ARPAT. Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. f_j del. Proponente: D.ssa Paola Querci AREA PATRIMONIO, UFFICIO TECNICO, PROVVEDITORATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARPAT. Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. f_j del. Proponente: D.ssa Paola Querci AREA PATRIMONIO, UFFICIO TECNICO, PROVVEDITORATO"

Transcript

1 ia ara 3r Zi3r ri3r 3 Natura dell atto: irnniediataìnente eseguibile appalto All. n. 7 Schema di contratto di Integrale Cartaceo di gara Allegati dal n. 1 ai n. 6 : Verbali Integrale Cartaceo Denoininazione Pubblicazione Tipo di supporto ALLEGATIN : 7 Oggetto: Aggiudicazione definitiva della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, ai tecnologia SAN (Storage Area Network), entrain bi da connettere all infrastruttura server della Direzione di ARPAT in tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di Storage da 8 TB lordi in comprensiva di installazione e configurazione, di un sistema di Storage da 40 TB lordi sensi dell art. 125, coinma 1, lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006 e s.mn.i. per la fornitura, Estensore: Jacopo Cappelli Dirigente Responsabile del procedimento: D.ssa Daniela Masini Visto per la pubblicazione - Il Direttore generale: Ing. Giovanni Barca Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet) AREA PATRIMONIO, UFFICIO TECNICO, PROVVEDITORATO Proponente: D.ssa Paola Querci Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. f_j del A90n7 a E7J Ofli 3 ARPAT

2 Sent. forniture in attuazione delle Direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE e la L.R.T. 13 luglio 2007, n. 38 ambientale della Toscana; 11 Direttore amministrativo sistema di Storage da 40 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di Storage da 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione di ARPAT, per l importo a base di appalto di euro lavoro e s.m.i.: Norme in materia di contratti pubblici e relative disposizioni sulla sicurezza e regolarità del Vista la L.R. 22 giugno 2009 n 30 avente per oggetto Nuova disciplina dell Agenzia regionale per generale n. 332 del ; Visto il decreto del Direttore Generale n. 173 del , con il quale viene avocata la sottoscritta è stata nominata Direttore Amministrativo dell Agenzia regionale per la protezione Visto il Decreto del Direttore generale n. 161 del e n. 170 del , con il quale la responsabilità dell Area Patrimonio, Ufficio tecnico. Provveditorato da parte del Direttore la protezione ambientale della Toscana (ARPAT) ; Visto il Regolamento delle Spese in economia di ARPAT, approvato con Decreto del Direttore la procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, ai sensi dell art. 125, comma 1, lett. b) del Ricordato che con Determinazione del Direttore amministrativo n. 11 del è stata indetta D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per la fornitura, comprensiva di installazione e configurazione, di un (Allegato 5 ) e di terza seduta pubblica del (Allegato 6 ), tutti allegati al presente provvedimento onde formarne parte integrante e sostanziale; ,00, IVA esclusa; Visti il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i. Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e amministrativo a far data dal ; riservata del (Allegato 2 ), di seconda seduta riservata del (Allegato 3 ), Visti i verbali di gara di prima seduta pubblica dei (Allegato 1 ), di prima seduta di seconda seduta pubblica del (Allegato 4 ), di terza seduta riservata dei bando che impone, a pena di esclusione, che il plico debba essere integralmente sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura è coerente con la finalità di tutelare la par condicio Preso atto che nella prima seduta pubblica tenutasi in data , la Ditta VAR Group S.p.A. documentazione di gara e delle offerte ) della lettera d invito, a garanzia dell integrità e la non è stata messa alle successive fasi di gara «per la mancanza della controfirma sui lembi di chiusura del plico, come richiesto al paragrafo 4 ( Modalità di presentazione della segretezz(l dell offerta, tale irregolarità formale risulta sanzionata come motivo di non ammissione cii paragrcifo 7 ( Motiri di non ammissione ), punto I!, ultimo cpi della lettera di 22 dicembre 2005 n. 7330, TAR Piemonte Sez. I 5 luglio 2010 n. 2985). invito (iex specialis di gara)». Al riguardo la giurisprudenza è dell avviso che la clausola del possibilità di eventuale manomissione del contenuto del plico. Tale clausola non impone, certo, tra i concorrenti, l autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente e l esclusione della con il principio volto a garantire la massima partecipazione alla gara d appalto (TAR Puglia Bari, I oneri particolarmente gravosi ai partecipanti e conseguentemente non può considerarsi in contrasto Sez. 3 maggio n Sul punto anche Consiglio Stato, V Sez. 8 luglio 2008, n. 3400,

3 presentata dalla Ditta Itech Projects & Consulting S.r.l.. per cui sono stati chiesti per iscritto un ribasso, rispetto alla base di appalto di euro oltre IVA, del %: anomalia, pari al 22,2 159 % ed è, quindi, risulta superiore al limite di anomalia l offerta economica da 8 TB lordi euro 3.390,00 oltre IVA, per un totale complessivo di euro ,00 oltre IVA, con offerto per il sistema di Storage da 40 TB lordi euro oltre IVA, e per il sistema di Storage Rilevato, altresì. che durante detta seduta pubblica si è proceduto ad individuare la soglia di chiarimenti alla Ditta prima in graduatoria; seconda seduta riservata del (Allegato 3 ), seconda seduta pubblica del (Allegato 4 ). terza seduta riservata del (Allegato 5 ) terza seduta pubblica del (Allegato 6 ); - prima - di - di - di - di - di prima seduta riservata del (Allegato 2 ), seduta pubblica del (Allegato 1 ), (Storage Area Network) e di un sistema di Storage (la 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione di ARPAT., presente provvedimento onde formarne parte integrante e sostanziale: installazione e configurazione, di un sistema di Storage da 40 TB lordi in tecnologia SAN indetta con Determinazione del Direttore amministrativo n. 11 del tutti allegati al 1. di prendere atto dei seguenti verbali di gara relativi all appalto della fornitura, comprensiva di Visto il parere positivo di conformità alle norme vigenti, espresso dal Responsabile dell Area Atti decreta calce; Amministrativi e Ufficio Legale in esito alla proposta, espresso in calce; degli effetti contabili del provvedimento sul bilancio e sul patrimonio dell Agenzia riportato in Visto il parere positivo di regolarità contabile in esito alla corretta quantificazione ed imputazione Itech Projects & Consulting S.r.1.. (Allegato 7 ); Visto lo schema di contratto di appalto da stipulare in scrittura privata tra questa Agenzia e la Ditta requisiti di idoneità professionale ) ed un Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) regolare (tutto agli atti della procedura); dell art. 12, comma 5, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., dando atto che l aggiudicazione diverrà efficace solo a seguito dell esito positivo dei controlli dei requisiti di ordine generale, ai sensi dell art. 11, comma 7 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; documentazione sulla sicurezza di cui agli artt. 16 e 17 della L.R.T. n. 38/2007 e s.m.i. ( Verifica Ritenuto di aggiudicare definitivamente alla sopraindicata Ditta la fornitura di cui trattasi, ai sensi cornrna 2 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., e che sono stati acquisiti con esito positivo la & Consulting S.r.l. i controlli in ordine al possesso dei requisiti di ordine generale cx artt. 38 e 48, Dato atto che, a seguito dei risultati di gara. sono stati attivati nei confronti della Ditta Itech Projects provvisoria; Ditta Itech Projects & Consulting S.r.l. e, pertanto la citata Ditta è stata dichiarata aggiudicataria Rilevato, infine, che nella terza seduta pubblica del , si è preso atto che le giustificazioni presentate sono tali da poter considerare non anomala e, quindi. congrua l offerta economica della offerte economiche, è risultata prima in graduatoria la Ditta Itech Projects & Consulting S.r.l. che ha Rilevato che nella seconda seduta pubblica di gara, tenutasi in data , per l apertura delle

4 «e la Ditta aggiudicataria (Allegato 7 ). a seguito dell intervenuta efficacia dell aggiudicazione e al decorso del termine previsto dawart. il, comma 10 del D.Lgs /2006 e s.m.i.; li, comma 7, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; solo a seguito dell esito positivo dei controlli dei requisiti di ordine generale. ai sensi dell art. 12, comma 5, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.. dando atto che l aggiudicazione diverrà efficace Calenzano (FI); trattasi la Ditta Itech Projects & Consulting S.r.l. con sede legale in Via San Morese, 32, di prendere atto che la è stata dichiarata provvisoriamente aggiudicataria dell appalto di cui 6. di dare atto che il Responsabile del procedimento è la D.ssa Daniela Masini, Dirigente 7. di nominare Responsabile dell esecuzione del contratto, di cui agli artt. 300 e segg. del D.P.R. 8. di dichiarare il presente Decreto dirigenziale immediatamente eseguibile, in quanto la garanzia 9. di trasmettere il presente Decreto dirigenziale al Collegio dei Revisori ai sensi e per gli effetti Area Bilancid, Contabilità e 3. di aggiudicare definitivamente alla sopraindicata Ditta la fornitura in oggetto, ai sensi dell art. Controllodi Gestione Area Atti Animihistrativi 4. di approvare lo schema di contratto di appalto da stipulare in scrittura privata tra questa Agenzia e Ufficio Legale Il Responsabile Il Responsabile generale n. 87 del ); ,00 IVA compresa) e di imputarla al Piano Investimenti 2010 (Decreto del Direttore 5. di quantificare la spesa complessiva in euro oltre IVA (per complessivi euro amministrativo dell Area Patrimonio, Ufficio tecnico. Provveditorato, ai sensi degli artt. 10 e esperienza specifica nella materia oggetto di appalto; n. 207/2010, il Dr. Alessandro Gignoli del Settore tecnico SIRA, in ragione della competenza ed segg. Del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; dell attuale sistema di Storage, che sarà sostituito dai due Storage oggetto del presente appalto, è dell art. 28 della L.R.T n. 30. scaduta in data 7 agosto 2011; Il Direttore amministrativo Dott.ssa Paola Querci

5 s.m.i. per la fornitura, comprensiva di installazione e ai sensi dell art. 125, comma 1. lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006 e Verbale della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, da invitare: TI) Group S.p.A.. Dell S.p.A.. ITECH Projects & è stato. altresì, approvato il seguente elenco contenente le Ditte febbraio è stata indetta la procedura negoziale in oggetto ed - con Determinazione del Direttore amministrativo n. 1 1 del 8 La 1).ssa Masini prende atto che: Provveditorato, Responsabile del procedimento ai sensi dell ari. 10 Patrimonio, Ufficio tecnico. Provveditorato, con funzioni di verbalizzazione della seduta. E. altresì, presente il Sig. Jacopo Cappelli presso dell Area offerte relative alla procedura negoziale di cui all oggetto. del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., e. in tale qualità, Presidente di gara. come previsto dalla Procedura Gestionale 10 di ARPAT ( Approvvigionamento e valutazione dei fornitori ), per l apertura delle Dirigente amministrativo presso l Area Patrimonio, Ufficio tecnico, Porpora n. 22, alle ore è presente la D.ssa Daniela Masini, Oggi 14 aprile 2011 in una sala dell ARPAT, in Firenze. Via N. 1 seduta pubblica di ARPAT. CIG Cm.. entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di configurazione, di un sistema di Storage da 40 TB lordi in Storage da 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), LLGATO -4.

6 - in - in CSS - entro data 28 febbraio 2011 è stato_pubblicato, l avviso di_gara sul sensi dell art. 82 del D. Lgs._n._163/2006 e s.m.i.; 1n20 S.r.1.. Sinerr_S.p.A. e Webkorner S.r.I.: consulting S.r.l.. T.T. Tecnosistemi S.p.A.. Go2tec. S.r.l.. Inventi - l appalto_sarà aggiudicato con il criterio del_prezzo più basso ai Amministrazione, invitando tutti gli interessati chiedere di essere proprio sito Internet ai sensi dell art. 6 della Direttiva n. 27/2007 del Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Ikibblica invitati entro il termine del 11 marzo 2011; tale termine sono pervenute 17 richieste di partecipazione da parte delle seguenti Ditte: TD Group S.p.A. di Migliarino Pisano (PI), Uno Informatica S.rJ. di Arezzo, Commerciale Informatica di Firenze, T.T. Tecnosistemi S.p.A. di Prato, Alpha Point S.p.A. di Torino, MATICMIND S.p.A. di Sesto Fiorentino (FI), GPI S.p.A. di Trento, VAR Group S.p.A. Empoli (FI), Auriga S.r.1. cli Firenze, P.C. Service S.r.1. di Perugia, Cosmic Blue Team S.p.A. Firenze come cia richiesta), Konica S.r.l. di Roma, ITECH Projects di Roma, Telecom Italia S.p.A. di Milano (inviata alla sede di Toscana S,r,1. di Empoli (FI) e SIGECO & consulting S.r.1. Calenzano (FI), T.A.I. S.r.l. di Prato Halley data 15 marzo sono state inoltrate le lettere di invito alle seguenti Ditte: Dell S.p.A. di Milano. Go2tec. S.ri. di Siena, (li Segrate (MI). Webkorner S.r.1. di Montevarchi (AR). TD Group Inventi 1n20 S.ri. di Antella Bagno a Ripoli (FI), Sinergy S.p.A. Uno Informatica S.rJ. di Arezz Sri. di Firenze;

7 (FI), Auriga S.r.I. di Firenze. P.C. Service S.r.l. di Perugia._Cosrnic Fiorentino (FI). GPI S.p.A. di Trento. VAR Group S.p.A. di Empoli Prato, Alpha Point S.p.A. cli Torino, MATICMIND S.p.A. di Sesto La D.ssa Masini procede con la vidimazione del plico inviato dalla documentazione amministrativa. la gara e procede cori l apertura dei plichi pervenuti per l esame della Group S.p.A., Alpha Point S.p.A.. TD Group S.p.A.. ITECH Projects & consulung S.r.l,, Auriga S,r.l., Commerciale Tutto ciò premesso il Presidente cli gara D.ssa Masini dichiara aperta informatica e T.AI. S.r.l,. tutte invitate alla presente procedura. n. 8 offerte cia parte delle seguenti Ditte: MATICMIND S.p.A., VAR il termine previsto per la presentazione delle offerte, stabilito per le ore del giorno 8 aprile 2011, sono pervenute - entro pubblica: dell Agenzia l avviso di convocazione della odierna seduta - in data 8aprile 2011 è stato pubblicato SUL sito internet richiesta di precisazioni: dell Agenzia un chiarimento (allegato 11. a seguito di specifica - in data 25 marzo è stato pubblicato sul sito internet cli Firenze; Prato, Halley_Toscana S.r.l. di Empoli (Fl) e SIGECO - CSS S.rJ. ITECH Projects_& consulting S.r.l. Calenzano (FI), T.A.I. S.r.1. di alla sede di Firenze come da richiesta), Konica S.r.I. di Roma. Blue Team S.p.A. di Roma. Telecom Italia S.p.A. di Milano (inviata Commerciale Informatica di Firenze. T.T. Tecnosistemi S.p.A. cli

8 Si rileva la presenza, non richiesta nella lettera di invito, anche di contenente la documentazione amministrativa. all originale, del Certificato di iscrizione alla Camera di Commercio. una copia, dichiarata dal Legale Rappresentante conforme Ditta MATICUND S.p.A. ed all apertura dello stesso. Dopo aver Industria, Artigianato e Agricoltura di Milano della Ditta. vidimazione delle stesse, si procede all apertura della busta constatato la presenza nel plico di tre buste ed aver proceduto alla Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa la Ditta MATICMIND S.p.A. è ammessa alle La D.ssa Masini procede con la vidimazione del plico inviato dalla successive fasi di gara. Ditta Alpha Point S.p.A. ed all apertura dello stesso. Dopo aver vidimazione delle stesse, si procede all apertura della busta constatato la presenza nel plico di tre buste ed aver proceduto alla una copia del Certificato di iscrizione alla Camera di Commercio. Si rileva la presenza. non richiesta nella lettera di invito, anche di contenente la documentazione amministrativa. D.U.R.C. (Documento Unico di Regolarità Contributiva) valido alla Industria. Artigianato e Agricoltura di Torino della Ditta, e di un data del 18 marzo La Ditta dichiara inoltre, sul modulo allegato 4 alla lettera di invito. di volersi avvalere del subappalto per «l installazione e addestramento utenti e manutenzione in misura di circa < 10% (minore del 10 %>. Pana 4 di 8

9 Si procede con la vidimazione (lei plico inviato dalla Ditta TD Group successive fasi di gara. AI riguardo si evidenzia come la giurisprudenza è deli avviso che la lettera cli invito (lex specialis di gara). paragrafo 7 ( Motivi di non ammissione ), punto Il, ultimo cpv. (Iella formale risulta sanzionata come motivo di non ammissione al ranhia dell iegnm e I egrezz ell otfeila tue iolart documentazione di gara e delle offerte ) della lettera d invito, a plico, come richiesto al paragrafo 4 ( Moclalità di presentazione della Si rileva la mancanza della controfirma sui lembi di chiusura del Ditta VAR Group_S.p.A... La D.ssa Masini procede con la vidimazione del plico inviato dalla successive fasi di gara. amministrativa la Ditta TD Group S.p.A viene ammessa alle Constatata la regolarità e la completezza della documentazione relativa ai soggetti diversi dal Legale Rappresentante. di una dichiarazione sostitutiva ai sensi dell art. 38 D.Lgs. 163/2006 una lettera, a firma del Legale Rappresentante della TD Group S.p.A., Si rileva la presenza. non richiesta nella lettera di invito, anche di amministrativa. si procede all apertura della busta contenente la documentazione nel plico di tre buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, S.p.A. ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza amministrativa la Ditta Alpha Point S.p.A. viene ammessa alle Constatata la regolarità e la completezza della documentazione r

10 Sent. condicio tra i concorrenti, l autenticità della chiusura originaria sui lembi di chiusura è coerente con la finalità di tutelare la par debba essere integralmente sigillato con ceralacca e controfirmato manomissione del contenuto (lei plico. Tale clausola non impone, clausola del bando che impone, a pena di esclusione, che il plico volto a garantire la massima partecipazione alla gara_d appalto (TAR conseguentemente non può considerarsi in contrasto con il principio certo, oneri particolarmente gravosi ai partecipanti e Puglia Bari, I Sez. 3 maggio proveniente dal mittente e l esclusione della possibilità di eventuale Consiglio Stato, V Sez. 8 luglio 2008, n. 3400, 22 dicembre 2005 n. Per questo motivo la Ditta VAR Group S.p.A. NON viene ammessa 7330, TAR Piemonte Sez. 1 5 luglio 2010 n. 2985). T.A.I. S.r.1. ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la alle successive fasi di gara. La Ditta dichiara inoltre, sul modulo allegato 4 alla lettera di invito, presenza nel plico di tre buste ed aver proceduto alla vidimazione Aj\- Si procede, infine, con la vidimazione del plico inviato dalla Ditta delle stesse, si procede all apertura della busta contenente la Si rileva la presenza, non richiesta nella lettera di invito, anche di documentazione amministrativa. Agricoltura di Prato della Ditta. nelyultima. e di copia di una visura storica senza valore di una copia della lettera di invito siglata in ogni pagina e sottoscritta certificazione della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e N Sul punto anche

11 Constatata la regolarità e la completezza della documentazione ivi contenuta la Ditta T.A.I. S.r.1. viene ammessa alle successive fasi di menu terìzione». si procede all apertura della busta contenente la documentazione nel plico di tre buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse. S.r.1. ccl all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza Si procede con la vidimazione del plico inviato dalla Ditta Auriga ammessa alle successive fasi cli gara. amministrativa la Ditta ITECH Projeets & consulting S.r.l. viene Constatata la regolarità e la completezza della documentazione contenente la documentazione amministrativa. vidimazione delle stesse. si procede all apertura della busta constatato la presenza nel plico di tre buste ed aver proceduto alla Projects & consulting S.r.l. ed all apertura dello stesso. Dopo aver Si procede con la vidimazione del plico inviato dalla Ditta ITECH alle successive fasi di gara. amministrativa la Ditta Commerciale Informatica viene ammessa Constatata la regolarità e la completezza della documentazione contenente la documentazione amministrativa. alla vidimazione delle stesse, si procede all apertura della busta aver constatato la presenza nel plico di tie buste ed aver proceduto Ditta Commerciale Informatica ed all apertura dello stesso. Dopo La D.ssa Masini procede con la vidimazione del plico inviato dalla gara. di volersi avvalere del subappalto per «seri Lzi di iristczllczzione e -4

12 Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa. rimesse. d Appalto della documentazione amministrativa, si procede all apertura delle amministrativa la Ditta Auriga S.r.1. alle successive fasi di gara. Alle ore la presente seduta viene sospesa. valutazione dei requisiti minimi richiesti nel Capitolato Speciale buste contenenti la documentazione tecnica, secondo Fordine di apertura_dei_plichi. Terminata la fase di ammissione delle Ditte, a seguito deiresame esame in seduta riservata da parte del tecnico esperto nella La documentazione tecnica viene validata ai fini del successivo Reti della Direzione amministrativa Segretario verbalizzante: D.ssa Daiie1a Masini Il Presidente di gara Sig. Jacopo Cappelli Dr. Alessandro Gignoli del Settore Tecnologie. Sistemi e a cui le offerte tecniche sono

13 configurazione, di un sistema di Storage_da 40 TB lordi in s.m.i. per la fornitura, comprensiva di installazione e Verbale della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, Au6,ro Projects & Consulting S.r.I., Auriga Sr.l., Commerciale Informatica. specifiche tecniche: Alpha Point S.p.A., TD Group S.p.A.. Itech tecniche delle altre seguenti Ditte partecipanti alla gara alle Nella predetta nota si dà altresì atto della conformità delle offerte seguenti ditte: Maticmind Sp.A. e TAl Sr.1.. conformità alle specifiche tecniche cli gara dei prodotti offerti dalle nota del Dr. Gignoli in data 31 maggio 2011, al fine di verificare la stata rilevata la necessità di richiedere i chiarimenti di cui all allegata da parte del Dr. Alessandro Gignoli, esperto tecnico informatico, è seguito di esame delle offerte tecniche delle Ditte ammesse alla gara ( Approvvigionamento e valutazione dei fornitori ) prende atto che a come previsto dalla Procedura Gestionale 10 di ARPAT del D.Lgs. 163/2006 e sm.i.. e, in tale qualità, Presidente di gara, Provveditorato, Responsabile del procedimento ai sensi dell art. 10 amministrativo presso l Area Patrimonio, Ufficio tecnico, ---- Oggi 27 aprile 2011 la D.ssa Daniela Masini, Dirigente jo seduta riservata di ARPAT. CIG C7A. entrambi da connettere all lnfrastruttura server della Direzione Storage_da 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di ai sensi dell art._125, comma 1, lett. b) del_d.lgs. n. 163/2006 e

14 D.ssa Daniela Masini Il Presidente di gara sopraindicate. dispone. pertanto. la richiesta dei chiarimenti alle Ditte che, pertanto, vengono ammesse alla successiva fase di gara. Si LZZ EZEZ_.-.. Segretario verbalizzante:

15 configurazione, di un sistema dl Storage da 40 TB lordi in s.m.i. per la fornitura, comprensiva di installazione e ai sensi dell art. 125, comma 1, lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006 e Verbale della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, Segretario verbalizzante: D.ssa Daniela Masini llpresidente di gara seguito di esame dei chiarimenti pervenuti dalle ditte Maticmind per l apertura delle offerte economiche. gara e si dà disposizioni per la convocazione della seduta pubblica pertantofarnmissionedelle2predetteditte alle successiva fase di - specifiche richieste nel Capitolato Speciale d Appalto. Si dispone. informatico, ha attestato la conformità delle offerte tecniche alle S.p.A. e TAl S.r.1., il Dr. Alessandro Gignoli, esperto tecnico come previsto dalla Procedura Gestionale 10 di ARPAT ( Approvvigionamento e valutazione dei fornitori ) prende atto che, a del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.. e, in tale qualità, Presidente di gara, Provveditorato, Responsabile del procedimento ai sensi dell art. 10 amministrativo presso l Area Patrimonio, Ufficio tecnico, Oggi 31 maggio 2011 la D.ssa Daniela Masini, Dirigente 110 seduta riservata di ARPAT. CIG C7A. entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di Storage da 8 TB lordi in_tecnologia SAN (Storage Area Network), A cggao

16 111 s

17 configurazione, di un sistema di Storage da 40 TB lordi in ai sensi dell art. 125, comma 1. lett. b) del D.Lgs. n. 163/2006 e Verbale della procedura negoziale, mediante cottimo fiduciario, -- - Storage - L La Dssa Masini dà atto che nella prima seduta pubblica di gara con scadenza il 6 giugno mediante carta di identità rilasciata dal Comune (li Firenze n. AM Legale Rappresentante Giorgio Giulio Bernstein, riconosciuto E presente la Ditta Aunga S.r.l. nella persona cli Amministratore e verbalizzazione della seduta, Patrimonio, Ufficio tecnico. Provveditorato, con funzioni di E altresl presente il g. Jacopo Cappelli presso dejl Area offerte relative alla procedura negoziale di cui aluoggetto. ( Approvvigionamento e valutazione dei fomitori ), per l apertura delle come preisto dalla Procedura Gestionale 10 di ARPAT 6 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.. e. in tale qualità, Presidente di gara, Provveditorato, Responsabile del procedimento ai sensi dell art. 10 Dirigente ammmnistrativ& presso l Area Patrimonio, Ufficio tecnico. Porpora n. 22. alle ore è presente la D.ssa Daniela Masini, Oggi 7 giugno 201 i in una sala dell ARPAT, in Firenze, Via N. 110 seduta pubblica di ARPAT. CIG C7A. entrambi da connettere all infrastruttura server della Direzione da 8 TB lordi in tecnologia SAN (Storage Area Network), tecnologia SAN (Storage Area Network) e di un sistema di s.mi per la fornitura, comprensiva di installazione e

18 7) T.A.I. S.r.l. 2) Alpha Point S.p.A. 3) TD_Group S.p.A. 1) MATICMIND S.p.A. Ditte: ,00 oltre IVA, del %. \J presentata dalla Ditta MATICllND S.p.A.. Il prezzo offerto per il con l apertura delle buste contenenti le offerte economiche. Tutto ciò premesso la D.ssa Masini dichiara aperta la gara e procede tutte le Ditte ammesse. delle_quali è stata disposta l ammissione all attuale fase di gara_di in data 31 maggio si sono svolte due sedute riservate, a seguito Il Presidente di gara comunica, inoltre, che in data 27 aprile 2011 ed 6) Commerciale informatica 5) AurigaS.r.l. 4) ITECH Projects & consulùng S.r.l. tenutasi il 14 aprile 2011 sono state ammesse alla gara le seguenti sistema di Storage da 40 TB lordi è di Euro oltre IVA, ed il Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica prezzo offerto per il sistema di Storage da 8 TB lordi è di Euro sistema di Storage da 40 TB lordi è di Euro ,00 oltre DIA, ed il oltre PA con ui nbasso nspetto lh use di ppito di F uio presentata dalla Ditta Alpha Point S.p.A. Il prezzo offerto per il Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica ,00 oltre IVA, per un le complessivo di Euro

19 oltre 1VA. del 19,4318%. EVA. con un ribasso, rispetto alla base di appalto di Euro 44.00Q.0() 8.266,00 oltre IVA, per un totale complessivo di Euro oltre 25,0000 %. ribasso, rispetto alla base cli appalto di Euro oltre IVA. del EVA, per un totale complessivo di Euro ,00 oltre EVA. con un offerto per il sistema (li Storage da 8 TB lordi è di Euro oltre Storage da 40 TB lordi è di Euro oltre IVA. ed il prezzo presentata dalla Ditta Auriga S.L1.. Il prezzo offerto per il sistema di Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica Euro ,00 oltre EVA, del 12,0682 % ,00 oltre JVA, con un ribasso, rispetto alla base di appalto di Euro oltre IVA, per un totale complessivo di Euro IVA. ed il prezzo offerto per il sistema di Storage da 8 TB lordi è di per il sistema di Storage da 40 TB lordi è di Euro ,00 oltre presentata dalla Ditta Commerciale Informatica. 11 prezzo offerto Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica del %. oltre IVA. spetto alla base di appalto di Euro oltre EVA. EVA, con un ribasso, per un totale complessivo di Euro ,00 offerto peril sistema di Storage da 8 TB lordi è di Euro oltre Storage da 40 TB lordi è di Euro ,00 oltre EVA, ed il_prezzo presentata dalla Ditta T.A.I. S.r.1.. Il prezzo offerto per il sistema di Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica prezzo offerto per il sistema di Storae da 8 TB lordi è di Euro

20 per il sistema di Storage da 40 TB lordi è di Euro ,00 oltre di Euro 3.390,00 oltre IVA,_per_un totale complessivo di Euro offeno per il sistema di Storage da 40 TB lordièdi Euro oltre IVA. ed il_prezzo_offerto per il sistema di Storage_da 8 TB lordi è presentata_dalla Ditta Itech Projects &_Consulting S.r.l.. Il_prezzo eventuali chiarimenti alla Ditta ltech Projects & Consulting S.r.1., sospesa e la D.ssa Masini dispone che siano chiesti per iscritto 6 ( Svolgimento dell appalto ) della lettera di invito, la seduta viene Poiché tale offerta economica risulta superiore al limite di anomalia. graduatoria (vedi tabella allegato 2 alla presente). Consulting S.r.1,, la quale, pertanto, viene dichiarata prima in Euro ,00 oltre EVA, del 2,3 182 % ,00 oltre EVA, con un ribasso, rispetto alla base (li appalto di Euro 7.480,00 oltre IVA. per un totale complessivo di Euro \. IVA, ed il prezzo offerto per il sistema di Storage da 8 TB lordi è di economica presentata dalla Ditta TD Group S.p.A... Il prezzo offerto Si procede, infine, all apertura della busta contenente l offerta Euro oltre EVA. del %. Si procede all apertura della busta contenente l offerta economica 1 alla presente): %. Il prezzo offerto più basso è quello della Ditta Itech Projects & assegnando per la risposta 11 termine (li giorni 15 (quindici) dalla Viene, quindi, individuata la soglia di anomalia (vedi tabella allegato presentando un ribasso del %, come previsto dal paragrafo oltre IVA. con un ribasso, rispetto alla base di appalto di

ARPAT. ana. Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. ) del - Proponente: D.ssa Paola Querci

ARPAT. ana. Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. ) del - Proponente: D.ssa Paola Querci ana pr :ì pc zorc ambrì Agenra qoai ARPAT Natura dell atto: non immediatamente eseguibile contratto Allegato 1 : schema di Si Cartaceo Denominazione Pubblicazione Tipo di supporto ALLEGATJN : i 12 mesi

Dettagli

ARPAT. Decreto del Direttore Amministrativo N.? del O3 2oL. Proponente:Dottssa Paola Querci. Settore Provveditorato

ARPAT. Decreto del Direttore Amministrativo N.? del O3 2oL. Proponente:Dottssa Paola Querci. Settore Provveditorato Natura dell atto: immediatamente eseguibile. All. i - schema contratto integrale cartaceo supporto Denominazione Pubblicazione Tipo di ALLEGATJN :] D.Lgs. N. 163/2006 e s,n.i. spettrometria gamma ad alta

Dettagli

ARPAT Agenza reonaie per fa protezione ambientafe delfa Toscana

ARPAT Agenza reonaie per fa protezione ambientafe delfa Toscana -,I 1I1I, ARPAT Agenza reonaie per fa protezione ambientafe delfa Toscana Decreto dirigenziale del del Settore Provveditorato N. del c Proponente: Dott.ssa Daniela Masini Settore Provveditorato Pubblicità/Pubblicazione:

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

ARPAT. per la potezone ambntale della To5cana. Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. del

ARPAT. per la potezone ambntale della To5cana. Decreto dirigenziale del Direttore amministrativo N. del per la potezone ambntale della To5cana Natura dell atto: immediatamente eseguibile aggiuntivo contratto di appalto Allegato N 1: Schema di atto Integrale Cartaceo Denominazione Pubblicazione Tipo di supporto

Dettagli

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A BASSO CONSUMO PER LE SCUDERIE JUVARIANE CODICE C.I.G... - CUP.. Importo netto:

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

ARPAT Agenzia regionale per a protezione arnbnt&e delta Toscana

ARPAT Agenzia regionale per a protezione arnbnt&e delta Toscana ARPAT Agenzia regionale per a protezione arnbnt&e delta Toscana Decreto del Direttore Generale N.?del 3 Proponente:D.ssa Daniela Masini Settore Provveditorato Pubblicità/Pubblicazione: Atto oggetto soggetto

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA VITA E DELL AMBIENTE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA VITA E DELL AMBIENTE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 1 OSMOMETRO CIG: Z2108C6DDFO CUP: F71J11000940002 ALL.A Art. 1 (PREMESSA) 1.Le prescrizioni del presente

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale COMUNE DI PISA DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale OGGETTO: Accordo Quadro per la Fornitura di cancelleria e consumabili per gli uffici dell Ente mediante

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

3. PROCEDURA DI GARA: Procedura negoziata mediante cottimo fiduciario ex art. 125, ottavo comma e art. 204 quarto comma del D.Lgs 163/2006 e s.m.i.

3. PROCEDURA DI GARA: Procedura negoziata mediante cottimo fiduciario ex art. 125, ottavo comma e art. 204 quarto comma del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. ALLEGATO 1) LETTERA D INVITO Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA DA ESPLETARSI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO PER ADEGUAMENTI NELLA SISTEMAZIONE SUPERFICIALE DEL SITO ATTI A MIGLIORARE LA FRUIBILITÀ PRESSO I GIARDINI

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

Casa di Riposo " Gottardo Delfinoni "

Casa di Riposo  Gottardo Delfinoni Prot. n. 318 Casorate Primo, 28 Settembre 2015 Spett.le... RACCOMANDATA A. R. ANTICIPATA A MEZZO E-MAIL Oggetto: Invito a partecipare alla procedura per l affidamento della gestione del servizio prestazioni

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 72 del 11 giugno 2015 Oggetto:

Dettagli

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA. COPIA DETERMINAZIONE N 256 DEL 30/07/2015 Ufficio Servizio Cultura Sport e Turismo

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA. COPIA DETERMINAZIONE N 256 DEL 30/07/2015 Ufficio Servizio Cultura Sport e Turismo C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA COPIA DETERMINAZIONE N 256 DEL 30/07/2015 SANDONI FIORELLA Ufficio Servizio Cultura Sport e Turismo OGGETTO: LAVORI DI INSONORIZZAZIONE SALA

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca)

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) DETERMINAZIONE N. 446 DEL 14-04-2010 DEL REGISTRO GENERALE SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio ECONOMATO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio Finanziario Registro

Dettagli

Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del VERBALE DI ASTA PUBBLICA

Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del VERBALE DI ASTA PUBBLICA N. 12357 di repertorio Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del Consiglio Provinciale di Trapani. - C.I.G. n. 0558985901. Importo a Base d Asta 35.873,00# (Esclusa IVA).

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-325 del 30/04/2014 Oggetto Direzione Tecnica. Aggiudicazione

Dettagli

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto:

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto: COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI P.O. SERVIZI CIMITERIALI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FUNERALI A CARICO DEL COMUNE DI FIRENZE * * * BANDO DI GARA Ente appaltante: Comune

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

OGGETTO: Bando di gara - cottimo fiduciario per l Acquisizione di offerte, per la fornitura tende filtranti per aule e laboratori della scuola

OGGETTO: Bando di gara - cottimo fiduciario per l Acquisizione di offerte, per la fornitura tende filtranti per aule e laboratori della scuola OGGETTO: Bando di gara - cottimo fiduciario per l Acquisizione di offerte, per la fornitura tende filtranti per aule e laboratori della scuola Numero di Gara CIG Z1814B62AA In esecuzione del Decreto Prot

Dettagli

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet)

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet) Decreto del Direttore generale nr. 125 del 07/09/2015 Proponente: Armando Forgione Patrimonio Immobiliare Impianti e Reti Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet)

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie, Servizio Centrale Acquisti,

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 58 del 06 maggio 2015 Oggetto:

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie - Servizio Centrale Acquisti P.O. Autoparco, Viale

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI SERVIZIO RIFREDI Q. 5 PROCEDURA APERTA PER: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2010 DEL QUARTIERE 5 DISCIPLINARE DI GARA Il giorno 2 marzo 2010 alle ore 10,00

Dettagli

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa.

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa. OGGETTO: Bando di gara per la fornitura ed installazione degli apparati necessari all implementazione di un area WIFI nella scuola Numero di Gara CIG Z910EB074F In esecuzione del Decreto Prot N 1073 del

Dettagli

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet) Denominazione Pubblicazione Tipo Supporto

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet) Denominazione Pubblicazione Tipo Supporto Decreto del Direttore generale nr. 98 del 11/06/2015 Proponente: Armando Forgione Patrimonio Immobiliare Impianti e Reti Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet)

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila. il giorno. del mese di. nella sede della stazione appaltante sita.., alla via.. n..., avanti a me dott, autorizzato a ricevere atti e contratti

Dettagli

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO SCHEMA DI CONTRATTO N. Rep.... LAVORI PER LA NUOVA PAVIMENTAZIONE IN CALCESTRUZZO STAMPATO COME ESISTENTE NEL CORTILE INTERNO DELLA SEDE DI PIAZZA CARDINAL FERRARI DELL AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTO ORTOPEDICO

Dettagli

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015 Spett.li Istituti Cassieri BANCA POPOLARE DI BARI Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 BANCAPULIA S.p.A. Via Antonio Beatillo, 24 - Bari Tel. 080 525 4311 BANCO DI

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 7364/C14 Reggio Calabria, 09/11/2015 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE GESTIONE SISTEMI INFORMATICI E FINANZIARI ED ESECUZIONE PAGAMENTI Decreto n. 130 del 30 dicembre 2014 Oggetto:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

Decreto Dirigenziale del responsabile della struttura 'Provveditorato' nr. 59 del 10/06/2015

Decreto Dirigenziale del responsabile della struttura 'Provveditorato' nr. 59 del 10/06/2015 Decreto Dirigenziale del responsabile della struttura 'Provveditorato' nr. 59 del 10/06/2015 Proponente: Dott.ssa Daniela Masini Settore Provveditorato Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione

Dettagli

DURATA DEL SERVIZIO: Anni uno con inizio il 01 gennaio 2015 e termine il 31 dicembre 2015.

DURATA DEL SERVIZIO: Anni uno con inizio il 01 gennaio 2015 e termine il 31 dicembre 2015. Spett.li COMPAGNIE -LORO SEDI- Prot. n. 0004567 del 14/11/2014 Casale Monf.to, li 14/11/2014 OGGETTO: AVVISO DI PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA R.C.A./A.R.D. A LIBRO

Dettagli

Spett. le Ditta : Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisizioni Beni

Spett. le Ditta : Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisizioni Beni Spett. le Ditta : Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisizioni Beni Oggetto: Invito a Gara in economia per la fornitura chiavi in mano di n. 1 autovettura modello Alfa Romeo 159 2.0 JTDm. Codesta

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA)

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) L anno DUEMILA... il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. Premesso che:

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-846 del 16/12/2015 Oggetto Sezione di Reggio Emilia. Aggiudicazione

Dettagli

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA FORNITURA ARREDI SCOLASTICI (poltroncine per auditorium) PER LE ESIGENZE DEGLI ISTITUTI DI PERTINENZA PROVINCIALE. Per

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI ACQUISTO IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 E SS.MM.II. DELL AGENZIA REGIONALE PER LA TECNOLOGIA E L INNOVAZIONE Art. 1 Oggetto

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Servizi Finanziari Ufficio Provveditorato/Economato

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Servizi Finanziari Ufficio Provveditorato/Economato Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Servizi Finanziari Ufficio Provveditorato/Economato Prot. Gen. n. del Spett.le ditta OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura negoziata indetta ai sensi dell

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate:

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate: Spett.le... Raccomandata a.r. Oggetto: Invito a presentare offerta per il servizio di pulizia e sanificazione dei locali della sede dell Automobile Club Pordenone e della sede di Sacile. Procedura in economia

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AVVISO DI ASTA PUBBLICA Vendita e utilizzazione del materiale legnoso assegnato al taglio nella particella forestale n. 17 del P.A.F. Bosco Comunale Santa Giulia Estensione di circa Ha 31,65.63 IL RESPONSABILE

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Comune di Selargius, Ufficiale Rogante, espressamente autorizzato dalla

REPUBBLICA ITALIANA. Comune di Selargius, Ufficiale Rogante, espressamente autorizzato dalla Repertorio n. del REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS PROVINCIA DI CAGLIARI Contratto d appalto relativo all affidamento del servizio sostitutivo della mensa per l annualità 2016. Codice CIG ================

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 117 del 09 dicembre 2014 Oggetto:

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LICEO "Francesco Crispi" TECNICO "Giovanni XXIII" PROFESSIONALE "A. Miraglia" Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Francesco Crispi" Via Presti, 2-92016 Ribera (Ag) Tel. 0925 61523 - Fax 0925 62079

Dettagli

COMUNE DI ARIANO IRPINO

COMUNE DI ARIANO IRPINO COMUNE DI ARIANO IRPINO Provincia di Avellino BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI APPARATI DI PROTEZIONE SU RETE LOCALE STAZIONE APPALTANTE Comune di Ariano Irpino Provincia di Avellino Piazza Plebiscito

Dettagli

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 L anno duemila., il giorno ( ) del mese di., in. presso la sede dell., via.,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DM 123 DEL 11/11/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DM 123 DEL 11/11/2014 Comune di Ravenna Area: COORDINAMENTO, CONTROLLO ECONOMICO FINANZIARO E PARTECIPAZIONI Servizio Proponente: U.O. PROVVEDITORATO Dirigente Responsabile: DOTT. RUGGERO STABELLINI Cod. punto terminale: PROVV

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 074 del 16 giugno 2015 Oggetto:

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS INDICE 1) OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2) NORMATIVA DI RIFERIMENTO PARTE I PRINCIPI GENERALI PARTE II CONTRATTI SOPRA SOGLIA 3) ACQUISTO

Dettagli

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Margherita Via Madonna dell Orto,2 00153 ROMA 065809250 Fax: 065812015 Distretto

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SETTORE 3 - UFFICIO TECNICO LL. PP. - MANUTENTIVO - SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Corso M.Carafa, 47 - Tel 0824-861413 - Fax 0824-861888 E mail ufftecnicocerreto@libero.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Dettagli

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O III Settore Lavori Pubblici I Ripartizione Lavori Pubblici Lettera d invito AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI IMPORTO INFERIORE A

Dettagli

COMUNE DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS. BANDO DI GARA Servizi/Forniture

COMUNE DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS. BANDO DI GARA Servizi/Forniture COMUNE DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS BANDO DI GARA Servizi/Forniture PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTI ANTINTRUSIONE. GESTIONE DEL SERVIZIO DI VIGILANZA

Dettagli

SERVIZI PROMOZIONALI

SERVIZI PROMOZIONALI SERVIZI PROMOZIONALI Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO Decreto N. 152 del 27-07-2015 Responsabile del procedimento: Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO,PUBBLICAZIONE PRESSO IL MIN DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

VERBALE DI GARA n. 5 (Valutazione anomalia dell offerta)

VERBALE DI GARA n. 5 (Valutazione anomalia dell offerta) VERBALE DI GARA n. 5 (Valutazione anomalia dell offerta) Oggetto: Procedura Negoziata senza previa pubblicazione del bando, ai sensi del art. 56 comma 1 lett. a) del d.lgs 163/2006, per la Fornitura di

Dettagli

COMUNE DI COMMEZZADURA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI COMMEZZADURA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI COMMEZZADURA PROVINCIA DI TRENTO C O P I A SERVIZI TECNICI GESTIONALI PROGRAMMA N. 4 (DETERMINAZIONE N. 65 DEL PROGRAMMA N. 4) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI TECNICI GESTIONALI N.

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n.84 del 14 luglio 2015 Oggetto:

Dettagli

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.).

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.). REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari DIPARTIMENTO REGIONALE AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI UFFICIO PROVINCIALE DI PALERMO Via G. Del Duca 23, 90138 Palermo Telefono:

Dettagli

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI SETTORE TECNICO INFRASTRUTTURE LAVORI PUBBLICI ED AMBIENTE ASSE IV LEADER MISURA 413 AZIONE 3 SERVIZI E ATTIVITA RICREATIVE

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce

Comune di Galatina. Provincia di Lecce Prot. n. Galatina, 00.00.0000 SPETT. LE DITTA Trasmissione solo a mezzo fax OGGETTO: SISTEMAZIONI STRADALI URGENTI - Codice CIG [ZF90CF9CB6] SCHEMA INVITO - Importo lavori, soggetto a ribasso: 9.730,89;

Dettagli

Direzione Servizi Amministrativi 2015 02299/107 Area Sport e Tempo Libero Servizio Tempo Libero CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Servizi Amministrativi 2015 02299/107 Area Sport e Tempo Libero Servizio Tempo Libero CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Servizi Amministrativi 2015 02299/107 Area Sport e Tempo Libero Servizio Tempo Libero CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 190 approvata il 27 maggio 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

Prot. n.214 /C 14 Besozzo, 19 gennaio 2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n.214 /C 14 Besozzo, 19 gennaio 2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO G. ADAMOLI DI BESOZZO Via degli orti, 5 21023 Besozzo (VA) - Tel 0332-77.02.04 FAX 0332-70.75.35 e-mail: vaic81200g@istruzione.it

Dettagli

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI - SETTORE GESTIONE SERVIZI PER L'INFANZIA E LA SCUOLA DELL'OBBLIGO

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI - SETTORE GESTIONE SERVIZI PER L'INFANZIA E LA SCUOLA DELL'OBBLIGO DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI - SETTORE GESTIONE SERVIZI PER L'INFANZIA E LA SCUOLA DELL'OBBLIGO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-146.4.0.-92 L'anno 2013 il giorno 31 del mese di Ottobre

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO AVVISO PUBBLICO UNIONCAMERE LAZIO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA IN ECONOMIA A MEZZO DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO STUDIO, ANALISI, MONITORAGGIO, ASSISTENZA TECNICA, COMUNICAZIONE

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

Realizzazione di impianti fotovoltaici sulle coperture di edifici comunali - annualità 2013 -

Realizzazione di impianti fotovoltaici sulle coperture di edifici comunali - annualità 2013 - Ing. Daniele Panero Piazza Duncanville, 25 12030 Monasterolo di Savigliano (CN) /Fax 0172 373072 Cell. 347 1659240 studio.panero@alice.it P.IVA 03036940041 C.F. PNR DNL 79C25 B111C C O M U N E d i V O

Dettagli

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO repertorio n Agenzia delle Entrate Registrato a Rieti il n serie versati COMUNE DI FARA IN SABINA Provincia di Rieti Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO SPORTELLO

Dettagli

FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO n 3 Schema di Offerta economica FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione di offerta deve essere prodotta, unitamente

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE

PROVINCIA DI FIRENZE Repertorio n. Fasc. n. /2008 PROVINCIA DI FIRENZE Contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di CIG: REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatredici (2013) addí () del mese di, in Firenze, in una sala

Dettagli