ARPAT. Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. f_j del. Proponente: D.ssa Paola Querci AREA PATRIMONIO, UFFICIO TECNICO, PROVVEDITORATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARPAT. Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. f_j del. Proponente: D.ssa Paola Querci AREA PATRIMONIO, UFFICIO TECNICO, PROVVEDITORATO"

Transcript

1 ia ara 3r Zi3r ri3r 3 Natura dell atto: irnniediataìnente eseguibile appalto All. n. 7 Schema di contratto di Integrale Cartaceo di gara Allegati dal n. 1 ai n. 6 : Verbali Integrale Cartaceo Denoininazione Pubblicazione Tipo di supporto ALLEGATIN : 7 Oggetto: Aggiudicazione definitiva della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, ai tecnologia SAN (Storage Area Network), entrain bi da connettere all infrastruttura server della Direzione di ARPAT in tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di Storage da 8 TB lordi in comprensiva di installazione e configurazione, di un sistema di Storage da 40 TB lordi sensi dell art. 125, coinma 1, lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006 e s.mn.i. per la fornitura, Estensore: Jacopo Cappelli Dirigente Responsabile del procedimento: D.ssa Daniela Masini Visto per la pubblicazione - Il Direttore generale: Ing. Giovanni Barca Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet) AREA PATRIMONIO, UFFICIO TECNICO, PROVVEDITORATO Proponente: D.ssa Paola Querci Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. f_j del A90n7 a E7J Ofli 3 ARPAT

2 Sent. forniture in attuazione delle Direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE e la L.R.T. 13 luglio 2007, n. 38 ambientale della Toscana; 11 Direttore amministrativo sistema di Storage da 40 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di Storage da 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione di ARPAT, per l importo a base di appalto di euro lavoro e s.m.i.: Norme in materia di contratti pubblici e relative disposizioni sulla sicurezza e regolarità del Vista la L.R. 22 giugno 2009 n 30 avente per oggetto Nuova disciplina dell Agenzia regionale per generale n. 332 del ; Visto il decreto del Direttore Generale n. 173 del , con il quale viene avocata la sottoscritta è stata nominata Direttore Amministrativo dell Agenzia regionale per la protezione Visto il Decreto del Direttore generale n. 161 del e n. 170 del , con il quale la responsabilità dell Area Patrimonio, Ufficio tecnico. Provveditorato da parte del Direttore la protezione ambientale della Toscana (ARPAT) ; Visto il Regolamento delle Spese in economia di ARPAT, approvato con Decreto del Direttore la procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, ai sensi dell art. 125, comma 1, lett. b) del Ricordato che con Determinazione del Direttore amministrativo n. 11 del è stata indetta D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per la fornitura, comprensiva di installazione e configurazione, di un (Allegato 5 ) e di terza seduta pubblica del (Allegato 6 ), tutti allegati al presente provvedimento onde formarne parte integrante e sostanziale; ,00, IVA esclusa; Visti il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i. Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e amministrativo a far data dal ; riservata del (Allegato 2 ), di seconda seduta riservata del (Allegato 3 ), Visti i verbali di gara di prima seduta pubblica dei (Allegato 1 ), di prima seduta di seconda seduta pubblica del (Allegato 4 ), di terza seduta riservata dei bando che impone, a pena di esclusione, che il plico debba essere integralmente sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura è coerente con la finalità di tutelare la par condicio Preso atto che nella prima seduta pubblica tenutasi in data , la Ditta VAR Group S.p.A. documentazione di gara e delle offerte ) della lettera d invito, a garanzia dell integrità e la non è stata messa alle successive fasi di gara «per la mancanza della controfirma sui lembi di chiusura del plico, come richiesto al paragrafo 4 ( Modalità di presentazione della segretezz(l dell offerta, tale irregolarità formale risulta sanzionata come motivo di non ammissione cii paragrcifo 7 ( Motiri di non ammissione ), punto I!, ultimo cpi della lettera di 22 dicembre 2005 n. 7330, TAR Piemonte Sez. I 5 luglio 2010 n. 2985). invito (iex specialis di gara)». Al riguardo la giurisprudenza è dell avviso che la clausola del possibilità di eventuale manomissione del contenuto del plico. Tale clausola non impone, certo, tra i concorrenti, l autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente e l esclusione della con il principio volto a garantire la massima partecipazione alla gara d appalto (TAR Puglia Bari, I oneri particolarmente gravosi ai partecipanti e conseguentemente non può considerarsi in contrasto Sez. 3 maggio n Sul punto anche Consiglio Stato, V Sez. 8 luglio 2008, n. 3400,

3 presentata dalla Ditta Itech Projects & Consulting S.r.l.. per cui sono stati chiesti per iscritto un ribasso, rispetto alla base di appalto di euro oltre IVA, del %: anomalia, pari al 22,2 159 % ed è, quindi, risulta superiore al limite di anomalia l offerta economica da 8 TB lordi euro 3.390,00 oltre IVA, per un totale complessivo di euro ,00 oltre IVA, con offerto per il sistema di Storage da 40 TB lordi euro oltre IVA, e per il sistema di Storage Rilevato, altresì. che durante detta seduta pubblica si è proceduto ad individuare la soglia di chiarimenti alla Ditta prima in graduatoria; seconda seduta riservata del (Allegato 3 ), seconda seduta pubblica del (Allegato 4 ). terza seduta riservata del (Allegato 5 ) terza seduta pubblica del (Allegato 6 ); - prima - di - di - di - di - di prima seduta riservata del (Allegato 2 ), seduta pubblica del (Allegato 1 ), (Storage Area Network) e di un sistema di Storage (la 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione di ARPAT., presente provvedimento onde formarne parte integrante e sostanziale: installazione e configurazione, di un sistema di Storage da 40 TB lordi in tecnologia SAN indetta con Determinazione del Direttore amministrativo n. 11 del tutti allegati al 1. di prendere atto dei seguenti verbali di gara relativi all appalto della fornitura, comprensiva di Visto il parere positivo di conformità alle norme vigenti, espresso dal Responsabile dell Area Atti decreta calce; Amministrativi e Ufficio Legale in esito alla proposta, espresso in calce; degli effetti contabili del provvedimento sul bilancio e sul patrimonio dell Agenzia riportato in Visto il parere positivo di regolarità contabile in esito alla corretta quantificazione ed imputazione Itech Projects & Consulting S.r.1.. (Allegato 7 ); Visto lo schema di contratto di appalto da stipulare in scrittura privata tra questa Agenzia e la Ditta requisiti di idoneità professionale ) ed un Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) regolare (tutto agli atti della procedura); dell art. 12, comma 5, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., dando atto che l aggiudicazione diverrà efficace solo a seguito dell esito positivo dei controlli dei requisiti di ordine generale, ai sensi dell art. 11, comma 7 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; documentazione sulla sicurezza di cui agli artt. 16 e 17 della L.R.T. n. 38/2007 e s.m.i. ( Verifica Ritenuto di aggiudicare definitivamente alla sopraindicata Ditta la fornitura di cui trattasi, ai sensi cornrna 2 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., e che sono stati acquisiti con esito positivo la & Consulting S.r.l. i controlli in ordine al possesso dei requisiti di ordine generale cx artt. 38 e 48, Dato atto che, a seguito dei risultati di gara. sono stati attivati nei confronti della Ditta Itech Projects provvisoria; Ditta Itech Projects & Consulting S.r.l. e, pertanto la citata Ditta è stata dichiarata aggiudicataria Rilevato, infine, che nella terza seduta pubblica del , si è preso atto che le giustificazioni presentate sono tali da poter considerare non anomala e, quindi. congrua l offerta economica della offerte economiche, è risultata prima in graduatoria la Ditta Itech Projects & Consulting S.r.l. che ha Rilevato che nella seconda seduta pubblica di gara, tenutasi in data , per l apertura delle

4 «e la Ditta aggiudicataria (Allegato 7 ). a seguito dell intervenuta efficacia dell aggiudicazione e al decorso del termine previsto dawart. il, comma 10 del D.Lgs /2006 e s.m.i.; li, comma 7, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; solo a seguito dell esito positivo dei controlli dei requisiti di ordine generale. ai sensi dell art. 12, comma 5, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.. dando atto che l aggiudicazione diverrà efficace Calenzano (FI); trattasi la Ditta Itech Projects & Consulting S.r.l. con sede legale in Via San Morese, 32, di prendere atto che la è stata dichiarata provvisoriamente aggiudicataria dell appalto di cui 6. di dare atto che il Responsabile del procedimento è la D.ssa Daniela Masini, Dirigente 7. di nominare Responsabile dell esecuzione del contratto, di cui agli artt. 300 e segg. del D.P.R. 8. di dichiarare il presente Decreto dirigenziale immediatamente eseguibile, in quanto la garanzia 9. di trasmettere il presente Decreto dirigenziale al Collegio dei Revisori ai sensi e per gli effetti Area Bilancid, Contabilità e 3. di aggiudicare definitivamente alla sopraindicata Ditta la fornitura in oggetto, ai sensi dell art. Controllodi Gestione Area Atti Animihistrativi 4. di approvare lo schema di contratto di appalto da stipulare in scrittura privata tra questa Agenzia e Ufficio Legale Il Responsabile Il Responsabile generale n. 87 del ); ,00 IVA compresa) e di imputarla al Piano Investimenti 2010 (Decreto del Direttore 5. di quantificare la spesa complessiva in euro oltre IVA (per complessivi euro amministrativo dell Area Patrimonio, Ufficio tecnico. Provveditorato, ai sensi degli artt. 10 e esperienza specifica nella materia oggetto di appalto; n. 207/2010, il Dr. Alessandro Gignoli del Settore tecnico SIRA, in ragione della competenza ed segg. Del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; dell attuale sistema di Storage, che sarà sostituito dai due Storage oggetto del presente appalto, è dell art. 28 della L.R.T n. 30. scaduta in data 7 agosto 2011; Il Direttore amministrativo Dott.ssa Paola Querci

5 s.m.i. per la fornitura, comprensiva di installazione e ai sensi dell art. 125, comma 1. lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006 e Verbale della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, da invitare: TI) Group S.p.A.. Dell S.p.A.. ITECH Projects & è stato. altresì, approvato il seguente elenco contenente le Ditte febbraio è stata indetta la procedura negoziale in oggetto ed - con Determinazione del Direttore amministrativo n. 1 1 del 8 La 1).ssa Masini prende atto che: Provveditorato, Responsabile del procedimento ai sensi dell ari. 10 Patrimonio, Ufficio tecnico. Provveditorato, con funzioni di verbalizzazione della seduta. E. altresì, presente il Sig. Jacopo Cappelli presso dell Area offerte relative alla procedura negoziale di cui all oggetto. del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., e. in tale qualità, Presidente di gara. come previsto dalla Procedura Gestionale 10 di ARPAT ( Approvvigionamento e valutazione dei fornitori ), per l apertura delle Dirigente amministrativo presso l Area Patrimonio, Ufficio tecnico, Porpora n. 22, alle ore è presente la D.ssa Daniela Masini, Oggi 14 aprile 2011 in una sala dell ARPAT, in Firenze. Via N. 1 seduta pubblica di ARPAT. CIG Cm.. entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di configurazione, di un sistema di Storage da 40 TB lordi in Storage da 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), LLGATO -4.

6 - in - in CSS - entro data 28 febbraio 2011 è stato_pubblicato, l avviso di_gara sul sensi dell art. 82 del D. Lgs._n._163/2006 e s.m.i.; 1n20 S.r.1.. Sinerr_S.p.A. e Webkorner S.r.I.: consulting S.r.l.. T.T. Tecnosistemi S.p.A.. Go2tec. S.r.l.. Inventi - l appalto_sarà aggiudicato con il criterio del_prezzo più basso ai Amministrazione, invitando tutti gli interessati chiedere di essere proprio sito Internet ai sensi dell art. 6 della Direttiva n. 27/2007 del Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Ikibblica invitati entro il termine del 11 marzo 2011; tale termine sono pervenute 17 richieste di partecipazione da parte delle seguenti Ditte: TD Group S.p.A. di Migliarino Pisano (PI), Uno Informatica S.rJ. di Arezzo, Commerciale Informatica di Firenze, T.T. Tecnosistemi S.p.A. di Prato, Alpha Point S.p.A. di Torino, MATICMIND S.p.A. di Sesto Fiorentino (FI), GPI S.p.A. di Trento, VAR Group S.p.A. Empoli (FI), Auriga S.r.1. cli Firenze, P.C. Service S.r.1. di Perugia, Cosmic Blue Team S.p.A. Firenze come cia richiesta), Konica S.r.l. di Roma, ITECH Projects di Roma, Telecom Italia S.p.A. di Milano (inviata alla sede di Toscana S,r,1. di Empoli (FI) e SIGECO & consulting S.r.1. Calenzano (FI), T.A.I. S.r.l. di Prato Halley data 15 marzo sono state inoltrate le lettere di invito alle seguenti Ditte: Dell S.p.A. di Milano. Go2tec. S.ri. di Siena, (li Segrate (MI). Webkorner S.r.1. di Montevarchi (AR). TD Group Inventi 1n20 S.ri. di Antella Bagno a Ripoli (FI), Sinergy S.p.A. Uno Informatica S.rJ. di Arezz Sri. di Firenze;

7 (FI), Auriga S.r.I. di Firenze. P.C. Service S.r.l. di Perugia._Cosrnic Fiorentino (FI). GPI S.p.A. di Trento. VAR Group S.p.A. di Empoli Prato, Alpha Point S.p.A. cli Torino, MATICMIND S.p.A. di Sesto La D.ssa Masini procede con la vidimazione del plico inviato dalla documentazione amministrativa. la gara e procede cori l apertura dei plichi pervenuti per l esame della Group S.p.A., Alpha Point S.p.A.. TD Group S.p.A.. ITECH Projects & consulung S.r.l,, Auriga S,r.l., Commerciale Tutto ciò premesso il Presidente cli gara D.ssa Masini dichiara aperta informatica e T.AI. S.r.l,. tutte invitate alla presente procedura. n. 8 offerte cia parte delle seguenti Ditte: MATICMIND S.p.A., VAR il termine previsto per la presentazione delle offerte, stabilito per le ore del giorno 8 aprile 2011, sono pervenute - entro pubblica: dell Agenzia l avviso di convocazione della odierna seduta - in data 8aprile 2011 è stato pubblicato SUL sito internet richiesta di precisazioni: dell Agenzia un chiarimento (allegato 11. a seguito di specifica - in data 25 marzo è stato pubblicato sul sito internet cli Firenze; Prato, Halley_Toscana S.r.l. di Empoli (Fl) e SIGECO - CSS S.rJ. ITECH Projects_& consulting S.r.l. Calenzano (FI), T.A.I. S.r.1. di alla sede di Firenze come da richiesta), Konica S.r.I. di Roma. Blue Team S.p.A. di Roma. Telecom Italia S.p.A. di Milano (inviata Commerciale Informatica di Firenze. T.T. Tecnosistemi S.p.A. cli

8 Si rileva la presenza, non richiesta nella lettera di invito, anche di contenente la documentazione amministrativa. all originale, del Certificato di iscrizione alla Camera di Commercio. una copia, dichiarata dal Legale Rappresentante conforme Ditta MATICUND S.p.A. ed all apertura dello stesso. Dopo aver Industria, Artigianato e Agricoltura di Milano della Ditta. vidimazione delle stesse, si procede all apertura della busta constatato la presenza nel plico di tre buste ed aver proceduto alla Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa la Ditta MATICMIND S.p.A. è ammessa alle La D.ssa Masini procede con la vidimazione del plico inviato dalla successive fasi di gara. Ditta Alpha Point S.p.A. ed all apertura dello stesso. Dopo aver vidimazione delle stesse, si procede all apertura della busta constatato la presenza nel plico di tre buste ed aver proceduto alla una copia del Certificato di iscrizione alla Camera di Commercio. Si rileva la presenza. non richiesta nella lettera di invito, anche di contenente la documentazione amministrativa. D.U.R.C. (Documento Unico di Regolarità Contributiva) valido alla Industria. Artigianato e Agricoltura di Torino della Ditta, e di un data del 18 marzo La Ditta dichiara inoltre, sul modulo allegato 4 alla lettera di invito. di volersi avvalere del subappalto per «l installazione e addestramento utenti e manutenzione in misura di circa < 10% (minore del 10 %>. Pana 4 di 8

9 Si procede con la vidimazione (lei plico inviato dalla Ditta TD Group successive fasi di gara. AI riguardo si evidenzia come la giurisprudenza è deli avviso che la lettera cli invito (lex specialis di gara). paragrafo 7 ( Motivi di non ammissione ), punto Il, ultimo cpv. (Iella formale risulta sanzionata come motivo di non ammissione al ranhia dell iegnm e I egrezz ell otfeila tue iolart documentazione di gara e delle offerte ) della lettera d invito, a plico, come richiesto al paragrafo 4 ( Moclalità di presentazione della Si rileva la mancanza della controfirma sui lembi di chiusura del Ditta VAR Group_S.p.A... La D.ssa Masini procede con la vidimazione del plico inviato dalla successive fasi di gara. amministrativa la Ditta TD Group S.p.A viene ammessa alle Constatata la regolarità e la completezza della documentazione relativa ai soggetti diversi dal Legale Rappresentante. di una dichiarazione sostitutiva ai sensi dell art. 38 D.Lgs. 163/2006 una lettera, a firma del Legale Rappresentante della TD Group S.p.A., Si rileva la presenza. non richiesta nella lettera di invito, anche di amministrativa. si procede all apertura della busta contenente la documentazione nel plico di tre buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, S.p.A. ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza amministrativa la Ditta Alpha Point S.p.A. viene ammessa alle Constatata la regolarità e la completezza della documentazione r

10 Sent. condicio tra i concorrenti, l autenticità della chiusura originaria sui lembi di chiusura è coerente con la finalità di tutelare la par debba essere integralmente sigillato con ceralacca e controfirmato manomissione del contenuto (lei plico. Tale clausola non impone, clausola del bando che impone, a pena di esclusione, che il plico volto a garantire la massima partecipazione alla gara_d appalto (TAR conseguentemente non può considerarsi in contrasto con il principio certo, oneri particolarmente gravosi ai partecipanti e Puglia Bari, I Sez. 3 maggio proveniente dal mittente e l esclusione della possibilità di eventuale Consiglio Stato, V Sez. 8 luglio 2008, n. 3400, 22 dicembre 2005 n. Per questo motivo la Ditta VAR Group S.p.A. NON viene ammessa 7330, TAR Piemonte Sez. 1 5 luglio 2010 n. 2985). T.A.I. S.r.1. ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la alle successive fasi di gara. La Ditta dichiara inoltre, sul modulo allegato 4 alla lettera di invito, presenza nel plico di tre buste ed aver proceduto alla vidimazione Aj\- Si procede, infine, con la vidimazione del plico inviato dalla Ditta delle stesse, si procede all apertura della busta contenente la Si rileva la presenza, non richiesta nella lettera di invito, anche di documentazione amministrativa. Agricoltura di Prato della Ditta. nelyultima. e di copia di una visura storica senza valore di una copia della lettera di invito siglata in ogni pagina e sottoscritta certificazione della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e N Sul punto anche

11 Constatata la regolarità e la completezza della documentazione ivi contenuta la Ditta T.A.I. S.r.1. viene ammessa alle successive fasi di menu terìzione». si procede all apertura della busta contenente la documentazione nel plico di tre buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse. S.r.1. ccl all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza Si procede con la vidimazione del plico inviato dalla Ditta Auriga ammessa alle successive fasi cli gara. amministrativa la Ditta ITECH Projeets & consulting S.r.l. viene Constatata la regolarità e la completezza della documentazione contenente la documentazione amministrativa. vidimazione delle stesse. si procede all apertura della busta constatato la presenza nel plico di tre buste ed aver proceduto alla Projects & consulting S.r.l. ed all apertura dello stesso. Dopo aver Si procede con la vidimazione del plico inviato dalla Ditta ITECH alle successive fasi di gara. amministrativa la Ditta Commerciale Informatica viene ammessa Constatata la regolarità e la completezza della documentazione contenente la documentazione amministrativa. alla vidimazione delle stesse, si procede all apertura della busta aver constatato la presenza nel plico di tie buste ed aver proceduto Ditta Commerciale Informatica ed all apertura dello stesso. Dopo La D.ssa Masini procede con la vidimazione del plico inviato dalla gara. di volersi avvalere del subappalto per «seri Lzi di iristczllczzione e -4

12 Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa. rimesse. d Appalto della documentazione amministrativa, si procede all apertura delle amministrativa la Ditta Auriga S.r.1. alle successive fasi di gara. Alle ore la presente seduta viene sospesa. valutazione dei requisiti minimi richiesti nel Capitolato Speciale buste contenenti la documentazione tecnica, secondo Fordine di apertura_dei_plichi. Terminata la fase di ammissione delle Ditte, a seguito deiresame esame in seduta riservata da parte del tecnico esperto nella La documentazione tecnica viene validata ai fini del successivo Reti della Direzione amministrativa Segretario verbalizzante: D.ssa Daiie1a Masini Il Presidente di gara Sig. Jacopo Cappelli Dr. Alessandro Gignoli del Settore Tecnologie. Sistemi e a cui le offerte tecniche sono

13 configurazione, di un sistema di Storage_da 40 TB lordi in s.m.i. per la fornitura, comprensiva di installazione e Verbale della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, Au6,ro Projects & Consulting S.r.I., Auriga Sr.l., Commerciale Informatica. specifiche tecniche: Alpha Point S.p.A., TD Group S.p.A.. Itech tecniche delle altre seguenti Ditte partecipanti alla gara alle Nella predetta nota si dà altresì atto della conformità delle offerte seguenti ditte: Maticmind Sp.A. e TAl Sr.1.. conformità alle specifiche tecniche cli gara dei prodotti offerti dalle nota del Dr. Gignoli in data 31 maggio 2011, al fine di verificare la stata rilevata la necessità di richiedere i chiarimenti di cui all allegata da parte del Dr. Alessandro Gignoli, esperto tecnico informatico, è seguito di esame delle offerte tecniche delle Ditte ammesse alla gara ( Approvvigionamento e valutazione dei fornitori ) prende atto che a come previsto dalla Procedura Gestionale 10 di ARPAT del D.Lgs. 163/2006 e sm.i.. e, in tale qualità, Presidente di gara, Provveditorato, Responsabile del procedimento ai sensi dell art. 10 amministrativo presso l Area Patrimonio, Ufficio tecnico, ---- Oggi 27 aprile 2011 la D.ssa Daniela Masini, Dirigente jo seduta riservata di ARPAT. CIG C7A. entrambi da connettere all lnfrastruttura server della Direzione Storage_da 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di ai sensi dell art._125, comma 1, lett. b) del_d.lgs. n. 163/2006 e

14 D.ssa Daniela Masini Il Presidente di gara sopraindicate. dispone. pertanto. la richiesta dei chiarimenti alle Ditte che, pertanto, vengono ammesse alla successiva fase di gara. Si LZZ EZEZ_.-.. Segretario verbalizzante:

15 configurazione, di un sistema dl Storage da 40 TB lordi in s.m.i. per la fornitura, comprensiva di installazione e ai sensi dell art. 125, comma 1, lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006 e Verbale della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, Segretario verbalizzante: D.ssa Daniela Masini llpresidente di gara seguito di esame dei chiarimenti pervenuti dalle ditte Maticmind per l apertura delle offerte economiche. gara e si dà disposizioni per la convocazione della seduta pubblica pertantofarnmissionedelle2predetteditte alle successiva fase di - specifiche richieste nel Capitolato Speciale d Appalto. Si dispone. informatico, ha attestato la conformità delle offerte tecniche alle S.p.A. e TAl S.r.1., il Dr. Alessandro Gignoli, esperto tecnico come previsto dalla Procedura Gestionale 10 di ARPAT ( Approvvigionamento e valutazione dei fornitori ) prende atto che, a del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.. e, in tale qualità, Presidente di gara, Provveditorato, Responsabile del procedimento ai sensi dell art. 10 amministrativo presso l Area Patrimonio, Ufficio tecnico, Oggi 31 maggio 2011 la D.ssa Daniela Masini, Dirigente 110 seduta riservata di ARPAT. CIG C7A. entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di Storage da 8 TB lordi in_tecnologia SAN (Storage Area Network), A cggao

16 111 s

17 configurazione, di un sistema di Storage da 40 TB lordi in ai sensi dell art. 125, comma 1. lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006 e Verbale della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, -- - Storage - L La Dssa Masini dà atto che nella prima seduta pubblica di gara con scadenza il 6 giugno mediante carta di identità rilasciata dal Comune (li Firenze n. AM Legale Rappresentante Giorgio Giulio Bernstein, riconosciuto E presente la Ditta Aunga S.r.l. nella persona cli Amministratore e verbalizzazione della seduta, Patrimonio, Ufficio tecnico. Provveditorato, con funzioni di E altresl presente il g. Jacopo Cappelli presso dejl Area offerte relative alla procedura negoziale di cui aluoggetto. ( Approvvigionamento e valutazione dei fomitori ), per l apertura delle come preisto dalla Procedura Gestionale 10 di ARPAT 6 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.. e. in tale qualità, Presidente di gara, Provveditorato, Responsabile del procedimento ai sensi dell art. 10 Dirigente ammmnistrativ& presso l Area Patrimonio, Ufficio tecnico. Porpora n. 22. alle ore è presente la D.ssa Daniela Masini, Oggi 7 giugno 201 i in una sala dell ARPAT, in Firenze, Via N. 110 seduta pubblica di ARPAT. CIG C7A. entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione da 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di s.mi per la fornitura, comprensiva di installazione e

18 7) T.A.I. S.r.l. 2) Alpha Point S.p.A. 3) TD_Group S.p.A. 1) MATICMIND S.p.A. Ditte: ,00 oltre IVA, del %. \J presentata dalla Ditta MATICllND S.p.A.. Il prezzo offerto per il con l apertura delle buste contenenti le offerte economiche. Tutto ciò premesso la D.ssa Masini dichiara aperta la gara e procede tutte le Ditte ammesse. delle_quali è stata disposta l ammissione all attuale fase di gara_di in data 31 maggio si sono svolte due sedute riservate, a seguito Il Presidente di gara comunica, inoltre, che in data 27 aprile 2011 ed 6) Commerciale informatica 5) AurigaS.r.l. 4) ITECH Projects & consulùng S.r.l. tenutasi il 14 aprile 2011 sono state ammesse alla gara le seguenti sistema di Storage da 40 TB lordi è di Euro oltre IVA, ed il Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica prezzo offerto per il sistema di Storage da 8 TB lordi è di Euro sistema di Storage da 40 TB lordi è di Euro ,00 oltre DIA, ed il oltre PA con ui nbasso nspetto lh use di ppito di F uio presentata dalla Ditta Alpha Point S.p.A. Il prezzo offerto per il Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica ,00 oltre IVA, per un le complessivo di Euro

19 oltre 1VA. del 19,4318%. EVA. con un ribasso, rispetto alla base di appalto di Euro 44.00Q.0() 8.266,00 oltre IVA, per un totale complessivo di Euro oltre 25,0000 %. ribasso, rispetto alla base cli appalto di Euro oltre IVA. del EVA, per un totale complessivo di Euro ,00 oltre EVA. con un offerto per il sistema (li Storage da 8 TB lordi è di Euro oltre Storage da 40 TB lordi è di Euro oltre IVA. ed il prezzo presentata dalla Ditta Auriga S.L1.. Il prezzo offerto per il sistema di Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica Euro ,00 oltre EVA, del 12,0682 % ,00 oltre JVA, con un ribasso, rispetto alla base di appalto di Euro oltre IVA, per un totale complessivo di Euro IVA. ed il prezzo offerto per il sistema di Storage da 8 TB lordi è di per il sistema di Storage da 40 TB lordi è di Euro ,00 oltre presentata dalla Ditta Commerciale Informatica. 11 prezzo offerto Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica del %. oltre IVA. spetto alla base di appalto di Euro oltre EVA. EVA, con un ribasso, per un totale complessivo di Euro ,00 offerto peril sistema di Storage da 8 TB lordi è di Euro oltre Storage da 40 TB lordi è di Euro ,00 oltre EVA, ed il_prezzo presentata dalla Ditta T.A.I. S.r.1.. Il prezzo offerto per il sistema di Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica prezzo offerto per il sistema di Storae da 8 TB lordi è di Euro

20 per il sistema di Storage da 40 TB lordi è di Euro ,00 oltre di Euro 3.390,00 oltre IVA,_per_un totale complessivo di Euro offeno per il sistema di Storage da 40 TB lordièdi Euro oltre IVA. ed il_prezzo_offerto per il sistema di Storage_da 8 TB lordi è presentata_dalla Ditta Itech Projects &_Consulting S.r.l.. Il_prezzo eventuali chiarimenti alla Ditta ltech Projects & Consulting S.r.1., sospesa e la D.ssa Masini dispone che siano chiesti per iscritto 6 ( Svolgimento dell appalto ) della lettera di invito, la seduta viene Poiché tale offerta economica risulta superiore al limite di anomalia. graduatoria (vedi tabella allegato 2 alla presente). Consulting S.r.1,, la quale, pertanto, viene dichiarata prima in Euro ,00 oltre EVA, del 2,3 182 % ,00 oltre EVA, con un ribasso, rispetto alla base (li appalto di Euro 7.480,00 oltre IVA. per un totale complessivo di Euro \. IVA, ed il prezzo offerto per il sistema di Storage da 8 TB lordi è di economica presentata dalla Ditta TD Group S.p.A... Il prezzo offerto Si procede, infine, all apertura della busta contenente l offerta Euro oltre EVA. del %. Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica 1 alla presente): %. Il prezzo offerto più basso è quello della Ditta Itech Projects & assegnando per la risposta 11 termine (li giorni 15 (quindici) dalla Viene, quindi, individuata la soglia di anomalia (vedi tabella allegato presentando un ribasso del %, come previsto dal paragrafo oltre IVA. con un ribasso, rispetto alla base di appalto di

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Verbale consegna lavori in via d urgenza

Verbale consegna lavori in via d urgenza Mod. ATE.03.03 Pag.1 di pag 5 AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Finanziamento: Lavori: per la realizzazione di....in Comune di Importo lavori di appalto: Affidamento

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2015-391 esecutiva dal 06/03/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-22551 del 05/03/2015

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona VERBALE DI AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA DELLE OFFERTE RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASPORTO MOBILI E MASSERIZIE IN TUTTO IL TERRITORIO

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

T&T S.P.A. sede operativa e amministrativa TOR-MEC VERSIONE NON COMPLETA. Versione integrale disponibile solo su richiesta. CAPITOLATO DI FORNITURA

T&T S.P.A. sede operativa e amministrativa TOR-MEC VERSIONE NON COMPLETA. Versione integrale disponibile solo su richiesta. CAPITOLATO DI FORNITURA T&T S.P.A. sede operativa e amministrativa TOR-MEC VERSIONE NON COMPLETA. Versione integrale disponibile solo su richiesta. CAPITOLATO DI FORNITURA Rif. Norma UNI EN ISO 9001:2008 - Rev. 01 del 22/12/2011

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI AUTOMEZZI, MACCHINARI ED ATTREZZATURE, ALLESTITE PER USO PROTEZIONE CIVILE, ATTE A COSTITUIRE PARTE DELLA COLONNA MOBILE PER IL SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n.

INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n. CIG 60528780F1 Pag.1 di 34 INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n. 43 GE 08-14 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DEL D.LGS.

Dettagli

RISOLUZIONE N. 211/E

RISOLUZIONE N. 211/E RISOLUZIONE N. 211/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,11 agosto 2009 OGGETTO: Sanzioni amministrative per l utilizzo di lavoratori irregolari Principio del favor rei 1. Premessa Al fine

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 22 approvata il 23 marzo 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012 Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, GLI AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE Direzione Generale per la regolazione e dei contratti pubblici Circolare prot. n.

Dettagli

2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo

2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo COMUNE DI PUTIGNANO BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Allegato A alla determina dirigenziale

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli