INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO VIDEOSORVEGLIANZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO VIDEOSORVEGLIANZA"

Transcript

1 NTEGRAZONE ED ESPANSONE DEL SSTEMA D VDEOSORVEGLANZA DEL COMUNE D CASTELLAMMARE D STABA TTOLO ELABORATO: MODULO VDEOSORVEGLANZA

2

3 NDCE 1. PREMESSA 4. PUNT D RPRESA SUL TERRTORO 4 3. PUNT D RPRESA A PROTEZONE DELLE STRUTTURE PUBBLCHE 6 4. TELECAMERE 8 5. CODFCATORE VDEO SOFTWARE D GESTONE SALA OPERATVA 18

4 1. PREMESSA n questo modulo vengono illustrate le opere di integrazione del numero delle postazioni di videosorveglianza del sistema esistente. L intento non è solo quello di incrementare e migliorare il controllo del territorio ma di garantire protezione alle strutture pubbliche di maggiore interesse. L efficacia della sorveglianza dei punti critici del territorio comunale e del controllo delle aree ritenute più a rischio per la viabilità o per il manifestarsi di atti incivili ed illegali è stata ampiamente dimostrata dal sistema di videosorveglianza esistente. La sensazione di sicurezza che il comune riesce a trasmettere ai cittadini ed il livello di protezione da essi percepito sono tangibili e rappresentano un motivo di vanto per l amministrazione che sin dal primo momento ha creduto nel progetto videosorveglianza urbana. Ampliando il numero di siti sorvegliati, si estende l area sulla quale le forze dell ordine esercitano il controllo da remoto ed aumenta la porzione di territorio che viene sottratta all illecito e riconsegnata ai cittadini.. PUNT D RPRESA SUL TERRTORO Saranno installati sessantadue (6) nuovi punti di ripresa in quanto sono stati individuati sessantadue punti ritenuti critici. Per ciascuno di essi è prevista l installazione di una postazione di ripresa opportunamente dimensionata e configurata secondo le specifiche esigenze dettate dalle caratteristiche di ognuno di essi. 4

5 A seguito di una scrupolosa analisi dei siti individuati, si è stabilita la necessità di configurare due diverse classi di postazioni di videosorveglianza, caratterizzate dalla tipologia e dal numero delle telecamere e dei dispositivi di cui saranno dotate. La prima classe di postazioni di videosorveglianza è individuata dalle postazioni costituite da una telecamera speed dome da esterni con zoom ottico 6x, un convertitore di segnale e gli apparati necessari all interconnessione della stesse alla rete di collegamento. La seconda classe di postazioni di videosorveglianza è individuata, invece, dalle postazioni costituite da una telecamera speed dome da esterni con zoom ottico 6x, una telecamera fissa da esterni per il rilevamento delle targhe, i relativi convertitori di segnale e gli apparati necessari all interconnessione delle stesse alla rete di collegamento. Le postazioni di videosorveglianza appartenenti a questa seconda classe, saranno utilizzate per la realizzazione degli anelli di protezione dei quartieri a rischio e degli accessi alla città. Di seguito è riportata la tabella di locazione delle postazioni di videosorveglianza sul territorio nella quale è specificata, per ognuna di esse, la classe di appartenenza. Postazione numero LOCALTÀ COORDNATE GPS CLASSE 1 NCROCO TRAVERSA VARO, STRADA NAPOL N; E NCROCO VA RPUARA, A, VA SCHTO N; E 3 NCROCO STATALE 145 / VA RPUARA N; E 4 NCROCO VA PONTE DELLA D PERSCA, VA SAN BENEDETTO N; E 5 NCROCO VA LATTARO,, TRAVERSA LATTARO N; E 6 NCROCO VA LATTARO,, VA PETRARO N; E 3 7 NCROCO TRAVERSA LATTARO, VALE DON BOSCO N; E 8 NCROCO VA PETRARO,, TRAVERSA TAVERNOLA N; E 9 NCROCO TRAVERSA TAVERNOLA, TRAVERSA PETRARO P N; E 10 CORSO TALA, SVNCOLO PER SORRENTO N; E 11 NCROCO VA COSENZA,, VA PASSEGGATA ARCHEOLOGCA N; E 1 PASSEGGATA ARCHEOLOGCA, VA MOTTA CASA DE MR N; E 13 NCROCO VA CASTELLAMMARE, AMMARE, PASSEGGATA ARCHEOLOGCA N; E 5

6 14 NCROCO VALE EUROPA, CORSO TALA N; E 15 NCRORO STRADA PANORAMCA, VA CARMNE APUZZO N; E E 16 NCROCO STRADA PANORAMCA, SS 145, USCTA GALLERA N; E 17 NCROCO SS 145, VA GUGLELMO ACTON N; E 18 PAZZA CRSTOFORO COLOMBO, VA BONTO N; E 5 E 19 NCROCO CORSO ALCDE E DE GASPER, TRAVERSA MELE N; E 0 NCROCO CORSO ALCDE E DE GASPER, VA MEUCC N; E 1 NCROCO CORSO ALCDE E DE GASPER, VA TRAVERSA A VARO N N; E E CORSO ALCDE DE GASPER, (NORD) MARNA M D STABA N; E 3 NCROCO C.SO C A. A DE GASPER, TRAVERSA CANTER MERCANTL N; E 4 CORSO GARBALD ALT. EX HOTEL MRAMARE N N; E 5 VLLA COMUNALE ALT. CVCO N.116 D C.SO GARBALD N N; E 6 VLLA COMUNALE ALT. VA ETTORE TTO N N; E 7 VLLA COMUNALE, ALTEZZA BAGN B PUBBLC N; E 8 VLLA COMUNALE, ALTEZZA VALE MANFRED TALAMO T N N; E 9 PAZZA GOVANN XX,, MUNCPO PALAZZO FARNESE N; E 30 NTERNO PORTO N N; E 31 VA ACTON / VA VECCHA POZZANO N.00 N; E 3 SS. 145 KM.11,00 (H. CROWNE PLAZA) N N; E 33 SS 145 STABLMENTO,, BALNEARE FAMOUS BEACH N; E E 3. PUNT D RPRESA A PROTEZONE DELLE STRUTTURE PUBBLCHE Per quanto concerne la protezione delle strutture pubbliche, per ciascuna di esse è prevista l installazione di una postazione che ne sorvegli l ingresso; essa sarà costituita da una telecamera speed dome da esterni con zoom ottico 6x, un convertitore di segnale e gli apparati necessari all interconnessione della stessa alla rete di collegamento. Pertanto, saranno previsti altri 9 punti di ripresa a protezione di 9 strutture pubbliche. Di seguito è riportato un elenco delle strutture pubbliche oggetto delle opere di protezione. 6

7 Postazione numero LOCALTÀ COORDNATE GPS CLASSE 34 CRCOLO - BASLO CECCH - VALE DANTE, N N; E 35 CRCOLO - EX SEMNARO O PAZZA GOVANN XX,, N N; E 36 CRCOLO - PLESSO FRATTE VA FRATTE N N; E 37 CRCOLO - SAN MARCO EVANGELSTA VA CCERONE, N N; E 38 CRCOLO - PLESSO SAN GOVANN BOSCO VA BRACCO N N; E 39 V CRCOLO - ANNUNZATELLA VA ANNUNZATELLA N N; E 40 V CRCOLO - CAPPELLA POSTGLONE VA COTTRAU N N; E 41 V PLESSO SCHTO VA NAPOL, N N; E 4 ST. COMPRENSVO KAROL WOJTLA TRAVERSA TAVERNOLA N N; E 43 ST. COMP. K. WOJTLA PLESSO LATTARO TRAV. LATTARO, N N; E 44 ST. COMPRENSVO ALFREDO PANZN SALTA QUSSANA, N N; E 45 ST. COMP. A. PANZN PLESSO PACELLA SALTA COGNULO, 9/B N N; E 46 ST. COMPRENSVO CATELLO SALVAT VA MONACELLO, N N; E 47 STTUTO COMPRENSVO FRANCESCO D CAPUA VA NAPOL N N; E 48 ST. COMPRENSVO LUG DENZA, TRAVERSA FONDO F D ORTO, N N; E 49 SCUOLA MEDA COSENZA VA GABRELE D ANNUNZO, NZO, N N; E 50 SCUOLA MEDA STABAE - VA NOCERA N N; E 51 LCEO SCENTFCO FRANCESCO SEVER VA LBERO D ORS N N; E 5 STT. VTRUVO - ST. TEC. PER GEOM.. TG ST. PROF. COMMERC. PC - VA D ANNUNZO, N; E 53 ST. TECNCO COMMERC. C. TC LUG STURZO VA D ANNUNZO N N; E 54 ST. TECNCO NDUS. STATALE T RENATO ELA VALE VTTORA N N; E 55 ST. PROF. NDUS. E ARTG. PA ENZO FERRAR VA RAJOLA, N 0 N; E 56 PA PLESSO EX SABELLA D ESTE VA QUSSANA N 0 N; E 57 LCEO CLASSCO PLNO SENORE - VA NOCERA, N N; E 58 ST. PROF. PER SERVZ ALBERG. E RSTOR. R. SAR R. VVAN, VA ANN.TELLA, N; E 59 BBLOTECA COMUNALE CORSO VTTORO EMANUELE,, N N; E 60 REGGA D QUSSANA SALTA QUSSANA N N; E 61 VLLA GABOLA VA COSENZA N N; E 6 STRUTTUR A GEODETCA VALE PUGLA N N; E 7

8 4. TELECAMERE Le telecamere speed dome che saranno installate sono dei modelli brandeggiabili Day&Night, di ultima generazione, con zoom ottico 6x e zoom digitale 1x, dotate di autofocus continuo, velocità di rotazione fino a 400 /sec. e brandeggio, compensazione del controluce, autoiris e rotazione continua a 360. Esse garantiscono, anche grazie alle custodie P66, l'installazione nei contesti più difficili. La connessione su bus RS-485 consente il controllo remoto di tutte le funzioni, tra le quali le 56 posizioni di preset e la gestione di ronde automatiche. La funzione "auto turn around" permette alle telecamere di ruotare automaticamente fino a 180, inoltre il "digital flip" ribalta l'immagine durante la rotazione. l filtro R con rimozione meccanica, le funzioni DSS e WDR (Wide Dynamic Range), consentono alle telecamere di fornire immagini nitide in qualsiasi condizione di luce. La programmazione e la gestione delle telecamere sono facilitate dal menù OSD altamente intuitivo. La possibilità di gestire fino a 0 privacy mask garantisce l'utilizzo delle telecamere nel pieno rispetto della normativa vigente. Progettate per lavorare 4 ore su 4 queste telecamere superano tutti i test prescritti dalla normativa iso. Le alte prestazioni e l'elevata affidabilità rendono le telecamere in esame la soluzione ideale ogni volta in cui sia necessario l impiego di telecamere brandeggiabili. 8

9 CARATTERSTCHE TELECAMERA SPEED DOME DAY&NGHT MECCANCA CCD SONY 1/4" A SCANSONE PROGRESSVA RSOLUZONE 480 LNEE TV ZOOM OTTCO 6X ZOOM DGTALE 1X SENSBLTÀ 0.7 LUX. MN (COLORE), 0.01 LUX MN. (B&N), FOCALE VARABLE MM 56 PRESET, 8 SEQUENZE, 1 RONDA, 4 SCANSON VELOCTÀ D POSZONAMENTO MAX.400 /SEC. MULTPROTOCOLLO (DYNACOLOR, PELCO P&D, VCL, PHLPS, AD4) VERSONE ALLOGGATA N CUSTODA P66 ALMENTAZONE 4VAC CONSUMO 65W Le telecamere fisse che saranno installate si distinguono per la qualità di visione e la grande versatilità di impiego in quanto soluzioni high-end, concepite per garantire la ripresa per 4 ore al giorno di immagini ad alta definizione a colori o in bianco e nero (funzione Day/Night), sia in ambienti interni che esterni. Costruite in tecnologia DSP (Digital Signal Processing), queste telecamere consentono di catturare immagini nitide anche in situazioni ambientali estreme, garantendo un eccellente livello di sorveglianza. ntegrando sofisticate funzioni quali la compensazione del controluce, la correzione dell'apertura del diaframma e il bilanciamento del bianco, esse trovano particolari 9

10 applicazioni nelle videosorveglianze di strade, parcheggi, aeroporti, banche, centri commerciali, hotel, aziende, etc. La quantità minima di luce richiesta, garantisce riprese nitide e dettagliate anche con luminosità prossime al buio completo (appena 0,001 lux), fornendo una soluzione ideale per la sorveglianza di ambienti esterni. modelli Day & Night, grazie alla rimozione meccanica del filtro R, permettono automaticamente di utilizzare la modalità standard a colori per il giorno, e quella più sensibile in bianco e nero per la notte; pertanto consentono una videosorveglianza efficace e continua durante tutto l'arco delle 4 ore. CARATTERSTCHE TELECAMERA DAY&NGHT ELETTRONCA CCD SONY 1/3" RSOLUZONE 540 LNEE TV SENSBLTÀ 0.3 LUX MN. MENÙ OSD 8 PRVACY ZONE, RS485 ALMENTAZONE 0 VAC CONSUMO 6.0 W 10

11 5. CODFCATORE VDEO. Le reti sulle quali viene implementata, quale protocollo di comunicazione e gestione, la suite di protocolli internet TCP/P, offrono caratteristiche peculiari come scalabilità, flessibilità, espansibilità e modularità, tipiche delle reti a commutazione di pacchetto. Quella della commutazione di pacchetto è una tecnica di accesso multiplo a ripartizione nel tempo, utilizzata per condividere un canale di comunicazione tra più stazioni in modo non deterministico, utilizzata generalmente per realizzare reti di calcolatori. Essa si distingue dalla commutazione di circuito per la quale il collegamento fra due stazioni viene realizzato mediante la configurazione temporanea di un canale dedicato che, per l intera durata della comunicazione, viene assegnato esclusivamente alla trasmissione di informazioni fra le due stazioni. Tipicamente, la tecnica della commutazione di circuito è utilizzata nelle comunicazioni telefoniche. La tecnica della commutazione di pacchetto non comporta l'attivazione di una linea di comunicazione dedicata fra un elaboratore ed un altro, ma consente lo svolgimento simultaneo di più comunicazioni fra computer, massimizzando così l'utilizzazione dei mezzi trasmissivi impiegati. n una rete a commutazione di pacchetto (PBN, packet based network) l'informazione da trasmettere viene suddivisa in pacchetti ad ognuno dei quali viene aggiunta un'intestazione che contiene tutta l'informazione necessaria affinché il pacchetto possa venire inoltrato alla sua destinazione finale e sulla sua posizione all'interno dell'informazione che viene trasferita. pacchetti vengono inviati individualmente attraverso la rete e vengono poi riassemblati nella loro forma originale quando arrivano sul computer di destinazione. L'intera capacità trasmissiva disponibile viene impegnata per la trasmissione di ciascun pacchetto. 11

12 Mentre in una rete a commutazione di circuito la capacità del canale trasmissivo è interamente dedicata ad una specifica comunicazione, la commutazione di pacchetto si rivela molto più efficiente nonostante la maggior quantità di dati inviata, in quanto i canali fisici sono utilizzati solo per il tempo strettamente necessario. noltre, poiché ogni pacchetto porta con sé la sua identificazione, una rete può trasportare nello stesso tempo pacchetti provenienti da sorgenti differenti. La commutazione di pacchetto permette quindi a più utenti di inviare informazioni attraverso la rete in modo efficiente e simultaneo, risparmiando tempo e costi mediante la condivisione di uno stesso canale trasmissivo (cavo elettrico, etere, fibra ottica ecc.). Allo scopo di sfruttare tali caratteristiche, ciascuna telecamera sarà dotata di un codificatore video in grado di ricevere in ingresso il segnale video analogico proveniente dalla telecamera, convertirlo in digitale e, successivamente, adattarlo alla trasmissione su reti che prevedono il protocollo di comunicazione TCP/P. Saranno installati codificatori ad alta risoluzione a porta singola capaci di garantire una conversione analogico-digitale eccellente ed una compressione video Mpeg-4 secondo i più attuali standard qualitativi. Essi, difatti, sono in grado di garantire immagini digitali nitide ad un frame rate di 5fps e risoluzione pari a 4CF. La dotazione dei codificatori comprende Motion detector, porta RS3 per la programmazione, 1 porta RS485 per il controllo telecamere speed dome / brandeggi, 4 ingressi di allarme e uscite relè. Essi potranno essere regolati ad un bit rate fra 3Kbps e 4096Kbps, secondo la larghezza di banda disponibile della rete. codec video sostengono protocolli tipo TCP, UDP Tunneled, UDP Multicast per uso sulle reti P comprese la LAN, la WAN, le reti senza fili, internet (Dialup, ADSL, SDSL, linea dedicata e VPN). 1

13 L'ammontare del movimento tra i frames sarà controllato costantemente dall'unità codec tramite la funzione ACF (activity controlled frame rate). Quando non vi sarà nessun movimento nella scena ripresa dalle telecamere, il frame rate sarà ridotto ad 1 frame (o superiore) per secondo. Non appena si presenterà un attività, il frame rate ritornerà alla velocità impostata nel tempo massimo di 80 ms. Questa caratteristica ridurrà fino 50 volte i data rates, flusso video anche a 30 Kbps, incrementando l ammontare dei flussi video memorizzabili dalle unità di storage. La rilevazione del movimento avverrà direttamente dal codec. Si potrà selezionare, tramite il menu di Motion detection, la sensibilità, la zona d interesse e la dimensione dell oggetto da riprendere. La modalità museo (antiterrorismo) genera un picco nel profilo del movimento, se l'oggetto compare e rimane nella scena o se è rimosso dalla scena. La modalità museo sarà combinata con la dimensione dell' oggetto e con il tempo di permanenza. 13

14 E possibile configurare il trasmettitore su tre flussi video indipendenti. la registrazione avverrà sempre sul primo stream, il secondo stream per la LAN ed il terzo stream per la WAN. - tre streams a 1CF - due streams a CF - uno stream a 4CF È possibile specificare quale flusso video utilizzare quando un particolare utente accede ad una determinata telecamera. Per esempio, due utenti possono richiedere l' accesso ad una stessa telecamera in condizioni diverse. Per conservare la larghezza di banda, è possibile specificare che l'utente che richiede l accesso dal sito più distante si colleghi automaticamente alla telecamera usando un flusso video con un bit rate più basso dell' utente che richiede l accesso dal sito meno distante. La funzione consente di impostare differenti parametri per due fasce orarie prestabilite in modo che il sistema cambi la configurazione degli stream video automaticamente. Ciascun dispositivo, sia per i punti di ripresa aggiunti sia per quelli già presenti sul territorio sarà dotato di analitica, sarà dotato di analitica video avanzata al fine di poter individuare allarmi intelligenti provenienti dalle telecamere. n particolare potranno essere controllati i seguenti eventi: Rilevamento di congestione troppe persone in uno spazio troppo piccolo; Rilevamento del movimento persone o veicoli che si muovono, ad es., da sinistra a destra in una scena; Rilevamento di oggetti abbandonati abbandono dei rifiuti in posti non autorizzati 14

15 Contro flusso una persona che si muove in senso contrario nel percorso di immigrazione; Tripwire virtuale rilevamento e allarme quando viene interrotta una linea definita; Rilevamento in base alla forma rilevamento di veicoli; Rilevamento di oggetti e rilevamento di furto un oggetto che viene prelevato da una scena molto piena; 6. SOFTWARE D GESTONE. l software di gestione che sarà adottato è un software unico e potente per la gestione contemporanea di un numero illimitato di trasmettitori. Esso consente la totale gestione delle unità presenti sulla rete P così come gli eventi d allarme. noltre, permette di riprodurre registrazioni e cercare animazioni, specificare la frequenza e la natura delle attività di registrazione ed impostare e controllare le telecamere PTZ. Gli utenti che dispongono di autorizzazioni di accesso sono abilitati ad effettuare le azioni riportate di seguito. 15

16 VSUALZZARE VDEO DAL VVO Visualizzare riprese dal vivo fino a un massimo di 0 telecamere contemporaneamente sullo schermo di un PC, con vari layout. Se si utilizza un doppio monitor, si possono visualizzare fino a 50 telecamere. Visualizzare riprese dal vivo sui monitor analogici da qualsiasi telecamera collegata in rete. Ascoltare e parlare con le persone visualizzate sullo schermo. Utilizzare le sequenze per visualizzare un gruppo di telecamere in successione in un unico quadrante video o monitor. Utilizzare i salvo (gruppi di riprese) e le ronde (gruppi di salvo) per visualizzare consecutivamente un gruppo di telecamere in quadranti video o monitor. Utilizzare la tastiera tvcc per visualizzare le riprese di telecamere, sequenze, salvo e ronde su quadranti video e monitor in base ad un numero assegnato. Controllare una telecamera ptz mediante il joystick visualizzato sullo schermo e/o una tastiera tvcc. Registrare riprese dal vivo e catturare istantanee delle immagini. Utilizzare le mappe per individuare rapidamente le telecamere da visualizzare. Eseguire direttamente dal quadrante video fino a quattro azioni a distanza, come l'apertura delle porte, l'accensione delle luci e così via. 16

17 RVEDERE VDEO & PLAYBACK Modo indipendente: avviare la camera in periodi differenti, alcune in play, alcune in pausa. Modo simultaneo: avviare le camere nello stesso tempo - tutto il play o fare una pausa insieme - una volta fatto una pausa, le immagini si susseguono dopo 40ms. Visione video live e video registrati nello stesso momento, con il live sul secondo monitor. Visualizzare e gestire gli eventi (allarmi) Visualizzare e riconoscere tutti gli eventi accaduti nel sito. Visualizzare la camera allarmata sul monitor. Gestire gli eventi in base alle indicazioni dell amministratore. Riprodurre le registrazioni associate agli eventi. Attivare il Preset della PTZ. Attivare il salvo (gruppo di telecamere). 17

18 7. SALA OPERATVA Nella sala operativa principale, situata presso il Comando di Polizia Municipale, saranno attuate opere di ammodernamento ed espansione dei dispositivi e delle apparecchiature già presenti al fine di adeguarne le prestazioni alla nuova configurazione del sistema. n particolare, sarà installato un server di registrazione in grado di assicurare una capacità di storage sufficiente alla registrazione delle immagini provenienti dai sessantadue nuovi punti di ripresa. Si è optato di garantire una capacità di storage pari a 48 TB (sufficiente a registrare le immagini prodotte da tutte le telecamere per una settimana, a seconda della risoluzione). L architettura del sistema richiesto, infatti, è del tipo client-server, ove il server è il dispositivo che si occupa della gestione dalle comunicazioni con le telecamere mentre il client è il dispositivo deputato alla visualizzazione live delle telecamere e delle registrazioni. Pertanto, la registrazione delle informazioni video, trasmesse a mezzo della rete wireless, dai siti di sorveglianza territoriali avverrà ad opera di un registratore video di rete (NVR server) dotato di elevate capacità di storage e collegato in rete a mezzo dell interfaccia Ethernet. 18

19 Esso sarà installato nell armadio Rack che sarà allocato nella sala operativa principale. L NVR che sarà installato è una soluzione SAN (storage area network ) progettata per implementazioni medio-piccole o sedi remote. La capacità RAW massima va da 3,6 TB SAS o 1 TB SATA nel cabinet base, fino ad oltre 14 TB SAS o 48 TB SATA con l'aggiunta del numero massimo di enclosure per unità. noltre, sia nella sala operativa principale che in quella secondaria (situata presso il comando di Polizia di Stato) saranno installati quattro (4) monitor LCD 40 per la visualizzazione delle immagini provenienti dalle telecamere gestiti da un PC di ultima generazione. 19

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO VIDEOSORVEGLIANZA MOBILE

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO VIDEOSORVEGLIANZA MOBILE INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO VIDEOSORVEGLIANZA MOBILE INDICE 1. PREMESSA 4 2. TELECAMERE 4 3. UNITA' DI STORAGE

Dettagli

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti 2015 Un sistema di sicurezza evoluto 01 LA VIDEOSORVEGLIANZA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La videosorveglianza è un evoluto sistema di

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

EzyDrive V I D E O S I C U R E Z Z A P O W E R L I N E

EzyDrive V I D E O S I C U R E Z Z A P O W E R L I N E V I D E O S I C U R E Z Z A P O W E R L I N E Versione 01/10 - In vigore dal 1 GIUGNO 2010 L INNOVATIVO SISTEMA VIDEO E TVCC POWERLINE EzyDrive è l innovativa soluzione per la realizzazione di sistemi

Dettagli

MULTICAM. Free solution. Software lettura Targhe

MULTICAM. Free solution. Software lettura Targhe Free solution Software lettura Targhe MULTICAM Nato come soluzione di videosorveglianza per singole postazioni, MULTICAM nell ambito della lettura targhe svolge una duplice funzione: da un lato opera come

Dettagli

CONTROLLO DEL TERRITORIO

CONTROLLO DEL TERRITORIO PROGETTO Nuvolento VIDEOSORVEGLIANZA e CONTROLLO DEL TERRITORIO Sicurezza Urbana Relazione Tecnica di gara Indice Introduzione:... 3 Analisi delle esigenze:... 4 Architettura generale:... 4 Localizzazione:...

Dettagli

Promelit Eox. Tutte le reti portano ad Eox. Gamma di sistemi di videosorveglianza Promelit Eox.

Promelit Eox. Tutte le reti portano ad Eox. Gamma di sistemi di videosorveglianza Promelit Eox. Promelit Eox Tutte le reti portano ad Eox. Gamma di sistemi di videosorveglianza Promelit Eox. Grandi prestazioni, affidabilità, flessibilità totale: i sistemi di videosorveglianza della gamma Promelit

Dettagli

Tutte le reti portano ad Eox. Gamma di sistemi di videosorveglianza Promelit. Promelit Eox

Tutte le reti portano ad Eox. Gamma di sistemi di videosorveglianza Promelit. Promelit Eox Tutte le reti portano ad Eox. Gamma di sistemi di videosorveglianza Promelit. Promelit Eox Grandi prestazioni, affidabilità, flessibilità totale: i sistemi di videosorveglianza della gamma Promelit Eox

Dettagli

SISTEMA DI TELEVIGILANZA MEDIANTE TELECAMERE. Sistema SAFECAM

SISTEMA DI TELEVIGILANZA MEDIANTE TELECAMERE. Sistema SAFECAM SISTEMA DI TELEVIGILANZA MEDIANTE TELECAMERE Sistema SAFECAM Il sistema per video sorveglianza SafeCam consente di effettuare il controllo e la video registrazione, in remoto, costantemente ed in tempo

Dettagli

Video Controllo & Spyone - CENTRO ASSISTENZA INFORMATICA COMPUTER PC MAC HP NOTEBOOK D PREMESSA

Video Controllo & Spyone - CENTRO ASSISTENZA INFORMATICA COMPUTER PC MAC HP NOTEBOOK D PREMESSA PREMESSA Nel settore della videosorveglianza vengono attualmente usate molte tipologie di sistemi e dispositivi per il monitoraggio e la protezione di edifici e persone. Per meglio comprendere la portata

Dettagli

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Vi preghiamo di leggere attentamente queste istruzioni prima di installare il software e di lavorare con esso. Ver.3.0.0 1 rev.

Dettagli

L alta definizione. su cavo coassiale

L alta definizione. su cavo coassiale L alta definizione su cavo coassiale Sistemi di Videosorveglianza AHD Fracarro fracarro.com Tutta la qualità del digitale con la semplicità di un impianto analogico. L offerta Fracarro per la videosorveglianza

Dettagli

Piattaforma di Videosorveglianza

Piattaforma di Videosorveglianza Piattaforma di Videosorveglianza Avigilon Control Center 4.10 Avigilon Control Center Core Avigilon Control Center Standard Avigilon Control Center Enterprise Supporto Streaming in HDSM L architettura

Dettagli

La Videosorveglianza di nuova generazione

La Videosorveglianza di nuova generazione La Videosorveglianza di nuova generazione Configurazioni e caratteristiche tecniche ed estetiche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Salvo errori ed omissioni. Tutti i marchi sono registrati

Dettagli

SISTEMA 3D-MBS (Three Dimensional Multi Band System)

SISTEMA 3D-MBS (Three Dimensional Multi Band System) SISTEMA 3D-MBS (Three Dimensional Multi Band System) Sistema 3D-MBS 1 SISTEMA 3D-MBS (Three Dimensional Multi Band System) Il 3D-Multi Band System è un sistema integrato per la gestione della sicurezza

Dettagli

Allegato A CAPITOLATO TECNICO SISTEMA DI VIDEO SORVEGLIANZA

Allegato A CAPITOLATO TECNICO SISTEMA DI VIDEO SORVEGLIANZA Allegato A CAPITOLATO TECNICO SISTEMA DI VIDEO SORVEGLIANZA Il sistema di videosorveglianza urbana è un impianto asservito a sorveglianza del territorio costituito da telecamere installate opportunamente

Dettagli

PROGETTO TORTOLÌ SICURA

PROGETTO TORTOLÌ SICURA PROGETTO TORTOLÌ SICURA VIDEOSORVEGLIANZA e CONTROLLO DEL TERRITORIO RELAZIONE TECNICA DI GARA Progetto Sicurezza Urbana del territorio Comunale di Tortolì Indice Introduzione:... 3 Analisi delle esigenze:...

Dettagli

La Videosorveglianza Criteri per il dimensionamento dello storage

La Videosorveglianza Criteri per il dimensionamento dello storage La Videosorveglianza Criteri per il dimensionamento dello storage Serie vol 1005/2010 L importanza di registrare le immagini video Il valore di un sistema di videosorveglianza non dipende solo dall abilità

Dettagli

IL QUAD: VISIONE D INSIEME DELLE TELECAMERE PANNELLO DI CONTROLLO

IL QUAD: VISIONE D INSIEME DELLE TELECAMERE PANNELLO DI CONTROLLO N@Video è un software progettato per l utilizzo in rete e ottimizza il rapporto tra risorse hardware e prestazioni. è un sistema aperto, modulare, ampliabile, aggiornabile e rende semplice la creazione

Dettagli

INNOVATION CASE. Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale

INNOVATION CASE. Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale INNOVARE: COSA? L IDEA Ovunque nel mondo si assiste ad un aumento della densità del traffico veicolare. Il fenomeno porta con sé un enorme

Dettagli

Infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi dell area consortile ASI di Taranto.

Infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi dell area consortile ASI di Taranto. INDICE INDICE...1 1. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO...2 2. CARATTERISTICHE TECNICHE...6 2.1 Apparati video...6 2.2 Apparati di videoregistrazione...6 2.3 Apparati di rete wireless...7 2.4 Sistema di centralizzazione

Dettagli

IVS2 Intellio Video System 2 - Applicazione di gestione e videoregistrazione

IVS2 Intellio Video System 2 - Applicazione di gestione e videoregistrazione IVS2 Intellio Video System 2 - Applicazione di gestione e videoregistrazione Funzioni principali rilevazione movimento sul server controllo telecamere PTZ Visualizzazione dello stato delle telecamere su

Dettagli

Telecamere TD7301. Telecamera WDR Day & Night 960H Effio-P con rimozione del filtro IR. Telecamere Day & Night WDR 960H Effio-P

Telecamere TD7301. Telecamera WDR Day & Night 960H Effio-P con rimozione del filtro IR. Telecamere Day & Night WDR 960H Effio-P Telecamera WDR Day & Night 960H Effio-P con rimozione del filtro IR L eccellente telecamera Day & Night WDR con rimozione del filtro IR, si rinnova tecnologicamente grazie al nuovissimo CCD Sony Super

Dettagli

VECTIS HX NVS quando la precisione conta davvero

VECTIS HX NVS quando la precisione conta davvero VECTIS HX NVS quando la precisione conta davvero Software di videosorveglianza di rete ad alte prestazioni con funzionalità Full HD. www.ssp-cctv.com Answers for infrastructure. Un nuovo software video

Dettagli

La Videosorveglianza di nuova generazione

La Videosorveglianza di nuova generazione La Videosorveglianza di nuova generazione Configurazioni e caratteristiche tecniche ed estetiche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Salvo errori ed omissioni. Tutti i marchi sono registrati

Dettagli

DANCOM s.r.l. Soluzioni Video Intelligenti

DANCOM s.r.l. Soluzioni Video Intelligenti Pagina 1 di 7 Soluzioni Video Intelligenti Le soluzioni video intelligenti aggiungono ai sistemi di videosorveglianza la caratteristica di essere attivi, cioè la capacità di elaborare le immagini in tempo-reale

Dettagli

SISTEMI DI PROTEZIONE PERIMETRALE PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI

SISTEMI DI PROTEZIONE PERIMETRALE PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI SISTEMI DI PROTEZIONE PERIMETRALE PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI SISTEMI DI PROTEZIONI PERIMETRALI La scelta della tipologia di sistema per la protezione perimetrale dell area d interesse può essere affidata

Dettagli

Videoregistratori Digitali GAMS LIBRA EV

Videoregistratori Digitali GAMS LIBRA EV activity detector e da ingressi digitali. LIBRA EV, la nuova generazione Entry Level di videoregistratori digitali GAMS Made in Italy., Evoluzione nelle prestazioni, nelle caratteristiche, nella robustezza

Dettagli

Centralizzazione. Centralizzazione Gams

Centralizzazione. Centralizzazione Gams Centralizzazione H3 Centralizzazione Gams Il nuovo e potente software di centralizzazione immagini H3 dedicato alla gestione di sistemi di video sorveglianza basati su apparati GAMS, offre straordinarie

Dettagli

SISTEMA DI TELEVIGILANZA MEDIANTE TELECAMERE SISTEMA SAFECAM

SISTEMA DI TELEVIGILANZA MEDIANTE TELECAMERE SISTEMA SAFECAM SISTEMA DI TELEVIGILANZA MEDIANTE TELECAMERE SISTEMA SAFECAM Il sistema per televigilanza SafeCam consente di monitorare, in remoto, costantemente ed in tempo reale, una proprietà, sia essa un capannone

Dettagli

Sistemi di Video Sorveglianza

Sistemi di Video Sorveglianza Sistemi di Video Sorveglianza WEB Based Technology Il sistema di video-sorveglianza è basato su un sistema di visualizzazione-registrazione costituito da un Camera Server e da una o più telecamere Digitali

Dettagli

2) individui il numero "n" di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica;

2) individui il numero n di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica; ESAME DI STATO Istituto Tecnico Industriale Anno 2004 Indirizzo ELETTRONICI Tema di TELECOMUNICAZIONI TRACCIA N. 1 Si vuole realizzare un sistema che permetta di strutturare 20 canali informativi analogici

Dettagli

Videosorveglianza Utilizzo e gestione Il sistema del Comune di Bologna

Videosorveglianza Utilizzo e gestione Il sistema del Comune di Bologna Videosorveglianza Utilizzo e gestione Il sistema del Comune di Bologna 25 Giugno 2013 Il sistema del Comune di Bologna: come nasce Il processo che porta alla situazione attuale ha ufficialmente inizio

Dettagli

Dome motorizzate Serie ZC-PT212P/XT

Dome motorizzate Serie ZC-PT212P/XT Dome motorizzate 12x Dome motorizzate Serie ZC-PT212P/XT 14/04/2014- G228/3/I Dome motorizzate Caratteristiche principali La serie ZC-PT comprende diversi modelli dalle differenti specifiche a seconda

Dettagli

SIMULAZIONE PROVA SCRITTA ESAME DI STATO. PER LA DISCIPLINA di SISTEMI

SIMULAZIONE PROVA SCRITTA ESAME DI STATO. PER LA DISCIPLINA di SISTEMI SIMULAZIONE PROVA SCRITTA ESAME DI STATO PER LA DISCIPLINA di SISTEMI L assessorato al turismo di una provincia di medie dimensioni vuole informatizzare la gestione delle prenotazioni degli alberghi associati.

Dettagli

Tutte le reti portano ad Eox. Gamma di sistemi di videosorveglianza Promelit. Promelit Eox

Tutte le reti portano ad Eox. Gamma di sistemi di videosorveglianza Promelit. Promelit Eox Tutte le reti portano ad Eox. Gamma di sistemi di videosorveglianza Promelit. Promelit Eox Grandi prestazioni, affidabilità, flessibilità totale: i sistemi di videosorveglianza della gamma Promelit Eox

Dettagli

Promelit DiMavision. Video OverIP. DiMavision. L intelligenza al servizio della videosorveglianza.

Promelit DiMavision. Video OverIP. DiMavision. L intelligenza al servizio della videosorveglianza. Promelit DiMavision Video OverIP DiMavision. L intelligenza al servizio della videosorveglianza. DiMavision. Il sofware per gestire il sistema di videosorveglianza in modo facile, efficace, distribuito

Dettagli

Libra EV. videoregistrazione digitale. Principali caratteristiche. Videoregistratori Digitali GAMS

Libra EV. videoregistrazione digitale. Principali caratteristiche. Videoregistratori Digitali GAMS LIBRA EV, la nuova generazione Entry Level di videoregistratori digitali GAMS Made in Italy., Evoluzione nelle prestazioni, nelle caratteristiche, nella robustezza e nella semplicità d uso., Evoluzione

Dettagli

Guida Introduzione Prodotto

Guida Introduzione Prodotto GE Security FVS Fast Video Server Versione M - UMTS/GPRS TVCC 019 - Aprile 2007 Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: Codice Prodotto: Introduzione Prodotto: Disponibilità Prodotto: Documenti Addizionali:

Dettagli

Software per la gestione completa e centralizzata di impianti ibridi (analogici e/o IP) di Videosorveglianza

Software per la gestione completa e centralizzata di impianti ibridi (analogici e/o IP) di Videosorveglianza Software per la gestione completa e centralizzata di impianti ibridi (analogici e/o IP) di Videosorveglianza Software per la gestione completa e centralizzata di Impianti ibridi di VideoSorveglianza Multi

Dettagli

Serie IMZ-RS400. RealShot Manager versione 4. www.sonybiz.net/nvm

Serie IMZ-RS400. RealShot Manager versione 4. www.sonybiz.net/nvm Serie IMZ-RS400 RealShot Manager versione 4 www.sonybiz.net/nvm Software di monitoraggio basato sull innovativa piattaforma DEPA (Distributed Enhanced Processing Architecture) che fornisce un analisi delle

Dettagli

VIDEOSORVEGLIANZA. Via Ghisleri, 24/A 26100 CREMONA Tel. +39 0372 22511 Fax +39 0372 537864 italsinergie@fastpiu.it

VIDEOSORVEGLIANZA. Via Ghisleri, 24/A 26100 CREMONA Tel. +39 0372 22511 Fax +39 0372 537864 italsinergie@fastpiu.it VIDEOSORVEGLIANZA VIDEOSORVEGLIANZA: SPECIFICHE TECNICHE Telecamera bullet per esterno / interno a colori night & day, obbiettivo varifocal 2.8:12 mm, 42 led ad infrarossi, 1/3 Sony CCD S-HAD, 600 linee

Dettagli

Videosorveglianza digitale di alta qualità in ogni angolo

Videosorveglianza digitale di alta qualità in ogni angolo Videosorveglianza digitale di alta qualità in ogni angolo Dopo l 11 settembre l esigenza relativa a progetti di videosorveglianza digitale in qualunque tipo di organizzazione e installazione è aumentata

Dettagli

Casper Vision FUNZIONI PRINCIPALI :

Casper Vision FUNZIONI PRINCIPALI : Casper Vision FUNZIONI PRINCIPALI : Professional Motion detection Registrazione 15 giorni (HD 80 Gbyte) Mappa degli eventi e delle registrazioni Allert su evento Invio allarmi via SMS, Email, MODEM, Ftp

Dettagli

Server e Gateway VSoIP Pro

Server e Gateway VSoIP Pro IP video Server e Gateway VSoIP Pro Software VSoIP Server 3.2 14/12/2012- G215/2/I Caratteristiche principali VSoIP 3.2 Suite è il sistema di gestione video GANZ per reti Ethernet basato su una reale topologia

Dettagli

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza.

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Il settore della videosorveglianza è costantemente in crescita, grazie a una maggiore attenzione alla sicurezza da parte

Dettagli

> Argomentario di Vendita. Descrizione del prodotto Caratteristiche generali Posizionamento commerciale

> Argomentario di Vendita. Descrizione del prodotto Caratteristiche generali Posizionamento commerciale Argomentario di Vendita Descrizione del prodotto Caratteristiche generali Posizionamento commerciale Tipologia: Accessorio del sistema antintrusione e videosorveglianza : IT500WEB interfaccia web server

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMUNE DI PIACENZA E LA QUESTURA DI PIACENZA Modalità di gestione del sistema di video - sorveglianza

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMUNE DI PIACENZA E LA QUESTURA DI PIACENZA Modalità di gestione del sistema di video - sorveglianza PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMUNE DI PIACENZA E LA QUESTURA DI PIACENZA Modalità di gestione del sistema di video - sorveglianza. L anno 2005 il giorno diciotto del mese di ottobre presso la residenza

Dettagli

Perché la Videosorveglianza?

Perché la Videosorveglianza? Perché la Videosorveglianza? Migliora la sicurezza aiutando l uomo a vedere ciò che non può vedere, registrando eventi visualizzabili anche a distanza di tempo e spazio. Perché la Videosorveglianza? Tiene

Dettagli

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA. TITOLO ELABORATO: relazione generale

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA. TITOLO ELABORATO: relazione generale INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: relazione generale 1 INDICE 1. PREMESSA 2. ANALISI SPECIFICA DELLE ESIGENZE 3. MODULO

Dettagli

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi NAVIGATOR Primi Passi Guida con i Primi Passi per conoscere il software NAVIGATOR per la visualizzazione, registrazione e centralizzazione degli impianti IP Megapixel Professionali. Versione: 1.0.0.72

Dettagli

LA VIDEOSORVEGLIANZA MEGAPIXEL

LA VIDEOSORVEGLIANZA MEGAPIXEL LA VIDEOSORVEGLIANZA MEGAPIXEL Documento tecnico Autore: Giuseppe Storniolo Sommario LA VIDEOSORVEGLIANZA MEGAPIXEL 3 GENERALITÀ 3 CARATTERISTICHE TECNICHE RIASSUNTIVE DEL SISTEMA 4 LE TELECAMERE 5 IL

Dettagli

Promelit DiMavision. Video OverIP. DiMavision. L intelligenza al servizio della videosorveglianza.

Promelit DiMavision. Video OverIP. DiMavision. L intelligenza al servizio della videosorveglianza. Promelit DiMavision Video OverIP DiMavision. L intelligenza al servizio della videosorveglianza. DiMavision. Il sofware per gestire il sistema di videosorveglianza in modo facile, efficace, distribuito

Dettagli

Omnicast Technical Certification

Omnicast Technical Certification Programma Corsi 2012 1 Omnicast Technical Certification - Principi di rete Ethernet/IP - Identificare differenti tipologie di apparati networking - Architettura di sistema Omnicast - Identificare diversi

Dettagli

Dome motorizzate Serie ZC-PT236P/XT-II

Dome motorizzate Serie ZC-PT236P/XT-II Dome motorizzate 36X Dome motorizzate Serie ZC-PT236P/XT-II 28/12/2012- G230/1/I Dome motorizzate Caratteristiche principali La serie ZC-PT comprende diversi modelli dalle differenti specifiche a seconda

Dettagli

Proteggete il personale, i clienti e i valori della banca dai bancomat alle camere blindate

Proteggete il personale, i clienti e i valori della banca dai bancomat alle camere blindate Proteggete il personale, i clienti e i valori della banca dai bancomat alle camere blindate Videosorveglianza affidabile grazie a soluzioni con tecnologia video di rete all avanguardia Sistemi affidabili

Dettagli

VIDEOSORVEGLIANZA APPLICATION NOTE. Nozioni base sugli NVR Qnap VIDEOSORVEGLIANZA UNIFIED COMMUNICATIONS WEB SERVICES SOFTWARE GESTIONALI

VIDEOSORVEGLIANZA APPLICATION NOTE. Nozioni base sugli NVR Qnap VIDEOSORVEGLIANZA UNIFIED COMMUNICATIONS WEB SERVICES SOFTWARE GESTIONALI VIDEOSORVEGLIANZA APPLICATION NOTE Nozioni base sugli NVR Qnap Il presente documento ha lo scopo di fornire alcune nozioni di base sulle funzionalità degli NVR. Si consiglia di riferirsi al manuale utente

Dettagli

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO RILEVAMENTO URLA E SPARI

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO RILEVAMENTO URLA E SPARI INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO RILEVAMENTO URLA E SPARI INDICE 1. PREMESSA 4 2. ARCHITETTURA DEL SISTEMA DI

Dettagli

VIDEOSORVEGLIANZA IP

VIDEOSORVEGLIANZA IP OTTIMIZZAZIONE DELLE RISORSE DI RETE VIDEOSORVEGLIANZA IP Ing. Stefano Enea R&D manager Advanced Innovations stefano@ad-in.net L incontro fra due mondi La videosorveglianza IP sottende un incontro di competenze:

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come:

Dettagli

Sistemi CSD-26DN67-IP. Catalogo VIDEOSORVEGLIANZA. Sistemi IP

Sistemi CSD-26DN67-IP. Catalogo VIDEOSORVEGLIANZA. Sistemi IP Sistemi CSD-26DN67- Telecamera professionale progettata e costruita per soddisfare le crescenti necessità di sicurezza in luoghi sensibili come aeroporti, stazioni, metropolitane ecc. Protetta da un solido

Dettagli

Creare una Rete Locale Lezione n. 1

Creare una Rete Locale Lezione n. 1 Le Reti Locali Introduzione Le Reti Locali indicate anche come LAN (Local Area Network), sono il punto d appoggio su cui si fonda la collaborazione nel lavoro in qualunque realtà, sia essa un azienda,

Dettagli

GAMMA AHD SI ARRICCHISCE DI DVR

GAMMA AHD SI ARRICCHISCE DI DVR in collaborazione con Sistemi AHD DVR e Telecamere LA GAMMA AHD SI ARRICCHISCE DI DVR e TELECAMERE 1080p e Formati Video La flessibilità degli impianti AHD consente di collegare non solo telecamere AHD

Dettagli

TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS. DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA

TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS. DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA La scelta intelligente per l ufficio moderno Efficienza in ufficio significa lavorare in modo razionale, tenere sotto controllo

Dettagli

Pronto Videosorveglianza IP

Pronto Videosorveglianza IP Pronto Videosorveglianza IP Anno 1 N 2 2010 Configurazioni e caratteristiche tecniche ed estetiche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Salvo errori ed omissioni. Tutti i marchi sono registrati

Dettagli

Reti di computer. Tecnologie ed applicazioni

Reti di computer. Tecnologie ed applicazioni Reti di computer Tecnologie ed applicazioni Da I.T a I.C.T Con I.T (Information Tecnology) si intende il trattamento delle informazioni attraverso il computer e le nuove apparecchiature tecnologiche ad

Dettagli

SOLUZIONI DI SICUREZZA INTEGRATA

SOLUZIONI DI SICUREZZA INTEGRATA Quando un idea creativa genera progresso, allora si parla di innovazione. Se l innovazione si traduce in un agire concreto capace di portare dei risultati tangibili, allora siamo nel raggio dell, oggetto

Dettagli

Our focus is: rendere la videosorveglianza professionale alla portata di tutti. Archiviazione sicura dei dati e funzionamento eccezionale

Our focus is: rendere la videosorveglianza professionale alla portata di tutti. Archiviazione sicura dei dati e funzionamento eccezionale Our focus is: rendere la videosorveglianza professionale alla portata di tutti Archiviazione sicura dei dati e funzionamento eccezionale 2 Semplicità e affidabilità Frank Moore, proprietario di Keymusic

Dettagli

Guida alle tecnologie per telecamere. Fattori da considerare nella scelta di telecamere di videosorveglianza

Guida alle tecnologie per telecamere. Fattori da considerare nella scelta di telecamere di videosorveglianza Guida alle tecnologie per telecamere Fattori da considerare nella scelta di telecamere di videosorveglianza Introduzione Investire in un sistema di videosorveglianza di buona qualità è una mossa intelligente.

Dettagli

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Genova Robot s.r.l. www.genovarobot.com info@genovarobot.com Genova Robot s.r.l fornisce un sistema intelligente con

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE Tel. 039 791893 Fax 039 2709306 email: polizia.locale@comune.muggio.mb.it

AREA POLIZIA LOCALE Tel. 039 791893 Fax 039 2709306 email: polizia.locale@comune.muggio.mb.it Procedura negoziata per l'affidamento in cottimo fiduciario della fornitura relativa all'adeguamento tecnologico, all'ampliamento ed alla manutenzione in sede ed a campo del sistema di videosorveglianza

Dettagli

Guida Introduzione Prodotto

Guida Introduzione Prodotto GE Security SymSuite VideoRegistratori SymSafe e SymSafe Pro Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: Nuova Linea di Videoregistratori Digitali Serie Hybrid Codice Prodotto: Differenti Codici a seconda

Dettagli

Blu Sky. Security System

Blu Sky. Security System Blu Sky Security System blu sky Chi siamo Blu Sky sviluppa e vende sistemi esclusivi per la visione e per i processi di immagine, realizza inoltre strumenti per il real time video e lo streaming. Elemento

Dettagli

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate.

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate. Software freeware per DVR ZR-DHC Software per reti Ethernet GMS-Lite 0/0/009- G//I Caratteristiche principali Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 0 DVR per un totale di telecamere

Dettagli

DVR H.264 960H Real Time

DVR H.264 960H Real Time Videoregistratori Digitali serie DR-FX 03/10/2014- G296/3/I Caratteristiche principali Disponibili nelle versioni a 4, 8 o 16 canali Compressione H.264 efficiente Registrazione ad alta risoluzione, fino

Dettagli

Unità di controllo della telecamera Speed Dome VDQA2010 Manuale Operativo

Unità di controllo della telecamera Speed Dome VDQA2010 Manuale Operativo Unità di controllo della telecamera Speed Dome VDQA2010 Manuale Operativo La ringraziamo per aver acquistato la nostra unità di controllo per Telecamere Speed Dome. Si prega di leggere questo manuale operativo

Dettagli

ELENCO E DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E DELLA FORNITURA (ALLEGATO A)

ELENCO E DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E DELLA FORNITURA (ALLEGATO A) REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Direzione generale Servizio tecnico e della prevenzione ELENCO E DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E DELLA FORNITURA (ALLEGATO A) Pubblico Incanto Det.

Dettagli

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE Facoltà di Ingegneria Master in Sicurezza e Protezione Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA TVCC Docente Fabio Garzia Ingegneria della Sicurezza w3.uniroma1.it/sicurezza

Dettagli

10 argomenti a favore dell over IP

10 argomenti a favore dell over IP Quello che i fornitori di telecamere analogiche non dicono 10 argomenti a favore dell over IP Le telecamere di rete non sono certo una novità, infatti il primo modello è stato lanciato nel 1996. Nei primi

Dettagli

Le reti di calcolatori

Le reti di calcolatori Le reti di calcolatori 1 La storia Computer grandi e costosi Gli utenti potevano accerdervi tramite telescriventi per i telex o i telegrammi usando le normali linee telefoniche Successivamente le macchine

Dettagli

Telecamere IP TB60M231-I/IR. Telecamere IP Megapixel Bullet a Led Day & Night Standard

Telecamere IP TB60M231-I/IR. Telecamere IP Megapixel Bullet a Led Day & Night Standard La nuova telecamera IP Megapixel Full HD linea MASTER Bettini rappresenta in termini di affidabilità e prestazioni un punto di riferimento nel mondo dei dispositivi dedicati ai sistemi di videosorveglianza

Dettagli

Registratori digitali versatili Divar Bosch Ridefiniscono il concetto di registrazione digitale

Registratori digitali versatili Divar Bosch Ridefiniscono il concetto di registrazione digitale Registratori digitali versatili Divar Bosch Ridefiniscono il concetto di registrazione digitale La nuova generazione di registratori digitali versatili Divar per il mondo analogico ed IP DVR Divar Next

Dettagli

WHITE PAPER. Perché Sony per la qualità delle immagini?

WHITE PAPER. Perché Sony per la qualità delle immagini? WHITE PAPER Perché Sony per la qualità delle immagini? Introduzione Perché Sony per la qualità delle immagini? Il futuro della videosorveglianza IP punta decisamente verso il Full HD. Molti produttori

Dettagli

Quali sono i vostri desideri?

Quali sono i vostri desideri? Banche e istituti finanziari Quali sono i vostri desideri? L'evoluzione della sicurezza in banca. Filiali bancarie. Sicurezza da tutte le angolazioni e in ogni area. Le filiali bancarie affrontano diverse

Dettagli

DESCRIZIONE PRODOTTI 0502 PRODOTTI DINAMIC

DESCRIZIONE PRODOTTI 0502 PRODOTTI DINAMIC DESCRIZIONE PRODOTTI 0502 Codice Prodotto Proprietà PRODOTTI DINAMIC DN000 dinanet BASE dinanet BASE - Porta di comunicazione e programmazione RS232 - Memoria dati tamponata 512 Kb - Memoria dati permanente

Dettagli

VIDEO SERVER GV-VS02

VIDEO SERVER GV-VS02 VIDEO SERVER GV-VS02 Il Video Server GV-VS02 è un convertitore a 2 canali audio/video che consente di trasformare qualsiasi telecamera analogica tradizionale in una telecamera di rete compatibile con sistemi

Dettagli

Guida Introduzione Prodotto

Guida Introduzione Prodotto GE Security Truvision TVR10 VideoRegistratore Digitale in Tempo Reale. Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: Videoregistratore Digitale a 4 ingressi della serie Truvision TVR10 con compressione H264

Dettagli

Premessa. Presentazione

Premessa. Presentazione Premessa Nexera nasce come società del settore ICT, con una forte focalizzazione sulla ricerca tecnologica, e, sin dall inizio della sua attività, ha concentrato la propria attenzione al settore della

Dettagli

Per essere inviato il dato deve essere opportunamente codificato in modo da poter essere trasformato in SEGNALE, elettrico oppure onda luminosa.

Per essere inviato il dato deve essere opportunamente codificato in modo da poter essere trasformato in SEGNALE, elettrico oppure onda luminosa. La trasmissione dell informazione N.R2 La comunicazione tra due calcolatori si realizza tramite lo scambio di dati su un canale di comunicazione, esiste quindi un TRASMETTITORE che invia dei dati e un

Dettagli

Reti di Calcolatori. Lezione 2

Reti di Calcolatori. Lezione 2 Reti di Calcolatori Lezione 2 Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come: UN INSIEME INTERCONNESSO DI CALCOLATORI AUTONOMI Tipi di Rete Le reti vengono classificate

Dettagli

LISTINO PREZZI CONSIGLIATO AL PUBBLICO (IVA esclusa)

LISTINO PREZZI CONSIGLIATO AL PUBBLICO (IVA esclusa) SECURITY EQUIPMENTS LISTINO PREZZI CONSIGLIATO AL PUBBLICO (IVA esclusa) "2 anni di garanzia su tutti i prodotti" (le caratteristiche e funzioni possono variare senza preavviso) DVR Motion detection JPEG2000

Dettagli

i nodi i concentratori le dorsali

i nodi i concentratori le dorsali RETI LOCALI Reti di computer collegati direttamente tra di loro in un ufficio, un azienda etc. sono dette LAN (Local Area Network). Gli utenti di una LAN possono condividere fra di loro le risorse quali

Dettagli

H3R. Videoregistrazione Digitale. Principali caratteristiche. Video Management Software GAMS

H3R. Videoregistrazione Digitale. Principali caratteristiche. Video Management Software GAMS è il software di centralizzazione immagini dedicato alla gestione di sistemi di videosorveglianza basati su apparati GAMS analogici e IP, che offre straordinarie potenzialità sia su reti cablate che wireless

Dettagli

SRG-120DU. Telecamera PTZ Full HD gestita in remoto con USB 3.0. Presentazione

SRG-120DU. Telecamera PTZ Full HD gestita in remoto con USB 3.0. Presentazione SRG-120DU Telecamera PTZ Full HD gestita in remoto con USB 3.0 Presentazione Telecamera PTZ da tavolo adatta a PC con zoom ottico 12x e High Frame Rate di 60 fps, ideale per i settori corporate, education

Dettagli

Dome motorizzate Colore, Day&Night e WideDynamic

Dome motorizzate Colore, Day&Night e WideDynamic Dome motorizzate Colore, Day&Night e WideDynamic Dome motorizzate Serie ZC-PTxxxP/XT 01/01/2010 - G082/8/I Dome motorizzate Caratteristiche principali La serie ZC-PT comprende diversi modelli dalle differenti

Dettagli

Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE

Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE SISTEMA DI GESTIONE IMPIANTI DI SICUREZZA OLTRE LA SICUREZZA DEL SINGOLO LUOGO, VERSO IL CONTROLLO INTEGRATO DEGLI ASSET

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE DISTRIBUTORE UNICO PER L ITALIA PROTELCOM srl Via G. Mazzini 70/f 20056 Trezzo sull Adda (MI) tel 02/90929532 fax 02/90963549 Una soluzione

Dettagli

Manuale di installazione del software di Controllo Surv-Controller Ver.3.0

Manuale di installazione del software di Controllo Surv-Controller Ver.3.0 Manuale di installazione del software di Controllo Surv-Controller Ver.3.0 1 Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Specifiche tecniche... 3 Installazione del software... 4 Collegamenti della porta seriale

Dettagli

Server e Gateway VSoIP Pro

Server e Gateway VSoIP Pro IP video Server e Gateway VSoIP Pro Software VSoIP Server 3.1 15/06/2012- G215/1/I Caratteristiche principali VSoIP 3.1 Suite è il sistema di gestione video GANZ per reti Ethernet basato su una reale topologia

Dettagli

SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE

SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE edition 02 Sistemi per la Videoregistrazione Digitale I DVR stand alone sono la moderna soluzione per l immagazzinamento delle video riprese, essi rappresentano

Dettagli