Primo film internazionale (muto e in bianco e nero)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Primo film internazionale (muto e in bianco e nero)"

Transcript

1

2

3 Primo film internazionale (muto e in bianco e nero) Il primo film proiettato fu La sortie des usines", a Parigi, il 28 dicembre del 1895 da parte dei fratelli Lumière, nel quale si vedeva un cancello di una fabbrica aprirsi e tutti i lavoratori uscire. Al termine di questa "sfilata" si vedevano le porte del cancello chiudersi e qui terminava il film. Sembra una cosa molto banale, soprattutto il soggetto dell'opera, ma si deve pensare allo stupore che hanno provato tutte quelle persone che fino a quel momento erano state abituate a vedere semplici fotografie che riportavano solo immagini fisse.

4

5 Dal muto al sonoro Edison fu il primo ad aggiungere il sonoro alle sue brevi pellicole, ma non ebbe successo perché a quei tempi i cinema erano organizzati al miglior modo per il cinema muto. Ma Warner rischiò lanciando comunque il primo film sonoro: Il Cantante di jazz. Grazie a questa novità nacquero nuovi contenuti adatti a valorizzare il sonoro e nuove tecniche. Con il sonoro e la musica, la recitazione teatrale a cui si affidavano gli attori del cinema muto, risultava esagerata e ridicola: così le stelle del cinema muto scomparvero e presero importanza interpreti dotati di voci più gradevoli e di una tecnica di recitazione più adatta al nuovo cinema. Primo sonoro (bianco e nero) La prima ripresa cinematografica è Roundhay Garden Scene, un cortometraggio di 2 secondi realizzato il 14 ottobre 1888 da Le Prince.

6 Cantante di jazz Jakie è un ragazzo ebreo che per il suo amore verso il jazz sconvolge l equilibrio familiare (generazioni della sua famiglia dietro di lui cantavano in sinagoga), vorrebbe dedicare interamente la sua vita a questo genere musicale. Dopo un accesa discussione Jakie va via di casa e prende la sua strada. Cambia il suo nome e il colore della sua pelle finché grazie alla sua compagna non arriva la grande occasione: Jakie dovrà rivedere le sue idee sulla vita familiare e sulle sue scelte.

7 Dal bianco e nero a colori Oggi la maggior parte dei film muti che vediamo in bianco e nero a volte venivano colorati secondo la moda dei colori. Il colore accentuava l'aspetto realistico del film. Il colore forniva anche informazioni utili alla narrazione e rendevano la storia più comprensibile. In questo periodo divennero frequenti due tecniche per colorare le copie da distribuire: -imbibizione: la pellicola veniva immersa nella tinta che colorava le parti più chiare delle immagini mentre quelle scure rimanevano nere; -viraggio: la pellicola veniva immersa in una soluzione chimica che colorava le zone scure dell immagine, mentre quelle più chiare rimanevano più o meno bianche. A Pisa nel 1899 fu aperto il più antico cinema italiano tuttora in esercizio: il Cinema Lumière.

8 Primo film a colori (colori e sonoro) In Italia il primo film a colori fu Totò - a colori nel 1952, di Steno Tonino Delli Colli, colui che portò il technocolor a Cinecittà. Totò a colori Antonio Scannagatti è un compositore dilettante, in perenne attesa di un segno da editori di Milano. Vive con sua sorella e suo cognato, che per colpa sua è diventato nevrastenico, infatti ogni mattina Antonio lo sveglia con le sue composizioni. Il sindaco chiama Antonio a dirigere la banda del paese per l arrivo di un paesano emigrato. Il giorno seguente arriva l emigrato ma il cigno di Caianello, cioè Antonio, non riesce a far parlare l americano che va subito via.

9 Il giorno seguente si reca a Capri, per parlare col nipote del sindaco che gli ha fatto credere di essere fidanzato con la nipote di un editore così da chiedere la raccomandazione. La ragazza fa finta di chiamare Milano, ed Antonio convinto che ormai l editore l'aspetti, parte per la gloria. In treno succede di tutto: inizia con dei fraintendimenti con il controllore ma si chiariscono in fretta, nel suo scompartimento c è un onorevole che crede ladro, fra i due ci sono dei dialoghi simpatizzanti e nella cabina capita anche un astuta ladra che lascia i due senza alcun quattrino. Antonio appena accortosi del furto accusa l onorevole e lo fa allontanare dai ferrovieri. Arrivato a Milano si presenta subito nell'ufficio dell'editore il quale lo scambia per un infermiere che stava aspettando. Intanto giunge a Milano il cognato che intende riprendersi dei soldi che Antonio gli aveva sottratto ma sentendolo parlare con l editore pensa che ha avuto successo e decide di perdonarlo. Antonio è costretto a scappare dallo studio dell editore perché quest ultimo ha scoperto che non era chi aspettava, ma quando il cognato si accorge che era tutta una farsa, decide di ucciderlo. Però il delitto non avverrà perché l editore, tra le sue carte, ha trovato l opera di Antonio che non gli dispiace affatto. Così questa volta Antonio ha avuto davvero successo e viene ribattezzato in paese con il Cigno. Nel suo paese gli dedicheranno una piazza principale. Il film si conclude con l onorevole che insegue per tutto il paese Antonio.

10

11

12 I PRIMI ANNI.. Nata a Los Angeles l 1 giugno 1926 con il nome Norma Jeane Mortenson, Marilyn Monroe fu una delle attrici, cantanti, modelle e produttrici cinematografiche più importanti della storia del cinema. La madre, Gladys Pear, lavorava come caporeparto alla Consolidated Film Industries e riuscì a ricoverarsi grazie ad una colletta. Il dubbio rimane, invece, quando si parla di suo padre. Alcuni dicevano che fosse Martin Edward Mortenson, secondo marito di Gladys, altri erano convinti che il padre fosse Charles Stanley Gifford, un impiegato delle vendite cinematografiche. Ma Gladys affidò Norma in una località di Los Angeles fino all età di 7 anni. Norma non sapeva che Ida, la mamma adottiva, in realtà non era quella vera. Gladys andava a visitarla, ma poi riuscirono a far costruire una casa dove poter abitare insieme. Marilyn affermò che i suoi momenti più felici li trascorse intorno a un pianoforte, proprio quello che nel 2000 fu comprato da Mariah Carey.

13 Gladys, madre di Marilyn

14

15 PRIMO MATRIMONIO Il 19 giugno 1942, a soli 16 anni, sposò James Dougherty, primo marito di Marilyn. Ma il 13 settembre 1946 ci fu la separazione. Norma si traslocò a Los Angeles dove lavorò all inizio come operaia, poi come impacchettatrice di paracaduti.

16 E PRIMO CONTRATTO DI LAVORO.. Il 26 giugno 1945 incontrò un fotografo che la esortò a diventare una modella e l aiutò a farla eleggere come Miss Lanciafiamme. Nel 1946, a 20 anni, fu scelta una sua foto per la rivista Family Circle, la sua prima copertina. Firmò un contratto e le sue foto fanno il giro del mondo: in Italia compare in tenuta da spiaggia, in Francia con le vesti da babysitter. Poco dopo, l agente di Marilyn Monroe, ricevette alcune chiamate molto importanti da case cinematografiche. Marilyn prese appuntamento con la 20th Century Fox. Il 24 agosto 1946 fece una buona impressione al regista Ben Lyon e ottenne il suo primo contratto cinematografico di sei mesi per 125 dollari.

17 RECITAZIONE I periodi difficili non erano per niente terminati. Marilyn partecipa al film Scudda Hoo! Scudda Hay! uscito, però, diverso tempo dopo. Inoltre il 25 agosto 1947 scadde il contratto con la casa cinematografica 20th Century Fox che non le fu rinnovato perché dicevano che la ragazza non era adatta alla recitazione drammatica. Poi conobbe e frequentò i due figli di Charlie Chaplin. Charlie Chaplin Junior Sydney Chaplin

18 E CANTO.. Nel film Orchidea Bionda oltre che a recitare, Marilyn cantò per la prima volta due canzoni previste nel film. Orchidea Bionda Seguì dei corsi di recitazione fino al 1954, e al termine, ne seguì altri di canto per impostare al meglio il suo timbro vocale sia nella dizione che nel canto. Si innamorò del suo maestro di canto, separato con due figli, che la maltrattava e la criticava in continuazione. Il 9 settembre del 1948, anche il contratto con la Columbia Pictures scadde e, di nuovo, senza un rinnovo.

19 IL TENTATO SUICIDIO.. Il 18 dicembre 1950 Marilyn si incolpò della morte di un regista, Hyde. Fu cacciata di casa dalla moglie, che la trattava come una di famiglia, e il giorno del funerale tentò il suicidio abusando di farmaci a casa di una sua cara amica, che per fortuna, arrivò in tempo e la salvò.

20 LE ULTIME APPARSE DI MARILYN.. Nel gennaio 1951 continuò a girare una serie di film, come L affascinante bugiardo e Le memorie di un dongiovanni. Appare, inoltre, nella rivista Collier e un anno dopo sulla rivista settimanale Life. Il 4 ottobre nel 1951 sposò il critico letterario Robert Slatzer, ma tre giorni dopo i due decisero di annullarlo pagando. Nel 1953 divenne la star più grande del mondo. In quell anno recitò in Fermata d autobus e Gli uomini preferiscono le bionde con gli attori più importanti del periodo, fra cui Jane Russell, Cary Grant, Yves Montand.

21 Jane Russell

22 Cary Grant

23 Yves Montand

24 Dopo il matrimonio durato nove mesi con Joe di Maggio, il 7 febbraio 1961 Marilyn si recò all ospedale psichiatrico di New York, dove non resiste e decide di chiamare Joe pregandolo di salvarla e portarla via di lì. Passarono dei giorni insieme in Florida, poi Marilyn ebbe due interventi chirurgici ginecologici.

25

26 Comprò una villa a Brentwood che le ricordava il Messico, la città più amata da Marilyn. Il 23 aprile dovevano iniziare le riprese del nuovo film Something s Got to Give, ma Marilyn si ammalò e quando tornò sul set, disse ad alcune persone che era incinta. Ma abortì dopo circa 6 settimane. Il 19 maggio, ai festeggiamenti del presidente Kennedy, cantò Happy Birthday MR President. La bellissima star si assentò di nuovo alle riprese del film, tanto che alla fine venne licenziata. Marilyn & John Kennedy Villa di Marilyn

27 LA MORTE E I FUNERALI.. Era il 5 agosto quando Marilyn Monroe fu ritrovata morta nella camera da letto della sua villa a Los Angeles all età di 36 anni, a causa di un overdose. Di Maggio si occupò dei funerali che furono celebrati al Westwood Memorial Park l 8 agosto 1962, inoltre si prese cura di tutte le pratiche di Marilyn organizzando tutto con l amministratrice dei beni della star. Per vent anni, Joe Di Maggio faceva portare sulla tomba di Marilyn una dozzina di rose rosse tre volte alla settimana e non parlò mai pubblicamente di lei, a differenza di altri uomini che la conobbero intimamente e non.

28 PREMI E RICONOSCIMENTI..

29 Golden Globe 1954, Henrietta Award (La migliore attrice del mondo)

30 Crystal Star Award 1959: Miglior attrice straniera per il principe e la ballerina

31 Golden Globe 1960, Miglior attrice in un film commedia o musicale per A qualcuno piace caldo

32

33 Vittorio Domenico De Sica è nato il 7 luglio del 1901 ed è stato un attore, regista e sceneggiatore italiano. Figlio di Umberto e Teresa. Vittorio e il padre avevano un ottimo rapporto, bello e forte. Inoltre è proprio al padre che ha dedicato il film Umberto D. Insieme alla famiglia si trasferirono a Napoli e nel 1914, dopo la prima guerra mondiale, a Firenze. A 15 anni Vittorio iniziò ad esibirsi come attore in piccoli spettacoli organizzati per i militari ricoverati negli ospedali. Poi si trasferì definitivamente a Roma.

34 Umberto D.

35 Durante gli studi, ottenne una piccola parte in un film muto, nel 1917, Il processo Clemenceau. Nel 1925 è il secondo attore brillante nella compagnia di Italia Almirante, una diva del muto, e nel 1927 è secondo attor giovane nella compagnia di Luigi Almirante, Sergio Tofano, e Giuditta Rissone.

36 Luigi Almirante Giuditta Rissone

37 Nel 1930 divenne primo attore e venne notato da Mario Mattòli che lo mise affianco a Umberto Melnati, col quale formò una coppia comica anche a livello internazionale. Nel 1933 fondò, insieme a Giuditta Rissone e Sergio Tofano, una compagnia con rappresentazioni comiche. Nel 1945 partecipò allo spettacolo di Luigi Pirandello Ma non è una cosa seria, nel 1946 lavorò nello spettacolo Il matrimonio di Figaro e nel 1949 la sua ultima apparizione sul palcoscenico ne I giorni della vita. Nel 1932 De Sica diventò un divo delle commedie, tra cui Gli Uomini che mascalzoni, Parlami d amore Mariù, Darò un milione e I grandi magazzini. Dopo esser diventato regista, continuò comunque la sua carriera come attore, apparendo in piccole scene, vincendo un Nastro d Argento nel 1948 e diversi premi negli anni successivi. Ebbe la fortuna di conoscere Alberto Sordi con il quale recitò in diversi film, Il conte Max, Il moralista e Il vigile. Recitò anche in un film lanciato dallo stesso Sordi, Un italiano in America nel 1967, dove interpretò uno sfaccendato squattrinato emigrato negli Stati Uniti d America.

38

39 Vittorio De Sica & Alberto Sordi, Nel film Il conte Max

40 Amava poco il piccolo schermo, ma comunque partecipò a diverse trasmissioni di intrattenimento come Il Musichiere, Colonna sonora, Canzonissima, nonché nel ruolo del giudice chiamato a processare il burattino Pinocchio nel film Le avventure di Pinocchio. Nel 1937 sposò Giuditta Rissone dalla quale ebbe la prima figlia. Poi conobbe l attrice catalana Maria Mercader nel 1942 e, dopo aver ottenuto il divorzio dalla prima moglie nel 1954 in Messico, la sposò ma l unione fu nulla perché non venne riconosciuta dalla legge italiana. Nel 1968 ottenne la cittadinanza francese e sposò la Mercader a Parigi, dalla quale ebbe due figli: Manuel, musicista, e Christian, attore e regista. Vittorio De Sica morì a 73 anni in seguito ad un intervento chirurgico presso l ospedale di Parigi. Nello stesso anno, Ettore Scola gli dedicò il suo capolavoro C eravamo tanto amati. Trentacinque anni dopo, Annarosa Morri e Mario Canale gli dedicarono il documentario Vittorio D. presentato alla Mostra internazionale d arte cinematografica di Venezia.

41

42

43 Federico Fellini è stato un celebre regista e sceneggiatore italiano. Nacque il 20 gennaio del 1920 a Rimini da una famiglia borghese e morì a Roma il 31 Ottobre del È considerato come uno dei maggiori protagonisti della storia del cinema mondiale. Fu vincitore di quattro premi Oscar per il miglior film straniero e gli è stato conferito nel 1993 l'oscar alla carriera, diventando così il regista con il maggior numero di oscar vinti in assoluto. Fellini cominciò a fare i primi piccoli guadagni come disegnatore. Ispirandosi a Winsor McCay, celebre disegnatore, nella sua camera da letto aveva costruito con l'immaginazione un mondo inventato, dove immaginava le storie che voleva vivere e vedere al cinema. Le prime esperienze del giovane Fellini rivelano che il suo obiettivo professionale non era tanto diventare avvocato, quanto intraprendere il lavoro di giornalista. Infatti esordì a Roma sul Marc'Aurelio, la principale rivista italiana. Negli anni Sessanta il vero talento di Fellini si espresse con tutte le sue energie, rivoluzionando i metodi estetici del cinema. Appaiono in questo decennio i film più sconvolgenti del regista, ricchi di ironia ma anche di una sottile malinconia tra cui La strada, La dolce vita e Amarcord.

44

45 La Strada Il grande successo, anche a livello internazionale, arrivò per Fellini grazie al film La strada, girato nel L'idea del film si ha intorno al 1952 quando Fellini fu alle prese con il montaggio de Lo sceicco bianco. Per motivi strettamente legati alla produzione fu però costretto a ritardare il progetto e a girare prima I vitelloni e l'episodio Agenzia matrimoniale. La composizione del cast, fu oggetto di discussioni ed in particolare i produttori non erano convinti della partecipazione di Masina, la moglie di Fellini. Ma si dovettero arrendere alla invariabilità del maestro. Tra i vari provini per i ruoli di protagonisti c'è da annoverare quello di Alberto Sordi che però non viene ritenuto idoneo per la parte. La realizzazione del film fu lunga e difficoltosa. Tra i vari imprevisti e incidenti che rallentano la realizzazione del film, si aggiunge il manifestarsi in Fellini dei primi sintomi della depressione che lo porterà ad avere un malumore incontrollabile. La prima de La strada avvenne il 6 settembre 1954 a Venezia. I primi giudizi del film si inserirono in un contesto di scontro culturale con i neorealisti. Ben altra accoglienza ha il film all'estero e nel 1957 arrivò il primo Premio Oscar come Miglior Film Straniero.

46 LA DOLCE VITA Nel 1960 uscì La dolce vita. Fu un film che abbandonava gli schemi narrativi tradizionali, ebbe clamore e polemiche perché oltre a illustrare situazioni amorose, descriveva una decadenza morale. Il produttore iniziale de La dolce vita fu Dino De Laurentiis; tra il produttore e Fellini avvenne però una rottura e il regista dovette cercare un altro produttore che fu un duo, Angelo Rizzoli e Giuseppe Amato. Il film fu premiato con la Palma d'oro al Festival di Cannes.

47 AMARCORD Nel 1973 uscì Amarcord, il film, senza dubbio, più autobiografico di Fellini e incentrato sul tema della memoria come i film I clowns (1970) e Roma (1972). La popolarità di questo film è tale che lo stesso titolo "Amarcord" (ossia io mi ricordo ), è diventato un termine nuovo nella lingua italiana. Questo film è stato presentato fuori concorso al Festival di Cannes del In particolare in Amarcord si trovano molti spunti autobiografici: infatti possiamo riconoscere in Moraldo, il giovane che alla fine del film abbandona il paese natale per andare a vivere in una grande città, come il giovane Fellini, che abbandonò Rimini verso Roma, ed è grazie a questi spunti che il film vinse l Oscar. Ma il regista rifiuta di riconoscere nella pellicola qualsiasi riferimento alla propria vita e infanzia dichiarando che tutto è frutto della sua immaginazione e non andò a ritirare il riconoscimento che verrà consegnato al produttore.

48

49 LA MORTE Nel 1993 Federico Fellini ricevette dall'accademia delle arti e scienze cinematografiche americana il suo ultimo Oscar, il più importante, quello alla carriera. Poi, però, a causa di un ictus, morì nello stesso anno. Dopo la sua morte, tutte le strade che sboccano sul lungomare riminese sono state ribattezzate con i nomi dei suoi film e "ornate" da cartelli con le relative locandine e descrizioni.

50

51

52 Il cinema tridimensionale o 3-D è un tipo di proiezione cinematografica che grazie ad alcune tecniche di ripresa permette di vedere le immagini in maniera stereoscopica. Per la visione di queste immagini particolari c è bisogno di alcuni supporti sia per la proiezione che per la visione. Servono degli apparati aggiuntivi ai normali proiettori a volte anche schermi appositi e occhiali particolari. Attualmente questa tecnica viene utilizzata per i film d azione dove è maggiore la necessità dell effetto speciale per coinvolgere ancora di più lo spettatore.

53 Avatar è un film in 3D di fantascienza, ambientato nel 2154 su Pandora un pianeta extra-terrestre, simile alla terra, le creature che lo abitano anch esse molto simili agli umani si chiamano Na Vi sono altissimi e dalla pelle blu, però gli uomini non sono in grado di respirare l aria presente sul pianeta. Gli umani vogliono conquistare Pandora perché ricca di risorse minerali, così gli uomini creano degli avatar, un ibrido tra uomo e Na Vi in modo da mescolarsi tra la popolazione di Pandora. Jake Sully, il protagonista costretto a vivere su di una sedia rotelle riesce a riprendere la mobilità delle gambe entrando nel corpo di uno di questi avatar, l integrazione degli avatar sara molto forte da arrivare a tal punto che Jake sarà posto davanti una scelta importante: rimanere con i Na Vi o tradirli.

54 Ricerche Montaggio Regia di Mazzilli Giada Loria Marika Teresa Provaroni Giorgia

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Taranto in short. Bando

Taranto in short. Bando Taranto in short Bando L Associazione culturale Mente Acrobatica con il sostegno dell Associazione Palio di Taranto e del Castello Spagnolo di Statte, organizza per il mese di Luglio 2015 la seconda edizione

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Liceo Mazzini - La Spezia a. s. 2010/11. classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione

Liceo Mazzini - La Spezia a. s. 2010/11. classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione Liceo Mazzini - La Spezia a. s. /11 classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione Nell ambito della programmazione di Laboratorio della Comunicazione, la nostra classe ha svolto

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini Che cos è l Opera in musica L opera in musica (chiamata anche opera lirica o melodramma) è un genere teatrale nato a Firenze alla fine del Cinquecento.

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Si parla di noi. Si gira in Toscana. Iniziative ed eventi

Si parla di noi. Si gira in Toscana. Iniziative ed eventi INDICE RASSEGNA STAMPA Si parla di noi Repubblica Firenze 27/03/2014 p. XIV KOREA FILM FESTIVAL 1 Nazione Massa Carrara Si gira in Toscana 27/03/2014 p. 26 Si cercano attori e comparse per un film che

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 Che gibilée per quatter ghej! Con tutt el ben che te voeuri Il mercante di schiavi Qui si fa l Italia L ultimo arrivato e tutti sognano Chi la fa la spunti Chi

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

---------------- Ufficio Stampa

---------------- Ufficio Stampa Ufficio Stampa Presentazione del libro TeatrOpera: Esperimenti Scenici di Maria Grazia Pani Concerto spettacolo con voce recitante, soprani, tenore e pianoforte 11 maggio 2015 Teatro Sociale ----------------

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Presenta L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Premio IN-BOX 2014 LA CRITICA Uno spettacolo intenso... L'eco del diluvio è dilagata in noi con il suo fragore incontenibile

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it INDICE PAGINA 9 PREFAZIONE di Rossella Grenci 13 PRESENTAZIONE Rossella Grenci, Daniele Zanoni 20 LISTA DI ALCUNI DISLESSICI

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Charles Bukowski (1920-1994)

Charles Bukowski (1920-1994) 18 A morire son buoni tutti gano scritte sulla tomba di Sebastiano Mancuso, il personaggio che si uccise in sanatorio perché incapace di resistere all attesa dell imminente morte e ai rimbrotti dei compagni

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

PROMOSSI ALLA GLORIA. Curtatone, non lontano dalla stazione Termini, ospite il pastore di origine svizzera Herman Parli, Francesco

PROMOSSI ALLA GLORIA. Curtatone, non lontano dalla stazione Termini, ospite il pastore di origine svizzera Herman Parli, Francesco Pagina 1 di 5 Francesco Toppi 1928-2014 di Eliseo Cardarelli PROMOSSI ALLA GLORIA Francesco Toppi 1928 2014 Il pastore Francesco Toppi era nato a Roma il 1 gennaio del 1928, da Gioacchino e Gina Gorietti,

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Io e gli altri T CD 1 1 Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Scrivi le risposte nell ordine giusto, dalla

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Story of Hann. I racconti della serie incubo

Story of Hann. I racconti della serie incubo Story of Hann I racconti della serie incubo Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Robert Donovan Carro STORY OF HANN I

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015 La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna Giugno 2015 La presente nota è stata realizzata da un gruppo di lavoro dell Area Programmazione, Controlli e Statistica coordinato dal

Dettagli

Luca Ma La Belle Époque

Luca Ma La Belle Époque Presentazione dell'unità "Belle Époque" La "Belle Époque" fu l'epoca dei sogni, delle illusioni e del progresso; l'umanità sembrava sospinta verso il migliore dei futuri, con la fine dei conflitti, l'aumento

Dettagli

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Esistono ancora moltissimi malintesi circa cos è un kahuna hawaiano. Scrivo questo articolo per

Dettagli

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA Chi siamo : C è una verità elementare, la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani: nel momento in cui ti impegni a fondo anche la Provvidenza si muove. Infinite cose accadono per aiutarti,

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Storia dell'opera lirica in pillole

Storia dell'opera lirica in pillole Storia dell'opera lirica in pillole Le origini dell opera lirica: tutto ebbe inizio così... L opera lirica non esisteva nell antichità. Esisteva il teatro fin dai tempi dell antica Grecia e c era la musica

Dettagli

Il cinema ovvero provare a esser dio

Il cinema ovvero provare a esser dio Il cinema ovvero provare a esser dio Gualtiero Rosella La realtà è ciò che esiste anche quando smettiamo di crederci. (Philip K. Dick) Forse non siamo ancora in grado di affrontare il dibattito su cinema

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III BANDO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI E PREMI PER LA DIVULGAZIONE DEL LIBRO ITALIANO E PER LA TRADUZIONE DI OPERE LETTERARIE E SCIENTIFICHE,

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile Proponiamo alcune possibili attività didattiche da fare in classe con i calendari di Domani, in cui sono riportati gli eventi significativi della cultura e della Storia d Italia. 2011 Alma Edizioni Materiale

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli