COMUNE DI PIARIO Via Mons. Speranza n. 25 C.A.P Provincia di BERGAMO Tel Fax Codice fiscale N.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI PIARIO Via Mons. Speranza n. 25 C.A.P. 24020 Provincia di BERGAMO Tel. 034621422 - Fax 034623854 Codice fiscale N."

Transcript

1 COMUNE DI PIARIO Via Mons. Speranza n. 25 C.A.P Provincia di BERGAMO Tel Fax Codice fiscale N BANDO PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL CENTRO SPORTIVO COMUNALE E DELL ANNESSO LOCALE BAR/RISTORANTE DI VIA VENEZIA N. 4 Stazione appaltante: Comune di Piario, con sede in Via Mons. Speranza n.25, PIARIO, C.F./P.IVA , tel. 0346/21422 telefax 034/623854, sito Internet e mail: Oggetto del bando Concessione del servizio di gestione, ai sensi dell art. 30 del D.Lgs. 163/2006, degli impianti del centro sportivo comunale di via Venezia 4, come meglio descritti all art. 1 della convenzione. CIG B8A Luogo di esecuzione Via Venezia, Piario, BG Canali di comunicazione privilegiati Ai sensi degli artt. 77 e 79 comma 5 bis del D.Lgs. 163/2006, si avvisa che tutte le comunicazioni inerenti il procedimento di affidamento del presente bando verranno effettuate all indirizzo di posta elettronica certificata che il concorrente dovrà indicare nella documentazione di gara o mediante fax o mediante lettera raccomandata. Procedura di gara Concessione del servizio di gestione degli impianti del centro sportivo comunale, ai sensi dell art. 1

2 30 del D. Lgs. 163/2006, con gara di valore sotto soglia comunitaria da espletarsi mediante procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Durata della concessione La concessione ha validità di anni 6 (sei) dalla sottoscrizione della convenzione. Potrà essere concordato, allo scadere della concessione, il rinnovo per un ulteriore periodo di anni 6 (sei) in conformità alle norme vigenti in materia di contratti pubblici e nel rispetto di quanto previsto dall art. 4 della convenzione. Destinazione d uso degli impianti sportivi e dell annesso locale bar/ristorante Gli impianti dovranno essere adibiti ad uso di attività sportiva, ricreativa e di somministrazione alimenti e bevande e come punto di animazione per tutta la durata della concessione. Normativa di riferimento D.Lgs. 267/00 e s.m.i., D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., L.R. n. 6/2010 e s.m.i.; Responsabile del procedimento Visini Pietro Responsabile del Servizio del Comune di Piario Documentazione a disposizione Il presente bando di gara ed il capitolato speciale sono pubblicati all Albo Pretorio del Comune di Piario e sono disponibili sul sito internet : Prezzo a base di gara Importo complessivo a base d asta ,00 (quarantaduemila/00), pari a 7.000,00 annui, oltre l IVA soggetti a rialzo con rivalutazione annuale ISTAT a partire dal secondo anno. Modalita' e criteri di aggiudicazione Il prezzo a base di gara, a titolo di canone di concessione da versare al Comune di Piario nei termini e con le modalità previste dalla concessione stessa, non potrà essere inferiore ad ,00, pari a 7.000,00 = annui, i.v.a. esclusa. Sarà valutata l offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del D.Lgs. 163/2006 e 2

3 ss.mm.ii., stimata sulla base dei seguenti criteri e delle relative modalità di valutazione: Tipo di procedura: procedura aperta ai sensi dell art. 55, comma 5 del D.Lgs. n.163/2006. Criterio di aggiudicazione: l affidamento verrà disposto in favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, come previsto dall art. 83 del Codice, tenuto conto della qualità del progetto di gestione del servizio proposto, dell esperienza professionale del concorrente, oltre che del rialzo percentuale offerto sul canone d uso dei locali messo a base di gara (offerta economica), in base agli elementi e criteri di valutazione in appresso indicati e con il seguente punteggio massimo attribuibile: Somma dei punteggi da assegnare per l insieme degli elementi di valutazione dell offerta tecnica e dell offerta economica: pari a 100, così ripartiti: OFFERTA TECNICA: massimo punteggio attribuibile punti 55 OFFERTA ECONOMICA: massimo punteggio attribuibile punti 45. Valutazione dell' OFFERTA TECNICA massimo 55 punti: I punti a disposizione per la valutazione di ciascuna proposta gestionale in funzione del pieno utilizzo dell'impianto e della migliore fruizione da parte dei giovani, diversamente abili ed anziani così come previsto ed indicato dalla L.R. n. 26/2007, per un totale massimo di 55, saranno assegnati dalla commissione giudicatrice, in sedute non pubbliche, sulla scorta dei dati forniti sotto forma di specifici impegni delle ditte concorrenti, quali rilevabili dalla proposta gestionale presentata e verificabile dall Amministrazione: Elementi di valutazione Punteggio massimo 3.1 Sistema organizzativo e proposta di gestione dell'impianto sportivo e del servizio bar: 40 punti 3.2 Esperienze e curriculum del concorrente :15 punti Totale 55 Per l attribuzione dei punteggi ai singoli elementi dell offerta tecnica l apposita Commissione assegnerà un coefficiente compreso tra 0 e 1, espresso in valori centesimali, a ciascun elemento o sub-elemento dell offerta tecnica. Il coefficiente sarà pari a 0 in corrispondenza della prestazione minima possibile. Il coefficiente sarà pari a 1 in corrispondenza della prestazione massima offerta. Tali coefficienti saranno applicati ai fattori ponderali sopra indicati. La somma dei punteggi così ottenuti determinerà il punteggio totale attribuito alla proposta tecnica. In relazione ai criteri di attribuzione degli elementi di valutazione di cui sopra, la Commissione procederà ad esaminare tutte le relazioni di offerta (proposta tecnica) presentate e ad esprimere, alla fine, la valutazione con l attribuzione del relativo coefficiente (da 0 a 1) per ciascun elemento di 3

4 valutazione in modo da poter effettuare la comparazione dei servizi offerti e attribuire un punteggio che renda il raffronto comparativo degli stessi. Resta fermo che sarà attribuito, comunque, il valore 0 (zero) a quelle offerte che presentino carenze tali da non poter soddisfare le esigenze dell Amministrazione indicate nel capitolato d oneri della concessione oppure che non indicano specificatamente, con valenza contrattuale, la realizzazione delle prestazioni analiticamente indicate nel capitolato predetto, in quanto la carenza della loro puntuale indicazione può portare alla richiesta di compensi aggiuntivi. La proposta tecnica dovrà contenere tutte le indicazioni necessarie per la sua valutazione e dovrà essere così articolato: 3.1) Sistema organizzativo e proposta di gestione dell'impianto sportivo e del servizio di bar: totale punti 40, come di seguito ripartiti: a) Modalità di organizzazione dell'impianto sportivo:(massimo punti 15); A tal proposito, saranno valutate: 1)piano operativo di lavoro, 2)qualità e organizzazione del servizio, 3)proposte migliorative in materia di sicurezza ed igiene, 4) organizzazione manifestazioni sportive quali tornei a vario titolo, corsi di tennis, di calcetto ecc... b) Proposte migliorative per il servizio di bar: (massimo punti 15). A tal proposito, saranno valutate: 1) la varietà e la qualità di cibi e bevande da somministrare, con particolare attenzione all impiego di prodotti bio e di prodotti locali, alla vendita di prodotti per celiaci, ecc., risultante dalla specifica proposta progettuale della gestione del servizio; 2) la disponibilità del concorrente ad effettuare uno sconto sui prezzi praticati, in occasione degli eventi organizzati dall Amministrazione Comunale; 3) le proposte in materia di raccolta differenziata dei rifiuti, di pratiche ecocompatibili che limitino la produzione degli stessi o atte ad incentivare il riciclo/riutilizzo dei materiali utilizzati. c) Eventuali servizi aggiuntivi rispetto all ordinaria attività di bar: (massimo punti 10) Si intende, per ordinaria attività di bar, la vendita di prodotti da bar di maggior consumo, quali ad es. caffè, cappuccino, brioche, ecc., che il concorrente si impegna a fornire agli utenti, senza oneri né spese per il concedente. 4

5 Si intende per servizi aggiuntivi es: servizio di animazione connesso ad eventi musicali, piano bar, rete WI -FI, abbonamento a TV a pagamento es: SKY o simili etc..ad esclusione il canone Rai) N.B. Tra i servizi aggiuntivi non sarà tenuta in considerazione la previsione della vendita o rivendita di tabacchi e l installazione di videogiochi (slot machine, video poker, ecc.). 3.2) Esperienze e curriculum del concorrente nell attività di gestione di impianti sportivi e di somministrazione di alimenti e bevande in servizi di bar o attività analoghe (massimo punti 15). Sarà valutata la professionalità del concorrente (o di colui che è indicato come preposto, qualora sia persona diversa dal legale rappresentante del concorrente) con riferimento all esperienza in termini di quantità, di durata e di tipologia, maturata nella gestione o nella attività lavorativa a qualunque titolo prestata, documentabili, in attività analoghe. Si intendono per analoghe attività quelle di gestione bar, locali ristoro all interno o adiacenti a luoghi aperti al pubblico, ristoranti, ecc. Sarà valutata la professionalità del concorrente con riferimento a precedenti esperienze in attività riconducibili a quelle oggetto di concessione (gestione centri sportivi pubblici e/o privati con annessi locali di somministrazione alimenti e bevande-bar/ristorante) debitamente referenziate e documentate, svolte dai partecipanti o dai propri responsabili o collaboratori tecnici o amministrativi. a) precedenti esperienze in attività riconducibili alla gestione di centri sportivi pubblici e/o privati con annessi locali solo di bar, debitamente referenziate e documentate, svolte dai partecipanti o dai propri responsabili o collaboratori tecnici o amministrativi. Saranno attribuiti 0,5 punti per ogni anno di attività, o frazione di annualità superiore a sei mesi, fino ad un massimo di 10 (dieci) punti, b) precedenti esperienze in attività riconducibili alla gestione di centri sportivi pubblici e/o privati sprovvisti di locali di somministrazione alimenti e bevande-bar/ristorante, debitamente referenziate e documentate, svolte dai partecipanti o dai propri responsabili o collaboratori tecnici o amministrativi. Saranno attribuiti 0,25 punti per ogni anno di attività, o frazione di annualità superiore a sei mesi, fino ad un massimo di 05 (cinque) punti. In caso di esperienze superiori ai limiti sopra specificati non verrà riconosciuto nessun punteggio aggiuntivo. Per la determinazione del punteggio relativo alla esperienza del concorrente verrà preso in considerazione il curricula di un solo soggetto (non si procederà a cumulare le esperienze dei soci). In caso di raggruppamento temporaneo già costituito o da costituire per la partecipazione alla presente procedura, sarà valutata l esperienza e le competenze dei soggetti (persone fisiche e/o 5

6 giuridiche) che costituiscono il raggruppamento di associazioni. In tali ipotesi, pertanto, ai fini dell attribuzione del punteggio al presente elemento di valutazione, le esperienze professionali dei componenti il raggruppamento saranno valutate in maniera cumulativa. Valutazione dell' OFFERTA ECONOMICA Saranno attribuiti un massimo di 45 punti così suddivisi: a) all offerta minima possibile (valore a base di gara) è attribuito il punteggio pari a 0 (zero), b) alla migliore offerta sarà attribuito il punteggio massimo, c) alle restanti offerte il punteggio sarà attribuito con la seguente formula: Pi(punteggio da assegnare) = P x rialzo offerta da valutare/massimo rialzo offerto P = punteggio massimo. Qualora saranno presentate solo due offerte, all offerta più bassa sarà attribuito un punteggio secondo il criterio di calcolo della lettera c, sopra specificata. Requisiti di partecipazione alla gara Possono partecipare alla gara per ottenere la concessione in oggetto, i soggetti in possesso dei requisiti di cui all art. 34 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., ivi comprese le società e associazioni sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, che non si trovino in alcuna delle cause di esclusione di cui all art. 38 del medesimo D.Lgs. 163/2006. Non è previsto un numero minimo o massimo di prestatori di servizi partecipanti alla gara. Garanzia a corredo dell offerta Cauzione provvisoria pari al 2% dell importo a base di gara - presentata con le modalità previste dall art. 75 del D.Lgs. n. 163/2006. In caso di cauzione prestata mediante fideiussione bancaria, la stessa dovrà obbligatoriamente essere conforme allo schema tipo 1.1 approvato con Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 12 marzo 2004 n. 123, preavvertendosi che non saranno accettate fideiussioni rilasciate con modalità e contenuti diversi da quello di cui al predetto schema tipo. La cauzione provvisoria deve prevedere la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all eccezione di cui all art comma 2. del codice civile nonché la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta scritta dell istituzione comunale appaltante. 6

7 Modalità e termini di presentazione delle offerte I plichi contenenti le offerte e la documentazione di gara, dovranno pervenire a mezzo raccomandata A.R. ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, ovvero, a mano direttamente all Ufficio Protocollo del Comune di Piario, via Mons. Speranza, Piario (BG) entro e non oltre le ore del giorno 17 gennaio 2015, termine ultimo e perentorio stabilito per la ricezione, a pena di esclusione dalla procedura di gara. Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio dei mittenti. I concorrenti dovranno produrre una busta esterna, debitamente sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, integra e non trasparente, recante in modo inequivocabile: la denominazione e l indirizzo del partecipante, il giorno e l ora della gara e la dicitura: Contiene offerta per l'affidamento in concessione della gestione del centro sportivo comunale e dell annesso locale di somministrazione alimenti e bevande di via Venezia n. 5. Il plico esterno di invio dovrà contenere: Istanza di ammissione alla gara/dichiarazioni ex artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 e ss.mm.ii., redatta in carta semplice, come da allegato modello di domanda di partecipazione, debitamente sottoscritta dal Titolare/Legale Rappresentante, corredata da copia leggibile di un documento d identità del sottoscrittore, in corso di validità; Attestazione di avvenuto sopralluogo; Copia della convenzione debitamente firmata su ogni foglio per accettazione; Cauzione provvisoria pari al 2% dell importo a base di gara (copia della quietanza rilasciata dalla tesoreria comunale o originale dell atto di fideiussione bancaria o assicurativa); Curricula (elementi di valutazione); La busta contenente l offerta economica, busta A, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura recante in modo inequivocabile: la denominazione e l indirizzo del partecipante, e la dicitura offerta economica, contenente a pena d esclusione l offerta economia redatta in lingua italiana (carta legale con marca da bollo da 16,00), in cifre e ripetuto in lettere indicante il canone annuale offerto. Non saranno accettate offerte al ribasso. Sopralluogo E obbligatorio per i soggetti concorrenti, a pena di esclusione, effettuare il sopralluogo presso la sede in cui dovrà eseguirsi il servizio, previo appuntamento da fissare con il referente dell Ufficio 7

8 Tecnico o suo sostituto (tel ). Tale sopralluogo dovrà essere eseguito dal legale rappresentante del soggetto partecipante o da incaricato a ciò delegato per iscritto. In occasione della visita dovrà essere compilato apposito verbale che sarà allegato all offerta, riportando la data in cui è stata effettuata la visita e la firma del rappresentante dell'offerente e dal rappresentante del Comune. In caso di R.T.I. il sopralluogo dovrà essere eseguito dall impresa capogruppo ovvero dall impresa alla quale sarà conferito il mandato in caso di aggiudicazione. Si precisa che la persona incaricata da un impresa non potrà eseguire il sopralluogo per altre imprese. Informazione ed avvertenze Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, il plico stesso non giunga a destinazione in tempo utile. Non si darà corso all apertura dei plichi che non risultino pervenuti a destinazione nel tempo stabilito o sui quali non sia stata posta l indicazione relativa al mittente o che non rechino la dicitura Contiene offerta per l'affidamento in concessione della gestione del centro sportivo comunale e dell annesso locale di somministrazione alimenti e bevande di via Venezia n. 5. Parimenti determinerà motivo di esclusione dalla gara il fatto che l offerta economica non sia contenuta nel plico in busta separata, chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura, recante la dicitura offerta economica. Costituirà motivo di esclusione dalla gara la mancanza e/o l eventuale non corretta presentazione dell offerta e di una sola delle dichiarazioni o certificazioni richieste dal presente avviso. L offerta economica dovrà essere redatta con l indicazione del canone offerto. Si ricordi che l offerta dovrà essere almeno pari all importo indicato a base d asta o comunque migliorativa. Saranno escluse le offerte in ribasso. L offerta dovrà essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso. Quando nell offerta vi sia discordanza tra l indicazione in lettere e quella in cifre, sarà considerata valida l indicazione più vantaggiosa per l Ente appaltante. Non saranno accettate offerte al ribasso. Nella busta contenente l offerta economica NON devono essere inseriti altri documenti. L offerta presentata non può essere ritirata, né modificata o sostituita con altre. L amministrazione comunale si riserva di procedere all aggiudicazione della concessione anche in presenza di una sola offerta valida. Nel caso di due candidati che abbiano riportato il medesimo punteggio si procederà ad effettuare trattativa tra i due, aggiudicando la concessione al candidato che abbia effettuato la miglior offerta 8

9 economica. Operazioni di gara Le offerte verranno aperte in seduta pubblica, presso l ufficio di segreteria comunale, il giorno 19 gennaio ore 09.30, La Commissione, ricevuti i plichi, in seduta pubblica, procederà alla constatazione dell integrità e all apertura degli stessi per la verifica della documentazione amministrativa ai fini dell ammissibilità, operando nel contempo la verifica della presenza ed integrità delle altre buste contenenti la documentazione tecnico-qualitativa e l offerta economica. La Commissione procederò, in seduta segreta alla valutazione della documentazione tecnicoqualitativa. Successivamente, per i soli concorrenti ammessi, la Commissione procederà, in seduta pubblica: - ad aprire, previa verifica dell integrità dei sigilli, la busta A - Offerta Economica contenenti l offerta economica dandone lettura, - a formulare la graduatoria provvisoria determinata sulla scorta della somma dei punteggi relativi all esperienza e alla valutazione dell offerta economica attribuiti a ciascuna impresa concorrente. Termine di validità delle offerte L offerta è valida per 180 giorni dalla data di presentazione. Obblighi a carico dell aggiudicatario Prima della stipula del contratto, l aggiudicatario sarà invitato a presentare, pena la decadenza dell aggiudicazione: A. tutta la documentazione relativa al possesso dei requisiti dichiarati in sede di gara; B. cauzione definitiva di cui all art. 23 del capitolato speciale d'appalto; C. polizze assicurative di cui all art. 15 del capitolato speciale d'appalto. Saranno a carico dell aggiudicatario tutte le spese (imposte, bolli e diritti di segreteria) relative alla stipula del contratto. Ove nel termine stabilito, l aggiudicatario non abbia ottemperato a quanto richiesto o non si sia presentato alla sottoscrizione del contratto, l Ente appaltante avrà la facoltà di ritenere come non avvenuta l aggiudicazione, di procedere all escussione della garanzia provvisoria ed 9

10 all aggiudicazione al concorrente che segue nella graduatoria. Informazioni ex art. 13 d.lgs. 196/2003 I dati forniti al Comune di Piario dai soggetti partecipanti saranno raccolti e trattati ai fini del procedimento di concessione. Tali dati saranno utilizzati secondo le disposizioni di legge e potranno essere comunicati: al personale interno all amministrazione, interessato dal procedimento di concessione; ai concorrenti che partecipano alla seduta pubblica di concessione ed ad ogni altro soggetto che abbia interesse; altri soggetti della Pubblica Amministrazione; il dichiarante può esercitare i diritti di cui all art. 7 del D.lgs 196/2003. Informazioni ed eventuali chiarimenti in merito al presente bando possono essere richiesti presso gli uffici comunali al n. 0346/ Piario, Il Responsabile Pietro Visini Allegati al bando: 1) schema di domanda; 2) Attestazione di avvenuto sopralluogo; 3) capitolato speciale di appalto; 4) Curricula (elementi di valutazione); 5) offerta economica. 10

COMUNE DI DOMUSNOVAS

COMUNE DI DOMUSNOVAS Prot. 5151 del 20/04/2011 COMUNE DI DOMUSNOVAS Provincia di Carbonia Iglesias PIAZZA CADUTI DI NASSIRYA - C.A.P. 09015 Tel. (0781) 70771-70811 - Fax 72368 e-mail: istituzione@comune.domusnovas.ci.it BANDO

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL BAR BOCCIODROMO E PALESTRA SITI NEL CENTRO SPORTIVO IN LOC.

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL BAR BOCCIODROMO E PALESTRA SITI NEL CENTRO SPORTIVO IN LOC. COMUNE DI ZOGNO Provincia di Bergamo BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL BAR BOCCIODROMO E PALESTRA SITI NEL CENTRO SPORTIVO IN LOC. CAMANGHE IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI CIG 545647164F BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente disciplinare di gara ha per oggetto l affidamento del servizio di pulizia

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA ( BROKERAGGIO ) A FAVORE DELLA REGIONE PUGLIA ART.1 Oggetto dell Appalto

Dettagli

COMUNE DI CUCCARO VETERE

COMUNE DI CUCCARO VETERE COMUNE DI CUCCARO VETERE Comune del Provincia di Salerno Via Convento n 13 - C.A.P. 84050 - Tel e fax 0974.953050 e-mail comune.cuccarovetere@asmecert.it UFFICIO TECNICO ED URBANISTICA BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNITA' MONTANA VALSESIA Corso Roma, n.35-13019 - Varallo (VC) Tel.0163-51.555/53.800 fax 0163-52.405 STAZIONE UNICA APPALTANTE DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

AVVISO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE. Determinazione dirigenziale a contrarre n.02 del 09.01.2009

AVVISO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE. Determinazione dirigenziale a contrarre n.02 del 09.01.2009 AVVISO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE - VIA DANTE-. Determinazione dirigenziale a contrarre n.02 del 09.01.2009 CIG. 0258703078 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI COMUNE DI FOLLO (Provincia della Spezia) Corpo di Polizia Municipale P.zza Matteotti, 9-19020 FOLLO (SP) Tel. 0187 599925/29 Fax 0187 519676 e-mail pm@comunefollo.it DISCIPLINARE DI GARA OFFERTA PER AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE.

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. 1. ENTE APPALTANTE: AMAP S.p.A. Via Volturno, 2 90138

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU.

FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU. FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU. (CIG 6282065C06) DISCIPLINARE DI GARA Il RUP Ing. Fabrizio Cioccolo 1. STAZIONE APPALTANTE Consorzio

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia)

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia) CITTA DI BELGIOIOSO (Provincia di Pavia) BANDO DI GARA con procedura aperta per l affidamento, in concessione dei servizi di tesoreria comunale per gli anni 2015-2017 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Belgioioso,

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona AREA TERRITORIO AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI Servizio Patrimonio e Demanio BANDO DI GARA PER LOCAZIONE DEL BAR RISTORANTE SITUATO PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ==================================

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ================================== C O M U N E D I B O R D I G H E R A ( I M ) Ufficio legale e contratti Via XX Settembre, 32 - cap 18012 - tel. 0184 272209 - fax 0184 260144 - sito internet www.bordighera.it APPALTO DEI SERVIZI DI MENSA

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE TRENTENNALE DI TERRENI COMUNALI E BENI DEMANIALI CON COSTITUZIONE DI DIRITTO DI SUPERFICIE ATTRAVERSO PUBBLICO INCANTO E CON VINCOLO DI REALIZZAZIONE

Dettagli

1. ENTE APPALTANTE: Comune di Rignano Flaminio; tel. 0761/597924 fax 0761/597952 - e-mail: areaamministrativa@comune.rignanoflaminio.rm.

1. ENTE APPALTANTE: Comune di Rignano Flaminio; tel. 0761/597924 fax 0761/597952 - e-mail: areaamministrativa@comune.rignanoflaminio.rm. Prot. n. 15787 del 12.08.2014 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO P.B. RASI DI PROPRIETA COMUNALE COMPOSTO DA CAMPO DA CALCIO REGOLAMENTARE E PISTA DI

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

Comune di San Giustino Provincia di Perugia

Comune di San Giustino Provincia di Perugia Comune di San Giustino Provincia di Perugia BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAN GIUSTINO CAPOLUOGO - C.I.G. n. Z8D09C286B. 1. Ente proponente: Comune di San

Dettagli

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA La ASM Aquilana Società Multiservizi, di seguito denominato anche Amministrazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 BANDO/DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 D&O AMMINISTRATORI RC-AMMINISTRATORI

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443 COMUNE DI VIAGRANDE PROVINCIA DI CATANIA AREA ECONOMICA FINANZIARIA E TRIBUTI ------------------------------------------------------------------------------------------------------- BANDO DI GARA PER L

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D SERVIZIO FINANZIARIO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D Il Responsabile del Servizio Finanziario indice una procedura aperta per l affidamento

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ELABORAZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO E POSTALIZZAZIONE 2015/2016

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ELABORAZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO E POSTALIZZAZIONE 2015/2016 PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ELABORAZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO E POSTALIZZAZIONE 2015/2016 CIG 615956382E BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n. BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.151-2013 e Determinazione del Responsabile del Settore 2 n97/2013

Dettagli

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG: 5153862D74 L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA 1 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Prot.3143 Celico, 03.12.2013 BANDO REINDIZIONE GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO: 01/01/1014-31/12/2016.

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Allegato alla determinazione n. del Prot. Del Alla Ditta Via/Piazza OGGETTO: Invito a procedura negoziata, cottimo fiduciario, per l affidamento dei servizi assicurativi relativi ai seguenti rischi: copertura

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

SERVIZI ASSICURATIVI

SERVIZI ASSICURATIVI Pag. 1 / 8 SERVIZI ASSICURATIVI POLIZZA R.C.A., INCENDIO E FURTO PARCO AUTOMEZZI AZIENDALE (libro matricola) DISCIPLINARE DI GARA Pag. 2 / 8 I N D I C E ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO...3 ART. 2 - DURATA

Dettagli

SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA *****************

SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA ***************** PROT. n. 15424 SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA ***************** (Det. n. 750/Racc. Gen. del 26/09/11) BANDO DI GARA ENTE APPALTANTE: Comune di Noci, via Sansonetti, 15 Ufficio Mensa

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. 2 PROCEDURA DI SCELTA DEL CONTRAENTE Procedura aperta, ex artt. 54, 55, comma 1, D.Lgs. 163/06 s.m.i..

DISCIPLINARE DI GARA. 2 PROCEDURA DI SCELTA DEL CONTRAENTE Procedura aperta, ex artt. 54, 55, comma 1, D.Lgs. 163/06 s.m.i.. DISCIPLINARE DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce

Dettagli

PERIODO DAL 01.07.2015 AL 30.06.2020

PERIODO DAL 01.07.2015 AL 30.06.2020 COMUNE DI FRASSO TELESINO Provincia di BENEVENTO Via S. Rocco, 1 82030 - Tel 0824-973024 Fax 0824-973025 e-mail : rag@comune.frassotelesino.bn.it pec : rag@pec.comune.frassotelesino.bn.it AREA ECONOMICO

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F.

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. COMUNE DI PULA P r o v i n c i a d i C a g l i a r i C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. 92010680921 CODICE CIG.09695680D3 BANDO DI GARA PER L'ACQUISTO DI N. 2

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art. 3 - comma 37, del D.Lgs 163/2006)

BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art. 3 - comma 37, del D.Lgs 163/2006) COMUNE DI BIENTINA Piazza Vittorio Emanuele II, 53 56031 Bientina (PI) Tel. 0587/758411 - Fax 0587/756746 C.F. e P.I. 00188060503 Sito Web www.comune.bientina.pi.it BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art.

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DISCIPLINARE DI GARA Art 1. OGGETTO Il Consiglio regionale del Veneto ha bandito, in esecuzione

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento in appalto del servizio di copertura assicurativa del rischio di responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) e prestatori

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO prot. Bari, 1 DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO RACCOMANDATA A.R. Capitolo: Fondi Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive, Profilassi e Polizia Veterinaria CIG: ZB90E2FA5C

Dettagli

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO BANDO DI GARA PER CONCESSIONE GESTIONE DEL BAR ALL INTERNO DEL CENTRO SPORTIVO COMUNALE DI VIA F.FERRUCCI. Prot.n. 12241 del 26.06.2015 Dal 01.08.2015 al 31.07.2019 IL RESPONSABILE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI

Dettagli

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate.

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate. All. alla determina n. 191 del 16.5.2014 COMUNE DI NONE Piazza Cavour 9 Cod. Fis. cf 85003190015 Tel. 0119990811 FAX 0119863053 E-mail protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

DETERMINAZIONE COPIA Reg. 1^A.F.- 6 serv. n 28 del 23 settembre 2009 Reg. Gen. n. 915 del 24 settembre 2009. Il RESPONSABILE DEL SERVIZIO

DETERMINAZIONE COPIA Reg. 1^A.F.- 6 serv. n 28 del 23 settembre 2009 Reg. Gen. n. 915 del 24 settembre 2009. Il RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI ADRANO Provincia di Catania Via Aurelio Spampinato n 28 95031 (CT ) tel. 095/7606111 fax 0957692771 1^AREA FUNZIONALE 6 SERVIZIO Gare e Contratti DETERMINAZIONE COPIA Reg. 1^A.F.- 6 serv. n 28

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL PATRIMONIO ALSIA.

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL PATRIMONIO ALSIA. Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura Via Carlo Levi s.n. 75100 Matera (MT) Tel. 0835/2441 - Fax (0835) 258361 www.alsia.it AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2012 31/12/2016 CIG N. 3644833357 DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2012 31/12/2016 CIG N. 3644833357 DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI VIAREGGIO Provincia di Lucca Area Risorse Finanziarie Piazza Nieri e Paolini n. 1 Servizio Economato - tel. 0584/966839 - fax 0584/966364 C.F. 00274950468 internet: www.comune.viareggio.lu.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

AVVISO D ASTA N. 01/2014

AVVISO D ASTA N. 01/2014 Asta per la vendita di 8.700,00 ton di carta da macero imballata (materia prima seconda) proveniente da raccolta congiunta, Società per Azioni a totale capitale pubblico, operante nel settore della gestione

Dettagli

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 BANDO PUBBLICO Per la locazione dell immobile destinato ad

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA L Amministrazione Comunale di Levanto intende concedere in locazione una unità immobiliare

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia dei locali comunali. - Codice CIG: 60666749C0. Il Comune di Selargius deve procedere all affidamento

Dettagli

COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200

COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200 COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200 SETTORE II - SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER L APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO TERRITORIALE

Dettagli

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. COMUNE DI MONTECASTRILLI Viale della Resistenza,8 05026 Montecastrilli ( TR ) - Tel. 0744/94791 - Fax.

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO:Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI UN NEGOZIO IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA

AVVISO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI UN NEGOZIO IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA Settore Bilancio, Patrimonio, Programmazione Economica e Tributi a carico del Comune Servizio Valorizzazione Assets AVVISO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI UN NEGOZIO IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA

Dettagli

Provincia di Imperia

Provincia di Imperia COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia Protocollo n. 17331 Bordighera, 14/08/2015 Trasmissione a mezzo PEC:. Spett.le ditta OGGETTO: AFFIDAMENTO A BROKER DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, CONSULENZA E GESTIONE

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza )

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA CON TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA DA INSTALLARE A SERVIZIO DELLA MENSA SCOLASTICA PRESSO

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA AREA 1 SERVIZI SOCIALI, CULTURALI, SCOLASTICI, CONTENZIOSO, CONTRATTI Prot. del OGGETTO: Lettera di invito a procedura negoziata con bando per la gestione

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

Comune di SAN GIORGIO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

Comune di SAN GIORGIO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA Comune di SAN GIORGIO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA BANDO DI GARA IL COMUNE DI SAN GIORGIO P.NO Indice procedura aperta per APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO A FAVORE DI UTENTI PORTATORI DI HANDICAP

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA

COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA Asta pubblica ai sensi dell art.53 comma 1 della direttiva 2004/18ce del 31.03.2004, per l affidamento di servizi inerenti al trasporto, ordinamento

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA AREA LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA A PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DI TERRENI ADIBITI A PARCHEGGIO

Dettagli

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI. Via Dante n. 2-08030 www.comune.escolca.ca.it

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI. Via Dante n. 2-08030 www.comune.escolca.ca.it COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI Via Dante n. 2-08030 www.comune.escolca.ca.it BANDO DI GARA, MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO, PER MESI 12, DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE IN

Dettagli

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL ATTIVITA DI ADDETTO STAMPA DEL COMUNE DI DIANO MARINA Cod. CIG Z08148E207 In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA GARA UFFICIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SENZA ONERI A CARICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

DISCIPLINARE DI GARA GARA UFFICIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SENZA ONERI A CARICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO Codice Fiscale 80004870160 Partita IVA 00639600162 SETTORE RISORSE FINANZIARIE - Servizio Economato e Patrimonio Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO

Dettagli

CASALBORDINO. Prot. n. Addì 16.06.2010 BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE LOCALE PER ATTIVITA COMMERCIALI SITO IN CASALBORDINO, PIAZZA GIOVANNI PAOLO I

CASALBORDINO. Prot. n. Addì 16.06.2010 BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE LOCALE PER ATTIVITA COMMERCIALI SITO IN CASALBORDINO, PIAZZA GIOVANNI PAOLO I CASALBORDINO REGIONE ABRUZZO PROVINCIA DI CHIETI P.IVA/cf 00234500692 SETTORE IV LAVORI PUBBLICI tel. 0837/9219.215-216 fax 9219233 ufftecnico@comune.casalbordino.ch.it Prot. n. Addì 16.06.2010 BANDO PUBBLICO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA CIG: 4453993F48 DISCIPLINARE DI GARA Fornitura di gas propano liquido e relative opere accessorie da effettuarsi presso la sede della BioGeM Scarl, sita in Via Camporeale Area PIP di Ariano Irpino ART.

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna A V V I S O P U B B L I C O PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CENTRO DI IDENTIFICAZIONE ED ESPULSIONE DI BOLOGNA. (Art. 27 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e ss.mm.ii.) 1. ENTE APPALTANTE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA OGGETTO DEL SERVIZIO Articolo 1 L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria del Consorzio di Bonifica

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Pagina 1 di 8 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA NOTTURNA E DIURNA PRESSO I COMPLESSI EDILIZI DELL UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE. NUMERO GARA 5502451

Dettagli