VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE"

Transcript

1 N. 40 Pratica N VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ESTRATTO DAL VERBALE DELL ADUNANZA DEL 25 MAGGIO 2015 PUNTO N. 8 DELL ORDINE DEL GIORNO. D.C.C. N. 40 DEL OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CON LA CASSA DD.PP. SPA AI SENSI ART. 1, COMMA 537 DELLA LEGGE 23/12/2014, N 190. Al momento della trattazione del presente atto, sono presenti i Sigg.ri: CONTERNO BIAGIO (PRESIDENTE), SIBILLE BRUNA (SINDACO), ALLASIA CLAUDIO, AMAJOU ABDERRAHMANE, AMBROGIO MARIELLA, ASTEGIANO LIVIO, BERGESIO ALBERTO, CORNAGLIA SEBASTIANO, ELLENA MARCO, FERRERO PIETRO, GEMMA EVELINA, ISU MARINA, MARENGO ROBERTO, MILAZZO MARIA GIOVANNA, PANERO SERGIO, SOMAGLIA MASSIMO, TRIPODI DAVIDE. (TOT. N. 17). IL CONSIGLIO COMUNALE Su relazione dell Assessore alle Finanze. Vista la proposta di deliberazione predisposta dalla Ripartizione Finanziaria su impulso dell Assessore alle Finanze. Rilevato che, in ordine al presente atto, previa verifica ai sensi dell art.7 del D.P.R. n. 62/2013 e delle disposizioni anticorruzione vigenti, non si riscontrano situazioni di conflitto di interessi anche potenziale o virtuale di cui alla normativa sopra citata, con conseguente obbligo e/o opportunità di astensione. Visti: L articolo 1, comma 537 della Legge 190/2014; La circolare della Cassa Depositi e Prestiti s.p.a. n 1283/2015 avente ad oggetto la rinegoziazione dei finanziamenti concessi ai Comuni e già oggetto di precedenti programmi di rinegoziazione, attualmente in ammortamento. Considerato che le caratteristiche dei prestiti originali rinegoziabili sono le seguenti: 1. Prestiti ordinari a tasso fisso o variabile; 1. Con oneri interamente a carico del Comune; 2. In ammortamento al 1 gennaio 2015, con un debito residuo a tale data pari o superiore a ,00; 3. Oggetto di precedenti rinegoziazioni; 4. Aventi scadenza del piano di ammortamento attuale successiva al 31/12/2019; 1

2 a. Per i prestiti oggetto di rinegoziazione la rata scadente il 30/06/2015 sarà di importo pari alla sola quota interessi prevista dal piano di ammortamento attualmente vigente; non verrà, pertanto, corrisposta la relativa quota capitale e si procederà alla rinegoziazione delle condizioni di rimborso del debito residuo rilevato al 1 gennaio 2015; b. La Cassa Depositi e Prestiti ha previsto che l operazione di rinegoziazione potrà essere scelta tra le seguenti scadenze: al 30 giugno degli anni 2025, 2030, 2035, 2040 o al 31 dicembre Visto l elenco allegato al presente atto sotto la lettera A) ( Elenco Prestiti ), contenente i prestiti concessi all Ente dalla Cassa Depositi e Prestiti (CDP), per i quali è possibile aderire alla proposta di negoziazione, contrassegnati con i numeri di posizione ivi indicati per un debito residuo complessivo di ,49. Ritenuto opportuno procedere alla rinegoziazione del debito, che contribuirebbe a liberare risorse utili al finanziamento degli investimenti degli esercizi futuri. Dato atto: - Che il fine che s intende perseguire con l operazione di rinegoziazione è quello di generare un beneficio economico per l Ente; - Che la durata residua dell ammortamento di ogni Prestito Rinegoziato può essere scelta tra 10 anni, 15 anni, 20 anni, 25 anni o 29,5 anni; - Che la C.D.P. si riserva di modificare alcune delle condizioni e delle opzioni offerte per la rinegoziazione indicate dalla suddetta circolare, in relazione all andamento delle condizioni dei mercati monetari e finanziari, ed è pertanto impossibile determinare con esattezza le condizioni effettivamente offerte che saranno determinate al momento della formale adesione alla proposta da parte dell Ente; - Che i Prestiti Rinegoziati saranno regolati sulla base del tasso fisso nominale annuo indicato, per ciascuno di essi, nell Elenco Prestiti con decorrenza dal 1 gennaio 2015, e che pertanto la rata in scadenza il prossimo 31 dicembre andrà effettuata in base al piano di ammortamento originario, ma riguarderà il solo pagamento della quota interessi; - Che il contratto di rinegoziazione deve essere stipulato in forma scritta. Ritenuto pertanto: - di rinegoziare, per la parte di cui il Comune è debitore, il residuo debito al 1 gennaio 2015 di tutti i mutui concessi dalla Cassa Depositi e Prestiti di cui all allegato elenco A che alla data della formale adesione abbiano la caratteristica comune di essere rinegoziati ad un tasso di interesse inferiore a quello attuale; - di scegliere per i mutui rinegoziati in elenco la nuova scadenza al 31/12/2044 e, al fine di salvaguardare i futuri equilibri di bilancio, di stabilire che il risparmio derivante dalla rinegoziazione dei mutui per i prossimi esercizi venga utilizzato per creare un avanzo economico destinato al finanziamento di spese in conto capitale. Considerato che la Cassa Depositi e Prestiti, con comunicazione del 21 maggio 2015 ha prorogato i termini della rinegoziazione rispettivamente al 1 giugno per l adesione ed al 5 giugno per la ricezione della documentazione e che pertanto, potendo alcune delle condizioni e delle opzioni offerte per la rinegoziazione essere oggetto di modifiche, è impossibile determinare con esattezza le condizioni effettivamente offerte. Considerato altresì che l ultimo aggiornamento di dette condizioni avverrà il prossimo 28 maggio. 2

3 Ritenuto opportuno autorizzare il responsabile del Servizio Finanziario al perfezionamento dell operazione di rinegoziazione mediante l adozione di determinazione a contrattare individuando all interno dell allegato elenco le specifiche posizioni che alla data del perfezionamento presentino un tasso di interesse inferiore a quello dei mutui originari. Visto lo schema di Contratto di Rinegoziazione a tasso fisso, che si allega alla presente deliberazione sotto la lettera B); Preso atto che: - che l approvazione del provvedimento rientra nella competenza deliberativa del Consiglio, ai sensi dell art. 29 dello Statuto comunale; - che l argomento è stato illustrato alla Commissione Finanze e tributi nella sua seduta del 20/5/2015; - del parere espresso in merito dal Collegio dei Revisori del Conto in data 21/5/2015. Sentita la discussione dei presenti in merito, registrata su apposito supporto informatico agli atti del Comune, da cui risultano gli interventi dei Sigg.ri: - PRESIDENTE - FOGLIATO (Assessore alle Finanze) - ALLASIA - SOMAGLIA - TRIPODI - AMBROGIO Visto il seguente parere in ordine alla sola regolarità tecnica della proposta di deliberazione, rilasciato in data e confermato seduta stante, ai sensi dell art. 49 del D.Lgs. 18/8/2000, n. 267 e s.m.i., attestando nel contempo, ai sensi dell articolo 147-bis, 1 comma, del medesimo D.Lgs., la regolarità e la correttezza dell atto amministrativo proposto, dal Dirigente della Ripartizione Finanziaria.: FAVOREVOLE Firmato Dott. Gerardo Robaldo; Visto il seguente parere in ordine alla regolarità contabile della proposta di deliberazione, rilasciato in data e confermato seduta stante, ai sensi dell art. 49 del D.Lgs. 18/8/2000, n. 267 e s.m.i. dal Dirigente della Ripartizione Finanziaria.: FAVOREVOLE Firmato Dott. Gerardo Robaldo; Dato atto che sulla proposta di deliberazione è stato rilasciato dal suddetto Responsabile del Servizio Finanziario il Visto attestante la copertura finanziaria, ai sensi dell articolo 147 bis, 1 comma, del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.; A seguito dell avvenuta votazione circa alcuni emendamenti tecnici, apportati seduta stante alla proposta e relativi allegati, nei termini sotto riportati e proclamati dal Presidente: Presenti n. 17 Votanti n. 17 Maggioranza richiesta n. 9 Favorevoli n. 15 Contrari n. 2 ( Panero, Tripodi) A seguito dell avvenuta votazione del testo così come emendato, nei termini sotto riportati e proclamati dal Presidente: Presenti n. 17 Astenuti n. 3 (Ellena, Marengo, Somaglia) 3

4 Votanti n. 14 Maggioranza richiesta n. 8 Favorevoli n. 11 Contrari n. 3 ( Allasia, Panero, Tripodi) DELIBERA 1. Di autorizzare per l esercizio 2015 il ricorso, ai sensi della Circolare della Cassa Depositi e Prestiti n. 1283/2015, la rinegoziazione dei mutui in essere, al fine di una più efficace gestione del debito stesso. 2. Nello specifico, di procedere alla rinegoziazione, ai sensi della normativa sopra citata, di tutti i prestiti individuati nell Elenco Prestiti, allegato A) alla presente deliberazione, che alla data della formale adesione abbiano la caratteristica comune di essere rinegoziati ad un tasso di interesse inferiore a quello attuale, scegliendo come nuova scadenza la data del 31/12/2044, per un debito residuo complessivo non superiore a , Di prendere atto che per detti mutui il nuovo ammortamento inizierà dal 1 luglio 2015 a rate semestrali costanti posticipate comprensive della quota capitale ed interessi, da corrispondersi al 30 giugno ed al 31 dicembre di ogni anno. 4. Di dare atto che il tasso di interesse fisso che sarà applicato al contratto di rinegoziazione sarà quello fissato dalla Cassa DD.PP. valido nella settimana in cui la proposta contrattuale sarà pervenuta alla Cassa DD.PP. 5. Di autorizzare il responsabile del Servizio Finanziario al perfezionamento dell operazione di rinegoziazione mediante l adozione di determinazione a contrattare. 6. Di vincolare il risparmio derivante dalla diminuzione delle rate per effetto della rinegoziazione suddetta alla creazione di un avanzo economico dello stesso importo, da destinarsi al finanziamento di spese in conto capitale, così come previsto dalla precitata Circolare della Cassa DD.PP n 1283/2015. Con separata votazione (Presenti n Votanti n Favorevoli n Contrari n. 3: Allasia,Panero,Tripodi), resa nei modi di legge, la presente deliberazione è dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art.134, 4 comma D.Lgs. 267/2000. % Allegati 4

5 Del che si è redatto il presente verbale che viene approvato e sottoscritto come segue. IL PRESIDENTE DOTT. BIAGIO CONTERNO CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Si certifica che la presente deliberazione è rimasta pubblicata all Albo Pretorio del Comune di BRA per 15 giorni interi e consecutivi dal al compreso, senza opposizioni, ai sensi dell'art. 124, 1 comma, del D.Lgs , n BRA, li Si certifica che la presente deliberazione è divenuta esecutiva il per decorrenza del termine di cui all'art. 134, comma 3, del D.Lgs. 267/2000. BRA, li 5

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi n. 1209-41059 Zocca MO *********

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi n. 1209-41059 Zocca MO ********* COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi n. 1209-41059 Zocca MO ********* VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO NELL ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DEL CONSIGLIO N. 6 DEL 07/06/06

Dettagli

COMUNE DI MONTECRETO

COMUNE DI MONTECRETO COPIA COMUNE DI MONTECRETO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N 7 DEL 08.06.2015 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONCESSI DALLA CASSA DD.PP. AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 537 DELLA LEGGE

Dettagli

OGGETTO: RAGIONERIA - RIMODULAZIONE DEL DEBITO PER MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI -ANNO 2015

OGGETTO: RAGIONERIA - RIMODULAZIONE DEL DEBITO PER MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI -ANNO 2015 C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 156 DEL 18.05.2015 OGGETTO: RAGIONERIA - RIMODULAZIONE DEL DEBITO PER MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI -ANNO 2015

Dettagli

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce Piazza Terra 73040 0833.902711 www.comune.alliste.le.it DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 22 del 18/11/2015 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CON CASSA DEPOSITI E

Dettagli

N. 24 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA URGENTE DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA

N. 24 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA URGENTE DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA N. 24 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ADUNANZA URGENTE DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE... OGGETTO: OPERAZIONE

Dettagli

Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO

Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO CITTÀ DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Provincia di Napoli Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO N. 9. Data 28/11/2012 OGGETTO: RIMBORSO ANTICIPATO MUTUO IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO

IL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO COMUNE DI CAPUA PROVINCIA DI CASERTA Medaglia d Oro al Valor Civile di deliberazione del Numero Data O g g e t t o 58 19.11.2010 Programma di rinegoziazione dei prestiti concessi dalla Cassa Depositi e

Dettagli

DETERMINA N. 422 / 10 DEL 15/11/2010

DETERMINA N. 422 / 10 DEL 15/11/2010 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE RAGIONERIA CODICE SERVIZIO ECONOMICO FINAZIARIA DETERMINA N. 422 / 10 DEL

Dettagli

CITTA DI BELGIOIOSO Provincia di PAVIA

CITTA DI BELGIOIOSO Provincia di PAVIA Copia CITTA DI BELGIOIOSO Provincia di PAVIA DETERMINAZIONE N. 78 del 03/06/2015 UFFICIO: Ragioneria Oggetto: DETERMINA A CONTRATTARE RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI CITTÀ DI BELGIOIOSO

Dettagli

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara DELIBERAZIONE N. 18 ORIGINALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Circolare n. 1278 in data 21 settembre 2010 della Cassa Depositi e

Dettagli

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 1273 DEL 26/11/2014

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 1273 DEL 26/11/2014 CITTA DI AULLA Medaglia d Oro al Merito Civile Provincia di Massa Carrara 3 SETTORE AFFARI GENERALI E FINANZIARI DETERMINAZIONE N 1273 DEL 26/11/2014 OGGETTO: Rinegoziazione Cassa DD.PP. 2014 - Determinazione

Dettagli

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI: DETERMINAZIONE A CONTRARRE.

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI: DETERMINAZIONE A CONTRARRE. C O P I A COMUNE DI QUART Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE N. 141 OGGETTO : RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI: DETERMINAZIONE A CONTRARRE. L anno duemilaquattordici addì venticinque

Dettagli

3 SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 525 del 18/11/2015

3 SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 525 del 18/11/2015 COPIA CITTA' DI CALIMERA (Provincia di Lecce) Tel.: 0832/870111 Fax 0832/872266 3 SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE DETERMINAZIONE: nr. 525 del 18/11/2015 Oggetto: Rinegoziazione

Dettagli

C O M U N E D I B A L S O R A N O (Provincia di L Aquila)

C O M U N E D I B A L S O R A N O (Provincia di L Aquila) C O M U N E D I B A L S O R A N O (Provincia di L Aquila) DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 32 del 22/11/2014 OGGETTO: Rinegoziazione dei mutui concessi dalla Cassa Depositi e Prestiti.

Dettagli

Deliberazione di Consiglio Comunale

Deliberazione di Consiglio Comunale Copia Numero Data CITTA DI BELGIOIOSO Provincia di Pavia 24 30/05/2015 Deliberazione di Consiglio Comunale Oggetto: RINEGOZIAZIONE DEI PRESTITI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI SOCIETÀ PER AZIONI,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 6 0

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 6 0 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 6 0 OGGETTO: Rinegoziazione mutui. L anno 2014 ( Duemilaquattordici ) il giorno 26 ( ventisei ) del mese di novembre alle ore 18.00 nel Comune di Pula

Dettagli

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 706 DEL 09/06/2015

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 706 DEL 09/06/2015 CITTA DI AULLA Medaglia d Oro al Merito Civile Provincia di Massa Carrara 3 SETTORE AFFARI GENERALI E FINANZIARI DETERMINAZIONE N 706 DEL 09/06/2015 OGGETTO: Rinegoziazione mutui Cassa DD.PP. a seguito

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) (Provincia di Catanzaro) Delibera n 36 Del 12.11.2010 Copia Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza straordinaria di prima convocazione - Seduta pubblica - OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONTRATTI

Dettagli

180 2 0 - DIREZIONE RAGIONERIA - SETTORE CONTABILITA' E FINANZA Proposta di Deliberazione N. 2015-DL-165 del 22/05/2015

180 2 0 - DIREZIONE RAGIONERIA - SETTORE CONTABILITA' E FINANZA Proposta di Deliberazione N. 2015-DL-165 del 22/05/2015 180 2 0 - DIREZIONE RAGIONERIA - SETTORE CONTABILITA' E FINANZA Proposta di Deliberazione N. 2015-DL-165 del 22/05/2015 RINEGOZIAZIONE DI N. 201 MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI, AI SENSI ART. 1, COMMA

Dettagli

COMUNE DI VILLA CASTELLI

COMUNE DI VILLA CASTELLI COMUNE DI VILLA CASTELLI (Provincia di Brindisi) N. 660 REG. GENERALE del 26/11/2014 N. 68/2014 REG. SERV. AREA 1 - ECONOMICA FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA OGGETTO:RINEGOZIAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino Registro Generale n. 404 del 25-11-2014 DETERMINAZIONE SETTORE AA.GG. ISTITUZIONALI N. 104 DEL 25-11-2014 Ufficio: Oggetto: Autorizzazione alla stipulazione

Dettagli

... VISTO il Decreto n. 7 del 01/12/2010 del Sindaco con il quale sono state conferite le competenze gestionali ai responsabi dei servizi comunali.

... VISTO il Decreto n. 7 del 01/12/2010 del Sindaco con il quale sono state conferite le competenze gestionali ai responsabi dei servizi comunali. ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO n. 43 del 04/06/2015. Oggetto: Rinegoziazione mutui..... L anno duemilaquindici del giorno quattro

Dettagli

OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Città Metropolitana di Torino VERBALE DI ZIONE DEL CONGLIO COMUNALE N. 34 Del 04/11/2015 ======================================================================= OGGETTO: ESTINZIONE

Dettagli

COPIA COMUNE di S. PIETRO in GUARANO

COPIA COMUNE di S. PIETRO in GUARANO COPIA COMUNE di S. PIETRO in GUARANO Provincia di Cosenza VERBALE DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 23 Data: 21.11.2015 OGGETTO: Rinegoziazione mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti. II semestre 2015.

Dettagli

Cassa depositi e prestiti società per azioni

Cassa depositi e prestiti società per azioni Roma, 5 maggio 2006 Cassa depositi e prestiti società per azioni CIRCOLARE N. 1265 Oggetto: Conversione, ai sensi dell articolo 41, comma 2, della legge 28 dicembre 2001, n. 448, dei prestiti concessi

Dettagli

OGGETTO: CONVERSIONE DI PRESTITI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI.

OGGETTO: CONVERSIONE DI PRESTITI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI. CODICE 10487 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 24 del Registro delle Deliberazioni OGGETTO: CONVERSIONE DI PRESTITI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI. L anno duemilasei, addì dodici, del mese

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Economico-finanziario e fiscalità DIRETTORE VESCOVI DOTT. MARIO Numero di registro Data dell'atto 1787 18/11/2015 Oggetto : Rinegoziazione dei prestiti

Dettagli

NOTA TECNICA. Oggetto: Programma Rinegoziazione Enti Locali 2014.

NOTA TECNICA. Oggetto: Programma Rinegoziazione Enti Locali 2014. NOTA TECNICA Oggetto: Programma Rinegoziazione Enti Locali 2014. Cassa depositi e prestiti società per azioni (di seguito CDP ) rende nota con la presente comunicazione la propria disponibilità alla rinegoziazione

Dettagli

COMUNE DI OLCENENGO. Provincia di Vercelli. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 del 26/05/2015

COMUNE DI OLCENENGO. Provincia di Vercelli. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 del 26/05/2015 COPIA COMUNE DI OLCENENGO Provincia di Vercelli VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 del 26/05/2015 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI L anno DUEMILAQUINDICI addì

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8100 della Deliberazione DEL 00 28/11/2013 OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI L anno 2013, il giorno

Dettagli

COMUNE DI MONTEFIORINO

COMUNE DI MONTEFIORINO COMUNE DI MONTEFIORINO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE RINEGOZIAZIONE MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. - CIRCOLARE NR. 1283/2015: - DETERMINA A CONTRATTARE

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Che tale contratto deve essere stipulato in forma scritta;

LA GIUNTA COMUNALE. Che tale contratto deve essere stipulato in forma scritta; OGGETTO: Assunzione mutuo di euro 216.851,00 con la Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. Roma per il finanziamento dei lavori di "Allargamento e sistemazione viabilità urbana in Via Vanucla". LA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

il medesimo art. 204, al comma 1, fissa la percentuale del limite di indebitamento degli enti locali al 10% a decorrere dall anno 2015;

il medesimo art. 204, al comma 1, fissa la percentuale del limite di indebitamento degli enti locali al 10% a decorrere dall anno 2015; PROPOSTA DI DELIBERAZIONE OGGETTO: Rinegoziazione dei prestiti concessi alle Province e alle Città Metropolitane dalla Cassa Depositi e Prestiti società per azioni, ai sensi dell art. 1, comma 430, della

Dettagli

- PROVINCIA DI MESSINA - DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA CONTABILE

- PROVINCIA DI MESSINA - DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA CONTABILE ORIGINALE COMUNE DI RACCUJA - PROVINCIA DI MESSINA - DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA CONTABILE N. 528 Data 26/11/2014 OGGETTO: Rinegoziazione, ai sensi dell'articolo 5 del decreto legge 27 ottobre

Dettagli

OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Città Metropolitana di Torino VERBALE DI ZIONE DEL CONGLIO COMUNALE N. 41 Del 18/11/2015 ======================================================================= OGGETTO: RINEGOZIAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 66 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DI ALCUNI MUTUI PASSIVI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. Oggi ventisei del mese di

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA VERBALE N. 47 DEL 18.10.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

Deliberazione Del Consiglio Comunitario

Deliberazione Del Consiglio Comunitario Deliberazione Del Consiglio Comunitario N. 29 del Reg. Data 17/11/2010 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI L anno duemiladieci, il giorno diciassette del mese di novembre alle ore 17,30 presso la sede del Comune

Dettagli

COMUNE DI CARISOLO Provincia di Trento. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 31 della Giunta Comunale

COMUNE DI CARISOLO Provincia di Trento. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 31 della Giunta Comunale COMUNE DI CARISOLO Provincia di Trento 0465 501176 Fax 0465 501335 sito: www.comune.carisolo.tn.it e mail comune@pec.comune.carisolo.tn.it C.F. e P.IVA: 00288090228 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 31 della

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 142 del Reg. DATA: 21/11/2012 OGGETTO: Estinzione anticipata mutui contratti con la cassa depositi e prestiti.

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FA 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it Verbale di deliberazione

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO (PROVINCIA DI VICENZA)

COMUNE DI ALTISSIMO (PROVINCIA DI VICENZA) COPIA COMUNE DI ALTISMO (PROVINCIA DI VICENZA) N. 22 del Reg. Delib. N. 7167 di Prot. Verbale letto, approvato e sottoscritto IL PREDENTE f.to Valeria Antecini f.to Maddalena Sorrentino N. 421 REP. VERBALE

Dettagli

Decorrenza dell ammortamento fissata al primo gennaio del terzo anno solare successivo a quello della data di perfezionamento;

Decorrenza dell ammortamento fissata al primo gennaio del terzo anno solare successivo a quello della data di perfezionamento; Direzione Finanza 2015 07074/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 91 approvata il 11 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 1.999.996,00

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 del 31.05.2006 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI PRIMA DEL 1 GENNAIO 1997.- L

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE - COPIA - N. 92 del 15/11/2012 OGGETTO: ART.

Dettagli

Direzione Finanza 2015 06679/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 06679/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 06679/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 84 approvata il 3 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 200.000,00

Dettagli

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e COPIA D E L I B E R A 1 2 7 D E L 2 8 / 1 1 / 2 0 1 4 V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA PARZIALE MUTUO ISTITUTO CREDITO SPORTIVO. L anno duemilaquattordici,

Dettagli

Direzione Finanza 2015 06779/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 06779/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 06779/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 86 approvata il 9 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 688.990,96

Dettagli

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO ROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COIA N. 219 del 26.11.2014 OGGETTO RINEGOZIAZIONE DETERMINAZIONI. MUTUI CONCESSI DALLA CASSA DD.. L anno duemilaquattordici

Dettagli

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli)

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) COPIA SETTORE II C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 368 del 24.11.2014 OGGETTO: Rinegoziazione mutui Cassa DD.PP. S.p.A. 2014. Indirizzo. L anno DUEMILAQUATTORDICI

Dettagli

COMUNE DI SAN BONIFACIO

COMUNE DI SAN BONIFACIO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 31 DEL 31/05/2007 OGGETTO: RIMODULAZIONE DI ALCUNI PRESTITI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. Il Presidente, data lettura dell oggetto sopraindicato,

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 1 dd. 20.05.2015

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 1 dd. 20.05.2015 Deliberazione n. 1 dd. 20.05.2015 Pagina 1 di 5 COMUNE DI SAN LORENZO DORSINO Provinci a di T r en to Verbale di Deliberazione della Giunta comunale n. 1 dd. 20.05.2015 OGGETTO: Operazione di estinzione

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA alla quale partecipano i Signori: PROVINCIA DI GORIZIA CONSIGLIO PROVINCIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 34 Prot. 32620/2014 Approvata nella seduta del 26 novembre 2014 Presidente: Gherghetta Enrico P

Dettagli

COMUNE DI SECUGNAGO (PROVINCIA DI LODI) --------------------------

COMUNE DI SECUGNAGO (PROVINCIA DI LODI) -------------------------- COPIA Cod. 11091 Deliberazione N. 11 in data 21/05/2015 COMUNE DI SECUGNAGO (PROVINCIA DI LODI) -------------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Straordinaria di Prima

Dettagli

COMUNE DI SEMPRONIANO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI SEMPRONIANO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI SEMPRONIANO (Provincia di Grosseto) COPIA Verbale di deliberazione CONSIGLIO COMUNALE Delibera n. 27 del 20/11/2014 Oggetto: RINEGOZIAZIONE DEI PRESTITI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

Dettagli

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO COMUNE DI TREVISO BRESCIANO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria ANNO 2015 DELIBERAZIONE n. 12 del 25.07.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - Seduta

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 40 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 40 della Giunta Comunale COMUNE DI CLOZ Originale Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 40 della Giunta Comunale OGGETTO: Autorizzazione all estinzione anticipata mutui (delibera G.P. n.708, dd.04.05.2015). L anno duemilaquindici

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 146 del 11/11/2010 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. Il giorno 11 del

Dettagli

OGGETTO: Estinzione anticipata mutui in ammortamento al 31.12.2014.

OGGETTO: Estinzione anticipata mutui in ammortamento al 31.12.2014. OGGETTO: Estinzione anticipata mutui in ammortamento al 31.12.2014. Relazione: La Giunta provinciale con provvedimento n. 708 di data 4 maggio 2015 ha definito i criteri e le modalità per l operazione

Dettagli

Direzione Finanza 2015 05387/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 05387/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 05387/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 61 approvata il 4 novembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 5.785.000,00

Dettagli

COPIA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE FINANZIARIO /CONTAEILE ATTESTAZIONE DI COPERTURA FINANZIARIA

COPIA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE FINANZIARIO /CONTAEILE ATTESTAZIONE DI COPERTURA FINANZIARIA A lio COMUNE DI yerla FRO-YLIVCIA. DI SIRACIIS91. COPIA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE FINANZIARIO /CONTAEILE NUMERO REGISTRO GENERALE 4 4 9 DEL 200 0//, NUMERO REGISTRO SETTORE 81/FC DEL 26/11/2014

Dettagli

Oggetto: Interrogazione - rinegoziazione dei prestiti della Cassa Depositi e Prestiti al Comune di Pieve Emanuele. vista

Oggetto: Interrogazione - rinegoziazione dei prestiti della Cassa Depositi e Prestiti al Comune di Pieve Emanuele. vista Alla c.a. Presidente del C.C. di Pieve Emanuele Sindaco di Pieve Emanuele Pieve Emanuele, (data protocollo) Oggetto: Interrogazione - rinegoziazione dei prestiti della Cassa Depositi e Prestiti al Comune

Dettagli

COMUNE BOTTICINO. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COGNOME E NOME P A COGNOME E NOME P A BENETTI MARIO X MAO LUISA X

COMUNE BOTTICINO. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COGNOME E NOME P A COGNOME E NOME P A BENETTI MARIO X MAO LUISA X COMUNE BOTTICINO Provincia di Brescia Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale ORIGINALE N 12 del 13/04/2012 OGGETTO: PROVVEDIMENTO ESTINZIONE MUTUI CON CASSA DD.PP. L'anno 2012, addì tredici del

Dettagli

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 1331 DEL 09/12/2014

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 1331 DEL 09/12/2014 CITTA DI AULLA Medaglia d Oro al Merito Civile Provincia di Massa Carrara 3 SETTORE AFFARI GENERALI E FINANZIARI DETERMINAZIONE N 1331 DEL 09/12/2014 OGGETTO: Determinazione a contrattare (art. 192 tuel)

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 151 del 03.12.2015 Oggetto: ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA PER ASSICURARE IL PAGAMENTO DEI DEBITI DEGLI ENTI LOCALI

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 260 /2015

DELIBERAZIONE N. 260 /2015 Comune di Tione di Trento Provincia di Trento DELIBERAZIONE N. 260 /2015 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Autorizzazione all estinzione anticipata dei mutui contratti con vari Istituti di credito e con il

Dettagli

P R O V I N C I A D I C A G L I A R I

P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Allegato alla deliberazione del C.P. n del P R O V I N C I A D I C A G L I A R I PROVINCIA DE CASTEDDU PROPOSTA DI DELIBERAZIONE (N.0091110130047) IL CONSIGLIO PROVINCIALE Proponente: ASSESSORATO FINANZE

Dettagli

Direzione Finanza 2015 05876/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 05876/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 05876/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 68 approvata il 19 novembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 1.000.000,00

Dettagli

COMUNE DI CELLE DI MACRA Prov. di CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 61

COMUNE DI CELLE DI MACRA Prov. di CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 61 COMUNE DI CELLE DI MACRA Prov. di CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 61 OGGETTO: Contrazione mutuo con Banca Regionale Europea per realizzazione lavori inerenti Sede Municipale. L

Dettagli

Direzione Finanza 2015 07168/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 07168/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 07168/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 95 approvata il 17 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUI PER COMPLESSIVI EURO

Dettagli

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO Provincia di Viterbo

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO Provincia di Viterbo 1/5 COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO Provincia di Viterbo CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE COPIA n. 49 del 28-11-2014 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE DEI PRESTITI ORDINARI DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. L'anno

Dettagli

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 1351 DEL 12/12/2014

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 1351 DEL 12/12/2014 CITTA DI AULLA Medaglia d Oro al Merito Civile Provincia di Massa Carrara 3 SETTORE AFFARI GENERALI E FINANZIARI DETERMINAZIONE N 1351 DEL 12/12/2014 OGGETTO: OGGETTO: Determinazione a contrattare (art.

Dettagli

copia n 146 del 16.05.2013

copia n 146 del 16.05.2013 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 146 del 16.05.2013 OGGETTO : ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA PER ASSICURARE IL PAGAMENTO DEI DEBITI DEGLI ENTI LOCALI

Dettagli

CITTA DI MOLFETTA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

CITTA DI MOLFETTA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CITTA DI MOLFETTA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Iscritta al N. 58 del registro Determinazioni Dirigenziali in data 01/07/2010 Numero generale n. 903 OGGETTO: Adesione allo schema

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e COPIA D E L I B E R A 1 1 6 D E L 2 0 / 1 0 / 2 0 1 5 V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO. L anno duemilaquindici,

Dettagli

COMUNE DI CUMIANA PROVINCIA DI TO DEL CONSIGLIO COMUNALE N.69

COMUNE DI CUMIANA PROVINCIA DI TO DEL CONSIGLIO COMUNALE N.69 C o p i a Al b o COMUNE DI CUMIANA PROVINCIA DI TO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.69 OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

REGIONE TOSCANA. Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Bilancio pluriennale 2013 2015. Assestamento.

REGIONE TOSCANA. Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Bilancio pluriennale 2013 2015. Assestamento. REGIONE TOSCANA Proposta di Legge Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Bilancio pluriennale 2013 2015 Assestamento SOMMARIO Preambolo Capo I Assestamento del bilancio Art. 1 - Variazioni

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 del 29.01.2014 OGGETTO: Autorizzazione all'attuale dirigente del Settore Finanziario alla predisposizione di delegazione di pagamento di prestito oggetto

Dettagli

4540968 importo 100.000,00 avente ad oggetto: Rifacimento illuminazione pubblica Zambana con apparecchi a Led.

4540968 importo 100.000,00 avente ad oggetto: Rifacimento illuminazione pubblica Zambana con apparecchi a Led. COMUNE DI ZAMBANA PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 67/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E Oggetto: Estinzione anticipata mutuo assunto con la Cassa Depositi e Prestiti posizione n.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. Comune di Cassacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 15 del Reg. Delibere OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. L'anno 2015,

Dettagli

N. 15 Reg. COPIA COMUNE DI TOMBOLO. Provincia di Padova

N. 15 Reg. COPIA COMUNE DI TOMBOLO. Provincia di Padova N. 15 Reg. COPIA COMUNE DI TOMBOLO Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione straordinaria - Seduta Pubblica di 1^ convocazione OGGETTO Estinzione anticipata mutui contratti

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 163 Seduta del 06/10/2014 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40 OGGETTO: Estinzione anticipata mutui Cassa Depositi e Prestiti.- L anno duemilatredici

Dettagli

COMUNE DI VILLA SAN SECONDO ASTI

COMUNE DI VILLA SAN SECONDO ASTI COMUNE DI VILLA SAN SECONDO ASTI Deliberazione n. 5/2015 OGGETTO. ESAME E APPROVAZIONE RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO ANNO 2014 L anno duemilaquindici il giorno undici del mese di maggio

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (Nominato con decreto del Presidente della Repubblica del 21.10.2013) N. 41 del 28.11.2013 (adottata

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COPIA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 O G G E T T O ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON CASSA DEPOSITI E PRESTITI E CON BANCA

Dettagli

COMUNE BOTTICINO. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COGNOME E NOME P A COGNOME E NOME P A. Presenti : 15 Assenti: 2

COMUNE BOTTICINO. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COGNOME E NOME P A COGNOME E NOME P A. Presenti : 15 Assenti: 2 COMUNE BOTTICINO Provincia di Brescia Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale ORIGINALE N 66 del 26/09/2012 OGGETTO: ESAME, DISCUSSIONE ED APPROVAZIONE PROVVEDIMENTO L'anno 2012, addì ventisei

Dettagli

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO N. 93 del 22/10/2014 Copia Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: ART. 32, D.L. 24 APRILE, N. 66 E DEL DECRETO DEL MEF DEL 17 LUGLI 2014. ANTICIPAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE COPIA N. 50 del Reg. Delibere COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Rinegoziazione mutui con la CASSA DD.PP. L anno duemiladieci, il giorno diciassette

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Rinegoziazione dei prestiti concessi da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. in favore della Regione Lazio.

DELIBERAZIONE N. DEL. Rinegoziazione dei prestiti concessi da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. in favore della Regione Lazio. REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 210 06/05/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 6972 DEL 04/05/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: PROGRAM. ECONOMICA, BILANCIO, DEMANIO E PATRIMONIO Area: TRIBUTI,

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto N 44 del Registro Deliberazioni COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Estinzione anticipata mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 86 del 4.07.2012 OGGETTO:Richiesta alla Cassa DD.PP.al diverso utilizzo della quota complessiva di 150.862,84 risultante dalla somma dei residui dei

Dettagli

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli)

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) COPIA SETTORE II C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 53 del 28.11.2014 OGGETTO : Rinegoziazione mutui Cassa DD.PP. SpA 2014. Determinazioni. L anno DUEMILAQUATTORDICI

Dettagli

CITTA DI MOLFETTA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

CITTA DI MOLFETTA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CITTA DI MOLFETTA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Iscritta al N. 57 del registro Determinazioni Dirigenziali in data 01/07/2010 Numero generale n. 902 OGGETTO: Adesione allo schema

Dettagli

Direzione Finanza 2014 03633/024 Area Bilancio FE 1C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014

Direzione Finanza 2014 03633/024 Area Bilancio FE 1C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014 Direzione Finanza 2014 03633/024 Area Bilancio FE 1C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 1 agosto 2014 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO, sono presenti

Dettagli

DELLA GIUNTA COMUNALE

DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.75 25.05.2013 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI LIQUIDITA' AI SENSI DELL'ARTICOLO 1, COMMA 13 DEL D.L. 08.04.2013,

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 078 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Autorizzazione estinzione anticipata mutui L'anno duemilaquindici, addì ventuno

Dettagli

AREA FINANZIARIA. DETERMINAZIONE n. 118 del 07.10.2014

AREA FINANZIARIA. DETERMINAZIONE n. 118 del 07.10.2014 COPIA COMUNE DI MORRO REATINO PROVINCIA di Rieti AREA FINANZIARIA DETERMINAZIONE n. 118 del 07.10.2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRARRE (art. 192 tuel) PRESTITO ORDINARIO. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 10

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 10 Proposta di deliberazione prot. n 3158 Del 24/04/2009 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 10 OGGETTO ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E

Dettagli