SERVIZI VARI E SERVIZI DI PAGAMENTO diversi dagli strumenti di pagamento Inbank, Carte di Debito e Credito

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVIZI VARI E SERVIZI DI PAGAMENTO diversi dagli strumenti di pagamento Inbank, Carte di Debito e Credito"

Transcript

1 FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 SERVIZI VARI E SERVIZI DI PAGAMENTO diversi dagli strumenti di pagamento Inbank, Carte di Debito e Credito (include anche le informazioni previste a norma di legge relative alle operazioni dei servizi di pagamento non regolate su un conto corrente) INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in Amministrazione Straordinaria Sede legale e amministrativa: Via Stazione 3-5 / Fanzolo di Vedelago (TV) Tel: 0423/7011 Fax: 0423/ Sito Internet Certificata: Iscriz. Registro Imprese di TV, C.F. e P.IVA n : Iscriz. Albo Az. Di Credito n C.C.I.A.A. Treviso R.E.A. n Iscriz. Albo Cooperative n A del Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo Aderente al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo Cod.ABI CHE COSA SONO I SERVIZI DI PAGAMENTO Le operazioni di pagamento possono rientrare o meno in un contratto quadro (contratto di conto corrente). Le operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro sono operazioni che possono essere effettuate dal richiedente in contanti, presso la sede e le filiali della Banca, anche senza essere titolare di un conto corrente di corrispondenza. Le operazioni disciplinate dalle norme sui servizi di pagamento sono: Incasso assegni (bancari, circolari o titoli similari) a carico di altre banche italiane o estere ovvero a carico di altre agenzie della Banca, nonché effetti (cambiali e titoli similari) domiciliati per il pagamento presso i propri sportelli o presso sportelli di altre banche italiane o estere. L importo rinveniente dall incasso è accreditato sul conto corrente del cliente salvo buon fine (s.b.f.) ovvero ad incasso avvenuto (dopo incasso); Ri.Ba (Ricevuta Bancaria), ossia l ordine di incasso disposto dal creditore alla propria banca (banca assuntrice) e da quest ultima trasmesso telematicamente, attraverso una apposita procedura interbancaria, alla banca domiciliataria, la quale provvede a inviare un avviso di pagamento al debitore, affinché faccia pervenire a scadenza i fondi necessari per estinguere il proprio debito; Addebito diretto (RID Rapporti Interbancari Diretti, SDD Sepa Direct Debit), ovvero il servizio di pagamento in base al quale un operazione di pagamento è disposta dal beneficiario in conformità al consenso dato dal debitore direttamente al beneficiario o al prestatore di servizi di pagamento del beneficiario (banca assuntrice) o al prestatore di servizi di pagamento del debitore medesimo (banca domiciliataria); Mav (Pagamento mediante avviso), ovvero l ordine di incasso di crediti in base al quale la banca del creditore (banca assuntrice) provvede all invio di un avviso al debitore, che può effettuare il pagamento presso qualunque sportello bancario (banca esattrice) e, in alcuni casi, presso gli uffici postali. La banca esattrice comunica alla banca assuntrice l avvenuto pagamento attraverso apposita procedura interbancaria; Bollettino bancario Freccia, ovvero l ordine di incasso attraverso un bollettino precompilato dal creditore. Il debitore lo utilizza per effettuare il pagamento in contanti o con altre modalità presso qualunque sportello bancario, a prescindere dal possesso o meno di un conto corrente. La banca del debitore (banca esattrice) comunica alla banca del creditore (banca assuntrice) l avvenuto pagamento attraverso apposita procedura interbancaria; Bollettino postale, ovvero il pagamento offerto dalla banca di bollettini compilati dal cliente per adempiere obbligazioni pecuniarie con un creditore correntista postale; Bonifico, ovvero l operazione effettuata dalla banca, su incarico di un ordinante, al fine di mettere una somma di denaro a disposizione di un beneficiario; l ordinante e il beneficiario di un operazione possono coincidere. Per i bonifici nazionali l ordine deve obbligatoriamente contenere le coordinate bancarie del beneficiario secondo lo standard IBAN (International Bank Accounter Number). Per i bonifici transfrontalieri da eseguire in euro verso Paesi appartenenti all area UE l ordine deve contenere il codice BIC (Bank Identification Code) e il codice IBAN ai sensi del Regolamento CE 924/2009; Altri pagamenti, quali ad es.: utenze (bollette), tributi (F23/F24), bollettino ICI. Rimesse di denaro, ovvero il servizio di pagamento dove, senza l apertura di conti di pagamento a nome del pagatore o del beneficiario, la banca riceve i fondi dal pagatore con l unico scopo di trasferire un ammontare corrispondente al beneficiario o a un altro prestatore di servizi di pagamento che agisce per conto del beneficiario, e/o dove tali fondi sono ricevuti per conto del beneficiario e messi a sua disposizione; Le norme sui servizi di pagamento si applicano ai servizi di pagamento prestati in euro o nella valuta ufficiale di uno Stato membro non appartenente all area dell euro o di uno Stato appartenente allo Spazio economico europeo (Norvegia, Islanda, Svizzera, Liechtenstein, Principato di Monaco e San Marino). Le norme sui servizi di pagamento non si applicano invece, a titolo esemplificativo: Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 1 di 14

2 - alle operazioni di pagamento dal pagatore al beneficiario effettuate tramite la banca, quale agente commerciale autorizzato a negoziare o a concludere la vendita o l acquisto di beni o servizi per conto del pagatore o del beneficiario (es. biglietti teatrali e buoni mensa); - alle operazioni di cambio di valuta contante contro contante nell ambito delle quali i fondi non sono detenuti su un conto di pagamento; - alle operazioni basate su uno dei seguenti tipi di documenti cartacei, con i quali viene ordinato alla banca di mettere dei fondi a disposizione del beneficiario: assegni, titoli cambiari, voucher, traveller s cheque. I principali rischi che il cliente deve tenere in considerazione sono: - variazione in senso sfavorevole delle condizioni economiche (commissioni e spese del servizio), se contrattualmente previsto; - mancato pagamento degli effetti e documenti posti all incasso, per assenza di fondi sul conto del debitore; - per i servizi di pagamento ordinati dal beneficiario, il rischio per il pagatore consiste di non avere provvista sufficiente sul conto per accettare l addebito; - irregolarità formali o contraffazione riguardo gli incassi tramite procedura R.I.D.; - mancata accettazione da parte della banca domiciliataria dell ordine permanente di addebito o revoca da parte del debitore, indirizzata alla propria banca, dell autorizzazione stessa; - rischio di tasso di cambio per disposizioni di incasso e pagamento da effettuarsi in valuta estera; - disguidi tecnici (non giustificabili con i casi di forza maggiore) che impediscano all ordine impartito di pervenire correttamente e nei tempi previsti sul conto del beneficiario - ritardo o mancata esecuzione dell ordine di pagamento dovuti a cause di forze maggiore non imputabili direttamente alla banca (es. scioperi, disordini civili,ecc.). L ordine di pagamento viene eseguito sulla base dell identificativo unico fornito dall ordinante; in caso di mancata corrispondenza tra il numero del conto identificato tramite l identificativo unico e il nome del beneficiario, la banca accredita il conto corrente corrispondente all identificativo unico comunicato dall ordinante. A titolo di esempio, l identificativo unico richiesto per l esecuzione, a seconda delle diverse tipologie di ordini di pagamento, è il seguente: - bonifico Italia: IBAN; - bonifico estero: Iban e BIC; - bollettino bancario Freccia: IBAN; - RID: Coordinate d azienda; - SDD: identificativo mandato; - Riba: numero effetto; - MAV: numero incasso. PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE Prima di scegliere e firmare il contratto di conto corrente leggere attentamente le condizioni economiche sotto riportate. ORDINI DI PAGAMENTO BONIFICI IN USCITA verso nostra banca 3,00 Italia verso altre banche 4,00 Richiamo Bonifico 5,00 Ulteriore Commissione per Importo Rilevante / Urgenti 10,00 Transfrontalieri in ambito UE/Spazio Economico Europeo in euro o corone svedesi ai sensi del Regolamento CE n. 924/2009 Stesse commissioni e spese del corrispondente Bonifico Italia Esteri in divisa di un paese appartenente allo spazio Economico Europeo 15,00 in divisa extra UE 15,00 in Eur non transfrontalieri 15,00 Ulteriore Commissione per Importo Rilevante / Urgenti 10,00 Commissione per spese OUR (opzione con la quale tutte le spese sono poste a carico dell ordinante) in divisa extra UE per un controvalore inferiore a ,00 26,00 Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 2 di 14

3 Commissione per spese OUR (opzione con la quale tutte le spese sono poste a carico dell ordinante) in divisa extra UE per un controvalore pari o superiore a ,00 100,00 Commissioni di servizio 0,25%(con minimo 2,00) Spese CVS (se dovute) 8,00 Tasso di cambio (cambio mercato quotazioni al durante telerate) Spread max 1,00% Ulteriore Commissione per operazioni per cassa Max 26,00 Penali/Commissioni reclamate da terzi per omissione codici IBAN/BIC/altri dati Al costo Valute Valuta addebito Giornata operativa di esecuzione Italia verso l estero Valuta Beneficiario su nostre filiali Valuta Beneficiario su altre banche Valuta di addebito Valuta di accredito alla Banca corrispondente per bonifici in Euro Trasfrontalieri Valuta di accredito alla Banca corrispondente per bonifici in Euro non Trasfrontalieri Valuta di accredito alla banca corrispondente per bonifici in divisa di un paese appartenente alla UE/ Spazio Economico Europeo Valuta di accredito alla Banca corrispondente per bonifici in divisa extra-ue 0 giorni 1 giorno operativo Giornata operativa di esecuzione 1 giorno lavorativo 1 giorno lavorativo 2 giorni lavorativi (calendario forex) 2 giorni lavorativi (calendario forex) Data di ricezione degli ordini Ordine di bonifico singolo in relazione ai quali viene concordato con il cliente, al momento del conferimento dell ordine o in via permanente, la data di invio della disposizione multipli e periodici Altri ordini Il giorno della presentazione della disposizione, se l ordine perviene alla banca entro il limite temporale giornaliero (cd. cut off), altrimenti la giornata operativa successiva. Il giorno convenuto e se questo ricade in una giornata non operativa, la giornata operativa successiva Il giorno convenuto e se questo ricade in una giornata non operativa, la giornata operativa successiva Il giorno della presentazione della disposizione, se l ordine perviene alla banca entro il limite temporale giornaliero (cd. cut off), altrimenti la giornata operativa successiva, ovvero il giorno convenuto e se questo ricade in una giornata non operativa, la giornata operativa successiva Tempi di esecuzione Italia Esteri Tipo Bonifico verso nostra banca verso altre banche in ambito UE/Spazio Economico Europeo in euro o divisa esteri verso paesi extra UE Giorno di accredito alla Banca del Beneficiario Medesimo giorno in cui la banca addebita i fondi al cliente ordinante Massimo 1 giornata operativa successiva alla data di ricezione dell ordine Massimo 1 giornata operativa successiva alla data di ricezione dell ordine Massimo 7 giornate operative successive alla data di ricezione dell ordine Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 3 di 14

4 RID-SDD PASSIVI Aziende convenzionate pagamento allo sportello 2,00 Aziende Convenzionate in Fascicolo gratuito Aziende Non Convenzionate in Fascicolo 2,00 Spesa di storno RID/SDD 0,00 Valute Addebito RID/SDD Utenze pagate allo sportello Tempi di esecuzione Giorno di scadenza Data operativa di addebito Giorno di presentazione RI.BA PASSIVE Pagamento per cassa 1,00 Pagamento con addebito in conto corrente gratuito Ritiro e pagamento RIBA appoggiate su altri istituti 12,00 Valute Addebito RIBA Tempi di esecuzione Giornata operativa successiva alla data scadenza Data di scadenza BOLLETTINI BANCARI FRECCIA, MAV, RAV - PASSIVI Pagamento MAV gratuito Pagamento FRECCIA/RAV allo sportello per cassa 4,00 Pagamento FRECCIA/RAV allo sportello per conto corrente 2,00 Pagamento FRECCIA/RAV tramite internet banking 1,50 Valute Addebito Bollettini FRECCIA, MAV, RAV Tempi di esecuzione Giornata operativa successiva alla data di ricezione dell ordine Data operativa di addebito CAMBIALI PASSIVE Effetti cartacei appoggiati su Nostre Filiali per cassa 1,00 Effetti cartacei appoggiati su Nostre Filiali per conto Gratuito Effetti cartacei appoggiati su Altre Banche 12,00 Pagamento tardivo Effetti 60,00 Commissione per richiamo Effetto inviato al notaio per protesto 25,00 Valute Pagamento Effetti Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 4 di 14

5 ASSEGNI TRATTI SU NS. BANCA Costo unitario assegno allo sportello 0,00 Imposta di bollo su assegni liberi Nella misura prevista dalla legge Commissione invio insoluto 11,00 Commissione richiamo assegno inviato al notaio per protesto 25,00 Commissione costituzione deposito vincolato per pagamento tardivo di assegni 60,00 Rilascio dichiarazione comprovante il deposito successivamente al protesto dell assegno ai sensi della l. 386/90 10,00 Valuta addebito assegno bancario Giorno di emissione INCASSI BONIFICI IN ENTRATA Italia Commissioni su bonifici 0,00 Transfrontalieri in ambito UE/Spazio Economico Europeo in euro o corone svedesi ai sensi del Regolamento CE n. 924/2009 0,00 Esteri Valute / Disponibilità Italia in divisa di un paese appartenente allo spazio Economico Europeo 7,50 in divisa extra UE 7,50 in Eur non transfrontalieri 7,50 Commissioni di servizio 0,25%(con minimo 2,00) Spese CVS (se dovute) 8,00 Tasso di cambio (cambio mercato quotazioni al durante telerate) Spread max 1,00% Ulteriore Commissione per operazioni per cassa Max 26,00 Interni Italia altra banca Stessa giornata di addebito dell ordinante Stesso giorno lavorativo di accredito dei fondi alla banca Transfrontalieri in ambito UE/Spazio Economico Europeo in euro o corone svedesi ai sensi del Regolamento CE n. 924/2009 Stesso giorno lavorativo di accredito dei fondi alla banca Esteri in divisa di un paese appartenente allo spazio Economico Europeo in divisa extra UE in Eur non trasfrontalieri 2 giorni dalla data di negoziazione della divisa (calendario forex) 2 giorni dalla data di negoziazione della divisa (calendario forex) Stesso giorno lavorativo di accredito dei fondi alla banca Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 5 di 14

6 RID ORDINARI/SDD CORE ATTIVI Spese per incasso RID/SDD al Salvo Buon Fine 3,70 Richiamo 3,10 Insoluti (scarto/storno/revoca) 3,10 Proroga 5,50 Accredito RID/SDD Valuta addebito ritorno insoluti Termine per l accettazione delle disposizioni Rid Ordinario/SDD Core stessa banca Rid Ordinario/SDD Core altra banca Giorno di scadenza 5 giornate operative anteriori alla data scadenza 10 giornate operative anteriori alla data scadenza RID VELOCI/SDD B2B ATTIVI Spese per incasso RID/SDD al Salvo Buon Fine 3,70 Richiamo 3,10 Insoluti (scarto/storno/revoca) 3,10 Proroga 5,50 Accredito RID/SDD Valuta addebito ritorno insoluti Termine per l accettazione delle disposizioni Rid Veloce/SDD B2B stessa banca Rid Veloce/SDD B2B altra banca Giorno di scadenza 2 giornate operative anteriori alla data scadenza 4 giornate operative anteriori alla data scadenza RI.BA. ATTIVE Spese per incasso RIBA al DOPO INCASSO 3,70 Spese per incasso RIBA al Salvo Buon Fine 3,70 Richiamo 3,10 Insoluti 3,10 Proroga 5,50 Richiesta d esito 5,00 Accredito RIBA stessa banca Accredito RIBA altra banca Valuta addebito ritorno insoluti Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 6 di 14

7 Termine per l accettazione delle disposizioni Ri.ba. attive 20 giornate operative anteriori alla data scadenza MAV ATTIVI Spese per incasso MAV al DOPO INCASSO 3,70 Spese per incasso MAV al Salvo Buon Fine 3,70 Richiamo 3,10 Insoluti 3,10 Proroga 5,50 Accredito MAV stessa banca Accredito MAV altra banca Valuta addebito ritorno insoluti RAV ATTIVI Spese per incasso RAV al Salvo Buon Fine 3,70 Richiamo 3,10 Insoluti 3,10 Accredito RAV stessa banca Accredito RAV altra banca Valuta addebito ritorno insoluti BOLLETTINI BANCARI FRECCIA ATTIVI Spese incasso bollettino Freccia stessa banca 0,50 Spese incasso bollettino Freccia altra banca 1,00 Richiamo 3,10 Insoluti 3,10 Accredito bollettino Freccia stessa banca Accredito bollettino Freccia altra banca Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 7 di 14

8 CAMBIALI ATTIVE Spese per incasso EFFETTI al DOPO INCASSO 8,10 Spese per incasso EFFETTI allo SCONTO 4,75 Spese per incasso EFFETTI al Salvo Buon Fine 4,75 Commissione di Brevità 3,10 Commissione per effetto protestato 8,00 (+ eventuali spese reclamate da Banche) Spese di PROTESTO Al costo Commissione per effetto insoluto 6,45 Richiamo 12,00 Richiesta d esito 9,00 Accredito Effetti presentati SBF/SCONTO con scadenza fissa stessa banca Accredito Effetti presentati SBF/SCONTO con scadenza fissa altra banca Accredito Effetti presentati SBF/SCONTO con scadenza a vista stessa banca Accredito Effetti presentati SBF/SCONTO con scadenza a vista altra banca Accredito Effetti presentati DOPO INCASSO con scadenza fissa stessa banca Accredito Effetti presentati DOPO INCASSO con scadenza fissa altra banca Accredito Effetti presentati DOPO INCASSO con scadenza a vista stessa banca Accredito Effetti presentati DOPO INCASSO con scadenza a vista altra banca Addebito ritorno insoluti Giorni di brevità su effetti stessa banca Giorni di brevità su effetti altra banca Termine per l accettazione delle disposizioni Cambiali attive 8 giorni lavorativi 15 giorni lavorativi 12 giorni lavorativi 20 giorni lavorativi 8 giorni lavorativi 13 giorni lavorativi 12 giorni lavorativi 20 giorni lavorativi 12 giorni lavorativi 20 giorni lavorativi 45 giornate operative anteriori alla data scadenza ANTICIPO FATTURE/DOCUMENTI/CONTRATTI Commissione presentazione per effetto 4,75 Insoluti 3,10 Proroga 5,50 Accredito effetto 8 giorni lavorativi Addebito ritorno insoluti INCASSO ASSEGNI Cambio per cassa assegno bancario/postale 0,70% Cambio per cassa assegno circolare 0,70% Commissione assegno impagato 13,00 Spese di PROTESTO Al costo Commissione richiamo 18,00 Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 8 di 14

9 Commissione per svincolo deposito relativo al pagamento tardivo di assegni presso altro istituto Valuta assegni bancari stessa filiale Valuta assegni bancari altra filiale Valuta assegni circolari /vaglia Banca d Italia Valuta assegni bancari altri istituti Valuta assegni postali Valuta addebito impagato Valuta accredito per rinegoziazione cartacea assegni check (a seguito msg 085) Valuta accredito pagato assegno Valuta addebito commissioni insoluto Giorni disponibilità per rinegoziazione cartacea assegni check (a seguito msg 085) 25,00 + spese postali Stesso giorno Stesso giorno 1 giorno lavorativo 3 giorni lavorativi 3 giorni lavorativi Stessa valuta di Versamento Stesso giorno Data di regolamento Stessa valuta addebito nominale 4 giorni lavorativi TERMINI DI NON STORNABILITA Termini massimi decorsi i quali gli importi degli assegni bancari e circolari versati, nonché delle disposizioni RiBa e RID/SDD presentate per l incasso e successivamente resi insoluti, non possono più essere stornati senza il consenso del cliente. Tali termini calcolati in giorni lavorativi successivi rispettivamente a quelli di versamento dei titoli e di scadenza delle disposizioni RiBa e RID/SDD sono i seguenti: Nostri assegni bancari tratti sulla stessa dipendenza accreditante 0 giorni Nostri Assegni Bancari tratti su altro sportello 10 giorni Assegni Bancari tratti su altre banche 20 giorni Assegni Circolari 10 giorni Disposizioni domiciliate presso la stessa Banca accreditante RiBa 6 giorni RID/SDD 60 giorni Disposizioni domiciliate presso altre Banche RiBa 20 giorni RID/SDD 60 giorni ALTRE COMMISSIONI SERVIZI DI PAGAMENTO Per comunicazione di mancata esecuzione dell ordine 6,00 Per revoca dell ordine oltre i termini 5,00 Per recupero fondi in caso di identificativo unico fornito inesatto dal cliente 25,00 Per comunicazione su singole operazioni di pagamento (solo per clienti diversi da consumatori e microimprese) 2,00 Per informativa ulteriore rispetto a quella dovuta per legge 2,00 Pagamento F23, F24 Pagamenti bollettini postali diversi Spese per comunicazioni ai sensi della normativa sulla Trasparenza Bancaria Valute Addebito F23, F24 Gratuito 2,60 (+ spese postali) 2,00 per invio cartaceo 0,00 per invio on line Data Conferimento Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 9 di 14

10 SERVIZI VARI EMISSIONE ASSEGNI CIRCOLARI Emissione singolo assegno circolare Gratuita Emissione lista di assegni circolari per accettazione lista su supporto cartaceo 5,00 Emissione lista di assegni circolari per accettazione lista su supporto elettronico Emissione assegno circolare Gratuita Giorno di emissione EMISSIONE ASSEGNI BANCARI ESTERI Emissione singolo assegno bancario estero 15,00 Commissioni di servizio 0,25%(minimo 2,00) Ulteriore commissione per richiesta assegno urgente 10,00 Emissione assegno bancario estero in dollari USD Emissione assegno bancario estero in ALTRE DIVISE Giorno di emissione Giorno di emissione + 8 GG LAVORATIVI ALTRI PAGAMENTI E SERVIZI VARI EBAV 11,00 CEVA 11,00 Addebiti diversi da altre banche fuori standard 5,00 INCASSI E VINCITE: Lotteria Nazionale - Lotteria Istantanea Lotto - Super Enalotto Totocalcio 1 % con un Minimo di 350,00 Commissioni su ritiro monete euro 3,00% Cambio lire/euro Commissioni cambio banconote danneggiate Vendita buoni mensa Censimento codice SIA Allineamento elettronico archivi in partenza/ricezione Gratuito Commissione reclamate Gratuito Gratuito Gratuito Spese per solleciti telefonici 26,00 Gestione Passività presso altri Istituti MAX 150,00 Spese Gestione Contributi su Finanziamenti MAX 52,00 Commissione Massima per liquidazione c/c e dossier titoli (liquidazione giacenze eredi de cuius) 400,00 Lavorazione titoli ai fini successori (per titolo) 20,00 Spese trasferimento contanti e/o certificati al portatore di importo pari o superiore ad MAX Ammortamento depositi a risparmio e certificati di deposito: 50,00 - Con saldo apparente fino ad Euro 516,46 (procedura semplificata) 40,00 - Con saldo apparente fino ad Euro ,84 155,00 - Con saldo apparente oltre Euro ,84 259,00 Spese recupero Visure catastali, cerved, ecc. MAX 500,00 Spese invio contabili 2,00 Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 10 di 14

11 Spese per comunicazioni ai sensi della normativa sulla Trasparenza Bancaria 2,00 per invio cartaceo 0,00 per invio on line Spese rilascio dichiarazione/attestazione Varie MAX 100,00 Richieste informazioni 11,00 Lettere, raccomandate, telegrammi a clientela 26,00 Dichiarazione per società di Revisione MAX 100,00 Dichiarazione Successoria MAX 52,00 Dichiarazioni di Quietanza e Manleva 25,00 Recupero Spese per invio Diffide MAX 52,00 Spese per rilascio Certificazione Interessi attivi e passivi MAX 20,00 Spese Trasferta funzionario MAX 250,00 Spese Gestione Anagrafiche/Garanzie/Liberatorie MAX 70,00 Spese rilascio Attestazioni Capacità Finanziaria/Referenze MAX 150,00 Diritti d Urgenza MAX 300,00 Spese per copia documentazione o per copia conforme Le spese saranno pari ai costi sostenuti per la produzione della documentazione richiesta Ulteriori spese per diritti d urgenza su richiesta documentazione 15,00 Servizio PEC (Posta Elettronica Certificata) Canone mensile correntista iscritto a WebCT 0,00 Canone mensile in caso di recesso/estinzione del rapporto di conto corrente 10,00 Giornate non operative e limite temporale giornaliero (cut-off) CUT-OFF (*) Momento limite, oltre il quale gli ordini di pagamento ricevuti dal PSP (Prestatore dei Servizi di Pagamento) si considerano ricevuti nella giornata operativa successiva. Se il momento della ricezione ricorre in una giornata non operativa, l ordine di pagamento si intende ricevuto la giornata operativa successiva. Nella tabella sono riportati il calendario delle giornate operative ed i termini di cut-off per l erogazione dei servizi di pagamento della Banca: GIORNATE OPERATIVE CUT-OFF GIORNATE OPERATIVE Dal Lunedì al Venerdì Orario di apertura come da cartelli esposti in filiale Italia e in ambito UE/Spazio Economico Europeo in euro o corone svedesi ai sensi del Regolamento CE n. 924/ Allo sportello Inbank Remote banking (CBI) Girofondi / Italia con valuta compensata in giornata - Allo sportello Inbank Remote banking (CBI) Transfrontalieri non aderenti SEPA/TARGET - Allo sportello Inbank Remote banking (CBI) Riba Passive (appoggiate sul nostro Istituto) - Allo sportello Inbank Remote banking (CBI) Ore CUF-OFF GIORNATE SEMI OPERATIVE BONIFICI IN SPEDIZIONE E RIBA PASSIVE Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 11 di 14

12 GIORNATE NON OPERATIVE GIORNATE SEMI OPERATIVE (operativo fino alle ore 11.20) GIORNATE CON TARGET CHIUSO Sabati e Domeniche, Festività Nazionali (1 e 6 Gennaio, Lunedì dell Angelo, 25 Aprile, 1 Maggio, 2 Giugno, 15 Agosto, 1 Novembre, Dicembre), Festività Nazionali dei Paesi della UE presso cui sono destinati i pagamenti esteri. Martedì Grasso, 14 Agosto, 11 Novembre, 24 Dicembre, 31 Dicembre e le giornate di formazione del personale della Banca per le quali è prevista la chiusura pomeridiana. Giornate previste dal Calendario Target (*) tale cut-off è inteso come orario relativo al momento in cui la distinta perviene alla banca. Per il CBI attivo: il tempo che intercorre tra l invio della distinta e la ricezione della stessa dalla banca è stimato in circa 45 minuti. Per CBI passivo: non si ha la certezza sulle tempistiche (in linea generale si stimano all incirca 2 ore) Nelle giornate di Target chiuso non sarà possibile effettuare bonifici di importo rilevante (uguale o superiore a Euro ,00), girofondi con regolamento nella stessa giornata di esecuzione e bonifici che accettano regolamento solo mediante Target. ORDINE DI PAGAMENTO. FORMA E MODALITÀ PER PRESTARE E REVOCARE IL CONSENSO ALL ESECUZIONE DI UN OPERAZIONE DI PAGAMENTO L ordine viene trasmesso alla banca su supporto cartaceo e in lingua italiana. Il consenso si intende prestato nel momento in cui il pagatore trasmette l ordine di pagamento alla Banca. Nelle operazioni di pagamento disposte dal beneficiario, il consenso si intende manifestato dal pagatore attraverso il rilascio dell autorizzazione al pagamento. Il consenso all autorizzazione è revocato con la stessa modalità con la quale l ordine è stato impartito e la revoca è consentita fino al momento in cui l ordine non diviene irrevocabile. La revoca del consenso riferita all esecuzione di una serie di operazioni impedisce l esecuzione delle operazioni successive che, se eseguite, sono considerate non autorizzate. Si considera irrevocabile, salvo quanto disposto qui di seguito, l ordine di pagamento dopo che esso sia pervenuto alla banca del pagatore. Se l operazione è disposta su iniziativa del beneficiario o per il suo tramite, il pagatore non può revocare l ordine di pagamento dopo averlo trasmesso al beneficiario o avergli dato il consenso ad eseguire l operazione di pagamento. Se si tratta di ordini di pagamento per i quali è concordato che l esecuzione sia avviata in un giorno determinato o alla fine di un determinato periodo o il giorno in cui il pagatore ha messo i fondi a disposizione della banca, la revoca degli stessi è consentita non oltre la fine della giornata operativa precedente il giorno concordato. INFORMAZIONI Il cliente ha diritto di richiedere che le informazioni contenute in questo documento gli siano fornite su supporto cartaceo o altro supporto durevole. Per ogni operazione di pagamento eseguita, la banca mette a disposizione del cliente le informazioni previste dalla normativa di trasparenza bancaria. OPERAZIONI NON AUTORIZZATE O INESATTE Il cliente, venuto a conoscenza di un operazione di pagamento non autorizzata o eseguita in modo inesatto, ne ottiene la rettifica solo se comunica per iscritto senza indugio tale circostanza alla banca entro il termine di tredici mesi, decorrente dalla data di pagamento nel caso del pagatore, o di ricezione delle somme nel caso del beneficiario. Tale termine non opera se la Banca ha omesso di fornire o di mettere a disposizioni le informazioni relative all operazione di pagamento secondo la disciplina in materia di trasparenza delle condizioni e di requisiti informativi. Un operazione di pagamento è eseguita in modo inesatto quando l esecuzione non è conforme all ordine o alle istruzioni impartite dal cliente alla Banca. La banca rimborsa senza indugio al cliente l importo dell operazione non autorizzata o eseguita in modo inesatto. Ogni comunicazione deve essere redatta in lingua italiana. RECESSO DAL CONTRATTO QUADRO Recesso dal contratto Servizi di Pagamento Il contratto è a tempo indeterminato. Il cliente può recedervi in ogni momento, senza preavviso, senza penalità e senza spese di chiusura. In caso di recesso della banca, questa deve dare al cliente un preavviso di 2 mesi. Il preavviso è dato in forma scritta, su supporto cartaceo o su altro supporto durevole concordato con il cliente. Quando cliente sia un consumatore, la banca può recedere dal contratto qualora sussista un giustificato motivo anche senza preavviso e dandone immediata comunicazione al cliente stesso. Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 12 di 14

13 Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale La chiusura del rapporto coincide con la data di perfezionamento del recesso, salvo l obbligo per il cliente di precostituire i fondi motivatamente richiesti dalla banca per chiudere partite eventualmente ancora sospese. RECLAMI E RICORSI Reclami I reclami vanno inviati all Ufficio Reclami del Credito Trevigiano Via Stazione 3-5, Fanzolo di Vedelago (TV) o all indirizzo che risponde entro 30 giorni dal ricevimento. Se il cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i 30 giorni, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi a: Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all Arbitro si può consultare il sito chiedere presso le Filiali della Banca d'italia, oppure chiedere alla banca; Conciliatore Bancario Finanziario. Se sorge una controversia con la banca, il cliente può attivare una procedura di conciliazione che consiste nel tentativo di raggiungere un accordo con la banca, grazie all assistenza di un conciliatore indipendente. Per questo servizio è possibile rivolgersi al Conciliatore Bancario Finanziario (Organismo iscritto nel Registro tenuto dal Ministero della Giustizia), con sede a Roma, Via delle Botteghe Oscure 54, tel , sito internet Qualora per una controversia relativa all interpretazione ed applicazione del contratto cui si riferisce il presente servizio, il cliente intenda rivolgersi all autorità giudiziaria, egli deve preventivamente, pena l improcedibilità della relativa domanda, esperire la procedura di mediazione innanzi all organismo Conciliatore Bancario Finanziario, ovvero attivare il procedimento innanzi all Arbitro Bancario Finanziario. Rimane fermo che le parti possono concordare, anche successivamente alla conclusione del contratto, di rivolgersi ad un organismo di mediazione diverso dal Conciliatore Bancario Finanziario purché iscritto nell apposito registro ministeriale. Per qualunque controversia è competente in via esclusiva l autorità giudiziaria nella cui giurisdizione si trova la sede legale della Banca, salva l ipotesi in cui il cliente rivesta la qualità di consumatore, nel qual caso il foro competente è quello di residenza del consumatore medesimo. In caso di inosservanza da parte della Banca degli obblighi di trasparenza previsti per l esecuzione di servizi di pagamento (D.Lgs. n. 385/93 e relative Istruzioni di vigilanza, D.Lgs. n. 11/2010 di recepimento della direttiva PSD), alla stessa si applicano le sanzioni amministrative pecuniarie previste dall art. 144 del D.Lgs. n. 385/93 e dall art. 32 del D.Lgs. n. 11/2010 secondo la procedura di cui all art. 145 del D.Lgs. n. 385/93. In caso di reiterazione delle violazioni degli obblighi previsti dall art. 32 del D.Lgs. n. 11/2010 in materia di servizi di pagamento, ferma l applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria, può essere disposta la sospensione dell attività di prestazione di servizi di pagamento (art. 146, comma 2 del D.Lgs. n. 385/93, come modificato dal D.lgs. 11/2010). LEGENDA PSP PSD Pagatore Beneficiario Operazione di pagamento Data ricezione ordine Giornata Operativa Cut-off Prestatore dei servizi di pagamento Payment Services Directive, Direttiva Europea sui Servizi di Pagamento avente lo scopo di garantire maggior sicurezza, trasparenza e velocità alle operazioni di pagamento in tutti i Paesi dello Spazio Economico Europeo. Gli ambiti regolati dalle nuove norme sono: le tempistiche di esecuzione dei pagamenti, termini, condizioni e valute applicabili, informativa pre e post pagamento, responsabilità dei fornitori di servizi di pagamento (banche ed altri soggetti specializzati) La persona fisica o giuridica titolare di un conto di pagamento a valere sul quale viene impartito un ordine di pagamento ovvero, in mancanza di un conto di pagamento, la persona fisica o giuridica che impartisce un ordine di pagamento. La persona fisica o giuridica prevista quale destinataria dei fondi oggetto dell operazione di pagamento. L attività, posta in essere dal pagatore o dal beneficiario, di versare, trasferire o prelevare fondi, indipendentemente da eventuali obblighi sottostanti tra pagatore e beneficiario. La giornata in cui l ordine di pagamento trasmesso dal pagatore (es. Bonifico, RIBA, MAV/RAV) o indirettamente dal beneficiario (es. RID/SDD) o per il suo tramite (es. pagamento tramite carta di pagamento, moneta elettronica) è ricevuto dal PSP (prestatore dei servizi di pagamento) del pagatore. Se il momento della ricezione non cade in una giornata operativa per il PSP del pagatore, l ordine di pagamento è considerato ricevuto nella giornata operativa successiva. Giorno in cui il PSP del pagatore o del beneficiario coinvolto nell esecuzione di un operazione di pagamento è operativo in base a quanto necessario per l esecuzione dell operazione di pagamento. E necessario determinare e comunicare alla clientela il calendario delle giornate operative. Momento limite, oltre il quale gli ordini di pagamento ricevuti dal PSP si considerano ricevuti nella giornata operativa successiva. Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 13 di 14

14 Data Regolamento Data in cui il PSP del debitore paga il PSP del beneficiario, deve coincidere con un giorno lavorativo. Termine d esecuzione Termine entro il quale la somma è accreditata sul conto dell ente (banca) del dell ordine beneficiario o del beneficiario stesso. Identificativo unico La combinazione di lettere, numeri o simboli che la banca indica all utilizzatore di servizi di pagamento e che l utilizzatore deve fornire alla propria banca per identificare con chiarezza l altro utilizzatore del servizio di pagamento e/o il suo conto corrente per l esecuzione di una operazione di pagamento. Ove non vi sia un conto corrente, l identificativo unico identifica solo l utilizzatore del servizio di pagamento. Per i bonifici l IBAN (International Bank Account Number) costituisce l identificativo del conto del beneficiario. Consumatore La persona fisica che agisce per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta. Microimpresa Impresa che occupa meno di 10 addetti e realizza un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro. Impresa Cliente utilizzatore di servizi di pagamento che non rientra nella categoria di microimpresa Bonifico estero Bonifico la cui controparte è non residente o il cui importo è espresso in divisa estera Bonifico Transfrontaliero Bonifico effettuato da una banca (o ente) insediata in uno stato membro dell Unione Europea per incarico di un ordinante, al fine di mettere a disposizione una somma di denaro a favore di un beneficiano presso una banca (o ente) insediata in un altro Stato membro. L ordinante ed il beneficiano di un operazione di bonifico transfrontaliero possono coincidere. Bonifico Sepa Credit Transfert È lo strumento per effettuare bonifici in euro all interno dell Area Unica dei (indicato anche con la sigla SCT) Pagamenti in Euro (SEPA). Le caratteristiche principali dell SCT sono: - obbligo di utilizzare il codice IBAN come identificativo unico del conto di accredito: per disporre un bonifico è necessario essere in possesso delle coordinate bancarie IBAN (International Bank Account Number) e BIC (Business Identifier Code) del Pagatore e del Beneficiario. Il Cliente trova l indicazione del proprio codice IBAN nel frontespizio del proprio estratto conto o può richiederlo all Agenzia della Banca presso la quale intrattiene il conto. - valuta di accredito: è vietato antergare la valuta del pagamento. L addebito sul conto del Pagatore avverrà sempre con valuta corrispondente al giorno in cui l operazione di pagamento è eseguita. - tempi di esecuzione: i bonifici sono eseguiti dalla banca entro 1 (uno) giorno operativo o, se l ordine viene effettuato su supporto cartaceo, entro 2 (due) giorni operativi successivi a quello in cui l Ordine di Pagamento è stato ricevuto dalla banca. - causale del trasferimento: la causale del bonifico può contenere un massimo di 140 caratteri. Bonifico importo rilevante Bonifico di importo superiore a Euro Bonifico Urgente SDD (Sepa Direct Debit) Comunicazione Valutaria Statistica (CVS) Rischio di tasso di cambio SWIFT Forex Calendario Forex CALENDARIO TARGET TARGET Bonifico da eseguire nello stesso giorno di accettazione dell ordine. Strumento di pagamento, assimilabile al RID domestico, che consente di disporre pagamenti in euro a favore di terzi, con le medesime modalità in Italia e nei 32 Paesi dell Area Unica dei Pagamenti in Euro (Single Euro Payments Area SEPA), sulla base di un autorizzazione (c.d. Mandato) E un modello standardizzato per effettuare la segnalazione all Ufficio Italiano dei Cambi, per finalità conoscitive statistiche, dei dati relativi ai rapporti economici e finanziari con l estero. Rischio di variazione del rapporto di cambio tra la divisa estera e l euro in dipendenza dell andamento della quotazione sul mercato internazionale dei cambi Acronimo di Society for Worldwide lnterbank Financial Telecommunications, società multinazionale che gestisce un sistema internazionale di telecomunicazioni tra banche associate per la trasmissione di ordini di bonifico e altre operazioni Acronimo di FOReign EXchange market, Forex è un mercato monetario dove avviene lo scambio tra valute (valute è il denaro che viene impiegato come mezzo di scambio attraverso il tasso di cambio). Rappresenta le giornate in cui il mercato Forex è operativo Calendario riferito al sistema Target Sistema di pagamento interbancario per l elaborazione in tempo reale dei bonifici disposti nell ambito dei Paese membri dell U.E. ed appartenenti allo Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda, Svizzera, Liechstein, Principato di Monaco e San Marino) Servizi Vari e Servizi di Pagamento Pagina 14 di 14

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento Versione 1.0, 16 febbraio 2010 Indice 1 Premessa... 7 1.1 Contenuti di

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 CONTO CORRENTE di CORRISPONDENZA Sez. I Informazioni sulla Banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE Soc. Coop. per azioni Sede legate:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti Schema SEPA per gli addebiti diretti Beneficiari Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base e SEPA per gli addebiti diretti B2B (SEPA Core e B2B Direct Debit) per beneficiari di pagamenti

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA Foglio N. 6.07.0 informativo Codice Prodotto Redatto in ottemperanza al D.Lgs. 385 del 1 settembre 1993 Testo Unico delle leggi in materia bancarie creditizia (e successive modifiche ed integrazioni) e

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

CONTO CORRENTE ORDINARIO - NON CONSUMATORE

CONTO CORRENTE ORDINARIO - NON CONSUMATORE INFORMAZIONI SULLA BANCA: CONTO CORRENTE ORDINARIO - NON CONSUMATORE DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA Banca delle Marche S.p.A., in Amministrazione Straordinaria SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA Via Menicucci,

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*)

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*) CONDIZIONI ECONOMICHE CONTO WEBANK BUSINESS Le condizioni presenti in questo documento sono quelle standard del conto. Ogni eventuale deroga migliorativa è indicata nella documentazione contrattuale da

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI CONTO CORRENTE MyUnipol Offerto a Consumatori Adatto ai seguenti Profili di utilizzo : Giovani, Famiglie

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

A-CONTI CORRENTI e ALTRI SERVIZI

A-CONTI CORRENTI e ALTRI SERVIZI Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) A-CONTI CORRENTI e ALTRI SERVIZI PROMOZIONI RISERVATE A SPECIFICI DESTINATARI e/o per PERIODI LIMITATI FOGLIO

Dettagli

Guida alla cancellazione dei protesti di cambiali ed assegni

Guida alla cancellazione dei protesti di cambiali ed assegni Guida alla cancellazione dei protesti di cambiali ed assegni Rev. 2 del 05.11.2014 Sommario PARTE PRIMA Protesti e relativa cancellazione 4 1. Titoli di credito e protesti 5 1.1 Titoli di credito 5 1.2

Dettagli

Foglio informativo - conto corrente offerto

Foglio informativo - conto corrente offerto Foglio informativo - conto corrente offerto ai consumatori MEDIOLANUM FREEDOM più E SERVIZI CONNESSI Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca Mediolanum - Società per Azioni.

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Sistema di compensazione BI-COMP

Sistema di compensazione BI-COMP Sistema di compensazione BI-COMP Guida per gli operatori Febbraio 2014 I N D I C E SEZIONE A IL SISTEMA DI COMPENSAZIONE BI-COMP CAPITOLO I - IL SISTEMA DI COMPENSAZIONE BI-COMP... 9 1.LINEAMENTI GENERALI...

Dettagli

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash.

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Informazioni sulla Banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio;

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio; Il/I sottoscritto/i NDC XXXXXXX Numero pratica XXXXXXXX COGNOME NOME INDIRIZZO CAP CITTÀ SIGLA dichiara/dichiarano di ricevere copia del contratto relativo a: - Condizioni generali relative al rapporto

Dettagli

Conti e carte Panoramica delle condizioni

Conti e carte Panoramica delle condizioni Conti e carte Panoramica delle condizioni Situazione 1.4.2015 Indice Note generali 3 Offerte pacchetti: Bonviva 4 Offerte pacchetti: Viva 5 Gamma dei Conti privati 6 Gamma dei Conti di risparmio 6 Traffico

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

Regolamento delle fatture di acquisto. Esempio 1 pagamento con denaro contante:

Regolamento delle fatture di acquisto. Esempio 1 pagamento con denaro contante: Regolamento delle fatture di acquisto. Quando paghiamo una fattura di acquisto il nostro patrimonio netto non subisce variazione dal punto di vista quantitativo, ma solo qualitativo. Se paghiamo in contante

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Legge 15 dicembre 1990, n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507. Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Art. 1. Emissione di assegno senza autorizzazione

Dettagli

GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI

GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI I Servizi via internet e tramite cellulare le permettono di operare in modo semplice e diretto con la Banca, dovunque lei sia, a qualsiasi ora del giorno, scegliendo di volta

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE 1. Soggetto promotore Società promotrice è il Consorzio Centro Nova con sede in

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli