DESCRIZIONE TECNICA Impianto di autolavaggio modello CB5

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DESCRIZIONE TECNICA Impianto di autolavaggio modello CB5"

Transcript

1 DESCRIZIONE TECNICA Impianto di autolavaggio modello CB5 L'impianto automatico CB5 permette la pulizia di autoveicoli, furgoni, e SUV. In base alla dotazione scelta sarà possibile realizzare programmi più o meno complessi, che quindi oltre ad avere durate differenti, permetteranno una differente qualità di lavaggio proporzionale al valore di vendita del ciclo stesso. Di serie il portale viene realizzato su una struttura metallica portante galvanizzata a caldo, successivamente trattata con due strati di vernice a polvere in colorazione RAL Gli elementi di copertura in materiale plastico di alta qualità con colorazioni RAL 9006 e RAL 1018, donano un aspetto accattivante e lineare. Considerando che un impianto nato per l'esercizio in self-service deve offrire alte performance d'esercizio e ridotti tempi di manutenzione, questa macchina è studiata in modo che tutte le movimentazioni siano libere da ingrassaggio; ad esempio: le lame di asciugatura e la spazzola orizzontale si muovono su guide in acciaio INOX scorrendo su pattini realizzati in materiale antifrizione ed impiegando cinghie in gomma animate in acciaio; materiali analoghi sono impiegati per la movimentazione dei lavaruote, dove invece il posizionamento è affidato ad una coppia di pistoni pneumatici; mentre, per le spazzole verticali le ruote antifrizione scorrono su di una trave in acciaio zincato, con azionamento diretto ottenuto mediante quattro motoriduttori con ruote gommate, soluzione che permette di effettuare il movimento di "balletto" sia sul fronte che sul retro del veicolo. Allo scopo di ottenere una piacevole fluidità di movimento, che offre una maggior cura del veicolo, vengono impiegati tre INVERTER, ulteriore pregio di questi componenti e quello di ridurre l'usura dei componenti; agli INVERTER sono affidati la trazione del portale sui binari, la movimentazione delle due lame di asciugatura e la spazzola orizzontale. Il sistema di asciugatura del CB5 risulta composto da sei motoventilatori, quattro (da 3kW cad.) distribuiti sulle due lame orizzontali che seguono la sagoma del veicolo, realizzate in materiale termo plastico e sagomate in modo di offrire una migliore ventilazione sui fianchi dei veicoli e due (da 4 kw cad) destinati alle superfici laterali, inoltre per evitare che nel corso delle operazioni di lavaggio le lame possano bagnarsi e quindi al fine di evitare gocciolamenti durante la fase di rimozione dell'acqua, sono stati posizionati due praspruzzi che tengono proficuamente separate le lame di asciugatura durante le operazioni di lavaggio a spazzole. L'elettronica di bordo, realizzata ad-hoc per questa applicazione ed operante su tecnologia CAN-BUS, è in grado di gestire tutte le fasi di lavaggio con la massima precisione e sicurezza, inoltre, per agevolare ogni modifica ai cicli di lavaggio automatici, tutta la programmazione viene eseguita senza necessità di collegamento ad un computer, ma semplicemente operando con quattro pulsanti ed un display installati sulla scheda elettronica principale a bordo macchina. Con una gamma di oltre 250 messeggi l'impianto è in grado di indicare la presenza di eventuali anomalie. Non può chiaramente mancare il contalavaggi totale e parziale, oltre alla predisposizione per il collegamento ad un avviatore self-service. A corredo dell'impianto vengono forniti undici metri di binari con relativo KIT di spessori e materiale di fissaggio, quattro generatori di impulso garantiscono una perfetta misurazione e memorizzazione sagoma dei veicoli in fase di lavaggio, oltre a permettere una maggiore velocità di esercizio del portale, il KIT di inclinazione delle spazzole verticali permette all impianto di migliorare l angolo di lavaggio di una coppia di spazzole verticali (considerando le attuali sagome dei veicoli, ed il fatto che i mezzi "tondeggianti" sono sempre più diffusi, è facile comprendere che permettere all'impianto di adattarsi in modo più accurato a tali forme, determinerà una migliore qualità di pulizia). Il CB5 è un impianto dotato di quattro spazzole verticali e una spazzola orizzontale, una coppia di spazzole verticali può essere comandata ad inclinarsi durante l'esecuzione di una o più corse di lavaggio mentre la seconda coppia resta libera di adeguarsi alla sagoma del veicolo; in questo modo è possibile eseguire il lavaggio completo del mezzo in una sigola corsa del portale; evidentemente nel corso del movimento di balletto frontale e posteriore le spazzole verticali resteranno perfettamente a piombo in modo di offrire il miglior risultato di pulizia. Qualora l'impianto determinasse che il veicolo introdotto supera una certa altezza (programmabile) e rientri nella categoria furgoni, automaticamente l inclinazione delle spazzole verticali sarà esclusa. Per ottimizzare i concumi idrici nella dotazione standard l impianto è in grado di gestire acqua di rete e acqua di riciclo, oltre a gestire shampoo spazzole, schiuma, e coadiuvante asciugatura. Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Kärcher Beteiligungs GmbH Capitale Sociale Iscrizione Tribunale di Varese n C.C.I.A.A. Varese N Partita IVA / Cod. Fisc. e Registro Imprese di Varese n Coordinate bancarie: Deutsche Bank S.p.A., Via San Prospero, 2 - Milano Codice IBAN IT44D SWIFT: DEUTITMMMIL Insc RAEE IT Insc PA IT0906oP

2 Pag. 2 di 9 Le numerose elettrovalvole installate sul pannello di distribuzione acqua del CB5 permettono di convogliare al singolo arco la qualità di acqua desiderata e l'attivazione dei singoli archi solo nel momento di effettiva necessità, riducendo sensibilmente i consumi idrici e dei prodotti chimici legati alle operazioni di pulizia e permettendo la creazione di programmi specifici per ogni richiesta. Unicamente a scopo di sicurezza i piedi del portale sono dotati di adeguati dispositivi antiribaltamento. Caratteristiche tecniche CB5/23 CB5/25 CB5/28 Altezza impianto mm Larghezza impianto mm Profondità impianto mm Larghezza di lavaggio mm Altezza di lavaggio mm Altezza sala di lavaggio mm Lunghezza massima di lavaggio (con 11 metri di m binari) Larghezza sala (con / senza distanza di sicurezza) mm 4500/ / /4050 Allacciamento elettrico V - Hz N + T 50 Hz N + T 50 Hz N + T 50 Hz Assorbimento macchina base kw Allacciamento idrico rete l/h 150 (diam. 1") 150 (diam. 1") 150 (diam. 1") Allacciamento idrico riciclo l/h 150 (diam. 1") 150 (diam. 1") 150 (diam. 1") Pressione acqua bar 4/6 4/6 4/6 Consumo idrico complessivo (acqua di rete + acqua di riciclo) l/auto a seconda del programma, delle opzioni e del veicolo a seconda del programma, delle opzioni e del veicolo Consumo pneumatico l/auto (senza antigelo) Consumo pneumatico del l/min sistema antigelo Rumorosità con spazzole db(a) Rumorosità con asciugatura db(a) a seconda del programma, delle opzioni e del veicolo Accessori Tutti gli impianti della CB-Line offrono la possibilità di essere equipaggiati con numerosi accessori, in modo di soddisfare al meglio ogni necessità del Cliente. Di seguito descriviamo quanto disponibile: - Porte anteriori Le porte posizionate sul fronte del portale permettono la chiusura delle colonne portanti, nella colonna di sinistra trova locazione il quadro elettrico principale, nella colonna di destra risultano installati tutti i componenti idraulici e pneumatici necessari al funzionamento. In base alle necessità è possibile dotare le porte con differenti segnalazioni luminose. Per quanto concerne le segnalazioni luminose, in fase di configurazione è possibile scegliere tra: - Semaforo di posizionamento sul lato sinistro, - Semaforo di posizionamento sul lato destro, - Semaforo di posizionamento su entrambe i lati, - Semaforo di posizionamento su entrambe i lati e sinottico a pannelli LED per indicare al cliente la fase di lavaggio. Per ovvie ragioni di sicurezza la porta di chiusura del quadro elettrico è dotata di tre punti di chiusura.

3 Pag. 3 di 9 - Setolato impianto La scelta del setolato, permette di adeguare l'impianto alle reali necessità operative e d'immagine. In fase di acquisto il Cliente ha la possibilità di scegliere il setolato in PE, misto CAR LITE e PE oppure unicamente in CAR LITE; per tutte le versioni sono disponibili numerose varianti cromatiche. Indipendentemente dal tipo di setolato il controllo dell'aderenza durante il lavaggio viene affidato ad un sofisticato ed affidabile sistema elettronico. Se negli anni successivi all installazione si desiderasse acquistare un nuovo setolato Kärcher, ma differente dalla prima fornitura, ad esempio aggiornare l'impianto da PE a CAR LITE, tale adeguamento comperterà solo la sostituzione delle setole, ma parti come alberi, riduttori, motori, non saranno soggetti ad alcun adeguamento. Nel caso di setolato CAR LITE si consiglia l'impiego dell'opzione alta pressione laterale prima del ciclo spazzole. - Alimentazione energetica Per consentire al portale di muoversi sui binari, è necessario dotarlo di un adeguato sistema che lo segua durante lo spostamento. In base al luogo di installazione e alle opzioni scelte bisognerà selezionare il sistema più consono a garantire la migliore operatività. Come concetto di base è bene considerare che qualora l'impianto sia dotato di alta pressione e/o antigelo, il sistema di alimentazione a "catenaria" risulta essere quello più indicato; nel caso di macchina base quindi senza alta pressione e senza antigelo può essere impiegato il sistema con trolley. Inoltre in base al luogo di installazione è possibile scegliere se l'ancoraggio del sistema di alimentazione deve essere effettuato su colonna, a pavimento, oppure a parete. - Pannello di comando Il pannello di comando (fornito di serie) permette l'avvio dei cicli di lavaggio, oltre ad offrire la possibilità di effettuare delle movimentazioni / correzzioni manuali durante l'esecuzione dei cicli automatici. A scopo manutentivo permette inoltre la possibilità di testare tutti i movimenti della macchina e verificare il corretto esercizio di ogni suo componente. Per questa classe di impianto il pannello di comando permette il comodo avvio di otto programmi, tuttavia impiegando combinazioni di pulsanti è possibile avviare fino a 15 differenti cicli di lavaggio; è inoltre possibile sospendere l attività di un ciclo di lavaggio, ad esempio per chiudere un finestrino dimenticato aperto e riavviare il ciclo dal punto di arresto. - Cera schiumogena La prolungata esperienza nel settore ci permette di offrire un sistema di ceratura a freddo con applicazione mista ad aria. Il risultato appaga il Cliente finale, in quanto ha la sensazione che venga distribuita sul veicolo una maggiore quantità di prodotto chimico, tuttavia questa soluzione esalta il risultato in lucentezza della carrozzeria e ravviva i colori. - Lucidatura POLISH La lucidatura POLISH, abitualmente viene utilizzata al termine di un ciclo di lavaggio TOP, ovvero un ciclo in cui tutte le opzioni di cui è dotato il portale hanno lavorato sul veicolo. L'impiego di questa opzione prevede un tempo di lavaggio più lungo, in quanto al termine del ciclo tradizionale, il portale effettuerà l applicazione del POLISH sul veicolo. L'applicazione viene effettuata in modalità schiumogena impiegando gli ugelli standard del portale. Durante la fase successiva, le sole spazzole stenderanno il prodotto lucidando il mezzo. Successivamente un nuovo viaggio del portale con spazzole, e cera predispone il veicolo all'asciugatura, che sarà eseguita nel passaggio o nei passaggi successivi come da programmazione. Il risultato finale, su un veicolo in buone condizioni, è quello di restituire al Cliente un'auto "ringiovanita" di due/tre anni. Per ottenere una miglior resa di lucidatura POLISH consigliamo l'impiego di setolato CAR-LITE.

4 Pag. 4 di 9 - Prespruzzatura cerchi Sono sempre più numerosi i Clienti finali che si presentano presso la stazione di lavaggio, con veicoli dotati di cerchi aventi sagome complesse e dall'elevato valore. Per tali Clienti, i portali di questa classe, permettono l'applicazione automatica di un prodotto chimico destinato alla pulizia dei cerchi. Il prodotto viene irrorato mediante un'arco di distribuzione dedicato realizzato in acciaio INOX, ed una pompa a palette anch essa con corpo INOX. Il prodotto viene applicato in modo concentrato unicamente sui cerchi, per un miglior risultato consigliamo di eseguire tale operazione durante la prima corsa di lavaggio. La soluzione ottimale sarebbe quella di dotare l'impianto con il KIT pre-lavaggio intensivo completo, in modo che entrambi i prodotti vengano applicati durante la prima corsa, ed abbiamo tempo di reagire prima di iniziare il lavaggio vero i proprio del mezzo. Per un corretto dosaggio del prodotto, la pompa a palette destinata tale applicazione è dotata di vaschetta di accumulo realizzata in acciaio INOX ed è equipaggiata con un sistema di miscelazione automatico atto a garantire una precisa e costante diluizione del prodotto chimico. Il prodotto chimico puro sarà aspirato direttamente dal sistema di dosaggio, al fine di evitare rischi per l operatore. - Prelavaggio intensivo completo Il prelavaggio intensivo completo, si sostituisce alle operazioni di prespruzzatura tradizionalmente effettuate a mano da parte di un operatore. Pertanto la scelta di questa opzione permette di risparmiare sui tempi e sui costi che normalmente pesano sulla gestione. L'applicazione del prodotto avviene per mezzo di tre archi in acciaio INOX dedicati, e di una pompa di dosaggio a palette con corpo INOX. Il gruppo di alimentazione della pompa di dosaggio è dotato di un sistema di miscelazione che assicura una precisa e costante diluizione del prodotto all'interno di una vaschetta anch'essa realizzata in acciaio INOX. Scopo di questo pre-trattamento è quello di aggredire lo sporco ostinato con un prodotto specifico e di predisporre il veicolo al ciclo di lavaggio tradizionale. La soluzione ottimale sarebbe quella di dotare l'impianto con il KIT Prespruzzatura cerchi, e di permettere all'impianto l'applicazione di entrambi i prodotti durante la prima corsa. Il prodotto chimico puro sarà aspirato direttamente dal sistema di dosaggio, in modo di evitare rischi per l operatore. - Pre-lavaggio intensivo frontale Il prelavaggio intensivo frontale rappresenta una soluzione più economica al sistema di Prelavaggio intensivo completo. Mediante una pompa di dosaggio pneumatica posizionata a bordo portale ed un prodotto chimico dedicato, viene applicata una miscela più aggressiva di quella standard nella sola parte frontale del veicolo. Per migliorare le prestazioni in termini di tempo e di risultato, consigliamo che nel corso della medesima corsa venga effettuata la prespruzzatura chimica dei cerchi, oppure il lavaggio ruote. - Risciacquo con acqua osmotizzata Questa opzione permette di effettuare il risciacquo finale del veicolo utilizzando acqua osmotizzata. A tale scopo l'impianto viene dotato di un arco aggiuntivo supplementare e della relativa valvola di intercettazione. Resta inteso che la produzione, e la messa in pressione dell'acqua osmotizzata saranno a cura del Cliente. In molti casi, la presenza nelle immediate vicinanze di un impianto a piste Self-Service gia dotato di sistema per la produzione e lo stoccaggio dell'acqua osmotizzata offre la possibilità di supportare anche le richieste del portale. - Lavaruote con alta pressione Per migliorare la qualità di lavaggio, e ridurre i costi legati ad un possibile prelavaggio effettuato da personale dedicato, questa soluzione offre la possibilità di dotare l'impianto CB5 di alta pressione nei dispositivi lavaruote. Il lavaruote permette oltre al lavaggio dei cerchi, anche la possibilità di mantenere il dispositivo attivo distante dall'auto per una o più corse del portale, in questo modo può essere rimosso comodamente lo sporco che tradizionalmente affligge la parte del sottoporta. Il lavaruote può essere scelto con o senza spazzole. Per attivare tale opzione deve essere previsto un adeguato gruppo alta pressione, nel caso in cui tale pompa sia già presente, in quanto facente parte dell'installazione precedente, è possibile fare in modo che l'impianto CB5 possa attivarla e disattivarla in base all'occorenza.

5 Pag. 5 di 9 - Alta pressione laterale Per migliorare la qualità di lavaggio, e ridurre i costi legati ad un possibile prelavaggio effettuato da personale dedicato, questa soluzione offre la possibilità di dotare l'impianto CB5 di alta pressione laterale. L'arco alta pressione laterale ha un altezza colplessiva pari a cm 130 e permette il lavaggio ad una altezza pari a cm 150. Per attivare questa opzione deve essere previsto un adeguato gruppo alta pressione, nel caso in cui tale pompa sia già presente, in quanto facente parte dell'installazione precedente, è possibile fare in modo che l'impianto CB5 possa attivarla e disattivarla in base all'occorenza. L'arco alta pressione è particolarmente consigliato come prelavaggio in caso di spazzole in CARLITE. - Alta pressione in combinazione lavaruote e alta pressione laterale Per migliorare la qualità di lavaggio, e ridurre i costi legati ad un possibile prelavaggio effettuato da personale dedicato, questa soluzione offre la possibilità di dotare l'impianto CB5 sia di alta pressione laterale che nei dispositivi lavaruote. Il lavaruote permette oltre al lavaggio dei cerchi, anche la possibilità di mantenere il dispositivo attivo distante dall'auto per una o più corse del portale, in questo modo può essere rimosso comodamente lo sporco che tradizionalmente affligge la parte del sottoporta. Il lavaruote può essere scelto con o senza spazzola. L'arco alta pressione laterale ha un altezza colplessiva pari a cm 130 e permette il lavaggio ad una altezza pari a cm 150. Per attivare tale opzione deve essere previsto un adeguato gruppo alta pressione, nel caso in cui tale pompa sia già presente, in quanto facente parte dell'installazione precedente, è possibile fare in modo che l'impianto CB2 possa attivarla e disattivarla in base all'occorenza. L'arco alta pressione è particolarmente consigliato come prelavaggio in caso di spazzole in CARLITE. - Alta pressione totale In molti casi il Cliente desidera dotare l'impianto di alta pressione totale, ovvero: lavaruote con alta pressione, alta pressione laterale, alta pressione superiore a seguire. In questi casi l'impianto acquisisce la possibilità di aumentare in modo davvero notevole la gamma dei programmi disponibili e di ridurre i costi legati ad un possibile prelavaggio effettuato dal personale dedicato. Il lavaruote permette oltre al lavaggio dei cerchi, anche la possibilità di mantenere il dispositivo attivo distante dall'auto per una o più corse del portale, in questo modo può essere rimosso comodamente lo sporco che tradizionalmente affligge la parte del sottoporta. Il lavaruote può essere scelto con o senza spazzola. L arco alta pressione superiore a seguire è posizionato sulla lama di asciugatura, ed è in grado di muoversi sul veicolo seguendone il profilo. Il contemporaneo movimento della lama di asciugatura assicura una distanza costante per garantire il miglior risultato possibile. Per attivare tale opzione deve essere previsto un adeguato gruppo alta pressione, nel caso in cui tale pompa sia già presente in quanto facente parte dell'installazione precedente, è possibile fare in modo che l'impianto CB5 possa attivarla e disattivarla in base all'occorenza. La dotazione di alta pressione è particolarmente consigliato come prelavaggio in caso di spazzole in CAR LITE. - Gruppo alta pressione HD60/6 K2 Il gruppo alta pressione Kärcher offre una pressione di esercizio pari a 60 bar con una portata di 6100 l/h. Il suo assorbimento ammonta a 13,5 kw, che tuttavia non va a sommarsi all'impego energetico del portale in quanto alta pressione a asciugatura non operano mai in simultanea, pertanto possiamo dichiarare che l'assorbimento massimo del portale durante l'esercizio non supererà i 22 kw. Il gruppo alta pressione si compone di due pompe a tre pistoni, con movimentazione biella manovella, entrambe alloggiate su telaio in acciaio; al medesimo telaio risulta inoltre ancorato il quadro elettrico di comando. Ogni pompa è dotata di: manometro, polmone ammortizzatore, e valvola di sicurezza. Per il corretto esercizio del gruppo alta pressione è previsto un adeguato serbatoio di approvvigionamento idirico. E' bene precisare che considerando la quantità d'acqua impiegata per l'esercizio del gruppo alta pressione, è consigliato l'utilizzo di acqua di riciclo. Evidentemente questi componenti dovranno essere alloggiati all'interno di una sala tecnica.

6 Pag. 6 di 9 - Gruppo media pressione Il gruppo media pressione rappresenta una soluzione più economica al gruppo alta pressione. Sia pure con una pressione di 16 bar e portata di 6000 l/h offre una valida alternativa al prelavaggio a mano. Questa opzione di compone di una pompa multistadio verticale e relativo quadro elettrico dotato di elettronica CAN-BUS per interfacciarsi all'impianto. E bene precisare che considerando la quantità d acqua impiegata per l esercizio del gruppo media pressione è consigliato l utilizzo di acqua di riciclo e di un adeguato serbatoio come polmone. Evidentemente questi componenti dovranno essere alloggiati all'interno di una sala tecnica. - Lavaggio sottoscocca Il lavaggio del sottoscocca, in alcune zone d'italia, può determinare un'importante differenza dalla concorrenza. In zone dove nel corso dell'inverno vengono distribuite grandi quantità di sale, o in zone particolarmente ricche di fango, la pulizia del sottoscocca è un'opzione che se presente aumenterà l'affluenza di Clienti. Per poter mettere in esercizio tale dispositivo è necessario il modulo alta pressione Kärcher da 60 bar / 6100 l/h oppure il gruppo media pressione 16 bar / 6000l/h, tuttavia qualora sia già disponibile, è possibile connetterlo ad un gruppo alta pressione o media pressione già in possesso del Cliente, come spesso accade in occasione della sostituzione impianto. Kärcher è in grado di fornire due differenti tipologie di lavaggio sottoscocca, la soluzione entry level, durante l'utilizzo impiega 2 rampe ugelli fissi che risultano posizionati sotto il veicolo quindi mediante la grossa portata in gioco rimuove lo sporco sotto il mezzo. Il secondo tipo di sottoscocca, anch esso posizionato sotto il veicolo, oltre ad essere dotato di oscillazione degli archi, e quindi di raggiungere con maggiore efficacia l'intera superficie da pulire, ha anche la capacità di sezionare gli archi in tre settori separati, in questo modo tutta portata del gruppo pompante agirà in modo più concetrato migliorando la qualità in puliza; ulteriore beneficio di questa soluzione è quello offerto dall'abbinamento al software impianto, il quale dopo aver determinato la lunghezza del veicolo azionerà o meno il terzo segmento, che sarà impiegato solo se coperto dal veicolo, ed evitando quindi eventuali disagi alla zona circostante qualora sia in lavaggio un veicolo corto. - Interfaccia per avviatore Self-Service Abitualmente è possibile collegare l'avviatore Self-Service sulla stessa piedinatura del pannello di comando. Qualora il cliente desideri avere a disposizione due conteggi separati in modo di poter conoscere quanti e quali lavaggi vengono avviati dall'operatore, e quanti e quali lavaggi vengono avviati in Self-Service, sarà necessario installare una scheda elettronica dedicata che permetta il collegamento in punti separati dei due dispositivi di avvio. Nel caso di utilizzo di questa opzione il medesimo display a bordo macchina fornirà i totalizzatori come descritto. - Paraspruzzi laterale In base alla tipologia di installazione, è possibile proteggere le zone adiacenti al portale applicando sul medesimo i paraspruzzi per le spazzole vericali. La struttura dei paraspruzzi si compone di robusti bracci in acciaio INOX che supportano teli in PVC in tinta con il portale. - Deflettore aria Per un più accurato risultato di asciugatura, è possibile dotare l'impianto di una speciale lamella installata sulla prima lama d asciugatura, destinata ad entrare in servizio solo sulla parte posteriore dei veicoli, e convogliare l'aria sul retro dei veicoli per migliorare il risultato finale di asciugatura. Questo KIT è realizzato in acciaio INOX, e la movimentazione viene effettuata pneumaticamente. Si tratta di una soluzione semplice, funzionale ed economica che si sostituisce ai complessi sistemi di rotazione della lama di asciugatura proposti degli altri produttori.

7 Pag. 7 di 9 - Copertura frontale Ci sono casi in cui l'aspetto frontale dell'impianto deve apparire estremamente curato; in tali occasioni possiamo proporre due diverse tipologie di pannellatura frontale. La prima si uniforma alla pannellatura laterale standard e dona all'impianto un'aspetto lineare e molto gradevole. La seconda tipologia in aggiunta è dotata di un pannello LED con testo scorrevole in grado di indicare al cliente quali siano le operazioni in corso durante il lavaggio, ed in base alla programmazione anche di reclamizzare promozioni e/o servizi durante i periodo di inattività dell impianto. - Copertura posteriore Nei casi in cui fosse la parte posteriore del portale a dover apparire molto curata (ad esempio qual ora il retro impianto risultasse visibile dalla strada), offriamo la possibilità di installare un pannello posteriore che rispetti il design dell impianto e dell eventuale copertura frontale. La copertura posteriore divisa in tra parti permette di nascondere anche la meccanica dei carrelli per la movimentazione delle spazzole verticali. -Protezione UV In Italia la maggioranza degli impianti di autolavaggio trovano la propria collocaziona all'aperto, tale condizione sicuramente offre una importante visibilità alla clientela ma determina una maggiore usura dei componenti soggetti a pioggia, neve, sole, ed eventi atmosferici in genere. Allo scopo di ridurre questa tipologia di usura, Kärcher propone una struttura in acciaio INOX e relativo telo di protezione appositamente progettato per essere posizionati nella parte superiore dell'impianto. - Colorazione impianto personalizzata Ci sono situazioni in cui il cliente desidera oppure è obbligato a rispettare dei colori, ad esempio imposizioni della società petrolifera, abbinamento ad una struttura esistente, diventa quindi imperativa la colorazione ad-hoc dell'impianto, dei relativi carter di protezione, dei teli paraspruzzi, e del setolato. In questi casi Kärcher è in grado di fornire l impianto con i colori indicati dal Cliente. - Protezione contro l'esercizio delle spazzole senz'acqua E innegabile che un eventuale esercizio a secco delle spazzole sul veicolo ancora sporco potrebbe causare abrasioni alla verniciatura, (anche con setolato CARLITE), quindi nei casi in cui l'approvigionamento idrico non fosse stabile, è bene dotate l'impianto con un sensore di flusso che verifichi la corretta irrigazione del setolato. Questa sicurezza verifica costantemente l afflusso di acqua verso le spazzole, ed arresta il ciclo di lavaggio in caso di carenza o assenza di acqua. - Estensione di 1 metro della lunghezza binari Questa opzione è pensata per impianti aventi un altezza di lavaggio di 2800mm. Tali impianti di autolavaggio, potenzialmente possono ospitare furgoni rialzati e a passo lungo. Proprio nel caso di mezzi a passo lungo gli 11 metri di binari standard potrebbero non essere sufficienti. Quindi qualora esista la necessità di effettuare frequenti pulizie di questa tipologia di veicolo è bene considerare l'installazione di un metro aggiuntivo di binari. Per quanto riguarda la lunghezza dei binari, è bene considerare che gli impianti Kärcher offrono la miglior resa lunghezza auto / lunghezza binari. - Guidaruote Il dispositivo guidaruote permette una comoda e sicura introduzione del veicolo in zona di lavaggio. Consiste in due tubolari carrabili che delimitano la zona in cui il veicolo deve essere posizionato. Per sicurezza il lato sinistro del guidaruote è interrotto in corrispondenza della portiera guidatore; in questo modo quando il conducente lascia il veicolo non correrà il rischio di inciampare. Considerando l'aggressività della zona di posizionamento, il dispositivo guida ruote è realizzato in robusto acciaio zincato a caldo. Il corredo è completo del materiale di ancoraggio.

8 Pag. 8 di 9 - Stazione di dosaggio remoto Al fine di ottenere maggiore autonomia in modalità Self-Service, Kärcher propone la possibilità di posizionare le pompe di dosaggio detergente che abitualmente sono installate a bordo portale, nella sala tecnica. Questa soluzione permette di fornire prodotti chimici alla macchina prelevandoli anche da fusti da 200 l. Tale soluzione è attuabile unicamente se l'impianto risulta dotato di catena energia. - Sistema antigelo manuale: Nella versione manuale, prima che la condizione diventi pericolosa per l'impianto, sarà compito dell'operatore sospendere l'esercizio per portale e mediante una serie di manovre manuali dovrà imporre lo svuotamento di tutte le condutture impiegate con acqua. Ovviamente tali manovre saranno eseguite in base all'esperienza dell'operatore, ed in base a quanto pronosticato dal servizio meteorologico. Durante la condizione di gelo non sarà possibile effettuare alcun ciclo di lavaggio automatico. - Sistema antigelo automatico Nei casi in cui l'impianto può essere soggetto a rischi di gelo e quindi ai danni ad esso connessi (rottura di tubazioni, raccordi, elettrovalvole ), è possibile completare la fornitura con un sistema che permetta lo svuotamento delle tubazioni mediante aria compressa. Nella versione automatica, al sopraggiungere di tale condizione l'impianto svuoterà automaticamente tutte le tubazioni impiegate con acqua. Qualora tale condizione si verifichi nel corso di un ciclo automatico, tale ciclo sarà completato e solo successivamente alla rimozione del mezzo le tubazioni saranno svuotate. Nel momento in qui la temperatura esterna non sarà più un pericolo per l'esercizio l'impianto tornerà ad essere operativo. E' bene precisare che il riempimento della tubazioni sarà effettuato automaticamente prima dell'esecuzione del primo ciclo di lavaggio successivo allo svuotamento; in questo modo eventuali pendolazioni della temperatura non generano inutili riempimenti delle tubazioni. Il ciclo di antigelo automatico svuoterà singolarmente ogni arco di spruzzatura per 3 volte e si concluderà con il singolo svuotamento del dispositivo sottoscocca (se presente). Mediante l'elettronica principale sarà possibile definire la temperatura d'intervento, i tempi di svuotamento, ed i tempi di ricarica del compressore. Questi pochi parametri permettono una semplice e versatile configurazione in base alle caratteristiche dell installazione. - Controllo porte In alcune situazioni, l'impianto deve essere installato all'interno di una sala di lavaggio, ed esempio in zone dove le basse temperature ne pregiudicherebbero in modo considerevole l'esercizio, oppure in zone con limiti di rumorosità, per queste situazioni Kärcher ha realizzato un sistema che interfaccia l'impianto di autolavaggio con i portoni di chiusura della sala di lavaggio. Questa opzione permette di adattarsi a differenti modalità operative, in modo di poter soddisfare le diverse esigenze di installazione. - Controllo apparecchiature esistenti Quando l'installazione di un impianto di autolavaggio avviene in sostituzione di uno già esistente, il cliente potrebbe avere a disposizione alcuni componenti provenienti dal vecchio portale da connettere al nuovo portale. Mediante questa opzione è possibile fare in modo che il nostro impianto di autolavaggio possa fornire i comandi di avvio per i componenti che seguono: - Pompa di alimentazione portale con acqua di rete - Pompa di alimentazione portale con acqua di riciclo - Gruppo alta o media pressione - Pompa per gruppo sottoscocca - Sistemi di sicurezza Una ristretta zona di installazione può violare le normative di sicurezza vigenti nel settore degli autolavaggi, per questa ragione, in alcune situazioni l'impiego di sensori sui lati del portale, rende possibile l'esecuzione dei cicli di lavaggio eliminando rischi di arrecare danni a cose o persone. I dispositivi sala corta e sala stretta sono obbligatori per legge quando la distanza tra il portale (indipendentemente dalla posizione sui binari) e un qualunque ostacolo sia inferiore a 500 mm. Tali dispositivi sono stati progettati in modo di proteggere: la parte frontale, la parte posteriore, il lato sinistro o il lato destro dell'impianto, e possono essere installati anche in combinazione mistra tra di loro.

9 Pag. 9 di 9 - Avviatori Self-Service Per permettere l esercizio in Self-Service del portale è necessario prevedere l installazione di un avviatore Self- Service. Tale apparecchio potrebbe già essere presente nel caso di sostituzione impianto, ed in questo caso ne andrà verificata la compatibilità, oppure dovrà essere acquistato. Per l Italia, Kärcher propone per i suoi impianti di autolavaggio gli avviatori Comestero, e per questa tipologia di portale consiglia i seguenti modelli: - Simply Start Advanced - Simply Start Touch Evidentemente sarà nostra cura proporre la macchina e l accessoristica più idonea in fase d offerta.

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06 DESCRIZIONE IMPIANTO MOD. DP03 Sistema per il parcheggio di autoveicoli a comando elettrico con movimentazioni oleodinamiche con tre piattaforme singole sovrapposte idonee a parcheggiare in modo indipendente

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

Risparmiare acqua ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio.

Risparmiare acqua ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio. Risparmiare ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio. Nuove lavastoviglie ecogenius. The future moving in. Risultati straordinari nel risparmio d. Con le nuove ecogenius,

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa Alle seguenti pagine trovate una descrizione del principio di funzionamento generale dei sistemi frenanti ad aria compressa installati in

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

per un fai da te di alta qualità

per un fai da te di alta qualità per un fai da te di alta qualità container su misura e programmati 4 anni insieme senza pensieri La garanzia copre tutto il territorio italiano. qualità tedesca 360 affidabilità Sistema di imballaggio

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

Sistemi e attrezzature per la sicurezza

Sistemi e attrezzature per la sicurezza SISTEMI E ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA Cavalletti di segnalazione...85 Segnalatore di sicurezza fisso...85 Over-The-Spill System...85 Coni di sicurezza e accessori...86 Barriere mobili...87 Segnalatore

Dettagli

NE MULTIRINSE Lavastoviglie a nastro

NE MULTIRINSE Lavastoviglie a nastro line GREY NE MULTIRINSE Lavastoviglie a nastro 5 buoni motivi per scegliere la serie NE MR 1 Economia Tutte le lavastoviglie della serie NE MULTIRINSE sono dotate del sistema rivoluzionario MULTIRINSE,

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

LAVATRICI SUPERCENTRIFUGANTI LM 8-11 LM 14-18 - 23

LAVATRICI SUPERCENTRIFUGANTI LM 8-11 LM 14-18 - 23 LAVATRICI SUPERCENTRIFUGANTI LM 8-11 LM 14-18 - 23 SERIE LM LA SCELTA VINCENTE Le lavatrici IMESA serie LM sono la soluzione ideale per le esigenze di hotel, ristoranti, centri ospedalieri, case di cura,

Dettagli

Lavastoviglie a nastro

Lavastoviglie a nastro NE ECO2 Lavastoviglie a nastro 5 buoni motivi per scegliere la serie NE ECO2 1 Igiene Le vasche stampate con gli spigoli arrotondati garantiscono una pulizia accurata della macchina. 2 Affidabilità La

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

LOR.CA. Lavorazione materie plastiche su misura

LOR.CA. Lavorazione materie plastiche su misura Lavorazione materie plastiche su misura CHI SIAMO Lor.ca. nasce come attività di manutenzione ed installazione di impianti termo-idraulici civili nel 1992. Negli anni successivi la gamma delle attività

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

Bloccaggi a doppio tirante orizzontali e verticali

Bloccaggi a doppio tirante orizzontali e verticali Bloccaggi a doppio tirante orizzontali e verticali Caratteristiche: i bloccaggi sono disponibili in due configurazioni: orizzontali, come raffigurati in bassoa nella foto, con il bloccaggio e la staffa

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO altezza di aspirazione: fino a 9 metri capacità di funzionamento a secco autoadescante senso di rotazione reversibile senza dispositivi di tenuta monitoraggio

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione Andrea Mariani Pulizia delle vasche volano e di prima pioggia LE ACQUE PIOVANE: Contengono SEDIMENTI - DEPOSITI in vasca; - Riduzione

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2. NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.5 TONNELLATE MASSIMIZZARE I PROFITTI SCELTA TRA 13 DIVERSI MODELLI MODELLO

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente ITA Automazioni a braccio per cancelli a battente TM Advanced entrance technology Facil - Arc La soluzione ideale per le situazioni complesse Semplicità e versatilità sono le parole che meglio descrivono

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6 Sistema FS Uno Istruzione di montaggio CONTENUTO Pagina 1 Generalità 2 2 Palificazione 3 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4 4 Elenco dei componenti 6 5 Rappresentazione esplosa del sistema

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ ROBOT RASAERBA GARDENA R40Li OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ In completo relax! LASCIATE CHE LAVORI AL VOSTRO POSTO Il 98 % di chi ha comprato il Robot Rasaerba GARDENA lo raccomanderebbe.* Non dovrete più

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni PANORAMICA Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni Flessibilità, regolazione su richiesta ed efficienza energetica con i sistemi di climatizzazione ad acqua per interni di Swegon www.swegon.com

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L FORM FORM è un calorifero estremamente versatile ed elegante grazie alla forma particolare dei collettori e alle dimensioni dei tubi radianti, decisamente ridotte (ø1 mm). Form è prodotto in due modelli:

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+ Dumperonstop Wacker euson Dumper con cabina A ribaltamento rotante DAT TE 10010 kg 3000 kg 6000 kg 9000 kg Peso proprio 2410/2550 kg 4120/4240 kg apacità cassone a raso 1500/1300 l 2400/2400 l 38 4000

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1 ie gelieferten bbildungen sind teilweise in arbe. Nur die Vorschaubilder sind in raustufen. ei ruckdatenerstellung bitte beachten, dass man die ilder ggf. in raustufen umwandelt. 햽 햾 Vielen ank 12.0/2010

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

Il sistema di lavaggio ActiveWater concentrato in 55 centimetri.

Il sistema di lavaggio ActiveWater concentrato in 55 centimetri. Il sistema di lavaggio ActiveWater concentrato in 55 centimetri. Nuove lavastoviglie ActiveWater Smart. Il massimo delle prestazioni in dimensioni ridotte. Sistema ActiveWater. Lavaggi perfetti, risparmio

Dettagli

INOX SOL 200 TOP Pacchetto solare con 1 Collettore Piano CP4 XL e Unità Bollitore INOXSTOR da 200 litri

INOX SOL 200 TOP Pacchetto solare con 1 Collettore Piano CP4 XL e Unità Bollitore INOXSTOR da 200 litri INOX SOL 200 TOP Pacchetto solare con 1 Collettore Piano CP4 XL e Unità Bollitore INOXSTOR da 200 litri 1 Pacchetto Solare INOX SOL 200 TOP (cod. 3.022124) 1 Collettore Piano + boiler INOX 200 litri +

Dettagli

Sistema solare termico

Sistema solare termico Sistema solare termico 1 VELUX Collettori solari VELUX. Quello che cerchi. Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Sempre più

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata IT www.ditecentrematic.com Automazioni progettate per ambienti specialistici. Ditec Valor H, nella sua ampia gamma, offre

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw Serie BRIO Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

Turbine I-20 Ultra 2 N E I. l t. R r. Gli irrigatori dei professionisti per gli spazi verdi residenziali di piccole e medie dimensioni

Turbine I-20 Ultra 2 N E I. l t. R r. Gli irrigatori dei professionisti per gli spazi verdi residenziali di piccole e medie dimensioni R r INFORMAZIONE PRODOTTO Turbine I-20 Ultra Gli irrigatori dei professionisti per gli spazi verdi residenziali di piccole e medie dimensioni E I - 2 0 N I B U l t U a T a PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO L

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 44.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 42.950,00 35.495,87 SPECIFICHE

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

PULIZIA IN-SITU PULIZIA DIFFUSORI MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MODULO KUBOTA ESTRAZIONE PERMEATO PER ASPIRAZIONE ESTRAZIONE PERMEATO PER GRAVITÀ

PULIZIA IN-SITU PULIZIA DIFFUSORI MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MODULO KUBOTA ESTRAZIONE PERMEATO PER ASPIRAZIONE ESTRAZIONE PERMEATO PER GRAVITÀ MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MODULO KUBOTA Il modulo a membrana piana Kubota utilizza la tecnologia di microfiltrazione detta cross flow. Insufflando aria sul fondo del modulo, si crea un flusso ascensionale

Dettagli

un concentrato di tecnologia all avanguardia

un concentrato di tecnologia all avanguardia un concentrato di tecnologia all avanguardia VIP Class L emozione viaggia su due livelli. Nel 1967 NEOPLAN ideò la gamma degli autobus turistici a due piani che ha aperto la strada ad una storia di successo

Dettagli

Sistemi di trattamento aria per impianti radianti

Sistemi di trattamento aria per impianti radianti Sistemi di trattamento aria per impianti radianti Da trent anni lavoriamo in un clima ideale. Un clima che ci ha portato ad essere leader in Italia nel riscaldamento e raffrescamento radianti e ad ottenere,

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non 2 Soluzioni Antigelo Ensto, niente ghiaccio anche in caso di temperature molto basse. I sistemi elettrici Ensto per la protezione dal

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli