TRENT ANNI DOPO.. Ovvero: La pallavolo a Scandicci nei ricordi di un tifoso.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRENT ANNI DOPO.. Ovvero: La pallavolo a Scandicci nei ricordi di un tifoso."

Transcript

1 TRENT ANNI DOPO.. Ovvero: La pallavolo a Scandicci nei ricordi di un tifoso. La promozione in B1 dello scorso anno mi ha fatto rivivere quelle emozioni provate nel campionato , quando l allora Lanificio VALDAGNA SCANDICCI vinceva il girone del campionato di serie B e partecipava alle finali, disputate a Ravenna e non ad Albano Laziale com erroneamente scritto nel libro Dal dopolavoro agli scudetti alle pagg. 346 e 359, per approdare vittoriosamente in serie A. Era il coronamento di una serie di successi, da me seguiti da vicino, ottenuti inizialmente con la denominazione ROBUR, mitica società scandiccese, che sul finire degli anni sessanta (campionato ) iscrisse la squadra del prof. Giuntini al campionato di serie C. Quelle ragazzine ho iniziato a seguirle, seppur saltuariamente, proprio allora ed il ricordo più vivo non è legato al campionato, bensì alla finale provinciale dei Giochi della Gioventù dove a contendersi il titolo c erano le due scuole medie di Scandicci, la GIUSTI allenata dal prof. Giuntini, e la FERMI. Mi era difficile tenere più per una scuola che per l altra, per il semplice motivo che la ROBUR era presente in entrambe le formazioni. Senza alcuna polemica rilevo altre due inesattezze nel libro sopra citato: 1- La foto n 116 di pag. 345 non è del primo campionato di serie C, ma del secondo ( ), poiché in quella formazione si trova Sandra Nuti venuta appunto l anno successivo. 2- La foto n 120 di pag. 353 non può essere del primo scudetto, come dice la didascalia, ma del secondo, poiché Paola Dei porta questo sulla maglia. Il primo scalino è stato salito l anno successivo con la promozione in serie B, con l aumento del pubblico di partita in partita e a degno coronamento dell imbattibilità anche nel girone finale; le ragazze che hanno ottenuto questo primo risultato sono: Adami Laura, Albergucci Silvana, Bertelli Roberta, Dei Paola, Matteoli Elisabetta, Mori MariaTeresa, Nuti Sandra, Prati Angela, Rattazzi Ida, Rattazzi Tiziana, Rossi Gabriella (cap.), Tassini Susanna. Il secondo, quasi certamente il più consistente, la sponsorizzazione del Lanificio VALDAGNA del sig. Bino BINI e suo figlio sig. Paolo, che permette la partecipazione al campionato altrimenti in forse. L obiettivo primario di salvezza si rivela, quasi subito, molto stretto per questa squadra che continua ad inanellare vittorie seppur in dieci soltanto perché Ida Rattazzi e Silvana Albergucci avevano cessato l attività. Il ricordo più forte è legato alla trasferta di Genova, ultima partita del girone d andata, contro l ottima VALSANSON, prima in classifica con noi e favorita nettamente dal pronostico poiché vincitrice del girone l anno precedente e forte di una nazionale nelle proprie fila. Ad onore delle nostre giocatrici debbo aggiungere che non erano certo da meno, ben tre nazionali juniores! Il tifo incredibile nelle gare casalinghe era diventato una costante ed anche fuori ci facevamo rispettare; in quel di Genova, l arbitro richiamò la capitana Gabriella Rossi dicendole di far stare zitti i propri tifosi, questa con espressione sorpresa e sorridente, mimando con la mano rispose Ma sono soltanto in cinque!?. Questo accadeva nel terzo set, dopo aver perso il primo e vinto il secondo, la progressione delle ragazze è stata veramente notevole e mi piace pensare che il nostro apporto abbia avuto una qualche valenza. 1

2 Il girone di ritorno è sembrato molto facile perché vincevano sempre e nell ultima partita, contro la VALSANSON in casa, perdiamo l imbattibilità che perdura da oltre due campionati; ma la vittoria del girone non era in pericolo! Si va alle finali per la serie A, semplicemente incredibile! Il girone finale ad otto squadre, svoltosi in due giorni ad Ancona, richiede esperienza e le nostre ragazze, tutte juniores meno la capitana, non ne posseggono molta e si trovano di fronte giocatrici anche più brave; rimane comunque la soddisfazione di aver raggiunto questo traguardo. Oltre che esser stato presente tante volte, questi ricordi sono mantenuti vivi dai molti ritagli di quotidiani e periodici sportivi, assieme ad alcune fotografie e notazioni personali, diligentemente incollate su di un quadernone, che ogni tanto mi piace riguardare. Nell anno successivo non ho seguito la squadra perché ero al servizio di leva; ma, ovviamente, sono a conoscenza della terza posizione in campionato, dell arrivo della nuova giovane promessa MariaCristina Tosi e del primo successo ottenuto: CAMPIONI D ITALIA JUNIORES. Da notare che nel girone finale a quattro disputato a Forlì, nella partita decisiva è stata battuta l ALMA JUVE FANO. anche le medaglie, personalizzate! Questo il primo scudetto, nella storia pallavolistica di Scandicci, cucito sulle maglie della nostra squadra. Le protagoniste di questo titolo sono: ADAMI Laura, BERTELLI Roberta, DEI Paola, MATTEOLI Elisabetta, MORI Maria Teresa, NUTI Sandra, PRATI Angela, RATTAZZI Tiziana, TASSINI Susanna, TOSI Maria Cristina, sempre allenate dal prof. GIUNTINI; e con l aggiunta di Gabriella ROSSI, era la squadra che aveva partecipato al campionato. 2

3 Siamo arrivati così al campionato di cui parlavo in apertura: tre giocatrici (Susanna Tassini, Tiziana Rattazzi, Elisabetta Matteoli) cessano l attività agonistica, controbilanciato dall arrivo di due ottime giocatrici: Susanna MARE dal Club Sportivo Firenze e Cristina LENSI da Empoli. Galoppata vincente per tutto il campionato con una sola sconfitta alla penultima partita, contro la temuta FIAMMA ROMA, peraltro già battuta in casa, seconda con quattro punti di distacco; andiamo così al girone finale per la serie A. La ciliegina sulla torta è l esordio, nell ultima di campionato per certe difficoltà di tesseramento, della grande Rodica POPA (nazionale rumena), che agli europei del 1971, disputati in Italia, è stata considerata la miglior giocatrice. La consistenza del pubblico comincia ad essere importante e l appuntamento della domenica mattina o talvolta del sabato sera (questo di solito in trasferta), diventa irrinunciabile poiché oltre che a vincere continuamente (che fa sempre piacere), ci si diverte a veder giocare a pallavolo. Questo campionato porta anche il derby con la Sestese, all andata in trasferta, che sotto la guida del nostro allenatore prof. Giuntini, qualche anno addietro, aveva conquistato lo scudetto. Appunto in trasferta, i commenti dei sestesi, verso la nostra squadra, non erano benevoli (usando un eufemismo ) e quando cominciano a disturbarle nella posizione di battuta data la vicinanza ci fu un po di baruffa fra le contrapposte tifoserie; ma il divario fra le due formazioni era notevole ed escludendo, appunto, il primo set, non c è stata proprio partita. In preparazione alla fase finale vengono disputate delle amichevoli addirittura con squadre di serie A, posizionatesi a centro classifica in campionato, con le quali vincono addirittura 3 0, iniziando a capire che la VALDAGNA era veramente forte. Con la FINI, squadra scudettata, il risultato è perfettamente l opposto; la sonora sconfitta con la squadra che gioca la miglior pallavolo del periodo ci permette di capire alcuni errori e non altera assolutamente quanto di buono c è nel gioco che ci permette di non sfigurare. I due giorni di Ravenna sono stati un qualcosa che non dimenticherò mai. Partenza in salita: la TORRE TABITA di Catania, nel primo incontro, presenta ricorso scritto contro il tesseramento di Rodica Popa, lei non vuol giocare (almeno questo era quel che si percepiva da fuori) per evitare di mettere in difficoltà la squadra qual ora il ricorso sia accettato. Il prof. Giuntini e sua moglie Gabriella riescono a convincere ed in un certo modo calmare la nostra stupenda giocatrice che nei primi due set s esprime notevolmente di sotto alle proprie capacità, ma il resto della squadra è in ottime condizioni: 1-1. Comincia a funzionare la Popa: 2 1. Nel quarto set le avversarie si giocano il tutto per tutto e riescono, seppur di misura (16 14) ad impattare; ma nell ultima frazione le nostre macinano gioco e meritatamente vincono set e partita. Durante il pranzo arriva la risposta 3

4 della F.I.P.A.V. in merito alla riserva presentata dalle avversarie confermando la regolarità del tesseramento di Rodi, così la chiamano le compagne e noi tifosi, e la tensione finisce in un applauso. Il clima rasserenato fa esprimere, nella seconda partita disputatasi nel tardo pomeriggio, un gioco che non lascia scampo alla METAURO Fano (favorita numero uno poiché vincente e senza sconfitte del proprio girone e forte di una nazionale). A seguire la partita più difficile arrivano, con due pulman da Prato, anche i dipendenti del lanificio. La nostra rumena è stratosferica, nel secondo set riesce addirittura a chiudere 15-13, con una serie di schiacciate eccellenti, da un pericolosissimo 8 13, annichilendo letteralmente le avversarie tanto che nella terza frazione non riescono ad ottenere neppure cinque punti; da notare che la squadra era l ALMA JUVE di Fano con sponsor METAURO Mobili. Alla conclusione del match inevitabile invasione di campo da parte dei nostri tifosi; uno di questi fa il gesto dell ombrello rivolto verso i sostenitori fanesi situati nella parte superiore del palazzetto; la reazione è immediata, scendono, circondano e colpiscono con un pugno il tifoso, quindi conseguente baruffa perché qualcuno ha seguito la vicenda. Le due gare del giorno dopo il nostro tifoso è costretto a seguirle dalle gradinate superiori. La promozione è matematicamente e meritatamente raggiunta con una partita d anticipo. Giocano rilassate nella terza partita, il giorno seguente, contro la LOVABLE Bergamo e si ritrovano impegnate per quattro set, perdendo il primo Le avversarie, seppur out per la promozione, non ci stanno sfigurare; ne scaturisce un incontro abbastanza equilibrato dove le nostre devono lottare su ogni pallone per avere ragione (3-1) delle rivali. Alla premiazione (alle ragazze una medaglia) e durante il pranzo è tutta una festa; spunta anche un simpatico stornello creato dai tifosi, dove la LOVABLE Bergamo, TORRE TABITA Catania e METAURO Fano diventano: L ovablé di bigamo, Torre smarrita catanìa e Fanocchie del Metauro. E l anno della serie A (sono trent anni esatti!!! Campionato ). La squadra viene rinforzata ulteriormente con l arrivo niente meno che di due nazionali: l azzurra Eralda CAMERIN e la rumena Mariana BAGA. Dopo questi acquisti la stampa ci accreditava di un campionato sicuramente al vertice subito confermato dalle vittorie in precampionato (tre) contro una squadra dell est, il LOKOMOTIV Sofia, l ultima delle quali valida per la finale del torneo di Cecina. Quanta emozione nel sentire l inno Nazionale alla seconda gara (giocata a Scandicci); personalmente si trattava dell esordio per la nuova stagione. Ricordo ancora che al termine dell inno euforicamente esclamai: Unn è nulla ancora! Il bello verrà quando lo sentiremo in coppa Campioni! Qualcuno vicino a me rispose: Esagerato! Mi sembra che tu corra un po troppo. Ma davvero ero strafelice che la squadra della mia città (forse era un po presto per definirla tale) giocasse in serie A. 4

5 Per l inizio del campionato c è la defezione di Sandra Nuti, ma non ricordo se smette di giocare o passa ad un altra squadra. Puntuale conferma delle attese nei primi due incontri, vinti addirittura 3-0; e gran partita, a Fano nella terza giornata, dove viene ribaltata una situazione disastrosa: 2-0 e parziale di 14-9, ovviamente per la squadra di casa. Sulla palla-match, non schiacciata violenta ma più che altro mandata in un vuoto delle nostre, Paola Dei in tuffo e con la mano in terra sotto la palla dava modo ad Eralda Camerin di mettere la palla nel campo delle avversarie, che stavano esultando per la vittoria e quindi impreparate. Proprio lei è stata l artefice principale della partita vinta 3-2, nonostante la METAURO Fano si fosse dimostrata migliore. La partita che ha fatto capire a tutti (noi compresi) che la VALDAGNA era la squadra più autorevole per a conquista dello scudetto è stata la successiva, in casa, contro la CUS Parma, sicuramente una delle più forti del campionato. Purtroppo, per le avversarie, anche questa partita finisce con un secco 3-0 e la prova del fuoco nei titoli dei quotidiani sportivi è superata grazie a POPA e BAGA (le due rumene) che si dimostrano le migliori in senso assoluto. In questa seconda partita casalinga ebbe il battesimo un grido dei tifosi un po particolare, parafrasando un film dell epoca: Dio perdona, la Rodi no ripetuto tre volte. Proprio la Popa, quando l ha sentito la prima volta, mentre era in battuta dopo una serie di punti su schiacciate sue, si è voltata verso di me e movendo la mano con le dita riunite a punta e l espressione tra il sorpreso ed il contento (ovviamente) mi apostrofa: Oh! Ma cosa dici?!. Ancora due partite e restiamo soli in cima alla classifica!! La METAURO Fano batte la capolista (assieme a noi) ORLANDINI Reggio Emilia, di conseguenza la penultima partita del girone d andata (giornata n 8) si annuncia sfavillante per gl incontri incrociati delle prime quattro. La VALDAGNA perde 3-0 a Reggio Emilia, contro l ORLANDINI, pur arrivando per prima a 13 in tutti i set, subendo poi la sconfitta di misura: 19-17, 15-13, La CUS Parma rientra in lizza, dopo la vittoria della settimana precedente, battendo la METAURO con l identico punteggio, anche nel modo com è maturato, che avevamo ottenuto noi; e confermava il periodo d ottima forma e concentrazione da dopo la sconfitta patita a Scandicci, superando nientemeno che la capolista (nuovamente appaiata a noi) ORLANDINI nella gara successiva; quindi il girone d andata è concluso in testa, siamo CAMPIONI D INVERNO. 5

6 Vittorie consecutive nel girone di ritorno: diversi 3-0 e la più importante di queste, sotto il profilo nervoso, contro la METAURO Fano a Scandicci dove i loro tifosi non si sono comportati in modo, diciamo, corretto (aggressione all arbitro) tanto che si sono beccati due giornate di squalifica del proprio campo ovvero le due partite si sono svolte a porte chiuse, senza pubblico. Con la maiuscola prestazione in questa gara Rodica Popa si porta in testa alla classifica di miglior giocatrice del campionato, sponsorizzato dalla GAZZETTA dello SPORT, e ci resterà fino alla fine vincendo il premio. Altre vinte 3-1, e la più importante, per il gioco sicuramente, addirittura fuori casa a Parma contro il forte CUS. Incontro bellissimo sotto tutti i punti di vista, comprendendo anche tutto l eccezionale pubblico per il tifo infernale e da elogiare la grande sportività dei parmensi congratulatisi, tra l altro con noi al termine dell incontro. Lo scritto a penna, nella pagina a fianco, ricorda che alcuni tifosi del CUS ci hanno detto: Battendo noi, avete il novanta per cento di probabilità di vincere lo scudetto!. S arriva così alla penultima gara (è in casa) con la seconda (ORLANDINI, rimasta incollata a due punti) e le altre inseguitrici a scontrarsi fra di loro (CUS Parma - METAURO Fano). Tanto per non perdere il vizio 3-0! E CAMPIONI D ITALIA con una giornata d anticipo ed una sola sconfitta. La partita vera è durata solamente un set (16-14), poi lo strapotere delle nostre magnifiche ragazze è venuto fuori (addirittura 15-1 nel secondo set). Per questa partita preparai diversi cartelloni che inneggiavano alle nostre ragazze ed in alcuni erano paragonate ai migliori atleti della pallavolo europea; ne realizzai uno con scritto < POPA + BAGA = SCUDETTO> dove al posto dell ultima parola c era uno scudetto verde, bianco e rosso. Per sistemare al meglio i cartelloni mi recai alla palestra oltre due ore prima dell inizio ed alcuni genitori delle atlete vollero coprire lo scudetto con un fazzoletto, motivandolo che portava male, invece invasione di campo, abbracci a tutti e festa incredibile!!! Come sia stato possibile che tutta quella gente abbia assistito alla partita proprio non lo so, ma quel che è certo è che eravamo veramente tanti e non è solo ricordo, poiché ho il film super otto della partita, fatto da me! L ho detto prima: sono trent anni esatti! Sarebbe stato veramente bello poter festeggiare questa ricorrenza con una promozione in serie A, ma sia questo un augurio per il futuro, per quest anno pensiamo a salvarci! Consentitemi un appello: possibile che con tutte le grosse aziende presenti nel nostro territorio non ci sia qualcuno interessato per una sponsorizzazione seria?! 6

7 Questa la maglia per gli allenamenti donatami da Cristina Lensi, per la vittoria dello scudetto, giacché gli avevo pronosticato che lo avremmo vinto (dopo la trasferta di Parma); ovviamente incredula, mi promise la maglia se ciò fosse stato vero. Alla fine d ogni campionato accade che qualcuno cessi l attività sportiva per i più disparati motivi; Eralda Camerin e Mariana Baga (avremo capito meglio l anno seguente chi era stata costei nel rettangolo di gioco, quando troppe palle finivano in terra), ci lasciano. Purtroppo i gravi problemi familiari dei coniugi Giuntini non permettono la continuità della loro opera sulla squadra, quindi ci troviamo con tre giocatrici valide in meno e senza allenatore. La dirigenza opera il miglior acquisto possibile: la capitana della nazionale azzurra Camilla JULLI e Licia NATALI, strappandoli alla METAURO Fano, con molte polemiche da parte di questi; era in ogni modo chiaro che anche nella pallavolo femminile il dilettantismo puro era tramontato. Per il nuovo allenatore era stato trovato l accordo nientemeno che con Aldo BELLAGAMBI, fiorentino nonché tecnico della nazionale femminile (allora era possibile il doppio incarico). Furono tesserate anche due giovani atlete promettenti: Sandra CIOPPI e Barbara TREVISAN, ritrovandoci con un organico di tredici giocatrici (alla faccia della superstizione) ed un sestetto base composto di ben cinque nazionali: Julli, Natali, Dei, Lensi, Marè e da un eccezionale giocatrice qual era Rodica Popa. 7

8 Ho seguito la squadra con meno assiduità nel campionato della prima presenza in coppa Campioni poiché mi sono sposato, ma non sono mancato alle due partite giocate a Firenze, al palazzetto di via Dei, (quello dove giocava la VVFF RUINI, tanto per capirsi). L esordio contro l HAPOEL HAOGEN, squadra israeliana, già battuta a Tel Aviv 3-2, mi fece tornare alla mente quello che avevo profetizzato poco più di un anno prima. La partita si concluse con una netta vittoria (3 1, se la memoria non fa cilecca) ed il passaggio del turno ci mette di fronte ad una grossa squadra dell est: NIMSE Budapest. Entrambe le partite hanno un epilogo scontato, due sconfitte per 3-0; a Budapest non c è la migliore delle nostre, ed a Firenze rimaniamo affascinati dalla bravura di quelle giocatrici! Durante il riscaldamento si era notato in particolare una giocatrice che schiacciava magnificamente nei tre metri poi non ha neppure giocato.. ma daccela a noi che almeno si spera di vincere un set! Il campionato, che per la prima volta era a dodici squadre, non ha presentato grosse difficoltà alla nostra, anche se all inizio stentava ad esprimere un gioco valido e quindi risolveva spesso le partite con la bravura delle singole atlete; infatti il pubblico, che ricordava il bel gioco dell anno precedente, non era contento e manifestò polemicamente il proprio disappunto quando il prof. Giuntini, ristabilitosi, assistette ad una partita, invocandolo a gran voce. Alla conclusione, poi diventata abbastanza scontata, della riconquista del titolo, ho fatto mettere gli autografi delle protagoniste, sopra lo scudetto centrale della bandiera, aggiungendone uno piccolo con la data dell anno precedente e così e rimasta fino ad oggi. I ricordi diminuiscono di pari passo con i ritagli degli articoli sui quotidiani che non c erano più il lunedì, quando compravo il giornale sportivo, ma erano pubblicati il giorno seguente oppure addirittura il mercoledì; forse faceva meno notizia la VALDAGNA che vinceva sempre o quasi. Le sconfitte infatti furono solamente due e non compromisero certo il risultato finale giacché il SECONDO SCUDETTO fu vinto con sei punti di vantaggio (ricordo che vi erano ancora soltanto i due punti per la vittoria); un altra nota molto positiva fu la conferma delle due giovani promesse. Per quanto riguarda la Coppa Campioni mi pare proprio che l avventura finì al primo turno ma non ricordo contro quale squadra. Il campionato vede la cessazione dell attività sportiva da parte di MariaTeresa Mori, Roberta Bertelli, Angela Prati, MariaCristina Tosi, Laura Adami; al loro posto quattro giovani del vivaio scandiccese: Barbara MORADEI, Serena NOFERI, Silvia PAPUCCI e Laura SERPIETRI. Cambia anche l allenatore, poiché la federazione non consente più il doppio incarico e Aldo Bellagambi sceglie d allenare la Nazionale femminile, è il sestese Luigi ZIPOLI a condurre la 8

9 squadra già fatta alla conquista del TERZO TITOLO NAZIONALE. In questo campionato le mie presenze alle partite si riducono ulteriormente per un motivo molto piacevole: la nascita di mio figlio; nelle partite si notava un certo calo di gioco e che non era così divertente lo dimostrava anche una diminuzione nelle presenze del pubblico, ben lontano dalle oltre mille e cinquecento persone di media a partita, ma la bravura delle singole atlete (erano pur sempre tutte in nazionale) ha consentito di lottare fino alla fine e con due sole sconfitte aggiudicarsi la vittoria. Purtroppo tutte le cose belle (per fortuna anche quelle brutte) hanno una fine. I sig.ri BINI, per problemi personali (il sig. Bino morirà dopo pochi mesi) non continuano la sponsorizzazione della squadra e senza soldi le giocatrici della Nazionale (meno una) Popa, Marè, Lensi, Julli e Natali si accasano ad altre società e la squadra finisce in fondo alla classifica retrocedendo nella nuova A2. Da sx: P.Dei, B.Trevisan, S.Papucci. Meno una, si! Paola DEI, scandiccese purosangue, la piccola grande furia dei cartelloni del primo scudetto, non molla la società ora chiamata semplicemente SCANDICCI e assieme a Trevisan e Cioppi guidano la squadra con alcune nuove giovani nel tentativo, poi non riuscito, di restare in serie A. In A2 ci siamo rimasti per alcuni anni proprio grazie a queste tre giocatrici anche se le altre, dalle già citate giovani del terzo scudetto, sicuramente hanno fatto la loro parte; fra tutte mi ricordo di Paola Casprini, Paola Signorini, Roberta Bandinelli, Matilde (mi scuserà se non ricordo il cognome) e Monica Pini. C erano troppe Paola e poiché da sempre Paolina era la Dei, Paolona, per il fisico più prestante era la Signorini, di conseguenza Paola era la Casprini, ed era questo il modo per distinguerle quando parlavamo fra noi tifosi. Del primo campionato di A2 ( ) ho delle immagini scattate personalmente, ed in una c è mio figlio in braccio a Paola Dei (l ho portato presto alla partita!) e in un altra si gioca contro la CHIMREN S.Lazzaro di Bologna dove poi, solo per un campionato, quest ultima andrà a giocare insieme a Barbara Trevisan. S. Cioppi, P. Signorini, P. Casprini, nell ordine da sx. 9

10 Da sx: P. Signorini, P. Dei e in angolo a dx P. Casprini. Sono arrivato alla conclusione dei miei ricordi pallavolistici di Scandicci; e mi viene proprio da sorridere ripensando che qualche anno fa mio figlio e mia nipote, per insegnante d educazione fisica, hanno avuto, rispettivamente, Barbara Trevisan e Gabriella Rossi Giuntini. Colgo l occasione per ringraziare sentitamente: il mister prof. Giuntini! tutte le ragazze di questi indimenticabili anni! la famiglia Bini! la Robur Scandicci! ed un saluto a tutti coloro che hanno vissuto con Noi questa stupenda avventura! Alessandro Baldini 10

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

E così il Calendario della Serie A 2014-2015 è uscito. Lo riassumo qui concentrato ovviamente sulla nostra squadra, prima di commentarlo:

E così il Calendario della Serie A 2014-2015 è uscito. Lo riassumo qui concentrato ovviamente sulla nostra squadra, prima di commentarlo: E così il Calendario della Serie A 2014-2015 è uscito. Lo riassumo qui concentrato ovviamente sulla nostra squadra, prima di commentarlo: 1) Toro-Inter 2) Sampdoria Toro 3) Toro Verona 4) Cagliari Toro

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

G. S. ESEDRA LA CRONOLOGIA

G. S. ESEDRA LA CRONOLOGIA G. S. ESEDRA LA CRONOLOGIA Primo periodo 1960 1975 L Esedra è affiliata al CSI (Centro Sportivo Italiano) e partecipa all attività Calcio di questo ente, concentrandosi soprattutto sulle categorie Giovanili

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Societa affiliata alla Fipav e all MSP Manofuori Cup Non è necessario essere Campioni per divertirsi giocando a pallavolo L Associazione Culturale

Dettagli

ECCO IL CALDENDARIO DELLA PROSSIMA STAGIONE

ECCO IL CALDENDARIO DELLA PROSSIMA STAGIONE ECCO IL CALDENDARIO DELLA PROSSIMA STAGIONE PESARO Findomestic Banca sarà il main sponsor del 65 campionato di serie A che per il settimo anno consecutivo assegnerà la Findomestic volley cup. La lega ha

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali

Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali Autore: Fabio Bocci Insegnamento di Pedagogia Speciale, Università degli Studi Roma Tre 1. Quando l insegnante parla alla classe, di solito io :

Dettagli

Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011. Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011. Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011 Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE IL PRONOSTICO DI... Per il doppio ex mister di Napoli e Cagliari, il

Dettagli

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista. Al Comitato organizzatore Robocup Jr 2010 ITIS A.ROSSI VICENZA Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 Stagione 2013-2014 campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 26-01-2014 13:46 - serie D Femminile - campionato FENICE C5 - COMPAGNIA MONTE DI MALO 0-1 19-01-2014 11:26 - serie D

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini All altezza dei Bambini LA PAROLA AL PRESIDENTE Maggio, il mese più bello dell anno per lo sport. Tornei in corso, manifestazioni e tanto tanto altro. Per prima cosa devo fare un plauso a tutto lo staff

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

CORRIERE DEI PIRAÑAS Notiziario del Torretta Volley Livorno a.s.d.

CORRIERE DEI PIRAÑAS Notiziario del Torretta Volley Livorno a.s.d. CORRIERE DEI PIRAÑAS Notiziario del Torretta Volley Livorno a.s.d. asd.torretta@fipav.li.it - www.torrettavolley.it U15M Terza al Torneo Nazionale Lupi Volley School L'under 15 maschile del Torretta Volley

Dettagli

TROFEO DELLE PROVINCE 2015. 2 Memorial GIANFRANCO MAZZA

TROFEO DELLE PROVINCE 2015. 2 Memorial GIANFRANCO MAZZA Prot. n. 28/15/cqr Ai Oggetto: KINDERIADI - Trofeo delle Province 2015. 2 Memorial Gianfranco Mazza. Ai Bologna, 24 febbraio 2015 Presidenti dei Comitati Provinciali FIPAV Emilia Romagna Referente Tecnico

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

giornodi ordinaria nail art

giornodi ordinaria nail art U&B Story / lettrici doc di Marco Pirani foto Max Salani un giornodi ordinaria nail art» Paolo Caprioni, affermato hair stylist e make up artist, vanta nel suo curriculum la cura del look di numerose star

Dettagli

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra 1 Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra Giochi di motricità generale con l utilizzo della palla. Dopo aver organizzato la palestra in tanti

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

LE COSE CHE NON VI HO DETTO...

LE COSE CHE NON VI HO DETTO... archivio giugno 2012 LE COSE CHE NON VI HO DETTO... 25-06-2012 07:45 - Palla in Corner... MERCOLEDI', 27 GIUGNO 2012, si terrà presso il centro sportivo, l'ennesima e ultima, per quest'annata, riunione

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE Inserto settimanale di scommesse sportive www.pianetazzurro.it il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli QUOTE IL PRONOSTICO L ex centrocampista azzurro si augura però che la squadra di Mazzarri

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951.

CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951. CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951. Lucas D Angelo: Nato a: Rosario (Argentina) Età: 38 anni Carriera: ha giocato per 19 anni nel Jockey

Dettagli

Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti. Dott.ssa Claudia Fiorini, psicologa

Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti. Dott.ssa Claudia Fiorini, psicologa Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti Un po di teoria: cos è la motivazione L allenatore quale costruttore di un ambiente motivante Motivare la squadra e l atleta PER QUALE MOTIVO, QUESTA SERA,

Dettagli

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo)

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) Siamo così giunti all ultima partita di campionato e, i nostri ragazzi

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE STAGIONE 2015_2016

BOLLETTINO UFFICIALE STAGIONE 2015_2016 BOLLETTINO UFFICIALE STAGIONE 2015_2016 Alle società Partecipanti campionati AmaVolley ECCELLENZA e PROMOZIONE Ai referenti Squadre partecipanti Campionati AmaVolley ECCELLENZA e PROMOZIONE Ai membri Consiglio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 REGOLAMENTO UFFICIALE A cura della Commissione Tecnica Pallavolo CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO PROVINCIALE

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Immagini durante la partita tra giovani ticinesi

Immagini durante la partita tra giovani ticinesi Immagini durante la partita tra giovani ticinesi Report fotografico dell evento IL GRANDE TENNIS TORNA IN TICINO Si ringraziano tutti i nostri sponsor che senza di loro questo evento non sarebbe stato

Dettagli

in campo PRIMA DEL PALALIVORNO.

in campo PRIMA DEL PALALIVORNO. PRIMA DEL PALALIVORNO. in campo La vittoria della MAR - Livorno sulla Lazio, in La Nazione Sera, 21 maggio 1956 Nella storia della pallacanestro livornese spicca un capitolo esemplare: l entusiasmante

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

1 Campionato Lega A HAPPINESS

1 Campionato Lega A HAPPINESS 1 Campionato Lega A HAPPINESS 2012-2013 Regolamento Il Centro sportivo HAPPINESS organizza una manifestazione a carattere amatoriale che si svolgerà a Nardò ( Le) in Via Penta 1 Campionato Lega A Calcio

Dettagli

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.)

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) Stagione 2014-2015 5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) 27-10-2014 18:25 - Campionato GIOVANISSIMI B Nella 5 gara di campionato i giovanissimi B incontrano

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA CI IMPEGNAMO PER Orientare l attività a tutela dei diritti del bambino atleta. Attraverso le sue esperienze e le opportunità che gli verranno offerte potrà

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B (Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B A.s. 2010/2011 1 Con un genitore o di un adulto che ti conosce bene, rivivi il momento bellissimo della tua nascita e poi, con il suo aiuto, raccogli foto,

Dettagli

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee PROGETTO VOLARE VOLLEY 2013/2014 INSIEME per VOLARE 1983-2013: 30 anni di Pallavolo

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Regolamento tecnico di Pallavolo

Regolamento tecnico di Pallavolo Regolamento tecnico di Pallavolo (edizione aprile 2014) 1 Premessa La disciplina della PALLAVOLO praticata degli atleti tesserati della FISDIR prevede competizioni a carattere esclusivamente promozionale

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE 1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE La manifestazione si svolgerà presso il PALASPORT FONTESCODELLA DI MACERATA DOMENICA 7 NOVEMBRE 2010 Il ritrovo è fissato alle ore 13:15 Lo

Dettagli

Ti racconto attraverso i colori

Ti racconto attraverso i colori Ti racconto attraverso i colori Report del viaggio a Valcea Ocnele Mari Copacelu INVERNO 2013 "Reale beatitudine Libero vuol dire vivere desiderando casa protetta Libertà è tenere persone accanto libere

Dettagli

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Tornare a «danzare la vita» dopo un intervento al seno Micaela Bianco I passaggi Coinvolgimento medici e fisioterapiste

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

I giochi tradizionali adatti alla pallavolo. Gli esercizi sul palleggio, bagher e battuta nel Minivolley

I giochi tradizionali adatti alla pallavolo. Gli esercizi sul palleggio, bagher e battuta nel Minivolley I giochi tradizionali adatti alla pallavolo e Gli esercizi sul palleggio, bagher e battuta nel Minivolley ricerca e composizione di: Rosario Ravalli docente regionale allenatori FIPAV Foggia Questo piccolo

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del

A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del quartiere di Carbonara di Adria costituisce una squadra

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei Data emissione: 23/05/2015 Versione: 1.0 Sommario Art.1 Costo e Iscrizione Torneo... 2 Art.2 Limiti di categorie sui tesseramenti... 2 Art.3 Campi di gioco...

Dettagli

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 ATTORI: 3B RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 CANTANTI: 4B Narratrice Valentina Massimo Re sì Re no Orsetto Farfalla Uccellino Cerbiatto Lepre Popolo del paese sì Popolo del paese no Sophie Dana

Dettagli

TORNEO FANTAPRONOSTICI 2015-2016

TORNEO FANTAPRONOSTICI 2015-2016 Numero squadre partecipanti : 80 TORNEO FANTAPRONOSTICI 2015-2016 IL NUOVO TORNEO PREVEDERA VARIE SFIDE E COMPETIZIONI TRA I CONCORRENTI : Ci saranno infatti : CAMPIONATI : quattro campionati da 20 squadre

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

ITALIA 1 agosto 2010 Nuovi Membri del GET Team

ITALIA 1 agosto 2010 Nuovi Membri del GET Team Nuovi Membri del GET Team Maria Cristina De Leo e Marco Piermarteri Mi Chiamo Maria Cristina, ho 42 anni ed abito a Genzano in provincia di Roma. Da molti anni ero in sovrappeso ed è bruttissimo passare

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

A.S. ACQUACHIARA Sabato, 21 febbraio 2015

A.S. ACQUACHIARA Sabato, 21 febbraio 2015 Sabato, 21 febbraio 2015 Sabato, 21 febbraio 2015 21/02/2015 La Gazzetta dello Sport PALLANUOTO 1 21/02/2015 TuttoSport Pagina 22 Brescia, c' è Posillipo in affanno Recco, la Lazio non fa paura 2 21/02/2015

Dettagli

Bollettino di informazione a cura del Volvera Rugby A.S.D. N. 8-25 gennaio 2016

Bollettino di informazione a cura del Volvera Rugby A.S.D. N. 8-25 gennaio 2016 FAMIGLIA GIALLONERA NEWS STAGIONE 2015/2016 Bollettino di informazione a cura del Volvera Rugby A.S.D. N. 8-25 gennaio 2016 SPAZIO CLUB Anche se in ritardo, desideriamo augurarvi un 2016 ovale e giallonero,

Dettagli

Gli alunni delle classi IV e V, il dieci marzo duemilaotto, hanno ospitato nella palestra dell edificio scolastico, il direttore della banca Popolare di Ancona, ente che ha finanziato il progetto Ragazzi

Dettagli

Associazione Sportiva Dilettantistica. GrigioVolley. Presenta A 7^ EDIZIONE PRO. Canile/Gattile di Alessandria. Cascina Rosa.

Associazione Sportiva Dilettantistica. GrigioVolley. Presenta A 7^ EDIZIONE PRO. Canile/Gattile di Alessandria. Cascina Rosa. Associazione Sportiva Dilettantistica GrigioVolley Presenta DIAMOGLI I UNA ZAMPA A 7^ EDIZIONE 24 ore di Pallavolo PRO Canile/Gattile di Alessandria E Cascina Rosa Alessandria 05-06 Luglio 2014 Area Polifunzionale

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 2 2 La cucina dai sapori africani S O M M A R I O In Prima 1 Pulizie 2 Eventi 3 Manutenzione 3 Articolo 4 Fashion Pazzi di caffè 5 La cucina è il settore

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GENITORI 09 10 (sommatoria delle risposte)

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GENITORI 09 10 (sommatoria delle risposte) 1 QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GENITORI 09 10 (sommatoria delle risposte) (ALLEGATO N 2) Sono pervenuti 90 questionari compilati ma non tutti completi. Non è stata prevista una differenziazione per categorie

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 Μάθημα: Ιταλικά Ημερομηνία και ώρα εξέτασης: Σάββατο, 14 Ιουνίου 2008 11:00 13:30

Dettagli

E poi aggiunse - Non voglio giocare a pallamuso, è solo per la fontanella, giuro! Gli avversari_

E poi aggiunse - Non voglio giocare a pallamuso, è solo per la fontanella, giuro! Gli avversari_ Gli avversari_ (leggi la prima parte) Dopo un po che si allenavano, Zio Champion disse loro di fermarsi e di bere qualcosa, sgridandoli, quando scoprì che non avevano portato nulla da bere! - È importante

Dettagli

www.ilgiornale.it 25 Marzo 2010

www.ilgiornale.it 25 Marzo 2010 www.ilgiornale.it 25 Marzo 2010 Dal sito web di Francesco Totti 3 Marzo 2010 Correre 1 Marzo 2010 DAL NOSTRO INVIATO EMANUELA AUDISIO! VANCOUVER - L' altra Italia. Quella tranquilla, non sbruffona,

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Victoria MELBOURNE. Capitolo 3 E LO SPORT CON IL MIO AMICO GIANNI

Victoria MELBOURNE. Capitolo 3 E LO SPORT CON IL MIO AMICO GIANNI Victoria Capitolo 3 E MELBOURNE LO SPORT CON IL MIO AMICO GIANNI Nel mese di gennaio a Melbourne ci sono numerose manifestazioni sportive cui abbiamo assistito. La prima è stata una corsa ciclistica che

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

TROFEO DELLE PROVINCIE DEL GARDA

TROFEO DELLE PROVINCIE DEL GARDA COMUNE DI RODIGO CITTA DI ASOLA TROFEO DELLE PROVINCIE DEL GARDA 11ª EDIZIONE RODIGO RIVALTA SUL MINCIO - ASOLA 25 APRILE 2013 Ernesto Torre Presidente C.P. Fipav Mantova C.P. FIPAV MANTOVA pag. 1 Con

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina IRINA E GIOVANNI La giornata di Irina La mia sveglia suona sempre alle 7.00 del mattino: mi alzo, vado in bagno e mi lavo, mi vesto, faccio colazione e alle 8.00 esco di casa per andare a scuola. Spesso

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli