LO SPORTELLO D INFORMAZIONE AL CITTADINO DELLA SERIT SICILIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LO SPORTELLO D INFORMAZIONE AL CITTADINO DELLA SERIT SICILIA"

Transcript

1 COMUNE DI PRIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Assessorato Bilancio - Finanze - Tributi AGENTE DELLA RISCOSSIONE Provincia di Siracusa LO SPORTELLO D INFORMAZIONE AL CITTADINO DELLA SERIT SICILIA >> >>

2 2 Concittadini è gradito comunicarvi che a partire dal 01 giugno 2010 funzionerà a Priolo - al piano terra della sede del Palazzo Municipale - lo sportello della SERIT SICILIA (Agente della Riscossione della Provincia di Siracusa), che avrà il seguente orario di ricevimento al pubblico: SERVIZIO INFORMAZIONI SERIT SICILIA Martedì dalle ore 9,00 alle ore 14,00 e dalle ore 14,30 alle ore 16,00 SERVIZIO DI NOTIFICA CARTELLE ESATTORIALI Giovedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00 NUMERO VERDE % TEL Questo nuovo servizio consente di acquisire informazioni su: Cartelle di pagamento: debiti saldati e residui Estratto conto delle tasse Notifiche di atti esattoriali Rateazioni: modulistica e requisiti di accesso Servizio on-line dal sito Viene risolto così l annoso problema che costringeva ciascuno di noi a recarsi a Siracusa ed a fare lunghe file di attesa per ricevere informazioni. Grazie a questo servizio ciascun contribuente risparmierà sia le spese di viaggio che quelle di notifica. Nelle pagine seguenti riportiamo la ordinanza Sindacale relativa alle Informazioni sul pagamento ICI dell anno L Assessore ai Tributi Giovanni Parisi Il Sindaco Antonello Rizza

3 Informazioni sul pagamento ICI relativo all anno 2010 IL SINDACO VISTO il D.lgvo n. 504 e successive modifiche e integrazioni; VISTA la Finanziaria 2009; AVVERTE che sono state fissate le sottoelencate aliquote ICI per l anno 2010: Fabbricati di gruppo A adibiti ad abitazione principale e non adibiti ad abitazione principale escluso cat. A/10 4%o Fabbricati di gruppo A: Cat. A/10 5,5%o Fabbricati B: B/1, B/2, B/3, B/4, B/5, B/6, B/7, B/8 7%o Fabbricati C: C/4, C/5, C/7 7%o Fabbricati C: C/1, C/2, C/3 5,5%o Fabbricati C: C/6 4%o Fabbricati D: D/1, D/2, D/3, D/4, D/5, D/6, D/7, D/8, D/9 7%o Fabbricati: E: E/1, E/2, E/3, E/4, E/5, E/6, E/7, E/8, E/9 4%o Terreni 5,5%o Aree fabbricabili 5,5%o A decorrere dall anno 2009 l unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo è stata esentata dal pagamento dell ICI. Sono escluse dall esenzione le abitazioni di categoria A/1 - A/8 - A/9 (case di lusso, ville, castelli), per le quali è riconosciuta la detrazione di. 207,00. LE DICHIARAZIONI ICI relative alle variazioni 2009 devono essere presentate per: gli immobili che godono di riduzioni dall imposta: i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati e i terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli a titolo principale e dai medesimi condotti; gli immobili che sono stati oggetto di atti notarili formati o autenticati prima del 1 giugno 2009 per i quali è stato esteso l utilizzo obbligatorio del MUI solo da tale data. I più comuni di questi atti sono: cessione o costituzione di diritti reali a titolo gratuito; convenzioni matrimoniali; costituzione di fondo patrimoniale; divisioni; donazioni; permuta; rinunzia di legato; acquisto di legato; costituzione di fondo patrimoniale per testamento; gli immobili che sono stati oggetto di locazione finanziaria; gli immobili che sono stati oggetto di un atto di concessione amministrativa su aree demaniali; 3

4 4 gli atti costitutivi, modificativi o traslativi del diritto che hanno avuto ad oggetto un area fabbricabile; i terreni agricoli che sono divenuti area fabbricabile o viceversa; le aree che sono divenute edificabili in seguito alla demolizione del fabbricato; gli immobili che sono stati assegnati ai soci della cooperativa edilizia ( non a proprietà indivisa), in via provvisoria; gli immobili che sono stati assegnati al socio della cooperativa edilizia a proprietà indivisa oppure quelli per cui è stata variata la destinazione ad abitazione principale; gli immobili che sono stati concessi in locazione dagli istituti autonomi per le case popolari (IACP) e dagli enti di edilizia residenziale pubblica gli immobili che hanno perso oppure che hanno acquistato il diritto all esenzione o all esclusione dall ICI; gli immobili che hanno acquisito oppure hanno perso la caratteristica della ruralità; i fabbricati classificabili nel gruppo catastale D, non iscritti in catasto, ovvero iscritti, ma senza attribuzione di rendita, interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati; gli immobili, già censiti in catasto in una categoria del gruppo D, interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati, che sono stati oggetto di attribuzione di rendita d ufficio; gli immobili che sono stati oggetto in catasto di dichiarazione di nuova costruzione ovvero di variazione per modifica strutturale oppure per cambio di destinazione d uso (DOC-FA); gli immobili per cui è intervenuta una riunione di usufrutto; gli immobili per cui è intervenuta un estinzione del diritto di enfiteusi o di superficie; gli immobili di interesse storico o artistico ai sensi dell art. 10, comma 1 del D.Lgs. n 42/2004; le parti comuni dell edificio indicate nell art. 1117, n. 2 del codice civile che sono accatastate in via autonoma; gli immobili posseduti, a titolo di proprietà o di altro diritto reale di godimento, da persone giuridiche, interessate da fusione, incorporazione o scissione; gli immobili oggetto dell acquisto o della cessazione di un diritto reale per effetto di legge (ad esempio l usufrutto legale dei genitori); gli immobili che sono stati oggetto di vendita all asta giudiziaria; gli immobili che sono stati oggetto di vendita nell ambito delle procedure di fallimento o di liquidazione coatta amministrativa; gli immobili acquistati dal soggetto passivo di imposta antecedentemente al 1 gennaio 2009 che nel corso del 2009

5 sono diventati o hanno cessato di essere sua abitazione principale. LA DICHIARAZIONE ICI non deve essere presentata per le variazioni avvenute nel 2009 relative a: gli atti di compravendita di immobili. I modelli possono essere richiesti presso l ufficio tributi del Comune. Con delibera del Consiglio Comunale n 32 del 05/03/2010 è stata adottata la modifica dell art. 5 del regolamento comunale sull Imposta Comunale sugli Immobili, avente per oggetto le pertinenze delle abitazioni principali nel seguente testo: Art.5 - Pertinenze delle abitazioni principali (D. L g s. 15 dicembre 1997, n.446, art.59,comma 1,lettere d) ed e) Agli effetti delle applicazioni delle agevolazioni in materia d imposta comunale sugli immobili, si considerano parti integrante della abitazione principale le sue pertinenze, anche se distintamente iscritte in catasto. L assimilazione opera a condizione che il proprietario o di diritto reale di godimento, anche se in quota parte, dell abitazione nella quale abitualmente dimora sia proprietario o titolare di diritto reale di godimento, anche se in parte, della pertinenza e che questa sia durevolmente ed esclusivamente asservita alla predetta abitazione a condizione che le stesse siano: a) utilizzate direttamente e possedute da chi utilizza e possiede l abitazione principale; b) comprese nella categoria catastale C/6 ed utilizzate come rimesse o autorimesse; c) in numero massimo di uno; d) ubicate nello stesso fabbricato o corpo di fabbrica dell unita immobiliare principale o in caso contrario, acquistate con il medesimo atto di compravendita ovvero con atto successivo, dove ai fini dell imposta di Registro, siano vincolare all unita immobiliare principale e beneficino delle agevolazioni per la prima casa. Qualora le pertinenze dell abitazione principale soddisfano le succitate condizioni di cui alle lettere a), b) e c) e non quelle precedentemente elencate al primo periodo della presente lettera d), possono essere vincolate all unita immobiliare principale con dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà. Le suddette agevolazioni si applicano anche per i casi in cui l immobile e la pertinenza siano state cedute in uso gratuito, così come previsto dall art.31 del citato regolamento. I soggetti passivi tenuti alla presentazione di dichiarazione ICI, ai sensi del comma 4, art.10, D. Lgs.n 504/92 e successive modifiche e integrazioni che beneficiano dell estensione alle pertinenze delle agevolazioni previste per l abitazione principale devono riportare, nello spazio annotazioni della dichiarazione ICI relative all anno in cui dette agevolazioni sono applicate, gli identificativi delle unità immobiliari utilizzate come pertinenza, nonché l indicazione pertinenze dell abitazione principale ; qualora non vi sia obbligo di presentazione di detta dichiarazione per assenza di variazioni, devono consegnare al Comune, entro il termine stabilito per la presentazione della dichiarazione ICI relativa all anno in cui dette agevolazioni sono inizialmente applicate, apposita comunicazione su modulo predisposto dall Ufficio Tributi, 5

6 6 con indicazione di tutti gli elementi utili per la liquidazione dell imposta dovuta. Medesime modalità e termini sono previsti per la comunicazione di cessazione di applicazione delle agevolazioni. Il competente Ufficio è tenuto a dare la massima pubblicità alla presente disposizione. Ai sensi dell art.31 del regolamento comunale, approvato con delibera di C.C. n. 70 del modificata dalla delibera di C.C. n. 16 del è stata adottata l estensione delle agevolazioni previste per le abitazioni principali a quelle concesse in uso gratuito,ai parenti ed affini in linea retta di 1 e 2 grado. Il contribuente, è tenuto a presentare all Ufficio competente, a pena di inammissibilità, apposita dichiarazione attestante i requisiti richiesti entro il termine di pagamento del saldo ICI, con apposito modello da ritirare c/o l Ufficio Tributi. Lo stesso soggetto è tenuto altresì, a presentare all ufficio Tributi, apposita dichiarazione nel caso in cui vengano meno i requisiti per l agevolazione richiesta, pena l applicazione della vigente normativa in tema di sanzioni amministrative. I versamenti vanno effettuati sul c/c postale n intestato a SERIT SICILIA S.p.a. - Priolo Gargallo (SR) Siracusa - ICI. Con Serit Sicilia S.p.a. il Comune ha stipulato apposita convenzione di riscossione ICI e TARSU e protocollo di intesa per l attivazione dello sportello di informazione al cittadino con apertura al pubblico nei sottoelencati giorni: Martedì dalle ore 9.00 alle e dalle ore alle 16.00; Giovedì dalle ore 9.00 alle e dalle ore alle E anche riconosciuta ai contribuenti la facoltà di utilizzare l eventuale credito derivante dalla dichiarazione dei redditi per il versamento tramite F24, dell ICI dovuta per l anno Pagamento 1 rata - ENTRO IL la somma da corrispondere dovrà essere pari al 50% dell imposta dovuta calcolata sulla base dell aliquota e delle detrazioni previste. Pagamento 2 Rata - ENTRO IL dovrà essere versato il saldo dell imposta dovuta per l intero anno con eventuale conguaglio sul primo pagamento. Resta in ogni caso nella facoltà del contribuente provvedere al versamento dell imposta complessivamente dovuta in unica soluzione annuale da corrispondere entro il Con delibera n 33 del 05/03/2010 sono stati fissati gli importi minimi di versamento ICI di.12,00, al di sotto del quale non bisogna effettuare il versamento. L Assessore al Bilancio (Giovanni Parisi) Il Sindaco (Antonello Rizza)

7 La rateizzazione delle cartelle di pagamento 7 Su richiesta del contribuente e nell ipotesi di temporanea difficoltà economica, SERIT SICILIA può rateizzare il pagamento del debito fino a un massimo di 72 rate mensili (6 anni). L instanza di rateizzazione va presentata direttamente agli sportelli o inviata per posta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all Agente della Riscossione che ha emesso la cartella di pagamento. Moduli e informazioni sono scaricabili dal sito Per debiti fino a 10mila euro, è possibile accedere alla rateizzazione con una semplice istanza. Per debiti oltre i 10mila euro, occorre, invece, dimostrare il possesso dei requisiti richiesti, allegando certificazioni che variano a seconda del soggetto richiedente e in relazione all importo. Pagare le rate alle Poste con il modello F 35 Il cittadino che ottiene la rateizzazione del proprio debito con il fisco riceve a casa il piano di ammortamento e può pagare le rate presso gli Sportelli postali, con il bollettino di Conto Corrente postale F 35, indicando: - il conto corrente postale di SERIT SICILIA (distinto per provincia/sede) c/c postale SERIT SICILIA SpA Provincia Siracusa - nello spazio destinato all indicazione del numero identificativo della cartella, il numero di protocollo dell istanza riportato nel piano di ammortamento; - l estatto importo della rata Pagare le rate da casa CON BONIFICO BANCARIO ON LINE Per i titolari del servizio home banking Attenzione nello spazio destinato alla causale del bonifico, occorre indicare solo il numero di protocollo dell istanza riportato nel piano di ammortamento. Codice IBAN del beneficiario: Agente della riscossione per la provincia di Siracusa IT 97 M

8 8 CONSENTE DI ACQUISIRE NOTIZIE SU: CARTELLE DI PAGAMENTO DEBITI SALDATI E RESIDUI ESTRATTO CONTO DELLE TASSE NOTIFICHE DI ATTI ESATTORIALI RATEAZIONI: MODULISTICA E REQUISITI DI ACCESSO SERVIZI ON-LINE DAL SITO

DETRAZIONI PER ABITAZIONE PRINCIPALE. D.L. N. 93/2008 (G.U.)

DETRAZIONI PER ABITAZIONE PRINCIPALE. D.L. N. 93/2008 (G.U.) ALIQUOTE I.C.I. ANNO 2011. aliquota ordinaria I.C.I. del 5 per mille; aliquota del 6,5 per mille per i terreni agricoli e le aree edificabili; aliquota del 6,5 per mille per i fabbricati, da chiunque posseduti,

Dettagli

FITTIZIA ABOLIZIONE DICHIARAZIONE I.C.I. D.L. 223/2006 (cosiddetto Decreto Bersani) Art. 37 commi 53 e 54

FITTIZIA ABOLIZIONE DICHIARAZIONE I.C.I. D.L. 223/2006 (cosiddetto Decreto Bersani) Art. 37 commi 53 e 54 FITTIZIA ABOLIZIONE DICHIARAZIONE I.C.I. D.L. 223/2006 (cosiddetto Decreto Bersani) Art. 37 commi 53 e 54 A decorrere dall anno d imposta 2007 è soppresso l obbligo di presentazione della dichiarazione

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione ICI Presentazione

OGGETTO: Dichiarazione ICI Presentazione Informativa per la clientela di studio N. 74 del 22.06.2011 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Dichiarazione ICI Presentazione Gentile cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione ICI: entro il 30 settembre la presentazione

OGGETTO: Dichiarazione ICI: entro il 30 settembre la presentazione Nota del 14.09.2011 Ai Cittadini OGGETTO: Dichiarazione ICI: entro il 30 settembre la presentazione Con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che è in scadenza

Dettagli

La dichiarazione IMU

La dichiarazione IMU La dichiarazione IMU Fonti legislative: art. 10, comma 6, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504; art. 9, comma 6, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23; art. 13, comma 12ter, del decreto

Dettagli

Comune di Benevento SETTORE FINANZE SERVIZIO ENTRATE

Comune di Benevento SETTORE FINANZE SERVIZIO ENTRATE Comune di Benevento SETTORE FINANZE SERVIZIO ENTRATE LA DICHIARAZIONE IMU FONTI LEGISLATIVE: art. 10, comma 6, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504 art. 9, comma 6, del decreto legislativo

Dettagli

Periodico informativo n. 60/2010 DICHIARAZIONE ICI

Periodico informativo n. 60/2010 DICHIARAZIONE ICI Periodico informativo n. 60/2010 DICHIARAZIONE ICI Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, che è in scadenza per il 30 settembre 2010 il termine per

Dettagli

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari A r e a E c o n o m i c o F i n a n z i a r i a ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Denominazione e descrizione del procedimento IMU : dichiarazioni:

Dettagli

COMUNE DI TURATE (Provincia di Como) Indirizzo: Via V. Emanuele, 2-22078 Turate e-mail : tributi@comune.turate.co.it http://www.comune.turate.co.

COMUNE DI TURATE (Provincia di Como) Indirizzo: Via V. Emanuele, 2-22078 Turate e-mail : tributi@comune.turate.co.it http://www.comune.turate.co. COMUNE DI TURATE (Provincia di Como) Indirizzo: Via V. Emanuele, 2-22078 Turate e-mail : tributi@comune.turate.co.it http://www.comune.turate.co.it INFORMATIVA ICI ANNO 2011 Nell intento di facilitare

Dettagli

COMUNE DI GAZZANIGA Provincia di Bergamo

COMUNE DI GAZZANIGA Provincia di Bergamo UFFICIO TRIBUTI Gazzaniga, 02.11.2012 La presente nota informativa è tratta dalle istruzioni per la compilazione della dichiarazione IMU approvate con D.M. 30.10.2012 ed è riferita alle fattispecie deliberate

Dettagli

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DEL SALDO DELL

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DEL SALDO DELL OPUSCOLO II RATA per la stampa 23-11-2012 8:19 Pagina 1 IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DEL SALDO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA OPUSCOLO II RATA per la stampa 23-11-2012 8:19 Pagina 2 Imposta municipale

Dettagli

CALCOLO I.C.I. PER L ANNO

CALCOLO I.C.I. PER L ANNO Istruzioni per l Imposta Comunale sugli Immobili (ICI) NOTIZIE GENERALI Per l abitazione principale l`aliquota è fissata nella misura del 5,5 e in Euro 104,00 la detrazione; nella misura del 6,5 è stata

Dettagli

COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014. Nota informativa aggiornata alla data del 5/08/2014

COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014. Nota informativa aggiornata alla data del 5/08/2014 COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014 Prot. n. 24405/2014 1 Nota informativa aggiornata alla data del 5/08/2014 E istituita con decorrenza dal 1 gennaio

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) ANNO 2015 ISTRUZIONI PAGAMENTO SALDO IMU E TASI

COMUNE DI SENIGALLIA IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) ANNO 2015 ISTRUZIONI PAGAMENTO SALDO IMU E TASI COMUNE DI SENIGALLIA Ufficio Tributi e Canoni IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) ANNO 2015 ISTRUZIONI PAGAMENTO SALDO IMU E TASI ANNO 2015 L art. 1, comma 639, della Legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di

Dettagli

I.M.U. VERSAMENTO RATA SALDO ENTRO il 17/12/2012

I.M.U. VERSAMENTO RATA SALDO ENTRO il 17/12/2012 COMUNE DI TRIUGGIO Provincia di Monza e Brianza I.M.U. VERSAMENTO RATA SALDO ENTRO il 17/12/2012 Gentile Contribuente, le aliquote per il calcolo del saldo IMU sono cambiate rispetto alle aliquote che

Dettagli

COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014

COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014 COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014 Prot. n. 24405 1 E istituita con decorrenza dal 1 gennaio 2014 l imposta comunale (IUC), con la Legge 27/12/2013,

Dettagli

CHI DEVE PAGARE L'IMU:

CHI DEVE PAGARE L'IMU: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Il Decreto Legislativo 14 marzo 2011, n. 23, recante disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale, ha istituito con gli articoli 8 e 9 la nuova Imposta municipale

Dettagli

IUC Imposta unica comunale. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU per l anno 2016

IUC Imposta unica comunale. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU per l anno 2016 Città di Tarcento IUC Imposta unica comunale La legge 147 del 27 dicembre 2013 (legge di stabilità 2014) ha istituito la nuova imposta unica comunale (IUC) che si basa su due presupposti impositivi: uno

Dettagli

PER QUALI IMMOBILI SI PAGA

PER QUALI IMMOBILI SI PAGA L art. 13 del Decreto Legge n. 201 del 6 dicembre 2011 cd Manovra Monti o decreto salva Italia convertito con modificazioni dalla Legge n. 214 del 22 dicembre 2011 - ha anticipato l istituzione dell Imposta

Dettagli

COMUNE DI CHIOGGIA Settore Finanze Servizio Tributi www.chioggia.org - Tributi@chioggia.org. Telefono: 041/5534841-5534840 Fax 041/5534947

COMUNE DI CHIOGGIA Settore Finanze Servizio Tributi www.chioggia.org - Tributi@chioggia.org. Telefono: 041/5534841-5534840 Fax 041/5534947 COMUNE DI CHIOGGIA Settore Finanze Servizio Tributi www.chioggia.org - Tributi@chioggia.org INFORMAZIONI IMU - TASI Comune di Chioggia - Ufficio Tributi Corso del Popolo 1193-30015 Chioggia (Ve) Telefono:

Dettagli

VADEMECUM ICI 2011. Sono anche esenti le pertinenze e un solo garage, box o posto auto (categoria catastale C/6).

VADEMECUM ICI 2011. Sono anche esenti le pertinenze e un solo garage, box o posto auto (categoria catastale C/6). VADEMECUM ICI 2011 Chi deve pagare l'ici L'Imposta Comunale sugli Immobili deve essere pagata: dai proprietari di fabbricati come case, negozi, capannoni industriali, aree edificabili e terreni agricoli

Dettagli

COMUNE DI MONTEMARCIANO PROVINCIA DI ANCONA I.U.C. IMPOSTA UNICA COMUNALE

COMUNE DI MONTEMARCIANO PROVINCIA DI ANCONA I.U.C. IMPOSTA UNICA COMUNALE I.U.C. IMPOSTA UNICA COMUNALE La Legge n. 147 del 27 dicembre 2013 (legge di stabilità) ha istituito la I.U.C., Imposta Unica Comunale, che è formata da tre componenti: IMU (Imposta Municipale Propria),

Dettagli

IMU e TASI I TRIBUTI E LE SCADENZE DEL 2015. A cura dell Area II Programmazione Finanziaria e Tributi dirigente dott. Pino Erba

IMU e TASI I TRIBUTI E LE SCADENZE DEL 2015. A cura dell Area II Programmazione Finanziaria e Tributi dirigente dott. Pino Erba IMU e TASI I TRIBUTI E LE SCADENZE DEL 2015 A cura dell Area II Programmazione Finanziaria e Tributi dirigente dott. Pino Erba CHI DEVE PAGARE? L imposta Municipale Propria (I.MU.) deve essere pagata da

Dettagli

Guida IMU ATTENZIONE. Conseguentemente per determinare il versamento dell'imposta dovuta i contribuenti possono:

Guida IMU ATTENZIONE. Conseguentemente per determinare il versamento dell'imposta dovuta i contribuenti possono: Guida IMU L'IMU è l'imposta municipale propria, la cui istituzione è anticipata in via sperimentale a decorrere dall'anno 2012 e sostituisce l imposta comunale sugli immobili (ICI), l'imposta sul reddito

Dettagli

COMUNE DI CASACALENDA UFFICIO TRIBUTI ALIQUOTE IMU 2013

COMUNE DI CASACALENDA UFFICIO TRIBUTI ALIQUOTE IMU 2013 COMUNE DI CASACALENDA UFFICIO TRIBUTI ALIQUOTE IMU 2013 DELIBERATE NELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 29 NOVEMBRE 2013 Con riferimento alle disposizioni contenute nel Decreto Legge 133 del 30 novembre

Dettagli

Principali novità IMU e TASI introdotte dalla Legge di stabilità 2016( Legge n. 208/2015)

Principali novità IMU e TASI introdotte dalla Legge di stabilità 2016( Legge n. 208/2015) IMU Principali novità IMU e TASI introdotte dalla Legge di stabilità 2016( Legge n. 208/2015) Agevolazioni/Riduzioni IMMOBILI CONCESSI IN COMODATO (art. 1, comma 10) La base imponibile IMU è ridotta del

Dettagli

SOGGETTI PASSIVI DELL IMU. I soggetti tenuti al pagamento dell imposta sono:

SOGGETTI PASSIVI DELL IMU. I soggetti tenuti al pagamento dell imposta sono: SOGGETTI PASSIVI DELL IMU I soggetti tenuti al pagamento dell imposta sono: il proprietario d immobili ovvero il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi;

Dettagli

Si fa presente che i casi elencati sono indicativi di situazioni per le quali permane l obbligo dichiarativo.

Si fa presente che i casi elencati sono indicativi di situazioni per le quali permane l obbligo dichiarativo. DICHIARAZIONE ICI A partire dal 1 gennaio 2008 è soppresso l obbligo della presentazione della dichiarazione ICI per coloro che acquistano o vendono immobili. Coloro che nell anno 2007 hanno acquistato

Dettagli

Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it Partita Iva 00186560538 Codice Fiscale 80001830530

Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it Partita Iva 00186560538 Codice Fiscale 80001830530 IL COMUNE DI SCARLINO - PER L'IMU 2012 - INFORMA: che, l'art. 13 del D.L. n. 201/2011 ha introdotto in via sperimentale l IMU (Imposta municipale propria). In attesa della delibera comunale di approvazione

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI PER I CITTADINI

INFORMAZIONI GENERALI PER I CITTADINI IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) (IMU-TARI-TASI) La IUC si basa su due presupposti impositivi: uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore (IMU: Imposta Municipale Propria),

Dettagli

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

COMUNE DI CARUGO Provincia di COMO

COMUNE DI CARUGO Provincia di COMO COMUNE DI CARUGO Provincia di COMO I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013 Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 22 del 24/09/2013, sono state confermate per il versamento dell Imposta Municipale

Dettagli

V ààõ w w fxäätéétçé WxÇàÜÉ

V ààõ w w fxäätéétçé WxÇàÜÉ V ààõ w w fxäätéétçé WxÇàÜÉ @@ cüéä Çv t w w ctwéät @@ I.M.U. Imposta municipale propria anno 2013 NOVITA 2013 Con il Decreto legge 30 novembre 2013, n. 133, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 281

Dettagli

IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA GUIDA AGLI ADEMPIMENTI. 1 - Cos è l IMU pag. 2. 56 - Base Esenzioni imponibili, calcolo imposta e aliquote pag. pag.

IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA GUIDA AGLI ADEMPIMENTI. 1 - Cos è l IMU pag. 2. 56 - Base Esenzioni imponibili, calcolo imposta e aliquote pag. pag. COMUNE DI ANCONA IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PER L ACCONTO L ANNO 01 013 1 - Cos è l IMU pag. 1 - Cos è Presupposto l IMU d imposta e soggetti passivi pag. pag. 3 - Novità Abitazione

Dettagli

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC)

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) Con la legge di Stabilità 2014 Legge 27.12.2013 n.147 è stata istituita dal 1 gennaio 2014 l imposta unica comunale (IUC) basata su due presupposti impositivi: il primo costituito

Dettagli

COMUNE DI F O R M I A. Provincia di Latina

COMUNE DI F O R M I A. Provincia di Latina COMUNE DI F O R M I A Provincia di Latina Piazza Municipio 0771/7781 - fax 0163/771680 2012 PREMESSA Il Comune di Formia, con la presente informativa, intende fornire al Cittadino/Contribuente uno strumento

Dettagli

IUC Imposta Unica Comunale

IUC Imposta Unica Comunale PROVINCIA DI MILANO Via Colombo 17 20060 Pozzo d Adda (Mi) IUC Imposta Unica Comunale L Imposta Unica Comunale - IUC - è stata introdotta con il comma 639 dell art. 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

COMUNE DI VIGONOVO 30030 - PROVINCIA DI VENEZIA AREA ECONOMICO-FINANZIARIA P.L. www.comune.vigonovo.ve.it tributi@comune.vigonovo.ve.

COMUNE DI VIGONOVO 30030 - PROVINCIA DI VENEZIA AREA ECONOMICO-FINANZIARIA P.L. www.comune.vigonovo.ve.it tributi@comune.vigonovo.ve. COMUNE DI VIGONOVO 30030 - PROVINCIA DI VENEZIA AREA ECONOMICO-FINANZIARIA P.L. www.comune.vigonovo.ve.it tributi@comune.vigonovo.ve.it NOTA INFORMATIVA ACCONTO IMU 2016 Il calcolo dell imposta e la compilazione

Dettagli

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA CITTA di UGENTO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Eventuali nuove norme potrebbero modificare le informazioni contenute Dal 1 gennaio 2012 è in vigore

Dettagli

L ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE

L ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE COMUNE DI ALSERIO REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO Ufficio Tributi VIA CARCANO, 9 22040 ALSERIO Tel. 031.630063 Fax 031.630917 e-mail: ufficiosegreteria@comune.alserio.co.it PARTITA IVA 00600170138

Dettagli

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012 INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Ai sensi dell articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, a partire dal 1.01.2012 è stata anticipata,

Dettagli

VADEMECUM per il cittadino IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012

VADEMECUM per il cittadino IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 COMUNE DI CUGGIONO VADEMECUM per il cittadino IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 SOMMARIO Descrizione Pag. Cos è l I.M.U.? 2 Chi deve pagare l I.M.U.? 2 Quali immobili pagano l I.M.U.? 2 L abitazione

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 Il Decreto Legislativo 14 marzo 2011, n. 23, recante disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale, ha istituito con gli articoli 8 e 9 la nuova Imposta

Dettagli

COMUNE DI MERATE IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) 2015

COMUNE DI MERATE IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) 2015 COMUNE DI MERATE IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) 2015 Dal 1 gennaio 2014 la Legge n. 147 del 27.12.2013 (Legge di Stabilità 2014) ha istituito l Imposta Unica Comunale, di seguito denominata IUC, basata

Dettagli

Comune di Rubano. Regolamento per l applicazione dell Imposta comunale sugli immobili

Comune di Rubano. Regolamento per l applicazione dell Imposta comunale sugli immobili Comune di Rubano PROVINCIA DI PADOVA Regolamento per l applicazione dell Imposta comunale sugli immobili Approvato con D.C.C. n. 71 del 15/12/1998 Modificato con D.C.C. n. 76 del 21/12/1999 Modificato

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) ANNO 2015 ISTRUZIONI PAGAMENTO ACCONTO IMU E TASI E DICHIARAZIONE IMU 2014

COMUNE DI SENIGALLIA IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) ANNO 2015 ISTRUZIONI PAGAMENTO ACCONTO IMU E TASI E DICHIARAZIONE IMU 2014 COMUNE DI SENIGALLIA Ufficio Tributi e Canoni IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) ANNO 2015 ISTRUZIONI PAGAMENTO ACCONTO IMU E TASI E DICHIARAZIONE IMU 2014 L art. 1, comma 639, della Legge 27 dicembre 2013,

Dettagli

Informazioni e Calcolo ICI 2007

Informazioni e Calcolo ICI 2007 COMUNE DI CHIOGGIA Settore Finanze e Contabilità Ufficio Tributi I.C.I. www.chioggia.org Tributi@chioggia.org Informazioni e Calcolo ICI 2007 NOVITA DAL 1 GENNAIO 2007 L ACCONTO ICI DEVE ESSERE VERSATO

Dettagli

COMUNE DI CASOREZZO. Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU)

COMUNE DI CASOREZZO. Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU) COMUNE DI CASOREZZO Provincia di Milano Per qualsiasi chiarimento, informazione e delucidazione in merito l Ufficio Tributi è a disposizione negli orari di apertura al pubblico tel 029010012 fax 0290296960

Dettagli

I.C.I. (Imposta Comunale sugli Immobili) INFORMAZIONI UTILI anno 2011

I.C.I. (Imposta Comunale sugli Immobili) INFORMAZIONI UTILI anno 2011 I.C.I. (Imposta Comunale sugli Immobili) INFORMAZIONI UTILI anno 2011 ESENZIONE ICI PRIMA CASA Si precisa che con decreto legge 93/2008 il governo ha stabilito l esenzione dell Ici per l unità adibita

Dettagli

GUIDA ICI 2004. COMUNE DI MONTE ARGENTARIO Piazzale dei Rioni, 8-58019 P.S.Stefano (GR) ( Tel. 0564/811903) (Fax 0564/811902)

GUIDA ICI 2004. COMUNE DI MONTE ARGENTARIO Piazzale dei Rioni, 8-58019 P.S.Stefano (GR) ( Tel. 0564/811903) (Fax 0564/811902) COMUNE DI MONTE ARGENTARIO Piazzale dei Rioni, 8-58019 P.S.Stefano (GR) ( Tel. 0564/811903) (Fax 0564/811902) GUIDA ICI 2004 Internet: www.comunemonteargentario.it e-mail: urp@comunemonteargentario.it

Dettagli

2 TIPOLOGIE DI IMMOBILI INTERESSATE DALLA MINI-IMU

2 TIPOLOGIE DI IMMOBILI INTERESSATE DALLA MINI-IMU STUDIO RENZO GORINI DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE LEGALE COMO 17.1.2014 22100 COMO - VIA ROVELLI, 40 TEL. 031.27.20.13 www.studiogorini.it FAX 031.27.33.84 E-mail: segreteria@studiogorini.it INFORMATIVA

Dettagli

L ICI. Sono quindi tenuti al pagamento dell imposta, i contribuenti che possiedono:

L ICI. Sono quindi tenuti al pagamento dell imposta, i contribuenti che possiedono: L ICI 1. Cos è L'ICI è l'imposta comunale sugli immobili. Ogni singolo comune delibera un aliquota, di norma compresa tra il 4 ed il 7 per mille, da applicare al valore catastale di fabbricati, aree fabbricabili

Dettagli

IMU TASI. I tributi e le scadenze del 2014. Sindaco Nicolò Bonanno. Assessore Settimo De Pasquale

IMU TASI. I tributi e le scadenze del 2014. Sindaco Nicolò Bonanno. Assessore Settimo De Pasquale a cura dell Area II - Programmazione Finanziaria e Tributi dirigente dott. Pino Erba IMU TASI I tributi e le scadenze del 2014 Assessore Settimo De Pasquale Sindaco Nicolò Bonanno CHI DEVE PAGARE? L imposta

Dettagli

HELP ICI. 1. Servizi di visualizzazione. 2. Dichiarazione di variazione ICI

HELP ICI. 1. Servizi di visualizzazione. 2. Dichiarazione di variazione ICI 1. Servizi di visualizzazione HELP ICI Lo stato di aggiornamento della Banca Dati comunale relativamente alle varie tipologie di dati è la seguente: Dichiarazioni Presentate fino all'anno: 2007 (*) Comunicazioni

Dettagli

COMUNE DI CARMIGNANO DI BRENTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

COMUNE DI CARMIGNANO DI BRENTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA COMUNE DI CARMIGNANO DI BRENTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 21 del 31/07/2012 INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento Pag.

Dettagli

IMU (Imposta Municipale Propria) 2012

IMU (Imposta Municipale Propria) 2012 Comune di Cisliano IMU (Imposta Municipale Propria) 2012 Dal 1 gennaio 2012 è in vigore l Imposta Municipale Propria (IMU), la cui istituzione è stata anticipata in via sperimentale dal decreto legge n.

Dettagli

PRINCIPALI NORME PER l APPLICAZIONE DELL I.C.I.

PRINCIPALI NORME PER l APPLICAZIONE DELL I.C.I. COMUNE DI ACQUAPENDENTE Provincia di Viterbo Piazza G. Fabrizio 17 01021 Acquapendente (VT) C.F e P.IVA 00080450562 Tel. 0763/73091 Fax 0763/711215 www.comuneacquapendente.it IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

Dettagli

COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI

COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) linee guida PREMESSA L'art. 13 del D.L. 6.12.2011, n. 201, convertito, nella Legge 22.12.2011, n. 214 (Cd. Decreto salva Italia), così come, da ultimo, modificato dal

Dettagli

INFORMATIVA TRIBUTI LOCALI 2014

INFORMATIVA TRIBUTI LOCALI 2014 INFORMATIVA TRIBUTI LOCALI 2014 1) IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) La Legge di Stabilità 2014 n. 147 del 27 dicembre 2013 (articolo 1 commi da 639 a 731) ha istituito, a partire dal 1/01/2014, l Imposta

Dettagli

AREE FABBRICABILI TERRENI

AREE FABBRICABILI TERRENI l IMU L imposta municipale IMU è il nuovo tributo che, dal 1 gennaio 2012, in sostituzione dell ICI, va pagata al Comune e allo Stato sulla base del patrimonio immobiliare del contribuente. Per patrimonio

Dettagli

INFORMATIVA IUC Imposta Municipale Propria (IMU) ACCONTO ANNO 2015 ACCONTO IMU 2015

INFORMATIVA IUC Imposta Municipale Propria (IMU) ACCONTO ANNO 2015 ACCONTO IMU 2015 INFORMATIVA IUC Imposta Municipale Propria (IMU) ACCONTO ANNO 2015 SOGGETTI IMU L imposta è dovuta dai PROPRIETARI e dai TITOLARI DI DIRITTI REALI (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) per

Dettagli

INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2013. Novità acconto 2013

INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2013. Novità acconto 2013 Comune di Piacenza Servizio Entrate INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO Novità acconto Con il D.L. n. 102/ il legislatore ha escluso dal pagamento dell acconto dell IMU: le abitazioni principali

Dettagli

Imposta Unica Comunale (I.U.C.) ISTRUZIONI VERSAMENTO IN ACCONTO

Imposta Unica Comunale (I.U.C.) ISTRUZIONI VERSAMENTO IN ACCONTO COMUNE DI BAREGGIO Imposta Unica Comunale (I.U.C.) ISTRUZIONI VERSAMENTO IN ACCONTO Con la legge di Stabilità 2014 (L. 147 del 27/12/2013) è stata istituita, con decorrenza 1 gennaio 2014, la I.U.C. (Imposta

Dettagli

CITTÀ DI DESENZANO DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE TRIBUTI. Tel. 030 9994230 E-mail: tributi@comune.desenzano.brescia.it. Mini-guida IMU 2012

CITTÀ DI DESENZANO DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE TRIBUTI. Tel. 030 9994230 E-mail: tributi@comune.desenzano.brescia.it. Mini-guida IMU 2012 mod-tribici-015-06.doc5 rev. 6 del 31/05/12 CITTÀ DI DESENZANO DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE TRIBUTI Tel. 030 9994230 E-mail: tributi@comune.desenzano.brescia.it Mini-guida IMU 2012 NOVITA RILEVANTI:

Dettagli

Attenzione: L'art. 1 del Decreto legge 27 maggio 2008, n 93 ha disposto l'esenzione Ici prima casa.

Attenzione: L'art. 1 del Decreto legge 27 maggio 2008, n 93 ha disposto l'esenzione Ici prima casa. Chi deve pagare Deve pagare l Ici, Imposta Comunale sugli Immobili, chi è : proprietario di fabbricati, aree edificabili e terreni agricoli situati nel territorio dello Stato; titolare di diritti reali

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI 1

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI 1 COMUNE DI TIGNALE PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI 1 1 Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 48 assunta nella seduta del 21 dicembre

Dettagli

Circolare n. 2 del 16 gennaio 2014 INDICE. Versamento della c.d. mini-imu - Scadenza del 24.1.2014

Circolare n. 2 del 16 gennaio 2014 INDICE. Versamento della c.d. mini-imu - Scadenza del 24.1.2014 Circolare n. 2 del 16 gennaio 2014 Versamento della c.d. mini-imu - Scadenza del 24.1.2014 INDICE 1 Premessa... 2 2 Tipologie di immobili interessate dalla mini-imu... 2 2.1 Definizione di abitazione principale

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO P.zza Caduti, 8 Provincia di Treviso Codice fiscale 00565860269

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO P.zza Caduti, 8 Provincia di Treviso Codice fiscale 00565860269 CITTÀ DI MOGLIANO VENETO P.zza Caduti, 8 Provincia di Treviso Codice fiscale 00565860269 Settore Servizi amministrativi, ausiliari ed economico finanziari Dirigente: Dott. Roberto Comis Servizio Tributi

Dettagli

Comune di Castel Sant Angelo

Comune di Castel Sant Angelo Comune di Castel Sant Angelo Istruzioni per il pagamento dell IMU Il decreto legge n. 201/2011 Salva Italia, convertito con modificazioni dalla legge n. 214/2011 e s.m. ha anticipato al 1 gennaio 2012

Dettagli

COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia Isernia

COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia Isernia COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia Isernia Sistema Gestione Ambientale Certificato a fronte della norma ISO14001:2004 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA SPERIMENTALE (I.M.U.) INFORMATIVA IMU 2012: IMPOSTA MUNICIPALE

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DESTRA ADIGE COMUNE DI SAN PIETRO DI MORUBIO Provincia di Verona INFORMATIVA IUC - IMU ACCONTO 2016

UNIONE DEI COMUNI DESTRA ADIGE COMUNE DI SAN PIETRO DI MORUBIO Provincia di Verona INFORMATIVA IUC - IMU ACCONTO 2016 UNIONE DEI COMUNI DESTRA ADIGE COMUNE DI SAN PIETRO DI MORUBIO Provincia di Verona INFORMATIVA IUC - IMU ACCONTO 2016 CHI PAGA Devono pagare l IMU i proprietari di immobili anche se non residenti in Italia.

Dettagli

GUIDA PRATICA ALL IMU (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA)

GUIDA PRATICA ALL IMU (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA) GUIDA PRATICA ALL IMU (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA) IMU - Imposta Municipale Propria Con il D.L. n.201/2011, convertito nella legge n.214/2011, è stata introdotta l imposta municipale propria (IMU) in via

Dettagli

BREVE INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria

BREVE INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria BREVE INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO 2015 N.B.: Non essendo stata approvata alcuna deliberazione in materia per il versamento dell acconto e saldo 2015 valgono

Dettagli

CHIARIMENTI SULLA TASI

CHIARIMENTI SULLA TASI INFORMATIVA IUC CHIARIMENTI SULLA TASI COMUNE DI SONA (VR) ASSESSORATO AI TRIBUTI UFFICIO TRIBUTI - Orari di apertura al pubblico: lun 10.00-12.30 mart - giov 10.00-12.30 e 16.00-18.00 Tel. 045/6091 206-214-251

Dettagli

CHI PAGA L ICI TERMINI DI PAGAMENTO RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA DI PAGAMENTO

CHI PAGA L ICI TERMINI DI PAGAMENTO RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA DI PAGAMENTO CHI PAGA L ICI Devono pagare l'i.c.i. i possessori di fabbricati, aree fabbricabili, terreni agricoli. Il possesso è dato dalla proprietà, oppure dal diritto di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie

Dettagli

COMUNE DI MONTONE UFFICIO TRIBUTI. INFORMATIVA Imposta Municipale Propria IMU Anno 2015 SCADENZE DI VERSAMENTO DELL IMPOSTA IMU 2015

COMUNE DI MONTONE UFFICIO TRIBUTI. INFORMATIVA Imposta Municipale Propria IMU Anno 2015 SCADENZE DI VERSAMENTO DELL IMPOSTA IMU 2015 COMUNE DI MONTONE UFFICIO TRIBUTI INFORMATIVA Imposta Municipale Propria IMU Anno 2015 SCADENZE DI VERSAMENTO DELL IMPOSTA IMU 2015 RATA 1 - ACCONTO RATA 2 - SALDO TERMINI DI VERSAMENTO Rata in acconto

Dettagli

GUIDA PRATICA ALLA TASI (TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI)

GUIDA PRATICA ALLA TASI (TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI) GUIDA PRATICA ALLA TASI (TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI) PREMESSA ISTITUZIONE DELLA IUC (IMPOSTA UNICA COMUNALE) Con i commi dal 639 al 705 dell articolo 1 della Legge 27.12.2013, n. 147 (Legge di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ICI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ICI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ICI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 2 del 02/03/2009 Art. 1 Oggetto del regolamento 1) Il presente regolamento adottato

Dettagli

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELLÕACCONTO DELLÕIMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELLÕACCONTO DELLÕIMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELLÕACCONTO DELLÕIMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Eventuali nuove norme potrebbero modificare le informazioni contenute Dal 1 gennaio 2012 è in vigore l Imposta Municipale Propria

Dettagli

COMUNE DI ARQUÀ POLESINE

COMUNE DI ARQUÀ POLESINE COMUNE DI ARQUÀ POLESINE PROVINCIA DI ROVIGO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI // Allegato alla deliberazione C.C. n. 33 del 29/11/2005 // REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE

Dettagli

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL ACCONTO DELL I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL ACCONTO DELL I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA COMUNE DI SAN CANZIAN D ISONZO AREA ECONOMICO FINANZIARIA UFFICIO TRIBUTI Pieris Largo Garibaldi, 37 34075 SAN CANZIAN D ISONZO (GO) Tel: 0481/472350-369-354 Fax: 0481/472334 e-mail: tributi@comune.sancanziandisonzo.go.it

Dettagli

IMU GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER L ANNO 2012

IMU GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER L ANNO 2012 COMUNE DI RIVERGARO Provincia di Piacenza IMU GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER L ANNO 2012 N.B.: IL CONSIGLIO COMUNALE DI RIVERGARO AD OGGI NON HA ADOTTATO ALCUN REGOLAMENTO SULLA

Dettagli

Comune di Cercola - Provincia di Napoli

Comune di Cercola - Provincia di Napoli SERVIZIO TRIBUTI TEL 081 2581241 FAX 0817331694 e-mail tributicercola@libero.it ACCONTO IMU 2013 ENTRO IL 17 GIUGNO 2013 VISTA la delibera del Commissario Prefettizio n. 1 del 30.10.2012, regolarmente

Dettagli

IMU SINTESI DI COME SI APPLICA

IMU SINTESI DI COME SI APPLICA IMU SINTESI DI COME SI APPLICA Riferimenti legislativi Art. 13, DL n. 201/2011 Artt. 8 e 9, D.Lgs. n. 23/2011 D.Lgs. n. 504/92 Art. 4, DL n. 16/2012 Circolare MEF 18.5.2012, n. 3/DF PRESUPPOSTO IMPOSITIVO

Dettagli

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE TRIBUTI. Tel. 030 9994230 E-mail: tributi@comune.desenzano.brescia.it MINI-GUIDA IMU 2014

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE TRIBUTI. Tel. 030 9994230 E-mail: tributi@comune.desenzano.brescia.it MINI-GUIDA IMU 2014 mod. TribIci-015 rev. 4 del 05/14 COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE TRIBUTI Tel. 030 9994230 E-mail: tributi@comune.desenzano.brescia.it MINI-GUIDA IMU 2014 La Legge 27/12/2013

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

PRIMA NOTA INFORMATIVA per il calcolo dell acconto dell Imposta Municipale Propria IMU Anno 2012

PRIMA NOTA INFORMATIVA per il calcolo dell acconto dell Imposta Municipale Propria IMU Anno 2012 PRIMA NOTA INFORMATIVA per il calcolo dell acconto dell Imposta Municipale Propria IMU Anno 2012 L art. 13 del Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito con modificazioni in Legge n. 214 del 22.12.2011,

Dettagli

IMU INSERTO STACCABILE

IMU INSERTO STACCABILE IMU SCHEDE INFORMATIVE PER LA GUIDA AL CALCOLO DELL ACCONTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU ANNO 2012 valevole per il contribuente residente e dimorante nel Comune di Piazzola sul Brenta per il solo

Dettagli

INFORMATIVA IMU 2013 Imposta municipale propria Modalità per il calcolo del SALDO

INFORMATIVA IMU 2013 Imposta municipale propria Modalità per il calcolo del SALDO CITTÀ DI CAMPOSAMPIERO PROVINCIA DI PADOVA INFORMATIVA IMU 2013 Imposta municipale propria Modalità per il calcolo del SALDO NOVITÀ rispetto all acconto 2013 Il decreto legge n. 133 del 30/11/2013 ha stabilito

Dettagli

IMU 2016. Settore tributi

IMU 2016. Settore tributi IMU 2016 Settore tributi IMU 2016 Dovrà essere pagata dai proprietari di immobili o titolari di diritti di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie. L'Imu non è dovuta sulle abitazioni principali

Dettagli

COMUNE DI LAURIA (PZ)

COMUNE DI LAURIA (PZ) COMUNE DI LAURIA (PZ) Guida ICI per il contribuente CHI DEVE PAGARE L ICI Ai sensi del D.lgs n.504/92, devono pagare l ICI i proprietari (o titolari di altro diritto come, usufrutto, uso o abitazione,

Dettagli

COMUNE DI FARRA DI SOLIGO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI FARRA DI SOLIGO PROVINCIA DI TREVISO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - INFORMATIVA ANNO 2014 - Scopo della presente guida è fornire istruzioni pratiche sull'applicazione dell'imu, quale componente patrimoniale della IUC, la cui disciplina

Dettagli

Comune di Santarcangelo di Romagna

Comune di Santarcangelo di Romagna Comune di Santarcangelo di Romagna Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) Guida al calcolo Servizio Fiscalità Locale Piazza Ganganelli, 1 47822 Santarcangelo di R. (RN) 0541/356.265 289 273 www.comune.santarcangelo.rn.it

Dettagli

L'Imu è l'imposta municipale propria che, dall'1 gennaio 2012, ha sostituito, per la componente immobiliare l'ici - Imposta comunale sugli immobili;

L'Imu è l'imposta municipale propria che, dall'1 gennaio 2012, ha sostituito, per la componente immobiliare l'ici - Imposta comunale sugli immobili; COMUNE DI STRA UFFICIO TRIBUTI Cos'è l'imu L'Imu è l'imposta municipale propria che, dall'1 gennaio 2012, ha sostituito, per la componente immobiliare l'ici - Imposta comunale sugli immobili; Chi paga

Dettagli

COMUNE DI MISTERBIANCO Provincia di Catania

COMUNE DI MISTERBIANCO Provincia di Catania COMUNE DI MISTERBIANCO Provincia di Catania Cod. Fisc. 80006270872 - Part. IVA 01813440870 REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (I.C.I.) Approvato con Deliberazione del C.C.

Dettagli

TASI TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI 2014

TASI TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI 2014 TASI TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI 2014 L art. 1, comma 669, della legge di stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013 n. 147 e s.m.i.), come modificato dall art. 1 del D.L. 16/2014, ha istituito la TASI

Dettagli

Il calcolo dell ICI (Aggiornata al 10/10/2010)

Il calcolo dell ICI (Aggiornata al 10/10/2010) FISCO Il calcolo dell ICI (Aggiornata al 10/10/2010) Presupposto Relativamente alle imposte dirette, l art. 15-bis del D.L. 81/2007 intervenendo sull art. 164 del L imposta comunale sugli immobili (I.C.I.)

Dettagli

IMP (Imposta Municipale Propria)

IMP (Imposta Municipale Propria) IMP (Imposta Municipale Propria) Cosa si paga Chi deve pagare L abitazione principale e le relative pertinenze. I fabbricati iscritti in Catasto. Le aree fabbricabili. I terreni agricoli. Tutti gli immobili

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO (Provincia di Pisa) UFFICIO TRIBUTI

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO (Provincia di Pisa) UFFICIO TRIBUTI NOVITA IMU 2013 La normativa IMU stabilita per l anno 2012 dal DL 201/2011 convertito in L. 214/2011 e successive modifiche ed integrazioni, è stata parzialmente modificata per l anno 2013: a) dall art.

Dettagli

IMU 2015 BREVE MEMORANDUM SUI PRINCIPALI ADEMPIMENTI

IMU 2015 BREVE MEMORANDUM SUI PRINCIPALI ADEMPIMENTI IMU 2015 BREVE MEMORANDUM SUI PRINCIPALI ADEMPIMENTI IMU: SOGGETTO PASSIVO (chi paga?) Il proprietario di fabbricati, aree edificabili e di terreni a qualsiasi uso destinati; Il titolare del diritto reale

Dettagli