Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 22 del 03 ottobre 2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 22 del 03 ottobre 2013"

Transcript

1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/ Trento Tel: Fax: Indirizzi Internet: Presidente: Segreteria: Settore Giovanile: Calcio a 5 : Attività di Base: Attività Scolastica: Cod. Fiscale LND Conto corrente c/o: Cassa Rurale di Trento Codice IBAN: IT 25 Z Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 22 del 03 ottobre 2013 SOMMARIO 1. Comunicazioni del S.G. e S Comunicato Ufficiale N 3 del 24/09/ Comunicato Ufficiale n 04 DEL 02 ottobre Comunicazioni attivita di ambito Regionale Coppa italia di c.a5 - serie c1 stagione sportiva Gare Giustizia sportiva Comunicazioni del Comitato Provinciale autonomo di Trento Società non ancora iscritte al Registro C.O.N.I Promozioni e retrocessioni per i campionati regionali e provinciali l.n.d. 2014/ Collaborazione con i media sollecito all invio dell S.M.S. AL Iscrizioni al Campionato di Calcio a 5 Categoria Juniores Anomalie pratiche tesseramento dirigenti e calciatori Maturità Agonistica Ritiro tessere riconoscimento tesserati e dirigenti L.N.D. e S.G.S Comunicazioni per l attività del S.G.S. del Comitato di Trento Anomalie pratiche tesseramento dirigenti e calciatori Società he non hanno ottemperato al Censimento S.G. e S Iscrizioni ai Campionati di calcio a 5 categoria Allievi e Giovanisssimi Iscrizioni al Torneo Esordienti a 6 - stagione sportiva Tornei Esordienti E Pulcini Gironi Z pulcini a 7 autunnali stagione sportiva Svincolo per inattività del calciatore Svincolo per inattività della Società Gare Coppa Italia (Eccellenza/Promozione) coppa regione Feminile fase provinciale Modifiche al programma gare Risultati gare pervenuti in ritardo o di recupero Risultati gare Gare non diputate o non terminate normalmente Giustizia sportiva Decisioni del Giudice sportivo Allegati Classifiche 619

2 580 / COMUNICAZIONI DEL S.G. E S. 1.1 COMUNICATO UFFICIALE N 3 DEL 24/09/2013 POLIZZA INFORTUNI TESSERATI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Si comunica che, in ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di Assicurazione obbligatoria per gli sportivi dilettanti, la Federazione Italiana Giuoco Calcio ha stipulato la Polizza Infortuni Generali Italia n , in vigore dalla corrente stagione sportiva. Rispetto alla polizza precedente, la nuova copertura infortuni prevede anche il rimborso delle spese mediche nei massimali indicati. Si trasmette l estratto della polizza assicurativa con le relative condizioni stipulate per i tesserati Settore Giovanile e Scolastico ed il modulo di denuncia dell infortunio, corredato delle procedure da seguire (scaricabili anche dai seguenti indirizzi web: Pubblicato in Roma il 24/09/2013 IL SEGRETARIO Patrizia Recandio IL PRESIDENTE Luca Pancalli In merito al C.U. nr. 3 dell S.G.S. sopra esposto, si precisa che la suddetta polizza è automaticamente attivata per tutti i tesserati S.G.S COMUNICATO UFFICIALE N 04 DEL 02 OTTOBRE 2013 A seguito dell approvazione da parte dei Componenti il Consiglio Direttivo del Settore per l Attività Giovanile e Scolastica, nella seduta del 26/09/2013, si pubblicano, in allegato al presente Comunicato, di cui fanno parte integrante, i Criteri di ammissione ai Campionati Regionali Allievi e Giovanissimi per la stagione sportiva 2014/2015. Si comunica, altresì, che eventuali progetti di modifica dei Campionati Regionali Allievi e Giovanissimi proposti dai Comitati Regionali per la stagione sportiva 2014/2015, dovranno essere presentati all esame dello stesso Consiglio che se ne riserva l approvazione. Pubblicato in Roma il 02 ottobre 2013 IL SEGRETARIO Patrizia Recandio IL PRESIDENTE Luca Pancalli CRITERI DI AMMISSIONE AI CAMPIONATI REGIONALI 2014/2015 I Comitati Regionali dovranno pubblicare sui Comunicati Ufficiali la composizione degli organici (numero dei gironi e numero squadre ammesse) ed i meccanismi di entrata/uscita dai Campionati Regionali. Si fa presente che i criteri determinati dalla FIGC - Settore Giovanile e Scolastico non potranno essere modificati, né sarà possibile variare i punteggi attribuiti nelle tabelle A, B, C, D ed E. I Comitati Regionali potranno eventualmente agire attraverso l individuazione di ulteriori criteri regionali come specificato di seguito.

3 581 / 22 Diritto a partecipare ai Campionati Regionali Sono AMMESSE DI DIRITTO, per la stagione sportiva 2014/2015, se fanno richiesta di partecipazione (in classifica): 1. le Squadre di società professionistiche non iscritte al Campionato Nazionale Allievi / Giovanissimi che ne fanno richiesta per la prima volta; 2. le Squadre di società professionistiche che al termine della stagione sportiva 2013/2014 saranno retrocesse nel Campionato Nazionale di Serie D; 3. le squadre campioni provinciali e locali della categoria Allievi e Giovanissimi; 4. le squadre non retrocesse di ciascun girone. E data facoltà ai singoli Comitati Regionali ove non esistano Campionati dedicati, sia per il numero di Società presenti che per motivi organizzativi e strutturali, permettere la partecipazione ai Campionati Regionali a squadre professionistiche già impegnate nei Campionati Nazionali. Ovviamente, se consentita, tale partecipazione dovrà essere considerata fuori classifica. INOLTRE, dopo aver assegnato gli eventuali posti disponibili sulla base dei criteri regionali pubblicati sui Comunicati Ufficiali, gli eventuali posti a disposizione saranno assegnati alle Società che partecipano nella stagione sportiva 2014/2015 al Campionato Nazionale di Serie D, purché ne facciano richiesta e non siano precluse, e sempre sulla base di ulteriori criteri regionali. Preclusioni a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico NON possono essere ammesse a partecipare ai Campionati Regionali le squadre di Società che, in ambito di attività di Settore Giovanile e nel corso della stagione sportiva 2013/2014, INCORRONO in una sola delle seguenti preclusioni e di quelle riportate nei punti b7) del Comunicato Ufficiale n 01 (pagg. n 48 e n 56): PRECLUSIONE alla partecipazione ai Campionati Regionali in ENTRAMBE le CATEGORIE 1. mancata partecipazione, nella precedente stagione sportiva (2013/2014) a campionati o tornei organizzati dalla F.I.G.C. nelle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti1 e/o Pulcini* fatte salve le specifiche esigenze regionali esclusivamente per le categorie Esordienti e Pulcini; 2. provvedimenti di cui all'art. 19 del Codice di Giustizia Sportiva che determinano, per il singolo soggetto, una sanzione tra squalifica ed inibizione di durata complessivamente pari o superiore a 12 mesi, inflitti al Presidente o a qualsiasi altro Dirigente e Collaboratore tesserato per la Società; 3. condanna della Società per illecito sportivo * escluse le Società Professionistiche ESCLUSIONE dal Campionato solo per la categoria DOVE E OCCORSA LA PRECLUSIONE 1. Esclusione della squadra per quanto disposto dal punto D del capitolo Classifica Disciplina del Comunicato Ufficiale n. 01 del S.G.S. e con l eccezione della condanna della società per illecito sportivo che comporta la preclusione per entrambe le categorie; 2. superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta al termine della "stagione regolare" del Campionato 2013/2014 per le sole squadre Giovanissimi ed Allievi (regionali, provinciali e locali) in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori. 3. superamento dei 100 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare della fase finale di aggiudicazione del titolo regionale o provinciale della stagione sportiva 2013/2014 per le squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori. 4. superamento dei 100 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare della fase finale di aggiudicazione del titolo nazionale della stagione sportiva 2013/2014 per le squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori. 5. ritiro di una squadra in classifica; fanno eccezione a tale regola le squadre iscritte ai Tornei Fascia B.

4 582 / 22 Organico dei Campionati Regionali Allievi e Giovanissimi - Eventuali posti a disposizione a cura della FIGC Settore Giovanile e Scolastico Gli eventuali posti disponibili saranno assegnati mediante una graduatoria redatta secondo i punteggi di seguito indicati tra le Società che hanno presentato richiesta di partecipazione ai Campionati Regionali (i punteggi indicati nelle tabelle A, B, C, D ed E, determinati dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC, non potranno essere modificati per nessun motivo): A MERITI TECNICI e DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella punti stagione sportiva 2013/2014 Società vincitrice del Campionato Provinciale Giovanissimi o Allievi se intende partecipare al campionato dove non è risultata vincitrice 20 Società vincitrice di girone del Campionato Provinciale nella medesima categoria per 10 cui viene presentata richiesta Posizione nella classifica disciplina con la squadra della stessa categoria di quella per 20 cui è stata presentata richiesta 1 a classificata 2 a classificata 15 3 a classificata 10 4 a classificata 8 5 a classificata 6 6 a classificata 5 Nota: per Società che hanno iscritto più squadre della medesima categoria si terrà conto del punteggio ottenuto dalla squadra in classifica Società vincente la classifica disciplina - con la squadra fuori classifica - nel Campionato Provinciale della stessa categoria a cui si fa richiesta (Allievi o Giovanissimi) 10

5 583 / 22 B PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2013/2014 Punti Partecipazione al Campionato Regionale Allievi stagione 20 (non vengono assegnati punti se la Società, nella 2013/2014, è retrocessa) Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi (non vengono stagione 20 assegnati punti se la Società, nella 2013/2014, è retrocessa) Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Allievi (non vengono stagione 10 assegnati punti se la Società, nella 2013/2014, è retrocessa) Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Giovanissimi (non vengono stagione 10 assegnati punti se la Società, nella 2013/2014, è retrocessa) Partecipazione al Campionato Provinciale Allievi 5 Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato Partecipazione al Campionato Provinciale Giovanissimi Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato Partecipazione ai Tornei Esordienti Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo Partecipazione ai Tornei Pulcini Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con esclusivamente squadre 5 femminili Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a Cinque (esclusi Esordienti e 3 Pulcini) Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo C ORGANIZZAZIONE della SOCIETA' nell'ambito dell'attivita' di BASE nella Punti stagione sportiva 2013/2014 Scuola di Calcio Qualificata come da elenco al 30 ottobre Scuola di Calcio 10 Centro Calcistico di base 5 Partecipazione Fase Nazionale del Sei bravo a... Scuola di Calcio 5 Convenzione con uno o più Istituti Scolastici (secondo i requisiti evidenziati nel CU 2 n 01) D ATTIVITA' DELLA SOCIETA' nella stagione sportiva 2013/2014 Punti Società di Puro Settore Giovanile 5 E VARIE Partecipazione alle riunioni obbligatorie organizzate in ambito regionale e provinciale inerenti attività di Settore Giovanile e Scolastico (escluse le riunioni dell attività di base) Per ogni riunione Punti 2

6 584 / 22 Il Presidente del Comitato Regionale potrà disporre l assegnazione di ulteriori 5 punti da assegnare per meriti particolari della Società. Aspetti organizzativi generali a cura del Comitato Regionale L organico dei Campionati Regionali, per la stagione sportiva 2014/2015, sarà così costituito: Allievi: gironi da squadre ciascuno (totale squadre ) Giovanissimi: gironi da squadre ciascuno (totale squadre ) Le Società che, al termine della stagione sportiva 2013/2014, si classificheranno agli ultimi posti nei rispettivi gironi retrocederanno ai Campionati Provinciali, comprese le Società Professionistiche in classifica. Ricordiamo che le preclusioni hanno priorità rispetto al diritto di ammissione. 2. COMUNICAZIONI ATTIVITA DI AMBITO REGIONALE 2.1 COPPA ITALIA DI C.A5 - SERIE C1 STAGIONE SPORTIVA ^ FASE - 8 squadre Vinc.Gironi A-B SACCO S. GIORGIO OLYMPIA ROVERETO Sec. Girone A Vinc. Girone C GIOVENTU' TRENTINA FUTSAL BOLZANO 2007 Vinc.Gironi D-E KAOS BOLZANO GIACCHABITAT TRENTO Vinc.Gironi F-G CORNACCI SPORT 5 ROVERETO 1^ GARA ANDATA LUNEDì 14 OTTOBRE 2013 Ore SACCO S. GIORGIO OLYMPIA ROVERETO a Marco di Rovereto Ore GIOVENTU' TRENTINA FUTSAL BOLZANO 2007 a Trento Pal. Vela 1^ GARA ANDATA MARTEDì 15 OTTOBRE 2013 Ore KAOS BOLZANO GIACCHABITAT TRENTO a Bolzano Palasport Ore CORNACCI SPORT 5 ROVERETO a Cavalese Polo Scolastico 2^ GARA RITORNO LUNEDì 04 NOVEMBRE 2013 Ore OLYMPIA ROVERETO SACCO S. GIORGIO a Rovereto Baratieri Ore GIACCHABITAT TRENTO KAOS BOLZANO a Gardolo Palazzetto Ore SPORT 5 ROVERETO CORNACCI a Rovereto Palazzetto 2^ GARA RITORNO MARTEDì 05 NOVEMBRE 2013 Ore FUTSAL BOLZANO 2007 GIOVENTU' TRENTINA a Bolzano Palasport MODALITA TECNICHE PER TURNI DI ANDATA E RITORNO Le gare saranno effettuate in due tempi di 30 minuti ciascuno. Sarà dichiarata vincente la squadra che nei due incontri avrà segnato il maggior numero di reti. Qualora risultasse parità di reti segnate, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità, l arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di forza pubblica.

7 585 / GARE MODIFICHE AL PROGRAMMA GARE Si autorizzano le seguenti modifiche, al calendario orario ufficiale: CAMPIONATO CALCIO FEMMINILE Girone A 6/A gara PFALZEN FASSA di ora data 19/10/13 ore 19:30 campo Falzes/Pfalzen RISULTATI GARE CAMPIONATO ECCELLENZA 29/09/13 5/A AHRNTAL SPORT CLUB ST.GEORGEN 2-0 CALCIOCHIESE ALENSE 4-1 EPPAN BRIXEN 3-2 NATURNS BOZNER 5-3 PLOSE ST.MARTIN PASS 2-0 SALORNO RAIFFEISEN COMANO TERME E FIAVE 3-0 TERMENO TRAMIN LEVICO TERME 0-1 TRENTO CALCIO 1921 S.R.L. MORI S.STEFANO U.S.D.ALENSE A.S.D.MORI S.STEFANO ASS.NECALCIOCHIESE U.S.D.SALORNO RAIFFEISEN S.S.V.AHRNTAL U.S.D.LEVICO TERME A.F.C.EPPAN S.C.D.SPORT CLUB ST.GEORGEN S.V. TERMENO TRAMIN S.S.D.TRENTO CALCIO 1921 S.R.L S.S.V.NATURNS S.C. PLOSE U.S. COMANO TERME E FIAVE S.S.V.BRIXEN F.C. BOZNER S.C. ST.MARTIN PASS CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C1 27/09/13 2/A COMANO TERME E FIAVE PRAGMA MERANO 2-8 CORNACCI GIOVENTU TRENTINA FUTSAL BOLZANO 2007 SPORT FIVE ROVERETO FUTSAL SACCO KAOS BOLZANO 2-4 GIACCHABITAT TRENTO SACCO S.GIORGIO 1-0 OLYMPIA ROVERETO CALCIO 5 SAN GOTTARDO 2-7 STIVO A.S.D. SPORTING CLUB JUDICARIA 9-1

8 586 / 22 1 CALCIO 5 SAN GOTTARDO A.S.D.KAOS BOLZANO S.S.D.SPORT FIVE ROVERETO S.S. STIVO A.S.D A.C.D.PRAGMA MERANO U.S.D.CORNACCI A.S.D.FUTSAL SACCO F.C.D.S.MICHELE A.A.MERCATONE A.S.D.SACCO S.GIORGIO U.S. COMANO TERME E FIAVE A.S.D.GIACCHABITAT TRENTO A.S.D.FUTSAL BOLZANO F.C. OLYMPIA ROVERETO SPORTING CLUB JUDICARIA A.S.D.GIOVENTU TRENTINA COPPA ITALIA CALCIO A CINQUE SERIE C1 Ritorno 25/09/13 1/A S.MICHELE A.A.MERCATONE1 CORNACCI 5-6 La Società sottolineata si è qualificata per il prossimo turno. CAMPIONATO CALCIO FEMMINILE SERIE C 28/09/13 3/A CALCERANICA OZOLO MADDALENE 1-2 FASSA ISERA 1-3 MAIA ALTA OBERMAIS VORAN LEIFERS 3-1 RED LIONS TARSCH PFALZEN /09/13 3/A UNTERLAND DAMEN TRENTO CLARENTIA F.C. UNTERLAND DAMEN A.S.D.OZOLO MADDALENE ASDACFTRENTO CLARENTIA D.F.C.MAIA ALTA OBERMAIS F.C. CALCERANICA U.S. ISERA A.S.D.PFALZEN F.C. RED LIONS TARSCH SSV.D.VORAN LEIFERS A.S.D.FASSA GIUSTIZIA SPORTIVA DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO Il Giudice Sportivo, Reifer Josef, assistito dal suo sostituto Gigante Bruno e dai collaboratori Spinelli Lorenzo e Eschgfäller Robert e dal rappresentante A.I.A. Toccoli Michele, nella seduta del 02/10/13, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: CAMPIONATO DI ECCELLENZA GARE DEL 29/09/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

9 587 / 22 A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 200,00 COMANO TERME E FIAVE Per avere i suoi sostenitori, durante la gara, sottolineato le varie decisioni tecniche sfavorevoli alla propria squadra, mano mano assunte dagli Ufficiali di gara, indirizzando loro urla irriguardose ed epiteti gravemente offensivi. A CARICO DIRIGENTI INIBIZ. A SVOLGERE ATTIVITA FINO A 17/10/2013 MAIR BERNDT (SPORT CLUB ST.GEORGEN) INIBIZ. A SVOLGERE ATTIVITA FINO A 10/10/2013 MELLARINI ALESSANDRO (ALENSE) A CARICO DI ALLENATORI SQUALIFICA PER UNA GARA MORINI PATRIZIO (SPORT CLUB ST.GEORGEN) POMELLA HUGO (TERMENO TRAMIN) A CARICO CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GARA FIECHTER MARKUS (BRIXEN) LITTERINI MATTEO (COMANO TERME E FIAVE) CRISTELOTTI MORGAN (MORI S.STEFANO) OBRIST FABIAN (SPORT CLUB ST.GEORGEN) KAPTINA ARNALDO (TERMENO TRAMIN) CASAGRANDE ALESSIO (TRENTO CALCIO 1921 SRL) A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI AMMONIZIONE CON DIFFIDA RITSCH MARTIN (BRIXEN) VALENTI PAOLO (COMANO TERME E FIAVE) CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C1 GARE DEL 27/09/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro Euro 100,00 PRAGMA MERANO a titolo di responsabilità oggettiva per avere ingiustificatamente ritardato l'inizio della gara di 20 minuti. 60,00 STIVO A.S.D. mancanza di acqua calda nello spogliatoio dell'arbitro. A CARICO CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER DUE GARE TODESCHINI SIMONE (COMANO TERME E FIAVE) SQUALIFICA PER UNA GARA L DEMATTE OSCAR (GIACCHABITAT TRENTO) CAMPIONATO CALCIO FEMMINILE SERIE C GARE DEL 28/09/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: Nessun provvedimento disciplinare

10 588 / COMUNICAZIONI DEL COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO 3.1 SOCIETÀ NON ANCORA ISCRITTE AL REGISTRO C.O.N.I. Di seguito si riporta l elenco delle Società affiliate alla F.I.G.C., non ancora iscritte al registro C.O.N.I., con le relative scadenze per l iscrizione. Si rammenta che le Società non in regola con la suddetta iscrizione, potrebbero perdere i benefici fiscali previsti ed i contributi erogati dagli Enti pubblici, oltre a perdere i requisiti per accedere al regime di contabilità forfettaria. CON SCADENZA 21/10/2013 A.S.D. AURORA U.S. LA ROVERE A.S. LEGION OF DOOM TRENTO F.C.D. S.MICHELE A.A. MERCATONE1 SPORTING CLUB JUDICARIA U.S. VALLARSA Si invitano le Società elencate a provvedere alla regolarizzazione della loro posizione nel Registro in oggetto. 3.2 PROMOZIONI E RETROCESSIONI PER I CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI L.N.D. 2014/2015 Di seguito si riportano le norme in vigore per le promozioni e retrocessioni dei Campionati di Eccellenza, Promozione, 1^ Categoria e 2^ Categoria, Calcio a 5 C2 per la corrente stagione sportiva CAMPIONATO DI ECCELLENZA Promozione al Campionato interregionale di Serie D La società che al termine della stagione sportiva 2013/2014 si classificherà al 1 posto del Campionato di Eccellenza acquisirà il titolo sportivo per richiedere l ammissione al Campionato di Serie D nella stagione sportiva 2014/2015. La società seconda classificata parteciperà agli spareggi-promozione tra tutte le seconde classificate di ogni singolo girone dei campionati di Eccellenza Regionale, secondo le modalità di svolgimento fissate dal Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti. Retrocessione nel Campionato di Promozione Le società che al termine della stagione sportiva 2013/2014 andranno ad occupare gli ultimi TRE posti della classifica finale nel Campionato di Eccellenza, retrocederanno nel Campionato di Promozione di pertinenza territoriale. Promozioni al Campionato di Eccellenza Le squadre vincitrici dei Campionati di Promozione 2013/2014 di ognuno dei due Comitati Provinciale Autonomi di Bolzano e Trento acquisiranno il titolo sportivo per partecipare al Campionato di Eccellenza 2014/2015. Ipotesi diverse Nell ipotesi di retrocessione dal Campionato di Serie D di DUE squadre aventi sede regionale, non vi saranno ulteriori retrocessioni; Nell ipotesi di retrocessione dal Campionato di Serie D di TRE squadre aventi sede regionale, dal Campionato di Eccellenza retrocederanno QUATTRO squadre. Nel caso venga promossa alla serie D anche la seconda classificata del Campionato di Eccellenza 2013/2014 o comunque nel caso al termine delle iscrizioni ai Campionati 2014/2015 si determini un posto vacante nell organico del Campionato di Eccellenza, la quartultima del Campionato di Eccellenza 2013/2014 verrà ricollocata nel medesimo Campionato della stagione 2014/2015. Nell ipotesi di UNA o NESSUNA retrocessione dal Campionato di Serie D 2013/2014 di squadre aventi sede regionale, si procederà nel seguente ordine: a) Parere favorevole congiunto dei Consigli Direttivi dei Comitati Provinciali Autonomi di Bolzano e Trento e degli Organi centrali F.I.G.C. L.N.D., al reintegro nell organico di Eccellenza 2014/2015 della società vincitrice del Campionato di Eccellenza 2013/2014 che rinunci al Campionato interregionale di Serie D chiedendo la riammissione al Campionato di Eccellenza. Espletato il punto a), nell ipotesi di ulteriori posti vacanti si procederà al completamento dell organico del Campionato di Eccellenza 2014/2015 con le seguenti priorità subordinate a quelle dei precedenti punti. b) La Società classificatasi al secondo posto del Campionato di Promozione del CPA del quale è retrocesso il maggior numero di squadre dal Campionato di Eccellenza 2013/2014. La Società interessata dovrà fare domanda entro i termini indicati annualmente dal Comitato di appartenenza.

11 589 / 22 c) La Società classificatasi al secondo posto del Campionato di Promozione del CPA diverso da quello indicato al punto b). La Società interessata dovrà fare domanda entro i termini indicati annualmente dal Comitato di appartenenza. Con riferimento al punto a) dei presenti criteri, si dispone che la Società interessata dovrà inoltrare al Comitato di appartenenza, entro e non oltre 20 giorni dal termine Campionato, la dichiarazione di rinuncia al Campionato Interregionale di serie D, subordinata all accoglimento della domanda di ammissione al Campionato di Eccellenza 2014/2015. (Già pubblicato con Comunicato Ufficiale nr. 9 dd. 08/08/2013). CAMPIONATO DI PROMOZIONE Promozione al Campionato di Eccellenza La Società che al termine della stagione sportiva 2013/2014 si classificherà al 1 posto del Campionato di Promozione verrà promossa al Campionato di Eccellenza. Per eventuali ulteriori promozioni (2^ classificata) al Campionato di Eccellenza vedere il punto ipotesi diverse del capitolo precedente riservato al Campionato di Eccellenza. Retrocessione nel Campionato di 1^ Categoria 1) Le Società che al termine della stagione sportiva 2013/2014 andranno ad occupare gli ultimi TRE posti della classifica finale nel Campionato di Promozione, retrocederanno nel Campionato di 1^ Categoria. 2) Qualora dal Campionato di Eccellenza al termine del Campionato 2013/2014, dovessero retrocedere DUE squadre della Provincia di Trento, dal Campionato di Promozione retrocederanno le ultime QUATTRO squadre classificate. 3) Qualora dal Campionato di Eccellenza al termine del Campionato 2013/2014, dovessero retrocedere tre squadre della Provincia di Trento, dal Campionato di Promozione retrocederanno le ultime CINQUE squadre classificate. 4) Qualora dal Campionato di Eccellenza al termine del Campionato 2013/2014, dovessero retrocedere QUATTRO squadre della Provincia di Trento, dal Campionato di Promozione retrocederanno le ultime SEI squadre classificate. In riferimento esclusivamente ai punti 2), 3) e 4) sopra riportati, si precisa che, qualora la squadra seconda classificata del Campionato di Promozione Trentino 2013/2014, fosse promossa al Campionato di Eccellenza, dal Campionato di Promozione si verificherebbe una retrocessione in meno. Sempre in riferimento esclusivamente ai punti 2), 3) e 4) sopra riportati, si precisa che qualora al termine delle iscrizioni ai Campionati 2013/2014 si verificassero uno o più posti vacanti nel Campionato di Promozione, verrà data priorità al ripescaggio nel medesimo Campionato, nell ordine, alla sest ultima, quint ultima ed eventualmente alla quart ultima Società classificate al termine del Campionato 2013/2014. Quanto precede nel rispetto esclusivo dei requisiti e delle preclusioni contenuti nell apposita tabella dei ripescaggi in vigore. CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA Promozioni : le squadre vincitrici di ognuno dei tre gironi del Campionato di 1^ Categoria verranno promosse al Campionato di Promozione. Le squadre seconde classificate di ogni girone si confronteranno fra di loro in un triangolare di gare di finale di playoff, al termine del quale verrà definita una classifica di merito. La prima squadra classificata verrà promossa esclusivamente nel caso in cui nell organico del Campionato di Promozione, fatto salvo quanto precedentemente stabilito per i punti 2), 3), e 4) del campionato di Promozione si venga a costituire un posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva) determinato dal meccanismo di promozioni e retrocessioni di cui al capitolo Campionato di Promozione al presente C.U.. Analogamente si procederà alla promozione della squadra seconda classificata, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato di Promozione determinino la costituzione di un secondo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva). La classifica di merito fra le tre squadre seconde classificate in ogni girone di Prima Categoria, costituirà, in subordine a quanto precedentemente stabilito per i punti 2), 3), e 4) del campionato di Promozione; elemento primario di valutazione per eventuali rispecaggi per posti vacanti nel campionato di Promozione (determinatisi al termine delle iscrizioni per rinuncia o per esclusione vedi tabella integrativa). Quanto precede nel rispetto esclusivo dei requisiti e delle preclusioni contenuti nell apposita tabella dei ripescaggi in vigore. In caso di parità al secondo e al terzultimo posto in classifica di ognuno dei tre Gironi del Campionato di 1^ Categoria, per stabilire le squadre classificate seconde e terz ultime si procederà con la classifica avulsa tenendo conto nell ordine le seguenti priorità :

12 590 / 22 dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra le reti segnate e subite nell interno campionato; del maggior numero di reti segnate nell intero campionato del sorteggio. Retrocessioni: l ultima e la penultima squadra classificate per ogni girone retrocederanno in 2^ Categoria. Le squadre terz ultime classificate di ogni girone si confronteranno fra di loro in un triangolare di gare, Play out, di spareggio al termine del quale verrà definita una classifica sulla base della quale retrocederà l ultima classificata nel caso che dal Campionato di Promozione retrocedano quattro squadre, la penultima classificata nel caso che dal Campionato di Promozione retrocedano cinque squadre, e anche la prima classificata nel caso che dal Campionato di Promozione retrocedano sei squadre. Al termine delle gare dei Triangolari, in caso di parità fra due o più squadre, si procederà alla compilazione della graduatoria ( classifica avulsa ) fra le squadre interessate. Le squadre retrocesse alla Seconda Categoria in esubero alle codificate due retrocessioni per ogni girone, beneficeranno del ripescaggio (con priorità in base al merito di classifica) in Prima Categoria qualora il numero delle retrocessioni dal campionato di Promozione si dovesse ridurre rispetto alle previsioni sopra esposte. Nel caso si dovessero verificare sette retrocessioni dal campionato di Promozione, senza che intervengano elementi atti a ridurne il numero, per mantenere gli organici dei campionati nel numero stabilito, si prevede una sola promozione fra le squadre che parteciperanno ai Play off di Seconda Categoria (vedi capitolo successivo). CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA Promozioni : Le squadre vincitrici di ognuno dei quattro gironi di 2^ Categoria verranno promosse al Campionato di 1^ Categoria. Play off a) Le squadre di ogni girone che si classificheranno dal 2 a 5 posto disputeranno i play off con le seguenti modalità: la squadra classificata 2^ incontrerà, in gara unica, la 5^ classificata; la squadra classificata 3^ incontrerà, in gara unica, la 4^ classificata. Le vincenti dei suddetti incontri si confronteranno in gara unica per stabilire la vincitrice dei play off di ogni girone. Le suddette gare di play off si disputeranno in casa delle squadre meglio classificate al termine del Campionato. Qualora al termine del Campionato fra la 2 e la 5 classificata si sia determinata una differenza di 10 o più punti in classifica la partita di Play off non verrà disputata con il passaggio del turno da parte della 2 classificata in Campionato. Qualora al termine del Campionato fra la 3 e la 4 classificata si sia determinata una differenza di 10 o più punti in classifica la partita di Play off non verrà disputata con il passaggio del turno da parte della 3 classificata in Campionato. Le quattro squadre vincitrici dei play off verranno abbinate, tramite sorteggio, e disputeranno una gara in campo neutro. b) Nel caso si dovessero verificare dal campionato di Promozione retrocessioni in numero tale da impedire la promozione delle due squadre vincenti i Play off di Seconda Categoria, senza che intervengano elementi atti a ridurne il numero medesimo, le due squadre vincenti le suddette partite si confronteranno in partita unica di spareggio per stabilire la squadra che verrà promossa in Prima categoria. Qualora dal campionato di Promozione retrocedono invece meno squadre, le due squadre vincenti le suddette partite, verranno promosse in Prima Categoria senza la necessità di disputare partite di spareggio fra di loro. c) Le due squadre perdenti le suddette partite, disputeranno una partita di spareggio in campo neutro per stabilire una graduatoria di merito (finale play off). d) La squadra vincente verrà promossa esclusivamente nel caso in cui nell organico del Campionato di Prima Categoria si venga a costitiuire un posto disponibile (a conclusione dei Play Off di Prima Categoria, prima del termine della stagione sportiva) determinato dal meccanismo di promozioni e retrocessioni di cui al capitolo Campionato di 1^ Categoria nel presente C.U.. Analogamente si procederà alla promozione della squadra seconda classificata, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato di Prima Categoria determinino la costituzione di un secondo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva). La classifica di merito fra le due squadre (vedi punto C) perdenti le finale Play Off, costituirà, comunque; elemento primario di valutazione per eventuali rispecaggi per posti vacanti nel Campionato di Prima Categoria (determinatisi al termine delle iscrizioni per rinuncia o per esclusione).

13 591 / 22 In caso di parità in classifica fra due o più squadre nelle posizioni che danno diritto all ammissione ai Play off: dal 2 al 5 posto, si procederà alla compilazione di una graduatoria ( classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto dell ordine: Dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; Della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; Della differenza tra le reti segnate e subite nell interno campionato; Del maggior numero di reti segnate nell intero campionato Del sorteggio. Modalità Tecniche: tutte le gare dei Play Off, all interno di ogni girone, si disputeranno sul campo delle squadre meglio classificate al termine del Campionato. Le gare di Play Off di ogni girone si disputeranno in due tempi di 45 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno. In caso di perdurante parità, al termine dei tempi supplementari, risulterà vincitrice la squadra meglio classificata al termine del Campionato. Le gare fra le squadre vincenti i Play Off di ogni girone e la gara di spareggio fra le due squadre perdenti la prima gara, si disputeranno su campo neutro, in due tempi di 45 minuti ciscuno. In caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno. In caso di perdurante parità al termine dei tempi supplementari, verranno effettuati i calci di rigore come previsto dalle N.O.I.F.. CAMPIONATO CALCIO A 5 DI SERIE C2 PROMOZIONE IN C1 Acquisirà l ammissione al campionato di Serie C1 della stagione sportiva 2014/2015 la Società che al termine della stagione sportiva 2013/2014 si classificherà al primo posto del campionato. Al termine del Campionato, in caso di parità di punteggio tra due squadre, il titolo sportivo in competizione è assegnato mediante spareggio da effettuarsi sulla base di una unica gara in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore con le modalità stabilite dalla regola 7 delle Regole del Giuoco e Decisioni Ufficiali ". In caso di parità di punteggio fra tre o più squadre al termine del Campionato si procede preliminarmente alla compilazione di una graduatoria (c.d. "classifica avulsa") fra le squadre interessate tenendo conto nell'ordine: - dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; - della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; - della differenza tra reti segnate e subite nell intero campionato; - del maggior numero di reti segnate nell intero campionato; - del sorteggio. Per stabilire una graduatoria di merito per eventuali posti vacanti nella categoria superiore, saranno effettuati i playoff con le seguenti modalità: PLAY OFF Venerdì 16 Maggio ^ Gara di Play off Venerdì 23 Maggio ^ Gara di Play off Per stabilire la griglia dei play off, in caso di parità fra due o più squadre classificatesi fra il 2 e il 5 posto, si procederà alla compilazione di una graduatoria ( classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto dell ordine: - dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; - della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; - della differenza tra reti segnate e subite nell intero campionato; - del maggior numero di reti segnate nell intero campionato; - del sorteggio. a) Qualora al termine del Campionato fra la la 2 e la 3 classificata si sia determinata una differenza di 10 o più punti in classifica, le gare di play-off non verranno disputate e sarà promossa alla categoria superiore la 2^ classificata, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un primo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva). La terza classificata avrà diritto di chiedere l ammissione al campionato di Serie C1 della stagione sportiva 2014/2015,

14 592 / 22 b) esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un primo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva). c) Qualora al termine del Campionato fra la la 3 e la 4 classificata si sia determinata una differenza di 10 o più punti in classifica, la partita di Play-Off non verrà disputata con il passaggio del turno da parte della 3 classificata in Campionato. Calendario Play-Off 16 maggio gare di sola andata che si disputerà sul campo della squadra meglio classificata al termine del Campionato. MODALITÀ TECNICHE: Le gare di Play Off si disputeranno con gare di sola andata in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. In caso di perdurante parità, al termine dei tempi supplementari, risulterà vincitrice la squadra meglio classificata al termine del Campionato. Calendario Play-Off - 23 maggio 2014 Finali delle Vincenti e delle Perdenti MODALITÀ TECNICHE: Le gare si disputeranno su campo neutro che sarà comunicata a tempo debito, alle Società interessate. Le gare si disputeranno in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Se al termine dei due tempi supplementari perdurasse il risultato di parità, verranno battuti i calci di rigore, come previsto dalle norme F.I.G.C.. La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di forza pubblica. La prima classificata dei play-off avrà diritto di chiedere l ammissione al campionato di Serie C1 della stagione sportiva 2014/2015, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un primo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva). La seconda classificata dei play-off avrà diritto di chiedere l ammissione al campionato di Serie C1 della stagione sportiva 2014/2015, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un primo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva). La terza squadra classificata dei play-off avrà diritto di chiedere l ammissione al campionato di Serie C1 della stagione sportiva 2014/2015, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un secondo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva). La quarta squadra classificata dei play-off avrà diritto di chiedere l ammissione al campionato di Serie C1 della stagione sportiva 2014/2015, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un primo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva). DISCIPLINA SPORTIVA Le ammonizioni irrogate in Campionato non hanno efficacia nelle gare di Play Off; invece le squalifiche riportate in Campionato, anche conseguenti a cumulo e/o recidività in ammonizioni, devono essere scontate. Nelle gare di Play Off, la squalifica per cumulo scatta alla seconda ammonizione. Quelle non interamente scontate nelle gare, slittano alla successiva stagione nelle gare di Campionato. RETROCESSIONI IN SERIE D Quattro Società retrocederanno in Serie D. Le Società che al termine della stagione sportiva 2013/2014 andranno ad occupare gli ultimi due posti della classifica finale nel Campionato di C2, retrocederanno al termine della regular-season nella categoria inferiore. Al termine di ogni Campionato, in caso di parità di punteggio tra due squadre, il titolo sportivo in competizione è assegnato mediante spareggio da effettuarsi sulla base di una unica gara in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore con le modalità stabilite dalla regola 7 delle Regole del Giuoco e Decisioni Ufficiali ".

15 593 / 22 In caso di parità di punteggio fra tre o più squadre al termine di ogni Campionato si procede preliminarmente alla compilazione di una graduatoria (c.d. "classifica avulsa") fra le squadre interessate tenendo conto nell'ordine: - dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; - della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; - della differenza tra reti segnate e subite nell intero campionato; - del maggior numero di reti segnate nell intero campionato; - del sorteggio. Per stabilire le altre due squadre che retrocederanno in Serie D, saranno effettuati i play-out con le seguenti modalità: PLAY OUT Per stabilire la griglia dei play out, in caso di parità fra due o più squadre classificatesi fra il 11 e il 14 posto, si procederà alla compilazione di una graduatoria ( classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto dell ordine: - dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; - della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; - della differenza tra reti segnate e subite nell intero campionato; - del maggior numero di reti segnate nell intero campionato; - del sorteggio. Qualora al termine del Campionato fra la 11 e la 14 classificata si sia determinata una differenza di 10 o più punti in classifica, i play-out non verranno disputati e retrocederanno in Serie D la 13 e la 14 classificata. a) Qualora al termine del Campionato fra la la 13 e la 14 classificata si sia determinata una differenza di 10 o più punti in classifica, la partita di Play-Out non verrà disputata con il passaggio del turno da parte della 13 classificata in Campionato. CALENDARIO PLAY-OUT 16 maggio gare di sola andata che si disputerà sul campo della squadra meglio classificata al termine del Campionato. Le perdenti retrocederanno in Serie D 11^ Classificata 12^ Classificata MODALITÀ TECNICHE: - 14^ Classificata - 13^ Classificata Le gare di Play Out si disputeranno con gara di sola andata in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. In caso di perdurante parità, al termine dei tempi supplementari, risulterà vincitrice la squadra meglio classificata al termine del Campionato. CALENDARIO PLAY-OUT 23 maggio 2014 per stabilire una graduatoria di merito, le perdenti delle sopracitate gare effettueranno un incontro unico di sola andata che si disputerà sul campo della squadra meglio classificata al termine del Campionato. MODALITÀ TECNICHE: La gara si disputerà in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. In caso di perdurante parità, al termine dei tempi supplementari, risulterà vincitrice la squadra meglio classificata al termine del Campionato. DISCIPLINA SPORTIVA Le ammonizioni irrogate in Campionato non hanno efficacia nelle gare di Play Out; invece le squalifiche riportate in Campionato, anche conseguenti a cumulo e/o recidività in ammonizioni, devono essere scontate. Nelle gare di Play Out la squalifica per cumulo scatta alla seconda ammonizione. Quelle non interamente scontate nelle gare, slittano alla successiva stagione nelle gare di Campionato. IPOTESI DIVERSE Nel caso che al termine della stagione sportiva ci siano posti vacanti, la vincente dell incontro dell ultima fase dei play-out (le perdenti delle due gare) non retrocederà nella categoria inferiore.

16 594 / COLLABORAZIONE CON I MEDIA SOLLECITO ALL INVIO DELL S.M.S. AL Si chiede nuovamente a tutti i Presidenti delle Società di 1^ e di 2^ Categoria di fare in modo che ogni domenica venga inviato SUBITO ALLA FINE DEL PRIMO TEMPO E SUBITO ALLA FINE DELLA PARTITA. un SMS ALLO I risultati e le classifiche di 1^ e di 2^ Categoria verranno enunciati in diretta durante la trasmissione "NBC Domenica Sport" dalla dottoressa Nora Adami, verranno pubblicati la domenica sera sul sito della FIGC con le classifiche aggiornate e verranno comunicati durante le trasmissioni televisive di Domenica sera alle ore in onda su TCA TrentinoTV e su RTTR. 3.4 ISCRIZIONI AL CAMPIONATO DI CALCIO A 5 CATEGORIA JUNIORES Il Comitato Provinciale Autonomo di Trento della F.I.G.C., in collaborazione con la Divisione Calcio a Cinque, organizza per la stagione sportiva 2013/2014, un campionato di Calcio a 5 Categoria Juniores. Al Campionato possono partecipare le squadre di Società affiliate alla L.N.D. ed al Settore per l Attività Giovanile e Scolastico. Tassa Iscrizione: 300,00. Le iscrizioni al Campionato dovranno essere effettuate obbligatoriamente on-line, seguendo la normale procedura d iscrizione, entro il termine del 31 ottobre Le Società che non hanno la disponibilità di una palestra per disputare le gare, successivamente, a parte, dovranno versare, tramite bonifico bancario, entro il 15 novembre 120,00 (salvo conguaglio finale), pena l esclusione del Campionato. I due versamenti (il secondo solamente per le Società prive di palestra) vanno effettuati separatamente entro le scadenze sopraindicate al: F.I.G.C. L.N.D. Comitato Provinciale Autonomo di Trento Causale: Iscrizione Campionato Juniores di C.a5 IBAN: IT 25 Z F.I.G.C. L.N.D. Comitato Provinciale Autonomo di Trento Causale: Palestra Campionato Juniores di C.a5 IBAN: IT 25 Z Periodo di svolgimento: da fine novembre 2013 a fine febbraio 2014; Le gare si svolgeranno presumibilmente sabato pomeriggio e la domenica. Le modalità di svolgimento del Campionato saranno comunicate dopo la scadenza delle iscrizioni. Le Società possono iscrivere una o più squadre; in quest ultima eventualità sarà d obbligo depositare presso il Comitato Provinciale Autonomo di Trento Via Trener, 2/2, le due o più liste dei calciatori. Categoria Juniores Possono partecipare i nati dal 01/01/1995 e che abbiano comunque compiuto il quindicesimo anno di età. Per lo svolgimento di detta attività, non è consentita l utilizzazione di calciatori fuori quota. Termini di iscrizione: 31 ottobre Per ogni problema tecnico-organizzativo inerente il Campionato, il responsabile provinciale di Calcio a 5 Marco Rinaldi è reperibile presso il Comitato Provinciale Autonomo di Trento o telefonicamente al seguente numero: 349/ Allegato al presente Comunicato Ufficiale scheda informativa da inviare al Comitato. 3.5 ANOMALIE PRATICHE TESSERAMENTO DIRIGENTI E CALCIATORI Si sollecitano le Società a CONTROLLARE PERIODICAMENTE, sul sito della L.N.D., nella propria area riservata, l andamento delle loro pratiche di tesseramento dirigenti e dei calciatori. Si ricorda che le pratiche depositate presso la segreteria del Comitato difformi o incomplete vengono segnalate con una evidenziatura (rossa) e pertanto la pratica di tesseramento è ferma ed il dirigente e/o calciatore non ancora tesserato.

17 595 / MATURITÀ AGONISTICA Esaminata la documentazione presentata dalle società interessate, visto quanto fissato dall'art. 34 comma 3 delle N.O.I.F., questo Comitato ha autorizzato a partecipare a gare di attività agonistica i seguenti calciatori/calciatrici con decorrenza dal 04/10/2013: DI MEO SAMUEL 20/09/98 U.S. VALLAGARINA Scarl 3.1 RITIRO TESSERE RICONOSCIMENTO TESSERATI E DIRIGENTI L.N.D. E S.G.S. Sono disponibili, per il ritiro, le tessere di riconoscimento dei tesserati delle seguenti società: ALDENO ALENSE ALTA ANAUNIA ALTA GIUDICARIE ALTIPIANI CALCIO ALTOPIANO PAGANELLA ARCO 1895 ATHLETIC AVIO FUTSAL AUDACE AZZURRA S.BARTOLOM. BAGOLINO BAONE BASSA ANAUNIA BERNSTOL BORGO CALCIO BLEGGIO CALISIO CALCERANICA CASTELSANGIORGIO CH. CAURIOL CERMIS COMANO TERME FIAVE CONDINESE CRISTO RE FERSINA PERGINESE FIEMME CASSE RURALI FORNACE GARDOLO GIOVO GUAITA INVICTA DUOMO ISCHIA ISERA LA ROVERE LAVIS LEDRENSE LEGION OF DOOM LENO LIMONESE LIZZANA CSI MARCO MATTARELLO CALCIO MEZZOCORONA MEZZO S.PIETRO MONTE BALDO MONTI PALLIDI MORI S.STEFANO NAGO TORBOLE NUOVA ALTA VALLAGAR. ORTIGARALEFRE OZOLO MADDALENE PIEDICASTELLO PIEVE DI BONO PINE PINZOLO CAMPIGLIO POL. OLTREFERSINA PORFIDO ALBIANO POVO SCANIA PREDAIA CR ANAUNIA PRIMIERO RAVINENSE REAL FRADEO RIVA DEL GARDA RONCEGNO ROTALIANA ROVERETO SACCO S.GIORGIO SAN ROCCO SOLTERI S.GIORGIO STIVO T.N.T. MONTE PELLER TELVE TESINO TIONE TRENTO CALCIO 1921 VALLAGARINA VALPEJO VALSUGANA SCURELLE VATTARO VERMIGLIO VIGOLANA VILLAZZANO VIRTUS TRENTO Le società sono pregate a provvedere con sollecitudine al ritiro delle stesse e/o chiederne, con richiesta scritta, la spedizione a mezzo posta (in questo caso saranno addebitate le spese postali). 4. COMUNICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEL S.G.S. DEL COMITATO DI TRENTO 4.1 ANOMALIE PRATICHE TESSERAMENTO DIRIGENTI E CALCIATORI Si invitano le Società a controllare periodicamente, sul sito della L.N.D., nella propria area riservata, l andamento delle loro pratiche di tesseramento dirigenti e dei calciatori. Si ricorda che le pratiche depositate presso la segreteria del Comitato difformi o incomplete vengono segnalate con una evidenziatura (rossa) e pertanto la pratica di tesseramento è ferma ed il dirigente e/o calciatore non ancora tesserato. 4.2 SOCIETÀ CHE NON HANNO OTTEMPERATO AL CENSIMENTO S.G. E S. Si riportano, di seguito, le società che non hanno ancora provveduto ad inviare il foglio di censimento per le società che svolgono attività di Settore Giovanile e Scolastico scaduto il 30/09/2013: ANAUNE VALLE DI NON AZZURRA S. BART. BAGOLINO CALCERANICA CALCIO BLEGGIO CASTELSANGIORGIO CONDINESE DOLASIANA FERSINA PERGINESE LEDRENSE LENO LIMONESE MOLVENO MONTI PALLIDI N. ALTA VALLAGARINA ORTIGARALEFRE PIEVE DI BONO PINE POL. OLTREFERSINA PRIMIERO RONCEGNO SACCO S.GIORGIO SOLANDRA VALLE DI S. SOLTERI S.GIORGIO TESINO TIONE T.N.T. MONTE PELLER TRENTO CALCIO 1921 VALSUGANA SCURELLE VARONESE S.C. BENC. VERMIGLIO

18 596 / 22 Si sollecitano le società sopra riportate ad inviare la scheda di censimento entro, non oltre 09/10/2013 per l inoltro alla segreteria nazionale. Le società che non ottempereranno al censimento entro il termine indicato verranno segnalate al Giudice Sportivo per i provvedimenti di sua competenza. 4.3 ISCRIZIONI AI CAMPIONATI DI CALCIO A 5 CATEGORIA ALLIEVI E GIOVANISSSIMI Il Settore Giovanile e Scolastico della F.I.G.C., in collaborazione con la Divisione Calcio a Cinque, organizza per la stagione sportiva 2013/2014, un campionato di Calcio a 5 Categoria Allievi e Giovanissimi. Al Campionato possono partecipare le squadre di Società affiliate alla L.N.D. ed al Settore per l Attività Giovanile e Scolastico. Tassa Iscrizione: 60,00. Le iscrizioni al Campionato dovranno essere effettuate obbligatoriamente on-line, seguendo la normale procedura d iscrizione, entro il termine del 31 ottobre Le Società che non hanno la disponibilità di una palestra per disputare le gare, successivamente, a parte, dovranno versare, tramite bonifico bancario, entro il 15 novembre 120,00 (salvo conguaglio finale), pena l esclusione del Campionato. I due versamenti (il secondo solamente per le Società prive di palestra) vanno effettuati separatamente entro le scadenze sopraindicate al: F.I.G.C. L.N.D. Comitato Provinciale Autonomo di Trento Causale: Iscrizione Campionato Allievi di C. a 5 - Iscrizione Campionato Giovanissimi di C. a 5 IBAN: IT 25 Z F.I.G.C. L.N.D. Comitato Provinciale Autonomo di Trento Causale: Palestra Campionato Allievi di C. a 5 - Palestra Campionato Giovanissimi di C. a 5 IBAN: IT 25 Z Periodo di svolgimento: da fine novembre 2013 a fine febbraio 2014; Le gare si svolgeranno presumibilmente sabato pomeriggio e la domenica. Le modalità di svolgimento del Campionato saranno comunicate dopo la scadenza delle iscrizioni. Le Società possono iscrivere una o più squadre; in quest ultima eventualità sarà d obbligo depositare presso il Comitato Provinciale Autonomo di Trento Via Trener, 2/2, le due o più liste dei calciatori. Categoria Allievi: possono partecipare i nati dal 01/01/1997 e che abbiano comunque compiuto il quattordicesimo anno di età. Categoria Giovanissimi: possono partecipare i nati dal 01/01/1999 e che abbiano comunque compiuto il dodicesimo anno di età. Termini di iscrizione: 31 ottobre Per ogni problema tecnico-organizzativo inerente il Campionato, il responsabile provinciale di Calcio a 5 Marco Rinaldi è reperibile presso il Comitato Provinciale Autonomo di Trento o telefonicamente al seguente numero: 349/ Allegato al presente Comunicato Ufficiale scheda informativa da inviare al Comitato. 4.4 ISCRIZIONI AL TORNEO ESORDIENTI A 6 - STAGIONE SPORTIVA Il Comitato Provinciale Autonomo di Trento della F.I.G.C., organizza per la stagione sportiva 2012/2013, un Torneo di calcio a 6 Categoria Esordienti. Al Torneo possono partecipare le squadre di Società affiliate alla L.N.D. ed al Settore per l Attività Giovanile e Scolastico. Tassa Iscrizione: 60,00. Le iscrizioni al Torneo dovranno essere effettuate in cartaceo, entro il termine del 31 ottobre Le Società che non hanno la disponibilità di una palestra per disputare le gare, successivamente, a parte, dovranno versare, tramite bonifico bancario, entro il 15 novembre 120,00 (salvo conguaglio finale), pena l esclusione del Campionato. I due versamenti (il secondo solamente per le Società prive di palestra) vanno effettuati separatamente entro le scadenze sopraindicate al: F.I.G.C. L.N.D. Comitato Provinciale Autonomo di Trento Causale: Iscrizione Torneo Esordienti a 6 IBAN: IT 25 Z

19 597 / 22 F.I.G.C. L.N.D. Comitato Provinciale Autonomo di Trento Causale: Palestra Torneo Esordienti a 6 IBAN: IT 25 Z Periodo di svolgimento: da fine novembre 2013 a fine febbraio 2014; Le gare si svolgeranno presumibilmente sabato pomeriggio e la domenica. Le modalità di svolgimento del Torneo saranno comunicate dopo la scadenza delle iscrizioni. Le Società possono iscrivere una o più squadre; in quest ultima eventualità sarà d obbligo depositare presso il Comitato Provinciale Autonomo di Trento Via Trener, 2/2, le due o più liste dei calciatori. Categoria Esordienti: possono partecipare i nati dal 01/01/2001 e che abbiano comunque compiuto il decimo anno di età. Termini di iscrizione: 31 ottobre Per ogni problema tecnico-organizzativo inerente il Campionato, il responsabile provinciale di Calcio a 5 Marco Rinaldi è reperibile presso il Comitato Provinciale Autonomo di Trento o telefonicamente al seguente numero: 349/ Si è svolta, lo scorso 16 settembre la riunione annuale delle Società, che svolgono attività nel Settore Giovanile e Scolastico del Comitato provinciale autonomo di Trento della F.I.G.C. Con il presente Comunicato, si desidera evidenziare gli argomenti trattati nella serata e presentare le novità pubblicate sul C.U. nr. 1 del SGS che riguardano in particolare l attività delle categorie: Esordienti e Pulcini. Allegato al presente Comunicato Ufficiale scheda informativa da inviare al Comitato. 4.5 TORNEI ESORDIENTI E PULCINI ATTIVITÀ DI BASE Il Comitato provinciale autonomo di Trento della F.I.G.C. nell ambito della sua attività di promozione e qualificazione del calcio di base organizza i Tornei Pulcini ed Esordienti, fase autunnale, per la corrente stagione sportiva. In prossimità dell inizio di detti tornei, vista la normativa vigente, tenuto conto della finalità di organizzare l attività in modo più omogeneo possibile sotto il profilo tecnico-didattico, vista la realtà fisica, geografica, demografica della nostra Provincia, visto l esito delle iscrizioni ai tornei, valutata la crescita e l estensione dell attività rispetto alla stagione scorsa, considerato l obiettivo di procedere sempre nella direzione di una maggiore promozione, estensione e qualificazione del calcio di base nella Provincia di Trento, facendo seguito alle comunicazioni già fornite alle Società affiliate tramite i Comunicati Ufficiali e da ultimo durante l assemblea plenaria delle Società del settore Giovanile svoltasi l 16 settembre 2013, propone lo svolgimento e l organizzazione dell attività come nella passata stagione sportiva: PULCINI a 5, 1 anno, riservato all annata 2005, (8 anni compiuti); PULCINI a 7 misti, riservato alle annate 2003,2004 e 2005 (8 anni compiuti); ESORDIENTI a 9, riservato all annata ev. 3 atleti 2003 (10 anni compiuti); ESORDIENTI a 11, misti riservato alle annate 2001 e 2002 (10 anni compiuti). DEROGHE REGOLAMENTARI TORNEO ESORDIENTI a 11: Con riguardo alla categoria degli Esordienti a 11 misti si confermano le modalità di svolgimento in essere nella passata stagione sportiva: in presenza di problematiche logistiche-organizzative, è data facoltà alla squadra ospitante di organizzare la gara su campo da calcio regolamentare. In questo caso la partita si svolgerà con l applicazione delle seguenti due regole: 1) Il calcio d angolo potrà essere battuto dal punto d incrocio della linea dell area di rigore con la linea di fondo campo, anziché dall angolo del campo da calcio; 2) La rimessa da fondo campo potrà essere battuta dalla linea di limite dell area di rigore (a 16 mt. dalla linea di fondo campo) anziché dalla linea di limite dell area di porta. NORME E DEROGHE REGOLAMENTARI TORNEO ESORDIENTI a 9: Nel rispetto delle norme riportate sul C.U. nr. 1 del SGS della stagione , a questa attività possono prendere parte: i ragazzi e le ragazze nati nel Alle società è concessa la possibilità di impiegare fino a n 3 calciatori appartenenti alla fascia d età immediatamente inferiore (nati nel 2003), purché abbiano compiuto il 10 anno. Inoltre, si potrà richiedere deroga al Settore Giovanile e Scolastico per la partecipazione a questa attività di ragazze della categoria Giovanissimi (nate nel 2001) presentando specifica richiesta al Comitato Provinciale, allegando all istanza una dichiarazione firmata dagli esercenti la potestà genitoriale.

20 598 / 22 Per quanto riguarda le modalità organizzative di questa attività si invitano le Società iscritte a questo torneo a prendere visione delle norme regolamentari pubblicate sul C.U. nr. 1 riassunte nell allegato 2, riportato a pagina 154 del SGS; in particolare per quanto attiene alle misure del campo e alla gestione del fuorigioco. In deroga a quanto appena riportato, vista la natura sperimentale del torneo, si consente alle Società sprovviste, di utilizzare porte di dimensioni anche inferiori (es. 4 m x 2 m per Pulcini). DISTINTA/RAPPORTO GARA TORNEO ESORDIENTI E PULCINI Sulla base dell esperienza raccolta si invitano le Società al rispetto delle norme e delle procedure che regolamentano detta attività (C.U. n 1 del SGS). Si ricorda di attenersi rigorosamente ai limiti di età previsti per i ragazzi impiegati e di rispettare le norme che ne stabiliscono tempi e le modalità di gioco. Si ricorda l importanza di effettuare le procedure di riconoscimento dei ragazzi presentando, con la copia del referto, i cartellini identificativi o documenti di identità e di procedere all'appello dei giocatori. Il modello in uso è scaricabile dal sito dal menù: "modulistica/elenco moduli/ Distinta/Rapporto gara Torneo Esordienti e Pulcini. Il Comitato auspica la necessaria precisione nella compilazione dei referti di gara e suggerisce l'utilizzo della sezione "note" per segnalare eventuali problematiche. TEMPI PER L INVIO E MODALITÀ DI COMPILAZIONE DEI RAPPORTI DI GARA - le Società che non provvedono ad inviare il rapporto di gara o a dare comunicazione di variazione al calendario (con l indicazione della data di recupero) entro il termine di 8 giorni dalla data programmata per lo svolgimento della gara, verranno segnalate al Giudice Sportivo per l applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente. - la società ospitante deve inviare oltre alla propria anche la lista formazione della squadra ospite; - il rapporto di gara deve essere compilato in ogni parte: torneo, girone, n giornata, data (a calendario ed eventualmente anche data del recupero), campo, gara (riportare nome delle società), i punti fatti e completo delle firme previste dalla normativa; - nelle caselle punti devono essere riportati i punti realizzati (1 punto per ogni tempo vinto o pareggiato); - eventuali segnalazioni vanno riportate con chiarezza e precisione alla voce Note. TESSERA PERSONALE DIRIGENTI Si ricorda che dalla scorsa stagione sportiva l ingresso al recinto di gioco è consentito ai soli Dirigenti in possesso della tessera personale il cui numero identificativo dovrà essere riportato sul referto da consegnare al Dirigente- Arbitro. AUTOARBITRAGGIO Il C.U. nr. 1 del SGS a pagina 32 ribadisce l opportunità che negli incontri nella categoria Pulcini, la gara venga arbitrata dagli stessi giocatori, delegando ai Dirigenti Arbitri eventuali e particolari interventi di mediazione e supporto. RISULTATO DELLE GARE Fare riferimento a quanto è riportato a pagina nr. 28 del C.U. nr. 1 del SGS DA RICORDARE : PULCINI Il torneo Pulcini: autunnale e primaverile si disputa di norma nella giornata di sabato pomeriggio; le zone della Vallagarina, Alto Garda e Valle dei Laghi disputano di norma le gare nel pomeriggio del mercoledì. Rimane salva la possibilità che le Società si accordino di volta in volta per disputare le gare in altre giornate. Nel caso in cui, durante un tempo di gioco, si verifichi una differenza di 5 reti tra le due squadre, la squadra in svantaggio può giocare con un calciatore in più sino a quando la differenza viene ridotta a 3 reti. DA RICORDARE : ESORDIENTI Il torneo Esordienti: autunnale e primaverile si disputa di norma nella giornata di sabato pomeriggio. Rimane salva la possibilità che le Società si accordino di volta in volta per disputare le gare in altre giornate. DA RICORDARE : ESORDIENTI E PULCINI In entrambe le categorie è possibile ed opportuno l utilizzo di un Time-out della durata di 1 per ciascuna squadra, nell arco di ciascun tempo di gioco.

21 599 / 22 GESTIONE CLASSIFICHE INTERNE: ESORDIENTI E PULCINI Stante il carattere ludico-promozionale dell attività, il C.U. n 1 del SGS afferma: che non si devono pubblicare nel corso della stagione le relative classifiche. Il Comitato ha la necessità, però di una gestione interna delle classifiche per una riformulazione dei relativi tornei primaverili, riequilibrando gli organici dei gironi in funzione del risultati conseguiti e per organizzare il torneo Fair Play e la Festa Finale Provinciale della categoria Esordienti. La Società che iscrive più squadre è tenuta ad indicare, prima dell inizio del Campionato di competenza, la squadra a cui debba essere riconosciuto il pieno diritto di classifica; le altre squadre di tale Società prendono parte all attività senza diritto di classifica. In assenza di detta indicazione, verrà riconosciuto il diritto di classifica alla squadra A. Ai fini dell attribuzione dei punti classifica si ricalcano le modalità in essere per le categorie maggiori: assegnazione di 1 punto per entrambe le squadre in caso di pareggio nel risultato finale, 3 punti in caso di vittoria e 0 punti in caso di sconfitta. TORNEO ESORDIENTI: COMPOSIZIONE GIRONI PRIMAVERILI La composizione dei gironi primaverili della categoria Esordienti verrà determinata da criteri geografici e da un riequilibrio dei valori espressi nella fase autunnale. La formula dei tornei finali: Festa Finale Provinciale e Fair Play verranno comunicate prima dell inizio della fase primaverile. 4.6 GIRONI Z PULCINI A 7 AUTUNNALI STAGIONE SPORTIVA Sulla base delle nuove iscrizioni di squadre di Pulcini a 7, effettuate a seguito della comunicazione al C.U. di giovedì 26 settembre 2013, si è proceduto all allestimento di un nuovo girone (Z) di Pulcini a 7. GIRONE Z CAMPO 1 ALTIPIANI CALCIO B Folgaria 2 AZZURRA SB B Trento/ Viale Verona sint. 3 BAONE C Arco/ Vigne sint. 4 ROTALIANA B Mezzolombardo sint. 5 SACRA FAMIGLIA C Rovereto / Baratieri Le gare si disputano di sabato e mercoledì tramite accordo fra Società. Calendario Gare Categoria Pulcini girone Z GIORNATA 1 * A. 5/10 R. 2/11 GIORNATA 2 * A. 9/10 R. 6/11 ALTIPIANI CALCIO B - SACRA FAMIGLIA C BAONE C - AZZURRA SB B ROTALIANA B - BAONE C SACRA FAMIGLIA C - ROTALIANA B riposa :AZZURRA SB B riposa :ALTIPIANI CALCIO B GIORNATA 3 * A. 12/10 R. 9/11 GIORNATA 4 * A. 19/10 R. 16/11 ALTIPIANI CALCIO B - ROTALIANA B ALTIPIANI CALCIO B - AZZURRA SB B AZZURRA SB B - SACRA FAMIGLIA C SACRA FAMIGLIA C - BAONE C riposa :BAONE C riposa :ROTALIANA B GIORNATA 5 * A. 26/10 R. 23/11 AZZURRA SB B - ROTALIANA B BAONE C - ALTIPIANI CALCIO B riposa :SACRA FAMIGLIA C Andata e ritorno - Le gare si disputano di sabato e il mercoledì tramite accordo fra Società.

22 600 / SVINCOLO PER INATTIVITÀ DEL CALCIATORE Con regolare richiesta, inoltrata allo scrivente Comitato Provinciale autonomo di Trento, il sotto riportato calciatore viene svincolato a far data dal 04/10/2013: SACCO S.GIORGIO BISOFFI FEDERICO 08/04/ SVINCOLO PER INATTIVITÀ DELLA SOCIETÀ Si riporta l elenco dei calciatori svincolati per inattività della Società nel Campionato S.G.S. per cui erano tesserati a far data dal 04/10/2013: AUDACE CONCI RAFFAELE 07/04/2000 CURZEL DAVIDE 21/08/2000 DOROGONI TOMMASO 01/08/1999 FEDRIZZI DANIELE 14/09/1999 MURARI MANUEL 05/09/2000 TOMIO MARCO 20/03/1999 WOLF LEONARDO 21/05/ GARE 5.1 COPPA ITALIA (ECCELLENZA/PROMOZIONE) QUARTI di FINALE :mercoledì 09 ottobre mercoledì 23 ottobre 2013 Gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta Saranno effettuate in due tempi di 45' ciascuno; sarà dichiarata vincente la squadra che nei due incontri avrà segnato il maggior numero di reti nel corso delle due gare. Qualora risultasse parità nelle reti segnate, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità, l'arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore, secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti SOCIETA PARTECIPANTI Vinc. Quadr.A Vinc. Quadr.B Vinc. Quadr.C Vinc. Quadr.D Vinc. Triang.A Vinc. Triang.B Miglior Sec. Miglior Sec. CALCIOCHIESE PORFIDO ALBIANO MORI S.STEFANO LAVIS ALENSE BAONE BORGO ROTALIANA SORTEGGIO Gara A LAVIS MORI.S.STEFANO Gara B ALENSE BORGO Gara C PORFIDO ALBIANO BAONE Gara D CALCIOCHIESE ROTALIANA Calendario orario gare di mercoledì 09 ottobre 2013 Gara A - Ore LAVIS - MORI S.STEFANO a Lavis Gara B - Ore ALENSE - BORGO a Ala sint. Gara C - Ore PORFIDO ALBIANO- BAONE a Albiano sint. Gara D - Ore CALCIOCHIESE - ROTALIANA a Storo Grilli Calendario orario gare di mercoledì 23 ottobre 2013 Gara A - Ore MORI S.STEFANO - LAVIS a Mori sint. Gara B - Ore BORGO - ALENSE a Borgo Centro Sportivo Gara C - Ore BAONE - PORFIDO ALBIANO a Arco/ Vigne sint. Gara D - Ore ROTALIANA - CALCIOCHIESE a Mezzolombardo

23 601 / 22 SEMIFINALI mercoledì 06 novembre mercoledì 20 novembre 2013 Gli accoppiamenti delle gare di semifinale avverranno secondo il seguente criterio: Vincente gara D dei quarti Vincente gara B dei quarti - Vincente gara A dei quarti - Vincente gara C dei quarti Gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta Saranno effettuate in due tempi di 45' ciascuno; sarà dichiarata vincente la squadra che nei due incontri avrà segnato il maggior numero di reti nel corso delle due gare. Qualora risultasse parità nelle reti segnate, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità, l'arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore, secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti FINALE provinciale Domenica 8 dicembre 2013 ore a Trento Stadio Briamasco Sarà effettuata in due tempi di 45' ciascuno e si disputerà su campo neutro da destinarsi. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, la vincente sarà determinata tramite due tempi supplementari di 15' ciascuno e, se la parità persistesse, saranno battuti i calci di rigore, secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. FINALE Regionale Domenica 15 dicembre 2013 campo neutro in provincia di Bolzano Sarà effettuata in due tempi di 45' ciascuno e si disputerà su campo neutro da destinarsi. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, la vincente sarà determinata tramite due tempi supplementari di 15' ciascuno e, se la parità persistesse, saranno battuti i calci di rigore, secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. 5.2 COPPA REGIONE FEMINILE FASE PROVINCIALE Triangolare - 2^ giornata Ore CALCERANICA - ISERA da destinare Triangolare - 3^ giornata mercoledì 23 ottobre 2013 Ore ISERA - OZOLO MADDALENE a Isera Gara Singola - Ritorno mercoledì 16 ottobre 2013 Ore TRENTO CLARENTIA - FASSA a Trento/ Talamo sint. FINALE COPPA REGIONE FASE PROVINCIALE La gara di finale sarà disputata Giovedi 1 maggio 2014 a Trento/ Briamasco 5.3 MODIFICHE AL PROGRAMMA GARE Si autorizzano le seguenti modifiche, al calendario orario ufficiale: CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALE (QUALIFICAZIONI) Girone B 3/R gara RIVA DEL GARDA ARCO 1895 di ora,campo data 06/10/13 ore 15:30 campo Riva d.g./ Varone sint. Girone E 3/R gara FERSINA PERGINESE CALISIO di campo data 06/10/13 ore 10:30 campo Calceranica Girone F 2/R gara ANAUNE VALLE DI NON MEZZOCORONA di campo data 03/10/13 ore 20:00 campo Dimaro CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALE Girone B 4/A gara RONCEGNO PRIMIERO di data,ora data 05/10/13 ore 16:30 campo Roncegno CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALE (QUALIFICAZIONI) Girone B 2/R gara RIVA DEL GARDA VALLAGARINA di campo data 03/10/2013 ore campo Riva d.g./viale Rovereto CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALE Girone B 2/A gara VARONESE BENACENSE BAGOLINO di campo data 29/09/2013 ore campo Riva d.g./viale Rovereto

24 602 / 22 Girone H 4/A gara RIVA DEL GARDA POL. OLTREFERSINA di ora, campo data 05/10/2013 ore campo Riva d.g./varone sint. COPPA PROVINCIA PRIMA CATEGORIA Girone Q2 2/A gara PINE MONTE BALDO di data,campo data 16/10/2013 ore campo Calceranica sint. Girone T1 1/A gara VERLA NAGO TORBOLE di data data 09/10/2013 ore campo Masen di Giovo sint. COPPA PROVINCIA SECONDA CATEGORIA Girone T3 2/A gara CEMBRA 82 C.R. DOLASIANA di campo data 17/10/13 ore 20:30 campo Albiano sint. Girone T3 3/A gara RONCEGNO CEMBRA 82 di data,campo data 23/10/2013 ore campo Calceranica sint. Girone T4 3/A gara CAVEDINE LASINO ALTA GIUDICARIE di campo data 24/10/2013 ore campo Dro Loc. Oltra COPPA PROVINCIA CALCIO A CINQUE SERIE D Girone B 5/A gara LATEMAR CALCIO A 5 SAN PATRIGNANO di data,ora data 04/11/13 ore 21:00 campo Cavalese Polo Scolastico COPPA ITALIA CALCIO A 5 FEMMINILE Girone B 3/A gara SPORT FIVE ROVERETO COMANO TERME FIAVE di data,ora data 22/10/13 ore 21:30 campo Rovereto/ Ist. Don Milani 5.4 RISULTATI GARE PERVENUTI IN RITARDO O DI RECUPERO 2T SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE B 2/A CIVEZZANO SPORT ISCHIA A.S.D. 4-0 GIRONE D 2/A SOLTERI A.S.D. MEZZOLOMBARDO 2-4 5T CALCIO A 5 TRENTO SERIE C2 GIRONE A 1/A TAVERNARO TESINO LAMON DT COLOR 14-6 AX ALLIEVI PROVINCIALI TRENTO GIRONE B 2/A TESINO A.S.D. RONCEGNO D GS GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE D 4/A RAVINENSE ROTALIANA RISULTATI GARE CAMPIONATO PROMOZIONE CAMPIONATO: PT PROMOZIONE TRENTO GIRONE: A 25/09/13 5/A BASSA ANAUNIA ANAUNE VALLE DI NON 1-1 CASTELSANGIORGIO CHIZZOLA RAVINENSE 1-1 LAVIS A.S.D. BORGO A.S.D. 3-0 PIEVE DI BONO A.S.D. BAONE A.S.D. 0-1 PINZOLO CAMPIGLIO CONDINESE 2-1 PORFIDO ALBIANO FASSA 1-0 ROTALIANA ROVERETO 1-0 VILLAZZANO ARCO

25 603 / 22 29/09/13 6/A ANAUNE VALLE DI NON CASTELSANGIORGIO CHIZZOLA 2-3 ARCO 1895 PIEVE DI BONO A.S.D. 6-0 BAONE A.S.D. ROTALIANA 2-1 BORGO A.S.D. PINZOLO CAMPIGLIO 1-1 CONDINESE VILLAZZANO 4-3 FASSA BASSA ANAUNIA 1-3 RAVINENSE LAVIS A.S.D. 0-2 ROVERETO PORFIDO ALBIANO 1-1 CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA CAMPIONATO: 1T PRIMA CATEGORIA TRENTO GIRONE: A 29/09/13 4/A CALCIO BLEGGIO CAFFARESE 3-2 LENO SACCO S.GIORGIO 1-1 MARCO VAL RENDENA NAGO TORBOLE A.C. BENACENSE 1905 RIVA 2-1 TIONE SETTAURENSE 3-0 VALLAGARINA S.C.A.R.L. MONTE BALDO 1-3 VIRTUS GIUDICARIESE A.S.D GUAITA 0-0 CAMPIONATO: 1T PRIMA CATEGORIA TRENTO GIRONE: B 28/09/13 4/A T.N.T.MONTE PELLER A.S.D. GARIBALDINA /09/13 4/A ALDENO A.S.D. CALISIO 3-2 ISERA ADIGE 5-2 MATTARELLO CALCIO A.S.D. ALTA ANAUNIA 1-4 MOLVENO A.S.D. SPORMAGGIORE 1-2 SOLANDRA VAL DI SOLE ASD PAGANELLA 2-1 VIRTUS TRENTO VALPEJO 2-0 CAMPIONATO: 1T PRIMA CATEGORIA TRENTO GIRONE: C 29/09/13 4/A AQUILA TRENTO FIEMME CASSE RURALI 1-1 AUDACE TELVE 1-1 DOLOMITICA A.S.D. POVO SCANIA 0-0 GARDOLO CALCERANICA 2-1 ORTIGARALEFRE CAURIOL 5-1 PINE S.D. VATTARO 3-0 VERLA AZZURRA S.BARTOLOMEO 2-0 CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA CAMPIONATO: 2T SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE: A 26/09/13 3/A CARISOLO BAGOLINO /09/13 3/A CALAVINO A.S.D. CASTEL CIMEGO 0-1 RIVA DEL GARDA A.S.D. ALTA GIUDICARIE A.S.D. 1-2 STIVO A.S.D. CAVEDINE LASINO P VAL RENDENA LEDRENSE 4-4 CAMPIONATO: 2T SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE: B 29/09/13 3/A CRISTO RE VIGOLANA 2-1 ISCHIA A.S.D. PRIMIERO A.S.D. 2-0 MONTI PALLIDI A.S.D. CERMIS MASI DI CAVALESE 3-0 POLISPORTIVA OLTREFERSINA BERSNTOL 0-2 RONCEGNO VALSUGANA SCURELLE 1-3 TESINO A.S.D. CIVEZZANO SPORT 1-4 CAMPIONATO: 2T SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE: C 29/09/13 3/A ALTIPIANI CALCIO VOLANO 0-4 BOLGHERA AVIO CALCIO 2-5 DOLASIANA VAL DI GRESTA 3-2 SAN ROCCO VALLARSA 3-2 TRAMBILENO BESENELLO 3-0

26 604 / 22 CAMPIONATO: 2T SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE: D 28/09/13 3/A ROBUR GIOVO /09/13 3/A MEZZOLOMBARDO CEMBRA 82 C.R.GIOVO 2-1 OZOLO MADDALENE MONTEVACCINO 0-2 PREDAIA C.R. D ANAUNIA SOLTERI A.S.D. 1-0 VERMIGLIO CALCIO TRILACUM 0-7 CAMPIONATO JUNIORES ELITE CAMPIONATO: RJ JUNIORES REGIONALE TRENTO GIRONE: A 28/09/13 5/A ANAUNE VALLE DI NON PORFIDO ALBIANO 1-3 CALISIO FIEMME CASSE RURALI 3-3 GARDOLO ARCO MORI S.STEFANO VIRTUS TRENTO 0-2 RAVINENSE ROTALIANA 2-3 TRENTO CALCIO 1921 S.R.L. LEVICO TERME 3-2 VAL RENDENA 06 BENACENSE 1905 RIVA 1-1 CAMPIONATO JUNIORES PROVINCIALE CAMPIONATO: J2 JUNIORES PROVINCIALI TRENTO GIRONE: A 28/09/13 3/A ALTA ANAUNIA SOLANDRA VAL DI SOLE ASD 1-5 BASSA ANAUNIA VERLA 1-0 LA ROVERE MATTARELLO CALCIO A.S.D. 1-6 LAVIS A.S.D. T.N.T.MONTE PELLER A.S.D. 2-0 MOLVENO A.S.D. NUOVA ALTA VALLAGARINA 0-3 TRILACUM SOLTERI A.S.D. 1-1 CAMPIONATO: J2 JUNIORES PROVINCIALI TRENTO GIRONE: B 28/09/13 4/A CAVEDINE LASINO LEDRENSE 1-1 PIEVE DI BONO A.S.D. MONTE BALDO 0-1 PINZOLO CAMPIGLIO NAGO TORBOLE A.C. 8-0 ROVERETO COMANO TERME E FIAVE 2-2 STIVO A.S.D. LIMONESE 2-2 CAMPIONATO: J2 JUNIORES PROVINCIALI TRENTO GIRONE: C 28/09/13 4/A AUDACE FASSA 2-2 BORGO A.S.D. TELVE 4-1 CASTELSANGIORGIO CHIZZOLA AVIO CALCIO 4-0 CIVEZZANO SPORT VIGOLANA 3-1 PINE S.D. ALTIPIANI CALCIO 6-0 RONCEGNO PRIMIERO A.S.D. 0-1 CAMPIONATO AMATORI RISULTATI GARE DEL SETTEMBRE 2013 Campionato Amatori GIRONE A - GIORNATA n.2 - ANDATA C.R. ALTA VALLAG. AMATORI CALCIO RIVA 3-2 CALAVINO/FORTE A. AMATORI BASSO SARCA 0-2 LIZZANELLA BOLGHERA 3-2 STENICO S. LORENZO AVIO CALCIO 1-0 Campionato Amatori GIRONE B - GIORNATA n.2 - ANDATA BASSA ANAUNIA PHOENIX 3-3 LIONI DELL ATLAS MARTIGNANO 2-2 MULTIGEST AM. C. BAUZANUM 4-2 STEFANO ORAZI RONCAFORT 1-1 Campionato Amatori GIRONE C - GIORNATA n.2 - ANDATA BERSNTOL ROMANIA TRENTO 1-5 CALCERANICA AM. C. MATTARELLO 2-4 CIVEZZANO SPORT PORFIDO ALBIANO 1-6 REAL STELLATO POLLINI 1-6 SARDAGNA AMICI CALCIO BORGO 0 3

27 605 / 22 CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C2 CAMPIONATO: 5T CALCIO A 5 TRENTO SERIE C2 GIRONE: A 27/09/13 2/A DX GENERATION TAVERNARO 4-2 IMPERIAL GRUMO A.S.D. TORREMOLINO FUTSAL 9-4 MARCO SOLTERI A.S.D. 6-3 POVO SCANIA SACRA FAMIGLIA 6-2 RAVINENSE SAN GIUSEPPE 6-4 REAL FRADEO A.S.D. UNITED C8 2-7 REAL PAGANELLA CLAN PIZZERIA ALLA NAVE 10-3 TESINO LAMON DT COLOR FIAVE CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALE (QUALIFICAZIONI) CAMPIONATO: AS ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE: A 29/09/13 1/R ALENSE SAN ROCCO 1-1 AZZURRA S.BARTOLOMEO MORI S.STEFANO 0-8 CAMPIONATO: AS ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE: B 28/09/13 1/R RIVA DEL GARDA A.S.D. SACCO S.GIORGIO /09/13 1/R CALCIOCHIESE ARCO CAMPIONATO: AS ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE: C 29/09/13 1/R CALAVINO A.S.D. DRO 1-5 RAVINENSE TRENTO CALCIO 1921 S.R.L. 0-3 VIRTUS TRENTO ROTALIANA 3-2 CAMPIONATO: AS ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE: D 29/09/13 1/R POVO SCANIA FIEMME CASSE RURALI 1-1 VILLAZZANO LEVICO TERME 0-0 CAMPIONATO: AS ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE: E 29/09/13 1/R FERSINA PERGINESE BORGO A.S.D. 3-0 GARDOLO ORTIGARALEFRE 3-3 CAMPIONATO: AS ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE: F 29/09/13 1/R LAVIS A.S.D. ANAUNE VALLE DI NON 0-6 POLISPORTIVA OLTREFERSINA BASSA ANAUNIA 3-1 CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALE CAMPIONATO: AX ALLIEVI PROVINCIALI TRENTO GIRONE: A 28/09/13 3/A VALRENDENA MORI S.STEFANO sq /09/13 3/A COMANO TERME E FIAVE BENACENSE 1905 RIVA 5-1 LEDRENSE BAONE A.S.D. 7-1 LIMONESE CALCIO BLEGGIO 3-3 TIONE 3 P VAL RENDENA 10-0 CAMPIONATO: AX ALLIEVI PROVINCIALI TRENTO GIRONE: B 29/09/13 3/A FASSA CIVEZZANO SPORT 2-5 LEVICO TERME sq.2 MONTI PALLIDI A.S.D. 0-2 PRIMIERO A.S.D. TESINO A.S.D. 1-0 RONCEGNO PINE S.D VERLA AQUILA TRENTO 0-3 CAMPIONATO: AX ALLIEVI PROVINCIALI TRENTO GIRONE: C 28/09/13 3/A LENO VALPEJO /09/13 3/A GARIBALDINA ALDENO A.S.D. 3-0 MARCO MATTARELLO CALCIO A.S.D. 0-6 SOLTERI SAN GIORGIO DOLASIANA 0-1

28 606 / 22 CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALE (QUALIFICAZIONI) CAMPIONATO: GS GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE: A 29/09/13 1/R MORI S.STEFANO POVO SCANIA 4-0 SAN ROCCO ALENSE 0-6 CAMPIONATO: GS GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE: B 29/09/13 1/R ARCO 1895 CALCIOCHIESE 4-2 VALLAGARINA S.C.A.R.L. BAONE A.S.D. 0-2 CAMPIONATO: GS GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE: C 29/09/13 1/R LEVICO TERME MEZZOCORONA S.R.L. 0-8 SACCO S.GIORGIO LAVIS A.S.D. 5-2 TRENTO CALCIO 1921 S.R.L. NUOVA ALTA VALLAGARINA 4-0 CAMPIONATO: GS GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE: D 29/09/13 1/R ANAUNE VALLE DI NON RAVINENSE 7-0 ROTALIANA AZZURRA S.BARTOLOMEO 2-1 CAMPIONATO: GS GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE: E 29/09/13 1/R CALISIO FIEMME CASSE RURALI 0-1 ISCHIA A.S.D. POLISPORTIVA OLTREFERSINA 2-1 CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALE CAMPIONATO: GX GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE: A 29/09/13 2/A ADIGE SOLANDRA VAL DI SOLE ASD 2-2 BASSA ANAUNIA ALTOPIANO PAGANELLA 4-2 GARIBALDINA T.N.T.MONTE PELLER A.S.D. 8-0 LA ROVERE VERMIGLIO CALCIO 2-10 PREDAIA C.R. D ANAUNIA VERLA 6-2 CAMPIONATO: GX GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE: B 29/09/13 2/A ALTA GIUDICARIE A.S.D. LEDRENSE 10-0 COMANO TERME E FIAVE CALCIO BLEGGIO 1-1 CONDINESE TIONE 0-1 DRO VALRENDENA 2-4 VARONESE S.C. BENACENSE BAGOLINO 6-0 CAMPIONATO: GX GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE: C 29/09/13 2/A ALDENO A.S.D. LIMONESE 4-2 LENO STIVO A.S.D. 4-6 LIZZANA C.S.I. BESENELLO 2-8 MATTARELLO CALCIO A.S.D. NAGO TORBOLE A.C. 2-4 ROVERETO ISERA 10-0 CAMPIONATO: GX GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE: D 29/09/13 2/A CAVEDINE LASINO ORTIGARALEFRE 2-3 SOPRAMONTE PRIMIERO A.S.D. 1-6 TELVE VALSUGANA SCURELLE 7-2 VIGOLANA CALAVINO A.S.D. 1-0 CAMPIONATO: GX GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE: E 29/09/13 3/A DOLASIANA DOLOMITICA A.S.D. 3-7 FASSA TRENTO CLARENTIA 6-1 MONTI PALLIDI A.S.D. CRISTO RE 2-3 VALCEMBRA A.S.D. SOLTERI SAN GIORGIO 5-0 VIRTUS TRENTO BOLGHERA 9-0

29 607 / 22 CAMPIONATO: GX GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE: H 28/09/13 3/A POLISPORTIVA OLTREFERsq.2 CALISIO sq.b /09/13 3/A ARCO 1895 sq.b BORGO A.S.D. sq.b 5-2 POVO SCANIA sq.b RIVA DEL GARDA A.S.D.sq TELVE sq.b MEZZOCORONA S.R.L. sq.b 3-8 VALCEMBRA A.S.D. sq.b VILLAZZANO sq.b 2-3 VARONESE S.C. BENACENsq.B MORI S.STEFANO sq.b 4-2 COPPA PROVINCIA - CALCIO A 5 SERIE D CAMPIONATO: 53 COPPA CALCIO A 5 TRENTO "D" GIRONE: 2A 27/09/13 1/A TRIDENTUM CALCIO A 5 BOLGHERA 4-7 CAMPIONATO: 53 COPPA CALCIO A 5 TRENTO "D" GIRONE: 2B 27/09/13 1/A ARGENTARIO A.S.D. CALCIO A5 BELLESINI BORGO 1-5 CAMPIONATO: 53 COPPA CALCIO A 5 TRENTO "D" GIRONE: 2C 27/09/13 1/A FORNACE FUTSAL PINE 10-8 CAMPIONATO: 53 COPPA CALCIO A 5 TRENTO "D" GIRONE: 2D 27/09/13 1/A CALISIO RIVER CALCIO A CAMPIONATO: 53 COPPA CALCIO A 5 TRENTO "D" GIRONE: 2E 27/09/13 1/A ATHLETIC AVIO FUTSAL BRENTONICO C5 0-5 CAMPIONATO: 53 COPPA CALCIO A 5 TRENTO "D" GIRONE: 2F 26/09/13 1/A CUS TRENTO TERZA SPONDA 6-5 CAMPIONATO: 53 COPPA CALCIO A 5 TRENTO "D" GIRONE: 2G 27/09/13 1/A CARISOLO CENTRO LIFE TRENTO 3-6 CAMPIONATO: 53 COPPA CALCIO A 5 TRENTO "D" GIRONE: 2H 27/09/13 1/A VIRTUS TRENTO VALCEMBRA A.S.D. 3-0 COPPA ITALIA - CALCIO FEMMINILE CAMPIONATO: FC COPPA ITALIA FEMMINILE TRENTO GIRONE: A 25/09/13 1/A OZOLO MADDALENE CALCERANICA 7-4 CAMPIONATO: FC COPPA ITALIA FEMMINILE TRENTO GIRONE: B 25/09/13 1/A FASSA TRENTO CLARENTIA 0-3 TORNEO ESORDIENTI CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: A 21/09/13 1/A ALTA GIUDICARIE A.S.D. TIONE 2-2 COMANO TERME E FIAVE CALCIOCHIESE 1-3 VALRENDENA CALCIO BLEGGIO 1-2 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: B 21/09/13 1/A CAVEDINE LASINO LIMONESE 1-3 MORI S.STEFANO BAONE A.S.D. 3-1 RIVA DEL GARDA A.S.D. ARCO VARONESE S.C. BENACENSE CALAVINO A.S.D. 3-0 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: C 21/09/13 1/A ALTIPIANI CALCIO ALENSE 1-3 NUOVA ALTA VALLAGARINA SAN ROCCO 2-2 ROVERETO CASTELSANGIORGIO CHIZZOLA 1-3 SACCO S.GIORGIO LIZZANA C.S.I. 2-2 SACRA FAMIGLIA VALLAGARINA S.C.A.R.L. 3-2

30 608 / 22 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: D 21/09/13 1/A BAONE A.S.D. sq.b MORI S.STEFANO sq.b 2-3 STIVO A.S.D. RIVA DEL GARDA A.S.D.sq.B 2-2 VARONESE S.C. BENACENsq.B MONTE BALDO 2-2 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: E 21/09/13 1/A AQUILA TRENTO TRENTO CALCIO 1921 S.R.L. 2-3 MATTARELLO CALCIO A.S.D. ALDENO A.S.D. 2-1 RAVINENSE VIGOLANA 3-0 SOPRAMONTE INVICTA DUOMO 0-3 VIRTUS TRENTO AZZURRA S.BARTOLOMEO 1-2 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: F 21/09/13 1/A DOLASIANA CALISIO 0-3 VALCEMBRA A.S.D. sq.b POVO SCANIA 1-2 VILLAZZANO CIVEZZANO SPORT 2-3 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: G 21/09/13 1/A ADIGE PREDAIA C.R. D ANAUNIsq.B 0-3 ANAUNE VALLE DI NON sq.b GARDOLO 1-3 GARIBALDINA MEZZOCORONA S.R.L. 0-3 LAVIS A.S.D. ALTOPIANO PAGANELLA 3-0 ROTALIANA ALTOPIANO PAGANELLA sq.b 2-2 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: H 21/09/13 1/A ALTA ANAUNIA ANAUNE VALLE DI NON 3-1 BASSA ANAUNIA ANAUNE VALLE DI NON sq.c 2-1 MOLVENO A.S.D. SOLANDRA VAL DI SOLE ASD 3-0 PREDAIA C.R. D ANAUNIA T.N.T.MONTE PELLER A.S.D. 1-3 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: I 21/09/13 1/A FASSA DOLOMITICA A.S.D. 1-2 FIEMME CASSE RURALI sq.b VALCEMBRA A.S.D. 2-3 FIEMME CASSE RURALI sq.c VERLA 1-3 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: L 21/09/13 1/A LEVICO TERME sq.b TESINO A.S.D. 3-0 POLISPORTIVA OLTREFERSINA PRIMIERO A.S.D. 3-0 PRIMIERO A.S.D. sq.b BORGO A.S.D. sq.b 0-3 RONCEGNO ORTIGARALEFRE 0-3 TELVE VALSUGANA SCURELLE 2-3 CAMPIONATO: ET ESORDIENTI TRENTO GIRONE: M 21/09/13 1/A AUDACE FERSINA PERGINESE 1-3 BORGO A.S.D. LEVICO TERME 3-3 CIVEZZANO SPORT sq.b PINE S.D. sq.b 3-1 ORTIGARALEFRE sq.b ISCHIA A.S.D. 3-2 PINE S.D. POLISPORTIVA OLTREFERsq.B 2-2 CAMPIONATO: E9 ESORDIENTI a 9 TRENTO AUTUNNO GIRONE: A 22/09/13 1/A GARDOLO sq.b POVO SCANIA 1-3 VILLAZZANO FERSINA PERGINESE GARE NON DIPUTATE O NON TERMINATE NORMALMENTE 2T SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE A 1/A CARISOLO STIVO A.S.D. K RJ JUNIORES REGIONALE TRENTO GIRONE A 5/A BAONE A.S.D. VILLAZZANO R J2 JUNIORES PROVINCIALI TRENTO GIRONE A 3/A MOLVENO A.S.D NUOVA ALTA VALLAGARINA D GIRONE B 4/A SACCO S.GIORGIO SAN ROCCO D

31 609 / 22 AS ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE B 2/A CALCIOCHIESE SACCO S.GIORGIO D GX GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE E 2/A BOLGHERA SOLTERI SAN GIORGIO R 3/A VIRTUS TRENTO BOLGHERA D LEGENDA: TIPO DI TERMINAZIONE INCONTRO A NON DISPUTATA PER MANCANZA ARBITRO B SOSPESA PRIMO TEMPO D ATTESA DECISIONI ORGANI DISCIPLINARI F NON DISPUTATA PER AVVERSE CONDIZIONI ATMOSFERICHE G RIPETIZIONE GARA PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE H RIPETIZIONE GARA PER DELIBERA ORGANI DISCIPLINARI I SOSPESA SECONDO TEMPO K RECUPERO PROGRAMMATO M NON DISPUTATA PER IMPRATICABILITA' DI CAMPO R RAPPORTO NON PERVENUTO U SOSPESA PER INFORTUNIO D.G. W GARA RINVIATA PER ACCORDO Y RISULTATI RAPPORTI NON PERVENUTI 6. GIUSTIZIA SPORTIVA 6.1 DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO Il Giudice Sportivo nella seduta del 02/10/2013, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: CAMPIONATO PROMOZIONE GARE DEL 25/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 60,00 BASSA ANAUNIA per continue offese alla terna arbitrale da parte di loro sostenitori Euro 60,00 BORGO A.S.D. per continue offese alla terna arbitrale da parte di loro sostenitori A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA FINO AL 10/10/2013 PATERNOSTER MATTEO (ANAUNE VALLE DI NON) AMMONIZIONE E DIFFIDA BONINSEGNA FABRIZIO (BAONE A.S.D.) CATTANI RENATO (BASSA ANAUNIA) FRACHESEN MAURO (BASSA ANAUNIA) COSER RUDI (PORFIDO ALBIANO) A CARICO DI ALLENATORI AMMONIZIONE CON DIFFIDA BRUGNARA FLAVIO (ANAUNE VALLE DI NON) MATTEOTTI ANDREA (ANAUNE VALLE DI NON) A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA SEGNA ALESSANDRO (ANAUNE VALLE DI NON) CALLOVINI MARTINO (BASSA ANAUNIA) MARIOTTI ALESSIO (BASSA ANAUNIA) NERVO ANDREA (BORGO A.S.D.) DEFRANCESCO MATHIAS (FASSA) FERRAZZA FEDERICO (PINZOLO CAMPIGLIO) TROTTER MATTIA (PINZOLO CAMPIGLIO) LAZZERI MARCO (ROVERETO) A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER TRE GARE TURRINI LORENZO (BASSA ANAUNIA) a fine incontro, offendeva la terna arbitrale; aggravata perchè capitano

32 610 / 22 SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr ZANOTTI NICOLA (ARCO 1895) BAZZOLI OMAR (PIEVE DI BONO A.S.D.) AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr FANTI GABRIELE (ANAUNE VALLE DI NON) VINANTE ROBERTO (BORGO A.S.D.) LANARO MATTEO (CASTELSANGIORGIO CHIZZ.) BIASIONI FILIPPO (LAVIS A.S.D.) CONTINI MATTEO (RAVINENSE) GARE DEL 29/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 60,00 PIEVE DI BONO A.S.D. Per aver causato ritardo all'inizio della gara. A CARICO DI ALLENATORI AMMONIZIONE CON DIFFIDA PISTOLATO FRANCO (PORFIDO ALBIANO) A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA SARTORELLI ANDREA (ARCO 1895) A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr DIBELLI ANDREA (CONDINESE) AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr MICHELON LUCA (LAVIS A.S.D.) GIRARDI LUCA (RAVINENSE) DAUTI ARMANDO (ROTALIANA) AGATIELLO COSIMO (ROVERETO) MARCHI THOMAS (VILLAZZANO) CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA GARE DEL 28/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr PIGNATELLI ALESSANDRO (GARIBALDINA) GARE DEL 29/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI MARTINELLI ALESSANDRO (T.N.T.MONTE PELLER ASD) In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 60,00 PINE S.D. per reiterate offese al direttore di gara da parte di sostenitori locali

33 611 / 22 A CARICO DI MASSAGGIATORI SQUALIFICA FINO AL 17/10/2013 BATTISTI RENZO (AUDACE) A CARICO DI ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 10/10/2013 ZENOBI ALESSANDRO (PINE S.D.) AMMONIZIONE CON DIFFIDA BRUGNERA ALVISE (ADIGE) BRUGNARA DIEGO (VERLA) A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA BUONANNO ANTIMO (ALDENO A.S.D.) VANZETTA MARCO (CAURIOL) PAOLI NADIR (ORTIGARALEFRE) MATTEI MICHELE (VERLA) DELNEGRO MASSIMILIANO (VIRTUS TRENTO) A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr NARDIN MATTEO (VERLA) AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr CONT RICCARDO (ALDENO A.S.D.) ZINI GIANLUCA (ALTA ANAUNIA) ANDREATTA MARCO (AUDACE) BELTRAMI ALESSANDRO (CAFFARESE) VOLTOLINI ALEX (ORTIGARALEFRE) BEREA IOAN BOGDANEL (SETTAURENSE) FERRARI LORIS (VATTARO) DALSASS RUDI (VERLA) CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA GARE DEL 25/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA BRAGAGNA TOMAS (SOLTERI A.S.D.) GARE DEL 29/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 100,00 3 P VAL RENDENA per reiterati insulti al direttore di gara e per minacce e insulti ai giocatori avversari da parte di sostenitori locali A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA BOLOGNANI MASSIMO (CERMIS MASI DI CAVALESE) HOSNI NAOUFAL (CRISTO RE) GIGLI NICOLO (LEDRENSE) GERVASI MATTEO (PREDAIA C.R. D ANAUNIA) REALE FABIO (SAN ROCCO) MATTEI LUCA (STIVO A.S.D.) SASSUDELLI NICOLA (VIGOLANA)

34 612 / 22 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr LEVER DAVIDE (CAVEDINE LASINO) DALPIAZ CHRISTIAN (MEZZOLOMBARDO) RAMUS FRANCO (MONTI PALLIDI A.S.D.) DALLA SEGA ALESSANDRO (PRIMIERO A.S.D.) CAMPIONATO JUNIORES ELITE GARE DEL 28/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI ALLENATORI AMMONIZIONE CON DIFFIDA MARCHETTI MICHELE (GARDOLO) A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PASINI MICHELE (BENACENSE 1905 RIVA) RAVANELLI FEDERICO (PORFIDO ALBIANO) CONT NICOLA (RAVINENSE) A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr MUCA ERJON (ROTALIANA) ANDREATTA MICHELE (VIRTUS TRENTO) AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr BETTINI BENJAMIN (ARCO 1895) OSELLO FILIPPO (CALISIO) FILIPPI NICOLO (GARDOLO) CORAZZOLA NICOLA (ROTALIANA) CAMPIONATO JUNIORES PROVINCIALE GARE DEL 28/ 9/2013 DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO gara del 28/ 9/2013 MOLVENO A.S.D. - NUOVA ALTA VALLAGARINA letto il referto atbitrale appreso che nel corso della gara è stato ammonito il giocatore DALSASS RUDI nt. il della Soc. MOLVENO appurato che lo stesso giocatore non era in regola con il tesseramento DELIBERA di infliggere la punizione sportiva di perdita della gara alla Soc. MOLVENO con il punteggio di 0-3 di squalificare per una giornata di gara il giocatore DALSASS RUDI da scontare dopo il perfezionamento del tesseramento di inibire il dirigente accompagnatore Sig. RIGOTTI EZIO della stessa Società fino al PREANNUNCIO DI RECLAMO gara del 28/ 9/2013 SACCO S.GIORGIO - SAN ROCCO Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Societa' U.S.SAN ROCCO si soprassiede ad ogni decisione in merito. Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti.

35 613 / 22 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 60,00 LEDRENSE Per aver causato ritardo all'inizio della gara. A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER DUE GARE PASQUALE DEJAN (RONCEGNO) aggravata perchè capitano SQUALIFICA PER UNA GARA PALMARINI MATTEO (CIVEZZANO SPORT) FIORENTINI FRANCESCO(RONCEGNO) CAINELLI MATTEO (ROVERETO) A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr POLA DAVID (AUDACE) SANTORO MASSIMILIANO(CASTELSANGIORGIO CHIZZ.) CAGOL MANUEL (CIVEZZANO SPORT) EL QACEMY YOUSEF (LAVIS A.S.D.) CAMPIONATO AMATORI GARE DEL /09/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA FINO AL 17/10/13 LEONARDI MICHELE (MARTIGNANO) A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER DUE GARE TOMEDI LUCA (AMAT. CALCIO MATTARELLO) CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C2 GARE DEL 25/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA FORMOLO ANDREA (TAVERNARO)

36 614 / 22 CAMPIONATO ALLIEVI (QUALIFICAZIONI) GARE DEL 29/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DIRIGENTI AMMONIZIONE E DIFFIDA OLIARI ALDO (CALCIOCHIESE) A CARICO DI ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 31/10/2013 MARIGNOLI PAOLO (ROTALIANA) SQUALIFICA FINO AL 17/10/2013 AZARA BRUNO (ALENSE) A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER DUE GARE HAXHIU KLEVIS (ALENSE) SQUALIFICA PER UNA GARA GIGLI MARCO (CALCIOCHIESE) MARINCHEL ENRICO (ROTALIANA) A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr ZAIDOUNE HAMZA (BORGO A.S.D.) HOXHA DEMJAN (CALCIOCHIESE) CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALI DELIBERA DELIBERA Campionato Allievi Provinciali Girone C Preso atto della comunicazione della società A.S.D. ANAUNE VALLE DI NON, che segnala a questo Comitato il ritiro della propria squadra dal Campionato Allievi provinciali D E L I B E R A Di irrogare alla Società ANAUNE VALLE DI NON, a norma dell art. 53, comma 8) delle N.O.I.F., la sanzione pecuniaria di Euro 250,00. Campionato Allievi Provinciali Girone C Preso atto della comunicazione della società U.S. ROVERETO, che segnala a questo Comitato il ritiro della propria squadra dal Campionato Allievi provinciali D E L I B E R A Di irrogare alla Società U.S. ROVERETO, a norma dell art. 53, comma 8) delle N.O.I.F., la sanzione pecuniaria di Euro 250,00. GARE DEL 22/ 9/2013 DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO gara del 22/ 9/2013 TESINO A.S.D. - RONCEGNO letto il referto arbitrale appreso che nel corso della gara è stato ammonito il giocatore PASQUALINI FILIPPO TULLIO nt. il della Soc. TESINO appurato che lo stesso non era in regola con il tesseramento DELIBERA di infliggere alla Soc. TESINO la punizione sportiva di perdita della gara con il punteggio di 0-3 di squalificare per una giornata di gara il giocatore PASQUALINI FILIPPO TULLIO della stessa Società di inibire il dirigente accompagnatore Sig. FACEN FRANCO della stessa Società fino al

37 615 / 22 GARE DEL 28/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 100,00 LENO sostenitori di parte, offendevano con termini razzistici, il direttore di gara Euro 60,00 LENO per mancata presenza o richiesta della forza pubblica A CARICO DI ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 31/ 3/2014 LORENZINI GIANNI (LENO) allontanato per offese al direttore di gara, sistematosi fuori dal terreno di gioco, lo faceva oggetto di insulti razzisti, coinvolgendo anche l'esiguo pubblico di casa A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER SETTE GARE MARCHESI LUCA (LENO) espulso per offese al direttore di gara, le reiterava dall'esterno del terreno di gioco con insulti estremamente gravi SQUALIFICA PER DUE GARE BORZAGHINI CHRISTIAN (VALRENDENA) SQUALIFICA PER UNA GARA DONADIO FEDERICO (LENO) A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER CINQUE GARE GROBLECHNER FEDERICO (LENO) giocatore sostituito, dall'esterno del terreno di gioco, offendeva il direttore di gara con insulti particolarmente gravi GARE DEL 29/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER QUATTRO GARE GERVASONI DAMIANO (BAONE A.S.D.) espulso per aver colpito con calci un avversario, nell'allontanarsi, offendeva il direttore di gara SQUALIFICA PER DUE GARE FILIPPI WILLIAM (LEDRENSE) SQUALIFICA PER UNA GARA ZUCCHELLI ALBERTO (BENACENSE 1905 RIVA) DE LAZZARI CHRISTIAN (CALCIO BLEGGIO)

38 616 / 22 CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALI (QUALIFICAZIONI) GARA DEL 22/09/2013 DELIBERA GARA :U.S. ROTALIANA U.S. VILLAZZANO su segnalazione della Società U.S. VILLAZZANO, che lamenta l errato risultato della gara in oggetto così come riportato sul Comunicato Ufficiale nr. 21 sentito l arbitro a chiarimenti ed in presenza di supplemento di rapporto D E L I B E R A di modificare il risultato della gara da 4-1 a 0-5 per la Società U.S. VILLAZZANO. GARE DEL 29/09/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DIRIGENTI AMMONIZIONE E DIFFIDA JAHO EDUART A CARICO DI ALLENATORI (ROTALIANA) AMMONIZIONE CON DIFFIDA CAPOVILLA ALESSANDRO (FIEMME CASSE RURALI) A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER DUE GARE VOLTOLINI MATTIA (ROTALIANA) SQUALIFICA PER UNA GARA VALENTINI ALEX (LAVIS A.S.D.) CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALI GARE DEL 28/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA BROSEGHINI ANTONIO (POLISPORTIVA OLTREFERsq.2) GARE DEL 29/ 9/2013 DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO gara del 29/ 9/2013 VIRTUS TRENTO - BOLGHERA letto il referto arbitrale appreso che nel corso della gara è stato ammonito il giocatore CECILLONI MATTEO nt. il della Soc. BOLGHERA appurato che lo stesso non era in regola con il tesseramento DELIBERA di infliggere la punizione sportiva di perdita della gara alla Soc. BOLGHERA con il punteggio di 0-9 acquisito sul terreno di gioco di squalificare per una giornata di gara lo stesso giocatore da scontare dopo il perfezionamento del tesseramento di inibire il dirigente accompagnatore Sig. NUGHES EFISIO della stessa Società fino al

39 617 / 22 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 60,00 BORGO A.S.D. sq.b per responsabilità oggettiva, in quanto, giocatori non identificati, proferivano commenti offensivi dallo spogliatoio nei confronti del direttore di gara A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA CECCATO CRISTIANO (BESENELLO) ZAMPIERO MARCO (BORGO A.S.D. sq.b) VUCKOVIC MARKO (LA ROVERE) COPPA PROVINCIA - CALCIO A 5 SERIE D GARE DEL 26/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 60,00 CUS TRENTO per mancata presenza o richiesta della forza pubblica A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO I AMMONIZIONE CAPPELLO PAOLO (TERZA SPONDA) NEGHERBON MATTEO (TERZA SPONDA) GARE DEL 27/ 9/2013 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: A CARICO DI SOCIETA AMMENDA Euro 60,00 FORNACE per mancata presenza o richiesta della forza pubblica A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr NANA FLORJAN (FORNACE) DEL BIANCO LUCA (VALCEMBRA A.S.D.) I AMMONIZIONE BOTTURA FABIO (ARGENTARIO A.S.D.) ZENI RAFFAELE (BRENTONICO C5) CARMECI MASSIMO (CENTRO LIFE TRENTO) EJUPI BEKIM (FORNACE) TAHIRI AFRIM (FORNACE) AMBROSI DANIEL (FUTSAL PINE) ZINI DAMIANO (FUTSAL PINE) BUSHI KLODIAN (RIVER CALCIO A 5)

40 618 / 22 TORNEO ESORDIENTI GARE DEL 21/09/2013 DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO gara del 21/ 9/2013 FASSA sq.b - FIEMME CASSE RURA presa visione della comunicazione da parte della Soc. FASSA che ci informa del ritiro della propria squadra ESORDIENTI "B" DELIBERA di irrogare alla Soc. FASSA, a norma dell'art. 53 comma 8 delle N.O.I.F. la sanzione pecuniaria di euro 100,00.= PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari (vedi C.U. nr corrente stagione sportiva): A CARICO DI SOCIETA ESCLUSIONE DAL CAMPIONATO FASSA sq.b per ritiro dal torneo ESORDIENTI AMMENDA Euro 100,00 FASSA sq.b per ritiro dal torneo ESORDIENTI Pubblicato in Trento il 03/10/ 2013 Il Segretario (Roberto Bertelli) Il Presidente (Ettore Pellizzari)

41 619 / ALLEGATI 7.1 CLASSIFICHE STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO PROMOZIONE TRENTO GIRONE A 1 U.S. LAVIS A.S.D A.S.D.PORFIDO ALBIANO U.S. BASSA ANAUNIA A.S.D.ROTALIANA A.S.D.FASSA U.S. ROVERETO S.S.D.CONDINESE U.S. BAONE A.S.D A.C. PINZOLO CAMPIGLIO U.S. VILLAZZANO A.S.D.ANAUNE VALLE DI NON U.S.D.ARCO A.S.D.CASTELSANGIORGIO CHIZZOLA U.S. BORGO A.S.D U.S. RAVINENSE U.S. PIEVE DI BONO A.S.D STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA TRENTO GIRONE A 1 S.S. SETTAURENSE A.C.D.MONTE BALDO ASD.GSVAL RENDENA U.S. CALCIO BLEGGIO U.S. BENACENSE 1905 RIVA U.S. TIONE S.S.D.GUAITA POL. CAFFARESE A.S.D.SACCO S.GIORGIO A.S.D.NAGO TORBOLE A.C VIRTUS GIUDICARIESE A.S.D U.S. MARCO A.C. LENO U.S. VALLAGARINA S.C.A.R.L STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA TRENTO GIRONE B 1 U.S. SPORMAGGIORE U.S.D.GARIBALDINA A.S.D.VIRTUS TRENTO S.S. ALDENO A.S.D CRCS.DPAGANELLA A.C. T.N.T.MONTE PELLER A.S.D A.C. ALTA ANAUNIA U.S. ISERA A.C. SOLANDRA VAL DI SOLE ASD U.S. MATTARELLO CALCIO A.S.D G.S. VALPEJO POL. CALISIO F.C. ADIGE U.S. MOLVENO A.S.D

42 620 / 22 STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA TRENTO GIRONE C 1 A.S. FIEMME CASSE RURALI G.S. VATTARO U.S.D.GARDOLO A.C. PINE S.D U.S. VERLA U.S. AZZURRA S.BARTOLOMEO A.S.D.ORTIGARALEFRE U.S. DOLOMITICA A.S.D U.S. TELVE A.C. AQUILA TRENTO F.C. CALCERANICA A.S.D.AUDACE A.S.D.CAURIOL U.S.D.POVO SCANIA STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE A 1 U.S.D.CASTEL CIMEGO U.S. ALTA GIUDICARIE A.S.D U.S. CARISOLO U.S.D.CAVEDINE LASINO U.S. CALAVINO A.S.D U.S. RIVA DEL GARDA A.S.D S.S. STIVO A.S.D A.C. LEDRENSE A.S.D.3 P VAL RENDENA A.S.D.AURORA S.S.D.BAGOLINO STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE B 1 U.S. CIVEZZANO SPORT U.S. VIGOLANA A.C.D.VALSUGANA SCURELLE G.S. CRISTO RE U.S. MONTI PALLIDI A.S.D A.P.D.BERSNTOL POLISPORTIVA OLTREFERSINA G.S. ISCHIA A.S.D U.S. TESINO A.S.D G.S.D.RONCEGNO U.S. PRIMIERO A.S.D U.S. CERMIS MASI DI CAVALESE STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE C 1 U.S.D.VOLANO U.S. TRAMBILENO U.S. ALTIPIANI CALCIO U.S. SAN ROCCO U.S. DOLASIANA AVIO CALCIO U.S. LIZZANA C.S.I A.C. VAL DI GRESTA U.S. VALLARSA POL. BESENELLO G.S. BOLGHERA

43 621 / 22 STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA TRENTO GIRONE D 1 S.S.D.MEZZOLOMBARDO A.S. PREDAIA C.R. D ANAUNIA ASD.GSTRILACUM A.C. CEMBRA 82 C.R.GIOVO U.S.D.MONTEVACCINO U.S. LA ROVERE A.S.D.OZOLO MADDALENE ASD.USGIOVO A.S.D.VERMIGLIO CALCIO U.S. ROBUR G.S. SOLTERI A.S.D STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE TRENTO GIRONE A 1 S.S.D.TRENTO CALCIO 1921 S.R.L A.S.D.VIRTUS TRENTO U.S. BENACENSE 1905 RIVA A.S.D.ROTALIANA U.S.D.ARCO A.S.D.PORFIDO ALBIANO U.S. RAVINENSE A.S.D.MORI S.STEFANO U.S. VILLAZZANO U.S.D.LEVICO TERME A.S. FIEMME CASSE RURALI ASD.GSVAL RENDENA POL. CALISIO U.S.D.GARDOLO A.S.D.ANAUNE VALLE DI NON U.S. BAONE A.S.D STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO JUNIORES PROVINCIALI TRENTO GIRONE A 1 U.S. MATTARELLO CALCIO A.S.D U.S. BASSA ANAUNIA U.S.D.NUOVA ALTA VALLAGARINA G.S. SOLTERI A.S.D U.S. LAVIS A.S.D ASD.GSTRILACUM U.S. VERLA A.C. SOLANDRA VAL DI SOLE ASD A.C. T.N.T.MONTE PELLER A.S.D A.C. ALTA ANAUNIA U.S. MOLVENO A.S.D U.S. LA ROVERE STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO JUNIORES PROVINCIALI TRENTO GIRONE B 1 U.S. COMANO TERME E FIAVE A.S.D.SACCO S.GIORGIO U.S. ROVERETO A.C. LEDRENSE A.C. PINZOLO CAMPIGLIO U.S. PIEVE DI BONO A.S.D A.C.D.MONTE BALDO S.S. STIVO A.S.D ASD.SSLIMONESE U.S. SAN ROCCO U.S.D.CAVEDINE LASINO G.S. SACRA FAMIGLIA A.S.D.NAGO TORBOLE A.C

44 622 / 22 STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO JUNIORES PROVINCIALI TRENTO GIRONE C 1 U.S. CIVEZZANO SPORT U.S. BORGO A.S.D U.S. PRIMIERO A.S.D A.C. PINE S.D U.S. TELVE A.S.D.FASSA AVIO CALCIO A.S.D.AUDACE A.S.D.CASTELSANGIORGIO CHIZZOLA U.S. VIGOLANA G.S.D.RONCEGNO POLISPORTIVA OLTREFERSINA U.S. ALTIPIANI CALCIO STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE A 1 A.S.D.MORI S.STEFANO U.S.D.ALENSE U.S. SAN ROCCO U.S. AZZURRA S.BARTOLOMEO U.S. VALLAGARINA S.C.A.R.L STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE B 1 U.S.D.ARCO U.S.D.NUOVA ALTA VALLAGARINA U.S. RIVA DEL GARDA A.S.D A.S.D.SACCO S.GIORGIO ASS.NECALCIOCHIESE STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE C 1 U.S.D.DRO A.S.D.ROTALIANA S.S.D.TRENTO CALCIO 1921 S.R.L A.S.D.VIRTUS TRENTO U.S. RAVINENSE U.S. CALAVINO A.S.D STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE D 1 U.S.D.LEVICO TERME A.S. FIEMME CASSE RURALI U.S.D.POVO SCANIA G.S. ISCHIA A.S.D U.S. VILLAZZANO STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE E 1 A.S.D.FERSINA PERGINESE U.S.D.GARDOLO U.S. BORGO A.S.D A.S.D.ORTIGARALEFRE POL. CALISIO

45 623 / 22 STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI TRENTO GIRONE F 1 A.C. MEZZOCORONA S.R.L A.S.D.ANAUNE VALLE DI NON U.S. BASSA ANAUNIA POLISPORTIVA OLTREFERSINA U.S. LAVIS A.S.D STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALI TRENTO GIRONE A 1 sq.2 MORI S.STEFANO sq U.S. TIONE A.C. LEDRENSE U.S. CALCIO BLEGGIO U.S. COMANO TERME E FIAVE U.S. BAONE A.S.D U.S. BENACENSE 1905 RIVA S.S.D.CONDINESE S.C. VALRENDENA ASD.SSLIMONESE A.S.D.3 P VAL RENDENA STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALI TRENTO GIRONE B 1 A.C. PINE S.D A.C. AQUILA TRENTO U.S. MONTI PALLIDI A.S.D U.S. PRIMIERO A.S.D U.S. CIVEZZANO SPORT U.S. VIGOLANA sq.2 LEVICO TERME sq U.S. TESINO A.S.D G.S.D.RONCEGNO U.S. VERLA A.S.D.FASSA STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALI TRENTO GIRONE C 1 U.S. MATTARELLO CALCIO A.S.D G.S. VALPEJO U.S. DOLASIANA U.S.D.GARIBALDINA A.S.D.ALTOPIANO PAGANELLA S.S. ALDENO A.S.D A.S.D.SOLTERI SAN GIORGIO A.C. LENO U.S.D.SOPRAMONTE U.S. MARCO STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE A 1 A.S.D.MORI S.STEFANO U.S.D.ALENSE U.S.D.POVO SCANIA U.S.D.GARDOLO U.S. SAN ROCCO

46 624 / 22 STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE B 1 U.S.D.ARCO U.S. RIVA DEL GARDA A.S.D ASS.NECALCIOCHIESE U.S. BAONE A.S.D U.S. VALLAGARINA S.C.A.R.L STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE C 1 A.C. MEZZOCORONA S.R.L A.S.D.SACCO S.GIORGIO S.S.D.TRENTO CALCIO 1921 S.R.L U.S.D.LEVICO TERME U.S.D.NUOVA ALTA VALLAGARINA U.S. LAVIS A.S.D STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE D 1 U.S. VILLAZZANO A.S.D.ANAUNE VALLE DI NON U.S. RAVINENSE A.S.D.ROTALIANA U.S. AZZURRA S.BARTOLOMEO STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALE TRENTO GIRONE E 1 A.S. FIEMME CASSE RURALI U.S. BORGO A.S.D POL. CALISIO G.S. ISCHIA A.S.D POLISPORTIVA OLTREFERSINA STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE A 1 A.S.D.VERMIGLIO CALCIO U.S.D.GARIBALDINA A.S. PREDAIA C.R. D ANAUNIA U.S. VERLA U.S. BASSA ANAUNIA U.S. LA ROVERE A.C. SOLANDRA VAL DI SOLE ASD F.C. ADIGE A.S.D.ALTOPIANO PAGANELLA A.C. T.N.T.MONTE PELLER A.S.D STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE B 1 U.S. ALTA GIUDICARIE A.S.D U.S. TIONE S.S.D.CONDINESE S.C. VALRENDENA S.S.D.BAGOLINO A.S.D.VARONESE S.C. BENACENSE U.S. COMANO TERME E FIAVE U.S. CALCIO BLEGGIO U.S.D.DRO A.C. LEDRENSE

47 625 / 22 STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE C 1 POL. BESENELLO U.S. ROVERETO S.S. ALDENO A.S.D S.S. STIVO A.S.D U.S. LIZZANA C.S.I A.S.D.NAGO TORBOLE A.C U.S. MATTARELLO CALCIO A.S.D ASD.SSLIMONESE A.C. LENO U.S. ISERA STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE D 1 A.S.D.ORTIGARALEFRE U.S. VIGOLANA U.S. TELVE U.S. PRIMIERO A.S.D U.S. CALAVINO A.S.D U.S.D.CAVEDINE LASINO A.C.D.VALSUGANA SCURELLE U.S.D.SOPRAMONTE A.S.D.FERSINA PERGINESE STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE E 1 A.S.D.VIRTUS TRENTO POL. VALCEMBRA A.S.D U.S. DOLOMITICA A.S.D U.S. DOLASIANA G.S. CRISTO RE A.C. AQUILA TRENTO A.S.D.FASSA U.S. MONTI PALLIDI A.S.D A.S.D.SOLTERI SAN GIORGIO ASDACFTRENTO CLARENTIA G.S. BOLGHERA STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROV.LI TRENTO GIRONE H 1 sq.b MEZZOCORONA S.R.L. sq.b sq.b MORI S.STEFANO sq.b sq.b VILLAZZANO sq.b sq.b POVO SCANIA sq.b sq.b ARCO 1895 sq.b sq.b TELVE sq.b sq.b BORGO A.S.D. sq.b sq.2 POLISPORTIVA OLTREFERsq sq.b VARONESE S.C. BENACENsq.B sq.b CALISIO sq.b sq.2 RIVA DEL GARDA A.S.D.sq sq.b VALCEMBRA A.S.D. sq.b

48 626 / 22 STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO CALCIO A 5 TRENTO SERIE C2 GIRONE A 1 A.S.D.DX GENERATION A.S.D.UNITED C A.S.D.FIAVE U.S.D.POVO SCANIA A.S.D.TAVERNARO A.S.D.REAL PAGANELLA IMPERIAL GRUMO A.S.D U.S. MARCO U.S. RAVINENSE G.S. SACRA FAMIGLIA G.S. SOLTERI A.S.D A.S.D.CLAN PIZZERIA ALLA NAVE U.S. SAN GIUSEPPE REAL FRADEO A.S.D A.S.D.TESINO LAMON DT COLOR A.S. TORREMOLINO FUTSAL CLASSIFICA AMATORI GIRONE A SOCIETA Punti P.P G GV GN GP RF RS LIZZANELLA AMATORI BASSO SARCA C.R. ALTA VALLAGARINA STENICO S. LORENZO BOLGHERA AMATORI CALCIO RIVA AVIO CALCIO SEGATA SOPRAMONTE CALAVINO/FORTE ALTO GIRONE B SOCIETA Punti P.P G GV GN GP RF RS MARTIGNANO MULTIGEST STEFANO ORAZI AMATORI C. BAUZANUM RONCAFORT LIONI DELL ATLAS PHOENIX BASSA ANAUNIA VIGOR GIRONE C SOCIETA Punti P.P G GV GN GP RF RS PORFIDO ALBIANO POLLINI AMICI CALCIO BORGO AMATORI C. MATTARELLO ROMANIA TRENTO CIVEZZANO SPORT SARDAGNA CALCERANICA REAL STELLATO BERSNTOL

49 627 / 22 COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO F.I.G.C. L.N.D. S.G.S. SCHEDA INFORMATIVA PER IL CAMPIONATO JUNIORES DI C.A 5 PROVINCIALE STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 Il sottoscritto Presidente della Società : intende partecipare al CAMPIONATO JUNIORES DI CALCIO A 5 - stagione sportiva 2013/2014 organizzato dal Comitato Provinciale Autonomo di Trento con nr. squadre: Responsabile squadra Cognome e Nome Tel./cell. Disponibilità Palestra SI Indirizzo Disponibilità Palestra NO Il Presidente Cognome e Nome (Firma leggibile) Timbro della Società Data Scadenza iscrizioni on-line 31 ottobre 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 20 agosto 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 20 agosto 2013 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax: 0461 98.41.40 98.08.80 Indirizzi Internet:

Dettagli

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico Criteri di ammissione ai Campionati Regionali 1/16 I Comitati Regionali dovranno pubblicare sui Comunicati Ufficiali la composizione degli organici (numero dei gironi e numero squadre ammesse) ed i meccanismi

Dettagli

COPPA ITALIA DI CALCIO A 5 SERIE C1

COPPA ITALIA DI CALCIO A 5 SERIE C1 COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO BOLZANO AUTONOMES LANDESKOMITEE BOZEN Via Buozzi Strasse 9/b 39100 BOLZANO/BOZEN Tel. 0471 261753 Fax. 0471 262577 E-mail: combolzano@lnd.it Internet: www.figcbz.it - www.lnd.it

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 67 del 28/06/2012

Comunicato Ufficiale N 67 del 28/06/2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE TRENTINO ALTO ADIGE REGIONALKOMITEE TRENTINO SÜDTIROL Via G.B. Trener, 2/2-38121 TRENTO (TN) TELEFONO: 0461 986480 0461 986739

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 46 del 21 novembre 2012

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 46 del 21 novembre 2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 65

Comunicato Ufficiale N. 65 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 65 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012 - CRL 5 C5/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 037

Comunicato Ufficiale N. 037 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 037 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 066

Comunicato Ufficiale N. 066 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 066 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N.64

Comunicato Ufficiale N.64 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N.64 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 09 del 17/08/2011

Comunicato Ufficiale N 09 del 17/08/2011 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE TRENTINO ALTO ADIGE REGIONALKOMITEE TRENTINO SÜDTIROL Via G.B. Trener, 2/2-38121 TRENTO (TN) TELEFONO: 0461 986480 0461 986739

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 24 del 24 settembre 2012

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 24 del 24 settembre 2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 I) ATTIVITA UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all art. 49, punto 1,

Dettagli

PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015

PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N.200/DIV DEL 28 APRILE 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 200/516 PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015 In relazione alle gare dei Play-0ff e Play-out

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 11 del 15 agosto 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 11 del 15 agosto 2013 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012 Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (di seguito la Competizione ) REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE e DENOMINAZIONE DELLA COMPETIZIONE Organizzatrice

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014 F.I.G.C. Delegazione Provinciale di Ferrara via Veneziani 63/a 44124 Ferrara tel. 0532.770294 - fax. 0532.770372 Pronto F.I.G.C. Ferrara 349.3232217 COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014 Delegazione

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 15 del 04/09/2014

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 15 del 04/09/2014 COMITATO REGIONALE LOMBARDIA Via RICCARDO PITTERI n 95/2 20134 MILANO Tel. 02.21722.899 Sito Internet: www.lnd.it Segreteria e Programmazione Gare: Tel. 02.21722.202-204 - Fax 02.21722.233 - E.mail: affarigeneralicrl@lnd.it

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

F.I.G.C. L.N.D. S.G.S. COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO. ALLIEVI 1. fase qualificaz. Elite 2014 2015 - GIRONE A

F.I.G.C. L.N.D. S.G.S. COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO. ALLIEVI 1. fase qualificaz. Elite 2014 2015 - GIRONE A ALLIEVI 1. fase qualificaz. Elite 2014 2015 - GIRONE A ANAUNE V.DI NON - AZZURRA SB AZZURRA SB - VIPO TRENTO MEZZOCORONA - BASSA ANAUNIA BASSA ANAUNIA - ANAUNE V.DI NON VIPO TRENTO - ROTALIANA ROTALIANA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 171/A Il Consiglio Federale - Nella riunione del 30 aprile 2013; - ravvisata la necessità

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 47 del 22 novembre 2012

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 47 del 22 novembre 2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)...

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... U.S.O. UNITED ASD 24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... 2 REGOLAMENTO : CATEGORIA GIOVANISSIMI 2000/2001

Dettagli

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016 NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A STAGIONE 2016 Art. 1 (indizione) E indetto per la stagione 2016 il VIII^ Campionato Italiano di calcio per le seguenti divisioni: Agonistica Promozionale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 123/A Il Consiglio Federale - Nella riunione del 31 agosto 2015; - preso atto della

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 REGOLAMENTO ART. 1 - TITOLO Il Comitato Regionale FIGC-LND del Friuli Venezia Giulia, d intesa con il Settore Giovanile

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

A.S.D. Montello C.A.V.

A.S.D. Montello C.A.V. A.S.D. Montello C.A.V. 31040 VOLPAGO DEL MONTELLO (TREVISO) Stadio Comunale: Volpago del Montello (TV) Via Sansovino n. 7 Colori sociali: bianco celeste Telefono e fax 0423 871496 e-mail calciomontello@libero.it

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 1 del 03/07/2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 1 del 03/07/2015 1 FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI Via Borgo Adda, 78 26900 Lodi Tel. 0371-420868 Fax 0371-424603 E-Mail Info: del.lodi@lnd.it E-Mail Delegato: e.ampisio@lnd.it Stagione

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N. 65/L DEL 5 AGOSTO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 65/142 REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 La Lega organizza per l'annata sportiva 2015-2016 la

Dettagli

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 ART.1 ORGANIZZAZIONE La ASD Gioventu Assemini Calcio con sede in Assemini (CA) C.so Europa 60, organizza un

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A DI CALCIO A 11 (Stagione Sportiva 2013/2014) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE La Federazione

Dettagli

ART.3 PRESTITI Non sono consentiti prestiti.

ART.3 PRESTITI Non sono consentiti prestiti. Trofeo Natale Biancorosso 2016 CATEGORIA ESORDIENTI 2004 REGOLAMENTO ART.1 ORGANIZZAZIONE La società A.S.D. U.R.S. LA CHIVASSO indice e organizza un torneo a carattere regionale denominato Natale Biancorosso

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 100 del 23 aprile 2015

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 100 del 23 aprile 2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE CAMPANIA via Strettola Sant Anna alle Paludi, 115 80142 Napoli Tel. (081) 2449030Fax (081) 2449021 Sito Internet: www.figc-campania-sgs.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 005 /bis del 07/08/2010

Comunicato Ufficiale N 005 /bis del 07/08/2010 - cu 005 / 132 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015 PROGRAMMA REGOLAMENTO La Federazione Italiana Tennis organizza la prima edizione del CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE DI PADDLE. 1. AMMISSIONE a) Al Campionato potranno

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 47/A Il Consiglio Federale Preso atto della proposta della Lega Nazionale Professionisti

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE ART. 1- Durata del torneo. Il torneo avrà inizio il giorno sabato 31 MAGGIO 2014 e terminerà il giorno lunedi 02 GIUGNO 2014. L Organizzazione si riserva il diritto, per esigenze

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 01 del 03/07/2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 01 del 03/07/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di COMO Via Sinigaglia n 5-22100 COMO Telefono 031-574714 - Fax 031-574781 Siti Internet: http://www.lnd.it e-mail: del.como@lnd.it http://www.figc.co.it

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 A tutte le Società di MonzaBrianza Loro sedi Agrate B.za 14-07-2011 Prot. 2/CPG e p.c. C.R. Lombardo FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 1. MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 48/91 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 37/A della F.I.G.C., pubblicato in data 17

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO PRIMO CAMPIONATO DILETTANTI 2011-2012 O CAMPIONATO DI SVILUPPO STRALCIO DEL COMUNICATO UFFICIALE n.498 del 24 gennaio 2011 Consiglio Federale n.4 - Roma, 21 e 22 gennaio

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

REGGIO EMILIA STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

REGGIO EMILIA STAGIONE SPORTIVA 2011/2012 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO DELEGAZIONE PROVINCIALE REGGIO EMILIA C.U. nr. 02 Pagina 1 Via Premuda, 42 - C.P. 135 42123 Reggio Emilia S1 Tel. 0522.305.946 Fax 0522.301.294 e-mail: info@figcreggioemilia.it

Dettagli

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara.

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara. REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA (indicare la categoria delle squadre partecipanti) 15/16 ART. 1: ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice

Dettagli

Potranno essere impiegate, solo ed esclusivamente per la 1^ Fase Interregionale, fino a quattro atlete fuori quota nate dal 1.1.1995 al 31.12.1996.

Potranno essere impiegate, solo ed esclusivamente per la 1^ Fase Interregionale, fino a quattro atlete fuori quota nate dal 1.1.1995 al 31.12.1996. Organico Campionato di Calcio Femminile Serie D 2015/2016 Alla chiusura delle iscrizioni del Campionato di Serie D, risultano partecipanti al Campionato di Calcio Femminile di Serie D - Stagione Sportiva

Dettagli

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00)

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00) Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO

REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO LE REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO ART.1 ORGANIZZAZIONE La società F.C. PERSICETO 85 indice e organizza un torneo a carattere regionale denominato TORNEO REGIONALE GIOVANILE MASSIMO MORISI che

Dettagli

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Cosenza, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e

Dettagli

ANNO SPORTIVO 2015-2016

ANNO SPORTIVO 2015-2016 Roma, 6 luglio 2015 COMUNICATO UFFICIALE N 3 ANNO SPORTIVO 2015-2016 CAMPIONATI NAZIONALI HOCKEY SU PRATO A COMPOSIZIONE NUMERICA ILLIMITATA CV/cc - prot. n. 2963 FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY Viale Tiziano,

Dettagli

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque. Giovanissimi.

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque. Giovanissimi. Stagione sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficilale N 1 3 Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque Giovanissimi Allievi B. ATTIVITÀ GIOVANILE 1 - CATEGORIA GIOVANISSIMI A. CARATTERISTICHE

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a Cinque organizza la Supercoppa stagione Sportiva 2015/2016, riservata

Dettagli

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO CITTA DI AQUILEIA 2013 REGOLAMENTO CATEGORIA ALLIEVI Art. 1 organizzazione La società ASD AQUILEIA indice ed organizza un torneo a carattere regionale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Stagione Sportiva 2014/2015 (da redigere su carta intestata della Società organizzatrice)

Dettagli

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273)

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273) Alla fine di ogni mese, le società che hanno fatto richiesta dovranno inoltrare all Ufficio Tornei del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC tramite i Comitati Regionali competenti nel territorio un

Dettagli

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI CROTONE COMUNICATO UFFICIALE N 38 DEL 12 FEBBRAIO 2015 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI CROTONE COMUNICATO UFFICIALE N 38 DEL 12 FEBBRAIO 2015 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI DELEGAZIONE PROVINCIALE DI CROTONE VIA ANTONINO CAPONNETTO,9 88900 CROTONE TEL.. 0962 25856- FAX. 0962. 21390 E-mail : cplnd.crotone@figc.it

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 Art. 1 Partecipazione degli atleti tesserati con la F.I.G.C. (Federazione Italiana Gioco Calcio)

Dettagli

1. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D.

1. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 1 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 1. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. I) AT T IVIT A UFFI CI ALE DE LLA LEG A N AZION ALE DI LET T ANT I La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 08 del 17 luglio 2014

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 08 del 17 luglio 2014 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Allegato F FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Regolamenti per Tornei a carattere Regionale e Provinciale Attività di Base

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N.1

COMUNICATO UFFICIALE N.1 COMUNICATO UFFICIALE N.1 CAMPIONATO REGIONALE SERIE C MASCHILE 2015/2016 Società aventi diritto: ASD TUSCIA TEAM VOLLEY ASD PALL. NETTUNO ASD PALLAVOLO VELLETRI ROMA 12 POL. CASAL BERTONE ROMA ASD BRACCIANO

Dettagli

ATTIVITA. MINIVOLLEY 2 LIVELLO 4vs4

ATTIVITA. MINIVOLLEY 2 LIVELLO 4vs4 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO Comitato Provinciale di Lecco c/o CONI CASA DELLO SPORT Via allo Zucco 6-23900 Lecco tel 0341/251587 - fax 0341/258436 e-mail: lecco@federvolley.it sito internet: www.lecco.federvolley.it

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE A - NORME SPECIFICHE ATTIVITA Calcio11- art.1: CAMPIONATO 2013-2014 Le data di svolgimento del campionato provinciale calcio Maschile a 11: - Inizio

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO 24 ORE DI CALCIO A 5 PETRITOLI CUP 2 EDIZIONE

REGOLAMENTO TORNEO 24 ORE DI CALCIO A 5 PETRITOLI CUP 2 EDIZIONE REGOLAMENTO TORNEO 24 ORE DI CALCIO A 5 PETRITOLI CUP 2 EDIZIONE L'Associazione di Volontariato "In cammino con Roberto Straccia" ONLUS, in collaborazione con il Comune di Petritoli, organizza la Seconda

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Como, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e fasce

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Del 03/07/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Del 03/07/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE VENETO VIA DELLA PILA 1 30175 MARGHERA (VE) CENTRALINO: 041 25.24.111 FAX: 041 25.24.120 041 25.24.140 Indirizzo Internet:

Dettagli

Stagione Sportiva 2009/2010 Comunicato Ufficiale N 3 del 15/07/2009

Stagione Sportiva 2009/2010 Comunicato Ufficiale N 3 del 15/07/2009 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Via Alcide De Gasperi, 42-40132 BOLOGNA (BO) Tel. 051 3143.880 Fax: 051 3143.881 900 sito internet: www.figc-dilettanti-er.it

Dettagli

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI REGOLAMENTO 2011 Art. 1 COME ISCRIVERSI somma di 350,00 nei seguenti modi: 1. Bonifico Bancario c.c. 2. Assegno non trasferibile intestato alla A.S.D. Stella Azzurra. 3. In contanti presso la sede in via

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 A tutte le Società di Monza Brianza Loro sedi Agrate Brianza, 22-12-2014 Prot. 211/CPG e p.c. C.R. Lombardia FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 2 MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO 1 TROFEO ENZO BASTOGI dall 8 Giugno 2015 TORNEO DI CALCIO A 5 c/o CIRCOLO TENNIS ORBETELLO ASD Via Giovanni da Orbetello 2 58015 Orbetello (Gr) 0564/867539

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Trapani 23-26 maggio 2013.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Trapani 23-26 maggio 2013. Roma, 01.03.2013 Prot.n. 217 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS dei Comitati Provinciali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014. Roma, 06.03.2014 Prot.n.176 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS dei Comitati Provinciali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio

Dettagli