MIUR.AOODRVE.UFF.III/8294/C21 Venezia, 27 giugno Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali LORO SEDI e p.c.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MIUR.AOODRVE.UFF.III/8294/C21 Venezia, 27 giugno 2014. Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali LORO SEDI e p.c."

Transcript

1 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola MIUR.AOODRVE.UFF.III/8294/C21 Venezia, 27 giugno 2014 Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali LORO SEDI e p.c. ( ) OGGETTO: Organico di diritto del personale A.T.A. a.s. 2014/ assegnazione dei contingenti provinciali e determinazione dei criteri in deroga ai parametri di calcolo degli organici di istituto. Con riferimento alla circolare MIUR n del 20 giugno 2014, cui è allegato lo schema di Decreto Interministeriale, si comunicano i contingenti, distinti per profilo, assegnati ad ogni provincia, ai fini della determinazione dell organico di diritto per l a.s. 2014/2015. Si precisa che il regionale autorizzato dal MIUR a questa regione è pari a posti così suddivisi: ORGANICO DI DIRITTO A.S.2014/2015 D.S.G.A. amministrativi tecnici Collaboratori Altri profili TOTALE Si riportano, di seguito, i criteri adottati da questa Direzione per il riparto dei contingenti dei vari profili tra le province, nonché per l individuazione delle deroghe ai parametri di calcolo contenuti negli allegati allo schema di decreto interministeriale. Tali deroghe si rendono necessarie al fine di realizzare un riequilibrio nell assegnazione dei posti, che tenga conto delle specifiche problematiche ed esigenze di funzionamento delle istituzioni scolastiche. In merito ai predetti criteri è stata fornita in data odierna, la prevista informativa ai rappresentanti regionali delle OO.SS. CRITERI DI RIPARTO DEI POSTI TRA PROVINCE PROFILO DI DSGA Il assegnato dal MIUR è pari a 583 posti. Il numero di istituzioni scolastiche alle quali, secondo normativa vigente, può essere assegnato il DSGA, è pari a 581, compresi i 2 Centri li di Istruzione per Adulti (CPIA) che verranno attivati nelle province di Treviso e Verona. La differenza di posti (2) viene assegnata agli altri profili (cuoco, guardarobiere, infermiere e addetto alle aziende agrarie) il cui risulta quindi di 129 posti. 1

2 PROFILO di ASSISTENTE AMMINISTRATIVO Si evidenzia che la differenza tra l organico di diritto dell a.s. 2013/14 e il assegnato per l a.s. 2014/15, è pari a solo 1 posto in più. Tutte le province hanno registrato un incremento di alunni, tranne le province di Belluno e Rovigo che invece hanno registrato un lieve decremento. Si evidenzia inoltre che il fabbisogno di posti, derivante dallo sviluppo tabellare, risulta inferiore di 196 posti rispetto al assegnato dal MIUR per tale qualifica. Sulla base di dette considerazioni, si è ritenuto di: decurtare l organico delle province di Belluno e Rovigo di 2 posti ciascuna, destinati alle province di Padova e Verona, dove si è verificato il maggior incremento di alunni; confermare nelle restanti province l organico di diritto attivato nell a.s. 2013/14; assegnare l ulteriore posto derivante dalla differenza di posti (1) fra OD 2013/14 e O.D. 2014/15, alla provincia di Verona che presenta il maggior incremento di alunni. O.D. 2013/14 (inseriti a SIDI) Assistente Amministrativo differenza OD 2014/15 Belluno Padova Rovigo Treviso 696 / 696 Venezia 631 / 631 Verona Vicenza 731 / 731 Totale PROFILO di COLLABORATORE SCOLASTICO Si evidenzia che la differenza tra l organico di diritto dell a.s. 2013/14 e il assegnato per l a.s. 2014/15, è pari a solo 6 posti in più. Tutte le province hanno registrato un incremento di alunni, tranne le province di Belluno e Rovigo che invece hanno registrato un lieve decremento. Sulla base di tali considerazioni, come per gli Amministrativi, si è ritenuto di: decurtare l organico delle province di Belluno e Rovigo di 5 posti ciascuna; ripartire la differenza di posti tra Od 2013/14 e assegnato per a.s. 2014/15 (6 posti) più i 10 posti decurtati da Belluno e Rovigo tra le province di Padova, Treviso e Verona, dove si è verificato il maggior incremento di alunni, in misura proporzionale al citato incremento; confermare nelle restanti province l organico di diritto attivato nell a.s. 2013/14; O.D. 2013/14 (inseriti a SIDI) Collaboratori differenza OD 2014/15 Belluno Padova Rovigo Treviso Venezia Verona Vicenza Totale PROFILO di ASSISTENTE TECNICO Il assegnato a tale profilo è di posti, pari a quello relativo all a.s. 2013/14. In considerazione di quanto sopra si è ritenuto di confermare l organico di diritto dell a.s. 2013/14 per tutte le province La ripartizione dei posti in O.D. 2014/15 per il profilo di assistente tecnico risulta pertanto la seguente: 2

3 Contingente OD 2014/15 Belluno 73 Padova 197 Rovigo 74 Treviso 242 Venezia 203 Verona 149 Vicenza 192 Totale 1130 E appena il caso di evidenziare che i posti di Assistente Tecnico devono essere opportunamente giustificati dalla prevista Delibera della Giunta Esecutiva dell istituto di riferimento e rispondere a tutte le condizioni previste dalla specifica normativa. ALTRI PROFILI PROFESSIONALI (cuochi, guardarobieri, addetti aziende agrarie,ecc) Il numero riservato a tali profili si determina per differenza tra il assegnato dal MIUR e la somma dei posti riferiti alle qualifiche di DSGA, Assistente Amministrativo, Assistente Tecnico e Collaboratore Scolastico. Il così determinato è incrementato, rispetto all a.s. 2013/14, di 2 posti che vengono assegnati alla provincia di Venezia per l istituzione di 1 posto di infermiere e di 1 posto di addetto all azienda agraria. Per tutte le altre province, viene pertanto confermato il numero di posti attivati in organico di diritto per l a.s.2013/14. ALTRI PROFILI (CUOCHI, GUARDAROBIERI, ADDETTI AZIENDE AGRARIE, ecc.) Posti O.D 2013/2014 Contingente OD 2014/2015 Belluno Padova Rovigo 7 7 Treviso Venezia Verona Vicenza 1 1 Totale ASSEGNAZIONE dei CONTINGENTI PROVINCIALI PER PROFILO TABELLA RIASSUNTIVA Ai fini della determinazione dell organico di diritto di ciascuna istituzione scolastica per l a.s. 2014/2015 agli Uffici Scolastici Territoriali sono pertanto assegnati i seguenti contingenti provinciali, che rappresentano i limiti entro i quali devono essere contenuti i posti. DSGA Amministrativi Tecnici Collaboratori Altri profili Totale Scuole normodimens od. 14/15 od. 14/15 Belluno Padova Rovigo Treviso Venezia Verona Vicenza Totale

4 CRITERI IN DEROGA AI FINI DELLA DISTRIBUZIONE DEI POSTI ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE PER IL PROFILO DI COLLABORATORE SCOLASTICO La C.M. n del 20 giugno 2014 prevede la facoltà di derogare ai parametri di calcolo degli organici di istituto, come previsti nelle tabelle allegate allo schema di decreto interministeriale, qualora tali deroghe siano ritenute indispensabili per raggiungere l obiettivo di ottimizzare le risorse e realizzare il maggior equilibrio possibile tra Istituzioni Scolastiche. Premesso quanto sopra, questa Direzione ritiene opportuno, relativamente al profilo di collaboratore scolastico, adottare, già in organico di diritto, alcune specifiche deroghe rispetto ai parametri numerici previsti dalle tabelle ministeriali, al fine di ottimizzare la distribuzione dei posti, detraendoli dai Convitti, dagli Educandati, dagli Istituti di II grado e assegnandoli agli Istituti del 1 ciclo che presentano numerosi plessi con classi di scuola primaria a tempo pieno e/o con sezioni di scuola dell infanzia a tempo ordinario e/o con classi a tempo prolungato o ad indirizzo musicale. Tali plessi devono rispondere ai requisiti di dimensionamento previsti dalle linee Guida della Regione per l a.s. 2014/2015. Nel Veneto, infatti, la situazione è particolarmente problematica, oltre che per l elevato numero di plessi, anche a causa della mancata chiusura, da parte dei competenti Comuni, dei punti di erogazione del servizio sottodimensionati rispetto ai parametri numerici fissati dalla Regione (Linee guida per il dimensionamento delle rete scolastica: plessi di scuola dell infanzia con meno di 30 alunni, plessi di scuola primaria con meno di 50 alunni, sezioni staccate di scuola media con meno di 45 alunni con le deroghe previste per i comuni di montagna e le piccole isole). La mancata razionalizzazione dei punti di erogazione del servizio, com è comprensibile, rende molto più critica la gestione dell organico dei collaboratori, i quali continuano ad essere destinati, a scapito di altre realtà scolastiche, anche a plessi sottodimensionati. Pertanto, al fine di raggiungere il riequilibrio illustrato, garantendo l assegnazione di 2 collaboratori per ogni plesso scuola d infanzia e primaria funzionanti a 40 ore e per ogni sede di scuola secondaria di 1 grado con classi a tempo prolungato e/o con classi di strumento musicale, i Dirigenti degli Uffici li dovranno attenersi ai seguenti criteri i ordine di priorità: 1. detrarre ai Convitti e agli Educandati il numero di posti di collaboratore scolastico eccedente le effettive esigenze; 2. detrarre 2 posti di collaboratore scolastico agli istituti di II grado, con unica sede e con appalto esterno di pulizia, operando prioritariamente sugli istituti senza laboratori e attività pomeridiane e serali; 3. detrarre 1 posto di collaboratore scolastico agli istituti di II grado, con unica sede, operando prioritariamente sugli istituti senza laboratori e attività pomeridiane e serali; 4. detrarre da 1 a 2 posti di collaboratore scolastico a ciascun istituto di istruzione secondaria di II grado, tenendo conto della ampiezza degli spazi da pulire dei rispettivi edifici e della presenza o meno dei contratti di appalto esterno del servizio di pulizia; Dovranno inoltre essere tenute in particolare considerazione le esigenze connesse all assistenza degli alunni disabili. I posti così recuperati devono essere attribuiti, in aggiunta rispetto all organico tabellare, ai sopracitati Istituti, tenendo anche in considerazione il servizio di sorveglianza eventualmente reso dal personale dipendente dall impresa di pulizia. Qualora i posti recuperati dagli istituti di II grado non siano sufficienti a coprire tutte le predette esigenze, dovranno essere privilegiate le istituzioni scolastiche con maggior numero di plessi con le predette caratteristiche, nonché quelle con elevato numero di allievi disabili. A supporto delle operazioni di codesti uffici, sarà inviato, a breve, un file excel contenente, per ogni istituzione scolastica, i dati di dettaglio utili alla definizione dell organico di cui trattasi. Scuole con appalto di pulizia Si rammenta che è necessario, come di consueto, rendere indisponibile ai fini della mobilità relativa al personale collaboratore scolastico, nelle scuole in cui il servizio di pulizia viene svolto da ditte esterne, l esatto numero di posti pari a quello accantonato nel corrente anno scolastico. (Tab. E, totale regionale n. 356), Al fine di evitare che le scuole risultino destinatarie di finanziamenti non coerenti con gli effettivi accantonamenti, non si procede alla compensazione tra scuole dei posti accantonati, tenuto conto che gli 4

5 specifici fondi sono assegnati dal MIUR esclusivamente sulla base dei posti resi indisponibili nelle singole scuole in sede di organico di diritto. I predetti accantonamenti devono essere riportati alla unità intera. numero provincia accantonamenti collaboratori Belluno 0 Padova 27 Rovigo 32 Treviso 104 Venezia 115 Verona 61 Vicenza 17 Totale 356 CRITERI PER LA DISTRIBUZIONE DEI POSTI ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE PER IL PROFILO DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO Per il profilo di assistente amministrativo l incremento di posti rispetto allo sviluppo tabellare rilevabile a SIDI, sarà assegnato alle istituzioni scolastiche che presentano particolare complessità di gestione (scuole oggetto di dimensionamento con priorità per quelle con maggior numero di alunni, scuole con sezioni ospedaliere e carcerarie, scuole con aziende agrarie, scuole con numerosi plessi, succursali, sedi coordinate, sezioni staccate, presenza tempo pieno, compresenza di più tipologie di scuole, istituti di II grado con più indirizzi di studio) o che presentano particolari problemi (es. presenza di personale con ridotte capacità lavorative, adeguatamente documentate). Compensazioni I contingenti assegnati possono essere superati solo mediante compensazione tra profili della stessa area, al fine di non creare danno all erario. Pertanto non potranno essere operate compensazioni dal profilo di collaboratore scolastico a quello di assistente amministrativo, assistente tecnico o altre qualifiche di area superiore. Informativa a livello provinciale. Come previsto nella nota MIUR prot del , si invitano i Dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali a fornire la prevista informativa alle organizzazioni sindacali provinciali. Adeguamento dell organico di diritto alla situazione di fatto. Saranno fornite specifiche indicazioni in merito alla gestione dell organico di fatto, anche in relazione alle prossime disposizioni che saranno diramate dal MIUR. Si ringrazia per la consueta collaborazione e si inviano cordiali saluti. Il Dirigente f.to Rita Marcomini 5

MIUR.AOODRVE.UFF.III/7656/C21 Venezia, 30 giugno 2010

MIUR.AOODRVE.UFF.III/7656/C21 Venezia, 30 giugno 2010 MIUR.AOODRVE.UFF.III/7656/C21 Venezia, 30 giugno 2010 AI DIRIGENTI UFFICI SCOLASTICI TERRITORIALI LORO SEDI e p.c AI RAPPRESENTANTI REGIONALI DELLE OO.SS. LORO SEDI OGGETTO: ORGANICO DI DIRITTO PERSONALE

Dettagli

MIUR/AOODRVE/UFF.III/5490 /C21 Venezia, 17 aprile 2014

MIUR/AOODRVE/UFF.III/5490 /C21 Venezia, 17 aprile 2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

e.p.c. Alla Regione Veneto Direzione Istruzione VENEZIA Al Dirigente Ufficio VI Al Dirigente Ufficio IV SEDE

e.p.c. Alla Regione Veneto Direzione Istruzione VENEZIA Al Dirigente Ufficio VI Al Dirigente Ufficio IV SEDE Prot. MIUR.AOODRVE.UFF.III/ 4511/D11 Venezia, 18 aprile 2013 Ai Dirigenti Uffici Scolastici territoriali Ai Dirigenti Scolastici Direzioni Didattiche e Istituti Comprensivi e.p.c. Alla Regione Veneto Direzione

Dettagli

MIUR.AOODRVE.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOODRVE.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOODRVE.REGISTRO UFFICIALE(U).0011369.14-07-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. MIUR.AOODRVE.UFF.III (v. timbratura in alto) e-mail Venezia, (v. timbratura in alto)

Dettagli

MIUR/AOODRVE/UFF.III/ 3493/C21 Venezia, 20 marzo 2015

MIUR/AOODRVE/UFF.III/ 3493/C21 Venezia, 20 marzo 2015 MIUR/AOODRVE/UFF.III/ 3493/C21 Venezia, 20 marzo 2015 Ai Ai All Dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali per le province di Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Vicenza, Verona e Venezia Loro Sedi Dirigenti

Dettagli

INTESA. tra IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA E LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

INTESA. tra IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA E LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI INTESA tra IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA E LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI Ai fini della ripartizione delle risorse di cui agli artt. 33, 62, 85, 87 del CCNL 2006/2009 per l

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Allegato: Tabella 1 Organico di istituto personale ATA anno scolastico 2012/2013- Circoli didattici, scuole secondarie di I grado e istituti comprensivi di scuola dell infanzia, primaria e secondaria di

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/10292/C2 Venezia, 20 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/10292/C2 Venezia, 20 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/10292/C2 Venezia, 20 Agosto 2014 Agli Uffici Scolastici Territoriali Alle Organizzazioni sindacali regionali Loro sedi Loro sedi Al sito web per la pubblicazione Sede OGGETTO:

Dettagli

- definizione degli organici dei vari ordini e gradi di scuola per l'a.s. 2013/14 (nota n. 4510 del 18.04.2013)

- definizione degli organici dei vari ordini e gradi di scuola per l'a.s. 2013/14 (nota n. 4510 del 18.04.2013) Direzione Generale - Ufficio Terzo Santa Croce - Riva di Biasio, 1299 30135 Venezia Si trasmettono, in allegato, le indicazioni operative di codesto Ufficio relative a: - definizione degli organici dei

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/9789/C2 Venezia, 8 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/9789/C2 Venezia, 8 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio III - Personale della Scuola

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Schema di regolamento recante Norme per la riorganizzazione della rete scolastica e il razionale ed efficace utilizzo delle risorse umane della scuola, ai sensi dell'articolo 64, comma 4, del decreto-legge

Dettagli

D.P.R. n. 119 del 22 giugno 2009

D.P.R. n. 119 del 22 giugno 2009 D.P.R. n. 119 del 22 giugno 2009 1 di 8 D.P.R. n. 119 del 22 giugno 2009 Regolamento recante disposizioni per la definizione dei criteri e dei parametri per la determinazione della consistenza complessiva

Dettagli

AI Dirigenti delle Istituzioni scolastiche Statali di ogni ordine e grado TORINO E PROVINCIA

AI Dirigenti delle Istituzioni scolastiche Statali di ogni ordine e grado TORINO E PROVINCIA Prot. n. 10058 Torino,5 luglio 2012 Circ. n. 323 AI Dirigenti delle Istituzioni scolastiche Statali di ogni ordine e grado TORINO E PROVINCIA Alle OO. SS della Scuola Loro Sedi All U.S.R. per il Piemonte,

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Schema di regolamento recante Disposizioni per la determinazione degli organici del personale amministrativo tecnico ed ausiliario (ATA) delle istituzioni scolastiche e educative statali, ai sensi dell'articolo

Dettagli

Tel.: 06/77392571 C.F.: 97248840585. Roma, 06/03/2015. Ai Dirigenti gli Uffici Territoriali dell U.S.R. per il Lazio LORO SEDI

Tel.: 06/77392571 C.F.: 97248840585. Roma, 06/03/2015. Ai Dirigenti gli Uffici Territoriali dell U.S.R. per il Lazio LORO SEDI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio V I Unità Operativa Via Pianciani, 32 00185 Roma Indirizzo PEC: drla@postacert.istruzione.it

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Indice (cliccabile) Premessa Terziarizzazione Regole per la definizione degli organici di ciascun profilo o DSGA o Assistenti Tecnici

Dettagli

Prot. n. 4286 Venezia, 27 giugno 2005

Prot. n. 4286 Venezia, 27 giugno 2005 MINISTERO DELL ISTRUZIONE,DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO - DIREZIONE GENERALE Calle dei Miracoli - Cannaregio 6071-30131 VENEZIA Ufficio III - Politiche del

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico DISPOSIZIONI CONCERNENTI LA DEFINIZIONE DEI CRITERI E DEI PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ORGANICI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO TECNICO ED AUSILIARIO (ATA) DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E EDUCATIVE

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia - Direzione Generale

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia - Direzione Generale Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia - Direzione Generale 34123 TRIESTE - via Santi Martiri, 3 - tel. 040/4194111 - fax 040/43446

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico DISPOSIZIONI CONCERNENTI LA DEFINIZIONE DEI CRITERI E DEI PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ORGANICI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO TECNICO ED AUSILIARIO (ATA) DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E EDUCATIVE

Dettagli

Organici scuola personale ATA a.s. 2014/2015

Organici scuola personale ATA a.s. 2014/2015 Organici scuola personale ATA a.s. 2014/2015 Indice (cliccabile) Premessa CPIA Terziarizzazione Regole per la definizione degli organici di ciascun profilo o DSGA o Assistenti tecnici o Assistenti amministrativi

Dettagli

VIDEOCONFERENZA CON I DIRIGENTI SCOLASTICI

VIDEOCONFERENZA CON I DIRIGENTI SCOLASTICI VIDEOCONFERENZA CON I DIRIGENTI SCOLASTICI sul tema: ORGANICO DI DIRITTO del personale docente a.s. 2007/08 Relatrice: Maria Luisa Altomonte IL SISTEMA SCOLASTICO STATALE IN EMILIA ROMAGNA LE - 1 Le sedi

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione generale per il personale della scuola Tabella 1 - Prospetto 1/A Personale amministrativo, tecnico ed

Dettagli

e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. L O R O S E D I

e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. L O R O S E D I Ministero dell istruzione, dell università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto DIREZIONE GENERALE Ufficio III - Personale della scuola. Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA

Dettagli

IPOTESI DI SEQUENZA CONTRATTUALE PER IL PERSONALE ATA PREVISTA DALL ART. 62 DEL CCNL 29/11/2007 DEL COMPARTO SCUOLA

IPOTESI DI SEQUENZA CONTRATTUALE PER IL PERSONALE ATA PREVISTA DALL ART. 62 DEL CCNL 29/11/2007 DEL COMPARTO SCUOLA IPOTESI DI SEQUENZA CONTRATTUALE PER IL PERSONALE ATA PREVISTA DALL ART. 62 DEL CCNL 29/11/2007 DEL COMPARTO SCUOLA ART. 1 - COMPITI DEL PERSONALE ATA, MOBILITÀ PROFESSIONALE, VALORIZZAZIONE DELLA PROFESSIONALITÀ

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico DISPOSIZIONI CONCERNENTI LA DEFINIZIONE DEI CRITERI E DEI PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ORGANICI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO TECNICO ED AUSILIARIO (ATA)DEL COMPARTO SCUOLA E LA CONSISTENZA DELLA

Dettagli

Prot. N 4349/A32 Cagliari, 31.07.2014

Prot. N 4349/A32 Cagliari, 31.07.2014 ISTITUTO TECNICO STATALE PER GEOMETRI Ottone Bacaredda Via Grandi - 09131 - Cagliari - ( - 070/494354 - Fax 070/403289 Cod. Fisc. 80016290928 - Email: geometribacaredda@tiscali.it Prot. N 4349/A32 Cagliari,

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca D.M. N 74

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca D.M. N 74 Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della D.M. N 74 VISTO il Testo Unico delle leggi in materia di istruzione approvato con il Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e successive modifiche

Dettagli

GILDA DEGLI INSEGNANTI FEDERAZIONE GILDA-UNAMS. Il fondo d istituto

GILDA DEGLI INSEGNANTI FEDERAZIONE GILDA-UNAMS. Il fondo d istituto Il fondo d istituto Il Fondo è destinato a retribuire le prestazioni rese dal personale docente, educativo ed ata (solo personale interno, sia a tempo determinato che indeterminato) per sostenere il processo

Dettagli

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 27/02/2015 prot. n. 4555 - USCITA -

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 27/02/2015 prot. n. 4555 - USCITA - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma sito: www.atpromaistruzione.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Centro Servizi Amministrativi di Napoli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Centro Servizi Amministrativi di Napoli Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Centro Servizi Amministrativi di Napoli Prot.n. 13461/651 2005 Napoli, 30 giugno AI DIRIGENTI SCOLASTICI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DELL INDENNITÀ DI POSIZIONE SU BASE REGIONALE AL PERSONALE APPARTENETE AI RUOLI DELL AREA V DELLA DIRIGENZA SCOLASTICA LE PARTI VISTO il CCNL dell area V della dirigenza scolastica

Dettagli

Le scuole del Veneto all avvio dell anno scolastico 2015/16. Anticipazioni su dati provvisori a.s. 2015/16

Le scuole del Veneto all avvio dell anno scolastico 2015/16. Anticipazioni su dati provvisori a.s. 2015/16 Le scuole del Veneto all avvio dell anno scolastico 2015/16 Anticipazioni su dati provvisori a.s. 2015/16 Dirigenze scolastiche statali a.s. 2015/16 Provincia Direzione didattica Istituto comprensivo Scuola

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE A. MARTINI - SCHIO

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE A. MARTINI - SCHIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE A. MARTINI - SCHIO sede amministrativa : Via Pietro Maraschin, n 9-36015 SCHIO (Vicenza) - ITALIA 0445 / 523118 fax 0445 / 525132 - C.F. 92002080247 E-mail: segreteria@martini-schio.it

Dettagli

Ufficio 7. Oggetto: Istruzioni per la predisposizione del Programma Annuale per l e.f. 2014.

Ufficio 7. Oggetto: Istruzioni per la predisposizione del Programma Annuale per l e.f. 2014. Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione generale per la politica finanziaria e per il bilancio Ufficio 7 dgbilancio@postacert.istruzione.it

Dettagli

COMUNICATO N. 081. Treviso, 12/11/2014. A TUTTO IL PERSONALE DOCENTE E A.T.A. Sede

COMUNICATO N. 081. Treviso, 12/11/2014. A TUTTO IL PERSONALE DOCENTE E A.T.A. Sede Istituto di Istruzione Superiore Via Tronconi, 22-31100 Treviso tel. 0422.430310 fax 0422.432545 C.F. 80011740265 mail: pallad@tin.it dirigente@palladio-tv.it pec: tvis019001@pec.istruzione.it url: www.palladio-tv.gov.it

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ARTE LICEO ARTISTICO STATALE G. de Chirico

ISTITUTO STATALE D ARTE LICEO ARTISTICO STATALE G. de Chirico ISTITUTO STATALE D ARTE LICEO ARTISTICO STATALE G. de Chirico DIS. SCOL. N.37 C. S. NASDO4000B C. F. 82008380634 VIA V. VENETO 514 80058 TORRE ANNUNZIATA TEL.081/5362838- FAX. 081/8628941 ORDINE DI SERVIZIO

Dettagli

Contrattazione risorse MOF 2013/2014

Contrattazione risorse MOF 2013/2014 Contrattazione risorse MOF 2013/2014 Verona 16 dicembre 2013 Raffaele Ciuffreda Coordinamento nazionale dirigenti scolastici FLC Il contesto Innovazioni vecchie e nuove DPR Regolamento (Congelamento salari

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE N. MACHIAVELLI FIRENZE

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE N. MACHIAVELLI FIRENZE ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE N. MACHIAVELLI FIRENZE Prot.187 C15h Relazione tecnico-finanziaria al contratto integrativo in merito all utilizzo del budget Miglioramento Offerta Formativa a.s.2014/15

Dettagli

COMUNICATO N. 0234. Oggetto: PERMESSI RETRIBUITI DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SOLARE 2016.

COMUNICATO N. 0234. Oggetto: PERMESSI RETRIBUITI DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SOLARE 2016. COMUNICATO N. 0234 A TUTTI I DOCENTI AL PERSONALE A.T.A. Oggetto: PERMESSI RETRIBUITI DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SOLARE 2016. Si fa presente che il 15 novembre 2015 scade, per il Personale docente, educativo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Direzione Generale Ufficio III

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Direzione Generale Ufficio III Prot. n. AOODRCAL17520 Catanzaro,17/10/2013 Ai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Provinciali della Calabria Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti Statali di Istruzione Secondaria di II grado della Calabria

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Schema di regolamento recante Revisione dell assetto ordinamentale, organizzativo e didattico della scuola dell infanzia e del primo ciclo di istruzione ai sensi dell'articolo 64 del decreto legge 25 giugno

Dettagli

E-mail: segreteria@martini-schio.it sito internet : www.martini-schio.it

E-mail: segreteria@martini-schio.it sito internet : www.martini-schio.it ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE A. MARTINI - SCHIO sede amministrativa : Via Pietro Maraschin, n 9-36015 SCHIO (Vicenza) - ITALIA 0445 / 523118 fax 0445 / 525132 - C.F. 92002080247 E-mail: segreteria@martini-schio.it

Dettagli

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 -

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - PREMESSA Al fine di evitare equivoci di sorta, a tutto il personale ATA viene consegnata copia individuale dell

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE 2016

PROGRAMMA ANNUALE 2016 PROGRAMMA ANNUALE 2016 Relazioni: Direttore dei servizi generali ed amministrativi Dirigente Scolastico Delibere: Giunta Esecutiva del 15/01/2016 Consiglio di Istituto del 15/01/2016 Modulistica: Modello

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO G. GALILEI - PASCOLI Scuola dell Infanzia - Primaria - Secondaria di Primo Grado - Sezione Ospedaliera Via D. Bottari, 1 (Piazza

Dettagli

Decreto ministeriale n. 21

Decreto ministeriale n. 21 Decreto ministeriale n. 21 Il Ministro della Pubblica Istruzione Roma, 1 marzo 2007 VISTA la legge 27 dicembre 2006, n. 296, recante: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2015

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2015 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA DI SAPONARA VIA DI SAPONARA 150 00125 ROMA (RM) Codice Fiscale:

Dettagli

PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO

PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Allegato A ISTRUZIONI OPERATIVE PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO A.1 La consistenza

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Circolare n. 25 Prot. AOODPIT/Reg.Uff./509 Roma, 2 marzo 2009 Al Direttore Generale per il personale della scuola SEDE Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI e, p.c. Al Gabinetto

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale MIUR.AOODRTO.REGISTRO UFFICIALE(U).0007919.22-08-2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca AOODRTO Firenze, 22/08/2013 Ufficio VI Ai Dirigenti degli Uffici territoriali dell USR per

Dettagli

RELAZIONE DEL DSGA AL PROGRAMMA ANNUALE 2014

RELAZIONE DEL DSGA AL PROGRAMMA ANNUALE 2014 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CALABRIA ISTITUTO COMPRENSIVO IC MONTEPAONE VIA PELAGGI 1 88060- MONTEPAONE (CZ) Codice Fiscale: 97035420799

Dettagli

Organici scuola personale ATA a.s. 2015/2016 Scheda di approfondimento

Organici scuola personale ATA a.s. 2015/2016 Scheda di approfondimento Organici scuola personale ATA a.s. 2015/2016 Scheda di approfondimento Indice (cliccabile) Premessa CPIA Terziarizzazione Regole per la definizione degli organici di ciascun profilo o DSGA o Assistenti

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Prot. n. 3501 Bari, 27 marzo 2014 IL DIRETTORE GENERALE

Prot. n. 3501 Bari, 27 marzo 2014 IL DIRETTORE GENERALE Il Dirigente: dott.ssa Anna Cammalleri anna.cammalleri@istruzione.it Prot. n. 3501 Bari, 27 marzo 2014 IL DIRETTORE GENERALE Visto il C.C.N.L. del Comparto Scuola, sottoscritto il 29/11/2008, valido per

Dettagli

Ufficio IV - Gestione del personale della scuola Prot. n.1761 Bologna, 18/02/2015

Ufficio IV - Gestione del personale della scuola Prot. n.1761 Bologna, 18/02/2015 Prot. n.1761 Bologna, 18/02/2015 - Ai Dirigenti degli Uffici di Ambito Territoriale dell Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia Romagna e p c. - Ai Direttori delle Ragionerie Territoriali dello Stato

Dettagli

PROGRAMMA PROVINCIALE IN ATTUAZIONE DELL ART. 25 DELLA L.R

PROGRAMMA PROVINCIALE IN ATTUAZIONE DELL ART. 25 DELLA L.R Allegato A alla Deliberazione di G.P. n 271 del 11-11-2008 PROGRAMMA PROVINCIALE IN ATTUAZIONE DELL ART. 25 DELLA L.R. 12/03 INTERVENTI PER IL RAFFORZAMENTO DELL AUTONOMIA DELLE SCUOLE E PER L ARRICCHIMENTO

Dettagli

CIRCOLARE N. 40. OGGETTO: permessi straordinari retribuiti per diritto allo studio (150 ore) per l anno 2016.

CIRCOLARE N. 40. OGGETTO: permessi straordinari retribuiti per diritto allo studio (150 ore) per l anno 2016. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Linguistico Tito Lucrezio Caro 35013 CITTADELLA (PD) - Via Alfieri, 58 tel. 049 5971313 - fax 049 5970692

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE A.F. 2012

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE A.F. 2012 RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE A.F. 2012 Il programma annuale è stato redatto, secondo quanto previsto dal Decreto Interministeriale n. 44 del 1 febbraio 2001, per attività e progetti. Nell imputare le

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2015

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2015 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA ISTITUTO COMPRENSIVO ISTITUTO COMPRENSIVO "ARBE ZARA" VIALE ZARA, 96 20125 MILANO (MI) Codice Fiscale:

Dettagli

Ai Docenti Al personale ATA. Oggetto: Permessi diritto allo studio anno 2015 - Contratto integrativo regionale e fac-simile di domanda.

Ai Docenti Al personale ATA. Oggetto: Permessi diritto allo studio anno 2015 - Contratto integrativo regionale e fac-simile di domanda. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESTARI - RIGHI Borgo San Giovanni, 12/A - 30015 Chioggia (VE) Tel. 041.4967600 Fax 041.4967733 Cod. Mecc. VEIS02200R C.F. 91021780274 e-mail: veis02200r@istruzione.it

Dettagli

************ Decreto n. 7 Roma, 19/1/2011. Il Direttore Generale

************ Decreto n. 7 Roma, 19/1/2011. Il Direttore Generale Decreto n. 7 Roma, 19/1/2011 Il Direttore Generale TENUTO CONTO l'art. 21 della Legge 15/3/1997, n. 59 Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle Regioni ed Enti Locali, per la riforma

Dettagli

Le scuole paritarie in Veneto

Le scuole paritarie in Veneto Le scuole paritarie in Veneto anno scolastico 2009/10 www.istruzioneveneto.it Alunni frequentanti le scuole paritarie del Veneto, a.s. 2009/10 Alunni frequentanti Differenza con l'a.s. 2008/09 Provincia

Dettagli

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico MOBILITA PROFESSIONALE PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO ED AUSILIARIO (A.T.A.) procedure selettive per i passaggi del personale amministrativo tecnico ed ausiliario (a.t.a.) dall area contrattuale inferiore

Dettagli

Prot. n. 4096 /C12 Padova, 28 dicembre 2015. Avviso pubblico

Prot. n. 4096 /C12 Padova, 28 dicembre 2015. Avviso pubblico Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie 35136 PADOVA - Via delle Cave, 174 Tel. 049/720744 - Fax 049/8685112 PEO: PDIS02900D@istruzione.it

Dettagli

Quesito n. 1. Risposta.

Quesito n. 1. Risposta. Quesito n. 1 Si chiede se i curricula personali e la relativa documentazione del personale incaricato del servizio (es. attestati di qualifica, attestati di partecipazione a corsi formativi, etc.) di cui

Dettagli

Oggetto: Programma per la promozione e lo sviluppo delle Biblioteche Scolastiche - Legge n. 440/97 e Dir. Min. n. 180/99. Procedure di attuazione.

Oggetto: Programma per la promozione e lo sviluppo delle Biblioteche Scolastiche - Legge n. 440/97 e Dir. Min. n. 180/99. Procedure di attuazione. XLII Ministero della Pubblica Istruzione Circolare Ministeriale n.228 Roma, 5 ottobre 1999 Oggetto: Programma per la promozione e lo sviluppo delle Biblioteche Scolastiche - Legge n. 440/97 e Dir. Min.

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/11531/C21 Venezia, 17 Agosto 2011. email urgente Agli Uffici Scolastici Territoriali della Regione Veneto loro sedi

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/11531/C21 Venezia, 17 Agosto 2011. email urgente Agli Uffici Scolastici Territoriali della Regione Veneto loro sedi Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/11531/C21 Venezia, 17 Agosto 2011 email urgente Agli Uffici Scolastici Territoriali della Regione Veneto loro sedi Alle Organizzazioni sindacali regionali loro sedi Al sito

Dettagli

CONTRATTAZIONE DECENTRATA REGIONALE Formazione personale docente, educativo, ata

CONTRATTAZIONE DECENTRATA REGIONALE Formazione personale docente, educativo, ata CONTRATTAZIONE DECENTRATA REGIONALE Formazione personale docente, educativo, ata VISTO il Decreto Legislativo 30.03.2001 n. 165 Norme generali sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

Circolare Ministeriale 15 gennaio 2008, n. 9 Adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2008/2009

Circolare Ministeriale 15 gennaio 2008, n. 9 Adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2008/2009 Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Circolare Ministeriale 15 gennaio 2008, n. 9 Adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2008/2009 www.gildanapoli.it

Dettagli

L ultimo contratto però ha profondamente revisionato l istituto delle precedenti funzioni obiettivo.

L ultimo contratto però ha profondamente revisionato l istituto delle precedenti funzioni obiettivo. Le funzioni strumentali al piano dell offerta formativa nel nuovo contratto. Ruolo del collegio docenti e ruolo della RSU nella contrattazione di scuola ottobre 2006 Il contratto collettivo nazionale della

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL CONTRATTO INTEGRATIVO. Premessa

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL CONTRATTO INTEGRATIVO. Premessa ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N. 17 MONTORIO Via Dei Gelsi, 20 37141 Montorio-Verona Sito web: www.scuolemontorio.org e-mail ministeriale: vric88800v@istruzione.it Tel. 045.557507/045.8840944 Fax. 045.8869196

Dettagli

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO GRADO SECONDARIA DI SECONDO GRADO: ITE - LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO S.A. IST. PROF.LE SOCIO SANITARIO

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2015

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2015 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L' EMILIA ROMAGNA ISTITUTO COMPRENSIVO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "GUIDO GUINIZELLI" VIA RISORGIMENTO, 58 41013

Dettagli

OGGETTO: L Assessore Elena Donazzan riferisce quanto segue.

OGGETTO: L Assessore Elena Donazzan riferisce quanto segue. OGGETTO: Dimensionamento della rete scolastica per l Anno Scolastico 2015-2016 e integrazioni alla DGR n. 2422 del 16 dicembre 2014. (D.Lgs. 112/1998 e L.R. 11/2001). NOTA PER LA TRASPARENZA: Con il presente

Dettagli

CAPO I PROGETTAZIONE DI OPERE E LAVORI PUBBLICI

CAPO I PROGETTAZIONE DI OPERE E LAVORI PUBBLICI DISCIPLINA PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO PER LA PROGETTAZIONE O PER LA REDAZIONE DI ATTI DI PIANIFICAZIONE EX. ART. 18 LEGGE 109/94 E SUCCESSIVE INTEGRAZIONI AGGIORNATO ALLA LEGGE 415/98 e s.m.i.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRSA.REGISTRO UFFICIALE(U).0002781.13-03-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Cagliari, 13 marzo 2015 IL DIRETTORE GENERALE la l. 15.03.97, n. 59 e successive modificazioni;

Dettagli

MIURAOODRVE/UFF.III/10804/C7A VENEZIA, 4 settembre 2014. e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. LORO SEDI

MIURAOODRVE/UFF.III/10804/C7A VENEZIA, 4 settembre 2014. e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. LORO SEDI MIURAOODRVE/UFF.III/10804/C7A VENEZIA, 4 settembre 2014 AI DIRIGENTI degli UFFICI SCOLASTICI TERRITORIALI DEL VENETO LORO SEDI AI DIRIGENTI delle ISTITUZIONI SCOLASTICHE di ogni ordine e grado LORO SEDI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Schema di regolamento recante Revisione dell assetto ordinamentale, organizzativo e didattico della scuola dell infanzia e del primo ciclo di istruzione ai sensi dell'articolo 64, comma 4, del decreto

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto DIREZIONE GENERALE

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto DIREZIONE GENERALE Prot. n. AOODRVE-8285 Venezia, 9 luglio 2015 IL DIRETTORE GENERALE VISTO VISTO VISTA l art. 26, comma 8, della Legge 23 dicembre 1998, n 448, il quale prevede che l Amministrazione Scolastica, centrale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Allegato A ISTRUZIONI OPERATIVE PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO A.1

Dettagli

MIUR.AOODRVEUff.4/ n. 16710_C27a Venezia, 29 dicembre 2014

MIUR.AOODRVEUff.4/ n. 16710_C27a Venezia, 29 dicembre 2014 MIUR.AOODRVEUff.4/ n. 16710_C27a Venezia, 29 dicembre 2014 Ai Dirigenti delle Scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado del Veneto e p.c. Ai Dirigenti Amministrativi e tecnici della Direzione Generale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ED EDUCATIVE O LORO RETI DELLA REGIONE SICILIA

AVVISO PUBBLICO ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ED EDUCATIVE O LORO RETI DELLA REGIONE SICILIA Prot. 14597 Palermo, 24/09/2015 AVVISO PUBBLICO ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ED EDUCATIVE O LORO RETI DELLA REGIONE SICILIA per l organizzazione e l avvio dei corsi per il personale ATA di cui all art.

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Prot. n. 1288/A15C/D.G. Venezia, 2 marzo 2007 IL DIRETTORE GENERALE VISTO l art. 26, comma 8, della Legge 23 dicembre 1998, n 448, il quale prevede che l Amministrazione Scolastica, centrale e periferica,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LENTINI VIA ROMA, 102 85045 LAURIA (PZ) Tel. 0973/2823292 FAX 0973823292

ISTITUTO COMPRENSIVO LENTINI VIA ROMA, 102 85045 LAURIA (PZ) Tel. 0973/2823292 FAX 0973823292 Prot. N.588/C22c Lauria 28/02/2014 RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA ALL 'ACCORDO SIGLATO IN DATA 27/02/2014 IN SEDE DI CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D'ISTITUTO SULLE MODALITA DI GESTIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE

Dettagli

RELAZIONE TECNICA D.S.G.A. RIFERITA AL PROGRAMMA ANNUALE 2014

RELAZIONE TECNICA D.S.G.A. RIFERITA AL PROGRAMMA ANNUALE 2014 M.I.U.R. U.S.R. per il Lazio - Istituto Comprensivo Via Casalotti n. 259-00166 Roma tel. 06 61560257 fax 06 61566568 - C.F. 97714450588 Cod. mecc. RMIC8GM00D www.84circolodidattico.org e-mail 84.circolodidattico@romascuola.net/

Dettagli

RITENUTO RITENUTO, altresì,

RITENUTO RITENUTO, altresì, Alla stregua dell istruttoria compiuta dalla Direzione Generale e delle risultanze e degli atti tutti richiamati nelle premesse che seguono, costituenti istruttoria a tutti gli effetti di legge, nonché

Dettagli

Prot. n. 1146/B-17c Cervinara 05/05/2015. Al Personale Docente della Scuola Primaria/Secondaria 1 grado SEDI -

Prot. n. 1146/B-17c Cervinara 05/05/2015. Al Personale Docente della Scuola Primaria/Secondaria 1 grado SEDI - MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE F. DE SANCTIS CERVINARA Cod. Mec. AVIC86700L Codice Fiscale 92084830642 PEC:AVIC86700L@PEC.ISTRUZIONE.IT E-Mail:avic86700l@istruzione.it

Dettagli

CIRCOLARE N.95 Prot. n.9445 Foggia, 23.11.2010

CIRCOLARE N.95 Prot. n.9445 Foggia, 23.11.2010 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia-Direzione Generale UFFICIO IX AMBITO TERRITORIALE FOGGIA CIRCOLARE N.95 Prot. n.9445 Foggia, 23.11.2010

Dettagli

Prot. n. 8274 Torino, 14 Maggio 2015. il d.lgs. 16 aprile 1994, n. 297 recante il Testo unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione;

Prot. n. 8274 Torino, 14 Maggio 2015. il d.lgs. 16 aprile 1994, n. 297 recante il Testo unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione; Ufficio IV Funzionamento e reclutamento personale docente - Scuola secondaria di primo grado - ----------------------------------------- Via Coazze, 18-10138 Torino - @ uspto@postacert.istruzione.it c.f.80089530010

Dettagli

VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO

VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. CASTELLANI Via Della Polla, 34-59100 PRATO - Tel. 0574/624481 0574/624608 Fax 0574/622613 e-mail: poic812003@istruzione.it PEC: poic812003@ecert.it C.F. 92052620488 IPOTESI

Dettagli

IN PRIMO PIANO 01. PUBBLICATA LA NOTA USR Rinnovo e mutamento degli incarichi dirigenziali Area V. Mobilità interregionale a.s. 2011/2012.

IN PRIMO PIANO 01. PUBBLICATA LA NOTA USR Rinnovo e mutamento degli incarichi dirigenziali Area V. Mobilità interregionale a.s. 2011/2012. Dirigenti Scolastici N. 33/ 2011 06 Giugno 2011 E on line il sito web della FLC CGIL Lombardia, all indirizzo www.flccgil.lombardia.it Nel sito un ampia sezione dedicata ai DIRIGENTI SCOLASTICI, con una

Dettagli

Prot. N 1073/A26 Genova, 9 febbraio 2012 DETERMINAZIONE UNILATERALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. N 1073/A26 Genova, 9 febbraio 2012 DETERMINAZIONE UNILATERALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO LICEO STATALE P. GOBETTI Liceo Linguistico Liceo Musicale e Coreutico sez. Coreutica Liceo Scienze Umane Liceo Scienze Umane Economico Sociale Via Spinola di S.Pietro, 1-16149 Genova - Tel.0106469787 -Fax

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ANNO 2015

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ANNO 2015 RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ANNO 2015 PREMESSA La presente relazione viene presentata agli organi collegiali competenti, in allegato allo schema del programma annuale 2015, in ottemperanza alle disposizioni

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Centro Provinciale per l Istruzione degli Adulti di Caserta

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Centro Provinciale per l Istruzione degli Adulti di Caserta Prot. n.407 Caserta, 15 ottobre 2015 Consiglio di Istituto Amministrazione straordinaria a.s. 2015/16 Verbale n. 5 Il giorno 15 Ottobre dell anno 2015, alle ore 15.30, nei locali della sede CPIA di Caserta,

Dettagli

Indirizzi per la programmazione della rete scolastica e dell offerta formativa 2016/2017

Indirizzi per la programmazione della rete scolastica e dell offerta formativa 2016/2017 Indirizzi per la programmazione della rete scolastica e dell offerta formativa 2016/2017 I presenti indirizzi costituiscono le indicazioni alle Istituzioni scolastiche, ai Comuni e alle Conferenze per

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli