TABELLA A - Elenco dei trattamenti: informazioni di base e strumenti utilizzati. codice Descrizione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TABELLA A - Elenco dei trattamenti: informazioni di base e strumenti utilizzati. codice Descrizione"

Transcript

1 Identificativo trattamento Descrizione sintetica del trattamento TABELLA A - Elenco dei trattamenti: informazioni di base e strumenti utilizzati Natura dei dati trattati: P=personali, S=sensibili, G=giudiziari codice Struttura di riferimento: Tab.D Descrizione Altre strutture 1 Strumenti non elettronici utilizzati pc non in rete Strumenti elettronici usati Personale - Gestione del rapporto di lavoro del Servizio paghe e personale impiegato a vario titolo presso il pensioni dell'unione Comune Comuni Area Nord. Enti previdenziali, A1 P, S, G D1 Ufficio personale assistenziali, assicurativi. OO.SS. Servizio paghe e pensioni dell'unione Comuni Area Nord. Enti previdenziali, Personale - Attività relativa al riconoscimento di benefici connessi all'invalidità civile e all'invalidità assistenziali, A2 derivante da cause di servizio, nonché da P, S D1 Ufficio personale assicurativi. riconoscimento di inabilità a svolgere attività OO.SS. lavorativa Servizi demografici / Anagrafe - Gestione dell'anagrafe della popolazione residente e A3 P, S, G D2 Ufficio demografico dell'anagrafe della popolazione residente all'estero (AIRE) pc in rete fax scanner Internet cd, dvd, floppy disk A4 Servizi demografici / Stato civile - Attività di P, S, G D2 Ufficio demografico Asl gestione dei registri di stato civile custiditi presso ufficio

2 A5 Servizi demografici / Elettorale - Attività relativa P, S, G D2 Ufficio demografico all'elettorato attivo e passivo A6 Servizi demografici / Elettorale - Attività relativa alla tenuta degli albi degli scrutatori e dei P, S, G D2 Ufficio demografico presidenti di seggio A7 Servizi demografici / Elettorale - Attività relativa P, G D2 Ufficio demografico Tribunale alla tenuta dell'elenco dei giudici popolari A8 Servizi demografici / Leva - Attività relativa alla P, S, G D14 Ufficio Relazioni col pubblico tenuta del registro degli obiettori di coscienza A9 Servizi demografici / Leva - Attività relativa alla Distretto militare P, S, G D2 Ufficio demografico tenuta delle liste di leva e dei registri matricolari territor.competente

3 Ufficio servizi sanitari e assistenziali. Asl A10 Servizi sociali - Attività relative all' assistenza P, S, G D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. domiciliare Ufficio servizi sanitari e assistenziali. Istituti scolastici A11 Servizi sociali - Attività relativa all'assistenza scolastica ai portatori di handicap o con disagio P, S, G D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. psico-sociale Ufficio servizi sanitari e assistenziali. Ufficio servizi sociali - A12 Ass.za dom. Servizi sociali - Attività relativa alle richieste di Asl ricovero o inserimento in Istituti, Case di cura, P, S, G D9 Ufficio Casa protetta Case di riposo, ecc. Ufficio servizi sanitari e assistenziali. Ufficio cultura. Ufficio sport. Servizi sociali - Attività ricreative per la promozione del benessere della persona e della Ufficio biblioteca A13 comunità, per il sostegno dei progetti di vita delle P, S, G D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. persone e delle famiglie e per la rimozione del disagio sociale Servizi sociali - Attività relativa alla valutazione dei requisiti necessari per la concessione di contributi, ricoveri in istituti convenzionati o A14 P, S, G D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. soggiorno estivo (per soggetti audiolesi, non vedenti, pluriminorati o gravi disabili o con disagi psico-sociali)

4 Ufficio servizi sanitari e assistenziali Servizi sociali - Attività relativa all'integrazione sociale ed all'istruzione del portatore di handicap A15 e di altri soggetti che versano in condizioni di P, S D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. disagio sociale (centro diurno, centro socio educativo, ludoteca) Ufficio servizi sanitari e assistenziali Asl A16 Servizi sociali - Attività di sostegno delle persone bisognose o non autosufficienti in materia di P, S D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. servizio pubblico di trasporto Ufficio servizi sanitari e assistenziali Asl Servizi sociali - Attività relativa alla prevenzione A17 ed al sostegno alle persone tossicodipendenti ed P, S, G D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. alle loro famiglie tramite centri di ascolto (per sostegno) e centri documentali (per prevenzione) Ufficio servizi sanitari e assistenziali Autorità giudiziaria A18 Servizi sociali - Attività relativa ai servizi di sostegno e sostituzione al nucleo familiare e alle P, S, G D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. pratiche di affido e di adozione dei minori Ufficio servizi sanitari e assistenziali Asl A19 Servizi sociali - Attività relativa ai trattamenti sanitari obbligatori (T.S.O.) ed all'assistenza P, S, G D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. sanitaria obbligatoria (A.S.O.)

5 Servizi sociali - Attività relative alla A20 concessione di benefici economici, ivi comprese P, S, G D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. le assegnazioni di alloggi di edilizia residenziale pubblica e le esenzioni di carattere tributario Istruzione e cultura - Gestione delle biblioteche e A23 P, S D11 Biblioteca dei centri di documentazione Ufficio servizi sanitari e assistenziali Ufficio cultura Istruzione e cultura - Attività relativa alla gestione A21 degli asili nido comunali e dei servizi per l'infanzia P, S, G D12 Ufficio scuola-asilo-trasporti scol. e delle scuole materne elementari e medie A22 Istruzione e cultura - Attività di formazione ed in P, S, G D12 Ufficio scuola-asilo-trasporti scol. favore del diritto allo studio Dipartimento per i trasporti terrestri. Prefettura A24 Polizia municipale - Attività relativa P, S, G D13 Ufficio vigilanza all'infortunistica stradale

6 A25 Polizia municipale - Gestione delle procedure P, S, G D13 Ufficio vigilanza sanzionatorie A26 Polizia municipale - Attività di polizia annonaria, P, S, G D13 Ufficio vigilanza commerciale ed amministrativa Ufficio cimiteri Ufficio edilizia privata Polizia municipale - Attività di vigilanza edilizia, in A27 materia di ambiente e sanità, nonché di polizia P, S, G D13 Ufficio vigilanza mortuaria Ufficio relazioni con il pubblico A28 Polizia municipale - Attività relativa al rilascio di P, S D13 Ufficio vigilanza permessi per invalidi A29 Rilascio delle licenze per il commercio, il pubblico P, G D5 Ufficio attività produttive esercizio, l'artigianato e la pubblica sicurezza

7 Avvocati Società assicuratrici. A - Avvocatura - Attività relative alla consulenza giuridica, al patrocinio, alla difesa in giudizio A30 dell'amministrazione, nonché alla consulenza e P, S, G D4 Ufficio ragioneria copertura assicurativa in caso di responsabilità civile verso terzi dell'amministrazione Politiche del lavoro - Gestione delle attività A31 relative all'incontro domanda/offerta di lavoro, P, S, G D1 Ufficio personale comprese quelle relative alla formazione professionale Gestione dei dati relativi agli organi istituzionali A32 dell'ente, dei difensori civici, nonché dei rappresentanti dell'ente presso enti, aziende e P, S, G D3 Ufficio segreteria istituzioni dotato di chiusura a chiave Attività politica, di indirizzo e di controllo, A33 sindacato ispettivo e documentazione dell'attività P, S, G D3 Ufficio segreteria istituzionale degli organi comunali dotato di chiusura a chiave A34 Attività del difensore civico comunale P, S, G D3 Ufficio segreteria dotato di chiusura a chiave

8 A35 Attività riguardante gli istituti di democrazia diretta P, S D3 Ufficio segreteria dotato di chiusura a chiave Gestione finanziaria: Mandati di pagamento e A36 reversali di incasso; Denunce Iva; Certificazioni Irpef; Mutui; Controllo di gestione;tributi: Ici, P D4 Ufficio ragioneria Area Nord Tarsu, Iciap Ambiente: Emissione in atmosfera; Gestione A38 pozzi; Elenco autorizzazioni scarico non in fognatura; Conversione combustibile meno P D8 Ufficio ambiente inquinante; Progetto siepi; Smaltimento rifiuti Ufficio controllo di gestione. Ufficio tributi intercomunale Unione Arpa A37 Gestione manutenzione P D6 Ufficio manutenzione e patrimonio Ufficio tributi intercomunale Unione Area Nord A39 Edilizia privata: Titoli edilizi abitativi; Condono P D7 Ufficio edilizia privata edilizio; Accertamenti Ici per aree fabbricabili

9 A40 Cessione fabbricati P D13 Ufficio vigilanza Carabinieri, Questura A41 Anagrafe canina P D14 Ufficio Relazioni col pubblico Conservazione documenti. Registro di protocollo di emergenza A42 Gestione archivio storico e tenuta del protocollo La P, S, G D14 Ufficio Relazioni col pubblico informatico documentazione è X A43 Attività di protezione civile P, S, G D15 Ufficio di protezione civile Prefettura, Asl X A44 Gestione albi comunali di associazioni e P, S, G D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. organizzazione del volontariato X

10 A45 Procura, Prefettura, Enti Gestione procedure di affidamento degli appalti, G D3 Ufficio Segreteria Assicurativi e di lavori, forniture e servizi Previdenziali X A46 Trattamenti per scopi statistici P, S, G D2 Ufficio demografico Istat X A47 Collaborazione e assistenza giuridicoamministrativa nei confronti degli organi dell'ente P, S, G D16 Ufficio controllo di gestione Corte dei Conti, Collegio dei Revisori alla conformità dell'azione amministrativa X A48 Gestione riscatto diritto di superficie e di proprietà P D7 Ufficio edilizia privata area Pep X A49 Gestione pratiche relative alla normativa sulla P D7 Ufficio edilizia privata antisismica/cemento armato X Legenda 1 Si indicano le strutture che concorrono al completamento del trattamento, siano esse interne od esterne all'organizzazione del titolare. La gestione dei tributi è affidata all'ufficio tributi intercomunale Unione Area Nord con sede in Medolla (MO) La gestione paghe e pensioni è affidata all'ufficio paghe intercomunale Unione Area Nord con sede in Medolla (MO)

11 TABELLA B - Banche dati Identificativi dei Identificativo Luogo dove risiedono Struttura di riferimento: Tab.D Tipologia di Descrizione sintetica della banca dati trattamenti: banca dati fisicamente i dati codice descrizione interconnessione Tab.A B1 CORE - Pratiche edilizie A39 server iseries D7 Ufficio edilizia privata rete locale B2 Anagrafe canina A41 server iseries D14 Ufficio relazioni col pubblico rete locale B3 Anagrafe residenti estero A3 personal computer D2 Ufficio demografico locale B4 Atti stato civile A4 server iseries D2 Ufficio demografico locale B5 Cessioni fabbricati A40 server iseries D13 Ufficio vigilanza locale B6 Computer Center - Gestione ICI A36 server Unione D4 Ufficio ragioneria rete geografica B7 Contratti --- B8 Data Ufficio - Denunce 770, IVA e UNICO A36 server Unione D4 Ufficio ragioneria rete geografica B9 Datagraph - Gestione stipendi A1 server Unione D1 Ufficio personale rete geografica B10 Cityware Delibere e determine --- server iseries D3 Ufficio segreteria locale B11 Gaspari - GesNet A25 server iseries D13 Ufficio vigilanza rete locale B12 Gesint - Certificati e Relazioni A36 personal computer D4 Ufficio ragioneria locale B13 Cityware - Anagrafe della popolazione A3 server iseries D2 Ufficio demografico rete locale B14 Cityware - Bilancio e Contabilità A36 server iseries D4 Ufficio ragioneria rete locale B15 Cityware - Servizi elettorali A5 server iseries D2 Ufficio demografico rete locale B16 Saga - Protocollo A42 server Unione D14 Ufficio relazioni col pubblico rete geografica B17 Regione ER - Fondo Sociale Affitti A20 Regione ER D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. Internet B18 INPS - Assegni maternità. A20 INPS D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. Internet B19 Documenti informatici (word, excel, ) Tutti server iseries tutte rete locale B20 Supporti informatici (cd-rom, dvd, floppy) Tutti --- tutte --- B21 Sire A36 personal computer D4 Ufficio ragioneria locale

12 TABELLA C - Strutture preposte ai trattamenti - Sedi Identificativo sede Descrizione sintetica della sede Indirizzo C1 Residenza municipale Via Cavour, 36 C2 Biblioteca P.zza Martiri, 3 C3 Casa Protetta Via Cavour, 57

13 TABELLA D - Strutture preposte ai trattamenti - Strutture di riferimento Identificativo struttura di riferimento Descrizione sintetica della struttura di riferimento Identificativi dei trattamenti: Tab.A Compiti e responsabilità della struttura Sede Raccolta, elaborazione, conservazione, consultazione, archiviazione, comunicazione (alle OO.SS., enti assistenziali, Ministeri, ecc.) dei dati del personale dipendente, autonomo, per D1 Ufficio personale A1, A2, A31 l'instaurazione e gestione del rapporto di lavoro C1 Residenza municipale (applicazione normativa, contabile, previdenziale, collocamento invalidi), nonchè la gestione delel attività relative all'incontro domanda/offerta di lavoro Raccolta, elaborazione, registrazione, archiviazione, consultazione, comunicazione (ad Asl per i decessi; al Tribunale l'elenco dei giudici D2 Ufficio demografico popolari;al Distretto militare per gli adempimenti A3, A4, A5, A6, A7, della leva), dei dati della popolazione residente, A9, A46 dei cittadini aventi diritto al voto, degli scrutatori e C1 Residenza municipale presidenti di seggio; tenuta delle liste di leva e tenuta dei registri di stato civile. Trattamenti per scopi statistici effettuati da soggetti sistan. Raccolta, elaborazione, comunicazione, dei dati relativi agli organi istituzionali dell'ente per D3 Ufficio segreteria valutare eventuali cause ostative; relativi ai A32, A33, A34, A35, cittadini che si rivolgono al difensore civico, che A45 rivolgono istanze, petizioni, referendum. Verifica C1 Residenza municipale di assenza di situazioni di incapacità a contrattare con la PA Raccolta, consultazione, elaborazione, comunicazione (alla società assicuratrice, avvocato) dei dati del personale per la tutela giudiziaria in caso di responsabilità verso terzi dell'amministrazione. Raccolta, elaborazione, D4 Uffiicio ragioneria A30, A36 aggiornamento, consultazione, registrazione dei C1 Residenza municipale mandati di pagamento, reversali di incasso dei dipendenti, autonomi, amministratori, ditte, con utilizzo di programma Pal informatica. La gestione dei tributi è assegnata all'ufficio intercomunale c/o Unione comuni area nord. Raccolta, elaborazione, dei dati a seguito di presentazione di domanda da parte di persone D5 Ufficio attività produttive A29 fisiche o giuridiche, nonché acquisiti dal C1 Residenza municipale casellario giudiziario, finalizzato al rilascio di licenze, autorizzazioni e analoghi provvedimenti. Raccolta, registrazione, conservazione, dei dati D6 Ufficio manutenzione e patrimonio A37 delle ditte che svolgono manutenzione ordinaria e C1 Residenza municipale straordinaria per il Comune.

14 Raccolta, elaborazione, conservazione dei dati personali delle persone fisiche e delle ditte che richiedono permessi per poter intervenire con opere edili sul territorio. Raccolta, elaborazione, registrazione, conservazione dei dati personali delle persone fisiche e delle ditte che hanno D7 Ufficio edilizia privata A39, A48, A49 beneficiato dei condoni edilizi.raccolta, registrazione, elaborazione, conservazione dei C1 Residenza municipale dati personali di geometri, architetti e ingegneri per comunicazioni, ricerche.raccolta, elaborazione, conservazione dei dati personali delle persone fisiche/giuridiche sottoposte ad accertamento Ici per le aree fabbricabili; riscatto diritti area pep. Raccolta, elaborazione, conservazione, comunicazione (all Arpa e Provincia) dei dati personali delle ditte che richiedono pareri di legge per scarico e emissione in atmosfera.raccolta, elaborazione, conservazione dei dati personali delle persone fisiche e giuridiche che richiedono la perforazione di pozzi.raccolta, elaborazione, conservazione dei dati personali dei richiedenti autorizzazioni allo scarico acque reflue non in D8 Ufficio ambiente A38 fognature.raccolta, elaborazione, conservazione dei dati personali dei richiedenti un sostegno C1 Residenza municipale economico per conversione combustibili meno inquinanti negli autoveicoli. Raccolta, elaborazione, conservazione dei dati personali dei cittadini che aderiscono al progetto siepi per intervento di carattere naturalistico da parte del Comune. Raccolta, elaborazione, conservazione dei dati personali di tutti gli utenti per la tassa smaltimento dei rifiuti, anche al fine della raccolta differenziata Raccolta, elaborazione, registrazione, comunicazione (a Medici di base, Asl, D9 Casa protetta A12 Cooperative sociali) dei dati personali dei fruitori della Casa Protetta, Centrodiurno per effettuare i C3 Casa Protetta singoli interventi di sostegno (cartelle cliniche, esami ) Raccolta, elaborazione comunicazione (a Asl, istituti scolastici, Servizio assistenza anziani unione comuni area nord, autorità giudiziaria, A10, A11, A13, A14, cooperative sociali) dei dati personali dei fruitori D10 Ufficio servizi sociali - Ass.za dom. A15, A16, A17, A18, del Servizio Ass.za domiciliare per lo svolgimento C1 Residenza municipale A19, A20, A44 di attività ricreative per la promozione del benessere della persona, per l'integrazione sociale, anche attraverso le organizzazioni di volontariato

15 D11 Biblioteca A23 Raccolta, elaborazione, registrazione del personale che fruisce dei servizi bibliotecari C2 Biblioteca Raccolta, comunicazione (ai gestori del servizio D12 Ufficio scuola-asilo-trasporti scol. A21, A22 di trasporto scolastico), dei dati dei fruitori dell'asilo nido, e servizi scolastici ed extra C1 Residenza municipale scolastici Raccolta, anche con strumenti elettronici quali autovelox, telelaser, di dati per garantire la sicurezza stradale; raccolta, elaborazione dei dati per lo svolgimento di attività di polizia annonaria e commerciale e vigilanza edilizia. I dati possono D13 Ufficio vigilanza essere comunciati al Dipartimento dei trasporti, A24, A25, A26, A27, Prefettura, Autorità giudiziaria. I dati degli A28, A40 infortuni sul lavoro vengono inviati alla procura se C1 Residenza municipale l'infortunio è superiore a 40 giorni. Raccolta delle dichiarazioni di cessioni di immobili a qualsiasi titolo e delle comunicazione di ospitalità per cittadini extracomunitari; i dati vengono trasmessi ai carabinieri e alla questura. Raccolta, elaborazione, registrazione, archiviazione, consultazione, comunicazione dei dati degli obiettori. Raccolta ed inserimento informatico dei dati relativi ai proprietari dei cani e delle caratteristiche dei cani. Registrazione dati in D14 Ufficio relazioni con il pubblico A8, A41, A42 entrata, in uscita e per la posta interna (quella C1 Residenza municipale scambiata tra le diverse articolazioni dell'ente) in apposito software di protocollo informatico che utilizza l'infrastruttura di rete interna dell'amministrazione. Conservazione documentazione in archivio Programmazione di piani di emergenza, e in caso D15 Ufficio di protezione civile A43 di calamità, di piani di evacuazione. Trasmissione C1 Residenza municipale dei dati con gli enti preposti alla protezione civile Verifica della legittimità, del buon andamento, D16 Ufficio controllo di gestione A47 del'attività della PA, e della rispondenza di detta attività a requisiti di razionalità, economicità, C1 Residenza municipale efficienza ed efficacia. Provvede alla configurazione e gestione dei personal computer, alla configurazione della rete locale, alla configurazione della rete geografica con i Comuni dell'areanord ed alla D99 Ced configurazione dei collegamenti verso Internet. C1 Residenza municipale Assiste alla manutenzione degli apparati in caso di guasti. Predispone, verifica e controlla le attività in ordine alla sicurezza dei dati (backup, password,...)

16 Identificativo minaccia Descrizione sintetica della minaccia TABELLA E - Analisi dei rischi Classificazione della minaccia 1 Probabilità evento 2 Gravità evento 3 Impatto sulla sicurezza 4 R I D Au Af Eventi relativi al comportamento degli operatori E1 Appropriazione indebita di informazioni X B B B E2 Sottrazione di credenziali di autenticazione X B B B E3 Accesso non autorizzato ai dati B B B E4 Carenza di consapevolezza, disattenzione o incuria M M M E5 Cambiamenti di software non autorizzati M M M E6 Errori del personale operativo X X M B B E7 Distruzione intenzionale dei dati e delle strutture X B A B Errori imputabili a terzi, in servizi gestiti in outsourcing (ovvero E8 gestiti da personale esterno all amministrazione comunale) X X X B B B Eventi relativi agli strumenti informatici Denial of Service (attacchi informatici che causano la E9 disconnessione dal server o il possibile blocco del computer.) X M A M IP Masquerading (attacco informatico che comporta la E10 falsificazione degli indirizzi IP con conseguente falsificazione X X X M A M del mittente reale della comunicazione) E11 Virus informatici X X X M A M E12 Spamming o tecniche di sabotaggio X M A M E13 Induzione fraudolenta a rivelare o diffondere dati sensibili (in particolar modo su Internet) M A E14 Errori imputabili al software B M B E15 Guasti tecnici X X X M M M E16 Errori delle linee di trasmissione dati X X X B M B E17 Guasto degli apparati di comunicazione X M M M Eventi relativi al contesto fisico-ambientale E18 Contaminazione X B B B

17 E19 Terremoto X B C B E20 Interferenze elettroniche X B B B E21 Valori estremi di temperatura e umidità X B M B E22 Blackout X B A B E23 Incendio X B C B E24 Esondazione/Inondazione X B M B E25 Fluttuazioni dell'alimentazione elettrica X B B B E26 Furto X X X B M B Legenda 1 R: Riservatezza; I: Integrità; D: Disponibilità; Au: Autenticità; Af: Affidabilità 2 B: Basso; M: Medio; A: Alto 3 B: Basso; M: Medio; A: Alto; C: Critico 4 B: Basso; M: Medio; A: Alto; C: Critico

18 TABELLA F - Misure di sicurezza adottate o da adottare omissis

19 TABELLA G - Scheda descrittiva delle misure adottatte omissis

20 TABELLA H - Procedure di salvataggio omissis

21 TABELLA I - Procedure di ripristino omissis

22 TABELLA J - Interventi formativi Identificativo intervento formativo Descrizione sintetica degli interventi formativi Tipologie di incaricati interessati Numero di incaricati interessati Numero di incaricati già formati/da formare nell anno 1 2 Corsi di formazione specifica in merito alla disciplina sulla protezione dei dati che appaiono più rilevanti per l attività svolta. Ulteriori interventi formativi al verificarsi delle seguenti circostanze:a) Ingresso in servizio di nuovo personale;b) Cambiamento di mansioni che implichino modifiche rilevanti rispetto al trattamento di dati personali;c) Introduzione di nuovi significativi strumenti che implichino modifiche rilevanti nel trattamento di dati personali. Responsabili e Incaricati del trattamento individuati ex artt. 29 e 30 del d.lgs. 196/2003. personale coinvolto in una delle circostanze 65 65

REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI

REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 24.11.2005 modificato con deliberazioni del Consiglio Comunale

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI ODG: 248 PG: 250388/2005 Data Seduta: 19/12/2005 Data inizio vigore: 1/01/2006 Il provvedimento è stato modificato dalle seguenti delibere: ODG 106 PG: 97119/2006 Data Seduta: 30/06/2006 Data inizio vigore:

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 376 del 21.12.

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 376 del 21.12. REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 376 del 21.12.2005) ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento in attuazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEL COMUNE DI AVIGLIANA AI SENSI ARTT. 20 E 21 DEL D. LGS. 30.6.2003 N. 196.

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEL COMUNE DI AVIGLIANA AI SENSI ARTT. 20 E 21 DEL D. LGS. 30.6.2003 N. 196. REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEL COMUNE DI AVIGLIANA AI SENSI ARTT. 20 E 21 DEL D. LGS. 30.6.2003 N. 196. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 185 del

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Pagina 1 di 6 COMUNE DI SAN GIOVANNI A PIRO 84070 SAN GIOVANNI A PIRO REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Allegato alla deliberazione C.C. n. 9 del 21 marzo 2006 ARTICOLO 1 Oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 82 del 19 dicembre 2005 ARTICOLO 1 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento)

COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento) COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento) REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI IN APPLICAZIONE DELL ART. 20 COMMI 2 E 3 DEL D.LGS. 30.06.2003 N. 196 testo coordinato di cui

Dettagli

REGOLAMENTO. per il TRATTAMENTO. dei DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO. per il TRATTAMENTO. dei DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI COMUNE di RUDIANO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO per il TRATTAMENTO dei DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI 1 Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento in attuazione del D.Lgs. 30 giugno 2003,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI FONTANETTO PO PROVINCIA DI VERCELLI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI I N D I C E Art. 1 2 3 4 5 6 7 D E S C R I Z I O N E Oggetto del regolamento Individuazione

Dettagli

Documento programmatico sulla sicurezza

Documento programmatico sulla sicurezza Documento programmatico sulla sicurezza 1.1 Elenco dei trattamenti (regola 19.1 allegato B D.Lgs 196/2003) 1.1.1 Tabella trattamenti Identificativo Servizio/ufficio Denominazione del Strumenti utilizzati

Dettagli

VISTO il Decreto Legislativo n. 196/2003 e ritenuto di dover adeguare il regolamento secondo le disposizioni del Garante;

VISTO il Decreto Legislativo n. 196/2003 e ritenuto di dover adeguare il regolamento secondo le disposizioni del Garante; Verbale delib. C.C. n. 053 del 29.11.2005 pag. 2 OGGETTO: Approvazione regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari (SCHEMA TIPO APPROVATO DAL GARANTE IL 21.09.2005). SENTITO il Sindaco

Dettagli

REGOLAMENTO RELATIVO ALLA IDENTIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ CHE

REGOLAMENTO RELATIVO ALLA IDENTIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ CHE (Provincia di Roma) REGOLAMENTO RELATIVO ALLA IDENTIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ CHE PERSEGUONO RILEVANTI FINALITÀ DI INTERESSE PUBBLICO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003/196 Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CASTEL D AIANO (Provincia di Bologna) REGOLAMENTO IN MATERIA DI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI EX D.LGS. 196/2003.

COMUNE DI CASTEL D AIANO (Provincia di Bologna) REGOLAMENTO IN MATERIA DI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI EX D.LGS. 196/2003. COMUNE DI CASTEL D AIANO (Provincia di Bologna) REGOLAMENTO IN MATERIA DI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI EX D.LGS. 196/2003. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 54 del 03/12/2005 ARTICOLO

Dettagli

COMUNE DI FAETO. Provincia di Foggia. Via Cappella, 1 - Tel. 0881974511 - Fax 0881974516 - Email: info@comune.faeto.fg.it - www.comune.faeto.fg.

COMUNE DI FAETO. Provincia di Foggia. Via Cappella, 1 - Tel. 0881974511 - Fax 0881974516 - Email: info@comune.faeto.fg.it - www.comune.faeto.fg. Provincia di Foggia Via Cappella, 1 - Tel. 0881974511 - Fax 0881974516 - Email: info@comune.faeto.fg.it - www.comune.faeto.fg.it COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione N. 31

Dettagli

C O M U N E D I M O N D A V I O. Provincia di Pesaro e Urbino

C O M U N E D I M O N D A V I O. Provincia di Pesaro e Urbino C O M U N E D I M O N D A V I O Provincia di Pesaro e Urbino REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 67 del 30.11.2005 ARTICOLO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DAI SENSIBILI E GIUDIZIARI (D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196)

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DAI SENSIBILI E GIUDIZIARI (D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196) 1 C O M U N E D I S A L U D E C I O Commento: PROVINCIA DI RIMINI REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DAI SENSIBILI E GIUDIZIARI (D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196) 2 ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento Il presente

Dettagli

PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI T.T.20/3 COMUNE DI CAPO D ORLANDO REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Il presente regolamento, composto da n. 13 articoli, è stato approvato dal Commissario Straordinario con

Dettagli

Allegato 4. Trattamento del rischio

Allegato 4. Trattamento del rischio Allegato 4 Trattamento del rischio Appropriazione indebita di informazioni Classificazione e controllo delle risorse protette Codice dannoso Distruzione intenzionale dei e delle strutture Accesso non consentito

Dettagli

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) CAP. 10020 Tel. (011) 91.51.101 Fax (011) 91.56.150

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) CAP. 10020 Tel. (011) 91.51.101 Fax (011) 91.56.150 REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) CAP. 10020 Tel. (011) 91.51.101 Fax (011) 91.56.150 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Approvato

Dettagli

COMUNE DI CHIOGGIA PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

COMUNE DI CHIOGGIA PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI COMUNE DI CHIOGGIA PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Approvato con deliberazione consiliare n. 127 del 21.12.2005 Integrato con deliberazione consiliare

Dettagli

Guida operativa per redigere il Documento programmatico sulla sicurezza (DPS)

Guida operativa per redigere il Documento programmatico sulla sicurezza (DPS) Guida operativa per redigere il Documento programmatico sulla sicurezza (DPS) (Codice in materia di protezione dei dati personali art. 34 e Allegato B, regola 19, del d.lg. 30 giugno 2003, n. 196) Premessa

Dettagli

Denominazione del trattamento Fonte normativa (indicare, se possibile, le fonti normative sull attività istituzionale cui il trattamento è collegato)

Denominazione del trattamento Fonte normativa (indicare, se possibile, le fonti normative sull attività istituzionale cui il trattamento è collegato) Scheda n. 36 AGGIORNAMENTO Denominazione del trattamento Fonte normativa (indicare, se possibile, le fonti normative sull attività istituzionale cui il trattamento è collegato) Attività relative alla concessione

Dettagli

SERVIZIO 1 RESPONSABILE SIG.RA LUISA GALLINI. MAIL: ragioneria.tributi@comune.marcignago.pv.it

SERVIZIO 1 RESPONSABILE SIG.RA LUISA GALLINI. MAIL: ragioneria.tributi@comune.marcignago.pv.it TABELLA A1 Descrizione procedimento SERVIZIO 1 RESPONSABILE SIG.RA LUISA GALLINI MAIL: ragioneria.tributi@comune.marcignago.pv.it Termine conclusione procedimento (gg.) Attivazione procedimento (/istanza)

Dettagli

I^ AREA - SERVIZI AMMINISTRATIVI

I^ AREA - SERVIZI AMMINISTRATIVI I^ AREA - SERVIZI AMMINISTRATIVI SERVIZIO AFFARI GENERALI Protocollo - Notifiche Centralino telefonico - Vice Segreteria Generale Deliberazioni e Determine - URP Informazione Albo Online Presidenza del

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Approvato con deliberazione n. 100/CC del 28.12.2005 Aggiornato con deliberazione n. 86/CC del 30.11.2006 ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO. Approvato dal Consiglio comunitario nella seduta del 1 febbraio 2006 con atto n. 11

REGOLAMENTO. Approvato dal Consiglio comunitario nella seduta del 1 febbraio 2006 con atto n. 11 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003 N. 196 Approvato dal Consiglio

Dettagli

Allegato 2. Scheda classificazione delle minacce e vulnerabilità

Allegato 2. Scheda classificazione delle minacce e vulnerabilità Allegato 2 Scheda classificazione delle minacce e vulnerabilità LEGENDA In questa tabella si classificano le minacce per tipologia e si indica l impatto di esse sulle seguenti tre caratteristiche delle

Dettagli

PER IL ARTICOLOO 3. Oggetto. nei singoli casi ed. nel rispetto. degli altri. indicazione

PER IL ARTICOLOO 3. Oggetto. nei singoli casi ed. nel rispetto. degli altri. indicazione Comune di Marta----Provincia di Viterbo Piazza Umberto I n.1 010100 Marta (VT) Tel. 0769187381 Fax 0761873828 Sito web www..comune.marta.vt.it REGOLAMENTO COMUNALE PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI

Dettagli

C O M U N E D I L E N D I N A R A Provincia di Rovigo

C O M U N E D I L E N D I N A R A Provincia di Rovigo C O M U N E D I L E N D I N A R A Provincia di Rovigo Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari Indice: Art. 1 - Oggetto del Regolamento Art. 2 Definizioni Art. 3 Principi del trattamento

Dettagli

COMUNE DI CALLIANO Provincia Autonma di Trento REGOLAMENTO DATI SENSIBILI E GUDIZIARI

COMUNE DI CALLIANO Provincia Autonma di Trento REGOLAMENTO DATI SENSIBILI E GUDIZIARI COMUNE DI CALLIANO Provincia Autonma di Trento REGOLAMENTO DATI SENSIBILI E GUDIZIARI Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 51 del 19/12/2005 ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento Il presente

Dettagli

COMUNE DI CARBONE (PROVINCIA DI POTENZA)

COMUNE DI CARBONE (PROVINCIA DI POTENZA) COMUNE DI CARBONE (PROVINCIA DI POTENZA) REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSISIBILI E GIUDIZIARI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 21 del 21.06.2007 IL SINDACO IL SEGRETARIO

Dettagli

COMUNE DI CRESPELLANO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTO DEL BILANCIO - ELENCO RESIDUI ATTIVI E PASSIVI PER L'ANNO 2012

COMUNE DI CRESPELLANO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTO DEL BILANCIO - ELENCO RESIDUI ATTIVI E PASSIVI PER L'ANNO 2012 PARTE ENTRATA E 00160 000 2012 IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' 7.603,02 E 00191 000 2008 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ANNI PRECEDENTI 53.301,95 E 00191 000 2009 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ANNI

Dettagli

CITTÀ DI BATTIPAGLIA - STRUTTURA ORGANIZZATIVA SEGRETERIA GENERALE GIUNTA COMUNALE SINDACO CONSIGLIO COMUNALE SEGRETARIO GENERALE SPORTELLO CONTRATTI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Gare Controllo strategico

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE SICUREZZA E POLIZIA LOCALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE GRUPPO OPERATIVO AFFARI GENERALI

COMUNE DI TERNI DIREZIONE SICUREZZA E POLIZIA LOCALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE GRUPPO OPERATIVO AFFARI GENERALI COMUNE DI TERNI DIREZIONE SICUREZZA E POLIZIA LOCALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE GRUPPO OPERATIVO AFFARI GENERALI Ufficio di Segreteria Cod. Fisc./Part. I.V.A. 00175660554 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA

Dettagli

COMUNE DI VIMODRONE ELENCO DELLE BANCHE DATI E ARCHIVI CARTACEI

COMUNE DI VIMODRONE ELENCO DELLE BANCHE DATI E ARCHIVI CARTACEI 1 Registro deliberazioni Consiglio comunale Affari Generali e istituzionali Segreteria 2 Registro deliberazioni Giunta comunale Affari Generali e istituzionali Segreteria 3 Registro generale determinazioni

Dettagli

ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Comune di Deruta, Piazza dei Consoli, n. 15, fax 075/9728639 ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Sono di seguito indicati, in riferimento alle quattro aree funzionali

Dettagli

COMUNE DI LOMBRIASCO Provincia di Torino. REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI (D.Lgs.

COMUNE DI LOMBRIASCO Provincia di Torino. REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI (D.Lgs. COMUNE DI LOMBRIASCO Provincia di Torino REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI (D.Lgs. 196/2003) APPROVATO CON D.C.C. N.30 del 28.10.2005 ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento

Dettagli

BOZZA D.P.S. Documento Programmatico sulla Sicurezza. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P.

BOZZA D.P.S. Documento Programmatico sulla Sicurezza. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P. BOZZA D.P.S. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P.iva Documento Programmatico sulla Sicurezza Indice finalità del documento inventario dei beni in dotazione

Dettagli

C O M U N E DI P O R T O S C U S O ARTICOLO 1. Oggetto del Regolamento. Attuazione delle disposizioni del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.

C O M U N E DI P O R T O S C U S O ARTICOLO 1. Oggetto del Regolamento. Attuazione delle disposizioni del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. Regolamento Comunale per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari -- C O M U N E DI P O R T O S C U S O REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30.6.2003

Dettagli

*** ALLEGATO "C" Funzionigramma

*** ALLEGATO C Funzionigramma COMUNE DI CAMMARATA PROVINCIA DI AGRIGENTO *** ALLEGATO "C" Funzionigramma FUNZIONIGRAMMA Struttura organizzativa del Comune : Segretario comunale Aree Servizi Unità operative o uffici Uffici speciali

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DATI A.S. 2014/2015

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DATI A.S. 2014/2015 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DATI A.S. 2014/2015 Scuola Ipsia Dalmazio Birago Sede legale e operativa Corso Novara 65 10154 Torino Data redazione: 2.10.2012 Versione 1 Rev. 05 anno 2014/2015

Dettagli

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO Oggetto della fornitura: FORNITURA DI SOFTWARE, FORMAZIONE ED ASSISTENZA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI COMUNE DI BRESCIA REGOLAMENTO PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Adottato dalla Giunta Comunale nella seduta del 26.3.2003 con provvedimento n. 330/11512 P.G. Modificato

Dettagli

ITALIA: suddivisione amministrativa. 20 regioni di cui 5 a statuto speciale. oltre 100 province. oltre 8000 comuni

ITALIA: suddivisione amministrativa. 20 regioni di cui 5 a statuto speciale. oltre 100 province. oltre 8000 comuni ITALIA: suddivisione amministrativa 20 regioni di cui 5 a statuto speciale oltre 100 province oltre 8000 comuni informazioni turistiche musei, geografia, hotel ristoranti su tutte le province italiane

Dettagli

Elenco non esaustivo delle funzioni assegnate alle strutture 1 SETTORE

Elenco non esaustivo delle funzioni assegnate alle strutture 1 SETTORE Elenco non esaustivo delle funzioni assegnate alle strutture 1 SETTORE Urbanistica Piano Strutturale Varianti. Edilizia privata- Edilizia Sociale Lavori pubblici Progettazione, Direzione Lavori Espropriazioni

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SERVZIO AMMINISTRATIVO

ELENCO DEI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SERVZIO AMMINISTRATIVO ELENCO DEI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SERVZIO AMMINISTRATIVO Responsabile del Procedimento: Responsabile dell Area Amministrativa. Istruttore Direttivo Dott. Placido Bonifacio Responsabile del Procedimento

Dettagli

IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI

IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI 50 CITTA di SEREGNO Piazza Martiri della Libertà, 1 20831 Seregno (MB) Piano dei Centri di costo elementari - Anno 23 1 Organi istituzionali,

Dettagli

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI SEGRETERIA E AFFARI ISTITUZIONALI Rag. Roberta Cesana Segreteria-affari istituzionali Organi istituzionali Ufficio di supporto agli organi di direzione politica Archivio messi

Dettagli

Comune di Pontassieve

Comune di Pontassieve Comune di Pontassieve PIANO TRIENNALE 2013-2015 PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELL ILLEGALITA. PRIME MISURE ALLEGATO 1 MAPPATURA DEI RISCHI Legenda Rischio 1: Basso Rischio 2: Medio basso Rischio

Dettagli

DOCUMENTO INDICATIVO DI PROCEDIMENTI RELATIVI AL COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO

DOCUMENTO INDICATIVO DI PROCEDIMENTI RELATIVI AL COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO DOCUMENTO INDICATIVO DI PROCEDIMENTI RELATIVI AL COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO AREA SERVIZI DEMOGRAFICI - STATO CIVILE ELETTORALE - SEGRETERIA Responsabile di Servizio: Cavrioli Delia Tel. 0298870024

Dettagli

COMUNE DI SAN ZENONE DEGLI EZZELINI. Provincia di Treviso

COMUNE DI SAN ZENONE DEGLI EZZELINI. Provincia di Treviso COMUNE DI SAN ZENONE DEGLI EZZELINI Provincia di Treviso R E G O L A M E N T O PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI E LE OPERAZIONI ESEGUIBILI DA PARTE DEL COMUNE NELLO SVOLGIMENTO DELLE

Dettagli

COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero.

COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero. COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero.it TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MURA Artt. 32, comma

Dettagli

Aree funzionali. Presidente. Segretario/Direttore Generale. Gabinetto della Presidenza. Polizia Provinciale. Rapporti Internazionali.

Aree funzionali. Presidente. Segretario/Direttore Generale. Gabinetto della Presidenza. Polizia Provinciale. Rapporti Internazionali. Aree funzionali Presidente Gabinetto della Presidenza Polizia Provinciale Rapporti Internazionali Segretario/Direttore Generale Avvocatura Area I Amministrativa Area II Finanziaria Area III Servizi alla

Dettagli

AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI DEMOGRAFICI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO

AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI DEMOGRAFICI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO Responsabile del Settore: Bittarelli Luciana Cura il front - office del comune ed in particolare svolge le seguenti attività:

Dettagli

Regolamento degli uffici e dei servizi. Allegato C1

Regolamento degli uffici e dei servizi. Allegato C1 Allegato C1 FUNZIIONIIGRAMMA AREA AMMIINIISTRATIIVA E AFFARII GENERALII. personale gestiti dall Area; Contratti di competenza dell Area e tenuta del repertorio dei contratti rogati dall Ente Archivio storico

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento in attuazione del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, identifica i tipi di dati sensibili

Dettagli

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 36 del 02/12/2010 Oggetto: APPROVAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE SULLA PRIVACY. L'anno duemiladieci il giorno

Dettagli

COMUNE DI CRESPELLANO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTO DEL BILANCIO - ELENCO RESIDUI ATTIVI E PASSIVI PER L'ANNO 2010

COMUNE DI CRESPELLANO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTO DEL BILANCIO - ELENCO RESIDUI ATTIVI E PASSIVI PER L'ANNO 2010 PARTE ENTRATA E 00190 000 2010 IMPOSTA COMUNALE IMMOBILI 1.336.000,00 E 00191 000 2007 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ANNI PRECEDENTI 37.420,44 E 00191 000 2008 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ANNI PRECEDENTI

Dettagli

COMUNE DI BAZZANO Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30.6.2003 N.

COMUNE DI BAZZANO Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30.6.2003 N. COMUNE DI BAZZANO Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30.6.2003 N.196 Approvato con deliberazione Consiglio comunale n.94 in data 20.12.2005

Dettagli

Comune di Caravaggio Provincia di Bergamo Regolamento per il Trattamento dei Dati Sensibili e Giudiziari

Comune di Caravaggio Provincia di Bergamo Regolamento per il Trattamento dei Dati Sensibili e Giudiziari ARTICOLO 1 Motivazione del Regolamento Il presente Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari del Comune di Caravaggio (nel seguito per brevità denominato semplicemente Regolamento)

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Seduta pubblica

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Seduta pubblica Comune Deliberazione di n. 62 Argenta del 31-07-2007 PROVINCIA DI FERRARA Pubblicata il 07-08-2007 Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Seduta pubblica OGGETTO: Regolamento per il trattamento

Dettagli

Dotazione Organica. UNITA Organizzativa STAFF DELLA SEGRETERIA GENERALE

Dotazione Organica. UNITA Organizzativa STAFF DELLA SEGRETERIA GENERALE Dotazione Organica UNITA Organizzativa STAFF DELLA SEGRETERIA GENERALE Collaboratore Amministrativo Cat. B/3 Collaboratore Amministrativo-Messo Cat. B/3 UFFICI : Segreteria Generale - Protocollo Messo

Dettagli

S.C. Dermatologia Albenga

S.C. Dermatologia Albenga Dipartimento di Specialità Mediche Strutture Complesse S.C. Dermatologia Albenga S.C. Dermatologia Savona S.C. Malattie Infettive Pietra Ligure S.C. Malattie Infettive Savona S.C. Nefrologia e Dialisi

Dettagli

Denominazione del trattamento Personale - Gestione del rapporto di lavoro del personale impiegato a vario titolo presso il Comune

Denominazione del trattamento Personale - Gestione del rapporto di lavoro del personale impiegato a vario titolo presso il Comune Scheda n. 1 Personale - Gestione del rapporto di lavoro del personale impiegato a vario titolo presso il Comune Codice civile (artt. 2094-2134); d.p.r. 30.06.1965, n. 1124; l. 20.05.1970, n. 300; l. 7.02.1990,

Dettagli

COMUNE DI CADEO. Nuova struttura organizzativa dell'ente. Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. 154 del 03/12/2013

COMUNE DI CADEO. Nuova struttura organizzativa dell'ente. Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. 154 del 03/12/2013 COMUNE DI CADEO Nuova struttura organizzativa dell'ente Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. 154 del 03/12/2013 Sindaco - Giunta Nucleo di Valutazione Gabinetto del Sindaco Settore Polizia

Dettagli

Infostar S.r.l. S.S.13 Pontebbana 54/e - 33017 - TARCENTO (UD) Tel: 0432783940 - Fax: 0432794695 p.iva 02125890307

Infostar S.r.l. S.S.13 Pontebbana 54/e - 33017 - TARCENTO (UD) Tel: 0432783940 - Fax: 0432794695 p.iva 02125890307 Data ultima modifica : 14/06/2006 10:49 DPSS Cod.Doc. 2140.20.0.168818 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Valido fino al 31 Marzo 2007. Documento riassuntivo delle misure di sicurezza per la Privacy

Dettagli

Date (da a) DAL 01/07/2012 AL 31/12/2012

Date (da a) DAL 01/07/2012 AL 31/12/2012 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MATTIOLI MARIA GIUSEPPINA Dati di nascita PAVIA, 26/05/1966 Codice Fiscale MTTMGS66E66G388F Residenza VIA G. FALCONE, 35-27011 - BELGIOIOSO Telefono 0382969819

Dettagli

SINDACO GABINETTO DEL SINDACO DAL QUALE DIPENDONO: UFFICIO COMUNICAZIONI AFFARI GENERALI E CERIMONIALE

SINDACO GABINETTO DEL SINDACO DAL QUALE DIPENDONO: UFFICIO COMUNICAZIONI AFFARI GENERALI E CERIMONIALE SINDACO GABINETTO DEL SINDACO DAL QUALE DIPENDONO: UFFICIO COMUNICAZIONI AFFARI GENERALI E CERIMONIALE CONSULENTE TECNICO E POLITICO AMMINISTRATIVO DEL SINDACO AVVOCATURA COMUNICAZIONE SEGRETERIA GENERALE

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI PERTICA BASSA Artt. 32, comma 2, lett. b) del D.Lgs. 14 marzo

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SENSIBILI E GIUDIZIARI REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SENSIBILI E GIUDIZIARI (Art.20-21 D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione di dati personali) Scheda n. 1 DENOMINAZIONE DEL TRATTAMENTO: TUTELA DAI

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA. Dipartimento di Staff Aziendale. S.C. Centro Controllo Direzionale

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA. Dipartimento di Staff Aziendale. S.C. Centro Controllo Direzionale DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA Dipartimento di Staff Aziendale S.C. Centro Controllo Direzionale S.C. Organizzazione dei Presidi Ospedalieri S.C. Comunicazione Sanitaria

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI - art. 22 legge 675/1996 -

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI - art. 22 legge 675/1996 - CASA DI RIPOSO CESARE BERTOLI Via Campagnola n 1-37060 Nogarole Rocca (VR) ALLEGATO A REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI - art. 22 legge 675/1996 - - Art. 1 - FINALITA DEL TRATTAMENTO DEI

Dettagli

Settore 3 Amministrativo e Servizi al Cittadino. U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE

Settore 3 Amministrativo e Servizi al Cittadino. U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE Settore Amministrativo e Servizi al Cittadino U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE segreteria approvazione o modifica statuto e regolamenti segreteria

Dettagli

CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI 10073 C I R I E (TO)

CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI 10073 C I R I E (TO) CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI 10073 C I R I E (TO) REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento in

Dettagli

G E N O V A -- P A R C H E G G I Documento di sintesi sulla protezione dei dati personali

G E N O V A -- P A R C H E G G I Documento di sintesi sulla protezione dei dati personali TITOLARE DEL TRATTAMENTO: Dott. Giovan Battista Seccacini RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO: Sig. Persico Ermanno G E N O V A -- P A R C H E G G I Documento di sintesi sulla protezione dei dati personali Scopo

Dettagli

T20 Prodotti per Area di Intervento

T20 Prodotti per Area di Intervento T20 Prodotti per Area di Intervento Area Operativa: Indirizzo politico - istituzionale Area d'intervento: Indirizzo politico N. delibere, decreti ed ordinanze adottati 1015 N. sedute del consiglio comunale

Dettagli

FC10U QUESTIONARIO UNICO

FC10U QUESTIONARIO UNICO FC10U QUESTIONARIO UNICO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO PER I COMUNI, LE UNIONI DI COMUNI E LE COMUNITÀ MONTANE MODULO 1 DATI STRUTTURALI Quadro A - Elementi specifici dell'ente locale

Dettagli

SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI. di matrimonio, di morte. ritiro eseguita pubblicazione. Consegna modulistica per richiesta e notifica decreto

SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI. di matrimonio, di morte. ritiro eseguita pubblicazione. Consegna modulistica per richiesta e notifica decreto SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI Certificazione Stato Civile Richiesta pubblicazione matrimoni Cittadinanza Autorizzazione ingresso cimiteri - privati ed operatori Certificazioni anagrafiche Certificazioni

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a Prov. il C.F. residente a Oggiona con Santo Stefano in Via n. Tel. C H I E D E

Il/La sottoscritto/a nato/a a Prov. il C.F. residente a Oggiona con Santo Stefano in Via n. Tel. C H I E D E DOMANDA DI ASSEGNAZIONE TITOLI SOCIALI Per gli interventi di cui alla DGR N. 2883 del 12.12.2014 MISURE A FAVORE DELLE PERSONE CON DISABILITA GRAVE E/O IN CONDIZIONE DI NON AUTOSUFFICIENZA. (Misura B2

Dettagli

Documento Programmatico sulla sicurezza

Documento Programmatico sulla sicurezza SNAMI Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani Documento Programmatico sulla sicurezza Redatto ai sensi dell articolo 34, comma 1, lettera g) e Allegato B - Disciplinare Tecnico, Regola 19 del Decreto

Dettagli

Comune di Pozzuolo del Friuli

Comune di Pozzuolo del Friuli Comune di Pozzuolo del Friuli INTERNET sito web: www.comune.pozzuolo.udine.it e-mail: protocollo@com-pozzuolo-del-friuli.regione.fvg.it Via XX Settembre, 31 33050 POZZUOLO DEL FRIULI (UD) C.F.: 80010530303

Dettagli

PRIVACY. Federica Savio M2 Informatica

PRIVACY. Federica Savio M2 Informatica PRIVACY Federica Savio M2 Informatica Adempimenti tecnici obbligatori e corretta salvaguardia dei dati e dei sistemi Normativa di riferimento - oggi D.LGS 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati

Dettagli

Il Caf Acli opera sull intero territorio nazionale attraverso una rete di 105 società convenzionate, le Acli Service, e fornisce i seguenti servizi:

Il Caf Acli opera sull intero territorio nazionale attraverso una rete di 105 società convenzionate, le Acli Service, e fornisce i seguenti servizi: Il Caf Acli elabora i dati riportati dai contribuenti sul Mod. 730, calcola l'importo delle relative imposte, comunica al sostituto d'imposta i risultati ottenuti, trasmette all'amministrazione finanziaria

Dettagli

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE A far data 01/03/2015 la struttura organizzativa dell Ente viene articolata in 5 macroaree suddivise in 9 Servizi, ai quali sono preposti i Responsabili individuati

Dettagli

Istituzione per i Servizi Educativi, Culturali e Sportivi Comune di Sesto Fiorentino DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N. 50 DEL 21.5.

Istituzione per i Servizi Educativi, Culturali e Sportivi Comune di Sesto Fiorentino DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N. 50 DEL 21.5. Istituzione per i Servizi Educativi, Culturali e Sportivi Comune di Sesto Fiorentino DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N. 50 DEL 21.5.2012 OGGETTO: individuazione degli incaricati del trattamento dati personali

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA MACRO STRUTTURA COMUNE DI PALMANOVA

FUNZIONIGRAMMA MACRO STRUTTURA COMUNE DI PALMANOVA FUNZIONIGRAMMA MACRO STRUTTURA COMUNE DI PALMANOVA STAFF 1 Uffici di supporto organi direzione politica (SINDACO) - Segreteria del Sindaco - Segreteria dell Associazione intercomunale del Palmarino - Attività

Dettagli

C O M U N E D I I T R I

C O M U N E D I I T R I C O M U N E D I I T R I Provincia di Latina Deliberazione Copia della Giunta Comunale N. 104 del 24.09.2013 OGGETTO: ADOTTA UN CANE -APPROVAZIONE LINEE GUIDA L'anno duemilatredici il giorno ventiquattro

Dettagli

SETTORE SOCIO CULTURALE

SETTORE SOCIO CULTURALE SETTORE SOCIO CULTURALE Attività a carattere sociale Rapporti con i soggetti gestori dei servizi socio-assistenziali, coordinati a livello sovraterritoriale e gestiti dalla Fondazione Territori Sociali

Dettagli

STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE

STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE SEGRETERIA GENERALE SEGRETERIA Segreteria Generale Controlli integrati (Ufficio di Staff) Iter deliberazioni del Consiglio e della Giunta Iter decisioni di

Dettagli

LE SPESE CORRENTI E LE SPESE DI INVESTIMENTO PER PROGRAMMI

LE SPESE CORRENTI E LE SPESE DI INVESTIMENTO PER PROGRAMMI LE SPESE CORRENTI E LE SPESE DI INVESTIMENTO PER PROGRAMMI Il bilancio di previsione si articola in Programmi che corrispondono ai grandi temi di attività di cui il comune si occupa. Ogni programma è suddiviso

Dettagli

Sezione 1 - informazioni sull'amministrazione

Sezione 1 - informazioni sull'amministrazione Istruzioni dettagliate per facilitare la comunicazione delle basi dati all Agid. Di seguito vengono indicati, gli adempimenti necessari per compilare il file excel richiesto dall'agenzia per l'italia Digitale.

Dettagli

PRIVACY.NET. La soluzione per gestire gli adempimenti sulla tutela dei dati in azienda

PRIVACY.NET. La soluzione per gestire gli adempimenti sulla tutela dei dati in azienda open > PRIVACY.NET La soluzione per gestire gli adempimenti sulla tutela dei dati in azienda next > Il software è rivolto a: Chiunque tratta dati personali, con e senza strumenti elettronici, è tenuto

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (D.Lgs. 30.06.2003 n 196)

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (D.Lgs. 30.06.2003 n 196) REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI (D.Lgs. 30.06.2003 n 196) Articolo 1 Oggetto del regolamento Il presente regolamento è adottato ai sensi dell articolo 20, comma 2 del D.

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2008 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 1.326.30 376.60

Dettagli

Comune di Empoli. Provincia di Firenze. Attività e competenze dei servizi del Settore Affari Generali e Istituzionali

Comune di Empoli. Provincia di Firenze. Attività e competenze dei servizi del Settore Affari Generali e Istituzionali Comune di Empoli Provincia di Firenze Settore V Affarii Generallii e Istiituziionallii Attività e competenze dei servizi del Settore Affari Generali e Istituzionali Servizio URP e Ufficio Stranieri Ufficio

Dettagli

C I T T À D I S P I N E A ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI DI MASSIMA DIMENSIONE (MACROSTRUTTURA) E RELATIVE MACRO COMPETENZE

C I T T À D I S P I N E A ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI DI MASSIMA DIMENSIONE (MACROSTRUTTURA) E RELATIVE MACRO COMPETENZE Allegato A C I T T À D I S P I N E A ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI DI MASSIMA DIMENSIONE (MACROSTRUTTURA) E RELATIVE MACRO COMPETENZE Settore PROGRAMMAZIONE E FINANZA SUPPORTO ALLA DIREZIONE GENERALE - Programmazione

Dettagli

Prospetto dei dati SIOPE (Incassi)

Prospetto dei dati SIOPE (Incassi) Prospetto dei dati Prospetto dei dati (Incassi) Esercizio : 2014 Voci di : ENTRATA Mese di : Dicembre Calcolato su : REVERSALI Titolo 1 - Entrate tributarie 1101 ICI - IMU riscossa attraverso ruoli 569,81

Dettagli

Intestato a: - CHIEDE LA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO E CERTIFICA

Intestato a: - CHIEDE LA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO E CERTIFICA 1 ALL ENTE GESTORE DEI SERVIZI SOCIALI DOMANDA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO FINALIZZATO ALLA CONTRIBUZIONE PER LA LOCAZIONE DI ALLOGGI IN EDILIZIA PRIVATA (SFRATTO IN CORSO / INTIMAZIONE PAGAMENTO

Dettagli

APPLICAZIONE DEL D.lgs 196/03 CODICE DELLA PRIVACY TABELLE DI RILEVAZIONE DATI

APPLICAZIONE DEL D.lgs 196/03 CODICE DELLA PRIVACY TABELLE DI RILEVAZIONE DATI APPLICAZIONE DEL D.lgs 196/03 CODICE DELLA PRIVACY TABELLE DI RILEVAZIONE DATI Tab. 1 - Categorie degli interessati descrizione descrizione 1 Aderenti ad associazioni politiche, religiose o 32 Ente pubblico

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA. Servizio Prevenzione e Protezione. Dipartimento di Staff Aziendale

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA. Servizio Prevenzione e Protezione. Dipartimento di Staff Aziendale DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA Servizio Prevenzione e Protezione Dipartimento di Staff Aziendale S.C. Centro Controllo Direzionale S.C. Sistemi Informativi S.S.D. Controllo

Dettagli