Visitate i nostri cantieri realizzati con materiali e rifiniture di gran pregio. OTTIME OCCASIONI - PERMUTE - MUTUI PERSONALIZZATI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Visitate i nostri cantieri realizzati con materiali e rifiniture di gran pregio. OTTIME OCCASIONI - PERMUTE - MUTUI PERSONALIZZATI"

Transcript

1

2 TOUR OPERATOR - AGENZIA VIAGGI - INCENTIVE HOUSE...dal 1977 liste di nozze personalizzate on line biglietteria diretta aerea, navale e ferroviaria viaggi di gruppo in Italia e nel mondo viaggi individuali altamente personalizzati il professionista delle vacanze! RONCIGLIONE (Vt) - Via Roma, 22/24 - Tel Fax Sul biglietto d ingresso al Carnevale di Ronciglione troverai un buono sconto del 5% utilizzabile per la prenotazione di un viaggio del gruppo Alpitour entro il 30/09/2012 presso! Alessandrucci viaggi Ronciglione (Vt) - Via Roma, 22/24 Tel IMPRESA COSTRUZIONI - AGENZIA IMMOBILIARE - LUXURY HOUSES...dal 1967 Professionalità, trasparenza e competenza per raggiungere la massima soddisfazione del cliente Visitate i nostri cantieri realizzati con materiali e rifiniture di gran pregio. OTTIME OCCASIONI - PERMUTE - MUTUI PERSONALIZZATI Prima di acquistare o vendere i vostri immobili vi aspettiamo presso i nostri uffici RONCIGLIONE (Vt) - Via Roma, 20 - Tel Cell

3 IL SALUTO DEL SINDACO Il Carnevale di Ronciglione è una manifestazione con alle spalle una tradizione di quasi centocinquanta anni durante i quali ha travalicato i confini del territorio per imporsi in tutto il centro Italia attirando migliaia di visitatori ogni anno. Il Carnevale è per i ronciglionesi la festa per eccellenza, che spinge a smettere ogni attività,dal lavoro alla scuola, per dedicarsi ai festeggiamenti che durano ininterrottamente giorno e notte per cinque giorni. In questo secolo e mezzo, con immutato desiderio di divertimento ed animosa passione, la cittadina ha mantenuto in vita i tratti distintivi ed originari: il corso di gala con carri allegorici e gruppi mascherati; la maschera del Naso Rosso, figura prettamente ronciglionese nata nel 1900 cui è dedicata la giornata gastronomica del lunedì; la cavalcata degli Ussari, cavalieri vestiti con costumi del XIX secolo che partendo al galoppo da Piazza Vittorio Emanuele (la Nave) e percorrendo la salita di Corso Umberto I aprono ciascuna delle cinque giornate; le corse a vuoto, corse di cavalli senza fantino da considerare forse il vero evento connotante il Carnevale ronciglionese che quest anno, però, non potrà ripetersi. La tradizione delle corse e delle scuderie fortemente radicate nella cittadinanza ronciglionese rivivranno quest anno il sabato pomeriggio, in una giornata dedicata alla rievocazione storica che prevede il corteo in costume delle scuderie, il raduno degli sbandieratori con gruppi provenienti da Lazio e Toscana, il Carnevale dai sapori antichi con rievocazione storica delle tradizioni rinascimentali con balli e musiche dell epoca e degustazione di prodotti tipici. Anche nell edizione 2012, non mancherà il Carnevale della notte manifestazione spontanea nata qualche anno fa, ed ormai diventata appuntamento fisso, ad opera dei tantissimi giovani ronciglionesi che con estro e fantasia realizzano originalissimi costumi dando vita, lungo le vie del paese, ad un vero e proprio corso mascherato in notturna. Anche quest anno quindi, un edizione ricca di eventi e divertimento, alla quale invito cittadini e visitatori a partecipare da protagonisti, nell attesa fiduciosa di vedere, già dalla prossima estate, svolgersi di nuovo le nostre amate corse a vuoto! Massimo Sangiorgi Sindaco di Ronciglione IL SALUTO DELL ASSESSORE AL TURISMO Il Carnevale di Ronciglione, tra i più affermati Carnevali storici italiani, racconta la tradizione, la cultura e la storia in cui si identifica la nostra gente. Il rituale Storico del nostro Carnevale, con i suoi contenuti simbolici e allegorici, mostra ai visitatori e ai turisti i sogni e i piaceri che, un tempo, provenivano dal mondo contadino, e che oggi come allora rappresentano una fuga verso la fantasia, esorcizzando la dura fatica del quotidiano: vieni subito in cantina che il mal ti passerà. È la spensierata goliardia di Naso Rosso che compare con i rigatoni per portare abbondanza e fecondità! Dal XVI secolo ogni anno, a Carnevale, siamo presi da un eccesso di follia che scaccia ogni tristezza e fa esplodere la gioia e il tripudio collettivi regalando nuova forza vitale. Questo legame con la storia e la tradizione costituisce un patrimonio collettivo che ogni ronciglionese condivide con turisti e visitatori. È questo patrimonio che, soprattutto questo anno trascorso tra crisi economiche e difficoltà, si vuole valorizzare: le scuderie, i giochi storici, l esibizione degli sbandieratori e le maschere saranno protagonisti di questo frenetico gioco che non aspetta che il via per spingerci, come i barberi al Carnevale. Sarà un vortice che proseguirà a ritmo di saltarello e vi accompagnerà sino al Carnevale della notte dove troverete le maschere più originali e libere. Così, è tutta la città che aspetta di vivere insieme a tanti visitatori i momenti caratterizzanti il nostro Storico Carnevale, anche alla scoperta di molti sapori locali. È qui che si conserva lo stesso clima gioioso e spensierato che un tempo lontano era del Carnevale storico di Roma e della campagna romana. Giuseppe Duranti Assessore al turismo al Comune di Ronciglione 3

4 IL SALUTO DEL PRESIDENTE PRO LOCO L Associazione Pro Loco in sintonia con l Amministrazione Comunale da il via all evento più atteso dell anno Il Carnevale 2012 tradizionale manifestazione storica le cui origini sono frutto di antiche tradizioni culturali, popolari e sociali sin dall epoca romana rinascimentale, è un Carnevale dal sapore antico vissuto ogni anno con lo stupore della prima volta. La partecipazione popolare nata da una cultura antica vi coinvolgerà da protagonisti nelle mascherate, nei carri allegorici e nei Corsi di Gala. Le maschere, i carri allegorici, lo squadrone degli Ussari, le bande folcloristiche, gli sbandieratori, il Naso Rosso e tutte le altre componenti del Carnevale esorcizzeranno - oggi come allora - con rigatoni al pitale, polenta, fagioli, trippa, castagnole e fregnacce la tristezza del nostro quotidiano, facendoci dimenticare per qualche ora la gravità delle crisi che viviamo. Quest anno anche se purtroppo orfani della nostra più grande tradizione storica come le Corse a Vuoto vogliamo mostrarvi ugualmente la forza della manifestazione attraverso i più caratteristici elementi di storicità: la campana a martello, gli Ussari, il Naso Rosso, la mascherina impertinente che provoca con lo scherzo e vi porta a ballare il saltarello. La grande novità di quest anno è il Palacarnevale, una struttura, con la capienza di 1300 persone, dotata di tutti i confort, completamente riscaldata, realizzata vicino al centro storico e dedicata interamente alle serate del Carnevale, per creare un unico palcoscenico dove svolgere le manifestazione diurne e notturne e gustare pranzi a base di prodotti tipici locali prima di assistere alle sfilate dei Grandiosi Corsi di gala. Qui il carnevale non si compra, è di tutti, si realizza con il lavoro e la comune passione! Si inizia con il giovedì dei bambini, i giochi storici del Sabato, il lunedì gastronomico, i corsi di Gala delle due Domeniche e del Martedi ogni giorno un divertimento nuovo! Re Carnevale comparirà a darvi il benvenuto, scortato dagli Ufficiali Ussari, e sarà bruciato con i nostri rimorsi alla fine della Festa. Con l augurio di trascorrere giornate all insegna del puro divertimento ringrazio a nome di tutto il Consiglio tutti partecipanti e la popolazione che rendono vivo, appassionante ed entusiasmante il nostro Storico Carnevale. Associazione Pro Loco CONSIGLIO DIRETTIVO Camilli Luciano Presidente Minelli Alessandro Tesoriere Alessandrucci Luigi Renzo Blasi Giancarlo Bozzo Bruno De Lorenzo Roberto Farricelli Fabio Ficociello Luigi Mometti Marco Moretti Antonio Scaramella Massimo Consiglieri COLLEGIO SINDACALE Casani Bruno Presidente Fabbri Flaviano Sindaco effettivo Fantucci Massimo Pelliccia Fabrizio Sindaci Supplenti Venite a trovarci e buon divertimento Luciano Camilli Presidente Pro Loco Ringraziamo di cuore... I nostri sponsor, vicini nonostante la crisi - Stefano Ioncoli, il fotografo che ci ha fornito il materiale utilizzato Il Prof. Flaviano Fabbri per i cenni storici. Tutti coloro che rendono possibile la realizzazione di questo EVENTO. 4

5 5

6 FOTO VINCITRICI DEL 1 CONCORSO FOTOGRAFICO CARNEVALE STORICO DI RONCIGLIONE classificato o sartarello - Michele Bondini 6

7 2 classificato l uomo e il cavallo - Marilena Famà 3 classificato Tra fumogeni e arcobaleno - Enrico Barbini Premio speciale giuria continuità - Vittorio Sperandei 7

8 8

9 LA STORIA DI RONCIGLIONE Munera felici rètulit splendida fato Ron- cilio, tuscos celeberrimus inter honores : la sorte amica ha elargiti a Ronciglione, la più bella delle belle della Tuscia, doni splendidi (polygraphia ronciglionensium 1609). La primitiva Ronciglione è collocata come gli antichi siti della Tuscia sopra un grosso ciglione tufaceo, posto alla confluenza di due corsi d acqua, il Rio Vicano, emissa- rio del lago di Vico, e il Fosso Chianello che, dopo le colmate farnesiane del 500, ora scorre sotterraneo. Cipriano Manen- te, storico orvietano del XVI secolo, pone come data approssimativa di fondazione l anno 1045 per intervento dei prefetti di Vico che dominarono la Valle Tiberina... et il Lago di Vico. Nel 1526 Ronciglione venne in possesso della famiglia Farnese e sotto la loro avveduta signoria vis- se il maggior sviluppo e splendore ( ). Fu un centro economicamente avanzato per il vasto apparato manufat- tiero: ferriere, ramiere, cartiere, concerie, ceramiche, armerie, stamperie, ed ebbe una vivace attività culturale legata a varie accademie. Nel 1728 il Papa Benedetto XIII con bolla pontificia concesse a Ronci- glione il titolo di città! Ronciglione alla fine del XVIII secolo è una città ricchissima sebbene non più al massimo del suo splendore (periodo farnesia- no ) quando insieme a Castro fu capitale del ducato omonimo. Rasa al suolo Castro Ronciglione è rimasto l unico esempio di urbanistica farnesiana applicata in modo organico su vasto rag- gio. Dobbiamo ai duchi Pierluigi, Ottavio e Alessandro Farnese se Ronciglione ha strade e piazze così larghe e belle e palazzi signorili. I Farnese avevano a loro servi- zio architetti eccezionali come il Vignola, Sangallo il giovane, Pietro da Cortona, i Carracci. Nessuna città al mondo nel 500 ha strade e piazze così larghe! È sempre una delle città industriali più imporatnti dello Stato Pontificio. Il 40% di quello che si legge a Roma è stampato a Ronciglio- ne. Ha l esclusiva delle carte da gioco. Gli 9

10 operai dei defizi (fabbriche) possono giocare a carte per loro passatempo senza pena alcuna, caso unico nel suo genere (il gioco delle carte era privilegio della nobiltà e dell alto clero). Ronciglione è una città industriosa, ricca di imprenditori, di denaro e di cultura. Tutte le attività commerciali e culturali sono fiorenti e fonti di lauti guadagni e fanno di Ronciglione un centro superiore ai paesi circonvicini. Ronciglione ha mantenuto i privilegi che godeva sotto i Farnese, non paga quasi le tasse. I ronciglionesi si sentono al di sopra degli abitanti dei paesi confinanti. Infatti, ancora oggi ci chiamano pallonari. Per la cronaca i montero- solini sono detti prepotenti, i nepesini sapienti o cipollari, i civitonici burrattini, i sutrini gattari o faciolari, i capranichesi bioccolò o dormienti, i ternani tiranni, a Vallerano sono detti i patalocchi, a borghetto pertichini, a Narni birbi e così via. Il secolo XVIII si chiuse drammaticamente con i moti antifrancesi, durante la prima Repubblica Romana del 1798/99. Il popolo insorto con atto folle, ma generoso, osò opporsi all esercito francese che in quegli anni doveva conquistare quasi tutta l Europa. Ronciglione fu saccheggiata e incen- diata per tre giorni dai soldati del generale Valterre (28/30 luglio 1799). Furono distrutti 174 palazzi e tutto l archivio storico. Dopo i fatti del 1799, Ronciglione, benchè ricostruita, non si è più ripresa. Le sue industrie a poco a poco sono scemate e sparite; è venuta a mancare la capacità imprenditrice che l aveva contraddistinta nei secoli precedenti. Ronciglione Tuscos celeberrimus inter honores : Ronciglione la più bella tra le belle della Tuscia. Oscuro appare il significato del nome e molte e ingegnose sono le congetture ad- dotte a sua interpretazione. Restiamo tuttavia con il Bedini quando asserisce che il nome di Ronciglione sia venuto dalla conformazione del massiccio tufaceo su cui era stata costruita: massiccio rotondeggiante - rotondus cilio - roncilio - Ronciglione. Sotto i Farnese Ronciglio- ne conobbe la magnificenza dell Umanesimo e del Rinascimento e come tutte le corti ducali rinascimentali Ronciglione conobbe anche i fasti dei ricevimenti, delle rappresentazioni te- atrali, delle festività in genere e vi si consolidò il Carnevale che ancora resiste all usura del tempo. A proposito di rappresentazioni teatrali famosissima fu il San Bartolomeo del 1604 durata sette ore con cinquemila spettatori seduti e al coperto, arrivati a briglia sciolta da tutta Italia (dobbiamo a Maria Teresa Venturini Fendi) la pubblicazione del libro a cura del Prof. Quirino Galli) degno di nota il fatto che tutti i costumi teatrali, ricchi e fantasiosi furono realizzati da artigiani locali con tessuti pregiati, idem la grandiosa scenografia e gli stessi attori furono tutti ronciglionesi. 10

11 11

12 DOVE MANGIARE E DORMIRE Parco Airone (lago di Vico - stagionale) Via dei Cerri - Tel Ristorante Riva Fiorita (lago di Vico - stagionale) Loc. Arenari - Tel Trattoria da Maria Via Garibaldi - Tel Ristorante Pizzeria Il Peccato Via Cassia Cimina - Tel Ristorante Fiorò (lago di Vico) Punta del Lago - Tel Ristorante Lido dei Pioppi (lago di Vico) Via Lido dei Pioppi, 14 - Tel Ristorante Stella Via Garibaldi, Tel Ristorante La corte dei prefetti di Vico Vicolo del montone, 1 - Tel Pizzeria dal Ladrone Via Cassia Cimina, 9 - Tel Ristorante Pizzeria Il divino Via S. Giovanni, 4 - Tel Ristorante Pizzeria da Lilly Via Guglielmo Marconi Ristorante Santa Lucia Via Cassia Cimina, Km.9 - Tel Taverna della Canonica Via S, Francesco d Assisi, 6 - Tel Ristorante L ultima spiaggia (lago di Vico) Loc. Arenari - Tel Ristorante XXX Miglia da Aldo Via C. Cimina, Km. 28,500 - Tel Ristorante Trilussa Corso Umberto I, Tel Ristorante Riva azzurra (lago di Vico) Loc. Arenari - Tel Ristorante La chicca peperita (lago di Vico) Via dei cerri, snc - Tel Pizzeria I Terramare Via della Resistenza, 23a - Tel Ristorante Pizzeria Il peperoncino (lago di Vico) Via dei cerri - Tel Pizzeria Millefoglie C.so Umberto I, 15 - Tel Scacco Matto P.zza Vittorio Emanuele, 1 - Tel Pizza Speedy Viale Garibaldi, 76 - Tel Il Gusto Viale Garibaldi, 41/43 - Tel Pizza Fantasy Via Roma, 47 - Tel

13 13

14 Convenzionato - Verniciatura a forno - Tintometro - Banco riscontro scocca Ronciglione (vt) - tel./fax Via delle Cartiere, 65/67 - cell

15 Bed & Breakfast Casale del Barco Loc. Barco - Caprarola Tel , Riovicano Residence Hotel Via C. Cimina, km Tel B&B Residence Punta del Lago Loc. Punta del Lago - Tel Agriturismo I Due Pini Via C. Cimina, Km Tel Residenza Principe di Piemonte P.zza Principe di Piemonte 3/A Tel Fax Bed & Breakfast Il Castelletto Via Cassia Cimina Km 21,500 Tel Cell Agriturismo Villa Lina Via Magenta 65 - Tel B&B Arco Tauro Viale 5 giugno, snc - Tel Agriturismo Cappuccini vecchi Loc. Cappuccini Vecchi - Cell Agriturismo Vazianello Loc. Vazianello - Tel Agriturismo La vita Loc. Lago di Vico - Tel Agriturismo la valle di vico Tel Villa Antonelli Loc. Vignacce - Tel Bed & Breakfast Il Castelletto Via Cassia Cimina Km 21,500 Tel Cell Camping natura Loc. Scardenato - Tel Cell Agriturismo Villa Lina Via Magenta 65 - Tel Come arrivare a RONCIGLIONE Da Roma: prendere il G.R.A. ed uscire all uscita 5 Cassia Bis in direzione Viterbo. Proseguire sulla Cassia Bis e dopo Monterosi girare a destra in direzione Nepi. Al primo incrocio prendere la SS Cassia Cimina (la 1^ a sinistra) direzione lago di Vico. Dall auotostrada: uscita Magliano Sabina, direzione Civita Castellano e Borghetto. Proseguire per Fabrica di Roma. Raggiunto il centro del paese girare a sinistra percorrendo la Provinciale Massarella. Raggiunto il bivio con SS Cassia Cimina, girare a destra, direzione Ronciglione. 15

16 LA STORIA DEL CARNEVALE Il Carnevale di Ronciglione, festeggiato da oltre 454 anni documentati. È ancora oggi la manifestazione culturale più importante di Ronciglione. È una festa che va snaturandosi, ma che mostra ancora forme e seguenze di una radicata tradizione. Il suo modello formale è il carnevale romano rinascimentale e barocco. Il suono del campanone, che annuncia la festa, la consegna delle chiavi della città a Re carnevale, il saltarello, i carri allegorici, il rituale della morte di Re carnevale con la moccolata finale sono tutti elementi che ritroviamo già nelle feste rinascimentali e che, simili, anche Goethe descriverà nel suo viaggio in Italia (Luciano Mariti). Sicuramente proviene dai lupercali romani, nel medioevo gli antichi riti pagani si modificarono nella festa dell asino, nella festa dei pazzi fino a giungere all odierno Carnevale, inteso come festa della trasgressione, del rovesciamento della normalità quotidiana; tutto o quasi tutto era permesso in quei giorni. Il Carnevale è il massimo appuntamento organizzato a Ronciglione nel periodo invernale. Bande, Ussari, maschere e mascherine, nasi rossi, carri allegorici, trampoli, ecc... si susseguono come d incanto per cinque giorni da giovedì grasso a mercoledì delle ceneri. 16

17 17

18 18

19 19

20 PROGRAMMA COMPLETO DEL CARNEVALE 2012 DOMENICA 12 FEBBRAIO 2012 Ore In Piazza Vittorio Emanuele Piccola rappresentazione teatrale La Bella Addormentata ; Passeggiata ed esibizione della Banda cittadina Alceo Cantiani e Majorettes. Ore GRANDIOSO CORSO DI GALA MASCHERE, CARRI ALLEGORICI, GRUPPI MASCHERATI E BANDE FOLKLORISTICHE... Tutti in Piazza della Nave a ballare il Saltarello GIOVEDÌ 16 FEBBRAIO 2012 Ore14.30 Il Campanone suona a distesa Dalle ore la Banda cittadina e le Majorettes per le vie rinascimentali del paese annunciano il ritorno di RE Carnevale Ore Parata Storica degli Ussari Ore Il Sindaco consegna le chiavi della Città a RE Carnevale e alla sua corte HA INIZIO LA FOLLIA... Ore Grande sfilata dei più piccoli Dalle ore Grande festa dei bambini al PALACARNEVALE - Saltarello in Piazza Tozzetti e vino con SANTORSO VENERDÌ 17 FEBBRAIO 2012 Ore Veglionissimo dello Studente al Palacarnevale. SABATO 18 FEBBRAIO 2012 Ore Banda Cittadina e Majorettes Ore Parata Storica degli Ussari - Grande ritorno delle Mascherine Ronciglionesi con assegnazione del Premio alla maschera più allegorica ed elegante; - 1 Raduno di Sbandieratori, partecipano gruppi di: Amelia, Montefalco, Città della Pieve, Soriano nel Cimino, Viterbo; - Corteo storico delle Scuderie; - In Piazza della Nave Carnevale dai Sapori Antichi con rievocazione storica delle Tradizioni Rinascimentali con balli e musiche dell epoca; - Grande Pomeriggio gastronomico con possibilità di degustare le prelibatezze dell epoca: castagnole, fregnacce, frappe, polenta, fagioli e altre specialità. Ore Saltarello e sorprese in Piazza della Nave Ore Gran Veglione delle maschere al PalaCarnevale Ore Il Carnevale continua nella notte con le maschere realizzate dalla fantasia dei giovani; 20

21 DOMENICA 19 Febbraio 2012 Ore In Piazza Vittorio Emanuele Piccola rappresentazione teatrale La Bella Addormentata ; Passeggiata ed esibizione della banda cittadina Alceo Cantiani e Majorettes. Ore Parata Storica degli Ussari Ore GRANDIOSO CORSO DI GALA MASCHERE, CARRI ALLEGORICI, GRUPPI MASCHERATI E BANDE FOLKLORISTICHE... Tutti in Piazza della Nave a ballare il Saltarello LUNEDÌ 20 FEBBRAIO 2012 Ore Il Campanone suona a distesa Ore Parata storica degli Ussari Ore Carnevale dei Bambini Ore Carnevale Jotto, pomeriggio gastronomico con: NASI ROSSI (maschera tipica di Ronciglione) con rigatoni al pitale. POLENTARI, FACIOLARI, TRIPPAROLI, e per finire i SARACARI!!! Ore Saltarello e sorprese in Piazza Ore grande serata Carnevalesca con Ballo e cena al PalaCarnevale; Ore Veglionissimo dei Nasi Rossi presso la Discoteca 2 Cigni Riservato ai soci e famiglia MARTEDÌ 21 FEBBRAIO 2012 Ore Il Campanone suona a distesa Ore Parata Storica degli Ussari GRANDIOSO CORSO DI GALA MASCHERE, CARRI ALLEGORICI, GRUPPI MASCHERATI E BANDE FOLKLORISTICHE... Tutti in Piazza della Nave a ballare il Saltarello Ore In Piazza del Comune morte e testamento di Re Carnevale, corteo funebre con la FIACCOLATA della Compagnia della Penitenza. Ore Partenza di Re Carnevale con il GLOBO AEROSTATICO Ore Veglionissimo di chiusura con assegnazione del Premio alla Maschera piu allegorica del Carnevale della notte al Palacarnevale Ore Il Carnevale continua nella notte con le maschere realizzate dalla fantasia dei giovani. IN CASO DI MALTEMPO LE SFILATE DI DOMENICA 12 E 19 VERRANNO RECUPERATE DOMENICA 26 FEBBRAIO 21

22 DOMENICA 12 - DOMENICA 19 DOMENICA 12 - DOMENICA 19 CARRI ALLEGORICI, MASCHERE, B Le domeniche del Carnevale, sono tradizionalmente dedicate al Corso di Gala, che giunge quest anno alla 310 a e 311 a edizione. Il Corso di Gala di Ronciglione, è sicuramente uno dei più belli e ricchi del centro Italia al quale partecipano quasi un migliaio di persone divisi in gruppi mascherati accompagnati da bande folcloristiche e carri allegorici che, fin oltre il tramonto, affollano le vie rinascimentali del centro cittadino. Uno spettacolo variopinto e colorato realizzato grazie alla creatività, passione e dedizione della maggioranza dei ronciglionesi che, da mesi prima dell evento lavorano alacremente per far sì che il Corso di Gala mantenga la sua gloriosa fama. 22

23 9 - MARTEDÌ 21 FEBBRAIO BANDE E TANTO DIVERTIMENTO... Foto Enrico Barbini Foto Enrico Barbini 23

24 24

25 Il giorno perfetto. Nel posto perfetto. Ristorante Fiorò Lago di Vico Ronciglione (VT) Tel fax

26 26

27 27

28 ... LE CORSE A VUOTO Nel libro delle leggi Farnesiane di Ronciglione del 1558 (libro 1 par. 33) quod judei faciant unum bravium, gli ebrei del ghetto di Ronciglione dovevano garantire almeno una corsa di cavalli bravi cioè cavalli bradi, sciolti, senza fantino, a vuoto. Questa usanza era nata a Roma dove giudii erano costretti durante il Carnevale a correre a piedi da Campo de Fiori a Castel Sant Angelo. Per inciso, i romani figli di buona donna, si divertivano a far correr anche gli storpi e le donne dai facili costumi (spesso nude). Allora gli ebrei stanchi di correre di essere derisi e spesso malmenati, si autotassarono e contribuirono a finanziare le corse a vuoto dotandole di ricchi palii. Le fascinose carriere dei Barberi: il brivido che corre! I cavalli a vuoto hanno la mossa dalla Piazza della Pace, risalgono per le ampie via Farnesiane a ventre a terra e vanno a cogliere in cima alla salita di Montecavallo il Palio del Trionfo. (Bonaventura Tecchi) La corsa dei barberi a Roma La Mossa Ronciglione La Mossa Ronciglione

29 29

30 LE CORSE A VUOTO E LE SCUDERIE La Corsa a vuoto, corsa di cavalli berberi senza fantino, è una manifestazione le cui origini risalgono ai tempi di Papa Paolo Farnese (1465) quando corse di questo genere si correvano a Roma. La tradizione è stata poi fatta propria da Ronciglione, unico luogo in Italia (e sembra al mondo!) a proporle. Documenti attestano che la corsa dei Barberi a Ronciglione si disputava già nel L entusiasmante gara si snoda lungo un percorso cittadino di circa 1 km, dove i cavalli delle nove Scuderie, simboleggianti i rioni del paese, si sfidano su un fondo stradale fatto di asfalto e pavè, affrontano la porta dell Orologio, la curva del gricio particolarmente ostica e la faticosa salita di Montecavallo. La sfida si disputa in due giornate, il sabato ed il martedì grasso, la prima delle quali per le qualificazioni, articolate in tre batterie da sei cavalli ciascuna, dalle quali escono gli otto cavalli che si affronteranno nella finale del martedì e che decreterà il vincitore assoluto, che riceverà in premio il palio, uno stendardo dipinto da un artista diverso ogni anno e che andrà a finire tra i trofei della Scuderia e mostrato, insieme agli eventuali altri vinti, in ogni successiva edizione delle corse a vuoto. Le corse a vuoto, sono particolarmente sentite dalla cittadinanza che si associa nelle Scuderie, associazioni senza fini di lucro che concorrono, con varie iniziative, non solo in prossimità delle corse a vuoto, ad animare la vita sociale del paese. I cavalli vengono accuditi ed allenati con vero e proprio affetto nel corso dell intero anno dai preparatori che ogni Scuderia ha al suo interno. Le corse a vuoto, si svolgono secondo i dettami del regolamento comunale, il regolamento antidoping vigente su tutto il territorio nazionale e le altre normative vigenti. Le Scuderie sono associazioni sportive senza fine di lucro, simboleggianti le contrade della cittadina. L iscrizione è aperta a tutti, indipendentemente dal rione di appartenenza. Le scuderie sono attualmente nove. L anno zero delle corse è considerato il 1977, in cui si ha la costituzione delle scuderie, una nuova regolamentazione delle corse e vengono istituiti premi consistenti. Da quell anno si modifica anche lo spirito delle corse, che, da quasi amatoriali diventano competizione regolata da rigide norme. La nascita delle scuderie, garantisce anche cavalli più preparati, allenati e curati con grande rispetto ed amore da parte dei preparatori, soci e simpatizzanti. L adesione dei cittadini ad una delle nove associazioni, determina spirito di appartenenza che scatena entusiasmo e sana rivalità. 30

31 Scuderia CAMPANONE Scuderia CASE NOVE Scuderia FONTANA GRANDE Scuderia LA PACE Scuderia MADONNA DI LORETO Scuderia MONTECAVALLO Scuderia MONUMENTO Scuderia SANT ANNA Scuderia SAN SEVERO 31

32 32 Foto: Aldo Maria Grimaldi

33 Una tendostruttura di mq., in grado di ospitare persone, sarà la sede dei veglioni del Carnevale. Il Palacarnevale, situato nell area del parcheggio comunale di Piazzale Mancini, è la novità presentata dalla Proloco in collaborazione con l Amministrazione Comunale per creare un unico palcoscenico nel centro storico dove svolgere le manifestazioni diurne e notturne. La vicinanza al centro cittadino consentirà inoltre di raggiungere la struttura facilmente, anche a piedi, tramite l accesso pedonale che congiunge Piazza della Nave (V. Emanuele) ed il parcheggio (P.le Mancini). Il Palacarnevale, dotato di tutti i servizi e di un potente impianto di riscaldamento, non farà di certo rimpiangere il palazzetto, luogo deputato per tanti anni ai Veglioni; la nuova struttura ospiterà infatti, oltre alle serate danzanti altri piacevoli momenti conviviali come la festa in programma il pomeriggio del giovedì grasso (al termine delle manifestazioni in programma) per i piccoli protagonisti del carnevale dei bambini ; i pranzi in programma domenica 12 e 19 febbraio aperti ai cittadini, ai visitatori ed chiunque desideri deliziare il palato con un gustoso pranzo a base di prodotti tipici locali prima di assistere alle sfilate del grandioso corso di gala. Il lunedì sera sarà la volta del debutto di quello che di sicuro diventerà un appuntamento fisso del Carnevale Storico, ovvero un Veglione con cena ed orchestra organizzato dalla Proloco per le famiglie per rivivere il clima carnevalesco di una volta. 33

34 GIOVEDÌ 16 ORE 16:00 - CARNE OGGI NIENTE SCUOLA... 34

35 FEBBRAIO EVALE DEI BAMBINI TUTTI IN MASCHERA 35

36 LUNEDÌ 20 FEBBRAIO continuarsi anche dopo la morte come recitano le strofe di una composizione popolare ronciglionese: quanno so morto - mme coprirai de pizze - e me sottorri - in un monte de ricotte. I cannelieri fussoro sarcicce - e o cuscino de galline cotte. A bbara pè ppotemme portà vvia - o petto fusse de ninetta mia. A sepportura fusse na porchetta ninetta oh che mmorte bbeata sarria questa!. Particolarmente rappresentativa di questa concezione è la maschera tipica del Carnevale ronciglionese: Naso Rosso. Una maschera insolita ed enigmatica che il lunedì di ogni anno diventa la maschera di tutti i ronciglionesi e da vita a quel singolare rituale detto la pitalata. Vestiti con un bianco camicione da notte, i Nasi Rossi calano come un esercito sulla piazza, cantano un inno al vino (...che l acqua è fatta dei perversi, il diluvio lo mostrò!), rincorrono gli spettatori per offrire quasi sadicamente i maccheroni che tengono caldi in un vaso da notte. Per i più giovani ricordiamo che il vaso da notte o orinale fino a qualche decennio fa era riposto dentro il comodino accanto al letto e veniva usato durante la notte per orinare e defecare. I SARACARI Gruppo goliardico armato di una lunga canna da pesca dalla quale penzola una saraga, pesce essiccato puzzolente... T ò magnaressi n saraco! Lo spettro di una morte per fame che attanagliava villani e servi, nutriva la fantasia popolare fino a mitizzare una crapula ininterrotta, simbolizzata nel Carnevale ronciglionese, dai maccheroni offerti dai Nasi Rossi, dalle aringhe affumicate dei Saracari, dalla polenta dei Polentari, dai fagioli dei Faciolari, dalla trippa dei Tripparoli, dal vino e strufoli della compagnia di Santorso. Una festa dei visceri da I POLENTARI - I FACIOLARI - I TRIPPAROLI 36

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/95 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 3. SA 18:20 3.. 19:30 10..

Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/95 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 3. SA 18:20 3.. 19:30 10.. Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/95 Riello /p.zza G.Bruno, Viterbo Partenze Da Viterbo DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Abbadia San Salvatore p.zza della Repubblica 10:00. 16:30.

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli