LW310V2 Sweex Wireless 300N Router

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LW310V2 Sweex Wireless 300N Router"

Transcript

1 LW310V2 Sweex Wireless 300N Router Attenzione! Sul CD-ROM accluso è disponibile il Setup Wizard, l installazione guidata. La facile procedura di installazione, mostrerà come configurare il router passo per passo. Non esporre lo Sweex Wireless 300N Router a temperature estreme. Non lasciare l apparecchio alla luce diretta del sole o in prossimità di elementi di riscaldamento. Non utilizzare lo Sweex Wireless 300N Router in ambienti estremamente polverosi o umidi. Proteggere l apparecchio da colpi o urti forti che potrebbero provocare danni all elettronica interna. Non cercare mai di aprire da sé l apparecchio, all interno non vi sono parti sostituibili. Con l apertura dell apparecchio decade la garanzia. Contenuto della confezione La confezione contiene: Router wireless 300N Adattatore d alimentazione Cavo di rete CD-ROM con driver, software ed il presente manuale Qualora manchi uno dei componenti su indicati, riportare la confezione al punto vendita presso cui è stata acquistata. Glossario Il presente manuale contiene una serie di termini tecnici di cui l utente deve conoscere il significato, prima di procedere all installazione e alla configurazione del router. Router: il prodotto appena acquistato. Il router funge da ponte tra due reti, la WAN e la LAN. Cavo di rete UPT RJ-45: di seguito cavo di rete. Il cavo di rete è utilizzato per collegare apparecchi di rete quali computer, modem e router. È probabile che si disponga già di un cavo simile, il cavo contenuto nella confezione serve per collegare il router al modem. ISP: Internet Service Provider, l azienda che fornisce la connessione internet. Modem broadband: di seguito semplicemente modem. Il modem è l apparecchio di cui si è già in possesso o che è stato offerto dal proprio ISP. I due tipi di modem più comuni sono modem cablati e modem ADSL, ma ne esistono anche altri tipi. LAN: acronimo di Local Area Network ; in questo caso, la LAN è composta dalle quattro porte gialle e dalla rete wireless. Con il router, tutti i computer di un utente formeranno un unica LAN. WAN: acronimo di Wide Area Network, in genere si riferisce a internet. Protezione wireless: la rete wireless del router non è protetta per default. Ciò significa che chiunque entro il suo raggio d azione (vicini compresi) può collegarsi alla rete ed utilizzare la connessione internet. La protezione wireless protegge la rete dall accesso non autorizzato agli apparecchi. Sweex raccomanda tutti gli utenti di proteggere la propria rete wireless non appena completata l installazione, utilizzando i metodi WPA o WPS descritti più avanti nel presente manuale. Sweex raccomanda tutti gli utenti di proteggere la propria rete wireless non appena completata l installazione, utilizzando i metodi WPA o WPS descritti più avanti al capitolo Protezione della rete wireless del presente manuale. 66

2 Descrizione del prodotto Vista anteriore 1. 1.LED POWER: la spia indica che il router riceve la corrente elettrica. 2. LED SYS: la spia SYS lampeggiante costantemente indica il corretto funzionamento del router. 3. LED WPS: se la spia lampeggia, è possibile collegare il router ad un apparecchio dotato di funzione WPS. Per maggiori informazioni, cfr. capitolo: Protezione della rete wireless. 4. LED WLAN: la spia indica che la rete wireless è attiva. La spia lampeggiante indica attività wireless in corso. 5. LED porta LAN 4-1: la spia indica la connessione attiva sulla porta LAN corrispondente. La spia lampeggiante indica attività di rete in corso. 6. LED porta WAN: la spia indica la connessione attiva sulla porta WAN. La spia lampeggiante indica attività WAN in corso. Vista posteriore 1. Ingresso alimentazione AC: collegare a questa presa l adattatore d alimentazione in dotazione. Se l adattatore è andato perso, sostituirlo con un modello simile con uscita a 9V AC e corrente massima 1.2A 2. Porta WAN: collegare alla porta il cavo di rete in dotazione con il modem dell ISP. Se la connessione WAN è riuscita, la spia WAN sul lato anteriore del router si accenderà. È una condizione fondamentale per l accesso a internet. 3. Porta LAN 1 4: è possibile collegare a questa porta il cavo di rete in dotazione con il computer. Quando si accende il computer, la spia corrispondente sul lato anteriore del router si accenderà. 4. Pulsante WPS: il pulsante attiva la protezione wireless con la funzione WPS. Per ulteriori informazioni sul WPS, cfr. il capitolo Protezione della rete wireless. Il pulsante funge anche da pulsante di reset; per ulteriori informazioni sulla procedura di reset, cfr. il capitolo Risoluzione dei problemi del presente manuale. Installazione del router Ci sono tre modi per installare il router: il programma di installazione guidata contenuto nel CD l installazione semplice descritta nel presente manuale l installazione avanzata descritta nel presente manuale. L installazione guidata e quella semplice definiscono le impostazioni predefinite e saranno sufficienti per la maggior parte di utenti. Per gli utenti avanzati o per metodi specifici richiesti dall ISP, procedere direttamente con l installazione avanzata. 67

3 Installazione semplice L installazione semplice consta di 7 passaggi. 1. Scollegare l alimentazione del modem. Se al modem sono connessi tramite cavo uno o più computer, scollegare i cavi di rete. 2. Utilizzare il cavo di rete in dotazione per collegare il modem alla porta blu WAN del router. Non collegare ancora alcun computer! 3. Collegare l alimentazione al modem ed attendere che le spie indichino il funzionamento normale. 4. Collegare l alimentazione al router ed attendere 1 minuto per dargli il tempo di avviarsi e configurarsi. È importante! 5. Se vi sono computer o altri apparecchi già collegati mediante cavo di rete, collegare detti cavi alle porte gialle LAN del router. 6. Attendere ancora un minuto. Il router è installato! I computer cablati hanno già accesso a internet, per i computer wireless è necessario un ulteriore passo, descritto nelle istruzioni relative alla versione di Windows di cui sono dotati. Connessione a una rete wireless Windows XP: Cliccare con il pulsante destro del mouse sull icona dell adattatore wireless in basso a destra dello schermo e selezionare View Available Wireless Networks (visualizza reti senza fili disponibili): 68

4 Comparirà una finestra chiamata Choose a wireless network (scegliere una rete senza fili). Nella finestra, selezionare Sweex LW310V2, cliccare sul pulsante Connect (connetti) e seguire le istruzioni sullo schermo: Windows Vista: Cliccare con il pulsante destro del mouse sull icona Network & Sharing Center (centro rete e condivisione) in basso a destra dello schermo e cliccare su Connect to a network (connetti a una rete): Comparirà una finestra chiamata Connect to a network. Nella finestra, selezionare Sweex LW310V2, cliccare sul pulsante Connect (connetti) e seguire le istruzioni sullo schermo: Nota: se accanto ad una rete appare una croce rossa con il testo: The settings saved on this computer for the network do not match the requirements of the network (le impostazioni di rete salvate sul computer non corrispondono ai requisiti di rete), fare riferimento al capitolo sulla risoluzione dei problemi del presente manuale. 69

5 Se sul computer è installato Windows Vista con Service Pack 2 o Feature Pack for Wireless e si sta connettendo il router per la prima volta, Vista consentirà di configurare e proteggere facilmente la rete wireless mediante funzione WPS. A connessione avvenuta, apparirà la seguente schermata. Inserire il codice PIN riportato sull etichetta sul fondo del router e cliccare su Next (avanti): Sarà visualizzata la seguente schermata; inserire il nome scelto per la rete wireless, inserire una chiave di protezione e cliccare su Next (avanti) per avviare la configurazione del router: Nota: è molto importante annotare la chiave di protezione e conservarla in luogo sicuro: sarà necessaria per aggiungere alla rete un apparecchio meno recente non dotato di funzione WPS (ad es. computer in ambiente Windows XP). La rete sarà ora configurata e protetta; saltare dunque i capitoli Configurazione della rete wireless e Protezione della rete wireless del presente manuale. 70

6 Windows 7: Windows 7 segnalerà se non è disponibile alcuna rete wireless, per mezzo della seguente icona in basso a destra sullo schermo. : Nota: se compare una piccola croce rossa sull icona, indica che non vi sono reti entro il raggio d azione del computer. In questo caso, consultare il capitolo sulla risoluzione dei problemi. Cliccare sull icona e comparirà un elenco delle reti wireless, selezionare la rete Sweex LW310V2, selezionare la casella Connect Automatically (connetti automaticamente), cliccare su Connect (connetti) e seguire le istruzioni che appariranno sullo schermo.: Alla prima connessione, Windows 7 consentirà la configurazione e la protezione rapida della rete wireless mediante funzione WPS. A connessione avvenuta, apparirà la seguente schermata: Cliccando su OK, verrà chiesto di inserire il codice PIN del router. Il codice è riportato sull etichetta sul fondo del router. Inserirlo e cliccare su Next (avanti): 71

7 Sarà visualizzata la seguente schermata; inserire il nome scelto per la rete wireless e cliccare su Next (avanti) per avviare la configurazione del router: Nota: Il metodo di protezione predefinito per questa procedura di configurazione è il WPA2. Se uno degli apparecchi della rete non supporta il WPA2, è possibile modificare il metodo di protezione cliccando sul pulsante Advanced (avanzate). Terminata la configurazione del router, sarà visualizzata la seguente schermata: Nota: è molto importante annotare la chiave di protezione e conservarla in luogo sicuro: sarà necessaria per aggiungere alla rete un apparecchio meno recente non dotato di funzione WPS (ad es. computer in ambiente Windows XP). La rete sarà ora configurata e protetta; saltare dunque i capitoli Configurazione della rete wireless e Protezione della rete wireless del presente manuale. 72

8 Advanced setup L installazione avanzata può essere eseguita se si conoscono esattamente le impostazioni necessarie per il proprio ISP o se non riesce l installazione semplice. Sono possibili 6 configurazioni, elencate di seguito insieme con le istruzioni necessarie. Per sapere quale installazione corrisponde alle impostazioni necessarie per il proprio ISP, vedere l elenco dei provider in fondo al manuale. L elenco è composto da ISP e dai relativi servizi. Per ciascun servizio è riportata l impostazione richiesta. Nota: se una delle impostazioni riportate di seguito non funziona immediatamente, si raccomanda di spegnere il modem, attendere pochi minuti e ricollegare l alimentazione. Accesso al router Per l installazione avanzata, è necessario accedere al router per configurarlo a mano correttamente per la propria connessione internet. Per accedere al router, avviare Internet Explorer e inserire nella barra degli indirizzi premere poi Enter (invio). Apparirà la seguente finestra: Inserire sweex come user name e mysweex come password e cliccare poi su OK. Se non si riesce ad eseguire il login, fare riferimento al capitolo sulla risoluzione dei problemi del presente manuale. Apparirà la seguente schermata. Cliccare su Next (avanti) per avviare l installazione avanzata. Se appare una schermata diversa, cliccare su Internet Configuration (configurazione internet) nel menu a sinistra. Comparirà la schermata Internet Configuration Wizard. 73

9 Si potrà così procedere con l installazione avanzata utilizzando una delle configurazioni descritte di seguito. Verifica della corretta connessione del router a internet Per le configurazioni 1 4, è possibile verificare nel router che si disponga di una connessione a internet funzionante. Applicata la configurazione, il router elaborerà le modifiche, portando alla pagina System Status (stato del sistema). In caso contrario, Cliccare su System Status nel menu a sinistra. La pagina dello stato apparirà così: Se il router è correttamente connesso a internet, apparirà l indicazione Internet Connection: Connected Configurazione 1: DHCP con indirizzo MAC clone Alcuni ISP richiedono uno specifico indirizzo MAC per collegarsi al loro modem. Se è questo il caso, è possibile clonare l indirizzo MAC dal computer alla porta WAN del router, in modo che l ISP accetti il router nella propria rete. Nota: la clonazione dell indirizzo MAC va eseguita dal computer originariamente connesso al modem e questo computer va connesso al router con il cavo di rete. La clonazione dell indirizzo MAC in genere non riesce con connessioni wireless. 74

10 Cliccare sul pulsante Dynamic IP / DHCP, apparirà la seguente schermata: Cliccare sul pulsante Clone MAC Address (clona indirizzo MAC). L indirizzo MAC dovrebbe cambiare. Cliccare poi sul pulsante Next (avanti) e ancora Apply (applica). Configurazione 2: PPPoE Se l ISP richiede una connessione di tipo PPPoE, cliccare sul pulsante PPPoE. Apparirà la seguente schermata: Inserire il proprio nome account (nome utente) fornito dall ISP nel campo Account e la relativa password nel campo Password. Clonare l indirizzo MAC se richiesto dall ISP. Nota: la clonazione dell indirizzo MAC va eseguita dal computer originariamente connesso al modem e questo computer va connesso al router con il cavo di rete. La clonazione dell indirizzo MAC in genere non riesce con connessioni wireless. Terminato, cliccare sul pulsante Next (avanti) e poi Apply (applica). 75

11 Configurazione 3: PPTP Se l ISP richiede una connessione di tipo PPTP, cliccare sul pulsante PPTP. Apparirà la seguente schermata: Compilare tutti i campi come richiesto dall ISP e cliccare poi sul pulsante Next (avanti) e ancora Apply (applica). Configurazione 4: L2TP La configurazione L2TP è molto simile alla PPTP. Se l ISP richiede una connessione di tipo L2TP, cliccare sul pulsante L2TP. Apparirà la seguente schermata: Compilare tutti i campi come richiesto dall ISP e cliccare poi sul pulsante Next (avanti) e ancora Apply (applica). 76

12 Configurazione 5: IP statico Per configurare la porta WAN del router per un indirizzo IP statico, cliccare sul pulsante Static IP. Apparirà la seguente schermata: Compilare tutti i campi richiesti dall ISP, clonare l indirizzo MAC solo se necessario per l ISP. Nota: la clonazione dell indirizzo MAC va eseguita dal computer originariamente connesso al modem e questo computer va connesso al router con il cavo di rete. La clonazione dell indirizzo MAC in genere non riesce con connessioni wireless. Terminato, cliccare sul pulsante Next (avanti) e poi Apply (applica). Configurazione 6: 802.1x Per configurare la porta WAN del router per una connessione autenticata 802.1x, cliccare sul pulsante 802.1X. Apparirà la seguente schermata: Compilare tutti i dati richiesti. Terminato, cliccare sul pulsante Next (avanti) e poi Apply (applica). 77

13 Configurazione della rete wireless Si raccomanda di modificare le impostazioni wireless solo da un computer collegato al router tramite cavo di rete, soprattutto se si modificano le impostazioni di protezione wireless. Si eviterà così che la connessione vada accidentalmente persa, applicando impostazioni errate. Per modificare la configurazione della rete wireless, accedere prima al router come descritto al capitolo Installazione avanzata e cliccare poi su Wireless Network nel menu a sinistra. Apparirà la seguente schermata: SSID L impostazione più importante di questa schermata è il SSID, il nome della rete wireless, usato per identificarla. Se la trasmissione del SSID è consentita, chiunque nel raggio d azione della rete potrà vedere il nome nell elenco delle reti wireless disponibili. Si raccomanda di modificare il SSID; il SSID predefinito Sweex LW310V2 può provocare conflitti se diversi router di questo modello entrano nel reciproco raggio d azione. Per modificare il SSID, ricollegarsi alla rete wireless come descritto al capitolo Connessione a una rete wireless. Canale L impostazione del canale definisce la frequenza su cui il router trasmette il segnale wireless. Con l opzione predefinita, AutoSelect, non appena acceso il router analizzerà tutti i canali e selezionerà automaticamente il canale con le migliori condizioni di segnale. Si consiglia di modificare il canale solo in caso di scarse prestazioni wireless del router. 78

14 Altre impostazioni Si tratta di impostazioni riservate ad esperti e che in genere non necessitano di modifica. Le impostazioni predefinite offrono un mix ottimale di performance e compatibilità. Ciò vale anche per le impostazioni avanzate, accessibili dal menu a sinistra. Dopo una qualsiasi modifica delle impostazioni, cliccare sul pulsante Apply (applica) per applicare le modifiche. Protezione della rete wireless La protezione wireless protegge la rete wireless dall accesso non autorizzato agli apparecchi. Sweex raccomanda tutti gli utenti di proteggere la propria rete wireless. La protezione della rete può essere attivata solo dopo aver configurato l accesso ad internet tramite il router. Vi sono tre metodi di protezione della rete wireless: Il WPA/WPA2 è un metodo di protezione manuale della rete. Si configura una chiave di protezione e solo gli apparecchi dotati di detta chiave possono accedere alla rete. È necessario inserire a mano la chiave in ciascun apparecchio cui si vuole garantire accesso. Il WPA è supportato da Windows XP Service Pack 2 e dalla maggior parte degli apparecchi più recenti. È il metodo attualmente raccomandato per la protezione della rete wireless. Il WPA2 è un aggiornamento del precedente WPA e ha come requisito minimo Windows XP Service Pack 3. Il WPS è basato sul WPA e consente la configurazione automatica e lo scambio di chiavi WPA attraverso un codice PIN o la semplice pressione di un pulsante. Il WPS è supportato da Windows Vista Service Pack 2 e Windows 7. In Windows XP, il supporto WPS dipende dal software e dalle utility fornite dal produttore dell adattatore di rete wireless. Alcuni apparecchi meno recenti, del 2005 o prima, ed in alcuni casi Windows 98, ME, 2000 e versioni precedenti di Windows XP (antecedenti il Service Pack 2) potrebbero non supportare il WPA; in simili casi, sarà necessario ricorrere al più vecchio metodo WEP per garantire la protezione wireless. Il WEP non è raccomandato per un uso normale in quanto non è più considerato completamente sicuro per gli attuali livelli tecnologici. La pagina Security Settings può essere raggiunta Cliccando su Wireless Network Security Settings nel menu a sinistra. 79

15 Metodo 1: WPA Per proteggere la rete con il metodo WPA sono sufficienti 2 passaggi: 1. Selezionare le seguenti impostazioni: Security Mode: Mixed WPA/WPA2 Personal WPA Algorithms: TKIP & AES Pass Phrase: Si dovrà creare la chiave di protezione (password) per la rete wireless, una parola o frase difficile da indovinare lunga almeno 8 caratteri. Si raccomanda di annotare la frase/password di protezione e conservarla accanto al router. In caso di perdita, fare riferimento al capitolo sulla risoluzione dei problemi del presente manuale. 2. Una volta terminato, cliccare sul pulsante Apply (applica). Se si era collegati in wireless, si noterà che la connessione è andata persa. Seguire i passi descritti al paragrafo Connessione a una rete wireless del presente manuale per riattivare la connessione (ora protetta). Metodo 2: WPS Per questo metodo non è necessaria alcuna ulteriore impostazione, è sufficiente schiacciare il pulsante WPS sul retro del router. Dopo pochi secondi, la spia WPS sul lato anteriore del router inizierà a lampeggiare. Finché la spia lampeggia, sarà possibile collegare al router qualsiasi apparecchio dotato di funzione WPS. Riuscita la connessione, la spia WPS smetterà di lampeggiare. Per collegare un altro apparecchio con funzione WPS, schiacciare semplicemente ancora il pulsante e collegarlo. Dopo aver creato una connessione protetta con metodo WPS per la prima volta, tutti gli apparecchi precedentemente connessi perderanno la connessione. Collegarli nuovamente usando lo stesso metodo WPS o inserendo a mano la chiave WPA come descritto in precedenza. Per collegare un apparecchio senza funzione WPS a un router WPS, cliccare su Wireless Network WPS Settings nel menu a sinistra, la WPS Key (ASCII) è la chiave WPA utilizzata per la connessione di apparecchi senza WPS. 80

16 Metodo 3: WEP Per proteggere la rete con il metodo WEP sono sufficienti 2 passaggi: 1. 1.Selezionare le seguenti impostazioni: Security Mode: Mixed WEP Default Key: Key 1 WEP Key 1: Si dovrà creare la chiave di protezione (password) per la rete wireless, una combinazione di 5 lettere difficile da indovinare o, se si modifica la modalità chiave da ASCII a HEX, un codice a 10 cifre. Si raccomanda di annotare la chiave WEP e conservarla accanto al router. In caso di perdita, fare riferimento al capitolo sulla risoluzione dei problemi del presente manuale. 2. Una volta terminato, cliccare sul pulsante Apply (applica). Se si era collegati in wireless, si noterà che la connessione è andata persa. Seguire i passi descritti al paragrafo Connessione a una rete wireless del presente manuale per riattivare la connessione (ora protetta). Funzioni avanzate In questo capitolo sono descritte alcune delle funzioni avanzate del router. I paragrafi successivi presuppongono una conoscenza di base della tecnologia e terminologia di rete informatica. DHCP statico Come impostazione predefinita, il router assegna indirizzi IP dinamici a tutti gli apparecchi collegati tramite protocollo DHCP. Si tratta del metodo più semplice di configurazione della rete, ma può anche comportare indirizzi IP che cambiano nel tempo o quando un apparecchio viene ricollegato. In alcuni casi può essere una circostanza indesiderabile, ad esempio, quando si usa la funzione port forwarding è necessario che l indirizzo IP dell apparecchio rimanga costante. Una possibile soluzione è configurare un indirizzo IP statico nell apparecchio stesso, ma ciò può provocare problemi quando si utilizza l apparecchio su altre reti. Un altra possibile soluzione è istruire il router ad assegnare sempre lo stesso indirizzo IP all apparecchio, una funzione definita DHCP statico o indirizzo DHCP riservato. Per impostare il DHCP statico per un apparecchio, accedere al router come descritto al capitolo Installazione avanzata e cliccare su DHCP Server DHCP List & Binding nel menu a sinistra. Apparirà la seguente schermata: 81

17 Per configurare un apparecchio per un indirizzo DHCP statico, inserire l indirizzo desiderato e l indirizzo MAC dell apparecchio nella sezione Static IP, cliccare poi sul pulsante Add (aggiungi) e Apply (applica). Guardare l elenco per verificare gli indirizzi IP e MAC di tutti gli apparecchi configurati automaticamente attivi sulla rete. Nota: non assegnare indirizzi DHCP statici da a ! L intervallo è già utilizzato per indirizzi dinamici assegnati automaticamente. Non utilizzare neanche gli indirizzi (il router) e (indirizzo di trasmissione). Port forwarding (server virtuale) e configurazione DMZ Per alcune applicazioni, apparecchi e server, potrebbe essere necessario impostare il port forwarding per farli funzionare correttamente con il firewall del router. Questo perché il firewall blocca automaticamente tutte le connessioni in entrata e consente solo connessioni in uscita. Per motivi tecnici, il firewall integrato è necessario per il funzionamento del router e non può essere disattivato completamente. La funzione port forwarding istruisce il router ad accettare una connessione in entrata su una specifica porta e la inoltra all indirizzo IP di un apparecchio della rete locale. Si ricorda che l uso del termine porta in questo capitolo si riferisce alle porte TCP o UDP e non è riferito alle porte fisiche WAN e LAN sul retro del router. La funzione DMZ è un caso speciale di port forwarding in cui il router è istruito ad inoltrare tutte le connessioni in entrata a specifici indirizzi. Per impostare la funzione di port forwarding, accedere al router come descritto al capitolo Installazione avanzata e cliccare su Virtual Server Port Range Forwarding nel menu a sinistra. Apparirà la seguente schermata: Per inoltrare una porta, inserire due volte il numero della porta desiderata nel primo rigo vuoto, inserire l indirizzo IP cui la porta deve essere inoltrata e selezionare il protocollo desiderato, selezionare la casella Enable (abilita) e cliccare sul pulsante Apply (applica). Per inoltrare più porte successive in una sola volta, inserire la prima porta nel campo Start Port (prima porta) e l ultima porta nel campo End Port (ultima porta). Non è possibile inoltrare un intervallo comprendente più di 10 porte. Per la funzione DMZ, cliccare su DMZ nel menu a sinistra, inserire l indirizzo IP dell apparecchio, selezionare la casella Enable (abilita) e cliccare sul pulsante Apply (applica). 82

18 Controllo del traffico La funzione di controllo del traffico è anche nota come gestione della larghezza di banda. Consente di restringere artificialmente la larghezza di banda per uno o più apparecchi della rete. Una funzione utile, ad esempio, se è necessario riservare la larghezza di banda per un telefono VOIP o se si desidera restringere la larghezza di banda disponibile per applicazioni peer-to-peer. Per impostare la funzione Traffic Control, accedere al router come descritto al capitolo Configurazione avanzata, cliccare su Traffic Control nel menu a sinistra e selezionare la casella Enable (attiva). Apparirà la seguente schermata: Inserire prima la larghezza di banda della WAN espressa in kbps in upload e download. Di norma, utilizzare le velocità indicate dall ISP ridotte del 10% o eseguire un test della velocità su uno degli appositi siti per misurare la larghezza di banda, riducendo il risultato del 5%. Sarà poi possibile iniziare a creare regole. Inserire la/le porte ed il/i protocolli per cui si desidera applicare regole o selezionare un servizio predefinito, impostare l indirizzo IP dell apparecchio o un intervallo di IP per diversi apparecchi e configurare la larghezza di banda massima che si desidera garantire. Cliccare poi sulla casella Apply (applica) e sul pulsante Add (aggiungi) per aggiungere la regola.. Una volta terminato, cliccare sul pulsante Apply (applica). Nota: se si applicano regole di controllo del traffico su un determinato apparecchio, è consigliabile assegnargli prima un indirizzo IP statico DHCP. In caso contrario, l indirizzo IP dell apparecchio potrebbe cambiare e la regola non sarebbe più applicata, o sarà applicata ad un diverso computer. Filtro client Il filtro client consente di disattivare in maniera selettiva l accesso ad internet degli apparecchi, in base ad un orario. 83

19 Per impostare la funzione Client Filter, accedere al router come descritto al capitolo Configurazione avanzata, cliccare su Security Settings (impostazioni protezione) nel menu a sinistra e selezionare la casella Enable (attiva). Apparirà la seguente schermata: Nell esempio precedente, ogni accesso a internet è bloccato dalle 22:00 alle 07:00 del mattino. ovvero il massimo delle 10 politiche d accesso. Nota: se si applica una politica di filtro client su un determinato apparecchio, è consigliabile assegnargli prima un indirizzo IP statico DHCP. In caso contrario, l indirizzo IP dell apparecchio potrebbe cambiare e la politica non sarebbe più applicata, o sarà applicata ad un diverso computer. Risoluzione dei problemi Questo capitolo del manuale illustrerà una serie di problemi comuni che possono verificarsi e le possibili soluzioni. Il CD Wizard non riesce a collegarsi al router e non sono in grado di accedere al router all indirizzo Windows indica che ho una connessione di rete attiva. Il problema può derivare da errate impostazioni IP sul computer. Verificare e correggere le impostazioni come indicato di seguito.: Windows XP 1. Cliccare sul pulsante Start in basso a destra dello schermo e cliccare su Control Panel (pannello di controllo) 84

20 2. Nel pannello di controllo, cliccare su Network and Internet Connections (connessioni di rete e internet) e poi sull icona Network Connections (connessioni di rete). Se il pannello di controllo appare in visualizzazione classica, si potrà cliccare direttamente sull icona Network Connections (connessioni di rete). 3. Cliccare con il pulsante destro del mouse sulla prima LAN o High-Speed Internet Connection connessa, nell esempio è la Local Area Connection, e cliccare su Properties (proprietà) nel relativo menu. Se vi sono diverse connessioni connesse, ripetere i punti da 3 a 6 per ciascuna connessione. 4. Apparirà la finestra delle proprietà della connessione. In essa, selezionare Internet Protocol (protocollo internet) dall elenco di voci e cliccare sul pulsante Properties (proprietà). 85

21 5. Apparirà la finestra delle proprietà del protocollo internet. In questa finestra, verificare che per entrambe le impostazioni sia selezionata la casella Obtain automatically (ottiene automaticamente): 6. Confermare le impostazioni cliccando su OK. Le impostazioni di rete per XP sono ora correttamente configurate per il router. Windows Vista 1. Cliccare sul pulsante Start in basso a destra dello schermo e cliccare su Control Panel (pannello di controllo) 2. Nella finestra del pannello di controllo, cliccare su View network status and tasks (mostra stato di rete e compiti). Se la schermata Control Panel è nella visualizzazione classica, aprire l icona Network and Sharing Center (centro rete e condivisione): 3. A pparirà la relativa finestra. 86

22 Cliccare allora su Manage network connections (gestione connessioni di rete) nella barra a sinistra: 4. Cliccare con il pulsante destro del mouse sulla prima LAN o High-Speed Internet Connection connessa, nell esempio è la Local Area Connection, e cliccare su Properties (proprietà) nel relativo menu. Se vi sono diverse connessioni connesse, ripetere i punti da 4 a 7 per ciascuna connessione. 5. Apparirà la finestra delle proprietà della connessione. In essa, selezionare Internet Protocol Version 4 (protocollo internet versione 4) dall elenco di voci e cliccare sul pulsante Properties (proprietà): 87

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA MANUALE D USO Modem ADSL/FIBRA Copyright 2014 Telecom Italia S.p.A.. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà Telecom Italia S.p.A.. Nessuna parte

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 Guida Utente TD-W8960N Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 TP-LINK TECHNOLOGIES CO., LTD COPYRIGHT & TRADEMARKS Le specifiche sono soggette a modifiche senza obbligo di preavviso.

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

EPICENTRO. Software Manual

EPICENTRO. Software Manual EPICENTRO Software Manual Copyright 2013 ADB Broadband S.p.A. Tutti i diritti riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà di ADB. Nessuna parte di questo documento può

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Rev 1.0 Indice: 1. Il progetto Eduroam 2. Parametri Generali 3. Protocolli supportati

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Connessione alla rete wireless WIFI-UNIPA-WPA e WIFI-UNIPA-WPA-A per gli utenti con sistema Windows Vista

Connessione alla rete wireless WIFI-UNIPA-WPA e WIFI-UNIPA-WPA-A per gli utenti con sistema Windows Vista Connessione alla rete wireless WIFI-UNIPA-WPA e WIFI-UNIPA-WPA-A per gli utenti con sistema Windows Vista Prerequisiti: Per gli studenti: il nome utente è reperibile una volta effettuato l'accesso al portale

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Sicurezza delle reti wireless Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Concetti di base IEEE 802.11: famiglia di standard tra cui: 802.11a, b, g: physical e max data rate spec. 802.11e: QoS (traffic

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Micro HI-FI Component System

Micro HI-FI Component System Micro HI-FI Component System Istruzioni per l uso Informazioni preliminari Connessioni di rete Operazioni Informazioni aggiuntive Risoluzione dei problemi Precauzioni/Caratteristiche tecniche CMT-G2NiP/G2BNiP

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 7

Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Il protocollo Programma della lezione file transfer protocol descrizione architetturale descrizione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

HP Deskjet 3070 B611 All-in-One series

HP Deskjet 3070 B611 All-in-One series HP Deskjet 3070 B611 All-in-One series Sommario 1 Procedure...3 2 Conoscere l'unità HP All-in-One Parti della stampante...5 Funzioni del pannello di controllo...6 Impostazioni wireless...6 Spie di stato...7

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA Manuale Utente 1 INDICE 1. Introduzione PC Card...3 1.1 Introduzione...3 1.2 Avvertenze e note...3 1.3 Utilizzo...4 1.4 Requisiti di sistema...4 1.5 Funzioni...4 1.6

Dettagli

Remote Administrator v2.2

Remote Administrator v2.2 Remote Administrator v2.2 Radmin è il software più veloce per il controllo remoto. È ideale per l assistenza helpdesk e per la gestione dei network. Ultimo aggiornamento: 23 June 2005 Sito Web: www.radmin.com

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli