Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti"

Transcript

1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA - ROMAGNA VIA A. DE GASPERI, BOLOGNA (BO) TEL FAX: sito internet: Stagione Sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficiale N 46 del 06/06/ COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. (nessuna comunicazione) 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. (nessuna comunicazione) 3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE 3.1. Comunicazioni del Consiglio Direttivo CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES STAGIONE SPORTIVA 2007/2008 Come anticipato, al fine di una sua razionalizzazione, per la stagione sportiva 2007/2008, in via sperimentale, il Campionato Regionale Juniores sarà articolato in Campionato Regionale Eccellenza e Campionato Regionale Promozione, disciplinati come segue. CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES ECCELLENZA Al Campionato Regionale Juniores ECCELLENZA sono iscritte d ufficio le 36 squadre delle Società partecipanti al Campionato di Eccellenza della stagione 2007/2008, salvo la loro eventuale collocazione negli organici del Campionato Provinciale Juniores deliberata dal Consiglio Regionale su richiesta motivata delle Società interessate,sulla base della copertura totale dell organico. Il completamento dell organico in caso di disponibilità avrà luogo sulla base dei seguenti criteri di priorità: squadre di Società iscritte al Campionato di Promozione retrocesse dal Campionato di Eccellenza su formale richieste delle stesse, completa con la relativa tassa di iscrizione; altre squadre di Società iscritte al Campionato di Promozione su formale richiesta delle stesse, completa con la relativa tassa di iscrizione; altre squadre di Società iscritte al Campionato di 1^ Categoria su formale richiesta delle stesse, completa con la relativa tassa di iscrizione; In tutti i casi in cui, sempre nel rispetto dell ordine di priorità sopra indicato, le Società richiedenti risultassero in numero superiore ai posti disponibili, la graduatoria di ammissione sarà formulata sulla base dei seguenti ulteriori criteri riferiti alla 1^ Squadra nel Campionato 2006/2007: - piazzamento in classifica; - migliore differenza reti; - maggior numero di reti segnate; - minor numero di reti subite.

2 1080 Le 36 squadre iscritte saranno suddivise in TRE gironi, A B C, formati da 12 squadre ciascuno. Al termine del Campionato accederanno alla fase finale le prime due squadre classificate di ogni girone. Le SEI squadre classificatesi per la fase finale verranno suddivise in due gironi da tre squadre ciascuno con le seguenti modalità: GIRONE 1: vincente girone A vincente girone B seconda classificata girone C; GIRONE 2: seconda classificata girone A seconda classificata girone B vincente girone C. Lo svolgimento della fase finale avrà luogo come segue: la vincente della prima gara riposa; la perdente della prima gara incontra la squadra che ha riposato; in caso di pareggio riposa la squadra ospitata. Tale fase si svolgerà con formula all italiana, con gare di sola andata. La classifica di ogni girone è stabilita per punteggio con l attribuzione di tre punti per la gara vinta e un punto per la gara pareggiata; per la gara perduta non sono attribuiti punti. In caso di parità di punteggio fra due o più squadre al termine delle gare di questa fase, il posto in classifica è determinato in base ai seguenti criteri di priorità: - risultato ottenuto negli scontri diretti; - migliore differenza reti; - maggior numero di reti segnate; - minor numero di reti subite; - sorteggio a cura del CRER. Le vincenti dei Gironi 1 e 2 disputeranno la gara di FINALE in campo neutro. In tale gara, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 15 ciascuno e in caso di ulteriore parità si eseguono i calci di rigore con le modalità stabilite dalla regola 7 delle Regole del Gioco e Decisioni Ufficiali. La squadra campione acquisisce il diritti di partecipare alla fase nazionale. CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES PROMOZIONE Al Campionato Regionale Juniores PROMOZIONE di norma sono iscritte d ufficio le 64 squadre delle Società partecipanti al Campionato di Promozione della stagione 2007/2008, salvo la loro eventuale collocazione negli organici del Campionato Provinciale Juniores deliberata dal Consiglio Regionale su richiesta motivata delle Società interessate. Il completamento dell organico in caso di disponibilità avrà luogo su richiesta formale delle Società interessate, completa con la relativa tassa di iscrizione, sulla base dei seguenti criteri di priorità: squadre di Società iscritte al Campionato di 1^ Categoria retrocesse dal Campionato di Promozione; 2 squadre vincitrici del Campionato Provinciale Juniores nella stagione 2006/2007; 3 squadre di Società iscritte al Campionato di 1^ Categoria; 4 squadre iscritte al Campionato di 2^ Categoria. In tutti i casi in cui, sempre nel rispetto dell ordine di priorità sopra indicato, le Società richiedenti risultassero in numero superiore ai posti disponibili, la graduatoria di ammissione sarà formulata sulla base dei seguenti ulteriori criteri riferiti alla 1^ Squadra nel Campionato 2006/2007: - piazzamento in classifica; - migliore differenza reti; - maggior numero di reti segnate; - minor numero di reti subite. Di norma le squadre iscritte saranno suddivise in QUATTRO gironi, A-B-C-D, formati da 14 squadre ciascuno. Al termine del Campionato accederanno alla fase finale le prime due squadre classificate di ciascun girone, per un totale di OTTO squadre. La fase finale avrà il seguente svolgimento: 1) 1^ girone A - 2^ girone B 2) 2^ girone A - 1^ girone B 3) 1^ girone C - 2^ girone D 4) 2^ girone C - 1^ girone D Le squadre vincenti di ciascuna gara disputeranno la fase SEMIFINALE secondo il seguente calendario: vincente gara 1) vincente gara 3) vincente gara 2) vincente gara 4) In tale fase, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si eseguono i calci di rigore con le modalità stabilite dalla regola 7 delle Regole del Gioco e Decisioni Ufficiali. Le squadre vincenti dei due incontri della fase semifinale disputano la gara FINALE. In tale gara, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 15 ciascuno e in caso di ulteriore parità si eseguono i calci di rigore con le modalità stabilite dalla regola 7 delle Regole del Gioco e Decisioni Ufficiali.

3 3.2. Comunicazione della Segreteria 1081 FINALE TORNEO PROVINCE DOMENICA 20 MAGGIO 2007 si è disputata a CERVIA (RA) la finale del TORNEO DELLE PROVINCE riservato alla categoria Juniores di 1^-2^-3^ categoria. Ha prevalso la squadra del Comitato Provinciale BOLOGNA, vittoriosa per 6-5 d.c.r. sulla squadra del Comitato Prov.le di MODENA. Il C.R.E.R. si congratula vivamente con il Comitato vincente, nonchè con il Comitato di Modena, secondo classificato, ma degno protagonista del torneo; si esprime anche un sentito ringraziamento alla Società: CERVIA per avere cortesemente messo a disposizione il proprio impianto sportivo. DIVISIONE CALCIO FEMMINILE A tutte le Società partecipanti nella s/s ai seguenti Campionati: Nazionali di Serie A A2 B e Regionali di Serie C D si ricorda che SABATO 16 GIUGNO 2007 alle ORE 10,00 presso la sede del C.R.E.R. si terrà la riunione inerente un consuntivo su Campionati terminati e discutere il programma della prossima Stagione Sportiva 2007/2008. SUPER COPPA FEMMINILE MERCOLEDI 30 MAGGIO 2007 si è disputata a Imola (BO) la finale della Super Coppa fra le Società: Olimpia Forlì Imolese Giovanile terminata con il seguente risultato: 4-3 per l Olimpia Forlì aggiudicandosi così il Trofeo della manifestazione. ORGANICO S/S CAMPIONATO FEMMINILE SERIE C ANCORA CALCIO A.S.D. BOLOGNA C.F. PROMOSSA CALCIO PONENTE FEMMINILE RIO FOOTBALL CLUB CORREGGESE JUNIOR CORIANO A.D. LIBERTASARGILE VIGORPIEVE OLIMPIA FORLI DILETT. RUBIERESE retrocessa S.ZACCARIA CRCS.D SAN POLO ORGANICO S/S CAMPIONATO FEMMINILE SERIE D CROCIATI PARMA S.R.L. D.PIETRI CARPI A.S.D. FEDERAZIONE SAMMARINESE FEMMINILE VIRTUS ROMAGNA IMOLESE GIOVANILE PROMOSSA NOVELLARA SPORTIVA OLIMPIA VIGNOLA CALCIO PIUMAZZO PRO PATRIA SAN FELICE ASD REAL BIBBIANO F.C. VILLALUNGA

4 1082 DIVISIONE CALCIO A CINQUE CAMPIONATI REGIONALI CALCIO A CINQUE SERIE C1 C2 Domande di ammissione (ripescaggio) Le società interessate ad eventuali ripescaggi per i campionati regionali di Calcio a 5 Serie C1 e Serie C2 - per la stagione sportiva 2007/08, potranno inoltrare domanda scritta da redigere su carta intestata entro e non oltre il 30 giugno Le domande dovranno essere inviate con raccomandata al seguente indirizzo : F.I.G.C. L.N.D. C.R.E.R. Calcio A Cinque Via A. De Gasperi N BOLOGNA ORGANICO CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C2 S/S SOCIETA PROMOSSE IN SERIE C1: CAMPANELLA C. A CINQUE CLUB CALCIO A CINQUE CASTEL S.PIETRO STUDIO 4 SOCIETA RETROCESSE IN SERIE D: AL TRAVACON CALCETTO CASALGRANDE CALCIO A C. FORLIMPOPOLI FUTSAL FABBRICO LUGAGNANESE NCR TERRE MATILDICHE A.S.D. VIADANA S.S.D. SRL FINALI COPPA ITALIA CALCIO A CINQUE SERIE C2 Le finali si disputeranno il 9 giugno 2007 al PALASAVENA Via CASELLE,SAN LAZZARO di SAVENA (BO) 3/4 POSTO FABBRICO RUBIERESE ORE /2 POSTO STUDIO 4 MONTANARI ORE Tempo di attesa: in entrambe le gare il tempo di attesa viene ridotto a 15 minuti. CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE D SEMIFINALI PLAY OFF ANDATA ( ) Vincente Girone 1 Vincente Girone 3 ORE Campo 1 Vincente Girone 2 Vincente Girone 4 ORE Campo 3 RITORNO ( ) Vincente Girone 3 Vincente Girone 1 ORE Campo 3 Vincente Girone 4 Vincente Girone 2 ORE Campo 1 FINALE ( ) ORE Campo 1 Tutte le gare dei play off si disputeranno nei campi del centro sportivo TEN,via Tritone n.81- Pinarella di Cervia.

5 1083 COPPA EMILIA ROMAGNA CALCIO A CINQUE JUNIORES QUARTI DI FINALE Data Ora VIRTUS CIBENO ZAMBELLI STUDIO 4 SIMEC EAGLES DERBY FO CEISA GATTEO IMOLA C. A 5 FORLI RISULTATI GARE 4.1. Gare NON disputate o Non terminate normalmente ATTESA DECISIONI ORGANI DISCIPLINARI COPPA EMILIA R. CALCIO A CINQUE JUNIORES GIRONE C 3/A DERBY CALCIO A CINQUE FO ROMAGNA CALCIO A Risultati delle Giornate di Campionato CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A 5 SERIE C2 FINALE PLAY OFF GIRONE A 3/06/07 5/A STUDIO 4 REGIUM CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A 5 SERIE C2 FINALE PLAY OUT GIRONE H 3/06/07 3/A CALCIO A 5 FORLIMPOPOLI VIADANA S.S.D. S.R.L SIMEC EAGLES BOLOGNA CALCIO GIRONE K 3/06/07 3/A AL TRAVACON OZZANESE 0-3 LUGAGNANESE LAMA CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A 5 SERIE D - PLAY OFF GIRONE: 1 1/06/07 3/A ALTEA PICK UP GIRONE: 2 31/05/07 3/A BREDAMENARINIBUS CLUB STUOIE DILETTANTI 0-3 GIRONE: 3 31/05/07 3/A YOUNG LINE A.D. L ARENA A.S.D. 2-3 GIRONE: 4 1/06/07 3/A SPORTIVA BAGNESE UNITED

6 Risultati delle Gare di Coppa COPPA EMILIA R. CALCIO A CINQUE JUNIORES GIRONE: A 24/05/07 2/A BAGNOLO VIRTUS CIBENO /05/07 3/A VIRTUS CIBENO SIMEC EAGLES 3-2 GIRONE: B 29/05/07 3/A KAOS FERRARA CALCIO 5 SRL STUDIO /06/07 3/A PICK UP 2001 ZAMBELLI 4-7 GIRONE: C 1/06/07 3/A CALCIO A CINQUE FORLI NEW TEAM GIRONE: D 3/06/07 3/A CEISA GATTEO CALCIO A 5 CALCIO A 5 IMOLA 1-2 PRO MARINA CAMPANELLA CALCIO A SUPER COPPA EMILIA ROMAGNA CALCIO FEMMINILE GIRONE A 30/05/07 1/A OLIMPIA FORLI DILETT. IMOLESE GIOVANILE GIUSTIZIA SPORTIVA Il Giudice Sportivo, BIAGIO DRAGONE, assistito dal rappresentante dell A.I.A., BRUNO PASQUALI, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C2 FINALE PLAY OFF PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. GARE DEL 3/ 6/2007 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr MARGINI CRISTIAN (REGIUM 99) CIOFFO DANIELE (STUDIO 4) CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C2 3^ GIORNATA PLAY OUT PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. GARE DEL 3/ 6/2007 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr CUCARO BENEDETTO (SIMEC EAGLES)

7 1085 CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE D PLAY OFF PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. A CARICO DI SOCIETA GARE DEL 31/ 5/2007 AMMENDA Euro 20,00 L ARENA A.S.D. Per ritardata presentazione della squadra in campo A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr ARAUJO DA SILVA LUCAS FRANSSUA (L ARENA A.S.D.) BRUGHIERI ANDREA (YOUNG LINE A.D.) I AMMONIZIONE DEFINA DAVIDE ADAMELLI SIMONE GAZZINI MARCO BUCCHI MICHELE (BREDAMENARINIBUS CLUB) (L ARENA A.S.D.) (L ARENA A.S.D.) (STUOIE DILETTANTI) GARE DEL 1/ 6/2007 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr MERLI ENRICO (ALTEA) I AMMONIZIONE ROSSETTI ALESSANDRO (PICK UP 2001) GUERRA PAOLO (SPORTIVA BAGNESE) BACCI ENRICO (UNITED 2006) FINI SAMUEL (UNITED 2006) COPPA EMILIA R. CALCIO A CINQUE JUNIORES PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. GARE DEL 24/ 5/2007 I AMMONIZIONE BOUSSEKKINE AHMED (BAGNOLO CALCIO A 5) ACCARDO GIACOMO (VIRTUS CIBENO) CENCI MATTEO (VIRTUS CIBENO) GARE DEL 30/ 5/2007 A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA MEZZOIUSO FRANCESCODAVIDE CENCI MATTEO (SIMEC EAGLES) (VIRTUS CIBENO)

8 1086 GARE DEL 3/ 6/2007 I AMMONIZIONE PASQUALI ANDREA (ZAMBELLI) PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. A CARICO DI SOCIETA GARE DEL 30/ 5/2007 AMMENDA Euro 100,00 IMOLESE GIOVANILE Al termine della gara propri sostenitori offendevano ripetutamente l'arbitro lanciandogli contro vari oggetti senza colpirlo. A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA FINO AL 4/ 7/2007 GANDOLFI MILENA (IMOLESE GIOVANILE) Per comportamento gravemente offensivo nei confronti dell' arbitro. A CARICO ASSISTENTI ARBITRO SUPER COPPA EMILIA ROMAGNA CALCIO FEMMINILE SQUALIFICA FINO AL 13/ 6/2007 CASAMENTI MAURO (IMOLESE GIOVANILE) Per proteste nei confronti del direttore di gara. A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER CINQUE GARE SBRESCIA ROMINA (IMOLESE GIOVANILE) Espulsa per doppia ammonizione reagiva insultando l'arbitro. Al termine della gara,avvicinava l'arbitro reiterando gli insulti e facendogli uno sgambetto senza fargli perdere l'equilibro. Insultava inoltre l'intera categoria arbitrale e la F.I.G.C. Mentre l'arbitro saliva sulla propria auto,la Sbrescia reiterava le offese. SQUALIFICA PER TRE GARE DATTILO CATERINA (IMOLESE GIOVANILE) Espulsa per insulti nei confronti dell'arbitro,al termine della gara avvicinava lo stesso reiterando le offese. SQUALIFICA PER UNA GARA MATRONE ANNA MARIA (OLIMPIA FORLI DILETT.) 6. DELIBERE DELLA COMMISSIONE DISCIPLINARE RIUNIONE DEL 4 GIUGNO 2007 Commissione composta dai signori: BONFIGLIOLI (Presidente), MORETTO e TATTINI (Componenti); CAVALLINI (A.I.A.). CAMPIONATO DI I^ CATEGORIA 205 RECLAMO PROPOSTO DA A.P.LOOPS RIBELLE avverso squalifica per 3 giornate calc.antoniacci FILIPPO, per 4 giornate calc.galli MAURIZIO e STELLA TOMMASO, per 5 giornate calc.benelli LORENZO e per 6 giornate calc.scarpellini

9 1087 ANDREA, inibizione al dir.add.arb.missiroli MARCELLO e ammenda 400 per intemperanze sostenitori delibera del G.S. del C.R.E.R. contenuta nel C.U.n. 43 del gara LOOPS RIBELLE TROPICAL CORIANO del L A.P.LOOPS RIBELLE, della quale è stato sentito il Vice Presidente, ricorre avverso i provvedimenti sopra indicati mettendo in evidenza che : 1) se i calc.scarpellini e ANTONIACCI si sono resi protagonisti di frasi altamente deprecabili sono da punire, ma il direttore di gara non li ha certamente aiutati con il proprio comportamento(anzi li ha ulteriormente innervositi recandosi nell intervallo negli spogliatoi RIBELLE minacciandoli d espulsione) ; 2) il calc.galli MAURIZIO, espulso per doppia ammonizione, la seconda volta delle quali per non essere a distanza regolamentare, come si legge dal referto arbitrale, trattasi di errore clamoroso in quanto il GALLI si trovava a 35 ml dalla palla, quindi l arbitro deve essersi confuso con altro giocatore e all atto della notifica, passa la fascia di capitano al compagno Marzocchi, senza minimamente lanciarla all arbitro ; 3) il calc. STELLA non poteva materialmente compiere quel gesto, in quanto era stato sostituito al 7 del II tempo ed al momento del fischio finale si trovava seduto in panchina, con addosso la tuta nera, trattasi probabilmente di scambio di persona ; 4) il calc.benelli è stato giustamente espulso per un fallo di gioco, ma con la palla fra i piedi, e alla notifica dell espulsione abbandonava il campo senza proferire parola e senza colpire nessuno ; 5) per quanto riguarda l atto addebitato al dir.add.arb.missiroli, a fine partita ha assunto un atteggiamento dimesso e rassegnato, che non concorda con il gesto attribuitogli e, comunque, dato il suo stazionamento presso lo spogliatoio, non avrebbe potuto avere con sé delle borracce, che erano in panchina assieme al materiale sanitario, custodite dal massaggiatore a 100 ml. ; 6) è vero che a fine gara i ns.numerosissimi tifosi si sono avvicinati alla rete di protezione protestando e probabilmente insultando l arbitro, ma è impossibile che qualcuno di loro possa avere raggiunto l arbitro con degli sputi, in quanto da quel punto all ingresso deli spogliatoi ci sono almeno 25 ml.. Chiede una riduzione delle sanzioni e che vengano sentiti il dir.add.arb.missiroli, i calciatori, due dirigenti della F.I.G.C. di Forlì e della squadra avversaria. A sostegno delle proprie argomentazioni, allega un DVD anonimo, con sovrascritte a pennarello, ed alcuni articoli di giornali. La Commissione, - premesso che non vengono sentiti il dir.add.arb.missiroli ed i calciatori in quanto il ricorso non è stato da loro direttamente proposto, così come non vengono sentiti i dirigenti indicati in quanto i procedimenti si svolgono sulla base dei documenti ufficiali che fanno piena prova circa il comportamento di tesserati in occasione dello svolgimento delle gare (art.31, comma A) del C.G.S.), precisando altresì che non viene presa visione del DVD in quanto il citato articolo prevede che possano eventualmente essere utilizzate, quale mezzo di prova riprese televisive o altri filmati che offrano piena garanzia tecnica e documentale, qualora essi diimostrino che i documenti ufficiali indicano quale ammonito, espulso o allontanato soggetto diverso dall autore dell infrazione ; - visti gli atti ufficiali; - considerato che l arbitro, sentito a chiarimenti, escludendo dianzi tutto di essersi recato all intervallo nello spogliatoio dell A.P.LOOPS RIBELLE, ma di avere parlato con i capitani delle due squadre perché invitassero i loro compagni a comportarsi correttamente, ha integralmente confermato il referto di gara e l allegato, dal quale si rileva che : 1) il calc.galli, capitano dell A.P.LOOPS RIBELLE, espulso per doppia ammonizione, alla comunicazione del provvedimento pronunciava frasi blasfeme ed indirizzava all arbitro frasi offensive e dovevano intervenire suoi compagni per allontanarlo dal terreno di gioco, in questo frangente il calc.galli, toltasi la fascia di capitano la lanciava verso l arbitro, raggiungendolo ad una coscia. A fine gara, lo stesso calciatore reiterava le offese nei confronti dell arbitro; 2) alla segnatura di una rete da parte della squadra avversaria, il calc.antoniacci correva verso l arbitro e gli rivolgeva frasi offensive, reiterate all atto della comunicazione del provvedimento di espulsione; 3) a fine gara, il calc.scarpellini colpiva con una spallata l arbitro e gli rivolgeva frasi offensive; 4) a fine gara, il calc.stella, toltasi la maglia, la tirava addosso all arbitro, raggiungendolo alla nuca; 5) il calc.benelli, espulso per avere volontariamente inferto una gomitata al viso di un giocatore avversario, alla notifica del provvedimento colpiva di nuovo con un calcio lo stesso avversario, che perdeva sangue dal naso e dalla bocca e non riprendeva più il gioco; 6) a fine gara il dir.add.arb.missiroli indirizzava violente proteste ad una assistente e raccolta da terra una borraccia la tirava in direzione della stessa, non colpendola; 7) in coincidenza con la espulsione del primo giocatore dell A.P.LOOPS RIBELLE, un nutrito gruppo di sostenitori di detta compagine urlavano frasi offensive nei confronti della terna arbitrale; a fine gara, gli stessi, attaccati alla rete di recinzione sputavano ripetutamente verso gli ufficiali di gara che rientravano negli spogliatoi. Inoltre, quando l arbitro e gli assistenti, saliti in auto, si apprestavano a rientrare in sede, venivano affiancati da alcune macchine a fari spenti che cercavano di rendere difficile il passaggio; - considerato che dalla esperita istruttoria non sono emersi fatti o situazioni atte a modificare il giudizio e, quindi, le decisioni assunte in primo grado, d e l i b e r a - di respingere il ricorso, confermando in toto i provvedimenti impugnati. Dispone per l'addebito della tassa, non versata.

10 7. ERRATA CORRIGE A modifica di quanto pubblicato sul C.U. 45 del al punto ORGANICI CAMPIONATI S/S leggasi quanto segue: 1088 Società che hanno mantenuto il posto in 2^ Categoria: RIMINI UNITED anziché Rimini Nord Viserba Calcio che invece è retrocessa in 3^ categoria. Pubblicato in BOLOGNA ed affisso all albo del C.R.E.R. il 06/06/2007. Il Segretario (Fiorella Lambertini) Il Presidente (Maurizio Minetti)

Comunicato Ufficiale N.64

Comunicato Ufficiale N.64 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N.64 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 65

Comunicato Ufficiale N. 65 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 65 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE A - NORME SPECIFICHE ATTIVITA Calcio11- art.1: CAMPIONATO 2013-2014 Le data di svolgimento del campionato provinciale calcio Maschile a 11: - Inizio

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 037

Comunicato Ufficiale N. 037 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 037 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 066

Comunicato Ufficiale N. 066 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 066 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Stagione Sportiva 2014/2015 (da redigere su carta intestata della Società organizzatrice)

Dettagli

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)...

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... U.S.O. UNITED ASD 24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... 2 REGOLAMENTO : CATEGORIA GIOVANISSIMI 2000/2001

Dettagli

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari 3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016 Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari Regolamento del Torneo IL TORNEO E RISERVATO A TUTTI I GIOCATORI CHE ABBIANO COMPIUTO IL 30 ANNO DI ETA AL MOMENTO

Dettagli

COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA. Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 13 del 25/09/2013 ATTIVITA DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA. Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 13 del 25/09/2013 ATTIVITA DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Via Alcide De Gasperi, 42-40132 BOLOGNA (BO) Tel. 051 3143.806 Fax: 051 3143.881 sito internet: www.figc-dilettanti-er.it

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N. 65/L DEL 5 AGOSTO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 65/142 REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 La Lega organizza per l'annata sportiva 2015-2016 la

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012 - CRL 5 C5/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

A.S.D. Montello C.A.V.

A.S.D. Montello C.A.V. A.S.D. Montello C.A.V. 31040 VOLPAGO DEL MONTELLO (TREVISO) Stadio Comunale: Volpago del Montello (TV) Via Sansovino n. 7 Colori sociali: bianco celeste Telefono e fax 0423 871496 e-mail calciomontello@libero.it

Dettagli

U. I. S. P. COMITATO REGIONALE VALLE D AOSTA. 2 a edizione Trofeo della Liberazione 2 Memorial Ernesto Guglielminotti

U. I. S. P. COMITATO REGIONALE VALLE D AOSTA. 2 a edizione Trofeo della Liberazione 2 Memorial Ernesto Guglielminotti A. S. D. C. G. C. CENTRO GIOVANI CALCIATORI AOSTA U. I. S. P. COMITATO REGIONALE VALLE D AOSTA A. N. P. I. 2 a edizione Trofeo della Liberazione 2 Memorial Ernesto Guglielminotti Sabato 25 aprile 2015

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014 F.I.G.C. Delegazione Provinciale di Ferrara via Veneziani 63/a 44124 Ferrara tel. 0532.770294 - fax. 0532.770372 Pronto F.I.G.C. Ferrara 349.3232217 COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014 Delegazione

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a Cinque organizza la Supercoppa stagione Sportiva 2015/2016, riservata

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012 Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (di seguito la Competizione ) REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE e DENOMINAZIONE DELLA COMPETIZIONE Organizzatrice

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Allegato F FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Regolamenti per Tornei a carattere Regionale e Provinciale Attività di Base

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00)

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00) Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

ART.3 PRESTITI Non sono consentiti prestiti.

ART.3 PRESTITI Non sono consentiti prestiti. Trofeo Natale Biancorosso 2016 CATEGORIA ESORDIENTI 2004 REGOLAMENTO ART.1 ORGANIZZAZIONE La società A.S.D. U.R.S. LA CHIVASSO indice e organizza un torneo a carattere regionale denominato Natale Biancorosso

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE)

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) REGOLA NUMERO 12 FALLI E SCORRETTEZZE Un calcio di punizione diretto, da battere nel punto in cui è accaduto, è accordato alla squadra

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

N.11 COMUNICATO UFFICIALE FORENSE DEL 22.04.2013 42 CAMPIONATO NAZIONALE FORENSE DI CALCIO

N.11 COMUNICATO UFFICIALE FORENSE DEL 22.04.2013 42 CAMPIONATO NAZIONALE FORENSE DI CALCIO F.I.A.S.F. Federazione Italiana Associazioni Sportive Forensi COMUNICATO UFFICIALE FORENSE N.11 DEL 22.04.2013 F.I.G.C. FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Delegazione Provinciale di Ferrara 42 CAMPIONATO

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO CITTA DI AQUILEIA 2013 REGOLAMENTO CATEGORIA ALLIEVI Art. 1 organizzazione La società ASD AQUILEIA indice ed organizza un torneo a carattere regionale

Dettagli

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA CROTONE

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA CROTONE FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI DELEGAZIONE PROVINCIALE DI CROTONE VIA ANTONINO CAPONNETTO,9 88900 CROTONE TEL.. 0962 25856- FAX. 0962. 21390 E-mail : cplnd.crotone@figc.it

Dettagli

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara.

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara. REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA (indicare la categoria delle squadre partecipanti) 15/16 ART. 1: ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice

Dettagli

PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015

PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N.200/DIV DEL 28 APRILE 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 200/516 PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015 In relazione alle gare dei Play-0ff e Play-out

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A DI CALCIO A 11 (Stagione Sportiva 2013/2014) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE La Federazione

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO COMITATO PROVINCIALE P A R M A

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO COMITATO PROVINCIALE P A R M A FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO COMITATO PROVINCIALE P A R M A Via F. Lombardi, 6 - C.P. 463-43100 Parma Tel. 0521.271.671 0521.271.531 Fax 0521.272.988 e-mail: info@figcparma.it web: www.figcparma.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 ART.1 ORGANIZZAZIONE La ASD Gioventu Assemini Calcio con sede in Assemini (CA) C.so Europa 60, organizza un

Dettagli

Stagione Sportiva 2010/2011

Stagione Sportiva 2010/2011 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 32 del 02/04/ 2011 Centro Sportivo Sport Village 18 Ottobre 2010 27 Aprile 2011 CAMPIONATO REGIONALE DELLE PROFESSIONI Trofeo Niceta Oggi 32.1- Comunicazioni

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO

REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO LE REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO ART.1 ORGANIZZAZIONE La società F.C. PERSICETO 85 indice e organizza un torneo a carattere regionale denominato TORNEO REGIONALE GIOVANILE MASSIMO MORISI che

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

Primo torneo DON BOSCO CATEGORIA ALLIEVI E GIOVANISSIMI

Primo torneo DON BOSCO CATEGORIA ALLIEVI E GIOVANISSIMI L ASD Calcio Giovanile Metropolitano e la Lega Calcio Uisp di Cagliari, organizzano la 1 edizione del Mundialito Giovanile Metropolitano, al quale parteciperà una selezione di squadre della categoria Allievi

Dettagli

COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA. Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 5 del 03/08/2012

COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA. Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 5 del 03/08/2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Via Alcide De Gasperi, 42-40132 BOLOGNA (BO) Tel. 051 3143.880 Fax: 051 3143.881 900 sito internet: www.figc-dilettanti-er.it

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Cosenza, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

2 Torneo Regionale Luciano Benedini Rappresentative Provinciali Allievi fascia B. Partecipano le Delegazioni di:

2 Torneo Regionale Luciano Benedini Rappresentative Provinciali Allievi fascia B. Partecipano le Delegazioni di: F.I.G.C. L.N.D Comitato Regionale Emilia Romagna 2 Torneo Regionale Luciano Benedini Rappresentative Provinciali Allievi fascia B A n n o S p o r t i v o 2 0 1 3-2 0 1 4 Partecipano le Delegazioni di:

Dettagli

REGOLAMENTO WINTER CUP 2015 2016 FINAL FOUR

REGOLAMENTO WINTER CUP 2015 2016 FINAL FOUR REGOLAMENTO WINTER CUP 2015 2016 FINAL FOUR Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 Con riferimento al Comunicato Ufficiale n. 254 del 1 dicembre 2015, la Divisione

Dettagli

COPPA ITALIA DI CALCIO A 5 SERIE C1

COPPA ITALIA DI CALCIO A 5 SERIE C1 COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO BOLZANO AUTONOMES LANDESKOMITEE BOZEN Via Buozzi Strasse 9/b 39100 BOLZANO/BOZEN Tel. 0471 261753 Fax. 0471 262577 E-mail: combolzano@lnd.it Internet: www.figcbz.it - www.lnd.it

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI Premessa Lo spirito che darà vita al 47 Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2014 si fonda sul principio

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

22 Torneo FELICE FERRANDINI Categoria Esordienti 2002 REGOLAMENTO

22 Torneo FELICE FERRANDINI Categoria Esordienti 2002 REGOLAMENTO REGOLAMENTO Art. 1 ORGANIZZAZIONE L A.C.D. Lucento indice ed organizza, sotto l egida della F.I.G.C. Settore Giovanile e Scolastico, la 22^ edizione del Torneo calcistico a carattere provinciale denominato:

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14 AICS Comitato Regionale - Comunicato Ufficiale N. 13 1 COMITATO REGIONALE TOSCANO VIA FRA BARTOLOMMEO 29-50132 FIRENZE e.mail info@aicstoscana.it calcio@aicstoscana.it Sito - www.aicstoscana.it Responsabile

Dettagli

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DONATORI SANGUE FIDAS

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DONATORI SANGUE FIDAS regolamento 2016 TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DONATORI SANGUE FIDAS PRIMIERO E VANOI (TN) sabato 18 e domenica 19 giugno 2016 ASSOCIAZIONE FELTRINA DONATORI VOLONTARI SANGUE - ONLUS 1. NORME GENERALI QUALI

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

Stagione Sportiva 2008/2009 Comunicato Ufficiale N 49 ULTIMO del 24/06/2009

Stagione Sportiva 2008/2009 Comunicato Ufficiale N 49 ULTIMO del 24/06/2009 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Via Alcide De Gasperi, 42-40132 BOLOGNA (BO) Tel. 051 3143.880 Fax: 051 3143.881 900 sito internet: www.figc-dilettanti-er.it

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Art.1 : Ogni gara è giocata da due squadre formate ciascuna da 5 giocatori (di cui un portiere); Art.2 : Ogni gara non può iniziare, o proseguire,se una squadra

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A 7-2015 CAT. OPEN MASCHILE C.U. N. 5

CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A 7-2015 CAT. OPEN MASCHILE C.U. N. 5 CAMPIONATO REGIONALE DI CALCIO A 7-2015 CAT. OPEN MASCHILE C.U. N. 5 1 R E G O L A M E N T O Art. 1 Partecipazione Alla fase regionale vengono ammesse per ciascuno dei tornei svolti nella regione la squadra

Dettagli

REGOLAMENTO 3 TORNEO DI CALCIO A CINQUE MEMORIAL LGT. GIUSEPPE NOBILE REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO AEREO PRATICA DI MARE

REGOLAMENTO 3 TORNEO DI CALCIO A CINQUE MEMORIAL LGT. GIUSEPPE NOBILE REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO AEREO PRATICA DI MARE REGOLAMENTO 3 TORNEO DI CALCIO A CINQUE MEMORIAL LGT. GIUSEPPE NOBILE REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO AEREO PRATICA DI MARE ANNO 2012 ART. 1 E indetto il 3 Memorial Lgt. Giuseppe Nobile di calcio

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 171/A Il Consiglio Federale - Nella riunione del 30 aprile 2013; - ravvisata la necessità

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

8 TORNEO SILVANO MORETTI 2015 Calendario Partite

8 TORNEO SILVANO MORETTI 2015 Calendario Partite Calendario 8 Moretti 8 TORNEO SILVANO MORETTI 2015 Calendario Partite venerdi sabato domenica venerdi sabarto mercoledi domenica CATEGORIE ELENCO ORARI 22 Maggio 23 Maggio 24 Maggio 29 maggio 30 maggio

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 48/91 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 37/A della F.I.G.C., pubblicato in data 17

Dettagli

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 REGOLAMENTO ART. 1 - TITOLO Il Comitato Regionale FIGC-LND del Friuli Venezia Giulia, d intesa con il Settore Giovanile

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 63/LND (31/BS) a) SVOLGIMENTO DELLA FASE FINALE - CAMPIONATO SERIE A 2015 di BEACH SOCCER

COMUNICATO UFFICIALE n. 63/LND (31/BS) a) SVOLGIMENTO DELLA FASE FINALE - CAMPIONATO SERIE A 2015 di BEACH SOCCER COMUNICATO UFFICIALE n. 63/LND (31/BS) a) SVOLGIMENTO DELLA FASE FINALE - CAMPIONATO SERIE A 2015 di BEACH SOCCER La Fase Finale del Campionato di Serie A 2015 di Beach Soccer, dai quarti di finale alla

Dettagli

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A SETTE GIOCATORI PER DONATORI DI SANGUE

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A SETTE GIOCATORI PER DONATORI DI SANGUE TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A SETTE GIOCATORI PER DONATORI DI SANGUE FONZASO (BL) 28-29 giugno 2008 REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI QUALI ASSOCIAZIONI POSSONO P PARTECIPARE: Al torneo possono partecipare

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it REGOLAMENTO - NORME ART. 1 SPORTING MAGI A.S.D. indice ed organizza il 2^ TORNEO di calcio a 5, per giocatori

Dettagli

MEMORIAL Sergio Abbati

MEMORIAL Sergio Abbati 2011 MEMORIAL Sergio Abbati REGOLAMENTO: Art. 1) Ogni società potrà tesserare un massimo di 16 giocatori. Il tesseramento si chiuderà Giovedì 3 Giugno 2011. Dopo tale data non potranno essere tesserati

Dettagli

IL S.A.P. di CATANIA ORGANIZZA. con l apporto tecnico della LEGA CALCIO U.I.S.P. PROVINCIALE CATANIA. sapcatania.it IL TORNEO DI CALCIO A 7

IL S.A.P. di CATANIA ORGANIZZA. con l apporto tecnico della LEGA CALCIO U.I.S.P. PROVINCIALE CATANIA. sapcatania.it IL TORNEO DI CALCIO A 7 IL S.A.P. di CATANIA ORGANIZZA con l apporto tecnico della LEGA CALCIO U.I.S.P. PROVINCIALE CATANIA IL TORNEO DI CALCIO A 7 denominato Un goal per la memoria Edizione 2009/2010 (REGOLAMENTO) 1 REGOLAMENTO

Dettagli

Stagione Sportiva 2009/2010 Comunicato Ufficiale N 3 del 15/07/2009

Stagione Sportiva 2009/2010 Comunicato Ufficiale N 3 del 15/07/2009 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Via Alcide De Gasperi, 42-40132 BOLOGNA (BO) Tel. 051 3143.880 Fax: 051 3143.881 900 sito internet: www.figc-dilettanti-er.it

Dettagli

REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1 ANNO

REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1 ANNO Via Vitellia,50 00152 Roma Matr. F.I.G.C. 932234 P.I. 04737721003 Tel. 06.5806854 Fax. 06.58179406 www.olimpiacalcio.it ugo.bassani@tiscali.it REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1 ANNO ART.1 ORGANIZZAZIONE LA

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

CAMPIONATI NAZIONALI DI CACIO A 11 REGOLAMENTO GENERALE FASE PROVINCIALE 44ª COPPA CITTA DI CAVA CALCIO A 11

CAMPIONATI NAZIONALI DI CACIO A 11 REGOLAMENTO GENERALE FASE PROVINCIALE 44ª COPPA CITTA DI CAVA CALCIO A 11 COMITATO PROVINCIALE DI CAVA DE TIRRENI c/o Stadio Comunale S.Lamberti C.so Mazzini, 210 Cava de Tirreni (SA) e-mail: info@csicava.it www.csicava.it Telefax 089/461602 ANNO SPORTIVO 2015/2016 CAMPIONATI

Dettagli

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 REGOLAMENTO UFFICIALE A cura della Commissione Tecnica Pallavolo CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO PROVINCIALE

Dettagli

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI RIMINI

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI RIMINI Federazione Italiana Gioco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico DELEGAZIONE PROVINCIALE DI RIMINI VIA POMPOSA, 43/a 47924 RIMINI TEL. 0541 793011 FAX: 0541 791776 sito internet:

Dettagli

REGOLAMENTO CSI LAZIO - CALCIO A 11

REGOLAMENTO CSI LAZIO - CALCIO A 11 REGOLAMENTO CSI LAZIO - CALCIO A 11 Validità dei regolamenti La fase finale dei Campionati Regionali 2014 si svolge secondo quanto stabilito dal Regolamento generale pubblicato su Sport in regola -Regolamento

Dettagli

I calciatori verranno scelti esclusivamente dalla serie A. Numero giocatori stranieri ed extracomunitari illimitato

I calciatori verranno scelti esclusivamente dalla serie A. Numero giocatori stranieri ed extracomunitari illimitato Regolamento 1) Giocatori per rosa 3 Portieri 8 Difensori 8 Centrocampisti 6 Attaccanti I calciatori verranno scelti esclusivamente dalla serie A. Numero giocatori stranieri ed extracomunitari illimitato

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

26 CAMPIONATO INDOOR DI CALCIO A 5 13 Trofeo L ARENA Il Giornale di Verona V E R O N A 5 O T T O B R E 201 5 21 M A G G I O 2 0 1 6 REGOLAMENTO GARA

26 CAMPIONATO INDOOR DI CALCIO A 5 13 Trofeo L ARENA Il Giornale di Verona V E R O N A 5 O T T O B R E 201 5 21 M A G G I O 2 0 1 6 REGOLAMENTO GARA 26 CAMPIONATO INDOOR DI CALCIO A 5 13 Trofeo L ARENA Il Giornale di Verona V E R O N A 5 O T T O B R E 201 5 21 M A G G I O 2 0 1 6 REGOLAMENTO GARA FORMULA TECNICA E REGOLE DI GIOCO APPLICATE 1. Il Campionato

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016 NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A STAGIONE 2016 Art. 1 (indizione) E indetto per la stagione 2016 il VIII^ Campionato Italiano di calcio per le seguenti divisioni: Agonistica Promozionale

Dettagli

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI REGOLAMENTO 2011 Art. 1 COME ISCRIVERSI somma di 350,00 nei seguenti modi: 1. Bonifico Bancario c.c. 2. Assegno non trasferibile intestato alla A.S.D. Stella Azzurra. 3. In contanti presso la sede in via

Dettagli

C.U. n. 41. 4. 2. Campionato Regionale Serie C Femm.le - Play Off

C.U. n. 41. 4. 2. Campionato Regionale Serie C Femm.le - Play Off Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Comitato Regionale Sardegna Delegazione Regionale Calcio a Cinque Via Ottone Bacaredda 47-1 piano - 09127 CAGLIARI Tel. 070-2330804 - 070-2330805;

Dettagli

JUNIOR TIM CUP 2013. Art 8 - Giustizia sportiva La Giustizia sportiva sarà amministrata dagli Organi giudicanti CSI.

JUNIOR TIM CUP 2013. Art 8 - Giustizia sportiva La Giustizia sportiva sarà amministrata dagli Organi giudicanti CSI. JUNIOR TIM CUP 2013 IL CALCIO NEGLI ORATORI REGOLAMENTO Premessa: Il Regolamento è applicato integralmente nella fase Nazionale di JUNIOR TIM CUP 2013. Per la fase territoriale, organizzata dal CSI Milano,

Dettagli

61 Torneo VIAREGGIO CUP World Football Tournament COPPA CARNEVALE

61 Torneo VIAREGGIO CUP World Football Tournament COPPA CARNEVALE 61 Torneo VIAREGGIO CUP World Football Tournament COPPA CARNEVALE Art. 1 - Lo Sporting Club Centro Giovani Calciatori a.s.d. di Viareggio indice e organizza, con la collaborazione della F.I.G.C., con il

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionato di Promozione 1 CAMPIONATO di PROMOZIONE Regionale Al Campionato di Promozione (ex serie C) maschile 2015 possono iscriversi tutte

Dettagli

3 Torneo Daniele Ghillani

3 Torneo Daniele Ghillani A.S.D. Montanara Calcio dal 1961 ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 3 Torneo Daniele Ghillani dal 4 al 5 giugno 2015 CATEGORIA PICCOLI AMICI- ANNO 2007 Presentazione e sorteggio del 16 marzo 2014 Con

Dettagli