WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 10 - settembre L astrofisica Gamma. ed efficace R O L O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 10 - settembre 2009. L astrofisica Gamma. ed efficace R O L O"

Transcript

1 .

2 WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET i mensie deastronomo diettante A ST Lastrofisica Gamma ad atissime energie R O FI Spettroscopia facie ed efficace La stea simbiotica CI Cygni L O

3 IL SOGNO DELLUOMO DIVENTATO REALTà La più competa produzione astronautic a mai reaizzata 4 DVD con otre 5 ore di contenuti, reaizzati in coaborazione con ESA DAI P RI MI M IS SI LI AI PR OG ET TI AP OL LO E SO YUZ DAL L O SB ARC O S UL LA L UN A AL L E SP LO RA ZI ON E I N TER P LAN E TAR IA DAL L E SF I DE U SA-U RSS AL P RO GE TT O DI SC O VER Y LE NU OVE F RO N TI ER E DE LL ES PL OR AZI O NE S P AZI AL E 39,90 per i cofanetto 7,90 per a spedizione in contrassegno per ordinare i cofanetto scrivi a i dati personai da noi raccoti saranno trattati ne rispetto deutima normativa sua privacy NASA IMAGE - ASTROPUBLISHING.COM

4 anno II - i mensie di scienza e tecnica dedicato a'astronomo diettante direttore responsabie Michee Ferrara direttore scientifico Enrico Maria Corsini editore, redazione, diffusione e pubbicità Astro Pubishing di Piro L. Via Bonomei, Iseo (BS) servizi internet Aruba S.p.A. P.zza Garibadi, Soci (AR) registrazione Tribunae di Brescia n. 51 de 19/11/2008 abbonamento annuae 12 numeri teematici euro ZERO. La rivista viene distribuita gratuitamente. Per abbonarsi è sufficiente registrarsi su nostro sito copyright Tutti i diritti sono riservati. Né parte dea rivista né intera rivista può essere copiata, riprodotta, rieaborata e diffusa senza i permesso scritto deeditore. Quaunque vioazione de copyright sarà perseguita a termini di egge. assistenza egae Studio Legae d'ammassa & Associati Miano - Via V. Monti, 5/A Boogna - Via degi Orti, 44 nota/note Leditore si rende disponibie con gi aventi diritto per eventuai fonti iconografiche i cui titoari non siano stati individuati. The pubisher makes avaiabe itsef with having rights for possibe not characterized iconographic sources. coaborazioni Per coaborare con questa rivista, gi autori possono inviare proposte dettagiate a: Non si garantisce a pubbicazione de materiae fornito. editoriae di Enrico Maria Corsini IN COPERTINA Uno degi eementi di MAGIC-II, impegnato suisoa di La Pama, ae Canarie, nea ricerca di sorgenti ceesti di raggi gamma. Grazie anche a questo strumento, negi utimi anni astrofisica dee atissime energie ha fatto passi da gigante, e i ricercatori itaiani sono fra i protagonisti di questa nuova avventura scientifica. mondo astrofio AA.VV. Lastrofisica Gamma ad atissime energie di Aessandro De Angeis, Francesco de Sabata, Mosè Mariotti e Massimo Persic Spettroscopia facie ed efficace - II parte di Chiara Riedo La stea simbiotica CI Cygni di Gianuca Rossi software - ASTRONOMIA & SOFTWARE di Mario Dho astronautica di Paoo Laquae

5 editoriae 4 Un futuro a raggi gamma Lastronomia gamma sta entrando in una vera e propria età deoro, che promette di essere ricca di grandi scoperte, che riguarderanno non soo astrofisica propriamente detta ma anche a stessa fisica fondamentae. Mai prima dora gi astronomi hanno avuto a disposizione un così gran numero di teescopi tanto sensibii ne riveare i fotoni gamma e operativi sia da terra che dao spazio. Grazie a questi strumenti universo è ormai diventato i aboratorio in cui studiare a natura e a struttura dea materia in quegi intervai di energia che sono e rimarranno irraggiungibii per gi acceeratori di particee costruiti qui sua Terra. Nonostante e difficotà in cui versa a ricerca itaiana, strangoata da una ormai cronica carenza di fondi, i nostro Paese è comunque aavanguardia anche ne settore deastrofisica dee atissime energie, grazie aa tenacia e aecceenza di acuni gruppi di scienziati che fanno capo aistituto Nazionae di Astrofisica, aistituto Nazionae di Fisica Nuceare, aagenzia Spaziae Itaiana e ad acune università. In particoare sono due e imprese scientifiche e tecnoogiche che vedono attivamente coinvoti gi istituti di ricerca itaiani e da cui, nei prossimi anni, intera comunità astronomica internazionae si aspetta risutati straordinari. Neosservatorio di Roque de os Muchachos, sua cima deisoa spagnoa di La Pama, che già ospita i Teescopio Nazionae Gaieo, sono attivi i due teescopi gemei MAGIC de diametro di 17 metri uno e sensibii agi sciami di particee prodotti in atmosfera dai raggi gamma. Questi raggi sono invece riveati direttamente da teescopio spaziae Fermi, che deve i suo nome a fisico itaiano che per primo spiegò i meccanismi di acceerazione dei raggi cosmici e che è in orbita da poco più di un anno. Ancora una vota o spazio è studiato da una sonda che porta i nome di un grande itaiano dopo Giotto, che ha incontrato e studiato a cometa di Haey, Gaieo, che ha esporato Giove e e sue une, i sateite per astronomia X Beppo dedicato a fisico mianese Giuseppe Occhiaini, Cassini, che ci sta inviando dati preziosi suo stupefacente sistema di Saturno, e prima che BepiCoombo venga anciata verso Mercurio daagenzia spaziae europea. Aastrofisica gamma è dedicato i bearticoo di De Angeis, Mariotti, de Sabata e Persic che, con a chiarezza, i rigore e a ricchezza di dettagi propri soo di chi partecipa in prima persona a ciò che sta raccontando, ci sveano i segreti tecnoogici, ci spiegano e motivazioni scientifiche e ci danno conto dei risutati più recenti ottenuti in un settore così ontano daastronomia ottica, i cui fascino è queo di porsi come crocevia tra astrofisica e a fisica dee particee. Enrico Maria Corsini

6

7 mondo astrofio 6 Loccasione è i settimo Star Party de Ciento organizzato da AstroCampania a San Mauro La Bruca (Saerno) presso agriturismo I Forno Antico da 18 a 20 settembre. Un piacevoe momento dincontro con tavoe rotonde ed esperienze pratiche dove ai temi cassici, come orientamento nea vota ceeste e i riconoscimento dee costeazioni e degi oggetti de profondo cieo, si affiancano quei più tecnici come e riprese fotografiche con a refex digitae, e riprese CCD, i corretto aineamento poare. Un appuntamento che mette daccordo appassionati e non, ma soprattutto un modo nuovo e diverso per avvicinarsi a mondo deastrofiia o sempicemente unoccasione di confronto e di scambio di idee, esperienze, di materiai e di curiosità. Tutti invitati quindi, con famigie e amici a seguito, per trascorrere utimo weekend destate tra un tuffo in piscina e un assaggio di piatti tipici cientani, ma sempre con un occhio a teescopio, di notte e di giorno. I programma competo è su emai: Premio nazionae di astronomia FOAM13 edizione 2009 Lo Star Party de Ciento di AstroCampania Vuoi imparare ad usare a megio a tua strumentazione astronomica? Vuoi scoprire i segreti deastrofotografia? Vuoi apprendere arte deeaborazione dee immagini digitai? In occasione deiya2009, a FOAM13, con i patrocinio deunesco, bandisce un Premio Nazionae di Astronomia sua storia deastronomia. Regoamento Largomento è ibero e può riguardare un personaggio o un evento o unidea o una scoperta o un fenomeno reativi aa storia deastronomia, dae origini sino ad oggi. I concorso è diviso in quattro Sezioni: A) Scuoe Primarie (Scuoe Eementari) B) Scuoe Secondarie di Primo Grado (Scuoe Medie Inferiori) C) Scuoe Secondarie di Secondo Grado (Scuoe Medie Superiori) D) Singoi.

8 Nuovo Modeo 25x100 RPO 251F Predisposto per Fitri Nebuari UHC da 31,8mm (1,25 ) Binocoo con sede fiettata di serie Eevata estrazione pupiare - Ottiche Mutitrattate FMC - Prismi BAK4 Waterproof con riempimento di Azoto Durevoe struttura in Auminio Rivestimento in gomma rinforzata - Antiurto (Shock resistant) Messa a Fuoco Centrae - Vaigia Rigida in Auminio Incusa Ideae per ricerca comete, osservazioni astronomiche a argo campo o naturaistiche su unghe distanze e in condizioni di scarsa visibiità. Rifrattore ED70 Compatto rifrattore apocromatico con obbiettivo ED da 70 mm e rapporto focae F/6. Ideae per fotografia a argo campo con fotocamere refex o come compagno di viaggio, data a sua notevoe compattezza. I fuocheggiatore è un Crayford da 2 con manopoa di riduzione 1:10. I parauce è scorrevoe per ridurre ingombro e sotto a tubo è presente una basetta con 2 fori a passo fotografico per i fissaggio su treppiede o teescopi. Vaigia incusa. Astrografi Ritchey Chrétien 203/1625 mm f/8 oppure 152/1370 mm f/8 di eevata quaità: o schema ottico garantisce un campo piano e privo di coma, cromatismo e atre aberrazioni ottiche. La quaità ottica è superiore a 1/12λ sua superficie con trattamento rifettente a 99%. TeCNoSky Sede: via Fubine, Feizzano (AL) Te emai Sito

9 Instruments - Composites - Optics Ritchey Chrétien Cassegrain cassici Da Kirkham Newton Rifrattori acromatici Rifrattori apanatici a contatto in oio intubazioni in compositi meccaniche di ata e atissima precisione produzione con progetti personaizzati e di serie ottiche a rifessione anche customizzate te. +39 (0) NASA IMAGE - ASTROPUBLISHING.COM

10 mondo astrofio Per e Sezioni a), b) e c) si partecipa a concorso come casse e eaborato deve essere firmato da ameno un docente dea casse che partecipa a concorso e da Dirigente Scoastico deistituto a cui a casse appartiene. Gi eaborati devono essere redatti in ingua itaiana e possono essere inviati o come ricerche scritte su fogi formato A4 oppure su supporti CD o DVD o pen drive, con fie PowerPoint de pacchetto Office. Tutti gi eaborati devono essere inviati in tre copie (3 eaborati scritti o 3 CD o 3 DVD o 3 pen drive). Su un fogio a parte dovrà essere indicato i recapito (indirizzo, teefono, e-mai) de concorrente; inotre dovrà essere indicato che i avoro partecipante a concorso è inedito e non ha conseguito premi in atri concorsi. La data di scadenza per partecipare a concorso è fissata a 31 ottobre 2009 (fa fede i timbro postae). Non è prevista acuna tassa di partecipazione a concorso. I avori partecipanti a concorso non saranno restituiti. I giudizio dea giuria è inappeabie e i componenti a giuria saranno resi noti in occasione dea premiazione. Saranno nominati vincitori e premiati i primi tre cassificati di ogni Sezione. La premiazione avverrà domenica 13 dicembre 2009, ae ore 10:30, in Tradate, presso a sede dea FOAM13 ; tutti i partecipanti riceveranno una comunicazione suesito de concorso. Le opere partecipanti a concorso devono essere inviate a: Segreteria de Premio Nazionae di Astronomia FOAM , c/o Osservatorio Astronomico FOAM13 via Ai Ronchi Tradate (VA). I premi e gi attestati dovranno essere ritirati personamente dai vincitori e dai partecipanti (o da persone munite di specifica deega); in caso di impossibiità a partecipare aa premiazione i premi e gi attestati saranno spediti tramite posta, con spedizione a carico de destinatario. I giorno dea premiazione gi intervenuti aa cerimonia avranno opportunità di visitare i moderno Osservatorio Astronomico FOAM13 ; inotre sarà servito un rinfresco. La partecipazione a Premio impica accettazione de presente regoamento. La partecipazione a Premio, inotre, costituisce espressa autorizzazione autiizzo, senza fini di ucro, dei avori inviati e auso dei dati anagrafici unicamente ai fini dee comunicazioni inerenti i Premio stesso. Per raggiungere Osservatorio FOAM13 di Tradate si può consutare i sito Peccioi... e intorno Universo Neambito dee proprie attività didattiche e cuturai, e per ceebrae i 2009, procamato Anno Internazionae deastronomia ed Anno Gaieiano, a AAAV, Ass.ne Astrofii Ata Vadera di Peccioi (PI), propone a manifestazione intitoata Peccioi... e intorno Universo: un mese di iniziative dedicato ae stee, organizzata con i patrocinio de ocae Comune. Levento si svogerà in Peccioi- Libbiano con i seguente caendario: venerdi' 25, sabato 26 e domenica 27 settembre apertura straordinaria de Centro Astronomico di Libbiano per osservare a Luna e Giove con i cannocchiae di Gaieo e con i teescopi in dotazione presso a struttura (senza prenotazione). Orario: dae 21:00 ae 23:30. Domenica 27 i Centro Astronomico di Libbiano aprirà ae visite de pubbico anche dae 16:00 ae 19:00; 9 Premi: per i primi cassificati di ogni Sezione una borsa di studio di 500 euro + una targa con medagia; per i secondi e terzi cassificati di ogni Sezione una targa con medagia; a giuria si riserva di premiare anche avori non cassificati a primo, secondo e terzo posto di ogni Sezione. A tutti i partecipanti (cassi e singoi) sarà riasciato in occasione dea premiazione un attestato di partecipazione a concorso. Per uteriori informazioni su concorso si può teefonare a numero o inviare une-mai aindirizzo giovedi' 15 ottobre - ore 21:15 (Peccioi - Centro Poivaente) conferenza: "La vicenda umana e scientifica di Gaieo" a cura de Prof. Aberto Righini, Professore di Materie Astronomiche presso i Dipartimento di Astronomia e Scienza deo Spazio deuniversità di Firenze; da giovedi' 15 a domenica 18 ottobre (Peccioi - Centro Poivaente) mostra di fotografia

11 mondo astrofio Gruppo Amici de Cieo caendario attività 10 astronomica e fiateia in tema. Orario: giovedì e venerdì dae 10:00 ae 13:00; sabato e domenica dae 10:00 ae 13:00 e dae 15:30 ae 19:00; sabato 17 ottobre, dae ore 21:00 presso i piazzae de Caffè Haus, in Peccioi, osservazione pubbica con i teescopi dea AAAV (in caso di tempo avverso rimandata a domenica 18 ottobre, stesso orario); venerdi 23 ottobre - ore 21:15 (Peccioi - Centro Poivaente) conferenza: Da cannocchiae di Gaieo ai confini de Universo a cura dea AAAV, Ass.ne Astrofii Ata Vadera. Ingresso ibero e gratuito per tutti gi eventi dea manifestazione. Per informazioni: AAAV e Gruppo Astrofii W. Hersche - AttivitA settembre - Conferenza: Come scegiere i teescopio Pau Van Schakwyk 22 settembre - Conferenza: Come montare e stazionare i teescopio Stefano Lazzaro 6 ottobre - Conferenza: Locchio come strumento di osservazione Giacomo Barattia 13 ottobre - Conferenza: Losservazione degi oggetti deboi Giancaro Forno 20 ottobre - Conferenza: Losservazione visuae dei pianeti Stefano Lazzaro 3 novembre - Conferenza: Losservazione dee stee doppie e dee variabii Sandro Bertogio 17 novembre - Conferenza: Losservazione visuae dea Luna P.G. Barbero Per quaunque atra informazione: Tutte e riunioni, ove non diversamente indicato, avranno uogo ae ore 21:00 in sede, via G. Leopardi, 1 Barzago (LC). Ingresso ibero. Giovedì 10 settembre riunione ibera: ritorno dae vacanze e foto estive. Giovedì 24 settembre corso di formazione. Astronomia Pratica: 4 a ezione di D. Trezzi. Giovedì 8 ottobre conferenza LAfrica osservata dao spazio di F. Vescovi a cura di P. Stragapede. Giovedì 22 ottobre conferenza: Sonde Spaziai nea Storia di D. Longhi. Giovedì 5 novembre conferenza a cura dea sezione Juniores de GAC: Esistono atre forme di vita fuori dea Terra? di R. Brotto, M. Berto, D. Riva. Giovedì 19 novembre mostra fotografica e conferenza Anaogico o Digitae? Tecniche di Astro-fotografia di G. Mercandai de Gruppo AstroCai di Bovisio Masciago. Giovedì 3 dicembre conferenza: Lo Space Shutte ieri, oggi e.. domani? di D. Pezzea. Giovedì 17 dicembre corso di formazione. Astronomia Pratica: 5 a ezione di M. Beretta. Giovedì 14 gennaio 2010 serata Amarcord: Lastronomia pre-digitae con proiezione di foto dei Soci. Per informazioni: Eventuai cambiamenti saranno prontamente comunicati ae riunioni, in maiing ist e pubbicati sua bacheca presso a sede e su sito Internet:

12

13

14 mondo astrofio Unione Astrofii Bresciani prossime attività Settembre, i mese di Scienza Giovanissimi Nee settimane di settembre avranno uogo a Brescia e dintorni quattro appuntamenti di Scienza Giovanissimi rivoti ai bambini e ai ragazzi nee diverse sedi dove operano i Centro studi e ricerche Serafino Zani e Unione Astrofii Bresciani. Si tratta deosservatorio astronomico di Lumezzane, dea Specoa Cidnea di Brescia, dea Vae di Mompiano e de Museo di Santa Giuia, che sono i uoghi attorno ai quai si svogono e attività scientifiche per e scuoe di ogni ordine e grado promosse dagi astrofii bresciani. I primo incontro è queo di martedì 1 settembre, ae ore 21, che propone una serata per i bambini aosservatorio Serafino Zani di Lumezzane Pieve. Venerdì 4 settembre, sempre ae ore 21, a serata per i giovanissimi verrà invece organizzata aa Specoa Cidnea de Casteo di Brescia. Giovedì 17 settembre, ae ore 17, in via Fontane 48, sarà possibie visitare a fonte di Mompiano. I bambini verranno invitati anche a scoprire i principai aberi de giardino dea fonte. Domenica 20 settembre, ae ore 15:30, avrà invece uogo a presentazione per i bambini deastroabio conservato presso i Museo di Santa Giuia, abbinata a etture di favoe ceesti ne Viridarium. La partecipazione a tutte e iniziative è sempre gratuita, ad eccezione deingresso a Museo di Santa Giuia. Tutti gi appuntamenti sono ad ingresso ibero senza a necessità di dover prenotare. Ai partecipanti verranno distribuiti i programmi di Scienza in famigia, de Museo dee Costeazioni e queo destinato ae visite scoastiche di Scienza Giovanissimi, che possono essere consutati anche nee pagine de sito I parchi dee stee Lunedì 15 settembre scade i termine per partecipare a concorso fotografico I parchi dee stee (www.parchideestee.it) dedicato ae fotografie astronomiche reaizzate nee aree naturai protette. Le immagini vanno inviate a Centro studi e ricerche Serafino Zani, via Bosca 24, Lumezzane. Losservazione de cieo steato è sempre più disturbata dainquinamento uminoso, cioè da quee uci, non opportunamente schermate, che inutimente rischiarano a vota ceeste. I vero aspetto deatra metà de paesaggio notturno, che nee notti di noviunio si affoa di migiaia di stee, ci appare sotanto in quei uoghi naturai ontani dai centri abitati e dae fonti di inquinamento uminoso. Le aree naturai protette, soprattutto in Paesi densamente popoati come i nostro, sono i uoghi dove anche e generazioni future potranno riscoprire i vero aspetto de cieo notturno caratterizzato daa visione dea Via Lattea. Queste aree protette sono i Parchi dee stee dove i visitatori sono invitati a tornare nee ore notturne per ammirare i firmamento. In particoari occasioni, soprattutto in estate, vengono organizzate dee serate astronomiche dedicate a riconoscimento dee costeazioni e aosservazione degi astri a teescopio. Per far conoscere i Parchi dee stee e per promuoverne a diffusione viene indetto ogni anno un concorso fotografico, a carattere nazionae, dedicato ae immagini che abbinano i cieo notturno ad eementi de paesaggio (profii di montagne o punti caratteristici deorizzonte, aberi, fiumi, aghi, edifici storici come castei, torri etc.) dee aree naturai protette. Si tratta di immagini che non richiedono particoari conoscenze tecniche o strumenti e nea cui reaizzazione si può quindi cimentare chiunque Presentazione dea via deacqua per e scuoe Visita guidata per i docenti aa Fonte di Mompiano. Lattenzione nei confronti dea risorsa acqua è a centro di numerose iniziative che hanno obiettivo di promuovere a tutea - evitandone gi sprechi - di una risorsa naturae sempre più preziosa. A questo impegno non può certo mancare a scuoa e in moti pessi, attraverso progetti educativi di vario genere, si cerca di sensibiizzare e nuove generazioni suimportanza di un bene a cui disponibiità non è iimitata. A queste istanze rispondono anche progetti didattici come La Via deacqua che verrà presentato giovedì 17 settembre, ae ore 17, in un uogo simboo per i patrimonio idrico dea città di Brescia: a fonte di Mompiano. In quea che è certamente a più conosciuta sorgente che aimenta acquedotto bresciano, situata in via Fontane 48 sotto i coe 13

15 mondo astrofio Astrofii! queste pagine sono a vostra disposizione, inviateci i caendari dee vostre iniziative, i vostri programmi osservativi e didattici, e foto dei vostri osservatori e dei panetari. Spazio permettendo, pubbicheremo tutto su queste pagine. Inviate a: abi. Seguiranno dee etture recitate di fiabe ceesti, aaperto, ne Viridarium di Santa Giuia. Liniziativa ha per titoo I cieo nee mani e apre a rassegna Scienza in famigia organizzata da Centro studi e ricerche Serafino Zani e daunione Astrofii Bresciani. I successivi appuntamenti dea rassegna sono segnaati ne sito 14 San Giuseppe, è prevista una visita guidata aperta a tutti gi insegnanti, ma anche ai cittadini che voessero cogiere occasione per riscoprire i punto dove sgorga acqua che confuisce nea rete idrica cittadina. La fonte di Mompiano è da anni una meta storica per e gite di istruzione dee cassi dea provincia. Fin dainizio deanno scoastico decine di cassi si prenotano per e visite guidate dai tecnici dea società a2a S.p.A che ha concesso i suo patrocinio a progetto La Via deacqua, promosso da Centro studi e ricerche Serafino Zani e daunione Astrofii Bresciani. I progetto, che verrà distribuito durante incontro con gi insegnanti, propone diverse attività, in varie sedi, su tema deacqua, in particoare esperimenti, ezioni, proiezioni e visite guidate. La proposta più originae è quea reativa aacquario itinerante, messo a disposizione dee scuoe neambito dee attività dedicate aa conoscenza e ao studio dee forme di vita acquatica. Le dieci tappe de progetto sono descritte anche ne sito e sono comprese tra a Vae di Mompiano e i Parco deacqua. I cieo nee mani La rassegna Scienza in Famigia Brescia: visita guidata per i ragazzi a Museo di Santa Giuia I movimenti dea vota ceeste sono ben rappresentati su un antico strumento assai usato ne Medio Evo. Si chiama astroabio ed è una sorta di mappa de cieo regoabie. Un prezioso astroabio è custodito ne principae museo dea città d Brescia. Nee coezioni dei Civici Musei darte e storia di Brescia è presente infatti una raccota di antichi strumenti scientifici che comprende astroabi, compassi di proporzione, oroogi soari, apparecchi topografici e ottici. Ne Museo di Santa Giuia vi è anche un gobo ceeste di 1675 mm di circonferenza su quae sono raffigurate e figure dee costeazioni. Questi oroogi, cercastee e mappaciei de passato saranno oggetto dea visita guidata per i ragazzi in programma domenica 20 settembre, ae ore 15:30, a Museo di Santa Giuia. Sono previste dee attività pratiche che coinvogeranno i giovanissimi neuso di moderni astro- Gi appuntamenti de Gruppo Astrofii Lariani Venerdì 11 settembre IL CIELO DAUTUNNO Presso i Centro Civico di Sozago sarà possibie assistere a una proiezione de panetario per conoscere e meravigie de cieo autunnae. Terminata a proiezione si potrà osservare con i teescopi aesterno dea struttura. Inizio ae ore 21:15. Losservazione verrà annuata in caso di brutto tempo. Sabato 19 settembre APERTURA DELLOSSERVATO- RIO MONTE CALBIGA Serata dedicata aosservazione di Giove nea prima parte dea serata e poi oggetti Deep Sky (nebuose, gaassie, ammassi steari) e Marte I pianeta rosso. Inizio osservazione ae ore 21:00. Losservazione verrà annuata in caso di brutto tempo. Sabato 3 ottobre APERTURA DELLOSSERVATO- RIO MONTE CALBIGA Utimo appuntamento dea stagione 2009, dedicato aosservazione di Giove, Luna e Marte. Inizio ae ore 21:00. Losservazione verrà annuata

16 mondo astrofio 15

17

18 mondo astrofio in caso di brutto tempo. Venerdì 16 ottobre LE MISSIONI DIMENTICATE Conferenza, accompagnata da immagini computerizzate, a cura di Luigi Viazzo, sue missioni Apoo 8, 9 e 10. Inizio ae ore 21:15 c/o i Centro Civico Rosario Livatino di Tavernerio. Gruppo Astrofii Lariani Sede: Via Risorgimento 21, c/o Centro Civico Rosario Livatino, Tavernerio (CO) Te: (da unerdì a venerdì dae 09 ae 21). Emai: Sito: Segnaazione editoriae Luniverso nasce ed evove Autore: Cosimo Distratis Editore: Laterza Giuseppe Edizioni Data di Pubbicazione: 2009 Coana: Studi e testi ISBN: Pagine: 208 Prezzo: Cosimo Distratis, inventore poiedrico, astrofio, ricercatore e divugatore scientifico, ha creato osservatorio astronomico che dirige in Uggiano Montefusco (TA). Per maggiori informazioni: 17

19 articoi Lastrofisica Gamma ad atissime energie di Aessandro De Angeis, Francesco de Sabata, Mosè Mariotti e Massimo Persic 18 Negi utimi dieci anni i numero di sorgenti conosciute di raggi gamma ad atissime energie è passato da quattro a un centinaio, grazie ai grandi teescopi Cherenkov H.E.S.S., MAGIC e VERITAS. La recente messa in orbita de nuovo teescopio spaziae Fermi e inaugurazione de nuovo riveatore stereoscopico MAGIC-II a terra stanno portando a uteriori scoperte e conoscenze. LItaia è in prima inea in questi progetti. I sistema stereoscopico Cherenkov MAGIC-II, inaugurato a La Pama neaprie [MPI, Robert Wagner]

20 articoi L astronomia e astrofisica cassiche si occupano di radiazione termica dauniverso. In generae, e stee emettono radiazione a energie deordine di 1 eettronvot (ev), caratteristiche dea uce visibie. Gi oggetti più cadi emettono per processi termici radiazione a energie migiaia di vote maggiori dea uce visibie. Sappiamo, tuttavia, che fenomeni non-termici che coinvogono energie moto più grandi (come ad esempio processi nuceari e subnuceari) sono aa radice dea radiazione termica (e cioè forniscono energia che riscada e stee), e anche che essi svogono un ruoo importante nea dinamica deuniverso. I primo accesso a tai fenomeni avvenne con a scoperta dei raggi cosmici da parte deitaiano Domenico Pacini e de tedesco Victor Hess ne Ne 1938, i francese Pierre Auger osservò per primo gi sciami di particee prodotti daimpatto con atmosfera dei raggi cosmici di energie deordine di ev. Per dare unidea, in base aa nota reazione E=mc 2, 1 GeV=1 miiardo di ev è aincirca energia necessaria a creare un atomo didrogeno. 1 TeV corrisponde a 1000 GeV: una particea di 1 TeV può creare circa 1000 atomi didrogeno. Finora sono state riveate particee di ener- gie di ev (16 joue) e otre. Tai energie, miiardi di vote superiori rispetto a quee raggiunte dagi acceeratori di particee da noi reaizzati sua Terra, non possono essere create da fenomeni termici neuniverso attuae; atri meccanismi devono esserne responsabii. Lidentificazione dee sorgenti di tai energie richiede o studio di particee che non vengano deviate dai campi magnetici gaattici e intergaattici: i fotoni. È infatti dimostrato che i fotoni sono fra e particee prodotte da questi meccanismi di acceerazione (con energie da dieci a cento vote inferiori a quee dei protoni). Di recente è stato possibie reaizzare strumenti adeguati per studiare i fotoni di atissima energia, i cosiddetti fotoni in banda gamma o raggi gamma. In questo modo sono state scoperte mote sorgenti di raggi gamma, sia gaattiche sia extragaattiche, otre ad un fondo diffuso di fotoni di atissima energia. Lindagine astrofisica di queste sorgenti ha contribuito ao sviuppo dea cosiddetta fisica astroparticeare, che negi utimi anni ha coto moti risutati di grande rievanza, grazie anche ao sviuppo e aappicazione di tecnoogie di punta utiizzate nei riveatori di particee nei grandi abo- 19

21 articoi 20 ratori terrestri. Come ainizio de XX secoo, oggi i fisici dee particee eementari sono tornati a utiizzare sorgenti cosmiche come acceeratori, ottenendo accesso a energie irraggiungibii in aboratorio. Con a riveazione e o studio di particee a energie sempre maggiori, a fisica astroparticeare aumenta a nostra conoscenza dei fenomeni più vioenti deuniverso. La frontiera è posta aenergia dei raggi gamma, i fotoni di più ata energia, ma i campo dindagine si sta arricchendo anche grazie aa riveazione di nuovi messaggeri: in un futuro prossimo si prevede di effettuare osservazioni astronomiche anche riveando emissione di neutrini e, forse, degi ipotetici gravitoni, i mediatori deinterazione gravitazionae. Negi utimi anni astronomia dei fotoni di atissima energia ha avuto sviuppi impressionanti, con gi importanti risutati ottenuti principamente dai teescopi a terra H.E.S.S., MAGIC e più recentemente VE- RITAS. I potenziae di questo campo non si imita ae pure osservazioni astrofisiche, ma consente contributi significativi a campo dea fisica dee particee e dea cosmoogia. Che cosa sono i raggi gamma? Laspetto muti-frequenza deastrofisica (ossia o studio dea radiazione eettromagnetica a varie unghezze donda) consente di esporare processi fisici diversi. Lemissione in banda ottica è caratteristica di sorgenti come e stee, a temperature superficiai deordine di quache migiaio di gradi, ed è spiegabie con fenomeni termici. La radiazione X, con energie migiaia di vote maggiori di quee dea uce visibie, è caratteristica di interazioni eettromagnetiche ainterno dee sorgenti. Lo spettro dei raggi gamma, che convenzionamente si fa partire daenergia necessaria a creare un eettrone (circa mezzo miione di ev, centinaia di migiaia di vote superiore a quea dei fotoni visibii aocchio umano), può essere spiegato da processi ancora più energetici, come quei caratteristici dee interazioni forti. La regione spettrae dee atissime energie (VHE, Very High Energy) si estende convenzionamente a partire da una decina di GeV fino a circa 30 TeV, ma a banda energetica dei raggi gamma è iimitata superiormente. Perché studiare i raggi gamma? Losservazione astronomica dei raggi gamma consente di esporare diversi campi deastrofisica e dea cosmoogia, contribuendo aa possibie souzione di moti probemi e a mote nuove scoperte. Sorgenti di raggi cosmici La nostra gaassia è pervasa da un campo magnetico (di circa 1 microgauss, ovvero un miionesimo de campo magnetico terrestre) sufficientemente intenso da deviare i raggi cosmici carichi (protoni, nucei di eio, eettroni) provenienti dae sorgenti fino a perdere informazione sua oro direzione di origine. I raggi gamma invece, essendo neutri, non vengono defessi dai campi magnetici: a oro osservazione permette dunque di individuare a posizione ceeste dee sorgenti di raggi cosmici. Lo spettro dea radiazione eettromagnetica. [Tratto da Le Scienze e adattato da Danio Sossi]

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico Energia e Ambiente La soarità nee varie zone itaiane per i fotovotaico Modena 5 marzo 2008 Gianni Leanza Energia e Ambiente QUANTA ENERGIA ARRIVA DAL SOLE? Da Soe, si iberano enormi quantità di energia

Dettagli

WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 21 - agosto 2010 R O L O SPECIALE. Space Shuttle collection

WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 21 - agosto 2010 R O L O SPECIALE. Space Shuttle collection . WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET i mensie deastronomo diettante A ST R O FI L O SPECIALE Space Shutte coection anno III - i mensie di scienza e tecnica dedicato a'astronomo diettante direttore responsabie

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91 Contenuti Prefazione 4 Indice dee attività 6 Espresso 1 8 Espresso 2 23 Materiae fotocopiabie 37 Souzioni 91 3 Prefazione Le attività presentate in questo voume offrono agi insegnanti nuovi spunti per

Dettagli

Concorso di Ammssione al XIX ciclo di Dottorato in Fisica - Busta n. 1

Concorso di Ammssione al XIX ciclo di Dottorato in Fisica - Busta n. 1 Concorso di Ammssione a XIX cico di Dottorato in Fisica - Busta n. 1 Icandidato svoga unoasceta dei temi erisova unoasceta dei probemi. Temi 1) Approssimazione semicassica in meccanica quantistica. Principi

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 20/62 L anno duemiasei i giorno trenta de

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE Focus TU Articoo SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE di Fausto Di Tosto, primo tecnoogo, Sezione Impianti e apparecchiature eettriche - ISPESL

Dettagli

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Istituto Statae d Istruzione Superiore Vincenzo Manzini di San Daniee de Friui Piazza IV Novembre 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (prov. di Udine)

Dettagli

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015)

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015) Sistemi di gestione per a quaità UNI EN ISO 9001 (edizione 2015) 1 4) CONTESTO DELL'ORGANIZZAZIONE 4.1 Comprendere 'organizzazione e i suo contesto L'organizzazione deve determinare i fattori esterni ed

Dettagli

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II Risouzione di travature reticoari iperstatiche co metodo dee forze ompemento aa ezione 3/50: I metodo dee forze II sercizio. er a travatura reticoare sotto riportata, determinare gi sforzo nee aste che

Dettagli

Introduzione alla spettroscopia. Spettroscopia infrarossa e spettrometria di massa

Introduzione alla spettroscopia. Spettroscopia infrarossa e spettrometria di massa 12 12 Introduzione aa spettroscopia. Spettroscopia infrarossa e spettrometria di massa Neo studiare a chimica organica, abbiamo finora dato per scontato che, quando si isoa da una reazione un composto

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... IL SOLE VOLUME 3 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: Soe... fotosintesi corofiiana. stagioni... pianeti... orbita...

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 22 - settembre 2010 R O L O

WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 22 - settembre 2010 R O L O . WEBZINE DISTRIBUITO WEBZINE TRAMITE DISTRIBUITO INTERNET TRAMITE INTERNET i mensie deastronomo diettante A ST La prima immagine di un nuovo mondo R O FI L O Marte, i pianeta degi idrauici Tutti ricercatori

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato Esente da imposte di boo e registro ex artt. 6-8 Legge 266/1991. Atto costitutivo de'associazione di voontariato ART. 1 - È costituita fra i suddetti comparenti 'associazione di voontariato costituita

Dettagli

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20 SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE VALUTAZIONE ANNO DIPENDENTE: CATEGORIA: B (amministrativo)

Dettagli

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA MO1106-IA Guida a uso 3283 Cenni su questo manuae (Luce) A seconda de modeo di oroogio, a visuaizzazione de testo appare sotto forma di caratteri scuri su sfondo chiaro o sotto forma di caratteri chiari

Dettagli

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15 PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scoastico 2014-15 CORSO: DOCENTE COORDINATORE: DOCENTE SOSTEGNO: ASSISTENTE FISICA: 8 9 10 11 12 14 15 16 17 1. ORARIO DEFINITIVO DELLA CLASSE(in giao:orario

Dettagli

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE -~ ' UNIVERSITÀ AREA AFFARI GENERAU mtuzionali E LEGAU Ufficio Ediizia Universitaria e Contratti prot SòeaA dei cd?;\ o:t..wx::. G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ART, -OGGETTO, 1. L'Università

Dettagli

Identificazione delle sorgenti dei raggi cosmici tramite osservazioni gamma da terra e dallo spazio

Identificazione delle sorgenti dei raggi cosmici tramite osservazioni gamma da terra e dallo spazio Identificazione delle sorgenti dei raggi cosmici tramite osservazioni gamma da terra e dallo spazio Alessandro De Angelis, Università di Udine e INFN La fisica delle alte energie è nata come fisica dei

Dettagli

ain copertina: una landa desolata e innevata. Questo

ain copertina: una landa desolata e innevata. Questo ain copertina: una anda desoata e innevata. Questo potrebbe essere i tipico aspetto dee pianure europee nea seconda metà de XXI secoo, quando, come sembra assai probabie, una sensibie riduzione deattività

Dettagli

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione TuttoTe Per a gestione automatica Tante forniture un unica souzione dee forniture teematiche. La souzione competa per e forniture teematiche di dichiarazioni e deeghe. Per gestire in maniera automatica

Dettagli

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva 3-349-617-10 10/12.14 Contatore di energia eettrica per sistemi a 2, 3, 4 fii con inserzione diretta 65 A o tramite TA 1 A, 5 A Casse di accuratezza B per uso industriae e commerciae nonché per esigenze

Dettagli

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software Lexmark Soutions Patform Lexmark Soutions Patform: souzioni software Lexmark Soutions Patform è i framework d appicazione creato e sviuppato da Lexmark per fornire efficienti e accessibii souzioni software

Dettagli

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09 DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae rif. PCI (80/60) Portata Termica Minima rif. PCI (80/60) Potenza Nominae rif. PCI (80/60) Potenza Nominae di condensazione rif. PCI (50/30) Potenza Minima rif.

Dettagli

NUOVA SIRIO 25. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico

NUOVA SIRIO 25. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico NUOVA SIRIO 5 Cadaie a basamento con accumuo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturae IT Libretto istruzioni ed avvertenze Instaatore Utente Tecnico corre daa data dea verifica stessa. I certificato

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4 Ministero de struzione, de Università e dea Ricerca Ufficio Scoastico Regionae per a Sardegna Direzione Generae Ufficio 4 AOODRSA.REG.UFF. prot. n. 7373 Cagiari, 9 maggio 206 Ai Dirigenti Scoastici Direzioni

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI SEDE Ergife Paace Hote Roma Via Aureia, 619-00165 ROMA Come raggiungere a sede IN AEREO: Da Aeroporto Internazionae Leonardo da Vinci di Fiumicino a km.25 taxi treno Fiumicino/Roma

Dettagli

WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 12 - novembre 2009 R O L O

WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 12 - novembre 2009 R O L O . WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET i mensie deastronomo diettante A ST R O FI L O Cronache dea Gaassia Liusione dea Luna La nova nana GK Persei Nuovo Modeo 25x100 RPO 251F Predisposto per Fitri Nebuari

Dettagli

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme CAPITOLO 1 Insiemi e funzioni 1. GLI INSIEMI CON DERIVE Come creare un insieme I modo piuá sempice per creare un insieme con Derive eá queo di eencare i suoi eementi racchiudendoi a'interno di una coppia

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA art.. 146 Decreto Legisativo 22/01/200 n. 42 AL COMUNE DI FARRA DI SOLIGO SPORTELLO UNICO EDILIZIA RESIDENZIALE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO ATTIVITÀ

Dettagli

Giovani e NEET in Europa: primi risultati

Giovani e NEET in Europa: primi risultati Fondazione europea per i migioramento dee condizioni di vita e di avoro Giovani e NEET in Europa: primi risutati > Sintesi < Se i giovani non hanno sempre ragione, a società che i ignora e i emargina ha

Dettagli

Caldaia Murale a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitale

Caldaia Murale a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitale La nuova dimensione de caore Cadaia Murae a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitae MARCATURA DI RENDIMENTO (92/42/CE) La nuova cadaia a condensazione miniaturizzata con tecnoogia eettronica digitae di STEP.

Dettagli

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Contenuto 1. Prefazione di Amanda Mackenzie OBE,Direttore Marketing e Comunicazione, Aviva pc. (p3) 2. Principai evidenze (p4) 3. CAS 2004 - uno sguardo

Dettagli

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150.

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150. DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae Portata Termica Nominae Potenza Nominae Potenza Nominae Rendimento Utie Portata Termica Minima Potenza Minima Rendimento a carico ridotto (0 di Pn) PORTATA GAS

Dettagli

A caccia di raggi cosmici

A caccia di raggi cosmici A caccia di raggi cosmici una ricerca che compie cento anni Silvia Vernetto, OATO - INAF 1912 Sono passati 100 anni da quando Victor HESS, a bordo di una mongolfiera, scoprì i raggi cosmici Ma cosa sono

Dettagli

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti Tra i tanti, acque di fada e terre e rocce, MISE e Conferenza dei Servizi Bonifiche in siti produttivi: quai gi aspetti più critici? La bonifica dei siti contaminati è un tema su quae, da diversi anni,

Dettagli

La Carta della statistica pubblica svizzera

La Carta della statistica pubblica svizzera La Carta dea statistica pubbica svizzera Fritz Faser, Ufficio di statistica de Canton Argovia La Carta I frontaieri I 24 maggio 2002 a Conferenza svizzera degi uffici regionai di statistica (CORSTAT) ha

Dettagli

Controllo della temperatura. Per tutte le vostre esigenze.

Controllo della temperatura. Per tutte le vostre esigenze. Controo dea temperatura. Per tutte e vostre esigenze. Termoregoatori REGLOPLAS. Controo dea temperatura. Intuitivo. Affidabie. I nostri nuovi prodotti 5 Nuove tecnoogie in uso 7 Souzioni individuai per

Dettagli

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16 COME RAGGIUNGERE L ATENEO n In treno Da stazione Termini, prendere i treno direzione Civitavecchia e scendere a stazione Aureia. Proseguire a piedi per un breve tratto fino ad arrivare in via de Bazo e

Dettagli

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionai a coori La nuova generazione dea stampa aziendae. La serie OfficeEdge è una nuova categoria di dispositivi progettata con componenti professionai

Dettagli

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE.

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. Lavori Pubbici Urbanistica Ecoogia e Ambiente Ediizia Privata Moniga de Garda, ì 28/09/2015 CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL'AREA

Dettagli

ain copertina: Nebulosa IC 59 / IC 63 in Cassiopeia

ain copertina: Nebulosa IC 59 / IC 63 in Cassiopeia ain copertina: Nebuosa IC 59 / IC 63 in Cassiopeia Autore: Giovanni Benintende - www.astrogb.com Teescopio: Takahashi BRC-250, 1260 mm, f/5 - Takahashi FSQ-106, 530 mm, f/5 Camera CCD: Finger Lakes ProLine

Dettagli

scienza in primo piano

scienza in primo piano scienza in primo piano MAGIC uno "specchio magico" per l'astrofisica gamma ad altissime energie Alessandro De Angelis 1, 2, 3, 4, Barbara De Lotto 1, 4, Mosè Mariotti 5, mario meucci 6, Riccardo Paoletti

Dettagli

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Interazione tra forze verticai e ongitudinai: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Ne piano frontae si studia interazione tra forze verticai Fz e forze aterai Fy sviuppate a iveo de impronta a terra.

Dettagli

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori.

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori. OTTAVIO SERRA GEOMETRIA PROBABILITA INFORMATICA Reazione tenuta nea Saa consiiare de Comune di Diamante i 7 giugno 000 Ne ambito de Convegno su L insegnamento dea matematica:quae, Perché, Come Organizzato

Dettagli

www.alldigitalexpo.it Con il patrocinio di In collaborazione con COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

www.alldigitalexpo.it Con il patrocinio di In collaborazione con COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO www.adigitaexpo.it In coaborazione con Con i patrocinio di COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO ALL DIGITAL da vent anni è evento fieristico itaiano di riferimento per instaazione professionae - tv digitae

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE LA POPOLAZIONE 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: popoazione... uogo di provenienza... immigrato...

Dettagli

Come fare un orto o un giardino condiviso

Come fare un orto o un giardino condiviso Come fare un orto o un giardino condiviso Guida pratica per cominciare Zappata Romana studiouap COLOPHON Testi e grafica studiouap Sivia Cioi Luca D Eusebio Andrea Mangoni con aiuto di Annaisa Abbondanza

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO Newsetter n.7 - (1/2014) CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO presente numero dea newsetter dea Cassa iustra una rapida situazione de andamento de

Dettagli

SOLARFOCUS GmbH. rende indipendenti. Presentazione dell azienda. Caldaie a biomassa. Impianti solari termici. Tecnologia di accumulo

SOLARFOCUS GmbH. rende indipendenti. Presentazione dell azienda. Caldaie a biomassa. Impianti solari termici. Tecnologia di accumulo SOLARFOCUS GmbH Presentazione de azienda macht unabhängig Impianti soari termici Tecnoogia di accumuo Cadaie a biomassa Acqua cada sanitaria È ora di rendersi INDIPENDENTI! SOLARFOCUS GmbH... Vi rendiamo

Dettagli

Fondazione Musei Civici di Venezia

Fondazione Musei Civici di Venezia Fondazione Musei Civici di Venezia di Paazzo Ducae ITA Itinerari segreti di Paazzo Ducae I percorso dea visita Gi di Paazzo Ducae si snodano ungo acune dee stanze in cui, nei secoi dea Serenissima, si

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE I TRASPORTI 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: vie di comunicazione... mezzi di trasporto... autostrada...

Dettagli

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti Materiae didattico per a formazione dei Preposti I Preposto Stress da avoro correato, gestanti, sicurezza negi uffici Cutura dea sicurezza patrimonio comune de mondo de avoro: impresa, avoratori e parti

Dettagli

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Gim 41 Cutrtt ""mare d s.a ; ~rmrr ~,.,,tj,,mi~:u Finauiario 'rofocoo N. 'i. 8 DI C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione

Dettagli

R O L O SPECIALE PERSPICILLUM. amarcord di un invenzione. il mensile dell astronomo dilettante. numero 11 - ottobre 2009

R O L O SPECIALE PERSPICILLUM. amarcord di un invenzione. il mensile dell astronomo dilettante. numero 11 - ottobre 2009 . WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET i mensie deastronomo diettante A ST R O FI SPECIALE PERSPICILLUM L O amarcord di uninvenzione info@starnove.com www.starnove.com anno II - i mensie di scienza e tecnica

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 28 aprie 1 Report di Mario Esempio - 28 aprie 1 Indice 1 Persona Mastery Report 3 11 omprendere

Dettagli

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una Articoo In arrivo una nuova norma per a quaificazione dee imprese Le procedure di avoro per garantire a sicurezza negi ambienti confinati Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento

Dettagli

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali RPE X HPE X 5 7 Caratteristiche tecniche e costruttive mod. RPE X 5 HPE X 5 mod. RPE X 0 HPE X 0 GS ECOLOGICO FUNZIONE UTODTTIV SCMITORE PISTRE VENTILTORI SSILI MONOFSE 5 8,5 MONO E TRIFSE 0 7 LT EFFICIENZ

Dettagli

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE di Fausto Di Tosto dipartimento Certificazione e Conformità dei Prodotti e Impianti INAIL, ex ISPESL Osservatorio a cura de Ufficio Reazioni

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 1tEGIONiì CAABR ~~~."fscoastico Regionae ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI 1 GRADO DI AMENDOLARA, ORIOLO E ROSETO CAPO SPULICO Via Roma, 1-87071- AMENDOLARA (CS) I PROT.

Dettagli

Guida all uso 3197. Introduzione. Guida generale. Indicazione dell ora MO1005-IA

Guida all uso 3197. Introduzione. Guida generale. Indicazione dell ora MO1005-IA MO1005-IA Guida a uso 3197 Introduzione Congratuazioni per avere sceto questo oroogio CASIO. Per ottenere i massimo dee prestazioni da questo acquisto, eggere con attenzione questo manuae. Tenere oroogio

Dettagli

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali 74 Per i beni mobii registrati, con costo ammortizzabie ai fini fiscai in un periodo non inferiore a dieci anni, a cui utiizzazione richieda un equipaggio di ameno sei persone, quaora siano concessi in

Dettagli

MESA entra all Università: al Politecnico di Milano

MESA entra all Università: al Politecnico di Milano www.mesa-sic.com www.mesa-nord. com Anno 0 - numero 3 SETTEMBRE 2014 Dir. Resp. Orietta Mavisi Moretti MESA entra a Università: a Poitecnico di Miano a Mesa Group ampia a propria attività formativa rivota

Dettagli

Guida alla gestione d'impresa. Governare un'impresa

Guida alla gestione d'impresa. Governare un'impresa Guida aa gestione d'impresa Governare un'impresa Edizione 2010 Copyright 2010 Berardino & Partners S.r.. Via Morosini 19 10128 Torino Diritti di riproduzione, con quasiasi mezzo, concessi aa Camera di

Dettagli

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014;

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014; UNGAS DSTRBUZONE S.R.L. - VA LOMBARDA N. 27-24027 NEMBRO (BG) - C.F. P..V.A. 03083850168 LBRO DELLE DECSON DEGL AMMNSTRATOR VERBALE DEL CONSGLO D AMMNSTRAZONE DEL 26 FEBBRAO 2015 Oggi, 26 febbraio 2015,

Dettagli

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950 Stampante mutifunzione a coori Lexmark serie X950 Eccezionai prestazioni a coori per i vostro gruppo di avoro Serie Lexmark X950 Ottimizzate ambiente di avoro de vostro ufficio e aumentate a produttività

Dettagli

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015 Tit. SETTRE: DIRIGENTE: SERVIZI: Ambiente e Difesa de Suoo Arch. Donatea Venti Gestione amm.va contabie Repertorio U.. dee determinazioni dirigenziai n. 2 de 26/01/2015 GGETT: Piano di Azione Ambientae

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I MOD. 40/255 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I LETTERA CIRCOLARE Ai Proweditori Regionai LORO SEDI AUfficio

Dettagli

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO ("RRLLSS") BANCA POPOLARE FRIULADRIA SPA (aegato a'accordo 17 marzo 2010) Art 1 - INDRIONE

Dettagli

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI La sicurezza ne azienda agricoa e nei cantieri forestai Le opportunità per i dottori agronomi e forestai SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI Prof. Danio MONARCA Art. 26 Obbighi connessi ai contratti

Dettagli

la newsletter per l insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLASTORIA Progetto Storia 2012

la newsletter per l insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLASTORIA Progetto Storia 2012 a newsetter per insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLA mai Strumenti e proposte per i avoro in casse e aggiornamento In base ae nuove Indicazioni nazionai e Linee guida Progetto Storia 2012 Edizioni

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai REGOLAMENTO GENERALE * * * * REGOLAMENTO ELETTORALE * * * * SECONDA EDIZIONE INDICE GENERALE PREFAZIONE ALLA

Dettagli

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AMBITO 27 egge 328/00 Determinazione nr. 3 -i de 21 APR. 20!4 N 3't L; de Registro Generae de 2 3 APR. 2014 Oggetto: Tirocinante Di Maio Serena : autorizzazione ad effettuare

Dettagli

QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA

QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA Osservatorio CEI Articoo QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA di Cristina Timò diret tecnico - CEI Angeo Baggini membro comitato - CEI Con i 2012 i periodo

Dettagli

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013 Pioe Numero 2 - Marzo/Aprie 2013 Consuenza Formazione Coaching LA LEADERSHIP ARCHETIPALE Quae è a distinzione tra un eader e un manager? Leader si nasce o si diventa? I tema dea eadership da sempre affascina

Dettagli

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Linee guida per utiizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Introduzione I vetro stratificato è prodotto assembando due o più astre di vetro foat con uno o più intercaari.

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de Stampante a coori Lexmark C950de Stampa eegante. Coore briante Stampante a coori Lexmark C950de Progettata per gruppi di avoro, a stampante Lexmark C950de offre stampa a coori A3 di quaità professionae,

Dettagli

tni. 1994-2002 Costituzione istituto A. Cleopatra - -' Istituto di formazione professionale aut. Reg. Campania LR. 19/87 1

tni. 1994-2002 Costituzione istituto A. Cleopatra - -' Istituto di formazione professionale aut. Reg. Campania LR. 19/87 1 Curricuum Vitae : Europass i! Informazioni personai ; Nome(i) Cognome(i) ; Antonio Ceopatra ndirizzo(i)! -Pomigiano darco Na!-..:=-- Teefono(i) i~ Ceuare i_.swii-.._. E-mai i "p L 1: &Hbffi Qiìijit Codice

Dettagli

Riscaldamento - Climatizzazione. Listino Prezzi Marzo 2007

Riscaldamento - Climatizzazione. Listino Prezzi Marzo 2007 Riscadamento - Cimatizzazione Listino Prezzi Cadaie murai a Condensazione Pag. Cadaie murai a Condensazione per interno Cadaie murai a Condensazione per esterno Accessori / Optiona Sistemi aspirazione

Dettagli

SEZIONE 1 INTRODUZIONE

SEZIONE 1 INTRODUZIONE SEZIONE 1 INTRODUZIONE Sezione 1 INTRODUZIONE Gi argomenti trattati in questa sezione sono Veicoi commerciai Cassi, autorizzazioni e imitazioni dea patente di guida per uso commerciae Requisiti per a patente

Dettagli

il DM 27012004 "Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia

il DM 27012004 Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia carica presso a sede de'università; e La Federazione CONFAL-UNSA Coordinamento Nazionae Beni Cuturai (di seguito denominata Federazione) con sede c/o Ministero per i Beni e e AttivitA Cuturai. Via de Coegio

Dettagli

Elementi di modellazione e programmazione di contenuti digitali

Elementi di modellazione e programmazione di contenuti digitali Eementi di modeazione e programmazione di contenuti digitai Corso di Laurea Magistrae in Metodoogie informatiche per e discipine umanistiche Ing. Michea Paoucci Department of Systems and Informatics University

Dettagli

Children in Crisis Italy

Children in Crisis Italy Chidren in Crisis Itay Istruzione per i bambini piu indifesi a mondo Chidren in Crisis Itay è un associazione non profit (Onus), fondata in Itaia ne 1999 ed originariamente ne Regno Unito ne 1993, per

Dettagli

Le imprese agrituristiche e gli alberghi diffusi per la competitività della Destinazione Italia

Le imprese agrituristiche e gli alberghi diffusi per la competitività della Destinazione Italia Le imprese agrituristiche e gi aberghi diffusi per a competitività dea Destinazione Itaia MARCO VALERI Sintesi de avoro Obiettivi Obiettivo de avoro è evidenziare i ruoo di formue di business ricettivo

Dettagli

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare:

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare: Windows Per i Servizio assistenza cienti mondiae di ArcSoft Inc. contattare: Nord America 46601 Fremont Bvd. Fremont, CA 94538 Te: 1-510-440-9901 Fax: 1-510-440-1270 Website: www.arcsoft.com Emai: feedback@arcsoft.com

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Farmacista, Laboratorio analisi, Ricercatore. desiderata/settore professionale

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Farmacista, Laboratorio analisi, Ricercatore. desiderata/settore professionale Curricuum Vitae Informazioni personai Cognome(ii)/Nome(i) ndirizzo(i) Teefono( i) E-mai Cittadinanza Cigni Giuia Viae dei Fiosofi 37-56045 Pomarance (PI) Itaiana Mobie Data di nascita 15/02/1987 Sesso

Dettagli

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~ ~~~(!?d;ne Jf/~~ @rouffu~~e @r~j~ Jt~U&?o r~/if:~/m::u r 96~"g~ 96ur: n o ~ 30110/2009 4228/2009 AS/amp Ai Sigri Presidenti degi Ordini Provinciai dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestai Ai Sigri Presidenti

Dettagli

Guida all uso 2888. Cenni su questo manuale. Guida generale. Indicazione dell ora. Banca dati MO0412-IA

Guida all uso 2888. Cenni su questo manuale. Guida generale. Indicazione dell ora. Banca dati MO0412-IA MO0412-IA Guida a uso 2888 enni su questo manuae Tastierina Le operazioni di tasto sono indicate mediante e ettere mostrate ne iustrazione. I tasti dea tastierina sono indicati mediante indicazione principae

Dettagli

Guida all uso 3172. Cenni su questo manuale. Cose da controllare prima di usare l orologio. Carica dell orologio MO0908-IA

Guida all uso 3172. Cenni su questo manuale. Cose da controllare prima di usare l orologio. Carica dell orologio MO0908-IA MO0908-IA Guida a uso 3172 Congratuazioni per avere sceto questo oroogio CASIO. Appicazioni I sensori incorporati in questo oroogio misurano a direzione, a pressione atmosferica, a temperatura e atitudine.

Dettagli

RPE X - HPE X 5 17. Refrigeratori d acqua e pompe di calore. Caratteristiche tecniche e costruttive

RPE X - HPE X 5 17. Refrigeratori d acqua e pompe di calore. Caratteristiche tecniche e costruttive RPE X HPE X 5 7 Refrigeratori d acqua e pompe di caore mod. RPE X HPE X 0,5 con parametri di funzionamento secondo e condizioni di carico de impianto mod. RPE X HPE X 5 Panneatura in acciaio inox compreso

Dettagli

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 COMUNE DI SPINO D ADDA ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 LISTA PROGETTO PER SPINO Disponibiità a servizio Metteremo i singoi cittadini e a coettività a primo posto quai destinatari de nostro avoro. Tutti

Dettagli

Guida all uso COMBIWVGE1

Guida all uso COMBIWVGE1 MO0612-I Guida a uso COMBIWVGE1 Cenni su questo manuae I procedimenti operativi per i modei 2734, 2758, 3748, 3749, 4773 e 4774 sono identici. Tutte e iustrazioni di questo manuae mostrano i modei 2734

Dettagli