P07 Gestire l amministrazione del personale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "P07 Gestire l amministrazione del personale"

Transcript

1 Procedura P07 Gestire l amministrazione del personale Responsabile processo: Strutture interessate: Dirigente capo del Servizio amministrazione, bilancio e servizi tutte Edizione 5 Adeguamento a seguito dell applicazione della LR 53/ giu 2015 Redattore S. Carraro 18 giu 2015 Responsabile funzione M. Lucca 18 giu 2015 Responsabile processo P. Rappo 19 giu 2015 Responsabile qualità P. Vedovato 19 giu 2015 Segretario generale R. Zanon Protocollo n data 22 giu 2015

2 Indice 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE SCOPO AMBITO DI APPLICAZIONE ED ESCLUSIONI ELEMENTI IN INGRESSO DEL PROCESSO IDENTIFICAZIONE DEI FORNITORI PRINCIPALI DEL PROCESSO PRODOTTI DEL PROCESSO IDENTIFICAZIONE DEI CLIENTI/UTENTI PRINCIPALI DEL PROCESSO NORME DI RIFERIMENTO E VINCOLI RISORSE E STRUMENTI UTILIZZATI RESPONSABILITÀ MODALITÀ OPERATIVE ASSEGNAZIONE DI PERSONALE A GRUPPI O ORGANI ASSEGNAZIONE DI PERSONALE ALLE STRUTTURE AMMINISTRATIVE DEL CONSIGLIO REGIONALE MOBILITÀ IN ENTRATA E MOBILITÀ INTERNA AL CONSIGLIO RICHIESTA DAI DIPENDENTI MOBILITÀ IN USCITA PRESA SERVIZIO GESTIONE PRESENZE/ASSENZE INDENNITÀ SALARIO ACCESSORIO (ESCLUSO COMPENSO PER LAVORO STRAORDINARIO) RIMBORSO STIPENDI DEI DIPENDENTI DEL CONSIGLIO ALLA GIUNTA REGIONALE MISSIONI DEL PERSONALE MODIFICHE STATO GIURIDICO E ALTRE VARIAZIONI DEL PERSONALE DEL CONSIGLIO REGIONALE INCARICHI DI RESPONSABILE STRUTTURA MONITORAGGIO E REGISTRAZIONI ISTRUZIONI OPERATIVE MODULI E MODELLI ALLEGATI Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 2 di 16

3 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Scopo Scopo del processo è quello di assicurare gli adempimenti per l assegnazione delle risorse umane necessarie al funzionamento del Consiglio, delle segreterie dei componenti l Ufficio di presidenza, dei Gruppi consiliari e dei Presidenti di Commissione, nonché di comunicare alla Giunta regionale i dati relativi alle presenze utili ai fini della corresponsione degli stipendi. 1.2 Ambito di applicazione ed esclusioni Il processo si applica a tutto il personale dipendente del Consiglio regionale. È escluso il personale che opera presso il Consiglio regionale a seguito di contratti con Ditte terze (quali somministrazione di lavoro a tempo determinato, fornitura servizi ausiliari, fornitura servizi vigilanza, consulenze varie, ecc ) e il personale che opera presso le segreterie dei gruppi con rapporti contrattuali instaurati direttamente con il gruppo stesso. 1.3 Elementi in ingresso del processo Gli elementi in ingresso del processo sono: Richieste di personale da parte delle strutture, dei componenti l Ufficio di presidenza, dei Gruppi consiliari o dei Presidenti di Commissione; Richieste di mobilità in entrata e in uscita Timbrature Giustificativi delle assenze 1.4 Identificazione dei fornitori principali del processo I gruppi consiliari, i componenti l Ufficio di presidenza e i dirigenti per quanto riguarda le assegnazioni di personale; Il personale per le richieste di mobilità, i dati relativi alle presenze/assenze e i giustificativi delle assenze. 1.5 Prodotti del processo Assegnazione del personale in mobilità o assunto alle strutture, alle segreterie dei gruppi consiliari, dei componenti l Ufficio di presidenza o dei Presidenti di Commissione Trasferimenti interni Comunicazioni alla Giunta regionale per l elaborazione degli stipendi Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 3 di 16

4 1.6 Identificazione dei clienti/utenti principali del processo Giunta regionale Gruppi consiliari Componenti l Ufficio di Presidenza Presidenti di Commissione Strutture del Consiglio regionale del Veneto Personale in servizio presso il Consiglio regionale del Veneto 1.7 Norme di riferimento e vincoli - C.C.N.L. e C.C.D.I.; - L.R. 31 dicembre 2012, n. 53 Autonomia del Consiglio regionale - IOROSA Istruzioni operative per l applicazione delle regole in materia di orario di servizio e di assenze 1.8 Risorse e strumenti utilizzati Unità risorse umane Unità trattamento economico del personale Piattaforma informatica ERP - URBI 2. RESPONSABILITÀ Le responsabilità è del Dirigente capo del Servizio amministrazione bilancio servizi (SABS). Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 4 di 16

5 3. MODALITÀ OPERATIVE 3.1 Assegnazione di personale a gruppi o organi. P07D01 Assegnazione di personale a Gruppi consiliari o ad Organi consiliari Unità sistema Unità servizi dipendente Gruppi/Organi Unità risorse umane informativo tecnici Ufficio di presidenza Segreteria generale Altri enti Richiesta di personale P07Mu13 Visto Compatibilità con dotazione organica e spesa si Predisposizione proposta DUPCR esame no fine comunicazione no P07D04 fine si Notifica presa servizio Fine. La notifica è inviata anche all ente di provenienza in caso di comando Esiste la postazione di lavoro libera no Fornitura computer e telefono Individuazione di concerto con SG degli spazi e fornitura postazione di lavoro Richieste postazione lavoro P28I01Mu01/A Computer e telefono P13Mu01 Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 5 di 16

6 3.2 Assegnazione di personale alle strutture amministrative del Consiglio regionale. P07D02 Assegnazione di personale a strutture del Consiglio regionale del Veneto Unità sistema Unità servizi Segreteria dipendente Strutture del CRV Unità risorse umane informativo tecnici generale Altre strutture del CRV o altri enti pubblici Dirigente capo SABS Ufficio di presidenza Richiesta mobilità P07Mu15 P07Mu36 Richiesta di personale P07Me23 parere si Compatibilità con strumenti di programmazione e spesa si parere fine fine no no Comunicazione diniego no no no Richiesta dirigente si no si Predisposizione proposta Deliberazione esame Predisposizione: decreto per mobilità da altri enti, lettera per mobilità interna esame si P07D04 Notifica trasferimento fine fine si Esiste la postazione di lavoro libera Fornitura computer e telefono Individuazione di concerto con SG degli spazi e fornitura postazione di lavoro no Richieste postazione lavoro P28I01Mu01/A Computer e telefono P13Mu Mobilità in entrata e mobilità interna al Consiglio richiesta dai dipendenti La struttura che richiede l assegnazione di personale utilizza il modulo P07Mu23. I dipendenti di altre amministrazioni che richiedono la mobilità presso il Consiglio utilizzano il modello P07Me36. Il dipendente del Consiglio regionale che richiede la mobilità interna verso altre strutture del Consiglio regionale diverse da quella di assegnazione utilizza il Modulo P07Mu15. Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 6 di 16

7 3.4 Mobilità in uscita P07D03 - Mobilità in uscita Dipendente Segretario generale Unità risorse umane Ente di destinazione Ufficio di presidenza Struttura CRV di provenienza Richiesta P07Mu14 parere no Comunicazione diniego no fine si comunicazione parere Si tratta di dirigente si si Proposta deliberazione esame Si deve presentare all Unità risorse umane per consegna badge comunicazione si fine Chiusura stato giuridico nell applicativo informatico Comunicazione trasferimento (con l indicazione delle assenze del triennio fine Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 7 di 16

8 3.5 Presa servizio P07D04 Presa servizio Dipendente P07D01 P07D02 Si presenta a unità risorse umane Prende servizio presso struttura di destinazione Unità risorse umane Invio all Ufficiale rogante per repertoriazione Compilazione e firma contratto nei casi di nuova assunzione Compilazione modulistica P07Mu03 P07Mu20 P07Mu21 P07Mu24 P07Mu25 P07Mu26 P07Mu27 (se dirigenti) Informazioni su rapporto di lavoro Consegna Badge e IOROSA Comunicazione presa servizio Struttura di destinazione Assegnazione incarichi, addestramento P08I02 Valutazione e richiesta formazione specifica P08 Unità qualità e innovazione Caricamento dati negli applicativi APF ed SO4 Unità sistema informativo Aggiornamento applicativo Jam per credenziali rete informatica, creazione indirizzo posta elettronica, assegnazione numero telefonico Unità trattamento economico del personale Aggiorna dati stipendi per rimborso Giunta regionale Sezione risorse umane Aggiorna dati stipendi Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 8 di 16

9 3.6 Gestione presenze/assenze. La gestione delle presenze assenze presso il Consiglio regionale è effettuata tramite procedura informatizzata. Il dipendente è tenuto ad effettuare la timbratura in entrata ed in uscita presso le apposite apparecchiature dislocate all'ingresso delle sedi. I dipendenti sono inoltre tenuti a giustificare le assenze nelle fasce obbligatorie di presenza, nonché le assenze che si protraggano per l intera giornata. P07D05 Gestione presenze assenze Unità trattamento economico Dipendente Dirigenti Unità risorse umane Giunta regionale note del personale Timbratura giornaliera Inserimento manuale dei giustificativi e richiesta straordinario nell applicativo URBI Approvazione informatica Verifica se richiesto straordinario si tutti Verifica regolarità mese precedente Inserimento dati si Comunicazione alla Giunta regionale e archiviazione Pagamento dello straordinario assieme allo stipendio Verifica quadratura no no si Entro il 9 del mese ricava da URBI le assenze soggette a monitoraggio e quelle che comportano riduzioni stipendiali (esclusi congedi parentali ed ex d.lgs. 151/01, art. 42 comma 5) Verificata l'avvenuta elaborazione definitiva dei dati del mese precedente, vengono inseriti i dati riferiti al lavoro eccedente l'orario ordinario in un prospetto excel e viene predisposta la comunicazione alla Sezione Risorse Umane. Qualora la chiusura regolare dei dati ed annotazioni avvenga dopo il giorno 5 del mese, la predetta comunicazione viene effettuata a fine mese, dopo aver quadrato i dati Verifica Verifica e comunicazione integrazioni richieste Richiesta integrazioni in caso di anomalia, richiesta al dipendente - per telefono o via e- mail - della documentazione o le indicazioni necessarie alla regolarizzazione Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 9 di 16

10 3.7 indennità salario accessorio (escluso compenso per lavoro straordinario). P07D06 Indennità salario accessorio (escluso compenso per lavoro straordinario) Dirigenti Unità trattamento economico del personale Giunta regionale note comunicazione no Verifica prerequisiti Comunicazioni relative agli altri istituti del salario accessorio: team d aula (P07Mu18 e P07Mu19) indennità di rischio e indennità di reperibilità - vedi P07Mu12 che devono inderogabilmente pervenire entro il 5 del mese successivo. In caso di prima attivazione dell'indennità il dirigente compila la richiesta (P07Mu37) si comunicazione Accredito con lo stipendio La comunicazione deve essere effettuata entro il 9 del mese. Se moduli pervengono all'utep dopo il 5, la comunicazione viene effettuata a fine mese con nota integrativa. I dati contenuti nelle comunicazioni sono riportati in un prospetto allo scopo di monitorare il costo mensile per verificare il rispetto dei limiti previsti per i beneficiari. 3.8 Rimborso stipendi dei dipendenti del Consiglio alla Giunta regionale La richiesta di rimborso da parte della Giunta regionale si riferisce: - agli stipendi dei dipendenti in servizio presso il Consiglio regionale corredata dagli elenchi analitici della spesa, per ogni dipendente. - o agli stipendi dei dipendenti in comando presso il Consiglio regionale, corredata dalla documentazione degli enti di appartenenza. Viene effettuato il riscontro della corrispondenza del personale inserito negli elenchi analitici mensili con il personale effettivamente assegnato al Consiglio regionale. La spesa relativa al personale viene ripartita nei vari capitoli di competenza e, eventualmente, nei vari esercizi finanziari per le imputazioni ai capitoli di bilancio delle spese per il personale. Infine si effettua la quadratura tra le imputazioni e la tabella con la richiesta di rimborso. Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 10 di 16

11 P07D07 Rimborso degli stipendi alla Giunta regionale Giunta regionale Unità trattamento economico del personale Ufficio Ragioneria 1 Richiesta di rimborso 2 Verifica richiesta Dipendenti regionali Personale in comando 3 Verifica requisiti per rimborso si no Presa d atto Comunicazione differenze Imputazione di spesa liquidazione Mandato di pagamento Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 11 di 16

12 3.9 Missioni del personale P07D08 Missioni del Personale Unità trattamento Dipendente Autorizzatore Segretario generale Unità economato economico del Giunta regionale personale Richiesta autorizzazione P07I02Mu01 firma si visto fine no si Servono anticipazioni, prenotazioni viaggi alberghi? si P07I02 Report anticipi economali e prenotazioni missione Inserimento giustificativi in URBI fine Richiesta rimborso? Comunicazione entro 9 del mese positivo Compilazione P07I02Mu05 con giustificativi entro 5 mese successivo Vaglio rimborso Accredito stipendiale Chiarimenti ed integrazioni Richiesta chiarimenti e/o integrazione Le autorizzazioni alle missioni avvengono nel seguente modo: - Segretario generale autorizzato dal Presidente del CRV; - dirigenti capo dei servizi autorizzati dal segretario generale; - dirigenti d Ufficio, posizioni dirigenziali individuali e autorizzati da dirigenti capo dei servizi; - responsabili segreterie gruppi autorizzati Presidente del gruppo; - dipendenti segreterie gruppi autorizzati da responsabile segreteria gruppi; - responsabili segreterie dei componenti Ufficio di presidenza autorizzati dal rispettivo componente dell Ufficio di presidenza; - dipendenti segreterie dei componenti Ufficio di presidenza autorizzati dal responsabile della segreteria dell Ufficio di presidenza; - segretari dei presidenti di commissione autorizzati da Presidente di commissione Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 12 di 16

13 3.10 Modifiche stato giuridico e altre variazioni del personale del Consiglio Regionale P07D09 Modifica status giuridico e altre variazioni Dipendenti amministrazione regionale Unità risorse umane Giunta regionale Comunicazione di variazione istruttoria Provvedimenti conseguenti Aggiornamento procedura informatica Comunicazioni a: dipendente, dirigente della struttura, Sezione risorse umane della GR, UQI e UTEP Adeguamenti stipendiali Part-time: Modulo P07Mu28 va presentato nel semestre precedente a quello nel quale si chiede la trasformazione del rapporto (1 gennaio 30 giugno e 1 luglio 31 dicembre). La variazione decorre trascorsi almeno 30 gg dal ricevimento della richiesta previa predisposizione del relativo contratto. Permesso per assistenza grave infermità parenti: Modulo P07Mu29 va compilato indicando nome e cognome dell assistito e il relativo grado di parentela corredato da idonea documentazione giustificativa. Nascita figlio: Modulo P07Mu30. Congedo parentale: Modulo P07Mu31. Richiesta aspettativa per motivi personali: Modulo P07Mu32 va trasmesso all Unità risorse umane almeno 15 gg prima dell inizio dell aspettativa. Servizio presso seggio elettorale: Modulo P07Mu33 va compilato e trasmesso all Unità risorse umane entro il giorno 5 del mese successivo alle operazioni elettorali. Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 13 di 16

14 Permesso L. 104/92: Modulo P07Mu34 va compilato e trasmesso all Unità risorse umane unitamente al verbale della commissione sanitaria che accerta la situazione di handicap grave. Richiesta permesso 150 ore per motivi di studio: Modulo P07Mu35 va trasmesso all Unità risorse umane entro il termine indicato nella apposita circolare annuale Incarichi di responsabile struttura. P07D10 Incarichi di responsabile struttura Gruppi consiliari segreterie UP SG per pres. commissione Segreteria generale Unità risorse umane Ufficio di presidenza Dirigente capo Servizio note richiesta Istruttoria Richiesta di conferimento di incarico di Responsabile delle Segreterie dei Gruppi consiliari, di incarico di Responsabile delle Segreterie dell'ufficio di Presidenza, nonché di incarico dei Segretari di Presidente di Commissione e di incarico di responsabile della segreteria del portavoce dell opposizione. decreto delibera decreto Il decreto del SG è adottato per gli incarichi relativi alle strutture ad esso afferenti. Il decreto del dirigente capo del servizio è adottato per l incarico di responsabile di unità operativa ed unità di Staff conferiti secondo le modalità stabilite nel relativo bando approvato con decreto del SG notifica Aggiornamento della procedura informatica L Unità risorse umane provvede alla trasmissione alla Giunta reg e al BUR anche di ogni altro provvedimento quando questo lo preveda. Comunicazione a: dipendente, Dirigente della struttura di assegnazione, UQI e UTEP. 4. MONITORAGGIO E REGISTRAZIONI È oggetto di monitoraggio il numero di assegnazioni di lavoro straordinario effettuate entro il giorno 5 del mese successivo per essere trasmesse in Giunta regionale. Possono aver esito solo le assegnazioni di straordinario inerenti i dipendenti il cui cartellino presenze/assenze del mese precedente è stato elaborato definitivamente. Va considerato il numero di assegnazioni trasmesse entro il giorno 9 del mese alla Sezione Risorse Umane della Giunta regionale rispetto al numero complessivo delle assegnazioni di straordinario aventi le caratteristiche sopra riportate (quadratura mese precedente). Tale monitoraggio viene effettuato mensilmente attraverso un file excel che evidenzia tale rapporto numerico. Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 14 di 16

15 5. ISTRUZIONI OPERATIVE P07I02: P07I03: Anticipi, prenotazioni alberghiere e acquisto di biglietti per il viaggio relativi alle missioni dei dipendenti. Gestione buoni pasto dei dipendenti. 6. MODULI E MODELLI P07Mu03: Scelta dell articolazione dell orario di servizio. P07Mu12: Indennità di rischio e reperibilità. P07Mu13: Richiesta assegnazione personale - Gruppi e organi P07Mu14: richiesta mobilità in uscita dal Consiglio regionale P07Mu15: Richiesta mobilità interna tra strutture del Consiglio regionale. P07Mu18: Comunicazione delle partecipazioni ai servizi d'aula P07Mu19: Riepilogo mensile partecipazione ai servizi d'aula P07Mu20: Modalità di riscossione dello stipendio P07Mu21: Dichiarazione Trattamento economico massimo P07Mu22: Dichiarazione Servizio presso il seggio elettorale P07Mu23: Richiesta assegnazione personale Strutture del CRV P07Mu24: Comunicazione indirizzo per recapito cedolino P07Mu25: Dichiarazione esclusività P07Mu26: Dichiarazione sostitutiva certificazione P07Mu27: Dichiarazione incompatibilità inconferibilità pensione P07Mu28: Richiesta trasformazione e/o modifica rapporto di lavoro a tempo parziale P07Mu29: Permesso per assistenza grave infermità parenti P07Mu30: Permesso nascita figlio P07Mu31: Richiesta congedo parentale P07Mu32: Richiesta aspettativa per motivi personali P07Mu33: Servizio presso seggio elettorale P07Mu34: Richiesta permesso L. 104/92 P07Mu35: Richiesta permesso 150 ore per motivi di studio P07Me36: Richiesta mobilità entrata al Consiglio regionale P07Me37: Richiesta indennità reperibilità Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 15 di 16

16 7. ALLEGATI all 2 Istruzioni per l applicazione delle regole in materia di orario di servizio e di assenze. All 3 Organizzazione e responsabilità Procedura codice di identificazione P07 Edizione n. 5 Data 24 giu 2015 Pagina 16 di 16

17 Modulo P07Mu03 ed. 02 del 29/10/2004 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO VENEZIA.. PALAZZO FERRO FINI S. MARCO 2322 TEL Il /La sottoscritt assegnat al chiede di essere autorizzat ad effettuare dal giorno ORARIO CON DUE RIENTRI POMERIDIANI: Entrata dalle ore 8.00 alle ore 9.00 ed uscita dalle ore alle ore nei due giorni di rientro; Entrata dalle ore 8.00 alle ore 9.00 ed uscita dalle ore alle ore nei tre giorni di non rientro; ORARIO CON TRE RIENTRI POMERIDIANI: Entrata dalle ore 8.00 alle ore 9.00 ed uscita dalle ore alle ore18.00 nei tre giorni di rientro; Entrata dalle ore 8.00 alle ore 9.00 ed uscita dalle ore alle ore nei due giorni di non rientro; ORARIO CON QUATTRO RIENTRI POMERIDIANI: Entrata dalle ore 8.00 alle ore 9.00 ed uscita dalle ore alle ore17.45 nei quattro giorni di rientro; Entrata dalle ore 8.00 alle ore 9.00 ed uscita dalle ore alle ore il venerdì; Indicare i giorni di rientro.. E consentita la flessibilità di un ora in entrata e in uscita. Il dipendente potrà scegliere una delle ipotesi sopraindicate purché sia assicurata in ciascuno dei predetti giorni la presenza di almeno il 50% dei dipendenti. Visto: si autorizza IL DIRIGENTE FIRMA

18 P07Mu12 ed 2 del 24 giu ONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO Matricola struttura Cognome e nome Prestazioni rese nel mese di: Rischio Reperibilità Turno Vigilanza Inserire il numero di ore rese (min 4 - max 24 per volta) (Annerire la casella bianca in caso di giornata festiva ) Inserire il numero di ore rese Conferma Conferma Conferma X 1^ volta 2^ volta 3^ volta 4^ volta 5^ volta 6^ volta <SI> Diurno Notturno o Notturno <SI> <SI> Funzione URP/Prot.civile festivo festivo Si dichiara, ai sensi e per gli effetti dell'art. 45 comma 4 D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165 che i dipendenti sopraindicati hanno effettivamente reso le suddette prestazioni. Prospetto "A" IL DIRIGENTE

19 Modulo P07Mu14 ed. 2 del 24 giu 2015 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO VENEZIA PALAZZO FERRO FINI - S. MARCO TEL Richiesta mobilità in uscita dal Consiglio regionale Al Signor Segretario generale Al Signor Dirigente capo del Servizio (della struttura di appartenenza) Al Signor Dirigente (della struttura di destinazione) Il/la sottoscritto/a matricola nato/a (prov. ) il / / residente a comune di ( prov. ) in via n. CAP numero di telefono / C. F. titolo di studio dipendente regionale in servizio a tempo indeterminato presso categoria profilo professionale dal / / C H I E D E di essere assegnato al seguente ente: per le seguenti motivazioni

20 Modulo P07Mu14 ed. 2 del 24 giu 2015 a tal proposito, D I C H I A R A (2) ESPERIENZE PROFESSIONALI ACQUISITE: ANNOTAZIONI INTEGRATIVE (3): Data Firma del dipendente PARERE DEL DIRIGENTE DELLA STRUTTURA DI APPARTENENZA: Timbro e firma del Dirigente responsabile

21 Modulo P07Mu15 ed. 2 del 24 giu 2015 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO VENEZIA PALAZZO FERRO FINI - S. MARCO TEL Richiesta mobilità interna tra strutture del Consiglio regionale Al signor Segretario generale Al signor Dirigente capo del Servizio (della struttura di appartenenza) Al Signor Dirigente capo del Servizio (della struttura di destinazione) Il/la sottoscritto/a matricola nato/a (prov. ) il / / residente a comune di ( prov. ) in via n. CAP numero di telefono / C. F. titolo di studio dipendente regionale in servizio a tempo indeterminato presso categoria profilo professionale dal / / C H I E D E di essere assegnato alla seguente struttura: per le seguenti motivazioni

22 Modulo P07Mu15 ed. 2 del 24 giu 2015 a tal proposito, D I C H I A R A (2) ESPERIENZE PROFESSIONALI ACQUISITE: ANNOTAZIONI INTEGRATIVE (3): Data Firma del dipendente PARERE DEL DIRIGENTE DELLA STRUTTURA DI APPARTENENZA: Timbro e firma del Dirigente responsabile

23 Modulo P07Mu18 Ed. 01 del 01/10/2014 Al Servizio amministrazione bilancio servizi S E D E OGGETTO: Progetto di produttività specifica per il personale addetto ai servizi d'aula (DUPCR 32/2014 e 48/2014, DSG 48/2014) MESE DI ANNO Si comunica il nominativo del personale, facente parte del team per i servizi d'aula di cui al progetto in oggetto, che ha prestato assistenza alle sedute del Consiglio regionale nel mese sopra indicato secondo le modalità previste dagli atti di cui all'oggetto: Seduta Cognome Nome Seduta Cognome Nome Si allega elenco consuntivo dei turni d'aula effettuati dai commessi. Data (timbro e firma)

24 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO Servizio amministrazione bilancio servizi Modulo P07Mu19 Ed. 01 del 01/10/2014 In attuazione di quanto previsto dalle deliberazioni dell'ufficio di presidenza n. 32 del 2014 e n. 48 del 2014 e del decreto SG n. 48 del 2014 e delle comunicazioni pervenute dai dirigenti competenti si liquida il compenso a titolo di produttività specifica per i servizi d'aula al personale di seguito elencato e per l'importo indicato: MESE DI ANNO Matricola Cognome Nome N.ro sedute Importo da liquidare per le sedute eccedenti la prima 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 totale 0 0,00 Data L'Ufficio amministrazione personale e servizi (dott. Massimo Lucca)

25 Modulo P07Mu20 ed. 2 del 24 giu 2015 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO MODALITA DI RISCOSSIONE DELLO STIPENDIO Alla Sezione Risorse Umane Servizio Affari Economici Ufficio Gestione competenze fisse allegare copia di un documento di riconoscimento FAX Il/la sottoscritto/a matricola Codice Fiscale Nato a il DIPENDENTE BORSISTA COLLABORATORE CO.CO. C H I E D E che le competenze a qualsiasi titolo dovute siano accreditate in via continuativa alle seguenti coordinate: CONTO CORRENTE BANCARIO CONTO CORRENTE POSTALE CARTA PREPAGATA LIBRETTO POSTALE CODICE PAESE (2 caratteri alfanumerici) CODICE CIN EURO (2 caratteri numerici) CODICE CIN (1 carattere alfanumerico) CODICE ABI (5 caratteri numerici) CODICE CAB (5caratteri numerici) NUMERO CONTO valori compresi da 0 a 9 e/o lettere destra con riempimento di 0 a sinistra in caso di lunghezza inferiore). (Non sono ammessi caratteri diversi come trattini, barre, virgole, punti ecc.) (12 caratteri alfanumerici, con maiuscole da A a Z, allineati a BANCA/POSTA SEDE Il/La sottoscritto/a e l eventuale cointestatario/a autorizza/no Banca/Poste Italiane S.p.A. a prelevare d ufficio le somme erroneamente o indebitamente accreditate sul conto corrente o sul libretto postale sopra indicato. Data Firma Ai sensi dell art. 38 del D.P.R. del 28/12/2000, n. 445 la dichiarazione può essere sottoscritta in presenza del dipendente addetto a riceverla, ovvero sottoscritta ed inviata all ufficio competente, unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità valido del sottoscrittore, tramite posta, fax, altra persona incaricata e per via telematica.

26 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Artt. 47 e 38 D.P.R. n. 445/2000) Modulo P07Mu21 ed. 1 del 20 gen Al Servizio amministrazione, bilancio e servizi Il/La sottoscritto/a nato a il residente a codice fiscale matricola sotto la personale responsabilità ed in piena conoscenza della responsabilità penale prevista per le dichiarazioni false dall art. 76 del d.p.r. n. 445/2000 e dalle disposizioni del Codice penale e dalle leggi speciali in materia, ai fini dell applicazione della normativa concernente il limite massimo per emolumenti o retribuzioni (art. 23 ter del D.L. n. 201/2011, convertito con modificazioni dalla legge n. 214/2011, art. 1 commi 471 e seguenti, della L. 147/2013, art. 13 del D.L. 24 aprile 2014 n. 66 convertito con modificazioni dalla L. 23 giugno 2014, n. 89) di non essere, ovvero di essere DICHIARA - destinatario nell anno dei seguenti compensi per incarichi o consulenze erogati da Pubbliche Amministrazioni, enti pubblici economici, autorità amministrative indipendenti, enti o organismi pubblici, società partecipate in via diretta o indiretta da Pubbliche Amministrazioni: Soggetto conferente Tipologia incarico/consulenza Data conferimento incarico Data fine incarico Importo di competenza dell anno (1) Importo di competenza degli anni successivi (1) (2) Totale Data FIRMA Si allega copia fotostatica documento di identità. (1) L importo va indicato al lordo degli oneri fiscali e contributivi a carico del dichiarante. (2) Qualora il modello non fosse sufficiente aggiungere un nuovo modello.

27 Modulo P07Mu21 ed. 1 del 20 gen ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 1. QUADRO NORMATIVO L art. 23-ter del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni dalla L. 22 dicembre 2011, n. 214, nell ottica del contenimento della spesa pubblica, ha demandato ad un D.P.C.M. il compito di definire il trattamento economico massimo di chiunque riceva a carico delle finanze pubbliche emolumenti o retribuzioni nell ambito di rapporti di lavoro dipendente o autonomo con pubbliche amministrazioni statali, stabilendo come parametro di riferimento il trattamento economico del Primo Presidente della Corte di Cassazione. In attuazione di tale disposizione è stato emanato il D.P.C.M. 23 marzo 2012 Limite massimo retributivo per emolumenti o retribuzioni nell ambito di rapporti di lavoro dipendente o autonomo con le pubbliche amministrazioni statali, che ha confermato il suddetto parametro di riferimento. Il Dipartimento della Funzione pubblica, in data 3 febbraio 2014, ha comunicato che per l anno 2013 il trattamento del Primo Presidente della Corte di Cassazione è pari ad euro ,53. L art. 1, comma 471, della L. n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) ha esteso, a decorrere dal 1 gennaio 2014, tali disposizioni a chiunque riceva a carico delle finanze pubbliche retribuzioni o emolumenti comunque denominati in ragione di rapporti di lavoro subordinato o autonomo intercorrenti con tutte le pubbliche amministrazioni di cui all art. 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001 (e quindi anche con le regioni). Ai sensi dell ar. 1, comma 472, della Legge di stabilità 2014 sono inoltre soggetti al limite anche gli emolumenti dei componenti degli organi di amministrazione, direzione e controllo delle P.A.. L art. 13 del D.L. 24 aprile 2014, n. 66, convertito con modificazioni dalla L. 23 giugno 2014, n. 89, ha abbassato tale livello remunerativo fissandolo, con decorrenza 1 maggio 2014, in euro ,00. Vanno considerati nel calcolo del raggiungimento del limite anche eventuali trattamenti pensionistici erogati da gestioni previdenziali pubbliche (rimanendo esclusi solo i trattamenti erogati da forme di previdenza complementare e integrativa). Nella definizione di trattamento pensionistico sono compresi anche i vitalizi, quali quelli derivanti da funzioni pubbliche elettive. Il D.L. n. 66/2014, come convertito, ha esteso l ambito di applicazione del citato art. 23-ter nel modo seguente: - è previsto che siano computate in modo cumulativo anche le somme comunque erogate all interessato in ragione di rapporti di lavoro subordinato o autonomo con enti pubblici economici (oltre che con le P.A. di cui all art. 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001 e con le autorità amministrative indipendenti), nonché le somme comunque erogate agli interessati a carico di uno o più organismi o amministrazioni ovvero di società partecipate in via diretta o indiretta dalle amministrazioni pubbliche; - è inoltre stata stralciata la previsione della Legge di stabilità 2014 (art. 1, comma 473) che escludeva dal calcolo del tetto retributivo i compensi percepiti per prestazioni occasionali, che sono quindi ricompresi ora nel cumulo.

SPETT. CONFIDI TRIESTE 34122 TRIESTE. Domanda concessione finanziamento: prestito partecipativo ex legge regionale 4/2001 art.

SPETT. CONFIDI TRIESTE 34122 TRIESTE. Domanda concessione finanziamento: prestito partecipativo ex legge regionale 4/2001 art. SPETT. BOLLO 14.62 CONFIDI TRIESTE VIA SAN LAZZARO, 5 34122 TRIESTE Oggetto: Domanda concessione finanziamento: prestito partecipativo ex legge regionale 4/2001 art. 7 commi 69-70-71 Il sottoscritto: Cognome

Dettagli

SCUOLA DI GIURISPRUDENZA

SCUOLA DI GIURISPRUDENZA SCUOLA DI GIURISPRUDENZA AVVISO DI SELEZIONE N. 1/2011 Avviso di selezione per soli titoli per la stipula di n. 1 contratto di natura professionale concernente la consulenza medica da prestarsi per tutte

Dettagli

Ordine dei Giornalisti Lombardia MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO PUBBLICISTI DEI COLLABORATORI DI EMITTENTI RADIOTELEVISIVE

Ordine dei Giornalisti Lombardia MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO PUBBLICISTI DEI COLLABORATORI DI EMITTENTI RADIOTELEVISIVE Ordine dei Giornalisti Lombardia MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO PUBBLICISTI DEI COLLABORATORI DI EMITTENTI RADIOTELEVISIVE Sono pubblicisti coloro che svolgono attività giornalistica non occasionale

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 8 aprile 2013, n. 39. Capo I. Principi generali

DECRETO LEGISLATIVO 8 aprile 2013, n. 39. Capo I. Principi generali DECRETO LEGISLATIVO 8 aprile 2013, n. 39 Disposizioni in materia di inconferibilita' e incompatibilita' di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico,

Dettagli

FAC SIMILE da riportare su carta intestata

FAC SIMILE da riportare su carta intestata FAC SIMILE da riportare su carta intestata Progetto: Rimini per i Nuovi Eventi (Deliberazione G.C. n. del / / ) Alla Direzione Organizzazione Cultura e Turismo COMUNE DI RIMINI P.le Fellini, 3 47921 RIMINI

Dettagli

Città di Arese. Il/La sottoscritto/a.. nato/a a.. il.. e residente in... - provincia di Via/Piazza... c.a.p... Telefono.. Fax.. E-mail.

Città di Arese. Il/La sottoscritto/a.. nato/a a.. il.. e residente in... - provincia di Via/Piazza... c.a.p... Telefono.. Fax.. E-mail. Al Sig. Sindaco Oggetto: presentazione di candidatura per la carica di membro del C.d.A. dell'azienda Speciale Casa di Riposo Gallazzi-Vismara di Arese (avviso del Sindaco in data 18/07/2013) Il/La sottoscritto/a..

Dettagli

Provincia di Piacenza DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2014/2015 (art. 4 L.R. n. 26/2001) DICHIARA

Provincia di Piacenza DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2014/2015 (art. 4 L.R. n. 26/2001) DICHIARA Assessorato Scuola, Formazione Professionale, Università e Ricerca, Lavoro Provincia di Piacenza DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2014/2015 (art. 4 L.R. n. 26/2001) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE CHIEDE

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE CHIEDE - 10137 TORINO Telefono 011/00.47617 - Fax 011/00.47973 MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE..l.. sottoscritt...... nat.. a... il / / residente a... Via.......... n.... Prov.... Cap.... Codice Fiscale Telefono.

Dettagli

PROVINCIA DI COSENZA

PROVINCIA DI COSENZA PROVINCIA DI COSENZA AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DIRIGENZIALE A TEMPO DETERMINATO DIRIGENTE SETTORE RELAZIONI INTERISTITUZIONALI ASSISTENZA TECNICO AMMINISTRATIVA AGLI ENTI LOCALI -

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

- è indetta una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di

- è indetta una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE SOCIALI ED ECONOMICHE - SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA (N. 29/2015)

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Domanda di accreditamento Esente da imposta di bollo ai sensi dell art. 27 bis D.P.R. 642/72 e ss.mm.ii. Spett.le Comune di Priolo Gargallo Settore II

Dettagli

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2014/2015 (art. 4 L.R. n. 26/2001)

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2014/2015 (art. 4 L.R. n. 26/2001) DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2014/2015 (art. 4 L.R. n. 26/2001) SCADENZA PRESENTAZIONE 22 MAGGIO 2015 ORE 12,00 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE A NORMA DEL D.P.R. 445/00 Il/La sottoscritto/a

Dettagli

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2009/10 AI SENSI DELL ART. 4 L.R. 8.8.2001 N. 26

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2009/10 AI SENSI DELL ART. 4 L.R. 8.8.2001 N. 26 Assessorato alla Scuola, Formazione Professionale, Università, Lavoro. Istruzione. Formazione. Lavoro. DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2009/10 AI SENSI DELL ART. 4 L.R. 8.8.2001 N. 26 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Dettagli

MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE CHIEDE

MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE CHIEDE MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE _l _ sottoscritt Cod. Fisc. Nat_ a: il / / Residente a prov. in Via: n. C.A.P. tel. cell. e-mail Data 1^ iscrizione a previdenza complementare

Dettagli

Allegato A) Al Comune di MONTIGNOSO Servizio STAFF1: Gestione delle risorse umane Via fondaccio,11 54038 MOntignoso

Allegato A) Al Comune di MONTIGNOSO Servizio STAFF1: Gestione delle risorse umane Via fondaccio,11 54038 MOntignoso Allegato A) Al Comune di MONTIGNOSO Servizio STAFF1: Gestione delle risorse umane Via fondaccio,11 54038 MOntignoso Manifestazione di interesse alla nomina a componente dell Organismo Indipendente di Valutazione

Dettagli

... nato/a a.. il... residente a. in via. n. in qualità di... della seguente associazione: (indicare la carica) (denominazione o ragione sociale)

... nato/a a.. il... residente a. in via. n. in qualità di... della seguente associazione: (indicare la carica) (denominazione o ragione sociale) Spazio Riservato al Protocollo Marca da Bollo 16,00 (1) Al Sindaco del Comune di 33061 - RIVIGNANO TEOR OGGETTO: DOMANDA DI CONTRIBUTO ORDINARIO DA PARTE DI ASSOCIAZIONI SENZA FINE DI LUCRO Il/La sottoscritto/a

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. TO4 SEDE LEGALE CHIVASSO

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. TO4 SEDE LEGALE CHIVASSO REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. TO4 SEDE LEGALE CHIVASSO * * * Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la formazione di graduatoria per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato,

Dettagli

Criteri per la presentazione di richieste di contributo

Criteri per la presentazione di richieste di contributo Fondazione della Banca di Credito Cooperativo di Pianfei e Rocca de Baldi Criteri per la presentazione di richieste di contributo alla Fondazione della Banca di Credito Cooperativo di Pianfei e Rocca de

Dettagli

IL DIRETTORE DISPONE. Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684

IL DIRETTORE DISPONE. Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684 Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684 Affisso all albo il 17/12/2015 IL DIRETTORE - Vista la Legge n. 508 del 21 dicembre 1999, recante norme di riforma dei Conservatori di musica; - Vista la Legge n. 241 del

Dettagli

ALLEGATO AL MODELLO EX D. LGS. N. 231/2001 IL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2014-2016

ALLEGATO AL MODELLO EX D. LGS. N. 231/2001 IL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2014-2016 ALLEGATO AL MODELLO EX D. LGS. N. 231/2001 IL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2014-2016 INDICE 1. PREMESSA... - 3-2. L ATTIVITÀ SVOLTA DALLA FONDAZIONE INGM... - 4-3. INDIVIDUAZIONE DELLE

Dettagli

Regione Veneto Azienda U.L.S.S. n. 22 Bussolengo AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO LIBERO PROFESSIONALE A N. 2 MEDICI ODONTOIATRI

Regione Veneto Azienda U.L.S.S. n. 22 Bussolengo AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO LIBERO PROFESSIONALE A N. 2 MEDICI ODONTOIATRI Regione Veneto Azienda U.L.S.S. n. 22 Bussolengo U.O.C. Servizio Risorse Umane e Relazioni Sindacali N. 69894 di prot. Bussolengo, 16/12/2015 AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO LIBERO PROFESSIONALE

Dettagli

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA ALLEGATO 1) SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA Comune di Chignolo Po Ufficio Ragioneria Via Marconi, 8 27013 Chignolo Po (PV) Oggetto:

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a prov. il residente in c.a.p via Tel. c.f. Cellulare indirizzo e-mail obbligatorio) pec Titolo di Studio.

Il/La sottoscritto/a nato/a a prov. il residente in c.a.p via Tel. c.f. Cellulare indirizzo e-mail obbligatorio) pec Titolo di Studio. DOMANDA DA REDIGERE IN CARTA LEGALE O RESA LEGALE (16,00) Al Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Sassari Via Milano 7 07100 Sassari (SS) Il/La sottoscritto/a nato/a a prov.

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Il Modulo di adesione è parte integrante e necessaria della Nota informativa.

Il Modulo di adesione è parte integrante e necessaria della Nota informativa. Fondo Pensione per il Personale della Deutsche Bank S.p.A. Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1056 MODULO DI ADESIONE (inviare una copia a DB Consortium HRS - P.za del Calendario 5 Milano e

Dettagli

MODULISTICA. Attivo Patrimoniale

MODULISTICA. Attivo Patrimoniale MODULISTICA DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI E DELL INNOVAZIONE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI COSENZA- EDIZIONE 2015 ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI COSENZA Il/la sottoscritto/a

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA relativa all assegnazione di locali di proprietà pubblica in Via Spina 11/2 - Bologna nel periodo 2012-16

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA relativa all assegnazione di locali di proprietà pubblica in Via Spina 11/2 - Bologna nel periodo 2012-16 ALLEGATO 2 (da inserire nella BUSTA A) AL COMUNE DI BOLOGNA QUARTIERE SAVENA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA relativa all assegnazione di locali di proprietà pubblica in Via Spina 11/2 - Bologna nel periodo

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE A NORMA DEL DPR 445/00. genitore o avente la rappresentanza del/della studente/studentessa

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE A NORMA DEL DPR 445/00. genitore o avente la rappresentanza del/della studente/studentessa Provincia di Bologna Assessorato Istruzione, Formazione, Lavoro Assessorato alla Scuola, Formazione Professionale, Università, Lavoro e Pari Opportunità DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2006/07 AI SENSI

Dettagli

Il/La sottoscritto/a, C.F. n., di non avere procedimenti penali pendenti [barrare se ci si trova in questa condizione]

Il/La sottoscritto/a, C.F. n., di non avere procedimenti penali pendenti [barrare se ci si trova in questa condizione] Fac simile di domanda Al Direttore Generale dell Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari Via Ospedale, 54 09124 Cagliari OGGETTO: CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO

Dettagli

Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Turismo

Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Turismo Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Turismo DENUNCIA INIZIO ATTIVITA PER L ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GUIDA TURISTICA (Ai sensi dell art.111

Dettagli

Domanda di contributo per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi esercizio finanziario 2010

Domanda di contributo per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi esercizio finanziario 2010 Ala, OGGETTO: Domanda di contributo per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi esercizio finanziario 2010 Spett/le COMUNE DI ALA Piazza San Giovanni 1 38061 A L A (TN) Il/La sottoscritto/a

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CASALSERUGO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CASALSERUGO Pagine n. 3 compresa la presente BERIA Adriano & C. s.n.c. Via S. Andrea, 175 ALBIGNASEGO FAX 049 710935 n. 136/2010. Codesta Ditta ha già fornito dichiarazione con il conto corrente dedicato e le generalità

Dettagli

RICHIESTA CONTRIBUTO A BENEFICIO DELL ATTIVITA ANNUALE DI ENTI, ASSOCIAZIONI E COMITATI.

RICHIESTA CONTRIBUTO A BENEFICIO DELL ATTIVITA ANNUALE DI ENTI, ASSOCIAZIONI E COMITATI. RICHIESTA CONTRIBUTO A BENEFICIO DELL ATTIVITA ANNUALE DI ENTI, ASSOCIAZIONI E COMITATI. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI AUTOCERTIFICAZIONE (art. 46, DPR 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA AZIENDALE IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA AZIENDALE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA AZIENDALE IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA AZIENDALE Allegato a) Prot. N 841 Pos. N 21 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA AZIENDALE Modena, il 6 dicembre 2011 (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA

Dettagli

Prot. n. 626 Modena, il 31 maggio 2016. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA MARCO BIAGI

Prot. n. 626 Modena, il 31 maggio 2016. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA MARCO BIAGI Prot. n. 626 Modena, il 31 maggio 2016 Pos. n. 13/co.co.co. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA MARCO BIAGI VISTO il DPR 22 dicembre 1986 n. 917; VISTA la legge 9 maggio 1989,

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n. 381 del 14/10/2014; visto l art.7 comma 6 del D.Lgs.165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento

Dettagli

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue:

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue: Si raccomanda di riportare in maniera completa e leggibile i dati. Spazio riservato all ufficio concorsi Spazio riservato al Protocollo Generale PROT. N. 3-11/10/11/2 ISTR_TECN_GEOM AL COMUNE DI TRIESTE

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n. 7 del 12/01/2015 ; visto l art. 30 del D.Lgs.165/01; è indetto AVVISO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI

Dettagli

REGOLAMENTO DI ADESIONE E CONTRIBUZIONE PER I FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DELL ADERENTE

REGOLAMENTO DI ADESIONE E CONTRIBUZIONE PER I FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DELL ADERENTE REGOLAMENTO DI ADESIONE E CONTRIBUZIONE PER I FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DELL ADERENTE (approvato dal Consiglio di Amministrazione il 19 novembre 2013) Art. 1 Oggetto e destinatari 1.1 Con il presente

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI CHIEDE

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI CHIEDE MARCA DA BOLLO 14,62 16 EURO Spettabile Consiglio Provinciale dell Ordine dei Consulenti del Lavoro di Roma Via Cristoforo Colombo. 456 00145 ROMA DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI Il sottoscritto.

Dettagli

Rep.405/2015 Prot. 29680-VII/16 del 16/6/2015 L UNIVERSITÀ CA FOSCARI VENEZIA - DIPARTIMENTO DI ECONOMIA

Rep.405/2015 Prot. 29680-VII/16 del 16/6/2015 L UNIVERSITÀ CA FOSCARI VENEZIA - DIPARTIMENTO DI ECONOMIA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L INDIVIDUAZIONE DI UNA RISORSA PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITÀ DI SCRITTURA DI TESTI E RACCOLTA DI MATERIALE PER LO SVILUPPO DI CONTENUTI DI UN APP PER SMARTPHONE

Dettagli

Casa di Riposo Serse Panizzoni

Casa di Riposo Serse Panizzoni Casa di Riposo Serse Panizzoni REG. N. 4648-A UNI EN ISO 9001:2008 Prot. n. 257 AVVISO PUBBLICO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO E A PART-TIME N. 1 ASSISTENTE SOCIALE (CAT. D1 VIGENTE C.C.N.L.). IL

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il residente a ( ) in Via n recapito telefonico con studio. professionale in ( ) in Via n.

Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il residente a ( ) in Via n recapito telefonico con studio. professionale in ( ) in Via n. DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE (in bollo) AL SIG. PRESIDENTE DEL COLLEGIO PROV.LE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DI R I E T I Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) nato a ( ) il residente a

Dettagli

Il sottoscritto (nome e cognome) nato a prov il. residente a in via n. telefono cellulare. e-mail

Il sottoscritto (nome e cognome) nato a prov il. residente a in via n. telefono cellulare. e-mail (su carta intestata dell associazione dei consumatori) AL COMUNE DI CORREGGIO CORSO MAZZINI, 33 42015 CORREGGIO (RE) correggio@cert.provincia.re.it Oggetto: Domanda di partecipazione all Avviso pubblico

Dettagli

Prot. n 5408/III/3 Pescara, 24 Novembre 2015 Repertorio n 170/2015 PER I SEGUENTI MODULI DISCIPLINARI: BASSO TUBA IL DIRETTORE

Prot. n 5408/III/3 Pescara, 24 Novembre 2015 Repertorio n 170/2015 PER I SEGUENTI MODULI DISCIPLINARI: BASSO TUBA IL DIRETTORE Prot. n 5408/III/3 Pescara, 24 Novembre 2015 Repertorio n 170/2015 BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI PER L INDIVIDUAZIONE DI DOCENTI A CONTRATTO PER I SEGUENTI MODULI DISCIPLINARI: BASSO TUBA IL DIRETTORE

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015)

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Marca da bollo 16,00 MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Al Presidente dell Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana Via

Dettagli

SI RENDE NOTO. L assunzione è subordinata al rispetto dei vincoli finanziari di cui all art. 1, comma 198, della legge 266/2005.

SI RENDE NOTO. L assunzione è subordinata al rispetto dei vincoli finanziari di cui all art. 1, comma 198, della legge 266/2005. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale num. 40 del 26-Maggio-2006 Scadenza 26-Giugno-2006 SELEZIONE PUBBLICA, PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI IDONEI IN FIGURA PROFESSIONALE DI COORDINATORE

Dettagli

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana. SERVIZIO SOCIALE E SANITA Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it SELEZIONE PUBBLICA PER FORMAZIONE GRADUATORIA

Dettagli

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA Bando n. 1 DEF 2015/16 Vista la legge 24 dicembre 1993 n. 537 ed in particolare l'art. 5; Vista la legge 18 giugno 2009 n. 69 ed in particolare l'art. 32, relativo

Dettagli

Codice Fiscale : Sesso M F Data di nascita: / / Indirizzo di residenza: n : CAP: MODALITA DI EROGAZIONE

Codice Fiscale : Sesso M F Data di nascita: / / Indirizzo di residenza: n : CAP: MODALITA DI EROGAZIONE PERSEO SIRIO Fondo nazionale pensione complementare dei Dipendenti Pubblici e Sanità Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n 164 - Via Aniene, 14 00198 Roma - numero di telefono +390685304484 www.fondoperseosirio.it

Dettagli

Spettabile SERVIZIO PER IL PERSONALE PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO P.zza Fiera, 3 38122 T R E N T O spazio riservato all'ufficio

Spettabile SERVIZIO PER IL PERSONALE PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO P.zza Fiera, 3 38122 T R E N T O spazio riservato all'ufficio DA COMPILARE IN STAMPATELLO Spettabile SERVIZIO PER IL PERSONALE PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO P.zza Fiera, 3 38122 T R E N T O spazio riservato all'ufficio DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PUBBLICO,

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Avviso di selezione di n 1 Specialista gestione Risorse Umane - Profilo professionale Specialista gestione Risorse Umane Cat. D 1 - presso l Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro della

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il. residente a ( ) in Via n. recapito telefonico n. telefonino indirizzo e-mail CHIEDE

Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il. residente a ( ) in Via n. recapito telefonico n. telefonino indirizzo e-mail CHIEDE DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE PER TRASFERIMENTO (in bollo) AL SIG. PRESIDENTE DEL COLLEGIO PROV.LE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DI R I E T I Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) nato a

Dettagli

MODULO A) RICHIESTA CONTRIBUTO STRAORDINARIO FINALIZZATO AD INIZIATIVE DA SVOLGERE

MODULO A) RICHIESTA CONTRIBUTO STRAORDINARIO FINALIZZATO AD INIZIATIVE DA SVOLGERE MODULO A) RICHIESTA CONTRIBUTO STRAORDINARIO FINALIZZATO AD INIZIATIVE DA SVOLGERE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI AUTOCERTIFICAZIONE (art. 46, DPR 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO

Dettagli

COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza

COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza SETTORE AFFARI GENERALI, ISTITUZIONALI E LEGALI AVVISO PUBBLICO Per l assunzione a tempo determinato di n. 1 Dirigente del III Settore: GOVERNO DEL TERRITORIO. IL DIRIGENTE Visto l art. 110 e l art. 50

Dettagli

Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy

Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy Approssimandosi la scadenza per il rinnovo annuale del DPS (Documento programmatico sulla Sicurezza) è utile sapere che

Dettagli

Provincia di Avellino

Provincia di Avellino Al SUAP territorialmente competente Marca da bollo 16,00 Oppure Allegato Mod.01.Dich.Bolli Solo nel caso in cui l istanza al SUAP riguardi esclusivamente l A.U.A. (ai sensi di quanto previsto dall articolo

Dettagli

FONDAZIONE I.R.C.C.S. ISTITUTO NEUROLOGICO CARLO BESTA ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO DI NATURA PUBBLICA

FONDAZIONE I.R.C.C.S. ISTITUTO NEUROLOGICO CARLO BESTA ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO DI NATURA PUBBLICA FONDAZIONE I.R.C.C.S. ISTITUTO NEUROLOGICO CARLO BESTA ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO DI NATURA PUBBLICA In esecuzione della Deliberazione del Direttore Generale n. 14 del 13/09/2006,

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Bando n. 19/2015 Prot. 26379/15 dell 01-06-2015 CENTRO PER L IMPIEGO DI BASSANO DEL GRAPPA Azienda U.L.S.S. n. 3 AVVISO PUBBLICO per la selezione riservata ai disabili iscritti negli elenchi del collocamento

Dettagli

MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna

MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI SERDIANA OGGETTO: richiesta

Dettagli

Via Cavestro, 14 43121 PARMA (PR)

Via Cavestro, 14 43121 PARMA (PR) Via Cavestro, 14 43121 PARMA (PR) Avviso pubblico esplorativo per la raccolta di curricula per eventuale trasferimento mediante mobilità volontaria esterna ai sensi dell'art. 30 D.lgs. 165/2001 s.m.i.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014

Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014 DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRAZIONE CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2014 Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014 Al SINDACO del COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA Il/La sottoscritto/a (cognome e nome) ai sensi dell art.

Dettagli

Fondo Pensione per il personale della Deutsche Bank S.p.A. Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1056 MODULO DI ADESIONE

Fondo Pensione per il personale della Deutsche Bank S.p.A. Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1056 MODULO DI ADESIONE Fondo Pensione per il personale della Deutsche Bank S.p.A. Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1056 MODULO DI ADESIONE Il sottoscritto conferma di aver preso visione dello Statuto e della Nota

Dettagli

COMUNE DI BIBIANA Provincia di Torino Via Cavour, 2 10060 Tel 0121 55723 / 559197 - Fax 0121 55888

COMUNE DI BIBIANA Provincia di Torino Via Cavour, 2 10060 Tel 0121 55723 / 559197 - Fax 0121 55888 COMUNE DI BIBIANA Provincia di Torino Via Cavour, 2 10060 Tel 0121 55723 / 559197 - Fax 0121 55888 Approvato con determinazione del Responsabile del Personale n. 4 (Reg. Gen. 77) del 01/04/2015 Tel. 0121

Dettagli

Il Dirigente Macro settore Ricerca e trasferimento Tecnologico

Il Dirigente Macro settore Ricerca e trasferimento Tecnologico Il Dirigente Macro settore Ricerca e trasferimento Tecnologico VISTO il nuovo Statuto dell Università di Camerino; VISTO l art. 7 comma 6 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni;

Dettagli

Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in psicomotricità:

Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in psicomotricità: Prot. n. 2141/C14 Montegalda, 27 Ottobre 2015 All albo on line dell Istituto comprensivo di Montegalda Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in psicomotricità: Tipologia

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n. 289 del 29/08/2013 ; visto l art.7 comma 6 del D.Lgs.165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015)

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Marca da bollo 16,00 MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Al Presidente dell Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana Via

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ENZO FERRARI

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ENZO FERRARI Modena, il 14/03/2014 Prot. N 402 (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ENZO FERRARI VISTO il DPR 22 dicembre 1986 n. 917; VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168; VISTO il Decreto

Dettagli

RICHIESTA DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00.

RICHIESTA DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00. (inviare con raccomandata A.R. o consegnare a mano) Apporre una marca da bollo da euro 14.62 Alla PROVINCIA DI UDINE Centro per l Impiego Ufficio disabili Viale Duodo, 3/a 33100 UDINE RICHIESTA DI ESONERO

Dettagli

considerati i nuovi criteri approvati dalla succitata D.G.R. n. 17-6775 del 28/11/2013;

considerati i nuovi criteri approvati dalla succitata D.G.R. n. 17-6775 del 28/11/2013; REGIONE PIEMONTE BU28 10/07/2014 Codice DB1810 D.D. 22 aprile 2014, n. 216 L.r. 36/00 "Riconoscimento e valorizzazione delle associazioni turistiche pro loco" art. 6 Approvazione della "scheda di rendicontazione

Dettagli

Gli aspetti di maggiore rilievo di tale normativa, ai fini della presente circolare, possono essere così riepilogati:

Gli aspetti di maggiore rilievo di tale normativa, ai fini della presente circolare, possono essere così riepilogati: DIREZIONE GENERALE AI DIRIGENTI GENERALI COMPARTIMENTALI istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica CIRCOLARE N. 66 DEL 10 DICEMBRE 2004 AI DIRETTORI DEGLI UFFICI PROVINCIALI

Dettagli

ENTRO IL 15/12/2013 (farà fede il timbro di accettazione dell Ufficio protocollo del Comune).

ENTRO IL 15/12/2013 (farà fede il timbro di accettazione dell Ufficio protocollo del Comune). AVVISO PUBBLICO L Unione dei Comuni Vallata del Tronto RENDE NOTO che è possibile presentare domanda di accesso all ASSEGNO DI CURA per ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI. (Delibera di Giunta Regionale n. 6 del

Dettagli

N. REP. 719095 Pag. 1/5

N. REP. 719095 Pag. 1/5 N. REP. 719095 Pag. 1/5 AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA, PER SOLI TITOLI, PER SOSTITUZIONI BREVI, FINO A GG. 15, IN QUALITA DI AIUTO CUOCO PRESSO LE MENSE SCOLASTICHE COMUNALI. IL

Dettagli

COMUNE DI VOLPIANO Provincia di Torino Servizio Personale

COMUNE DI VOLPIANO Provincia di Torino Servizio Personale AVVISO DI MOBILITA ESTERNA AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 165/2001 E S.M.I. PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO E PIENO DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE TECNICO GEOMETRA CATEGORIA C IL RESPONSABILE DEL

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 02/ALBO/CN 11 SETTEMBRE 2013 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 11 settembre 2013 Regolamento per la gestione telematica

Dettagli

Al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Via A. Cechov 50/5 20151 MILANO. Io sottoscritta/o

Al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Via A. Cechov 50/5 20151 MILANO. Io sottoscritta/o Spedire sempre con RACCOMANDATA A.R. Al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Via A. Cechov 50/5 20151 MILANO Io sottoscritta/o data cessazione dal servizio per pensionamento il / / data

Dettagli

Allegato A 1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA CREDIT AGRICOLE Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA

Allegato A 1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA CREDIT AGRICOLE Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA Allegato A 1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA CREDIT AGRICOLE Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE Il/La sottoscritto/a _matr. Società _ Codice

Dettagli

Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in didattica musicale:

Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in didattica musicale: Prot. n. 2107/C14 Montegalda, 23 Ottobre 2015 All albo on line dell Istituto comprensivo di Montegalda Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in didattica musicale: Tipologia

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Ai sensi del

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SCUOLA PRIMARIA e SECONDARIA di I GRADO Via Donatori del Sangue, 1-31055 Quinto di Treviso - Tel. 0422/379357 - Fax 0422/479476 e-mail: segreteria@icquintotv.gov.it SITO

Dettagli

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della regione Emilia Romagna n. 316 del 9/12/2015

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della regione Emilia Romagna n. 316 del 9/12/2015 AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI INDIVIDUALI IN REGIME DI LAVORO AUTONOMO, PER PRESTAZIONI DI GUARDIA NOTTURNA E FESTIVA PRESSO VARIE UNITA OPERATIVE OSPEDALIERE PER LE

Dettagli

R EG I O N E P U G L I A

R EG I O N E P U G L I A Allegato A R EG I O N E P U G L I A AVVISO PUBBLICO PER LA PREDISPOSIZIONE DI UN ELENCO DI CANDIDATI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE GENERALE DELLE AZIENDE ED ENTI DEL S.S.R. La Regione Puglia indice pubblico

Dettagli

UFFICIO SERVIZI SOCIALI Tel.0716629240 - Fax 071/6629270 e-mail: servizi.sociali@comune.senigallia.an.it

UFFICIO SERVIZI SOCIALI Tel.0716629240 - Fax 071/6629270 e-mail: servizi.sociali@comune.senigallia.an.it COMUNE DI SENIGALLIA UFFICIO SERVIZI SOCIALI Tel.0716629240 - Fax 071/6629270 e-mail: servizi.sociali@comune.senigallia.an.it Domanda per la richiesta dell assegno di maternità ai sensi dell art.66 della

Dettagli

DICHIARA. Sii carta intestata del Gestore

DICHIARA. Sii carta intestata del Gestore ALLEGATO C Sii carta intestata del Gestore DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art.47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) La/il sottoscritta/o nata/o a (_) il gg/mm/aaaa residente a () in Via

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Azienda Ospedaliera S. Antonio Abate di Gallarate Sede Legale: Largo Boito n 2 21013 GALLARATE (VA) Tel. 0331 751.111 Codice Fiscale Partita IVA: 02411250125 AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Si rende

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA COMUNE DI MONTEFORTE D'ALPONE - Reg. nr.0003460/2015 del 20/03/2015 - UFF: Messo AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Cod. Fiscale e

Dettagli

CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA

CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA UFFICIO SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE - ANNUALITA 2009 Vista la Legge

Dettagli

AGGIORNAMENTO DELL'ELENCO COMUNALE DI AVVOCATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI LEGALI. AVVISA

AGGIORNAMENTO DELL'ELENCO COMUNALE DI AVVOCATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI LEGALI. AVVISA Comune di RIGNANO SULL'ARNO Provincia di Firenze Settore Affari Generali e Istituzionali Piazza della Repubblica, 1 50067 Rignano sull Arno (Fi) Tel. 055/834781 - Fax 055/8348787 http://www.comune.rignano-sullarno.fi.it

Dettagli

Bando di gara per l affidamento dei servizi di comunicazione del palinsesto di Expo in città

Bando di gara per l affidamento dei servizi di comunicazione del palinsesto di Expo in città Bando di gara per l affidamento dei servizi di comunicazione del palinsesto di Expo in città MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETA DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n.312 del 18.08.15; visto l art. 7 comma 6 del D. Lgs. 165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Autorità di Vigilanza: Ministero della Giustizia

AVVISO PUBBLICO. Autorità di Vigilanza: Ministero della Giustizia AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI SUPPORTO TECNICO ALLA SEGRETERIA DELL ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E FORESTALI

Dettagli

Decreto del Direttore Repertorio n. 455/2015 Prot n. 53754 - VII/16 del 11/11/2015

Decreto del Direttore Repertorio n. 455/2015 Prot n. 53754 - VII/16 del 11/11/2015 Prot n. 53754 - VII/16 del 11/11/2015 Oggetto: Avviso di procedura comparativa per l individuazione di risorse per l attività di Tutoraggio didattico consistente nella somministrazione dei test per l espletamento

Dettagli

Allegato 1 FAC SIMILE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE. (Riprodurre su carta intestata del soggetto che manifesta interesse)

Allegato 1 FAC SIMILE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE. (Riprodurre su carta intestata del soggetto che manifesta interesse) Allegato 1 FAC SIMILE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE (Riprodurre su carta intestata del soggetto che manifesta interesse) Spett.le Comune di Pistoia Piazza Duomo 1 51100 Pistoia Alla c.a. del responsabile

Dettagli

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Allegato 4 DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Il sottoscritto nato il a in qualità di dell

Dettagli

1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA

1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA Allegato A 1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE Il/La sottoscritto/a _matr. Società Nato/a a _ (_)

Dettagli