Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas"

Transcript

1 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Quadri di media tensione Catalogo HA Answers for infrastructure and cities.

2 R-HA eps R-HA eps R-HA eps R-HA eps 2 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

3 Indice Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Quadri di media tensione Catalogo HA non valido: Catalogo HA Applicazioni e requisiti Pagina Tipologie costruttive, esempi d'impiego, caratteristiche operative, omologazioni 4 e 5 Caratteristiche tecniche, sicurezza, tecnologia, classificazione Dati tecnici Dati elettrici del quadro elettrico 9 Capacità di manovra, Classificazione degli apparecchi di manovra 10 e 11 Gamma prodotti Singole celle e moduli Unità di misura isolate in aria 15 Piano generale di fornitura dei moduli quadri di distribuzione 16 e 17 Struttura Struttura delle unità Alloggiamenti per esterni 22 Manovre 23 Elementi Interruttore-sezionatore a tre posizioni Interruttore sottovuoto Collegamento della sbarre collettrici 30 Gruppo fusibili HH Trasformatore di corrente e di tensione Sensori di corrente e di tensione 42 e 43 Collegamenti cavi, connettori per cavi Interblocchi, dispositivi di blocco 51 Dispositivi di visualizzazione ed apparecchi di misura Sistema di monitoraggio trasformatori 61 Stazione intelligente di rete locale 62 e 63 Sistemi di protezione 64 Armadio di bassa tensione, comparto di bassa tensione 65 Dimensioni Pianificazione dello spazio, installazione di impianto Celle singole e moduli, combinazioni di celle Alloggiamenti per esterni 82 Forature solette e punti di fissaggio Installazione Dati per la spedizione, trasporto 87 e 88 Norme Norme, specifiche e direttive I prodotti e i sistemi illustrati in questo catalogo sono fabbricati e commercializzati nel rispetto di un sistema di gestione della qualità e dell ambiente (a norma ISO 9001, ISO e BS OHSAS 18001). Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

4 Applicazioni Tipologie costruttive Unità singola per interruttore di potenza 500 mm R-HA eps Modulo RRT R-HA eps Modulo 8DJH Compact RRT R-HA eps 4 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

5 Applicazioni Esempi d'impiego, prestazioni, certificazioni I quadri 8DJH sono apparecchi per interno con singolo sistema di sbarre collettrici montati in fabbrica, omologati, tripolari con involucro metallico. I quadri 8DJH trovano applicazione nelle reti energetiche sia pubbliche che industriali di distribuzione secondaria, per esempio in stazioni di rete locale, sottostazioni e cabine di manovra di enti di approvvigionamento energetico e società municipali di pubblici servizi Centrali eoliche e impianti ad energia solare, centrali idroelettriche Impianti di trattamento e depurazione dell'acqua Aeroporti, stazioni ferroviarie, stazioni della metropolitana Impianti della miniera di lignite a cielo aperto Grattacieli. Dati elettrici (valori massimi) e misure Tensione nominale kv 7, ,5 24 Frequenza nominale Hz 50 / / / / / 60 Tensione nominale kv 20 1) 28 2) alternata massima sopportata temporanea Sovratensione da impulso 60 1) 75 2) atmosferico nominale kv Valore di picco nominale ka Corrente d'inserzione ka in corto circuito nominale Corrente di corto circuito ka nominale 3 s Corrente di corto circuito ka nominale 1 s Corrente nominale A d'esercizio delle sbarre collettrici Corrente nominale A 200/250/400/630 3) d'esercizio delle derivazioni Suddivisione (derivazioni) mm 310/430/500 3) Profondità senza canale di scarico della pressione mm con canale di scarico della pressione mm Altezza senza armadio di bassa tensione e canale di scarico pressione mm a scelta 1040/ 1200/ 1400/ ) 32 kv / 60 kv conformemente ad alcuni requisiti nazionali 2) 42 kv / 75 kv conformemente ad alcuni requisiti nazionali 3) Dipendente dalla funzione di derivazione e dalle caratteristiche d'allestimento prescelte Omologazione nazionale GOST Il quadro 8DJH è certificato nel sistema GOST R in Russia, per l'impiego in sistemi con livelli di tensione 6 kv, 10 kv e 20 kv. È possibile prendere visione dei certificati di omologazione attualmente validi in internet, all'indirizzo L'omologazione vale in paesi come la Russia, la Bielorussia, il Kazakistan e l'ucraina. Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

6 Requisiti Caratteristiche Sicurezza Impatto ambientale I recipienti dell'impianto in acciaio inox ermeticamente sigillati e l'isolamento polimerico unipolare proteggono i componenti del circuito primario sottoposti ad alta tensione dei quadri elettrici 8DJH da specifiche condizioni ambientali aggressive, come aria salina umidità dell'aria polvere condensa dalla penetrazione di corpi estranei, come ad esempio polvere sporcizia piccoli animali umidità. Compattezza L'impiego di isolamento SF 6 consente dimensioni compatte. Queste permettono un uso efficace dei locali che attualmente ospitano i quadri di comando e delle stazioni Nuove costruzioni economiche Superfici metropolitane sfruttate validamente. Zero manutenzione I recipienti dell'impianto che fanno parte di un sistema in pressione sigillato ermeticamente (sealed pressure system), gli apparecchi di comando che non necessitano manutenzione e i connettori di tipo ermetico offrono la massima sicurezza in fatto di alimentazione elettrica Sicurezza del personale Impermeabilità permanente in conformità con IEC (sistema in pressione sigillato ermeticamente) Installazione, esercizio, ampliamento, cambio senza opere per il gas SF 6 ridotti costi d'esercizio economicità dell'investimento zero programmi di manutenzione periodica. Innovazione L'impiego della tecnologia digitale secondaria e di dispositivi a funzioni combinate di sicurezza e comando comporta una chiara integrazione nei sistemi di controllo di processo adeguamenti ultrafacili e flessibili alle nuove condizioni d'impianto e di conseguenza consente un esercizio economicamente vantaggioso. Vita utile In condizioni normali d'esercizio, si prevede che il quadro elettrico 8DJH isolato in gas, in considerazione della tenuta stagna del recipiente dell'impianto, abbia una vita utile di almeno 35 anni, con probabilità di arrivare anche a 40 e persino a 50 anni. Gli apparecchi di controllo impiegati limitano la vita utile a causa del raggiungimento del numero massimo di commutazioni nel caso di interruttori di potenza conformi alla classe di durata elettrica prevista nella IEC sezionatori a tre posizioni, interruttori a terra conformi alla classe di durata elettrica prevista nella IEC interruttori-sezionatori a tre posizioni, interruttori a terra conformi alla classe di durata elettrica prevista nella IEC Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA Sicurezza delle persone Incapsulamento dell'involucro primario a prova di contatto e a chiusura stagna Classe di protezione standard IP 65 per tutti i componenti ad alta tensione del percorso della corrente del circuito primario IP 2X per l'incapsulamento dell'impianto in conformità con la IEC e la VDE Le muffole per cavi, le sbarre collettrici e i convertitori di tensione sono rivestiti con guaine di protezione collegate a terra. Tutti i componenti ad alta tensione, ivi comprese le muffole per cavi, le sbarre collettrici e i convertitori di tensione sono contenuti in un involucro di metallo Attuatori e interruttori ausiliari collocati all'esterno dell'incapsulamento primario (involucro dell'impianto) accessibili senza pericolo Elevata protezione da guasti determinati da arco elettrico grazie a meccanismi di interblocco logico e incapsulamento testato dell'impianto Pannelli di comando a prova di guasti interni fino a 21 ka Sistema capacitivo di verifica tensione per stabilire l'assenza di tensione Grazie alla configurazione del sistema, è possibile far funzionare l'impianto solo quando l'incapsulamento dell'impianto è chiuso I sistemi di interblocco meccanico-logico impediscono errori di funzionamento Dispositivi di sicurezza HH e muffole per cavi accessibili solo con derivazioni con collegamento di terra Messa a terra di linee di derivazione mediante sezionatori di terra a prova di inserzione. Sicurezza di funzionamento Incapsulamento primario ermetico indipendente da influenze ambientali (sporcizia, umidità e piccoli animali) Recipienti dell'impianto saldati con chiusura stagna perenne Zero manutenzione in caso di presenza di climatizzatore per interni (IEC e VDE ) Comandi del disgiuntore accessibili all'esterno dell'incapsulamento primario (recipiente dell'impianto) Trasformatori di tensione induttivi ricoperti di metallo e ad innesto, disposizione all'esterno del recipiente dell'impianto in SF 6 Trasformatori di corrente con funzioni di trasformatori a nucleo toroidale al di fuori del recipiente dell'impianto in SF 6 Dispositivo di protezione continua contro errori di commutazione con meccanismi di interblocco logici Indicatori meccanici di stato integrati nel pannello sinottico Carico d'incendio minimo Opzionale: Resistenza ai terremoti. Affidabilità Omologato e testato pezzo per pezzo Procedimento produttivo standardizzato, CNC Garanzia di qualità secondo la DIN EN ISO 9001 Da anni più di pannelli di comando di Siemens in esercizio in tutto il mondo.

7 Requisiti Tecnologia In generale Incapsulamento primario tripolare, in metallo Involucro dell'impianto saldato e senza guarnizioni, in acciaio inox con passacavi saldati per allacciamenti elettrici e componenti meccanici Gas d'isolamento SF 6 Componenti senza manutenzione in normali condizioni ambientali in conformità con la IEC e la VDE Interruttori-sezionatori a tre posizioni con funzione di sezionatori del carico e di messa a terra a prova di inserzione Interruttori di potenza sottovuoto Collegamento cavo con sistema di presa a cono interno in derivazioni cavo ad anello e interruttore di potenza con contatto a vite (M16) in derivazioni trasformatore con contatto ad innesto o opzionale con contatto a vite (M16) Installazione a parete o verticale a pavimento Rilascio della pressione in basso, opzionale dietro oppure mediante sistemi di assorbimento della pressione in alto. Interblocchi In conformità con IEC e VDE I sistemi di interblocco meccanico-logico impediscono errori di funzionamento I sistemi di interblocco meccanico-logico e le caratteristiche tecniche degli interruttori a tre posizioni impediscono errori di funzionamento e l'accesso al collegamento cavo della diramazione e ai dispositivi di protezione HH energizzati Con i dispositivi di chiusura degli apparecchi di manovra si possono evitare manovre di servizio non consentite e involontarie Per la descrizione dettagliata di tutte le opzioni di interblocco,fare riferimento alla pagina 51. Struttura modulare Unità singole e moduli quadri di distribuzione, ampliabili e affiancabili, senza interventi sul gas in loco Comparto di bassa tensione disponibile in 4 altezze costruttive, connessione all unità tramite terminali a innesto. Trasformatori Trasformatore di corrente dielettrico non sollecitato Facile sostituzione del trasformatore di corrente con funzione di trasformatore di corrente toroidale Trasformatore di tensione metallizzato, ad innesto. Interruttori di potenza sottovuoto Componenti senza manutenzione in normali condizioni ambientali in conformità con la norma IEC e la VDE Nessuna post-lubrificazione o regolazione successiva Fino a cicli di commutazione A tenuta di vuoto perenne. Tecnica secondaria Dispositivi di protezione, di misura e di comando normalmente reperibili in commercio Opzionale: Protezione multifunzione digitale con funzione integrata di protezione, comando, comunicazione, manovra e controllo Integrabile nel controllo di processo. Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

8 Requisiti Classificazione Il quadro 8DJH è classificato e provato a norma IEC / EN / VDE Costruzione e struttura Classe di partizione Categoria della disponibilità di esercizio per Unità o moduli quadri di distribuzione con fusibili HRC (T, H) senza fusibili HRC (R, L,...) Cella di misura per calcoli M, Cella cavi K Accessibilità dei compartimenti (involucro) cella delle sbarre collettrici cella dell apparecchio di manovra cassonetto BT (opzione) comparto di collegamento cavi per unità o moduli quadri di distribuzione con fusibili HRC (T) senza fusibili HRC (R, L,...) solo derivaz. unità risalita (K) unità di misura (isolate in aria) (M) PM (partition of metal) LSC 2 LSC 2 LSC 1 non accessibile non accessibile solo con attrezzo comandata da interblocco comandata da interblocco solo con attrezzo solo con attrezzo Qualifica di prova d arco (opzione) Denominazione della qualifica di prova d arco IAC Classe IAC per 8DJH modello standard e 8DJH Compact in caso di installazione a parete installazione all'esterno inoltre soltanto per il modello 8DJH Compact in caso di installazione in stazioni non calpestabili 1) Grado di accessibilità A F L R Corrente di prova per archi Durata della prova Tensione nominale 7,2 kv fino a 24 kv IAC A FL IAC A FLR IAC A F Impianto in un area industriale elettrica chiusa, accesso «solo per personale autorizzato» (secondo IEC/EN ) lato frontale superfici laterali retro (per installazione stand-alone) fino a 21 ka 1 s 1) Necessario lasciare spazio dietro per lo scarico della pressione. Si raccomanda di impiegare in stazioni testate prefabbricate non calpestabili conformemente alla IEC Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

9 Dati tecnici Dati elettrici del quadro Livello di isolamento nominale Tensione nominale U r kv 7, ,5 24 Tensione nominale di tenuta a frequenza industriale U d condut./condut., condut./terra, manovra aperta tramite sezionamento Tensione nominale di tenuta a impulso U p condut./condut., condut./terra, manovra aperta tramite sezionamento kv kv kv kv /42 1) 36 32/48 1) 39 Frequenza nominale f r Hz 50/60 Corrente nominale d esercizio I 2) r per derivazioni cavo ad anello A 400 o 630 per sbarra collettrice A 630 per derivazioni interruttore di potenza A 250 o 630 per derivazioni trasformatore A 200 3) 50 Hz Corrente nominale di per quadri con t k = 1 s fino a ka breve per quadri con t k = 3 s (variante di esecuzione) fino a ka 20 Corrente nominale impulsiva I p fino a ka Corrente di stabilimento per derivazioni cavo ad anello fino a ka nominale in cortocircuito I ma per derivazioni interruttore di potenza fino a ka per derivazioni trasformatore fino a ka Hz Corrente nominale di per quadri con t k = 1 s fino a ka breve per quadri con t k = 3 s (variante di esecuzione) fino a ka 21 Corrente nominale impulsiva I p fino a ka Corrente di stabilimento per derivazioni cavo ad anello fino a ka nominale in cortocircuito I ma per derivazioni interruttore di potenza fino a ka per derivazioni trasformatore ka Pressione di riempimento (valori di pressione a 20 C) Pressione nominale di riempimento p re per isolamente(assoluta) kpa 150 Pressione min. di esercizio p me per isolamente (assoluta) kpa 130 Temperatura ambiente T senza dispositivo secondario C 25/ 40 1) /+70 1) con dispositivo secondario C 25/ 40 1, 4) /+70 1, 4) Immagazzinaggio / trasporto incl. appar. tecniche second. C Grado di protezione per involucri dell'impianto isolati in gas IP65 per l involucro del quadro per la cella di bassa tensione IP2X/IP3X 1) IP3X/IP4X 1) ) Variante di esecuzione 2) Le correnti d esercizio nominali sono definite per temperatura ambiente di 40 C max. Il valore medio su 24 h è di 35 C max. (IEC / EN / VDE ) 3) In funzione del fusibile ad alto potere di interruzione 4) In funzione degli apparecchi secondari impiegati Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

10 Dati tecnici Dati elettrici e classificazione degli apparecchi Interruttore-sezionatore a tre posizioni Capacità di manovra dell'interruttore sotto carico multifunzione a norma IEC / EN (prima: IEC /EN /VDE ) Tensione nominale U r kv 7, ,5 24 Ciclo di prova Corrente di interruzione nominale con 100 manovre I load [I 1 ] A 630 TD load carico di rete I load 20 manovre 0,05 I load [I 1 ] A 31,5 Ciclo di prova TD loop Corrente di interruzione nominale di linea ad anello I loop [I 2a ] A 630 Ciclo di prova TD cc Corrente di interruzione nominale di cavo a vuoto I cc [I 4a ] A 68 Ciclo di prova TD lc Corrente di interruzione nominale di linea a vuoto I lc [I 4b ] A 68 Ciclo di prova Corrente di stabilimento nominale in 50 Hz fino a ka TD ma cortocircuito I ma 60 Hz fino a ka Ciclo di prova TD ef1 Corrente di interruzione nominale di guasto a terra I ef1 [I 6a ] A 200 Ciclo di prova TD ef2 Corrente di interruzione nominale di cavo e di linea in condizioni di guasto a terra I ef2 [I 6b ( 3 I 4a ) oder I 6b ( 3 I 4b )] A 115 Cicli di manovra meccanici / classificazione n 1000 /M1 Numero di cicli di manovre elettriche con I load /Classificazione n 100/E3 Numero di inserimenti corto circuito con I ma /Classificazione n 5/E3 5/E3 5/E3 5/E3 5/E3 Classificazione C per interruttore sotto carico multifunzione (nessun arco di ritorno, TD: I cc, I lc ) C2 C2 C2 C2 C2 Potere di interruzione per sezionatori di terra con potere di chiusura a norma IEC / EN / VDE Corrente di stabilimento nominale in cortocircuito I ma 50 Hz fino a ka Hz fino a ka Cicli di manovra meccanici / classificazione n 1000 /M0 Numero di inserzioni per cortocircuito n 5 Classificazione E2 Combinazioni sezionatore / fusibili Potere di interruzione per combinazioni sezionatori / fusibili (secondo IEC / EN / VDE ) Corrente nominale d esercizio A 200 1) Corrente transitoria nominale I transfer A Potere di interruzione per sezionatore di terra con potere di chiusura, nella derivazione trasformatore con fusibili HH Corrente di stabilimento nomiale in cortocircuito I ma 50 Hz ka 5 60 Hz ka 5,2 Corrente nominale di breve durata I k con t k = 1 s ka 2 1) In funzione del fusibile ad alto potere di interruzione 10 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

11 Dati tecnici Dati elettrici e classificazione degli apparecchi Interruttori di potenza sottovuoto Potere di interruzione secondo IEC / EN / VDE Tipo 1.1 per unità singole e blocchi di unità per quadri con t k = 1 s fino a ka per quadri con t k = 1 s fino a ka Tensione nominale U r kv 7, ,5 24 Corrente nominale d esercizio delle derivazioni I r A Hz Corrente nominale di breve durata I k per quadri con t k = 3 s fino a ka 20 Corrente nominale impulsiva I p fino a ka Corrente di interruzione nominale in cortocircuito I sc fino a ka Corrente di stabilimento nominale in cortocircuito I ma fino a ka Hz Corrente nominale di breve durata I k per quadri con t k = 3 s fino a ka 21 Corrente nominale impulsiva I p fino a ka Corrente di interruzione nominale in cortocircuito I sc fino a ka Corrente di stabilimento nominale in cortocircuito I ma fino a ka Numero di manovre, sezionatore meccanico n 1000 Numero di manovre, interruttore di terra meccanico n 1000 Numero di manovre, interruttore di potenza meccanico n Classificazione interruttore di potenza Classificazione sezionatore M2, E2, C2, S2 M0 Classificazione interruttore di terra a prova di inserzione E2 Sequenza di comando nominale O - 0,3 s - CO - 3 min - CO O - 0,3 s - CO - 15 s - CO su richiesta Numero di disinserzioni per cortocircuito n 25 oppure 50 Tipo 2 per unità singole e blocchi di unità per quadri con t k = 1 s fino a ka 20 per quadri con t k = 1 s fino a ka Tensione nominale U r kv 7, ,5 24 Corrente nominale d esercizio delle derivazioni I r A 250 A o 630 A 50 Hz Corrente nominale di breve durata I k per quadri con t k = 3 s fino a ka 20 Corrente nominale impulsiva I p fino a ka 50 Corrente di interruzione nominale in cortocircuito I sc fino a ka 20 Corrente di stabilimento nominale in cortocircuito I ma fino a ka Hz Corrente nominale di breve durata I k per quadri con t k = 3 s fino a ka 21 Corrente nominale impulsiva I p fino a ka Corrente di interruzione nominale in cortocircuito I sc fino a ka Corrente di stabilimento nominale in cortocircuito I ma fino a ka Numero di manovre, sezionatore meccanico n 1000 Numero di manovre, interruttore di terra meccanico n 1000 Numero di manovre, interruttore di potenza meccanico n 2000 Classificazione interruttore di potenza Classificazione sezionatore M1, E2, C1, S1 M0 Classificazione interruttore di terra a prova di inserzione E2 Sequenza di comando nominale Numero di disinserzioni per cortocircuito n O - 3 min - CO - 3 min - CO 6 oppure 20 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

12 Gamma prodotti Unità singole ed elementi liberamente configurabili fino a 4 funzioni nel blocco Derivazione cavo Derivazione cavo HA a eps 1) Tipo K 2) largh. 310 mm HA eps 1) Tipo K(E) 2) largh. 430 mm con sezionatore di terra con potere di chiusura Interruttore di potenza sottovuoto Interruttore-sezionatore a tre posizioni Sezionatore a tre posizioni Sistema di prova tensione capacitivo Fusibile HRC HA a eps Derivazione cavo ad anello Tipo R largh. 310 mm 1) HA a eps Derivazione interruttore di potenza 1) Tipo L largh. 430 mm Trasformatore di corrente su cavo Collegamento cavi con cono esterno (non incluso nella fornitura) Scaricatore o limitatore di sovratensione HA eps Interruttore di terra a prova d'inserzione Derivazione trasformatore HA a eps 1) Tipo T largh. 430 mm 1) Solo nell unità terminale, sul lato libero della sbarra collettrice 2) Solo come unità singole e in blocchi di 2 12 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

13 Gamma prodotti Unità singole ed elementi HA eps Unità /modulo sezionabile (solo a destra dei moduli quadri di distribuzione) Con interruttore-sezionatore Con combinazione interruttore di manovra e fusibile Tipo S largh. 430 mm HA a eps Tipo H largh. 430 mm Interruttore di potenza sottovuoto Interruttore-sezionatore a tre posizioni Sezionatore a tre posizioni Sistema di prova tensione capacitivo Unità sezionabile HA eps Tipo S(620) (terra a sinistra) largh. 620 mm 4MT3 Tipo S(500) con trasformatore di corrente largh. 500 mm Fusibile HRC Trasformatore di corrente Trasformatore di tensione a innesto 4MT3 HA eps Unità congiuntore HA eps 4MT3 Tipo V (con interruttore di potenza 1.1 o 2) largh. 500 mm 4MT3 Variante di esecuzione con trasformatore di corrente Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

14 Gamma prodotti Unità singole Derivazione cavo ad anello Derivazione interruttore di potenza HA c eps 1) 4MT3 Tipo R(500) largh. 500 mm HA b eps 1) 4MT3 Tipo L(500) (con interruttore di potenza tipo 1.1 o tipo 2) largh. 500 mm Interruttore di potenza sottovuoto Interruttore-sezionatore a tre posizioni *) *) 4MC MC63... Sezionatore a tre posizioni Sistema di prova capacitivo 4MT8 4MT8 *) Trasformatore di corrente trifase HA a eps HA c eps Unità di misura tensione della sbarra collettrice 1) Unità di messa a terra sbarre collettrici 1) 4MT3 Tipo M(500) largh. 500 mm Tipo E largh. 310 mm HA b eps HA a eps Unità di misura tensione della sbarra collettrice messa in sicurezza lato primario 1) Unità di messa a terra sbarre collettrici 1) 4MT3 Tipo M(430) largh. 430 mm 4MT3 Tipo E(500) largh. 500 mm Trasformatore di corrente su cavo Collegamento cavi a cono esterno (nonincluso nella fornitura) Scaricatore o limitatore di sovratensione Trasformatore di tensione a innesto HA eps 1) Solo sull unità terminale, sul lato libero della sbarra collettrice 14 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

15 Gamma prodotti Unità di misura isolate in aria tipo M, larghezza 840 mm HA a eps Unità di misura con sviluppo verso destra; collegamento cavi opzionale P1 P2 P1 P2 P1 P2 P2 P1 Trasformatore di corrente, isolato in resina Trasformatore di tensione, isolato in resina Sistema di prova capacitivo HA eps Unità di misura con sviluppo verso sinistra; collegamento cavi opzionale Punti di messa a terra delle sbarre collettrici HA a eps P1 P2 P2 P1 P1 P2 P2 P1 Unità di misura e collegamento sbarre collettrici HA a eps P1 P2 P2 P1 P1 P2 P2 P1 Unità di misura e collegamento; collegamento cavi bilaterale opzionale P1 P2 P2 P1 P1 P2 P2 P1 HA a eps P1 e P2 indicano i connettori del trasformatore di corrente Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

16 Gamma prodotti Panoramica dei moduli quadri di distribuzione forniti (varianti preferite) Modulo quadro di distribuzione I componenti tratteggiati possono essere utilizzati in opzione. Dimensioni Largh. Prof. mm mm Alt. mm Moduli quadri di distribuzione con linee di derivazione trasformatore, in opzione con estensione sbarre collettrici KT K Arrivo 1 derivazione trasformatore, 1 arrivo cavi Modulo quadro di distribuzione I componenti tratteggiati possono essere utilizzati in opzione. Dimensioni Largh. Prof. mm mm Alt. mm Moduli quadri di distribuzione con linee di derivazione interruttori di potenza, in opzione con estensione sbarre collettrici KL K Arrivo 1 derivazione interruttore di potenza, 1 arrivo cavi K(E)T RT RRT RRRT TRRT K Arrivo 1 derivazione trasformatore, 1 arrivo cavi con potere di chiusura derivazione cavo ad anello, 1 derivazione trasformatore derivazioni cavo ad anello, 1 derivazione trasformatore derivazioni cavo ad anello, 1 derivazione trasformatore derivazioni cavo ad anello, 2 derivazioni trasformatore K(E)L RL RRL RRRL LRRL K Arrivo 1 derivazione interruttore di potenza, 1 arrivo cavi con sezionat. terra con potere di chiusura derivazioni cavo ad anello, 1 derivazione interruttore di potenza derivazioni cavo ad anello, 1 derivazione interruttore di potenza derivazioni cavo ad anello, 1 derivazione interruttore di potenza derivazioni cavo ad anello, 2 derivazione interruttore di potenza (Typ 2) Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

17 Gamma prodotti Panoramica moduli quadri di distribuzione forniti (varianti preferite) Modulo quadro di distribuzione I componenti tratteggiati possono essere utilizzati in opzione. Dimensioni Largh. Prof. mm mm Alt. mm Moduli quadri di distribuzione con derivazioni cavo ad anello, in opzione con estensione sbarre collettrici RR 2 derivazioni cavo ad anello Modulo quadro di distribuzione I componenti tratteggiati possono essere utilizzati in opzione. Dimensioni Largh. Prof. mm mm Alt. mm Moduli quadri di distribuzione con derivazioni trasformatore, in opzione con estensione sbarre collettrici TT 2 derivazioni trasformatore RRR 3 derivazioni cavo ad anello TTT 3 derivazioni trasformatore RRRR 4 derivazioni cavo ad anello Modulo quadri di distribuzione I componenti tratteggiati possono essere utilizzati in opzione. Moduli quadri di distribuzione con derivazioni trasformatore modello 8DJH Compact, senza estensione sbarre collettrici RRT Dimensioni Largh. Prof. mm mm Alt. mm RRT-R RRT-RRT Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

18 Struttura Struttura delle unità (esempi) Derivazione cavo ad anello Derivazione trasformatore Tipo R Sezione Tipo T Sezione Derivazione interruttore di potenza Tipo L Sezione 1 Pannello di comando (dettagli a pag. 23) 2 Sbarre collettrici 3 Interruttore-sezionatore a tre posizioni 4 Dispositivo di scarico pressione 5 Canalina cavi, amovibile, campo e interpannellari 6 Involucro dell'impianto isolato in gas 7 Comando 8 Isolatore passante per terminale cavi con contatto a vite (M16) 9 Copertura cella cavi 10 Sbarra di terra con attacco di messa a terra 11 Segregazione 12 Gruppo fusibili HRC 13 Passante per il connettore cavo con contatto a spina, contatto a vite opzionale (M16) 14 Interruttore di potenza sottovuoto Tipo 1.1 Tipo 2 15 Comando interruttore di potenza, comando sezionatore a tre posizioni 18 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

19 Struttura Struttura delle unità (esempi) Derivazione interruttore di potenza Tipo L(500) Sezione 1 Pannello di comando (dettagli a pag. 23) 2 Opzione: cassonetto BT 3 Sbarre collettrici 4 Interruttore di potenza sottovuoto 5 Dispositivo di scarico pressione 6 Canalina cavi, amovibile, per campo e interpannellari 7 Involucro dell'impianto isolato in gas 8 Comando 9 Isolatore passante per terminale cavi con contatto a vite (M16) 10 Copertura cella cavi 11 Opzione: trasformatore di corrente trifase (protezione) 12 Sbarra di terra con attacco di messa a terra Tipo 2 Sezione 13 Cassonetto BT (standard) interruttore di potenza sottovuoto 14 Opzione: apparecchio di protezione multifunzione SIPROTEC 15 Opzione: trasformatore di tensione a innesto 4MT3 sulla sbarra collettrice 16 Isolatore passante per collegamento trasformatori di tensione a innesto 17 Opzione: trasformatore di tensione a innesto 4MT8 su attacco cavi 18 Trasformatore di corrente su cavo Tipo 1.1 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

20 Struttura Struttura delle unità (esempi) Unità di misura Tipo M, isolata in aria 2 Sezione 7 HA e eps a 9b Collegamento: sbarra sbarra 6 HA d eps Sezione Prese per sistema di prova tensione 2 Collegamento sbarre collettrici 3 Compartimento isolato in gas 4 Dispositivo di scarico pressione 5 Trasformatore di corrente tipo 4MA7 6 Trasformatore di tensione tipo 4MR 10 7 Canalina cavi, amovibile, per campo ed interpannellari 5 8 Nicchia per apparecchiatura di bassa tensione del cliente, copertura svitabile 9 Passanti per l'allacciamento delle sbarre del trasformatore, collegati con estensione sbarre collettrici, 9a destra, 9b sinistra 10 Copertura vano trasformatori Collegamento cavi 12 Sbarra con attacco di messa a terra 12 Collegamento: cavo cavo 20 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

21 Struttura Struttura delle unità (esempi) Modulo quadro di distribuzione Tipo 8DJH Compact RRT Sezione 1 Pannello di comando (dettagli a pag. 23) 2 Interruttore-sezionatore a tre posizioni 3 Dispositivo di scarico pressione 4 Involucro dell'impianto isolato in gas 5 Comando 6 Isolatore passante per terminale cavi con contatto a vite (M16) 7 Copertura cella cavi 8 Sbarra di terra con attacco di messa a terra 9 Gruppo fusibili HRC 10 Boccole passanti per connettore cavo con contatto ad innesto 11 Canale di scarico pressione in basso per derivazione trasformatore (opzionale) Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

22 Struttura Alloggiamento per esterni Il quadro elettrico 8DJH può, su richiesta, essere dotato di alloggiamento per esterni con le seguenti caratteristiche tecniche: per impiego in zona esterna in aree aziendali montaggio dell'alloggiamento nei comparti interni standard Alloggiamenti in tre diverse altezze per un impianto avente altezza 1200 mm (opzionale con armadio bassa tensione nei modelli da 200 mm, 400 mm o 600 mm di altezza) oppure altezza d'impianto di 1400 mm (opzionale con armadio bassa tensione nei modelli da 200 mm o 400 mm di altezza) Alloggiamenti in quattro diverse larghezze per serie di armadi liberamente configurabili, non suscettibili di ampliamento fino ad una larghezza d'impianto di 2000 mm (per le dimensioni fare riferimento alla pagina 82) Certificazione di tenuta arco elettrico IAC A FL e/o FLR fino 21 ka/1 s conformemente a IEC Classe di protezione IP 54. R-HA40-8DJH-179.tif Alloggiamento per esterni (chiuso anteriormente) R-HA40-8DJH-178.tif Alloggiamento per esterni (aperto anteriormente) 22 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

23 Struttura Manovre (esempi) I pannelli di comando sono personalizzati a seconda delle funzioni proprie delle unità. Integrano il comando, lo schema sinottico e l indicatore di posizione dell interruttore. Inoltre, a seconda del tipo di unità e dell esecuzione dei dispositivi di visualizzazione, misura e sorveglianza, sono presenti dispositivi di blocco e un commutatore locale-remoto. Frontale derivazione cavo ad anello HA b eps La disposizione dell indicatore di stato, delle targhe caratteristiche dipende dalle composizione delle unità nei blocchi. Il comando della derivazione trasformatore e della derivazione interruttore di potenza è identico. Occorre caricare l azionamento. Sucessivamente la chiusura e l apertura si comandano attraverso due tasti separati. È presente la segnalazione di molle cariche Tutti i punti di comando sono interbloccati (interblocchi tra la funzione interruttore e sezionatore), gli stessi possono essere equipaggiati di blocchi a chiave opzionali. Come opzione sono disponibili leve di comando separate per la funzione di sezionamento e di messa a terra. Frontale derivazione trasformatore 1 Comando interruttore a tre posizioni HA a eps Leva di comando R-HA tif HA a eps Comando manuale della funzione di sezionamento sottocarico 2 Blocco lucchettabile (opzione per derivazioni cavo ad anello) Frontale derivazione unità interruttore automatico di potenza 3 Comando manuale della funzione di messa a terra 4 Targhetta caratteristica 5 Indicatore di posizione sezionatore sottocarico 6 Indicatore di posizione sezionatore di terra 7 Prese del sistema capacitivo di presenza tensione 8 Indicatore «Fusibile intervenuto» 9 Pulsante CHIUSO per funzione trasformatore o interruttore di potenza 10 Pulsante APERTO per funzione trasformatore o interruttore di potenza HA a eps 9 11 Comando manuale carica molla 12 Indicatore «Molle cariche» 13 Indicatore di posizione interruttore di potenza Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

24 Elementi Interruttore-sezionatore a tre posizioni Caratteristiche Posizioni di manovra: CHIUSO APERTO TERRA Funzioni di comando come interruttore di manovrasezionatore universale (classe E3) a norma IEC / EN / VDE IEC / EN / VDE Esecuzione come sezionatore a tre posizioni con le funzioni sezionatore sottocarico sezionatore di terra con potere di chiusura Comando tramite giunto rotante saldato a tenuta di gas sul fronte dell'involucro dell'impianto Contatti di apertura insensibili alle condizioni climatiche, contenuti nell'involucro dell'impianto isolato in gas Esente da manutenzione a norma IEC / EN / VDE Accessori personalizzabili. Interruttore-sezionatore a tre posizioni Sbarra CHIUSO APERTO MESSO A TERRA HA b eps Derivazione Funzionamento L albero di comando è solidale con i tre coltelli di sezionamento. Grazie alla disposizione dei contatti fissi (terra sbarre) non è necessario l interblocco delle manovre CHIUSO e TERRA. APERTO/CHIUSO Operazione di chiusura Durante l operazione di chiusura, l albero di comando si sposta con i coltelli mobili di sezionamento dalla posizione «APERTO» alla posizione «CHIUSO». La forza del sistema a molle garantisce un elevata velocità di inserzione, indipendente dall operatore, e un collegamento sicuro del circuito principale. APERTO/TERRA Operazione di apertura Durante l operazione di apertura, l arco elettrico viene messo in rotazione dal sistema di estinzione. Questo movimento di rotazione impedisce la formazione di un arco con base fissa. La distanza di sezionamento in gas determinatasi dopo l apertura soddisfa i requisiti richiesti per la distanza di separazione dei contatti dalle norme IEC / EN / VDE e IEC / EN / VDE A seguito della rotazione dell arco elettrico prodotta dal sistema di estinzione, vengono inibite in modo sicuro tanto le correnti di carico quanto le piccole correnti a vuoto. A eps CHIUSO APERTO Unità messa a TERRA Operazione dimessa a terra L operazione MESSA A TERRA viene eseguita spostando la posizione da «APERTO» a «TERRA». 24 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

25 Elementi Comando per sezionatore a tre posizioni Caratteristiche Durata meccanica: oltre 1000 cicli Parti meccanicamente sollecitate: in materiali inossidabili Comando manuale con l ausilio di una leva di comando inseribile Opzione: azionamento motore Il pannello frontale, con un punto di comando opportunamente posto in incavo, non consente una manovra diretta dell'interruttore-sezionatore a tre posizioni dalla posizione «CHIUSO» passando per la posizione «APERTO» a «TERRA». La funzione APERTO o TERRA viene selezionata univocamente mediante le due aperture di comando separate. Comando mediante movimento rotativo, direzione di azionamento secondo IEC / EN (raccomandazione FNN, ex-raccomandazione VDN/VDEW). Comando a molla Le aperture e le chiusure sono eseguite indipendentemente dalla velocità di azionamento. Comando a molla e ad accumulo di energia Le aperture e le chiusure sono eseguite indipendentemente dalla velocità di azionamento. Con l operazione di caricamento, la molla di chiusura e quella di apertura sono caricate. Così ci si assicura che la combinazione sezionatore sottocarico / fusibile possa intervenire in modo affidabile in presenza di tutti i tipi di guasto. La manovra CHIUSO / APERTO avviene tramite pulsante è pertanto identica all operazione effettuata per la manovra dell interruttore. L apertura a seguito dell intervento di un fusibile o attraverso lo sgancio della bobina di apertura (F) è possibile grazie all energia immagazzinata in una molla. Una volta avvenuto lo sgancio, sull indicatore di posizione viene visualizzata una barra rossa. Assegnazione del tipo di comande del sezionatore a tre posizioni rispetto ai tipi di unità Tipo di unità R, S, L, V, M(500) T, H, M(430) Funzione Sezionatore sottocarico (R, S) Sezionatore (L, V, M(500)) Sezionatore di terra Sezionatore sottocarico (T, H) Sezionatore M(430) Sezionatore di terra Tipo di comando Molla Molla Ritenuta Molla Comando Manuale Manuale Manuale Manuale Motore (opzione) Motore (opzione) Legenda: R = derivazione cavo ad anello S = sbarre sezionabili con interruttore-sezionatore L = derivazione interruttore di potenza T = derivazione trasformatore H = sbarre sezionabili con combinazioni interruttore sotto carico-fusibile V = sbarre con interruttore M(430)/M(500) = unità di misura tensione alle sbarre Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

26 Elementi Comando per sezionatore a tre posizioni, equipaggiamento (opzionale) Azionamento motore (opzione) I comandi manuali dei quadri 8DJH possono essere dotati di motore per l'interruttore-sezionatore a tre posizioni. È possibile un montaggio successivo. Le tensioni di comando per i motori sono: 24, 48, 60, 110, 220 V c.c. 110 e 230 V c.a., 50 /60 Hz Potenza motore: massima 80 W/80 VA Manovra: Comando locale mediante selettore (opzione) Comando remoto (standard) disponibile a morsettiera. Sganciatore di apertura (opzione) (sganciatore F) I comandi a molla e ad accumulo di energia possono essere dotati di uno sganciatore di apertura. Tramite la relativa bobina magnetica dell'interruttore-sezionatore a tre posizioni può essere comandato da remoto; ad es., sgancio per sovratemperatura trasformatore. Per non sovraccaricare termicamente lo sganciatore di apertura in caso di un eventuale segnale permanente, lo stesso viene disattivato da un contatto ausiliario accoppiato meccanicamente con dell'interruttore-sezionatore a tre posizioni. Dati tecnici dei contatti ausiliari Dati elettrici Comando con corrente alternata a 40 Hz Hz (c.a.) Comando con corrente continua (c.c.) Tensione di esercizio Corrente di esercizio Tensione di esercizio Corrente di esercizio ohmica induttiva T = 20 ms V A V A A fino a ,5 2 Dati di targa Tensione nominale di isolamento c.a./c.c. 250 V Classe di isolamento C secondo VDE 0110 Corrente permanente 10 A Potere di chiusura 50 A Contatto ausiliario (opzione) Ogni comando dell'interruttore-sezionatore a tre posizioni pùo essere equipaggiato opzionalmente con un contatto ausiliario per lasegnalazione della posizione: funzione sezionatore sottocarico: CHIUSO e APERTO: 1 contatto NA, 1 contatto NC e 2 contatti di commutazione funzione sezionatore di terra: CHIUSO e APERTO: 1 contatto NA, 1 contatto NC e 2 contatti di commutazione. Abbreviazioni: NA = contatto normalmente aperto NC = contatto normalmente chiuso 26 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

27 Elementi Interruttore di potenza sottovuoto Caratteristiche L interruttore è costituito da un elemento d interruzione in vuoto, contenuto in un involucro dell'impianto isolato in gas, che integra la funzione di sezionatore a tre posizioni equipaggiato con i relativi comandi. A norma IEC /EN / VDE Impiego conforme al sistema in compartimento saldato a tenuta ermetica (involucro dell'impianto isolato in gas) Ampolle di comando in vuoto insensibili alle condizioni climatiche contenute in involucro dell'impianto isolato in gas Comando all esterno dell'involucro Esente da manutenzione per ambienti interni a norma IEC /EN / VDE Accessori personalizzabili. Funzionamento del comando La molla di chiusura viene caricata con la leva di comando (la manovella in dotazione) o con il motore (opzione) finché non si visualizza l innesco del dispositivo di chiusura (= indicatore «Molla carica»). Dopo di ciò è possibile chiudere manualmente o elettricamente l'interruttore di potenza sottovuoto. Nel caso degli azionamenti per la reinserzione automatica (AWE), la molla di chiusura può essere ricaricata automaticamente con azionamento motore o manualmente. Viene quindi di nuovo accumulata «l energia di chiusura». Azionamento L azionamento della derivazione interruttore di potenza è costituito dai seguenti componenti: Comando per interruttore di potenza Comando per sezionatore a tre posizioni Azionamento a motore (opzionale) Indicatori di posizione Pulsante per l apertura e chiusura dell interruttore di potenza Interblocco di potenza contro il sezionatore. Tipo di comando Tipo di unità L, V Funzione Interruttore di Sezionatore a tre posizioni potenza Sezionatore Sezionatore di terra Tipo Ritenuta Molla Molla Comando Man. / mot. Man. / mot. Manuale Meccanismo a sgancio libero (trip free) Gli interruttori di potenza sottovuoto possiedono un dispositivo meccanico di manovra a sgancio libero (trip free) a norma IEC /EN / VDE Se dopo l inizio di una inserzione viene impartito un comando di disinserzione, i contatti mobili ritornano nella posizione «APERTO» e vi permangono anche se viene mantenuto il comando d inserzione. Nella circostanza i contatti raggiungono per breve tempo la posizione di «CHIUSO», come è ammesso dalla suddetta norma. Interruttore di potenza Interruttore di potenza Tipo 1.1 Tipo 2 Corrente di interruzione in cortocircuito Legenda: Esecuzione non disponibile fino a 17, 5 kv/ 25 ka oppure 24 kv/21 ka fino 17,5, kv/ 25 ka oppure 24 kv/21 ka Sequenza di comando nominale O - 0,3 s - CO - 3 min - CO O - 0,3 s - CO - 15 s - CO su richiesta O - 3 min - CO - 3 min - CO numero Numero disinserzioni I r Numero disinserzioni per fino a 50 fino a 20 cortocircuito I SC Nell unità singola 430 mm 500 mm Nel blocco di unità 430 mm Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

28 Elementi Interruttore di potenza sottovuoto Durata elettrica Interruttore di potenza sottovuoto tipo 1.1 Cicli di manovra consentiti HA a_it eps Cicli di manovra consentiti HA a_it eps Tensione nominale 20 ka Corrente di interruzione (valore efficace) Tensione nominale 25 ka Corrente di interruzione (valore efficace) Interruttore di potenza sottovuoto tipo 2 Cicli di manovra consentiti HA a_it eps Cicli di manovra consentiti HA a_it eps Tensione nominale 16 ka Corrente di interruzione (valore efficace) Tensione nominale 20 ka Corrente di interruzione (valore efficace) Numero massimo di aperture per cortocircuito ➀ n = 25 ➂ n = 6 ➁ n = 50 ➃ n = Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

29 Elementi Accessori ausiliari degli interruttori di potenza sottovuoto Azionamento motore Tensioni di comando per gli azionamenti motore 24, 48, 60, 110, 220 V c.c. 110 e 230 V c.a., 50 /60 Hz. Altri valori su richiesta. Potenza motore per il comando dell interruttore tipo 1.1 a 24 V V c.c.: massimo 500 W 110 V e 230 V c.a.: massimo 650 VA. Potenza motore per il comando del sezionatore e il comando dell interruttore di potenza tipo 2 a c.c.: massimo 80 W c.a.: massimo 80 VA. Accessori Gli accessori ausiliari degli interruttori di potenza sottovuoto dipendono dal tipo di applicazione ed offrono diverse varianti in grado di rispondere a quasi ogni esigenza. Bobina di chiusura Per chiusura elettrica. Sganciatore di apertura Bobina magnetica per lo sgancio mediante relè di protezione o comando elettrico. Sganciatore alimentato da «TA» Energia di scatto 0,1 Ws con sistemi di protezione idonei, ad es. sistema di protezione 7SJ45 o marca Woodward / SEG tipo WIC; altre esecuzioni su richiesta Impiego in assenza di tensione ausiliaria, scatto mediante relè di protezione. Sganciatore magnetico a bassa energia Energia di scatto 0,02 Ws, sgancio con apparecchio monitoraggio trasformatore (IKI-30). Sganciatore di minima tensione Caratteristiche: Ad accumulo d energia e dispositivo di sblocco sistema elettromagnetico continuamente in tensione con interruttore sottovuoto in posizione CHIUSO; scatto in caso di riduzione di questa tensione (oppore della tensione ausiliaria). Anti-richiusura (meccanica ed elettrica) Funzione: se sono contemporaneamente presenti i co-mandi CHIUSO e APERTO, l interruttore sottovuoto ritorna in posizione APERTO sucessivamente alla chiusura. Rimane in questa posizione fino a quando viene impartito un nuovo comando di chiusura. Si evita così che l interruttore continui ad aprire e chiudere (= pompaggio). Segnalazione di interruttore intervenuto Per segnalazione elettrica (quando impulso > 10 ms), ad es. per sistemi di controllo a distanza, in caso di sgancio automatico (ad es. protezione) Mediante contatto NA e interruttore di fine corsa. Modulo varistore Per la limitazione a circa 500 V delle sovratensioni per apparecchi di protezione (per l installazione di componenti induttivi nell'interruttore di potenza sottovuoto) Per tensioni ausiliarie W 60 V c.c.. Contatti ausiliari Per la segnalazione elettrica della posizione di manovra. Interruttore di posizione Per segnalazione «Molla di chiusura carica». Interblocchi meccanici In funzione del tipo di comando Su richiesta lato impianto per il sezionatore a tre posizioni Opzione: comando con interblocco meccanico del tipo ad accumulo d energia con solenoide di chiusura e pulsante: il pulsante dipendente dall interblocco meccanico evita il comando continuo ai solenoidi di chiusura Durante la manovra da CHIUSO ad APERTO del sezionatore a tre posizioni: impossibilità di chiusura dell interruttore sottovuoto. Contamanovre In forma di indicatore numerico, a 5 cifre, meccanico. Accessori interruttore di potenza Interruttore di potenza Tipo 1.1 Tipo 2 Azionamento motore Solenoide di inserzione Sganciatore corrente di lavoro Sganciatore corrente trasformatore Sganciatore magnetico a basso consumo energetico Dispositivo di sgancio sottotensione Dispositivo antipompaggio s.r. Segnalazione scatto interruttore Modulo varistori per 60 V c.c. per 60 V c.a. Interruttore ausiliario 6 NA + 6 NC di cui contatti liberi 1) 2 NA + 2 NC + 2 CB 2 NA + 3 NC + 2 CB 11 NA + 11 NC di cui contatti liberi 1) 7 NA + 7 NC + 2 CB Interruttore di posizione Blocco meccanico Contamanovre 1) In dipendenza dei componenti secondario selezionati, indicazione a titolo esemplificativo con accessori comprensivi di solenoide di inserzione e 1 sganciatore corrente di lavoro = Standrd = Opzione s.r. = su richiesta Abbreviazioni: NA = contatto normalmente aperto NC = contatto normalmente chiuso CB = contatto di commutazione Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

30 Elementi Collegamento delle sbarre collettrici, modularità Caratteristiche Collegamento /Ampliamento possibile su tutte le unità singole e in opzione per i moduli quadri di distribuzione Connettore maschio costituito da contatti a tulipano e elementi isolanti in silicone parzialmente rivestiti in semiconduttore Collegamenti insensibili a: condensa e imbrattamento Installazione del quadro, ampliamento del quadro o sostituzione di unità senza interventi sul gas È possibile il collegamento delle sbarre alle unità di misura. Ogni blocco del quadro e ogni unità singola è fornibile, come opzione, con una estensione delle sbarra a sinistra, a destra o su entrambi i lati. Ne consegue un elevata flessibilità nella configurazione dei quadri, le cui unità funzionali possono essere affiancate in qualsiasi sequenza. Il montaggio sul posto e l affiancamento avvengono senza interventi sul gas. L affiancamento si realizza come segue: Mediante accoppiamenti di sbarre sul lato media tensione. Le tolleranze tra le unità contigue vengono compensate da contatti fissi sferici e contatti a tulipano mobili con gradi di libertà in tutte le direzioni assiali. Medinate elementi in silicone parzialmente rivestiti in semiconduttore, messi a terra esternamente che realizzano una sicura tenuta dielettrica e si adattano alle tolleranze mediante la pressione di serraggio propria del sistema. Sulle estremità libere delle sbarre sono impiegati tappi di chiusura schermati, su cui viene applicato un coperchio di metallo che li comprime. Su tutti e tre i coperchi viene fissata una copertura di protezione con targa di avvertimento. Mediante perno di centraggio per agevolare l installazione del quadro e il fissaggio delle unità contigue. Mediante collegamenti a vite delle unità con riscontri definiti per le distanze tra le unità contigue e la relativa pressione di fissaggio per le parti di contatto e gli accoppiamenti in silicone. Per l installazione del quadro, l ampliamento del quadro o lo scambio di una o più unità funzionali è necessaria una distanza laterale dalla parete di 200 mm. Collegamento delle unità HA eps HA a eps 1 Contatto a tulipano 2 Accoppiamento in silicone 3 Molla di messa a terra 4 Perno di centraggio 5 Tappo in silicone ad innesto 6 Coperture funzionali 7 Coperchio di chiusura delle sbarre Chiusura terminale delle unità Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

31 Elementi Gruppo fusibili HRC Caratteristiche Campo d impiego per combinazione sezionatore sottocarico/fusibile in derivazioni trasformatore (T) unità congiuntore sbarre (H) Cartucce fusibili HRC secondo DIN (dimensioni standard) con percussore; esecuzione «media» secondo IEC /EN / VDE come protezione da cortocircuito dei trasformatori con selettività (se si effettua la scelta corretta) rispetto ai dispositivi a monte e a valle con isolamento a 1 polo Requisiti a norma IEC /EN / VDE soddisfatti nelle combinazioni sezionatore sotto carico fusibile ad alta tensione Insensibile alle condizioni climatiche ed esente da manutenzione Gruppo fusibili collegato tramite volatori passanti saldati e sistema di sbarre all'interruttore-sezionatore a tre posizioni Disposizione del gruppo fusibili sotto l'involucro dell'impianto isolato in gas del quadro Sostituzione dei fusibili possibile solo con la derivazione messa a terra Slitta per il profilo 292 mm e 442 mm Opzione con interruttore-sezionatore a tre posizioni Sganciatore di apertura (sganciatore F) Segnalazione di «intervenuto» per segnalazione elettrica a distanza con 1 contatto NA. Funzionamento Se un fusibile HRC è intervenuto, il sezionatore sottocarico scatta tramite un rinvio contenuto nel coperchio della custodia dei fusibili (vedere la figura). Una protezione termica preserva l integrità della custodia per fusibili in caso di mancato intervento di un fusibile, ad es. se il fusibile è stato inserito in maniera scorretta. La sovrappressione che si genera fa intervenire il sezionatore tramite una membrana posta nel coperchio della custodia dei fusibili e un rinvio. In questo modo si impedisce un danno irreparabile della custodia per fusibili. Questo sistema agisce indipendentemente dal tipo e dalla tecnica costruttiva del fusibile HRC impiegato. Anche la protezione termica è, come il fusibile, esente da manutenzione e insensibile agli influssi climatici esterni. Inoltre i fusibili HH (ad es. marca SIBA) sbloccano il percussore in funzione della temperatura e fanno intervenire il sezionatore sottocarico già durante il sovraccarico del fusibile. In questo modo si evita un surriscaldamento, non ammesso, della custodia per fusibili. Sostituzione di fusibili HRC (senza attrezzi) Apertura e messa a terra della derivazione trasformatore Apertura del coperchio di accesso ai fusibili Sostituzione del fusibile HRC. HA c eps HA eps Gruppo fusibili HRC Camera fusibili 2 Guida di innesto (slitta per fusibile) 3 Perno di sgancio per comando a molla e ad accumulo di energia 4 Coperchio di chiusura ermetico 5 Cappuccio di interblocco 6 Fusibile HRC 7 Isolatore passante per connettore 8 Isolatore passante 9 Involucro dell'impianto Rappresentazioni del principio per l intervento del fusibile Cartuccia fusibile in normale esercizio Intervento del fusibile mediante percussore Intervento del fusibile mediante sovrappressione, ad es. con fusibile HRC inserito al contrario Nota sui dispositivi di sicurezza HH A norma IEC (200) paragrafo 6.6 nel quadro del test di omologazione, si verifica la capacità di interruzione con l'87% della sua tensione nominale. Nelle reti trifase con centro stella messo a terra con connessione induttiva - durante la disinserzione, nel dispositivo di protezione HH può esser presente tutta la tensione filo-filo. In dipendenza del livello della tensione d'esercizio di tale rete, questa può superare l'87% della tensione nominale. Pertanto durante la progettazione dei dispositivi di manovra e la scelta del dispositivo di sicurezza HH occorre garantire che vengano impiegati soltanto quei dispositivi di sicurezza che soddisfano le condizioni d'uso succitate o la cui capacità di interruzione minima sia stata controllata almeno per la tensione massima di rete. In caso di dubbio il dispositivo di sicurezza HH idoneo deve essere scelto insieme al fabbricante stesso. Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

32 Elementi Tabella di scelta dei fusibili HRC in funzione della potenza dei trasformatori Tabella di scelta La seguente tabella mostra fusibili HH raccomandati dei prodotti SIBA e Mersen (dati elettrici validi per temperature ambiente fino a 40 C) per la messa in sicurezza dei trasformatori. Norme Fusibili HRC del tipo «medio» con percussore ed energia di sgancio 1 ± 0,5 Joule a norma IEC / EN / VDE IEC / EN / VDE Dimensioni standard DIN Tensione d'esercizio di rete U n kv Trasformatore Fusibile HRC Prodotto Mersen Prodotto Mersen Potenza nominale S N Tensione di cortocircuito percentuale u k % Corrente nominale I 1 Corrente nominale fusibile I fusibile A Tensione d'esercizio U fusibile kv 32 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA Diametro esterno d N. d ordinazione N. d ordinazione kva A mm 3,3... 3, ,5 6,3 3-7, , , , , , , , , , , , ,5 31,5 3-7, , , ,87 31,5 3-7, , , , , , , , , , , , ,78 6,3 3-7, , , , , , , , , , , , , , ,5 3-7, , ,2 31,5 3-7, , , , , , , , , , , , ,0... 5, ,3 6,3 3-7, , ,4 6,3 3-7, , , , , , , , , , , , , , , ,4 31,5 3-7, , , , , , , , , , , , , ,

33 Elementi Tabella di scelta dei fusibili HRC in funzione della potenza dei trasformatori Tensione d'esercizio di rete U n kv Trasformatore Fusibile HRC Prodotto Mersen Prodotto Mersen Potenza nominale S N Tensione di cortocircuito percentuale u k % Corrente nominale I 1 Corrente nominale fusibile I fusibile A Tensione d'esercizio U fusibile kv Diametro esterno d N. d ordinazione N. d ordinazione kva A mm , ,9 6, ,3 6,3 3-7, ,3 6, , , , , DB120V16PTS , , DB120V16PTS , , , DB120V25PTS , , DB120V25PTS ,4 31,5 3-7, ,5 31, ,5 45DB120V32PTS2 31, , ,2 31,5 3-7, ,5 31, ,5 31, , , DB120V40PTS , , DB120V63PTS , , DB120V50PTS DB120V63PTS DB120V80PTS , DB120V80PTS , DB120V100PTS , DB120V100PTS DB120V100PTS DB120V125PTS DB120V160PTS , , DB120V10PTS , , DB240V10PTD , DB120V10PTD , , DB240V10PTD Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

34 Elementi Tabella di scelta dei fusibili HRC in funzione della potenza dei trasformatori Tensione d'esercizio di rete U n kv Trasformatore Fusibile HRC Prodotto Mersen Prodotto Mersen Potenza nominale S N Tensione di cortocircuito percentuale u k % Corrente nominale I 1 Corrente nominale fusibile I fusibile A Tensione d'esercizio U fusibile kv 34 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA Diametro esterno d N. d ordinazione N. d ordinazione kva A mm , , , DB240V16PTD , DB120V16PTD , , DB240V16PTD DB240V20PTD , DB120V20PTD , , DB240V20PTD , DB120V25PTD , , DB240V25PTD , DB120V25PTD , , DB240V25PTD 31, ,5 31, ,5 31, , ,5 31, , ,5 31, ,5 45DB240V32PTD ,3 31, ,5 45DB120V32PTD 31, ,5 31, , ,5 31, , ,5 31, ,5 45DB240V32PTD , , DB240V40PTD , DB120V40PTD , , DB240V40PTD , , DB240V50PTS DB120V50PTD , , DB240V50PTD DB120V63PTS DB240V63PTD , DB240V80PTS DB120V63PTD , DB120V80PTS , DB120V80PTS DB240V80PTS DB120V100PTS DB120V100PTS DB240V100PTS , DB120V125PTS DB120V125PTS DB240V125PTS

35 Elementi Tabella di scelta dei fusibili HRC in funzione della potenza dei trasformatori Tensione d'esercizio di rete U n kv Trasformatore Fusibile HRC Prodotto Mersen Prodotto Mersen Potenza nominale S N Tensione di cortocircuito percentuale u k % Corrente nominale I 1 Corrente nominale fusibile I fusibile A Tensione d'esercizio U fusibile kv Diametro esterno d N. d ordinazione N. d ordinazione kva A mm 13, ,8 3, , ,1 6, , ,3 6, , DB240V10PTD ,2 6, , , , DB240V10PTD , , , DB240V16PTD , , , DB240V16PTD , , DB240V16PTD , , , DB240V20PTD , , , DB240V25PTD , , DB240V25PTD 31, , ,5 31, ,5 45DB240V32PTD ,8 31, , ,5 31, ,5 45DB240V32PTD DB240V40PTD , DB240V40PTD DB240V50PTD , , DB240V50PTD DB240V63PTD DB240V80PTS , DB240V63PTD DB240V80PTS , DB240V80PTD , DB240V100PTS , ,77 3, , ,9 6, , ,3 6, , ,9 6, , , DB240V10PTD , , DB240V10PTD , , DB240V16PTD , , DB240V16PTD , DB240V16PTD , , , DB240V25PTD , DB240V25PTD 31, , ,5 31, , ,5 31, , ,5 31, ,5 45DB240V32PTD ,3 31, , ,5 31, , , DB240V40PTD , , , DB240V50PTD , , , Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

36 Elementi Tabella di scelta dei fusibili HRC in funzione della potenza dei trasformatori Tensione d'esercizio di rete U n kv Trasformatore Fusibile HRC Prodotto Mersen Prodotto Mersen Potenza nominale S N Tensione di cortocircuito percentuale u k % Corrente nominale I 1 Corrente nominale fusibile I fusibile A Tensione d'esercizio U fusibile kv Diametro esterno d N. d ordinazione N. d ordinazione kva A mm ,57 3, , ,5 6, , ,2 6, , ,9 6, , DB240V10PTD , DB240V10PTD , , DB240V16PTD , DB240V16PTD , DB240V25PTD , DB240V25PTD , DB240V25PTD 31, ,5 45DB240V32PTD ,2 31, ,5 45DB240V32PTD DB240V40PTD ,1 31, , DB240V40PTD DB240V50PTS DB240V50PTS , , Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

37 H Elementi Trasformatori di corrente per cavo 4MC70 33 e 4MC70 31 Caratteristiche In conformità con la IEC /EN e 2 / VDE e -2 Trasformatore di corrente per cavo 4MC70 33, 4 altezze costruttive Trasformatore di corrente per cavo 4MC70 31 Esecuzione come trasformatore di corrente toroidale, a 1 polo Componenti in resina esenti da scariche parziali (secondo il tipo) Isolamento in classe E Tipo induttivo Collegamento secondario tramitemorsettiera nell unità. R-HA41-024a.eps H R-HA eps Installazione Il punto di installazione è fuori dall'involucro dell'impianto isolato in gas intorno al cavo di collegamento dell unità, su una piastra di supporto; montaggio su cavo in loco. Nota: a seconda del tipo di unità e dell altezza costruttiva del trasformatore. Montaggio dentro o sotto l unità. Dati tecnici Trasformatore di corrente per cavo 4MC70 33 Dati del primario Tensione operativa max. U m 0,72 kv Corrente nominale I N 20 A A Tensione nominale di tenuta a frequenza industri- 3 kv ale (prova avvolgimento) Corrente termica nominale di breve durata I th Corrente termica nominale continua I D Carico massimo di corrente di breve durata Corrente impulsiva nominale I dyn fino a 25 ka/1 s o 20 ka/3 s 1,2 x I N 1,5 x I D /1 h o 2 x I D /0,5 h 2,5 x I th Dati del secondario Corrente nominale 1 A o 5 A, opzionale: commutabile Nucleo Classe 0,2 0,5 1 di Fattore sovracorr. senza FS5 FS10 misura Potenza 2,5 VA VA Nucleo Classe 10 P 5 P di prote-fattorzione sovracorr Potenza 1 VA VA Dati tecnici Trasformatore di corrente per cavo 4MC70 31 Dati del primario Tensione operativa max. U m 0,72 kv Corrente nominale I N 50 A A Tensione nominale di tenuta a frequenza industri- 3 kv ale (prova avvolgimento) Corrente termica nominale di breve durata I th Corrente termica nominale continua I D Carico massimo di corrente di breve durata Corrente impulsiva nominale I dyn Dati del secondario Corrente nominale Nucleo di misura fino a 25 ka/1 s o 14,5 ka/3 s 1,2 x I N 1,5 x I D /1 h o 2 x I D /0,5 h 2,5 x I th 1 A o 5 A Classe 1 Fattore sovracorr. FS5 Potenza 2,5 VA VA Dimensioni Dimensioni Altezza costruttiva H,mm in funzione dei dati del nucleo Altezza costruttiva H 89 mm Diametro esterno 150 mm Larghezza x profondità 85 mm x 114 mm Diametro interno 55 mm Diametro interno 40 mm Per diametro cavo 50 mm Per diametro cavo 36 mm Altri valori su richiesta Altri valori su richiesta Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

38 Elementi Trasformatori di corrente trifase 4MC63 Caratteristiche In conformità con IEC /EN e -2 / VDE e -2 Esecuzione come trasformatore di corrente toroidale, a 3 poli Componenti in resina esenti da scariche parziali (secondo il tipo) Isolamento in classe E Tipo induttivo Insensibile alle condizioni climatiche Collegamento secondario tramitemorsettiera nell unità. Installazione Punto di installazione: per unità singole tipo R500 e L500 (opzionale) sistemazione all esterno dell'involucro dell'impianto isolato in gas sugli isolatori passanti di collegamento dei cavi montaggio in fabbrica. Altre esecuzioni (opzione) Per dispositivi di protezione secondo il principio dello sgancio di corrente: sistema di protezione 7SJ45 come relè temporizzato di massima corrente indipendente (UMZ) relè UMZ, marca Woodward/SEG, tipo WIP 1 relè UMZ, marca Woodward/SEG, per tipo WIC. R-HA eps Trasformatore di corrente trifase 4MC63 Dati tecnici Trasformatore di corrente trifase 4MC63 10 per I N 150 A e I D = 630 A Dati del primario Tensione operativa max. U m 0,72 kv Corrente nominale I N A Tensione nominale di tenuta a frequenza industri- 3 kv ale (prova avvolgimento) Corrente termica nominale di breve durata I th Corrente termica nominale continua I D Carico massimo di corrente di breve durata Corrente impulsiva nominale I dyn fino a 25 ka/1 s o 20 ka/3 s 630 A 1,5 x I D /1 h 2,5 x I th Dati del secondario Corrente nominale A 1 0,67 0,5 0,33 Potenza nominale VA 2,5 1,7 1,25 0,8 Corrente a I D 4,2 A Nucleo Classe 10 P di protezione Fattore sovracorr. 10 Altri valori su richiesta Dati tecnici Trasformatore di corrente trifase 4MC63 11 per I N 400 A e I D = 630 A Dati del primario Tensione operativa max. U m 0,72 kv Corrente nominale I N A Tensione nominale di tenuta a frequenza industri- 3 kv ale (prova avvolgimento) Corrente termica nominale di breve durata I th Corrente termica nominale continua I D Carico massimo di corrente di breve durata Corrente impulsiva nominale I dyn fino a 25 ka/1 s o 20 ka/3 s 630 A 2 x I D /0,5 h 2,5 x I th Dati del secondario Corrente nominale A 1 0,75 0,5 Potenza nominale VA Corrente a I D 1,575 A Nucleo Classe 10 P di protezione Fattore sovracorr. 10 Altri valori su richiesta 38 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

39 Elementi Trasformatore di corrente a innesto 4MC70 32 Caratteristiche In conformità con IEC /EN e -2 / VDE e -2 Esecuzione come trasfor-matore di corrente toroidale, a 1 polo Componenti in resina esenti da scariche parziali (secondo il tipo) Isolamento in classe E Tipo induttivo Collegamento secondario tramitemorsettiera nell unità. Installazione Punto di installazione: sistemazione all esterno dell'involucro dell'impianto isolato in gas del quadro sulla sezione sbarra isolata nelle unità con giuntore sbarre tipo S e V nel caso dell opzione trasformatore di corrente per sbarre sistemazione all esterno dell'involucro dell'impianto isolato in gas del quadro sugli isolatori passanti dell attacco cavi per scomparti da 310 mm (unità risalita tipo R e K), su una piastra di supporto; montaggio su cavo in loco. Nota: a seconda dell altezza costruttiva del trasformatore: Montaggio dentro o sotto l unità. R-HA eps Trasformatore di corrente a innesto 4MC70 32 B Dati tecnici Trasformatore di corrente a innesto 4MC70 32 Dati del primario Tensione operativa max. U m 0,72 kv Corrente nominale I N 200 A A Tensione nominale di tenuta a frequenza industri- 3 kv ale (prova avvolgimento) Corrente termica nominale di breve durata I th Corrente termica nominale continua I D Carico massimo di corrente di breve durata Corrente impulsiva nominale I dyn fino a 25 ka/1 s o 20 ka/3 s 1,2 x I N 1,5 x I D /1 h o 2 x I D /0,5 h 2,5 x I th Dati del secondario Corrente nominale 1 A (opzione: 5 A) Nucleo Classe 0,2 0,5 1 di Fattore sovracorr. senza FS5 FS10 misura Potenza 2,5 VA VA Nucleo Classe 10 P 5 P * ) di prote-fattorzione sovracorr Potenza 2,5 VA VA Dimensioni Altezza costruttiva B, funzione dei dati del nucleo Diametro esterno Diametro interno Altri valori su richiesta 80 mm/150 mm 125 mm 55 mm *) Su richiesta Sezione unità tipo V 130 HA a eps Trasformatore di corrente a innesto 4MC Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

40 Elementi Trasformatori di tensione a innesto 4MT3 e 4MT8 Caratteristiche comuni In conformità con IEC /EN e -3/ VDE e -3 Esecuzione a 1 polo, a innesto Tipo induttivo Connessione con contatto a innesto Protetto contro i contatti accidentali mediante protezione metallica Attacco secondario tramite connettore nell unità. Caratteristiche del tipo 4MT3 Rivestimento metallico oppure in opzione incapsulato in metallo Per sistema a cono esterno tipo A. Installazione Punto di installazione: disposizione sopra l'involucro dell'impianto isolato in gas del quadro per le unità singole tipo L500, M(430), V e E (opzionale) disposizione sul fronte dell'involucro dell'impianto isolato in gas del quadro per le unità singole tipo M500 collegamento diretto alla sbarra. Caratteristiche del tipo 4MT8 Involucro metallico Per collegamento al connettore del cavo (schermato). Installazione Punto di installazione: disposizione nella cella di collegamento cavi per le unità singole tipo L500 e R500 (opzionale). Dati del primario Tensione operativa max. 1,2 x U n Tensione nominale (8 h) = 1,9 x U n Tensione nominale U r kv Trasformatore di tensione a innesto 4MT3 Dati tecnici R-HA eps per i tipi 4MT3 * ) e 4MT8 * ) Tensione d esercizio U n kv/ 3 3,6 3,3 7,2 3,6 4,2 4,8 5,0 6,0 6,3 6,6 12 7,2 10,0 11,0 11,6 17,5 12,8 13,2 13,8 15,0 16, ,5 20,0 22,0 23,0 R-HA eps Dati del secondario Tensione nominale Trasformatore di tensione a innesto 4MT8 1 avvolgimento 100/ 3 110/ 3 Avvolgimento 100/3 ausiliario (opz.) 110/3 per 4MT3 Corrente nominale di lunga durata (8 h) 6 A Classe Potenza nominale in VA fino a 20 0,2 60 0, ,0 per 4MT8 Corrente nominale di lunga durata (8 h) 6 A Classe Potenza nominale in VA fino a 25 0,2 75 0, ,0 *) Necessario smontaggio in caso di prova di tensione lato quadro in loco (max. 80 % U d ) Trasformatore di tensione a innesto 4MT8 *) con terminali a T (schermati, senza involucro metallico) Marca Tipo Combinaz. Marca Tipo Combinaz. Nexans (K) 400 TB/G sì Südkabel SEHDT (13/23) senza sì Prysmian (K) 440 TB/G FMCTs-400 sì incapsulamento metallico 40 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

41 Elementi Trasformatore di corrente 4MA7 e trasformatore di tensione 4MR per unità di misura isolate in aria Caratteristiche Trasformatore di corrente 4MA7 In conformità con la IEC /EN e -2/ VDE e -2 Dimensioni secondo DIN (modello piccolo) Esecuzione come trasformatore di corrente per interno, a 1 polo Isolamento in resina Isolamento in classe E Collegamento secondario tramite morsetti a vite. Trasformatore di tensione 4MR In conformità con la IEC /EN e -3/ VDE e -3 Dimensioni secondo DIN (modello piccolo) Esecuzione come trasformatore di tensione per interno: Tipo 4MR, a 1 polo Opzione: tipo 4MR, a 2 poli Isolamento in resina Isolamento in classe E Collegamento secondario tramite morsetti a vite. R-HA eps Trasformatore di corrente 4MA7 Dati tecnici Trasformatore di corrente 4MA7, a 1 polo Dati del primario Tensione operativa max. U m Tensione nominale di tenuta a frequenza industriale U d Tensione nominale di tenuta impulso atmosferico U p fino a 24 kv fino a 50 kv fino a 125 kv Corrente nominale I N 20 A A Corrente termica nominale fino a 25 ka/1 s di breve durata I th Corrente termica nominale continua I D Corrente impulsiva nominale I dyn 1,2 x I N max. 2,5 x I th Dati del secondario Corrente nominale 1 A o 5 A Nucleo Classe 0,2 0,5 1 di Fattore sovracorr. senza FS5 FS10 misura Potenza 2,5 VA VA Nucleo Classe 5 P o 10 P di prote-fattorzione sovracorr. 10 Potenza 2,5 VA VA Altri valori su richiesta R-HA eps Trasformatore di tensione 4MR Trasformatore di tensione 4MR, a 1 polo Dati del primario Tensione operativa max. 1,2 x U n Tensione nominale (8 h) = 1,9 x U n Tensione nominale U r kv Tensione d esercizio U n kv/ 3 3,6 3,3 7,2 3,6 4,2 4,8 5,0 6,0 6,3 6,6 12 7,2 10,0 11,0 11,6 17,5 12,8 13,2 13,8 15,0 16, ,5 20,0 22,0 23,0 Dati del secondario Tensione nominale in V 1 avvolgimento Avvolgimento ausiliario (opz.) 100/ 3 110/ 3 120/ 3 100/3 110/3 120/3 Classe Potenza nominale in VA fino a 20 0,2 Altri valori su richiesta 60 0, ,0 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

42 Elementi Sensori di corrente Caratteristiche tecniche comuni Secondo la norma IEC (Sensori di corrente) Esempio di apparecchi secondario disponibili che possono venire collegati: SICAM FCM 7SJ81 R-HA tif Sensore della corrente a nucleo toroidale SMCS-JW1001 R-HA tif Sensore della corrente a nucleo toroidale SMCS/T-JW1002, divisibile Sensori di corrente (Prodotto Zelisko) I sensori di corrente sono trasformatori di corrente induttivi, il cui avvolgimento secondario invia un segnale di tensione tramite uno shunt di precisione. Questo segnale, con corrente nominale lato primario, è di 225 mv. I sensori sono dotati, a seconda del modello, di qualifica della classe di precisione duale, grazie a cui il segnale di uscita può essere utilizzato in egual modo per misura, protezione ed eventualmente per la rilevazione di un guasto a massa. Le linee di uscita dei sensori vengono allacciate direttamente all'apparecchio secondario (SICAM FCM, 7SJ81). R-HA tif Dati tecnici Sensore della corrente trifasico a nucleo toroidale SMCS3-JW1004 con sensore integrato di rilevazione guasto a massa R-HA tif Sensore della corrente a nucleo toroidale GAE120/ SENS-JW1003 per rilevazione guasto a massa, divisibile Dati primario Massima media tensione d'esercizio U n 0,72/3 kv 0,72/3 kv 0,72/3 kv 0,72/3 kv Corrente nominale I N 300 A 1) 300 A 1) 60 A 300 A 1) Corrente termica nominale di breve durata I th 25 ka 1 s 25 ka 1 s 25 ka 1 s 25 ka 1 s Dati secondario Segnale d'uscita 225 mv 225 mv 225 mv 225 mv Misurazione Classe 0,5; 1; 3 1; 3 0,5; 1; 3 Fattore di sovracorrente Classe 5P 5P 5P Protezione Fattore di sovracorrente ; Rilevazione di guasto a massa Classe 1 1 Angolo di deviazione ± 120' ± 120' Scostamento totale misurazione e SMCS-JW1001 SMCS/ T-JW1002 GAE120/ SENS-JW % (a 0,4 A) 20% (a 200 A) SMCS3- JW % (a 0,4 A) Carico totale nominale 20 kohm 20 kohm 20 kohm 20 kohm Dimensioni e installazione Altezza d'ingombro, in dipendenza del fattore di sovracorrente 28 mm fino a 56 mm 53 mm 130 mm (incl. piastra di montaggio) 54 mm Misure esterne in mm 128 x x x x 132 Diametro interno in mm (per ogni fase) Sito di installazione Connettori 2) sul cavo sul cavo Connettori 2) Utilizzabile per pannelli aventi larghezza in mm 310, 430, , , 430, , 430, ) Utilizzabile fino a 2 x I n = 600 A (Segnale d'uscita 2 x 225 mv) con medesima classe di precisione e mezzo fattore di sovracorrente 2) Sito d'installazione nei passacavi intorno ai connettori schermati 42 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

43 Elementi Sensori di tensione Caratteristiche tecniche comuni Secondo la norma IEC (Sensori di tensione) Esempio di apparecchi secondario disponibili che possono venir collegati: SICAM FCM 7SJ81 R-HA tif Sensore di tensione SMVS-UW1001 R-HA tif Sensore di tensione SMVS-UW1002 Sensori di tensione (Prodotto Zelisko) I sensori di tensione sono sezionatori ohmici che, in presenza di tensione nominale lato primario, inviano un segnale di uscita di 3,25 V/ 3. Le linee di uscita dei sensori vengono allacciate direttamente all'apparecchio secondario (SICAM FCM, 7SJ81). Dati tecnici SMVS-UW1001 Dati primario Massima media tensione d'esercizio U m 1,2 x U n 1,2 x U n Tensione nominale (8 h) 1,9 x U n 1,9 x U n SMVS-UW1002 Tensione nominale U r 12 kv 24 kv 12 kv 24 kv Tensione d'esercizio U n 10 kv 20 kv 10 kv 20 kv Dati secondario Tensione nominale 3,25 V/ 3 3,25 V/ 3 Classe 0,5; 1; 3 0,5; 1; 3 Carico nominale 200 kohm ± 1% 200 kohm ± 1% Installazione Sito di installazione in prossimità dei connettori schermati per cavi Prodotto Nexans Tipo 440TB, K440TB, altri prodotti e tipi su richiesta in prossimità dei connettori schermati per cavi Prodotto TE Connectivity Tipo RSTI-58, RSTI-CC58xx Prodotto nkt cables Tipo CB-24 e CC-24, altri prodotti e tipi su richiesta Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

44 Elementi Collegamento per derivazioni con contatto a vite e innesto conico maschio del tipo «C» Caratteristiche Accesso al comparto di collegamento solo con derivazione sezionata e messa a terra Passanti secondo DIN EN con cono esterno e attacco a vitem16 come tipo di connessione «C». Collegamento di Terminali angolati o terminale a T con contatto a vite M16 per 630 A Cavi in carta con adattatori commerciali Cavo in materiale plastico (cavo a 1 e 3 fili). Opzione Serracavi montati su supporto di lamiera di supporto cavi. Connettori cavi In esecuzione schermata (conduttiva) indipendenti dall altitudine di installazione oppure in esecuzione non schermata (isolata), in questo caso però dipententi dell altitudine di installazione. Scaricatore di sovratensione Collegabile a terminale a T, terminale angolato o adattatore a T Possibile aumento della profondità del quadro quando si montano scaricatori di sovratensione (secondo la marca e il tipo) Scaricatore di sovratensione consigliato, se contemporaneamente: il cablaggio è collegato direttamente alla linea aerea, il campo di protezione dello scaricatore sul pilone terminale della linea aerea non protegge il quadro. Limitatore di sovratensione Collegabile a terminale a T Limitatore di sovratensione consigliato per collegare motori con correnti di spunto < 600 A. Comparto di collegamento cavi Larghezza unità 310 mm Larghezza unità 310 mm Larghezza unità 430 mm Larghezza unità 500 mm Varianti di collegamento HA eps HA a eps 1 Cavo semplice 1 4 Cavo doppio HA a eps HA a eps HA b eps Larghezza unità 430 mm Altezza impianto senza ) senza armadio BT 1) attacco attenuatore Larghezza unità 500 mm Tipico K, R A Tipico R (8DJH Compact) Tipico K(E), L B Tipico R(500), L(500) C ) Opzione: con armadio di bassa tensione 2) Solo per moduli quadri di distribuzione RR, RRR, RT, RRT e RTR 1 Terminale a T 2 Terminale angolato 3 Scaricatore di sovratensione 4 Terminali a «T» accoppiati 5 Terminali a «T» accoppiati con bussola di collegament con attacco attenuatore oppure 1700 mm 44 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

45 Elementi Connettore per derivazioni con contatto a vite e codolo d'innesto conico maschio del tipo «C» (altri tipi su richiesta) Tipo di cavo Terminale Marca N. Tipo Esecuzione Sezione Esecuzione 2) progr. conduttore T/W 1) mm 2 Cavo in materiale sintetico 12 kv secondo IEC / EN / VDE Cavo a 1 o 3 fili, Nexans TB/G, 430 TB-630 T schermato isolamento PE e VPE LB/G W schermato N2YSY (Cu) e TB/G T schermato N2XSY (Cu) oppure nkt cables 4 CB T schermato NA2YSY (Al) e 5 AB T isolato NA2XSY (Al) 6 CB (1250) T schermato Südkabel 7 SET 12 T schermato 8 SEHDT 13 T schermato Prysmian Kabel und 9 FMCTs-400 T schermato Systeme (Pirelli Elektrik) 3M Deutschland EE 705-6/-95 T schermato EE 705-6/-240 T schermato TE Connectivity 12 RICS mit IXSU T isolato 13 RICS mit IXSU T isolato 14 RSTI-39xx T schermato Cavo in materiale sintetico 15 / 17,5 / 24 kv secondo IEC / EN / VDE Cavo a 1 o 3 fili, Nexans 15 K400 TB/G, 430 TB-630 T schermato isolamento PE e VPE 16 K400 LB/G W schermato N2YSY (Cu) e 17 K440 TB/G T schermato N2XSY (Cu) oppure nkt cables 18 CB T schermato NA2YSY (Al) e 19 AB T isolato NA2XSY (Al) 20 CB (1250) T schermato Südkabel 21 SET 24 T schermato 22 SEHDT 23.1 T 300 schermato 23 SEHDT 23 T schermato Prysmian Kabel und 24 FMCTs-400 T schermato Systeme (Pirelli Elektrik) 3M Deutschland EE 705-6/-95 T schermato EE 705-6/-240 T schermato TE Connectivity per 27 RICS con IXSU T isolato cavi a 1 filo 28 RSTI-58xx T schermato 29 RSTI-59xx T schermato per 30 RICS con IXSU T isolato cavi a 3 filo 31 RSTI-58xx + RSTI-TRFxx T schermato Cavo di massa 12 kv secondo IEC / EN / VDE Cavo a 3 fili come cavo con cintura, isolato in carta N(A)KBA: 6/10 kv TE Connectivity 32 RICS con UHGK/EPKT T isolato Cavo a 1 o 3 fili come cavo rivestito, isolato in carta N(A)KBA: EKEBA: 6/10 kv TE Connectivity 33 RICS con IDST ) T isolato Cavo di massa 15 / 17,5 / 24 kv secondo IEC / EN / VDE Cavo a 1 o 3 fili, isolato in carta N(A)KLEY, N(A)KY o N(A)EKBA: 12/20 kv TE Connectivity 34 RICS con IDST ) T isolato 1) T = terminale a T, W = terminale angolato 2) In collegamento con trasformatori o sensori di corrente sul cavo utilizzare solo sistemi de-energizzati 3) Annunciato dal produttore Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

46 Elementi Semplice e doppio collegamento cavi con scaricatore di sovratensione Per aumentare la profondità di installazione nel vano di allacciamento cavi possono essere ordinate in via opzionale coperture ribassate per il vano cavi (eccetto che per il tipo 8DJH Compact). Dalle seguenti tabelle si può desumere come associarle con il tipo di connettori e di combinazioni connettori-limitatori di sovratensione scelto. HA b eps 300 a HA eps 480 a 63 b (a+10) 63 b (a+10) Profondità di collegamento dell unità per i tipi R, K e L dell unità per i tipi R(500) e L(500) Doppio collegamento cavi Doppio collegamento cavi Combinazione attacco Copertura cella cavi maggiorata 1) Marca N. Terminale (tipo) Esecuzione 2) Disposizione Profondità progr. (mm) Profondità a (mm) Nexans TB PB-630A schermato K + K x (K)400 TB/G schermato K + K con inserto di accoppiamento (K)400 CP 3 (K)400 TB/G + (K)400 LB/G schermato K + K con inserto di accoppiamento (K)400 CP-LB 4 (K)400 TB/G TB schermato K + K con inserto di accoppiamento (K)400 CP 5 2x (K)440 TB/G schermato K + K con inserto di accoppiamento (K)440 CP Südkabel 6 SET (12/24) + SEHDK (13.1/23.1) schermato K + K SEHDT SEHDK 23.1 schermato K + K x SEHDT 23.1 schermato K + K con accoppiatore KU 23.2/23 9 SEHDT (13/23) + SET (12/24) schermato K + K con accoppiatore KU 23 oder KU x SET (12/24) schermato K + K con accoppiatore KU 23.2/23 nkt cables 11 CB CC schermato K + K x CB con accoppiatore CP 630C schermato K + K su rich. 13 AB AC isolato K + K su rich x AB con accoppiatore CP 630A isolato K + K su rich. 15 CB (1250) + CC (1250) schermato K + K TE Connectivity 16 RSTI-58xx + RSTI-CC-58xx schermato K + K RSTI-x9xx + RSTI-CC-x9xx schermato K + K M Deutschland 18 2x 93-EE705-6/xxx con accoppiatore KU 23.2 schermato K + K Foratura soletta b (mm) su rich. = su richiesta K = terminale 1) Vale per unità da 310 e 430 mm. Per unità da 550 mm non è necessaria alcuna copertura ribassata del vano cavi Fanno eccezione i numeri 2 e 5 con copertura per il vano cavi ribassato di 105 mm (a). 2) In combinazione con trasformatori o sensori di corrente sul cavo, utilizzare soltanto sistemi de-energizzati. 46 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

47 Elementi Semplice e doppio collegamento cavi con scaricatore di sovratensione Semplice e doppio collegamento cavi scaricatore di sovratensione Semplice e doppio collegamento cavi Combinazione attacco Copertura cella cavi maggiorata 1) Marca N. Terminale/scaricatore sovratensione progr. (Tipo) Esecuzione 2) Disposizione Profondità (mm) Nexans TB SA schermato K + Ü (K)400 TB/G PB-...SA schermato K + Ü TB PB SA schermato K + K + Ü Südkabel 4 SET (12/24) + MUT (13/23) schermato K + Ü SEHDT MUT 23 schermato K + Ü x SET (12/24) + MUT (13/23) schermato K + K + Ü con accoppiatore KU 23.2/23 7 2x SEHDT MUT 23 schermato K + K + Ü con accoppiatore KU 23.2/23 8 SEHDT (13/23) + MUT 33 schermato K + Ü nkt cables 9 CB CSA schermato K + Ü AB ASA isolato K + Ü CB (1250) + CSA... schermato K + Ü 290 TE Connectivity 12 RICS RDA... isolato K + Ü RSTI-58xx + RSTI-CC-58SAxx schermato K + Ü RSTI-58xx + RSTI-CC-68SAxx schermato K + Ü RSTI-x9xx + RSTI-CC-58SAxx schermato K + Ü RSTI-x9xx + RSTI-CC-68SAxx schermato K + Ü M Deutschland 17 2x 93-EE705-6/xxx + MUT 23 con accoppiatore KU 23.2 schermato K + K + Ü Maggiorata a 3) (mm) 1) Vale per unità da 310 e 430 mm. Per unità da 550 mm non è necessaria alcuna copertura ribassata del vano cavi Fanno eccezione i numeri 2 e 5 con copertura per il vano cavi ribassato di 105 mm (a). 2) In combinazione con trasformatori o sensori di corrente sul cavo, utilizzare soltanto sistemi de-energizzati. 3) Vedere il disegno a pagina 46 K = terminale Ü = scaricatore di sovratensione Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

48 Elementi Collegamento cavi per derivazioni trasformatori con contatto a innesto e innesto conico maschio del tipo «A» Caratteristiche Accesso al comparto di collegamento dei cavi soltanto con unità sezionataemessa a terra Passanti secondo DIN EN con cono esterno e contatto a innesto come tipo di connessione «A». Collegamento di Terminali angolati o terminali diritti Sezioni di collegamento fino a 120 mm 2. Opzione Serracavi montati su supporto cavi in lamiera Esecuzioni secondo DIN EN con cono esterno e contatto a vite come tipo di connessione «C» per supporto cavi verso il basso. Direzione del collegamento cavi (unità «T») Con il modello 8DJH standard e disposizione delle bussole passanti Sul lato anteriore con terminale angolato: verso il basso (standard) Sul fondo con terminale angolato: verso il retro (opzione) Sul fondo con terminale diritto: verso il basso (opzione). Con il modello 8DJH Compact e disposizione delle bussole passanti in alto con connettore a gomito: indietro (standard) in alto con connettore diritto: verso l'alto (opzione) in alto con connettore a gomito: verso destra (opzione). HA a eps Comparto di collegamento cavi Larghezza unità 430 mm (Standard) Varianti di collegamento 8DJH standard Passacavi in basso con connettore a gomito 8DJH Compact HA a eps HA eps 8DJH Compact Passacavi indietro con connettore a gomito Terminali In esecuzione schermata (conduttiva) indipendentemente dall altezza di installazione oppure in esecuzione non schermata (isolata), in questo caso però dipendente dall altezza di installazione. larghezza unità 430 mm altezza installazione senza armadio BT 1) ) senza attacco attenuatore Typical T A Typical T (8DJH Compact) 1400 con attacco attenuatore o 1700 B B Passacavi in basso con connettore diritto Passacavi verso l'alto con connettore diritto Passacavi indietro con connettore a gomito Passacavi a destra con connettore a gomito 1) Opzione: con cassonetto BT 2) Solo per moduli quadri di distribuzione RR, RRR, RT, RRT e RTR 48 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

49 Elementi Connettore cavi per derivazioni trasformatori con contatto a innesto e innesto conico maschio del tipo «A» (altri tipi su richiesta) Tipo di cavo Connettore per cavi Tipo Marca N. progr. Esecuzione G/W 1) Sezione conduttore mm 2 Esecuzione Cavo in materiale sintetico 12 kv secondo IEC / EN / VDE Cavo a 1 filo, Nexans LR W schermato, con punto dimisura capacitivo isolamento PE e VPE SR G schermato, con punto dimisura capacitivo N2YSY (Cu) e nkt cables 3 EASW 10/250, Gr. 2 W schermato, opzione: con involucro metallico N2XSY (Cu) oppure 4 EASG 10/250, Gr. 2 G schermato, opzione: con involucro metallico NA2YSY (Al) e 5 CE W schermato NA2XSY (Al) Südkabel 6 SEHDG 11.1 G schermato, opzione: con involucro metallico 7 SEW 12 W schermato, opzione: con involucro metallico Cooper Power Systems 8 DE 250 R-C W schermato 9 DS 250 R-C G schermato Prysmian Kabel und 10 FMCE-250 W schermato Systeme (Pirelli Elektrik) 3M Deutschland EE 605-2/-95 W schermato, opzione: con involucro metallico EE 600-2/xx G schermato, opzione: con involucro metallico TE Connectivity 13 RSSS 52xx G schermato, con punto dimisura capacitivo 14 RSES 52xx-R W schermato, con punto dimisura capacitivo Cavo in materiale sintetico 15 / 17,5 / 24 kv secondo IEC / EN / VDE Cavo a 1 filo, Nexans 15 K158 LR W schermato, con punto dimisura capacitivo isolamento PE e VPE 16 K152 SR G schermato, con punto dimisura capacitivo N2YSY (Cu) e nkt cables 17 EASG 20/250 G schermato, opzione: con involucro metallico N2XSY (Cu) oppure 18 CE W abgesteuert NA2YSY (Al) e Südkabel 19 SEHDG 21.1 G schermato, opzione: con involucro metallico NA2XSY (Al) 20 SEW 24 W schermato, opzione: con involucro metallico Cooper Power Systems 21 DE 250 R-C W schermato 22 DS 250 R-C G schermato Prysmian Kabel und 23 FMCE-250 W schermato Systeme (Pirelli Elektrik) 3M Deutschland EE 605-2/-95 W schermato, opzione: con involucro metallico EE 600-2/xx G schermato, opzione: con involucro metallico TE Connectivity 26 RSSS 52xx G schermato, con punto dimisura capacitivo 27 RSES 52xx-R W schermato, con punto dimisura capacitivo 1) G = terminale diritto W = terminale angolato Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

50 Elementi Collegamenti cavi Prova cavo Per le unità interruttore di potenza e sezionatore sottocarico Dispositivo di prova cavo collegabile dopo la rimozione del cappuccio di protezione e / o dell inserto di chiusura del terminale Dispositivo di prova cavo e terminale a T rispettivamente della stessa marca Prova con tensione continua prima della prova: Smontare i trasformatori di tensione eventualmente presenti in prossimità del collegamento cavi, cortocircuitare i dispositivi di indicazione della tensione con i punti di massa delle prese di misura I quadri 8DJH con tensioni nominali fino a 24 kv possono essere testati per le prove cavi per 15 min. con una tensione continua di prova di max. 96 kv (con quadro nuovo di fabbrica) o secondo VDE 70 kv. La tensione sulla sbarra può essere di 24 kv. Tensioni di prova: Tensione nominale U r (kv) U 0 / U(U m ) (kv) Tensione max. di prova sul cavo collegato (secondo IEC / EN VDE 0278) VLF 1) 0,1 Hz 3 U 0 6 U 0,15 min U LF c.a. (kv) U m c.c. (kv) max. U m c.c. (kv) 12 6/10(12) ) 24 12/20(24) Prova cavo HA d eps Prova cavo sul terminale a T (esempio) HA d eps Prova cavo sul terminale angolato (esempio) 1 Cappuccio isolante 2 Perno di prova Per la prova dei cavi è necessario tenere conto dei seguenti aspetti: le istruzioni di montaggio e operative del quadro le norme IEC / EN / VDE *) i dati del produttore relativi ai connetori dei cavi l esecuzione del cavo (cavo isolato in carta, cavo in PVC o VPE). 1) VLF = very low frequency 2) Riferito a U 0 / U(U m ) = 6,35/11 (12 kv) *) Per le norme vedere pagina Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

51 Elementi Interblocchi, dispositivi di blocco Interblocchi standard Interruttore a tre posizioni: funzione sezionamento verso terra Derivazione interruttore di potenza: interruttore verso sezionatore a tre posizioni Accesso comparto di collegamento cavi generalmente possibile solo con unità sezionata e messa a terra (posizione «TERRA»). Per le derivazioni di derivazioni cavo ad anello e interruttore di potenza Opzione: blocco alla chuisura Impedisce l inserzione dell'interruttore-sezionatore a tre posizioni con la copertura del compartimento cavi rimossa dalla posizione «APERTO» alla posizione «CHIUSO». Per le derivazioni trasformatore Con il vano fusibili HRC aperto/la copertura vano cavi aperta, non è possibile portare l'interruttore-sezionatore a tre posizioni dalla posizione «TERRA» a «APERTO». Dispositivo di blocco per lucchetto Per lucchetto diametro dell archetto 12 mm Standard per derivazioni di unità trasformatore e di unità interruttore di potenza (comandi ad accumulo di energia) Opzione per derivazioni cavi ad anello (comandi a molla) Interruttore-sezionatore a tre posizioni lucchettabile sul lato comando in una posizione qualsiasi. Chiusura a chiave (opzionale) Con cilindri di chiusura di fabbricanti selezionati Per le funzionalità fondamentali: Interruttori di potenza/sezionatori KF 1 Chiave in posizione no innesto in OFF Chiave in posizione innesto in ON Interruttori di terra KF 2 Chiave in posizione no innesto in OFF Chiave in posizione innesto in A MASSA KF 3 Chiave in posizione no innesto in A MASSA Chiave in posizione innesto in OFF Queste funzionalità fondamentali si possono abbinare a piacere le une con le altre. Inoltre è possibile comprendere cilindri di chiusura per es. per portelli di accesso a vani per trasformatori o a cassette di commutazione esterne. Interblocco sezionatore a tre posizioni (opzione: dispositivo di blocco) HA b eps Posizione di partenza HA b eps Abilitazione per azionare il sezionatore HA b eps Abilitazione per azionare il sezionatore Chiusura interruttore a tre posizioni (Opzionale: chiusura a chiave) HA a eps Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

52 Elementi Dispositivi di visualizzazione e misura Indicatore di stato Caratteristiche Dotato di autodiagnosi; leggibile in modo semplice Indipendente dalla temperatura e dagli sbalzi di pressione Indipendente dall altezza di installazione Reagisce solo al variare della densità del gas Opzione: blocco contatti di segnalazione «1NA + 1NC» per segnalazione elettrica a distanza. Funzionamento Come indicatore di stato è utilizzata una capsula riempita di gas collocata all'interno dell'involucro dell'impianto. Un magnete di accoppiamento fissato all estremità inferiore della capsula dinamometrica trasferisce la sua posizione, attraverso le pareti amagnetiche dell'involucro dell'impianto, a un indotto esterno. L indotto agisce sull indicatore di stato del quadro. Vengono visualizzate solo le variazioni della densità del gas determinanti per il potere isolante in caso di perdita di gas, non invece le variazioni della pressione del gas in funzione della temperatura. Il gas contenuto nella capsula dinamometrica ha una temperatura pari a quella dell'involucro dell'impianto. La stessa modifica di pressione in entrambi i volumi gassosi compensa l effetto di una variazione di temperatura. Sorveglianza gas HA a eps HA a eps Principio di funzionamento della sorveglianza del gas con indicatore di stato Capsula in acciaio inox riempito con gas SF 6 Indicatore sul pannello di controllo: 1 Indicatore verde: pronto al funzionamento rosso: non pronto al funzionamento 2 Capsula dinamometrica 3 Accoppiamento magnetico Indicatore di stato 52 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

53 Elementi Dispositivi di visualizzazione e apparecchi di misura Sistemi di prova tensione a norma IEC o VDE IEC o VDE (WEGA ZERO) Per determinare l assenza di tensione Sistemi di prova LRM con indicatore a innesto con indicatore integrato, tipo VOIS+, VOIS R+, WEGA ZERO con indicatore integrato, con verifica a ripetizione dell interfaccia integrata, con controllo del funzionamento integrato, tipo CAPDIS-S1+, WEGA 1.2, WEGA 1.2 Vario, con relè di segnalazione integrato, tipo CAPDIS-S2+, WEGA 2.2. Indicatore di tensione a spina Determinazione dell assenza di tensione secondo fase Indicatore adatto al funzionamento continuo Sistema di misurazione e indicatore di tensione verificabili L indicatore di tensione lampeggia in presenza di alta tensione. VOIS+, VOIS R+ Indicazione integrata (display), senza energia ausiliaria Con indicazione da «A1» a «A3» (vedere legenda) Esente da manutenzione, verifica a ripetizione necessaria Con punto di misura LRM trifase integrato per concordanza di fase Con relè di segnalazione integrato (solo VOIS R+) Grado di protezione IP54. CAPDIS-Sx+ caratteristiche comuni Esenti da manutenzione Indicazione integrata (display), senza energia ausiliaria Verifica a ripetizione integrata delle interfacce (con autotest) Con controllo integrato del funzionamento (senza energia ausiliaria) mediante pressione del tasto «Test» Impostabile per diverse tensioni di esercizio (capacità impostabile C2) Con punto di misura LRM trifase integrato per concordanza di fase Con rilevamento rottura conduttori inseribile Con sorveglianza della sovratensione e segnalazione (1,2 volte la tensione di esercizio) Grado di protezione IP54. CAPDIS-S1+ Senza energia ausiliaria Con indicazione da «A1» a «A7» (vedere legenda) Senza sorveglianza dello stato Senza relè di segnalazione (senza contatti ausiliari). CAPDIS-S2+ Con indicazione da «A0» a «A8» (vedere legenda) Solo premendo il tasto «Test»: indicazione «ERROR» (A8), ad es. in assenza di tensione ausiliaria Con sorveglianza dello stato (energia ausiliaria necessaria) Con relè di segnalazione integrato (energia ausiliaria necessaria). R-HA psd R-HA eps HA a eps C1 U LE C2 U 2 Indicatore di tensione a spina per ogni filo nel fronte del quadro Indicatore di tensione integrato VOIS+, VOIS R+ R-HA tif R-HA tif Indicatori e sistemi di prova Sistema di prova tensione integrato CAPDIS-S1+, -S2+ Sistema LRM inserito Simboli mostrati A0 A1 A2 A3 A4 A5 A6 A7 A8 VOIS+, VOIS R+ CAPDIS-S1+ Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA L1 L2 L3 Indicazione della tensione tramite ripartitore di tensione capacitivo (principio) C1 capacità integrata nel passacavo C2 Capacità delle linee di collegamento e dell indicazione di tensione verso terra U LE = U N / 3 con esercizio nominale in rete trifase U 2 = U A = tensione nell interfaccia capacitiva del quadro o nell indicatore di tensione CAPDIS-S2+ A0 CAPDIS-S2+: tensione di esercizio non presente A1 tensione di esercizio presente A2 tensione di esercizio non presente, con CAPDIS-S2+: energia ausiliaria non presente A3 Guasto nella fase L1, tensione di esercizio in L2 e L3 (con CAPDIS-Sx+ anche indicazione: dispersione a terra) A4 Tensione (non tensione d esercizio) presente A5 Indicazione «Test» superato (si accende brevemente) A6 Indicazione «Test» non superato (si accende brevemente) A7 Sovratensione presente (luce fissa) A8 Indicazione «ERROR», ad es.: in assenza di tensione ausiliaria CAPDIS / VOIS installato 53

54 Elementi Dispositivi di visualizzazione e apparecchi di misura WEGA ZERO Sistema di indicazione della tensione a norma IEC o VDE Con indicazione da «A1» a «A4» (vedere legenda) Esenti da manutenzione Con punto di misura trifase integrato per concordanza di fase Grado di protezione IP54. WEGA 1.2, WEGA 1.2 Vario Sistema di prova tensione a norma IEC o VDE Con indicazione da «A1» a «A5» (vedere legenda) Esenti da manutenzione Verifica a ripetizione dell interfaccia integrata (con autotest) Con controllo integrato del funzionamento (senza energia ausiliaria) mediante pressione del tasto «Display- Test» Con punto di misura LRM trifase integrato per concordanza di fase Senza relè di segnalazione integrato Senza energia ausiliaria Grado di protezione IP54 Impostabile per diverse tensioni d esercizio (capacità impostabile C2) (solo WEGA 1.2 Vario). WEGA 2.2 Sistema di prova tensione a norma IEC o VDE Con indicazione da «A0» a «A6» (vedere legenda) Esenti da manutenzione Verifica a ripetizione dell interfaccia integrata (con autotest) Con controllo integrato del funzionamento (senza energia ausiliaria) mediante pressione del tasto «Display- Test» Con punto di misura LRM trifase integrato per concordanza di fase Con relè di segnalazione integrato (energia ausiliaria necessaria) Grado di protezione IP54. R-HA psd R-HA tif R-HA tif Indicatore di tensione integrato WEGA ZERO Sistema di prova tensione integrato WEGA 1.2, WEGA 1.2 Vario Sistema di prova tensione integrato WEGA 2.2 HA a eps C1 U LE C2 U 2 Sistema LRM inserito L1 L2 L3 WEGA installato Indicazione della tensione tramite ripartitore di tensione capacitivo (principio) C1 capacità integrata nel passacavo C2 Capacità delle linee di collegamento e dell indicazione di tensione verso terra U LE = U N / 3 con esercizio nominale in rete trifase U 2 = U A = tensione nell interfaccia capacitiva del quadro o nell indicatore di tensione Simboli mostrati A0 A1 A2 A3 A4 A5 A6 WEGA ZERO WEGA 1.2 WEGA 2.2 WEGA 1.2 Vario L1 L2 L3 L1 L2 L3 L1 L2 L3 Display LC grigio: non illuminato Display LC bianco: illuminato A0 Con WEGA 2.2: tensione di esercizio non presente energia ausiliaria presente, LCD illuminato A1 tensione di esercizio presente In WEGA 2.2: energia ausiliaria presente, LCD illuminato A2 Tensione di esercizio non presente In WEGA 2.2: tensione di esercizio non presente, LCD non illuminato A3 Guasto nella fase L1, tensione di esercizio in L2 e L3 In WEGA 2.2: energia ausiliaria presente, LCD illuminato A4 Tensione presente, sorveglianza corrente dell elemento di congiunzione al disotto del valore limite In WEGA 2.2: energia ausiliaria presente, LCD illuminato A5 Indicazione «Display-Test» superato In WEGA 2.2: energia ausiliaria presente, LCD illuminato A6 In WEGA 2.2: L LCD non è illuminato se manca la tensione ausiliaria HA eps 54 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

55 Elementi Dispositivi di visualizzazione e apparecchi di misura Rilevamento della concordanza di fase Possibilità di rilevare la concordanza di fase mediante unmisuratore concordanza di fase, ordinabile separatamente Manipolazione sicura dai contatti accidentali del misuratore concordanza di fase tramite inserimento nelle prese capacitive del quadro o delle derivazioni. Misuratori della concordanza di fase a norma IEC o VDE R-HA eps R-HA tif Misuratore della concordanza di fase marca Pfisterer, tipo EPV come tester combinato (HR e LRM) per controllo tensione concordanza di fase controllo interfacce autotest integrato indicazione tramite LED Misuratore della concordanza di fase marca Horstmann, tipo ORION 3.1 come tester combinato (HR e LRM) per concordanza di fase verifica interfacce nel quadro controllo tensione autotest integrato indicazione tramite LED e suono di avvertimento indicatore di direzione del campo rotante R-HA eps R-HA eps Misuratore della concordanza di fase marca Kries, tipo CAP-Phase come tester combinato (HR e LRM) per controllo tensione verifica a ripetizione concordanza di fase direzione del campo rotante autotest Il dispositivo non richiede batteria. Misuratore della concordanza di fase marca Hachmann, tipo VisualPhase LCD come tester combinato (HR e LRM) per controllo tensione con indicazione del valore misurato controllo interfacce rilevamento sottotensione verifica a ripetizione documentabile concordanza di fase con segnale LED e indicazione del valore misurato angolo di fase a 180 a +180 analisi campo rotante qualità frequenza autotest completo Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

56 Elementi Dispositivi di visualizzazione e apparecchi di misura Indicatore di cortocircuito/guasto a massa Prodotto Horstmann Indicatori di cortocircuito/guasto a massa (opzionale) Le derivazioni cavo ad anello, cavo, trasformatore e interruttore di potenza possono essere dotate di indicatori di cortocircuito o di guasto a massa di diversi modelli. Le caratteristiche di configurazione sono indicate nell'elenco allegato. Gli indicatori di cortocircuito e di guasto a terra accorciano i tempi di inattività di una rete mediante la localizzazione dei guasti in reti a media tensione. Stazione trasformatore Indicatore di cortocircuito risponde Indicatore di cortocircuito non risponde Eccitazione dispositivo di protezione con Gli indicatori di cortocircuito/ di guasto a terra possono essere utilizzati in reti radiali e in reti ad anello di un sistema aperto. Tutti gli indicatori di cortocircuito possono essere utilizzati in reti dove il neutro sia collegato a terra e anche con funzioni di indicatori di guasto a terra. Funzioni di base Valori soglia di intervento regolabili Indicatori di guasto a riconoscimento di fase Ripristino dell'indicatore di guasto: manuale, automatico, da remoto Segnalazione da remoto con contatti relè. Funzione di misura con ComPass A Misurazione e indicazione di correnti di fase e di terra Trasmissione di valori di misura, avvisi di guasto ed eventi mediante RS485/Modbus. ComPass B con altre funzioni Indicatori direzionali di corto circuito e guasti a terra Rilevazione della tensione tramite sistema di controllo della tensione WEGA. Ne risultano altri valori di misura come tensione di fase e tensione di spostamento del punto neutro potenza effettiva, potenza reattiva e potenza apparente fattore di potenza cos ϕ direzione di carico Segnalazione e indicatore di bassa tensione e sovratensione Rilevazione di guasto direzionale/non direzionale per tutti i tipi di regime del neutro. R-HA tif R-HA tif R-HA tif R-HA tif R-HA tif R-HA tif ALPHA E SIGMA ComPass B SIGMA D SIGMA D, SIGMA D + Display universale direzionale errore Indicatore direzionale cortocircuito munito di trasformatore di corrente e indicatore direzionale guasto a terra per tutte le reti e i regimi del neutro Univoca segnalazione direzione guasto Parametrizzazione semplice e flessibile mediante commutatore del tipo DIP switch e USB Memoria eventi per valutazione guasto. EARTH ZERO Altri tipi e informazioni possono essere richiesti direttamente al fabbricante al sito 56 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

57 Elementi Dispositivi di visualizzazione e apparecchi di misura Indicatore di cortocircuito/ guasto a terra della ditta Horstmann ALPHA M ALPHA E SIGMA SIGMA F+E SIGMA D SIGMA D + ComPass A ComPass AP ComPass B ComPass BP EARTH/ EARTH ZERO Funzione Indicatore cortocircuito x x x x x x x x x x Indicatori guasto a terra x x x x x x x x Indicatore direzionale, cortocircuito/guasto a terra x x x x Indicatori di bassa tensione/e sovratensione x x Utilizzabile con i seguenti regimi di messa a terra del neutro A bassa impedenza x x x x x x x x x x x Collegamento diretto a terra del neutro x x x x x x x x x x x Neutro isolato x x x x x x x x x x Neutro compensato x x x x x x x x x x Valori soglia di intervento corto circuito I>> Corrente di corto circuito 400, 600, 800, 1000 A 200, 300, 400, 600, 800, 1000, (2000) 5) A, Autoregolazione 100, 200, 300, 400, 600, 800, 1000 A, Autoregolazione 4) A, Autoregolazione A (passi da 1 A) ti>> Ritardo della risposta 100 ms 40, 80 ms 40, 80 ms 4), 40 ms 60 s 40 ms 60 s Valori soglia di intervento guasto a terra 20, 40, 60, off, 20, 40, 60, 80, IE> Corrente di corto circuito 80, 100, 100, 120, 160 A a terra 4) A (passi da 1 A) 120, 160 A A, passi da 1 A 25, 50, 75, 100 A 7) tie> Ritardo della risposta 80, 160 ms 80, 160 ms 4), 40 ms 60 s 40 ms 60 s 80, 160 ms 7) IET> Guasto a terra transitorio A IEP> Corrente residua effettiva A A A IEQ> Corrente reattiva A A A ΔIE> Localizzazione dell'impulso (corsa del ciclo) A A A Conferma Manuale x x x x x x x x x x x Automatica x x x x x x x x x x Da remoto x x x x x x x x x x Segnalazione da remoto Contatto strisciante regolabile regolabile regolabile regolabile regolabile Contatto permanente regolabile regolabile regolabile regolabile regolabile Interfaccia RS485/MODBUS x x x x USB 2.0 x x Alimentazione di corrente Alimentazione da corrente del trasformatore x x x 5) x 5) x x x Unità al litio a lunga durata x x x x x x x x x x Tensione ausiliaria esterna x 5) x 5) possibile x x x x x 5) Ingressi di corrente Corrente di fase (3) 6) (2) 1) 3 (2) 1) 3 (2) 1) Corrente residua 1 (0) 6) 0 1) 1 5) 0 1) 0 (1) 1) 0 (1) 1) 0 (1) 1) 1 Ingressi di tensione Tramite WEGA 1.2C / WEGA 2.2C Accoppiamento resistivo della tensione x Funzione di misura Corrente x 2) x 2) x 2) x 2) Tensione x x Direzione di carico x x P, Q, S, cos ϕ x x Frequenza x x x x Uscite relè A potenziale zero ) 4 3) 4 3) 4 3) 4 3) 4 3) 1 Ingressi binari Numero 1 2 (Test + Reset) 2 (Test + Reset) 1 3) 1 3) 1 3) 1 3) 1 1) Trasduttore di misura 3+0 (viene calcolata la corrente totale), Trasduttore di misura 2+1 (viene calcolata la fase L2) 2) Valori istantanei: Ø 15 min, max 24 h, max 7 T, max 365 T, Funzione di cursore 3) liberamente programmabile dal cliente 4) In alternativa regolabile attraverso interruttore del tipo DIP switch 5) Opzionale 6) Calcolo della fase mancante o della corrente totale assenti 7) Possibile ottenere altri valori di regolazione come optional Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

58 Elementi Dispositivi di visualizzazione e apparecchi di misura Indicatori di cortocircuito /guasto a terra e dispersioni verso terra Prodotto Kries Le derivazioni cavo ad anello, cavo, trasformatore e interruttore di potenza possono essere dotate di indicatori di cortocircuito o di dispersioni verso terra di diversi modelli. Le caratteristiche di configurazione sono indicate nell'elenco a margine. Tra i tre tipi di guasti che si verificano con maggiore frequenza nella rete di media tensione, si annoverano dispersioni verso terra di cavi e impianti, guasti e sovraccarichi dei trasformatori della rete di distribuzione e inoltre cortocircuiti di cavi e impianti. Per una rapida localizzazione dei guasti e il relativo contenimento del tempo di inattività vengono utilizzati indicatori elettronici di guasto: rilevazione selettiva dei guasti e relativo contenimento dei tempi di inattività rilevazione affidabile dei guasti mediante dispositivo elettronico di rilevazione dei valori di misura segnalazione da remoto di eventi di guasto e valori di misura. R-HA tif R-HA tif IKI Indicatori di cortocirciuto e guasti a terra IKI-20 Regolazione universale Disponibili variante batteria supportata da corrente trasformatore o varianti per tensione ausiliaria Potenziamento della messa in funzione e funzioni di test. 2. Indicatori di cortocircuito e dispersioni a terra IKI-20PULS Rilevazione di cortocircuito come IKI-20 Rilevazione dispersioni a terra per localizzazione impulsi in reti compensate per i guasti a terra. 3. Indicatori di cortocircuito e dispersioni a terra IKI- 20C(PULS) alimentazione da corrente del trasformatore (batteria e tensione ausiliaria assenti) Opzionale con localizzazione impulso per rilevatore di dispersioni nella rete compensata per i guasti a terra. 4. Indicatore direzionale di cortocircuito e dispersione verso terra IKI-22 Rilevazione direzionale guasti per tutte reti con ogni tipo di architettura Rilevazione direzionale in collegamento con il sistema di controllo della tensione CAPDIS. R-HA tif R-HA tif IKI-20CPULS IKI-22 IKI Dispositivo di homing stazione IKI-50 Rilevazione direzionale dei valori di misura Rilevazione direzionale guasti per reti con ogni tipo di architettura Controllo d'impianto o automazione Un apparecchio monitora due comparti di cavi e il carico totale Rilevazione direzionale in collegamento con il sistema di controllo della tensione CAPDIS. 6. Indicatore di guasto a terra Dispositivo di rilevazione di guasto a terra in rete NOSPE o KNOSPE Regolabile. 58 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA R-HA tif IKI-10light Altri tipi e informazioni possono essere richiesti direttamente al fabbricante al sito

59 Elementi Dispositivi di visualizzazione e apparecchi di misura Indicatori di cortocircuito/ dispersioni a terra Kries IKI- 20B IKI- 20T IKI- 20U IKI- 20PULS IKI-20C IKI- 20CPULS IKI-22 IKI- 50_1F IKI- 50_1F_ EW_PULS IKI- 50_2F IKI- 50_2F_ EW_PULS Funzione Indicatore cortocircuito x x x x x x x x x x x Indicatori dispersione a terra x x x x x x x Indicatore di guasto verso terra 5) x x x x x x x x x x Spia di direzione x x x x x Utilizzabile con i seguenti regimi di messa a terra del neutro A bassa impedenza x x x x x x x x x x Collegamento diretto a terra del neutro x x x x x x x x x x Neutro isolato x x x x x x x x x x Neutro compensato x x x x x x x x x x Corrente di funzionamento Corrente di corto circuito 100, 200, 400, 600, 800, 1000, 2000 A 400, 600, 800, 1000 A 100, 200, 300, 400, 600, 800, 1000, 2000 A A (passi da 100 A) Corrente di guasto a terra Rilevazione di transiente A (passi da 1 A) Corrente di corto circuito a terra 5) 40, 80, 100, 150 A 40, 80, 100, 200 A A (passi da 10 A) Localizzazione impulso x x x x Tempo di intervento Corrente di cortocircuito 60,80,150,200 ms 100 ms 60, 80, 150, 200 ms ms Corrente di guasto a terra 5) 60,80,150,200 ms 100 ms 60, 80, 150, 200 ms ms Corrente di guasto a terra Localizzazione impulso Localizzazione impulso Rilevazione di transiente ms Ripristino Manuale x x x x x x x x x x x x Automatico x x x x x x x x x x x x Da remoto x x x x x x x x x x Segnalazione da remoto Contatto strisciante regolabile x x x regolabile Contatto permanente regolabile regolabile Interfaccia RS485/MODBUS x x x x Alimentazione di corrente Batteria al litio x x x Tensione ausiliaria esterna x x x Soltanto per rilevazione transienti In memoria tampone per 6 h mediante condensatore interno Ingressi di corrente Corrente di fase Corrente residua ) 0 2) 0 2) 0 2) 1 Ingressi di tensione Tramite CAPDIS + cavo ad Y Funzione di misura Corrente x 4) x 4) x 4) x 4) Tensione x 4) x 4) x 4) x 4) Direzione di carico x 4) x 4) x 4) x 4) cos phi x 4) x 4) x 4) x 4) Frequenza x 4) x 4) x 4) x 4) Potenza attiva x 4) x 4) x 4) x 4) Potenza apparente x 4) x 4) x 4) x 4) Potenza reattiva x 4) x 4) x 4) x 4) Uscite del dispositivo di scatto A potenziale zero Alimentazione dal condensatore 2 3) 2 3) 2 3) 2 3) interno Ingressi binari Numero 2 (Test + Reset) 2 (Test + Reset) 4 1) Opzionale per rilevazione direzionale wattmetrica guasto a terra 2) Formazione segnale di somma mediante 3 trasformatori di corrente apribili 3) 0,1 Ws, 24 V c.c. 4) Ciascuno impostato per valore istantaneo, valore medio e valore min/max 5) Guasto a terra = Dispersione verso terra in rete a bassa intensità IKI-10- light-p 20, 40, 60, 80 A 70, 250 ms Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA x

60 Elementi Dispositivi di visualizzazione e apparecchi di misura Indicatori di corto circuito/ dispersioni a terra Siemens Funzione Indicatore cortocircuito Indicatore dispersione a terra Protezione contro guasti a terra (rete a bassa impedenza) Indicatore direzionale, cortocircuito/guasto a terra Indicatori di bassa tensione/ e sovratensione SICAM FCM Utilizzabile con i seguenti regimi di messa a terra del neutro A bassa impedenza Collegamento diretto a terra del neutro Neutro isolato Neutro compensato Corrente di funzionamento Corrente di cortocircuito x x x x x x x x x A (passi da 1 A) Corrente di guasto a terra A (passi da 1 A) Localizzazione impulso Tempo di intervento Corrente di cortocircuito Corrente di guasto a terra Ripristino Manuale Automatico Da remoto Segnalazione da remoto Contatto strisciante Contatto permanente Interfaccia RS485/MODBUS Alimentazione di corrente Batteria al litio Tensione ausiliaria esterna Ingressi di corrente 40 ms < t < 60 s 40 ms < t < 60 s x x x regolabile regolabile Corrente di fase 3 (2) 1) Corrente residua 0 (1) 1) Ingressi di tensione Tramite WEGA 1.2C / WEGA 2.2C Funzione di misura Corrente Tensione Direzione di carico cos phi Frequenza Potenza attiva Potenza apparente Potenza reattiva Uscite relè x x x 3 x A potenziale zero 2 2) Ingressi binari Numero 1 x x x x x x x x R-HA tif SICAM FCM Indicatori di cortocircuito e di guasto a terra Prodotto Siemens Il SICAM FCM è una spia di cortocircuito e di guasto a terra con indicatore direzionale, che funziona per mezzo di algoritmi di protezione e moderni sensori di corrente e di tensione per segnali di bassa intensità in conformità con la norma IEC Caratteristiche fondamentali: Possibile impiego in reti con collegamento a terra, isolate e compensate per i guasti a terra Rilevazione direzionale di cortocircuito e di guasto a terra Una localizzazione accurata e rapida dei guasti riduce le spese per trasferte e personale Informazione selettiva sul guasto con indicazione direzionale a sostegno di applicazioni "Self Healing" Tempi di attesa per rialimentazione nell'ordine di minuti o secondi (in dipendenza del primario o del quadro elettrico) Minimo mancato compenso da rete e utenti finali Valori di misura affidabili per gestione d'impresa e pianificazione Impiego mirato di risorse d'investimento per pianificazione e ampliamento di rete Uso di sensori per segnali di bassa intensità e di metrologia di elevata qualità con una precisione di misura del 99%. Il SICAM FCM funziona con sensori in conformità con la IEC /8. Ciò permette una misurazione accurata senza necessità di taratura, né di adeguare le misure alle grandezze fisiche fondamentali. 1) Trasduttore di misura 3+0 (viene calcolata la corrente totale), Trasduttore di misura 2+1 (viene calcolata la fase L2) 2) Opzionale 60 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

61 Elementi Sistemi di monitoraggio del trasformatore Monitor trasformatore IKI-30 (prodotto Kries) Applicazione con interruttore sottovuoto Protezione di trasformatori di distribuzione con caratteristiche che non possono o non devono essere protette con fusibili HRC: sgancio dell'interruttore di potenza in caso di sovraccarico (ritardabile) sgancio dell'interruttore di potenza alla comparsa di corrente di cortocircuito. R-HA eps Monitor trasformatore IKI-30 Campo di impiego Il monitor del trasformatore IKI-30 è idoneo per i seguenti rendimenti del trasformatore: Tensione d'esercizio kv: 160 kva Tensione d'esercizio 20 kv: 250 kva. Merkmale Alimentazione con trasformatore di corrente, in alternativa tensione ausiliaria c.a./c.c V Trasformatore di misura Convertitore modulare speciale Il montaggio non deve dipendere dalla direzione Non è necessaria la messa a terra di un polo del trasformatore Non sono necessari morsetti di cortocircuito per la manutenzione Sganciatore magnetico a bassa energia (0,02 Ws) In opzione sganciatore di apertura in caso di alimentazione con tensione ausiliaria Punto di installazione Nel gruppo comando della derivazione Nel gruppo bassa tensione (opzione) dell unità interruttore di potenza Curva di intervento Caratteristica indipendente dal tempo di sovracorrente Caratteristica indipendente dal tempo di sovracorrente per la protezione contro cortocircuito verso terra Caratteristica dipendente del tempo di sovracorrente extremely inverse normal inverse Sgancio rapido non ritardato esternamente Funzione di autodiagnosi Test di visualizzazione, LED rosso Test della batteria (sotto carico), LED verde Test della corrente primaria con sgancio e con iniezione di corrente primaria nel trasformatore Visualizzazione Indicazione tramite LED per lo sgancio (lampeggio semplice: eccitazione, doppio lampeggio: sgancio) Reset dopo 2 ore oppure automatico (al ritorno della corrente) oppure manuale con tasto di reset Uscite Segnalazione di sgancio: 1 uscita relè a potenziale zero (contatto normalmente chiuso) per la segnalazione a distanza come contatto transitorio Segnalazione di eccitazione: 1 uscita relè a potenziale zero (contatto normalmente chiuso); viene attivata finché è soddisfatto il criterio di eccitazione, ad es. per bloccare una protezione primaria a monte 1 watchdog (relè) 1 uscita sganciatore esterna per il comando di uno sganciatore esistente, ad es. tramite condensatore uscita sganciatore, eseguita come uscita a impulsi per il comando diretto dello sganciatore a bassa energia Ingresso Ingresso sgancio remoto, comandato tramite contatto esterno a potenziale zero Sgancio rapido. Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

62 Elementi Terminale locale intelligente Esempi di configurazione del quadro elettrico Il quadro 8DJH può essere dotato di azionamenti motore, apparecchiature di controllo della tensione e di misura, indicatori di corto circuito e di altri sistemi di rilevazione. In via opzionale, le RTU (Remote Terminal Units = unità terminali remote) possono essere integrate all'interno del quadro elettrico, in altri armadi a bassa tensione oppure mediante un connettore in un distinto armadio a parete. Queste sono le premesse che permettono ai quadri elettrici di soddisfare i requisiti per la relativa integrazione in un'architettura di rete intelligente. A seconda dell'obiettivo da raggiungere, vengono utilizzati diversi componenti di monitoraggio e manovra: Questi componenti possono anche essere aggiunti in un momento successivo in modo semplice e rapido. In questa sede viene raffigurato un esempio di configurazione di un quadro elettrico. L'integrazione R-HA psd 1 Gruppo statico di continuità (UPS) 2 Indicatore intelligente KU 3 Meccanismi di comando controllabili da remoto 4 Sensori di corrente 5 Sensori di tensione 6 Modem di comunicazione 7 Unità terminale remota 62 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

63 Elementi Terminale locale intelligente 1 Componenti Gruppo statico di continuità (UPS) Dal tempo per cui si desidera continuità d'alimentazione in caso di black-out dipende la decisione se impiegare un gruppo statico di continuità a batteria o moduli di condensatore. Funzione L'UPSV ha la funzione di continuare a garantire la comunicazione o la trasmissione di dati da remoto del terminale di rete locale in caso di black-out. 2 Indicatore KU intelligente In ogni tipo di rete è utile utilizzare indicatori intelligenti di cortocircuito e di dispersione a terra con o senza indicatore di direzione. Per il dialogo con la RTU è disponibile un'interfaccia RTU Modbus. Gli indicatori direzionali intelligenti di cortocircuito/dispersioni a terra segnalano cortocircuiti oppure dispersioni verso terra nella linea di distribuzione a media tensione. Vengono rilevati valori di misura rilevanti che permettono una gestione attiva del carico della linea di distribuzione. 3 Manovra da remoto di meccanismi di comando La Ring-Main-Unit (RMU) è provvista di meccanismi di comando OEM. In caso di necessità è possibile effettuare un potenziamento delle apparecchiature. Inoltre, per poter accorciare i tempi di reinserzione in caso di guasto, si provvede a munire i sezionatori del carico e/o gli interruttori automatici di meccanismi di comando da remoto. 4 Sensori di corrente Sono disponibili sensori di corrente eseguiti sfruttando la tecnologia per trasformatori a bassa intensità con nuclei toroidali chiusi o aperti. Il segnale di corrente serve a rilevare cortocircuiti o dispersioni verso terra e può essere utilizzato come valore di misura per la gestione del carico o per lo sfruttamento ottimale della capacità di rete. 5 Sensori di tensione Sensori di tensione concepiti come partitori ohmici sotto forma di tappo in resina colata possono essere integrati nel connettore a T per cavi. Il segnale di tensione serve la rilevazione direzionale del cortocircuito o di dispersioni verso terra e può essere utilizzato come valore di misura per la gestione del carico o per la regolazione della tensione. 6 Modem di comunicazione Il modem di comunicazione da utilizzare deve essere scelto in base alla tecnologia scelta o disponibile per le telecomunicazioni. I modem di comunicazione servono a trasmettere in modo sicuro i dati dalla periferica remota alla stazione dell'alimentatore impiegando la tecnologia prescelta per le telecomunicazioni. 7 Unità terminale remota L'unità terminale remota (RTU) dispone di ingressi e uscite binarie, di diverse interfacce di comunicazione e di software programmabili dall'utente. All'interno del terminale della rete locale intelligente, la RTU ha funzioni di elemento di connessione con la stazione dell'alimentatore. Essa raggruppa tutti i messaggi importanti e riceve i comandi di manovra e/o funziona in modo autonomo secondo Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

64 Elementi Sistemi di protezione Sistemi di protezione semplici Per la protezione semplice di trasformatori di distribuzione e derivazioni interruttore di potenza sono disponibili sistemi di protezione standard costituiti da: dispositivo di protezione alimentato dalla corrente del TA con sganciatore amperometrico (a bassa energia 0,1 Ws) Siemens 7SJ45 Woodward/SEG WIC 1-2P, WIC 1-3P, WIP-1 dispositivo di protezione con alimentazione ausiliaria con sganciatore di apertura (f) Siemens 7SJ46 esecuzione del TA trasformatore di corrente su cavo (standard) trasformatore di corrente trifase come opzione per i quadri 8DJH-L (500). Punto di installazione Nel comparto di bassa tensione alto 200 mm (opzione) della unità interruttore di potenza. Ambito di applicazione di sistemi di protezione semplici Tensione Potenza del trasformatore (kva) d'esercizio (kv) 7SJ45/7SJ46 WIC 1-2P , Dispositivi di protezione multifunzione (assortimento) SIPROTEC Serie Compact Dispositivo di protezione da sovracorrenti SIPROTEC 7SJ80 9 tasti funzione parametrizzabili Display a 6 righe Porta USB sulla parte anteriore 2 altre interfaccia di comunicazione IEC con ridondanza integrata (elettrica oppure ottica) Comunicazione incrociata tra apparecchi tramite Ethernet (IEC GOOSE). Serie SIPROTEC 4 Dispositivo di protezione sovracorrente e salvamotore SIPROTEC 7SJ61/7SJ62 Per funzionamento stand-alone o in modo Master Adatto alla comunicazione e a bus Funzioni: Protezione, manovra, segnalazione, comunicazione e misurazione Display di testo LCD (a 4 righe) per informazioni di processo e apparecchi, sotto forma di testo, per es. per valori di misura e di conteggio Informazioni relative allo stato degli armadi di distribuzione e alle apparecchiature di manovra Informazioni sulla sicurezza Segnalazioni generali Allarmi Quattro tasti funzione liberamente configurabili Sette LED liberamente configurabili per la visualizzazione delle informazioni desiderate Tasti per la navigazione nei menù e per l'inserimento di valori Registratore delle serie di eventi. LSP 2339-afp.tif LSP 2874-afp.eps SIPROTEC easy 7SJ45 SIPROTEC Compact 7SJ80 SIPROTEC 4 7SJ61, 7SJ62 Serie SIPROTEC 5 Protezione da sovracorrenti SIPROTEC 7SJ82 Dispositivo di protezione direzionale e non direzionale dalle sovracorrenti con funzioni supplementari Ottimizzazione dei tempi di intervento mediante confronto direzionale e comunicazione dei dati di protezione Protezione della frequenza e contro le escursioni della frequenza per applicazioni che prevedono l'eliminazione del carico Protezione contro sovratensione e tensione bassa in tutti i particolari casi in cui si renda necessaria Contatore di potenza, configurabile come contatore di protezione attivo o apparente Manovra, verifica sincronizzazione e protezione contro gli errori di manovra Porta elettrica Ethernet J per DIGSI incorporata IEC completa (reporting e GOOSE) tramite Porta J integrata Possibilità di utilizzare due moduli di comunicazione opzionali e ad inserzione per distinti protocolli ridondanti (IEC 61850, IEC , DNP3 (seriale+tcp), Modbus RTU Slave, comunicazione dati di protezione). Altre tipologie e prodotti su richiesta Punto di installazione Nell'armadio a bassa tensione (opzionale) alto 400 mm, 600 mm o 900 mm della derivazione dell'interruttore di potenza. R-HA eps R-HA tif SIPROTEC 5 7SJ82 64 Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

65 Elementi Comparto di bassa tensione, Nicchia di bassa tensione Caratteristiche Altezze costruttive 200 mm, 400 mm, 600 mm, 900 mm Opzione: pannello Protezione da contatti accidentali segregato dalla parte ad alta tensione dell unità Montaggio sopra l unità possibile per ogni singola derivazione standard nelle unità interruttore automatico tipo L (1.1) e nelle unità congiuntore sbarre opzione per tutti gli altri tipi di unità, in funzione dello schema della apparecchiatura secondaria Espandibilità personalizzata Per alloggiare apparecchi di protezione, controllo, misura e conteggio Canalina separata sull impianto accanto al cassonetto di bassa tensione (opzione) Sportello con cerniera a sinistra (standard per le altezze 400, 600 e 900 mm). Cella di bassa tensione (esempio 500 x 600 mm) Cella di bassa tensione aperta con installazioni interrate (opzione) R-HA eps Cablaggio di bassa tensione Cablaggio di comando dell unità alla cella di bassa tensione tramite terminali modulari codificati multipolari Opzione: circuito ad anello innestabile tra le diverse unità in canaline separate. Nicchia di bassa tensione Solo all interno di unità di misura tipo M Per alloggiare opzioni, come: interruttori automatici per protezione di TV Quadretto per fusibili tipo diazed o neozed. Nicchia di bassa tensione 1 2 R-HA41-042a.eps Nicchia di bassa tensione integrata per unità di misura tipo M, copertura aperta 1 Nicchia di bassa tensione 2 Installazioni interrate (opzione) Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Siemens HA

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A.

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. Pagina 1 di 48 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 5 2. BASI PRINCIPALI E DEFINIZIONI...

Dettagli

Il motore asincrono trifase

Il motore asincrono trifase 7 Giugno 2008 1SDC007106G0901 Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono trifase Generalità ed offerta ABB per il coordinamento delle protezioni Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono

Dettagli

Catalogo tecnico - Edizione 03.2013 - Preliminare. SACE Emax 2 Nuovi interruttori automatici aperti di bassa tensione

Catalogo tecnico - Edizione 03.2013 - Preliminare. SACE Emax 2 Nuovi interruttori automatici aperti di bassa tensione Catalogo tecnico - Edizione 0.0 - Preliminare SACE Emax Nuovi interruttori automatici aperti di bassa tensione Sommario Caratteristiche principali Le gamme Unità di protezione Dispositivi e sistemi di

Dettagli

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47 Ed. 2.2-1/47 INDICE Pagina 1 SCOPO DELLE PRESCRIZIONI 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2 4 DEFINIZIONI 3 5 CRITERI GENERALI 4 5.1 CRITERI GENERALI DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

OVR Guida pratica per la protezione contro le sovratensioni

OVR Guida pratica per la protezione contro le sovratensioni OVR Guida pratica per la protezione contro le sovratensioni Indice Protezione contro le sovratensioni Danni causati dalle sovratensioni... 2 Origine delle sovratensioni Scariche atmosferiche... 4 Manovre

Dettagli

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Dicembre 2006 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione 1SDC007103G0902 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Indice Introduzione... 2 1 Il riscaldamento nei quadri elettrici 1.1 Generalità...

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

Cabine MT/BT: teoria ed esempi di calcolo di cortocircuito

Cabine MT/BT: teoria ed esempi di calcolo di cortocircuito 2 Febbraio 28 Quaderni di Applicazione ecnica 1SDC7101G0902 Cabine M/B: teoria ed esempi di calcolo di cortocircuito Cabine M/B: teoria ed esempi di calcolo di cortocircuito Indice 1 Generalità sulle cabine

Dettagli

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto... 3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...

Dettagli

Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche

Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche Portafusibili e fusibili gpv Quadri di campo Scaricatore in DC Sezionatore in DC SPI Scaricatore

Dettagli

Istruzioni di impiego Finecorsa di sicurezza senza contatto con meccanismo di ritenuta CET.-AP-...-AH-... (Unicode)

Istruzioni di impiego Finecorsa di sicurezza senza contatto con meccanismo di ritenuta CET.-AP-...-AH-... (Unicode) Istruzioni di impiego Finecorsa di sicurezza senza contatto con meccanismo di ritenuta CET.-AP-...-AH-... (Unicode) More than safety. Contenuto Validità 3 Impiego conforme alla destinazione d'uso 3 Combinazioni

Dettagli

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE Istruzioni per l uso Utente Elettrotecnico specializzato Powador 3000 SE Le istruzioni di installazione per l'elettrotecnico specializzato seguono alla fine delle presenti istruzioni per l'uso Per l'utente

Dettagli

Unità di controllo. Comau Robotics Manuale di istruzioni. Specifiche tecniche (Quick Reference) Versione standard

Unità di controllo. Comau Robotics Manuale di istruzioni. Specifiche tecniche (Quick Reference) Versione standard Comau Robotics Manuale di istruzioni Unità di controllo Versione standard Specifiche tecniche (Quick Reference) Descrizione e caratteristiche generali dell'unità di Controllo Guida alla scelta del modello

Dettagli

TBS Catalogo 2010/2011. Sistemi di protezione da sovratensioni e fulmini

TBS Catalogo 2010/2011. Sistemi di protezione da sovratensioni e fulmini TBS Catalogo 2010/2011 Sistemi di protezione da sovratensioni e fulmini Benvenuti al servizio di assistenza clienti Telefono per assistenza: +39.011.95.48.811 Fax per domande: +39.011.95.48.899 Fax per

Dettagli

Incubatrice da trasporto

Incubatrice da trasporto Incubatrice da trasporto AVVERTENZA: Suggeriamo all'utente di leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare il dispositivo, per comprendere a fondo le caratteristiche delle sue prestazioni. Modelli

Dettagli

COMUNE DI ROMA SOVRAINTENDENZA BB. CC.

COMUNE DI ROMA SOVRAINTENDENZA BB. CC. COMUNE DI ROMA SOVRAINTENDENZA BB. CC. Corso di formazione Quaderno N 5 Parte III GLI IMPIANTI ELETTRICI Il rischio elettrico nei cantieri temporanei e mobili Servizio Prevenzione e Protezione INTRODUZIONE

Dettagli

Edizione Italiana. Guida sistema. bassa tensione. IT03G - edizione 10/2003

Edizione Italiana. Guida sistema. bassa tensione. IT03G - edizione 10/2003 Edizione Italiana IT03G - edizione 10/2003 Guida sistema bassa tensione Indice Scelta delle apparecchiature di protezione Introduzione 1 Riferimenti normativi per le apparecchiature e la progettazione

Dettagli

TUTTE LE SOLUZIONI PER LA SEGNALAZIONE ACUSTICA E LUMINOSA

TUTTE LE SOLUZIONI PER LA SEGNALAZIONE ACUSTICA E LUMINOSA TUTTE LE SOLUZIONI PER LA SEGNALAZIONE ACUSTICA E LUMINOSA ALARM ALLARMARE INDICATION INFORMARE WARNING ALLERTARE SIGNALING TECHNOLOGY CATALOGO PRINCIPALE EDIZIONE 14 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA

Dettagli

REG-DA. Regolatore di tensione REG-DA. Istruzioni per l'uso. Stato 16.01.2007/03a. Versione Software. Edizione I Stato 01.2000

REG-DA. Regolatore di tensione REG-DA. Istruzioni per l'uso. Stato 16.01.2007/03a. Versione Software. Edizione I Stato 01.2000 REG-DA Regolatore di tensione REG-DA Istruzioni per l'uso Stato 16.01.2007/03a Versione Software Edizione I Stato 01.2000 Istruzioni per l'uso REG-DA 1 REG-DA Regolatore di tensione REG-DA Istruzioni per

Dettagli

Soluzioni di azionamento fatte su misura. Riduttori coassiali e attuatori

Soluzioni di azionamento fatte su misura. Riduttori coassiali e attuatori Soluzioni di azionamento fatte su misura Riduttori coassiali e attuatori UN INNOVATIVA AZIENDA A CONDUZIONE FAMILIARE La società halstrup-walcher GmbH è un azienda a conduzione familiare sin dal 1946,

Dettagli

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Catalogo 2013 Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Contatori di energia EQ Meters Raggiungere l equilibrio perfetto I consumi di energia sono in aumento a livello

Dettagli

QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI

QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI La Guida sulla Qualità dell'alimentazione Elettrica negli Impianti Industriali

Dettagli

sistema raugeo per lo sfruttamento del calore terrestre

sistema raugeo per lo sfruttamento del calore terrestre sistema raugeo per lo sfruttamento del calore terrestre Informazione tecnica 827600 Valido da marzo 2008 Salvo modifiche tecniche www.rehau.com Edilizia Automotive Industria INDICE Pag. 1......Campo di

Dettagli

Descrizione del funzionamento ITS-M-A. 46669V003-412008-0-OCE-Rev.A-2

Descrizione del funzionamento ITS-M-A. 46669V003-412008-0-OCE-Rev.A-2 I Descrizione del funzionamento ITS-M-A 46669V003-42008-0-OCE-Rev.A-2 Descrizione del funzionamento ote Copyright 2000 by SOMMER Antriebs- und Funktechnik GmbH Il presente manuale è rivolto in particolare

Dettagli

Riduttore MOTOX per convogliatori aerei BA 2515. Istruzioni operative 12/2012 MOTOX. Answers for industry.

Riduttore MOTOX per convogliatori aerei BA 2515. Istruzioni operative 12/2012 MOTOX. Answers for industry. Riduttore MOTOX per convogliatori aerei Istruzioni operative 12/2012 MOTOX Answers for industry. Avvertenze generali e di sicurezza 1 2 Descrizione tecnica MOTOX Riduttori dei convogliatori aerei Istruzioni

Dettagli

Motori asincroni trifase chiusi a gabbia o ad anelli

Motori asincroni trifase chiusi a gabbia o ad anelli 3770 it - 07.2003 / a 74 0 Questo manuale deve essere trasmesso all'utente finale 1 2 Motori asincroni trifase chiusi a gabbia o ad anelli Installazione e manutenzione AVVERTENZA GENERALE Motori asincroni

Dettagli

Considerazioni sulla Realizzazione di un Data Center

Considerazioni sulla Realizzazione di un Data Center Introduzione Cisco Enterprise Data Center Network Architecture, un'architettura di rete versatile e completa, progettata da Cisco Systems per soddisfare le esigenze IT delle aziende, garantisce un funzionamento

Dettagli

CATALOGO. Soluzioni per la protezione della potenza di apparecchiature di rete e IT

CATALOGO. Soluzioni per la protezione della potenza di apparecchiature di rete e IT CATALOGO Soluzioni per la protezione della potenza di apparecchiature di rete e IT 0 0 Scelta della soluzione su misura per la protezione Tecnologie UPS VFD offline (Voltage and Frequency Dependent) Le

Dettagli

NUOVA AVIO 21-25 VIP CALDAIE PENSILI CON BOILER INOX

NUOVA AVIO 21-25 VIP CALDAIE PENSILI CON BOILER INOX NUOVA AVIO 21-25 VIP CALDAIE PENSILI CON BOILER INOX GENTILE CLIENTE, Ci complimentiamo con Lei per aver scelto un prodotto IMMERGAS di alta qualità in grado di assicurarle per lungo tempo benessere e

Dettagli