DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO IN STUDI EUROPEI I ANNO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO IN STUDI EUROPEI I ANNO"

Transcript

1 ISTITUTO DI STUDI EUROPEI ALCIDE DE GASPERI (D.P.R. N 492 DEL 29/4/1956 E D.P.R. N 1126 DELL 11/10/1982) SCUOLA POST-UNIVERSITARIA DI STUDI EUROPEI 53 ANNO ACCADEMICO DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO IN STUDI EUROPEI 53 CORSO I ANNO VIA POLI, ROMA, ITALIA TEL FAX

2 DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO IN STUDI EUROPEI P R O G R A M M A Il Corso di Diploma ha la durata di un anno accademico ed è diviso in due cicli di lezioni ognuno dei quali comprende sette discipline fondamentali. La docenza è svolta da professori universitari, magistrati, alti funzionari ed esperti. Ai partecipanti al Corso verrà distribuito materiale didattico di base. Il primo ciclo di lezioni avrà inizio il 12 novembre 2007 e terminerà il 23 gennaio 2008; il secondo ciclo di lezioni avrà inizio il 10 marzo 2008 e si concluderà il 21 maggio Le lezioni si svolgeranno presso la sede dell Istituto con il seguente orario: lunedì, martedì e mercoledì, dalle ore 16,00 alle ore 19,45. La frequenza è obbligatoria. Per conseguire il Diploma gli iscritti dovranno superare gli esami nelle quattordici discipline fondamentali e discutere una relazione finale. Le sessioni di esami e di Diploma sono previste in febbraio, giugno e ottobre. E prevista, inoltre, l effettuazione di Seminari di studio presso le istituzioni comunitarie ed europee a Bruxelles, Lussemburgo, Strasburgo e Francoforte. TITOLI DI AMMISSIONE Al Corso di Diploma sono ammessi cittadini italiani e stranieri laureati in: Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio o in possesso di altro titolo di studio che, a giudizio della Scuola, sia ritenuto equipollente. Le ammissioni avverranno in base ad una valutazione dei titoli posseduti e ad un eventuale colloquio. ISCRIZIONI Le domande di iscrizione, redatte sull apposito modulo unitamente al certificato di laurea (con indicazione dei voti riportati nei singoli esami), dovranno pervenire alla Segreteria dell Istituto entro il 19 ottobre Gli interessati possono ritirare i moduli presso la Segreteria. QUOTA DI PARTECIPAZIONE La quota comprensiva di immatricolazione e frequenza è di 2.000,00 esente da IVA. Tale somma potrà essere così ripartita: 1.000,00 all atto dell iscrizione e 1.000,00 entro il 23 maggio I versamenti dovranno essere effettuati sul c/c postale n intestato a: Istituto di Studi Europei A. De Gasperi, Via Poli, Roma. La tassa annuale di fuori corso ammonta 250,00. E prevista l assegnazione di un certo numero di borse di studio, riservate a studenti stranieri, a copertura parziale della quota di partecipazione. Le borse verranno assegnate dalla Scuola previo esame dei titoli presentati. MASTER DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI EUROPEI Coloro che hanno conseguito il Diploma di Perfezionamento in Studi Europei, od abbiano maturato una congrua esperienza professionale o di studio in materie comunitarie, possono accedere al II Anno della Scuola per l ottenimento del Master di Specializzazione in Studi Europei.

3 DISCIPLINE DEL 1 C I C L O 12 NOVEMBRE GENNAIO La struttura istituzionale dell Unione (20 ore) 2 - Le organizzazioni pan-europee di cooperazione (10 ore) 3 - Storia delle relazioni internazionali dell integrazione europea (14 ore) 4 - La tutela giurisdizionale europea (10 ore) 5 Il mercato interno e le quattro libertà fondamentali (14 ore) 6 - L ordinamento giuridico dell Unione (20 ore) 7 - Competenze dell Unione e competenze nazionali (10 ore) DISCIPLINE DEL 2 C I C L O 10 MARZO MAGGIO Le relazioni economiche esterne dell Unione (10 ore) 2 - Spazio di libertà, sicurezza e giustizia (10 ore) 3 - Politica estera dell Unione (10 ore) 4 Politica della concorrenza e aiuti di Stato (20 ore) 5 - Diritti umani in Europa (14 ore) 6 - Politica di sicurezza e difesa (10 ore) 7 - Politica economica e monetaria europea (10 ore)

4 L Istituto di Studi Europei Alcide De Gasperi è un Ente morale fondato nel 1953 con lo scopo di promuovere e favorire, sul piano nazionale e internazionale, iniziative scientifiche e didattiche per il progresso delle discipline europeistiche e lo sviluppo della collaborazione ed integrazione europea. Ha sede in Roma e la sua attività è sottoposta alla vigilanza del Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR). Gli obiettivi dell Istituto vengono perseguiti mediante: a) la promozione di studi giuridici, economici, storici e sociali di interesse comunitario; b) l organizzazione di conferenze, congressi e seminari, al fine di promuovere scambi di esperienze scientifiche e didattiche; c) la pubblicazione di studi e ricerche sull evoluzione e le prospettive dell integrazione europea; d) l istituzione di Corsi di perfezionamento in studi europei, aperti a laureati italiani e stranieri, per la formazione e la preparazione all assolvimento di compiti in strutture nazionali, europee ed internazionali. Per il potenziamento dei suoi fini, l Istituto ha promosso e sviluppa rapporti di collaborazione e programmi di ricerca con Università, Enti di ricerca ed istituzioni pubbliche e private in Italia e in vari Paesi dell Europa centrale e orientale, in Russia, negli Stati Uniti, in America Latina, nel Sud-est Asiatico, in Cina, Giappone, Corea e Australia. La Segreteria della Scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 19,00 tel fax

5 ISTITUTO DI STUDI EUROPEI ALCIDE DE GASPERI (D.P.R. N 492 DEL 29/4/1956 E D.P.R. N 1126 DELL 11/10/1982) SCUOLA POST-UNIVERSITARIA DI STUDI EUROPEI 53 ANNO ACCADEMICO MASTER DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI EUROPEI 15 Corso II ANNO VIA POLI, ROMA, ITALIA TEL FAX

6 MASTER DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI EUROPEI P R O G R A M M A Il Master si articola in dodici moduli, con approfondimenti di specifiche tematiche a seconda degli interessi di studio e/o professionali dei partecipanti. La docenza è svolta da professori universitari, magistrati, alti funzionari ed esperti. Ai partecipanti al Corso verrà distribuito materiale didattico di base. E consentita ai non iscritti al Master la partecipazione a singoli moduli (intesi come seminari di specializzazione), sulla base di una preventiva richiesta e del versamento delle quote fissate dall Istituto. Le lezioni, con inizio il 7 gennaio 2008 e termine nel successivo mese di maggio, si svolgeranno presso la sede dell Istituto con il seguente orario: lunedì, martedì e mercoledì dalle ore 16,30 alle ore 19,30. La frequenza è obbligatoria. La prima sessione di esami si svolgerà in giugno e la seconda in ottobre. La discussione della tesi di ricerca per il conseguimento del Master avrà luogo nei mesi di luglio e novembre. Agli allievi che abbiano superato tutte le prove previste sarà rilasciato il Master di Specializzazione in Studi Europei. A giudizio della Direzione della Scuola, su proposta della Commissione esaminatrice, le migliori ricerche potranno formare oggetto di pubblicazione. E prevista, inoltre, l effettuazione di Seminari di studio presso le istituzioni comunitarie ed europee a Bruxelles, Lussemburgo, Strasburgo e Francoforte. TITOLI DI AMMISSIONE Al Master possono accedere sia coloro che hanno partecipato al I Anno di Corso della Scuola e conseguito il Diploma di Perfezionamento in Studi Europei sia coloro che, in possesso di laurea, abbiano maturato, a giudizio della Direzione della Scuola, una specifica esperienza di studio e/o professionale. Le ammissioni avverranno in base ad una valutazione dei titoli posseduti e ad un eventuale colloquio. ISCRIZIONI Le domande di iscrizione, redatte sull apposito modulo, unitamente al certificato di laurea (con l indicazione degli esami sostenuti) ed al curriculum vitae, dovranno pervenire alla Segreteria dell Istituto entro il 4 gennaio Gli interessati possono ritirare i relativi moduli presso la Segreteria. QUOTA DI PARTECIPAZIONE La quota comprensiva di immatricolazione e frequenza è di 2.600,00 (esente da IVA). Tale somma potrà essere così ripartita: 1.300,00 all atto dell iscrizione; 1.300,00 entro il 23 maggio I versamenti dovranno essere effettuati sul c/c postale n intestato all Istituto di Studi Europei A. De Gasperi, Via Poli, Roma. La tassa annuale di fuori corso ammonta a 250,00.

7 E prevista l assegnazione di un limitato numero di borse di studio, riservate a studenti stranieri, a copertura parziale della quota di partecipazione. Le borse verranno assegnate dalla Scuola previo esame dei titoli presentati.

8 P R O G R A M M A D E I M O D U L I I - LE GRANDI TAPPE DELLA COOPERAZIONE EUROPEA Dal Piano Marshall ai Trattati di Roma ( ) Dall entrata in vigore del Trattato CEE all Unione doganale ( ) Rilancio dell integrazione economica e avvio della cooperazione politica ( ) Dall elezione diretta del Parlamento europeo all Atto Unico e all allargamento della Comunità ( ) Dal Trattato sull Unione europea di Maastricht al Trattato di Amsterdam ( ) Dall allargamento ad Est dell Unione europea alla Costituzione per l Europa ( ) II - DIRITTI FONDAMENTALI E CITTADINANZA DELL UNIONE Carta dei diritti fondamentali Cittadinanza dell Unione Appartenenza all Unione Diritto di petizione e Mediatore Azione internazionale per il rispetto dei diritti fondamentali III - ISTITUZIONI E ORGANI DELL UNIONE EUROPEA Le istituzioni: composizione, organizzazione e funzionamento: - Parlamento europeo - Consiglio europeo - Consiglio - Commissione europea - Corte di giustizia delle Comunità europee - Corte dei conti europea Le istituzioni finanziarie e monetarie: - Banca centrale europea - Banca europea per gli investimenti e Fondo europeo per gli investimenti Gli organi consultivi: - Comitato economico e sociale europeo - Comitato delle regioni IV - COMPETENZE E ATTI GIURIDICI DELL UNIONE La ripartizione delle competenze tra l Unione e gli Stati membri Le varie tipologie di atti anche alla luce della Costituzione per l Europa Cooperazioni rafforzate Rapporto tra l ordinamento comunitario e quello italiano

9 V - MERCATO INTERNO Libera circolazione delle persone e dei servizi Libera circolazione delle merci Capitali e pagamenti Regole della concorrenza Disposizioni fiscali VI - POLITICA ECONOMICA E MONETARIA Politica economica Unione economica e monetaria Il sistema europeo delle banche centrali Questioni economiche, monetarie e finanziarie internazionali VII - ALTRE POLITICHE Occupazione Politica sociale e Fondo sociale europeo Coesione economica, sociale e territoriale e fondi strutturali Agricoltura e pesca Ambiente Politica commerciale Protezione dei consumatori Trasporti e reti transeuropee Ricerca e sviluppo tecnologico Energia VIII - LE FINANZE DELL UNIONE EUROPEA Principi finanziari e di bilancio Risorse Quadro finanziario pluriennale Bilancio dell Unione Gestione finanziaria Controlli Lotta contro la frode IX - VITA DEMOCRATICA DELL UNIONE E PRINCIPI DI GOOD GOVERNANCE Democrazia rappresentativa e partecipativa Principi della good governance Formazione delle politiche comunitarie: il ruolo delle istituzioni nazionali e comunitarie e la partecipazione della società civile E - government Gli appalti e le forme alternative Management dei programmi comunitari Valutazione dei programmi comunitari e controlli

10 X - SPAZIO DI LIBERTA, SICUREZZA E GIUSTIZIA Asilo, frontiere esterne, immigrazione Lotta contro il terrorismo Cooperazione in materia civile e penale Cooperazione di polizia XI - POLITICA ESTERA E DI SICUREZZA COMUNE (PESC) Attività e obiettivi prioritari Strategie, azioni e posizioni comuni Politica di sicurezza e difesa comune XII - LE RELAZIONI ECONOMICHE ESTERNE DELL UNIONE EUROPEA Il nuovo quadro geopolitico dell'unione europea a 25 Paesi dell Associazione europea di libero scambio (EFTA) e Spazio economico europeo (SEE) Paesi dell Europa centrale e orientale - Stati dell ex URSS e Mongolia - Programmi Phare e Tacis Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente Stati Uniti, Giappone e altri paesi industrializzati Paesi dell Africa, dei Caraibi e del Pacifico (ACP) Scambi con le economie emergenti dell Asia-Pacifico Politica di cooperazione allo sviluppo - Sistema di preferenze generalizzate - Cooperazione allo sviluppo con America Latina e Asia Aiuto umanitario - ECHO Relazioni con le altre organizzazioni globali e regionali

11 L Istituto di Studi Europei Alcide De Gasperi è un Ente morale fondato nel 1953 con lo scopo di promuovere e favorire, sul piano nazionale e internazionale, iniziative scientifiche e didattiche per il progresso delle discipline europeistiche e lo sviluppo della collaborazione ed integrazione europea. Ha sede in Roma e la sua attività è sottoposta alla vigilanza del Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR). Gli obiettivi dell Istituto vengono perseguiti mediante: a) la promozione di studi giuridici, economici, storici e sociali di interesse comunitario; b) l organizzazione di conferenze, congressi e seminari, al fine di promuovere scambi di esperienze scientifiche e didattiche; c) la pubblicazione di studi e ricerche sull evoluzione e le prospettive dell integrazione europea; d) l istituzione di Corsi di perfezionamento in studi europei, aperti a laureati italiani e stranieri, per la formazione e la preparazione all assolvimento di compiti in strutture nazionali, europee ed internazionali. Per il potenziamento dei suoi fini, l Istituto ha promosso e sviluppa rapporti di collaborazione e programmi di ricerca con Università, Enti di ricerca ed istituzioni pubbliche e private in Italia e in vari Paesi dell Europa centrale e orientale, in Russia, negli Stati Uniti, in America Latina, nel Sud-est Asiatico, in Cina, Giappone, Corea e Australia. La Segreteria della Scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 19,00 tel fax

12 ISTITUTO DI STUDI EUROPEI ALCIDE DE GASPERI (D.P.R. N 492 DEL 29/4/1956 E D.P.R. N 1126 DELL 11/10/1982) SCUOLA POST-UNIVERSITARIA DI STUDI EUROPEI 53 ANNO ACCADEMICO DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO SCIENTIFICO IN ORGANIZZAZIONE DELLA COOPERAZIONE E DELL INTEGRAZIONE EUROPEA III ANNO VIA POLI, ROMA, ITALIA TEL FAX

13 L Istituto di Studi Europei, fondato in Roma nell anno 1953, promuove lo studio delle discipline concernenti l integrazione europea, effettua ricerche specifiche nei settori di interesse comunitario e collabora con le istituzioni comunitarie ed internazionali. In seno all Istituto è attivata la Scuola post-universitaria di Studi Europei che ha il seguente ordinamento degli studi per il III ANNO DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO SCIENTIFICO IN ORGANIZZAZIONE DELLA COOPERAZIONE E DELL INTEGRAZIONE EUROPEA TITOLI DI AMMISSIONE - DURATA DEL CORSO Al III Anno, sono previsti seminari specialistici dedicati all evoluzione e alle prospettive future dell integrazione europea con particolare attenzione alle relazioni esterne dell Unione. I suddetti seminari saranno integrati da una serie di conferenze ed incontri-dibattiti interdisciplinari con personalità ed esperti. I seminari e le conferenze sono programmati a partire dalla metà di gennaio In ogni caso, gli iscritti saranno regolarmente invitati dalla Segreteria della Scuola per prendere parte ad incontri di studio e discussioni circa l elaborazione della tesi di ricerca. Al Corso possono essere ammessi coloro i quali abbiano già conseguito il titolo finale del II Anno. Per il conseguimento del relativo titolo i candidati dovranno presentare un approfondita tesi di ricerca, concordata preventivamente con il Direttore della Scuola e con il Relatore. La discussione della tesi è programmata per novembre-dicembre ISCRIZIONI Le domande redatte su apposito modulo dovranno pervenire entro il 5 gennaio 2008, unitamente alla relativa documentazione, alla Segreteria dell Istituto di Studi Europei Alcide De Gasperi - Via Poli, Roma, aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 19,00 (tel ; fax: ). Il costo complessivo, comprendente immatricolazione, frequenza e materiale didattico ed esente da IVA, ammonta a 2.600,00. Tale somma potrà essere così ripartita: 1.300,00 all atto dell iscrizione e 1.300,00 entro il 23 maggio La tassa annuale di fuori corso ammonta a 300,00. I versamenti dovranno essere effettuati sul c/c postale n intestato all Istituto di Studi Europei Alcide De Gasperi -Via Poli, Roma. Il Presidente Prof. Giuseppe Schiavone La Segreteria della Scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 19,00 tel fax

14 ISTITUTO DI STUDI EUROPEI ALCIDE DE GASPERI (D.P.R. N 492 DEL 29/4/1956 E D.P.R. N 1126 DELL 11/10/1982) SCUOLA POST-UNIVERSITARIA DI STUDI EUROPEI 53 ANNO ACCADEMICO CORSI DI LINGUA INGLESE e FRANCESE SULLA TERMINOLOGIA GIURIDICA E POLITICO-ECONOMICA DELL'UNIONE EUROPEA VIA POLI, ROMA, ITALIA TEL FAX

15 CORSI DI LINGUA INGLESE e FRANCESE SULLA TERMINOLOGIA GIURIDICA E POLITICO-ECONOMICA DELL'UNIONE EUROPEA I corsi sono così articolati: a) 1 Corso, finalizzato all'acquisizione della terminologia politico-economica e giuridica di base; b) 2 Corso, incentrato sull'esame di documenti dell'unione europea e di altre organizzazioni internazionali in modo da consentire l'acquisizione di un linguaggio specialistico. Le lezioni si svolgono tra novembre e maggio, per un totale di 40 ore per ciascun Corso. Per l'ammissione è prevista una PROVA D INGRESSO volta ad accertare l'idoneità dei candidati. La frequenza alle lezioni è obbligatoria. Al termine dei Corsi sarà rilasciato un attestato a coloro che avranno frequentato regolarmente e superato con profitto il colloquio finale. La quota di partecipazione a ciascun Corso, comprensiva del materiale didattico, è di 1.100,00, da versare dopo il superamento della prova d'ingresso. I versamenti dovranno essere effettuati sul c/c postale n , intestato all'istituto di Studi Europei "A. De Gasperi", Via Poli, Roma. Vengono organizzati, su richiesta, corsi di lingua inglese e francese per rispondere ad esigenze specifiche di Amministrazioni pubbliche ed altri enti. La segreteria della Scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 19,00 (tel fax ) Il Presidente Prof. Giuseppe Schiavone La Segreteria della Scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 19,00 tel fax

16 ISTITUTO DI STUDI EUROPEI ALCIDE DE GASPERI SCUOLA POST-UNIVERSITARIA DI STUDI EUROPEI Via Poli Roma (tel ; ; fax ) CORSO DI AGGIORNAMENTO SULL EUROPA ALLARGATA E IL SUO FUTURO Il Corso si articola in otto moduli per complessive 54 ore: 1 Recente evoluzione politico-istituzionale dell integrazione europea (9 ore) 2 Nuovo quadro geopolitico dell Unione europea a 27 (3 ore) 3 Composizione e funzionamento delle istituzioni e organi (6 ore) 4 Spazio economico e sociale comunitario (6 ore) 5 Bilancio dell Unione europea e prospettive finanziarie (3 ore) 6 Cittadinanza e qualità della vita (9 ore) 7 Ruolo e responsabilità dell Unione europea sul piano regionale e globale (9 ore) 8 - Prospettive di riforma delle Istituzioni europee e rilancio del processo d integrazione (9 ore) Le lezioni si terranno il mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15,30 alle 18,30, dal 9 maggio al 15 giugno. La frequenza è obbligatoria. Le lezioni si concluderanno con un colloquio di verifica ai fini del rilascio del relativo attestato. La quota di partecipazione, comprendente immatricolazione, frequenza e materiale didattico di base, ed esente da IVA, ammonta a 790,00 da versare in unica soluzione. Il Presidente Prof. Giuseppe Schiavone

17 ISTITUTO DI STUDI EUROPEI ALCIDE DE GASPERI SCUOLA POST-UNIVERSITARIA DI STUDI EUROPEI Via Poli Roma (tel ; ; fax ) CORSO DI TERMINOLOGIA SPECIALIZZATA IN LINGUA INGLESE Il Corso è finalizzato all acquisizione della terminologia giuridica e politico-economica utilizzata nei vigenti trattati e nei documenti europei. Le lezioni si svolgeranno, per complessive 20 ore, il martedì, dalle 15,30 alle 18,00, dall 8 maggio al 26 giugno. Per l ammissione è prevista una prova d ingresso volta ad accertare l idoneità dei candidati. La frequenza alle lezioni è obbligatoria. A conclusione delle lezioni si terrà il colloquio finale per il rilascio del relativo attestato. La quota di partecipazione, comprensiva del materiale didattico, è di 300,00, da versare dopo il superamento della prova d ingresso. Il Presidente Prof. Giuseppe Schiavone

MASTER DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI EUROPEI

MASTER DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI EUROPEI ISTITUTO DI STUDI EUROPEI ALCIDE DE GASPERI (D.P.R. N 492 DEL 29/4/1956 E D.P.R. N 1126 DELL 11/10/1982) SCUOLA POST-UNIVERSITARIA DI STUDI EUROPEI 60 ANNO ACCADEMICO 2014-2015 MASTER DI SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015 Indicazioni

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di primo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2005-2006 (Bando dell 11 Agosto 2005) Codice corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO REGOLAMENTO del Corso di Laurea magistrale a ciclo Unico in Giurisprudenza ( Classe LMG /01 ) Anno Accademico di istituzione: 2006/2007 Art. 1. Organizzazione del corso di studio 1. È istituito presso

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI (Modificato con delibere del CdF e CdS del 22.01.03, del 07.05.2003, del 8.10.2003; del 25.02.2004;

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 Art. 1. FINALITA Presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Trieste è istituito il Master Universitario

Dettagli

Master di I livello In MICROCREDITO. I edizione I sessione

Master di I livello In MICROCREDITO. I edizione I sessione Master di I livello In MICROCREDITO NASCITA E SVILUPPO DELLA MICROIMPRESA (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 - ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano attiva,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI (Master PreviCasse) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT E DIRITTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (Gestione Strategica, Valutazione

Dettagli

Management delle aziende sanitarie

Management delle aziende sanitarie ANNO ACCADEMICO 2009-2010 BANDO DI CONCORSO Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale.

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale. Università degli Studi di Bergamo Centro Servizi del Volontariato Anno Accademico 2005/2006 3 Corso di perfezionamento Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale Presentazione Giunto

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in MANAGEMENT IN TECNICHE DELLA PREVENZIONE E SICUREZZA SUL LAVORO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA D.R. 7675 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA IL RETTORE - Vista la Legge del 19 novembre 1990, n.341 e in particolare gli articoli 6 e 7, concernenti la riforma degli ordinamenti didattici universitari;

Dettagli

Il Ministro dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Università e della Ricerca VISTO l'articolo 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n. 127 e successive modificazioni; VISTO l'articolo 11, commi 1 e 2, della legge 19 novembre 1990, n. 341; VISTI gli articoli 2 e 3 del decreto

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con:

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con: Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Facoltà di Economia III edizione Anno Accademico 2013/2014 In collaborazione con: L Università Cattolica del Sacro Cuore attiva per l anno accademico

Dettagli

Il Ministro dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Università e della Ricerca VISTO l'articolo 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n. 127 e successive modificazioni; VISTO l'articolo 11, commi 1 e 2, della legge 19 novembre 1990, n. 341; VISTI gli articoli 2 e 3 del decreto

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA (Approvato con delibera del CdF del 03.05.06 e modificato con delibere del CdF del 07.03.07, del 12.03.08 e del 08.04.08) Regolamento didattico

Dettagli

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 Master di I livello in "Metodologie didattiche per l'insegnamento delle lingue straniere"

Dettagli

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Master Universitario annuale di II livello in RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2015/2016 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI

Dettagli

Master universitario di 2 livello in. Anno Accademico 2015/2016

Master universitario di 2 livello in. Anno Accademico 2015/2016 Master universitario di 2 livello in Progettazione avanzata dell'insegnamento della lingua e cultura italiane a stranieri (ITALS 2 livello) Anno Accademico 2015/2016 10 CICLO NOTE E CALENDARIO DIDATTICO

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

"TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU)

TOURISM MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 edizione I sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma, attiva il Master

Dettagli

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Procedure di ammissione e iscrizione Firenze, luglio 2010 Informazioni generali L iscrizione al

Dettagli

In convenzione con DELLA TOSCANA $ $ 5 ( *2 / $ 0(172

In convenzione con DELLA TOSCANA $ $ 5 ( *2 / $ 0(172 81,9(56,7 '(*/,678',',6,(1$ ',3$57,0(172',',5,772'(// (&2120,$ )$&2/7 ',(&2120,$³5,&+$5'0*22':,1 In convenzione con UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA DIPARTIMENTO DI DIRITTO PUBBLICO AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

DIRITTI UMANI E PUBBLICI POTERI

DIRITTI UMANI E PUBBLICI POTERI CORSO DI PERFEZIONAMENTO DIRITTI UMANI E PUBBLICI POTERI LA TUTELA NON GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI DELLA PERSONA NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Sede amministrativa/organizzativa del corso:

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A.

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. 2008/2009 Codice corso di studio: 04526 Art. 1 (Campo tematico) La Facoltà

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE DEL MONDO RURALE E DELLA QUALITA DIREZIONE GENERALE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI BANDO DI CONCORSO PER LA

Dettagli

"Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU)

Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 edizione I sessione III Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2001/2002 Corso di laurea in MATEMATICA APPLICATA Classe 32 : Scienze Matematiche NUOVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA Le novità contenute

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

STAGE. nelle istituzioni europee

STAGE. nelle istituzioni europee STAGE nelle istituzioni europee EUROPE DIRECT NETWORK promossa e coordinata dalla DG Comunicazione strumento della strategia europea di una comunicazione di prossimità al cittadino = GOING LOCAL 2 EUROPE

Dettagli

PERSONE DISABILI. E PROGETTO DI VITA Il lavoro sociale con la famiglia e le istituzioni. Anno Accademico 2009-2010

PERSONE DISABILI. E PROGETTO DI VITA Il lavoro sociale con la famiglia e le istituzioni. Anno Accademico 2009-2010 PERSONE DISABILI E PROGETTO DI VITA Il lavoro sociale con la famiglia e le istituzioni Master universitario di primo livello Facoltà di Sociologia Anno Accademico 2009-2010 in collaborazione con: Presentazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello D.R. n 91/2012 Prot. n 209/2012 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Formazione Master Universitario di I livello In POLITICHE PER LE SOCIETÀ MULTIETNICHE E GESTIONE

Dettagli

SPORT NUTRITION CONSULTANT

SPORT NUTRITION CONSULTANT UNIVERSITÀ TELEMATICA SAN RAFFAELE ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In convenzione con Corso di Formazione Universitaria -livello Base Alimentazione e Nutrizione in ambito Sportivo - Corso di Formazione Universitaria

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. IV edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2014/2015. In collaborazione con:

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. IV edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2014/2015. In collaborazione con: Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Facoltà di Economia IV edizione Anno Accademico 2014/2015 In collaborazione con: L Università Cattolica del Sacro Cuore attiva per l anno accademico

Dettagli

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE. MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE (Master Universitario di 2 livello) NORME, CALENDARIO E PIANI DI STUDIO

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE. MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE (Master Universitario di 2 livello) NORME, CALENDARIO E PIANI DI STUDIO UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE (Master Universitario di 2 livello) NORME, CALENDARIO E PIANI DI STUDIO Anno Accademico 2015-16 Sede SMEA - Via Milano, 24-26100

Dettagli

ART. 1 Oggetto del Regolamento

ART. 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIDATTICA DELL ITALIANO COME LINGUA STRANIERA ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 1 comma 3 del Regolamento

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI STUDI DI IMPRESA, GOVERNO E FILOSOFIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA (Master in presenza)

Dettagli

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Master di II livello Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master si propone come un percorso altamente specializzato, finalizzato a formare professionisti

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. AG IL RETTORE Decreto n. 425 VISTO VISTO il DM 270/04 ed in particolare l art.3 comma 9 che recita Restano ferme le disposizioni di cui all'articolo 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341, in materia

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTÀ DI ECONOMIA CENTRO DI RICERCA DE LA SAPIENZA IN STUDI EUROPEI ED INTERNAZIONALI EUROSAPIENZA IN COLLABORAZIONE CON EUROPEAN UNIVERSITY COLLEGE BRUSSELS (BELGIO) e con L INSTITUT UNIVERSITAIRE INTERNATIONAL

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (integrato con modifiche apportate dal Senato Accademico con delibera n 994

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TRADUZIONE GIURIDICA. Art. 1 - FINALITA

SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TRADUZIONE GIURIDICA. Art. 1 - FINALITA SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TRADUZIONE GIURIDICA Art. 1 - FINALITA Presso l'ateneo di Trieste, in conformità all'art 3, comma 9, del DM 22.10.2004

Dettagli

UNI-TEL UNIVERSITÀ TELEMATICA INTERNAZIONALE ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006

UNI-TEL UNIVERSITÀ TELEMATICA INTERNAZIONALE ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 UNI-TEL UNIVERSITÀ TELEMATICA INTERNAZIONALE ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In collaborazione con Master Universitario di I livello in MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IN DIRITTO IMMOBILIARE A.A. 2006/2007 MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Prot. n.33628 OBIETTIVI FORMATIVI Il Master,

Dettagli

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum TEOLOGIA ECUMENICA MATRIMONIO E FAMIGLIA Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum Venezia Anno accademico

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Scienze Giuridiche MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione: 04579) L

Dettagli

PERSONE DISABILI E PROGETTO DI VITA. Anno Accademico 2010-2011

PERSONE DISABILI E PROGETTO DI VITA. Anno Accademico 2010-2011 PERSONE DISABILI E PROGETTO DI VITA Il lavoro sociale ed educativo con la famiglia e le istituzioni Master universitario di secondo livello Facoltà di Sociologia Facoltà di Scienze della Formazione in

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO, CORSI DI PERFEZIONAMENTO E CORSI DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PERMANENTE Art. 1 Definizione 1. L Università promuove, ai sensi della normativa

Dettagli

Scuola di Lettere e Beni culturali

Scuola di Lettere e Beni culturali Scuola di Lettere e Beni culturali LAUREA MAGISTRALE IN LINGUE E CULTURE DELL'ASIA E DELL'AFRICA CLASSE LM-36 REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA - Art. 1 Requisiti per l'accesso al

Dettagli

BIENNIO SPERIMENTALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI

BIENNIO SPERIMENTALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MINISTERO DELL UNIVERSITÀ, DELL ISTRUZIONE E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA MUSICALE Fondazione Istituto Musicale della Valle d Aosta Fondation Institut Musical de la Valle Vallée d Aoste ISTITUTO

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA (sarà allegata al bando di concorso e pubblicata sulla Guida dei Master)

SCHEDA RIEPILOGATIVA (sarà allegata al bando di concorso e pubblicata sulla Guida dei Master) SCHEDA RIEPILOGATIVA (sarà allegata al bando di concorso e pubblicata sulla Guida dei Master) FACOLTA PROPONENTE RIFERIMENTI DELLA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI FACOLTA DI APPROVAZIONE DELL INIZIATIVA FORMATIVA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN ARCHITETTURA, TECNOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE Anno Accademico 2008 2009 Codice Corso di Studio: 10805 Art. 1 Per l anno

Dettagli

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art.

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art. Regolamento per l istituzione e la gestione dei Master universitari di I e di II livello, dei Corsi di aggiornamento, perfezionamento e di formazione professionale SEZIONE I- Disposizioni generali SEZIONE

Dettagli

"Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU)

Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali (1500 h 60 CFU) Master di I livello in "Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2011/2012 I edizione II sessione Art.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER l ASSEGNAZIONE DI N. 15 BORSE DI STUDIO (anno accademico 2008/2009-2009/2010)

BANDO DI CONCORSO PER l ASSEGNAZIONE DI N. 15 BORSE DI STUDIO (anno accademico 2008/2009-2009/2010) CONSORZIO PER L ALTA FORMAZIONE E LO SVILUPPO DELLA RICERCA SCIENTIFICA IN DIRITTO AMMINISTRATIVO OSIMO BANDO DI CONCORSO PER l ASSEGNAZIONE DI N. 15 BORSE DI STUDIO (anno accademico 2008/2009-2009/2010)

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN DIRITTO E GESTIONE DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN DIRITTO E GESTIONE DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE Anno Accademico 2016/2017 CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN DIRITTO E GESTIONE DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE DIRETTORE: PROF. GUSTAVO GHIDINI CONDIRETTORE: PROF. GUSTAVO OLIVIERI - Visto lo Statuto di autonomia

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO

REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO Art. 1 Corsi per master universitario 1. L Università promuove, secondo la normativa vigente corsi di alta formazione per il conseguimento di diplomi di master

Dettagli

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER \ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 Art.1 Master universitari REGOLAMENTO MASTER 1. In attuazione dell articolo 1,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

Riordinamento delle scuole dirette ai fini speciali, delle scuole di specializzazione e dei corsi di perfezionamento

Riordinamento delle scuole dirette ai fini speciali, delle scuole di specializzazione e dei corsi di perfezionamento Testo aggiornato al 9 dicembre 2005 Decreto del Presidente della Repubblica 10 marzo 1982, n. 162 Gazzetta Ufficiale 17 aprile 1982, n. 105 Riordinamento delle scuole dirette ai fini speciali, delle scuole

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE ANNO ACCADEMICO 2015-2016

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE ANNO ACCADEMICO 2015-2016 REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE ANNO ACCADEMICO 2015-2016 Art. 1 Istituzione L Università Cattolica del Sacro Cuore, per iniziativa delle Facoltà di Scienze

Dettagli

LINGUA INGLESE, ALTRE CONOSCENZE LINGUISTICHE, INFORMATICA DI BASE E TIROCINI

LINGUA INGLESE, ALTRE CONOSCENZE LINGUISTICHE, INFORMATICA DI BASE E TIROCINI Allegato L-14/5 al Regolamento del Corso di laurea in Scienze dei servizi giuridici per l'impresa, le organizzazioni pubbliche ed il lavoro (art. 11, comma 4 e 12, comma 4) ( i ) LINGUA INGLESE, ALTRE

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2012/13 FACOLTA

ANNO ACCADEMICO 2012/13 FACOLTA ANNO ACCADEMICO 2012/13 FACOLTA DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA CON PERCORSO UNITARIO QUADRIENNALE SUCCESSIVO ALL ANNO DI BASE REGOLAMENTO ISCRIZIONI, PASSAGGI E TRASFERIMENTI

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. M a s t e r i n E n v i r o n m e n t a l M a n a g e m e n t

BANDO DI SELEZIONE. M a s t e r i n E n v i r o n m e n t a l M a n a g e m e n t Programma Operativo Nazionale per le Regioni Obiettivo 1 Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione 2000-2006 Asse III Misura III.4 Formazione superiore e universitaria UNIONE EUROPEA Fondo

Dettagli

Attività a scelta dello studente per l anno accademico 2014/2015

Attività a scelta dello studente per l anno accademico 2014/2015 1 Attività a scelta dello studente per l anno accademico 2014/2015 Attività a scelta programmate a favore degli studenti iscritti ai Corsi di Laurea magistrale delle Classi LM-52, LM-59, LM-59, LM-87/LM-88

Dettagli

Il Ministro dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Università e della Ricerca VISTO l'articolo 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n. 127 e successive modificazioni;; VISTO l'articolo 11, commi 1 e 2, della legge 19 novembre 1990, n. 341; VISTI gli articoli 2 e 3 del decreto

Dettagli

Master Universitario di I livello in Lingue e Culture Orientali

Master Universitario di I livello in Lingue e Culture Orientali Master Universitario di I livello in Lingue e Culture Orientali promosso dalla Fondazione Roma e dalla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM Obiettivi e contenuti del Master Il progetto di un

Dettagli

Regolamento delle Scuole UCPI

Regolamento delle Scuole UCPI Regolamento delle Scuole UCPI TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Oggetto e finalità. 1. Il presente regolamento disciplina l attività di formazione e di qualificazione professionale dell avvocato penalista,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Master Universitario di I livello

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Master Universitario di I livello D.R. n 90/2012 Prot. n 208/2012 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Formazione Master Universitario di I livello In MANAGEMENT, MARKETING, INNOVAZIONE E DIREZIONE

Dettagli

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN TRADUZIONE LETTERARIA E TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA Classe 104/S La laurea

Dettagli

Bando per il Corso di Perfezionamento in Politiche europee per la valorizzazione del territorio. Conoscere per accedere ai Fondi Europei

Bando per il Corso di Perfezionamento in Politiche europee per la valorizzazione del territorio. Conoscere per accedere ai Fondi Europei Bando per il Corso di Perfezionamento in Politiche europee per la valorizzazione del territorio. Conoscere per accedere ai Fondi Europei In collaborazione con Consulta per il Lavoro e la Valorizzazione

Dettagli

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum DIALOGO INTERRELIGIOSO DIDATTICA E METODOLOGIA DELLE RELIGIONI Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum Venezia

Dettagli

IlMinistro dell Istruzione, dell Università e d ellaricerca. Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali. di concerto con

IlMinistro dell Istruzione, dell Università e d ellaricerca. Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali. di concerto con IlMinistro dell Istruzione, dell Università e d ellaricerca di concerto con Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168; VISTO l'articolo 17, comma 95, della legge

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F.

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F. REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F. Art. 1 - Istituzione del Master in Criminologia Forense MA.CRI.F. E istituito presso l Università Carlo

Dettagli

Master Universitario di I livello INGEGNERIA METALLURGICA a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di I livello INGEGNERIA METALLURGICA a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Università degli Studi di Udine Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Udine Master Universitario di I livello INGEGNERIA METALLURGICA a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione

Dettagli

VIII edizione, a.a. 2015-2016 BANDO DI AMMISSIONE

VIII edizione, a.a. 2015-2016 BANDO DI AMMISSIONE Dipartimento di Lettere Lingue Arti. Italianistica e culture comparate Dipartimento di Lingue e culture moderne Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica ICoN Italian Culture on the Net MASTER

Dettagli

POR CALABRIA 2000-2006, MISURA 3.7 AZIONE 3.7.b POR FSE CALABRIA 2007-2013 - ASSE IV CAPITALE UMANO OBIETTIVO OPERATIVO L.1 E L.2

POR CALABRIA 2000-2006, MISURA 3.7 AZIONE 3.7.b POR FSE CALABRIA 2007-2013 - ASSE IV CAPITALE UMANO OBIETTIVO OPERATIVO L.1 E L.2 POR CALABRIA 2000-2006, MISURA 3.7 AZIONE 3.7.b POR FSE CALABRIA 2007-2013 - ASSE IV CAPITALE UMANO OBIETTIVO OPERATIVO L.1 E L.2 PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE - PIANO D'AZIONE 2008 Il Centro Linguistico

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011)

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) TITOLO I MASTER UNIVERSITARI DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master Universitario di secondo livello ECOPROGETTAZIONE E GESTIONE DELLE OPERE CIVILI (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Registrato il 28.06.2005 Reg 1 Fog 10 N 115 /AD-ID POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 22.10.2004, n. 270; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo;

Dettagli

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in. AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali)

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in. AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Regolamento Corso di Laurea Magistrale in AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Art. 1 Attivazione La Facoltà di Economia attiva il Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina il Master di I livello in Didattica dell Italiano a Stranieri.

ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina il Master di I livello in Didattica dell Italiano a Stranieri. REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER DI I LIVELLO IN DIDATTICA DELL ITALIANO A STRANIERI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina il Master di I livello in Didattica dell Italiano

Dettagli

Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli atenei

Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli atenei Testo aggiornato al 13 gennaio 2006 Decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509 Gazzetta Ufficiale 4 gennaio 2000, n. 2 Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli atenei IL MINISTRO

Dettagli

Facoltà di Farmacia. viale E. Betti tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail farmacia@unicam.it. Consiglio di Facoltà Preside: Prof.

Facoltà di Farmacia. viale E. Betti tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail farmacia@unicam.it. Consiglio di Facoltà Preside: Prof. Facoltà di Farmacia viale E. Betti tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail farmacia@unicam.it Consiglio di Facoltà Preside: Prof. Maurizio Massi Classe 24 Scienze e Tecnologie Farmaceutiche Corso di Laurea

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CUSTOMER EXPERIENCE e SOCIAL MEDIA ANALYTICS modalità didattica in presenza A.A. 2015/2016

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione Articolo 1 «E istituito presso l Università Carlo Cattaneo -

Dettagli

(Emanato con D.R. n. 1032/15 del 02.11.2015) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto

(Emanato con D.R. n. 1032/15 del 02.11.2015) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le finalità, l organizzazione e il funzionamento del Corso di studio in Giurisprudenza

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2015-2016 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI

CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2015-2016 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2015-2016 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI CON IL PATROCINIO DI Comune di Taranto Provincia di Taranto PARTNERSHIP Ordine

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA BANDO PER L'ATTIVAZIONE DI N. 15 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE DIDATTICA IL DIRETTORE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA BANDO PER L'ATTIVAZIONE DI N. 15 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE DIDATTICA IL DIRETTORE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA Decreto n. 10 Prot. n. 323 del 30/04/2013 Titolo VII Classe 1 Fasc. 1 BANDO PER L'ATTIVAZIONE DI N. 15 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE DIDATTICA

Dettagli

Master di I livello In RETAIL MANAGEMENT: GESTIONE DELLE RETI COMMERCIALI. I edizione I sessione

Master di I livello In RETAIL MANAGEMENT: GESTIONE DELLE RETI COMMERCIALI. I edizione I sessione Master di I livello In RETAIL MANAGEMENT: GESTIONE DELLE RETI COMMERCIALI (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 - ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano attiva,

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO (500 ore 20 Crediti Formativi Universitari) Anno

Dettagli