DESCRIZIONE TECNICA Impianto di autolavaggio modello CB5

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DESCRIZIONE TECNICA Impianto di autolavaggio modello CB5"

Transcript

1 DESCRIZIONE TECNICA Impianto di autolavaggio modello CB5 L'impianto automatico CB5 permette la pulizia di autoveicoli, furgoni, e SUV. In base alla dotazione scelta sarà possibile realizzare programmi più o meno complessi, che quindi oltre ad avere durate differenti, permetteranno una differente qualità di lavaggio proporzionale al valore di vendita del ciclo stesso. Di serie il portale viene realizzato su una struttura metallica portante galvanizzata a caldo, successivamente trattata con due strati di vernice a polvere in colorazione RAL Gli elementi di copertura in materiale plastico di alta qualità con colorazioni RAL 9006 e RAL 1018, donano un aspetto accattivante e lineare. Considerando che un impianto nato per l'esercizio in self-service deve offrire alte performance d'esercizio e ridotti tempi di manutenzione, questa macchina è studiata in modo che tutte le movimentazioni siano libere da ingrassaggio; ad esempio: le lame di asciugatura e la spazzola orizzontale si muovono su guide in acciaio INOX scorrendo su pattini realizzati in materiale antifrizione ed impiegando cinghie in gomma animate in acciaio; materiali analoghi sono impiegati per la movimentazione dei lavaruote, dove invece il posizionamento è affidato ad una coppia di pistoni pneumatici; mentre, per le spazzole verticali le ruote antifrizione scorrono su di una trave in acciaio zincato, con azionamento diretto ottenuto mediante quattro motoriduttori con ruote gommate, soluzione che permette di effettuare il movimento di "balletto" sia sul fronte che sul retro del veicolo. Allo scopo di ottenere una piacevole fluidità di movimento, che offre una maggior cura del veicolo, vengono impiegati tre INVERTER, ulteriore pregio di questi componenti e quello di ridurre l'usura dei componenti; agli INVERTER sono affidati la trazione del portale sui binari, la movimentazione delle due lame di asciugatura e la spazzola orizzontale. Il sistema di asciugatura del CB5 risulta composto da sei motoventilatori, quattro (da 3kW cad.) distribuiti sulle due lame orizzontali che seguono la sagoma del veicolo, realizzate in materiale termo plastico e sagomate in modo di offrire una migliore ventilazione sui fianchi dei veicoli e due (da 4 kw cad) destinati alle superfici laterali, inoltre per evitare che nel corso delle operazioni di lavaggio le lame possano bagnarsi e quindi al fine di evitare gocciolamenti durante la fase di rimozione dell'acqua, sono stati posizionati due praspruzzi che tengono proficuamente separate le lame di asciugatura durante le operazioni di lavaggio a spazzole. L'elettronica di bordo, realizzata ad-hoc per questa applicazione ed operante su tecnologia CAN-BUS, è in grado di gestire tutte le fasi di lavaggio con la massima precisione e sicurezza, inoltre, per agevolare ogni modifica ai cicli di lavaggio automatici, tutta la programmazione viene eseguita senza necessità di collegamento ad un computer, ma semplicemente operando con quattro pulsanti ed un display installati sulla scheda elettronica principale a bordo macchina. Con una gamma di oltre 250 messeggi l'impianto è in grado di indicare la presenza di eventuali anomalie. Non può chiaramente mancare il contalavaggi totale e parziale, oltre alla predisposizione per il collegamento ad un avviatore self-service. A corredo dell'impianto vengono forniti undici metri di binari con relativo KIT di spessori e materiale di fissaggio, quattro generatori di impulso garantiscono una perfetta misurazione e memorizzazione sagoma dei veicoli in fase di lavaggio, oltre a permettere una maggiore velocità di esercizio del portale, il KIT di inclinazione delle spazzole verticali permette all impianto di migliorare l angolo di lavaggio di una coppia di spazzole verticali (considerando le attuali sagome dei veicoli, ed il fatto che i mezzi "tondeggianti" sono sempre più diffusi, è facile comprendere che permettere all'impianto di adattarsi in modo più accurato a tali forme, determinerà una migliore qualità di pulizia). Il CB5 è un impianto dotato di quattro spazzole verticali e una spazzola orizzontale, una coppia di spazzole verticali può essere comandata ad inclinarsi durante l'esecuzione di una o più corse di lavaggio mentre la seconda coppia resta libera di adeguarsi alla sagoma del veicolo; in questo modo è possibile eseguire il lavaggio completo del mezzo in una sigola corsa del portale; evidentemente nel corso del movimento di balletto frontale e posteriore le spazzole verticali resteranno perfettamente a piombo in modo di offrire il miglior risultato di pulizia. Qualora l'impianto determinasse che il veicolo introdotto supera una certa altezza (programmabile) e rientri nella categoria furgoni, automaticamente l inclinazione delle spazzole verticali sarà esclusa. Per ottimizzare i concumi idrici nella dotazione standard l impianto è in grado di gestire acqua di rete e acqua di riciclo, oltre a gestire shampoo spazzole, schiuma, e coadiuvante asciugatura. Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Kärcher Beteiligungs GmbH Capitale Sociale Iscrizione Tribunale di Varese n C.C.I.A.A. Varese N Partita IVA / Cod. Fisc. e Registro Imprese di Varese n Coordinate bancarie: Deutsche Bank S.p.A., Via San Prospero, 2 - Milano Codice IBAN IT44D SWIFT: DEUTITMMMIL Insc RAEE IT Insc PA IT0906oP

2 Pag. 2 di 9 Le numerose elettrovalvole installate sul pannello di distribuzione acqua del CB5 permettono di convogliare al singolo arco la qualità di acqua desiderata e l'attivazione dei singoli archi solo nel momento di effettiva necessità, riducendo sensibilmente i consumi idrici e dei prodotti chimici legati alle operazioni di pulizia e permettendo la creazione di programmi specifici per ogni richiesta. Unicamente a scopo di sicurezza i piedi del portale sono dotati di adeguati dispositivi antiribaltamento. Caratteristiche tecniche CB5/23 CB5/25 CB5/28 Altezza impianto mm Larghezza impianto mm Profondità impianto mm Larghezza di lavaggio mm Altezza di lavaggio mm Altezza sala di lavaggio mm Lunghezza massima di lavaggio (con 11 metri di m binari) Larghezza sala (con / senza distanza di sicurezza) mm 4500/ / /4050 Allacciamento elettrico V - Hz N + T 50 Hz N + T 50 Hz N + T 50 Hz Assorbimento macchina base kw Allacciamento idrico rete l/h 150 (diam. 1") 150 (diam. 1") 150 (diam. 1") Allacciamento idrico riciclo l/h 150 (diam. 1") 150 (diam. 1") 150 (diam. 1") Pressione acqua bar 4/6 4/6 4/6 Consumo idrico complessivo (acqua di rete + acqua di riciclo) l/auto a seconda del programma, delle opzioni e del veicolo a seconda del programma, delle opzioni e del veicolo Consumo pneumatico l/auto (senza antigelo) Consumo pneumatico del l/min sistema antigelo Rumorosità con spazzole db(a) Rumorosità con asciugatura db(a) a seconda del programma, delle opzioni e del veicolo Accessori Tutti gli impianti della CB-Line offrono la possibilità di essere equipaggiati con numerosi accessori, in modo di soddisfare al meglio ogni necessità del Cliente. Di seguito descriviamo quanto disponibile: - Porte anteriori Le porte posizionate sul fronte del portale permettono la chiusura delle colonne portanti, nella colonna di sinistra trova locazione il quadro elettrico principale, nella colonna di destra risultano installati tutti i componenti idraulici e pneumatici necessari al funzionamento. In base alle necessità è possibile dotare le porte con differenti segnalazioni luminose. Per quanto concerne le segnalazioni luminose, in fase di configurazione è possibile scegliere tra: - Semaforo di posizionamento sul lato sinistro, - Semaforo di posizionamento sul lato destro, - Semaforo di posizionamento su entrambe i lati, - Semaforo di posizionamento su entrambe i lati e sinottico a pannelli LED per indicare al cliente la fase di lavaggio. Per ovvie ragioni di sicurezza la porta di chiusura del quadro elettrico è dotata di tre punti di chiusura.

3 Pag. 3 di 9 - Setolato impianto La scelta del setolato, permette di adeguare l'impianto alle reali necessità operative e d'immagine. In fase di acquisto il Cliente ha la possibilità di scegliere il setolato in PE, misto CAR LITE e PE oppure unicamente in CAR LITE; per tutte le versioni sono disponibili numerose varianti cromatiche. Indipendentemente dal tipo di setolato il controllo dell'aderenza durante il lavaggio viene affidato ad un sofisticato ed affidabile sistema elettronico. Se negli anni successivi all installazione si desiderasse acquistare un nuovo setolato Kärcher, ma differente dalla prima fornitura, ad esempio aggiornare l'impianto da PE a CAR LITE, tale adeguamento comperterà solo la sostituzione delle setole, ma parti come alberi, riduttori, motori, non saranno soggetti ad alcun adeguamento. Nel caso di setolato CAR LITE si consiglia l'impiego dell'opzione alta pressione laterale prima del ciclo spazzole. - Alimentazione energetica Per consentire al portale di muoversi sui binari, è necessario dotarlo di un adeguato sistema che lo segua durante lo spostamento. In base al luogo di installazione e alle opzioni scelte bisognerà selezionare il sistema più consono a garantire la migliore operatività. Come concetto di base è bene considerare che qualora l'impianto sia dotato di alta pressione e/o antigelo, il sistema di alimentazione a "catenaria" risulta essere quello più indicato; nel caso di macchina base quindi senza alta pressione e senza antigelo può essere impiegato il sistema con trolley. Inoltre in base al luogo di installazione è possibile scegliere se l'ancoraggio del sistema di alimentazione deve essere effettuato su colonna, a pavimento, oppure a parete. - Pannello di comando Il pannello di comando (fornito di serie) permette l'avvio dei cicli di lavaggio, oltre ad offrire la possibilità di effettuare delle movimentazioni / correzzioni manuali durante l'esecuzione dei cicli automatici. A scopo manutentivo permette inoltre la possibilità di testare tutti i movimenti della macchina e verificare il corretto esercizio di ogni suo componente. Per questa classe di impianto il pannello di comando permette il comodo avvio di otto programmi, tuttavia impiegando combinazioni di pulsanti è possibile avviare fino a 15 differenti cicli di lavaggio; è inoltre possibile sospendere l attività di un ciclo di lavaggio, ad esempio per chiudere un finestrino dimenticato aperto e riavviare il ciclo dal punto di arresto. - Cera schiumogena La prolungata esperienza nel settore ci permette di offrire un sistema di ceratura a freddo con applicazione mista ad aria. Il risultato appaga il Cliente finale, in quanto ha la sensazione che venga distribuita sul veicolo una maggiore quantità di prodotto chimico, tuttavia questa soluzione esalta il risultato in lucentezza della carrozzeria e ravviva i colori. - Lucidatura POLISH La lucidatura POLISH, abitualmente viene utilizzata al termine di un ciclo di lavaggio TOP, ovvero un ciclo in cui tutte le opzioni di cui è dotato il portale hanno lavorato sul veicolo. L'impiego di questa opzione prevede un tempo di lavaggio più lungo, in quanto al termine del ciclo tradizionale, il portale effettuerà l applicazione del POLISH sul veicolo. L'applicazione viene effettuata in modalità schiumogena impiegando gli ugelli standard del portale. Durante la fase successiva, le sole spazzole stenderanno il prodotto lucidando il mezzo. Successivamente un nuovo viaggio del portale con spazzole, e cera predispone il veicolo all'asciugatura, che sarà eseguita nel passaggio o nei passaggi successivi come da programmazione. Il risultato finale, su un veicolo in buone condizioni, è quello di restituire al Cliente un'auto "ringiovanita" di due/tre anni. Per ottenere una miglior resa di lucidatura POLISH consigliamo l'impiego di setolato CAR-LITE.

4 Pag. 4 di 9 - Prespruzzatura cerchi Sono sempre più numerosi i Clienti finali che si presentano presso la stazione di lavaggio, con veicoli dotati di cerchi aventi sagome complesse e dall'elevato valore. Per tali Clienti, i portali di questa classe, permettono l'applicazione automatica di un prodotto chimico destinato alla pulizia dei cerchi. Il prodotto viene irrorato mediante un'arco di distribuzione dedicato realizzato in acciaio INOX, ed una pompa a palette anch essa con corpo INOX. Il prodotto viene applicato in modo concentrato unicamente sui cerchi, per un miglior risultato consigliamo di eseguire tale operazione durante la prima corsa di lavaggio. La soluzione ottimale sarebbe quella di dotare l'impianto con il KIT pre-lavaggio intensivo completo, in modo che entrambi i prodotti vengano applicati durante la prima corsa, ed abbiamo tempo di reagire prima di iniziare il lavaggio vero i proprio del mezzo. Per un corretto dosaggio del prodotto, la pompa a palette destinata tale applicazione è dotata di vaschetta di accumulo realizzata in acciaio INOX ed è equipaggiata con un sistema di miscelazione automatico atto a garantire una precisa e costante diluizione del prodotto chimico. Il prodotto chimico puro sarà aspirato direttamente dal sistema di dosaggio, al fine di evitare rischi per l operatore. - Prelavaggio intensivo completo Il prelavaggio intensivo completo, si sostituisce alle operazioni di prespruzzatura tradizionalmente effettuate a mano da parte di un operatore. Pertanto la scelta di questa opzione permette di risparmiare sui tempi e sui costi che normalmente pesano sulla gestione. L'applicazione del prodotto avviene per mezzo di tre archi in acciaio INOX dedicati, e di una pompa di dosaggio a palette con corpo INOX. Il gruppo di alimentazione della pompa di dosaggio è dotato di un sistema di miscelazione che assicura una precisa e costante diluizione del prodotto all'interno di una vaschetta anch'essa realizzata in acciaio INOX. Scopo di questo pre-trattamento è quello di aggredire lo sporco ostinato con un prodotto specifico e di predisporre il veicolo al ciclo di lavaggio tradizionale. La soluzione ottimale sarebbe quella di dotare l'impianto con il KIT Prespruzzatura cerchi, e di permettere all'impianto l'applicazione di entrambi i prodotti durante la prima corsa. Il prodotto chimico puro sarà aspirato direttamente dal sistema di dosaggio, in modo di evitare rischi per l operatore. - Pre-lavaggio intensivo frontale Il prelavaggio intensivo frontale rappresenta una soluzione più economica al sistema di Prelavaggio intensivo completo. Mediante una pompa di dosaggio pneumatica posizionata a bordo portale ed un prodotto chimico dedicato, viene applicata una miscela più aggressiva di quella standard nella sola parte frontale del veicolo. Per migliorare le prestazioni in termini di tempo e di risultato, consigliamo che nel corso della medesima corsa venga effettuata la prespruzzatura chimica dei cerchi, oppure il lavaggio ruote. - Risciacquo con acqua osmotizzata Questa opzione permette di effettuare il risciacquo finale del veicolo utilizzando acqua osmotizzata. A tale scopo l'impianto viene dotato di un arco aggiuntivo supplementare e della relativa valvola di intercettazione. Resta inteso che la produzione, e la messa in pressione dell'acqua osmotizzata saranno a cura del Cliente. In molti casi, la presenza nelle immediate vicinanze di un impianto a piste Self-Service gia dotato di sistema per la produzione e lo stoccaggio dell'acqua osmotizzata offre la possibilità di supportare anche le richieste del portale. - Lavaruote con alta pressione Per migliorare la qualità di lavaggio, e ridurre i costi legati ad un possibile prelavaggio effettuato da personale dedicato, questa soluzione offre la possibilità di dotare l'impianto CB5 di alta pressione nei dispositivi lavaruote. Il lavaruote permette oltre al lavaggio dei cerchi, anche la possibilità di mantenere il dispositivo attivo distante dall'auto per una o più corse del portale, in questo modo può essere rimosso comodamente lo sporco che tradizionalmente affligge la parte del sottoporta. Il lavaruote può essere scelto con o senza spazzole. Per attivare tale opzione deve essere previsto un adeguato gruppo alta pressione, nel caso in cui tale pompa sia già presente, in quanto facente parte dell'installazione precedente, è possibile fare in modo che l'impianto CB5 possa attivarla e disattivarla in base all'occorenza.

5 Pag. 5 di 9 - Alta pressione laterale Per migliorare la qualità di lavaggio, e ridurre i costi legati ad un possibile prelavaggio effettuato da personale dedicato, questa soluzione offre la possibilità di dotare l'impianto CB5 di alta pressione laterale. L'arco alta pressione laterale ha un altezza colplessiva pari a cm 130 e permette il lavaggio ad una altezza pari a cm 150. Per attivare questa opzione deve essere previsto un adeguato gruppo alta pressione, nel caso in cui tale pompa sia già presente, in quanto facente parte dell'installazione precedente, è possibile fare in modo che l'impianto CB5 possa attivarla e disattivarla in base all'occorenza. L'arco alta pressione è particolarmente consigliato come prelavaggio in caso di spazzole in CARLITE. - Alta pressione in combinazione lavaruote e alta pressione laterale Per migliorare la qualità di lavaggio, e ridurre i costi legati ad un possibile prelavaggio effettuato da personale dedicato, questa soluzione offre la possibilità di dotare l'impianto CB5 sia di alta pressione laterale che nei dispositivi lavaruote. Il lavaruote permette oltre al lavaggio dei cerchi, anche la possibilità di mantenere il dispositivo attivo distante dall'auto per una o più corse del portale, in questo modo può essere rimosso comodamente lo sporco che tradizionalmente affligge la parte del sottoporta. Il lavaruote può essere scelto con o senza spazzola. L'arco alta pressione laterale ha un altezza colplessiva pari a cm 130 e permette il lavaggio ad una altezza pari a cm 150. Per attivare tale opzione deve essere previsto un adeguato gruppo alta pressione, nel caso in cui tale pompa sia già presente, in quanto facente parte dell'installazione precedente, è possibile fare in modo che l'impianto CB2 possa attivarla e disattivarla in base all'occorenza. L'arco alta pressione è particolarmente consigliato come prelavaggio in caso di spazzole in CARLITE. - Alta pressione totale In molti casi il Cliente desidera dotare l'impianto di alta pressione totale, ovvero: lavaruote con alta pressione, alta pressione laterale, alta pressione superiore a seguire. In questi casi l'impianto acquisisce la possibilità di aumentare in modo davvero notevole la gamma dei programmi disponibili e di ridurre i costi legati ad un possibile prelavaggio effettuato dal personale dedicato. Il lavaruote permette oltre al lavaggio dei cerchi, anche la possibilità di mantenere il dispositivo attivo distante dall'auto per una o più corse del portale, in questo modo può essere rimosso comodamente lo sporco che tradizionalmente affligge la parte del sottoporta. Il lavaruote può essere scelto con o senza spazzola. L arco alta pressione superiore a seguire è posizionato sulla lama di asciugatura, ed è in grado di muoversi sul veicolo seguendone il profilo. Il contemporaneo movimento della lama di asciugatura assicura una distanza costante per garantire il miglior risultato possibile. Per attivare tale opzione deve essere previsto un adeguato gruppo alta pressione, nel caso in cui tale pompa sia già presente in quanto facente parte dell'installazione precedente, è possibile fare in modo che l'impianto CB5 possa attivarla e disattivarla in base all'occorenza. La dotazione di alta pressione è particolarmente consigliato come prelavaggio in caso di spazzole in CAR LITE. - Gruppo alta pressione HD60/6 K2 Il gruppo alta pressione Kärcher offre una pressione di esercizio pari a 60 bar con una portata di 6100 l/h. Il suo assorbimento ammonta a 13,5 kw, che tuttavia non va a sommarsi all'impego energetico del portale in quanto alta pressione a asciugatura non operano mai in simultanea, pertanto possiamo dichiarare che l'assorbimento massimo del portale durante l'esercizio non supererà i 22 kw. Il gruppo alta pressione si compone di due pompe a tre pistoni, con movimentazione biella manovella, entrambe alloggiate su telaio in acciaio; al medesimo telaio risulta inoltre ancorato il quadro elettrico di comando. Ogni pompa è dotata di: manometro, polmone ammortizzatore, e valvola di sicurezza. Per il corretto esercizio del gruppo alta pressione è previsto un adeguato serbatoio di approvvigionamento idirico. E' bene precisare che considerando la quantità d'acqua impiegata per l'esercizio del gruppo alta pressione, è consigliato l'utilizzo di acqua di riciclo. Evidentemente questi componenti dovranno essere alloggiati all'interno di una sala tecnica.

6 Pag. 6 di 9 - Gruppo media pressione Il gruppo media pressione rappresenta una soluzione più economica al gruppo alta pressione. Sia pure con una pressione di 16 bar e portata di 6000 l/h offre una valida alternativa al prelavaggio a mano. Questa opzione di compone di una pompa multistadio verticale e relativo quadro elettrico dotato di elettronica CAN-BUS per interfacciarsi all'impianto. E bene precisare che considerando la quantità d acqua impiegata per l esercizio del gruppo media pressione è consigliato l utilizzo di acqua di riciclo e di un adeguato serbatoio come polmone. Evidentemente questi componenti dovranno essere alloggiati all'interno di una sala tecnica. - Lavaggio sottoscocca Il lavaggio del sottoscocca, in alcune zone d'italia, può determinare un'importante differenza dalla concorrenza. In zone dove nel corso dell'inverno vengono distribuite grandi quantità di sale, o in zone particolarmente ricche di fango, la pulizia del sottoscocca è un'opzione che se presente aumenterà l'affluenza di Clienti. Per poter mettere in esercizio tale dispositivo è necessario il modulo alta pressione Kärcher da 60 bar / 6100 l/h oppure il gruppo media pressione 16 bar / 6000l/h, tuttavia qualora sia già disponibile, è possibile connetterlo ad un gruppo alta pressione o media pressione già in possesso del Cliente, come spesso accade in occasione della sostituzione impianto. Kärcher è in grado di fornire due differenti tipologie di lavaggio sottoscocca, la soluzione entry level, durante l'utilizzo impiega 2 rampe ugelli fissi che risultano posizionati sotto il veicolo quindi mediante la grossa portata in gioco rimuove lo sporco sotto il mezzo. Il secondo tipo di sottoscocca, anch esso posizionato sotto il veicolo, oltre ad essere dotato di oscillazione degli archi, e quindi di raggiungere con maggiore efficacia l'intera superficie da pulire, ha anche la capacità di sezionare gli archi in tre settori separati, in questo modo tutta portata del gruppo pompante agirà in modo più concetrato migliorando la qualità in puliza; ulteriore beneficio di questa soluzione è quello offerto dall'abbinamento al software impianto, il quale dopo aver determinato la lunghezza del veicolo azionerà o meno il terzo segmento, che sarà impiegato solo se coperto dal veicolo, ed evitando quindi eventuali disagi alla zona circostante qualora sia in lavaggio un veicolo corto. - Interfaccia per avviatore Self-Service Abitualmente è possibile collegare l'avviatore Self-Service sulla stessa piedinatura del pannello di comando. Qualora il cliente desideri avere a disposizione due conteggi separati in modo di poter conoscere quanti e quali lavaggi vengono avviati dall'operatore, e quanti e quali lavaggi vengono avviati in Self-Service, sarà necessario installare una scheda elettronica dedicata che permetta il collegamento in punti separati dei due dispositivi di avvio. Nel caso di utilizzo di questa opzione il medesimo display a bordo macchina fornirà i totalizzatori come descritto. - Paraspruzzi laterale In base alla tipologia di installazione, è possibile proteggere le zone adiacenti al portale applicando sul medesimo i paraspruzzi per le spazzole vericali. La struttura dei paraspruzzi si compone di robusti bracci in acciaio INOX che supportano teli in PVC in tinta con il portale. - Deflettore aria Per un più accurato risultato di asciugatura, è possibile dotare l'impianto di una speciale lamella installata sulla prima lama d asciugatura, destinata ad entrare in servizio solo sulla parte posteriore dei veicoli, e convogliare l'aria sul retro dei veicoli per migliorare il risultato finale di asciugatura. Questo KIT è realizzato in acciaio INOX, e la movimentazione viene effettuata pneumaticamente. Si tratta di una soluzione semplice, funzionale ed economica che si sostituisce ai complessi sistemi di rotazione della lama di asciugatura proposti degli altri produttori.

7 Pag. 7 di 9 - Copertura frontale Ci sono casi in cui l'aspetto frontale dell'impianto deve apparire estremamente curato; in tali occasioni possiamo proporre due diverse tipologie di pannellatura frontale. La prima si uniforma alla pannellatura laterale standard e dona all'impianto un'aspetto lineare e molto gradevole. La seconda tipologia in aggiunta è dotata di un pannello LED con testo scorrevole in grado di indicare al cliente quali siano le operazioni in corso durante il lavaggio, ed in base alla programmazione anche di reclamizzare promozioni e/o servizi durante i periodo di inattività dell impianto. - Copertura posteriore Nei casi in cui fosse la parte posteriore del portale a dover apparire molto curata (ad esempio qual ora il retro impianto risultasse visibile dalla strada), offriamo la possibilità di installare un pannello posteriore che rispetti il design dell impianto e dell eventuale copertura frontale. La copertura posteriore divisa in tra parti permette di nascondere anche la meccanica dei carrelli per la movimentazione delle spazzole verticali. -Protezione UV In Italia la maggioranza degli impianti di autolavaggio trovano la propria collocaziona all'aperto, tale condizione sicuramente offre una importante visibilità alla clientela ma determina una maggiore usura dei componenti soggetti a pioggia, neve, sole, ed eventi atmosferici in genere. Allo scopo di ridurre questa tipologia di usura, Kärcher propone una struttura in acciaio INOX e relativo telo di protezione appositamente progettato per essere posizionati nella parte superiore dell'impianto. - Colorazione impianto personalizzata Ci sono situazioni in cui il cliente desidera oppure è obbligato a rispettare dei colori, ad esempio imposizioni della società petrolifera, abbinamento ad una struttura esistente, diventa quindi imperativa la colorazione ad-hoc dell'impianto, dei relativi carter di protezione, dei teli paraspruzzi, e del setolato. In questi casi Kärcher è in grado di fornire l impianto con i colori indicati dal Cliente. - Protezione contro l'esercizio delle spazzole senz'acqua E innegabile che un eventuale esercizio a secco delle spazzole sul veicolo ancora sporco potrebbe causare abrasioni alla verniciatura, (anche con setolato CARLITE), quindi nei casi in cui l'approvigionamento idrico non fosse stabile, è bene dotate l'impianto con un sensore di flusso che verifichi la corretta irrigazione del setolato. Questa sicurezza verifica costantemente l afflusso di acqua verso le spazzole, ed arresta il ciclo di lavaggio in caso di carenza o assenza di acqua. - Estensione di 1 metro della lunghezza binari Questa opzione è pensata per impianti aventi un altezza di lavaggio di 2800mm. Tali impianti di autolavaggio, potenzialmente possono ospitare furgoni rialzati e a passo lungo. Proprio nel caso di mezzi a passo lungo gli 11 metri di binari standard potrebbero non essere sufficienti. Quindi qualora esista la necessità di effettuare frequenti pulizie di questa tipologia di veicolo è bene considerare l'installazione di un metro aggiuntivo di binari. Per quanto riguarda la lunghezza dei binari, è bene considerare che gli impianti Kärcher offrono la miglior resa lunghezza auto / lunghezza binari. - Guidaruote Il dispositivo guidaruote permette una comoda e sicura introduzione del veicolo in zona di lavaggio. Consiste in due tubolari carrabili che delimitano la zona in cui il veicolo deve essere posizionato. Per sicurezza il lato sinistro del guidaruote è interrotto in corrispondenza della portiera guidatore; in questo modo quando il conducente lascia il veicolo non correrà il rischio di inciampare. Considerando l'aggressività della zona di posizionamento, il dispositivo guida ruote è realizzato in robusto acciaio zincato a caldo. Il corredo è completo del materiale di ancoraggio.

8 Pag. 8 di 9 - Stazione di dosaggio remoto Al fine di ottenere maggiore autonomia in modalità Self-Service, Kärcher propone la possibilità di posizionare le pompe di dosaggio detergente che abitualmente sono installate a bordo portale, nella sala tecnica. Questa soluzione permette di fornire prodotti chimici alla macchina prelevandoli anche da fusti da 200 l. Tale soluzione è attuabile unicamente se l'impianto risulta dotato di catena energia. - Sistema antigelo manuale: Nella versione manuale, prima che la condizione diventi pericolosa per l'impianto, sarà compito dell'operatore sospendere l'esercizio per portale e mediante una serie di manovre manuali dovrà imporre lo svuotamento di tutte le condutture impiegate con acqua. Ovviamente tali manovre saranno eseguite in base all'esperienza dell'operatore, ed in base a quanto pronosticato dal servizio meteorologico. Durante la condizione di gelo non sarà possibile effettuare alcun ciclo di lavaggio automatico. - Sistema antigelo automatico Nei casi in cui l'impianto può essere soggetto a rischi di gelo e quindi ai danni ad esso connessi (rottura di tubazioni, raccordi, elettrovalvole ), è possibile completare la fornitura con un sistema che permetta lo svuotamento delle tubazioni mediante aria compressa. Nella versione automatica, al sopraggiungere di tale condizione l'impianto svuoterà automaticamente tutte le tubazioni impiegate con acqua. Qualora tale condizione si verifichi nel corso di un ciclo automatico, tale ciclo sarà completato e solo successivamente alla rimozione del mezzo le tubazioni saranno svuotate. Nel momento in qui la temperatura esterna non sarà più un pericolo per l'esercizio l'impianto tornerà ad essere operativo. E' bene precisare che il riempimento della tubazioni sarà effettuato automaticamente prima dell'esecuzione del primo ciclo di lavaggio successivo allo svuotamento; in questo modo eventuali pendolazioni della temperatura non generano inutili riempimenti delle tubazioni. Il ciclo di antigelo automatico svuoterà singolarmente ogni arco di spruzzatura per 3 volte e si concluderà con il singolo svuotamento del dispositivo sottoscocca (se presente). Mediante l'elettronica principale sarà possibile definire la temperatura d'intervento, i tempi di svuotamento, ed i tempi di ricarica del compressore. Questi pochi parametri permettono una semplice e versatile configurazione in base alle caratteristiche dell installazione. - Controllo porte In alcune situazioni, l'impianto deve essere installato all'interno di una sala di lavaggio, ed esempio in zone dove le basse temperature ne pregiudicherebbero in modo considerevole l'esercizio, oppure in zone con limiti di rumorosità, per queste situazioni Kärcher ha realizzato un sistema che interfaccia l'impianto di autolavaggio con i portoni di chiusura della sala di lavaggio. Questa opzione permette di adattarsi a differenti modalità operative, in modo di poter soddisfare le diverse esigenze di installazione. - Controllo apparecchiature esistenti Quando l'installazione di un impianto di autolavaggio avviene in sostituzione di uno già esistente, il cliente potrebbe avere a disposizione alcuni componenti provenienti dal vecchio portale da connettere al nuovo portale. Mediante questa opzione è possibile fare in modo che il nostro impianto di autolavaggio possa fornire i comandi di avvio per i componenti che seguono: - Pompa di alimentazione portale con acqua di rete - Pompa di alimentazione portale con acqua di riciclo - Gruppo alta o media pressione - Pompa per gruppo sottoscocca - Sistemi di sicurezza Una ristretta zona di installazione può violare le normative di sicurezza vigenti nel settore degli autolavaggi, per questa ragione, in alcune situazioni l'impiego di sensori sui lati del portale, rende possibile l'esecuzione dei cicli di lavaggio eliminando rischi di arrecare danni a cose o persone. I dispositivi sala corta e sala stretta sono obbligatori per legge quando la distanza tra il portale (indipendentemente dalla posizione sui binari) e un qualunque ostacolo sia inferiore a 500 mm. Tali dispositivi sono stati progettati in modo di proteggere: la parte frontale, la parte posteriore, il lato sinistro o il lato destro dell'impianto, e possono essere installati anche in combinazione mistra tra di loro.

9 Pag. 9 di 9 - Avviatori Self-Service Per permettere l esercizio in Self-Service del portale è necessario prevedere l installazione di un avviatore Self- Service. Tale apparecchio potrebbe già essere presente nel caso di sostituzione impianto, ed in questo caso ne andrà verificata la compatibilità, oppure dovrà essere acquistato. Per l Italia, Kärcher propone per i suoi impianti di autolavaggio gli avviatori Comestero, e per questa tipologia di portale consiglia i seguenti modelli: - Simply Start Advanced - Simply Start Touch Evidentemente sarà nostra cura proporre la macchina e l accessoristica più idonea in fase d offerta.

80 80 80 l/auto (senza antigelo) Consumo pneumatico del

80 80 80 l/auto (senza antigelo) Consumo pneumatico del Descrizione CB FLEX L'impianto automatico CB FLEX permette la pulizia di autoveicoli, furgoni, e SUV. In base alla dotazione scelta sarà possibile realizzare programmi più o meno complessi, che quindi

Dettagli

DALL A CREATIVITÀ E DALL INNOVAZIONE AQUARAMA IL FUTURO PRENDE FORMA

DALL A CREATIVITÀ E DALL INNOVAZIONE AQUARAMA IL FUTURO PRENDE FORMA DALL A CREATIVITÀ E DALL INNOVAZIONE AQUARAMA IL FUTURO PRENDE FORMA SOLUZIONI TECNOLOGICHE INNOVATIVE AFFIDABILITÀ NEL TEMPO ALTA PRODUTTIVITÀ L ARCO MOBILE INTERMEDIO RIDUCE I TEMPI CICLO MANTENENDO

Dettagli

Semplicità, affidabilità e ottime prestazioni di lavaggio

Semplicità, affidabilità e ottime prestazioni di lavaggio Impianto AD ALTA PRESSIONE SENZA SPAZZOLE - TOUCH FREE Semplicità, affidabilità e ottime prestazioni di lavaggio PRINCIPALI CONSIDERAZIONI La soluzione per alti profitti PDQ LaserJet rappresenta un nuovo

Dettagli

Impianti di Lavaggio Automatici

Impianti di Lavaggio Automatici Impianti di Lavaggio Automatici technology people service partner for your business L immagine è importante. E noi della Ceccato lo sappiamo bene. Per questo vi aiutiamo a tenerla alta utilizzando i nostri

Dettagli

SISTEMI AUTOMATICI DI LAVAGGIO

SISTEMI AUTOMATICI DI LAVAGGIO SISTEMI AUTOMATICI DI LAVAGGIO Linea CICLOPE PASSING MAXIROBOT Impianti e portali per il car wash CICLOPE SEMPLICE E AFFIDABILE Il prodotto ideale per flotte di veicoli commerciali ed industriali che necessitano

Dettagli

Massima qualità costruttiva

Massima qualità costruttiva 3OBIETTIVI RAGGIUNTI 1 Massima qualità costruttiva Struttura in acciaio inox per una grande durata nel tempo. Componenti sovradimensionati per garantire sicurezza e affidabilità. LAVA 15 auto all ora IN

Dettagli

FLESSIBILE, VELOCE ED ECONOMICO. Portale di lavaggio auto PROFESSIONAL CB LINE PORTALI DI LAVAGGIO AUTO

FLESSIBILE, VELOCE ED ECONOMICO. Portale di lavaggio auto PROFESSIONAL CB LINE PORTALI DI LAVAGGIO AUTO FLESSIBILE, VELOCE ED ECONOMICO Portale di lavaggio auto PROFESSIONAL CB LINE PORTALI DI LAVAGGIO AUTO La base perfetta per risultati brillanti. Quando si parla di portali di lavaggio si sottintendono

Dettagli

ALTE PRESTAZIONI. Per ogni tipo di veicolo industriale. PROFESSIONAL LAVAGGI PER VEICOLI INDUSTRIALI

ALTE PRESTAZIONI. Per ogni tipo di veicolo industriale. PROFESSIONAL LAVAGGI PER VEICOLI INDUSTRIALI ALTE PRESTAZIONI Per ogni tipo di veicolo industriale. PROFESSIONAL LAVAGGI PER VEICOLI INDUSTRIALI Una cura professionale per i più grandi della strada. Per soddisfare le esigenze di pulizia di tutti

Dettagli

Modello Rev.0.0 28 Marzo 2014. . pag. 1 / 56

Modello Rev.0.0 28 Marzo 2014. . pag. 1 / 56 . pag. 1 / 56 CONTENUTO 1. PREMESSA... 4 2. COMPOSIZIONE IMPIANTO dotazione di serie... 5 Struttura... 5 Traslazione portale... 7 Binari... 8 Allestimento... 9 Accessibilità ai componenti interni... 10

Dettagli

HYDRUS TECH L essenziale dell eccellenza

HYDRUS TECH L essenziale dell eccellenza HYDRUS TECH L essenziale dell eccellenza Misure contenute Ottime performance in poco spazio. +30 cm Le dimensioni contenute dell impianto consentono di ottimizzare gli spazi e facilitano l installazione

Dettagli

Nuovo design Compatto e robusto.

Nuovo design Compatto e robusto. PHOENIX TECH Nuovo design Compatto e robusto. Per un impianto compatto e robusto un design funzionale ed essenziale, ma ben caratterizzato. Il diplay posto sulla colonna è costituito da icone retroilluminate

Dettagli

Nuovi Portali di Lavaggio M NEX SEMPLICEMENTE BRILLANTI

Nuovi Portali di Lavaggio M NEX SEMPLICEMENTE BRILLANTI Nuovi Portali di Lavaggio M NEX SEMPLICEMENTE BRILLANTI LA NUOVA ESPERIENZA NEL MONDO DEL LAVAGGIO. I portali di lavaggio M NEX sviluppati da ISTOBAL riusciranno a superare le Sue aspettative. Con l elegante

Dettagli

Lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato

Lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato Lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato 2 electrolux wtcs La soluzione compatta La nuova gamma di lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato Electrolux (WTCS) offre la massima igiene e una soluzione perfetta

Dettagli

Riparazione e Manutenzione

Riparazione e Manutenzione Riparazione e Manutenzione Ampia selezione in una singola marca. Esclusivi design duraturi. Prestazioni rapide e affidabili. Descrizione Versioni Pagina Pompe prova impianti 2 9.2 Congelatubi 2 9.3 Pompe

Dettagli

IMPIANTI A PISTE. Nuovo Listino 38 bis rev. 2.0. 16 dicembre 2014

IMPIANTI A PISTE. Nuovo Listino 38 bis rev. 2.0. 16 dicembre 2014 IMPIANTI A PISTE Nuovo Listino 38 bis rev. 2.0 16 dicembre 2014 Novità introdotte Nuovo Listino 38 bis rev.2.0 Impianti sempre in evoluzione Principali novità: SISTEMI DI PAGAMENTO COMESTERO CON EUROKEY

Dettagli

, Il modello di base

, Il modello di base , Il modello di base EasyWash Il modello basic dell autolavaggio La configurazione di serie di EasyWash dispone di tutte le caratteristiche fondamentali per un lavaggio auto professionale:, Lavaggio efficace

Dettagli

Lavastoviglie Modulare a Cesto Trascinato

Lavastoviglie Modulare a Cesto Trascinato Lavastoviglie Modulare a Cesto Trascinato 2 electrolux wtm Lavastoviglie Modulare a Cesto Trascinato La nuova gamma di Lavastoviglie Modulari a Cesto Trascinato Electrolux (WTM) è stata progettata per

Dettagli

AUTOEQUIP LAVAGGI Vesime (AT) - ITALY 1

AUTOEQUIP LAVAGGI Vesime (AT) - ITALY 1 AUTOEQUIP LAVAGGI Vesime (AT) - ITALY 1 REVISIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE DATA 0 15/01/2014 FIORE Giuseppe 1 2 3 4 5 DATA : 6 DATA : DESCRIZIONE DELLE REVISIONI REVISIONE 0 Emissione del documento

Dettagli

soluzioni per il bagno assistito

soluzioni per il bagno assistito soluzioni per il bagno assistito 124 bagno assistito 125 Vasca sollevabile Serie 2004HM con idromassaggio Vasca sollevabile in altezza, in vtr rinforzato, a doppia scocca, colore bianco, sollevabile in

Dettagli

Revisione : 0 Modifica : 0 INDICE

Revisione : 0 Modifica : 0 INDICE 1 INDICE Revisione : 0 0.0 CERTIFICAZIONI... 3 1.0 COMPOSIZIONE DELL AREA DI LAVAGGIO... 4 1.1 Impianto a Piste... 4 0.1.1 Locale tecnico... 4 0.1.1 Struttura di copertura piste di lavaggio... 5 1.2 Impianto

Dettagli

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550 CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550 Il cingolato da cava DI 550 è una macchina di perforazione progettata per l'utilizzo con martello a fondo foro da 4", 5" o 6. Il cingolato è equipaggiato con cabina per

Dettagli

ideale per la pulizia interna e esterna di tutte le autovetture rinnovamento di tessuti, tappeti e divani desert steam gun

ideale per la pulizia interna e esterna di tutte le autovetture rinnovamento di tessuti, tappeti e divani desert steam gun steam mop Unifica il potere di pulizia del vapore con la tecnologia delle microfibre, capaci di catturare sporco e polvere grazie alla carica elettrostatica. Steam mop offre una pratica soluzione per un

Dettagli

IMPIANTI DOPPIO PORTALE CINQUE SPAZZOLE

IMPIANTI DOPPIO PORTALE CINQUE SPAZZOLE IMPIANTI DOPPIO PORTALE CINQUE SPAZZOLE Obiettivo Ideato e realizzato con l obiettivo di sviluppare un concetto di lavaggio a spazzole unico nel suo genere, NET.5 è un doppio portale a 5 spazzole che si

Dettagli

LA FORZA DELLA FUNZIONALITÀ

LA FORZA DELLA FUNZIONALITÀ IT BALTIC LA FORZA DELLA FUNZIONALITÀ Baltic è l impianto di lavaggio automatico dedicato ai mezzi di trasporto pubblici e privati, ai veicoli industriali e commerciali: autobus, camion, autocisterne,

Dettagli

Macchine per la pulizia - Idropulitrici

Macchine per la pulizia - Idropulitrici Macchine per la pulizia - Idropulitrici ESSEGI SI OCCUPA DELLA VENDITA E DELL'ASSISTENZA TECNICA DI MACCHINE PER LA PULIZIA UBICATA NEL COMUNE DI ROMANO D'EZZELINO, LA POLITICA DI ESSEGI, E' DA SEMPRE,

Dettagli

HD 6/13 C Plus. Trasportabilità. Vano porta accessori a bordo. Flessibilità. Qualità

HD 6/13 C Plus. Trasportabilità. Vano porta accessori a bordo. Flessibilità. Qualità HD 6/13 C Plus Comoda, mobile, versatile: l'idropulitrice ad acqua fredda HD 6/13 C può essere utilizzata sia in verticale che in orizzontale. Con vano accessori, testata in ottone e scarico automatico

Dettagli

Terminale WC TECElux Il bagno del futuro è arrivato

Terminale WC TECElux Il bagno del futuro è arrivato Terminale WC TECElux Il bagno del futuro è arrivato TECElux terminale WC Indice TECElux solo un idea? TECElux Design Pag. 4 5 TECElux sen-touch Pag. 6 9 TECElux ceramic-air Pag. 10 11 TECElux m-lift Pag.

Dettagli

LAVANASTRO LAVANASTRO. EFT4 4 vasche. Lavanastro. EFT4 4 vasche PROJECT NAME # CUSTOMER CONTACTS OPZIONI A RICHIESTA.

LAVANASTRO LAVANASTRO. EFT4 4 vasche. Lavanastro. EFT4 4 vasche PROJECT NAME # CUSTOMER CONTACTS OPZIONI A RICHIESTA. PROJECT NAME # LAVANASTRO CUSTOMER CONTACTS Lavanastro 510705 (EFT4) Caratteristiche standard principali: Item No. Controllo elettronico di tutte le temperature, delle statistiche e degli allarmi con visualizzazione

Dettagli

Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed efficienti grazie al a fresa Bobcat disponibile come accessorio. 14 (36 cm) portata

Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed efficienti grazie al a fresa Bobcat disponibile come accessorio. 14 (36 cm) portata Frese Accessori Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed Fresa Bobcat 14 (36 cm) con portata idraulica standard Modello economico, progettato specificamente per l utilizzo su alcuni

Dettagli

PEGASUS TECH Evoluzione sensibile per il self-service

PEGASUS TECH Evoluzione sensibile per il self-service PEGASUS TECH Evoluzione sensibile per il self-service Nuovo design Sintesi di funzione e forma. Un design che scaturisce dalla sua essenza tecnologica. Morbidezza e linearità dei profili sono una sintesi

Dettagli

Dettaglio rubinetteria. Il maniglione è un accessorio acquistabile separatamente.

Dettaglio rubinetteria. Il maniglione è un accessorio acquistabile separatamente. Dettaglio rubinetteria. Il maniglione è un accessorio acquistabile separatamente. Immagine indicativa della bugnatura sul fondo. DESCRIZIONE Vasca a sedere ideale per anziani, installabile ad angolo o

Dettagli

SISTEMI DI ASPIRAZIONE DELLE POLVERI DI LEVIGATURA

SISTEMI DI ASPIRAZIONE DELLE POLVERI DI LEVIGATURA DELLE POLVERI DI LEVIGATURA Unità di aspirazione 2 PER 2 OPERATORI MK 6000 MK 6000F MK 6000 MK 6000F Potenza aspiratore W 2000 2000 Estensione max braccio m 6 6 Prese elettriche per utensili nr. 2 2 Capacità

Dettagli

Convogliatori a catena, tapparella, nastro e rulli

Convogliatori a catena, tapparella, nastro e rulli Convogliatori a catena, tapparella, nastro e rulli Sistemi di trasferimento e convogliamento Introduzione e caratteristiche tecniche 5 Convogliatore continuo 6 Esempi di trasporto 7 Componenti 8 Accessori

Dettagli

UNI LIFT. Sollevatori a forbice UNI LIFT NT UNI LIFT CLT. UNI LIFT Quick Test Quattro. Made in Germany

UNI LIFT. Sollevatori a forbice UNI LIFT NT UNI LIFT CLT. UNI LIFT Quick Test Quattro. Made in Germany UNI LIFT Sollevatori a forbice UNI LIFT NT UNI LIFT CLT UNI LIFT Quick Test Quattro Made in Germany UNI LIFT Gli specialisti 1 I sollevatori idraulici della serie UNI LIFT sono la soluzione perfetta per

Dettagli

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK-BPI TITON 300

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK-BPI TITON 300 CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK-BPI TITON 300 Il cingolato da cava Titon 300 è una macchina di perforazione progettata per l'utilizzo con martello a fondo foro da 3" o 4". Il cingolato è equipaggiato con cabina

Dettagli

La soluzione innovativa per le applicazioni pesanti. OptiFant 8000

La soluzione innovativa per le applicazioni pesanti. OptiFant 8000 La soluzione innovativa per le applicazioni pesanti OptiFant 8000 Potente unità Power-Pack Il potente motore a basse emissioni ed il ventilatore ad azionamento idraulico creano un unità motrice compatta

Dettagli

Allestimenti veicoli commerciali Sistemi pulizia strade post incidente

Allestimenti veicoli commerciali Sistemi pulizia strade post incidente via Carducci, 36-37059 Campagnola di Zevio (VR) P.IVA 02965140235 2 Allestimenti e sistemi per la pulizia stradale post incidente Il sistema Road Cleaner permette il ripristino del manto stradale a seguito

Dettagli

Lavastoviglie professionali. Blue Line. il marchio amico dell ambiente

Lavastoviglie professionali. Blue Line. il marchio amico dell ambiente Lavastoviglie professionali Blue Line il marchio amico dell ambiente Blue : il lavaggio dinamico BLUE Lavastoviglie performanti COMENDA ha scelto di utilizzare i colori per personalizzare le diverse categorie

Dettagli

CSA 5,5-7,5-10 - 15-20 HP

CSA 5,5-7,5-10 - 15-20 HP COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSA 5,5-7,5-10 - 15-20 HP IT Schema di funzionamento 1 - Filtro olio 2 - Filtro separatore aria/olio 3 - Raffreddatore aria/olio 4 - Valvola di sicurezza 5 - Valvola termostatica

Dettagli

Modello.HydroTouch &.HydroTuoch. Dicembre 2013 pag. 1/55

Modello.HydroTouch &.HydroTuoch. Dicembre 2013 pag. 1/55 Dicembre 2013 pag. 1/55 CONTENUTO 1. PREMESSA... 4 2. DESRIZIONE IMPIANTO... 5 3. COMPOSIZIONE IMPIANTO... 8 STRUTTURA... 8 ALLESTIMENTO... 9 TRASLAZIONE PORTALI... 10 BINARI... 11 SISTEMI DI POSIZIONAMENTO

Dettagli

O.R.M.A. S.R.L. Via Giardino 10/A - 40026 Giardino di Imola (Bo) - Italy tel. +39 0542 55095 fax +39 0542 55467 - e-mail: info@ormasrl.

O.R.M.A. S.R.L. Via Giardino 10/A - 40026 Giardino di Imola (Bo) - Italy tel. +39 0542 55095 fax +39 0542 55467 - e-mail: info@ormasrl. O.R.M.A. S.R.L. Via Giardino 10/A - 40026 Giardino di Imola (Bo) - Italy tel. +39 0542 55095 fax +39 0542 55467 - e-mail: info@ormasrl.it ORMAPIOGG & ROLLOVITESSE Per l'irrigazione di medie e grandi superfici.

Dettagli

APOLLO NETTUNO URANO SIRENE CICLONE

APOLLO NETTUNO URANO SIRENE CICLONE APOLLO NETTUNO URANO SIRENE CICLONE GAMMA ATOMIZZATORI Protezione delle colture arboree a 360 ATOMIZZATORI ATOMIZZATORI GASPARDO, PROTEZIONE COMPLETA! Gaspardo presenta la sua rinnovata gamma di atomizzatori:

Dettagli

serie ge rcd Lavaoggetti compatte

serie ge rcd Lavaoggetti compatte Serie GE RCD Lavaoggetti compatte 5 buoni motivi per scegliere la serie GE RCD 1 Igiene Tutti gli spigoli interni sono arrotondati per evitare il ristagno dello sporco. La pompa autosvuotante e l autolavaggio

Dettagli

Alte performance ed efficienza. Una soluzione completa ed adattabile per ogni esigenza di aria compressa

Alte performance ed efficienza. Una soluzione completa ed adattabile per ogni esigenza di aria compressa CSB 15-20 HP CSB 25-40 HP Compressori a Vite ad iniezione di olio Velocità fissa e variabile Su serbatoio e su base Alte performance ed efficienza. Una soluzione completa ed adattabile per ogni esigenza

Dettagli

SISTEMA DI UNA CATEGORIA A PARTE. Leader di mercato negli impianti di lavaggio ruote con sistema ad alta pressione

SISTEMA DI UNA CATEGORIA A PARTE. Leader di mercato negli impianti di lavaggio ruote con sistema ad alta pressione SISTEMA DI UNA CATEGORIA A PARTE Leader di mercato negli impianti di lavaggio ruote con sistema ad alta pressione I VOSTRI PROCESSI - LA NOSTRA SOLUZIONE Dal 2000 PERFORMTEC GMBH sviluppa e produce sistemi

Dettagli

Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15

Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Sistemi per automazione industriale Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact

Dettagli

DM 50 / DM 70 Impianto di miscelazione e dosaggio a 1- / 2- componenti

DM 50 / DM 70 Impianto di miscelazione e dosaggio a 1- / 2- componenti Impianto di miscelazione e dosaggio a 1- / 2- componenti La miscela personalizzata. Modulare e su misura per la vostra guarnizione Le DM 50 e DM 70 sono impianti di miscelazione e dosaggio a 1 o 2 componenti,

Dettagli

PARVA COMFORT. Caldaie murali ad alte pre sta zioni con mini accumulo

PARVA COMFORT. Caldaie murali ad alte pre sta zioni con mini accumulo PARVA COMFORT Caldaie murali ad alte pre sta zioni con mini accumulo CALDAIE MURALI PARVA COMFORT Le caldaie Parva Comfort rappresentano il massimo delle prestazioni in termini di produzione di acqua calda

Dettagli

Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico. modello MONO SPD

Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico. modello MONO SPD it Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico modello MONO SPD Dal Prete Engineering S.r.l. N Registro Imprese : VR-1998-60155 - Cod. Fiscale 02891240232 Sede Legale: Via Napoleone 22-37015

Dettagli

Specifica tecnica di capitolato

Specifica tecnica di capitolato Specifica tecnica di capitolato La seguente specifica di capitolato fa riferimento ad un impianto standard; per ottenere una descrizione personalizzata di particolari opzioni e/o configurazioni Vi preghiamo

Dettagli

stazione di pulizia e soffiaggio

stazione di pulizia e soffiaggio stazione di pulizia e soffiaggio www.eolone.it - info@eolone.com eolone stazione di pulizia e soffiaggio Aria nuova nella tua azienda Small Size Big Size eolone Small Size versione base versione base Sportello

Dettagli

V30 - V75. Compressori rotativi a palette. Intelligent Air Technology

V30 - V75. Compressori rotativi a palette. Intelligent Air Technology V30 - V75 Compressori rotativi a palette Intelligent Air Technology Compressori rotativi a palette a una velocità V30 - V75 La soluzione ideale per ogni applicazione in cui aria compressa di alta qualità

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

4 Mobili prodotto SCALA

4 Mobili prodotto SCALA Il nostro sistema di arredo da laboratorio SCALA offre una vasta scelta di varianti per lo stoccaggio con facile accesso e conservazione sicura. Tutti i mobili prodotti sono equipaggiabili in modo variabile

Dettagli

BIOGAS AGITATORI PER BIOGAS. Le nostre soluzioni per incrementare la produzione di biogas. Rappresentanza in Italia:

BIOGAS AGITATORI PER BIOGAS. Le nostre soluzioni per incrementare la produzione di biogas. Rappresentanza in Italia: AGITATORI PER BIOGAS Le nostre soluzioni per incrementare la produzione di biogas Rappresentanza in Italia: Agitatori con elica Giantmix FR Per digestori chiusi in cemento Fissaggio a parete o su copertura

Dettagli

LA CURA È NEL DETTAGLIO

LA CURA È NEL DETTAGLIO LA CURA È NEL DETTAGLIO FA LA DIFFERENZA Per ottenere una finitura perfetta non basta pulire la superficie del veicolo. Ci sono dettagli che determinano la differenza tra il normale e l'eccezionale. Per

Dettagli

LA REFRIGERAZIONE PFANNENBERG. Soluzioni complete per il raffreddamento dei fluidi di processo in tutte le applicazioni industriali

LA REFRIGERAZIONE PFANNENBERG. Soluzioni complete per il raffreddamento dei fluidi di processo in tutte le applicazioni industriali LA REFRIGERAZIONE PFANNENBERG Soluzioni complete per il raffreddamento dei fluidi di processo in tutte le applicazioni industriali SEI SERIE PER OGNI APPLICAZIONE Garantiscono l erogazione e il raffreddamento

Dettagli

tecom automazioni per l industria. Movimentazione interna.

tecom automazioni per l industria. Movimentazione interna. ALIMENTATORE A 5 VIE PER INCARTATRICE GELATI Ogni via è composta da: N 1 trasportatore a nastro con larghezza di mm 55 e lungo mm 2550 con tratto finale basculante azionato da microcilindro pneumatico

Dettagli

La gamma di impianti per l'essiccazione Barton Equipment è l'unica sul mercato ad essere disponibile in versione elettrica oppure a gas:

La gamma di impianti per l'essiccazione Barton Equipment è l'unica sul mercato ad essere disponibile in versione elettrica oppure a gas: Diverso. Per risultati impareggiabili. Zenith2 è il Robot di essiccazione completamente automatizzato, dotato di un unico gruppo lampade omnidirezionale. Ideato per rispondere nel modo più adeguato alle

Dettagli

AGREX S.p.A. Via Balla, 55-57 35010 Villafranca Padovana ITALY Tel.: +39 049 9075684 Fax: +39 049 9075524 www.agrex.com e-mail: info@agrex.

AGREX S.p.A. Via Balla, 55-57 35010 Villafranca Padovana ITALY Tel.: +39 049 9075684 Fax: +39 049 9075524 www.agrex.com e-mail: info@agrex. Spettabile No. 1 IMPIANTO MOLITORIO mod. AGS8-1DB/2008-1SE/12 Per la produzione di farina e granito per uso alimentare da grano tenero Capacità totale di macinazione 50t/24h circa LAY-OUT No. LAYA134A

Dettagli

modello Bertello VISTAMAG h 5900

modello Bertello VISTAMAG h 5900 modello Bertello VISTAMAG h 5900 (1) STRUTTURA AUTOPORTANTE Costruita in tubolare di acciaio predisposta per alloggiare la catenaria di trasporto delle unita di carico su un anello a sviluppo verticale.

Dettagli

SEGATRICE A NASTRO A DUE COLONNE BROWN SN 650 SEGATRICE A NASTRO SEMIAUTOMATICA IDRAULICA A CONTROLLO NUMERICO

SEGATRICE A NASTRO A DUE COLONNE BROWN SN 650 SEGATRICE A NASTRO SEMIAUTOMATICA IDRAULICA A CONTROLLO NUMERICO IBP SpA SEGATRICE A NASTRO A DUE COLONNE BROWN SN 650 SEGATRICE A NASTRO SEMIAUTOMATICA IDRAULICA A CONTROLLO NUMERICO Segatrice a nastro a due colonne progettata per essere utilizzata principalmente da

Dettagli

Entry class K 3.550 T 250

Entry class K 3.550 T 250 Entry class K 3.550 T 250 Dotazione: Filtro idrico fine integrato Raccordo tubo da giardino da 3/4" Pistola Tubo alta pressione 6 m Plug 'n' Clean System Lancia Vario-Power Ugello rotante Lavasuperfici

Dettagli

PvSpin Istruzioni operative

PvSpin Istruzioni operative PvSpin Apparecchio per la pulizia per moduli fotovoltaici PvSpin è un apparecchio per la pulizia per la pulitura superficiale delicata e semplice di moduli fotovoltaici. I moduli fotovoltaici che sono

Dettagli

AUTOLAVAGGI SELF SERVICE Qualità su misura

AUTOLAVAGGI SELF SERVICE Qualità su misura AUTOLAVAGGI SELF SERVICE Qualità su misura LINEA CLASSIC IMPIANTO DI LAVAGGIO 4 piste coperte + 1 PISTA SCOPERTA, LOCALE TECNICO MAGGIORATO Caratteristiche Struttura di copertura locale tecnico mis. Cm.

Dettagli

Baita. Il punto Vendita completo

Baita. Il punto Vendita completo Esec_Latteria_sistemato181006.qxd:Layout 1 20-10-2006 9:10 Pagina 1 Il punto Vendita completo Baita La soluzione completa per le vendite esterne all azienda: Accesso laterale per ricarico e manutenzione

Dettagli

macchina a 3 nastri flessibile e perfetta

macchina a 3 nastri flessibile e perfetta macchina a 3 nastri flessibile e perfetta Optimat profi line power line C h i è B ü t f e r i n g S I S T E M A D I A M O N D Bütfering nel mondo Assistenza garantita in tutto il mondo grazie alla rete

Dettagli

T-CONTROL T-CONTROL Pompa di calore Geotermica

T-CONTROL T-CONTROL Pompa di calore Geotermica Pompe di Calore Herz - Scheda Tecnica EnergyCenter SW WW Rev.713 T-CONTROL T-CONTROL Pompa di calore Geotermica Salamoia/Acqua SW 3~ (3x4 VAC) 1~ (1x23 VAC) Commotherm SW,7 kw 4,8 kw Commotherm 7 SW 7,3

Dettagli

PARVA RECUPERA. Caldaie murali a condensazione pe r impia nti tradizionali

PARVA RECUPERA. Caldaie murali a condensazione pe r impia nti tradizionali PARVA RECUPERA Caldaie murali a condensazione pe r impia nti tradizionali CALDAIE MURALI PARVA RECUPERA Parva Recupera è la caldaia a condensazione pensata per gli impianti tradizionali e facilmente adattabile

Dettagli

Trasportatori flessibili. Potenziate la vostra capacità di carico e scarico sfuso

Trasportatori flessibili. Potenziate la vostra capacità di carico e scarico sfuso Trasportatori flessibili Potenziate la vostra capacità di carico e scarico sfuso Maggiore efficienza nelle operazioni di carico e scarico sfuso da autoveicoli Quale una delle aziende leader nella produzione

Dettagli

SISTEMA BREVETTATO NUOVA TECNOLOGIA PER LA PRODUZIONE DI CALCESTRUZZO DI QUALITA

SISTEMA BREVETTATO NUOVA TECNOLOGIA PER LA PRODUZIONE DI CALCESTRUZZO DI QUALITA SISTEMA BREVETTATO NUOVA TECNOLOGIA PER LA PRODUZIONE DI CALCESTRUZZO DI QUALITA COSA È IL SISTEMA CHTT? Il CHTT (Concrete High-Tech Turbomixer) è un SISTEMA per la produzione della Pasta di Cemento. La

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

PREMESSE IL DISTRIBUTORE DI LATTE CRUDO

PREMESSE IL DISTRIBUTORE DI LATTE CRUDO PREMESSE IL DISTRIBUTORE DI LATTE CRUDO CHI LO PUO INSTALLARE?: Tutte le aziende di allevamento produttrici di latte alimentare sono autorizzate dalla direttiva CEE ( Art. 2,4 Dir Cee 92/46 convertita

Dettagli

Hoval UltraGas Caldaia a condensazione ad elevato contenuto d acqua da 15 a 1440 kw.

Hoval UltraGas Caldaia a condensazione ad elevato contenuto d acqua da 15 a 1440 kw. Hoval UltraGas Caldaia a condensazione ad elevato contenuto d acqua da 15 a 1440 kw. Gennaio, temperatura a -7 C. Il freddo intenso taglia la faccia, irrigidisce le dita. Respirate con fatica, ma vi sentite

Dettagli

AUTO PULITE PER AFFARI BRILLANTI. PROFESSIONAL APPARECCHIATURE E IMPIANTI PER AUTO LAVAGGI SELF SERVICE

AUTO PULITE PER AFFARI BRILLANTI. PROFESSIONAL APPARECCHIATURE E IMPIANTI PER AUTO LAVAGGI SELF SERVICE AUTO PULITE PER AFFARI BRILLANTI. PROFESSIONAL APPARECCHIATURE E IMPIANTI PER AUTO LAVAGGI SELF SERVICE Soluzioni tecnologiche per un successo garantito. Kärcher offre una vasta scelta di prodotti e sistemi

Dettagli

Istruzioni per l uso AQUALTIS LAVASCIUGA. Sommario AQGMD 149

Istruzioni per l uso AQUALTIS LAVASCIUGA. Sommario AQGMD 149 struzioni per l uso LAVASCUGA taliano,1 GB English,15 F Français,29 Sommario nstallazione, 2-3 Disimballo e livellamento Collegamenti idraulici ed elettrici Dati tecnici DE Deutsch,43 Descrizione della

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSA 5,5-7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSA 5,5-7,5-10 - 15-20 HP COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSA 5,5 7,5 10 15 20 HP Tecnologia e Prestazioni Le alte prestazioni, la silenziosità, la semplicità di installazione e di manutenzione, fanno dei compressori CSA il top attualmene

Dettagli

Verifiche e controlli degli impianti idrici all interno degli edifici

Verifiche e controlli degli impianti idrici all interno degli edifici Verifiche e controlli degli impianti idrici all interno degli edifici Pulizia, manutenzione e collaudo delle reti idiriche Gli impianti idraulici prima di essere consegnati all utente devono essere ripuliti

Dettagli

Sistemi di alimentazione

Sistemi di alimentazione La centralina Idraulica con comando remoto "SafeQuip" Orbitalum è il nuovo standard di sicurezza per l impiego nella prefabbricazione industriale e manutenzione di tubazioni. 58 Centralina idraulica Funzioni

Dettagli

Realizzazione di strutture per l archiviazione di volumi e riviste nel seminterrato della

Realizzazione di strutture per l archiviazione di volumi e riviste nel seminterrato della Realizzazione di strutture per l archiviazione di volumi e riviste nel seminterrato della Biblioteca Nazionale a Firenze in via Magliabechi. Descrizione dell intervento Il progetto è finalizzato alla realizzazione

Dettagli

IL CATALOGO ATTREZZATURE

IL CATALOGO ATTREZZATURE IL CATALOGO ATTREZZATURE Petronas Lubricants Italy ha sviluppato il catalogo attrezzature per le più moderne esigenze dell attività dell autoriparatore. Le scelte dei prodotti selezionati per la realizzazione

Dettagli

Lavatrice Miele PW 6065 Plus

Lavatrice Miele PW 6065 Plus Lavatrice Miele PW 6065 Plus Capacità di carico: 7 kg Numero di giri di centrifuga: max. 1.400 U/min. Fattore g: 526 PROFITRONIC L PLUS elettronico con display grafico 4 programmi speciali per self-service

Dettagli

line Lavastoviglie a traino

line Lavastoviglie a traino RED line Serie AC2 Lavastoviglie a traino 5 buoni motivi per scegliere la serie AC2 1 Economia le lavastoviglie a traino della serie AC2, oltre ad un consumo di acqua estremamente ridotto, grazie alle

Dettagli

GREY line. Serie CE Lavastoviglie a capote

GREY line. Serie CE Lavastoviglie a capote GREY line Serie CE Lavastoviglie a capote 5 buoni motivi per scegliere la serie CE 1 Economia le lavastoviglie a capote della serie CE, mentre sono in attesa di un nuovo cestello da lavare, scaldano l

Dettagli

CALDAIE A CONDENSAZIONE

CALDAIE A CONDENSAZIONE 60 CALDAIE A CONDENSAZIONE 04/2009 Mono RENDIMENTO CLASSE NOx 5 Modulo a condensazione idoneo all installazione esterna in conformità a quanto prescritto dal titolo II del D.M. 12 aprile 1996 Mono: un

Dettagli

Nilfisk Lavamoquette professionali e manutenzione di fondo dei pavimenti. Nilfisk MX 103C/MX 107C/MX 307H/MX 328H/MX 585 Multi

Nilfisk Lavamoquette professionali e manutenzione di fondo dei pavimenti. Nilfisk MX 103C/MX 107C/MX 307H/MX 328H/MX 585 Multi Nilfisk Lavamoquette professionali e manutenzione di fondo dei pavimenti Nilfisk MX 103C/MX 107C/MX 307H/MX 328H/MX 585 Multi Lavaggio ottimale con acqua calda o fredda La nuova gamma di macchine ad iniezione/estrazione

Dettagli

Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico. modello MONO SP

Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico. modello MONO SP Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico modello MONO SP Dal Prete Engineering S.r.l. N Registro Imprese : VR-1998-60155 - Cod. Fiscale 02891240232 Sede Legale: Via Napoleone 22-37015 S. Ambrogio

Dettagli

Catalogo generale Geberit 2015

Catalogo generale Geberit 2015 Catalogo generale Geberit 2015 Indice Gamma per locali pubblici Dispositivi elettronici di risciacquo 526 Comandi pneumatici per orinatoi 543 Accessori per orinatoi 547 Dispositivi manuali di risciacquo

Dettagli

Valvola termostatica Tipo AVTA

Valvola termostatica Tipo AVTA MAKING MODERN LIVING POSSIBLE Scheda tecnica Valvola termostatica Tipo AVTA Le valvole termostatiche sono utilizzate per la regolazione proporzionale della portata in base alle impostazioni e alla temperatura

Dettagli

INDICE CONTENUTI 1. GAMMA AUTO 2. HD LINE 3. INTEGRATED SOLUTIONS

INDICE CONTENUTI 1. GAMMA AUTO 2. HD LINE 3. INTEGRATED SOLUTIONS INDICE CONTENUTI 1. GAMMA AUTO 2. HD LINE Settore dimpiego Modelli e performance Caratteristiche e vantaggi AS 27 IK HD AS 400 IK HD AS 59 IK D HD AS 60 IK D HD Modelli e codici Dotazione standard Dotazione

Dettagli

GYRO. La soluzione perfetta per la carteggiatura di finitura, la carteggiatura e la pulitura. Per legno, metallo e materiali sintetici

GYRO. La soluzione perfetta per la carteggiatura di finitura, la carteggiatura e la pulitura. Per legno, metallo e materiali sintetici R GYRO La soluzione perfetta per la carteggiatura di finitura, la carteggiatura e la pulitura Tecnica di carteggiatura ad oscillazione Per legno, metallo e materiali sintetici - una macchina robusta ed

Dettagli

Thesi 3, acqua calda immediata ed abbondante, minimo consumo

Thesi 3, acqua calda immediata ed abbondante, minimo consumo , acqua calda immediata ed abbondante, minimo consumo, la nuova gamma di caldaie a combustione tradizionale dalle performance di altissimo livello e facilissime da installare, definisce nuovi standard

Dettagli

POMPE DI CALORE da 3 a 540 kw

POMPE DI CALORE da 3 a 540 kw SOLEO F1155, POMPA DI CALORE MODULANTE TERRA/ACQUA O ACQUA/ACQUA (1.5 a 16 kw) DESCRIZIONE E PREZZO ART. N. PV (CHF) IVA esclusa NIBE F1155 è una pompa di calore intelligente, dotata di sistema Inverter

Dettagli

Impianti di lavaggio Treni. CECCATO S.p.A. Nicola Cardi Veicoli Speciali ed Industriali - Settembre 2003 (R.5)

Impianti di lavaggio Treni. CECCATO S.p.A. Nicola Cardi Veicoli Speciali ed Industriali - Settembre 2003 (R.5) Impianti di lavaggio Treni CECCATO S.p.A. Nicola Cardi Veicoli Speciali ed Industriali - Settembre 2003 (R.5) Impianti di lavaggio treni CECCATO SpA è leader nella produzione di impianti per il lavaggio

Dettagli

1) ESPOSIZIONE PIANO SECONDO

1) ESPOSIZIONE PIANO SECONDO 1) ESPOSIZIONE PIANO SECONDO 1.01 Fornitura e posa ventilconvettori ribassato tipo EURAPO modello RIBASSATI CVR-EST 216 o similare: - Potenza termica riscaldamento = 4,59 kw - Potenza termica raffrescamento

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A 1 ANTA DATI TECNICI Alimentazione: 230V/50Hz Modello Numero vie di spillatura Potenza installata [W] Capacità di spillatura [lt/ora] Peso [kg] Dimensioni larghezza

Dettagli

Piccoli Giganti Lavatrice

Piccoli Giganti Lavatrice Piccoli Giganti Lavatrice PW 6065 Plus Capacità di carico: 6,5 kg Volume del cesto: 59 l Numero di giri in centrifugazione: 1400 giri/min Fattore G: 526 Umidità residua: 50 % PROFITRONIC L PLUS elettronico

Dettagli

1- DESCRIZIONE GENERALE

1- DESCRIZIONE GENERALE PPR REELLEEV VA AC CA AM MPPIIO ON NII A AU UTTO OM MA ATTIIC CO O -- H HEER RO ON N 33000000 1- DESCRIZIONE GENERALE Il sistema di campionatura automatico del seme proposto dalla società francese TPLG

Dettagli