INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA"

Transcript

1 INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA CARGEAS Assicurazioni S.p.A. - società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Ageas Insurance International N.V. ha sede in Via Tolmezzo, Milano, Tel , Fax Sito Internet: - Indirizzo di posta elettronica certificata: ed è stata autorizzata all esercizio delle assicurazioni con decreto del Ministro dell Industria, del Commercio e dell Artigianato del 13 febbraio 1987 (G.U. del 16 marzo 1987 n. 62); il numero d iscrizione all Albo delle Imprese di assicurazione è INFORMAZIONI RELATIVE AL CONTRATTO Legge applicabile: Al Contratto di Assicurazione che verrà stipulato sarà applicata la legge italiana. Le parti potranno convenire di assoggettare il Contratto di Assicurazione a una legislazione diversa da quella italiana, salvi i limiti derivanti dall applicazione di norme imperative nazionali e salva la prevalenza delle disposizioni specifiche relative alle assicurazioni obbligatorie previste dall ordinamento italiano. Reclami in merito al Contratto di Assicurazione: Nel sito internet dell Impresa, nell apposita sezione dedicata ai reclami, sono presenti le informazioni utili per la presentazione degli stessi; il modello che può essere utilizzato per formulazione del reclamo e la possibilità, in caso di mancato o parziale accoglimento, di rivolgersi all IVASS o attivare sistemi alternativi per la risoluzione delle controversie e le relative modalità. Resta salva la facoltà di adire l Autorità Giudiziaria. Eventuali reclami possono essere presentati in prima battuta all Impresa, anche utilizzando il modello disponibile sul sito internet della stessa, e dovranno essere trasmessi mediante posta, telefax o al seguente indirizzo: CARGEAS Assicurazioni S.p.A. Servizio Reclami Via Tolmezzo, Milano Fax Sarà cura dell Impresa comunicare gli esiti del reclamo entro il termine massimo di 45 (quarantacinque) giorni dalla data di ricevimento del reclamo stesso. Nel caso in cui l Impresa non abbia fornito risposta nel termine indicato, ovvero il reclamo non sia stato accolto o la risposta dell Impresa sia ritenuta incompleta o scorretta, sarà possibile presentare reclamo all IVASS. Il reclamante potrà rivolgersi direttamente all IVASS nel caso di eventuali reclami non riguardanti il Contratto di Assicurazione o la gestione dei Sinistri, ma relativi alla mancata osservanza di altre disposizioni del Codice delle Assicurazioni Private, delle relative norme di attuazione, nonché delle norme sulla commercializzazione a distanza dei prodotti assicurativi; il nuovo reclamo dovrà contenere i seguenti elementi essenziali: a) nome, cognome e domicilio del reclamante con eventuale recapito telefonico; b) individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l operato; c) breve ed esaustiva descrizione del motivo di lamentela; d) copia del reclamo presentato all Impresa e dell eventuale riscontro della stessa; e) ogni documento utile per descrivere più compiutamente il fatto e le relative circostanze; dovrà essere trasmesso a: IVASS Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale, Roma Fax o In mancanza di alcuna delle indicazioni previste ai punti a), b) e c) l IVASS, ai fini dell avvio dell istruttoria, entro il termine di 45 (quarantacinque) giorni dalla ricezione del reclamo chiede al reclamante, ove individuabile in base agli elementi di cui alla lettera a), l integrazione dello stesso con gli elementi mancanti. pag. 1 di 9

2 Sarà cura dell IVASS, acquisiti gli elementi di valutazione necessari, comunicare al reclamante l esito della gestione del reclamo entro il termine di 90 giorni dall acquisizione degli eventuali elementi mancanti. Non rientrano nella competenza dell IVASS i reclami in relazione al cui oggetto sia stata già adita l Autorità Giudiziaria. Termini di prescrizione: I diritti derivanti dal Contratto di Assicurazione si prescrivono in due (2) anni dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui si fonda, ai sensi dell art del Cod. Civ. ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE POLIZZA INFORTUNI n Le presenti condizioni, hanno lo scopo di portare a conoscenza dell Assicurato alcuni aspetti fondamentali della garanzia. Le condizioni di seguito riportate non hanno valenza contrattuale. Le presenti condizioni non hanno valenza di pattuizione contrattuale; per ogni controversia nascente dal contratto le uniche condizioni aventi valenza contrattuale sono quelle contenute nella polizza n , sottoscritta tra la società BANCA DI VALLE CAMONICA S.p.A. (Contraente) e la società CARGEAS Assicurazioni S.p.A.. Le condizioni complete di polizza sono reperibili presso: CARGEAS Assicurazioni S.p.A.;Direzione Generale Via Tolmezzo,15_20132 Milano Servizio clienti c/o Banca di Valle Camonica S.p.A., P.zza della Repubblica 2, Breno (BS); Chiedendo una copia al seguente indirizzo servizio La presente nota è redatta in conformità alle disposizioni dell'art. 30, comma 8 del Regolamento ISVAP n. 35/2010 e deve essere consegnata a tutti gli assicurati dalla Contraente. Le informazioni contenute sono aggiornate al 15/06/2015 DEFINIZIONI Nel testo, con la parola Compagnia viene designata la CARGEAS Assicurazioni S.p.A., con la parola Contraente BANCA DI VALLE CAMONICA S.p.A. la quale stipula l'assicurazione in nome e per conto degli Assicurati. Con la parola Assicurato quanto disposto nelle Condizioni di assicurazione alla Sez. I) art Art DEFINIZIONE DI INFORTUNIO SEZIONE I CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE È considerato infortunio qualsiasi evento dovuto a causa violenta, fortuita ed esterna che produca lesioni corporali o ferite obiettivamente constatabili, che abbiano per conseguenza la morte o l'invalidità permanente, entrambe in quanto si verifichino non oltre due anni dalla data dell'infortunio. Art LIMITI TERRITORIALI La garanzia è valida in tutto il mondo, con l'intesa che il pagamento dell'indennizzo sarà comunque effettuato in Italia con moneta corrente. Art DELIMITAZIONE DELL' ASSICURAZIONE - ESCLUSIONI L'assicurazione vale per gli infortuni che gli Assicurati subiscano sia nell'esercizio delle proprie occupazioni professionali che nello svolgimento di ogni altra attività che non abbia carattere professionale. A) Non sono compresi nell'assicurazione gli infortuni derivanti: dall'uso e dalla guida di mezzi di locomozione subacquei ed aerei, salvo quanto previsto dal punto "Estensioni di garanzia" delle Condizioni di Assicurazione; dalla partecipazione a corse e relative prove ed allenamenti effettuate con mezzi in genere azionati da motore; B) Sono inoltre esclusi dall'assicurazione gli infortuni subiti dagli Assicurati: in conseguenza di proprie provocazioni, risse, duelli, azioni delittuose, nonchè in seguito alla partecipazione ad imprese temerarie, eccetto nel caso di atti compiuti per dovere di solidarietà umana; in occasione di guerra, anche se non dichiarata, di insurrezione, di tumulto popolare, di sommosse, di occupazione militare, di invasione, salvo quanto previsto dal punto "Estensioni di garanzia" delle Condizioni Particolari o che l'assicurato provi che il sinistro non ebbe alcun rapporto con tali eventi; per effetto di terremoti ed eruzioni vulcaniche; pag. 2 di 9

3 in conseguenza diretta o indiretta di trasmutazione del nucleo dell'atomo come pure di radiazioni provocate dalla accelerazione artificiale di particelle atomiche. C) Sono altresì esclusi il carbonchio, la malaria, le infezioni che non abbiano per causa diretta ed esclusiva una lesione ai sensi della definizione di cui all'art. 1.1, le affezioni interne od esterne, conseguenti ad emanazioni radioattive (radiodermiti, necrosi, malattie del sangue); le conseguenze di operazioni chirurgiche, di trattamenti non resi necessari dall'infortunio. L'assicurazione rimane sospesa durante l'arruolamento volontario, il richiamo alle armi per mobilitazione e per motivi di carattere eccezionale, e riprende vigore non appena cessate le anzidette cause di sospensione. Art PRESTAZIONI ASSICURATE L'assicurazione viene prestata per il caso di morte e di invalidità permanente, quando la stessa risulti pari o superiore al 60% del totale, semprechè la morte o l'invalidità permanente siano state causate in modo esclusivo dall'evento che deve avere i requisiti di cui all'art. 1.1 delle Condizioni di Assicurazione. Art DEFINIZIONE DI ASSICURATI Si intendono assicurati i clienti della Contraente, residenti o non in Italia, persone fisiche e Società di persone (quali Società in nome collettivo o di fatto, Ditte individuali, Società semplici, Società in accomandita semplice nelle persone degli Accomandatari) intestatari dei rapporti descritti nelle successive sezioni della polizza. Per i rapporti intestati e/o cointestati a persone fisiche o a Ditte individuali si intendono assicurate le persone fisiche o i titolari delle ditte intestatarie dei rapporti stessi. In via generale, il soggetto assicurato relativamente a rapporti intestati a Società di persone si identificherà nei Soci delle Società stesse (in via esemplificativa: i Soci delle Società di fatto, delle Società semplici, delle Società in nome collettivo, i Soci accomandatari delle Società in accomandita semplice). Art IDENTIFICAZIONE DELLE PERSONE ASSICURATE La Contraente è esonerata dall'obbligo di denunciare le generalità dei singoli Assicurati, impegnandosi a produrre alla Compagnia, a semplice richiesta, tutta la documentazione contabile comprovante l'effettiva sussistenza del rapporto assicurato. Art LIQUIDAZIONE DELL'INDENNIZZO La Compagnia qualora il saldo sia creditore, corrisponderà l'indennizzo dovuto sia per il caso di invalidità permanente, che per il caso di morte dell'assicurato, alla Contraente che lo metterà a disposizione, rispettivamente, dell'assicurato stesso e degli eredi legittimi o testamentari. Qualora il saldo sia debitore, l'indennizzo sia per il caso di morte, che per il caso di invalidità permanente, verrà corrisposto alla Contraente, che lo percepirà per conto di coloro che sarebbero tenuti al pagamento del saldo e lo accrediterà a favore dell'assicurato. Nel caso in cui l'assicurato sia socio di Società di persone, l'indennizzo verrà accreditato a favore della Società, intestataria del rapporto. La Contraente rilascerà quietanza liberatoria ad ogni effetto per gli importi ricevuti. Art COMMORIENZA La Compagnia paga una seconda volta la somma convenuta per il caso di morte ai figli minorenni e conviventi dell'assicurato che risultano beneficiari dell'assicurazione, quando il medesimo infortunio provoca la morte dell'assicurato e del coniuge, purchè non legalmente separato. Quanto sopra entro i limiti massimi stabiliti negli specifici articoli delle varie sezioni. Art SPESE DI DEGENZA La garanzia viene inoltre estesa al rimborso delle rette di degenza in ospedali o cliniche rese necessarie in seguito ad infortunio comportante la morte/l'invalidità permanente pari o superiore al 60% del totale fino alla concorrenza del massimale di euro 2.582,00 con il limite giornaliero di euro 52,00. Il rimborso viene effettuato su presentazione da parte dell'assicurato o di chi per esso dei documenti giustificativi (certificato di dimissioni o certificato di morte e accettazione di ricovero). Art ESTENSIONE DI GARANZIA La garanzia si intende operante per gli infortuni sofferti: pag. 3 di 9

4 durante i viaggi effettuati in qualità di passeggeri su aeromobili di linea regolari, compresi i voli charters e straordinari eserciti da Società di traffico non regolare nonchè quelli compiuti con plurimotori eserciti da ditte o privati (semprechè non di proprietà dell'assicurato) per attività turistica o di trasferimento condotti da piloti professionisti. La somma delle garanzie di cui alla presente polizza e di eventuali altre assicurazioni stipulate in favore degli stessi Assicurati per il rischio volo in abbinamento a polizze infortuni cumulative, non potrà superare i capitali di: euro ,00 euro ,00 per il caso di Morte per il caso di Invalidità Permanente Totale per persona, e complessivamente per aeromobile: euro ,00 euro ,00 per il caso di Morte per il caso di Invalidità Permanente Totale In detta limitazione per aeromobile rientrano anche i capitali riferitesi ad eventuali altre persone assicurate per lo stesso rischio con altre polizze infortuni comuni cumulative stipulate dallo stesso Contraente.nell'eventualità che i capitali complessivamente assicurati eccedessero gli importi sopraindicati, le indennità spettanti in caso di sinistro saranno adeguate con riduzione ed imputazione proporzionale sui singoli contratti. nonchè quelli derivanti: dall'uso e guida di mezzi di locomozione di terra e di acqua e imbarcazioni in genere, anche a motore, nonchè l'uso e la guida di ciclomotori e auto-motoveicoli in genere; qualora l'infortunio dovesse verificarsi durante la guida, l'assicurato dovrà dimostrare di essere abilitato a norma di legge (intendendosi come tale anche la guida con foglio rosa con patentato al fianco nonchè la situazione di attesa del documento di rinnovo della patente, purchè risulti regolarmente presentato il necessario certificato medico). È altresì compreso l'uso e la guida di macchine operatrici in genere comprese anche quelle semoventi; dalla pratica non professionale di qualsiasi sport, ad eccezione di paracadutismo e sports aerei in genere; da aggressione, assassinio, uccisione o ferimento colposo, rapina, scippo, attentati, sequestro anche tentato, atti violenti in genere che abbiano anche movente politico, sociale, sindacale, terroristico od a seguito di tumulti popolari, sempre che l'assicurato vi si trovi coinvolto casualmente e non per partecipazione attiva; da stato di guerra (dichiarata o non dichiarata) per il periodo massimo di 14 giorni dall'inizio delle ostilità, se ed in quanto l'assicurato risulti sorpreso dallo scoppio degli eventi bellici mentre si trova all'estero. Sono comunque esclusi dalla garanzia gli infortuni derivanti dalla predetta causa che colpiscano l'assicurato nel territorio della Repubblica Italiana, della Città del Vaticano e della Repubblica di San Marino; da incendio, alluvioni, inondazioni e straripamenti; da ingestione o assorbimento di sostanze anche venefiche, asfissia, soffocamento, annegamento, intossicazioni, effusioni di gas, di vapori, infezioni causate da ferite riportate durante i trattamenti di cura o le operazioni rese necessarie da un evento considerato come infortunio, effetti di elettricità - termici - atmosferici, assideramento, congelamento, colpi di sole e di calore, esplosioni di ogni genere, valanghe, fulmine, le scottature, le corrosioni per improvviso contatto con gli acidi; da lesioni causate da infezioni acute obiettivamente accertate, che derivassero direttamente da punture di insetti, con esclusione della malaria o di qualsiasi altra malattia; da avvelenamento del sangue ed infezioni sempre che il germe si sia introdotto nell'organismo attraverso una lesione esterna traumatica contemporaneamente al verificarsi della lesione stessa; da malore, negligenze o imprudenze anche gravi, vertigini, incoscienza, imperizia; nonchè quelli verificatisi per colpa grave dell'assicurato stesso; da stato di ubriachezza, esclusi comunque quelli conseguenti alla guida di mezzi di locomozione; da morsicature, punture e ustioni di animali o vegetali in genere; durante il servizio militare in tempo di pace o in seguito a richiamo per ordinarie esercitazioni. Art LIMITAZIONI DI GARANZIA Si conviene quanto segue: nei confronti delle persone di età superiore ai 75 anni gli eventuali indennizzi saranno ridotti al 50% di quanto dovuto a termini di polizza; pag. 4 di 9

5 nei confronti delle persone affette da gravi infermità quali: epilessia, infermità mentale, delirium tremens, alcoolismo, tossicomanie, nonchè di quelle affette da invalidità permanenti di grado pari o superiore al 60% della totale, le somme massime liquidabili in caso di infortunio indennizzabile a termini di polizza si intenderanno fissate in euro 2.582,00; per i minori di 10 anni di età, l'assicurazione viene prestata per il solo caso di Invalidità Permanente. A parziale deroga dell'art Prestazioni assicurate - la garanzia risulta operante per invalidità permanente pari o superiore al 25%. Al compimento del decimo anno, l'assicurazione verrà prestata come previsto dall'art Art CASO DI MORTE In caso di morte dell'assicurato, in difetto di diversa designazione, verranno considerati come beneficiari i suoi eredi. Qualora sia stata pagata in precedenza una indennità per Invalidità Permanente, la Compagnia corrisponderà ai beneficiari la differenza fra l'indennità pagata e quella assicurata per il caso di morte, ove questa sia superiore. Non chiederà il rimborso in caso contrario. Art CASO DI INVALIDITÀ PERMANENTE Si considera Invalidità Permanente la diminuzione definitiva ed irrimediabile della capacità dell'assicurato ad un lavoro proficuo per tutta la durata della sua vita. Quando sia provata l'invalidità Permanente, la Compagnia liquida l'infortunio (per ogni arto od organo già integro e sano), in base alla tabella allegata al D.P.R. 30 giugno 1965, n e successive modifiche della tabella stessa, intervenute entro la data di stipulazione del presente contratto, della quale si riporta uno stralcio: perdita totale di un arto superiore 85 % 75 % perdita della mano o di un avambraccio 70 % 60 % perdita di un arto inferiore al di sopra del ginocchio 80 % perdita di un arto inferiore all'altezza o al di sotto del ginocchio 65% perdita di un piede 50 % perdita del pollice 28 % 23 % perdita dell'indice 15 % 13 % perdita del mignolo 12 % perdita del medio 12 % perdita dell'anulare 8 % perdita di un alluce 7 % perdita di ogni altro dito del piede 3 % perdita totale della facoltà visiva di un occhio 35 % con la condizione che, se l'assicurato è mancino, il grado della invalidità per il lato destro è applicato al lato sinistro e viceversa. Si considera Invalidità Permanente al 100% unicamente la perdita totale, definitiva ed irrimediabile dei due occhi o di tutte e due le braccia o le mani, di tutte e due le gambe o di ambo i piedi, la perdita contemporanea di un arto superiore e di uno inferiore, come pure lo stato di insanabile alienazione mentale che renda l'assicurato incapace di accudire, per tutta la sua vita, a qualunque lavoro ed occupazione. La perdita assoluta ed irrimediabile dell'uso funzionale di un arto o di un organo, viene considerata come perdita anatomica dello stesso; se trattasi di minorazione, le percentuali sopra indicate vengono ridotte in proporzione della funzionalità perduta. Nel caso di perdita anatomica o funzionale di più arti ed organi l'indennità viene stabilita mediante addizione delle percentuali corrispondenti ad ogni singola lesione, sino al limite massimo del 100%. L'indennità per la perdita funzionale od anatomica di una falange del pollice o dell'alluce è stabilita nella metà, mentre per quella di una falange di qualunque altro dito, di un terzo della percentuale fissata per la perdita totale del rispettivo dito. DX SX pag. 5 di 9

6 Nei casi di Invalidità Permanente non specificati, l'indennità è stabilita tenendo conto, con riguardo alle percentuali dei casi elencati, della misura in cui è per sempre diminuita la capacità generica dell'assicurato ad un qualsiasi lavoro proficuo, indipendentemente dalla sua professione. Ai fini della valutazione del grado di Invalidità Permanente saranno prese in considerazione le sole conseguenze dell'infortunio che siano indipendenti da condizioni fisiche o patologiche preesistenti o sopravvenute; pertanto l'influenza che l'infortunio può avere esercitato su tali condizioni, come pure il pregiudizio che esse possono portare all'esito delle lesioni prodotte dall'infortunio, sono conseguenze indirette e quindi non rilevanti. Parimenti nei casi di preesistenti mutilazioni o difetti fisici, il grado di Invalidità Permanente è valutato in base alle sole conseguenze dirette dell'infortunio come se esso avesse colpito una persona fisicamente integra e sana, senza riguardo al maggior pregiudizio derivante dalle condizioni preesistenti. Art SCOMPARSA DELL'ASSICURATO Qualora a seguito dell'infortunio indennizzabile a termine di polizza, il corpo dell'assicurato non venga ritrovato, e si presuma sia avvenuto il decesso, la Compagnia liquiderà ai beneficiari indicati in polizza il capitale previsto per il caso di morte. La liquidazione non avverrà prima che siano trascorsi sei mesi dalla presentazione dell'istanza per la dichiarazione di morte presunta a termini degli artt. 60 e 62 del Codice Civile. Resta convenuto che, se dopo che la Compagnia ha pagato l'indennità, risulterà che l'assicurato è vivo, la Compagnia stessa avrà diritto alla restituzione della somma pagata. A restituzione avvenuta, l'assicurato potrà far valere i propri diritti per l'invalidità permanente eventualmente subita. Art RINUNCIA AL DIRITTO DI RIVALSA A deroga di quanto previsto dall'art del Codice Civile, la Compagnia rinuncia a favore degli Assicurati o dei loro aventi causa, all'azione di regresso verso i terzi responsabili. Art ALTRE ASSICURAZIONI Resta convenuto che la validità delle garanzie, fornite dalla Compagnia a favore degli Assicurati, non è infirmata dalla contemporanea esistenza di altre assicurazioni contro gli infortuni con la Compagnia sottoscritta o con altre. Art DENUNCIA DI INFORTUNIO Limitatamente ai conti/rapporti a debito, la denuncia dell'infortunio deve essere inoltrata alla Compagnia dall'assicurato o dal Contraente, o direttamente dagli aventi diritto, entro 15 giorni dall'infortunio o da quando essi ne siano venuti a conoscenza e deve contenere una descrizione dei fatti e delle cause e conseguenze. Relativamente ai conti/rapporti a credito, la denuncia deve essere presentata entro sei mesi dalla data dell'infortunio. Alla denuncia dell'infortunio, deve far seguito la presentazione di eventuali certificati medici e di qualsiasi altra documentazione atta a comprovare l'evento infortunistico. La Compagnia si riserva il diritto di far esperire controlli ed esami medici nonchè ogni altra indagine ritenuta necessaria. Art CONTROVERSIE E COLLEGIO ARBITRALE In caso di disaccordo sulla causa o sulla natura delle lesioni o sulla valutazione delle conseguenze attribuibili a infortunio, la vertenza viene deferita ad un collegio arbitrale che risieda nel comune, sede di Istituto di Medicina legale, più vicino al luogo di residenza del Assicurato. Il Collegio è composto di tre medici, di cui due nominati dalle Parti uno per ciascuno ed il terzo d'accordo tra i due primi, o, in difetto, dal Presidente dell'ordine dei Medici avente giurisdizione nel luogo ove deve riunirsi il Collegio Arbitrale. Gli arbitri, tenendo presente le condizioni di polizza, decidono a maggioranza inappellabile come amichevoli compositori senza alcuna formalità giuridica; le loro decisioni impegnano le Parti anche se l'arbitro dissenziente non le ha sottoscritte. Ciascuna delle Parti sopporta le spese del proprio arbitro e metà di quelle del terzo. Art FORO COMPETENTE pag. 6 di 9

7 Per le controversie riguardanti l'esecuzione del presente contratto, diverse da quelle previste all'art che precede, è competente l'autorità giudiziaria del luogo ove ha sede la Direzione Centrale della Contraente oppure quella della dipendenza della Contraente ove è in essere il rapporto assicurato, e ciò a scelta della parte attrice. Art FORMA DELLE COMUNICAZIONI ALLA COMPAGNIA Tutte le comunicazioni alle quali la Contraente o l'assicurato o gli aventi diritto sono tenuti, devono essere fatte, perchè siano valide, con lettera raccomandata (anche a mano) alla Direzione della Compagnia oppure alla Agenzia alla quale è assegnata la polizza. Art ONERI FISCALI Le imposte e tutti gli altri oneri stabiliti dalla legge, presenti e futuri, relativi al premio, al contratto ed agli altri atti da esso dipendenti, sono a carico della Contraente, anche se il pagamento ne sia stato anticipato dalla Compagnia. In caso di modifica delle aliquote d'imposta, in presenza di aumenti, il relativo onere sarà a carico della Contraente; in presenza di diminuzione di tali aliquote, la Compagnia si impegna a ridurre conseguentemente il premio lordo della polizza a decorrere dalla prima scadenza utile. Art DURATA DEL CONTRATTO Omissis Art DECORRENZA DELLA GARANZIA La copertura assicurativa avrà effetto dall'istante della apertura del rapporto, di cui alle successive sezioni, certificato dalle risultanze contabili della Contraente. SEZIONE II MUTUI (a valere per i rapporti sottoscritti dal 10 dicembre 2009 e fino al 20 Giugno 2011) Art RAPPORTI ASSICURATI Si intendono assicurati gli intestatari dei seguenti rapporti: Mutui DPR 601 concessi per surrogazione ex D.L. 31 gennaio 2007, n 7; Mutui a tasso fisso; Mutui a tasso indicizzato; Mutui a Formula open Mutui a tasso indicizzato con piano di ammortamento elastico Replay Mutui Multimix Mutui a tasso indicizzato con spread decrescente sempre light Mutui Twin Art CAPITALI ASSICURATI Per il caso di morte, il capitale assicurato, e quindi l'indennizzo, è pari al saldo di chiusura del mutuo, per capitali ed interessi, risultante alle ore zero del giorno dell'infortunio. Per il caso di invalidità permanente pari o superiore al 60%, il capitale assicurato, e quindi l'indennizzo, sarà pari al doppio del saldo determinato così come specificato nel precedente "caso di morte", entro i limiti massimi previsti al successivo art Art INDENNIZZO MASSIMO Sia in caso di morte che in caso di invalidità permanente, il capitale assicurato e quindi l'indennizzo da parte della Compagnia, non potrà eccedere il limite di euro ,00 in caso di uno o più rapporti di cui al precedente Art Nel caso in cui per lo stesso rapporto risultino assicurate più persone (cointestazione), l'indennizzo previsto sarà ridotto in proporzione al numero delle persone assicurate. Art RAPPORTI ASSICURATI SEZIONE III CONTI CORRENTI Si intendono assicurati gli intestatari dei seguenti rapporti in euro o in valuta estera: Conto Corrente Ordinario di Gruppo (a valere per i rapporti assicurati sottoscritti dal 14 Settembre 2009 e fino al 1 Settembre 2013); pag. 7 di 9

8 Conti Correnti in credito o in debito (a valere per i rapporti assicurati sottoscritti dal 01 Ottobre 2012 e fino al 1 Settembre 2013); Conti correnti, deposito a risparmio o finanziamenti, in precedenza assicurati con analoghe polizze infortuni presenti in filiali del gruppo Ubi Banca, trasferite a Banca di Valle Camonica (a valere per i rapporti assicurati sottoscritti dal 01 Ottobre 2012 fino al 1 Settembre 2013); Depositi a risparmio nominativi (ordinari, vincolati o a scadenza) (a valere per i rapporti assicurati sottoscritti dal 01 Ottobre 2012 e fino al 1 Settembre 2013); Depositi in conto corrente e depositi a risparmio (a valere per i rapporti assicurati sottoscritti dal 01 Ottobre 2012 e fino al 1 Settembre 2013); Libretti di deposito a risparmio denominati Record (a valere per i rapporti assicurati sottoscritti dal 10 dicembre 2009 e fino al 1 Settembre 2013) Libretti di risparmio nominativi e al portatore (a valere per i rapporti assicurati sottoscritti dal 01 Ottobre 2012 e fino al 01 Settembre 2013) Conti correnti abbinati al pacchetto Duetto Click & Go (a valere unicamente per i rapporti assicurati sottoscritti fino al 01 Ottobre 2012) Conti correnti abbinati a pacchetti Utilio Click & Go e Non profit on line Art CAPITALI ASSICURATI Per il caso di morte, il capitale assicurato e quindi l'indennizzo, è pari al saldo di chiusura del conto, per capitali ed interessi, risultante alle ore zero del giorno dell'infortunio. Il saldo dei conti si determina, fatta salva in ogni caso la prassi contabile in uso presso la Contraente, avendo riguardo anche all'esito di tutte le operazioni regolabili in conto corrente, già impostate anche in conti diversi e non ancora confluite nello stesso, delle operazioni eventualmente pendenti (effetti cambiari all'incasso o allo sconto, effetti diretti all'ordine della Contraente, assegni versati s.b.f., anticipazioni a fronte di transazioni import-export, ecc.), nonchè alle operazioni non ancora contabilizzate ma iniziate dalla Banca anteriormente al giorno dell'infortunio, fatta eccezione per quelle effettuate con l'esercizio della Cassa Continua. Anche le operazioni a credito o a debito del Cliente, già iniziate o disposte anteriormente non direttamente presso l'istituto, verranno pure registrate a modificazione dei saldi contabili alla condizione che l'istituto fornisca la prova che le operazioni medesime siano state effettuate entro i termini del giorno precedente a quello dell'infortunio. Per quanto riguarda il portafoglio commerciale, limitatamente ai conti correnti saranno contabilizzati anche quegli importi relativi al regolamento di eventuali effetti resi insoluti entro 180 giorni dalla data dell'infortunio. In tal caso il saldo di chiusura è da intendersi quello delle ore zero del giorno dell'infortunio rettificato dell'importo degli eventuali effetti prima citati nonchè degli interessi maturati sul conto corrente sino alla definizione dell'indennizzo comunque non oltre il 180 giorno dalla data dell'infortunio. Per il caso di invalidità permanente pari o superiore al 60% del totale, il capitale assicurato e quindi l'indennizzo sarà pari al doppio del saldo determinato così come specificato nel precedente "caso di morte", entro i limiti massimi previsti al successivo art Art INDENNIZZO MASSIMO Sia in caso di morte che in caso di invalidità permanente, il capitale assicurato e quindi l'indennizzo da parte della Compagnia, non potrà eccedere i seguenti limiti: euro 7.800,00 per ciascun rapporto/conto comunque denominato con saldo a credito, con il massimo di euro ,00 in caso di più rapporti/conti intestati alla medesima persona. euro ,00 per ciascun rapporto/conto comunque denominato con saldo a debito, quando l'assicurato risulti titolare di un solo rapporto/conto, con il massimo di euro ,00 in caso di titolarità di più rapporti. Si conviene che, nel caso in cui per lo stesso conto risultino assicurate più persone, l'indennizzo sarà pari al saldo del conto ridotto in proporzione al numero delle persone assicurate se il saldo del conto è creditore, mentre non subisce riduzione alcuna se il saldo del conto è debitore (fermi i massimi indennizzi sopra citati). Art FIGLI A CARICO Nel caso in cui il saldo del conto sia attivo, l'ammontare dell'indennizzo, determinato con le modalità e le pag. 8 di 9

9 condizioni di cui ai precedenti articoli, viene maggiorato del 15% (con il massimo del 75%) per ogni figlio a carico dell'assicurato che non abbia ancora compiuto i 18 anni o che, avendoli compiuti, sia totalmente ed irreversibilmente invalido al lavoro fermi restando, i limiti massimi, sia per singolo conto sia globale, indicati all'art. 3.3 SEZIONE IV - PRESTITI PERSONALI (a valere unicamente per i rapporti sottoscritti dal 4 Gennaio 2010 e fino al 5 Aprile 2012) Art RAPPORTI ASSICURATI Si intendono assicurati gli intestatari dei seguenti rapporti: Prestito al Consumo chirografari a tasso fisso; Prestito al Consumo chirografari a tasso variabile; Prestiti Ordinari a tasso fisso; Prestiti Ordinari a tasso variabile. Art CAPITALI ASSICURATI Per il caso di morte, il capitale assicurato, e quindi l'indennizzo, è pari al saldo di chiusura del debito, per capitali ed interessi, risultante alle ore zero del giorno dell'infortunio. Per il caso di invalidità permanente, pari o superiore al 60%, il capitale assicurato, e quindi l'indennizzo, sarà pari al doppio del saldo determinato così come specificato nel precedente "caso di morte", entro i limiti massimi previsti al successivo art Art INDENNIZZO MASSIMO Sia in caso di morte che in caso di invalidità permanente, il capitale assicurato e quindi l'indennizzo da parte della Compagnia non potrà eccedere i seguenti limiti: euro ,00 quando l'infortunato risulti titolare di un solo rapporto di cui al precedente art. 4.1; euro ,00 quando l'infortunato risulti titolare di più rapporti. Si conviene che, nel caso in cui per lo stesso prestito risultino più intestatari, l'indennizzo riferito a sinistro che colpisca singolarmente ciascun intestatario s'intende ridotto in proporzione al numero degli stessi. pag. 9 di 9

POLIZZA ASSICURAZIONE INFORTUNI (collegata a conti correnti, depositi a risparmio nominativi, prestiti, mutui)

POLIZZA ASSICURAZIONE INFORTUNI (collegata a conti correnti, depositi a risparmio nominativi, prestiti, mutui) Società cooperativa per azioni Sede Legale: 24122 BERGAMO, Piazza Vittorio Veneto 8 Sedi Operative: Brescia e Bergamo Tel.: 800.500.200 - Fax: 0302473676 Indirizzo e-mail: servizio.clienti@ubibanca.it

Dettagli

INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA

INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA CARGEAS Assicurazioni S.p.A. - società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Ageas Insurance International N.V. ha sede in Via Tolmezzo, 15 20132 Milano,

Dettagli

17a - Assicurazioni Polizza Infortuni Soci

17a - Assicurazioni Polizza Infortuni Soci Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 17a - Assicurazioni Polizza Infortuni Soci INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca della

Dettagli

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO ASSICURAZIONE INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA Anno 2004 PRESTAZIONI Art. 1 - Assicurati Art. 2 - Prestazioni SOMMARIO DELIMITAZIONE DELL ASSICURAZIONE Art. 3 Limiti

Dettagli

17 - Assicurazioni - Polizza Infortuni Clienti

17 - Assicurazioni - Polizza Infortuni Clienti Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 17 - Assicurazioni - Polizza Infortuni Clienti INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

CARTA TASCA. www.cartabcc.it www. creditocooperativo.it MODALITÀ PER LA RICHIESTA DELLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E DI ASSISTENZA

CARTA TASCA. www.cartabcc.it www. creditocooperativo.it MODALITÀ PER LA RICHIESTA DELLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E DI ASSISTENZA www.cartabcc.it www. creditocooperativo.it MODALITÀ PER LA RICHIESTA DELLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E DI ASSISTENZA Per i Servizi Assicurativi (Infortuni): telefoni al numero +39 06 / 93.20.325 (in funzione

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI CONDUCENTI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI CONDUCENTI Pagina 1 di 9 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI CONDUCENTI La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CASALBORDINO Piazza Umberto I^ 66021 Casalbordino (CH) C.F. 00234500692 e Società Assicuratrice

Dettagli

ESTRATTO. Copertura Infortuni Tesserati O.P.E.S. ITALIA. Associato Ogni singolo soggetto iscritto o aderente alla Contraente compreso in copertura.

ESTRATTO. Copertura Infortuni Tesserati O.P.E.S. ITALIA. Associato Ogni singolo soggetto iscritto o aderente alla Contraente compreso in copertura. DEFINIZIONI Assicurato Il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione. Associato Ogni singolo soggetto iscritto o aderente alla Contraente compreso in copertura. Beneficiario L Assicurato stesso.

Dettagli

POLIZZA VOLONTARIO SICURO

POLIZZA VOLONTARIO SICURO POLIZZA VOLONTARIO SICURO CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "Legge sul volontariato : la legge-quadro sul volontariato del 11 agosto 1991, n 266;

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI B I B B I E N A Decorrenza: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Scadenza: alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO POLIZZA INFORTUNI CLIENTI

FOGLIO INFORMATIVO POLIZZA INFORTUNI CLIENTI FOGLIO INFORMATIVO POLIZZA INFORTUNI CLIENTI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via Macello,55 39100 Bolzano Tel.: 0471 996111 Fax: 0471 979188 gsinfo@bancapopolare.it

Dettagli

Invalidità Permanente da Malattia

Invalidità Permanente da Malattia QUISICURA Salute Condizioni di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia INDICE QuiSicura GARANZIA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA OGGETTO DELLA GARANZIA Art. 1 Invalidità permanente da malattia

Dettagli

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Essenziale Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

ESTRATTO Copertura Infortuni Tesserati O.P.E.S. ITALIA

ESTRATTO Copertura Infortuni Tesserati O.P.E.S. ITALIA Pagina 1 di 7 DEFINIZIONI Assicurato Il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione. Associato Ogni singolo soggetto iscritto o aderente alla Contraente compreso in copertura. Beneficiario

Dettagli

Riepilogo Copertura Infortuni. Bocconi Sport Team Società Sportiva Dilettantistica

Riepilogo Copertura Infortuni. Bocconi Sport Team Società Sportiva Dilettantistica Riepilogo Copertura Infortuni Bocconi Sport Team Società Sportiva Dilettantistica Indice INFORTUNI... 2 Oggetto della copertura... 3 Capitali assicurati... 3 Principali garanzie... 4 Principali esclusioni...

Dettagli

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE CONVENZIONE ASSICURATIVA PER LE ODV Attraverso un accordo con l importante broker assicurativo AON il Centro di Servizi Vol. To, in continuità con la precedente esperienza di Idea Solidale, consente alle

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI RISCHI EXTRA PROFESSIONALI N. 310039254 DEFINIZIONI Assicurazione Polizza Contraente Assicurato Società Premio Infortunio Sinistro Indennizzo Retribuzione : il contratto

Dettagli

ESTRATTO DELLA POLIZZA ASSICURATIVA CONTRO GLI INFORTUNI EXTRA PROFESSIONALI

ESTRATTO DELLA POLIZZA ASSICURATIVA CONTRO GLI INFORTUNI EXTRA PROFESSIONALI ESTRATTO DELLA POLIZZA ASSICURATIVA CONTRO GLI INFORTUNI EXTRA PROFESSIONALI Categorie Assicurabili e somme massime di copertura - Tutto il personale dipendente esclusi i dipendenti assunti con contratto

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia n. 1 34121 Trieste

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia n. 1 34121 Trieste Capitolato LOTTO 1 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia n. 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI DIRIGENTI E GIORNALISTI DIPENDENTI REGIONALI DURATA DELL APPALTO L appalto

Dettagli

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali a favore del Personale appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Aprile 2008 Regole in materia di coperture

Dettagli

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA NOTA INFORMATIVA PER I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE INFORTUNI E MALATTIA Nota Informativa Mod. 5002002140/S ed. 2011-03 Ultimo aggiornamento 01/03/2011 Ai sensi dell

Dettagli

ALLEGATO N. 4 PRESTAZIONI ASSICURATIVE ACCESSORIE

ALLEGATO N. 4 PRESTAZIONI ASSICURATIVE ACCESSORIE ALLEGATO N. 4 PRESTAZIONI ASSICURATIVE ACCESSORIE TITOLO I Norme comuni alle prestazioni assicurative accessorie di Premorienza e Invalidità Totale e Permanente Art. 1 - Modalità di adesione e determinazione

Dettagli

Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Viaggiare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

Infortuni Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Infortuni Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Infortuni Viaggiare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

Infortuni Circolazione Nobis

Infortuni Circolazione Nobis Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione Infortuni Circolazione Nobis Modello: Infortuni Circolazione Nobis EDIZIONE: Novembre 2010 Versione: 2.10.11 Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Dettagli

Polizza INFORTUNI CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA

Polizza INFORTUNI CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Polizza INFORTUNI CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Art.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE l Assicurazione vale per tutti gli infortuni subiti dai soci iscritti ENDAS esclusivamente durante la partecipazione a

Dettagli

Infortuni Circolazione Nobis

Infortuni Circolazione Nobis Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione Infortuni Circolazione Nobis Modello: Infortuni Circolazione Nobis IC.2012.001 EDIZIONE: Giugno 2012 Versione: 3.12.06 Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI La presente è la trascrizione del testo originale di polizza depositato presso i nostri uffici. *************** DEFINIZIONI

Dettagli

alleanza sportiva italiana ki-te di Romozione Sponiva ri~onol~~mo dal Coni

alleanza sportiva italiana ki-te di Romozione Sponiva ri~onol~~mo dal Coni ki-te di Romozione Sponiva ri~onol~~mo dal Coni alleanza sportiva italiana Far - 677.3 6E62il 5-iiiaii lioyd;iiiiilticiiia~,i~~@lii~~,:uct c

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI REGIONALI ALLEGATO 1) CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DERIVANTI AI

Dettagli

CAPITOLATO INFORTUNI DEL COMUNE DI ANDRIA (BA)

CAPITOLATO INFORTUNI DEL COMUNE DI ANDRIA (BA) SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI CAPITOLATO INFORTUNI DEL COMUNE DI ANDRIA (BA) Pagina 1 di 7 CONDIZIONI GENERALI Art. 1 - RICHIAMO ALLE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Premesso che le normative

Dettagli

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE Polizza Collettiva N. Agenzia Taormina GT ASSISERVICE s.r.l. - Cod. 642 - Tra la Spett.le A.I.G.A.

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI 01/09 02/09 POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI Ed. Gennaio 2010 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intende per: - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione - POLIZZA : il documento che

Dettagli

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI Il presente elaborato riflette le condizioni contrattuali delle polizze attualmente in vigore, tuttavia non deve essere considerato come

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE LIGURIA PROTEGGE Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO Capitolato Polizza di Assicurazione INFORTUNI PRESIDENTE CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DIRETTORE AMMINISTRATIVO RESPONSABILI DEI SETTORI E REVISORI DEI CONTI

Dettagli

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA REGOLAMENTO INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA EDIZIONE 2010-1 - Definizioni - Assistito: la persona a favore della quale viene prestata l assistenza

Dettagli

A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA DI ASSICURAZIONE

A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA DI ASSICURAZIONE La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP. Il Contraente e l Assicurato devono prendere

Dettagli

CONVENZIONE CL/05/207

CONVENZIONE CL/05/207 CONVENZIONE CL/05/207 CONVENZIONE n CL/05/207 Credito al consumo finalizzato all acquisto di Camper stipulato tra: AGOS ITAFINCO S.p.A con sede in Milano - 20158 - Via Bernina, 7 - in seguito definita

Dettagli

La Nota Informativa non sostituisce quanto regolamentato dalle Condizioni di Assicurazione

La Nota Informativa non sostituisce quanto regolamentato dalle Condizioni di Assicurazione Pag. 1 di 5 NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL RAMO CREDITO (predisposta in conformità dell art. 185 del D.Lgs. 7 settembre 2005, n. 209 - Codice delle assicurazioni private) Avvertenza La

Dettagli

Gli infortuni che l'assicurato subisca nell'esercizio delle proprie occupazioni professionali RISCHI EXTRA PROFESSIONALI

Gli infortuni che l'assicurato subisca nell'esercizio delle proprie occupazioni professionali RISCHI EXTRA PROFESSIONALI DEFINIZIONI COMPAGNIA CONTRAENTE Chi stipula il contratto ASSICURATI A favore di chi è prestata l'assicurazione INFORTUNIO A ogni evento dovuto a causa violenta che produca lesioni corporali obiettivamente

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA ALLEGATO 1) CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DERIVANTI AI CONSIGLIERI REGIONALI DA INFORTUNI SOFFERTI NEL PERIODO DI ESERCIZIO DEL MANDATO Periodo 1 Gennaio 2013-31

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL CREDITO

QUANTO PUÒ COSTARE IL CREDITO IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE ANNUNCIO PUBBLICITARIO Mutui chirografari ESTROCLUB > 18 MESI - TASSO VARIABILE Romagna Est Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Corso Perticari 25/27-47039

Dettagli

INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE

INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE REGIONE SICILIANA Capitolato Speciale di Appalto Polizza di Assicurazione INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE Lotto 2 DEFINIZIONI ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione come definito dall art. 1882 cc.

Dettagli

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa,

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI NUCLEO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE. Art. 1 (Soggetti assicurati)

COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI NUCLEO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE. Art. 1 (Soggetti assicurati) COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI NUCLEO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE Art. 1 (Soggetti assicurati) Destinatari dell assicurazione, di seguito denominati assicurati, sono i componenti il NUCLEO VOLONTARI

Dettagli

Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940

Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 Filo diretto Assicurazioni S.p.A. - Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) - Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 - www.filodiretto.it

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Quadrifoglio/Mod. X0442.0 Edizione 2/2008 Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio La presente Nota Informativa è redatta secondo lo

Dettagli

CONVENZIONE ASSICURATIVA

CONVENZIONE ASSICURATIVA POLISPORTIVE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA GIOVANILI SALESIANE Sede nazionale: Via dei Mille 41/a - 00185 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 CONVENZIONE ASSICURATIVA PREMESSA A far data

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano,

CONVENZIONE TRA. Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano, Agenzie Generali della Provincia di Milano 01 APRILE 2003 CONVENZIONE TRA Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano, Agenzie Generali INA Assitalia della

Dettagli

Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI. Capo I Soggetti assicurati IL MINISTRO PER LE POLITICHE GIOVANILI E LE ATTIVITÀ SPORTIVE.

Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI. Capo I Soggetti assicurati IL MINISTRO PER LE POLITICHE GIOVANILI E LE ATTIVITÀ SPORTIVE. RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. IV, Fasc. 2, 2008 DECRETO 16 APRILE 2008, ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA PER GLI SPORTIVI Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Sella Holding Banca SpA (timbro dell intermediario) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

Guida pratica alla conoscenza delle coperture stipulate in favore dei DIPENDENTI Alitalia Compagnia Aerea Italiana CAI First CAI Second

Guida pratica alla conoscenza delle coperture stipulate in favore dei DIPENDENTI Alitalia Compagnia Aerea Italiana CAI First CAI Second Guida pratica alla conoscenza delle coperture stipulate in favore dei DIPENDENTI Alitalia Compagnia Aerea Italiana CAI First CAI Second Group Insurance & Risk Management Alitalia Compagnia Aerea Italiana

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile

NOTA INFORMATIVA. Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile NOTA INFORMATIVA Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile ( ai sensi dell articolo 185 del Decreto Legislativo n. 209 del 7 settembre 2005 e del Regolamento ISVAP n. 35 del 26 maggio

Dettagli

LIBRETTI NOMINATIVI LIBRETTI AL PORTATORE

LIBRETTI NOMINATIVI LIBRETTI AL PORTATORE Foglio informativo relativo al contratto di DEPOSITO A RISPARMIO Sezione I Informazioni sulla banca Banca di Credito Cooperativo di Tarsia (CS) soc. coop. Sede legale e amministrativa: Tarsia, Via Olivella,

Dettagli

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali a favore del Personale appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Emittente: Direzione Centrale Personale

Dettagli

CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014

CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014 CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico A tutte le Società di Lega Pro LORO SEDI Assicurazione infortuni ai sensi dell art. 20 Accordo Collettivo Lega

Dettagli

Contratto di Infortuni

Contratto di Infortuni Contratto di Infortuni Edizione 2012 NOTA INFORMATIVA POLIZZA INFORTUNI ISCRITTI AL SI. R. BO (Sindacato Ragionieri Commercialisti di Bologna) appartenenti alle categorie commercialisti e praticanti. La

Dettagli

Assicurazione Infortuni cumulativa aziendale Rischi Sportivi

Assicurazione Infortuni cumulativa aziendale Rischi Sportivi Assicurazione Infortuni cumulativa aziendale Rischi Sportivi Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva del glossario - Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI 1/10 2/10 POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI Ed. Gennaio 2010 Nel testo che segue si intende per: DEFINIZIONI - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA Polizza/Responsabilità Civile Professionale Agenti di Affari in Mediazione e Agenti di Affari in Mediazione Creditizia NOTA INFORMATIVA Polizza

Dettagli

CIRCOLARE N. 5 DEL 9 LUGLIO 2012

CIRCOLARE N. 5 DEL 9 LUGLIO 2012 CIRCOLARE N. 5 DEL 9 LUGLIO 2012 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO POLIZZA INFORTUNI INTEGRATIVA INAIL Il testo della nuova Polizza stipulata in Convenzione con la Soc. di Assicurazioni INA ASSITALIA

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 296 del 20 Dicembre 2010

Gazzetta Ufficiale N. 296 del 20 Dicembre 2010 Gazzetta Ufficiale N. 296 del 20 Dicembre 2010 PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DECRETO 3 novembre 2010 Assicurazione obbligatoria per gli sportivi dilettanti. (10A15236) Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

Condizioni di assicurazione

Condizioni di assicurazione Mod. 5251 RCA - Ed. 08/14 Autovetture Condizioni di assicurazione 1 di 96 2 di 96 1.1 DECORRENZA DELLA GARANZIA E PAGAMENTO DEL PREMIO L assicurazione ha effetto dal giorno e dall ora indicati in polizza

Dettagli

Nota Informativa. Polizza di Assicurazione Infortuni CORRENTISTI. Banca di Credito Cooperativo di PIOVE di SACCO

Nota Informativa. Polizza di Assicurazione Infortuni CORRENTISTI. Banca di Credito Cooperativo di PIOVE di SACCO Nota Informativa Polizza di Assicurazione Infortuni CORRENTISTI Banca di Credito Cooperativo di PIOVE di SACCO Edizione 12/2014 NOTA INFORMATIVA POLIZZA INFORTUNI CORRENTISTI BANCA di CREDITO COOPERATIVO

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DI TERZI Mod. xxx

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DI TERZI Mod. xxx CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DI TERZI Mod. xxx Il presente documento è un estratto delle Condizioni Generali di Polizza sottoscritte dal Contraente che viene rilasciato dallo stesso per

Dettagli

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb//dispatcher?task=attocompleto&service=1&dat...

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb//dispatcher?task=attocompleto&service=1&dat... Pagina 1 di 12 DECRETO 3 novembre 2010 PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Assicurazione obbligatoria per gli sportivi dilettanti. (10A15236) Titolo II PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI DERIVANTI DALL'ESERCIZIO

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI INTEGRATIVA INAIL

POLIZZA INFORTUNI INTEGRATIVA INAIL POLIZZA INFORTUNI INTEGRATIVA INAIL Il testo della nuova Polizza stipulata in Convenzione con la Soc. di Assicurazioni ASSITALIA è allegato alla presente. Si ricapitolano sinteticamente condizioni e somme

Dettagli

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI CONTRAENTE Banco Popolare Soc. Coop. per conto delle Società del Gruppo che hanno aderito alla copertura ASSICURATI I dipendenti di Efibanca. Si evidenzia

Dettagli

COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO BASE FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI S.P.A.

COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO BASE FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI S.P.A. ALLEGATO ALLA POLIZZA NUMERO 2278/77/60966038 COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO BASE FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI S.P.A. CAPITALI PRESTATI PER ASSOCIATO RISCHIO

Dettagli

DI ASSICURAZIONE SANITARIA

DI ASSICURAZIONE SANITARIA SAI AISALUTEALUTE IPM (Invalidità Permanente da Malattia) CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SANITARIA Il presente Fascicolo informativo, contenente: a) Nota informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA NR. 730359 SEZIONE INFORTUNI

ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA NR. 730359 SEZIONE INFORTUNI ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA NR. 730359 SEZIONE INFORTUNI BANCA SELLA HOLDING S.p.A. DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono: per Assicurazione il contratto di assicurazione; per Polizza : il documento

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI ABBINATA AL CONTO CORRENTE MODULARE QUBI MODULO PROTEZIONE

COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI ABBINATA AL CONTO CORRENTE MODULARE QUBI MODULO PROTEZIONE COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI ABBINATA AL CONTO CORRENTE MODULARE QUBI MODULO PROTEZIONE Il presente Fascicolo Informativo contiene: Nota Informativa comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione

Dettagli

DIZIONARIO. Contraente: il soggetto che stipula l assicurazione. Relativamente alla presente Polizza esso è identificato come il Co.E.S.

DIZIONARIO. Contraente: il soggetto che stipula l assicurazione. Relativamente alla presente Polizza esso è identificato come il Co.E.S. Polizza Tutela giudiziaria ad personam e Indennità di sospensione/perdita punti della patente (polizza n. 58/30.314.506 e appendice n. 31.631.543) DIZIONARIO Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono

Dettagli

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. E CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. TRA CUSI CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO con sede in Roma 00195 Via A. Brofferio,7 di seguito denominato

Dettagli

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI A FAVORE DEGLI ATLETI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI A FAVORE DEGLI ATLETI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI A FAVORE DEGLI ATLETI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA Tra la FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA (F.I.D.A.L.) e la Allianz SpA,con

Dettagli

4 CAPITOLATO INAF - INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE 2013-2014-2015

4 CAPITOLATO INAF - INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE 2013-2014-2015 Contraente/Assicurato: Al presente contratto si applicano le norme sotto riportate le quali sostituiscono qualsiasi altra norma scritta e/o riportata in contrasto o contraria ai contenuti di quanto indicato

Dettagli

IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: CREDIT PROTECTION PICCOLE E MEDIE IMPRESE A PREMIO UNICO ABBINATA AI MUTUI NUOVI E STOCK CHIROGRAFARI/IPOTECARI ED ALLE APERTURE DI CREDITO IN CONTO CORRENTE CON PIANO DI RIMBORSO PROGRAMMATO FINANZIATA

Dettagli

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Fascicolo Informativo Copertina Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di garanzia fidejussoria per l'ingresso in Italia Il presente Fascicolo Informativo, contenente a. Nota

Dettagli

GENERALI SEI IN UFFICIO

GENERALI SEI IN UFFICIO GENERALI SEI IN UFFICIO Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi dell'ufficio Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva del glossario - Condizione di assicurazione

Dettagli

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro.

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro. Condizioni di Assicurazione della Polizza per l Assicurazione sul Credito a garanzia delle perdite patrimoniali derivanti dalla Contraente in caso di perdita dell impiego del mutuatario relativa a prestiti

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI. Amministrazione Comune di Trezzo sull Adda, Contraente della polizza;

COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI. Amministrazione Comune di Trezzo sull Adda, Contraente della polizza; COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI Definizioni Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione Comune di Trezzo sull Adda, Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto, persona fisica o giuridica,

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PRODOTTO RC Vita Privata in convenzione con la BANCA VERONESE CREDITO COOPERATIVO DI CONCAMARISE Società Cooperativa Il presente fascicolo informativo contenente

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DEI DANNI DA INFORTUNIO E DA MALATTIE PROFESSIONALI DEL PERSONALE DIPENDENTE. Titolo I

COPERTURA ASSICURATIVA DEI DANNI DA INFORTUNIO E DA MALATTIE PROFESSIONALI DEL PERSONALE DIPENDENTE. Titolo I COPERTURA ASSICURATIVA DEI DANNI DA INFORTUNIO E DA MALATTIE PROFESSIONALI DEL PERSONALE DIPENDENTE Titolo I Copertura assicurativa per lesioni ed infermita dipendenti da causa di servizio non tutelate

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE Responsabilità Civile Professionale Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve

Dettagli

ESTRATTO DI CONVENZIONE

ESTRATTO DI CONVENZIONE ESTRATTO DI CONVENZIONE COPERTURA ASSICURATIVA PERDITE PECUNIARIE ABBINATA A PRESTITI PERSONALI RIMBORSABILI MEDIANTE CESSIONE / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO DI QUOTE DI STIPENDIO Fra Net Insurance S.p.A.

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA E FACOLTATIVA per i casi di

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE DELL INFANZIA E NIDI D INFANZIA COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE DELL INFANZIA E NIDI D INFANZIA COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE DELL INFANZIA E NIDI D INFANZIA La presente polizza stipulata tra il COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 e la Società DURATA DELLA POLIZZA dalle ore 24.00

Dettagli

LE CARATTERISTICHE [ SIGILLO ] VADEMECUM. Che cosa è. A chi si rivolge. Che cosa offre. Quali somme sono assicurate

LE CARATTERISTICHE [ SIGILLO ] VADEMECUM. Che cosa è. A chi si rivolge. Che cosa offre. Quali somme sono assicurate LE CARATTERISTICHE Che cosa è E una polizza collettiva contro gli infortuni professionali ed extraprofessionali, che può essere sottoscritta esclusivamente dai titolari di conti correnti di una delle Banche

Dettagli

REGOLAMENTO ASSIDIM TITOLO 2 ASSISTENZE VITA IN CASO DI MORTE E INVALIDITA PERMANENTE MORTE CON INDENNITA SOSTITUTIVA PREAVVISO

REGOLAMENTO ASSIDIM TITOLO 2 ASSISTENZE VITA IN CASO DI MORTE E INVALIDITA PERMANENTE MORTE CON INDENNITA SOSTITUTIVA PREAVVISO MORTE REGOLAMENTO ASSIDIM TITOLO 2 ASSISTENZE VITA IN CASO DI MORTE E INVALIDITA PERMANENTE MORTE CON INDENNITA SOSTITUTIVA PREAVVISO Edizione aggiornata al 16/02/2015 le parti variate rispetto all edizione

Dettagli

Infortuni della Famiglia. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Infortuni della Famiglia. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Infortuni della Famiglia Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

FIDO PROTETTO (Tariffa CP12) CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A PREMIO MENSILE IN FORMA COLLETTIVA AD ADESIONE FACOLTATIVA

FIDO PROTETTO (Tariffa CP12) CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A PREMIO MENSILE IN FORMA COLLETTIVA AD ADESIONE FACOLTATIVA FIDO PROTETTO (Tariffa CP12) CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A PREMIO MENSILE IN FORMA COLLETTIVA AD ADESIONE FACOLTATIVA per i casi di Decesso e Invalidità Totale Permanente da Infortunio o Malattia Polizza

Dettagli

ESTRATTO DI CONVENZIONE

ESTRATTO DI CONVENZIONE ESTRATTO DI CONVENZIONE COPERTURA ASSICURATIVA PERDITE PECUNIARIE ABBINATA A PRESTITI PERSONALI RIMBORSABILI MEDIANTE CESSIONE / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO DI QUOTE DI STIPENDIO Fra Net Insurance S.p.A.

Dettagli

Il presente fascicolo informativo, contenente:

Il presente fascicolo informativo, contenente: Contratto per l Assicurazione dei rischi di morte dovuta a infortunio, invalidità permanente totale, inabilità temporanea totale, ricovero ospedaliero dovuti a infortunio o malattia CPI Creditor Protection

Dettagli

CPI STANDARD CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI PERSONALI TARIFFA CPA3

CPI STANDARD CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI PERSONALI TARIFFA CPA3 CPI STANDARD CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI PERSONALI TARIFFA CPA3 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA AD ADESIONE FACOLTATIVA per i casi di Decesso Invalidità Totale

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE. ART.1.1 - GARANZIA DI BASE L'assicurazione vale per gli infortuni che l Assicurato subisca:

CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE. ART.1.1 - GARANZIA DI BASE L'assicurazione vale per gli infortuni che l Assicurato subisca: CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE 1.0 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE ART.1.1 - GARANZIA DI BASE L'assicurazione vale per gli infortuni che l Assicurato subisca: - nell'esercizio dell'attività professionale

Dettagli

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012.

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. 1. INFORTUNI polizza numero 1331/ 77 / 327 1. L assicurazione

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Associazione RIUNITI Polizza Long Term Care CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Le presenti Condizioni di Assicurazione sono formate da 6 pagine Pagina 1 di 6 DEFINIZIONI Le definizioni, il cui significato è riportato

Dettagli

INFORTUNI CUMULATIVA

INFORTUNI CUMULATIVA COPERTURA INFORTUNI CUMULATIVA di INFORMEST Durata del contratto Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016 Con scadenze dei periodi di assicurazione successivi al primo fissati Alle

Dettagli