Indicare ragione sociale dell Ente/Coop/Assoc. tel. fax. e mail. da n. camere da letto per un totale di posti letto e di complessivi n.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indicare ragione sociale dell Ente/Coop/Assoc. tel. fax. e mail. da n. camere da letto per un totale di posti letto e di complessivi n."

Transcript

1 Mll i utrtifizi i lifizi Htl Otlli P. 1 i 5 Ott: - L Ri Lzi 13 l 6/8/27..i. Rlt Ril Nuv iili ll truttur rittiv xtrlbrhir.8 l 7 t 215. Clifizi r l rizi i ttività xtrlbrhir i Htl Otlli i tri Ui I ttritt t il rit i Prtit I.V.A i qulità i Rrtt ll Aiitrtr ui Iir ri il ll Et/C/A. tl. fx. ll it l Cu i: vi.. il. DICHIARA i qulità i titlr/tr tt l rri rbilità, i i li Artt. 21,46,47 76 D.P.R..445 l 28 ibr 2 vl h l ihirzii i uit lt: 1) h l ut uità ibilir i i rquiiti iii bblitri fuzili trutturli rviti ll llt A3 l Rlt Ril Nuv iili ll truttur rittiv xtrlbrhir.8 l 7 t 215, r l lifizi ll rizi rittiv i Htl Otlli i tri Ui; - Ubit l Cu i... i Vi* l i it. - C u ità rittiv t:. r ltt r u ttl i ti ltt i livi. bi - Artt ll tili ttl B1 - Avt l izi i: (l izi v r lt l ll tili ll truttur) 2 ) i r vl h li Htl Otlli truttur ttrzzt, tit i fr iritril, filizzt ffrir il ir rttt fili rui i turiti tt i zi ui; Si ll: Allt A3 - Autrtifizi i rquiiti iii fuzili trutturli r l lifizi i Htl Otlli i tri Ui. Fir l titlr/tr ALLEGATO A3- REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ETRALBERGHIERE. 1

2 Mll i utrtifizi i lifizi Htl Otlli P. 2 i 5 A3 PRESTAZIONI, SERVIZI OFFERTI, ORARI DELLE STRUTTURE ETRALBERGHIERE DI HOSTEL OSTELLI CLASSIFICAZIONE REQUISITI tri ui 1.1 rri l rvizi (*) 16 h Srvizi rivit, ifrzii 1.2 liu trir rlt Pri Clzi (*) 1.4. bi bihri b irlir 1.4.b 1.4. Srvizi i ulizi r bi bihri (*) bi bihri ltt rvizi ulizi r bi i 3 u rihit irlir 1.5. Pibilità i fritur i ltri rvizi ltri Ritrzi (*) 1.5.b Sl r l uzi i ti (*) 1.6. tili ttl i rtz B1 1.6.b Srvizi i itz ll it, rz tlfi (*) 24 h NOTE 1.1 = (*) rvizi i rivit ll'it r l rti iurt l i 16 r u = (*) rvizi i ri lzi r i li lliti l ritt ll rtiv vit i tri, h l uili i itributri uttii i liti bv b. = (*) il bi bihri l ltt l b ulizi ll r vi ffttut uqu i bi l lit 1.5. = (*) ibilità l rvizi i ritrzi r i li lliti l ritt ll rtiv vit i tri 1.5.b=(*) l tit i r il rvizi i ritrzi i r l uzi i ti rt li lliti l ritt ll rtiv vit i tri. 1.6.b= (*) rvizi i itz ll it r itrvti i utzi i rz h l trzi ilizzti rribilità tlfi 24 r u 24; ALLEGATO A3- REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ETRALBERGHIERE. 2

3 Mll i utrtifizi i lifizi Htl Otlli P. 3 i 5 A3 IMPIANTI, INFRASTRUTTURE E COMPLEMENTI PER IL COMFORT DELLE CAMERE DELLE STRUTTURE ETRALBERGHIERE DI HOSTEL OSTELLI REQUISITI HOSTEL OSTELLI tri ui b Diit ii r lli ui l tt ll vtul tz b r il r i l u ( lttur, tt,..) lui iii qut ltr (*) r iù ti ltt irt ritt l ut 1.7 b, fi u i i 8 ti ltt r (*) irt ritt i uti 1.7b x 1 t ltt i iù tll (*) Ltt iut (*) 8 q. 14 q. 2 q. 6 q. 3 q Srvizi iiii ui (*) 1.9.b Ll b rivt ll r (*) 1.1. ltt (il i) lt (*) 1.1.b i quivlt r i t ltt i quivlt tvli quivlt ri u t 1.1.f Arr lt r ltt t : 1 hi ti rifiuti 1.1.h 1 l i quivlt 1.1.i 1 bll r bli quivlt 1.1. llt itrt / WI-FI ALLEGATO A3- REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ETRALBERGHIERE. 3

4 Mll i utrtifizi i lifizi Htl Otlli P. 4 i 5 A3 IMPIANTI, INFRASTRUTTURE E COMPLEMENTI DELLE STRUTTURE ETRALBERGHIERE DI HOSTEL OSTELLI REQUISITI HOSTEL OSTELLI tri ui 1.11 Arhi tlviiv ll l u ( ut 1.7.) lvll r tvili 1.12.b i ttur Attrzztur ui iizi ll it (*) fr ir lvtri (*) fririfr 1.13 Put tlfi u fi bil l r hit 'rz 1.14 Ctt i ri r, titr lti rr tii (l ritt ll rtiv i l) 1.15 Cfrt u li lliti llt ll rti 1.16 Aritti tti friti i rrtur (*) 1.17 Dutzi i ifrzi turiti (iti brhur iirizzi utili, ultur, v ivrtit) frit l titlr i il ltr ll'itli Tr tr bblitri rr l ubbli iizii rvit l Rlt ur i tlf i itz /rz li iti 24 r u 24 NOTE 1.7 = (*) u iù l ui, itit ll'vtul ll ibit ui, r u urfii liv i l 2 tri qurti r i rii 1 ti ltt irt i,5 r i ultrir t ltt, r uzi ti r ui livlti 1.7 = (*)urfii ii ll r i 8 14 tri qurti r l r rittivt r u u ti ltt, irtt i l 6 tri qurti r i ultrir t ltt, fi u i i 8 ti ltt r. 1.7 = (*) ultrir irt l rrt urfii-r r u t iù ti ltt tll i r, i l 3 tri qurti l 9 tri ubi r i t i iù tll, fi u i i 8 ti ltt r. 1.8 = (*) Ltt iut: u rihit li iti uò r itllt u ltt rvviri ll r i irzi l tr. Il ltt iut vi ri ll r il ir t i ui li iti li l tz i ltrtiv r z i zi, uò r rit ll t r rivt l rltiv lltit fuzi ltt. 1.9.= (*) r l r z b u luiv, itllzi i tzii iii-itri ui ll iur i l u lvb u hi i iqu ti ltt frzi hé u v wtr-bit u v i i iqu ti ltt frzi u ii i u rvizi iii lt r i i titut u lvb, i, bit, wtr, hi ti rifiuti;. 4

5 Mll i utrtifizi i lifizi Htl Otlli P. 5 i b=(*) bi rivti ll r tzi ii tituit u lvb, u v u i, u bit, u w, u hi u ti rifiuti; l i bi v, r rbli i zi urfii ii i 1,5 q i ibil l i r rtt l wtr il bit, è ibil itllr il itri "wtr-bit" rvvit i tt liitrf ( * ) = I l tt i r i i i i u r i ri l i t r ( i l.,9 x 1, 9

6 Mll i utrtifizi i lifizi Htl Otlli P. 6 i 5. 6 i.1,6 x 1, 9 ) r h é l t zi l l r i ri f ri t u i t r l i l u i

7 Mll i utrtifizi i lifizi Htl Otlli P. 7 i 5. 7 ti r l i. I i l l r i l il l tt t rà u r r l i i i t r

8 Mll i utrtifizi i lifizi Htl Otlli P. 8 i b = (*)u i ui fritur i utili i ltr tzi ri r l rrzi l uzi i ti r i li lliti. l l tt i t " l l fr " v t l r h z z r i.1,4 ; 1.12 = (*)L lvtri u li lliti llri i ui i ltr bit u 1.15= (*) frt u li lliti llt r l rti; 1.16= (*) Aritti tti friti i rrtur u li iti r i t ltt; Il ttritt i qulità i titlr/tr ll truttur rittiv uiit, ihir i i li Artt.21,46 47 D.P.R..445 l 28 ibr 2 (T.U.) h qut r t rri ll rttritih i rvizi ri li iti r l lifizi ll truttur rittiv i Htl Otlli i tri Ui.. 8

9 Mll i utrtifizi i lifizi Htl Otlli P. 9 i 5 Fir l titlr/tr. 9

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI

Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI 1 Indice generale A n a li si di c o n t e s t o p a g. 3 L off e rt a d i f or m a z

Dettagli

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o 1 3INFORMAZIONI PER SONALI N o m e A n n a H a li n a H y z a I n diriz z o V i a S a n d r o P e r ti ni 5 0 - Q U A R T U C C I U T el ef o n o C e ll ul a r e: 3 4 0 6 8 1 3 2 6 3 F a x - E-m a il a

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 12873

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 12873 ITITUT AIAL I FIIA UAR IGLI IRTTIV LIBRAI. 17 II ni irttiv ll'ititt inl i Fii lr, rinit in R in t 1 l 1 ll rn i n.... i nnti n ttl i n. 4 vit l'rt. 1 l rt Liltiv 1.4.6 n. 16..i. in rit inti i rrin trinnl

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale

Istituto Nazionale Previdenza Sociale Ai gitri di Gt Gitr, pr i ittdii h f dd h h i rquiiti di lgg (.L.. dl 008) è dipib u rt Aquiti utizzb pr tg dll p litr dll r pr l blltt dll lu dl g. L rt Aquiti vl 0 ur l. Pr l dd ftt pri dl dibr, l rt

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

i. n t. a v u l l e d a t s e . w

i. n t. a v u l l e d a t s e . w 5FE75STA DE L L ' UVA A VEGRIOLVO DI 7.2r8 26.t2 b t www.ft.t.t 5FE7STA DE L L ' UVA 57 l U ' l l t Ftt è r, tt l 57t t t t L f r br l l V C. 7 5 t r f r t q r f t. Cb r t r V f L lb t t tt r r t r rr

Dettagli

Kandis Lo Zucchero Candito in Cristalli

Kandis Lo Zucchero Candito in Cristalli Ki L Zucchr Cit i Critlli Gli zucchri citi i critlli prtti u lt critllizzzi i luzii i zucchr imbruit lt tmprtur c il ucciv rcupr ll frzi li Si trtt i u prtt turl cifict E15 c u ctut i ccri pri l 995% RODOTTO

Dettagli

donbosco Direttor d. Bosco

donbosco Direttor d. Bosco N. 2/ 2015 - A 36 S.. t. 20/ rt. 2 L 662/96 - T r P Dr. Pt Pr ll Ittt Sl Mfr r ll A. Exll/ Dr. Rl: Mhl Pjtt Atrzz. Trl P 629 l 31.03.1979 BOSCO l r t z. ZE tr E VACAN l L R E P r SCO trrr h DON BO I t

Dettagli

Manager Richieste GASTROdat

Manager Richieste GASTROdat Mr Richit GASTROt Il ut i rtz è il vtr it wb U zi i rkti b tuit itr i ffrt Irtzi uttic ll richit Ctrll uttic i ii Icrt i iri l clt Offrt rt uttict c cic cl Azi ll cr rki: icrt i iri l clt rzi ll clt ll

Dettagli

M N O L P V W. Legenda Km. Limiti comunali Zone di previsione pericolo incendi

M N O L P V W. Legenda Km. Limiti comunali Zone di previsione pericolo incendi ± C I R U W Y Z egenda 0 10 20 30 40 5 m imiti comunali Zone di previsione pericolo incendi CRRIZ CUI Z I RII RIC ICI CU IU IU IIR ' I RI IR R I RR RU RR RUI RIZ RUI RZC RZ II UI ZR UI I RI RII RII IR

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

Collegio dei Geometri Provincia di Genova O D N A R. n a. Catasto Fabbricati. e G. Corsomabilitazione esame di stato

Collegio dei Geometri Provincia di Genova O D N A R. n a. Catasto Fabbricati. e G. Corsomabilitazione esame di stato Cllgi i Gti Pvici i Gv t Csbilitzi s i stt G Ctst bbicti Cllgi i Gti Pvici i Gv Istituzi l uv Ctst ilizi Ub (.C..U.) l 1939 t i fzi p ggi sstitui il Ctst ilizi Ub Il.C..U. ': t Gtic G P sigl ppit' glbl

Dettagli

L V D br pr vv t ff tt d ll. D l h, h n ll r n n, n n n p r t h l pr t t, l p d ll v lt, bl t r r t t lv lt p r ² lt d t nt, f p ll n l nt r r d l l b

L V D br pr vv t ff tt d ll. D l h, h n ll r n n, n n n p r t h l pr t t, l p d ll v lt, bl t r r t t lv lt p r ² lt d t nt, f p ll n l nt r r d l l b 8 L V D d xtr t t r n t l br d nt t d nt b 24, n tr t pr rt n xt rn p t j r b. L n. 2. L r.... n h l lt r r. v nn, d p r ² n rv n v r b n pl r n l d P l r n n n h h n p t. L d r z n d l. B n, n n r lt

Dettagli

COMPONENTI IN PRIMO PIANO: IL CUORE DELL INCASSO

COMPONENTI IN PRIMO PIANO: IL CUORE DELL INCASSO t f f T Crt COMPOET PRMO PO: L CUORE DELL CSSO DETRO L DESG RCERCTO E LE FTURE PREGTE DE MODELL BULT-, OG ELETTRODOMESTCO CEL COMPOET LTMETE EVOLUT, STUDT PER U CSSO REGOL D RTE Sur ff s l rt bslr rh lttr

Dettagli

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa VICKY RUGBY PROJECT Prst Eductv Vcky l Vchg s c ll b u r,, m v k l V ch H d gl l t t f r g rs c hé st su l m l d m r, s ( è, dr d gl s t g fs t m c r Qu k tt. V s u d b v v ò tt, s s c vt s u ). s s c

Dettagli

N. 0000272248. {ffiw3 ATTESTATO DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA' VIA ALDO MORO, 2 IL DIRIGENTE. ldil- TITOLARE/I INDIRIZZO.

N. 0000272248. {ffiw3 ATTESTATO DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA' VIA ALDO MORO, 2 IL DIRIGENTE. ldil- TITOLARE/I INDIRIZZO. N. 0000272248 000059 20r0 MILANO 03/03t20r0 EO4G MILANO VIA ALDO MORO, 2 ^ PALO IN ACCIAIO PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO (LINEE VITA). {ffiw3 ùarnsta $i {lornmerclo Ind. Ari. el.sr:;*ltu!"a di fuîiiano

Dettagli

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE OMUNIT' OLLINR L FRIULI ilancio di Previsione IV direttiva Pag. 1 ONTO ONOMIO odice escrizione 2013 ettaglio VLOR LL PROUZION 4.522.773,43 1 RIVI 3.832.717,40 1 a LL VNIT LL PRSTZIONI 3.542.557,05 402000

Dettagli

Il settore energie all'esposizione internazionale mce di Milano

Il settore energie all'esposizione internazionale mce di Milano N. 1/l 2014 - A 35 S. bb. t. 20/ t. 2 L 662/96 - T P D. Pt P ll Ittt Sl Mf ll A. Exll/ D. Rbl: Mhl Pjtt Atzz. Tbl P 629 l 31.03.1979 BOSCO l t l l t t t: l bb l f bb, tt f l t tt P ù ltà, q lt Qt t! t

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

Indicare ragione sociale dell Ente/Coop/Assoc. tel. fax. e mail. DICHIARA

Indicare ragione sociale dell Ente/Coop/Assoc. tel. fax. e mail. DICHIARA Pag. 1 di 5 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i. Regolamento Regionale Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere n.8 del 7 agosto 2015. Classificazione per l esercizio

Dettagli

Sitecom WLM 6600 N900 Wi Fi Dual band Gigabit Modem Router X6 incl. 2x USB 2.0 Port

Sitecom WLM 6600 N900 Wi Fi Dual band Gigabit Modem Router X6 incl. 2x USB 2.0 Port Sitc LM N9 i Fi Dul b Gigbit M Rutr X cl. US rt r: Sitc N l prtt: LM N9 i Fi Dul b Gigbit M Rutr X cl. US rt Cic prtt: LM Cic N/UC: 55 Ctgri: rutr irl C qut rutr pui crr fcilt u rt irl civir u c Itrt b

Dettagli

Piccolo Giro di Lombardia

Piccolo Giro di Lombardia Pl Gr Lbr Gr Clst Itrzl Elt / Ur 23 4 Trf Mrl Ez Tttt 13 Sttbr 2013: Prstz Uffl 5 Ottbr 2013: Gr 2 Prr fstz 13 Sttbr 2013: Prstz Uffl L srt srà rstt l t rlst srtv sttr Alssr Brbll ll zz rl l u O h srà

Dettagli

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le...

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le... 211 BILANCIO DI ESERCIZIO IN D IC E 2 IN D IC E G E N E R A L E I. R e la z io n e s u lla G e s tio n e II. S ta to p a tr im o n ia le e C o n to e c o n o m ic o III. N o ta in te g r a tiv a IV. R

Dettagli

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection TESORI DALLA NATURA I str Sc KIT DA O rstt rtv rrt ch cctt cctà ss 100 r q rftt r ssr rt rtr ch LAST MINUTE vtà SPEIALE Trv Kt ct NO MINIMI D ORDINE - PRONTA ONSEGNA tr 67 71 L Ict 9 Ly Trv Kt 67 L U 9

Dettagli

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE OMUNIT' OLLINR L FRIULI ilancio di Previsione IV direttiva Pag. 1 ONTO ONOMIO odice escrizione 2014 ettaglio VLOR LL PROUZION 4.352.723,65 1 RIVI 2.249.623,72 1 a LL VNIT LL PRSTZIONI 1.924.363,18 402000

Dettagli

PROGRAMMA SPIRITUALIA GLI EVENTI DELL ANIMA. Ore 20.30 DIALOGHI CONTEMPORANEI. Ore 22.00 CONCERTI DELL ANIMA. Dalle ore 20.00 MENÙ DI SPIRITUALIA

PROGRAMMA SPIRITUALIA GLI EVENTI DELL ANIMA. Ore 20.30 DIALOGHI CONTEMPORANEI. Ore 22.00 CONCERTI DELL ANIMA. Dalle ore 20.00 MENÙ DI SPIRITUALIA SPIRITULI GLI EVENTI DELL NIM S Fl 27-29 ll 2013 Srtl - Gl vt ll è ztv h ll qrt z. ttrvrs sttl, rfrs lh, l vt v t tr l ql rr, rflttr, vr hv lttr z. Il t l 2013 è l Cr. Nll Et h rsttl - r tst ll trz flsf

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

Università degli Studi di Messina Area Servizi Tecnici

Università degli Studi di Messina Area Servizi Tecnici Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica - Sub.. Adeguamento strutturale Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera Sub... Recupero,

Dettagli

L Ascendente : Acquario

L Ascendente : Acquario Tm Stv Js Tm t Stv Js Dt s. G // m (r ) G // m (r UT) Or sr m Gr Gu. Ltà S Frs CA / USA (Ltu. ' W / Lttu. ' N / - m) T tm Tm Tr m. Pus S Ps L Ast Aqur K MC IX XI VIII AS XII J K I H G F E DS L A B C D

Dettagli

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Prot. No 21512/2012 d,et 28/1212012 DALLA VISURA DELL'ARCHIVIO DELLA SEZIONE RISULTA CHE L'IMPRESA: 8-n.

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Prot. No 21512/2012 d,et 28/1212012 DALLA VISURA DELL'ARCHIVIO DELLA SEZIONE RISULTA CHE L'IMPRESA: 8-n. - Albo cestori Ambientali _ Sezione Campania istituita presso la Camera di Commercio Industria Afligianato ó Agricoltura di NAPOLI Corso Meridionale, 5g _ c/o Borsa Merci - Dlgs 152/06 Prot. No 21512/2012

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 assicuriamo ascolto,garantiamo opportunità. via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 www.callneet.it - info@callneet.it CATALOGO FORMATIVO ti N. B. Il catalogo formativo potrà subire delle modifiche a

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA ROBERTO MEDEGHINI - Pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies gridsitaly.com milieu.it IN S E G N A

Dettagli

PROGETTI ESTERO: ARGENTINA

PROGETTI ESTERO: ARGENTINA Pr ll A. Jr l Nñ A XXV. 2 Nbr 2015 www.jr.t f@jr.t Pt Itl S..A. S... rt. 2. 20/ L. 662/96 - D.C.B. PDT 2015 t r A l...l R I S I E P E N E O L E P A R z, fr l N, rt ll r lt Fr l 06-1872) l rtt Jrz (18 l

Dettagli

Costruisci una zattera

Costruisci una zattera L vt d C gzz h t lt N 18 COMPLETAMENTE GRATUITO! VEDO UN OASI! JMD g H P t t wwwjdh/vt Ct ztt Gd C Cz Ch f l dt? L ht dg C! C Iv l t gt t l 26 lgl 2015 tl tl: C, vt JMD, ll tl, 4091 Bl ( dt d d l t dzz),

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

VIENE IL SIGNORE Antifone "O"

VIENE IL SIGNORE Antifone O nn: MM lbm: Stillt li dll'l Pd: vvn IENE IL SIGNORE ntifn "O" Msic : Mrc Fs rrnmn : Mrc Fs (Rm, 16/12/195) Ts : Litrc-Mrc Fs Srn f i n il gn r, il r dl l gl, l l i, l l l f i n il gn r, il r dl l gl, l

Dettagli

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Isabella Menichini - C om une di P a rm a B a ri, 18 febbra io 2011 P a rm a c ittà a m is ura di fa m ig lia O b ie ttiv o

Dettagli

Ass. Culturale Fioristi f.v.g.

Ass. Culturale Fioristi f.v.g. A. Cltl Ft... www.lt.t @lt.t ASSOCIAZIONE CUTURAE FIORISTI FVG GENTIUM ACADEMIA FORUM ARTIS DONNA DI FIORI PREMIO INTERNAZIONAE AA CARRIERA Il Rlt Il P Itl ll C D F è t h t l l t pl lt lh l ll t t p b

Dettagli

COMUNEDICALTAGIRONE V Area Tecnica. PONSICUREZZA per. minoristranierinonaccompagnati ai sensi c. I, D.P.R.n. 554/99.

COMUNEDICALTAGIRONE V Area Tecnica. PONSICUREZZA per. minoristranierinonaccompagnati ai sensi c. I, D.P.R.n. 554/99. COMUDCATAGRO V Are Teni 2OO72013 POSCURZZA PRO SVUPPO OBTTVO COVRGZA per di glienz "Reuper entrpeilizzt dell'exdellefniulled detinrl nn". rihiedenti ile minritrnierinnmpgnti i eni inriprfeinle di vlutzine:

Dettagli

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Bed and Breakfast o B&B in categoria Unica

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Bed and Breakfast o B&B in categoria Unica Pag. 1 di 5 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i Regolamento Regionale Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere n.8 del 7 agosto 2015 Classificazione per l esercizio

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +3 06 510.777.1 F +3 06 510.777.25

Dettagli

Riviste della prevenzione ABBONANTO 2013 RT P X III Trimestre 2012 anno XXV n 99 25 Abbonamento a: 1987-2012 carta riciclata 100% *ISSN 1825-5396 Direttore Rino Pavanello Trimestrale della Associazione

Dettagli

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 88 Prot. n. 4956 del 14-07-2009 OGGETTO: Indirizzi

Dettagli

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Bed and Breakfast o B&B in categoria Unica

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Bed and Breakfast o B&B in categoria Unica Pag. 1 di 5 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i Regolamento Regionale Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere n.8 del 7 agosto 2015 Classificazione per l esercizio

Dettagli

fu@ PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA denominata "Libero Consorzio Comunale" at sensi della L.R. n. 812014

fu@ PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA denominata Libero Consorzio Comunale at sensi della L.R. n. 812014 PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA denominata "Libero Consorzio Comunale" at sensi della L.R. n. 812014 VI DIREZIONE "servizi Tecnici Generali della Provincia" Sen.izio L,dilizia e Politicl-re Scolastiche

Dettagli

PER LA QUALITA URBANA

PER LA QUALITA URBANA Quartiere SAN VITALE PER LA QUALITA URBANA IL QUARTIERE: PROGETTI, ANNOTAZIONI E CRITICITA IL QUARTIERE: PROGETTI E ANNOTAZIONI Si richiedono verde e giardini, scuole, parcheggi, pulizia e sicurezza Per

Dettagli

ALLEGATO B-33sexies. Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Hostel o Ostelli in categoria Unica

ALLEGATO B-33sexies. Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Hostel o Ostelli in categoria Unica SUAP COMUNE DI CIVITAVECCHIA Ultimo Aggiornamento:23/09/2015 ALLEGATO B-33sexies Modello di autocertificazione di classificazione Hostel o Ostelli Legge Regionale n 13 del 06/08/2007 e s.m.i. Regolamento

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

(.91.(11 U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I C A T A N I A. 11/t-e Pie

(.91.(11 U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I C A T A N I A. 11/t-e Pie Ver bale n. 8/ 2 0 1 7 " 4 4 3 t i U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I C A T A N I A C O L L E G I O D E I R E V I S O R I D E I C O N T I S E D U T A D E L 5 S E T T E M B R E 2 0 1 7 V E R B A L

Dettagli

STRUMENTI E MISURE PER L INGEGNERIA MECCANICA CORREZIONI AL TESTO

STRUMENTI E MISURE PER L INGEGNERIA MECCANICA CORREZIONI AL TESTO STRUMENTI E MISURE PER L INGEGNERIA MECCANICA CORREZIONI AL TESTO L crrzii s vizit i rss Pr rig si it l rig scritt, l spzi ccupt ll frmul, l rig i cui è scritt Tll, l spzi ccupt ll figur l rig ll scrizi

Dettagli

Proteggi i legami profondi in linea con le linee guida

Proteggi i legami profondi in linea con le linee guida RRv I I I vii, p z q pà qà v h v v p! v h pv p v z vzz vz p -0-200 23 v p p L v è z p h, p, v v pz v p pù p, v p v p, qà, zz v,, v h p q pù vv vz, p, z pà v v- v ppy v v v v RZI R R L RIRI L pp v zz à

Dettagli

Una Bella Sicurezza TAPPARELLE FRIULI

Una Bella Sicurezza TAPPARELLE FRIULI U B S , flbltà, tt tà l Fl, T h t m, t l ml Pfltà : l v tmtvtà ff lt. l t l l t t mtt vl l l t tt t: h è m G tà l t à t l flb tt l ttv tt, t l l v, h ltà tt mt, l m, é l tt l ltà. t tà l t mm l l, t mt

Dettagli

PEDIATRICA. dott.ssa Maria Luisa Moleti

PEDIATRICA. dott.ssa Maria Luisa Moleti L ASSISTENZA LASSISTENZA DOMICILIARE PEDIATRICA dott.ssa Maria Luisa Moleti Grazie ai progressi terapeutici negli ultimi decenni sempre più numerosi i bambini e adolescenti guariti da patologie oncoematologiche

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

Manuale installatore 69DM

Manuale installatore 69DM ul itlltr Itrfi rl iibu mtt u i UT TTEERE i t t t rt t : l i ui i u mtt rt u tr tr i itfiviitfi v fiurti u rrmmtr rt, ur u tr tr tmr r mità l tr tmr ur ftwr r Svr, r mzz ll itrf rt I IU rt t : itrfi r

Dettagli

2 t gr Qt rrtr ht gg L h t zr r b v ) ( br L vrtà rtt h r rr t T Fr gg v tt N L ff vrz fr rtt (Grzt) rz gt qt rrrr Fr rg» b r gò r r ffò g Brgg h gh»

2 t gr Qt rrtr ht gg L h t zr r b v ) ( br L vrtà rtt h r rr t T Fr gg v tt N L ff vrz fr rtt (Grzt) rz gt qt rrrr Fr rg» b r gò r r ffò g Brgg h gh» 1 1102015 Kr r g rrr trvt D rt Vr r trvt rr t Kr r g h bttr qt tr Mt rtttt f r r ttt ì h gg rrt gt v fr r rz ggg rt r r v rrr trvt D ì? r v h t r br z rt h M bt! tr t hr: vg ì t r rr» r bgrà vv rb tr Kr

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

(barrare la casella di interesse) per il seguente esercizio di attività extralberghiera di Case e appartamenti per vacanze :

(barrare la casella di interesse) per il seguente esercizio di attività extralberghiera di Case e appartamenti per vacanze : in forma non imprenditoriale ed in forma imprenditoriale Pag. 1 di 8 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i. Regolamento Regionale Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere

Dettagli

incontri ANZIANI Un cambiamento radicale ARRIVANO I NOSTRI Reinserimento: in Toscana tante cooperative cercano operatori Imparare giocando

incontri ANZIANI Un cambiamento radicale ARRIVANO I NOSTRI Reinserimento: in Toscana tante cooperative cercano operatori Imparare giocando APRILE 2014 EUROPANEWS. 34 dl 28/04/2014 XXVI itri il Ntiziri dll Ortr Sil ANZIANI U mbimt rdil igri lidli Il r iluiv, filmt r tutti ARRIVANO I NOSTRI Ririmt: i T tt rtiv r rtri Imrr gid Grzi di fir ABBONATI

Dettagli

prossima fattura 2014 codice Cliente

prossima fattura 2014 codice Cliente Intestatario del Contratto importo in euro 19,90 periodo 21 agosto 2014-09 ottobre 2014 fattura del 15 ottobre 2014 A b b ona mento Dat i N u m e ro Contr ibut o Bi me st ral e Imp o rti i n e ur o Se

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Monitorag gio dei siti di resenza del Gambero di fiume (Austrootamobius allies) in Provincia di Cuneo e loro caratterizzazione Provincia di Cuneo - Settore

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

VectorWorks. Differenze fra la versione International e la versione in italiano

VectorWorks. Differenze fra la versione International e la versione in italiano 7150 Rvw Dv, Club, MD 21046 Tlf: 410.290.5114 Fx: 410.290.8050 www.s. VWs è u Ns N Dsbu slusv l Il: VWs Dffz f l vs Il l vs l vs l, è suu lu, s u uz ll vs Il, è lu ls, u vs s l z ( s u) l l us ù sl uv.

Dettagli

ll Collegio dei Revisori del Comune di Rimini

ll Collegio dei Revisori del Comune di Rimini :f.. iš l =~.A 1:» i, 2.. un.. i Y-ir.M it

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

VANITYclub. contro chi, nel nome di Lucifero, ha uc È l appuntamento con la lettura che «VanityFa riserva questa settimana agli amici più fedeli

VANITYclub. contro chi, nel nome di Lucifero, ha uc È l appuntamento con la lettura che «VanityFa riserva questa settimana agli amici più fedeli VANITYlub t I lu h d h Ct. h l M l t Ct. E h l h bb I ltà h t, MAGNUM/tt d u q d lt d l, f t l d è l d t ut. M L. dl gl, hé t h ut t z. u dll h t t h t f, f qut l Ct. L t tt u d D l, d U fl. u d lgt, lt

Dettagli

C]Mtfffii; D'IADffilVO

C]Mtfffii; D'IADffilVO C]Mtfffii; D'IADffilVO '-1. (PROVLNCLADT CATANTA) I DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA x.lplaet L 22 [T,2015 oct;rrro: Co"trlbuto Su proposta n" 134 del 2U09/2015 Viaggio Giuseppe. GIUNTACOMUNALE Rrg.Gen. Anno

Dettagli

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Country House o Residenze di campagne in categoria Unica

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Country House o Residenze di campagne in categoria Unica Modello di autocertificazione per la classificazione di Country House o Residenze di campagna pag. 1 di 6 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i Regolamento Regionale Nuova disciplina

Dettagli

@ Equitalia. sono convenuti

@ Equitalia. sono convenuti @ Equitalia r"*+, Jt 7 PROTOCOLLO D'INTESA E CONVENZIONE DI EROGAZIONE DI SERVIZI TRA EQUITALIA SUD S.p.A. E CONSULENTI DEL LAVORO CONSIGLIO PROVINCIALE DELL'ORDINE DI NAPOLI L'anno 2014 il giorno 18 del

Dettagli

V E R D U R E I N L I E X T R V E R G I N E D ' L I V Pproii ripii 29 vsi Ciofi ll otdi 29 vsi Lmsioi 29 vsi Cppri o mbo 29 vsi Ptè di oliv r 18 vsi P

V E R D U R E I N L I E X T R V E R G I N E D ' L I V Pproii ripii 29 vsi Ciofi ll otdi 29 vsi Lmsioi 29 vsi Cppri o mbo 29 vsi Ptè di oliv r 18 vsi P Crudo, Mooultiv liol for 2 ml / ml 12 for Ltti "Crudo" 5 l 4 ltti Ltti Crudo 3l ltti Crudo, Mooultiv liol Bottili qudr 2 ml 12 bottili Bottili qudr ml 12 bottili Bottili qudr 7 ml bottili Cul, bld liol,

Dettagli

I Trasduttori NTC o TERMISTORI

I Trasduttori NTC o TERMISTORI I Trasduttori NTC o TERMISTORI I termistori NTC sono sensori realizzati mediante semiconduttori costruiti con ossidi di metalli(ferro, cobalto e nichel) opportunamente drogati. Nel termistore NTC la resistenza

Dettagli

INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATI PER IL FONDI 2010

INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATI PER IL FONDI 2010 00 744.4 764.9 7.0 75.1 06.4 ITRVTI MUTZI RRI PRGRMMTI PR IL 2011 - F 2010 714.0 CFGGI ICL' 619.4 621.3 FICCI 615. 563.9 GMBI 607.1 55.2 705.2 670.2 11.2 dell'ltra 56.4 569.9 CL 59.5 79.1 927.3 9.6 01.1

Dettagli

I l m o ndo s i pres enta s o tto form a di c o ntra ri. S ec c o Freddo. C a ldo P a s s ività. A ttività C ons erva zione

I l m o ndo s i pres enta s o tto form a di c o ntra ri. S ec c o Freddo. C a ldo P a s s ività. A ttività C ons erva zione C ONDIV IS ION E I l m o ndo s i pres enta s o tto form a di c o ntra ri Fem m inile M a s c hile U m ido S ec c o Freddo C a ldo P a s s ività A ttività C ons erva zione M uta m ento C ontra zio ne E

Dettagli

VANITYclub. Inser o esclus voi. La testa del dio del sonno secondo la mitologia greca, Hypnos. alinari

VANITYclub. Inser o esclus voi. La testa del dio del sonno secondo la mitologia greca, Hypnos. alinari VANITYlub t Ir iv tt d r r è lu vi y ul di r ll mitlgi gr H ll d l N h ti i m ti il frtll bb u rgzz lt. È m igifi br. vri. Il u figli dll tt dll t m rt ri gmll dll m i» fu utilizzt r l 3 r l 184 d m Il

Dettagli

I trasduttori di temperatura integrati

I trasduttori di temperatura integrati I trasduttori di temperatura integrati La m o der n a t ec n ol o gi a d ei cir cu it i i nt egr ati ha det er m i nat o, g ià da q u al c he an n o, l'im m is si o ne su l m er c ato di tr asd u tt or

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

A. n y =2x +6 B. E y=-2x-6 C. E y =3x+g D. n y=-3x-g. Osserva la seguente figura' Quale fra le seguenti equazioni rappresenta la retta r?

A. n y =2x +6 B. E y=-2x-6 C. E y =3x+g D. n y=-3x-g. Osserva la seguente figura' Quale fra le seguenti equazioni rappresenta la retta r? Osserva la seguente figura' Le coordinate di A sono (- 3; O) e l'area del triangolo AOB è 9' Quale fra le seguenti equazioni rappresenta la retta r? A. n y =2x +6 B. E y=-2x-6 C. E y =3x+g D. n y=-3x-g

Dettagli

GRIGLIE DI AERAZIONE GRIGLIE ALLUMINIO GRIGLIE IN RAME GRIGLIE IN PLASTICA BIANCA "ABS" VALVOLE DI VENTILAZIONE GRIGLIE ACCIAIO

GRIGLIE DI AERAZIONE GRIGLIE ALLUMINIO GRIGLIE IN RAME GRIGLIE IN PLASTICA BIANCA ABS VALVOLE DI VENTILAZIONE GRIGLIE ACCIAIO GRIGLI I RZION GRIGLI LLUMINIO GRIGLI IN RM GRIGLI IN PLSTI IN "S" VLVOL I VNTILZION IN IIO INOX GRIGLI IIO INOX VLVOL I VNTILZION INOX 80 GRIGLI TON IN LLUMINIO ON MOLL RT OI IM. STRN Ø IMOO FORO Ø MIN/MX

Dettagli

SGM. UNI EN 12155 Tenuta all'acqua. RAPPORTO 01 PROVA R3309KL01 del 15-07-2009 - Pag. 12 di 21 rif. V.A. R/3309 del 10-07-2009. -SG$- Sltff.

SGM. UNI EN 12155 Tenuta all'acqua. RAPPORTO 01 PROVA R3309KL01 del 15-07-2009 - Pag. 12 di 21 rif. V.A. R/3309 del 10-07-2009. -SG$- Sltff. Rilievi, monitoraggi, ispezioni, elaborazione dati, certificazioni e prove sperimentali LaboratorioAutorizzato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ai sensi dell'art. 59 del D.P.R. 380/2001

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

r& W Oggetto: PUBBLICAZIONE DELTE GRADUATORIE PROWISORIE D,ISTITUTO DEL Prot. n. LO33(C2 Rovereto, 25 febbraio 2013

r& W Oggetto: PUBBLICAZIONE DELTE GRADUATORIE PROWISORIE D,ISTITUTO DEL Prot. n. LO33(C2 Rovereto, 25 febbraio 2013 RPUBBLICA ITALIANA PROVINCIAAUTONOMA DI TRNTO ISTITUTO COMPRNSIVO ISRA - ROVRTO 38068 ROVRTO - Viale Vittria, 43 - tel.. 0464/ 43151.5 - fax 0464/ 489616 -mait segr.ic.isera-rveret@scule.prvincia.tn.it.

Dettagli

donne dalla Grande Guerra alla Grande Pace oscurata per secoli In L altra metà del cielo il pensa gramma [3.2016]

donne dalla Grande Guerra alla Grande Pace oscurata per secoli In L altra metà del cielo il pensa gramma [3.2016] P It Lt At (P) - : L R _ 28 206 _ A3 3 R f It Lt At [3206] 946 206 L t tà t I h th t tà h ff ff Gà 829 t ft ì t tà h E q t t t f t t E t t It t f t Ah tà t ù t th t h t A t t f L Et q t t é A t t f h t

Dettagli

P a r m a e P i a c e n z a

P a r m a e P i a c e n z a F o n d i t o r e E p o c a S e d e f o n d e r i a N o t e A l e s s i B IB L IO G R A F IA : S c a r a b e l l i Z u n t i ; E n r i c o D a l l ' O l i o. La campana grossa della torre della piazza,

Dettagli

Computer Notebook Tablet PC Notebook PC Desktop Netbook. Apple MacBook imac ipad Apple Smartwatch. Game PS3 Xbox 360 WII U PS4 Xbox One

Computer Notebook Tablet PC Notebook PC Desktop Netbook. Apple MacBook imac ipad Apple Smartwatch. Game PS3 Xbox 360 WII U PS4 Xbox One REPARTO Infrmtic Cmputr Ntbk Tblt PC Ntbk PC Dsktp Ntbk Appl Bk i ipd Appl Smrtwtch Gm PS3 Xbx 360 WII U PS4 Xbx O Nvigtri Tblt Prifrich Hrdwr Smpnti Lri Multimdii Dcking Stin Hm Cim Sund Br Diffusri Acustici

Dettagli

PROGETTO GIOCO & GIOVANI

PROGETTO GIOCO & GIOVANI A.S. 2013-2014 PROGETTO GIOCO & GIOVANI PROF. LUCIANO MERCATI, PROF. ANTONIO MOSCATELLI SEDE BALDELLI (IPSIA) 2 PREMESSA Il prgtt Gic & Givani ha prs spunt dalla qutidiana ssrvazi, di alcuni insgnanti

Dettagli

Obiettivi e struttura della lezione

Obiettivi e struttura della lezione Valutazione estimativa del progetto Procedimenti estimativi e fasi del progetto P R O F. R A F F A E L L A L I O C E C O L L. R O B E R T A G A L L I Obiettivi e struttura della lezione Obiettivo: conoscere

Dettagli

Organizzato da: Validità 2017:

Organizzato da: Validità 2017: .P.. Vr l 6. l tt rvz rt Orzzt : Vltà 07: t tl lly lt ttr t tl lly lt trttr t tl lly Jr t tl lly t Mtr t tl lly T t tl lly Trf lly flt rt lly r rt lly l rt lly r rt rt rt Jr t Mtr Trf lt Tw - T tl - Z

Dettagli

GOMUNE DI A$iGEA Provincia di Salerno

GOMUNE DI A$iGEA Provincia di Salerno Pagina I dí I0 GOMUNE DI A$iGEA Provincia di Salerno VERBALE DELLE OPER,AZIOII.I DELLA CONIN/USISIOI\IE GITJDICATRICE ]DELLA PRESELEZIONE PI]R ta COPERTTTRA A TEMPO INDET-ERMITNATO le PART-TrME (ns ORE

Dettagli

[ 2 loo, zors. tl - oò" ls COMUNE DI PALAZZO ADRIANO. Determinazione del Responsabile del Servizio. N" ZOt del. z--o, N" j.{35 del

[ 2 loo, zors. tl - oò ls COMUNE DI PALAZZO ADRIANO. Determinazione del Responsabile del Servizio. N ZOt del. z--o, N j.{35 del @ W COMUNE DI PALAZZO ADRIANO PROVINCIA DI PALERMO PAESE A VOCAZIONE TURISTICA D.A. 2101 del 02/12/2014 7Ò olr- SETTORE lll - LL.PP. - Assetto del Territorio e-mail: ufficiotecnico@comune.polazzoa Tel.

Dettagli

Allegato B al Capitolato

Allegato B al Capitolato Allet B l Cpitlt TABLL DTTCH Prim settimn Sul nfni Sul Sendri Pst e piselli Pst di seml 0 70 Piselli 50 70 li extrverine d'liv 5 Frittt di Uv Uv inter 50 60 li extrverine d'liv 7 Ptte lesse l frn 100 140

Dettagli

а Ь соп соп п соп чпа а ь а Ь с чпа Ьчопа а ь соп соп

а Ь соп соп п соп чпа а ь а Ь с чпа Ьчопа а ь соп соп ва Е Е Е Ан Р Е Е х ь ч ч Ь р Е р р П ч П Ь х чч ч Ьч ь ч ч ч ч ГШЕ А ТА ýп Г ý Ъ р ч Е г С Е Ъ р Ъ р Ы р ч Ь р А р В С р Е л ВС ý ф ý ýз Е ý ýп я Ц ч П й А ъ р р й В ýт С Е рр А В чр Р ы рр Б Ъ р А ч

Dettagli