionata accettazione; 2. Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà, redatta come da modello allegato al Capitolato, firmata dal Legale rappresentante della Ditta, corredata da fotocopia del documento di identità. BUSTA B: debitamente sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura riportante sul frontespizio la dicitura OFFERTA TECNICA contenente dichiarazione sottoscritta dal Legale Rappresentante, riportante, a pena di esclusione, quanto di seguito indicato: Il numero di Assistenti Domiciliari di Base e di Assistenti Sociali;

8 Il numero delle assistenti Domiciliari di Base e il numero delle Assistenti Sociali da dedicare al servizio oggetto dell appalto con indicazione dei dati anagrafici e della residenza; Il numero di corsi di formazione organizzati direttamente o da Enti formativi, per Assistenti domiciliari e per Assistenti Sociali con rilascio di attestati di frequenza, realizzati nel triennio ; Il numero delle ore di coordinamento e il numero degli operatori dedicati al coordinamento con qualifica di RAA o superiore rapportato al numero delle ore degli operatori di ADB, entrambi i dati relativi all ultimo triennio ; La durata media del rapporto di lavoro nell ultimo triennio, tra la Ditta e gli operatori di ADB e Assistenza Sociale; Il numero degli operatori dedicati al coordinamento con qualifica RAA o superiore ed esperienza nell attività di assistenza domiciliare espressa in anni; Il numero di progetti e ricerche prodotti direttamente tramite la dotazione strutturale e di staff destinata a tale attività, e indirettamente tramite la partecipazione ad attività esterne di progettazione e ricerca, significative nel settore della Assistenza Domiciliare di Base e dell Assistenza Sociale, negli ultimi 5 anni ( ); Anno di inizio dell attività di Assistenza Domiciliare, protrattasi senza interruzione; percentuale di assistenti domiciliari di base con anzianità di servizio specifico superiore a due anni (al ) sul totale delle assistenti domiciliari in servizio, da attestare anch esso; numero degli assistenti domiciliari di base, comunque superiori a 40, dedicati all attività oggetto della presente gara, con indicazione della loro anzianità di servizio; BUSTA C: debitamente sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura riportante sul frontespizio la dicitura OFFERTA ECONOMICA PREZZO contenente l offerta economica che deve essere obbligatoriamente redatta, a pena di esclusione, come da facsimile allegato al presente disciplinare, su carta legale o resa legale mediante l applicazione dell apposita marca da bollo. Si precisa che nel formulare il costo orario comprensivo di ogni onere, esclusa l IVA, si dovrà tenere conto di quanto segue: il prezzo orario relativo alle prestazioni fornite dall Assistente Domiciliare di Base, RAA, operatori sociali, (art. 4 del Capitolato) e alle prestazioni fornite dall Assistente Sociale (art. 5 del Capitolato) dovrà essere comprensivo di emolumento netto, oneri assicurativi, oneri previdenziali, costi di gestione, utile, trasferta o trasporti, materiali e strumenti necessari per l espletamento delle attività di cui all art. 4 del Capitolato ed ogni altro onere e responsabilità di qualsiasi tipo e natura compresa la sostituzione per assenze a qualsiasi titolo del personale assegnato. Il prezzo orario offerto, escluso di IVA, nel caso di effettuazione di turni notturni e/o festivi potrà con comunicazione scritta, essere incrementato del 25%. Nell indicazione del costo orario si tengano presenti che per gli operatori domiciliari (ADB e operatori sociali) il tempo remunerato è quello effettivamente prestato all utente al netto di tutti i tempi relativi al tragitto necessario al raggiungimento del domicilio dell utente. Per le Assistenti Sociali e la RAA si remunerano le ore di servizio continuativo per turni di circa 38 ore settimanali. Il Capitolato d oneri, l offerta tecnica e l offerta economica dovranno essere sottoscritte per esteso, con firma leggibile, dal legale rappresentante della Ditta concorrente, o della mandataria in caso di A.T.I. già costituita o da tutti i legali rappresentanti delle imprese in caso di A.T.I. non ancora costituita (in tale caso l offerta dovrà anche contenere l impegno

9 che, in caso di aggiudicazione, le imprese si conformeranno alla disciplina ex art. 11 D.Lgs 157/95 come modificato dal D.L. 65/2000). Nel caso di imprese riunite la dichiarazione di cui al punto 2 della citata busta A) dovrà essere presentata da ciascuna delle imprese facenti parte del raggruppamento. Successivamente all aggiudicazione, la DITTA aggiudicataria dovrà fornire sia la documentazione probatoria dell assenza di cause d esclusione sia i requisiti di partecipazione e ammissione alle gare d appalto, sopra dichiarati. L Amministrazione si riserva di chiedere all impresa aggiudicataria l eventuale idonea certificazione, da produrre in originale o copia autentica, a comprova di quanto dichiarato nei punti su indicati nonché la documentazione prevista dal D.Lgs. 252/98 e successive modifiche ed integrazioni (Legge Antimafia) se ed in quanto dovuta. La Ditta che risulterà aggiudicataria del servizio dovrà impegnarsi a fornire all amministrazione Comunale tutta la documentazione necessaria alla stipula del contratto entro 20 gg. dalla richiesta dell Amministrazione, pena la revoca dell affidamento. 14. MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLA GARA: l apertura dei plichi avverrà presso la Residenza Comunale situata a Rimini Piazza Cavour, 27, il giorno alle ore 9,00. E consentito presenziare alla gara un solo rappresentante per ciascun concorrente. L autorità che presiede la gara procederà all esame di quanto contenuto in ogni singolo plico nel modo seguente: nel giorno e nell ora indicati si provvederà, all apertura dei pieghi sigillati onde esaminare, ai fini dell ammissibilità, la documentazione presentata da ciascuna Ditta concorrente (rif. Busta A), per le sole Ditte ammesse si procederà all apertura della loro OFFERTA TECNICA (Busta B) al fine di verificare la sola regolarità di presentazione. L apertura dell offerta economica (Busta C) avverrà in seduta pubblica e in data da comunicarsi, al fine di consentire alla commissione in seduta segreta la previa assegnazione dei punteggi alle offerte tecniche secondo i criteri suddetti descritti all art. 9. Nella stessa seduta si procederà a verificare la regolarità di presentazione delle offerte economiche e a darne lettura. La commissione successivamente procederà in seduta segreta anche alla valutazione delle offerte economiche e all attribuzione dei punteggi complessivi derivanti dall applicazione degli elementi di valutazione formulando apposita graduatoria. In seduta pubblica verranno resi noti i punteggi complessivi con la conseguente aggiudicazione. E facoltà procedere all aggiudicazione anche in caso di una sola offerta valida, ovvero di non aggiudicare affatto in caso in cui siano ravvisate insufficienti condizioni di convenienza per il Comune o l offerta non sia ritenuta congrua o idonea a soddisfare le esigenze dell Ente. La Ditta aggiudicataria è tenuta a presentare, prima della stipula del contratto, gli eventuali certificati e documenti richiesti dalla P.A, atti a comprovare quanto dichiarato in sede di gara. La Ditta deve inoltre costituire prima dell avvio del servizio, il deposito cauzionale previsto all art. 19 del capitolato d oneri. SI AVVERTE CHE: Nel caso di ditte che abbiano ottenuto lo stesso punteggio complessivo a parità di rapporto qualità-prezzo, il Comune di Rimini inviterà le stesse ad esperimento di miglioria ai sensi dell art. 25 del Decreto Legislativo n. 157 del

10 15.DISPOSIZIONI FINALI: Mentre l offerente rimane impegnato per effetto della presentazione stessa dell offerta, il Comune non assumerà verso di questi alcun obbligo se non quando, a norma di legge, tutti gli atti inerenti alla gara in oggetto e ad essa necessari e dipendenti avranno conseguito piena efficacia giuridica. Nelle more del perfezionamento del contratto, si darà ad esso esecuzione con conferma d ordine scritta a partire dal la stipulazione del contratto, che avverrà in forma pubblica amministrativa resterà subordinata all accertamento della mancanza di cause ostative all affidamento dell appalto, effettuato attraverso la certificazione prefettizia antimafia ai sensi del D. Lgs n. 252/98 e successive modifiche se ed in quanto dovuta. La Ditta concorrente che avrà presentato l offerta economicamente più vantaggiosa risultando perciò aggiudicataria dell appalto resterà vincolata anche in pendenza dell accettazione dell offerta da parte dell Amministrazione Comunale e che qualora ricusasse di stipulare il contratto o di non dare un qualunque seguito al medesimo, saranno applicate le sanzioni previste dalla legge. NON SARA PUBBLICATO L ESITO DELLA GARA. IL DIRIGENTE Mussoni Dott. Paolo

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO, INCENDIO,

Dettagli

INPDAP DIREZIONE PROVINCIALE Via Oberdan, 40/U 70126 - BARI

INPDAP DIREZIONE PROVINCIALE Via Oberdan, 40/U 70126 - BARI 1 INPDAP DIREZIONE PROVINCIALE Via Oberdan, 40/U 70126 - BARI PROCEDURA APERTA A PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI, DISINFESTAZIONE/DERATTIZZAZIONE E GIARDINAGGIO

Dettagli

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto SETTORE AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI ED APPALTI PROT. N. 15139 Racc. A MANO Spett.le Ditta Oggetto: Gara per l affidamento dell appalto per i lavaggi media e piccola cilindrata,parco veicoli a motore

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- ---

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- Avviso di selezione per l affidamento a Cooperative Sociali di tipo B ex L.R. n 85/94 del Servizio di pulizia e sanificazione degli ambienti.

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Direzione Provinciale VITERBO Via Genova n. 7 01100 Viterbo

I.N.P.D.A.P. Direzione Provinciale VITERBO Via Genova n. 7 01100 Viterbo ALLEGATO B Gara d appalto per l affidamento dei servizi di pulizia, smaltimento toner e facchinaggio generico (a chiamata) presso la Sede I.N.P.D.A.P. di Viterbo (periodo 1.1.2006 31.12.2007). DICHIARAZIONE

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale BANDO DI GARA Questa amministrazione indice una gara con il sistema del pubblico incanto ai sensi dell art. 9 del Decreto Legislativo 17/03/1995 n.157, degli artt. 73 e 76 del R.D. 23/05/1924 n. 827 e

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA AVVISO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE CARPENTERIE METALLICHE

Dettagli

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative.

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative. AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI SUL LUOGO DI LAVORO AI SENSI DEL D. LGS. N. 81 DEL 09.04.2008. CIG Z3C1636038.

Dettagli

AMBITO ZONA DI GALATINA PROVINCIA DI LECCE

AMBITO ZONA DI GALATINA PROVINCIA DI LECCE AMBITO ZONA DI GALATINA PROVINCIA DI LECCE A M B I T O T E R R I T O R I A L E D I G A L A T I N A comprendente i Comuni di Galatina, Aradeo, Cutrofiano, Neviano, Sogliano C. e Soleto OGGETTO: BANDO DI

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO GAETANO MARTINO 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO" PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA BIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE PERIODICA DI N. 15 LOTTI DI BENDAGGI OCCORRENTI ALL

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

Prot. n. 26309 del 17.12.2010

Prot. n. 26309 del 17.12.2010 Prot. n. 26309 del 17.12.2010 OGGETTO: Invito per la gara del 17/01/2011 da esperirsi mediante trattativa privata con pubblicazione del bando all Albo Pretorio e nel sito dei Comuni del Distretto,ai sensi

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LICEO "Francesco Crispi" TECNICO "Giovanni XXIII" PROFESSIONALE "A. Miraglia" Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Francesco Crispi" Via Presti, 2-92016 Ribera (Ag) Tel. 0925 61523 - Fax 0925 62079

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Margherita Via Madonna dell Orto,2 00153 ROMA 065809250 Fax: 065812015 Distretto

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA QUADRIENNIO 01/01/2016-31/12/2019 CIG Z2A165B94C IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE.

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. 1. ENTE APPALTANTE: AMAP S.p.A. Via Volturno, 2 90138

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA I.P.A. Istituto di Previdenza ed Assistenza per i dipendenti del Comune di Roma DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SOGGIORNI STUDIO IN INGHILTERRA, IRLANDA E STATI UNITI D AMERICA, A FAVORE DEI

Dettagli

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092)

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) MORROVALLE SERVIZI S.R.L. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) Art. 20 Allegato IIB D.lgs. n 163/2006

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELL INCARICO

ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELL INCARICO BANDO DI SELEZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI MEDICO COMPETENTE, DI CUI AL D.LGS. N. 81 DEL 09/04/2008 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI

Dettagli

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E MESSA A NORMA DELL EDIFICIO SCUOLA MEDIA PIERO CIRONI (GARA N. 411). Modello di autocertificazione / dichiarazione sostitutiva

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica. Bando di gara Procedura ristretta

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica. Bando di gara Procedura ristretta I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Bando di gara Procedura ristretta 1. Ente appaltatore: I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI

Dettagli

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni Prot. n. 6046/C14 Civitanova Marche, 23/10/2015 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI C.I.G. Z0216B8E8E Questa Istituzione Scolastica,

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI GESTIONE DEL PARCO DEL MONTE CUCCO. Avvisa

IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI GESTIONE DEL PARCO DEL MONTE CUCCO. Avvisa BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA NELLE ATTIVITA DI PROMOZIONE, COMUNICAZIONE, MARKETING AD UN ESPERTO DI MARKETING E COMUNICAZIONE. IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO E DICHIARAZIONI

PROCEDURA APERTA PER DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO E DICHIARAZIONI ALLEGATO A (in carta libera) PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E COORDINAMENTO APPLICAZIONE D. LGS N. 8/008 E S.M.I. ED ALTRE ATTIVITA COMPLEMENTARI DEL COMUNE DI ROSETO

Dettagli

DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA

DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA ALLEGATO N. 3 ALLA DETERMINA N. 45/2014 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E NORME GENERALI PER LA GARA L Agenzia Nazionale per l amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati

Dettagli

Prot. n. 1114/A6 Palagiano, 05/03/2014 CIG 563494253D

Prot. n. 1114/A6 Palagiano, 05/03/2014 CIG 563494253D ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.M. SFORZA PALAGIANO (TA) con sede Aggregata di Palagianello Via Scotellaro, 34 74019 Palagiano (TA) tel. 099-8841504 fax 099-8889024 e-mail: tais017002@istruzione.it

Dettagli

Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01/01/2016-31/12/2018 CIG X92162D890 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd)

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Oggetto: Lettera di invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO In esecuzione della determinazione n. 243 RG del 08.06.2016

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Direzione Provinciale VITERBO Viale R. Capocci, 8 01100 Viterbo

I.N.P.D.A.P. Direzione Provinciale VITERBO Viale R. Capocci, 8 01100 Viterbo ALLEGATO 2 Gara d appalto per l affidamento dei servizi di pulizia, smaltimento toner, facchinaggio generico a chiamata presso la Sede I.N.P.D.A.P. di Viterbo (periodo 1.10.2008 30.9.2010). DICHIARAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

Comune di Roccamonfina

Comune di Roccamonfina Comune di Roccamonfina Provincia di Caserta Prot. 403 / 64 - UT AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO DITTE E IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SERVIZI FORNITURE IL RESPONSABILE

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI SERVIZIO RIFREDI Q. 5 PROCEDURA APERTA PER: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2010 DEL QUARTIERE 5 DISCIPLINARE DI GARA Il giorno 2 marzo 2010 alle ore 10,00

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

COMUNE DI MORANO CALABRO

COMUNE DI MORANO CALABRO COMUNE DI MORANO CALABRO (PROVINCIA DI COSENZA) BANDO DI GARA Affidamento del Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo dall 01/01/2013 al 31/12/2017 CIG 4743105610 CPV 66600000-6 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

Il/I sottoscritto/i nato/i il a in qualità di dell Impresa con sede in codice fiscale n. e partita Iva n. CHIEDE/CHIEDONO

Il/I sottoscritto/i nato/i il a in qualità di dell Impresa con sede in codice fiscale n. e partita Iva n. CHIEDE/CHIEDONO ALLEGATO N. 1 MODELLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le R.F.I. Spa S.O Legale Venezia Via Trento, 38 30171 MESTRE VE - ITALIA OGGETTO DELL APPALTO: Lavori per la soppressione del PL al km 48+343 della

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica Prot.n. 5501/C14f Vetralla, 13 novembre 2015 All Albo online dell Istituto Agli Istituti di Credito invitati poste.miur@posteitaliane.it abi.miur@abi.it Gara per la stipula di Convenzione per l affidamento

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA Cap 65010 - Piazza Umberto I n. 9 www.comunedimoscufo.it protocollo.moscufo@pec.pescarainnova.it Tel. (085) 979131/979101 Fax (085) 979485 C.F. 80014150686

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli