WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 10 - settembre L astrofisica Gamma. ed efficace R O L O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET. il mensile dell astronomo dilettante. numero 10 - settembre 2009. L astrofisica Gamma. ed efficace R O L O"

Transcript

1 .

2 WEBZINE DISTRIBUITO TRAMITE INTERNET i mensie deastronomo diettante A ST Lastrofisica Gamma ad atissime energie R O FI Spettroscopia facie ed efficace La stea simbiotica CI Cygni L O

3 IL SOGNO DELLUOMO DIVENTATO REALTà La più competa produzione astronautic a mai reaizzata 4 DVD con otre 5 ore di contenuti, reaizzati in coaborazione con ESA DAI P RI MI M IS SI LI AI PR OG ET TI AP OL LO E SO YUZ DAL L O SB ARC O S UL LA L UN A AL L E SP LO RA ZI ON E I N TER P LAN E TAR IA DAL L E SF I DE U SA-U RSS AL P RO GE TT O DI SC O VER Y LE NU OVE F RO N TI ER E DE LL ES PL OR AZI O NE S P AZI AL E 39,90 per i cofanetto 7,90 per a spedizione in contrassegno per ordinare i cofanetto scrivi a i dati personai da noi raccoti saranno trattati ne rispetto deutima normativa sua privacy NASA IMAGE - ASTROPUBLISHING.COM

4 anno II - i mensie di scienza e tecnica dedicato a'astronomo diettante direttore responsabie Michee Ferrara direttore scientifico Enrico Maria Corsini editore, redazione, diffusione e pubbicità Astro Pubishing di Piro L. Via Bonomei, Iseo (BS) servizi internet Aruba S.p.A. P.zza Garibadi, Soci (AR) registrazione Tribunae di Brescia n. 51 de 19/11/2008 abbonamento annuae 12 numeri teematici euro ZERO. La rivista viene distribuita gratuitamente. Per abbonarsi è sufficiente registrarsi su nostro sito copyright Tutti i diritti sono riservati. Né parte dea rivista né intera rivista può essere copiata, riprodotta, rieaborata e diffusa senza i permesso scritto deeditore. Quaunque vioazione de copyright sarà perseguita a termini di egge. assistenza egae Studio Legae d'ammassa & Associati Miano - Via V. Monti, 5/A Boogna - Via degi Orti, 44 nota/note Leditore si rende disponibie con gi aventi diritto per eventuai fonti iconografiche i cui titoari non siano stati individuati. The pubisher makes avaiabe itsef with having rights for possibe not characterized iconographic sources. coaborazioni Per coaborare con questa rivista, gi autori possono inviare proposte dettagiate a: Non si garantisce a pubbicazione de materiae fornito. editoriae di Enrico Maria Corsini IN COPERTINA Uno degi eementi di MAGIC-II, impegnato suisoa di La Pama, ae Canarie, nea ricerca di sorgenti ceesti di raggi gamma. Grazie anche a questo strumento, negi utimi anni astrofisica dee atissime energie ha fatto passi da gigante, e i ricercatori itaiani sono fra i protagonisti di questa nuova avventura scientifica. mondo astrofio AA.VV. Lastrofisica Gamma ad atissime energie di Aessandro De Angeis, Francesco de Sabata, Mosè Mariotti e Massimo Persic Spettroscopia facie ed efficace - II parte di Chiara Riedo La stea simbiotica CI Cygni di Gianuca Rossi software - ASTRONOMIA & SOFTWARE di Mario Dho astronautica di Paoo Laquae

5 editoriae 4 Un futuro a raggi gamma Lastronomia gamma sta entrando in una vera e propria età deoro, che promette di essere ricca di grandi scoperte, che riguarderanno non soo astrofisica propriamente detta ma anche a stessa fisica fondamentae. Mai prima dora gi astronomi hanno avuto a disposizione un così gran numero di teescopi tanto sensibii ne riveare i fotoni gamma e operativi sia da terra che dao spazio. Grazie a questi strumenti universo è ormai diventato i aboratorio in cui studiare a natura e a struttura dea materia in quegi intervai di energia che sono e rimarranno irraggiungibii per gi acceeratori di particee costruiti qui sua Terra. Nonostante e difficotà in cui versa a ricerca itaiana, strangoata da una ormai cronica carenza di fondi, i nostro Paese è comunque aavanguardia anche ne settore deastrofisica dee atissime energie, grazie aa tenacia e aecceenza di acuni gruppi di scienziati che fanno capo aistituto Nazionae di Astrofisica, aistituto Nazionae di Fisica Nuceare, aagenzia Spaziae Itaiana e ad acune università. In particoare sono due e imprese scientifiche e tecnoogiche che vedono attivamente coinvoti gi istituti di ricerca itaiani e da cui, nei prossimi anni, intera comunità astronomica internazionae si aspetta risutati straordinari. Neosservatorio di Roque de os Muchachos, sua cima deisoa spagnoa di La Pama, che già ospita i Teescopio Nazionae Gaieo, sono attivi i due teescopi gemei MAGIC de diametro di 17 metri uno e sensibii agi sciami di particee prodotti in atmosfera dai raggi gamma. Questi raggi sono invece riveati direttamente da teescopio spaziae Fermi, che deve i suo nome a fisico itaiano che per primo spiegò i meccanismi di acceerazione dei raggi cosmici e che è in orbita da poco più di un anno. Ancora una vota o spazio è studiato da una sonda che porta i nome di un grande itaiano dopo Giotto, che ha incontrato e studiato a cometa di Haey, Gaieo, che ha esporato Giove e e sue une, i sateite per astronomia X Beppo dedicato a fisico mianese Giuseppe Occhiaini, Cassini, che ci sta inviando dati preziosi suo stupefacente sistema di Saturno, e prima che BepiCoombo venga anciata verso Mercurio daagenzia spaziae europea. Aastrofisica gamma è dedicato i bearticoo di De Angeis, Mariotti, de Sabata e Persic che, con a chiarezza, i rigore e a ricchezza di dettagi propri soo di chi partecipa in prima persona a ciò che sta raccontando, ci sveano i segreti tecnoogici, ci spiegano e motivazioni scientifiche e ci danno conto dei risutati più recenti ottenuti in un settore così ontano daastronomia ottica, i cui fascino è queo di porsi come crocevia tra astrofisica e a fisica dee particee. Enrico Maria Corsini

6

7 mondo astrofio 6 Loccasione è i settimo Star Party de Ciento organizzato da AstroCampania a San Mauro La Bruca (Saerno) presso agriturismo I Forno Antico da 18 a 20 settembre. Un piacevoe momento dincontro con tavoe rotonde ed esperienze pratiche dove ai temi cassici, come orientamento nea vota ceeste e i riconoscimento dee costeazioni e degi oggetti de profondo cieo, si affiancano quei più tecnici come e riprese fotografiche con a refex digitae, e riprese CCD, i corretto aineamento poare. Un appuntamento che mette daccordo appassionati e non, ma soprattutto un modo nuovo e diverso per avvicinarsi a mondo deastrofiia o sempicemente unoccasione di confronto e di scambio di idee, esperienze, di materiai e di curiosità. Tutti invitati quindi, con famigie e amici a seguito, per trascorrere utimo weekend destate tra un tuffo in piscina e un assaggio di piatti tipici cientani, ma sempre con un occhio a teescopio, di notte e di giorno. I programma competo è su emai: Premio nazionae di astronomia FOAM13 edizione 2009 Lo Star Party de Ciento di AstroCampania Vuoi imparare ad usare a megio a tua strumentazione astronomica? Vuoi scoprire i segreti deastrofotografia? Vuoi apprendere arte deeaborazione dee immagini digitai? In occasione deiya2009, a FOAM13, con i patrocinio deunesco, bandisce un Premio Nazionae di Astronomia sua storia deastronomia. Regoamento Largomento è ibero e può riguardare un personaggio o un evento o unidea o una scoperta o un fenomeno reativi aa storia deastronomia, dae origini sino ad oggi. I concorso è diviso in quattro Sezioni: A) Scuoe Primarie (Scuoe Eementari) B) Scuoe Secondarie di Primo Grado (Scuoe Medie Inferiori) C) Scuoe Secondarie di Secondo Grado (Scuoe Medie Superiori) D) Singoi.

8 Nuovo Modeo 25x100 RPO 251F Predisposto per Fitri Nebuari UHC da 31,8mm (1,25 ) Binocoo con sede fiettata di serie Eevata estrazione pupiare - Ottiche Mutitrattate FMC - Prismi BAK4 Waterproof con riempimento di Azoto Durevoe struttura in Auminio Rivestimento in gomma rinforzata - Antiurto (Shock resistant) Messa a Fuoco Centrae - Vaigia Rigida in Auminio Incusa Ideae per ricerca comete, osservazioni astronomiche a argo campo o naturaistiche su unghe distanze e in condizioni di scarsa visibiità. Rifrattore ED70 Compatto rifrattore apocromatico con obbiettivo ED da 70 mm e rapporto focae F/6. Ideae per fotografia a argo campo con fotocamere refex o come compagno di viaggio, data a sua notevoe compattezza. I fuocheggiatore è un Crayford da 2 con manopoa di riduzione 1:10. I parauce è scorrevoe per ridurre ingombro e sotto a tubo è presente una basetta con 2 fori a passo fotografico per i fissaggio su treppiede o teescopi. Vaigia incusa. Astrografi Ritchey Chrétien 203/1625 mm f/8 oppure 152/1370 mm f/8 di eevata quaità: o schema ottico garantisce un campo piano e privo di coma, cromatismo e atre aberrazioni ottiche. La quaità ottica è superiore a 1/12λ sua superficie con trattamento rifettente a 99%. TeCNoSky Sede: via Fubine, Feizzano (AL) Te emai Sito

9 Instruments - Composites - Optics Ritchey Chrétien Cassegrain cassici Da Kirkham Newton Rifrattori acromatici Rifrattori apanatici a contatto in oio intubazioni in compositi meccaniche di ata e atissima precisione produzione con progetti personaizzati e di serie ottiche a rifessione anche customizzate te. +39 (0) NASA IMAGE - ASTROPUBLISHING.COM

10 mondo astrofio Per e Sezioni a), b) e c) si partecipa a concorso come casse e eaborato deve essere firmato da ameno un docente dea casse che partecipa a concorso e da Dirigente Scoastico deistituto a cui a casse appartiene. Gi eaborati devono essere redatti in ingua itaiana e possono essere inviati o come ricerche scritte su fogi formato A4 oppure su supporti CD o DVD o pen drive, con fie PowerPoint de pacchetto Office. Tutti gi eaborati devono essere inviati in tre copie (3 eaborati scritti o 3 CD o 3 DVD o 3 pen drive). Su un fogio a parte dovrà essere indicato i recapito (indirizzo, teefono, e-mai) de concorrente; inotre dovrà essere indicato che i avoro partecipante a concorso è inedito e non ha conseguito premi in atri concorsi. La data di scadenza per partecipare a concorso è fissata a 31 ottobre 2009 (fa fede i timbro postae). Non è prevista acuna tassa di partecipazione a concorso. I avori partecipanti a concorso non saranno restituiti. I giudizio dea giuria è inappeabie e i componenti a giuria saranno resi noti in occasione dea premiazione. Saranno nominati vincitori e premiati i primi tre cassificati di ogni Sezione. La premiazione avverrà domenica 13 dicembre 2009, ae ore 10:30, in Tradate, presso a sede dea FOAM13 ; tutti i partecipanti riceveranno una comunicazione suesito de concorso. Le opere partecipanti a concorso devono essere inviate a: Segreteria de Premio Nazionae di Astronomia FOAM , c/o Osservatorio Astronomico FOAM13 via Ai Ronchi Tradate (VA). I premi e gi attestati dovranno essere ritirati personamente dai vincitori e dai partecipanti (o da persone munite di specifica deega); in caso di impossibiità a partecipare aa premiazione i premi e gi attestati saranno spediti tramite posta, con spedizione a carico de destinatario. I giorno dea premiazione gi intervenuti aa cerimonia avranno opportunità di visitare i moderno Osservatorio Astronomico FOAM13 ; inotre sarà servito un rinfresco. La partecipazione a Premio impica accettazione de presente regoamento. La partecipazione a Premio, inotre, costituisce espressa autorizzazione autiizzo, senza fini di ucro, dei avori inviati e auso dei dati anagrafici unicamente ai fini dee comunicazioni inerenti i Premio stesso. Per raggiungere Osservatorio FOAM13 di Tradate si può consutare i sito Peccioi... e intorno Universo Neambito dee proprie attività didattiche e cuturai, e per ceebrae i 2009, procamato Anno Internazionae deastronomia ed Anno Gaieiano, a AAAV, Ass.ne Astrofii Ata Vadera di Peccioi (PI), propone a manifestazione intitoata Peccioi... e intorno Universo: un mese di iniziative dedicato ae stee, organizzata con i patrocinio de ocae Comune. Levento si svogerà in Peccioi- Libbiano con i seguente caendario: venerdi' 25, sabato 26 e domenica 27 settembre apertura straordinaria de Centro Astronomico di Libbiano per osservare a Luna e Giove con i cannocchiae di Gaieo e con i teescopi in dotazione presso a struttura (senza prenotazione). Orario: dae 21:00 ae 23:30. Domenica 27 i Centro Astronomico di Libbiano aprirà ae visite de pubbico anche dae 16:00 ae 19:00; 9 Premi: per i primi cassificati di ogni Sezione una borsa di studio di 500 euro + una targa con medagia; per i secondi e terzi cassificati di ogni Sezione una targa con medagia; a giuria si riserva di premiare anche avori non cassificati a primo, secondo e terzo posto di ogni Sezione. A tutti i partecipanti (cassi e singoi) sarà riasciato in occasione dea premiazione un attestato di partecipazione a concorso. Per uteriori informazioni su concorso si può teefonare a numero o inviare une-mai aindirizzo giovedi' 15 ottobre - ore 21:15 (Peccioi - Centro Poivaente) conferenza: "La vicenda umana e scientifica di Gaieo" a cura de Prof. Aberto Righini, Professore di Materie Astronomiche presso i Dipartimento di Astronomia e Scienza deo Spazio deuniversità di Firenze; da giovedi' 15 a domenica 18 ottobre (Peccioi - Centro Poivaente) mostra di fotografia

11 mondo astrofio Gruppo Amici de Cieo caendario attività 10 astronomica e fiateia in tema. Orario: giovedì e venerdì dae 10:00 ae 13:00; sabato e domenica dae 10:00 ae 13:00 e dae 15:30 ae 19:00; sabato 17 ottobre, dae ore 21:00 presso i piazzae de Caffè Haus, in Peccioi, osservazione pubbica con i teescopi dea AAAV (in caso di tempo avverso rimandata a domenica 18 ottobre, stesso orario); venerdi 23 ottobre - ore 21:15 (Peccioi - Centro Poivaente) conferenza: Da cannocchiae di Gaieo ai confini de Universo a cura dea AAAV, Ass.ne Astrofii Ata Vadera. Ingresso ibero e gratuito per tutti gi eventi dea manifestazione. Per informazioni: AAAV e Gruppo Astrofii W. Hersche - AttivitA settembre - Conferenza: Come scegiere i teescopio Pau Van Schakwyk 22 settembre - Conferenza: Come montare e stazionare i teescopio Stefano Lazzaro 6 ottobre - Conferenza: Locchio come strumento di osservazione Giacomo Barattia 13 ottobre - Conferenza: Losservazione degi oggetti deboi Giancaro Forno 20 ottobre - Conferenza: Losservazione visuae dei pianeti Stefano Lazzaro 3 novembre - Conferenza: Losservazione dee stee doppie e dee variabii Sandro Bertogio 17 novembre - Conferenza: Losservazione visuae dea Luna P.G. Barbero Per quaunque atra informazione: Tutte e riunioni, ove non diversamente indicato, avranno uogo ae ore 21:00 in sede, via G. Leopardi, 1 Barzago (LC). Ingresso ibero. Giovedì 10 settembre riunione ibera: ritorno dae vacanze e foto estive. Giovedì 24 settembre corso di formazione. Astronomia Pratica: 4 a ezione di D. Trezzi. Giovedì 8 ottobre conferenza LAfrica osservata dao spazio di F. Vescovi a cura di P. Stragapede. Giovedì 22 ottobre conferenza: Sonde Spaziai nea Storia di D. Longhi. Giovedì 5 novembre conferenza a cura dea sezione Juniores de GAC: Esistono atre forme di vita fuori dea Terra? di R. Brotto, M. Berto, D. Riva. Giovedì 19 novembre mostra fotografica e conferenza Anaogico o Digitae? Tecniche di Astro-fotografia di G. Mercandai de Gruppo AstroCai di Bovisio Masciago. Giovedì 3 dicembre conferenza: Lo Space Shutte ieri, oggi e.. domani? di D. Pezzea. Giovedì 17 dicembre corso di formazione. Astronomia Pratica: 5 a ezione di M. Beretta. Giovedì 14 gennaio 2010 serata Amarcord: Lastronomia pre-digitae con proiezione di foto dei Soci. Per informazioni: Eventuai cambiamenti saranno prontamente comunicati ae riunioni, in maiing ist e pubbicati sua bacheca presso a sede e su sito Internet:

12

13

14 mondo astrofio Unione Astrofii Bresciani prossime attività Settembre, i mese di Scienza Giovanissimi Nee settimane di settembre avranno uogo a Brescia e dintorni quattro appuntamenti di Scienza Giovanissimi rivoti ai bambini e ai ragazzi nee diverse sedi dove operano i Centro studi e ricerche Serafino Zani e Unione Astrofii Bresciani. Si tratta deosservatorio astronomico di Lumezzane, dea Specoa Cidnea di Brescia, dea Vae di Mompiano e de Museo di Santa Giuia, che sono i uoghi attorno ai quai si svogono e attività scientifiche per e scuoe di ogni ordine e grado promosse dagi astrofii bresciani. I primo incontro è queo di martedì 1 settembre, ae ore 21, che propone una serata per i bambini aosservatorio Serafino Zani di Lumezzane Pieve. Venerdì 4 settembre, sempre ae ore 21, a serata per i giovanissimi verrà invece organizzata aa Specoa Cidnea de Casteo di Brescia. Giovedì 17 settembre, ae ore 17, in via Fontane 48, sarà possibie visitare a fonte di Mompiano. I bambini verranno invitati anche a scoprire i principai aberi de giardino dea fonte. Domenica 20 settembre, ae ore 15:30, avrà invece uogo a presentazione per i bambini deastroabio conservato presso i Museo di Santa Giuia, abbinata a etture di favoe ceesti ne Viridarium. La partecipazione a tutte e iniziative è sempre gratuita, ad eccezione deingresso a Museo di Santa Giuia. Tutti gi appuntamenti sono ad ingresso ibero senza a necessità di dover prenotare. Ai partecipanti verranno distribuiti i programmi di Scienza in famigia, de Museo dee Costeazioni e queo destinato ae visite scoastiche di Scienza Giovanissimi, che possono essere consutati anche nee pagine de sito I parchi dee stee Lunedì 15 settembre scade i termine per partecipare a concorso fotografico I parchi dee stee (www.parchideestee.it) dedicato ae fotografie astronomiche reaizzate nee aree naturai protette. Le immagini vanno inviate a Centro studi e ricerche Serafino Zani, via Bosca 24, Lumezzane. Losservazione de cieo steato è sempre più disturbata dainquinamento uminoso, cioè da quee uci, non opportunamente schermate, che inutimente rischiarano a vota ceeste. I vero aspetto deatra metà de paesaggio notturno, che nee notti di noviunio si affoa di migiaia di stee, ci appare sotanto in quei uoghi naturai ontani dai centri abitati e dae fonti di inquinamento uminoso. Le aree naturai protette, soprattutto in Paesi densamente popoati come i nostro, sono i uoghi dove anche e generazioni future potranno riscoprire i vero aspetto de cieo notturno caratterizzato daa visione dea Via Lattea. Queste aree protette sono i Parchi dee stee dove i visitatori sono invitati a tornare nee ore notturne per ammirare i firmamento. In particoari occasioni, soprattutto in estate, vengono organizzate dee serate astronomiche dedicate a riconoscimento dee costeazioni e aosservazione degi astri a teescopio. Per far conoscere i Parchi dee stee e per promuoverne a diffusione viene indetto ogni anno un concorso fotografico, a carattere nazionae, dedicato ae immagini che abbinano i cieo notturno ad eementi de paesaggio (profii di montagne o punti caratteristici deorizzonte, aberi, fiumi, aghi, edifici storici come castei, torri etc.) dee aree naturai protette. Si tratta di immagini che non richiedono particoari conoscenze tecniche o strumenti e nea cui reaizzazione si può quindi cimentare chiunque Presentazione dea via deacqua per e scuoe Visita guidata per i docenti aa Fonte di Mompiano. Lattenzione nei confronti dea risorsa acqua è a centro di numerose iniziative che hanno obiettivo di promuovere a tutea - evitandone gi sprechi - di una risorsa naturae sempre più preziosa. A questo impegno non può certo mancare a scuoa e in moti pessi, attraverso progetti educativi di vario genere, si cerca di sensibiizzare e nuove generazioni suimportanza di un bene a cui disponibiità non è iimitata. A queste istanze rispondono anche progetti didattici come La Via deacqua che verrà presentato giovedì 17 settembre, ae ore 17, in un uogo simboo per i patrimonio idrico dea città di Brescia: a fonte di Mompiano. In quea che è certamente a più conosciuta sorgente che aimenta acquedotto bresciano, situata in via Fontane 48 sotto i coe 13

15 mondo astrofio Astrofii! queste pagine sono a vostra disposizione, inviateci i caendari dee vostre iniziative, i vostri programmi osservativi e didattici, e foto dei vostri osservatori e dei panetari. Spazio permettendo, pubbicheremo tutto su queste pagine. Inviate a: abi. Seguiranno dee etture recitate di fiabe ceesti, aaperto, ne Viridarium di Santa Giuia. Liniziativa ha per titoo I cieo nee mani e apre a rassegna Scienza in famigia organizzata da Centro studi e ricerche Serafino Zani e daunione Astrofii Bresciani. I successivi appuntamenti dea rassegna sono segnaati ne sito 14 San Giuseppe, è prevista una visita guidata aperta a tutti gi insegnanti, ma anche ai cittadini che voessero cogiere occasione per riscoprire i punto dove sgorga acqua che confuisce nea rete idrica cittadina. La fonte di Mompiano è da anni una meta storica per e gite di istruzione dee cassi dea provincia. Fin dainizio deanno scoastico decine di cassi si prenotano per e visite guidate dai tecnici dea società a2a S.p.A che ha concesso i suo patrocinio a progetto La Via deacqua, promosso da Centro studi e ricerche Serafino Zani e daunione Astrofii Bresciani. I progetto, che verrà distribuito durante incontro con gi insegnanti, propone diverse attività, in varie sedi, su tema deacqua, in particoare esperimenti, ezioni, proiezioni e visite guidate. La proposta più originae è quea reativa aacquario itinerante, messo a disposizione dee scuoe neambito dee attività dedicate aa conoscenza e ao studio dee forme di vita acquatica. Le dieci tappe de progetto sono descritte anche ne sito e sono comprese tra a Vae di Mompiano e i Parco deacqua. I cieo nee mani La rassegna Scienza in Famigia Brescia: visita guidata per i ragazzi a Museo di Santa Giuia I movimenti dea vota ceeste sono ben rappresentati su un antico strumento assai usato ne Medio Evo. Si chiama astroabio ed è una sorta di mappa de cieo regoabie. Un prezioso astroabio è custodito ne principae museo dea città d Brescia. Nee coezioni dei Civici Musei darte e storia di Brescia è presente infatti una raccota di antichi strumenti scientifici che comprende astroabi, compassi di proporzione, oroogi soari, apparecchi topografici e ottici. Ne Museo di Santa Giuia vi è anche un gobo ceeste di 1675 mm di circonferenza su quae sono raffigurate e figure dee costeazioni. Questi oroogi, cercastee e mappaciei de passato saranno oggetto dea visita guidata per i ragazzi in programma domenica 20 settembre, ae ore 15:30, a Museo di Santa Giuia. Sono previste dee attività pratiche che coinvogeranno i giovanissimi neuso di moderni astro- Gi appuntamenti de Gruppo Astrofii Lariani Venerdì 11 settembre IL CIELO DAUTUNNO Presso i Centro Civico di Sozago sarà possibie assistere a una proiezione de panetario per conoscere e meravigie de cieo autunnae. Terminata a proiezione si potrà osservare con i teescopi aesterno dea struttura. Inizio ae ore 21:15. Losservazione verrà annuata in caso di brutto tempo. Sabato 19 settembre APERTURA DELLOSSERVATO- RIO MONTE CALBIGA Serata dedicata aosservazione di Giove nea prima parte dea serata e poi oggetti Deep Sky (nebuose, gaassie, ammassi steari) e Marte I pianeta rosso. Inizio osservazione ae ore 21:00. Losservazione verrà annuata in caso di brutto tempo. Sabato 3 ottobre APERTURA DELLOSSERVATO- RIO MONTE CALBIGA Utimo appuntamento dea stagione 2009, dedicato aosservazione di Giove, Luna e Marte. Inizio ae ore 21:00. Losservazione verrà annuata

16 mondo astrofio 15

17

18 mondo astrofio in caso di brutto tempo. Venerdì 16 ottobre LE MISSIONI DIMENTICATE Conferenza, accompagnata da immagini computerizzate, a cura di Luigi Viazzo, sue missioni Apoo 8, 9 e 10. Inizio ae ore 21:15 c/o i Centro Civico Rosario Livatino di Tavernerio. Gruppo Astrofii Lariani Sede: Via Risorgimento 21, c/o Centro Civico Rosario Livatino, Tavernerio (CO) Te: (da unerdì a venerdì dae 09 ae 21). Emai: Sito: Segnaazione editoriae Luniverso nasce ed evove Autore: Cosimo Distratis Editore: Laterza Giuseppe Edizioni Data di Pubbicazione: 2009 Coana: Studi e testi ISBN: Pagine: 208 Prezzo: Cosimo Distratis, inventore poiedrico, astrofio, ricercatore e divugatore scientifico, ha creato osservatorio astronomico che dirige in Uggiano Montefusco (TA). Per maggiori informazioni: 17

19 articoi Lastrofisica Gamma ad atissime energie di Aessandro De Angeis, Francesco de Sabata, Mosè Mariotti e Massimo Persic 18 Negi utimi dieci anni i numero di sorgenti conosciute di raggi gamma ad atissime energie è passato da quattro a un centinaio, grazie ai grandi teescopi Cherenkov H.E.S.S., MAGIC e VERITAS. La recente messa in orbita de nuovo teescopio spaziae Fermi e inaugurazione de nuovo riveatore stereoscopico MAGIC-II a terra stanno portando a uteriori scoperte e conoscenze. LItaia è in prima inea in questi progetti. I sistema stereoscopico Cherenkov MAGIC-II, inaugurato a La Pama neaprie [MPI, Robert Wagner]

20 articoi L astronomia e astrofisica cassiche si occupano di radiazione termica dauniverso. In generae, e stee emettono radiazione a energie deordine di 1 eettronvot (ev), caratteristiche dea uce visibie. Gi oggetti più cadi emettono per processi termici radiazione a energie migiaia di vote maggiori dea uce visibie. Sappiamo, tuttavia, che fenomeni non-termici che coinvogono energie moto più grandi (come ad esempio processi nuceari e subnuceari) sono aa radice dea radiazione termica (e cioè forniscono energia che riscada e stee), e anche che essi svogono un ruoo importante nea dinamica deuniverso. I primo accesso a tai fenomeni avvenne con a scoperta dei raggi cosmici da parte deitaiano Domenico Pacini e de tedesco Victor Hess ne Ne 1938, i francese Pierre Auger osservò per primo gi sciami di particee prodotti daimpatto con atmosfera dei raggi cosmici di energie deordine di ev. Per dare unidea, in base aa nota reazione E=mc 2, 1 GeV=1 miiardo di ev è aincirca energia necessaria a creare un atomo didrogeno. 1 TeV corrisponde a 1000 GeV: una particea di 1 TeV può creare circa 1000 atomi didrogeno. Finora sono state riveate particee di ener- gie di ev (16 joue) e otre. Tai energie, miiardi di vote superiori rispetto a quee raggiunte dagi acceeratori di particee da noi reaizzati sua Terra, non possono essere create da fenomeni termici neuniverso attuae; atri meccanismi devono esserne responsabii. Lidentificazione dee sorgenti di tai energie richiede o studio di particee che non vengano deviate dai campi magnetici gaattici e intergaattici: i fotoni. È infatti dimostrato che i fotoni sono fra e particee prodotte da questi meccanismi di acceerazione (con energie da dieci a cento vote inferiori a quee dei protoni). Di recente è stato possibie reaizzare strumenti adeguati per studiare i fotoni di atissima energia, i cosiddetti fotoni in banda gamma o raggi gamma. In questo modo sono state scoperte mote sorgenti di raggi gamma, sia gaattiche sia extragaattiche, otre ad un fondo diffuso di fotoni di atissima energia. Lindagine astrofisica di queste sorgenti ha contribuito ao sviuppo dea cosiddetta fisica astroparticeare, che negi utimi anni ha coto moti risutati di grande rievanza, grazie anche ao sviuppo e aappicazione di tecnoogie di punta utiizzate nei riveatori di particee nei grandi abo- 19

21 articoi 20 ratori terrestri. Come ainizio de XX secoo, oggi i fisici dee particee eementari sono tornati a utiizzare sorgenti cosmiche come acceeratori, ottenendo accesso a energie irraggiungibii in aboratorio. Con a riveazione e o studio di particee a energie sempre maggiori, a fisica astroparticeare aumenta a nostra conoscenza dei fenomeni più vioenti deuniverso. La frontiera è posta aenergia dei raggi gamma, i fotoni di più ata energia, ma i campo dindagine si sta arricchendo anche grazie aa riveazione di nuovi messaggeri: in un futuro prossimo si prevede di effettuare osservazioni astronomiche anche riveando emissione di neutrini e, forse, degi ipotetici gravitoni, i mediatori deinterazione gravitazionae. Negi utimi anni astronomia dei fotoni di atissima energia ha avuto sviuppi impressionanti, con gi importanti risutati ottenuti principamente dai teescopi a terra H.E.S.S., MAGIC e più recentemente VE- RITAS. I potenziae di questo campo non si imita ae pure osservazioni astrofisiche, ma consente contributi significativi a campo dea fisica dee particee e dea cosmoogia. Che cosa sono i raggi gamma? Laspetto muti-frequenza deastrofisica (ossia o studio dea radiazione eettromagnetica a varie unghezze donda) consente di esporare processi fisici diversi. Lemissione in banda ottica è caratteristica di sorgenti come e stee, a temperature superficiai deordine di quache migiaio di gradi, ed è spiegabie con fenomeni termici. La radiazione X, con energie migiaia di vote maggiori di quee dea uce visibie, è caratteristica di interazioni eettromagnetiche ainterno dee sorgenti. Lo spettro dei raggi gamma, che convenzionamente si fa partire daenergia necessaria a creare un eettrone (circa mezzo miione di ev, centinaia di migiaia di vote superiore a quea dei fotoni visibii aocchio umano), può essere spiegato da processi ancora più energetici, come quei caratteristici dee interazioni forti. La regione spettrae dee atissime energie (VHE, Very High Energy) si estende convenzionamente a partire da una decina di GeV fino a circa 30 TeV, ma a banda energetica dei raggi gamma è iimitata superiormente. Perché studiare i raggi gamma? Losservazione astronomica dei raggi gamma consente di esporare diversi campi deastrofisica e dea cosmoogia, contribuendo aa possibie souzione di moti probemi e a mote nuove scoperte. Sorgenti di raggi cosmici La nostra gaassia è pervasa da un campo magnetico (di circa 1 microgauss, ovvero un miionesimo de campo magnetico terrestre) sufficientemente intenso da deviare i raggi cosmici carichi (protoni, nucei di eio, eettroni) provenienti dae sorgenti fino a perdere informazione sua oro direzione di origine. I raggi gamma invece, essendo neutri, non vengono defessi dai campi magnetici: a oro osservazione permette dunque di individuare a posizione ceeste dee sorgenti di raggi cosmici. Lo spettro dea radiazione eettromagnetica. [Tratto da Le Scienze e adattato da Danio Sossi]

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento Po) AA/AZ ft.'f ROMA CAPTALE BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA C0MMISSIOHE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIRE!ZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/A._3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA - Costruzione

Dettagli

Roma, 18 settembre 2014. Claai

Roma, 18 settembre 2014. Claai .:.ontratto Coettivo Nazionae di Lavoro per i dipendenti dae imprese artigiane esercenti Servizi di puizia, Disinfezione, Disinfestazione, Derattizzazione e Sanificazione Roma, 18 settembre 2014 Caai Si

Dettagli

5. Limiti di funzione.

5. Limiti di funzione. Istituzioni di Matematiche - Appunti per e ezioni - Anno Accademico / 6 5. Limiti di funzione. 5.. Funzioni imitate. Una funzione y = f(x) definita in un intervao [ a b] imitata superiormente in tae intervao

Dettagli

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle Nota metooogica sua strategia i campionamento e sistema nazionae i vautazione ee competenze per e cassi secona e quinta e primo cico ea scuoa primaria Stefano Faorsi. Obiettivi I Sistema Nazionae i Vautazione

Dettagli

La fisica delle particelle nello Spazio Andrea Vacchi

La fisica delle particelle nello Spazio Andrea Vacchi La fisica delle particelle nello Spazio Andrea Vacchi Alle sei di mattina del 7 agosto 1912 da un campo presso la città austriaca di Aussig si levò in volo un pallone che trasportava tre uomini, uno di

Dettagli

Punte a cannone. Hartner 2007. Made in Germany SEF MECCANOTECNICA. E mail: sef@sefmecc.it Web : www.sefmeccanotecnica.it

Punte a cannone. Hartner 2007. Made in Germany SEF MECCANOTECNICA. E mail: sef@sefmecc.it Web : www.sefmeccanotecnica.it Made in Germany Hartner 2007 Punte a cannone SEF MECCANOTECNICA SEE Via degi Orefici - Bocco 26 40050 FUNO (BO) ITALIA Te. 051 66.48811 Fax 051 86.30.59 FILIALE I MILANO Piazzae Martesana, 6 20128 Miano

Dettagli

La sicurezza dell LHC Il Large Hadron Collider (LHC) può raggiungere un energia che nessun altro acceleratore di particelle ha mai ottenuto finora,

La sicurezza dell LHC Il Large Hadron Collider (LHC) può raggiungere un energia che nessun altro acceleratore di particelle ha mai ottenuto finora, La sicurezza dell LHC Il Large Hadron Collider (LHC) può raggiungere un energia che nessun altro acceleratore di particelle ha mai ottenuto finora, ma la natura produce di continuo energie superiori nelle

Dettagli

A Ferrara, 14 miliardi di anni fa

A Ferrara, 14 miliardi di anni fa A Ferrara, 14 miliardi di anni fa 1 L eredità di Copernico Quale è la relazione fra l uomo e l universo per ciò che riguarda: x : lo spazio t : il tempo m: la materia m t C X 2 Un viaggio nel tempo t di

Dettagli

Fisica delle Particelle: esperimenti. Fabio Bossi (LNF-INFN) fabio.bossi@lnf.infn.it

Fisica delle Particelle: esperimenti. Fabio Bossi (LNF-INFN) fabio.bossi@lnf.infn.it Fisica delle Particelle: esperimenti Fabio Bossi (LNF-INFN) fabio.bossi@lnf.infn.it Il processo scientifico di conoscenza Esperimento Osservazione quantitativa di fenomeni riguardanti alcune particelle

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIREZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/ A-3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA - Industria aimentare in compesso - Industria

Dettagli

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110 PET L acronimo PET sta per Positron Emission Tomography. Come per la SPECT, anche in questo caso si ha a che fare con una tecnica tomografica d indagine di tipo emissivo in quanto la sorgente di radiazione

Dettagli

IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca. INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna

IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca. INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna Ma l Universo è costituito solo da materia luminosa? La forza di gravità Galileo

Dettagli

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove)

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove) mappa 3. Il sistema solare IL SISTEMA SOLARE il Sole Mercurio pianeti terrestri Venere Terra Marte 8 pianeti Giove Il Sistema solare 69 satelliti principali pianeti gioviani Saturno Urano Nettuno migliaia

Dettagli

Alice e la zuppa di quark e gluoni

Alice e la zuppa di quark e gluoni Alice e la zuppa di quark e gluoni Disegnatore: Jordi Boixader Storia e testo: Federico Antinori, Hans de Groot, Catherine Decosse, Yiota Foka, Yves Schutz e Christine Vanoli Produzione: Christine Vanoli

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE Nell ultima notte di osservazione abbiamo visto bellissime immagini della Galassia, delle sue stelle e delle nubi di gas che la compongono.

Dettagli

ma: serve a qualcosa?

ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? Michael Faraday (1791-67): a proposito dei suoi studi sull induzione elettromagnetica, rispose al Primo Ministro Sir Robert Peel: I know not, but I wager that

Dettagli

Gli asteroidi. Informazioni e contatti: http://vo-for-education.oats.inaf.it - iafrate@oats.inaf.it

Gli asteroidi. Informazioni e contatti: http://vo-for-education.oats.inaf.it - iafrate@oats.inaf.it Esempio sull'utilizzo dell'osservatorio Virtuale Gli asteroidi Informazioni e contatti: http://vo-for-education.oats.inaf.it - iafrate@oats.inaf.it Distribuzione degli asteroidi Il Sistema Solare è composto

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

L Astrofisica su Mediterranea

L Astrofisica su Mediterranea Is tuto Nazionale di Astrofisica Consorzio Interuniversitario per la Fisica Spaziale Proge o Mediterranea L Astrofisica su Mediterranea L Astrofisica su Mediterranea è un progetto d introduzione all Astrofisica

Dettagli

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro Prof.ssa Grazia Maria La Torre è il seguente: Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro SORGENTE SISTEMA DISPERSIVO CELLA PORTACAMPIONI RIVELATORE REGISTRATORE LA SORGENTE delle radiazioni elettromagnetiche

Dettagli

I modelli atomici da Dalton a Bohr

I modelli atomici da Dalton a Bohr 1 Espansione 2.1 I modelli atomici da Dalton a Bohr Modello atomico di Dalton: l atomo è una particella indivisibile. Modello atomico di Dalton Nel 1808 John Dalton (Eaglesfield, 1766 Manchester, 1844)

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

QUESITI A RISPOSTA APERTA

QUESITI A RISPOSTA APERTA QUESITI A RISPOSTA APERTA 1.Che cosa sono gli spettri stellari e quali informazioni si possono trarre dal loro studio? Lo spettro di un qualsiasi corpo celeste altro non è che l insieme di tutte le frequenze

Dettagli

Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015

Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015 Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015 Paolo Montagna, Paolo Vitulo Dipartimento di Fisica Università di Pavia INFN Sezione di Pavia paolo.montagna@unipv.it, it paolo.vitulo@unipv.it http://fisica.unipv.it/fisnucl/

Dettagli

Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione

Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione 1. L elettrone ha una massa di 9.1 10-31 kg ed una carica elettrica di -1.6 10-19 C. Ricordando che la forza gravitazionale

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12

Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12 Esercizio 1 Il 24 10 Ne (T 1/2 =3.38 min) decade β - in 24 11 Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12 Mg. Dire quali livelli sono raggiungibili dal decadimento beta e indicare lo schema di

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose.

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. 2.1 Spettro di emissione Lo spettro di emissione di

Dettagli

SUNDAY POETS. Destinatari del premio

SUNDAY POETS. Destinatari del premio SUNDAY POETS Destinatari del premio I destinatari del Premio sono i lettori de La Stampa (quotidiano, sito e app) senza limiti di residenza o nazionalità. Il Premio è un talent contest dedicato a poeti

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Rete di Treviso Integrazione Alunni Stranieri LABORATORIO SUL TRATTAMENTO DEI TESTI DISCIPLINARI SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO TITOLO: IL SISTEMA SOLARE AMBITO DISCIPLINARE: SCIENZE AUTORE: GIANCARLA VOLPATO

Dettagli

PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA

PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA DAL MONDO CHIUSO ALL UNIVERSO INFINITO Percorso dii Astronomiia La Provincia di Lodi Servizio Cultura e Istruzione, ha presentato alla Regione Lombardia

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE Introduzione La porzione di territorio situata a sud-ovest dell Area Metropolitana

Dettagli

LO SPETTRO. c ν. Sono da tener presente i seguenti parametri:

LO SPETTRO. c ν. Sono da tener presente i seguenti parametri: LO SPETTRO Se si fa passare un fascio luminoso prima attraverso una fenditura e poi attraverso un prisma si ottiene la scomposizione della luce nei colori semplici, cioè otteniamo lo spettro della luce.

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

LEZIONE 5 Interazione Particelle Cariche-Materia

LEZIONE 5 Interazione Particelle Cariche-Materia LEZIONE 5 Interazione Particelle Cariche-Materia Particelle alfa Le particelle alfa interagiscono intensamente con la materia attraverso collisioni/interazioni che producono lungo la traccia una elevata

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO RACCONTA LE STORIE DEI NONNI

CONCORSO LETTERARIO RACCONTA LE STORIE DEI NONNI CONCORSO LETTERARIO RACCONTA LE STORIE DEI NONNI Regolamento Art. 1 PROMOTORI E TEMA DEL CONCORSO La Regione del Veneto e il Comitato Pro Loco - Unpli Veneto lanciano il Concorso letterario Racconta le

Dettagli

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Relazione sull incontro con Massimo Volante Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Il ciclo della vita di una stella (1) Protostella (2b) Nana bruna (2a) Stella (3) Gigante rossa Sono esaurite le

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

RICERCA SULLE NUOVE AZIENDE SIDERURGICHE

RICERCA SULLE NUOVE AZIENDE SIDERURGICHE COMMISSIONE DELLE. COMUNITÀ EUROPEE COMUNITÀ EUROPEA DEL CARBONE E DELL'ACCIAIO RICERCA SULLE NUOVE AZIENDE SIDERURGICHE Le maestranze deo stabiimento tasider di Taranto Atteggiamenti operai e avoro siderurgico

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1)

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1) 10 - La voce umana Lo strumento a fiato senz altro più importante è la voce, ma è anche il più difficile da trattare in modo esauriente in queste brevi note, a causa della sua complessità. Vediamo innanzitutto

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Sviluppo sostenibile

Sviluppo sostenibile IL CANOCCHIALE DI GALILEO Sviluppo sostenibile Progetto asse scientifico tecnologico con il coinvolgimento del Consiglio di Classe 2 GLI STUDENTI - a.s. 2012-13 due classi prime: AMBIENTE-ENERGIA - a.s.

Dettagli

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO Giorni : GIOVEDI e VENERDI' Durata dell incontro : 9.30 12.30. 9.30-10.40 PARLIAMO DI GEOFISICA Il pianeta Terra e i fenomeni naturali: terremoti, vulcani, tsunami, magnetismo

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

La dinamica delle collisioni

La dinamica delle collisioni La dinamica delle collisioni Un video: clic Un altro video: clic Analisi di un crash test (I) I filmati delle prove d impatto distruttive degli autoveicoli, dato l elevato numero dei fotogrammi al secondo,

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Campioni atomici al cesio

Campioni atomici al cesio Campioni atomici al cesio Introduzione Gli orologi con oscillatore a cristallo di quarzo, che si sono via via rivelati più affidabili e precisi degli orologi a pendolo, hanno iniziato a sostituire questi

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario Esercizi lezioni 00_05 Pag.1 Esercizi relativi alle lezioni dalla 0 alla 5. 1. Qual è il fattore di conversione da miglia a chilometri? 2. Un tempo si correva in Italia una famosa gara automobilistica:

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Livellazione Geometrica Strumenti per la misura dei dislivelli

Livellazione Geometrica Strumenti per la misura dei dislivelli Università degli studi di Brescia Facoltà di Ingegneria Corso di Topografia A Nuovo Ordinamento Livellazione Geometrica Strumenti per la misura dei dislivelli Nota bene: Questo documento rappresenta unicamente

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

catalogo generale SPAZZATRICI AND URBAN POWER SWEEPERS PROFESSIONAL E URBANE

catalogo generale SPAZZATRICI AND URBAN POWER SWEEPERS PROFESSIONAL E URBANE cataogo generae genera cataogue SPAZZATRICI PROFESSIONALI E URBANE PROFESSIONAL AND URBAN POWER SWEEPERS Operatore a terra Wak behind modes SM Spazzatrice manuae a spinta Manua pushing sweeper con a soa

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Prefazione alla II edizione

Prefazione alla II edizione Prefazione alla II edizione La seconda edizione di questo testo mantiene tutte le caratteristiche della prima edizione, progettata in modo specifico per i corsi semestrali della Laurea Magistrale in Fisica:

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli