Carrelli per il trasporto e il

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Carrelli per il trasporto e il"

Transcript

1 Trasporti interni Carrelli per il trasporto e il sollevamento Classificazione dei carrelli Tipologie esistenti Caratteristiche e prestazioni Predisposizioni antinfortunistiche Politecnico di Torino 1

2 Obiettivi Illustrare i principali tipi di carrelli Conoscere le modalità operative Individuare i criteri per la scelta in relazione alle operazioni da svolgere Definire gli implement e i dispositivi supplementari Individuare i dispositivi finalizzati alla sicurezza Politecnico di Torino 2

3 Definizione Rientrano in questa categoria i mezzi di trasporto e di sollevamento discontinui, a traslazione manuale o motorizzata 5 Definizione Rientrano in questa categoria i mezzi di trasporto e di sollevamento discontinui, a traslazione manuale o motorizzata In campo industriale, hanno registrato la maggior diffusione i carrelli dotati di attrezzature atte a prelevare direttamente il carico Politecnico di Torino 3

4 Classificazione I principali tipi adottati in ambito industriale sono i seguenti: 7 Classificazione I principali tipi adottati in ambito industriale sono i seguenti: carrelli a piccolo sollevamento (sono in grado di sollevare il carico ad altezza appena sufficiente per consentire il trasporto) Politecnico di Torino 4

5 Classificazione I principali tipi adottati in ambito industriale sono i seguenti: carrelli a piccolo sollevamento (sono in grado di sollevare il carico ad altezza appena sufficiente per consentire il trasporto) carrelli a medio e a grande sollevamento (sono muniti di forche, piattaforma od altra attrezzatura in grado di sollevare i carichi, palettizzati o meno) 9 Classificazione In funzione delle modalità di azionamento le principali tipologie sono: Politecnico di Torino 5

6 Classificazione In funzione delle modalità di azionamento le principali tipologie sono: carrelli a traslazione manuale 11 Classificazione In funzione delle modalità di azionamento le principali tipologie sono: carrelli a traslazione manuale carrelli trasportatori - elevatori azionati manualmente Politecnico di Torino 6

7 Classificazione In funzione delle modalità di azionamento le principali tipologie sono: carrelli a traslazione manuale carrelli trasportatori - elevatori azionati manualmente carrelli trasportatori - elevatori motorizzati 13 Tipologie esistenti 2005 Politecnico di Torino 7

8 Carrelli a traslazione manuale 15 Carrelli con azionamento manuale Transpallet sono impiegati per la movimentazione di pedane, palette e colli aventi forma opportuna il sollevamento del piano di carico può essere comandato, con manopola o mediante pedale, da un dispositivo solitamente di tipo idraulico sono caratterizzati da spazi di manovra limitati Tratto da A. Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Cortina Politecnico di Torino 8

9 Carrelli con azionamento manuale Possono essere dotati di particolari implement, adatti alla pesatura dei carichi, alla movimentazione di carichi con forme irregolari, ecc. VEDI FILMATO DI SUPPORTO 17 Tipi di carrelli motorizzati I principali tipi di carrelli trasportatori elevatori motorizzati, adottati in ambito industriale, sono i seguenti: carrello a forche ricoprenti carrello con forche tra i longheroni transpallet elevatori carrello con forche a sbalzo carrello con montanti o forche retrattili carrello a presa laterale carrello a grande altezza carrello commissionatore carrelli a portale Politecnico di Torino 9

10 Carrello con forche ricoprenti 19 Carrello con forche tra i longheroni Politecnico di Torino 10

11 Transpallet elevatori 21 Carrello con forche a sbalzo Viene anche denominato carrello a forche frontali o muletto. VEDI FILMATO DI SUPPORTO Politecnico di Torino 11

12 Caratteristiche tecniche 23 Caratteristiche Il sistema di azionamento può essere con motore: elettrico (in corrente continua o alternata) termico (con alimentazione a gasolio, benzina o gas liquido) Sono motorizzati sia il movimento di sollevamento sia quello di traslazione Le forche sono montate su un apposita piastra scorrevole lungo un montante verticale La norma UNI ISO 5053 definisce duplex, triplex e quadruplex i sollevatori costituiti da un montante fisso e, rispettivamente, uno, due, tre montanti mobili Politecnico di Torino 12

13 Tipologie esistenti Attrezzi speciali per carrelli elettrici con forche a sbalzo frontali Attrezzi speciali (1) Politecnico di Torino 13

14 Attrezzi speciali (2) Tratto da A. Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Cortina 27 Attrezzi speciali (3) Politecnico di Torino 14

15 Carrelli con montanti retrattili VEDI FILMATO DI SUPPORTO 29 Caratteristiche tecniche Politecnico di Torino 15

16 Principali caratteristiche Possibilità di prelievo delle u.d.c. da tutti i lati (verificare che le dimensioni dell u.d.c. siano inferiori della luce libera fra i longheroni) Ridotto ingombro in fase di sterzatura Montante porta-forche in grado di far avanzare le forche oltre l estremità dei longheroni Montante porta forche dotato di brandeggio Funzionamento a batteria Trazione con ruote in vulkollan di elevata durezza Non adatti a circolare su piazzali esterni Non adatti a superare pendenze 31 Carrelli elevatore a presa laterale Questo tipo di carrello può essere dotato di forche con interasse variabile VEDI FILMATO DI SUPPORTO Tratto da A. Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Cortina Politecnico di Torino 16

17 Tipologie esistenti Carrelli a grande altezza Tipologie Tratto da A. Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Cortina Politecnico di Torino 17

18 Tipologie Si distinguono fra modelli a presa bilaterale e modelli a presa trilaterale 35 Tipologie Si distinguono fra modelli a presa bilaterale e modelli a presa trilaterale Entrambi i tipi di carrelli non richiedono, per la posa e la ripresa dei carichi di magazzino, la sterzature del veicolo nei corridoi tra gli scaffali Politecnico di Torino 18

19 Tipologie Si distinguono fra modelli a presa bilaterale e modelli a presa trilaterale Entrambi i tipi di carrelli non richiedono, per la posa e la ripresa dei carichi di magazzino, la sterzature del veicolo nei corridoi tra gli scaffali Il montante particolarmente robusto consente un sollevamento fino a metri 37 Tipologie Si distinguono fra modelli a presa bilaterale e modelli a presa trilaterale Entrambi i tipi di carrelli non richiedono, per la posa e la ripresa dei carichi di magazzino, la sterzature del veicolo nei corridoi tra gli scaffali Il montante particolarmente robusto consente un sollevamento fino a metri Il manovratore può rimanere in basso, il carrello è dotato di un sistema di selezione dell altezza del gruppo forche, in modo da facilitare il prelievo/ deposito dagli scaffali Politecnico di Torino 19

20 Caratteristiche principali Le caratteristiche principali sono: non è previsto il sollevamento dell operatore al livello del prelievo 39 Caratteristiche principali Le caratteristiche principali sono: non è previsto il sollevamento dell operatore al livello del prelievo possibilità di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere Politecnico di Torino 20

21 Caratteristiche principali Le caratteristiche principali sono: non è previsto il sollevamento dell operatore al livello del prelievo possibilità di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere i carrelli possono essere guidati da rotaie di contrasto installate a pavimento oppure da un campo magnetico 41 Caratteristiche principali Le caratteristiche principali sono: non è previsto il sollevamento dell operatore al livello del prelievo possibilità di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere i carrelli possono essere guidati da rotaie di contrasto installate a pavimento oppure da un campo magnetico il franco da prevedere fra carrelli e scaffali è di circa 100 mm nella soluzione con guide di contrasto e di circa 150 mm nella soluzione con guida induttiva Politecnico di Torino 21

22 Caratteristiche principali dimensioni dei corridoi ridotte ulteriormente rispetto ai carrelli retrattili 43 Caratteristiche principali dimensioni dei corridoi ridotte ulteriormente rispetto ai carrelli retrattili forche a presa bilaterale di tipo telescopico Politecnico di Torino 22

23 Caratteristiche principali dimensioni dei corridoi ridotte ulteriormente rispetto ai carrelli retrattili forche a presa bilaterale di tipo telescopico forche a presa trilaterale (rotazione di 180 rispetto all elemento di supporto piastra porta forche) 45 Caratteristiche principali dimensioni dei corridoi ridotte ulteriormente rispetto ai carrelli retrattili forche a presa bilaterale di tipo telescopico forche a presa trilaterale (rotazione di 180 rispetto all elemento di supporto piastra porta forche) funzionamento a batteria Politecnico di Torino 23

24 Caratteristiche principali dimensioni dei corridoi ridotte ulteriormente rispetto ai carrelli retrattili forche a presa bilaterale di tipo telescopico forche a presa trilaterale (rotazione di 180 rispetto all elemento di supporto piastra porta forche) funzionamento a batteria trazione con ruote in vulkollan di elevata durezza 47 Caratteristiche principali dimensioni dei corridoi ridotte ulteriormente rispetto ai carrelli retrattili forche a presa bilaterale di tipo telescopico forche a presa trilaterale (rotazione di 180 rispetto all elemento di supporto piastra porta forche) funzionamento a batteria trazione con ruote in vulkollan di elevata durezza non adatti a circolare su piazzali esterni Politecnico di Torino 24

25 Caratteristiche principali dimensioni dei corridoi ridotte ulteriormente rispetto ai carrelli retrattili forche a presa bilaterale di tipo telescopico forche a presa trilaterale (rotazione di 180 rispetto all elemento di supporto piastra porta forche) funzionamento a batteria trazione con ruote in vulkollan di elevata durezza non adatti a circolare su piazzali esterni non adatti a superare pendenze 49 Carrelli a presa bilaterale Politecnico di Torino 25

26 Carrelli a presa trilaterale 51 Esempi VEDI FILMATO DI SUPPORTO Tratto da A. Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Cortina Politecnico di Torino 26

27 Caratteristiche di guida 53 Caratteristiche di guida Politecnico di Torino 27

28 Caratteristiche di guida 55 Confronto fra le caratteristiche geometriche a) forche telescopiche b) forche rotanti Politecnico di Torino 28

29 Tipologie esistenti Carrelli commissionatori 57 Classificazione Si dividono essenzialmente in: transpallet elevatori commissionatori (o magazzinieri) carrelli con forche a sbalzo (o combinati) carrelli con forche a sbalzo a grande altezza (o combinati) Politecnico di Torino 29

30 Principali caratteristiche L operatore può salire in quota 59 Principali caratteristiche L operatore può salire in quota Consentono di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere fuori dagli scaffali Politecnico di Torino 30

31 Principali caratteristiche L operatore può salire in quota Consentono di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere fuori dagli scaffali Consentono di eseguire il picking o il refilling 61 Principali caratteristiche L operatore può salire in quota Consentono di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere fuori dagli scaffali Consentono di eseguire il picking o i refilling Non richiedono la sterzatura all interno dei corridoi degli scaffali Politecnico di Torino 31

32 Principali caratteristiche L operatore può salire in quota Consentono di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere fuori dagli scaffali Consentono di eseguire il picking o i refilling Non richiedono la sterzatura all interno dei corridoi degli scaffali Funzionamento a batteria 63 Principali caratteristiche L operatore può salire in quota Consentono di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere fuori dagli scaffali Consentono di eseguire il picking o i refilling Non richiedono la sterzatura all interno dei corridoi degli scaffali Funzionamento a batteria Trazione con ruote in vulkollan di elevata durezza Politecnico di Torino 32

33 Principali caratteristiche L operatore può salire in quota Consentono di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere fuori dagli scaffali Consentono di eseguire il picking o i refilling Non richiedono la sterzatura all interno dei corridoi degli scaffali Funzionamento a batteria Trazione con ruote in vulkollan di elevata durezza Non adatti a circolare su piazzali esterni 65 Principali caratteristiche L operatore può salire in quota Consentono di effettuare la movimentazione di u.d.c. intere fuori dagli scaffali Consentono di eseguire il picking o i refilling Non richiedono la sterzatura all interno dei corridoi degli scaffali Funzionamento a batteria Trazione con ruote in vulkollan di elevata durezza Non adatti a circolare su piazzali esterni Non adatti a superare pendenze Politecnico di Torino 33

34 Transpallet elevatori commissionatori 67 Transpallet elevatori commissionatori Le forche sono a sbalzo e di tipo ricoprente Consentono essenzialmente di effettuare le operazioni di picking o di refilling di colli da e per u.d.c. intere precedentemente collocate sulle scaffalature L operatore è su piattaforma La piattaforma è sollevabile fino a circa 2 metri rispetto al piano pavimento Peso proprio, ingombri e spazi di manovra ridotti Politecnico di Torino 34

35 Carrelli con forche a sbalzo Tratto da A. Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Cortina 69 Carrelli con forche a sbalzo Consentono il picking e il trasporto di u.d.c. intere (carrelli combinati) L operatore può raggiungere altezze di 6-8 metri da terra Le forche sono dotate di movimento verticale rispetto alla cabina Non è adatto ad effettuare il deposito ed il prelievo di u.d.c. intere all interno delle scaffalature di magazzino Politecnico di Torino 35

36 Carrelli con forche a sbalzo a) Tratto da A. Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Cortina 71 Con forche a sbalzo a grande altezza VEDI FILMATO DI SUPPORTO Tratto da A. Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Cortina Politecnico di Torino 36

37 Con forche a sbalzo a grande altezza Consentono il picking e il trasporto di u.d.c. intere (carrelli combinati) L operatore può raggiungere altezze da terra superiori agli 8 metri Le forche sono dotate di movimento verticale rispetto alla cabina Le forche sono dotate di movimento girevole o telescopico È adatto ad effettuare il deposito ed il prelievo di u.d.c. intere all interno delle scaffalature di magazzino sul lato destro e sinistro 73 Confronto fra carrelli con forche a sbalzo Politecnico di Torino 37

38 Confronto fra le principali caratteristiche 75 Confronto fra le caratteristiche geometriche Principali parametri geometrici: a) uomo a terra (forche telescopiche); b) uomo a terra (forche girevoli) c) uomo su piattaforma sollevabile (forche girevoli) c) a) b) Politecnico di Torino 38

39 Carrelli a portale 77 Caratteristiche e prestazioni 2005 Politecnico di Torino 39

40 Caratteristiche dimensionali 79 Caratteristiche tecniche Politecnico di Torino 40

41 Stabilità longitudinale in impilamento 81 Stabilità longitudinale in movimento Politecnico di Torino 41

42 Stabilità laterale in impilamento 83 Stabilità laterale in movimento Politecnico di Torino 42

43 Capacità portante La capacità portante è una costante per ogni carrello: C = Q x I 85 Capacità portante e portata Largh.udc Politecnico di Torino 43

44 Esempio Esempio 1 calcolare la capacità portante a partire dai seguenti dati: portata nominale Q = 1800 kg distanza del baricentro del carico dalla superficie frontale del carico B = 75 cm distanza della superficie frontale delle forche dall asse anteriore A = 40 cm C = ( ) = cm kg 87 Esempio Esempio 2 calcolare la lunghezza massima di un carico Q = 1200 kg a partire dai seguenti dati: capacità portante C = cm kg distanza della superficie frontale delle forche dall asse anteriore A = 40 cm I = C / Q = / 1200 = 172,5 cm B = I - A = 172,5-40 cm = 132,5 cm L = B x 2 = 132,5 x 2 = 1650 cm Politecnico di Torino 44

45 Esempio Esempio 3 calcolare la portata massima a partire dai seguenti dati: capacità portante C = cm kg lunghezza forche B = 210 cm distanza della superficie frontale delle forche dall asse anteriore A = 40 cm B = L/2 = 210 / 2 = 105 cm I = A + B = cm Q = C / I = / 145= kg 89 Dimensioni corridoi Dimensioni minime dei corridoi in relazione alle modalità di deposito e prelievo: Politecnico di Torino 45

46 Spazi di manovra Caratteristiche geometriche e di ingombro dei carrelli: altezza totale del carrello con le forche ed i montanti abbassati ingombro massimo in altezza (a forche completamente alzate) lunghezza totale del carrello (con e senza le forche) lunghezza e spessore delle forche ingombro in larghezza del carrello raggio minimo di sterzatura raggio di ingombro minimo in fase di sterzatura 91 Spazi di manovra Tratto da A. Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Cortina Politecnico di Torino 46

47 Spazi di manovra Ruote anteriori di tipo fisso Ruota posteriore sterzante con angolo a 93 Spazi di manovra Ruote anteriori di tipo fisso Ruote posteriori sterzanti con angoli a e b Politecnico di Torino 47

48 Spazi di manovra Caratteristiche prestazionali dei carrelli con o senza carico: Caratteristica Velocità di marcia Velocità di sollevamento Velocità di discesa Pendenza superabile Ordine di grandezza km/h 0,2 0,5 m/s 0,4 0,6 m/s 6 9 % 95 Criteri di scelta Capacità portante (o portata massima) Trasporti da effettuare Altezze di sollevamento Massimo sforzo di traslazione (nel caso di un azionamento esclusivamente manuale) Gommatura (da scegliersi in relazione al tipo di pavimentazione) Politecnico di Torino 48

49 Criteri di scelta Per pavimenti lisci adottare ruote piene in gomma dura o in materiale sintetico Per terreni accidentali utilizzare pneumatici in gomma e diametri maggiorati Per pavimenti usurati impiegare preferibilmente ruote rivestite in materia plastica con basso attrito volvente 97 Predisposizioni antinfortunistiche 2005 Politecnico di Torino 49

50 Applicazioni Valgono per tutti i carrelli e si applicano in linea generale ai seguenti ambiti: posto di guida operatore organi di comando freni impianto idraulico batterie targhe indicatrici funi o catene di sollevamento condizioni ambientali (livello massimo equivalente di rumorosità < di 75 db(a) con particolare riferimento 99 ai carrelli con motore a combustione interna) Velocità di movimentazione Valgono le seguenti prescrizioni: Politecnico di Torino 50

51 Velocità di movimentazione Valgono le seguenti prescrizioni: velocità di traslazione < 2,5 km/h se il posto di guida od il meccanismo di sollevamento supera 2500 mm di altezza rispetto alla posizione più bassa 101 Velocità di movimentazione Valgono le seguenti prescrizioni: velocità di traslazione < 2,5 km/h se il posto di guida od il meccanismo di sollevamento supera 2500 mm di altezza rispetto alla posizione più bassa. velocità di traslazione < 4 km/h se il carrello è utilizzato fuori dai corridoi di accatastamento o dentro corridoi privi di dispositivi di guida ed il carico e/o l operatore sono sollevati da 500 a 2500 mm rispetto alla loro posizione più bassa Politecnico di Torino 51

52 Velocità di movimentazione Valgono le seguenti prescrizioni: velocità di traslazione < 2,5 km/h se il posto di guida od il meccanismo di sollevamento supera 2500 mm di altezza rispetto alla posizione più bassa velocità di traslazione < 4 km/h se il carrello è utilizzato fuori dai corridoi di accatastamento o dentro corridoi privi di dispositivi di guida ed il carico e/o l operatore sono sollevati da 500 a 2500 mm rispetto alla loro posizione più bassa velocità di traslazione < 16 km/h valida in condizioni sotto carico per carrelli con operatore in piedi oppure con posto di guida 103 sollevabile Posizione del sedile Politecnico di Torino 52

53 Tettuccio di protezione 105 Tettuccio di protezione Politecnico di Torino 53

Carrelli per il trasporto e il sollevamento

Carrelli per il trasporto e il sollevamento Trasporti interni Carrelli per il trasporto e il Classificazione dei carrelli Tipologie esistenti Caratteristiche e prestazioni Predisposizioni antinfortunistiche Politecnico di Torino Pagina di 56 Obiettivi

Dettagli

Mezzi di trasporto interni

Mezzi di trasporto interni Mezzi di trasporto interni Trasporti interni 1 Paranchi e argani Realizzano un trasporto: intermittente; vincolato ad un area operativa; verticale (paranchi e argani fissi); verticale e orizzontale (paranchi

Dettagli

Prefabbricati a) con tetto a falde e serramenti a nastro sulle pareti perimetrali. b) con tetto a falde e fasce finestrate

Prefabbricati a) con tetto a falde e serramenti a nastro sulle pareti perimetrali. b) con tetto a falde e fasce finestrate Prefabbricati a) con tetto a falde e serramenti a nastro sulle pareti perimetrali. b) con tetto a falde e fasce finestrate sul tetto. c) con tetto piano e lucernari a sezione triangolare trasversali. d)

Dettagli

Carrelli elevatori termici, con pneumatici 4.0-5.0 tonnellate

Carrelli elevatori termici, con pneumatici 4.0-5.0 tonnellate Carrelli elevatori termici, con pneumatici 4.0-5.0 tonnellate FD/FG40K FD/FG40KL FD/FG45K FD/FG50K 1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 1.6 1.8 1.9 2.1 2.2 2.3 3.1 3.2 3.3 3.5 3.6 3.7 4.1 4.2 4.3 4.4 4.5 4.7 4.8 4.12 4.19

Dettagli

RC 40 Dati tecnici. Carrello elevatore Diesel e GPL. RC 40-16 RC 40-18 RC 40-20 RC 40-25 RC 40-30

RC 40 Dati tecnici. Carrello elevatore Diesel e GPL. RC 40-16 RC 40-18 RC 40-20 RC 40-25 RC 40-30 @ RC 40 Dati tecnici. Carrello elevatore Diesel e GPL. RC 40-16 RC 40-18 RC 40-20 RC 40-25 RC 40-30 2 RC 40 Dati tecnici. 3 Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del carrello elevatore

Dettagli

Elevatore elettrico trilaterale / con sedile trasversale (1000 1500 kg)

Elevatore elettrico trilaterale / con sedile trasversale (1000 1500 kg) Elevata flessibilità: costruzione modulare e gestione intelligente del carrello Tecnologia trifase da 80 Volt: elevata coppia e comportamento dinamico Sistemi di comando e CAN-Bus certificati TÜV Elevata

Dettagli

Prefabbricati a) con tetto a falde e serramenti a nastro sulle pareti perimetrali. b) con tetto a falde e fasce finestrate

Prefabbricati a) con tetto a falde e serramenti a nastro sulle pareti perimetrali. b) con tetto a falde e fasce finestrate Prefabbricati a) con tetto a falde e serramenti a nastro sulle pareti perimetrali. b) con tetto a falde e fasce finestrate sul tetto. c) con tetto piano e lucernari a sezione triangolare trasversali. d)

Dettagli

Gli efficienti. Carrelli elevatori. per picking. Portata da 0,5 a 12 t. Carrello elevatore multidirezionale elettrico per picking

Gli efficienti. Carrelli elevatori. per picking. Portata da 0,5 a 12 t. Carrello elevatore multidirezionale elettrico per picking Gli efficienti Portata da 0,5 a 12 t Carrello elevatore multidirezionale elettrico per picking Carrello elevatore multidirezionale con piattaforma rimovibile per picking Carrello elevatore multidirezionale

Dettagli

CESAB B300/B400 1.5-2.0 tonnellate

CESAB B300/B400 1.5-2.0 tonnellate CESAB B300/B400 1.5-2.0 tonnellate Carrelli Elevatori Elettrici 3-4 Ruote Caratteristiche tecniche 1.5-1.6 tonnellate 3 ruote CESAB B315 - B316L Caratteristiche Tecniche CARATTERISTICHE 1.1 Casa costruttrice

Dettagli

@ FM-X Dati Tecnici Carrello retrattile con guidatore seduto FM-X 10 FM-X 12 FM-X 14 FM-X 17 FM-X 20 FM-X 22 FM-X 25

@ FM-X Dati Tecnici Carrello retrattile con guidatore seduto FM-X 10 FM-X 12 FM-X 14 FM-X 17 FM-X 20 FM-X 22 FM-X 25 @ FM-X Dati Tecnici Carrello retrattile con guidatore seduto FM-X 10 FM-X 12 FM-X 14 FM-X 17 FM-X 20 FM-X 22 FM-X 25 Precisione ai massimi livelli Questa scheda tecnica, conforme alle linee guida VDI 2198,

Dettagli

EKS 210/EKS 312. Commissionatore verticale (1000 kg/1200 kg) Sistema di navigazione in magazzino (opzionale) per un ottimizzazione dei tempi di arrivo

EKS 210/EKS 312. Commissionatore verticale (1000 kg/1200 kg) Sistema di navigazione in magazzino (opzionale) per un ottimizzazione dei tempi di arrivo Sistema di navigazione in magazzino (opzionale) per un ottimizzazione dei tempi di arrivo Duplice recupero di energia e gestione energetica efficiente Elevata flessibilità grazie alla struttura modulare

Dettagli

D.lgs 10 settembre 1991, n. 304

D.lgs 10 settembre 1991, n. 304 D.lgs 10 settembre 1991, n. 304 ATTUAZIONE DELLE DIRETTIVE 86/663/CEE DEL CONSIGLIO DEL 22 DICEMBRE 1986 E 89/240/CEE DELLA COMMISSIONE DEL 16 DICEMBRE 1988, RELATIVE AI CARRELLI SEMOVENTI PER MOVIMENTAZIONE,

Dettagli

Carrelli Elevatori Elettrici 1.0-1.5 t

Carrelli Elevatori Elettrici 1.0-1.5 t Carrelli Elevatori Elettrici 1.0-1.5 t www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Elettrici 1.0 t Caratteristiche tecniche principali 7FBEST10 1.1 Costruttore TOYOTA 1.2 Modello 7FBEST10 1.3 Alimentazione

Dettagli

PRODUZIONE GRANDE SERIE

PRODUZIONE GRANDE SERIE TAVOLE ELEVATRICI IDRAULICHE SU RUOTE Sollevare, abbassare, trasportare. Sicure e di facile manovrabilità Struttura robusta in profilati acciaio Impugnatura di spinta cromata Sollevamento a pedale con

Dettagli

Carrelli Elevatori Elettrici 2.0-5.0 ton

Carrelli Elevatori Elettrici 2.0-5.0 ton Carrelli Elevatori Elettrici 2.0-5.0 ton www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Elettrici 2.0-2.5 ton Caratteristiche tecniche principali 8FBMKT20 8FBMKT25 8FBMT25 Caratteristiche Pesi Ruote Dimensioni

Dettagli

Carrelli Elevatori Termici 5.0-8.0 t

Carrelli Elevatori Termici 5.0-8.0 t Carrelli Elevatori Termici 5.0-8.0 t 5FG/5FD www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Termici 5.0-6.0 t Caratteristiche tecniche principali 5FG50 5FG60 50-5FD60 1.1 Costruttore Toyota Toyota Toyota 1.2

Dettagli

Equipaggiamenti. Equipaggiamenti di serie. Equipaggiamenti speciali. Sicurezza. Posto di guida

Equipaggiamenti. Equipaggiamenti di serie. Equipaggiamenti speciali. Sicurezza. Posto di guida Equipaggiamenti Equipaggiamenti di serie Posto di guida Comandi lato montante o lato carico Cabina ammortizzata per assorbire gli urti e le vibrazioni Superficie pedana morbida e confortevole Ampi supporti

Dettagli

CESAB B600 2.0-5.0 tonnellate

CESAB B600 2.0-5.0 tonnellate CESAB B600 2.0-5.0 tonnellate Carrelli Elevatori Elettrici 80V Caratteristiche tecniche 2.0 tonnellate CESAB B620 Caratteristiche CARATTERISTICHE 1.1 Casa costruttrice CESAB 1.2 Modello B620 1.3 Gruppo

Dettagli

Carrelli Elevatori Elettrici 1.5-2.0 t

Carrelli Elevatori Elettrici 1.5-2.0 t Carrelli Elevatori Elettrici 1.5-2.0 t 3 ruote www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Elettrici 1.5-1.6 t Caratteristiche tecniche principali 8FBE15T 8FBEK16T 8FBE16T 1.1 Costruttore TOYOTA TOYOTA

Dettagli

Carrelli elevatori a combustione interna, con pneumatici 6.0-7.0 tonnellate

Carrelli elevatori a combustione interna, con pneumatici 6.0-7.0 tonnellate Carrelli elevatori a combustione interna, con pneumatici 6.0 7.0 tonnellate FD60 FD70 1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 1.6 1.8 1.9 2.1 2.2 2.3 3.1 3.2 3.3 3.5 3.6 3.7 4.1 4.2 4.3 4.4 4.5 4.7 4.8 4.12 4.19 4.20 4.21

Dettagli

Esse vengono definite "mezzi mobili" e possono essere raggruppate in due grandi categorie: trasportatori continui e trasportatori discontinui.

Esse vengono definite mezzi mobili e possono essere raggruppate in due grandi categorie: trasportatori continui e trasportatori discontinui. Mezzi di handling Tra le attrezzature che operano nel magazzino sono particolarmente importanti i mezzi che seguono il materiale (per lo meno con una parte) durante i suoi movimenti. Esse vengono definite

Dettagli

Fondamenti di Economia Aziendale ed Impiantistica Industriale

Fondamenti di Economia Aziendale ed Impiantistica Industriale Politecnico di Milano IV Facoltà di Ingegneria Fondamenti di Economia Aziendale ed Impiantistica Industriale Material Handling FEAII - Material Handling (I) SISTEMI DI MOVIMENTAZIONE E STOCCAGGIO INDICE

Dettagli

RX 50 Dati tecnici. Carrello elevatore elettrico RX 50-10 C RX 50-10 RX 50-13 RX 50-15 RX 50-16

RX 50 Dati tecnici. Carrello elevatore elettrico RX 50-10 C RX 50-10 RX 50-13 RX 50-15 RX 50-16 @ RX 50 Dati tecnici. Carrello elevatore elettrico RX 50-10 C RX 50-10 RX 50-13 RX 50-15 RX 50-16 2 CARRELLO ELEVATORE ELETTRICO RX 50. Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del carrello

Dettagli

FM-X Dati tecnici Carrello retrattile con guidatore seduto FM-X 10 FM-X 12 FM-X 14 FM-X 17 FM-X 20 FM-X 25

FM-X Dati tecnici Carrello retrattile con guidatore seduto FM-X 10 FM-X 12 FM-X 14 FM-X 17 FM-X 20 FM-X 25 @ FM-X Dati tecnici Carrello retrattile con guidatore seduto FM-X 10 FM-X 12 FM-X 14 FM-X 17 FM-X 20 FM-X 25 Precisione ai massimi livelli Questa scheda tecnica, conforme alle linee guida VDI 2198, fornisce

Dettagli

Accordo Stato Regioni 22/02/2012: Attrezzature da lavoro

Accordo Stato Regioni 22/02/2012: Attrezzature da lavoro CARRELLI ELEVATORI Indice Accordo Stato Regioni 22/02/2012: Attrezzature da lavoro 2.1 Tipologie e caratteristiche 2.2 Rischi da carrelli semoventi 23N 2.3 Nozioni ielementari idi fisica i 2.4 Tecnologia

Dettagli

Nuovo Carrello Elevatore Retrattile XR 09. Più valore al tuo magazzino

Nuovo Carrello Elevatore Retrattile XR 09. Più valore al tuo magazzino Nuovo Carrello Elevatore Retrattile XR 09 Più valore al tuo magazzino Il Carrello Elevatore Retrattile XR 09 rappresenta il mezzo ideale per la movimentazione di carichi su pallet all interno di magazzini

Dettagli

Dati tecnici RX 60. Carrello elevatore elettrico. RX 60-16 RX 60-18 RX 60-20

Dati tecnici RX 60. Carrello elevatore elettrico. RX 60-16 RX 60-18 RX 60-20 @ Dati tecnici RX 60. Carrello elevatore elettrico. RX 60-16 RX 60-18 RX 60-20 2 Dati tecnici RX 60. Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del carrello elevatore standard secondo la norma

Dettagli

Elevatore elettrico a timone 1.25-2.0 t

Elevatore elettrico a timone 1.25-2.0 t Elevatore elettrico a timone 1.25-2.0 t 7SLL www.toyota-forklifts.it Elevatore elettrico a timone Caratteristiche elevatori elettrici 7SLL12.5 7SLL16 7SLL20 1.1 Costruttore Toyota Toyota Toyota 1.2 Modello

Dettagli

@ KANVAN Dati Tecnici Trattore multifunzione KANVAN 05 KANVAN 10

@ KANVAN Dati Tecnici Trattore multifunzione KANVAN 05 KANVAN 10 @ KANVAN Dati Tecnici Trattore multifunzione KANVAN 05 KANVAN 10 2 KANVAN DATI TECNICI Questa scheda tecnica indica solo i valori tecnici del carrello standard secondo la Direttiva VDI 2198. Gommature

Dettagli

www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Termici 1.5-3.5 t

www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Termici 1.5-3.5 t www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Termici 1.5-3.5 t Carrelli Elevatori Termici 1.5-1.75 t Caratteristiche tecniche principali 02-8FGF15 02-8FDF15 02-8FGF18 02-8FDF18 1.1 Costruttore TOYOTA TOYOTA

Dettagli

PIATTAFORMA AEREA CINGOLATA CON MOTORE A BENZINA

PIATTAFORMA AEREA CINGOLATA CON MOTORE A BENZINA ALLEGATO A Oggetto: Piattaforma di lavoro. CAPITOLATO TECNICO DEL PROGETTO PIATTAFORMA AEREA CINGOLATA CON MOTORE A BENZINA La Piattaforma di Lavoro Elevabile a braccio articolato e traslazione su cingoli

Dettagli

@ RX 60 Dati Tecnici Carrello elevatore elettrico RX 60-16 RX 60-18 RX 60-20

@ RX 60 Dati Tecnici Carrello elevatore elettrico RX 60-16 RX 60-18 RX 60-20 @ RX 60 Dati Tecnici Carrello elevatore elettrico RX 60-16 RX 60-18 RX 60-20 2 DATI TECNICI RX 60 Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del carrello elevatore standard secondo la norma

Dettagli

Carrello elevatore elettrico Portata 2.000 3.500 kg E 20, E 25, E 30, E 35 Serie 387

Carrello elevatore elettrico Portata 2.000 3.500 kg E 20, E 25, E 30, E 35 Serie 387 Carrello elevatore elettrico Portata 2.000 3.500 kg E 20, E 25, E 30, E 35 Serie 387 Sicurezza Linde ProtectorFrame: il tettuccio di protezione è parte integrante del telaio ed offre la massima solidità

Dettagli

www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Termici 3.5-8.0 t

www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Termici 3.5-8.0 t www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Termici 3.5-8.0 t Carrelli Elevatori Termici 3.5-4.0 t Caratteristiche tecniche principali 40-8FD35N 8FG35N 40-8FD40N 8FG40N 1.1 Costruttore TOYOTA TOYOTA TOYOTA

Dettagli

Carrello elevatore termico e GPL Portata kg. 2.500 3.500 H 25 - H 30 H 35 Serie 393

Carrello elevatore termico e GPL Portata kg. 2.500 3.500 H 25 - H 30 H 35 Serie 393 Carrello elevatore termico e GPL Portata kg. 2.500 3.500 H 25 - H 30 H 35 Serie 393 Sicurezza Linde Protector Frame :Il tettuccio di protezione e il suo telaio di supporto formano una zona sicura e ben

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari. Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali IMPIANTI MECCANICI MATERIAL HANDLING

Università degli Studi di Cagliari. Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali IMPIANTI MECCANICI MATERIAL HANDLING Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali IMPIANTI MECCANICI MATERIAL HANDLING Ing. Pier Francesco Orrù Definizione Con il termine trasporti interni

Dettagli

[blockquote]carrello Laterale Multidirezionale Compatto [/blockquote] Portata nominale da 1500 a 3000 kg

[blockquote]carrello Laterale Multidirezionale Compatto [/blockquote] Portata nominale da 1500 a 3000 kg [blockquote]carrello Laterale Multidirezionale Compatto [/blockquote] Portata nominale da 1500 a 3000 kg [span class=note]caratteristiche[/span] La serie 2120 è un carrello laterale con sterzo multidirezionale,

Dettagli

Transpallet/ Elevatore elettrico 1.0-1.3 t

Transpallet/ Elevatore elettrico 1.0-1.3 t Transpallet/ Elevatore elettrico 1.0-1.3 t Easymover www.toyota-forklifts.it Transpallet elettrico Caratteristiche tecniche del transpallet elettrico PP13 1.1 Costruttore Toyota Identificazione Peso Ruote

Dettagli

della sicurezza per gli operatori di CARRELLI SEMOVENTI

della sicurezza per gli operatori di CARRELLI SEMOVENTI LUCIO FATTORI della sicurezza per gli operatori di CARRELLI SEMOVENTI manuale ad uso dei lavoratori Informazione dei lavoratori ai sensi dell art. 36 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m. Contenuti conformi

Dettagli

La soluzione universale...

La soluzione universale... La soluzione universale... Portate nominali da 1.5 a 10.0 tonnellate Altezze di sollevamento Fino a 7500 mm Carrello elevatore multi direzionale Diesel/GPL universale e robusto Il carrello elevatore multidirezionale

Dettagli

UNITÀ DI MOVIMENTAZIONE

UNITÀ DI MOVIMENTAZIONE corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica UNITÀ DI MOVIMENTAZIONE prof. ing. Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione Le (UM) che garantiscono lo spostamento delle Unità di Carico

Dettagli

RX 60-25 RX 60-30 RX 60-35. Dati tecnici RX 60. Carrello elevatore elettrico. first in intralogistics

RX 60-25 RX 60-30 RX 60-35. Dati tecnici RX 60. Carrello elevatore elettrico. first in intralogistics @ Dati tecnici RX 60. Carrello elevatore elettrico. RX 60-25 RX 60-30 RX 60-35 first in intralogistics 2 DATI TECNICI RX 60. Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del carrello elevatore

Dettagli

I CARRELLI ELEVATORI CON OPERATORE A BORDO (carrelli elevatori a forche)

I CARRELLI ELEVATORI CON OPERATORE A BORDO (carrelli elevatori a forche) SCHEDA TECNICA N 24 I CARRELLI ELEVATORI CON OPERATORE A BORDO (carrelli elevatori a forche) Servizio Prevenzione e Protezione V IA A LBERTONI, 15-40138 BOLOGNA! 051.63.61.371-FAX 051.63.61.358 E-mail:

Dettagli

Specifiche tecniche. Serie WP 2300. Transpallet Elettrico WP 2300. Serie

Specifiche tecniche. Serie WP 2300. Transpallet Elettrico WP 2300. Serie C Specifiche tecniche Serie WP 2300 Transpallet Elettrico WP 2300 Serie C Serie WP 2300 Transpallet con operatore a terra zona di frentura zona marcia passo passo zona di marcia zona di frentura 1250 820

Dettagli

Trattori Elettrici 2.0-6.0 t

Trattori Elettrici 2.0-6.0 t Trattori Elettrici 2.0-6.0 t serie S 4CBTY-CBTY serie R 4CBT-CBT www.toyota-forklifts.it Trattori Elettrici 2.0-4.0 t, in piedi Caratteristiche tecniche principali 4CBTY2 4CBTYk4 1.1 Costruttore Toyota

Dettagli

JCB MINI ESCAVATORI 8040 & 8045 ZTS

JCB MINI ESCAVATORI 8040 & 8045 ZTS PESO OPERATIVO: POTENZA MASSIMA: 4300 4750 kg 34,1 kw H E I F K C J A B D G L JCB MINI ESCAVATORI 8040 & 8045 ZTS A Interasse ruote 1845 1990 B Lunghezza totale carro 2385 2530 C Luce libera supporto escavatore

Dettagli

LPRE1405-8A LINEA DI IMBALLAGGIO AUTOMATICO CON CARTONE A MODULO CONTINUO. Oggetto: BOX DOCCIA. PRODOTTO DA IMBALLARE: DIMENSIONI PRODOTTO:

LPRE1405-8A LINEA DI IMBALLAGGIO AUTOMATICO CON CARTONE A MODULO CONTINUO. Oggetto: BOX DOCCIA. PRODOTTO DA IMBALLARE: DIMENSIONI PRODOTTO: Oggetto: LPRE1405-8A LINEA DI IMBALLAGGIO AUTOMATICO CON CARTONE A MODULO CONTINUO. PRODOTTO DA IMBALLARE: BOX DOCCIA. DIMENSIONI PRODOTTO: LUNGHEZZA (X) MIN. 800 MM MAX. 2200 MM LARGHEZZA (Y) MIN. 240

Dettagli

REACH STACKER IRS 50 MANUALE USO E MANUTENZIONE CAPITOLO 6. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA

REACH STACKER IRS 50 MANUALE USO E MANUTENZIONE CAPITOLO 6. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA REACH STACKER IRS MANUALE USO E MANUTENZIONE 6.1.2 DATI TECNICI SPECIFICHE Capacità di sollevamento (1. / 2. Row)...000 / 000 kg Load Center...2000 / 00 mm Motore...Diesel Sterzo...idrostatico, volante

Dettagli

NTR30N. Specifiche. Carrello da traino 3.0 tonnellate

NTR30N. Specifiche. Carrello da traino 3.0 tonnellate NTR30N Specifiche Carrello da traino 3.0 tonnellate NTR30N COMANDI AVANZATI E COMPARTO SPAZIOSO PER FACILITARE L IMPIEGO DEL CARRELLO E FARE SALIRE LA PRODUTTIVITÀ Il carrello da traino NTR30N Cat è l

Dettagli

Trasportatori meccanici fissi

Trasportatori meccanici fissi Trasporti interni Trasportatori meccanici fissi Trasportatori meccanici fissi Trasportatori a rulli e a catene trasportatori a rulli trasportatori a catene Trasportatori a nastro Trasportatori a piastre

Dettagli

RX 70 Dati tecnici. Carrello elevatore diesel e GPL. RX 70-22 RX 70-25 RX 70-30 RX 70-35 RX 70-30 Hybrid RX 70-35 Hybrid

RX 70 Dati tecnici. Carrello elevatore diesel e GPL. RX 70-22 RX 70-25 RX 70-30 RX 70-35 RX 70-30 Hybrid RX 70-35 Hybrid @ RX 70 Dati tecnici. Carrello elevatore diesel e GPL RX 70-22 RX 70-25 RX 70-30 RX 70-35 RX 70-30 Hybrid RX 70-35 Hybrid 2 RX 70 Dati tecnici. Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del

Dettagli

Agilità e potenza. I carrelli elevatori elettrici Linde E 20 E 30. Linde Material Handling

Agilità e potenza. I carrelli elevatori elettrici Linde E 20 E 30. Linde Material Handling Agilità e potenza. I carrelli elevatori elettrici Linde E 20 E 30. Linde Material Handling Linde E 20: un carrello agile e compatto con una portata di 2.0 t. Con un altezza del tettuccio di protezione

Dettagli

Specifiche tecniche FM-X

Specifiche tecniche FM-X @ Specifiche tecniche FM-X Carrello Retrattile con Conducente FM-X 10 (10 N) FM-X 12 (12 N) FM-X 14 (14 N) FM-X 17 (17 N) FM-X 20 (20 N) FM-X 25 2 SPECIFICHE DI FM-X In base al n. 3597 della normativa

Dettagli

MEZZI LOGISTICI DI TRASPORTO

MEZZI LOGISTICI DI TRASPORTO MEZZI LOGISTICI DI TRASPORTO 2.1 Mezzi di trasporto interno di stabilimento Si intendono i mezzi di trasporto tra i vari impianti dello stabilimento ed anche interni agli impianti. Detti mezzi possono

Dettagli

Introduzione alla logistica industriale

Introduzione alla logistica industriale Introduzione alla logistica industriale Definizione di logistica La logistica nasce in ambito militare, con l obiettivo principale di ottimizzare il trasporto e il dislocamento delle truppe e dei materiali.

Dettagli

Compattezza semi-vio. Mini-escavatore. Caratteristiche principali. Vantaggi operativi

Compattezza semi-vio. Mini-escavatore. Caratteristiche principali. Vantaggi operativi Mini-escavatore Compattezza semi-vio Caratteristiche principali Dimensioni compatte : - larghezza della macchina ridotta a 980 mm ; - raggio di rotazione posteriore di soli 980 mm ; - raggio di rotazione

Dettagli

I carrelli per la movimentazione delle merci

I carrelli per la movimentazione delle merci I carrelli per la movimentazione delle merci Appunti pratici per i guidatori di carrelli elevatori 1 Programma Il quadro normativo di riferimento La viabilità in azienda Il carrello elevatore (o muletto)

Dettagli

14/16/20/25BRJ-7 AC Hyundai retrattili elettrici - ecologici

14/16/20/25BRJ-7 AC Hyundai retrattili elettrici - ecologici *La foto potrebbe illustrare configurazioni opzionali della macchina. 14/16/20/25BRJ-7 AC Hyundai retrattili elettrici - ecologici Potenza superiore e prestazioni eccezionali Grazie al funzionamento semplice

Dettagli

Carrello elevatore termico e GPL Portata kg. 1.400 2.000 H 14 H 20 Serie 391

Carrello elevatore termico e GPL Portata kg. 1.400 2.000 H 14 H 20 Serie 391 Carrello elevatore termico e GPL Portata. 1. 2.000 H 14 H 20 Serie 391 Sicurezza Linde Protector Frame: Il tettuccio di protezione e il suo telaio di supporto formano una zona sicura e ben protetta garantendo

Dettagli

@ RX 70 Dati Tecnici Carrello elevatore diesel RX 70-60 RX 70-70 RX 70-80 RX 70-80/900

@ RX 70 Dati Tecnici Carrello elevatore diesel RX 70-60 RX 70-70 RX 70-80 RX 70-80/900 @ RX 70 Dati Tecnici Carrello elevatore diesel RX 70-60 RX 70-70 RX 70-80 RX 70-80/900 2 RX 70 DATI TECNICI Questa scheda tecnica indica solo i valori tecnici del carrello standard secondo la direttiva

Dettagli

RX 70 Dati tecnici. Carrello elevatore diesel RX 70-60 RX 70-70 RX 70-80

RX 70 Dati tecnici. Carrello elevatore diesel RX 70-60 RX 70-70 RX 70-80 @ RX 70 Dati tecnici Carrello elevatore diesel RX 70-60 RX 70-70 RX 70-80 2 RX 70 Dati tecnici. Questa scheda tecnica indica solo i valori tecnici del carrello standard secondo la direttiva VDI 2198. Gommature

Dettagli

FU-X Dati tecnici. Transpallet con uomo a bordo seduto FU-X FS-X

FU-X Dati tecnici. Transpallet con uomo a bordo seduto FU-X FS-X @ FU-X Dati tecnici. Transpallet con uomo a bordo seduto FU-X FS-X 2 FU-X 20 DATI TECNICI. Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del carrello standard secondo la Direttiva VDI 2198. Gommature

Dettagli

TECNOLOGIA D AVANGUARDIA CONFORT AFFIDABILITà

TECNOLOGIA D AVANGUARDIA CONFORT AFFIDABILITà E stato uno fra i pionieri nel settore della logistica, il primo dei carrelli elevatori fu prodotto in Giappone nel 1949. Nel corso degli anni la strategia aziendale è stata incentrata su tre pilastri

Dettagli

Art. 1072/E. STRINGO (montaferetri oleodinamico elettrico) PRESENTAZIONE:

Art. 1072/E. STRINGO (montaferetri oleodinamico elettrico) PRESENTAZIONE: Pag. 1 Art. 1072/E. STRINGO (montaferetri oleodinamico elettrico) PRESENTAZIONE: Alla semplicità strutturale si accompagnano soluzioni avanzate che fanno una macchina molto versatile utilizzabile in tutte

Dettagli

ETRUCK Veicolo Elettrico Litio ABS

ETRUCK Veicolo Elettrico Litio ABS ETRUCK Veicolo Elettrico Litio ABS 1 AZIENDA CON PRODUZIONE DI SERIE 11000 veicoli prodotti per anno 250 dipendenti 2 fabbriche 100M turnover Produzione di serie Attività iniziata nel 1975 DATI TECNICI

Dettagli

Cabina visibilità totale Modello depositato MAGNI

Cabina visibilità totale Modello depositato MAGNI Altezza massima di sollevamento: 25,66 m Sbraccio massimo: 21,90 m Motore: Mercedes 115 Kw - 156 cv Trasmissione idrostatica a controllo elettronico Correttore di livello automatico Stabilizzatori telescopici

Dettagli

La soluzione versatile...

La soluzione versatile... La soluzione versatile... Portata da 1.5 a 20.0 tonnellate Altezza di sollevamento Fino a 12500 mm Carrello elevatore multidirezionale elettrico versatile e Portata da 1.5 a 20.0 tonnellate Trazione elettrica

Dettagli

SISTEMI DI STOCCAGGIO

SISTEMI DI STOCCAGGIO SISTEMI DI STOCCAGGIO una sola apertura di accesso alle corsie dimensionata in relazione al mezzo di movimentazione elevata saturazione superficiale e volumetrica prodotti a bassa movimentazione elevati

Dettagli

Soluzioni di picking personalizzate

Soluzioni di picking personalizzate Soluzioni di picking personalizzate Commissionatori elettrici cabina operatore sollevabile N 20V, V 08, V 10, V 11, V 12 Linde Material Handling Gamma completa di commissionatori. Di tutti i processi del

Dettagli

CARRELLI ELEVATORI TRILATERALI

CARRELLI ELEVATORI TRILATERALI CARRELLI ELEVATORI TRILATERALI Uomo a terra Uomo a bordo (carrello combinato) FEAII - Material Handling (I) -1- CARRELLI ELEVATORI TRILATERALI (vista dall alto) guide a terra FEAII - Material Handling

Dettagli

Apparecchi di sollevamento. Ing. Paolo Magliano

Apparecchi di sollevamento. Ing. Paolo Magliano Apparecchi di sollevamento Ing. Paolo Magliano Gru a torre Definizione La gru a torre è un apparecchio di sollevamento azionato da un proprio motore e costituito da una torre verticale munita nella parte

Dettagli

RX 70 Dati tecnici. Carrello elevatore diesel e GPL. RX 70-22 RX 70-25 RX 70-30 RX 70-35 RX 70-30 Hybrid RX 70-35 Hybrid

RX 70 Dati tecnici. Carrello elevatore diesel e GPL. RX 70-22 RX 70-25 RX 70-30 RX 70-35 RX 70-30 Hybrid RX 70-35 Hybrid @ RX 70 Dati tecnici Carrello elevatore diesel e GPL RX 70-22 RX 70-25 RX 70-30 RX 70-35 RX 70-30 Hybrid RX 70-35 Hybrid 2 RX 70 Dati tecnici Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del

Dettagli

CESAB B300/B400 1.5-2.0 tonnellate

CESAB B300/B400 1.5-2.0 tonnellate CESAB B300/B400 1.5-2.0 tonnellate Carrelli Elevatori Elettrici 3-4 Ruote Agilità e potenza Maneggevolezza di prima classe, migliore produttività Portate da 1.5 a 2.0 tonnellate Modelli compatti a 3 o

Dettagli

@ LTX Dati Tecnici Trattori e trasportatori elettrici LTX 70 LTX-T 08

@ LTX Dati Tecnici Trattori e trasportatori elettrici LTX 70 LTX-T 08 @ LTX Dati Tecnici Trattori e trasportatori elettrici LTX 70 LTX-T 08 Dati tecnici Le presenti specifiche tecniche, conformi alla direttiva VDI 2198, sono valide solo per il modello standard. L uso di

Dettagli

Unità 3. Magazzini industriali

Unità 3. Magazzini industriali Impianti industriali Unità 3 Magazzini Gestione scorte Picking 2 2005 Politecnico di Torino 1 Conoscere le principali tipologie di magazzini industriali e le relative applicazioni Obiettivi Definire le

Dettagli

CARRELLO ELEVATORE ELETTRICO HYUNDAI

CARRELLO ELEVATORE ELETTRICO HYUNDAI HBF20-25-0-2-7_taal_it 28-11-2005 09:15 Pagina 1 www.hyundai-ce.com CARRELLO ELEVATORE ELETTRICO HYUNDAI Modello : HBF20-7 / HBF25-7 / HBF0-7 / HBF2-7 Portata, kg : / 2500 / 000 / 200 Velocità di spostamento

Dettagli

C o m p o n e n t i By

C o m p o n e n t i By C o m p o n e n t i BASI E SISTEMA DI SCORRIMENTO La base dell impianto è costituita da una coppia di longheroni con una sezione da 120 mm con spessori di 20/10 e 30/10 in lamiera zincata, sui quali vengono

Dettagli

ALESATRICE ORIZZONTALE Mod. 2B660

ALESATRICE ORIZZONTALE Mod. 2B660 ALESATRICE ORIZZONTALE Mod. 2B660 M.I.R.M.U. - Via Baldinucci, 40 20158 Milano - Tel 02.39320593 Fax 02.39322954 info @mirmu.it 1 La macchina utensile di tipo universale con un montante anteriore mobile

Dettagli

Formazione addetti carrelli senza conducente e commissionatori. A cura di Lucio Fattori Ingegnere civile, RSPP e consulente

Formazione addetti carrelli senza conducente e commissionatori. A cura di Lucio Fattori Ingegnere civile, RSPP e consulente Formazione addetti carrelli senza conducente e commissionatori A cura di Lucio Fattori Ingegnere civile, RSPP e consulente (estratto dalla Rivista Ambiente & Sicurezza sul Lavoro 1/2014) Sulla Rivista

Dettagli

LOTTO A AUTOCARRO 3 POSTI CON CESTELLO

LOTTO A AUTOCARRO 3 POSTI CON CESTELLO Città di Torino - Allegato 1/A - MODELLO - Autocarro cassonato con cestello per lavori aerei - Posti in cabina n. 3 - Guida sinistra. - Peso totale a terra 3500 kg - Passo > 3,70 mt LOTTO A AUTOCARRO 3

Dettagli

PSL/PSD, PS, PSH, TS, AJN/ASN & XJN/XSN SOLLEVATORI

PSL/PSD, PS, PSH, TS, AJN/ASN & XJN/XSN SOLLEVATORI PSL/PSD, PS, PSH, TS, AJN/ASN & XJN/XSN SOLLEVATORI Sempre più in Sin da quando ha cominciato la produzione di carrelli elevatori più di mezzo secolo fa, Nissan ha sviluppato e prodotto una gamma di macchine

Dettagli

Carrelli Elevatori Termici 3.5-5.0 t

Carrelli Elevatori Termici 3.5-5.0 t Carrelli Elevatori Termici 3.5-5.0 t 7FG/7FD www.toyota-forklifts.it Carrelli Elevatori Termici 3.5 t Caratteristiche tecniche principali 02-7FG35 42-7FD35 1.1 Costruttore Toyota Toyota 1.2 Modello 02-7FG35

Dettagli

Progettazione di macchina semovente innovativa per il soccorso e la rimozione di veicoli

Progettazione di macchina semovente innovativa per il soccorso e la rimozione di veicoli Progettazione di macchina semovente innovativa per il soccorso e la rimozione di veicoli candidato Emanuele Placuzzi rel. Prof. Luca Piancastelli correl. Dott. Maurizio Tappi Dott. Gialuca Piraccini Tesi

Dettagli

INDIVIDUAZIONE DELLE ATTREZZATURE E DURATA minima dei corsi

INDIVIDUAZIONE DELLE ATTREZZATURE E DURATA minima dei corsi Pagina1 Verbania 10/12/2012 Prot. 0068 Spett.le Imprese Consulenti Associazioni datoriali di categoria Associazioni sindacali di categoria OGGETTO: La formazione per l abilitazione specifica degli operatori

Dettagli

1.5-3.5t Serie V - Carrello Elettrico a quattro ruote

1.5-3.5t Serie V - Carrello Elettrico a quattro ruote 1.5-3.5t Serie V - Carrello Elettrico a quattro ruote Caratteristiche Motore 1. Massima forza di trazione e dinamicità di guida, anche su superfici irregolari o rampe. 2. Motore AC altamente efficiente,

Dettagli

Dati tecnici Riscaldatrice HM 4500

Dati tecnici Riscaldatrice HM 4500 Dati tecnici Riscaldatrice HM 4500 Dati tecnici Riscaldamento Larghezza max. di riscaldamento Potenza calorifica max. Radiatori Lunghezza del gruppo radiante anteriore Lunghezza del gruppo radiante posteriore

Dettagli

MSI 20 T/25 T MSI 30 T/35 T

MSI 20 T/25 T MSI 30 T/35 T MSI 20 T/25 T MSI 30 T/35 T Capacità di sollevamento: 2000 / 2500 / 3000 / 3500 kg altezza di sollevamento da 3 a 6 m Motore Kubota Turbo: 60 cv 44 kw Trasmissione idrostatica MSI: un design esclusivo

Dettagli

Multi-Tool Le pale compatte Wacker Neuson 501s 701s 701sp

Multi-Tool Le pale compatte Wacker Neuson 501s 701s 701sp Multi-Tool Le pale compatte Wacker Neuson 501s 701s 701sp Le agili e versatili macchine per attrezzi 501s e 701s(p) per parco macchine a noleggio, cantiere, industria e agricoltura. POTENTI PALE COMPATTE

Dettagli

MINI ESCAVATORI. Soluzioni concrete. Sempre ES 10 ZT. Peso operativo 1.060 kg Potenza massima 7,6 kw - 10,0 HP

MINI ESCAVATORI. Soluzioni concrete. Sempre ES 10 ZT. Peso operativo 1.060 kg Potenza massima 7,6 kw - 10,0 HP MINI ESCAVATORI Soluzioni concrete. Sempre Peso operativo 1.060 kg Potenza massima 7,6 kw - 10,0 HP 1 Le dimensioni estremamente compatte permettono il passaggio attraverso spazi ristretti e il suo utilizzo

Dettagli

Nella fattispecie, le figure richieste dal D.Lgs 81, che richiedono una nomina e una formazione specifica, sono le seguenti:

Nella fattispecie, le figure richieste dal D.Lgs 81, che richiedono una nomina e una formazione specifica, sono le seguenti: Obblighi formativi e aggiornamenti periodici ai sensi del D.Lgs 81/08 s.m.i. Molto spesso ci sentiamo dire: i corsi sulla sicurezza sono obbligatori? Hanno una scadenza? Dopo quanto tempo devono essere

Dettagli

n La foto potrebbe illustrare configurazioni opzionali della macchina. CARRELLI ELEVATORI GPL HYUNDAI - Motore Tier 4 35L/40L/45L/50L-7A

n La foto potrebbe illustrare configurazioni opzionali della macchina. CARRELLI ELEVATORI GPL HYUNDAI - Motore Tier 4 35L/40L/45L/50L-7A n La foto potrebbe illustrare configurazioni opzionali della macchina. CARRELLI ELEVATORI GPL HYUNDAI - Motore Tier 4 35L/40L/45L/50L-7A 02 n La foto potrebbe illustrare configurazioni opzionali della

Dettagli

Sistemi per la movimentazione dei cargo

Sistemi per la movimentazione dei cargo Movimentazione Sistemi per la movimentazione dei cargo Air Containers Air Containers FBA srl Pagina 1 Via dell industria, 10 27020 Torre D Isola Pavia (Italy) Tel. +39.0382.930299 / +39.0382.1855312 -

Dettagli

Dati tecnici FU-X. Transpallet con uomo a bordo seduto FU-X FS-X

Dati tecnici FU-X. Transpallet con uomo a bordo seduto FU-X FS-X @ Dati tecnici FU-X. Transpallet con uomo a bordo seduto FU-X FS-X 2 FU-X 20 DATI TECNICI. Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del carrello standard secondo la Direttiva VDI 2198. Gommature

Dettagli

Realizzazione di strutture per l archiviazione di volumi e riviste nel seminterrato della

Realizzazione di strutture per l archiviazione di volumi e riviste nel seminterrato della Realizzazione di strutture per l archiviazione di volumi e riviste nel seminterrato della Biblioteca Nazionale a Firenze in via Magliabechi. Descrizione dell intervento Il progetto è finalizzato alla realizzazione

Dettagli

LA TRATTRICE AGRICOLA

LA TRATTRICE AGRICOLA LA TRATTRICE AGRICOLA TIPOLOGIE DI TRATTRICI STRUTTURA DELLE TRATTRICI MODERNE PARTICOLARI TIPI DI TRATTRICE PRINCIPALI PARTI DELLA TRATTRICE TIPOLOGIE DI TRATTRICI La trattrice agricola viene definita

Dettagli

Le pale compatte Wacker Neuson. 501s 701s 901s 1101c: potenti in ogni categoria di peso.

Le pale compatte Wacker Neuson. 501s 701s 901s 1101c: potenti in ogni categoria di peso. DOTAZIONE DI SERIE 501s MOTORE Motore diesel YANMAR a 3 cilindri raffreddato ad acqua SISTEMA IDRAULICO Posizione flottante del braccio di sollevamento Freno di parcheggio idraulico Idraulica frontale

Dettagli

Movimentazione Air Containers

Movimentazione Air Containers Movimentazione Air Containers Sistemi per la movimentazione dei cargo Air Containers FBA srl Pagina 1 Via dell industria, 10 27020 Torre D Isola Pavia (Italy) Tel. +39.0382.930299 / +39.0382.1855312 -

Dettagli

ES 4000 SERIE. Specifiche tecniche Sollevatore con operatore a terra

ES 4000 SERIE. Specifiche tecniche Sollevatore con operatore a terra C ES 4000 SERIE Specifiche tecniche Sollevatore con operatore a terra C Serie ES 4000 Sollevatore con operatore a terra 4.5 4.22 frenatura esclusione dei freni 4.4 trazione 4.2 frenatura 4.3 Q 4.9 1371

Dettagli

GX 12/25 IL CARRELLO COMPATTO

GX 12/25 IL CARRELLO COMPATTO GX 12/25 IL CARRELLO COMPATTO GX Questo carrello dalle dimensioni compatte rappresenta la soluzione ideale per lavorare in spazi ristretti, si presenta altresì forte e affidabile. L uso di acciaio ad alta

Dettagli

CODICE TIPO DIM. H. MIN H.MAX CAPACITÀ PESO N RULLI MAT. RULLIRUOTE mm mm mm

CODICE TIPO DIM. H. MIN H.MAX CAPACITÀ PESO N RULLI MAT. RULLIRUOTE mm mm mm Indice Transpallet con misure standard, portata 25 q.li 30 q.li - 50 q.li pg. 1-2 Transpallet speciali, lunghezza forche 800 mm - 1000 mm - 1300 mm - 1500 mm - 1800 mm -2000 mm pg. 3 Transpallet speciali,

Dettagli