Art.2 (lega.le/i rapprcseníante /ì)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Art.2 (lega.le/i rapprcseníante /ì)"

Transcript

1 ,,.Ì_. Albo Nazionale Gestori Ambientali SEZIONE R.EGIONALE DELLA TOSCANA istituita presso la camera di commercio Industria Artigianato e Agricoltura di FIRENZE. P.zza Dei Giudici. 3 Dlgs 152/06 Nu uero d'iscr.izionc Ft00850 [l Presidente dclla Sezione regionale della Toscana tlell'albo Nazionale Gestori Ambientali visto il dec-reto legislativo 3 aprile ]006, n 152, e successive modificazioni e inregrazioni e, in particolare, il decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205, recante disposizioni di artuaziore clelta direniía 2008/9ólòÈ driiu;l;rr"t" Europeo e del Consiglio del t9 novemble relarivai rifiuti; visto, in panicolare, I'articolo 212' cornma 5. del dec elolegislalivolaprile200ó,n. l52. che individua u.a le irnprese e glì erti feruti ad iscriversi all,albo nazionale_gestori arrrbiéntali, in prosieguo a"no,r,inuio aito, i"-irpor".n svolgono I'attività di raccolta e trasporto dei rifiuti; visto, 4ltresì, il comma l0 dell'articolo 212 deì D. Lgs. 152/06, come sostiruito dall'aíicolo 25, comma l, lettera c), del D Lgs 205/10, il quale prevede che I'iscfizione ail'albo per Ìe attivita cli ru."otrr. trurporio a"ì,in utip"ri.o tori e subordinatalla prestazione di idonee garanzie finanziarie a favore dello Stato; Visto il decreto 28 aprila 1998, n. 406 del Ministro dell'ambiente, di conce o con i Ministri,dell,industria, del commelcio e dell'artìgianafo, dei..trasporti e della navigazione, e del tesoro, del bilansio e della prograrnmazione economica recante la disciplina dell'albo nazionale delle imprese che effetruano la gestione d"i,ifiuti,'",j;n;;li;;tar; L'artiaolo 6, comma 2, leftere a) e b); Vislo il decrelo 8 oflobre I996 tpubblicalo sulla C.U. 2 gennaio n.l), nrodificaro con decrero 2J aprile i999 (pubbìicato sulla G:u 26 giugno 1999, n. 148) recante leìodalità di prestaziooe clelle garanzie firanziarie a tavore dello Stato da parîe delle imprese che effettuano l,aîtività di trasporro dei rifiuti: Viste le deliberazioni del comilalo nazionale dell'albo n. t del l0 gerìnrio 2003, rclariva ai crireri e requisiri per l'iscrizione all'albo delle imprese che svolgono le attivita clì raccolia e nasporto deì rifiuri, e n. 3 det lú lugtio t999, e qrollifichc e iluegrazioni, relativa :t1..:r,:iu: ai recluisili plofessionalì del r.esponsabile teqnico; Vista la rrchiesta di levisione presentata h dara 791X7 /2011regisrrata al numero di protncollo 9772/J0ll; Vista la deliberazione della Sezione regionals della Toscan a d1 data lz/totzllt con 14 q_uaìe è stata accoúa la domanda di iscrizione all'albo neila categoria 5 classe F dell'impresa/ente zetapi DI pistolesi FABRIZIo E c, S.N,c.: Vista la deliberazione deìla Sezione regionale clella Toscan^in data2glll/20l1con cui sono state accerrale le garanzie finanziarie presentale con polizza fideiussoriassicurativa/fideiussione bancaria n. ARoo04l9l prestate da atradius îfj,ll"-.:1"1.:!,!..qe1t'1nq91o di Euro 30987,41 pera caregoria s classe F dell,iàprestl",;t;i;pi;ì -" PISTOLESI FABRIZIO E C, S.N.C.. DISPONE Art. I (isct izione) Denqmioqzione: ZETAPI DI PISTOLESI FABRIZIO E C. S.N.C. Con Sede a: MONTOPOLI IN VAL D'ARNO (PD lndirizzo: VIA BARSANTI20 FRAZIONE CAPANNE Località: Montopoli i l Val d'a no CAP: C. F.: è isclina all'albo Nazionale Cestori AmbienLali corne segue:. Art.2 (lega.le/i rapprcseníante /ì) DELLÍ ZUANI MARIA I'ERESA MAURA codice fiscale: DLLTSM65D5JZI l2f carica: socio 4mministratore PISTOLESI FABRIZIO codice fi scale; PSTIRZ65M29t046c carica; socio ZETAPI DI PISTOLESI FABRIZIO E C. S,N,C. Numgro Iscrizione F Pror, n.20951/2011 del 30/11/2011 Prowedimento Rinnovo Pagina I di 6

2 Albo Nazionale Gqstori Ambientali - SEZIONE REG]ONAI;E DELLA TOSCANA istituita pr sso la Camera di Comrnercio Industria Artigianato e Agricoltura di FIRENZE P.zza Dei Giudici, 3 Dlgs l F Art.3 (eqtegofie, tipologie di rijìuti e mezzi utilizzqbíli) ZETA.PI DI PISTOLESI FABRIZIO E C. S.N.C. Numero Isorizione FI00850 Prot. n.20951/1011 det 30/ Prowedimento Rìnnovo Pagina 2 di 6 lil

3 istiîujta presso Albo Nazionaìe Gestori Ambientali SEZIONE REGIONALE DELLA TOSCANA di Commercio lndustria Artigianato e Agricoltura di FIRENZE P.zza Dei Giudici, 3 Dlgs la Camera 1 : l inizio validita: fine validità: 18102/2011 Elenco mezzi: Targa: AD70926 Categoria Ye icolo: SEI\4IRIMORCHIO PER TR-ASPORTO DI COSE Targa: DT994MH Categoria veìcolo: AUTOVEICOLO PER TRASpORTI SpECIFiCI Targa: DR7ó5EY Categoria veicolo: AUTOVEICOLO PER TRASPORTI SPECÌFICI Rifiuti per i mezzi sopraindicati [01.03, l l l [ 'r'l [ [ ] l [ '] l [ ] l t i 6l [ e] ,03l [ r.05l [05: l [ r.09l [ Ì [05.0r.11x] l [ ] l [ Ìl t [ [06.0].04x] [ s l [ t [06.03, 15 [ x l [ ] l 106,02.04 [ l [ ,F] 06.05,02+l [ l [0ó '7.04 [ l [06. i 0.02+] ' l [06.r] l [07.0i ,01.04 [ l [07.0].09l 07.0i l [07, l lj.t.02.04x ld' [ [ l [ r] ) [ r rl [ l [ ] x l [ l lj't Lj'l x [ ] [ ] t1 07,05.01+l [ l [ i l [ ,F] [ ] i+l [ l [ l0? [ ] l t 0 [ r I + [07.06, i I ] [ ] l l [ x [ x] [ ] [08.01.t5] l [ ] [ ] [ [ x [08.03.l6x l [08.03,i7] [ ] [ ] [ ] I l [ I ' [ ] k [09.0 t.03l [ ] l [ ] [ [10.0r.16+ n0.0r.r8l [ ] r,22 l l [10.0ì l [Ì ] 0.03,15l [ [10_03.i9 [ [ ] [ ] l l [ ] l i n 'F [ ] [ ] [ ] [ x [ ] ,17+l! l9 tl i l [l l l [ l l l [ tx [ ] j ll0. r 2.09rl I l I r ] Ì.01.05l [ x[ ll l.01.09l n r.01.11l n 1.01.Ì3"'l n l [11.01.r6] L0l.981 [ [ì I t i.03.01l [ l Ir Ì.05.04] [ ] x1 [12.0Ì.08 [ 'r 112.0t.Ì l n3.01.0r [ t2t l u l [ x] x r 1l [ ,i] [ x] [ l u ', I r l l [ x] n l3.03,09l [ ', [ [ []3.05.0r l [ ] l x [ l [ LÌ ,''l n l l l 1r [16.0 r 'Fl [ []6.01.0i +l [] 6.0i.05l F l l Ii ,, ' [ È 'l iì l [16.08,07] [ ó ] l [ i0.03l Ir7.03,03x] [ì7.05.0s] L x1 l1 8.01, l 'F Ir ] l u l t ll l [ l l lì 'r [ ] [19.02,08+] [ ] [ ] 1t i [ ] x li9.08.lrl [ ] [ ] [19.] 1.03r] [ n l [ ] l ì xl rl [19. l 3.05] [ x] 120.0r.26l [ ] ll l - e carburanti fanghi di depurazione acque di depurazione rifiuti di operazioni di pulìzia di serbatoi e contenitori - acque contenenti residui della separazione acqua olio acqu contenentiresjdui della separazione acqua combustibili e carburanti fanghi contenenti residui della separazione acqua olio fadghi contenenti residui della separazione acqua combustibile ZETAPI DI PISTOLESI FABRIZIO Ec. s.n.c. Numero lscrizione FI00850 Pror. n.20951/2011 del 30/ll/2011 Prow dimento Rinnovo Pagina 3 dj 6 h$ffit#lfif

4 Albo Nazionale Gestori Ambientali SEZIONE R-EGIONALE DELLA TOSCANA istituita presso la Camera di Cornmercio Industria Artigianato e Agrìcoltura di FIRENZE P.zza Déi Giudici, 3 Dlgs Categoria veicolo: SEMIRIMORCHIO PERTRASPORTO DI COSE Targa: A Categoria veicolo: SEMIRIMORCHIO PER TRASPORTO DI COSE T?figa: CJ27}CK Categoria veicolo:,autoveicolo PER TRASPORTI SPECIFICI Tarya: CY742TY Categoria veicolo: AUTOVEICOLO PER TRASPORTT SPECIFICI Rifiuti per i mezzi sopraindicati [ ] [ ] [ ] 10i l [ s+] [ ] t l t i1[03.02,04] [ ] [ ] [ l [ ] [04.02_19] [ ] [ ] [0s.01.04] [05,01.05x] [ t [ ] [ ] [ ] [ ] [05.01_12] [ ] [ ] [OS.OZ.Ot1 t :l [06.0r.02] [ ] [ ] [ ,]l [ x] [ ] [ ] [ x] [ l luo.ur.r)ît [ J] luo.u4.ur-l [ ] luo.u4.u4-l l LUb.u4.oi-] [ ] [uó.u).02'j [ x] [0ó.06.{J2l [0ó.07.01] [ ] [ ] [ rj [0ó.09.03l [0ó.r0.02ì ] f06.t [ x1 t06.t3.05j iou.or.otj ior.or.o:,j [07.0r.04] [07.0].0?l [07.0r.08ì l [07.01.r0] [ ] [07_02.01] fot.oz.o:j iot.oz.ot1 [ l [ t] [ ] [ ] [07_02.10] [ ] t l [ l [ ] [ l [ ] t ] [ ] [ ] [ ] [07.03_08+] [ ] [ ] [ ] tl [ ] [ ] 19? ! l [07;04.0e] [ ] [ ] [0? ] [ ] [ ] [ ?'k] [07.05,0s1 [ ] [ ] l t l t ] ior.oo.oaj ior.oo.ozj ioz.oo.osj [07,0ó.09] [ ] f l:[07.06.i l [ ] I ] [ l l [ ].03l lox [0?.0?.04+].0'1.04+l [ ? [ t+) +] t [ '] rl t0?.0?.09,rt [0?.0?.09,r] [07.0?.10] [ ] [ ] [ ì [ J[08:01.17+] [ ,]l [0s.01.21] [ 'l [ ] [08.03.r6] [ ] [ ] [ ] [ ] [ ,f] [ ] [ ] [090r 0r] [ l [ r.04] 109.0t.05l [ ] [0e.0l.rJ] Il0_0t.09l [ j I10.0f.22l [ ] n l [ ] [ ] [ ] [ 'f] iro.os.or] Ii ] [1{J.05.10'l l] {l l U j u l u l I [ ] r0.08.l7] [ ] [t0.] [ ] l.t3+l t [ ] r7l [ ] 0.lt.l9t ll9 l, ll:l [ e] 1r1,01.981f1r.02.02l u1.01.0sl It.02.0s] [ ] [ ] [1r.02.07] [ ] [ ]l [ ] [ ] [ ] [ ] [ ] [ ] [ j [1? ! [ ] [2.0r.0e] [ ] l12.ot.t2l [ ] [ ] [r.z.or.19j Itz.or.orj 13ll?:lll îl îi:l Il:9191:l tll919::l ?:t Ul 91'1e:r!11 el lut!t1 el l?lt!11 el 1111 [ ] [ ] [ ] t j ir:.oz.orj [r:.or.orj ir:.ot.oej it:.0:.orj [Ú.0:.os-i [ ] n l F l [ ] [l ] [13.ó5.02] [13.0s.03] [ ] [ ] 1r l [ ] F l [13.0?.03] [ ] [ ] [ l [ l l [ ] [ ] [ ] p4:06.05x l [ ] [ ] [ ] [16.0s.06] [16.0s.07x] [ ] [ ] [ ] U [ ] [ ] [l l I ] [ ] [ ] [ ] n l [ ] [ ]! l n l [ ] U l [ ] [ ] n l [9.02.0s+] 1r l [9.02.0s] [ ] [ ] [ ,r] ito.os.oz] id.oe.os] [ ] [9.08.1I ] [l9.08,13] [ 9. ] 1.02] [l9.11,03] 9l1.04l [ s] ] 1.07] [ ] F 9. 13,05l [ ] [ ] [20.0t.29+] Ai fini dello svolgimento delle attività di cui alla categoria 5 - F devono essere utilizzari per il traino di semirimorchi esclusivamente i seguenti ranori stradali: T^îgai BH622YZ Categoria veiqolo: TRATTORE S: RADALE Targa: DAE09FV Catggori4 veicolo: TRATTORE STRADALE Aî1.4 (prescrizíoni) ZETAPI Di PISTOLESI FABRIZIO E C. S-N.C. Numero lscrizione FI00S50 Prot. n.20951l20l1 det 30/11/2011 Prowgdimento di Rinnovo Pagina 4 di 6 lill ffi t#htffi h$[fi F#lff ffi r

5 . AIbo Nazionale Gestori Ambientali SEZIONE REGIONALE DELLA TOSCANA rstrturta presso Ia camera di commercio rndustria Artigianato e Agricoltura di F'RENZB p.zza Dei Giudici,3 Dìgs La ditta è tenuta ad osservare le seguenti prescrizioni: 1) Durantg il traspono i rifiuti devono.essele accompagnali da copia autentica del presente proyvedimento copia del prowedimento d,iscrizione corredata o dalla dichiarazionjdi conforniità all'originale resa dal legale dell'articolo rappr.;;;r; 47 del D.p.R. 28 ffi;ri dicembre 2000, n. 445: 2) L'aitività.di trasporto dei rifiuti deve essere svolta nel rispetto delle disposizioni del n l5a decreto e delle relative legislativo norme 3 aprile regolamertari 2006, e xecniche di attuaziòne, e dei D.M. tz ai"erntie zbdó-eìu"""r've modifiche inregrazioni; 3) L'idoneilà tecnica dei mezzi, amestala dalla perizia giurara, deve essere garantita manutenzione con inrerventi periodici ordinaria di e straordinaria. ln particolare, durante il trasporro i"i rinuti oeve lssirr lo sgocciolamento i"ip"àj"là dei olrpri""r, rifiutì, Ia fuoriuscira'di esalazioni Àor"r. o"u. arr"r. garantita la profezione trasportati da agenti dei rifiuti atmosferici;,i mezzi devono essere sottoposti a boìifiche, iri.u ai "r."r" trasporto uooliiujurtri e, comunque',ipl a bonifiche ai periodiche. Deve essere garartito it corretr; tun;ù;;;;;;;,;;ieori destinati a contenere mobili i rifiuti. 4) E'famo obbligo altrasportatore di sincerabi deli'accettazione dei rifiuti da parte del destinatario prina tlasq9rio di iniziare il 9' comrnque, di riportare il rifiuto all'insediamento provenienza s; il destinatario non che il lo riceve; destinatario di accertarsi sia munito delle auto rizzaztoni o iscrizioni priviste ai sensi del o""."to l"gir'latiuo 52., i a-prile 2006, n. 5) Durante il trasporto dei rifiuti sanitari devoro.essere rispettate le prescfizioni stabilite dalle specifiche che disciplin4no disposizioni la gestione di questa categoria di rifiuti cón paficoiare riferimento alle norme di tuîeìa ambientale sanitaria sulla gesiione e dei rifiuti sanitari a rischio iniettivó. 6) I recipienti, fissi e mobili, utilizzati per il trasporto di rifiuti pericolosi devono essere sottoposti a trattamenri bonifica ogni volta di che siano des,tinati ad essere reìmpiegati pei trasportare altri tipi di rifiuti; tate trattamonro qeve essere appropriato alle nuove utilizzazioni. 7) E' in ogni caso vietato vtilizzate mezzi e recipienti che hamo contenuto rifiuti pericolosi per il alimentari traspofto di prodoui lnollre' i recipienti mobili destinati a contenere i rinuti o"vono possedere adeguati requisiti relazione di resistenza alle proprieta in chimico-fisiche ed alle caratteristiche di pericolosita dei rifiut] contenuti provvisri e devono di: essere A - idonee chiusure per impedire la fuoriuscita del contenuto; B - accessori e dispositivi atti ad effettuare in condizioni di sicurezza le operazioni di riempimento svuotamento: e -. _ C - mezzi di presa per rendere sicure ed agevoli le opemzioni di movimentazione. 8) Fatto salvo quanto previsto dall'a.rticolo^1 87 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, è vietato il trasporto contemporaneo ;1. su uno stesso veicolo.di.rifiuti pericolosi o di rifiuti pericolosi e rifiuti non pericolosì che ra roro risultino incompatibili ovvero suscettibili di reàgire dando luogo a[i formazion. di comunque pericolosi; ;r"d"r,i;.;il1lijintammatiti o 9).L'imballaggio ed il Íasporto dei rifiuti non pericolosi devono rispettare le norme previste dalla disciplina sull'aùtotrasporto nonché, se der caso, quelre previste per trasportà delle merci pericoróse. L'imballaggio ed il trasporto dei rifiuti pericolosi devono rispettare le seguenti diàposizioni: a) sui veicoli deve essere apposta una targa di metallo o un'etichettadesiva di iato cm 40 a fondo giallo, recante la lettera "R' di colore nero alta cm 20, larga cm 15 con larghezza del segno di cm 3. La turgu uu frortu sulla parte posreriore del veicolo, a desna ed in modo da essere ben visibile, b) sui colli deve essere apposta un'etichetta o un marchio inamovibile a fondo giallo aventi le misure di cm l5xl5, recante Ia lettera "R" di colore nero alta cm 10, larga cm 8, con larghezza del signo di cm 1,5, Le etichette devono resistere. adeguatamente all'esposizione atmosferica senza subire sostanziali àlterazionj; in ogni caso la loro collocazione deve permettere sempre una chiara e immediata leltura. D^eYono,alÍesì essere rispettate, se del caso, le disposizioni previstc in materia di trasporto delle mercipgricolose - l0) I veicoli adibiti al tr4sporto dei rifiuti pericolosi devono essere dorati di mezzi pei prowed"re ua unu pii.u sommaria innocuizzazione e/o al contenimento della dispersione dei rifiuti che dovessàro accidentalmente fuoriuscire dai conleniîori' nonché di mezzi di protezione individuare per ir personare addeno ar traspono. 11) In caso di spandimento accidentale dei rifiuti i materiaii utilizzati per la loro raccolta, recupero e riassorbimento dovranno essere smaititi secondo re modarit adoîtate per i rifiuti e insieme asri stessi. l2) Le.imprQse registrate ai sensi del regotamento (CE) n. 122l/2009, del pirlamenro Europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2009 (EMAS) e le imprese in possesso della certificazione ambientale ai sensi della norma Uni En lso che fruìscono dell'agevolazione prevista dall'art.212, comma 10, del Dlgs. 152/06 in mareria di riduzione delle garanzie finanziarie, sono tenute a..comunicare alla Sezione regionale o lrovìnciale competente ognr variazione, nrodifìca, sospensione' revoca relativamente alle certificazioni o registraiioni sopra descritte. In ditètto saranno ZETAPI DI PISTOLESI FABRIZIO E C. s.n.c. Numero Iscrizione F Plot. n.? del 30/u/Z01l Prowe!imento di Rimovo Pagina 5 di 6

6 Art. 5 (ricorso) improprioal Roma, od ln fl Presidente - Rag. Anronelìa Rusignuolo - FIRENZ!, 30/11/201 I (Firma omtssa ri seosi dell'arl 3, c.2. D.Lgs. t 2/02/93, D.39) ZETAPì DI PISTOLESI FABRIZIO E C. S.N,C. NumerolscrizioneF[00850 prot.n.20951/201 del30/ /201I Prqwedimerìto Rinnovo Pagina 6 di 6 l lffit#ffiffiffih$

7 Albo Nazionale Gcsf ori Arnbicntnli SEZION I IIEGIONALE DELLA TOSCANA istitrìita pfesso la Canrera diconlnlercio Industria AÌtigianato e Agricoltura di FIRENZD l).zzir DÈi Ciudici,3 Dlgs 152i06 Iscrizione N: F Il Presidente della Sezione regionale della Toseana dell'albo Nlzionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile?006. n e successive rnodìtìcazioni e inregrazior'ìi e, in parricolare. il dec ero legislativo i dicetnbre n.20j, recante disposizioni attuazione della direttiva 2008/98/CE del Parlanrenro ELrlopeo e del Consiglio del l9 ncrvemì:re relalivr ai fitìuiii Visto il Decreto 28 aplile l99lì. n..10ó. del lriinistero tlell'arnb;ente di coùcerto con ì Milìstri dell'industria. ciei connlercio e dell'artigìanato, dei tlasporti e della navigaziorle. e del tesoro, del bilalcio della programmrzionc econontica tecante la disciplinl clell',4lbo nrzionale delle inìprese che clfettuano la gestione dei rifiutì, ed irr par.trcorare i'a 1 i. olo 6. ('olntna 2, letterl a; c b; ; Vistti il decretc I otlobre I996 (pubblìcato sulla C.U. 2 gennaio 1997, n.1), rìodificato col decreto 23 apfile 1999 lplrbblicnlo sulla G.U.26 giugno n.148) recaíìte le modalità di prestazione delle garanzìe finanziarie a tàvore dello Slalo da Parte delle inrp.ese clìe etfèttuano I'attività dirrasporto dei Iifiuti, in particolare I'arricolo 3, comma3; Vistit la segnalaziotre dell'intplcsa colrce 1]cDie l'oùresso inserinrcnto dialclrdc ripologie di Iifìuto; llilevatà la fb[datezza della segnalazionefietruata e ritenuto, it sede dì aulotlttela, di dover plovvedcre a sal)arc l'ertofe fof nìale colnnìesso: DISPONE PEIì L'IN,IPRDSA Art. 1 Dc olrinaziorli: ZETAPI Dl I,ISTOLESI FABRIZIO E C. S.N.C. Con Sede a: I\IONTOPOLI ln VAL D ARNO (Pt) lndif izzo: VIA BARSANTI 20 FRAZIONE CAPANNE l-ocalità: Montopoli in Val d'arno Cr\ P; 5ó020 C. F.: Ciìtcgolic c Classi: LE SEGUENTI VARIAZIONI Categoria 5 (Raccolta e hasporto di ritiuti pe icolosil Clàsse F (qùantitiì an ua conrplessivarrcnle trattalj inièfiore a t.) I nrezzi cliseglrito indicati sono rnodificati conle segue: t. rf.r.r: \4 UUI5 lq', tipo. SEMIIì.IMORCHIO PEIì I-IìASPOIì. O Dl COSE targa: A Lipo: SEMIRIMORCHIO PER -l-lìasporto DI COSE f.tf\"à ( "c77 I Z-J,''-t /> tl?#) {ìís} targa: CJ270CK tipo AtJ'fOVEICOLO PiiR l'raspolìl'l SPÈClIrlCl rdfga: CV742TY tipo: AUTOVEICOLO PER TRASPORTI SPECIFICI Tipologie di ritìuto integrate pcr inrezzi sopraindicati: 10i.01.04'Èl i l [0ó.01.0i] L 'l Ir] J [ ,1t] 110.0ì.18+l I: 'r'l Ii ] [l r5l i l [ I r] 0. r0. r rèl Ir0. r0. rir] l U.0.0ól l.0ì.16+l 6.0 ì.08l I r r ] [ r7.0i.0i] u l L l i'l L10.05+l [1i.03991'] acqugcùntcdenti fcsidlri dell s!'l)iìfazione acqur olio acqlre contenentiresiduidella separazione acqua conrblrstibili e carburanti'anghi corlteìcììti esiclui delìa sep:rlirzìone acclua olio fanghi contelenti residui della ZE1 API DI PISI'OLESI FABRIZIO E C. S.N.C. Nunrelo lscrizione FI00850 Prot. Plovvedimeìlo Modilica n.3483/2012 del 3l/0t/2012 Pagina I di2 lill ffit#[ffiffitffiffit

8 Albo Nazionale Gestori Ambientali SEZIONE REGIONALE DELLA TOSCANA istituita presso la Camera di Commercio lndustria Arrigianaro e AgricoltuI? di FIRENZE P.zza Dei Giudici, l Dlgs I52106 separazione acqua combustibile - e carburanti, fanghi di depurazione. acque di depurazione, rifiuti da operazioni di pulizia di serbatoi e carb ranti tafga:4d70926 tìpo; SEMIRIMORCHIO PER TRASPORTO DI COSE targa: DT994MH tjpo: AUTOVEICOLO PER TRASPORTI SPECIFICI targa: DR765EY tipo: AUTOVEICOLO PER TRASPORTI SPECIFICI Tipologie di rifiuto int grate per i mezzi sopraindicati: x1 [06.t3.02] l [ l+] 0.l0. l Ir l [ ] l9.l 1.02ì l It6_07.08] [t ] [l9.0l.t0,rl Lrt.2 Restano inalterate tufte le condizioni e prescrizioni contenute nel provvedimento iscrizione Prot- No 20951/201 det l8/02/2012 che si intendono qui integralmente riporrare. Art. 3 (ricorso) Avvelso il presente provvedimento, è ammesso, entro 30 giorni dal ricevimento, ricorso gerarchico improprio al Comitato Nazionale dell'albo Nazionale Gestori Ambientali, Via Cristoforo Colombo, Rorna, od in alternaîiva entro 60 gg. alla competente Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale. FIRENZE, 3v01/2012 Il Segretario - Avv. Datio Balducci - ll Presidente - Rag. Antonella Rusignuolo - (Firnra or lessa,ri scùsi dcll'àrt 3. c. 2, D.Lgs. lz02l93, n-19) ZETAPI DI PISTOLESI FABRIZIO E C. S.N.C. Numero Iscrizione F Prot. n del31l0ll20l2 Prowedimento di Modifica Pagina2 d,t 2 liltffit#tffiffitffif

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Iscrizione N: NA10736 Il Presidente della Sezione regionale della Campania dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Iscrizione N: NA10736 Il Presidente della Sezione regionale della Campania dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: NA10736 Il Presidente della Sezione regionale della Campania dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

Numero d'iscrizione FI00075 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Numero d'iscrizione FI00075 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Numero d'iscrizione FI00075 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

Art.2 (legale/i rappresentante /i)

Art.2 (legale/i rappresentante /i) istituita presso la Camera di Commercio ndustria Artigianale e Agricoltura di MLANO Numero d'iscrizione M02917 Presidente della Sezione regionale della Lombardia dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Dettagli

S.I.L.C. S.r.l. Via Cascina Secchi, 211-24040 ISSO (BG) TRASPORTO RIFIUTI PERICOLOSI ELENCO AUTORIZZAZIONI (ISCRIZIONI ALBO GESTORI AMBIENTALI)

S.I.L.C. S.r.l. Via Cascina Secchi, 211-24040 ISSO (BG) TRASPORTO RIFIUTI PERICOLOSI ELENCO AUTORIZZAZIONI (ISCRIZIONI ALBO GESTORI AMBIENTALI) S.I.L.C. S.r.l. Via Cascina Secchi, 211-24040 ISSO (BG) TRASPORTO RIFIUTI PERICOLOSI ELENCO AUTORIZZAZIONI (ISCRIZIONI ALBO GESTORI AMBIENTALI) PROVVEDIMENTO DESCRIZIONE RILASCIATO DA SCADENZA Iscrizione

Dettagli

Iscrizione N: FI02041 II Presidente ' della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: FI02041 II Presidente ' della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: FI02041 II Presidente ' della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto l'articolo 212 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152, e successive modifiche

Dettagli

Art. 2 (legale/i rappresentante /i)

Art. 2 (legale/i rappresentante /i) Numero d iscrizione FI00150 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

IiltffiffiffiffiffiH,ÉH{tffiffiffi]t. Art,2 (le g ale/i r ap p r es entante /i) 4-C

IiltffiffiffiffiffiH,ÉH{tffiffiffi]t. Art,2 (le g ale/i r ap p r es entante /i) 4-C Dlgs 152/06 Numero d'iscrizione ve00783 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006,n. 152, e successive modificazioni

Dettagli

Art. 2 (legale/i rappresentante /i)

Art. 2 (legale/i rappresentante /i) Numero d iscrizione VE00056 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

Iscrizione N: FI17305 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: FI17305 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: FI17305 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152; Visto, in particolare, l articolo 212,

Dettagli

llllffiffiffiffih$ffitriffiffiffill1 Art.2

llllffiffiffiffih$ffitriffiffiffill1 Art.2 ' Albo Nazionale Gestori Ambientali Via Capitan Bavastro, 116 Numero d'iscrizione RMO1399 Il Presidente della Sezione regionale del Lazio dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo

Dettagli

Iscrizione N: FI20219 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: FI20219 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: FI20219 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

ffil$1jffiffiffih#ffiffihtrffii I I di 5 Visto VIA REPETTO, 33 R. lilt

ffil$1jffiffiffih#ffiffihtrffii I I di 5 Visto VIA REPETTO, 33 R. lilt AUTORIZZAZIONE L'INTENDENZA DI FINANZA DI c.f.00796640100 B istituita presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Piazza De Ferrari,2 Dlgs 12106 Numero d'iscrizione G80033 Il Presidente

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 01/ALBO/CN 16 GEN. 2012 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 16 gennaio 2102 Iscrizione all Albo per il solo esercizio

Dettagli

Iscrizione N: VE01891 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: VE01891 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: VE01891 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152; Visto, in particolare, l articolo 212,

Dettagli

c. r.. 0043367017\ è iscritta all' Albo Nazionale Gestori Ambientali come segue:

c. r.. 0043367017\ è iscritta all' Albo Nazionale Gestori Ambientali come segue: Albo Nazionale Cestori AmbientaJi SEZIONE REGIONALE DELLA LOMBARDIA Numcro d'iscrizione MJOI052 Il Presidente della Sezione regionale della Lombardia dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto

Dettagli

rffi rl rfl irúfl irîiiu ÍÍfi rflr

rffi rl rfl irúfl irîiiu ÍÍfi rflr '' Albo Nazionale Gestori Ambientali istituita presso la camera di Commercio lndustria Artigianato e Agricoltua di MILANO Numero d'iscrizione Mr03473 Il Presidente della Sezione regionale della Lombardia

Dettagli

i ilîúiliftflfifiiîírrfiîîtittt

i ilîúiliftflfifiiîírrfiîîtittt i ilîúiliftflfifiiîírrfiîîtittt Albo Nazione Gestori Ambienti la Camera di Commercio Industria Arlrgianato e Agricoltura di TORINO Via S. Francesco dapaola,24 Iscrizione N: TO02258 Il Presidente della

Dettagli

Albo Nazionale Gestori Ambientali.SEZIONE REGIONALE LOMBARDIA. di Commercio Industria Artigianato Via Meravigli,9/B Dlss 152/06

Albo Nazionale Gestori Ambientali.SEZIONE REGIONALE LOMBARDIA. di Commercio Industria Artigianato Via Meravigli,9/B Dlss 152/06 istituita presso la Camera Albo Nazionale Gestori Ambientali.SEZIONE REGIONALE LOMBARDIA. di Commercio Industria Artigianato Dlss 152/06 e Agricoltura di Milano Iscrizione N: MI000701/OS Prot. No l{10340221

Dettagli

Iscrizione N: FI01273 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: FI01273 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: FI01273 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

Art. 2 (lega/eli rappresentante

Art. 2 (lega/eli rappresentante ~ Genova ~ IMPOSTADI BOLLO ASSOL- TA IN MOOO VIRTUALE - AUTORIZZAZIONE DELL'IN- TENDENZA DI FINANZA 01 C.F. 00796640100 \ istituita presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di

Dettagli

AUTORIZZAZIONI BONIFICA BENI CONTENENTI AMIANTO FI 10335 10 - A

AUTORIZZAZIONI BONIFICA BENI CONTENENTI AMIANTO FI 10335 10 - A AUTORIZZAZIONI BONIFICA BENI CONTENENTI AMIANTO FI 10335 Categoria 10 - A Aggiornato al 4 maggio 2016 Selin S.r.l. Via Antonino Caponnetto, 1/Int 50041 Calenzano (FI) Tel. 055.318071 Fax. 055.3436770 Codice

Dettagli

'Bari, lì. Spett.le Demolizioni Industriali S.r.l. Via per Oria, Km.0+700 72021 F r ancav illa F ontana lbr) IL SEGRT,TARIO (Dr.

'Bari, lì. Spett.le Demolizioni Industriali S.r.l. Via per Oria, Km.0+700 72021 F r ancav illa F ontana lbr) IL SEGRT,TARIO (Dr. @,/r/ ".;t-./rrnle. n r.1,/1o ALBO NAZIONALE GÉSTOBI AMAIENTALI SEZIONE FEGIONAIE DELLA PUGLIA RACCOMANDATAA.R. Rif. Prot.n.14101/2010 LS l?dí H 145) B4139 'Bari, lì 0.,* FEB t0ll Spett.le Demolizioni

Dettagli

Iscrizione N: VE00342 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: VE00342 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: VE00342 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

]ffiffiffiffih$t#ffiffi[#ffilll. Il Presidente della Sezione regionale della Campania dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

]ffiffiffiffih$t#ffiffi[#ffilll. Il Presidente della Sezione regionale della Campania dell'albo Nazionale Gestori Ambientali istituita presso Ia Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di NAPOLI Corso Meridionale" 58 - c/o Borsa Merci - Otgs t SZIOO Numero d'iscrizione NAl4089 Il Presidente della Sezione regionale

Dettagli

Art.2 ( e g ale/í r ap p r e s e nt ant e/í)

Art.2 ( e g ale/í r ap p r e s e nt ant e/í) Albo Nazionale GestorÍ Ambientali - Albo Gestori Ambientali - Sezíone Campania Corso Meridionale, 58 - c/o Borsa Merci - Dlgs 152106 a Iscrizione N: NA00366 Il Presidente della Sezione regionale della

Dettagli

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Prot. No 21512/2012 d,et 28/1212012 DALLA VISURA DELL'ARCHIVIO DELLA SEZIONE RISULTA CHE L'IMPRESA: 8-n.

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Prot. No 21512/2012 d,et 28/1212012 DALLA VISURA DELL'ARCHIVIO DELLA SEZIONE RISULTA CHE L'IMPRESA: 8-n. - Albo cestori Ambientali _ Sezione Campania istituita presso la Camera di Commercio Industria Afligianato ó Agricoltura di NAPOLI Corso Meridionale, 5g _ c/o Borsa Merci - Dlgs 152/06 Prot. No 21512/2012

Dettagli

AUTORIZZAZIONI TRASPORTO RIFIUTI FI 10335. 1o F 3 bis 4 E 5 F

AUTORIZZAZIONI TRASPORTO RIFIUTI FI 10335. 1o F 3 bis 4 E 5 F AUTORIZZAZIONI TRASPORTO RIFIUTI FI 10335 Categorie 1o F 3 bis 4 E 5 F Aggiornato al 6 marzo 2015 Selin S.r.l. Via Antonino Caponnetto, 1/Int 50041 Calenzano (FI) Tel. 055.318071 Fax. 055.3436770 Codice

Dettagli

Art.2 (l eg al di r appr esentante/i)

Art.2 (l eg al di r appr esentante/i) Albo NazionaleGestoriAmbientali CAMERA DI COMMERCIO IND USTRI-AARTIGIANATO E SEZIONE REGIONALE EMILIA ROMAGNA i3tituitapiessola Cameradi CommercioIndustriaArtigianatoe AgricolturaAfiB@ÀflURA DI BOLOGNA

Dettagli

'o/ \n. i:è(@es. ca\rtra,ffi'dr*aiìr Via Emanuele Mola, 1 I - 70121 Bari - Tel. +39 0802174571. , ftrrlré"ir-',//,'./rrl"zr/,' r',/./à.

'o/ \n. i:è(@es. ca\rtra,ffi'dr*aiìr Via Emanuele Mola, 1 I - 70121 Bari - Tel. +39 0802174571. , ftrrlréir-',//,'./rrlzr/,' r',/./à. , ftrrlré"ir-',//,'./rrl"zr/,' r',/./à. ALBO NAZIONALE GESTOFI AMBIENTALI RACCOMANDAT A.R. Bari, lì 03 Dlc 2009 Rif. Prot.n. 1004112009 LS îwr',n bzq ( BAI52 OGGETTO: Trasmissione prorwedimento. Yo- W\

Dettagli

Art.2 (leg ale roppresentante /i)

Art.2 (leg ale roppresentante /i) AIbo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: CA02876 II Presidente Della Sezione regionale della Sardegna dell'albo nazionale Gestori Ambientali Visto I'articolo 212, del decreto legislativo 3 aprile

Dettagli

www.dirittoambiente.net

www.dirittoambiente.net LE PRESCRIZIONI CHE CONDIZIONANO L EFFICACIA DELL ISCRIZIONE ALL ALBO PER LE IMPRESE DI TRASPORTO RIFIUTI: MEZZI CHE TRASPORTANO RIFIUTI PERICOLOSI E MEZZI CHE TRASPORTANO RIFIUTI E PRODOTTI ALIMENTARI

Dettagli

Albo Nazionale Gestori Ambiertali SEZIONE PROVINCTALf, DI TRENTO istituita presso ìa Camera di Commercio lndustria Artigianato e Agricolrura di TRENTO Via Calepina, l3 Dìgs lj2106 --+ a9 Iscrizione N:

Dettagli

Iscrizione N: FI00572 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: FI00572 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: FI00572 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

25/11/2015 IL DEPOSITO TEMPORANEO

25/11/2015 IL DEPOSITO TEMPORANEO IL DEPOSITO TEMPORANEO 1 1 IL DEPOSITO TEMPORANEO È: (ART. 183, CO. 1, LETT. BB) bb) deposito temporaneo : il raggruppamento dei rifiuti effettuato, "e il deposito preliminare alla raccolta ai fini del

Dettagli

Unione Industriali Pordenone

Unione Industriali Pordenone Unione Industriali Pordenone Decreto Legislativo n 152 del 3 aprile 2006 D.Lgs 152/2006 noto come Testo unico ambientale : è stato pubblicato nel Supplemento Ordinario alla Gazzetta Ufficiale 14 aprile

Dettagli

L ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA LUCE DEL DECRETO LEGISLATIVO 205/10, DI RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA 2008/98/CE

L ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA LUCE DEL DECRETO LEGISLATIVO 205/10, DI RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA 2008/98/CE L ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA LUCE DEL DECRETO LEGISLATIVO 205/10, DI RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA 2008/98/CE Eugenio Onori Presidente dell Albo Nazionale Gestori Ambientali Modifiche all art.212

Dettagli

La gestione dei rifiuti prodotti in siti potenzialmente contaminati

La gestione dei rifiuti prodotti in siti potenzialmente contaminati La gestione dei rifiuti prodotti in siti potenzialmente contaminati Pordenone, martedì 26 maggio 2009 Paolo Verardo Settore Tutela Ambientale della Provincia di Pordenone Normativa di riferimento D.Lgs.

Dettagli

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LAGESTIONE DEI RIFIUTI

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LAGESTIONE DEI RIFIUTI Prot. n. 01 /CN/ALBO ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LAGESTIONE DEI RIFIUTI Deliberazione 30 gennaio 2003. Criteri e requisiti per l iscrizione all Albo delle imprese che svolgono le attività

Dettagli

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Deliberazione 16 luglio 1999, n. 3 Criteri e modalità di svolgimento dei corsi di formazione per responsabili tecnici. Integrazione della

Dettagli

Deliberazione (naz.) n 02/CN/Albo del 30/03/2004 Modulistica per l'iscrizione all'albo nella categoria 10 - Bonifica dei beni contenenti amianto.

Deliberazione (naz.) n 02/CN/Albo del 30/03/2004 Modulistica per l'iscrizione all'albo nella categoria 10 - Bonifica dei beni contenenti amianto. Deliberazione (naz.) n 02/CN/Albo del 30/03/2004 Modulistica per l'iscrizione all'albo nella categoria 10 - Bonifica dei beni contenenti amianto. Doc. 604G0002.000 di Origine Nazionale emanato/a da: Comitato

Dettagli

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI PROT. N. 003/CN/ALBO Deliberazione del 16 luglio 1999, n. 3 - Criteri e modalità di svolgimento dei corsi di formazione per responsabili

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SEZIONE REGIONALE SICILIA DELL'ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI

IL PRESIDENTE DELLA SEZIONE REGIONALE SICILIA DELL'ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI -SEZIONE REGIONALE SICILIAistituita presso 1a Camera di Commercio Industria Arligianato e Agricolrura di Palermo Via E. Amari, 11 Iscrizione N: PA000251/O Prot. N" PA00026512005 del l8/0212005 IL PRESIDENTE

Dettagli

AUTORIZZAZIONI TRASPORTO RIFIUTI FI 10335. 1o F 3 bis 4 E 5 F

AUTORIZZAZIONI TRASPORTO RIFIUTI FI 10335. 1o F 3 bis 4 E 5 F AUTORIZZAZIONI TRASPORTO RIFIUTI FI 10335 Categorie 1o F 3 bis 4 E 5 F Aggiornato al 6 marzo 2015 Selin S.r.l. Via Antonino Caponnetto, 1/Int 50041 Calenzano (FI) Tel. 055.318071 Fax. 055.3436770 Codice

Dettagli

Iscrizione N: NA00517 II Presidente Della Sezione regionale della Campania dell'albo nazionale Gestori Ambientali. DISPONE Art. I (iscrizíone) Art.

Iscrizione N: NA00517 II Presidente Della Sezione regionale della Campania dell'albo nazionale Gestori Ambientali. DISPONE Art. I (iscrizíone) Art. t, I I Albo Nazionale Gestori Ambientali Corso Meridionale. 58 - c/o Borsa Merci - Dlgs 152106 Iscrizione N: NA00517 II Presidente Della Sezione regionale della Campania dell'albo nazionale Gestori Ambientali

Dettagli

IL COMITATO NAZIONALE DELL'ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI

IL COMITATO NAZIONALE DELL'ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Tipo: Deliberazione Numero: PROT. N. 003/CN/ALBO Data: 16.07.99 Oggetto: "criteri e modalità di svolgimento dei corsi di formazione per responsabili tecnici" e "integrazione della tabella di cui all'allegato

Dettagli

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali J Abo Nazionae Gestori Ambientai SE ZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE a presso a Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricotura di TORINO Iscrizione N: T000629 I Presidente dea Sezione regionae de Piemonte

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 01/ALBO/CN 23 LUGLIO 2014 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 23 Luglio 2014 Modalità per la fruizione telematica dei

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 02/ALBO/CN 11 SETTEMBRE 2013 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 11 settembre 2013 Regolamento per la gestione telematica

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 02/ALBO/CN 16 SETTEMBRE 2015 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 16 settembre 2015. Criteri per l applicazione dell

Dettagli

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali?

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali? Domanda: Risposta (a cura di Maurizio Santoloci): Oggi un impresa edile che trasporta in proprio i rifiuti non pericolosi con proprio mezzo al contrario di quanto accadeva nella previdente disciplina deve

Dettagli

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Deliberazione 27 settembre 2000, n. 4 Contenuti dell attestazione, a mezzo di perizia giurata, dell idoneità dei mezzi di trasporto di

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - GESTIONE DEI RIFIUTI NEI CANTIERI -

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - GESTIONE DEI RIFIUTI NEI CANTIERI - VALUTAZIONE PREVENTIVA DEGLI IMPATTI AMBIENTALI ASSOCIATI ALL'ESECUZIONE DEI LAVORI, IN PARTICOLARE DELLE OPERE PUBBLICHE - GESTIONE DEI RIFIUTI NEI CANTIERI - Riva del Garda biblioteca comunale 12 e 15

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 07/ALBO/CN 25 novembre 2014 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 25 novembre 2014. Variazioni dell iscrizione all Albo.

Dettagli

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA SEZIONE REGIONALE TOSCANA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI FIRENZE

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA SEZIONE REGIONALE TOSCANA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI FIRENZE ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA SEZIONE REGIONALE TOSCANA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI FIRENZE DOMANDA DI ISCRIZIONE EX ART. 212 COMMA 8, D. Lgs. 152/06 IMPRESA

Dettagli

Garanzie finanziarie da prestare da parte di commercianti e intermediari dei rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi

Garanzie finanziarie da prestare da parte di commercianti e intermediari dei rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi Garanzie finanziarie da prestare da parte di commercianti e intermediari dei rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 20 giugno

Dettagli

Iscrizione N: VE06696 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: VE06696 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: VE06696 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152; Visto, in particolare, l articolo 212,

Dettagli

Iscrizione N: AN/174. Il Presidente della Sezione regionale delle Marche dell'albo Nazionale Gestori Ambientali. DISPONE Art.

Iscrizione N: AN/174. Il Presidente della Sezione regionale delle Marche dell'albo Nazionale Gestori Ambientali. DISPONE Art. Iscrizione N: AN/174 Il Presidente della Sezione regionale delle Marche dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152; Visto, in particolare, l articolo 212,

Dettagli

CONVENZIONE ASIA-COMUNE DI ALBIANO

CONVENZIONE ASIA-COMUNE DI ALBIANO CONVENZIONE ASIA-COMUNE DI ALBIANO OGGETTO: GESTIONE DI UN CENTRO DI RACCOLTA MATERIALI DI RIFIUTI PROVENIENTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA NELL AREA RECINTATA DELLE PP.FF. 2864/1 IN C.C. ALBIANO SUL COMUNE

Dettagli

Master Gestione Rifiuti Modulo 6 Albo Gestori Ambientali. A cura di ing. Francesco Sicilia

Master Gestione Rifiuti Modulo 6 Albo Gestori Ambientali. A cura di ing. Francesco Sicilia Master Gestione Rifiuti Modulo 6 Albo Gestori Ambientali A cura di ing. Francesco Sicilia Organizzazione e struttura Per poter effettuare l attività di trasporto rifiuti occorre iscriversi all Albo Gestori

Dettagli

AUTORIZZAZIONI INTERMEDIAZIONE RIFIUTI FI D

AUTORIZZAZIONI INTERMEDIAZIONE RIFIUTI FI D AUTORIZZAZIONI INTERMEDIAZIONE RIFIUTI ŀ FI 10335 Categoria 8 D Aggiornato al 1 giugno 2016 Selin S.r.l. Via Antonino Caponnetto, 1/Int 50041 Calenzano (FI) Tel. 055.318071 Fax. 055.3436770 Codice Fiscale

Dettagli

Prot. n. 01/CN/ALBO 30 MARZO 2004 ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI

Prot. n. 01/CN/ALBO 30 MARZO 2004 ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Prot. n. 01/CN/ALBO 30 MARZO 2004 ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Deliberazione 30 marzo 2004. Criteri e requisiti per l iscrizione all Albo nella categoria 10 - Bonifica

Dettagli

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Prot. n. 01/CN/ALBO 30 MARZO 2004 ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Deliberazione 30 marzo 2004. Criteri e requisiti per l iscrizione all Albo nella categoria 10 - Bonifica

Dettagli

REGOLAMENTO RELATIVO ALLE ISTANZE RIGUARDANTI GLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI.

REGOLAMENTO RELATIVO ALLE ISTANZE RIGUARDANTI GLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI. REGOLAMENTO RELATIVO ALLE ISTANZE RIGUARDANTI GLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 86 del 21 giugno 2005 Art. 1 DEFINIZIONI ED AMBITO DI APPLICABILITA

Dettagli

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Deliberazione 1 febbraio 2000, n. 2 Criteri per l iscrizione all Albo nella categoria 10: bonifica dei beni contenenti amianto. Il Comitato

Dettagli

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Prot. n.02/cn/albo 30 MARZO 2004 ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LA GESTIONE DEI RIFIUTI Deliberazione 30 marzo 2004. Modulistica per l iscrizione all Albo nella categoria 10 Bonifica dei beni

Dettagli

I Rifiuti dei Centri di Autodemolizione. Ancona 24 Febbraio 2005 Sala Raffaello - Regione Marche

I Rifiuti dei Centri di Autodemolizione. Ancona 24 Febbraio 2005 Sala Raffaello - Regione Marche I Rifiuti dei Centri di Autodemolizione Ancona 24 Febbraio 2005 Sala Raffaello - Regione Marche Dott. Massimo Mariani Chimico Dirigente UU.OO. Discariche e Cave/Siti Inquinati Dipartimento Provinciale

Dettagli

Iscrizione N: FI00995 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: FI00995 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: FI00995 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152; Visto, in particolare, l articolo 212,

Dettagli

Iscrizione N: MIOl052 Il Presidente della Sezione regionale della Lombardia dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: MIOl052 Il Presidente della Sezione regionale della Lombardia dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Albo Nazionale Gestori Ambientali Via Meravigli, 9/B Dlgs 152/06 scrizione N: MOl052 l Presidente della Sezione regionale della Lombardia dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto l'articolo 212 del

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia RIFIUTI SPECIALI PRINCIPALE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DECRETO LEGISLATIVO 3 APRILE 2006, N. 152. - Norme in materia ambientale e successive modifiche ed integrazioni CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

Dettagli

Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio Delibera del 30 marzo 2004, n. 1

Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio Delibera del 30 marzo 2004, n. 1 Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio Delibera del 30 marzo 2004, n. 1 Gazzetta Ufficiale 15 aprile 2004, n. 88 Criteri e requisiti per l'iscrizione all'albo nella categoria 10 - Bonifica

Dettagli

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 15 dicembre 2010 Criteri per l iscrizione all Albo nella categoria 8: intermediazione e commercio dei rifiuti. IL COMITATO NAZIONALE Visto il decreto legislativo

Dettagli

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LAGESTIONE DEI RIFIUTI

ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LAGESTIONE DEI RIFIUTI MINISTERO DELL AMBIENTE ALBO NAZIONALE DELLE IMPRESE CHE EFFETTUANO LAGESTIONE DEI RIFIUTI Deliberazione 1 febbraio 2000, n. 2 Criteri per l iscrizione all Albo nella categoria 10: bonifica dei beni contenenti

Dettagli

Spett.le Dipartimento Ambiente. Il sottoscritto..., nato a..., il..., nella sua qualità di legale rappresentante di..., con sede legale in.

Spett.le Dipartimento Ambiente. Il sottoscritto..., nato a..., il..., nella sua qualità di legale rappresentante di..., con sede legale in. Approvazione del progetto e autorizzazione alla realizzazione dell'impianto di smaltimento e contestuale autorizzazione all'esercizio delle attivita' di deposito preliminare per chi non rispetta le condizioni

Dettagli

Al Comune di Montecchio Emilia P.zza Repubblica n.1 42027 Montecchio Emilia RE

Al Comune di Montecchio Emilia P.zza Repubblica n.1 42027 Montecchio Emilia RE Bollo (non dovuto se presentata nell ambito della domanda unica) Al Comune di Montecchio Emilia P.zza Repubblica n.1 42027 Montecchio Emilia RE AUTORIZZAZIONE ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

Il sottoscritto. Titolare della Ditta. Legale Rappresentante della Ditta con sede legale nel Comune di località Via...n... CAP.Prov...

Il sottoscritto. Titolare della Ditta. Legale Rappresentante della Ditta con sede legale nel Comune di località Via...n... CAP.Prov... A.O.O. Provincia di Roma Servizi di Tutela Ambientale Anno Classificazione Fascicolo.. N.. DATA. Modello I-5bis (Provincia Modello_E-bis Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Civitavecchia

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Apporre marca da bollo valore corrente ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI SEZIONE REGIONALE/PROVINCIALE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA

Dettagli

LOGISTICA DEI RIFIUTI ED INCERTEZZE NORMATIVE

LOGISTICA DEI RIFIUTI ED INCERTEZZE NORMATIVE LOGISTICA DEI RIFIUTI ED INCERTEZZE NORMATIVE A cura del Dott. Giovanni Maione I veicoli per il trasporto dei rifiuti solidi constano, essenzialmente, di due parti: un autotelaio ed un cassone per il contenimento

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

ORDINANZA N. 47 DEL 11/03/2014

ORDINANZA N. 47 DEL 11/03/2014 Città di Nardò (Provincia di Lecce) Prot. N. 8621 del 11/03/2014 AREA ISTITUZIONALE - STAFF SINDACO Servizio Corpo degli Operatori di Polizia Locale ORDINANZA N. 47 DEL 11/03/2014 OGGETTO: Ordinanza di

Dettagli

Iscrizione N: FI07290 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: FI07290 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: FI07290 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

AMBIENTE - ETICHETTATURA, IMBALLAGGIO E TRASPORTO DEI RIFIUTI DI CEMENTO-AMIANTO

AMBIENTE - ETICHETTATURA, IMBALLAGGIO E TRASPORTO DEI RIFIUTI DI CEMENTO-AMIANTO AMBIENTE ETICHETTATURA, IMBALLAGGIO E TRASPORTO DEI RIFIUTI DI CEMENTOAMIANTO Per informazioni rivolgersi a: dott. Giuliano Iorio ( giulianoiorio@atseco.it ) Reggio Emilia, 29 novembre 2005 L attività

Dettagli

Iscrizione N: FI00440 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: FI00440 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: FI00440 Il Presidente della Sezione regionale della Toscana dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni e integrazioni

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. VISTO il D.Lgs 24.06.2003, n. 209 e s.m.i. Attuazione della direttiva 2000/53/Ce relativa ai veicoli fuori uso ;

LA GIUNTA REGIONALE. VISTO il D.Lgs 24.06.2003, n. 209 e s.m.i. Attuazione della direttiva 2000/53/Ce relativa ai veicoli fuori uso ; Garanzie finanziarie previste per le operazioni di smaltimento e/o recupero dei rifiuti, nonché per la bonifica dei siti contaminati. Nuova disciplina e revoca della D.G.R. n. 132 del 22.02.2006. LA GIUNTA

Dettagli

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO OGGETTO: Servizio di manutenzione ordinaria degli ascensori installati presso edifici comunali - Anno 2015 ai sensi del DPR 162/99 e norma tecnica UNI EN 81-80. Affidamento ed impegno di spesa. Il sottoscritto

Dettagli

ISTRUZIONI. Denuncia di inizio attività noleggio veicolo senza conducente

ISTRUZIONI. Denuncia di inizio attività noleggio veicolo senza conducente ISTRUZIONI Denuncia di inizio attività noleggio veicolo senza conducente Si utilizza questo stampato come D.I.A. per il noleggio dei veicoli senza conducente ai sensi del D.P.R. 481/2001 Si presenta al

Dettagli

Iscrizione N: VE01139 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: VE01139 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Iscrizione N: VE01139 Il Presidente della Sezione regionale del Veneto dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152; Visto, in particolare, l articolo 212,

Dettagli

Isel"izione N: AN/15. Il Presidente della Sezione regionale delle Mllrehe dell' Albo Nllzionale Gestori Ambientali

Iselizione N: AN/15. Il Presidente della Sezione regionale delle Mllrehe dell' Albo Nllzionale Gestori Ambientali SO.GE.NU.S. S.p.A. Isel"izione N: AN/15 Il Presidente della Sezione regionale delle Mllrehe dell' Albo Nllzionale Gestori Ambientali Prot.N' 29 MAR, 2313 E3A!A Col._a._fosc._ Visto il decreto legislativo

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI TECNICO-LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE MOTORIZZAZIONE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

Albo Nazionale Gestori Ambientali SEZIONE REGIONALE DELLA LOMBARDIA istituita presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di MILANO Via Meravigli, 9/B Dlgs 152106 Iscrizione N: MI42215

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Ambiente e Energia

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Ambiente e Energia Registro generale n. 4621 del 2012 Determina senza Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizio Ambiente e Energia Oggetto L.R. 25/98 e D.Lgs. 152/06.

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 02/ALBO/CN 3 SETTEMBRE 2014 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 3 settembre 2014. Modulistica per l iscrizione all

Dettagli

Requisiti per i mezzi di trasporto degli alimenti

Requisiti per i mezzi di trasporto degli alimenti Requisiti per i mezzi di trasporto degli alimenti A. Requisiti degli automezzi non soggetti ad Autorizzazione sanitaria (art., D.P.R. n. 7/980) Il trasporto di qualsiasi sostanza alimentare avviene con

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 172 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 25/02/2015

DETERMINAZIONE N. 172 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 25/02/2015 DETERMINAZIONE N. 172 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 25/02/2015 DA UFFICIO: POLIZIA LOCALE SERVIZIO: SERVIZIO POLIZIA LOCALE CENTRO DI COSTO: GESTIONE PROGETTO SICUREZZA DEL TERRITORIO PL OGGETTO:

Dettagli

Decreto ministeriale 05/02/2004 Gazzetta Ufficiale del 14 aprile 2004, n. 87

Decreto ministeriale 05/02/2004 Gazzetta Ufficiale del 14 aprile 2004, n. 87 Legge Decreto ministeriale 05/02/2004 Gazzetta Ufficiale del 14 aprile 2004, n. 87 Modalità ed importi delle garanzie finanziarie che devono essere prestate a favore dello Stato dalle imprese che effettuano

Dettagli

Autorizzazione alla dismissione del deposito di oli minerali del Consorzio S.G.S. S.p.A. di Santa Croce sull'arno IL FUNZIONARIO P.O.

Autorizzazione alla dismissione del deposito di oli minerali del Consorzio S.G.S. S.p.A. di Santa Croce sull'arno IL FUNZIONARIO P.O. SERVIZIO AMBIENTE Proposta nr. 3481 Del 21/08/2014 Determinazione nr. 3411 Del 21/08/2014 Oggetto: Autorizzazione alla dismissione del deposito di oli minerali del Consorzio S.G.S. S.p.A. di Santa Croce

Dettagli

Modulo di Registrazione RIFIUTI RADIOATTIVI. Sopralluogo

Modulo di Registrazione RIFIUTI RADIOATTIVI. Sopralluogo Pagina 1 di 6 Sopralluogo Materiale a corredo del sopralluogo: dosimetri personale e integratore, geiger, camera a ionizzazione Si No copia dei N.O. ex art. 27 D. Lgs. 230/95 o convalida di autorizzazione

Dettagli

L ESPERIENZA TOSCANA NELLA GESTIONE SOSTENIBILE DEI RIFIUTI AGRICOLI. Piediripa di Macerata, 27 maggio 2003

L ESPERIENZA TOSCANA NELLA GESTIONE SOSTENIBILE DEI RIFIUTI AGRICOLI. Piediripa di Macerata, 27 maggio 2003 L ESPERIENZA TOSCANA NELLA GESTIONE SOSTENIBILE DEI RIFIUTI AGRICOLI Marco Buzzichelli A.R.R.R. Spa Piediripa di Macerata, 27 maggio 2003 Delibera del Consiglio Regionale della Toscana n. 385 del 21 dicembre

Dettagli

«LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA CANTIERE: ASPETTI OPERATIVI»

«LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA CANTIERE: ASPETTI OPERATIVI» CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI: GESTIONE RIFIUTI E SOTTOPRODOTTI Fare i Conti con l ambiente rifiuti-acqua-energia workshop H RAVENNA 27/09/2012 «LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA CANTIERE: ASPETTI OPERATIVI» DOTT.

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE Allegato A Spett.le EDISU PIEMONTE Via Madama Cristina 83 10126 TORINO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

Dettagli

Determinazione del Dirigente del Servizio Pianificazione e Gestione Rifiuti, Bonifiche, Sostenibilità Ambientale

Determinazione del Dirigente del Servizio Pianificazione e Gestione Rifiuti, Bonifiche, Sostenibilità Ambientale Determinazione del Dirigente del Servizio Pianificazione e Gestione Rifiuti, Bonifiche, Sostenibilità Ambientale N. 39 9353 / 2013 (numero - protocollo / anno) OGGETTO: AUTORIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RICERCA

Dettagli