Regolamento sull organizzazione del Consiglio svizzero di accreditamento

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento sull organizzazione del Consiglio svizzero di accreditamento"

Transcript

1 Regolamento sull organizzazione del Consiglio svizzero di accreditamento (RegO-CSA) del marzo 0 Il Consiglio svizzero di accreditamento, visto l articolo capoverso della legge federale del 0 settembre 0 sulla promozione e sul coordinamento del settore universitario svizzero (LPSU); visto l articolo capoverso lettera d numero della Convenzione del 6 febbraio 0 tra la Confederazione e i Cantoni sulla cooperazione nel settore universitario (ConSU), emana il seguente regolamento: Art. Oggetto Il presente regolamento disciplina i dettagli dell organizzazione del Consiglio svizzero di accreditamento (Consiglio di accreditamento). Esso richiama le disposizioni sull organizzazione e i compiti previsti nel diritto di rango superiore. Art. Organizzazione del Consiglio di accreditamento Il Consiglio di accreditamento è l organo comune della Confederazione e dei Cantoni per l accreditamento e la garanzia della qualità nel panorama universitario svizzero e l autorità di accreditamento incaricata delle procedure di accreditamento secondo la LPSU. Conformemente all articolo capoverso LPSU, esso non sottostà a istruzioni. L Agenzia svizzera di accreditamento (Agenzia di accreditamento) è subordinata al Consiglio di accreditamento conformemente all articolo capoverso LPSU. Essa gestisce la Segreteria del Consiglio di accreditamento e la sostiene sul piano amministrativo. Art. Membri Conformemente all articolo capoverso LPSU, il Consiglio di accreditamento si compone di -0 membri indipendenti, che rappresentano in particolare le scuole universitarie, il mondo del lavoro, gli studenti, il corpo intermedio e il corpo insegnante. I settori dell insegnamento e della ricerca delle scuole universitarie, così RS.0 RS.0

2 come i due sessi, devono essere rappresentati in modo adeguato. Il Consiglio di accreditamento comprende una minoranza di almeno cinque membri che svolgono le proprie attività principalmente all estero. Il Consiglio delle scuole universitarie nomina i membri del Consiglio di accreditamento per un mandato di quattro anni in base all articolo capoverso lettera b numero ConSU. Il loro mandato è rinnovabile per una volta sola. I membri esercitano la loro carica personalmente. Non possono farsi sostituire da un supplente. Art. Sedute del Consiglio di accreditamento Il Consiglio di accreditamento si riunisce di norma quattro volte all anno. Il presidente, la presidenza o un terzo dei membri possono convocare altre sedute. Alle sedute presenziano i membri e altri partecipanti conformemente all articolo 7. I membri hanno diritto di proposta e di voto. Essi esercitano questi diritti personalmente. I membri non possono farsi accompagnare. La documentazione per le sedute è trasmessa ai membri e agli altri partecipanti di norma almeno due settimane in anticipo. 6 La documentazione per le sedute è redatta in una lingua ufficiale. Se necessario, i rapporti sono tradotti in inglese dall Agenzia di accreditamento. 7 Le deliberazioni del Consiglio di accreditamento non sono pubbliche. Art. Procedura decisionale Ogni membro del Consiglio di accreditamento dispone di un voto. Il Consiglio di accreditamento può deliberare se sono presenti due terzi dei suoi membri. Le decisioni nel quadro di procedure di accreditamento di istituzioni sono prese a maggioranza qualificata di due terzi dei membri presenti. Tutte le altre decisioni sono prese a maggioranza semplice dei membri presenti. I membri possono astenersi dal voto. 6 Se hanno un interesse diretto nell affare in questione si ricusano e lasciano la sala. 7 Il membro che si ricusa è considerato assente. Art. 6 Decisioni per circolazione degli atti Il Consiglio di accreditamento può prendere decisioni per circolazione degli atti, purché un membro non chieda che l affare sia trattato nel corso di una seduta. Le decisioni per circolazione degli atti sono prese a maggioranza qualificata di due terzi dei voti.

3 Art. 7 Partecipazione alle sedute Alle sedute del Consiglio di accreditamento partecipano, oltre ai membri: a. il verbalista, che fa parte della Segreteria del Consiglio di accreditamento; b. il direttore dell Agenzia di accreditamento con voto consultivo; c. altri invitati in funzione delle esigenze. Art. 8 Verbale Le sedute del Consiglio di accreditamento sono riportate in un verbale che riassume le deliberazioni e che riprende il testo di ogni decisione in una lingua ufficiale. Il verbale è firmato dal presidente e dal verbalista. Esso è sottoposto all approvazione del Consiglio di accreditamento. Le decisioni per circolazione degli atti sono inserite nel verbale successivo. Art. 9 Composizione e compiti della presidenza La presidenza del Consiglio di accreditamento si compone: a. del presidente e b. di due vicepresidenti. La presidenza prepara le sedute plenarie ed esercita la vigilanza sull Agenzia di accreditamento. Art. 0 Presidente Il presidente è nominato dal Consiglio delle scuole universitarie. Il suo mandato dura quattro anni ed è rinnovabile per una volta sola. Il presidente dirige il Consiglio di accreditamento. I suoi compiti consistono in particolare nel: a. dirigere le sedute del Consiglio di accreditamento; b. provvedere affinché il Consiglio di accreditamento adempia i suoi compiti per tempo, in modo adeguato e coordinato e li conduca a buon fine; c. provvedere al rispetto delle decisioni del Consiglio di accreditamento; d. provvedere affinché la vigilanza sull Agenzia di accreditamento sia organizzata ed esercitata in modo adeguato; e. rappresentare il Consiglio di accreditamento all esterno e firmare a suo nome; f. consigliare gli organi incaricati della politica della formazione sulle questioni relative all accreditamento; g. informare il pubblico, se necessario, sugli affari e le decisioni del Consiglio di accreditamento.

4 Art. Vicepresidenti I vicepresidenti sono nominati dal Consiglio delle scuole universitarie per un mandato di due anni. Il loro mandato è rinnovabile. Art. Comitati Il Consiglio di accreditamento può istituire comitati di membri interni per preparare le decisioni basate sulla LPSU. Esso può costituire comitati di membri esterni per preparare le decisioni relative a leggi speciali, in particolare per quanto riguarda l accreditamento di programmi che portano a una professione medica con diploma federale secondo la legge federale del giugno 006 sulle professioni mediche universitarie (LPMed) o di altre leggi speciali. Art. Commissione per le domande di riesame Il Consiglio di accreditamento istituisce una commissione incaricata di fornire il proprio parere sulle domande di riesame di decisioni del Consiglio di accreditamento. La Commissione per le domande di riesame si compone di tre membri che non sono membri del Consiglio di accreditamento. Se un membro si ricusa la presidenza nomina un supplente. Le domande di riesame di decisioni di accreditamento devono essere indirizzate al Consiglio di accreditamento entro 0 giorni con l esposizione dei motivi. Il Consiglio di accreditamento sottopone la domanda alla Commissione per un parere. La Commissione valuta in forma scritta il dossier della domanda senza altre istruzioni. Il Consiglio di accreditamento decide in ultima istanza in merito alla domanda di riesame tenendo conto del parere della Commissione. Art. Compiti del Consiglio di accreditamento quale istanza di accreditamento Quale istanza di accreditamento, il Consiglio di accreditamento svolge in particolare i seguenti compiti: a. decide, su proposta dell Agenzia di accreditamento, in merito all accreditamento delle scuole universitarie e di altre istituzioni del settore universitario e in merito all accreditamento di programmi conformemente all articolo LPSU; b. sottopone al Consiglio delle scuole universitarie il piano finanziario e il preventivo del Consiglio di accreditamento conformemente all articolo capoverso 6 LPSU e gli sottopone il conto annuale del Consiglio di accreditamento per discarico; RS 8.

5 c. può riconoscere altre agenzie di accreditamento svizzere o estere conformemente all articolo capoverso 7 LPSU e riconoscere loro il diritto di svolgere procedure di accreditamento secondo la LPSU; d. tiene un elenco di tutte le scuole universitarie e degli altri istituti accademici che hanno ottenuto l accreditamento istituzionale secondo la LPSU nonché un elenco di tutti i programmi di studio accreditati; e. informa periodicamente il Consiglio delle scuole universitarie sulle sue attività. Art. Compiti del Consiglio di accreditamento quale organo di vigilanza dell Agenzia di accreditamento Il Consiglio di accreditamento svolge in particolare i seguenti compiti nei confronti dell Agenzia di accreditamento: a. nomina il direttore dell Agenzia di accreditamento conformemente all articolo capoverso lettera d numero ConSU; nomina il supplente su proposta del direttore; b. approva la pianificazione strategica dell Agenzia di accreditamento su proposta del direttore; c. approva, su proposta del direttore, il piano finanziario, il preventivo e il conto annuale all attenzione del Consiglio delle scuole universitarie; d. può istituire una commissione di accreditamento AAQ incaricata di decidere in merito alle procedure svolte dall Agenzia di accreditamento per conto terzi. L Agenzia di accreditamento ha il diritto di firmare gli accreditamenti e le procedure di garanzia della qualità svolte per conto terzi secondo l articolo 7 capoverso ConSU. Art. 6 Garanzia della qualità interna del Consiglio di accreditamento Il Consiglio di accreditamento dispone di una procedura di garanzia della qualità delle proprie attività. Art. 7 Retribuzioni e rimborsi spese Le retribuzioni versate alla presidenza e ai membri del Consiglio di accreditamento sono retti dalla decisione istitutiva del Consiglio delle scuole universitarie. Le norme previste agli articoli - (Sezione 6: Altre prestazioni del datore di lavoro) dell ordinanza del DFF del 6 dicembre 00 concernente l ordinanza sul personale federale si applicano per analogia al rimborso delle spese del Consiglio di accreditamento e dell Agenzia di accreditamento. RS 7.0..

6 Art. 8 Delega di competenze in materia di personale Conformemente all articolo capoverso lettera b e all articolo 0 lettera c del regolamento sul personale del Consiglio delle scuole universitarie del 6 febbraio 0, il Consiglio di accreditamento delega al direttore dell Agenzia di accreditamento la competenza di costituire, di modificare e di risolvere i rapporti di lavoro dei collaboratori dell Agenzia di accreditamento e la competenza di prendere tutte le decisioni in materia. Art. 9 Ricusazione Le norme previste all articolo 0 della legge federale del 0 dicembre sulla procedura amministrativa (PA) si applicano alla presidenza e ai membri del Consiglio di accreditamento. Art. 0 Entrata in vigore Il presente regolamento 7 entra retroattivamente in vigore il gennaio 0. > Documentazione > Basi Legali 6 RS Il regolamento sull organizzazione del Consiglio svizzero di accreditamento è stato approvato dal Consiglio delle scuole universitarie nella presente versione il 8 maggio 0. 6

Regolamento sull organizzazione del Consiglio svizzero di accreditamento

Regolamento sull organizzazione del Consiglio svizzero di accreditamento Regolamento sull organizzazione del Consiglio svizzero di accreditamento (RegO-CSA) del 12 marzo 2015 Il Consiglio svizzero di accreditamento, visto l articolo 21 capoverso 5 della legge federale del 30

Dettagli

Regolamento della Conferenza universitaria svizzera

Regolamento della Conferenza universitaria svizzera CONFERENZA UNIVERSITARIA SVIZZERA Segretaria generale Regolamento della Conferenza universitaria svizzera del febbraio 00 (Stato: luglio 0) La Conferenza universitaria svizzera, vista la legge federale

Dettagli

del 14 maggio 2004 (Stato 15 luglio 2011)

del 14 maggio 2004 (Stato 15 luglio 2011) Regolamento di organizzazione della Banca nazionale svizzera del 14 maggio 2004 (Stato 15 luglio 2011) Il Consiglio di banca della Banca nazionale svizzera (Consiglio di banca), visto l articolo 42 capoverso

Dettagli

del 2 dicembre 1996 (Stato 1 gennaio 2011) Capitolo 1: Organi Sezione 1: Consiglio d amministrazione

del 2 dicembre 1996 (Stato 1 gennaio 2011) Capitolo 1: Organi Sezione 1: Consiglio d amministrazione Ordinanza concernente l amministrazione dei fondi di compensazione dell assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti, dell assicurazione per l invalidità e dell ordinamento delle indennità per perdita

Dettagli

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni Decisioni del Consiglio nazionale del 4.6.2015 Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni (LAINF) (Organizzazione e attività accessorie della Suva) Modifica del L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

Regolamento del Tribunale federale delle assicurazioni

Regolamento del Tribunale federale delle assicurazioni Regolamento del Tribunale federale delle assicurazioni (Corte delle assicurazioni sociali del Tribunale federale) del 16 novembre 1999 Il Tribunale federale delle assicurazioni, visti gli articoli 122

Dettagli

Legge federale sulle finanze della Confederazione

Legge federale sulle finanze della Confederazione Decisioni del Consiglio degli Stati del 10.09.2014 Proposte della Commissione del Consiglio nazionale del 18.09.2014 e-parl 23.09.2014 08:45 Legge federale sulle finanze della Confederazione (LFC) (Nuovo

Dettagli

Ordinanza sulla traduzione nell amministrazione generale della Confederazione

Ordinanza sulla traduzione nell amministrazione generale della Confederazione Ordinanza sulla traduzione nell amministrazione generale della Confederazione 172.081 del 19 giugno 1995 (Stato 1 gennaio 2009) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 36 e 61 capoverso 1 della

Dettagli

Ordinanza sull organizzazione del Consiglio federale (OOrg-CF)

Ordinanza sull organizzazione del Consiglio federale (OOrg-CF) Ordinanza sull organizzazione del Consiglio federale (OOrg-CF) del Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 24 della legge del 21 marzo 1997 1 sull organizzazione del Governo e dell Amministrazione

Dettagli

Regolamento sull organizzazione dell Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni

Regolamento sull organizzazione dell Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Regolamento sull organizzazione dell Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni (Regolamento sull organizzazione dell INSAI) 832.207 del 14 giugno 2002 (Stato 11 febbraio 2003) Approvato

Dettagli

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero (Ordinanza sull istruzione degli Svizzeri all estero, OISE) 418.01 del 29 giugno 1988 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio

Dettagli

MEMORIAV ASSOCIAZIONE PER LA SALVAGUARDIA DELLA MEMORIA AUDIOVISIVA SVIZZERA

MEMORIAV ASSOCIAZIONE PER LA SALVAGUARDIA DELLA MEMORIA AUDIOVISIVA SVIZZERA Traduzione in lingua italiana dello statuto di Memoriav; fa testo l originale tedesco dello statuto. MEMORIAV ASSOCIAZIONE PER LA SALVAGUARDIA DELLA MEMORIA AUDIOVISIVA SVIZZERA Art. 1 Denominazione e

Dettagli

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni Decisioni del Consiglio degli Stati dell 8.9.2015 Proposta della Commissione del Consiglio nazionale del 9.9.2015: adesione Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni (LAINF) (Organizzazione

Dettagli

Legge federale sull organizzazione dell azienda delle telecomunicazioni della Confederazione

Legge federale sull organizzazione dell azienda delle telecomunicazioni della Confederazione Legge federale sull organizzazione dell azienda delle telecomunicazioni della Confederazione (Legge sull azienda delle telecomunicazioni, LATC) 784.11 del 30 aprile 1997 (Stato 3 ottobre 2000) L Assemblea

Dettagli

Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA ... 2008. 1 Consiglio di amministrazione

Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA ... 2008. 1 Consiglio di amministrazione Page 1 de 5 Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA... 2008 1 Consiglio di amministrazione Art. 1 Compiti e poteri Al Consiglio di amministrazione spettano ai sensi dell art. 15 degli statuti la

Dettagli

Statuti del Ramo amministrazione pubblica

Statuti del Ramo amministrazione pubblica Statuti del Ramo amministrazione pubblica Art. 1 Forma giuridica Sede Art. 2 Scopo 1 Il ramo Amministrazione pubblica è un associazione ai sensi degli art. 60 e segg. del Codice civile svizzero. 2 L Associazione

Dettagli

Legge federale sulle professioni mediche universitarie

Legge federale sulle professioni mediche universitarie Decisioni del Consiglio degli Stati del 27.11.2014 Decisioni del Consiglio nazionale del 5.3.2015 Legge federale sulle professioni mediche universitarie (, LPMed) Modifica del 20 marzo 2015 L Assemblea

Dettagli

Legge federale sulle professioni mediche universitarie

Legge federale sulle professioni mediche universitarie Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sulle professioni mediche universitarie (, LPMed) Modifica del 20 marzo 2015 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Art. 1. Ragione sociale

Art. 1. Ragione sociale Art. 1 Ragione sociale Sotto la ragione sociale SOS Ticino è costituita un associazione ai sensi dell art. 60 e segg. del Codice Civile svizzero con sede sociale a Lugano. Scopo Art. 2 SOS Ticino è un

Dettagli

Rapporto esplicativo concernente l ordinanza sull organizzazione del Consiglio federale (OOrg-CF)

Rapporto esplicativo concernente l ordinanza sull organizzazione del Consiglio federale (OOrg-CF) Cancelleria federale CaF Rapporto esplicativo concernente l ordinanza sull organizzazione del Consiglio federale (OOrg-CF) Sezione 1: Collegio governativo Art. 1 Ordine di precedenza dei membri del Consiglio

Dettagli

Regolamento. concernente. gli esami per l ottenimento del diploma cantonale di sommelier/sommelière

Regolamento. concernente. gli esami per l ottenimento del diploma cantonale di sommelier/sommelière Regolamento concernente gli esami per l ottenimento del diploma cantonale di sommelier/sommelière In base agli articoli: 50 della Legge federale sulla formazione professionale del 19 aprile 1978, 8, 13,

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto l articolo 4 della Legge Costituzionale n.185/2005 e l articolo 6 della Legge Qualificata n.186/2005; Promulghiamo

Dettagli

935.121.41 Statuto della Società svizzera di credito alberghiero (SCA)

935.121.41 Statuto della Società svizzera di credito alberghiero (SCA) Statuto della Società svizzera di credito alberghiero (SCA) (Statuto SCA) del 18 giugno 2015 (Stato 1 agosto 2015) Approvato dal Consiglio federale il 18 febbraio 2015 L assemblea generale della SCA, visto

Dettagli

del 30 novembre 1998 (Stato 21 dicembre 2004)

del 30 novembre 1998 (Stato 21 dicembre 2004) Ordinanza sulla maturità professionale 412.103.1 del 30 novembre 1998 (Stato 21 dicembre 2004) L Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (Ufficio federale), visto l articolo

Dettagli

ATTO DI FONDAZIONE. Fondazione...

ATTO DI FONDAZIONE. Fondazione... ATTO DI FONDAZIONE Fondazione... 2 Davanti allo scrivente notaio..., sono comparsi oggi per la costituzione di una fondazione: - Signor... e - Signora... Questi hanno dichiarato al notaio la propria volontà

Dettagli

STATUTI Società svizzera sclerosi multipla www.sclerosi-multipla.ch

STATUTI Società svizzera sclerosi multipla www.sclerosi-multipla.ch STATUTI Società svizzera sclerosi multipla www.sclerosi-multipla.ch Art. 1: Nome e sede Con il nome di «Schweizerische Multiple Sklerose Gesellschaft», «Société suisse de la sclérose en plaques», «Società

Dettagli

Principi operativi sulle modalità di lavoro e sul coordinamento dell alta vigilanza sulla Nuova ferrovia transalpina (NFTA) 1

Principi operativi sulle modalità di lavoro e sul coordinamento dell alta vigilanza sulla Nuova ferrovia transalpina (NFTA) 1 Principi operativi sulle modalità di lavoro e sul coordinamento dell alta vigilanza sulla Nuova ferrovia transalpina (NFTA) 1 47 emanati dalla: Conferenza delle presidenze delle commissioni e delegazioni

Dettagli

Ordinanza sull organizzazione della Cancelleria federale

Ordinanza sull organizzazione della Cancelleria federale Ordinanza sull organizzazione della Cancelleria federale (OrgCaF) 172.210.10 del 5 maggio 1999 (Stato 13 febbraio 2007) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 31 capoverso 3 e 47 capoverso

Dettagli

d e c r e t a : I. Disposizioni generali

d e c r e t a : I. Disposizioni generali 5.1.8.4.4 Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie per i docenti e le docenti del livello prescolastico e del livello elementare (del 10 giugno 1999) La Conferenza

Dettagli

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE) 418.01 del 28 novembre 2014 (Stato 1 gennaio 2015) Il Consiglio federale svizzero, visti

Dettagli

817.042 Ordinanza concernente la formazione e l esame delle persone preposte all esecuzione della legislazione sulle derrate alimentari

817.042 Ordinanza concernente la formazione e l esame delle persone preposte all esecuzione della legislazione sulle derrate alimentari Ordinanza concernente la formazione e l esame delle persone preposte all esecuzione della legislazione sulle derrate alimentari (OFEDerr) del 9 novembre 2011 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio federale

Dettagli

STATUTO DI PRO SENECTUTE TICINO E MOESANO

STATUTO DI PRO SENECTUTE TICINO E MOESANO STATUTO DI PRO SENECTUTE TICINO E MOESANO 8 maggio 2015 INDICE Art. 1 Nome e sede 4 Art. 2 Scopo 4 Art. 3 Comprensorio di attività 4 Art. 4 Organizzazione 5 Art. 5 Patrimonio e finanziamento 5 Art. 6 Organi

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Assistente d ufficio con certificato federale di formazione pratica (CFP) dell 11 luglio 2007 (stato il 1 febbraio 2012) 68103 Assistente d ufficio

Dettagli

Legge federale concernente i musei e le collezioni della Confederazione

Legge federale concernente i musei e le collezioni della Confederazione Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale concernente i musei e le collezioni della Confederazione (, LMC) del 12 giugno 2009 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPP) (Finanziamento degli istituti di previdenza

Dettagli

Ordinanza sulla formazione professionale e sulle offerte di formazione continua (OFPFC)

Ordinanza sulla formazione professionale e sulle offerte di formazione continua (OFPFC) 430.00 Ordinanza sulla formazione professionale e sulle offerte di formazione continua (OFPFC) del 5 febbraio 008 (stato agosto 04) emanata dal Governo il 5 febbraio 008 visto l'art. 45 della Costituzione

Dettagli

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE)

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE) Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE) del Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 7 capoverso 3, secondo periodo,

Dettagli

Norme attuative. della. Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali

Norme attuative. della. Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali Scuola sullo Sviluppo Locale Università di Trento School on Local Development University of Trento Norme attuative della Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali 1 Indice

Dettagli

Ordinanza concernente i provvedimenti atti a promuovere il mutuo riconoscimento degli studi e la mobilità in Svizzera

Ordinanza concernente i provvedimenti atti a promuovere il mutuo riconoscimento degli studi e la mobilità in Svizzera Ordinanza concernente i provvedimenti atti a promuovere il mutuo riconoscimento degli studi e la mobilità in Svizzera 414.411 del 9 luglio 1991 Il Dipartimento federale dell interno, visto l articolo 5

Dettagli

STATUTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI TITOLO I COSTITUZIONE. CAPO I Istituzione e insediamento

STATUTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI TITOLO I COSTITUZIONE. CAPO I Istituzione e insediamento STATUTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI TITOLO I COSTITUZIONE Istituzione e insediamento Art. 1 Istituzione La Consulta per le politiche giovanili è istituita dal Comune di Floridia con deliberazione

Dettagli

Statuti Società svizzera sclerosi multipla www.sclerosi-multipla.ch

Statuti Società svizzera sclerosi multipla www.sclerosi-multipla.ch Statuti Società svizzera sclerosi multipla www.sclerosi-multipla.ch Art. : Nome e sede Con il nome di «Schweizerische Multiple Sklerose Gesellschaft», «Société suisse de la sclérose en plaques», «Società

Dettagli

Associazione Case & Appartamenti di Vacanza Ticino (ACAV Ticino) STATUTI

Associazione Case & Appartamenti di Vacanza Ticino (ACAV Ticino) STATUTI Associazione Case & Appartamenti di Vacanza Ticino (ACAV Ticino) Art. 1. NOME, SCOPO SOCIALE, SEDE, DURATA 1.1 Sotto la denominazione Associazione Case & Appartamenti di Vacanza Ticino (in seguito denominata

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA (AGRARIA-MEDICINA VETERINARIA)

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA (AGRARIA-MEDICINA VETERINARIA) UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA (AGRARIA-MEDICINA VETERINARIA) in PRODUZIONI ANIMALI (Classe L-38) Ai sensi del D.M. 270/2004 Art. 1 Finalità 1.

Dettagli

Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO. (Anno 2011)

Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO. (Anno 2011) Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO (Anno 2011) INDICE: Art. 1 Costituzione, natura e sede Art. 2 Competenze e funzioni Art. 3 Rapporti

Dettagli

STATUTI. Nota: le definizioni di funzioni formulate al genere maschile si possono intendere anche al femminile

STATUTI. Nota: le definizioni di funzioni formulate al genere maschile si possono intendere anche al femminile STATUTI Nota: le definizioni di funzioni formulate al genere maschile si possono intendere anche al femminile Accettato dall Assemblea Generale del 19 marzo 2005 Statuti ASPT Pagina 2 I. Scopi e obiettivi

Dettagli

In un ottica di leggibilità e scorrevolezza, il genere maschile è impiegato per ambo i sessi per indicare le funzioni espresse in questo Statuto.

In un ottica di leggibilità e scorrevolezza, il genere maschile è impiegato per ambo i sessi per indicare le funzioni espresse in questo Statuto. Statuto della Società svizzera di radiotelevisione (SRG SSR idée suisse) del 24 aprile 2009 In un ottica di leggibilità e scorrevolezza, il genere maschile è impiegato per ambo i sessi per indicare le

Dettagli

Legge federale sui consulenti in brevetti

Legge federale sui consulenti in brevetti Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sui consulenti in brevetti (, LCB) del 20 marzo 2009 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 95 della

Dettagli

Linee guida. Accreditamento dei corsi di formazione strutturati per pompieri professionisti

Linee guida. Accreditamento dei corsi di formazione strutturati per pompieri professionisti Organisation der Arbeitswelt Feuerwehr (OdAFW) Organisation du Monde du Travail des Sapeurs-Pompiers (OMTSP) Organizzazione del Mondo del Lavoro Pompieri (OdMLP) Linee guida Accreditamento dei corsi di

Dettagli

Ordinanza sulla formazione professionale e sulle offerte di formazione continua (OFPFC)

Ordinanza sulla formazione professionale e sulle offerte di formazione continua (OFPFC) 430.00 Ordinanza sulla formazione professionale e sulle offerte di formazione continua (OFPFC) emanata dal Governo il 5 febbraio 008 visto l'art. 45 della Costituzione cantonale ) I. Disposizioni generali

Dettagli

Legge federale sull organizzazione della Posta Svizzera

Legge federale sull organizzazione della Posta Svizzera Legge federale sull organizzazione della Posta Svizzera (Legge sull organizzazione della Posta, LOP) 783.1 del 17 dicembre 2010 (Stato 1 ottobre 2012) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Regolamento concernente il personale del Museo nazionale svizzero

Regolamento concernente il personale del Museo nazionale svizzero Regolamento concernente il personale del Museo nazionale svizzero (Regolamento del personale del MNS) del settembre 00 (Stato º gennaio 06) approvato dal Consiglio federale il 7 ottobre 0 Il consiglio

Dettagli

Statuti della SGfB. I. Disposizioni generali

Statuti della SGfB. I. Disposizioni generali Statuti della SGfB I. Disposizioni generali Art. 1 Nome e sede Con la denominazione di Associazione Svizzera di Consulenza SGfB/Swiss Association for Counselling si è costituita un associazione ai sensi

Dettagli

Ordinanza concernente l esercizio a titolo professionale dell attività di intermediazione finanziaria

Ordinanza concernente l esercizio a titolo professionale dell attività di intermediazione finanziaria Ordinanza concernente l esercizio a titolo professionale dell attività di intermediazione finanziaria (OAIF) 955.071 del 18 novembre 2009 (Stato 1 gennaio 2010) Il Consiglio federale svizzero, visto l

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO

STATUTO DELLA FONDAZIONE ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO STATUTO DELLA FONDAZIONE ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO Art. 1 - Natura e fondatori La Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto (di seguito indicata come Fondazione) è un istituzione di alta cultura,

Dettagli

Progetto della Commissione di redazione per il voto finale

Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Decreto federale che approva e traspone nel diritto svizzero lo scambio di note tra la Svizzera e l Unione europea concernente il recepimento

Dettagli

Regolamento interno della Società svizzera di credito alberghiero

Regolamento interno della Società svizzera di credito alberghiero Regolamento interno della Società svizzera di credito alberghiero (Regolamento interno SCA) 935.121.42 del 26 febbraio 2015 (Stato 1 aprile 2015) Approvato dal Consiglio federale il 18 febbraio 2015 L

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DEL COMITATO DI SORVEGLIANZA UNICO DEI PROGRAMMI OPERATIVI REGIONALI (POR) FESR E FSE PROGRAMMAZIONE 2014/2020

REGOLAMENTO INTERNO DEL COMITATO DI SORVEGLIANZA UNICO DEI PROGRAMMI OPERATIVI REGIONALI (POR) FESR E FSE PROGRAMMAZIONE 2014/2020 REGOLAMENTO INTERNO DEL COMITATO DI SORVEGLIANZA UNICO DEI PROGRAMMI OPERATIVI REGIONALI (POR) FESR E FSE PROGRAMMAZIONE 2014/2020 1 Il Comitato di Sorveglianza dei Programmi Operativi Regionali (POR)

Dettagli

744.10 Legge federale sull accesso alle professioni di trasportatore su strada

744.10 Legge federale sull accesso alle professioni di trasportatore su strada Legge federale sull accesso alle professioni di trasportatore su strada (LPTS) del 20 marzo 2009 1 (Stato 1 gennaio 2016) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 63 capoverso

Dettagli

Ordinanza sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari

Ordinanza sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari Ordinanza sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari (Ordinanza sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento, OFDS) del Il Consiglio federale svizzero, visti

Dettagli

Ordinanza sulla promozione del design e della fotografia

Ordinanza sulla promozione del design e della fotografia Ordinanza sulla promozione del design e della fotografia (Ordinanza sulla promozione del design) del 7 dicembre 2007 Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 3 capoverso 2 del Decreto federale

Dettagli

Regolamento degli investimenti della Tellco fondazione di libero passaggio

Regolamento degli investimenti della Tellco fondazione di libero passaggio Regolamento degli investimenti della Tellco fondazione di libero passaggio valevoli dal 01.03.2013 Tellco fondazione di libero passaggio Bahnhofstrasse 4 Casella postale 713 CH-6413 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

(Emanato con D.R. n. 1032/15 del 02.11.2015) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto

(Emanato con D.R. n. 1032/15 del 02.11.2015) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le finalità, l organizzazione e il funzionamento del Corso di studio in Giurisprudenza

Dettagli

IL RETTORE. VISTO l art. 18 dello statuto della LUMSA, emanato con decreto rettorale 1 agosto 2011, n. 920; DECRETA

IL RETTORE. VISTO l art. 18 dello statuto della LUMSA, emanato con decreto rettorale 1 agosto 2011, n. 920; DECRETA Prot. n. 1226 IL RETTORE VISTO l art. 18 dello statuto della LUMSA, emanato con decreto rettorale 1 agosto 2011, n. 920; VISTO il decreto rettorale n. 987 del 26 gennaio 2012; VISTA la delibera del Senato

Dettagli

Ordinanza sulle finanze della Confederazione

Ordinanza sulle finanze della Confederazione Ordinanza sulle finanze della Confederazione (OFC) Modifica del 5 dicembre 2008 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 5 aprile 2006 1 sulle finanze della Confederazione è modificata

Dettagli

Legge federale sull organizzazione della Posta Svizzera

Legge federale sull organizzazione della Posta Svizzera Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sull organizzazione della Posta Svizzera (, LOP) del 17 dicembre 2010 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto

Dettagli

Ordinanza concernente la formazione, il perfezionamento e l aggiornamento delle persone impiegate nel settore veterinario pubblico

Ordinanza concernente la formazione, il perfezionamento e l aggiornamento delle persone impiegate nel settore veterinario pubblico Ordinanza concernente la formazione, il perfezionamento e l aggiornamento delle persone impiegate nel settore veterinario pubblico 916.402 del 16 novembre 2011 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio federale

Dettagli

Ordinanza 418.01 concernente il promovimento dell'istruzione dei giovani Svizzeri all'estero

Ordinanza 418.01 concernente il promovimento dell'istruzione dei giovani Svizzeri all'estero Ordinanza 418.01 concernente il promovimento dell'istruzione dei giovani Svizzeri all'estero (Ordinanza sull'istruzione degli Svizzeri all'estero, OISE) del 29 giugno 1988 (Stato il 1 ottobre 1996) Il

Dettagli

SERVIZIO VOLONTARIO INTERNAZIONALE VIALE VENEZIA, 116-25123 BRESCIA - ITALIA TEL. 030/3367915 - FAX. 030/3361763 C.F. 80012670172

SERVIZIO VOLONTARIO INTERNAZIONALE VIALE VENEZIA, 116-25123 BRESCIA - ITALIA TEL. 030/3367915 - FAX. 030/3361763 C.F. 80012670172 SERVIZIO VOLONTARIO INTERNAZIONALE VIALE VENEZIA, 116-25123 BRESCIA - ITALIA TEL. 030/3367915 - FAX. 030/3361763 C.F. 80012670172 SERVICE VOLONTAIRE INTERNATIONAL INTERNATIONAL VOLUNTARY SERVICE SERVICIO

Dettagli

del 25 novembre 1996 (Stato 5 dicembre 2006)

del 25 novembre 1996 (Stato 5 dicembre 2006) Ordinanza sulla qualifica degli specialisti della sicurezza sul lavoro 822.116 del 25 novembre 1996 (Stato 5 dicembre 2006) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 83 capoverso 2 della legge federale

Dettagli

Regolamento per l ottenimento degli attestati modulari 1 e 2 con verifica delle equivalenze

Regolamento per l ottenimento degli attestati modulari 1 e 2 con verifica delle equivalenze Commissione qualità Ufficio qualificazione INTERPRET c/o IDEA sagl Piazza Nosetto 3 6500 Bellinzona Tel. 091 858 02 15 Fax 091 840 11 44 qualification@inter-pret.ch Regolamento per l ottenimento degli

Dettagli

COMUNE DI ROSTA REGOLAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI ROSTA REGOLAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ROSTA PROVINCIA DI Torino REGOLAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 91 del 19.05.1994 Ultima modifica con deliberazione di Giunta Comunale n. 97 del

Dettagli

510.624. Ordinanza sulla geologia nazionale (OGN) Sezione 1: Disposizioni generali. del 21 maggio 2008 (Stato 1 luglio 2008)

510.624. Ordinanza sulla geologia nazionale (OGN) Sezione 1: Disposizioni generali. del 21 maggio 2008 (Stato 1 luglio 2008) Ordinanza sulla geologia nazionale (OGN) 510.624 del 21 maggio 2008 (Stato 1 luglio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 5, 6, 9 capoverso 2, 12 capoverso 2, 15 capoverso 3, 19 capoverso

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE DELLE SCUOLE AUTONOME DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA ASA.BO

STATUTO ASSOCIAZIONE DELLE SCUOLE AUTONOME DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA ASA.BO STATUTO ASSOCIAZIONE DELLE SCUOLE AUTONOME DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA ASA.BO FINALITÀ E SCOPI Art. 1 L Associazione è costituita al fine di sostenere le scuole aderenti nel raggiungimento dei fini istituzionali

Dettagli

MAGGIO 2010 STATUTI PAX, SOCIETÀ SVIZZERA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA SA

MAGGIO 2010 STATUTI PAX, SOCIETÀ SVIZZERA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA SA MAGGIO 2010 STATUTI PAX, SOCIETÀ SVIZZERA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA SA STATUTI PAX, SOCIETÀ SVIZZERA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA SA Indice I. Ragione sociale, forma giuridica, scopo e sede... 3 II. Capitale

Dettagli

Ordinanza sulla verifica degli studi che portano al bachelor e al master presso il Politecnico federale di Losanna

Ordinanza sulla verifica degli studi che portano al bachelor e al master presso il Politecnico federale di Losanna Ordinanza sulla verifica degli studi che portano al bachelor e al master presso il Politecnico federale di Losanna (Ordinanza sulla verifica degli studi al PFL) del 30 giugno 2015 La Direzione del Politecnico

Dettagli

Ordinanza concernente gli elementi d indirizzo nel settore delle telecomunicazioni

Ordinanza concernente gli elementi d indirizzo nel settore delle telecomunicazioni Ordinanza concernente gli elementi d indirizzo nel settore delle telecomunicazioni (ORAT) Modifica del 9 marzo 2007 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 6 ottobre 1997 1 concernente

Dettagli

Statuti. della. Società Svizzera degli Ufficiali

Statuti. della. Società Svizzera degli Ufficiali Statuti della Società Svizzera degli Ufficiali maggio 996 Versione del 6 marzo 04 I. Nome e sede Art. La Società Svizzera degli Ufficiali (di seguito denominata SSU) è un'associazione ai sensi degli art.

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.V.

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.V. COMUNE DI ROCCARAINOLA PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.V. Il presente atto abroga e sostituisce il precedente regolamento approvato con delibera di

Dettagli

Statuto. Servizio Cure a Domicilio del Luganese

Statuto. Servizio Cure a Domicilio del Luganese Statuto Servizio Cure a Domicilio del Luganese CAPITOLO 1 Scopo, sede e durata Denominazione Art. 1 Con la denominazione Servizio cure a domicilio del Luganese - SCuDo è costituita a Lugano un Associazione

Dettagli

412.106.141 Regolamento del Consiglio dello IUFFP concernente il personale dell Istituto universitario federale per la formazione professionale

412.106.141 Regolamento del Consiglio dello IUFFP concernente il personale dell Istituto universitario federale per la formazione professionale Regolamento del Consiglio dello IUFFP concernente il personale dell Istituto universitario federale per la formazione professionale (Regolamento del personale IUFFP) del 22 settembre 2006 (Stato 27 dicembre

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Disegnatrice/Disegnatore con attestato federale di capacità (AFC) nel campo professionale pianificazione del territorio e della costruzione del

Dettagli

Regolamento concernente gli esami per l ottenimento del Diploma cantonale di. Pizzaiolo/a

Regolamento concernente gli esami per l ottenimento del Diploma cantonale di. Pizzaiolo/a Regolamento concernente gli esami per l ottenimento del Diploma cantonale di Pizzaiolo/a Stato al 5 novembre 2014 Regolamento concernente gli esami per l ottenimento del Diploma cantonale di Pizzaiolo/a

Dettagli

IL DIRETTORIO DELLA BANCA D ITALIA

IL DIRETTORIO DELLA BANCA D ITALIA REGOLAMENTO DEL 18 LUGLIO 2014 Regolamento per l organizzazione e il funzionamento della Unità di Informazione Finanziaria per l Italia (UIF), ai sensi dell art. 6, comma 2, del d.lgs. 21 novembre 2007,

Dettagli

Ordinanza sulla procedura d ammissione al servizio civile

Ordinanza sulla procedura d ammissione al servizio civile Ordinanza sulla procedura d ammissione al servizio civile del 5 dicembre 2003 il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 17 capoverso 2 e 79 capoverso 1 della legge del 6 ottobre 1995 1 sul servizio

Dettagli

Statuto IG B2B for Insurers + Brokers Marzo 2014

Statuto IG B2B for Insurers + Brokers Marzo 2014 IG B2B for Insurers + Brokers Marzo 2014 I. Ragione sociale e sede... 3 II. Scopo... 3 III. Adesione... 3 IV. Diritti e obblighi generali dei membri... 5 V. Organi... 5 VI. Finanze e chiusura dei conti...

Dettagli

STATUTI EUROPA DONNA SVIZZERA (EDS) Coalizione europea contro il cancro del seno

STATUTI EUROPA DONNA SVIZZERA (EDS) Coalizione europea contro il cancro del seno STATUTI EUROPA DONNA SVIZZERA (EDS) Coalizione europea contro il cancro del seno Preambolo Il cancro del seno è il tipo di cancro più frequente nelle donne in Europa. È una malattia alla quale è necessario

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO

REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO COMUNE DI FLERO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO DEL C.U.G. (COMITATO UNICO PER LE PARI OPPORTUNITÀ, LA VALORIZZAZIONE DEL BENESSERE DI CHI LAVORA E CONTRO LE DISCRIMINAZIONI

Dettagli

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DELLE ISTITUZIONI SUPERIORI DI CONTROLLO DELLE FINANZE PUBBLICHE (INTOSAI)

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DELLE ISTITUZIONI SUPERIORI DI CONTROLLO DELLE FINANZE PUBBLICHE (INTOSAI) * Traduzione a cura dell Ufficio Relazioni Internazionali e Comunitarie maggio 2007 INTOSAI STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DELLE ISTITUZIONI SUPERIORI DI CONTROLLO DELLE FINANZE PUBBLICHE (INTOSAI)

Dettagli

Regolamento del Tribunale penale federale sulle spese, gli emolumenti, le ripetibili e le indennità della procedura penale federale

Regolamento del Tribunale penale federale sulle spese, gli emolumenti, le ripetibili e le indennità della procedura penale federale Regolamento del Tribunale penale federale sulle spese, gli emolumenti, le ripetibili e le indennità della procedura penale federale (RSPPF) del 31 agosto 2010 Il Tribunale penale federale, visti gli articoli

Dettagli

STATUTI. Associazione Svizzera del Brillamento ASB. Sezione Svizzera Italiana

STATUTI. Associazione Svizzera del Brillamento ASB. Sezione Svizzera Italiana STATUTI Associazione Svizzera del Brillamento ASB Sezione Svizzera Italiana I. Nome e sede Art. 1 Con il nome di Associazione Svizzera del Brillamento ASB, Sezione Svizzera Italiana, è costituita una società

Dettagli

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione (Legge sulla CPC) Disegno del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 34 quater e 85 numeri 1 e 3 della Costituzione

Dettagli

414.131.51 Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo

414.131.51 Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo (Ordinanza di ammissione al PFZ) del 24 marzo 1998 (Stato 12 settembre 2000) La Direzione del Politecnico federale di Zurigo, visti

Dettagli

Ordinanza concernente gli esami federali per le professioni mediche

Ordinanza concernente gli esami federali per le professioni mediche Ordinanza concernente gli esami federali per le professioni mediche (Ordinanza sugli esami LPMed) 811.113.3 del 26 novembre 2008 (Stato 1 gennaio 2011) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli

Dettagli

Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo

Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo (Ordinanza di ammissione al PFZ) Modifica del 10 settembre 2002 La direzione del Politecnico federale di Zurigo ordina: I L ordinanza

Dettagli

Legge federale sull organizzazione della Posta svizzera

Legge federale sull organizzazione della Posta svizzera Legge federale sull organizzazione della Posta svizzera (Legge sull organizzazione della posta, LOP) del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 9 della Costituzione federale

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA. Regolamento della Consulta provinciale delle professioni

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA. Regolamento della Consulta provinciale delle professioni CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA Regolamento della Consulta provinciale delle professioni Regolamento approvato dal Consiglio camerale con deliberazione n.47 del 20.12.2012 INDICE ARTICOLO 1 (Oggetto del

Dettagli

Statuti. Associazione ticinese di lotta svizzera (ATLS)

Statuti. Associazione ticinese di lotta svizzera (ATLS) Statuti Associazione ticinese di lotta svizzera (ATLS) Fondata nel 2012 Sommario Preambolo... 4 A. Generalità... 4 1. Sede... 4 2. Scopo... 4 3. Membri... 4 4. Ammissione... 4 5. Radiazioni e misure disciplinari...

Dettagli

Regolamento della Scuola di Ateneo per le attività undergraduate e graduate dell Università degli Studi Link Campus University

Regolamento della Scuola di Ateneo per le attività undergraduate e graduate dell Università degli Studi Link Campus University Regolamento della Scuola di Ateneo per le attività undergraduate e graduate dell Università degli Studi Link Campus University TITOLO I AMBITO DI APPLICAZIONE E FUNZIONI Art. 1 Ambito di applicazione 1.

Dettagli

COMITATO UNICO di GARANZIA (C.U.G.)

COMITATO UNICO di GARANZIA (C.U.G.) COMITATO UNICO di GARANZIA (C.U.G.) REGOLAMENTO di ISTITUZIONE e FUNZIONAMENTO del COMITATO UNICO di GARANZIA (CUG) per le PARI OPPORTUNITA, la VALORIZZAZIONE del BENESSERE di CHI LAVORA e CONTRO le DISCRIMINAZIONI

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LEND TRENTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LEND TRENTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LEND TRENTO Art 1 Denominazione e sede dell associazione 1. È costituita l Associazione culturale e professionale degli operatori delle istituzioni scolastiche e formative lend

Dettagli