pag. 1 unità P R E Z Z O UNITARIO Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura AVVERTENZE GENERALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "pag. 1 unità P R E Z Z O UNITARIO Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura AVVERTENZE GENERALI"

Transcript

1

2 pag. 1 AVVERTENZE GENERALI PREMESSA Il presente elenco prezzi unitari è relativo a prestazioni mano d'opera, noleggio macchinari, fornitura materiali a piè d'opera e realizzazione opere eli e complementari inerenti l'appalto relativo al progetto per la realizzazione della nuova sede dell'istituto Zooprofilattico Sperimentale - Sezione Forlì. Tutti i prezzi sottoriportati si intendono comprensivi delle spese generali e degli utili impresa, nonchè tutti gli oneri legge, con l esclusione degli oneri per la sicurezza, delle opere provvisionali e dell'iva (quest ultima a carico del Committente). Sono compensati altresì tutti gli oneri attinenti all'esecuzione delle singole categorie lavoro, in particolare: mezzi d'opera, assicurazioni varie (compresi gli oneri assicurativi sugli infortuni sul lavoro), fornitura materiali, loro lavorazione, sfrido ed impiego; spese provvisionali, ove occorrono e spese cantiere e guarania, imposte, tasse, ecc... Sono inoltre comprese le spese per: opere provvisionali, carichi, trasporti, scarichi e quanto occorre per dare il lavoro compiuto incluso ogni onere e magistero. Tutte le voci elenco prezzi si intendono riferite a lavori eseguiti con impiego materiali ottima qualità e comprendono ogni prestazione manodopera occorrente per dare il lavoro compiuto a regola d'arte. Per i lavori che dovessero richiedere prestazioni straornarie notturne o festive personale, non verrà corrisposto dalla stazione appaltante alcun compenso o maggiorazione, restando ogni conseguente onere a carico dell'appaltatore. SPESE GENERALI ED UTILE D IMPRESA In ottemperanza all art.34 del Regolamento approvato con D.P.R. 21/12/1999 n 554 nei prezzi riportati nel presente prezzario sono stati compresi i compensi per spese generali ed utili dall Appaltatore, per tener conto dei maggiori oneri derivanti da una conduzione organizzata e tecnicamente qualificata del cantiere, nella complessiva del 24,30% (13% spese generali, 10% beneficio per l Appaltatore). L IVA è a carico del Committente. ONERI DELLA SICUREZZA Non sono compresi nei prezzi del presente elenco prezzi unitari, gli oneri sicurezza che dovranno essere stimati a parte a seconda delle specifiche caratteristiche delle opere che si progettano. Pertanto restano esclusi dal presente elenco prezzi e relativo computo metrico tutti i costi della sicurezza così come previsto al punto 4 dell allegato XV del D.Lgs. 09/04/2008, n 81 e s.m.i. (es. D.Lgs. 03/08/2009, n 106). OPERE PROVVISIONALI Come per il punto precedente Oneri della sicurezza. NUOVI PREZZI I prezzi lavorazioni non contenute o verse da quelle descritte nel presente prezzario possono essere ricavati da apposite analisi nelle forme legge. Si provvederà a formulare i prezzi delle nuove lavorazioni elaborando apposite analisi sulla base dei prezzi elementari desunti da rilevamenti delle Commissioni Regionali istituite in base alla Circolare del Ministero dei LL.PP. n.505 del 28/01/77 o da listini pubblicati a cura delle Camere Commercio o da altri Enti aventi sede nel territorio della Regione interessata dalle opere o, in fetto, dai prezzi correnti mercato. A tali prezzi dovrà essere applicato il ribasso d asta offerto dall Impresa aggiucatrice dell appalto. Analogamente per le ore in economia operai da prevedersi per eventuali piccoli lavori, non suscettibili esatta valutazione preliminare e quin da liquidarsi su liste, si farà riferimento ai predetti rilevamenti delle Commissioni Regionali o a listini delle Camere Commercio. Eventuali oneri particolari dovranno essere preferibilmente previsti in apposite norme nell ambito del Capitolato Speciale d Appalto. MANO D'OPERA Si intendono i prezzi orari per le prestazioni mano d'opera specializzata e qualificata da effettuarsi normalmente durante il normale orario lavoro, e, se necessario in orari notturni, festivi o semifestivi, senza alcuna maggiorazione. Inoltre, tali prezzi si intendono comprensivi delle spese generali, dell'utile d'impresa, degli oneri trasferta e trasporto nonchè degli oneri contrattuali e legge e fatto gravanti sulla mano d'opera, della normale dotazione attrezzi e utensili lavoro. Per ogni ora o frazione ora effettivo lavoro. NOLI Tutti i noli si intendono per macchine moderne ed efficienti, perfettamente funzionanti o per attrezzature già in cantiere e sono comprensivi delle prestazioni dei conducenti, degli operai specializzati e della manovalanza relativa all'esercizio delle macchine stesse; in essi sono compresi inoltre il carburante, l'energia elettrica, il lubrificante, gli accessori e tutto quanto necessario per l'esercizio, la manutenzione delle macchine nonchè le quote ammortamento e inoperosità, i pezzi ricambio, le spese generali e l'utile dell'impresa. I relativi prezzi sono riferiti ad un'ora o frazione ora lavoro, salvo versa incazione. MATERIALI A PIE' D'OPERA Si intendono compensati tutti gli oneri necessari per la fornitura e custoa in idonei magazzini in cantiere, materiali ottima qualità a piè d'opera, completi certificazioni relative, pronti all'impiego, in cumuli, strati, fusti o cataste facili da re, il trasporto nel luogo stabilito dalla Direzione lavori, compreso l'approntamento, l'impiego ed il consumo dei mezzi d'opera, ogni spesa per forniture, trasporti, cali, perte, sprechi ed ogni altra imposta per legge a carico dell'appaltatore. Valutazione per le sole quantità materiali forniti ed impiegati. ANNOTAZIONI Per tutte le voci elenco in cui, per carenza specificazione e/o chiarezza negli elaborati progetto, dovessero nascere vergenze interpretazione fra Stazione Appaltante e Appaltatore circa la qualità delle forniture, la lavorazione dei materiali e il loro impiego, la decisione finale spetterà sempre e comunque alla Direzione dei Lavori. NOTA IMPORTANTE Tutte le marche ed i tipi per materiali, apparecchiature o brevetti sono richiamati a puro titolo esemplificativo o riferimento e

3 pag. 2 come tali non esclusivi. NORME TECNICHE PER LA MISURAZIONE DELLE OPERE Per i sistemi zione occorre fare riferimento principalmente a quanto incato nella descrizione specifica della singola voce elenco prezzi. In mancanza annotazioni specifiche, occorrerà fare riferimento a quanto riportato qui seguito oppure nel prezziario ufficiale riferimento (se presente). In caso citure contrastanti vale quella più favorevole alla Stazione Appaltante. Di seguito si riportano le principali avvertenze sui criteri adottati per il computo metrico offerta: - DEMOLIZIONI o Oneri generali I prezzi fissati nell Elenco Prezzi Unitari per le demolizioni e rimozioni si applicheranno all' prevista delle strutture e manufatti da demolire o rimuovere. Tutti i materiali provenienti dalle demolizioni, rimozioni, sfacimenti, che a giuzio del rettore dei lavori siano riutilizzabili, sono proprietà dell'amministrazione ed i prezzi compensano la cernita, la pulizia, il deposito nell'ambito del cantiere o il trasporto ai depositi comunali. L'onere per il carico e trasporto dei materiali rifiuto agli impianti stoccaggio, recupero o a scarica è compreso e compensato nel prezzo applicazione (compresi i relativi oneri smaltimento). Non vengono rimborsati oneri smaltimento per i rottami materiali che vengono normalmente commercializzati, quali ad esempio il ferro e tutti i metalli, vetri e cristalli, ecc. Nei prezzi sono compresi, oltre agli oneri assicurativi sugli infortuni sul lavoro, ecc.. anche quelli relativi alla loro esecuzione con quell orne e quelle precauzioni idonee a non danneggiare le restanti opere o manufatti, a non arrecare sturbi o molestie, a bagnare i materiali risulta per non sollevare polvere. o Demolizione fabbricati La demolizione dei fabbricati interi o porzioni fabbricati, ogni tipo e struttura, viene obbligatoriamente compensata a metro cubo vuoto per pieno per la effettiva consistenza, computata moltiplicando l'area base per l'altezza ta dalla quota inferiore inizio della demolizione fino all'estradosso della gronda, intendendosi compresa e compensata la demolizione dei volumi tecnici e delle falde del tetto; eventuali cubature arretramenti a cielo libero verranno dedotte da quella totale. Gli sporti dal filo del fabbricato, quali balconi o gronde, non verranno computati. Non è compresa la demolizione delle parti interrate e delle fondazioni, essendo escluse dal volume come sopra computato. Nel caso in cui sia richiesta anche la demolizione delle parti interrate e fondazioni, l'altezza calcolo della volumetria dovrà essere computata a partire dall'estradosso della soletta a quota più bassa e le fondazioni saranno considerate quali sporti e quin già ricomprese e compensate nel prezzo. Oltre agli oneri generali della demolizione il prezzo comprende e compensa anche i tagli delle strutture collegate con efici aacenti o con parti eficio che non vengono demolite, e la eventuale demolizione per fasi successive. Non è ammessa la valutazione della demolizione totale utilizzando gli articoli listino relativi alle demolizioni parziali e rimozioni. o Demolizione strutture (murature e conglomerati) La demolizione parti strutture, se non versamente sposto nella voce prezzo, viene computata in relazione al volume realmente demolito, senza deduzione dei vuoti inferiori a 0,20 mc. Le demolizioni, se non versamente precisato, si intendono eseguite con mezzi meccanici adeguati alla entità della demolizione, e sono sempre comprensive qualsiasi intervento manuale necessario per il completamento dell intervento. Le voci piccoli interventi con prezzi riferiti a limiti volumetrici possono essere applicate solo nei limiti incati, applicando i limiti prezzo a ciascun intervento separato anche se operato sullo stesso elemento strutturale. Il tutto salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. o Demolizione finiture Le demolizioni pavimenti, sottofon, intonaci, rivestimenti, controsoffitti, se non versamente sposto nelle singole voci prezzo, verranno computate per la loro superficie effettiva deducendo tutti i vani superiori a 1,00 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. o Rimozione tubazioni e canne Le tubazioni impianti e fognature vengono contabilizzate e riconosciute quando vengono rimosse da elementi strutturali o murature che non vengono demolite. La demolizione tubazioni e canne inserite in elementi murari che vengono demoliti, è già compreso nel prezzo. o Rimozione opere da falegname La rimozione dei serramenti in genere viene valutata in base alla loro luce (luce netta passaggio delle e luce foro della muratura per le finestre, essendo le misure più rilevabili dai segni) ed il prezzo comprende e compensa lo smuramento dei telai o dei controtelai, i tagli, la cernita dei vari componenti, il carico e trasporto nell'ambito del cantiere e, per i manufatti non riutilizzabili, il carico e trasporto agli impianti stoccaggio, recupero o a scarica autorizzata, con tutti gli oneri descritti. Tutti gli altri manufatti in legno vengono computati in base alle loro effettive mensioni. Per tutte le rimozioni sono comprese le operazioni muratura e smontaggio, l'assistenza specialistica ove necessaria, il taglio, la cernita eventuali parti vetro e materiali versi da smaltire separatamente, la movimentazione in cantiere con qualsiasi mezzo manuale o meccanico, il carico e trasporto a deposito o scarica. Eventuali ponteggi esterni, se necessari e non esistenti, dovranno essere computati a parte. o Rimozione opere da fabbro I serramenti in metallo da rimuovere, qualunque natura e mensione, vengono valutati in base alla loro luce (luce netta passaggio delle porte e luce foro della muratura per le finestre ed impennate, essendo le misure più rilevabili dai segni) ed il prezzo comprende e compensa lo smuramento dei telai o controtelai, i tagli, la cernita dei vetri e dei vari componenti, il carico e trasporto nell'ambito del cantiere e, per i manufatti non riutilizzabili, il carico e trasporto agli impianti stoccaggio, recupero o a scarica autorizzata, con tutti gli oneri descritti. Tutti gli altri manufatti vengono valutati in base alle loro effettive mensioni o

4 pag. 3 pesi. Per i rottami materiali metallici, normalmente commercializzati, non si riconoscono oneri smaltimento, mentre l'eventuale ricavo resta a favore dell'impresa, salvo versa pattuizione contrattuale. Per tutte le rimozioni sono comprese tutte le operazioni muratura e smontaggio, l'assistenza specialistica ove necessaria, il taglio, la cernita eventuali parti in vetro o materiali da smaltire separatamente, la movimentazione in cantiere con qualsiasi mezzo manuale o meccanico, il carico e trasporto a deposito o scarica. Eventuali ponteggi esterni, se necessari e non esistenti, dovranno essere computati a parte. o Rimozione opere da lattoniere La lattoneria da rimuovere verrà valutata in base alle effettive mensioni lineari ed il relativo prezzo comprende e compensa la rimozione dei fissaggi, i tagli, l'abbassamento ed il trasporto nell'ambito del cantiere, il carico e trasporto agli impianti stoccaggio, recupero o a scarica. o Oneri gestione RAEE: Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche In attuazione al Decreto Legislativo n. 151 del 25 luglio 2005 e successive mofiche ed integrazioni, gli oneri raccolta, trasporto, trattamento, recupero e smaltimento compatibile con l'ambiente dei RAEE (Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) originati da apparecchiature elettriche ed elettroniche sono a carico dei produttori. A tal fine i prezzi unitari dei materiali rimossi sono comprensivi degli oneri gestione RAEE e pertanto non saranno soggetti ad ulteriori rimborsi per oneri smaltimento. o Bonifica da amianto La pulizia e l'incapsulamento delle lastre ondulate copertura verrà computato in base alle mensioni delle falde senza alcuna maggiorazione per lo sviluppo delle onde e con detrazione dei vuoti con superficie superiore ad 1,00 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. - MOVIMENTI DI TERRA o Oneri generali Con i prezzi listino per gli scavi in genere, l'impresa dovrà ritenersi compensata per tutti gli oneri e le spese che dovrà sostenere per: - l'esecuzione degli scavi con qualsiasi mezzo, i paleggiamenti, l'innalzamento, il carico, il trasporto e lo scarico a deposito o a rifiuto; - la regolarizzazione delle scarpate o pareti, lo spianamento del fondo, la formazione gradoni; - le puntellature, sbadacchiature, le protezioni delle scarpate, le transennature e le segnalazioni, la perta totale o parziale del legname; - le impalcature, i ponti e le costruzioni provvisorie occorrenti per i trasporti delle terre, per gli accessi, per garantire la continuità passaggi e attraversamenti. La demolizione trovanti rocciosi e relitti murature fino a 0,500 m³ rinvenuti nello scavo è compresa nel relativo prezzo, mentre la demolizione quelli con cubatura superiore sarà compensata con i relativi prezzi ed il loro volume verrà detratto da quello dello scavo. Nel calcolo dei volumi scavo non si terrà alcun conto degli scavi eseguiti oltre i limiti assegnati, delle scampanature e dei franamenti. I materiali provenienti dagli scavi e da utilizzare per la formazione rilevati e rinterri, sono proprietà dell'amministrazione e all'impresa incombe l'obbligo depositarli nell'ambito del cantiere, mentre le terre eccedenti dovranno essere caricate e trasportate a rifiuto. Gli allontanamenti materiali a scarica, si riferiscono sempre a scarica autorizzata (anche se talora la citura è incompleta), quin soggetta alla presentazione della documentazione relativa al trasporto e scarico per giustificare il rimborso dei costi smaltimento eventuali. Il trasporto a depositi dell'impresa o dell'amministrazione, impianti riciclaggio o stoccaggio provvisorio, comunque soggetti alla presentazione della documentazione relativa al trasporto e scarico, non possono mai dar luogo a rimborso dei costi smaltimento. Gli oneri smaltimento sono sempre inclusi in tutti i prezzi. I materiali commercializzati per il riciclaggio (ferro e metalli vari, in alcuni casi gli inerti scavo, demolizioni ecc.) non danno luogo a rimborsi per oneri smaltimento, mentre i relativi compensi restano proprietà dell'impresa, salvo versa pattuizione contrattuale. Nei prezzi sono compresi, oltre agli oneri assicurativi sugli infortuni sul lavoro, ecc.. anche quelli relativi alla loro esecuzione con quell orne e quelle precauzioni idonee a non danneggiare le restanti opere o manufatti, a non arrecare sturbi o molestie, a bagnare i materiali risulta per non sollevare polvere. o Scavi sbancamento Il volume degli scavi sbancamento dovrà essere to o computato col metodo delle sezioni ragguagliate rilevate, all'atto della consegna dei lavori, in contradttorio con l'impresa. In caso contrario dovrà essere quello risultante dalle geometrie rilevate dagli elaborati progetto prima dello scavo stesso, senza considerare alcuna maggiorazione per l'aumento volume delle terre conseguenti alla rimozione del materiale. o Scavi a sezione obbligata Il volume degli scavi dovrà essere quello risultante dalle geometrie rilevate dagli elaborati progetto prima dello scavo stesso, senza considerare alcuna maggiorazione per l'aumento volume delle terre conseguenti alla rimozione del materiale. o Scavi a pozzo Saranno considerati scavi a pozzo, e come tali valutati e compensati, gli scavi eseguiti verticalmente o con inclinazione non superiore a 60 rispetto all'orizzontale (30 rispetto alla verticale), con un'altezza, ta dal piano campagna o dal piano dello scavo generale, superiore a 5,00 m e con un'area della sezione corrente inferiore a 80,00 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. o Rilevati e rinterri Il volume dei rilevati e rinterri dovrà essere quello risultante dalle geometrie rilevate dagli elaborati progetto a costipamento ultimato. Nella formazione dei rilevati e rinterri è compreso l'onere per la stesa a strati delle materie negli spessori prescritti e nel computo non dovrà tenersi conto del maggior volume dei materiali che l'impresa dovesse impiegare per garantire i naturali assestamenti. - TRASPORTI E NOLI I trasporti terre o altro materiale sciolto vengono valutati in base al volume prima dello scavo, per materie in cumulo prima del

5 pag. 4 carico sul mezzo trasporto senza tener conto dell aumento volume che subiscono all atto dello scavo o del carico oppure a peso con riferimento alla stanza. Con i prezzi dei trasporti s intende compreso, qualora non sia versamente precisato in contratto, lo scarico dei materiali dai mezzi trasporto nonchè le assicurazioni ogni genere, le spese per i materiali consumo, la mano d opera del conducente ed ogni altra spesa per dare il mezzo in pieno stato efficienza. - MURATURE o Oneri generali I prezzi delle murature in genere comprendono e compensano tutti gli oneri per la formazione spalle, voltini, incassature per imposte archi, volte e piattabande e l immorsatura ad altre murature per garantire l idonea stabilità della muratura stessa, il tutto eseguito anche come da incazioni della Direzione Lavori in corso d opera. o Murature portanti Le murature in genere dovranno essere te geometricamente, in base al loro volume o alla loro superficie, secondo la categoria, al vivo dei muri con esclusione, quin, dello spessore degli intonaci. Saranno detratti i vuoti delle aperture e tutte le parti eseguite con materiali versi con superficie superiore a 0,50 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi o Tavolati e visori I tavolati ed i visori in genere, eseguiti in laterizio o qualunque altro materiale, sono computati, vuoto per pieno, al rustico, deducendo i vani apertura con superficie superiore a 1,00 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. - OPERE IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO o Oneri generali Si tiene a precisare che tutte le strutture realizzate dovranno essere eseguite nel pieno rispetto del D.M. del 14/01/2008 -Norme Tecniche per le Costruzioni- e seguendo le specifiche incazioni delle norme UNI e o Strutture Le fondazioni, i muri, i solai e tutte le opere in cemento armato in genere sono valutate in base al loro volume escludendo dagli oneri sia le armature metalliche che le casserature. Non viene detratto il volume occupato dalle armature. I prezzi pertanto comprendono e compensano la fornitura e posa in opera degli impasti, la mano d'opera, le attrezzature ed i macchinari per la confezione (es. vibratori, pompe, ecc..). L'impiego eventuali adtivi aeranti, plastificanti, impermeabilizzanti, acceleranti presa darà ritto unicamente al compenso relativo a detti materiali. Per gli elementi a carattere ornamentale gettati fuori opera (es. pietre artificiali), la zione sarà effettuata, ove non versamente sposto nei singoli prezzi, considerando il minimo parallelepipedo retto base rettangolare circoscrivibile a ciascun pezzo ed il prezzo è comprensivo oltre che dell'armatura metallica, anche ogni onere collocazione in opera. o Casseforme Le casseforme saranno computate in base allo sviluppo delle facce a contatto dei getti. Il prezzo è comprensivo tutti gli oneri relativi alla fornitura dei materiali, della mano d'opera, alla costruzione, al montaggio, sarmo, sfrido, chioderia. E compreso anche l'onere delle puntellature ed armature sostegno delle casseforme qualunque altezza, salvo verse sposizioni riportate nelle singole voci elenco prezzi unitari. o Acciaio per strutture in cemento armato La massa delle barre acciaio normale per l'armatura delle strutture in conglomerato cementizio verrà determinata meante la massa teorica corrispondente alle varie sezioni resistenti e lunghezze risultanti dai calcoli e dagli esecutivi approvati, applicando alle lunghezze degli elementi stessi i pesi unitari riportati nei più accretati manuali. Il prezzo pertanto comprende e compensa la fornitura, la lavorazione al banco o in opera, le legature, la posa in opera entro le casseforme. - COPERTURE A TETTO I manti copertura in tegole e le coperture in lastre si misureranno con criteri geometrici in base allo sviluppo delle falde con deduzione dei vani per camini, canne, lucernari ed altre parti emergenti dalla copertura con superficie superiore ad 1,00 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. - INTONACI RASATURE Gli intonaci, le rasature ed i rivestimenti a spessore qualsiasi tipo, applicati su pareti e soffitti a qualunque altezza e per locali qualsiasi mensione, saranno valutati in base alla superficie effettiva con le detrazioni seguenti: - per gli intonaci e rasature applicati su tavolati ad una testa o in foglio e sui soffitti si no vuoto per pieno intendendosi così compensate le riquadrature dei vani, delle spalle, dei voltini, degli aggetti, delle lesene, ecc.. le cui superfici non vengono sviluppate, ad eccezione tuttavia per i vani o vuoti superiori a 3,00 m² per i quali si detrae la superficie del vano e si valuta a parte la riquadratura, salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi; - per gli intonaci e le rasature applicati sui muri spessore maggiore ad una testa si dedurranno i vuoti superiori a 1,00 m² per i quali si valuta a parte la riquadratura, salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. I prezzi comprendono e compensano l'esecuzione spigoli rientranti o sporgenti anche arrotondati, la ripresa tracce, le riprese contro pavimenti, rivestimenti, zoccolature, serramenti da eseguirsi anche in tempi successivi. Nei prezzi tutti gli intonaci si intende sempre compreso il trasporto, il sollevamento, lo scarico, la pulizia e l'allontanamento tutti i materiali e le attrezzature occorrenti per la loro esecuzione. Sono altresì comprese tutte le attività necessarie per l'esecuzione a regola d'arte, quali la sposizione guide, l esecuzione raccor degli angoli, la profilatura degli spigoli compresa fornitura e posa paraspigoli in lamiera zincata o alluminio qualsiasi altezza, gli scuretti ecc., su qualsiasi tipo superficie, in ambienti qualsiasi mensione e per qualsiasi spessore. Le finiture dei vari dei vari tipi intonaco dovranno essere eseguite con idonee attrezzature (frattazzo lungo, frattazzo fine, frattazzo metallico, frattazzo a spugna, a spatola, sotto staggia, ecc.) in modo da evitare rugosità e gobbe. La tolleranza ammessa per la complanarità e l'appiombo è 1,5 mm al metro per gli intonaci finitura. Per gli intonaci esterni è compreso l'uso dei ponteggi facciata, se esistenti; se non esistenti devono essere computati a parte.

6 pag. 5 Nei prezzi dei vari tipi intonaci sono sempre tutte le operazioni precedenti tecnicamente necessarie per la regolare esecuzione: l'intonaco rustico è costituito da rinzaffo e rustico; l'intonaco civile è costituito da rinzaffo rustico e arricciatura. Computando la finitura finale, sono compresi tutti gli interventi interme necessari, ed in conzioni normali non è corretto computare l'intonaco completo come sommatoria varie fasi lavoro. Pertanto il rinzaffo (definito anche strollatura o sbruffatura) può essere computato a parte solo se eseguito come intervento a se stante, espressamente richiesto per particolari necessità e non seguito da altri intonaci. L'arricciatura (definita anche rasatura o lisciatura nei premiscelati) può essere computata a parte solo se eseguita a completamento intonaci rustici preesistenti. Gli intonaci sono stati generalmente sudvisi per interni e per esterni, mentre quelli per interni possono essere utilizzati solo all'interno, quelli per esterni possono essere utilizzati anche per l'interno. - CONTROSOFFITTI I controsoffitti qualsiasi tipo saranno ti in base alla loro superficie effettiva senza deduzioni delle superfici fori, incassi operati per il montaggio delle plafoniere, bocche ventilazione e simili, eventuali ricalature verticali, scuretti e qualsiasi altro onere specificato all interno delle singole voci elenco prezzi. Il prezzo compensa la posa a qualunque altezza e per locali qualsiasi mensione. I prezzi pertanto comprendono e compensano la fornitura e posa degli elementi, i tagli, gli sfri, gli adattamenti, l'ortura sostegno, la posa secondo le incazioni progetto, le assistenze dell'imprentore ele per scarico, custoa, carico, sollevamento a piè d'opera tutti i materiali e le assistenze murarie per la posa in opera, ove previste. - ISOLAMENTI TERMICI ED ACUSTICI La valutazione degli isolamenti termo-acustici sarà effettuata in base alla superficie effettivamente isolata con detrazione dei vuoti con superficie maggiore 0,50 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. I prezzi comprendono e compensano tutti gli oneri connessi alla fornitura e posa in opera degli isolanti nonché tutti gli accorgimenti (sigillature, stuccature, nastrature, fissaggi) atti ad eliminare ponti termici od acustici, la posa secondo le incazioni progetto, le assistenze dell'imprentore ele per scarico, custoa, carico, sollevamento a piè d'opera tutti i materiali e le assistenze murarie per la posa in opera, ove previste. - IMPERMEABILIZZAZIONI Le impermeabilizzazioni su pareti verticali, su piani orizzontali o inclinati saranno valutate in base alla superficie effettiva, senza deduzioni dei vani per camini, canne, lucernari ed altre parti emergenti purché non eccedenti ciascuna la superficie 1,00 m² (salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi) restando, in tal modo, compensati i risvolti e gli oneri conseguenti alla loro presenza. I prezzi comprendono e compensano gli oneri per tagli, sfri, sovrapposizioni, la posa secondo le incazioni progetto, le assistenze dell'imprentore ele per scarico, custoa, carico, sollevamento a piè d'opera tutti i materiali e le assistenze murarie per la posa in opera, ove previste. - PAVIMENTI I pavimenti, qualunque genere, saranno valutati per la loro superficie in vista, con esclusione delle parti ammorsate sotto intonaco o comunque incassate. Nella zione non verranno detratte le zone non pavimentate purché superficie, ciascuna, non superiore a 0,25 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. I prezzi comprendono e compensano gli oneri per tagli, sfri, adattamenti, la posa secondo le incazioni progetto, la pulizia finale con acido, le assistenze dell'imprentore ele per scarico, custoa, carico, sollevamento a piè d'opera tutti i materiali e le assistenze murarie per la posa in opera, ove previste Per i pavimenti in marmette e marmettoni sono compresi nel prezzo il letto malta cementizia grassa, l'arrotatura e la levigatura, la stuccatura dei giunti. Per i pavimenti in piastrelle ceramica è compreso nel prezzo il letto malta cementizia, lo spolvero puro cemento asciutto, la sigillatura dei giunti. - OPERE IN MATERIALE VINILICO PER PAVIMENTAZIONI O RIVESTIMENTI I pavimenti, qualunque genere, saranno valutati per la loro superficie in vista, con esclusione delle parti ammorsate sotto intonaco o comunque incassate. Nella zione non verranno detratte le zone non pavimentate purché superficie, ciascuna, non superiore a 0,25 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. I prezzi comprendono e compensano gli oneri per tagli, sfri, adattamenti, la posa secondo le incazioni progetto, la pulizia finale, la protezione superficiale con appositi prodotti (es. ceratura, ecc..), le assistenze dell'imprentore ele per scarico, custoa, carico, sollevamento a piè d'opera tutti i materiali e le assistenze murarie per la posa in opera, ove previste. - RIVESTIMENTI I rivestimenti qualsiasi tipo verranno valutati in base alla loro superficie effettiva, qualunque sia la sagoma, la posizione delle pareti o strutture da rivestire, i motivi decorativi, le modalità posa. Nella zione si detrarranno le zone non rivestite superficie, ciascuna, superiore a 0,25 m², salvo verse sposizioni riportate all interno della singole voci elenco prezzi. I prezzi comprendono e compensano gli oneri per tagli, sfri, adattamenti, la posa secondo le incazioni progetto, la pulizia finale con idonei prodotti (es. aci, ecc..), gli adattamenti, i pezzi speciali, la malta allettamento, gli adesivi o collanti per la posa, le assistenze dell'imprentore ele per scarico, custoa, carico, sollevamento a piè d'opera tutti i materiali e le assistenze murarie per la posa in opera, ove previste. - PIETRE NATURALI E POSA IN OPERA I manufatti in pietra naturale da valutarsi a superficie saranno ti in base al minimo rettangolo circoscritto ritenendosi, in tal modo, compensati i tagli e gli sfri. I manufatti da valutarsi a volume saranno ti in base al minimo parallelepipedo retto circoscritto, ritenendosi, in tal modo, compensati i tagli e gli sfri. I manufatti da valutarsi in base allo sviluppo lineare saranno ti secondo il lato maggiore lunghezza, senza tener conto eventuali incamerazioni, incastri o sfri. Le lavorazioni particolari saranno valutate e compensate a parte secondo quanto previsto nell elenco prezzi unitari. Relativamente alla superficie in vista, i prezzi compensano, per le lastre, la levigatura mea e le coste fresate a giunto, per i

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9 Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0012 - RESTAURO..............................................

Dettagli

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0012 - RESTAURO..............................................

Dettagli

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing.

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Sara Domini Venezia, 29 Aprile 2010 Norme di misurazione Definizione Sono delle convenzioni

Dettagli

989. Misurazione dei lavori di imbiancatura e di tinteggiatura su superfici interne.

989. Misurazione dei lavori di imbiancatura e di tinteggiatura su superfici interne. E) IMBIANCATURA, VERNICIATURA E STUCCATURA NELL EDILIZIA 989. Misurazione dei lavori di imbiancatura e di tinteggiatura su superfici interne. Le pareti e i soffitti piani si misurano deducendo solo i vani

Dettagli

Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 18 del 24-4-2009 (n. 15) 3

Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 18 del 24-4-2009 (n. 15) 3 Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 18 del 24-4-2009 (n. 15) 3 SOMMARIO 1) Scavi, rinterri, demolizioni, scarificazioni, rilevati, geotessili............ Pag. 4 2) Murature,

Dettagli

ANALISI DEI COSTI. Comune di Ancona. Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale. Lavori di: Impresa Bianchi Costruzioni.

ANALISI DEI COSTI. Comune di Ancona. Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale. Lavori di: Impresa Bianchi Costruzioni. Esempio Comune di Ancona Lavori di: Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale Esecutore: Impresa Bianchi Costruzioni ANALISI DEI COSTI Ancona, 04/11/2011 Codice voce: 01.20.001/001 U.M.:

Dettagli

Processo edilizio e computo metrico estimativo

Processo edilizio e computo metrico estimativo Processo edilizio e computo metrico estimativo Seminario 11.V.06 A cura di arch. Federica Mottinelli Il Computo metrico estimativo Il Cme è il procedimento analitico per la stima del costo di costruzione

Dettagli

PARTE II CRITERI E METODI PER LA MISURAZIONE E LA VALUTAZIONE DEI LAVORI

PARTE II CRITERI E METODI PER LA MISURAZIONE E LA VALUTAZIONE DEI LAVORI PARTE II CRITERI E METODI PER LA MISURAZIONE E LA VALUTAZIONE DEI LAVORI PRINCIPI GENERALI Art. 1. Generalità L elenco dei prezzi unitari contiene le descrizioni attinenti la fornitura dei materiali e

Dettagli

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in VOCI DI SPESA Apparecchiature ed impianti :aerogeneratori e reti di connessione Opere civili: o fondazione degli aerogeneratori costituiti da plinto o strade di accesso alle singole turbine o piazzole

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE

CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE Progettista: Responsabile del Procedimento: ing. Giorgio Gregori ing. Giorgio Gregori Macerata li Luglio 2014

Dettagli

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

Il Computo Metrico Estimativo

Il Computo Metrico Estimativo Il Computo Metrico Estimativo 03.XII.2013 Progetto esecutivo e CME Il progetto esecutivo prevede la descrizione completa del progetto sotto il profilo Della forma: il progetto deve essere descritto nei

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO 1.2.19.A 1.4.G.1.A 1.4.G.5 1.4.I.4.D1 Formazione di ponteggio tubolare di facciata per la realizzazione degli interventi interessanti la copertura dell'aula della scuola elementare (rif. intervento n.

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE VIA CAVOUR 1 - PALAZZO MEDICI 50100 FIRENZE 05/07/2013 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO

PROVINCIA DI FIRENZE VIA CAVOUR 1 - PALAZZO MEDICI 50100 FIRENZE 05/07/2013 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO 00 NOLI - Categoria Opere Generali: OG2. Lavorazione Omogenea 01 00.01 Autogru pesante portata utile 80000 kg con zavorra da 20 t compreso un autista ed un operatore, consumi, lubrificanti, normale manutenzione

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA

ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA Decreto Assessore n. 0580/Area 8 del 27 febbraio 2013 Nuovo prezzario unico regionale per i lavori pubblici

Dettagli

MANUTENZIONE STRAORDINARIA CONDOMINIO VIA BANDINI N 9

MANUTENZIONE STRAORDINARIA CONDOMINIO VIA BANDINI N 9 MANUTENZIONE STRAORDINARIA CONDOMINIO VIA BANDINI N 9 art. DESCRIZIONE N. MISURE u.m. QUANT. lungh. largh. altez. OFFERTA ECONOMICA 1. INSTALLAZIONE CANTIERE PONTEGGI 1 1 Impianto elettrico di cantiere,

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0001 - LAVORI STRADALI.........................................

Dettagli

ELENCO PREZZI SICILIA VITTORIA. Ragusa MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. OGGETTO:

ELENCO PREZZI SICILIA VITTORIA. Ragusa MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. OGGETTO: SICILIA VITTORIA Ragusa ELENCO PREZZI OGGETTO: MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. COMMITTENTE: Comune di Vittoria - Ufficio Tecnico - Direzione Manutenzioni Ecologia e Tutela Ambientale Il Tecnico

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0013 - EDILIZIA................................................

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI 708.288,00 1 Demolizione di strutture esistenti:

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Provincia di Milano RISTRUTTURAZIONE VILLA BESOZZI Piazza Manzoni, 2 Proprietà: ASF & Servizi alla Persona - Carugate Rif. COMPUTO METRICO Unità di misura Quantità Prezzo Un.

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A.!"#$!%""&'" ($!)" "% "%%" *+*,-*,-*,-*,-,-./"01$02./"01$02"01$0/%"1%'%2 "01$0/%"1%'%2 Nuova costruzione di n 1 fabbricato ERP per n 12 alloggi in Castiglione della

Dettagli

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00 01 Oneri di discarica per materiali da demolizione, esclusi i tossico-nocivi. - Prezzo di mercato per scarico a discarica di materiali da demolizione edile: si considera che 1 mc equivale a circa 1,6 t

Dettagli

Articolo: 002 - con struttura portante in c.a., eseguita con mezzi meccanici, in qualsiasi condizione di altezza Prezzo a mc 13,80572

Articolo: 002 - con struttura portante in c.a., eseguita con mezzi meccanici, in qualsiasi condizione di altezza Prezzo a mc 13,80572 Firenze Codice regionale: 01 Tipologia: NUOVE COSTRUZIONI EDILI: I prezzi sono relativi a una nuova costruzione di edilizia civile di circa 5000 mc vuoto per pieno, e si riferiscono a lavori con normali

Dettagli

Il Computo Metrico Estimativo

Il Computo Metrico Estimativo Laboratorio di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Corso di Estimo a.a. 2007-08 Docente Renato Da Re Collaboratore: Barbara Bolognesi La stima analitica del valore di costo: il Computo Metrico

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 03//04 COMUNE DI FABRIANO PIAZZA DEL COMUNE - FABRIANO (AN) LAVORI - Piani di Recupero Centro Storico-Borgo - studio di fattibilità - modifiche apportate dopo incontro del 07-0-2004 00 - Sistemazione torrente

Dettagli

La stima analitica del valore di costo: il computo metrico estimativo

La stima analitica del valore di costo: il computo metrico estimativo Laboratorio Integrato di Tecnologia Unità Didattica di Estimo a.a. 2010-11 Docente: Renato Da Re Collaboratrice: Valentina Antoniucci La stima analitica del valore di costo: il computo metrico estimativo

Dettagli

SASE spa Aeroporto Internazionale dell'umbria Perugia - S. Egidio 29/05/2012 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

SASE spa Aeroporto Internazionale dell'umbria Perugia - S. Egidio 29/05/2012 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Opere di demolizione Demolizione e rimozione dei fabbricati 2.2.10 RINTERRI Rinterri con uso di mezzi meccanici. Rinterro o riempimento di cavi o di buche con materiali scevri da sostanze organiche. Sono

Dettagli

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE Al termine della fase di classificazione (o suddivisione in capitoli), è possibile redigere l elenco delle voci (o articoli) che rappresentano la lavorazione da

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ENAV S.p.A. ROMA ACC CIAMPINO pag. 1 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO: Ristrutturazione Uffici, Piastra, Hall, Centro servizi, Foresteria e Sala Convegni - PROGETTO DEFINITIVO OPERE STRUTTURALI - STECCA

Dettagli

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como -

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - PROGETTO PER REALIZZAZIONE NUOVI UFFICI in via ANZANI n 37 - COMO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE EDILI ed AFFINI Il progettista Agosto 2011 Demolizioni Demolizione

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI PARTE I - LAVORI A) Voci comprese nel prezzario regionale delle Opere pubbliche

ELENCO PREZZI UNITARI PARTE I - LAVORI A) Voci comprese nel prezzario regionale delle Opere pubbliche D.0001.0001.0015 D.0001.0002.0030 D.0001.0002.0040 ELENCO PREZZI UNITARI PARTE I - LAVORI A) Voci comprese nel prezzario regionale delle Opere pubbliche D.0001.0001.0013 DEMOLIZIONE E ASPORTAZIONE PARZIALE

Dettagli

Comune di Roma. Computo metrico estimativo

Comune di Roma. Computo metrico estimativo Comune di Roma Provincia di ROMA LAVORI Realizzazione di villetta bifamiliare a schiera Computo metrico estimativo COMMITTENTE EREDI ROSSI IMPRESA CONTRATTO N Repertorio Registrato il Presso al n Mod.

Dettagli

INCIDENZA PERCENTUALE DELLA MANODOPERA

INCIDENZA PERCENTUALE DELLA MANODOPERA Comune di Noto Provincia di Siracusa PROGETTO ESECUTIVO DEI LOCULI ZONA AREA LIBERA CIMITERO INCIDENZA PERCENTUALE DELLA ODOPERA Art. 39 D.P.R. 207/10 INCIDENZA PERCENTUALE DELLA ODOPERA N.R. ARTICOLO

Dettagli

TERRITORI DEL MINCIO Via Principe Amedeo, 29-46100 MANTOVA Tel. 0376321312-0376329212 Fax 0376222852

TERRITORI DEL MINCIO Via Principe Amedeo, 29-46100 MANTOVA Tel. 0376321312-0376329212 Fax 0376222852 Allegato N.... CONSORZIO DI BONIFICA TERRITORI DEL MINCIO Via Principe Amedeo, 29-46100 MANTOVA Tel. 0376321312-0376329212 Fax 0376222852 www.territoridelmincio.it e-mail: info@territoridelmincio.it PROGETTO

Dettagli

Tecnico per l edilizia. Figura professionale:

Tecnico per l edilizia. Figura professionale: Tecnico per l edilizia Disegnatore ed aiuto progettista CAD Tecnico di gestione commessa Tecnico di conduzione cantiere e di contabilità dei lavori Progettazione, conduzione tecnica e contabile dei cantieri

Dettagli

Comune di Pedara. Provincia Catania

Comune di Pedara. Provincia Catania Comune di Pedara Provincia Catania COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO Lavori di adeguamento del locale mensa e del locale caldaia presso la scuola materna di Piazza del popolo. ( PROGETTO ESECUTIVO) COMMITTENTE

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

COMUNE DI URAS. 1) Relazione Tecnica Illustrativa. Geom. Pietro Carboni. Ing. ir. Mattia Concas

COMUNE DI URAS. 1) Relazione Tecnica Illustrativa. Geom. Pietro Carboni. Ing. ir. Mattia Concas Via P. Togliatti n 14 09099 URAS (OR) Cell. 3492973068 OGGETTO: LAVORI DI COSTRUZIONE LOCULI CIMITERIALI -progetto definitivo-esecutivo- COMMITTENTE: COMUNE DI URAS ELABORATO: 1) Relazione Tecnica Illustrativa

Dettagli

STIMA INCIDENZA MANODOPERA

STIMA INCIDENZA MANODOPERA Comune di ROCCABRUNA Provincia di CUNEO pag. 1 STIMA INCIDENZA MANODOPERA OGGETTO: COMMITTENTE: DECRETO 6000 CAMPANILI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE TRAMITE PAVIMENTAZIONE ARE BORGATE COMUNALI

Dettagli

DELLA REGIONE SICILIANA

DELLA REGIONE SICILIANA Supplemento ordinario n. 2 alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 13 del 15-3-2013 (n. 9) GAZZETTA DECRETO 27 febbraio 2013. REPUBBLICA ITALIANA DELLA REGIONE SICILIANA DECRETI ASSESSORIALI

Dettagli

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI 1 NP 01 Oneri per lo spostamento e l'accatastamento all'interno della chiesa di arredi in legno e suppellettili varie presenti sulla pavimentazione, compreso lo smontaggio degli elementi lignei del coro

Dettagli

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO Comune di VERRONE Provincia di BIELLA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: STIMA SOMMARIA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE computo metrico estimativo, STRADA PRGC. Prezzi dedotti dal Prezziario della

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PROGETTO ESECUTIVO Comune di ESCALAPLANO Provincia di CA OGGETTO: ADEGUAMENTO FABBRICATO ADIBITO A COMUNITA' ALLOGGIO PER ANZIANI COMMITTENTE: COMUNE DI ESCALAPLANO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Escalaplano,

Dettagli

LAVORI DI TINTEGGIATURA, VERNICIATURA, STUCCATURA NELL EDILIZIA, TAPPEZZERIA, PAVIMENTAZIONE TESSILE E MOQUETTES

LAVORI DI TINTEGGIATURA, VERNICIATURA, STUCCATURA NELL EDILIZIA, TAPPEZZERIA, PAVIMENTAZIONE TESSILE E MOQUETTES LAVORI DI TINTEGGIATURA, VERNICIATURA, STUCCATURA NELL EDILIZIA, TAPPEZZERIA, PAVIMENTAZIONE TESSILE E MOQUETTES Sommario Oggetto del contratto... Art. 1 Preventivi...» 2 Misurazione dei lavori di tinteggiatura,

Dettagli

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE 38121 TRENTO - Via Berlo, 10 LAVORI A CORPO Categorie Lavoro riferite (QTAx) CORPO 1 1 C1 Lavori per la demolizione e la ricostruzione del sovrappasso autostradale "Vadena", come da segni esecutivi, comprendono

Dettagli

COMPUTO METRICO. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI Provincia di BRINDISI

COMPUTO METRICO. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI Provincia di BRINDISI ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI Provincia di BRINDISI pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA PER SOMMA URGENZA IN : CAROVIGNO, CEGLIE MESSAPICA, CISTERNINO,

Dettagli

Computo Metrico 1 198.00

Computo Metrico 1 198.00 Pagina 1 1 C.1.60 Scavo di sbancamento all'aperto di materie di qualsiasi natura e consistenza, asciutte e bagnate, per l'apertura della sede stradale e cassonetti, per la formazione ed approfondimento

Dettagli

Modulo 1. Esecuzione e contabilità dei lavori

Modulo 1. Esecuzione e contabilità dei lavori Giacomo Sacco Modulo 1 Appalto dei lavori e documenti precontrattuali 1.1 Appalto delle opere pag. 2 1.2 - Computo metrico estimativo ed elenco prezzi pag. 4 1.3 - Capitolato generale d appalto pag. 5

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. 40,00 1,00 2,00 80,00 m³ 80,00 3,53 282,40. 40,00 4,00 0,80 128,00 m³ 128,00 7,73 989,44

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. 40,00 1,00 2,00 80,00 m³ 80,00 3,53 282,40. 40,00 4,00 0,80 128,00 m³ 128,00 7,73 989,44 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO N.R. ARTIC OLO DESCRIZIONE E COMPUTO U.M. Parti Uguali Lungh FATTORI Largh Peso Altezza QUANTI TA' PREZZO INC. IMPORTO 1 1.1.1 Scavo di sbancamento per qualsiasi finalità, per

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA art. 6 D.P.R. 380/2001 e successive modifiche ed integrazioni

COMUNICAZIONE DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA art. 6 D.P.R. 380/2001 e successive modifiche ed integrazioni COMUNICAZIONE DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA art. 6 D.P.R. 380/2001 e successive modifiche ed integrazioni Al fine di rendere più agevole la procedura si elencano gli interventi previsti dall art. 5 del Regolamento

Dettagli

all'ottenimento del C.P.I e dell'agibilità dell'i.t.i.s."g.ferraris" di Verona 26/02/2010 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

all'ottenimento del C.P.I e dell'agibilità dell'i.t.i.s.g.ferraris di Verona 26/02/2010 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Piano interrato LAVORI A MISURA demolizioni e rimozioni A03.E05.10 Demolizione di strutture verticali superiori a cm 20 1 f breccia per struttura in muratura di laterizio MC 2,02 108,28 218,73 A03.E05.25

Dettagli

PREVENTIVO DI SPESA Condominio Sant'Alberto - Via 4 Rusteghi - Via Molinara - Verona Computo per la sistemazione del giardino.

PREVENTIVO DI SPESA Condominio Sant'Alberto - Via 4 Rusteghi - Via Molinara - Verona Computo per la sistemazione del giardino. PREVENTIVO DI SPESA Condominio Sant'Alberto - Via 4 Rusteghi - Via Molinara - Verona Computo per la sistemazione del giardino 1 2 3 4 5 6 ALLESTIMENTO ED INSTALLAZIONE DEL CANTIERE, recinzioni e segnalazioni

Dettagli

COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) Regolamento Urbanistico. (art. 55 LRT n. 1/05) Variante parziale. Allegato 8

COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) Regolamento Urbanistico. (art. 55 LRT n. 1/05) Variante parziale. Allegato 8 Allegato E COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) Regolamento Urbanistico (art. 55 LRT n. 1/05) Norme Tecniiche dii Attuaziione Variante parziale Allegato 8 Elenco dei materiali da impiegare

Dettagli

Comune di Adrano. Provincia Catania

Comune di Adrano. Provincia Catania Comune di Adrano Provincia Catania E L E N C O P R E Z Z I OGGETTO Realizzazione di una Elisuperfice H24 PERIZIA DI ASSESTAMENTO COMMITTENTE Comune di Adrano IL PROGETTISTA Dott. Ing Alfredo Scalisi Ufficio

Dettagli

COMUNITA' MONTANA DELL'ALTO CHIASCIO VIA G. MATTEOTTI 17 06024 GUBBIO (PG) 12/04/2011 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m.

COMUNITA' MONTANA DELL'ALTO CHIASCIO VIA G. MATTEOTTI 17 06024 GUBBIO (PG) 12/04/2011 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. 2.1.30.1 Scavi fino alla profondità di m 1,50. ( Euro novevirgolanovanta ) 2.3.40.1 Con l uso di mezzo meccanico. ( Euro settantaquattrovirgolazerozero ) mc 9,90 mc 74,00 2.6.70.1 ( Euro dodicivirgolasessanta

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Demolizione di misto cementato di qualsiasi tipo, eseguita con U.05.010.070 mezzi meccanici, compreso trasporto nell'ambito del cantiere fino.a ad una distanza massima

Dettagli

A L L E G A T O N. 1 6

A L L E G A T O N. 1 6 COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo PROGETTO ESECUTIVO PER I LAVORI DI: MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADA COMUNALE PIZZANNOCCA - VICENNE STIMA COSTI SICUREZZA A L L E G A T O N. 1 6 ........... COMUNE

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di CAMPOBELLO DI LICATA Provincia Agrigento Oggetto : Lavori di manutenzione straordinaria dell'ex Scuola Materna di via Trieste e di altri immobili di proprietà comunale. Stazione appaltante :

Dettagli

pag. 2 unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE Num.Ord.

pag. 2 unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE Num.Ord. pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA CHIESA SAN GIUSEPPE (SpCat 1) 1 / 1 DISFACIMENTO DI RIVESTIMENTO ESTERNO IN COCCIO PESTO, applicato P.01 sull'estradosso delle volte, compreso l'onere delle cautele

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di miglioramento sismico dell ex convento di San Biagio Importo intervento 120.000,00 PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE

Dettagli

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT):

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT): AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO Denominazione della figura 4 OPERATORE EDILE Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): 6 Artigiani, operai specializzati e agricoltori.

Dettagli

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I . Pagina 20 B.03.004 Pali trivellati di grande diametro eseguiti con fusto in calcestruzzo armato Rck 30, compresa la formazione del foro, l'onere della posa della gabbia metallica e gli eventuali sovraspessori

Dettagli

COMPUTO METRICO ESECUTIVO

COMPUTO METRICO ESECUTIVO COMPUTO METRICO ESECUTIVO OPERE EDILI Demolizione e Movimentazione materie 1 Rimozione manto di copertura del tetto, comprendente coppi a canala, smontaggio di tutte le cantinelle, compreso disancoraggio

Dettagli

LINEEVITASYSTEM SRL. Opere per edilizia civile industriale e agricola Chiavi in mano COPERTURE E SMALTIMENTO AMIANTO CAPPOTTI TERMICI

LINEEVITASYSTEM SRL. Opere per edilizia civile industriale e agricola Chiavi in mano COPERTURE E SMALTIMENTO AMIANTO CAPPOTTI TERMICI lineavita IMP rifo_layout 1 18/11/13 11:48 Pagina 1 LINEE VITA E SISTEMI ANTICADUTA COPERTURE E SMALTIMENTO AMIANTO CAPPOTTI TERMICI Opere per edilizia civile industriale e agricola Chiavi in mano LINEEVITASYSTEM

Dettagli

QUESTIONARIO - CAR E DECENNALE POSTUMA Danni Diretti all immobile

QUESTIONARIO - CAR E DECENNALE POSTUMA Danni Diretti all immobile QUESTIONARIO - CAR E DECENNALE POSTUMA Danni Diretti all immobile La Società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. E importante: - RISPONDERE a tutte le domande contenute nelle

Dettagli

INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALL INTERNO DELLA STRUTTURA CAMPANSI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALL INTERNO DELLA STRUTTURA CAMPANSI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA BUTINI BOURKE-CAMPANSI-PENDOLA Via Campansi n. 18 Siena INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALL INTERNO DELLA STRUTTURA CAMPANSI COMPUTO METRICO

Dettagli

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE Questionario per l assicurazione tutti i rischi della costruzione di opere civili (C.A.R.) E per l'assicurazione DECENNALE POSTUMA danni diretti all

Dettagli

per ogni mese o frazione oltre i 30 giorni mq. 970,00 0,90 873,00

per ogni mese o frazione oltre i 30 giorni mq. 970,00 0,90 873,00 1 CCIAA MI A 2.4.528 Stesura del Piano di Lavoro e sua presentazione all'organo di controllo cad. 1,00 1.000,00 1.000,00 2 CCIAA MI A 2.2.56 a Nolo di ponteggi a cavalletti di facciata completo in opera,

Dettagli

CAPITOLATO PREZIARIO PER OPERE CIVILI N. 7720. Edizione Ottobre 2013

CAPITOLATO PREZIARIO PER OPERE CIVILI N. 7720. Edizione Ottobre 2013 Pagina 1 CAPITOLATO E PREZIARIO PER OPERE CIVILI N. 7720 Edizione Ottobre 2013 Pagina 2 INDICE Pagina 3 INDICE CAPITOLATO GENERALITA Pag. 7 Cap. A) LAVORI a misura 11 SEZ. 1 SCAVI 13 SEZ. 2 RIPORTI E RILEVATI

Dettagli

LAVORI OPERE SOGGETTE A RIBASSO LAVORI PREPARATORI

LAVORI OPERE SOGGETTE A RIBASSO LAVORI PREPARATORI Computo metrico estimativo pag. 1 di 5 LAVORI OPERE SOGGETTE A RIBASSO LAVORI PREPARATORI 1 47 Sfalcio meccanico di vegetazione spontanea eterogenea costituita in prevalenza da canne e cespugli pulizia

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di magisano Provincia di catanzaro. Progetto di per la realizzazione del sentiero Ponte del Diavolo o della Preneta OGGETTO:

COMPUTO METRICO. Comune di magisano Provincia di catanzaro. Progetto di per la realizzazione del sentiero Ponte del Diavolo o della Preneta OGGETTO: Comune di magisano Provincia di catanzaro pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Progetto di per la realizzazione del sentiero Ponte del Diavolo o della Preneta COMMITTENTE: amministrazione comunale di MAGISANO

Dettagli

COMUNE DI BULZI OGGETTO PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO SISTEMAZIONE CAMPANILE ELENCO PREZZI IL TECNICO IL SINDACO ELABORATO SCALA TAVOLA DATA

COMUNE DI BULZI OGGETTO PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO SISTEMAZIONE CAMPANILE ELENCO PREZZI IL TECNICO IL SINDACO ELABORATO SCALA TAVOLA DATA OGGETTO PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO ELABORATO SCALA DATA IL SINDACO SISTEMAZIONE CAMPANILE ELENCO PREZZI TAVOLA A IL TECNICO Nr. 1 Nr. 2 Nr. 3 Nr. 4 Nr. 5 D.0013.0001.0001 Nolo mensile (o per frazione

Dettagli

ANALISI PREZZI. Spese generali 17,00% Utile d'impresa 10,00% Operaio specializzato ora 26,42 Operaio qualificato ora 24,76 Operaio comune ora 23,50

ANALISI PREZZI. Spese generali 17,00% Utile d'impresa 10,00% Operaio specializzato ora 26,42 Operaio qualificato ora 24,76 Operaio comune ora 23,50 ANALISI PREZZI Spese generali 17,00% Utile d'impresa 10,00% Operaio specializzato ora 26,42 Operaio qualificato ora 24,76 Operaio comune ora 23,50 Miniescavatore compreso operatore ora 57,35 Autocarro

Dettagli

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 n ordine codice descrizione un. mis. quantità pr. unit. importo 1 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore

Dettagli

1 OGGETTO E SCOPO... 2 1.1 Considerazioni generali 2 1.2 Tabella Coeff. K (%) per l individuazione degli oneri diretti (OD) della sicurezza 6

1 OGGETTO E SCOPO... 2 1.1 Considerazioni generali 2 1.2 Tabella Coeff. K (%) per l individuazione degli oneri diretti (OD) della sicurezza 6 INDICE 1 OGGETTO E SCOPO... 2 1.1 Considerazioni generali 2 1.2 Tabella Coeff. K (%) per l individuazione degli oneri diretti (OD) della sicurezza 6 2 VALUTAZIONE DEGLI APPRESTAMENTI ORDINARI (O.D.)...

Dettagli

COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano FONDAZIONE N.S. DEL RIMEDIO ONLUS ISTITUTO SANTA MARIA BAMBINA

COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano FONDAZIONE N.S. DEL RIMEDIO ONLUS ISTITUTO SANTA MARIA BAMBINA COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano FONDAZIONE N.S. DEL RIMEDIO ONLUS ISTITUTO SANTA MARIA BAMBINA Via S.Maria Bambina 11 - Località Rimedio - ORISTANO COMMITTENTE Il Presidente Mons. Umberto Lai

Dettagli

INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICIO VIA SEBASTIANO DEL PIOMBO 6 MILANO

INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICIO VIA SEBASTIANO DEL PIOMBO 6 MILANO INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICIO VIA SEBASTIANO DEL PIOMBO 6 MILANO CAPITOLATO D APPALTO E DESCRIZIONE LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE PARTI COMUNI I render grafici hanno scopo puramente indicativo

Dettagli

[LESIONISTRUTTURALINEGLI EDIFICICONTEMPORANEI]

[LESIONISTRUTTURALINEGLI EDIFICICONTEMPORANEI] 2014 PROGETTARE BIOEDILE Giovanni Tona [LESIONISTRUTTURALINEGLI EDIFICICONTEMPORANEI] Analisi delle cause delle più frequenti lesioni presenti negli edifici con struttura in cemento armato, e metodi di

Dettagli

LAVORI DI BONIFICA DELL AMIANTO E DI ISOLAMENTO TERMICO DELLA COPERTURA

LAVORI DI BONIFICA DELL AMIANTO E DI ISOLAMENTO TERMICO DELLA COPERTURA SETTORE EDILIZIA ISTITUTO MAGISTRALE STATALE BELLINI Baluardo Lamarmora n. 10 Novara LAVORI DI BONIFICA DELL AMIANTO E DI ISOLAMENTO TERMICO DELLA COPERTURA RELAZIONE TECNICA ED ILLUSTRATIVA Novara, 08/05/2013

Dettagli

DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE

DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE Costruzioni s.r.l. Via Boccaccio n 29 20123 MILANO P.IVA 06454770964 Oggetto: REALIZZAZIONE NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI IN COMUNE DI LENNO (CO) VIALE LIBRONICO DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE CAPITOLATO

Dettagli

Comune di Caccamo. Provincia Palermo

Comune di Caccamo. Provincia Palermo Comune di Caccamo Provincia Palermo COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO Realizzazione di un'area di sosta camper e caravan COMMITTENTE Comune di Caccamo IL PROGETTISTA Geom. Giovanni Ciaccio Pag.1 RIPORTO

Dettagli

PARTE PRIMA DESCRIZIONE DELLE LAVORAZIONI

PARTE PRIMA DESCRIZIONE DELLE LAVORAZIONI PARTE PRIMA DESCRIZIONE DELLE LAVORAZIONI D E F I N I Z I O N I 1. Ai fini del presente Capitolato speciale si deve intendere: a. per la (Disciplina organica

Dettagli

INDICE ANALITICO. AVVERTENZE GENERALI pag. 3 COSTO MEDIO ORARIO DELLA MANO D'OPERA 5 PARTE I NUOVA COSTRUZIONE 7

INDICE ANALITICO. AVVERTENZE GENERALI pag. 3 COSTO MEDIO ORARIO DELLA MANO D'OPERA 5 PARTE I NUOVA COSTRUZIONE 7 INDICE ANALITICO AVVERTENZE GENERALI pag. 3 COSTO MEDIO ORARIO DELLA MANO D'OPERA 5 PARTE I NUOVA COSTRUZIONE 7 AVVERTENZE PARTE I 9 1. SCAVI E DEMOLIZIONI 11 1.1. Scavi 11 1.2. Demolizioni 14 1.3. Adempimenti

Dettagli

LAVORI DI SMALTIMENTO LASTRE IN CEMENTO AMIANTO E RIFACIMENTO COPERTURA

LAVORI DI SMALTIMENTO LASTRE IN CEMENTO AMIANTO E RIFACIMENTO COPERTURA Settore Edilizia, Trasporti, Sicurezza Luoghi di Lavoro Servizio Edilizia Scolastica e Valorizzazione e Protezione della Flora e della Fauna LAVORI DI SMALTIMENTO LASTRE IN CEMENTO AMIANTO E RIFACIMENTO

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di POZZUOLI Provincia di NAPOLI

COMPUTO METRICO. Comune di POZZUOLI Provincia di NAPOLI Comune di POZZUOLI Provincia di NAPOLI pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA, RISANAMENTO E RECUPERO DELLE AREE CONTAMINATE DA AMIANTO IN LOCALITA' LICOLA BORGO "Case dei pescatori".

Dettagli

COMPUTO MUNICIPIO MAP FOSSA Categoria prezzario

COMPUTO MUNICIPIO MAP FOSSA Categoria prezzario COMPUTO MUNICIPIO MAP FOSSA Categoria Tipologia Unità di Numero Larghezza Lunghezza Altezza Peso Superficie Quantità Sovrappre Prezzo Prezzo totale prezzario misura (m) (m) (m) () () zzo unitario SCAVI

Dettagli

COMUNE DI GINOSA Provincia di Taranto Regione Puglia

COMUNE DI GINOSA Provincia di Taranto Regione Puglia COMUNE DI GINOSA Provincia di Taranto Regione Puglia Interventi di miglioramento sui recapiti finali costituiti da CISNS e dal suolo - Rinaturalizzazione del canale Galaso-Marinella, recapito finale dell'

Dettagli

SOSTITUZIONE DELLA RECINZIONE DELLA CARREGGIATA OVEST DEL TRATTO MESTRE- PADOVA A57-A4 ELENCO PREZZI

SOSTITUZIONE DELLA RECINZIONE DELLA CARREGGIATA OVEST DEL TRATTO MESTRE- PADOVA A57-A4 ELENCO PREZZI SOSTITUZIONE DELLA RECINZIONE DELLA CARREGGIATA OVEST DEL TRATTO MESTRE- PADOVA A57-A4 ELENCO PREZZI ELENCO PREZZI UNITARI A MANODOPERA Le prestazioni di mano d'opera per lavori in economia saranno compensate

Dettagli

Murature In blocchi a Faccia Vista Listino Prezzi

Murature In blocchi a Faccia Vista Listino Prezzi Murature In blocchi a Faccia Vista Listino Prezzi 2013 Offerta per l esecuzione in opera di Blocchi FV Di seguito siamo lieti di sottoporvi ns. miglior offerta per l esecuzione in opera di Blocchi FV alle

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Palermo Provincia di Palermo

COMPUTO METRICO. Comune di Palermo Provincia di Palermo Comune di Palermo Provincia di Palermo pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Dismissione e smaltimento di manufatti in cemento amianto, e loro sostituzione, presso il P.O. Villa Sofia, il distaccamento di Via

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI 1 PREMESSA... 3 DESCRIZIONE DELLO STATO DI FATTO... 3 DESCRIZIONE DEL PROGETTO... 5 OPERE CIVILI... 6 SCAVI, DEMOLIZIONI E RIMOZIONI... 6 OPERE IN CEMENTO ARMATO

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti A - Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti 1 01.A18.A25 Carpenteria varia per piccoli

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA ACQUIRENTI INTERVENTO IN TORINO - VIA BONZO 16

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA ACQUIRENTI INTERVENTO IN TORINO - VIA BONZO 16 RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA ACQUIRENTI INTERVENTO IN TORINO - VIA BONZO 16 SCAVI E REINTERRI ESECUZIONE DI SCAVO DI SBANCAMENTO ESEGUITO CON MEZZI MECCANICI, ESECUZIONE DI SCAVO A SEZIONE OBBLIGATA

Dettagli

Singoli capitoli CPN Edilizia

Singoli capitoli CPN Edilizia Titoli generali (solo in forma cartacea) 1001I/99 Istruzioni per l uso CPN gratuito 1003I/15 Elenco dei capitoli CPN con indice analitico 79.00 1004I/92 Informazioni per l utenza 49.00 1010I Schede tecniche

Dettagli

Con Deliberazione di Giunta Comunale n 118 del 26/ 03/2013 e stato approvato il progetto definitivo dell opera in oggetto.

Con Deliberazione di Giunta Comunale n 118 del 26/ 03/2013 e stato approvato il progetto definitivo dell opera in oggetto. Note introduttive Il presente documento fa proprie le indicazioni di cui all Art. 34. Relazione generale del progetto esecutivo del d.p.r. 5 ottobre 2010, n. 207: 1. La relazione generale del progetto

Dettagli