AUTOMAZIONE E MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI ASPETTI LEGISLATIVI ED INSTALLATIVI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AUTOMAZIONE E MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI ASPETTI LEGISLATIVI ED INSTALLATIVI"

Transcript

1 AUTOMAZIONE E MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI ASPETTI LEGISLATIVI ED INSTALLATIVI

2 GENERALITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO UNI EN :2004 Porte e cancelli industriali, commerciali e da garage - Norma di prodotto - Prodotti senza caratteristiche di resistenza al fuoco o controllo del fumo UNI EN 12453:2002 Porte e cancelli industriali, commerciali e da autorimessa - Sicurezza in uso di porte motorizzate - Requisiti UNI EN 12445:2002 Porte e cancelli industriali, commerciali e da autorimessa - Sicurezza in uso di porte motorizzate - Metodi di prova Decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1996 n.459 Regolamento per l'attuazione delle Direttive 89/392/CEE, 91/368/CEE, 93/44/CEE e 93/68/CEE concernenti il riavvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alle macchine

3 GENERALITA APPLICABILITA LEGGE L AUTOMAZIONE DEI CANCELLI E ESCLUSA DALL AMBITO DI APPLICA- ZIONE DELLA LEGGE 46/90 NORME PER LA SICUREZZA DEGLI IMPIAN- TI IN QUANTO NON CLASSIFICABILE COME IMPIANTO ELETTRICO O ELETTRONICO. PERTANTO L INSTALLATORE NON E TENUTO AL RILASCIO DELLA DI- CHIARAZIONE DI CONFORMITA AI SENSI DELLA LEGGE 46/90.

4 GENERALITA DIRETTIVA MACCHINE D.P.R. 459/96 La legislazione italiana considera l insieme di cancello + automazione e motorizzazione come una macchina. Pertanto chi vende e motorizza una porta/cancello manuale esistente, diventa il costruttore della macchina porta/cancello motorizzata e deve realizzare e conservare il fascicolo tecnico, come previsto dall allegato V della Direttiva Macchine D.P.R. 459/96.

5 GENERALITA FASCICOLO TECNICO Il fascicolo tecnico DEVE contenere i seguenti documenti: 1) Disegno complessivo della porta/cancello motorizzata (solitamente presente nel manuale di installazione fornito dal fabbricante). 2) Schema dei collegamenti elettrici e dei circuiti di comando (solitamente presente nel manuale di installazione fornito dal fabbricante). 3) Analisi dei rischi comprendente l elenco dei rischi presenti nell uso della porta/cancello e la descrizione delle soluzioni adottate. 4) manuali di installazione e manutenzione della porta/cancello e dei componenti utilizzati (fornito dal fabbricante). N.B. Il fascicolo tecnico non deve essere consegnato al cliente ma conservato dall installatore e tenuto a disposizione delle autorità nazionali competenti per almeno dieci anni a decorrere dalla data di costruzione della porta/cancello motorizzata.

6 GENERALITA DOCUMENTAZIONE DA CONSEGNARE ALL UTILIZZATORE L installatore DEVE consegnare all utilizzatore finale la seguente documentazione 1) Istruzioni per l uso e le avvertenze generali per la sicurezza completando eventualmente, quelle presenti nel manuale di installazione della porta/cancello fornito dal fabbricante. 2) registro di manutenzione 2) dichiarazione CE di conformità L installatore deve inoltre compilare l etichetta o la targa completa di marcatura CE e applicarla sulla porta/cancello motorizzata.

7 ESEMPIO DI TARGA CON MARCATURA CE GENERALITA

8 ZONE DI RISCHIO CANCELLI SCORREVOLI

9 RISCHI DOVUTI AL MOVIMENTO CANCELLI SCORREVOLI

10 ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE CANCELLI SCORREVOLI SCHIACCIAMENTO SUL BORDO DI CHIUSURA Misurare le forze di chiusura mediante l apposito strumento richiesto dalla norma EN 12445, come indicato in figura. Verificare che i valori misurati dallo strumento siano inferiori a quelli previsti dalla norma. Se i valori delle forze risultano superiori, installare un dispositivo di protezione conforme alla norma EN (ad esempio una costa sensibile)

11 IMPATTO SUL BORDO DI CHIUSURA Per ridurre il rischio di impatto tra l anta scorrevole e le persone (o veicoli), installare una coppia di fotocellule (preferibilmente dalla parte esterna) come indicato in figura (altezza consigliata 500 mm). Nei casi in cui lo spessore dell anta è maggiore di 150 mm, oppure quando il rischio di impatto è elevato (come ad esempio, la presenza di bambini incustoditi), installare una seconda coppia di fotocellule (dalla parte interna), come indicato in figura (altezza consigliata 500 mm). ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE CANCELLI SCORREVOLI

12 ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE IMPATTO E SCHIACCIAMENTO NELL AREA DI APERTURA Rispettare le distanze di sicurezza CANCELLI SCORREVOLI oppure installare un dispositivo di protezione conforme alla norma EN (ad esempio una costa sensibile)

13 CESOIAMENTO TRA L ANTA SCORREVOLE E LE PARTI FISSE DURANTE IL MOVIMENTO DI APERTURA E CHIUSURA L anta del cancello scorrevole e la recinzione devono essere prive di feritoie; oppure le feritoie devono essere ricoperte da una rete le cui dimensioni della maglia dipendono dalla distanza dell anta dalla recinzione secondo quanto previsto dalla normativa. ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE CANCELLI SCORREVOLI

14 ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE CANCELLI SCORREVOLI RISCHI ELETTRICI SICUREZZA ED AFFIDABILITA DELL AUTOMAZIONE 1) Eseguire i collegamenti elettrici, il collegamento alla rete, i collegamenti di terra e le relative verifiche, in osservanza alle norme vigenti e come indicato nel manuale di installazione del gruppo azionamento. 2) Installare un interruttore onnipolare per il sezionamento elettrico della portacancello. Tale interruttore dovrà essere posizionato e protetto da attivazioni involontarie o non autorizzate. 3) Installare i comandi (ad esempio il selettore a chiave) in modo che l utilizzatore non si trovi in una zona pericolosa, e verificare che il significato dei comandi sia capito dall utilizzatore (ad esempio il selettore di funzioni). 4) Se opportuno, installare un comando di arresto di emergenza conforme alla norma EN ) E opportuno installare, in posizione visibile, il lampeggiante che segnala il movimento dell anta.

15 CANCELLI SCORREVOLI COMPONENTI AUTOMAZIONE MOTORIDUTTORE

16 CANCELLI SCORREVOLI COMPONENTI AUTOMAZIONE FOTOCELLULE

17 CANCELLI SCORREVOLI COMPONENTI AUTOMAZIONE COSTA A FILO

18 ZONE DI RISCHIO CANCELLI A BATTENTE

19 RISCHI DOVUTI AL MOVIMENTO CANCELLI A BATTENTE

20 ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE CANCELLI A BATTENTE SCHIACCIAMENTO SUL BORDO DI CHIUSURA Misurare le forze di chiusura mediante l apposito strumento richiesto dalla norma EN 12445, come indicato in figura. Nel caso di cancelli a due ante, la forza di chiusura va misurata un anta alla volta. Verificare che i valori misurati dallo strumento siano inferiori a quelli previsti dalla norma. Se i valori delle forze risultano superiori, installare un dispositivo di protezione conforme alla norma EN (ad esempio una costa sensibile)

21 ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE CANCELLI A BATTENTE Se i valori delle forze risultano superiori, installare un dispositivo di protezione conforme alla norma EN (ad esempio una costa sensibile) Ante con chiusura sovrapposta e ritardata Ante con chiusura simultanea

22 ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE IMPATTO E SCHIACCIAMENTO NELL AREA DI APERTURA Rispettare le distanze di sicurezza CANCELLI A BATTENTE oppure installare un dispositivo di protezione conforme alla norma EN (ad esempio una costa sensibile)

23 ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE CANCELLI A BATTENTE IMPATTO NELL AREA DI CHIUSURA E DI APERTURA Installare due coppie di fotocellule (altezza consigliata 500 mm) in modo tale da rilevare la presenza del parallelepipedo di prova (altezza 700 mm) posizionato come indicato in figura.

24 ANALISI DEL RISCHIO E SOLUZIONI DA ADOTTARE CANCELLI A BATTENTE RISCHI ELETTRICI SICUREZZA ED AFFIDABILITA DELL AUTOMAZIONE 1) Eseguire i collegamenti elettrici, il collegamento alla rete, i collegamenti di terra e le relative verifiche, in osservanza alle norme vigenti e come indicato nel manuale di installazione del gruppo azionamento. 2) Installare un interruttore onnipolare per il sezionamento elettrico della portacancello. Tale interruttore dovrà essere posizionato e protetto da attivazioni involontarie o non autorizzate. 3) Installare i comandi (ad esempio il selettore a chiave) in modo che l utilizzatore non si trovi in una zona pericolosa, e verificare che il significato dei comandi sia capito dall utilizzatore (ad esempio il selettore di funzioni). 4) Se opportuno, installare un comando di arresto di emergenza conforme alla norma EN ) E opportuno installare, in posizione visibile, il lampeggiante che segnala il movimento dell anta.

25 CANCELLI A BATTENTE COMPONENTI AUTOMAZIONE ATTUATORE ELETTROMECCANICO

26 SCHEMA DI INSTALLAZIONE

27 SCHEMA DI INSTALLAZIONE

28 SCHEMA ELETTRICO

INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN

INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN 12445 Con la

Dettagli

GUIDA UNAC N. 5 PER L INSTALLAZIONE DI PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN 12453 - EN 12445

GUIDA UNAC N. 5 PER L INSTALLAZIONE DI PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN 12453 - EN 12445 Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 5 PER L INSTALLAZIONE DI PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN 12453 - EN 12445 Con la presente pubblicazione

Dettagli

LEGENDA DEI RISCHI MECCANICI DOVUTI AL MOVIMENTO

LEGENDA DEI RISCHI MECCANICI DOVUTI AL MOVIMENTO Installatore: GUIDA TAU PER LA MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN 12453, EN 12445 Con la presente

Dettagli

Verifica ed analisi dei rischi per cancelli scorrevoli

Verifica ed analisi dei rischi per cancelli scorrevoli Verifica ed analisi dei rischi per cancelli scorrevoli Rev 3.00 In conformità alla Direttiva Macchine 98/37/CE e alle parti applicabili delle norme EN 13241-1; EN 12453; EN 12445; EN 12635. 01/09/2007

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 9 PER L INSTALLAZIONE DEI CANCELLI MOTORIZZATI A SCORRIMENTO VERTICALE DAL BASSO VERSO L ALTO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 1 PER LA MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1,

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) INSTALLAZIONE DI PORTE BASCULANTI DA GARAGE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILE DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN 12445

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 8 PER L INSTALLAZIONE DI BARRIERE MOTORIZZATE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 5 PER LA MOTORIZZAZIONE DELLE PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN

Dettagli

LEGENDA DEI RISCHI MECCANICI DOVUTI AL MOVIMENTO

LEGENDA DEI RISCHI MECCANICI DOVUTI AL MOVIMENTO Installatore: GUIDA TAU PER LA MOTORIZZAZIONE DELLE PORTE BASCULANTI DA GARAGE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN 12453, EN 12445 Con la

Dettagli

CORSO NORME & DIRETTIVE GUIDE UNAC

CORSO NORME & DIRETTIVE GUIDE UNAC CORSO NORME & DIRETTIVE GUIDE UNAC Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 1 PER LA MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI

Dettagli

GUIDA UNAC N. 11 PER LA MOTORIZZAZIONE DELLE PORTE PEDONALI BATTENTI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME

GUIDA UNAC N. 11 PER LA MOTORIZZAZIONE DELLE PORTE PEDONALI BATTENTI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 11 PER LA MOTORIZZAZIONE DELLE PORTE PEDONALI BATTENTI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME pren 12650-1* - pren 12650-2*

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 6 PER LA MOTORIZZAZIONE DELLE SERRANDE E DEI PORTONI A SCORRIMENTO VERTICALE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 3 PER LA MOTORIZZAZIONE DELLE PORTE BASCULANTI DA GARAGE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN

Dettagli

GUIDA UNAC N. 10 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME

GUIDA UNAC N. 10 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 10 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME pren 12650-1* - pren 12650-2*

Dettagli

GUIDA UNAC N. 11 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI BATTENTI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME

GUIDA UNAC N. 11 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI BATTENTI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 11 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI BATTENTI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME pren 12650-1* - pren 12650-2* *

Dettagli

AGGIORNAMENTO NORMATIVO CANCELLI MOTORIZZATI. Lussorio Luca

AGGIORNAMENTO NORMATIVO CANCELLI MOTORIZZATI. Lussorio Luca AGGIORNAMENTO NORMATIVO CANCELLI MOTORIZZATI Lussorio Luca INFORTUNI DOMESTICI OGNI ANNO IN ITALIA SI HANNO 30.000 INFORTUNI DOMESTICI DENUNCIATI (*) CHE CAUSANO CIRCA 7.000 VITTIME SI STIMANO CIRCA 15

Dettagli

TAU S.r.l. Linee guida per le automazioni, secondo le nuove norme europee EN 13241-1, EN 12445 ed EN 12453

TAU S.r.l. Linee guida per le automazioni, secondo le nuove norme europee EN 13241-1, EN 12445 ed EN 12453 TAU S.r.l. Linee guida per le automazioni, secondo le nuove norme europee EN 13241-1, EN 12445 ed EN 12453 Dal 31 maggio 2001, gli impianti per cancelli automatici ad uso promiscuo (carrabile-pedonale)

Dettagli

Cancelli motorizzati Normativa ed installazione 1. Normativa

Cancelli motorizzati Normativa ed installazione 1. Normativa Cancelli motorizzati Normativa ed installazione 1. Normativa Il primo agosto 2002 sono state pubblicate, da parte dell UNI le versioni in lingua italiana delle norme europee EN 12453 ed EN 12445 (datate

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEL FASCICOLO TECNICO DI PORTE E CANCELLI MOTORIZZATI AI SENSI DELLA DIRETTIVA MACCHINE (89/392/CEE)

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEL FASCICOLO TECNICO DI PORTE E CANCELLI MOTORIZZATI AI SENSI DELLA DIRETTIVA MACCHINE (89/392/CEE) Costruttore: (Nome, indirizzo, telefono) FEDERAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI NAZIONALI DELL INDUSTRIA MECCANICA VARIA ED AFFINE ASSOCIAZIONE NAZIONALE COSTRUTTORI DI INFISSI MOTORIZZATI E DI AUTOMATISMI PER

Dettagli

SEQUENZA PER LA DOCUMENTAZIONE DELLA CONFORMITÀ AI REQUISITI ESSENZIALI DELL'AUTOMAZIONE

SEQUENZA PER LA DOCUMENTAZIONE DELLA CONFORMITÀ AI REQUISITI ESSENZIALI DELL'AUTOMAZIONE N. Doc.: Timbro Installatore versione 2.0-01/08 Valutazione redatta in conformità alla vigente Direttiva Macchine 98/37/CE 2006/42/CE - 98/79/CE Punti/Azioni SEQUENZA PER LA DOCUMENTAZIONE DELLA CONFORMITÀ

Dettagli

REGISTRO DI MANUTENZIONE

REGISTRO DI MANUTENZIONE Ai sensi della Direttiva Macchine 2006/42 CE La manutenzione viene effettuata solo su richiesta del cliente, il quale si assume la responsabilità della mancata attuazione del piano di manutenzione previsto

Dettagli

Attenti al can. cello

Attenti al can. cello Varese Ville Ponti sabato 28 giugno 2014 FAST INFORMATION LA NUOVA FRONTIERA DELL AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE Attenti al can. cello relatore: Ing. Guido Martinoli June 28, 2014 Slide 1 SOMMARIO Il cancello

Dettagli

Cancelli motorizzati (Scheda) CANCELLI MOTORIZZATI. Ultimo aggiornamento: 1 apr. 2007. Sistema di alimentazione: TT. Norme di riferimento:

Cancelli motorizzati (Scheda) CANCELLI MOTORIZZATI. Ultimo aggiornamento: 1 apr. 2007. Sistema di alimentazione: TT. Norme di riferimento: CANCELLI MOTORIZZATI Sistema di alimentazione: TT Norme di riferimento: o Norma UNI EN 12427 Porte e cancelli industriali, commerciali e da garage - Permeabilità all'aria - Metodo di prova ; o Norma UNI

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ (DEL FABBRICANTE)*

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ (DEL FABBRICANTE)* ISO 9001:2000 CROCI S.p.A. Via Emilia, 732 47032 Bertinoro (FC) ITALY Tel : (+39) 0543-448050 Fax : (+39) 0543-448229 E-Mail: info@croci.com http:// www.croci.com Cap.Soc. 4.000.000,00 i.v. C.C.I.A.A.

Dettagli

ATTENTI AL CAN...CELLO - Ing. Guido Martinoli -

ATTENTI AL CAN...CELLO - Ing. Guido Martinoli - ATTENTI AL CAN...CELLO - - Quando si pensa a un condominio, si apprezzano in genere le sue caratteristiche statiche e strutturali (volume, numero piani, appartamenti), estetiche (forma, integrazione ambientale,

Dettagli

SECONDO DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE

SECONDO DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE STRABUC FADINI FADINI l'apricancello NORMATIVE DI SICUREZZA PROCEDURE DI INSTALLAZIONE DI CANCELLI, PORTONI E BARRIERE AUTOMATICHE NEL RISPETTO DELLE NORMATIVE DI SICUREZZA EN 12453 ED EN 12445 FADINI

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE

MANUALE D USO E MANUTENZIONE MANUALE D USO E MANUTENZIONE PORTA BASCULANTE Manuale / Automatizzata A cura della : Sistema Qualità ISO MANUALE D USO E MANUTENZIONE Pagina 2 di 19 INDICE 1 - LETTERA ALLA CONSEGNA... 3 2 INFORMAZIONI

Dettagli

DIRETTIVA MACCHINE & NORME ARMONIZZATE

DIRETTIVA MACCHINE & NORME ARMONIZZATE DIRETTIVA MACCHINE & NORME ARMONIZZATE PORTE, CANCELLI E BARRIERE Le norme di sicurezza nelle automazioni: dalla UNI 8612 alla Direttiva macchine 2006/42CE UNI 8612 definire i criteri costruttivi e i

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE. delle chiusure automatizzate

GUIDA ALL INSTALLAZIONE. delle chiusure automatizzate GUIDA ALL INSTALLAZIONE delle chiusure automatizzate 2 G U I D A A L L I N S TA L L A Z I O N E INDICE INTRODUZIONE 3 SCOPO DELLA GUIDA 3 RESPONSABILITÀ 3 OBBLIGHI DI LEGGE 3 Cosa bisogna fare: il FASCICOLO

Dettagli

Presentazione del software per la marcatura ce dei cancelli

Presentazione del software per la marcatura ce dei cancelli Presentazione del software per la marcatura ce dei cancelli martedì 30 novembre 2010 - ore 20,30 treviso - Viale montegrappa, 34/2 nuova sede confartigianato marca trevigiana La Direttiva Europea Prodotti

Dettagli

Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE

Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE La Direttiva Prodotti da Costruzione 89/106/CEE impone la marcatura CE dei materiali utilizzati in edilizia. È un

Dettagli

F.A.Q.: le domande più frequenti riguardanti direttive e norme europee per porte e cancelli motorizzati con le risposte UNAC MARCATURA CE

F.A.Q.: le domande più frequenti riguardanti direttive e norme europee per porte e cancelli motorizzati con le risposte UNAC MARCATURA CE F.A.Q.: le domande più frequenti riguardanti direttive e norme europee per porte e cancelli motorizzati con le risposte UNAC www.associazioneunac.it unac@anima-it.com 3 a edizione maggio 2005 MARCATURA

Dettagli

GUIDA ALLA SICUREZZA. per l installazione di automatismi per cancelli, portoni e barriere secondo la norma UNI 8612

GUIDA ALLA SICUREZZA. per l installazione di automatismi per cancelli, portoni e barriere secondo la norma UNI 8612 per l installazione di automatismi per cancelli, portoni e barriere secondo la norma UNI 8612 NOTA INTRODUTTIVA NOTA INTRODUTTIVA La presente : guida alla sicurezza per l installazione di automatismi per

Dettagli

Guida ai fini della Marcatura CE di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE

Guida ai fini della Marcatura CE di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE Guida ai fini della Marcatura CE di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE La Direttiva Prodotti da Costruzione 89/106/CEE impone la marcatura CE dei materiali utilizzati in edilizia. È

Dettagli

Ditec LUXO Automazione per cancelli a battente

Ditec LUXO Automazione per cancelli a battente Ditec LUXO Automazione per cancelli a battente (istruzioni originali) IP2128IT Manuale Tecnico www.ditecentrematic.com Indice Argomento Pagina 1. Avvertenze generali per la sicurezza 5 2. Dichiarazione

Dettagli

COACERVO NORMATIVO. 1 Nel seguito si fa riferimento, per semplicità, ai cancelli, essendo

COACERVO NORMATIVO. 1 Nel seguito si fa riferimento, per semplicità, ai cancelli, essendo COACERVO RMATIVO CANCELLI MOTORIZZATI DIRETTIVE, MARCATURA, DICE, DICO E RESPONSABILITÀ Cancelli motorizzati. L installazione di cancelli e porte motorizzate è soggetta alle direttive europee (tra le quali

Dettagli

DIRETTIVA MACCHINE NORME ARMONIZZATE APPLICABILI SOLUZIONI TECNICHE. Ordine Ingegneri di Taranto (TA), 23 Settembre 2015

DIRETTIVA MACCHINE NORME ARMONIZZATE APPLICABILI SOLUZIONI TECNICHE. Ordine Ingegneri di Taranto (TA), 23 Settembre 2015 DIRETTIVA MACCHINE NORME ARMONIZZATE APPLICABILI SOLUZIONI TECNICHE Ordine Ingegneri di Taranto (TA), 23 Settembre 2015 PORTE, CANCELLI E BARRIERE Le norme di sicurezza nelle automazioni: dalla UNI 8612

Dettagli

La Marcatura CE. Normativa CPD (Costruction Production Directive)

La Marcatura CE. Normativa CPD (Costruction Production Directive) La Marcatura CE Normativa CPD (Costruction Production Directive) Cos'è La direttiva comunitaria 89/106/CE definisce i nuovi obblighi e responsabilità per i Produttori di tutti i prodotti da costruzione

Dettagli

PRINCIPALI DEFINIZIONI ATTREZZATURA DI LAVORO

PRINCIPALI DEFINIZIONI ATTREZZATURA DI LAVORO Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole La sicurezza delle macchine MODULO A Unità didattica A4.1 CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03 PRINCIPALI DEFINIZIONI

Dettagli

1) QUALI BENI MOBILI SONO INTERESSATI DALLA MESSA A NORMA? 2) QUALI SONO LE NORMATIVE DI RIFERIMENTO TECNICO CHE

1) QUALI BENI MOBILI SONO INTERESSATI DALLA MESSA A NORMA? 2) QUALI SONO LE NORMATIVE DI RIFERIMENTO TECNICO CHE 1) QUALI BENI MOBILI SONO INTERESSATI DALLA MESSA A NORMA? 2) QUALI SONO LE NORMATIVE DI RIFERIMENTO TECNICO CHE RIGUARDANO LA VENDITA DEI MACCHINARI? Pagina 1 di 18 Convegno fallimentare - 9 novembre

Dettagli

SAFETY SERVICE. Valutazione dei rischi

SAFETY SERVICE. Valutazione dei rischi SAFETY SERVICE Valutazione dei rischi AZIENDA: DATA: MACCHINA: REFERENTE (Cliente): IL TECNICO VERBALIZZANTE (Safety Service): IL RESPONSABILE TECNICO (Safety Service): IL RESPONSABILE DEL SERVICE: TRASMESSO

Dettagli

V2 ELETTRONICA SPA ATTUATORE ELETTROMECCANICO IRREVERSIBILE CON BRACCIO SNODATO PER CANCELLI A BATTENTE

V2 ELETTRONICA SPA ATTUATORE ELETTROMECCANICO IRREVERSIBILE CON BRACCIO SNODATO PER CANCELLI A BATTENTE V2 ELETTRONICA SPA Corso Principi di Piemonte, 65/67-12035 RACCONIGI (CN) ITALY tel. +39 01 72 81 24 11 fax +39 01 72 84 050 info@v2elettronica.com www.v2home.com IL n.159-a EDIZ. 26/06/2006 I GB F D E

Dettagli

Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE

Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE La direttiva prodotti da costruzione 89/106 (CPD) impone la marcatura CE dei materiali utilizzati in edilizia. È un

Dettagli

SERRANDA INDUSTRIALE MOTORIZZATA MANUALE D USO E MANUTENZIONE

SERRANDA INDUSTRIALE MOTORIZZATA MANUALE D USO E MANUTENZIONE SERRANDA INDUSTRIALE MOTORIZZATA MANUALE D USO E MANUTENZIONE INDICE 2 LETTERA ALLA CONSEGNA INFORMAZIONI GENERALI Identificazione della macchina Dati del costruttore Servizio assistenza tecnica Garanzia

Dettagli

Marcatura CE Cancelli

Marcatura CE Cancelli SB studio www.essebistudio.com www.marcatura-ce-cancelli.com Marcatura CE Cancelli SB studio di Bertolo Sergio Borgo Treviso 152/C 31033 Castelfranco Veneto TV Direttiva Prodotti da Costruzione CPD 89/106/CEE

Dettagli

GUIDA UNAC N. 1 PER L INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN EN 12445

GUIDA UNAC N. 1 PER L INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN EN 12445 Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 1 PER L INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN 12453 - EN 12445 Con la presente pubblicazione

Dettagli

Buongiorno Professionisti dell'installazione

Buongiorno Professionisti dell'installazione Buongiorno Professionisti dell'installazione _ Guida all installazione delle chiusure automatizzate 2015 CARDIN TELCOMA SERVICE QUESTO DISPOSITIVO PALMARE DIGITALE PER LA MISURAZIONE DELLE FORZE STATICHE

Dettagli

SW2 SW4 SW5 ISTRUZIONI D USO PER PORTE A BATTENTE AUTOMATICHE

SW2 SW4 SW5 ISTRUZIONI D USO PER PORTE A BATTENTE AUTOMATICHE ISTRUZIONI D USO PER PORTE A BATTENTE AUTOMATICHE SW2 SW4 SW5 FACE S.p.A. Viale delle Industrie, 74-31030 Dosson di Casier (TV) - Italy E-mail: info@facespa.it \ Fax +39 0422 380414 \ Phone +39 0422 492730

Dettagli

Ditec OBBI Automazione per cancelli a battente (istruzioni originali)

Ditec OBBI Automazione per cancelli a battente (istruzioni originali) Ditec OBBI Automazione per cancelli a battente (istruzioni originali) IP1639IT Manuale Tecnico www.ditecentrematic.com 4 IP1639IT - 2014-02-17 Indice Argomento Pagina 1. Avvertenze generali per la sicurezza

Dettagli

Ditec DOR Automazione per portoni a libro

Ditec DOR Automazione per portoni a libro Ditec DOR Automazione per portoni a libro (Istruzioni originali) IP1783IT Manuale Tecnico www.ditecentrematic.com Indice Argomento Pagina 1. Avvertenze generali per la sicurezza 5 2. Dichiarazione di incorporazione

Dettagli

GUIDA UNAC N. 2 PER L INSTALLAZIONE DEI CANCELLI A BATTENTE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN EN 12445

GUIDA UNAC N. 2 PER L INSTALLAZIONE DEI CANCELLI A BATTENTE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN EN 12445 Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 2 PER L INSTALLAZIONE DEI CANCELLI A BATTENTE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN 12453 - EN 12445 Con la presente pubblicazione

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

VIE D ESODO E USCITE DI SICUREZZA

VIE D ESODO E USCITE DI SICUREZZA VIE D ESODO E USCITE DI SICUREZZA MINISTERO DELL'INTERNO MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 1 DELLA LEGGE 3 AGOSTO 2007, N. 123, IN MATERIA DI TUTELA DELLA SALUTE

Dettagli

LA MANUTENZIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO SECONDO IL DLgs 81/08

LA MANUTENZIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO SECONDO IL DLgs 81/08 LA MANUTENZIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO SECONDO IL DLgs 81/08 DEFINIZIONE Per manutenzione di un impianto elettrico si intende l insieme delle attività tecnico-gestionali e dei lavori necessari per conservare

Dettagli

INDICAZIONI TECNICHE RELATIVE ALLE MISURE DI PROTEZIONE DA ADOTTARE PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI

INDICAZIONI TECNICHE RELATIVE ALLE MISURE DI PROTEZIONE DA ADOTTARE PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI 5 INDICAZIONI TECNICHE RELATIVE ALLE MISURE DI PROTEZIONE DA ADOTTARE PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI PREMESSA Il presente paragrafo è stato elaborato a partire dalle situazioni di pericolo individuate dall

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA IN CONDOMINIO

SICUREZZA ELETTRICA IN CONDOMINIO ITE Bassi in collaborazione con Federamministratori Corso per amministratori condominiali SICUREZZA ELETTRICA IN CONDOMINIO Relatore: Dott. Ing. Donati Bassano PRINCIPALI LEGGI E NORMATIVE Legge 220/12:

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 1 PER LA MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN

Dettagli

La gestione delle modifiche su macchine/linee esistenti: errori comuni, criticità e corretta prassi da seguire

La gestione delle modifiche su macchine/linee esistenti: errori comuni, criticità e corretta prassi da seguire SICUREZZA MACCHINE: Marcatura CE: La gestione delle modifiche su macchine/linee esistenti: errori comuni, criticità e corretta prassi da seguire - 21 ottobre 2010 Relatore: Marino Zalunardo Con il patrocinio

Dettagli

GUIDA UNAC N. 5 PER L INSTALLAZIONE DI PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN EN 12445

GUIDA UNAC N. 5 PER L INSTALLAZIONE DI PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN EN 12445 Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 5 PER L INSTALLAZIONE DI PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN 12453 - EN 12445 Con la presente pubblicazione

Dettagli

MOTORIZZZIONE CNCELLI BTTENTE in conformità alla direttiva macchine 006/4/CE e alle parti applicabili delle norme EN 34-, EN 453, EN 445 meccanica FDINI Tutte le rappresentazioni grafiche e i disegni di

Dettagli

Più sicuri. www.allegraimpianti.it. Decreto 23 luglio 2009. In ascensore. con la nuova normativa nazionale per la sicurezza

Più sicuri. www.allegraimpianti.it. Decreto 23 luglio 2009. In ascensore. con la nuova normativa nazionale per la sicurezza Più sicuri Via C. Perazzi, 54-28100 Novara Tel. 0321 467313 Fax 0321 491434 Mail: info@allegraimpianti.it www.allegraimpianti.it In ascensore con la nuova normativa nazionale per la sicurezza Decreto 23

Dettagli

LA SICUREZZA DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE

LA SICUREZZA DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE LA SICUREZZA DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE Torino 21-23 marzo 2006 ABAG SRL http:// www.abag.it 1 CONSIDERAZIONI GENERALI E DEFINIZIONI cos'è la marcatura ce chi ne va soggetto e quali direttive occorre

Dettagli

LA SICUREZZA NELL AMBIENTE DI LAVORO NELLE IMPRESE DELLE MATERIE PLASTICHE E GOMMA

LA SICUREZZA NELL AMBIENTE DI LAVORO NELLE IMPRESE DELLE MATERIE PLASTICHE E GOMMA LA SICUREZZA NELL AMBIENTE DI LAVORO NELLE IMPRESE DELLE MATERIE PLASTICHE E GOMMA LIUC Università Carlo Cattaneo 7 giugno 2010 intervento di Norberto Canciani ASL Milano LA SICUREZZA NELL AMBIENTE DI

Dettagli

SICUREZZA E IGIENE NELLA SCUOLA E NEL LAVORO

SICUREZZA E IGIENE NELLA SCUOLA E NEL LAVORO SICUREZZA E IGIENE NELLA SCUOLA E NEL LAVORO RISCHIO MECCANICO 1 MACCHINE E ATTREZZATURE GESTIONE ADEGUATEZZA AL AL LAVORO DA DA SVOLGERE IDONEITA AI AI FINI FINI DELLA SICUREZZA E SALUTE CORRETTO UTILIZZO

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 2 PER LA MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI A BATTENTE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN

Dettagli

P O R TA PA L L E T 8 5-1 1 0 R E T i A n T i c A d u TA E d i v i s O R i E

P O R TA PA L L E T 8 5-1 1 0 R E T i A n T i c A d u TA E d i v i s O R i E 85-110 reti anticaduta e divisorie 85-110 RAL 1021 Paracolpi lamiera GIALLO FLUORESCENTE Paracolpi polietilene ZINCATO Fiancate, correnti e accessori Scaffalatura interamente realizzata in lamiera di acciaio

Dettagli

MOTORIZZAZIONE DI CANCELLI A BATTENTE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN 12453, EN

MOTORIZZAZIONE DI CANCELLI A BATTENTE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN 12453, EN Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) MOTORIZZAZIONE DI CANCELLI A BATTENTE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN 12453, EN 12445 Con la

Dettagli

INFORMATIVA EN 12445 EN 12453. Tratto da Chiusure Sicure

INFORMATIVA EN 12445 EN 12453. Tratto da Chiusure Sicure INFORMATIVA EN 12445 EN 12453 Tratto da Chiusure Sicure Relatore Ing. D.Biason INFORMATIVA CHIUSURE SICURE (FONTE MICROTRONICS relatore Ing. Biason) ATTENZIONE!!! Si consiglia di attenersi alle regole

Dettagli

Tagliafuoco. Manuale. Serranda industriale motorizzata. d uso e manutenzione

Tagliafuoco. Manuale. Serranda industriale motorizzata. d uso e manutenzione La Greppi Antonio SpA si riserva la facoltà di apportare tutte le variazioni necessarie per il miglioramento dei prodotti - Edizione 1-2005 Certificazioni Greppi Antonio SpA, Tecnoserranda Srl e Penta

Dettagli

Lo standard accettato per le macchine non marcate CE L allegato V del D. Lgs.. 81/08

Lo standard accettato per le macchine non marcate CE L allegato V del D. Lgs.. 81/08 Lo standard accettato per le macchine non marcate CE L allegato V del D. Lgs.. 81/08 Bologna - 4 maggio 2011 Ing. Mario Alvino Coordinatore Operativo CTS L Allegato V del Testo Unico tratta i requisiti

Dettagli

Norma europea EN 12445: Novembre 2000

Norma europea EN 12445: Novembre 2000 Norma europea EN 12445: Novembre 2000 PORTE E CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI E DA AUTORIMESSA SICUREZZA D USO DELLE PORTE MOTORIZZATE METODI DI PROVA INTRODUZIONE Questa norma europea è stata preparata

Dettagli

2.4.16 Isola robotizzata D.Lgs. 81/08 All. V e VI, DPR 459/96 All. I, UNI EN ISO 10218:2006

2.4.16 Isola robotizzata D.Lgs. 81/08 All. V e VI, DPR 459/96 All. I, UNI EN ISO 10218:2006 2.4.16 Isola robotizzata D.Lgs. 81/08 All. V e VI, DPR 459/96 All. I, UNI EN ISO 10218:2006 Macchina o insieme di macchine asservite nella manipolazione del materiale o nell esecuzione delle lavorazioni

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per il Mercato, la Concorrenza, il Consumatore, la Vigilanza e la Normativa Tecnica Il Direttore Generale VISTO il Regolamento (UE) n. 305/2011 del

Dettagli

Ministero delle infrastrutture e trasporti CONSIGLIO SUPERIORE DEI LAVORI PUBBLICI Servizio Tecnico Centrale IL PRESIDENTE REGGENTE

Ministero delle infrastrutture e trasporti CONSIGLIO SUPERIORE DEI LAVORI PUBBLICI Servizio Tecnico Centrale IL PRESIDENTE REGGENTE Ministero dello sviluppo economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione XIV Organismi notificati e Sistemi di accreditamento

Dettagli

SERRAMENTI IN ALLUMINIO

SERRAMENTI IN ALLUMINIO SERRAMENTI IN ALLUMINIO LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI PROCEDERE ALL USO DEL SERRAMENTO. Manuale Uso e Manutenzione Serramenti rev. 0 del 26.01.2010 Pagina 1 di 12 INDICE GENERALE

Dettagli

Automatismi. Collezione 2013. Kit cancello a battenti - Kit cancello scorrevole Kit porte di garage - Accessori

Automatismi. Collezione 2013. Kit cancello a battenti - Kit cancello scorrevole Kit porte di garage - Accessori Automatismi Collezione 2013 Kit cancello a battenti - Kit cancello scorrevole Kit porte di garage - Accessori Automatismo a vite senza fine per cancello a battenti a sbarre Kit ideale per cancelli a battenti

Dettagli

2.2.5 Dispositivi di sicurezza

2.2.5 Dispositivi di sicurezza 2. Sicurezza 2. Sicurezza generale delle macchine 2.2.5 Dispositivi di sicurezza I dispositivi di sicurezza hanno la funzione di eliminare o ridurre un rischio autonomamente o in associazione a ripari.

Dettagli

Autorimesse. Un progetto di prevenzione incendi per garantire la sicurezza degli utenti

Autorimesse. Un progetto di prevenzione incendi per garantire la sicurezza degli utenti Autorimesse Un progetto di prevenzione incendi per garantire la sicurezza degli utenti TABELLA 1 CLASSIFICAZIONE DELLE AUTORIMESSE N. attività secondo D.P.R. n. 151/2011 Descrizione attività 59 Autorimesse

Dettagli

MANUALE TECNICO DI INSTALLAZIONE

MANUALE TECNICO DI INSTALLAZIONE MANUALE TECNICO DI INSTALLAZIONE Dichiarazione di conformità CE Avvertenze per l installatore Dati tecnici e caratteristiche Distinta base componenti Predisposizione e posa Procedure di manutenzione Programmazione

Dettagli

2.4.15 Centro di lavoro D. Lgs. 81/08 All. V e VI, DPR 459/96 All. I, UNI EN 12417:2003

2.4.15 Centro di lavoro D. Lgs. 81/08 All. V e VI, DPR 459/96 All. I, UNI EN 12417:2003 2.4.15 Centro di lavoro D. Lgs. 81/08 All. V e VI, DPR 459/96 All. I, UNI EN 12417:2003 Macchina utensile in cui il mandrino, orizzontale o verticale, è in grado di eseguire due o più processi di lavorazione

Dettagli

PROGRAMMA FORMAZIONE CAME 05/2015

PROGRAMMA FORMAZIONE CAME 05/2015 PROGRAMMA FORMAZIONE 05/2015 MAGGIO L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 COD. CORSO PERIODO LUOGO 01TP 02TP 05TP 09TP CANCELLI A BATTENTE CANCELLI

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE. art. 7, Decreto 22 gennaio 2008, n. 37 0008-2010. Data.

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE. art. 7, Decreto 22 gennaio 2008, n. 37 0008-2010. Data. DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE art. 7, Decreto 22 gennaio 2008, n. 37 Prot. N 0008-2010 Data 12/03/2010 Committente: Ubicazione Descrizione: Flavio Paglierini Via Via Cesare

Dettagli

Gli impianti elettrici. nei cantieri edili

Gli impianti elettrici. nei cantieri edili Gli impianti elettrici nei cantieri edili Agli impianti elettrici nei cantieri si applicano la Sezione 704 della norma CEI 64-8 (VI Ediz.) (cantieri di costruzione e di demolizione) e la guida CEI 64-17

Dettagli

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI ATTENZIONE!! Prima di effettuare l'installazione, leggere attentamente questo manuale che è parte integrante di questa confezione. I nostri prodotti se installati da personale

Dettagli

Il registro delle manutenzioni e dei controlli. Quali obblighi negli impianti Civili

Il registro delle manutenzioni e dei controlli. Quali obblighi negli impianti Civili Il registro delle manutenzioni e dei controlli Quali obblighi negli impianti Civili La Sicurezza elettrica dipende: 2 Controlli manutentivi previsti 3 MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI Definizione normativa

Dettagli

Automazioni per cancelli a battenti e scorrevoli

Automazioni per cancelli a battenti e scorrevoli Automazioni per cancelli a battenti e scorrevoli Comfort Riuscite ancora a immaginarvi un televisore senza telecomando? Oggi è praticamente impensabile! Eppure scendete ancora dalla vostra auto per aprire

Dettagli

«Gli apparecchi di sollevamento utilizzati in cantiere»

«Gli apparecchi di sollevamento utilizzati in cantiere» 1 Settore Ricerca, Certificazione e Verifica «Gli apparecchi di sollevamento utilizzati in cantiere» L Aquila 06 Febbraio 2015 Ing. Raffaele Iovene Ing. Roberta Vasile 2 PRINCIPALI APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO

Dettagli

GUIDA ALLA MARCATURA CE PER IL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI BUROCRAZIA FACILE

GUIDA ALLA MARCATURA CE PER IL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI BUROCRAZIA FACILE GUIDA ALLA MARCATURA CE PER IL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI BUROCRAZIA FACILE BROCHURE_CE_A4.indd pagina:2 17/07/13 16:43 Techne Media Agency INDICE Che cos e la marcatura ce?... pag. 03 a. definire i prodotti

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO

POLITECNICO DI TORINO NEWSLETTER N2 - I dispositivi elettronici posti a protezione degli operatori E stato indicato nella precedente newsletter che la sicurezza degli operatori in un contesto industriale è affidata a una catena

Dettagli

Came fa la mossa giusta!

Came fa la mossa giusta! came.com I prezzi si intendono di listino IVA esclusa riservato all'installatore. Solo presso i rivenditori Came che aderiscono all'iniziativa. La promozione ha validità dal 1 luglio al 30 settembre 2013

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE CHIUSURE TECNICHE

MANUALE D INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE CHIUSURE TECNICHE MANUALE D INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE CHIUSURE TECNICHE AVVERTENZA Prima di utilizzare la chiusura leggere con attenzione il presente manuale. Karpenta 1 INDICE GENERALE 1. PREMESSA pag. 2. MARCATURA

Dettagli

Came. fa la mossa giusta! 2013/14. è sempre vincente. 1 ottobre 2013 31 gennaio 2014. LA Lunga stagione. È aperta. came.com

Came. fa la mossa giusta! 2013/14. è sempre vincente. 1 ottobre 2013 31 gennaio 2014. LA Lunga stagione. È aperta. came.com came.com Came fa la mossa giusta! 2013/14 La scelta della qualità è sempre vincente. 1 ottobre 2013 31 gennaio 2014 LA Lunga stagione dei KIT superscontati È aperta. PROMOZIONE RISERVATA AGLI INSTALLATORI

Dettagli

NORME EN81.20 e EN81.50. www.giovenzana.com

NORME EN81.20 e EN81.50. www.giovenzana.com NORME EN81.20 e EN81.50 www.giovenzana.com La nuova EN 81-20 sostituisce EN 81-2 & EN 81-1. Contiene i requisiti per completare l installazione di ascensori per passeggeri e montacarichi indipendenti

Dettagli

Le guide degli alberghi. La prevenzione incendi Il registro dei controlli

Le guide degli alberghi. La prevenzione incendi Il registro dei controlli Le guide degli alberghi La prevenzione incendi Il registro dei controlli INTRODUZIONE L art. 5 del D.P.R. n. 37/98, disciplinando i principali adempimenti gestionali finalizzati a garantire il corretto

Dettagli

QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 24V SERIE Z MANUALE D INSTALLAZIONE ZL90

QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 24V SERIE Z MANUALE D INSTALLAZIONE ZL90 QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 24V SERIE Z MANUALE D INSTALLAZIONE ZL90 IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA PER L INSTALLAZIONE ATTENZIONE: L INSTALLAZIONE NON CORRETTA PUÓ CAUSARE GRAVI DANNI, SEGUIRE

Dettagli

La Piattaforma Elevatrice a vano aperto

La Piattaforma Elevatrice a vano aperto Originale dal design unico, si adatta a qualsiasi edificio con armonia estetica. Ottimale per raggiungere balconi o pianerottoli nel rispetto dell equilibrio architettonico degli edifici. La Piattaforma

Dettagli

Motore per tende da sole SunTop-868

Motore per tende da sole SunTop-868 Motore per tende da sole SunTop-868 Conservare queste istruzioni! Dopo il montaggio del motore, fissare al cavo le presenti istruzioni di montaggio per l elettricista. Montaggio in tubi profilati A Spingere

Dettagli

Verifica ed analisi dei rischi per cancelli a battente

Verifica ed analisi dei rischi per cancelli a battente Verifica ed analisi dei rischi per cancelli a battente Rev 3.00 In conformità alla Direttiva Macchine 98/37/CE e alle parti applicabili delle norme EN 13241-1; EN 12453; EN 12445; EN 12635. 01/09/2007

Dettagli

C O D. CORSO PERIODO LUOGO CAME 02TTP 10TT NORMATIVE 25

C O D. CORSO PERIODO LUOGO CAME 02TTP 10TT NORMATIVE 25 PROGRAMMA FORMAZIONE INSTALLATORI 09/2015 SETTEMBRE L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 C O D. CORSO PERIODO LUOGO 02TTP CANCELLI SCORREVOLI E

Dettagli