REGOLAMENTO DELLA CRM LE ORME

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO DELLA CRM LE ORME"

Transcript

1 PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO Psichiatria Area Residenzialità REGOLAMENTO DELLA CRM LE ORME Gentile Signore/a, nel darle il benvenuto nella nostra comunità, desideriamo fornirle alcune informazioni utili per la sua permanenza. Di seguito Le presentiamo il servizio e il regolamento della struttura. Le norme stabilite devono essere considerate nell interesse della Sua e altrui sicurezza. La CRM è un servizio residenziale a finalità riabilitativa che accoglie persone con disagio psichico su invio dell équipe del CPS sulla base di un progetto di cura (PTI) condiviso. La CRM fa parte del Dipartimento di Salute Mentale dell Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco. Il progetto di cura si realizza in un tempo determinato in base al programma individuale, così come prevede la normativa di riferimento. CONDIZIONI PER L INSERIMENTO/PERMANENZA IN CRM sono valutate dall équipe e riguardano: 1. La compatibilità con la vita comunitaria 2. L assunzione della terapia farmacologica prescritta 3. L adesione al programma di cura formulato 4. L accettazione del presente regolamento L èquipe multi professionale, che lavora nel servizio, si impegna a costruire un progetto riabilitativo individuale (PTR) in accordo con gli obiettivi del piano di cura del CPS (PTI) attraverso un percorso di condivisione con l ospite. È responsabilità degli operatori garantire la realizzazione del programma terapeutico e il buon funzionamento della struttura, favorendo un clima terapeutico-relazionale sereno e collaborativo nel rispetto dell ospite e dei suoi familiari. L équipe è così composta: 1 Medico Psichiatra (Responsabile dell Area Residenziale) 1 Medico Psichiatra (Responsabile della Struttura) 1 Psicologo 1 Coordinatore del Servizio 5 Educatori Professionali o Terapisti della Riabilitazione Psichiatrica

2 2 Infermieri 9 OSS 2 Cuoche 2 Addetti alle pulizie E' responsabilità degli operatori garantire la realizzazione del programma terapeutico ed il buon funzionamento della struttura, favorendo un clima terapeutico-relazionale sereno e collaborativo nel rispetto dell ospite e dei suoi familiari. ACCOGLIENZA L équipe del servizio con il CPS attiverà modalità utili a realizzare un inserimento che sia graduale e accogliente. Di seguito sono presentate alcune indicazioni per favorire un buon inserimento e la realizzazione del programma riabilitativo concordato. All ospite si chiede di portare con sé le seguenti cose: somma di denaro sufficiente per gestire spazi di autonomia individuali: tale somma potrà essere custodita nella cassaforte della comunità; documenti personali (codice fiscale, carta d identità, libretto sanitario, esenzione ticket, libretto pensione); capi di vestiario (possibilmente contrassegnati con le iniziali del nome) e prodotti per la cura di sé. Sono a carico dell ospite le spese relative a: prodotti per l igiene personale; bisogni personali (sigarette, mezzi di trasporto, cibo fuori pasto ) farmaci di uso comune non forniti dalla farmacia dell ospedale. REGOLE DI CONVIVENZA Il regolamento è lo strumento utile a rendere la CRM un luogo di condivisione di un esperienza comunitaria e di rispetto verso gli altri, che vede impegnati: gli ospiti, le famiglie, i servizi, il territorio e tutte le realtà coinvolte nel raggiungimento di spazi di autonomia individuale. ORGANIZZAZIONE DEI PASTI Colazione dalle 7.00 alle 9.15

3 Pranzo ore 12.30, tranne il sabato e la domenica alle Break ore e ore Cena ore Le varianti relative al menu del giorno vanno segnalate durante la Riunione del Mattino. Il menu viene redatto settimanalmente dall infermiere tenendo conto di una corretta e varia alimentazione, oltre eventuali indicazioni alimentari prescritte dal medico. ORGANIZZAZIONE USCITE E VISITE Ogni uscita dalla struttura va comunicata/concordata con l operatore per motivi di sicurezza Orai uscite: dalle alle 12.00, dalle alle 18.30, dalle alle (periodo invernale)/ alle (periodo estivo) Visite e uscite parenti/amici: si possono ricevere dal lunedì al venerdì previo accordo con l operatore, il sabato e la domenica l accesso è dalle alle Per uscite straordinarie e pernottamenti esterni alla CRM vanno presi accordi con il Medico psichiatra e gli operatori. ORGANIZZAZIONE ATTIVITA RIABILITATIVE Ogni giorno alle 9.15 gli ospiti sono tenuti a partecipare alla Riunione del Mattino per condividere gli impegni della giornata (attività riabilitative e colloqui) e il coinvolgimento nelle mansioni comunitarie Tutti gli ospiti sono tenuti a partecipare alla Riunione Comunitaria a cadenza mensile. Durante la settimana sono previste attività riabilitative di gruppo interne ed esterne alla CRM come da PTR

4 SOMMINISTRAZIONE TERAPIA La somministrazione delle terapie farmacologiche avviene presso il locale infermieristico ed è prevalentemente concentrata nei seguenti orari: ore 8.00, ore 13.00, ore Per altri orari si rimanda alle prescrizione del medico psichiatra USO DEGLI SPAZI PERSONALI E COMUNI E vietato conservare nella propria camera da letto cibi, detersivi, farmaci e qualsiasi materiale considerato deperibile e pericoloso (rasoi, forbici ) E vietato fumare all interno della struttura E vietato entrare nelle camere altrui E vietato utilizzare radio, televisione e cellulare durante le ore dei pasti e delle attività, nel rispetto della vita comunitaria IGIENE E CURA DI SE Si richiede ad ognuno di presentarsi vestito in modo adeguato alla vita di comunità E obbligatoria una doccia/bagno settimanale e relativa pulizia del locale E obbligatorio un lavaggio e cambio degli indumenti settimanale E obbligatorio un cambio lenzuola e un riordino della stanza settimanale La non osservanza dei punti del Regolamento fin qui presentati ed eventuali comportamenti verbalmente aggressivi e minacciosi comporta la ridiscussione del progetto con l equipe della struttura, e di fronte a comportamenti reiterati, con il servizio inviante. Ogni danno recato ad oggetti e arredi va risarcito economicamente. COMPORTAMENTI NON NEGOZIABILI PER LA PERMANENZA IN STRUTTURA Sono vietati comportamenti fisicamente lesivi nei confronti di sé, degli altri e delle cose E vietata l introduzione di sostanze stupefacenti e bevande alcooliche

5 Tale regolamento è rivolto a tutti gli ospiti. Si rimanda alla specifica formulazione del PTR per i progetti individuali. Presa visione del regolamento

Day Hospital Psichiatrico

Day Hospital Psichiatrico Day Hospital Psichiatrico Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, attraverso

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO FINALITA' E CARATTERISTICHE DELLA STRUTTURA

REGOLAMENTO INTERNO FINALITA' E CARATTERISTICHE DELLA STRUTTURA REGOLAMENTO INTERNO CODICE: D n. 03.01.02 REV. 01 DEL 20/04/2010 PAG. 1 DI 5 FINALITA' E CARATTERISTICHE DELLA STRUTTURA ART.1 La Residenza Sanitaria Assistenziale Villa Laura è una struttura residenziale

Dettagli

Ospedale privato Villa Igea

Ospedale privato Villa Igea Residenza psichiatrica il Borgo Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, attraverso

Dettagli

PATTO DI ACCOGLIENZA (Delibera del Consiglio di Amministrazione del 22.10.2012, Nr.10)

PATTO DI ACCOGLIENZA (Delibera del Consiglio di Amministrazione del 22.10.2012, Nr.10) Azienda pubblica di servizi alla persona APSP Fondazione Martinsheim di Castelrotto Vicolo Vogelweider 10 39040 CASTELROTTO PATTO DI ACCOGLIENZA (Delibera del Consiglio di Amministrazione del 22.10.2012,

Dettagli

Funzionigramma Comunità Panta Rei

Funzionigramma Comunità Panta Rei Funzionigramma Comunità Panta Rei Sanitario Psicoterapia/Psichiatra: In collaborazione con la Psicoterapeuta/Psicologa/NPI si occupa della valutazione clinica degli utenti nella fase del preingresso e

Dettagli

REGOLAMENTO. Il Regolamento è l'espressione normativa delle finalità del Progetto Educativo, a questo si riferisce e ne è parte integrante.

REGOLAMENTO. Il Regolamento è l'espressione normativa delle finalità del Progetto Educativo, a questo si riferisce e ne è parte integrante. REGOLAMENTO Il Regolamento è l'espressione normativa delle finalità del Progetto Educativo, a questo si riferisce e ne è parte integrante. 1- VITA COMUNITARIA A) La vita nel Collegio è fondata sulla leale

Dettagli

Il Direttore Generale Carlo Lucchina

Il Direttore Generale Carlo Lucchina Ai Direttori Generali delle Aziende Sanitarie Locali Ai Direttori Generali delle Aziende Ospedaliere e p.c. Ai Direttori dei Dipartimenti di Salute Mentale LORO SEDI CIRCOLARE N 49.../SAN Oggetto: Indirizzi

Dettagli

REGOLAMENTO PER MINI ALLOGGI PROTETTI

REGOLAMENTO PER MINI ALLOGGI PROTETTI FONDAZIONE CONTE C.BUSI ONLUS Via Formis, 4 26041 Casalmaggiore (CR) REGOLAMENTO PER MINI ALLOGGI PROTETTI Art. 1 Definizione e finalità I mini alloggi protetti, definiti come insieme di alloggi aventi

Dettagli

Casa Mara Carta dei servizi

Casa Mara Carta dei servizi Casa Mara Indice: 1. Casa Mara 2. La Fondazione S. Carlo Onlus 3. Il Cast 4. Struttura organizzativa I. Operatori II. Volontari 5. Dove siamo I. Come arrivare II. Per contattarci 6. Descrizione degli spazi

Dettagli

PROGETTO GESTIONALE TRIENNIO 2011-2013 OPERA PIA CEPPI DI BAIROLS

PROGETTO GESTIONALE TRIENNIO 2011-2013 OPERA PIA CEPPI DI BAIROLS 1 PROGETTO GESTIONALE TRIENNIO 2011-2013 2 S O M M A R I O 1. Introduzione 2. Destinatari 3. Presa in carico 4. Metodo 5. Rilevazione dei bisogni 6. Verifica e valutazione 7. Continuità progettuale 8.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI OSPITI AUTOSUFFICIENTI

CARTA DEI SERVIZI OSPITI AUTOSUFFICIENTI ISTITUTO ASSISTENZA ANZIANI - Verona CENTRO SERVIZI DON CARLO STEEB / SANTA CATERINA PLESSO DON CARLO STEEB CARTA DEI SERVIZI OSPITI AUTOSUFFICIENTI - Via Don Carlo Steeb n. 4 37122 Verona Tel. 045/8080810-1

Dettagli

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO DIURNO PER PERSONE AUTOSUFFICIENTI E NON PREMESSA

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO DIURNO PER PERSONE AUTOSUFFICIENTI E NON PREMESSA Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Giovanni Chiabà San Giorgio di Nogaro CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO DIURNO PER PERSONE AUTOSUFFICIENTI E NON Gentile Utente, PREMESSA il presente documento Carta

Dettagli

COMUNE DI LAGONEGRO PROVINCIA DI POTENZA

COMUNE DI LAGONEGRO PROVINCIA DI POTENZA COMUNE DI LAGONEGRO PROVINCIA DI POTENZA CARTA DEI SERVIZI CASA DI RIPOSO MARIA LUISA COSENTINO Casa di Riposo M. L. Cosentino Via Napoli 85042 Lagonegro (PZ) Tel. 0973/21356 0973/41330 Fax 0973/21930

Dettagli

I SERVIZI STANDARD EROGATI IN TUTTE LE RESIDENZE. Inoltre nelle Residenze per anziani non autosufficienti :

I SERVIZI STANDARD EROGATI IN TUTTE LE RESIDENZE. Inoltre nelle Residenze per anziani non autosufficienti : Gli spazi e i servizi standard 18 I SERVIZI STANDARD EROGATI IN TUTTE LE RESIDENZE Assistenza alla sona 24 h su 24 Assistenza medica diurna (secondo necessità) Assistenza infermieristica diurna Assistenza

Dettagli

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. Guida al ricovero

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. Guida al ricovero Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a Guida al ricovero Gentile Signore/a, Il personale sanitario, medico ed infermieristico del Reparto desidera assicurarle

Dettagli

INDICE. IL CENTRO DIURNO GARIBALDI nel dettaglio

INDICE. IL CENTRO DIURNO GARIBALDI nel dettaglio INDICE IL CENTRO DIURNO GARIBALDI nel dettaglio 1. Dove siamo pag. 3 2. Chi siamo pag. 3 3. Orari e giorni di apertura del centro pag. 5 4. Pernottamento pag. 6 5.Trasporto con mezzo e accompagnatore pag.

Dettagli

Regolamento della Residenza Santa Rita

Regolamento della Residenza Santa Rita Regolamento della Residenza Santa Rita Art.1 PREMESSA La Residenza Santa Rita è una residenza destinata ad ospitare persone anziane autosufficienti e parzialmente autosufficienti di ambo i sessi, che non

Dettagli

Carta dei servizi. CASA ALLOGGIO Tirano (SO) Carta dei servizi IL GABBIANO Casa Alloggio di Tirano (SO) Agg. Sett.2010 Rev.3.0 Pag.

Carta dei servizi. CASA ALLOGGIO Tirano (SO) Carta dei servizi IL GABBIANO Casa Alloggio di Tirano (SO) Agg. Sett.2010 Rev.3.0 Pag. Carta dei servizi CASA ALLOGGIO Tirano (SO) Carta dei servizi IL GABBIANO Casa Alloggio di Tirano (SO) Agg. Sett.2010 Rev.3.0 Pag. 1 LA CASA ALLOGGIO PER PERSONE IN HIV/AIDS DI TIRANO (SO) Definizione

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLA CARTA SERVIZI

CARATTERISTICHE DELLA CARTA SERVIZI CARATTERISTICHE DELLA CARTA SERVIZI La carta dei servizi è un patto che si stipula con il cliente: il patto è un impegno. Questa Carta descrive il Servizio offerto dalla Comunità Alloggio Oasi Salus e

Dettagli

Comune di Rovigo Assessorato Pari Opportunità Commissione per le Pari Opportunità CARTA SERVIZI CASA RIFUGIO CENTRO ANTIVIOLENZA DEL POLESINE

Comune di Rovigo Assessorato Pari Opportunità Commissione per le Pari Opportunità CARTA SERVIZI CASA RIFUGIO CENTRO ANTIVIOLENZA DEL POLESINE Comune di Rovigo Assessorato Pari Opportunità Commissione per le Pari Opportunità CARTA SERVIZI CASA RIFUGIO CENTRO ANTIVIOLENZA DEL POLESINE LA CASA RIFUGIO Finalità La Casa Rifugio è una struttura nella

Dettagli

PROGETTO GESTIONALE DEL SERVIZIO N 1

PROGETTO GESTIONALE DEL SERVIZIO N 1 CASA DELL'ANZIANO G. VADA VIA G. MARCONI 22 VERZUOLO tel. 0175 85444 fax 0175 750958 e-mail CASA.RIPOSO@COMUNE.VERZUOLO.CN.IT PROGETTO GESTIONALE DEL SERVIZIO N 1 Periodo di riferimento Anno 2011 2013

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELLA RESIDENZA VILLA CANOVA

REGOLAMENTO INTERNO DELLA RESIDENZA VILLA CANOVA 1 di 10 REGOLAMENTO INTERNO DELLA RESIDENZA VILLA CANOVA Indice: Progetto della struttura e tipologia di utenti Prestazioni erogate Accesso e orario di apertura Organizzazione interna Composizione e modalità

Dettagli

Anno solare 2014 1. AMMISSIONI/DIMISSIONI

Anno solare 2014 1. AMMISSIONI/DIMISSIONI REGOLAMENTO DI GESTIONE Anno solare 2014 1. AMMISSIONI/DIMISSIONI L Hotel A è aperto ed operante per tutto l anno e non prevede alcun periodo di chiusura dei servizi. Per richiesta di informazioni, è possibile

Dettagli

METROPOLIS. Sede legale: Viale Pio XI n. 48/41-42 70056 MOLFETTA (BA) www.metropolisconsorzio.it info@metropolisconsorzio.it

METROPOLIS. Sede legale: Viale Pio XI n. 48/41-42 70056 MOLFETTA (BA) www.metropolisconsorzio.it info@metropolisconsorzio.it CARTA DEI SERVIZI Residenza sociosanitaria assistenziale per diversamente abili OPERA SAN FRANCESCO Dataa eemi issssi ionee:: 01/ /07/2015 Reviissiione: : n 7 Apprrovaat taa ((AU)): :... 1 INDICE 1. CHE

Dettagli

Casa di accoglienza femminile Sagrini CARTA DEI SERVIZI

Casa di accoglienza femminile Sagrini CARTA DEI SERVIZI Casa di accoglienza femminile Sagrini FINALITA E CARATTERISTICHE DEI SERVIZI: - Garanzia di soluzione anche temporanee a bisogni di alloggio, vitto e tutela; - Contenimento dei tempi di accoglienza. NORME

Dettagli

RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE PER PERSONE CON DISABILITÀ LA CASA DELLE ROSE

RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE PER PERSONE CON DISABILITÀ LA CASA DELLE ROSE RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE PER PERSONE CON DISABILITÀ LA CASA DELLE ROSE PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA La Residenza Sanitaria Assistita per le persone con disabilità si connota come una risposta

Dettagli

REGOLAMENTO. Area Anziani Servizio Residenziale Casa Albergo per Anziani di Cimolais. Data: 01/12/2010. Cooperativa Itaca Pagina 1 di 10

REGOLAMENTO. Area Anziani Servizio Residenziale Casa Albergo per Anziani di Cimolais. Data: 01/12/2010. Cooperativa Itaca Pagina 1 di 10 Cooperativa Itaca Pagina 1 di 10 INDICE ART. 1 - PRESENTAZIONE... 3 ART 2 - PRATICHE D INGRESSO... 3 ART 3 - ACCOGLIMENTO... 4 ART 4 - RETTA... 5 ART 5 - CUSTODIA VALORI E RESPONSABILITA CIVILE... 6 ART

Dettagli

la presente carta ha validità fino al mese di ottobre 2015

la presente carta ha validità fino al mese di ottobre 2015 carta dei servizi lacomunità Cooperativa Sociale via Brignole de Ferrari 6/9 16125 Genova telefono 010 2465848-010 2531126 fax 010 2461360 info@lacomunita.genova.it www.lacomunita.genova.it Ardini Comunità

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO 1 INDICE 1. Introduzione p.3 2. Gli obiettivi di fondo della Carta dei servizi p.3 3. Le finalità della RSA Azzurra (mission) p.4

Dettagli

IL FOCOLARE SERVIZIO RESIDENZIALE DI TIPO B (INTENSIVO) CARTA DEI SERVIZI

IL FOCOLARE SERVIZIO RESIDENZIALE DI TIPO B (INTENSIVO) CARTA DEI SERVIZI IL FOCOLARE SERVIZIO RESIDENZIALE DI TIPO B (INTENSIVO) CARTA DEI SERVIZI Aggiornato il 01/07/2015 Aggiornato il 11/06/2014 Aggiornato il 08/05/2012 Adottato il 20/02/2012 Il presente documento è indirizzato

Dettagli

Cooperativa Sociale DOMUS COOP Via Jacopo Allegretti 14 47121 Forlì tel 0543-32852 fax 0543-20881 www.domuscoop.it

Cooperativa Sociale DOMUS COOP Via Jacopo Allegretti 14 47121 Forlì tel 0543-32852 fax 0543-20881 www.domuscoop.it Le Comunità in Area Minori Neomaggiorenni - Donne e Mamme in difficoltà Le nostre Comunità Educative Residenziali sono: - Comunità socio-educativa Casa Santa Chiara - Comunità per gestante e per madre

Dettagli

Centro diurno GINEVRA

Centro diurno GINEVRA 2013 Centro diurno GINEVRA presso la Casa di Riposo G.Gasparini CARTA DEI SERVIZI Loc. Pieve Dugliara 68/a Rivergaro (PC) Tel. 0523 958232 FAX 0523 957760 E- mail info@cdrgasparini.it sito www.cdrgasparini.it

Dettagli

5 - IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

5 - IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE 1 5 - IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE PRESENTAZIONE E OBIETTIVI Il Servizio di Assistenza Domiciliare (S.A.D.) è un servizio di aiuto a carattere professionale realizzato presso il domicilio delle

Dettagli

RESIDENZA S. FRANCESCO DI SALES

RESIDENZA S. FRANCESCO DI SALES RESIDENZA S. FRANCESCO DI SALES 1 Via Cacciatori del Tevere n. 12 - Città di Castello (PG) Regolamento Interno Tipologia della struttura e del servizio Articolo 1 - Finalità La Residenza Servita è una

Dettagli

C O M U N E D I D O L O Provincia di Venezia

C O M U N E D I D O L O Provincia di Venezia C O M U N E D I D O L O Provincia di Venezia Regolamento per l accesso e la gestione del Progetto Sociale Gruppo Appartamento Approvato con delibera C.C. n. 66 del 30.11.2010 - esecutivo INDICE Art. 1

Dettagli

CONTRATTO E REGOLAMENTO CENTRO DIURNO COOP. SOC. CAVA

CONTRATTO E REGOLAMENTO CENTRO DIURNO COOP. SOC. CAVA CONTRATTO E REGOLAMENTO CENTRO DIURNO COOP. SOC. CAVA Art. 1 Finalità Il Centro Diurno della Cooperativa sociale Cava è una struttura socio-sanitaria d accoglienza diurna destinata a persone anziane in

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO LIBERTY CASA ALBERGO PER ANZIANI

REGOLAMENTO INTERNO LIBERTY CASA ALBERGO PER ANZIANI REGOLAMENTO INTERNO LIBERTY CASA ALBERGO PER ANZIANI Via Ernesto Di Fiore n.11, Cupra Marittima (AP) AGGIORNATO AL 14/07/2010 1 ART. 1 Introduzione La CASA ALBERGO LIBERTY di Cupra Marittima sita in via

Dettagli

S. C. di MEDICINA INTERNA OSPEDALE DI ASIAGO

S. C. di MEDICINA INTERNA OSPEDALE DI ASIAGO S. C. di MEDICINA INTERNA OSPEDALE DI ASIAGO PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA La Struttura Complessa di Medicina dell Ospedale di Asiago fa parte del Dipartimento di area medica. Si trova al piano terra e

Dettagli

Domus Pasotelli Romani Casa di Riposo

Domus Pasotelli Romani Casa di Riposo FONDAZIONE OPERA IMMACOLATA CONCEZIONE ONLUS CARTA DEI SERVIZI CENTRO DIURNO INTEGRATO LA SPERANZA Il servizio consiste nell ospitare ed assistere 15 persone dei Comuni di Bozzolo e limitrofi, dalle 8.00

Dettagli

Unità Operativa di Ginecologia

Unità Operativa di Ginecologia Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Maternità, Infanzia, Età Evolutiva Unità Operativa di Ginecologia Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Maternità, Infanzia, Età Evolutiva

Dettagli

Allegato B REGOLAMENTO PER L ACCOGLIENZA E LA VITA COMUNITARIA DEGLI OSPITI DELLA CASA

Allegato B REGOLAMENTO PER L ACCOGLIENZA E LA VITA COMUNITARIA DEGLI OSPITI DELLA CASA Allegato B REGOLAMENTO PER L ACCOGLIENZA E LA VITA COMUNITARIA DEGLI OSPITI DELLA CASA 1 INDICE Premessa pagina 3 Articolo 1 - Soggetti ospitati pagina 3 Articolo 2 Ammissione nella Casa di Riposo pagina

Dettagli

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Medicina Fisica e Riabilitativa De g e n z a Dott. Claudio Tedeschi - Direttore Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Segreteria Maria Rosaria Amelio - Maria Flavia Malavenda Federica

Dettagli

La R.S.A., quale servizio residenziale, è attiva 24 ore su 24 e 365 giorni all anno garantendo:

La R.S.A., quale servizio residenziale, è attiva 24 ore su 24 e 365 giorni all anno garantendo: RIO OASI S.r.l. Residenza Sanitaria Assistenziale P.zza A.Sebastiani snc - 00020 Riofreddo (RM) C.F./P.IVA 05456541001 Tel. 0774/920724 Fax 0774/920763 e-mail: riooasi@virgilio.it LA STRUTTURA E I SERVIZI

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I SERVIZI RESIDENZIALI E DIURNI EROGATI DALLA COMUNITA MONTANA GRAND COMBIN

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I SERVIZI RESIDENZIALI E DIURNI EROGATI DALLA COMUNITA MONTANA GRAND COMBIN COMUNITA MONTANA GRAND COMBIN SERVIZI A FAVORE DELLE PERSONE ANZIANE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I SERVIZI RESIDENZIALI E DIURNI EROGATI DALLA COMUNITA MONTANA GRAND COMBIN CAPO 1 OGGETTO, FINALITA E NORME

Dettagli

(adottato ai sensi dell art. 3 Statuto approvato con Delibera di G. R. 25/09/2007, n. 279)

(adottato ai sensi dell art. 3 Statuto approvato con Delibera di G. R. 25/09/2007, n. 279) O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n.7 REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA RESIDENZA SANITARIA

Dettagli

LA NOSTRA STORIA DOVE SIAMO FINALITÀ OBIETTIVI

LA NOSTRA STORIA DOVE SIAMO FINALITÀ OBIETTIVI LA NOSTRA STORIA Casa Betania nasce da una diversa destinazione d uso di una ridente villetta di proprietà delle Suore di S. Onofrio ed è ubicata nel territorio di competenza della Parrocchia di San Raffaele.

Dettagli

CasArmonia REGOLAMENTO INTERNO

CasArmonia REGOLAMENTO INTERNO CasArmonia REGOLAMENTO INTERNO CasArmonia vuole essere per quanto possibile una casa, con un suo stile di vita semplice che tutti si sforzano di conoscere e di condividere, proprio per creare familiarità

Dettagli

Unità Operativa di Chirurgia

Unità Operativa di Chirurgia Presidio Ospedaliero di Faenza Dipartimento Chirurgico Unità Operativa di Chirurgia Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero di Faenza Dipartimento Chirurgico Unità Operativa di Chirurgia Guida ai Servizi

Dettagli

Fondazione OPERA SANTA RITA PRATO. del. Centro Diurno di Riabilitazione Per Giovani Cerebrolesi Franco Primi

Fondazione OPERA SANTA RITA PRATO. del. Centro Diurno di Riabilitazione Per Giovani Cerebrolesi Franco Primi Fondazione OPERA SANTA RITA PRATO CARTA DEI SERVIZI del Centro Diurno di Riabilitazione Per Giovani Cerebrolesi Franco Primi Edizione - aprile 2002 1 LA FONDAZIONE OPERA SANTA RITA (Onlus) L attuale Fondazione

Dettagli

Guida all'accesso ai servizi

Guida all'accesso ai servizi Residenza Sanitaria Assistenziale /Residenza Protetta G. Borea e Z. Massa Sanremo CARTA DEI SERVIZI Guida all'accesso ai servizi Periodo di riferimento 2012/2013 1 SOMMARIO INTRODUZIONE. 1.COS E LA RESIDENZA

Dettagli

Cooperativa Sociale GASPARINA di SOPRA

Cooperativa Sociale GASPARINA di SOPRA Cooperativa Sociale GASPARINA di SOPRA F Programma terapeutico generale dei Moduli ACCOGLIENZA Comunità Terapeutico-Riabilitativa Tel. 0363 / 90.12.74 Fax. 0363 / 91.10.49 C.P. 57, via Balilla - 24058

Dettagli

REGOLAMENTO PER I SERVIZI DOMICILIARI

REGOLAMENTO PER I SERVIZI DOMICILIARI REGOLAMENTO PER I SERVIZI DOMICILIARI Art.1 OGGETTO Il Servizio oggetto del presente Regolamento prevede lo svolgimento di attività di carattere domiciliare commissionate dalle Amministrazioni Comunali.

Dettagli

Ospedale privato Villa Igea

Ospedale privato Villa Igea Area psichiatrica Doppia Diagnosi Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure,

Dettagli

Residenza per Anziani

Residenza per Anziani Residenza per Anziani Carta dei servizi Residenza per Anziani Gentile Cliente, Le presentiamo la carta dei servizi della Residenza per Anziani i Girasoli che le permetterà di conoscere la struttura, ciò

Dettagli

SCHEDA SINTETICA DEL SERVIZIO SOLLIEVO LISTA D ATTESA DISABILI-

SCHEDA SINTETICA DEL SERVIZIO SOLLIEVO LISTA D ATTESA DISABILI- SCHEDA SINTETICA DEL SERVIZIO SOLLIEVO LISTA D ATTESA DISABILI- Nome Ente COOPERATIVA SOCIALE SOCIO SANITARIA FUTURA ONLUS Servizio SOLLIEVO LISTE DI ATTESA DISABILI- Municipio X- Sede legale: Via Marino

Dettagli

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Prescrizione: La responsabilità della corretta prescrizione è attribuita a: Medici di Medicina Generale che svolgono le visite domiciliari

Dettagli

"Con...Tatto" PROGETTO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA RESIDENZIALITA' PROTETTA per disabili gravi e/o gravissimi e loro famiglie

Con...Tatto PROGETTO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA RESIDENZIALITA' PROTETTA per disabili gravi e/o gravissimi e loro famiglie "Con...Tatto" PROGETTO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA RESIDENZIALITA' PROTETTA per disabili gravi e/o gravissimi e loro famiglie 1 "Con...Tatto" PROGETTO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA RESIDENZIALITA' PROTETTA per disabili

Dettagli

Servizio Specialistico Ambulatoriale

Servizio Specialistico Ambulatoriale Servizio Specialistico Ambulatoriale Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure,

Dettagli

CASA ANZIANI - CIRCOLO DEL TICINO. Allegato 4. www.cpa-sementina.ch. Regolamento per gli ospiti Ai sensi dell art. 16 lett.

CASA ANZIANI - CIRCOLO DEL TICINO. Allegato 4. www.cpa-sementina.ch. Regolamento per gli ospiti Ai sensi dell art. 16 lett. CASA ANZIANI - CIRCOLO DEL TICINO Allegato 4 www.cpa-sementina.ch Regolamento per gli ospiti Ai sensi dell art. 16 lett. k) dello Statuto Sementina, giugno 2003 I N D I C E CAPITOLO I - Fase preliminare

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Presidio Ospedaliero di Cremona Dipartimento di Neuroscienze e Osteoarticolare

AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Presidio Ospedaliero di Cremona Dipartimento di Neuroscienze e Osteoarticolare AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Presidio Ospedaliero di Cremona Dipartimento di Neuroscienze e Osteoarticolare Unità Operativa di RIABILITAZIONE SPECIALISTICA DI COSA CI OCCUPIAMO La

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Residenza Protetta Licio Visintini CARTA DEI SERVIZI. Residenza Protetta Anziani. Licio Visintini

CARTA DEI SERVIZI Residenza Protetta Licio Visintini CARTA DEI SERVIZI. Residenza Protetta Anziani. Licio Visintini Residenza Protetta Anziani Licio Visintini Via Flaminia, 362 Falconara M.ma (AN) Tel e Fax 071 2181954 REDATTA DA: Cooss la Pag.1 Indice 1. Premessa... 4 2. Principi del servizio... 4 3. La Residenza Protetta

Dettagli

RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE

RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE Ospedale di Chiavari DOVE SIAMO Presso l Ospedale di Chiavari, SECONDO, TERZO e QUARTO piano, corpo centrale. La Residenza Sanitaria Assistenziale è un presidio sanitario

Dettagli

cooperativa sociale comunità del giambellino

cooperativa sociale comunità del giambellino cooperativa sociale comunità del giambellino via Gentile Bellini 6-20146 Milano tel 02 42 56 19 - fax 02 48 95 41 83 giambellino@giambellino.org http://www.giambellino.org CARTA DEI SERVIZI comunità d

Dettagli

Sede: Via Colombo 56025 PONTEDERA

Sede: Via Colombo 56025 PONTEDERA COMUNITA A DIMENSIONE FAMILIARE PER MINORI REGOLAMENTO INTERNO Sede: Via Colombo 56025 PONTEDERA INDICE TITOLO I DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E ORGANIZZAZIONE Articolo 1 Oggetto pag. 2 Articolo 2 Finalità

Dettagli

PROFILO FORMATIVO ASA (Ausiliario Socio Assistenziale) Delibera 7693 del 24/07/2008 - Introduzione del Profilo e ambiti di attività.

PROFILO FORMATIVO ASA (Ausiliario Socio Assistenziale) Delibera 7693 del 24/07/2008 - Introduzione del Profilo e ambiti di attività. PROFILO FORMATIVO ASA (Ausiliario Socio Assistenziale) Delibera 7693 del 24/07/2008 - Introduzione del Profilo e ambiti di attività. L Ausiliario Socio Assistenziale è un operatore di interesse socio-assistenziale

Dettagli

Residenza Sanitaria Assistenziale. Vivere Insieme Quarenghi

Residenza Sanitaria Assistenziale. Vivere Insieme Quarenghi Residenza Sanitaria Assistenziale Vivere Insieme Quarenghi Il gruppo di lavoro La struttura è organizzata in settori, a ciascuno dei quali è assegnata una organica dotazione, qualitativa e quantitativa,

Dettagli

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE DOVE ANDARE PER cominciare un percorso oncologico, prenotare una visita CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS): Ospedale U. Parini, blocco D, piano -1 È la struttura dedicata

Dettagli

L Hospice fa parte della Rete Ligure di Cure Palliative ed è integrato con tutti i reparti e i servizi dell ASL.

L Hospice fa parte della Rete Ligure di Cure Palliative ed è integrato con tutti i reparti e i servizi dell ASL. L Hospice è una struttura dell ASL 1 Imperiese che accoglie prevalentemente pazienti con tumore in fase avanzata o terminale che necessitano di cure palliative di livello specialistico o che non possono

Dettagli

MINI ALLOGGI PROTETTI

MINI ALLOGGI PROTETTI MINI ALLOGGI PROTETTI La Casa di Soggiorno per Anziani di Bedizzole dispone di un complesso di recente ristrutturazione, adiacente alla struttura principale ma completamente autonomo nel quale sono collocati

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE PIERO BARGAGLI

REGOLAMENTO DELLA RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE PIERO BARGAGLI REGOLAMENTO DELLA RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE PIERO BARGAGLI 1 Regolamento gestione Casa di Riposo La Casa di Riposo Piero Bargagli della Ven. Arc. di Misericordia di Sarteano si occupa della persona

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

struttura residenziale per anziani centro per l anziano via C. de Marchesetti, 8/1 e Modalità di gestione

struttura residenziale per anziani centro per l anziano via C. de Marchesetti, 8/1 e Modalità di gestione struttura residenziale per anziani centro per l anziano via C. de Marchesetti, 8/1 carta dei valori e Modalità di gestione 2 CAPO I scopi, condizioni e Modalità di ammissione Articolo 1 Centro per l Anziano

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N 109 DEL 11/12/14 1 INDICE ART. 1 DEFINIZIONE.. ART. 2 OBIETTIVI

Dettagli

CENTRO RESIDENZIALE PER ANZIANI

CENTRO RESIDENZIALE PER ANZIANI (Estratto dalla CARTA DEI SERVIZI RESIDENZIALI approvata dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 69 del 29/09/2010, esecutiva ai sensi di legge) CENTRO RESIDENZIALE PER ANZIANI FINALITA DEL CENTRO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD)

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) PREMESSA Il presente regolamento del Servizio di Assistenza Domiciliare fa riferimento alle disposizioni della legislazione nazionale, regionale

Dettagli

CENTRO DIURNO INTEGRATO

CENTRO DIURNO INTEGRATO FONDAZIONE O.N.L.U.S. SANTA MARIA DELLA NEVE 25055 Pisogne (Bs) CENTRO DIURNO INTEGRATO CARTA DEI SERVIZI PRESENTAZIONE La struttura residenziale, che sorge su una superficie di circa mq. 10.500, è dotata

Dettagli

1. DISABILI E FAMIGLIA

1. DISABILI E FAMIGLIA 1. DISABILI E FAMIGLIA COSA FA IL CISS OSSOLA PER LE PERSONE CON DISABILITA E LE LORO FAMIGLIE Contribuisce a garantire condizioni di benessere relazionale, ambientale e sociale che valorizzino le risorse

Dettagli

CASA PROTETTA CASA ALBERGO NORGE DI ROCCABIANCA

CASA PROTETTA CASA ALBERGO NORGE DI ROCCABIANCA CASA PROTETTA CASA ALBERGO NORGE DI ROCCABIANCA CASA PROTETTA / CASA ALBERGO NORGE DI ROCCABIANCA (PR) Via MARCONI, n 12/BIS Località ROCCABIANCA (PR) Telefono: 0521/876978 - Fax: 0521/876981 email: cp-norge@coopselios.com

Dettagli

n. 120 posti letto suddivisi in 6 nuclei da 20 ospiti. Ogni nucleo è composto da: 6 cam. Singole 5 cam. doppie ed 1 cam. quadrupla

n. 120 posti letto suddivisi in 6 nuclei da 20 ospiti. Ogni nucleo è composto da: 6 cam. Singole 5 cam. doppie ed 1 cam. quadrupla R. S. A. S A N G I U S E P P E (RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE) Via delle Ande n. 11 20151 Milano (MI) Tel. 02/33400809 02/38008727 Fax 02/33404144 E-mail : rsa.sangiuseppe@hsr.it S C H E D A I N F

Dettagli

La Comunità Alloggio Disabili IL GIARDINO DELLE ORTENSIE

La Comunità Alloggio Disabili IL GIARDINO DELLE ORTENSIE Il soggetto proponente La cooperativa Kaleidos Cooperativa Sociale Onlus, organizzazione non lucrativa di attività sociale, nasce a Bergamo nel 2005 ed ha il proprio territorio di riferimento all'interno

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO DEL SISTEMA DI RESIDENZIALITA PSICHIATRICA

DOCUMENTO TECNICO DEL SISTEMA DI RESIDENZIALITA PSICHIATRICA ALLEGATO B1 DOCUMENTO TECNICO DEL SISTEMA DI RESIDENZIALITA PSICHIATRICA Riferimenti normativi 1. Piano Sanitario Nazionale 2007-2009 adottato con DPCM del 7.4.2006. 2. Piano Socio Sanitario Regionale

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI RSA LAINATE

CARTA DEI SERVIZI RSA LAINATE CARTA DEI SERVIZI RSA LAINATE Via Marche n 72 Lainate (MI) Telefono: 02/93572620 Fax: 02/93797675 E mail: rsa-lainate@coopselios.com 1 La RSA Lainate si pone come presidio socio - assistenziale di carattere

Dettagli

BENVENUTI in clinica sant anna

BENVENUTI in clinica sant anna BENVENUTI in clinica sant anna al servizio della vostra SALUTE sin dal primo giorno INDICE Benvenuti 1 Il suo arrivo 2-3 Il suo soggiorno 4-5 Informarsi, comunicare, leggere 6-7 I piaceri della tavola

Dettagli

COMUNE di FORMIA REGOLAMENTO CENTRO DIURNO SOCIO-EDUCATIVO-RIABILITATIVO PER PERSONE DIVERSAMENTE ABILI. Art. 1) Definizione

COMUNE di FORMIA REGOLAMENTO CENTRO DIURNO SOCIO-EDUCATIVO-RIABILITATIVO PER PERSONE DIVERSAMENTE ABILI. Art. 1) Definizione COMUNE di FORMIA Provincia di Latina REGOLAMENTO CENTRO DIURNO SOCIO-EDUCATIVO-RIABILITATIVO PER PERSONE DIVERSAMENTE ABILI Art. 1) Definizione Il Centro Diurno Socio-educativo-riabilitativo (di seguito

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA (Provincia di Roma) Via Italo Belardi, 81-00045 Tel. 06/ 93711 Fax. 06/ 9364816 www.comune.genzanodiroma.roma.

COMUNE DI GENZANO DI ROMA (Provincia di Roma) Via Italo Belardi, 81-00045 Tel. 06/ 93711 Fax. 06/ 9364816 www.comune.genzanodiroma.roma. COMUNE DI GENZANO DI ROMA (Provincia di Roma) Via Italo Belardi, 81-00045 Tel. 06/ 93711 Fax. 06/ 9364816 www.comune.genzanodiroma.roma.it REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI,

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO COMUNITA SOCIO EDUCATIVA - RIABILITATIVA GIONA

CARTA DEL SERVIZIO COMUNITA SOCIO EDUCATIVA - RIABILITATIVA GIONA CARTA DEL SERVIZIO COMUNITA SOCIO EDUCATIVA - RIABILITATIVA GIONA La Comunità Socio-Educativa-Riabilitativa (Co.SER) GIONA è un servizio residenziale del Comune, gestito in convenzione con la cooperativa

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE AD ANZIANI ED HANDICAPPATI ADULTI

REGOLAMENTO SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE AD ANZIANI ED HANDICAPPATI ADULTI Allegato alla del. C.C. n. 101 del 27/11/2002 REGOLAMENTO SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE AD ANZIANI ED HANDICAPPATI ADULTI Art.1 FINALITA L assistenza domiciliare è un servizio teso a favorire la ripresa

Dettagli

STRALCIO SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

STRALCIO SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA STRALCIO SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE Ente proponente il progetto: CONSORZIO SOL.CO CREMONA Società Cooperativa Sociale Sede Accreditata C/o Cooperativa

Dettagli

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini E VERSO I CITTADINI RICONOSCERE IL PERSONALE ASPETTI RELAZIONALI UMANIZZAZIONE Garantire la riconoscibilità del personale che svolge servizio al pubblico Garantire il miglioramento dei rapporti tra gli

Dettagli

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto CASA DI RIPOSO

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto CASA DI RIPOSO CASA DI RIPOSO FINALITA DELLA CARTA DEI SERVIZI La carta dei servizi rappresenta uno strumento di dialogo tra gli utenti ed i servizi e l Ente erogatore dei servizi, ed è stata introdotta dalla Legge 382/2000,

Dettagli

INDICE FINALITA DELLA STRUTTURA...3 MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA...5 AMMISSIONE...5 USO DELL ALLOGGIO...6 CUSTODIA VALORI...

INDICE FINALITA DELLA STRUTTURA...3 MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA...5 AMMISSIONE...5 USO DELL ALLOGGIO...6 CUSTODIA VALORI... INDICE FINALITA DELLA STRUTTURA...3 MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA...5 AMMISSIONE...5 USO DELL ALLOGGIO...6 CUSTODIA VALORI...8 COMPORTAMENTO DEGLI OSPITI...9 VITTO...10 REGOLE DELLA VITA COMUNITARIA...11

Dettagli

REGOLAMENTO OSPITI Aggiornamento al 01.01.2014

REGOLAMENTO OSPITI Aggiornamento al 01.01.2014 Fondazione RSA con NUCLEO ALZHEIMER REGOLAMENTO OSPITI Aggiornamento al 01.01.2014 Regolamento Ospiti Pagina 2 di 6 -FINALITA - Articolo 1 L Istituzione ospita persone anziane in condizione di parziale/totale

Dettagli

Gruppi Appartamento - Progetto C.A.S.A. (Convivenza Adulta per lo Sviluppo delle Autonomie)

Gruppi Appartamento - Progetto C.A.S.A. (Convivenza Adulta per lo Sviluppo delle Autonomie) CARTA DEL SERVIZIO Gruppi Appartamento - Progetto C.A.S.A. (Convivenza Adulta per lo Sviluppo delle Autonomie) Indirizzo: Via Gramsci 12, Avigliana (Torino) Periodo di attivazione: tutti i giorni dell

Dettagli

Fondazione OPERA SANTA RITA PRATO CARTA DEI SERVIZI. Il sostegno ai minori in difficoltà

Fondazione OPERA SANTA RITA PRATO CARTA DEI SERVIZI. Il sostegno ai minori in difficoltà Fondazione OPERA SANTA RITA PRATO CARTA DEI SERVIZI Il sostegno ai minori in difficoltà Edizione maggio 2002 1 LA MISSION ED I VALORI LA MISSION Ciascuna persona è titolare di diritti, ad ognuno deve essere

Dettagli

C O M U N E D I U R B I N O Provincia di Pesaro e Urbino

C O M U N E D I U R B I N O Provincia di Pesaro e Urbino C O M U N E D I U R B I N O Provincia di Pesaro e Urbino REGOLAMENTO DELLA STRUTTURA COMUNALE PER ANZIANI ARCOBALENO APPROVATO con deliberazione di Consiglio Comunale n. 119 del 6 Novembre 2006 e modificato

Dettagli

ALTER ONLUS COMUNITA' TERAPEUTICA RESIDENZIALE H12 PROGRAMMA. I Fase: osservazione, motivazione e diagnosi (durata max 3 mesi)

ALTER ONLUS COMUNITA' TERAPEUTICA RESIDENZIALE H12 PROGRAMMA. I Fase: osservazione, motivazione e diagnosi (durata max 3 mesi) PROGRAMMA Lo stile di vita che propone la comunità si basa sull'osservanza e l'adesione alle regole e alle norme che si riferiscono ai valori indispensabili al fine della conclusione di un adeguato percorso

Dettagli

Presidio Ospedaliero di Ravenna. Dipartimento Emergenza-Urgenza. U.O. Pronto Soccorso e Medicina d'urgenza. Pronto Soccorso.

Presidio Ospedaliero di Ravenna. Dipartimento Emergenza-Urgenza. U.O. Pronto Soccorso e Medicina d'urgenza. Pronto Soccorso. Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Emergenza-Urgenza U.O. Pronto Soccorso e Medicina d'urgenza Pronto Soccorso Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Emergenza-Urgenza

Dettagli

OPERATORE SOCIO SANITARIO DENOMINAZIONE ALTRE DENOMINAZIONI SETTORE DESCRIZIONE

OPERATORE SOCIO SANITARIO DENOMINAZIONE ALTRE DENOMINAZIONI SETTORE DESCRIZIONE OPERATORE SOCIO SANITARIO DENOMINAZIONE ALTRE DENOMINAZIONI SETTORE DESCRIZIONE BREVE DESCRIZIONE PREREQUISITI Operatore socio-sanitario Sanitario, sociale, socio-sanitario Finalità: L attività dell operatore

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA COMUNITÀ TERAPEUTICA FEMMINILE DI ORIENTAMENTO CON MODULO PER ALCOL E POLI DIPENDENTI DI PAITONE

CARTA DEI SERVIZI DELLA COMUNITÀ TERAPEUTICA FEMMINILE DI ORIENTAMENTO CON MODULO PER ALCOL E POLI DIPENDENTI DI PAITONE M0705-1 Allegato 1 Rev. 12 del 30/09/15 Pag.1 di 19 CARTA DEI SERVIZI DELLA COMUNITÀ TERAPEUTICA FEMMINILE DI ORIENTAMENTO CON MODULO PER ALCOL E POLI DIPENDENTI DI PAITONE Responsabile: Luana Imbergano

Dettagli

Via dello Scalo di Settebagni, 77 00138 ROMA

Via dello Scalo di Settebagni, 77 00138 ROMA Via dello Scalo di Settebagni, 77 00138 ROMA ORGANIZZAZIONE E MODALITA DI ACCESSO ART. 1 La Residenza Assistenziale Sanitaria (R.S.A.) Santa Chiara è una struttura residenziale dove viene garantita una

Dettagli