CAPO I - criteri di assegnazione ai plessi del personale collaboratore scolastico.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPO I - criteri di assegnazione ai plessi del personale collaboratore scolastico."

Transcript

1 Oggetto: contrattazione integrativa a livello di Istituzione Scolastica per la determinazione dei criteri riguardanti l assegnazione del personale docente e ATA ai plessi: a.s. 2011/2012. Istituzione Scolastica: Direzione Didattica di Cividale del Friuli Comune di Cividale del Friuli Provincia di Udine Tra il Dirigente Scolastico, dott. Pier Antonio D Aronco, in rappresentanza dell Istituzione Scolastica Direzione Didattica di Cividale del Friuli provincia di Udine ed i componenti della RSU FABIANI Simonetta PITTIONI Gabriella Il rappresentante della CGIL -flc Il rappresentante della CISL-scuola Il rappresentante della UIL-scuola Il rappresentante dello SNALS-confsal si stipula quanto segue: L anno 2011 addì 31 del mese di agosto presso l Istituzione scolastica citata le parti CONVENGONO su quanto di seguito articolato. CAPO I - criteri di assegnazione ai plessi del personale collaboratore scolastico. ART. 1 - Criteri di assegnazione ai plessi del personale A.T.A di cui alla tabella A area A del CCNL Personale con mansioni ridotte a tempo indeterminato a) Il personale con mansioni ridotte sarà assegnato con priorità alle scuole tenuto conto delle risorse assegnate al Circolo Didattico e delle esigenze di funzionamento dei singoli Plessi al fine di garantire il migliore servizio all utenza. b) Di norma non vi potrà essere più di un unità di personale con mansioni ridotte per Plesso al fine di garantire il migliore servizio, salvo diverse necessità. c) Successivamente si provvederà all assegnazione del restante personale. 2. Personale a tempo indeterminato. Il personale sarà assegnato alle scuole secondo il seguente ordine:

2 a) Collaboratori scolastici titolari nel circolo in base al punteggio attribuito nella graduatoria di Circolo; b) Collaboratori scolastici neo trasferiti in base al punteggio attribuito nella graduatoria dei trasferimenti; c) Collaboratori scolastici in assegnazione provvisoria in base al punteggio attribuito nella graduatoria dei trasferimenti; d) Collaboratori scolastici neo nominati in ruolo in base al punteggio attribuito nella graduatoria di nomina in ruolo. 2. Personale con contratto a tempo determinato di nomina annuale L assegnazione alle scuole sarà effettuata dopo quella del personale a tempo indeterminato in base al punteggio della graduatoria provinciale permanente per gli incarichi e supplenze. 3. In ciascuna fase saranno applicate le precedenze dell art. 8 del CCNI concernente le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del CAPO II - CRITERI DI ASSEGNAZIONE AI PLESSI DEL PERSONALE DOCENTE. ART. 3 Criteri di assegnazione docenti ai plessi: AI SENSI del CCNI sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie; TENUTO CONTO dei criteri generali inseriti nel regolamento di Circolo; si formulano i seguenti criteri specifici di assegnazione: 1. Tutti i docenti di scuola dell infanzia e primaria a tempo indeterminato, a qualsiasi titolo assegnati nell organico del rispettivo ordine di scuola, sono titolari nel circolo didattico; 2. Per l assegnazione dei docenti di POSTO COMUNE ai plessi della scuola dell infanzia e della scuola primaria si formulano i seguenti criteri: SCUOLA DELL INFANZIA 1. continuità (conferma nel plesso e nella sezione dell anno precedente); a. in caso di richiesta volontaria, formulata dal singolo docente, di assegnazione ad altro plesso in cui risultino posti non occupati, la continuità non può essere considerata elemento ostativo; 2. in caso di concorrenza di più richieste per lo stesso posto, l assegnazione avverrà in base alla graduatoria di Circolo, compilata secondo la tabella dei trasferimenti d ufficio allegata al CCND sulla mobilità. SCUOLA PRIMARIA

3 1. continuità (conferma nel plesso dell anno precedente); a. in caso di richiesta volontaria, formulata dal singolo docente, di assegnazione ad altro plesso in cui risultino posti non occupati, la continuità non può essere considerata elemento ostativo; 2. in caso di concorrenza di più richieste per lo stesso posto, l assegnazione avverrà in base alla graduatoria di Circolo, compilata secondo la tabella dei trasferimenti d ufficio allegata al CCND sulla mobilità. 3. Per l assegnazione dei DOCENTI DI SOSTEGNO ai plessi di scuola dell infanzia e primaria si osserveranno i seguenti criteri in ordine di priorità: a) continuità (conferma nel/i plesso/i e nella/e sezione/i dell anno precedente); b) in caso di non esigenza di continuità, eventuale preferenza espressa, (comunque, costituzione delle cattedre tendendo al raggiungimento del numero massimo di ore nell ambito di uno o due plessi); c) in caso di concorrenza di più richieste per lo stesso posto, l assegnazione avverrà in base alla graduatoria di Circolo, compilata secondo la tabella dei trasferimenti d ufficio allegata al CCND sulla mobilità. 4. Per l assegnazione DEI DOCENTI DI LINGUA INGLESE si osserveranno i seguenti criteri indicati in ordine di priorità: a) Assegnazione disciplina ai docenti specializzati; b) Continuità didattica docenti specialisti: la continuità è riferita alle sezioni o classi nelle quali hanno operato nell anno scolastico precedente. c) Eventuale preferenza espressa, costituendo, comunque, le cattedre in modo da raggiungere il numero massimo di ore in uno o due plessi. d) in caso di concorrenza di più richieste per lo stesso posto, l assegnazione avverrà in base alla graduatoria di Circolo, compilata secondo la tabella dei trasferimenti d ufficio allegata al CCND sulla mobilità. Norme comuni per i docenti 5. L assegnazione ai plessi si effettua con priorità per i docenti già titolari a tempo indeterminato, compresi i docenti trasferiti tra i posti dell organico funzionale dello stesso Circolo, (comune e lingua), rispetto a quelli che entrano per la prima volta a far parte dell organico di Istituto dopo i movimenti di mobilità: per questi ultimi l assegnazione sarà disposta sulla base di una graduatoria formulata con la tabella di valutazione dei titoli ai fini della mobilità del personale scolastico ed allegata al C.C.N.D. Successivamente saranno assegnati i docenti in assegnazione provvisoria sulla base del punteggio loro attribuito in questa occasione e per ultimo i docenti neo immessi in ruolo. 6. Le cattedre di posto comune saranno costituite in modo da raggiungere il numero massimo di ore in uno o due plessi garantendo il servizio giornaliero. 7. I docenti a tempo determinato saranno assegnati ai plessi facendo ricorso alla graduatoria di nomina. 8. In ciascuna fase saranno applicate le precedenze di cui all art. 8 del CCNI concernente le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del 2010.

4 9. In caso di contrazione di posti nel plesso il perdente posto sarà individuato secondo la tabella dei trasferimenti d ufficio allegata al CCND sulla mobilità. Il docente conserva il diritto al rientro sul plesso di precedente titolarità così come previsto dal contratto nazionale sopra menzionato. L assegnazione ad altro plesso del perdente posto avverrà con priorità rispetto alle domande di mobilità interna. 10. In caso di esigenze organizzative per la copertura dell orario scolastico degli alunni nelle scuole primarie del Circolo Didattico, si potranno prevedere cattedre su due plessi. ART. 4 Termine di presentazione delle domande di mobilità interna termine ritiro domande. 1. Termine per la presentazione della domanda scritta di mobilità interna al circolo didattico: 30 giugno. 2. Termine per il ritiro o variazione della domanda di mobilità interna: 31 luglio di ogni anno scolastico. ART. 5 Interpretazione autentica. Qualora insorgano controversie sull interpretazione del presente contratto, le parti che lo hanno sottoscritto si incontrano entro 10 giorni dalla richiesta di una di esse. La procedura deve concludersi entro 15 giorni dalla data del primo incontro. L eventuale accordo sostituisce la clausola controversa sin dall inizio della vigenza del presente contratto integrativo d istituto. ART. 6 Validità. Il presente accordo ha validità per l anno scolastico Letto, approvato e sottoscritto. Il Dirigente Scolastico e i componenti della RSU Il rappresentante della CGIL-flc Il rappresentante della CISL-scuola Il rappresentante della UIL-scuola Il rappresentante dello SNALS-scuola

5

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 -

CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 - CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 - ART. 19 Orario 1. All inizio dell anno scolastico vene definito l orario

Dettagli

Presentazione. Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA a.s. 2014/2015

Presentazione. Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA a.s. 2014/2015 Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA a.s. 2014/2015 Presentazione Il personale della scuola ha la possibilità di partecipare alla mobilità annuale, cioè di poter

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA CONTRATTO COLLETTIVO REGIONALE INTEGRATIVO CONCERNENTE I CRITERI PER LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE PER L A.S. 2012/2013 DEL PERSONALE

Dettagli

Contratto Collettivo Integrativo Regionale concernente la definizione dei criteri e delle modalità per lo svolgimento delle assemblee territoriali

Contratto Collettivo Integrativo Regionale concernente la definizione dei criteri e delle modalità per lo svolgimento delle assemblee territoriali Ministero dell Università, dell Istruzione e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Direzione Generale Contratto Collettivo Integrativo Regionale concernente la definizione dei criteri

Dettagli

PREMESSO VIENE SOTTOSCRTTO

PREMESSO VIENE SOTTOSCRTTO IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE I CRITERI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEL PERSONALE COMPARTO SCUOLA Il giorno 20 del mese di novembre 2012

Dettagli

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 27/02/2015 prot. n. 4555 - USCITA -

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 27/02/2015 prot. n. 4555 - USCITA - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma sito: www.atpromaistruzione.it

Dettagli

Scadenza delle domande

Scadenza delle domande Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA a.s. 2015/2016 Presentazione Scarica questa scheda in formato.pdf: www.flcgil.it/@3923907 Il personale della scuola ha la

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA IPOTESI CONTRATTO COLLETTIVO REGIONALE INTEGRATIVO CONCERNENTE I CRITERI PER LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE PER L A.S. 2015/2016 DEL

Dettagli

Direzione Generale PREMESSO

Direzione Generale PREMESSO CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE I CRITERI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEL PERSONALE COMPARTO SCUOLA Il giorno 9 dicembre 2008 in Bologna presso l Ufficio

Dettagli

Il DIRIGENTE P. IENNACO

Il DIRIGENTE P. IENNACO Prot. n. 19665 Torino 29 giugno 2009 Circ. n. 322 Ai Dirigenti Scolastici Istruzione secondaria di II grado Torino e Provincia Oggetto: C.C.N.I. del 26/6/2009 concernente le utilizzazioni e le assegnazioni

Dettagli

CCNI 26 febbraio 2014

CCNI 26 febbraio 2014 MOBILITA PER L A.S. 2014/2015 CCNI 26 febbraio 2014 L INDIVIDUAZIONE E IL TRATTAMENTO DEI DOCENTI SOPRANNUMERARI L INDIVIDUAZIONE DEL DOCENTE PERDENTE POSTO Il CCNI stabilisce che per l individuazione

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA L'ORARIO COMPLETO ACCETTO SU SOSTEGNO

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA L'ORARIO COMPLETO ACCETTO SU SOSTEGNO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 6 AGOSTO 2010 a cura di Laura Razzano SUPPLENZE ANNUALI O FINO AL TERMINE DELLE ATTIVITA CONFERITE A LIVELLO PROVINCIALE ENTRO IL 31 AGOSTO 2010 RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA

Dettagli

e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. L O R O S E D I

e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. L O R O S E D I Ministero dell istruzione, dell università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto DIREZIONE GENERALE Ufficio III - Personale della scuola. Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Direzione Generale Prot. MIURAOODRLO R.U. 12322 del 21 luglio 2010 CONTRATTO INTEGRATIVO REGIONALE

Dettagli

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO GRADO SECONDARIA DI SECONDO GRADO: ITE - LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO S.A. IST. PROF.LE SOCIO SANITARIO

Dettagli

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO G. GAVAZZENI Via Combattenti e Reduci 70 TALAMONA (Sondrio) Tel. e Fax 0342/670755 - e.mail: segreteria@ictalamona.it Anno

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Direzione Generale Ufficio IV Settore II

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Direzione Generale Ufficio IV Settore II Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Direzione Generale Ufficio IV Settore II CONTRATTO INTEGRATIVO REGIONALE SUI CRITERI PER LA FRUIZIONE

Dettagli

Guida alla mobilità territoriale e professionale per l a.s. 2010/2011

Guida alla mobilità territoriale e professionale per l a.s. 2010/2011 Guida alla mobilità territoriale e professionale per l a.s. 2010/2011 Quali le fonti normative? Il CCNI sottoscritto in data 16 febbraio 2010 e l O.M. n. 19 del 19 febbraio 2010. La normativa può essere

Dettagli

MOBILITA PER L A.S. 2013/2014

MOBILITA PER L A.S. 2013/2014 MOBILITA PER L A.S. 2013/2014 CCNI 11 MARZO 2013 O.M. n. 9 del 13 marzo 2013 L INDIVIDUAZIONE E IL TRATTAMENTO DEI DOCENTI SOPRANNUMERARI L INDIVIDUAZIONE DEL DOCENTE PERDENTE POSTO Il CCNI stabilisce

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA CONTRATTO COLLETTIVO REGIONALE INTEGRATIVO CONCERNENTE I CRITERI PER LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE PER L A.S. 2010/2011 DEL PERSONALE

Dettagli

Graduatorie di circolo e d'istituto di II e III fascia personale docente ed educativo Nota UST di Bari n. 3861 del 10/09/2014

Graduatorie di circolo e d'istituto di II e III fascia personale docente ed educativo Nota UST di Bari n. 3861 del 10/09/2014 Proroghe contratti supplenze a.s. 2015: Nota MIUR n.17617 del 15/06/2015 - Nota USR n.6169 del 17/06/2015 Graduatorie di circolo e d'istituto di II e III fascia personale docente ed educativo Nota UST

Dettagli

L'anno 2007, il giorno 13 luglio, presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, in sede di contrattazione decentrata a livello regionale

L'anno 2007, il giorno 13 luglio, presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, in sede di contrattazione decentrata a livello regionale MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO - DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio - S.Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio I - Politiche dell istruzione, dell educazione e

Dettagli

OGGETTO: Mobilità personale docente, educativo ed A.T.A. a. s. 2015/16. Indicazioni operative.

OGGETTO: Mobilità personale docente, educativo ed A.T.A. a. s. 2015/16. Indicazioni operative. U.O. 5 Prot. n. 811 Taranto, 26.2.2015 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO LORO SEDI ALLE OO.SS. DELLA SCUOLA LORO SEDI ALL UFF. RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE ALL UFFICIO COMUNICAZIONE-

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - L AQUILA CONTRATTO COLLETTIVO REGIONALE INTEGRATIVO CONCERNENTE LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE PER L A.S. 2006/07 DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO

Dettagli

PERSONALE DOCENTE MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 I TERMINI, LE DOMANDE, LE FASI

PERSONALE DOCENTE MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 I TERMINI, LE DOMANDE, LE FASI PERSONALE DOCENTE MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 I TERMINI, LE DOMANDE, LE FASI O.M. n. del aprile 2016 Termini di presentazione delle domande differenziati in base alle diverse fasi dei movimenti FASE

Dettagli

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico ACCORDO NAZIONALE tra il Ministero dell istruzione, della e dell università e le Organizzazioni sindacali concernente l attuazione dell articolo 2 della sequenza contrattuale (ex art. 62 ccnl/2007) sottoscritta

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO

DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO E-mail Intranet: UDEE057002@istruzione.it Tel. 0432-906427 Fax 0432-906436 E-mail Internet: cdcodroipo@cdcodroipo.it CONTRATTO INTEGRATIVO

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia - Direzione Generale

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia - Direzione Generale Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia - Direzione Generale 34123 TRIESTE - via Santi Martiri, 3 - tel. 040/4194111 - fax 040/43446

Dettagli

TRIENNIO 2013 2015 TRA PREMESSO VIENE SOTTOSCRITTO

TRIENNIO 2013 2015 TRA PREMESSO VIENE SOTTOSCRITTO CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE I CRITERI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SCUOLA. TRIENNIO 2013 2015 Il giorno 15 novembre 2012

Dettagli

USR Lombardia - via Pola, 11-20124 - Milano Direzione Generale. Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 6881 Milano, 22 maggio 2015

USR Lombardia - via Pola, 11-20124 - Milano Direzione Generale. Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 6881 Milano, 22 maggio 2015 1 USR Lombardia - via Pola, 11-20124 - Milano Direzione Generale Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 6881 Milano, 22 maggio 2015 Ai Dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado della Lombardia E p.c. Ai Dirigenti

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/9789/C2 Venezia, 8 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/9789/C2 Venezia, 8 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio III - Personale della Scuola

Dettagli

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale IPOTESI CONTRATTO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE

Dettagli

Piazza G. Bovio, 22 scala D, secondo piano, interno 3 tel. 081/7944165 - fax 081/0112560 riservato alle scuole

Piazza G. Bovio, 22 scala D, secondo piano, interno 3 tel. 081/7944165 - fax 081/0112560 riservato alle scuole Piazza G. Bovio, 22 scala D, secondo piano, interno 3 tel. 081/7944165 - fax 081/0112560 riservato alle scuole - 081/2512845 e-mail: gildanapoli@gildanapoli.it Gli errori più frequenti nella valutazione

Dettagli

MOBILITÀ 2015/16 GUIDA ALLA COMPILAZIONE MODELLI DI ISTANZE ONLINE TASFERIMENTI

MOBILITÀ 2015/16 GUIDA ALLA COMPILAZIONE MODELLI DI ISTANZE ONLINE TASFERIMENTI MOBILITÀ 2015/16 GUIDA ALLA COMPILAZIONE MODELLI DI ISTANZE ONLINE TASFERIMENTI a cura di Paolo Pizzo e Giovanna Onnis OrizzonteScuola.it 1 www.orizzontescuola.it 2 2015 Orizzonte Scuola S.R.L. Via J.

Dettagli

Circ. n 79 Castiglione di Ravenna, 15/01/2016

Circ. n 79 Castiglione di Ravenna, 15/01/2016 Circ. n 79 Castiglione di Ravenna, 15/01/2016 Al Personale Docente di Scuola Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria 1^grado Al Personale ATA A Tempo Indeterminato di Istituto OGGETTO: Graduatorie

Dettagli

Unione Europea. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Unione Europea. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto comprensivo AUGUSTO- console Segreteria: tel\fax 081 5709782 Web: www.icaugustoconsole.gov.it E_mail: naic8d500e@istruzione.it naic8d500e@pec.istruzione.it

Dettagli

BIENNIO 2014 2015. Allegato alla Circ. n. 9 del 6 novembre 2013

BIENNIO 2014 2015. Allegato alla Circ. n. 9 del 6 novembre 2013 Allegato alla Circ. n. 9 del 6 novembre 2013 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ANZIANITA DI SERVIZIO NELLA MOBILITA E NELLA GRADUATORIA INTERNA DEI PERDENTI POSTO DEL PERSONALE DOCENTE

VALUTAZIONE DELL ANZIANITA DI SERVIZIO NELLA MOBILITA E NELLA GRADUATORIA INTERNA DEI PERDENTI POSTO DEL PERSONALE DOCENTE VALUTAZIONE DELL ANZIANITA DI SERVIZIO NELLA MOBILITA E NELLA GRADUATORIA INTERNA DEI PERDENTI POSTO DEL PERSONALE DOCENTE Contributo di Raffaele Manzoni La valutazione del servizio di insegnamento del

Dettagli

PROPOSTA SULLA RSU SCUOLA DELL ISITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE LEONARDO DA VINCI

PROPOSTA SULLA RSU SCUOLA DELL ISITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE LEONARDO DA VINCI PROPOSTA SULLA RSU SCUOLA DELL ISITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE LEONARDO DA VINCI Gruppo di Lavoro formato da Stefano Fusi (cobas), Giuseppe Cazzato (cobas), Daniele Leoni (cisl), Giovanni Giuliani

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA ALL IPOTESI CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO A.S. 2012/2013

RELAZIONE ILLUSTRATIVA ALL IPOTESI CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO A.S. 2012/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO ANTONIO GRAMSCI con annesso 21 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE per l istruzione

Dettagli

DEL SOSTEGNO/SPECIALI E METODI DIFFERENZIATI)

DEL SOSTEGNO/SPECIALI E METODI DIFFERENZIATI) 1) FAQ - Chi ha barrato la preferenza Q, avendo prestato servizio nella scuola alle condizioni previste dalla predetta lettera Q, della sez. H2 (titoli di preferenza) del Mod 1 ha titolo a barrare anche

Dettagli

CCNI del 26 Febbraio 2014

CCNI del 26 Febbraio 2014 MOBILITA PER L A.S. 2014/2015 CCNI del 26 Febbraio 2014 PERSONALE DOCENTE E EDUCATIVO I POSTI DISPONIBILI E LE PREFERENZE ESPRIMIBILI POSTI DISPONIBILI PER LE OPERAZIONI DI MOBILITÀ L'elenco dei posti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Istituto Statale d Istruzione Superiore V. Floriani

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Istituto Statale d Istruzione Superiore V. Floriani Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Istituto Statale d Istruzione Superiore V. Floriani Circolare n. 82 Data A 03 Novembre 2015 PERSONALE DOCENTE e ATA interessato Sito web scuola Oggetto PERMESSI

Dettagli

L'anno 2009, il giorno 21 aprile, presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, in sede di contrattazione decentrata a livello regionale TRA

L'anno 2009, il giorno 21 aprile, presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, in sede di contrattazione decentrata a livello regionale TRA CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE L ATTUAZIONE DELLA PROCEDURA PER L ATTRIBUZIONE DELLA SECONDA POSIZIONE ECONOMICA PREVISTA DALL ART. 2 DELLA SEQUENZA CONTRATTUALE SOTTOSCRITTA IL

Dettagli

BIENNIO 2014 2015 TRA PREMESSO VIENE SOTTOSCRITTO

BIENNIO 2014 2015 TRA PREMESSO VIENE SOTTOSCRITTO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio III - Personale della Scuola

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 a cura di Laura Razzano RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA PER QUEST'ANNO (2009/2010)O NON POTRO' PIU' LAVORARE NELLA GRADUATORIA DI QUELLA PROVINCIA POTRO'

Dettagli

Graduatorie ad esaurimento

Graduatorie ad esaurimento La scheda Uil Scuola con le risposte alle domande più frequenti Quando scadono le domande? Le domande vanno inoltrate dal 14 aprile al 10 maggio 2014, entro le ore 14.00, e hanno validità per il triennio

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ANNO 133 Roma, 12-19 ottobre 2006 N. 41-42 BOLLETTINO UFFICIALE ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE Poste Italiane S.p.A. - sped. in abb. post. 70% - DCB Roma ISTITUTO

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca D.M. n. 53 il decreto legislativo n. 297 del 16 aprile 1994, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni legislative in

Dettagli

DOMANDA PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO (150 ORE) PER L ANNO 2014.

DOMANDA PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO (150 ORE) PER L ANNO 2014. DOMANDA PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO (150 ORE) PER L ANNO 2014. AVVERTENZA La compilazione del presente modulo di domanda avviene secondo le disposizioni previste

Dettagli

Circolare n.11 Foggia, 7.4.2013 Prot.n. 1114 ALLE OO.SS. DELLA SCUOLA LORO SEDI

Circolare n.11 Foggia, 7.4.2013 Prot.n. 1114 ALLE OO.SS. DELLA SCUOLA LORO SEDI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia-Direzione Generale UFFICIO IX AMBITO TERRITORIALE FOGGIA UNITA AMMINISTRATIVA N.3-SCUOLA INFANZIA E

Dettagli

CONTRATTO INTEGTRATIVO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AREA DELLA DIRIGENZA SCOLASTICA AGENZIA PROVINCIALE PER LA RAPPRESENTANZA NEGOZIALE

CONTRATTO INTEGTRATIVO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AREA DELLA DIRIGENZA SCOLASTICA AGENZIA PROVINCIALE PER LA RAPPRESENTANZA NEGOZIALE CONTRATTO INTEGTRATIVO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AREA DELLA DIRIGENZA SCOLASTICA AGENZIA PROVINCIALE PER LA RAPPRESENTANZA NEGOZIALE In applicazione del contratto collettivo provinciale di lavoro

Dettagli

DOMANDA DI UTILIZZAZIONE O DI ASSEGNAZIONE PROVVISORIA

DOMANDA DI UTILIZZAZIONE O DI ASSEGNAZIONE PROVVISORIA Mod. U2 DOMANDA DI UTILIZZAZIONE O DI ASSEGNAZIONE PROVVISORIA PER LA SCUOLA PRIMARIA - ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ALL UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE RISERVATO ALL UFFICIO SCOLASTICO

Dettagli

MIURAOODRVE/UFF.III/10804/C7A VENEZIA, 4 settembre 2014. e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. LORO SEDI

MIURAOODRVE/UFF.III/10804/C7A VENEZIA, 4 settembre 2014. e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. LORO SEDI MIURAOODRVE/UFF.III/10804/C7A VENEZIA, 4 settembre 2014 AI DIRIGENTI degli UFFICI SCOLASTICI TERRITORIALI DEL VENETO LORO SEDI AI DIRIGENTI delle ISTITUZIONI SCOLASTICHE di ogni ordine e grado LORO SEDI

Dettagli

MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 IPOTESI DI CCNI 10 febbraio 2016 LE PRECEDENZE PER L HANDICAP

MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 IPOTESI DI CCNI 10 febbraio 2016 LE PRECEDENZE PER L HANDICAP MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 IPOTESI DI CCNI 10 febbraio 2016 PERSONALE DOCENTE LE PRECEDENZE PER L HANDICAP LE PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE PER L A.S. 2016/2017 Il sistema delle precedenze è regolamentato:

Dettagli

TITOLI DI SERVIZIO. del Direttore didattico assente o impedito

TITOLI DI SERVIZIO. del Direttore didattico assente o impedito SNS CGIL Scuola NOVARA Esecutivo PROVINCIALE Dirigenti Scolastici Via MAMELI, 7 NOVARA - Fax 0321.665217 MODULO DOMANDA INCARICHI DI PRESIDENZA All Ufficio Scolastico Regionale Centro Servizi Amministrativi

Dettagli

IPOTESI DI TRA PREMESSO

IPOTESI DI TRA PREMESSO IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE INTEGRATIVO CONCERNENTE LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO ED A.T.A. PER L ANNO SCOLASTICO 2014/15. L'anno 2014 il

Dettagli

PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO

PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Allegato A ISTRUZIONI OPERATIVE PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO A.1 La consistenza

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 1 Via S.Antonio n. 1 06081 Assisi (PG) Tel. 075812360 - Fax 075812159 @-mail certificata: pgic83500t@pec.

ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 1 Via S.Antonio n. 1 06081 Assisi (PG) Tel. 075812360 - Fax 075812159 @-mail certificata: pgic83500t@pec. ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 1 Via S.Antonio n. 1 06081 Assisi (PG) Tel. 075812360 - Fax 075812159 @-mail certificata: pgic83500t@pec.it Contratto Integrativo d Istituto sui criteri generali per la ripartizione

Dettagli

MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 IPOTESI DI CCNI 10 febbraio 2016

MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 IPOTESI DI CCNI 10 febbraio 2016 MOBILITA PER L A.S. 2016/2017 IPOTESI DI CCNI 10 febbraio 2016 PERSONALE DOCENTE LA MOBILITA SUI POSTI DI SOSTEGNO LE NOVITÀ INTRODOTTE PER L A.S. 2016/2017 Per la scuola secondaria di II grado è prevista

Dettagli

ART. 7 - SISTEMA DELLE PRECEDENZE COMUNI ED ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA INTERNA D ISTITUTO

ART. 7 - SISTEMA DELLE PRECEDENZE COMUNI ED ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA INTERNA D ISTITUTO ART. 7 - SISTEMA DELLE PRECEDENZE COMUNI ED ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA INTERNA D ISTITUTO 1. SISTEMA DELLE PRECEDENZE COMUNI. Le precedenze riportate nel presente articolo sono raggruppate sistematicamente

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI PASSAGGIO DI CATTEDRA E DI RUOLO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO PASSAGGIO DI CATTEDRA NELLA SECONDARIA DI II GRADO Importante: la modulistica per gli altri

Dettagli

MODELLO DI DOMANDA DI UTILIZZAZIONE PER IL LICEO MUSICALE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ALL UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI

MODELLO DI DOMANDA DI UTILIZZAZIONE PER IL LICEO MUSICALE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ALL UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MODELLO DI DOMANDA DI UTILIZZAZIONE PER IL LICEO MUSICALE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ALL UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI 1 Il SOTTOSCRITTO.. CHIEDE ai sensi dell art. 6 bis della ipotesi del CCNI sulle

Dettagli

DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2014-15

DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2014-15 Circolo Didattico Don Milani Via Giovanni XXIII, 57 90049 Terrasini (PA) Cod. Simpi: PAEE10700G Cod. Fisc. 80056310826 Cod. Unico Ufficio UFMTKH Tel. 091 8619715/Fax : 091 8684279 e-mail PAEE10700G @istruzione.it/

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA DIREZIONE GENERALE CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO REGIONALE REGIONE SARDEGNA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA DIREZIONE GENERALE CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO REGIONALE REGIONE SARDEGNA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA DIREZIONE GENERALE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO REGIONALE REGIONE SARDEGNA UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI

Dettagli

ALLEGATO A alla domanda

ALLEGATO A alla domanda ALLEGATO A alla domanda Prima di compilare Allegato A relativo ai titoli posseduti, leggere attentamente l ALLEGATO Tipologia delle istituzioni scolastiche e codici funzione e l ALLEGATO 2 Istruzioni per

Dettagli

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE Il giorno 18 dicembre 2014 alle ore 10.50 nel locale Presidenza viene sottoscritta la presente Ipotesi di accordo, finalizzata alla

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DELL INDENNITÀ DI POSIZIONE SU BASE REGIONALE AL PERSONALE APPARTENETE AI RUOLI DELL AREA V DELLA DIRIGENZA SCOLASTICA LE PARTI VISTO il CCNL dell area V della dirigenza scolastica

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Deledda - Pascoli

ISTITUTO COMPRENSIVO Deledda - Pascoli ISTITUTO COMPRENSIVO Deledda - Pascoli Via Balilla s.n.c. 09013 Carbonia Tel. 0781/62404 Fax 0781/661002 E-mail: CAIC87600T@istruzione.it Prot. N 3271/C 14 Carbonia, 27 maggio 2014 Al Personale Ata LORO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MERCATELLO SALERNO Scuola dell infanzia - Scuola primaria - Scuola secondaria di 1 grado

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MERCATELLO SALERNO Scuola dell infanzia - Scuola primaria - Scuola secondaria di 1 grado ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MERCATELLO SALERNO Scuola dell infanzia - Scuola primaria - Scuola secondaria di 1 grado Via Picenza, 30 84131 SALERNO Tel. 089332958 FAX 089330667 www.icmercatellosalerno.gov.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale - Ufficio V Ambito Territoriale Provinciale di Cosenza Corso Telesio, n. 17, 87100 - COSENZA - Tel. 0984 894111 Prot. n 8950 Cosenza, lì 20 ottobre 2015 Ai Dirigenti Scolastici di ogni

Dettagli

dr. Pasquale Capo (Capo dipartimento per l istruzione) e dr. Giuseppe Cosentino (Direttore generale per il personale della scuola)

dr. Pasquale Capo (Capo dipartimento per l istruzione) e dr. Giuseppe Cosentino (Direttore generale per il personale della scuola) INTESA SULLA IPOTESI DI C.C.N.I. CONCERNENTE LE PROCEDURE SELETTIVE PER I PASSAGGI DEL PERSONALE A.T.A. DALL AREA INFERIORE ALL AREA IMMEDIATAMENTE SUPERIORE, AI SENSI DELL ARTICOLO 48 DEL C.C.N.L. 24.7.2003.

Dettagli

ART. 2 (Termine di presentazione delle domande)

ART. 2 (Termine di presentazione delle domande) CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE I CRITERI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SCUOLA. QUADRIENNIO 2012 2015 Il giorno 27 ottobre 2011

Dettagli

Modello A - 1: personale docente supplente annuale

Modello A - 1: personale docente supplente annuale Modello A - 1: personale docente supplente annuale Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Denominazione Istituzione scolastica Codice meccanografico Prot. n. : data, / / Oggetto: contratto

Dettagli

Vademecum sulle utilizzazioni relative alle materie di indirizzo del Liceo musicale

Vademecum sulle utilizzazioni relative alle materie di indirizzo del Liceo musicale Premessa L anno scolastico 2013/2014 è il quarto anno del riordino della secondaria di secondo grado in applicazione delle norme previste dall art. 64 della Legge 133/08 che hanno comportato una riduzione

Dettagli

72 CERIGNOLA (FG) Cod. Fisc. 802930717 Cod. Mecc. FGTD02000P Prot. n 2901 / D/02-i Cerignola, 2 marzo 2015 A tutto il personale docente Sede All Albo dell Istituto Al sito web della scuola Oggetto: Avviso

Dettagli

Oggetto: Mobilità personale docente, educativo ed ATA a.s. 2015/16 Indicazioni operative.

Oggetto: Mobilità personale docente, educativo ed ATA a.s. 2015/16 Indicazioni operative. Liceo Linguistico Liceo delle Scienze Umane Liceo delle Scienze Umane Opzione Economico Sociale viale Italia, 409 20099 Sesto San Giovanni (MI) sito web: www.erasmosesto.gov.it telefono: 022428129 email:

Dettagli

Circolare n. 347 Trieste, 08 giugno 2013

Circolare n. 347 Trieste, 08 giugno 2013 LICEO ARTISTICO e ISTITUTO STATALE D ARTE Enrico e Umberto NORDIO Distretto scolastico n. XVII - 34143 TRIESTE Via Calvola, 2 - Tel. (040) 30.06.60 - Fax (040) 31.16.46 - Cod. Fisc. 80019860321 Circolare

Dettagli

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

Titolo 1 Utilizzo del personale

Titolo 1 Utilizzo del personale CONTRATTAZIONE D ISTITUTO sull utilizzo del personale in applicazione del POF e sull impiego delle risorse finanziarie a.s. 2014-15 Il giorno 1 ottobre, 8 ottobre 2014 e 14 gennaio 2015 presso l Istituto

Dettagli

IPOTESI DI SEQUENZA CONTRATTUALE PER IL PERSONALE ATA PREVISTA DALL ART. 62 DEL CCNL 29/11/2007 DEL COMPARTO SCUOLA

IPOTESI DI SEQUENZA CONTRATTUALE PER IL PERSONALE ATA PREVISTA DALL ART. 62 DEL CCNL 29/11/2007 DEL COMPARTO SCUOLA IPOTESI DI SEQUENZA CONTRATTUALE PER IL PERSONALE ATA PREVISTA DALL ART. 62 DEL CCNL 29/11/2007 DEL COMPARTO SCUOLA ART. 1 - COMPITI DEL PERSONALE ATA, MOBILITÀ PROFESSIONALE, VALORIZZAZIONE DELLA PROFESSIONALITÀ

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE

CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ORAZIO Via Fratelli Bandiera,29 POMEZIA tel./fax 069110163 cod.fiscale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Allegato A ISTRUZIONI OPERATIVE PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO A.1

Dettagli

Selezione pubblica per l individuazione di FORMATORI/TUTOR

Selezione pubblica per l individuazione di FORMATORI/TUTOR Selezione pubblica per l individuazione di FORMATORI/TUTOR preposti alla formazione del personale docente per il Piano di formazione per lo sviluppo delle competenze linguistico - comunicative e metodologico

Dettagli

Prot. n. 1490/C40 Pordenone, 25/08/2015. OGGETTO: Corsi di lingua straniera a.s. 2015/16 - richiesta disponibilità personale insegnante

Prot. n. 1490/C40 Pordenone, 25/08/2015. OGGETTO: Corsi di lingua straniera a.s. 2015/16 - richiesta disponibilità personale insegnante Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CENTRO PROVINCIALE ISTRUZIONE ADULTI PORDENONE Sedi di Pordenone Prata di Pordenone San Vito al Tagliamento - Sacile Via Concordia Sagittaria,

Dettagli

Via S. Colomba, 52 - BENEVENTO tel. 0824.362718 fax 0824.360947 Cod. Mecc.: bnps010006 mail:bnps010006@istruzione.it sito: www.liceorummo.

Via S. Colomba, 52 - BENEVENTO tel. 0824.362718 fax 0824.360947 Cod. Mecc.: bnps010006 mail:bnps010006@istruzione.it sito: www.liceorummo. Via S. Colomba, 52 - BENEVENTO tel. 0824.362718 fax 0824.360947 Cod. Mecc.: bnps010006 mail:bnps010006@istruzione.it sito: www.liceorummo.it SCHEDA PER L INDIVIDUAZIONE DEI DOCENTI SOPRANNUMERARI 2013/14

Dettagli

PARTE PRIMA ISCRIZIONI. Art. 1 Accesso alla scuola dell infanzia

PARTE PRIMA ISCRIZIONI. Art. 1 Accesso alla scuola dell infanzia MODALITA OPERATIVE PER RACCOLTA ISCRIZIONI E FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA PER L ACCESSO ALLE SCUOLE DELL INFANZIA STATALI E COMUNALI DEL COMUNE DI BUDRIO (BO) Il Consiglio d Istituto nella seduta del 12/01/2015

Dettagli

Prot. n.aoouspts - 3547C7a/3 Trieste, 20 agosto 2015

Prot. n.aoouspts - 3547C7a/3 Trieste, 20 agosto 2015 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia - Direzione Generale Ufficio VII - Ambito territoriale per la Provincia di Trieste 34123

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO LEGGE 26 maggio 2004 n.72 REPUBBLICA DI SAN MARINO Integrazioni e modifiche alla Legge 17 Luglio 1979 n. 41 (Disciplina dei conferimenti degli incarichi e delle supplenze per i posti di insegnamento nelle

Dettagli

Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014. AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola)

Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014. AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola) Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014 AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola) ISCRIZIONI ANNO SCOLASTICO 2014-15 Si comunica che il termine ultimo per la

Dettagli

Il giorno 10 novembre 2008 Venezia presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto in sede di contrattazione integrativa regionale TRA PREMESSO

Il giorno 10 novembre 2008 Venezia presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto in sede di contrattazione integrativa regionale TRA PREMESSO MODIFICA CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE I CRITERI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SCUOLA. QUADRIENNIO 2008-2011 Il giorno 10

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE Il giorno 07 marzo 2014, alle ore 10,30, nella Presidenza dell istituto viene sottoscritto il Contratto Collettivo Integrativo dell Istituto di

Dettagli

TRA. la delegazione di parte pubblica costituita con D.M. n. 735 del 16 settembre 2014.

TRA. la delegazione di parte pubblica costituita con D.M. n. 735 del 16 settembre 2014. Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente la mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per l a.s. 2015/2016, sottoscritto nell anno 2015 il giorno 23 del mese di febbraio, in Roma,

Dettagli

Prot. n. 8861/A19c Menfi, 02-12-2013. INFORMAZIONE PREVENTIVA ai sensi D.L.vo 27 ottobre 2009 n.150 anno scolastico 2013/2014

Prot. n. 8861/A19c Menfi, 02-12-2013. INFORMAZIONE PREVENTIVA ai sensi D.L.vo 27 ottobre 2009 n.150 anno scolastico 2013/2014 Unione Europea Repubblica Italiana Regione Sicilia REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N.65 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE E MEDIA «S. BIVONA» Contrada Soccorso s. n. tel./ fax 092571895-092573400

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Cagliari, 24 Marzo 2016 All Albo Pretorio dell Istituto Agli Atti Alle scuole di ogni ordine e grado Al sito Web www.17circolo.gov.it BANDO DI GARA PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO MUSICABILMENTE DA SVOLGERE

Dettagli

DICHIARA. che..l.. sig. a cui chiede di ricongiungersi, si trova nel seguente rapporto di parentela : coniuge / genitore / figlio/a con il/la docente

DICHIARA. che..l.. sig. a cui chiede di ricongiungersi, si trova nel seguente rapporto di parentela : coniuge / genitore / figlio/a con il/la docente DICHIARAZIONE PERSONALE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PERSONALE DOCENTE (Art.2 L. 04/01/1968 n.15, art.3 L. 127/97, D.P.R. n.403/98 e art.15 L.12/11/2011 n.183) l... sottoscritt nat a ( ) il, docente con

Dettagli

Sintesi della normativa per la presentazione delle domande di mobilità volontaria e d ufficio del personale della scuola per l a.s. 2013/2014.

Sintesi della normativa per la presentazione delle domande di mobilità volontaria e d ufficio del personale della scuola per l a.s. 2013/2014. MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA PER L ANNO SCOLASTICO 2013-2014 Sintesi della normativa per la presentazione delle domande di mobilità volontaria e d ufficio del personale della scuola per l a.s. 2013/2014.

Dettagli

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata LICEO CLASSICO STATALE N. FORTEGUERRI LICEO STATALE DELLE SCIENZE UMANE A. VANNUCCI Corso Gramsci, 148 - PISTOIA - Tel. 0573/20302-22328-Fax 0573/24371 Modalità di organizzazione del personale docente

Dettagli