Codice di Comportamento 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Codice di Comportamento 2015"

Transcript

1 Codice di Comportamento 2015 Raccolta di modi di agire ai quali tendere, frutto di una ricerca e del confronto con altre società sportive, non solo nel settore pallavolo. Polisportiva D. Borgo Virgilio Settore Pallavolo Via T. Nuvolari, 4/ Borgo Virgilio (MN)

2 Introduzione alla prima edizione Questa raccolta di modi di agire ai quali tendere è stato il frutto di una ricerca e del confronto con altre società sportive, non solo nel settore pallavolo, partendo dal vissuto e dalle aspirazioni di diversi atleti, dirigenti e allenatori. Alla fine ho cercato di riassumere il tutto in quello che vorrebbe essere un decalogo di comportamenti per le varie figure coinvolte, per la creazione di un contesto ideale per la pratica dello sport, soprattutto giovanile. Decalogo, quindi dieci indicazioni. I quattro ruoli presi in considerazione sono: dirigenti, allenatori, atleti/e, genitori. Virgilio, 18 marzo 2010 Mauro Pastorello

3 Dirigenti 1. Assicura uguali opportunità per tutti i ragazzi. Non favorire nessuno. Non escludere nessuno. 2. Cerca di garantire una gestione economica equilibrata che possa permettere a tutti i ragazzi di fare attività sportiva indipendentemente dalle loro possibilità finanziarie. 3. Coinvolgi quanti più puoi nell organizzazione facendo in modo che tutti perseguano il giusto obiettivo per il bene di tutti i ragazzi. 4. Non entrare in questioni tecniche che non ti riguardano. L allenatore non sei tu. 5. Quanto organizzato deve essere finalizzato alla crescita dei giovani atleti, nel rispetto delle loro capacità. Regolamenti e programmi debbono essere coerenti con tale finalità. 6. L equipaggiamento e le strutture debbono essere decorose ed idonee. 7. Chi pratica sport lo deve fare solo per una propria soddisfazione e per il Gruppo di cui fa parte. Evita di creare illusioni o rancori con premi personali. 8. Assicurati che gli allenatori siano qualificati e provvedi ad una supervisione idonea per la crescita sportiva e personale dei ragazzi. 9. Predisponi un adeguata sorveglianza sulla salute degli atleti. Educali al rispetto di se stessi e del proprio corpo. 10. Assicurati che tutti accedano a questo codice, che lo capiscano, lo condividano e comprendano l importanza del buon comportamento in ogni occasione.

4 Allenatori 1. Impegnati per far capire ai ragazzi l importanza del rispetto per le regole, per l avversario, per l arbitro, per l allenatore e per qualsiasi altra persona che faccia parte del gioco. 2. Impegnati in un aggiornamento costante per poter aiutare i tuoi atleti a migliorare la loro tecnica, la loro crescita fisica e la loro personalità. 3. Assicurati che l allenamento sia appropriato alla loro età ed adeguato alle loro capacità. Rispetta i tempi, l energia e l entusiasmo dei tuoi giocatori. 4. Evita che i giocatori con più talento monopolizzino la tua attenzione, ognuno ha bisogno dei tuoi consigli e merita di averli. 5. Sii generoso con gli elogi e gli incoraggiamenti. È meglio sottolineare un aspetto positivo che denigrarne uno negativo. Non urlare e non renderli ridicoli per un errore. Perderanno fiducia in te. 6. Sviluppa il senso di appartenenza alla squadra ed alla società. È un livello che va oltre l individuo ed aiuta i ragazzi e le ragazze a crescere come persone. 7. Coinvolgi quanto più puoi i genitori ed i parenti dei ragazzi. Fai in modo che ti aiutino in una crescita sportiva equilibrata dell atleta che tu hai in consegna. 8. Cerca di attuare comportamenti e metodologie di allenamento coerenti con gli altri allenatori. Collabora con loro e con la tua società nell interesse dei ragazzi. Non lavorare come singolo professionista ma come elemento importantissimo di un team. 9. Trova sempre il tempo ed il modo di parlare con chi ti chiede aiuto o consiglio, genitore o atleta che sia. Ricordati che il tuo ruolo è importantissimo per la crescita dei ragazzi che ti vengono affidati. 10. Non entrare in questioni organizzative che non ti riguardano. La confusione di ruoli provoca solo disordine. Lascia la soluzione delle questioni organizzative a chi di competenza. La confusione di ruoli provoca solo disordine.

5 Atleti/e 1. Partecipa per divertirti e non per accontentare gli altri (siano essi genitori, allenatori o dirigenti). 2. Abbi sempre rispetto per il tuo avversario, per l arbitro e per le regole del gioco. Senza di loro non potresti giocare. 3. Segui con fiducia i consigli del tuo istruttore. Rispettalo. Non ti stancare mai di imparare. 4. Ricorda sempre che lo scopo del gioco, partita e allenamento, è di aumentare la tua abilità per divertirti sempre di più. Vivili con entusiasmo. 5. Lavora sempre con serietà, sia per te stesso che per la tua squadra. Sarai positivo sia per la squadra che per te stesso. 6. Tratta gli altri giocatori (avversari e compagni) come vorresti essere trattato tu. 7. Vinci con modestia. Non esaltarti. Perdi con dignità. Non umiliarti. 8. Ricorda che negli sport di squadra è più facile che sia il valore di questa a far emergere il singolo che non il contrario. Aiuta il gruppo a crescere compatto. 9. Non cercare alibi o scuse per eventuali insuccessi. Lavora seriamente suggerendo i miglioramenti che ritieni necessari per la squadra e non solo per te stesso. 10. Aiuta i tuoi compagni, l allenatore ed i dirigenti a vivere serenamente ed al meglio il gioco che hai scelto di praticare. Collabora lealmente con loro perché senza di loro non potresti giocare.

6 Genitori 1. Incoraggiate una partecipazione entusiasta. Non forzate il ragazzo che non vuole giocare. 2. Insistete con i vostri figli sul valore di un sano allenamento che, se eseguito con impegno, vale per sé stessi ed anche per la squadra. 3. Cercate di comprendere l impegno e le difficoltà degli allenatori e dei dirigenti. Aiutateli. Ricordate che il fine deve essere sempre il bene dei ragazzi, di tutta la squadra o le squadre, non di pochi o di singoli a scapito di altri. 4. Rispettate ed insegnate a rispettare i compagni, l arbitro, gli avversari e chiunque altro partecipi al gioco. 5. Incoraggiate sempre i ragazzi, i vostri ed i loro compagni. Non derideteli. La voce di un genitore, anche se nel frastuono di una palestra, si sente sempre prima e meglio. 6. Ricordate che i vostri figli stanno giocando per il loro divertimento e per migliorare le loro capacità. Provate a riflettere sui loro progressi a livello motorio e nei rapporti con il gruppo, non sempre lo sport produce un campione ma sempre deve aiutare a crescere. 7. Non entrate in questioni tecniche che non Vi riguardano. Non sovrapponetevi agli allenatori. Sarebbe poi difficile per un ragazzo seguire i consigli di chi viene definito incompetente dai propri genitori. 8. Insegnate ai ragazzi che una prestazione onesta ( ho dato il mio massimo) vale tanto quanto una vittoria. Stimolate la loro voglia di migliorare. 9. Aiutate vostro figlio, vostra figlia a vivere lo sport serenamente, imparando a gestire la sconfitta come stimolo al miglioramento e la vittoria come frutto del lavoro svolto tutti insieme. 10. Non proiettate sui vostri figli l eventuale vostra voglia di emergere o la rivincita su risultati sportivi da voi non raggiunti. Lasciate che l attività sportiva sia per i vostri figli un sano intermezzo nelle altre importanti attività quotidiane.

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice?

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice? INTRODUZIONE Perché abbiamo stilato questo Codice? Con questo insieme di regole la società GSD MontecatiniMurialdo vuole avvicinarsi ai propri giovani calciatori, cercando di insegnare loro le fondamentali

Dettagli

Codice di Comportamento Sportivo del TREVIGLIO RUGBY

Codice di Comportamento Sportivo del TREVIGLIO RUGBY PREMESSA TREVIGLIO A.S.D. la quale opera, in conformità al relativo Statuto, nel settoro sportivo, ricreativo e culturale, con lo scopo di sviluppare e diffondere il rugby inteso come mezzo di formazione

Dettagli

Codice Etico e Norme di Comportamento

Codice Etico e Norme di Comportamento Codice Etico e Norme di Comportamento PREMESSA Il Codice Etico comportamentale dell ASD D.L.F. Civitavecchia esprime le linee guida di condotta che devono ispirare i comportamenti di tutti coloro che frequentano

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO

CODICE DI COMPORTAMENTO CODICE DI COMPORTAMENTO L ASD RUGBY CERNUSCO è una associazione sportiva dilettantistica che opera, come da Statuto, nei settori sportivo, ricreativo e culturale, con lo scopo di sviluppare e diffondere

Dettagli

IL PROGETTO EDUCATIVO SPORTIVO

IL PROGETTO EDUCATIVO SPORTIVO IL PROGETTO EDUCATIVO SPORTIVO Aprile 2013 1 La Polisportiva San Marco è una realtà presente all interno dell Oratorio San Marco dal 1970 e si propone di educare ai valori cristiani attraverso la pratica

Dettagli

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze.

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Roberto Babini (Allenatore di base con Diploma B UEFA) svolge da 13 anni l attività di allenatore.

Dettagli

Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti. Dott.ssa Claudia Fiorini, psicologa

Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti. Dott.ssa Claudia Fiorini, psicologa Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti Un po di teoria: cos è la motivazione L allenatore quale costruttore di un ambiente motivante Motivare la squadra e l atleta PER QUALE MOTIVO, QUESTA SERA,

Dettagli

FUTURA MADONE [ REGOLAMENTO. Associazione Calcistica Dilettantistica

FUTURA MADONE [ REGOLAMENTO. Associazione Calcistica Dilettantistica FUTURA MADONE Associazione Calcistica Dilettantistica [ REGOLAMENTO Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dai genitori e dall atleta all atto dell iscrizione. Il Regolamento contiene una serie

Dettagli

Sintesi a fumetti del regolamento del Gioco del Calcio

Sintesi a fumetti del regolamento del Gioco del Calcio a.s. C.V.N. CASAL BERNOCCHI Sintesi a fumetti del regolamento del Gioco del Calcio Tratto da www.figc.it ( Federazione Italiana Giuoco Calcio ) www.casalbernocchi.com Carta dei Diritti del Ragazzo nello

Dettagli

Adulti e bambini intorno al pallone. Settore Giovanile e Scolastico Regione Toscana

Adulti e bambini intorno al pallone. Settore Giovanile e Scolastico Regione Toscana METTIAMOCI in gioco Adulti e bambini intorno al pallone Settore Giovanile e Scolastico Regione Toscana Negli ultimi anni è emersa con sempre maggiore urgenza la questione delle relazioni tra i diversi

Dettagli

PREGHIERE DELLO SPORTIVO

PREGHIERE DELLO SPORTIVO PREGHIERE DELLO SPORTIVO Presentiamo qui una selezione di alcune preghiere nate in e per il mondo sportivo. Esse testimoniano della profonda vita interiore di chi vive quotidianamente la sfida di superare

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Istituto Comprensivo Enzo Biagi Roma

Istituto Comprensivo Enzo Biagi Roma Istituto Comprensivo Enzo Biagi Roma Via Orrea, 23 00123 Roma Tel. 063037022 - fax o630436063 Staffetta 4 x 100 misti tutti in gara per la Cittadinanza, Costituzione, Salute e Sicurezza! L importante non

Dettagli

Concetto ASF. Formazione degli allenatori Corso di perfezionamento. 2011/12. (Livello Diploma C / B) www.dreamteam11.ch

Concetto ASF. Formazione degli allenatori Corso di perfezionamento. 2011/12. (Livello Diploma C / B) www.dreamteam11.ch Concetto ASF Formazione degli allenatori Corso di perfezionamento. 2011/12 (Livello Diploma C / B) Basi per lo sviluppo Le basi del nostro modo d agire sono il rispetto ed il fairplay Rispetto Fairplay

Dettagli

Guida antidoping della UEFA per i giocatori

Guida antidoping della UEFA per i giocatori Guida antidoping della UEFA per i giocatori Perché alcuni atleti assumono farmaci dopanti? A volte gli atleti fanno uso di farmaci proibiti per cercare di migliorare la propria velocità, la forza e la

Dettagli

L ALLEDUCATORE IN PREGHIERA. Preghiere e Celebrazioni

L ALLEDUCATORE IN PREGHIERA. Preghiere e Celebrazioni Preghiera dello sportivo (1) Signore, aiutami ad essere un vero sportivo. A vincere e restare modesto. A perdere e conservare il sorriso e la dignità. Ad accettare le decisioni dell'arbitro, giuste o ingiuste

Dettagli

programma Udinese Academy Stagione 2015-2016

programma Udinese Academy Stagione 2015-2016 programma Udinese Academy Stagione 2015-2016 una promessa... è una promessa Hs football ti regala un sogno, Quello di entrare nelle giovanili dell udinese calcio HS Football è lo sponsor tecnico che ti

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO SCUOLA CALCIO

PROGRAMMA FORMATIVO SCUOLA CALCIO PROGRAMMA FORMATIVO SCUOLA CALCIO COSA E L insieme di attività avviate dall allenatore per formare il ragazzo, attraverso lo sport, ai valori umani e cristiani PARTI COINVOLTE - ALLENATORE RESP. ANNATA

Dettagli

Vediamo dei piccoli passi da fare:

Vediamo dei piccoli passi da fare: L assertività L assertività è una caratteristica del comportamento umano che consiste nella capacità di esprimere in modo chiaro e valido le proprie emozioni e opinioni senza offendere né aggredire l interlocutore.

Dettagli

Io tifo positivo nel segno di Candido

Io tifo positivo nel segno di Candido BRUGHERIO Io tifo positivo nel segno di Candido La PROPOSTA parte da un lavoro che ha visto in questi anni coinvolti circa 10000 ragazzi delle scuole primarie e secondarie di molti comuni della provincia

Dettagli

MANUALE DI COMPORTAMENTO PER GIOVANI ATLETI, ALLENATORI, DIRIGENTI, ACCOMPAGNATORI E GENITORI

MANUALE DI COMPORTAMENTO PER GIOVANI ATLETI, ALLENATORI, DIRIGENTI, ACCOMPAGNATORI E GENITORI 10 U.S.D.P 1911 MANUALE DI COMPORTAMENTO PER GIOVANI ATLETI, ALLENATORI, DIRIGENTI, ACCOMPAGNATORI E GENITORI PRESENTAZIONE Lo sport Lo sport è emozionante, divertente e come tale coinvolge facilmente

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

10 Maggio 2013. Dott.ssa Lucia Candria

10 Maggio 2013. Dott.ssa Lucia Candria 10 Maggio 2013 Dott.ssa Lucia Candria Mamma e papà devono: Offrire sostegno Dare fiducia Essere complice per superare gli ostacoli Alimentare l autostima AUTOSTIMA Rappresenta una valutazione globale su

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

1. Le competenze, le conoscenze e le abilità dell allenatore. 3. Carta dei diritti dei ragazzi allo sport

1. Le competenze, le conoscenze e le abilità dell allenatore. 3. Carta dei diritti dei ragazzi allo sport 1. Le competenze, le conoscenze e le abilità dell allenatore 3. Carta dei diritti dei ragazzi allo sport BENVENUTI Informazioni obiettivo del corso Un altro modo di vedere il calcio Un modo per ri-ordinare

Dettagli

CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE DELLO SPORT

CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE DELLO SPORT Osservatorio sui Diritti dei Minori CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE DELLO SPORT Per i giovani e con i giovani Presentazione Il Codice di autoregolamentazione dello Sport è una dichiarazione di intenti,

Dettagli

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee PROGETTO VOLARE VOLLEY 2013/2014 INSIEME per VOLARE 1983-2013: 30 anni di Pallavolo

Dettagli

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI In tutti gli atti relativi ai bambini, siano essi compiuti da autorità pubbliche o da istituzioni private,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Manuale Azzurro allegato D FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Modello per la creazione e gestione di un Club dei Giovani Il modello, tratto dall esperienza maturata nei Circoli che hanno svolto con successo l Attività

Dettagli

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE VALUTA OGNUNA DI QUESTE DIMENSIONI LEGGI BENE LE DOMANDE, PENSA CON TRASPARENZA ED ONESTA CON TE STESSE E COMPLETA CON UN AUTOVALUTAZIONE DA A 0 PER OGNUNA. RIPORTA IL SUL GRAFICO (UTILIZZA QUELLO IN FONO

Dettagli

Segui passo passo le istruzioni e potrai giocare le tue sfide online. Puoi già capirlo, è facile, divertente e eccitante.

Segui passo passo le istruzioni e potrai giocare le tue sfide online. Puoi già capirlo, è facile, divertente e eccitante. COME GIOCARE ONLINE? Segui passo passo le istruzioni e potrai giocare le tue sfide online. Puoi già capirlo, è facile, divertente e eccitante. 0. PERSONALIZZA IL TUO AVATAR Puoi accedere a tutte le sezioni

Dettagli

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GENITORI 09 10 (sommatoria delle risposte)

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GENITORI 09 10 (sommatoria delle risposte) 1 QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GENITORI 09 10 (sommatoria delle risposte) (ALLEGATO N 2) Sono pervenuti 90 questionari compilati ma non tutti completi. Non è stata prevista una differenziazione per categorie

Dettagli

1) Il mio avatar: uguali o diversi? L esercizio permette di apprendere il concetto di avatar e comprenderne la tipologia.

1) Il mio avatar: uguali o diversi? L esercizio permette di apprendere il concetto di avatar e comprenderne la tipologia. DISCUSSION STARTERS - Definisci a parole tue cosa è un avatar. - Quali sono le funzioni psicologiche dell avatar? - L avatar può essere sempre come tu lo vorresti? - Quanti tipi di avatar conosci? - In

Dettagli

Modulo 1. La Mia Storia/ Le Mie Domande

Modulo 1. La Mia Storia/ Le Mie Domande Modulo 1 La Mia Storia/ Le Mie Domande FINALITÀ Il ciclo di attività si propone di stimolare gli studenti a ricostruire la propria storia formativa, individuandone gli aspetti più salienti e a riflettere

Dettagli

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione RAGGIUNGERE IL SUCCESSO NON È QUESTIONE DI FORTUNA O CASUALITÀ, MA LA

Dettagli

ASD SEMPIONE HALF 1919

ASD SEMPIONE HALF 1919 L attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi dalla Carta dei diritti dei Ragazzi allo Sport (Ginevra 1992 Commissione Tempo Libero O.N.U.) in appresso indicata, al fine di assicurare

Dettagli

A.S.D. PRO CALCIO ITALIA

A.S.D. PRO CALCIO ITALIA A.S.D. PRO CALCIO ITALIA Gioca a testa alta Stagione 2015-2016 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA (POF) PREMESSA L attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi dalla Carta dei diritti dei

Dettagli

COME MOTIVARE IL PROPRIO FIGLIO NELLO STUDIO

COME MOTIVARE IL PROPRIO FIGLIO NELLO STUDIO COME MOTIVARE IL PROPRIO FIGLIO NELLO STUDIO Studiare non è tra le attività preferite dai figli; per questo i genitori devono saper ricorrere a strategie di motivazione allo studio, senza arrivare all

Dettagli

IL COACHING delle Ambasciatrici

IL COACHING delle Ambasciatrici IL COACHING delle Ambasciatrici European Commission Enterprise and Industry Coaching ambasciatrici WAI-Women Ambassadors in Italy, Ravenna, 20/05/2010 2 FASE 1 Le motivazioni e gli scopi FASE 2 L analisi

Dettagli

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis - Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis Il Tennis e la preparazione mentale Progetto per la Stagione sportiva 2011/2012 Agosto 2011 Project Leader: Chiara Valdata Obiettivi del Progetto: Il progetto

Dettagli

EVOLUTION4COACHES: LO STRUMENTO

EVOLUTION4COACHES: LO STRUMENTO EVOLUTION4COACHES: LO STRUMENTO Dopo uno studio e una sperimentazione sul campo durata più di 4 anni, abbiamo realizzato un applicazione per tablet (inizialmente per ipad, ma con progetti futuri di sviluppo

Dettagli

giovani l opportunità di un sereno e armonioso sviluppo;

giovani l opportunità di un sereno e armonioso sviluppo; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Protocollo d Intesa tra MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER LO STUDENTE e CSI CENTRO SPORTIVO ITALIANO

Dettagli

QUESTIONARIO ATTIVITA DI BASE (ESORDIENTI E PULCINI) DELEGAZIONE PROVINCIALE DI COMO

QUESTIONARIO ATTIVITA DI BASE (ESORDIENTI E PULCINI) DELEGAZIONE PROVINCIALE DI COMO QUESTIONARIO ATTIVITA DI BASE (ESORDIENTI E PULCINI) DELEGAZIONE PROVINCIALE DI COMO Società Responsabile AdB N di squadre iscritte (comprese squadre B/C etc ) di cui Esordienti e Pulcini N di allenatori

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio obiettivo del corso Informazioni Un altro modo di vedere il calcio Un modo per ri-ordinare le informazioni Un metodo, base per costruire il vostro Motivazioni (vostra e nostra) Il QUADRATO Quanti quadrati

Dettagli

Come ci si relaziona con gli adolescenti? Bruno Tagliapietra Pediatra

Come ci si relaziona con gli adolescenti? Bruno Tagliapietra Pediatra Come ci si relaziona con gli adolescenti? Bruno Tagliapietra Pediatra Firenze Pinguini 2010 Cosa accadra oggi Perche sono qui? Per parlarvi di una esperienza interessante che ho fatto e che voglio condividere

Dettagli

POLISPORTIVA CALISIO SCUOLA CALCIO ISCRIZIONE STAGIONE SPORTIVA 2014-15 Pulcini ed Piccoli Amici

POLISPORTIVA CALISIO SCUOLA CALCIO ISCRIZIONE STAGIONE SPORTIVA 2014-15 Pulcini ed Piccoli Amici POLISPORTIVA CALISIO SCUOLA CALCIO ISCRIZIONE STAGIONE SPORTIVA 2014-15 Pulcini ed Piccoli Amici Alla Scuola Calcio della Polisportiva Calisio si possono iscrivere i bambini nati dagli anni 2004 al 2009.

Dettagli

SCUOLA CALCIO STAGIONE 2015 2016

SCUOLA CALCIO STAGIONE 2015 2016 SCUOLA CALCIO STAGIONE 2015 2016 Introduzione Carissimi Genitori, l' obiettivo principale della nostra Scuola Calcio è la formazione sportiva globale dell' allievo/a attraverso un percorso per tappe e

Dettagli

I DIRITTI DEI BAMBINI AGENZIE EDUCATIVE DIDATTICA CONCLUSIONI RINGRAZIAMENTI

I DIRITTI DEI BAMBINI AGENZIE EDUCATIVE DIDATTICA CONCLUSIONI RINGRAZIAMENTI I DIRITTI DEI BAMBINI AGENZIE EDUCATIVE DIDATTICA CONCLUSIONI RINGRAZIAMENTI I DIRITTI DEI BAMBINI Il Table Soccer Club Black Rose 98 Roma regola l attività giovanile per quanto attiene il Subbuteo - Calcio

Dettagli

Ti aspettiamo, cerca la filiale Credem a te più vicina.

Ti aspettiamo, cerca la filiale Credem a te più vicina. Ti aspettiamo, cerca la filiale Credem a te più vicina. SPECIALE RUGBY PARMA A Parma siamo in: viale Pier Maria Rossi, 14/a via Emilia Ovest, 6 via Emilia Est, 99/a via Carlo Farini, 34 via Trento, 55/a

Dettagli

solo all'arbatax park resort Il primo Summer Camp ufficiale del Cagliari Calcio

solo all'arbatax park resort Il primo Summer Camp ufficiale del Cagliari Calcio solo all'arbatax park resort Il primo Summer Camp ufficiale del Cagliari Calcio Dal 29 giugno al 12 luglio 2015 Il primo summer camp ufficiale del Cagliari Calcio 2 3 Cos è il Summer Camp del Cagliari

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE DI TRIVENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE DI TRIVENTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE DI TRIVENTO PROGETTO RELATIVO AI GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI ANNO SCOLASTICO 2007/2008 Nell ambito dell organizzazione dei giochi sportivi studenteschi,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Questo opuscolo è rivolto a voi che con il vostro

Questo opuscolo è rivolto a voi che con il vostro Stralci da Cari Genitori 1990 Si ringraziano: Carlo Tranquilli, Vincenzo Prunelli, Barbara Benedetti, Federazione Giorgio Castelli, Associazione Alessandro Bini madvertising.it Cari Genitori... Questo

Dettagli

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi che cosa significa essere au pair? Il programma au pair permette alle ragazze di 18-26 anni di vivere presso

Dettagli

LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO

LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO SARAH (UK) Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la

Dettagli

Associazione sportiva dilettantistica RAINBOW. www.rainbowapriliavolley.it

Associazione sportiva dilettantistica RAINBOW. www.rainbowapriliavolley.it Caro iscritto, nell ambito del nostro sistema interno di gestione, stiamo svolgendo un indagine per definire la valutazione del livello di qualità dei prodotti/servizi proposti ai nostri preziosi iscritti.

Dettagli

PROGETTO SCUOLA CALCIO A.S.D. TERME VIGLIATORE

PROGETTO SCUOLA CALCIO A.S.D. TERME VIGLIATORE Premessa Prima di parlare di un progetto concreto di scuola calcio, riteniamo opportuno analizzare alcuni comportamenti fondamentali che ci vengono propinati dalla società. I bambini d oggi non hanno a

Dettagli

MODULO PER LA PRIVACY

MODULO PER LA PRIVACY MODULO PER LA PRIVACY La Rugby Parma Fc 1931 Coop al fine di consentire la partecipazione dei minori alla pratica sportiva del rugby nonché delle altre attività ludico ricreative organizzate dalla medesima

Dettagli

Vivere minibasket: per giocare, imparare e crescere!

Vivere minibasket: per giocare, imparare e crescere! Vivere minibasket: per giocare, imparare e crescere! La FIP ha nella sua missione istituzionale, la promozione e l organizzazione dell attività agonistica o amatoriale come motivo fondante di riferimento,

Dettagli

Fattori r O r O g r ani n co M us u c s olari r : Fattori r a na n gra r fi f ci s t s ru r t u tur u a r li

Fattori r O r O g r ani n co M us u c s olari r : Fattori r a na n gra r fi f ci s t s ru r t u tur u a r li Il Coaching nei Giochi Sportivi Perché un atleta si allena? Per far in modo che nell organismo avvengano dei cambiamenti tali da determinare un miglioramento della prestazione. Dr. Fabrizio Perroni, Ph.D.

Dettagli

Progetto per la Scuola Primaria Attività motorie e sportive

Progetto per la Scuola Primaria Attività motorie e sportive Progetto per la Scuola Primaria Attività motorie e sportive Premessa La Scuola Primaria di Casamicciola Terme è una realtà educativa che da sempre pone l alunno al centro del processo di apprendimento

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 REGOLAMENTO e MANSIONI STAFF TECNICO Pag. 1 OBIETTIVI - FILOSOFIA E PRINCIPI ISPIRATORI LA LEGACY Uno degli obiettivi della NOSTRA società sportiva è quello di lasciare una

Dettagli

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Cara Gazzetta dello Sport, un saluto a te e a tutti i tuoi lettori. Hai qualche minuto per ascoltare le nostre voci? La nostra classe, una seconda media di Verona,

Dettagli

ATTEGGIAMENTO MENTALE POSITIVO PER IL FARMACISTA IMPRENDITORE DI SUCCESSO. 1 Dicembre 2014 Manuela Campanozzi

ATTEGGIAMENTO MENTALE POSITIVO PER IL FARMACISTA IMPRENDITORE DI SUCCESSO. 1 Dicembre 2014 Manuela Campanozzi 1 ATTEGGIAMENTO MENTALE POSITIVO PER IL FARMACISTA IMPRENDITORE DI SUCCESSO 1 Dicembre 2014 Manuela Campanozzi LE REGOLE DEL GIOCO CI DIAMO TUTTI DEL TU ADESSO È L UNICO MOMENTO CHE ESISTE SI PARTECIPA

Dettagli

Il pensiero positivo! www.skilla.com

Il pensiero positivo! www.skilla.com Il pensiero positivo! www. Come accrescere la propria autostima fronteggiando le situazioni difficili. Il pensiero positivo! L avvenire ci tormenta, il passato ci trattiene, il presente ci sfugge. Gustave

Dettagli

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI Documento riservato non riproducibile CHI SIAMO La XXL PALLACANESTRO è un associazione sportiva dilettantistica, nata ufficialmente nel 1989, che opera sul territorio

Dettagli

SSD UP CASTELFRETTESE SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA

SSD UP CASTELFRETTESE SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA SSD UP CASTELFRETTESE SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 La Scuola Calcio della SSD UP CASTELFRETTESE Una ScuolaCalcio che vada ad integrarsi alla Famiglia e alla Scuola per favorire la crescita

Dettagli

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Mentore Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Vision Creare un futuro migliore per le Nuove Generazioni Come? Mission Rendere quante più persone possibili Libere Finanziariamente Con

Dettagli

Come diventare istruttori di nuoto per persone diversamente abili

Come diventare istruttori di nuoto per persone diversamente abili Come diventare istruttori di nuoto per persone diversamente abili Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e

Dettagli

PIANO DI OFFERTA FORMATIVA P.O.F. STAGIONE CALCISTICA 2015-2016 SOCIETA

PIANO DI OFFERTA FORMATIVA P.O.F. STAGIONE CALCISTICA 2015-2016 SOCIETA COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO BOLZANO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO AUTONOMES LANDESKOMITEE BOZEN JUGEND- und SCHULSEKTOR Via Buozzi Strasse 9/B 39100 BOLZANO/BOZEN Tel. 0471 261753 Fax. 0471 262577 Mail:

Dettagli

VOLERE E POTERE? SOGNANDO BECKHAM

VOLERE E POTERE? SOGNANDO BECKHAM VOLERE E POTERE? SOGNANDO BECKHAM Jess è una diciottenne indiana che vive a Londra insieme ai genitori e alla sorella più grande: la famiglia spera di vederla entrare all università, ma Jess ha un sogno

Dettagli

AXEL ROMA Ice Academy

AXEL ROMA Ice Academy AXEL ROMA Ice Academy by S.S.D. Lexa Roma r.l. Sede legale: Via della Tenuta di Torrenova,48-00133 Roma (RM) Tel/Fax: +39 06 43417228 - info@pattinaggioaxelroma.it P.IVA/C.F. 12025881009 - Iscr. CONI N.

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Unità Didattica 4: Comunicazione e relazione con persone disabili

Unità Didattica 4: Comunicazione e relazione con persone disabili Unità Didattica 4: Comunicazione e relazione con persone disabili In questa unità didattica sono indicate alcune modalità di comportamento con persone disabili, in modo da migliorare la conoscenza rispetto

Dettagli

L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso

L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso Visti i positivi riscontri avuti, nella corrente stagione sportiva le gare della categoria Pulcini dovranno essere arbitrate con il metodo dell autoarbitraggio [

Dettagli

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti?

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti? - Fermati un Momento a Riflettere sulla Direzione in cui stai Procedendo e Chiediti se proprio in quella Vuoi Andare. Se la tua Risposta è Negativa, Ti Propongo di Cambiare. - Se Fossi Sicuro di non poter

Dettagli

Modulo 2. A Caccia di Risorse

Modulo 2. A Caccia di Risorse Modulo 2 A Caccia di Risorse FINALITÀ Il ciclo di attività si propone di sviluppare negli studenti la capacità di analizzare le situazioni critiche della vita quotidiana al fine di renderli consapevoli

Dettagli

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA CI IMPEGNAMO PER Orientare l attività a tutela dei diritti del bambino atleta. Attraverso le sue esperienze e le opportunità che gli verranno offerte potrà

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA METODO DI STUDIO

SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA METODO DI STUDIO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA METODO DI STUDIO Quotidianamente gli insegnanti operano per fornire ai propri studenti strumenti e strategie per acquisire un efficace metodo di studio al fine di aiutarli

Dettagli

Beauty Business Coaching

Beauty Business Coaching Beauty Business Coaching Il trainer del corso Sono Marco Postiglione, mi occupo di formazione alla vendita da più di 15 anni e sono il primo formatore e consulente aziendale (oggi è più di moda dire business

Dettagli

LA VITA E CAMBIAMENTO

LA VITA E CAMBIAMENTO Free Session Included! LA VITA E CAMBIAMENTO Giuliano Mandotti COACHING - INFORMATICA - FORMAZIONE Chi vuole fare sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa Proverbio africano Life COACHING

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. Questionario. rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. Questionario. rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai ragazzi dai 15 ai 20 anni rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli

CODICE EUROPEO DI ETICA SPORTIVA

CODICE EUROPEO DI ETICA SPORTIVA CODICE EUROPEO DI ETICA SPORTIVA (approvato dai Ministri europei responsabili per lo Sport, riuniti a Rodi per la loro 7^ conferenza, 13-15 maggio 1992) FAIR PLAY - IL MODO VINCENTE CHI GIOCA LEALMENTE

Dettagli

B.S.R. GRUGLIASCO e SMART GOAL PROGETTO SCUOLA VOLLEY E CALCIO ESTIVA

B.S.R. GRUGLIASCO e SMART GOAL PROGETTO SCUOLA VOLLEY E CALCIO ESTIVA B.S.R. GRUGLIASCO e SMART GOAL PROGETTO SCUOLA VOLLEY E CALCIO ESTIVA L iniziativa La società B.S.R. Grugliasco e SMART Goal, sotto l egida della FIPAV e della FIGC organizzano per l estate prossima la

Dettagli

Assessorato alla Salute ed Equità Sociale. Grafica di: Francesca Teot - Comune di Udine

Assessorato alla Salute ed Equità Sociale. Grafica di: Francesca Teot - Comune di Udine Assessorato alla Salute ed Equità Sociale Grafica di: Francesca Teot - Comune di Udine violenza sulle donne Riconosci e combatti la violenza di genere La violenza domestica, quella che avviene quotidianamente

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

ATTIVITA DI BASE FASE PRIMAVERILE

ATTIVITA DI BASE FASE PRIMAVERILE FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI Via Borgo Adda, 78 26900 Lodi Tel. 0371-420868 Fax 0371-424603 E-Mail Info: del.lodi@lnd.it E-Mail Delegato: e.ampisio@lnd.it Stagione

Dettagli

Corso Respiro Libero Diario di Viaggio

Corso Respiro Libero Diario di Viaggio Corso Respiro Libero Diario di Viaggio INDICE Il tuo diario di viaggio... 3 Come compilare il Diario... 5 Definisci il tuo obiettivo... 6 Autovalutazione giorno 1... 7 Autovalutazione giorno 7... 15 Autovalutazione

Dettagli

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento Nei rapporti con le persone che ami, nell essere genitore, nella comunicazione, nel lavoro, nel business e nella vendita devi avere comportamenti eccezionali, saperti distinguere e usare una comunicazione

Dettagli

Per Te nello Sport. Con Te nella Pallavolo

Per Te nello Sport. Con Te nella Pallavolo Foglio notizie dell ASDCR SELENA UDINE EST 33100 UDINE Numero unico Giugno 2006 Distribuzione gratuita Iniziativa soggetta alle norme della stampa non periodica. Stampa: Tipografia Graf 80 - Tavagnacco

Dettagli

Cos è la Leadership? 2. 1. SFERA Coaching Torino

Cos è la Leadership? 2. 1. SFERA Coaching Torino Cos è la Leadership? 2. 1 Questionario ASL 2. 2 Somministrazione ASL 36 coppie di affermazioni. Il compito del soggetto è quello di valutare, per ciascun item, quale delle due possibilità si avvicina maggiormente

Dettagli

Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale

Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale Molte volte, parlando soprattutto di piccole attività, è meglio cercare i propri clienti in zona. Sono più facili da raggiungere e possono

Dettagli

Ti aspettiamo, cerca la filiale Credem a te più vicina.

Ti aspettiamo, cerca la filiale Credem a te più vicina. Ti aspettiamo, cerca la filiale Credem a te più vicina. SPECIALE RUGBY PARMA A Parma siamo in: viale Pier Maria Rossi, 14/a via Emilia Ovest, 6 via Emilia Est, 99/a via Carlo Farini, 34 via Trento, 55/a

Dettagli

Corso Base Animatori.

Corso Base Animatori. Corso Base Animatori. Cosa ne penso io? Animatori non si nasce, ma si diventa! Un aggettivo che mi caratterizza.. Che cosa significa la parola animatore? Indica due caratteristiche che un animatore deve

Dettagli

REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. NINO CANTONE. Stagione 2015/16

REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. NINO CANTONE. Stagione 2015/16 REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. NINO CANTONE Stagione 2015/16 L attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi dalla Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport ( Ginevra 1992 Commissione

Dettagli

Il Curriculum Vitae e la rete dei contatti personali. Materiali di Orientamento Giugno 2014

Il Curriculum Vitae e la rete dei contatti personali. Materiali di Orientamento Giugno 2014 Il Curriculum Vitae e la rete dei contatti personali Materiali di Orientamento Giugno 2014 Il Network (rete personale) La mia RETE di conoscenze e relazioni con persone che possono interessarsi alla mia

Dettagli