CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO"

Transcript

1 C O M U N E D I P A L E R M O PUBBLICA ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO Pagina 1 di 7

2 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO Art. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE Arredi per interni Fornitura,trasporto,consegna,montaggio e collaudo di arredi per interni per gli Asili Nido Comunali di cui agli allegati elenchi fino alla concorrenza dell importo disponibile di ,00 I.V.A. inclusa. La fornitura potrà aumentare o diminuire, rispetto all importo massimo previsto, in misura non superiore al 20% senza dar luogo a variazione dei prezzi dei prodotti. Art. 2) La ditta aggiudicataria ha in esclusiva la fornitura dei materiali elencati nell allegato A che forma parte integrante del presente capitolato. Nell ambito delle risorse finanziarie stanziate per il presente appalto, è in facoltà dell Amministrazione Comunale, approvvigionarsi di tutti i materiali elencati nell allegato A. DOCUMENTI Art. 3) La Ditta aggiudicataria è tenuta ad esibire: -Certificati di prova, di cui alle Norme Generali; -Dichiarazione di responsabilità con cui la Ditta attesti che le prove sopraindicate e certificate per i beni di massima gradazione, sono riscontrabili ed estese anche ai beni di gradazione inferiore. Art. 4) TERMINI DI CONSEGNA La consegna dovrà avvenire tassativamente entro e non oltre giorni 40 (quaranta) lavorativi dalla data di ricezione dell ordinativo stesso. Art.5) PUNTI DI CONSEGNA DELLE FORNITURE Pagina 2 di 7

3 Le forniture dovranno essere effettuate presso i nuovi asili nido siti rispettivamente: Via Barisano da Trani Via dell Emellino. Art. 6) CONFORMITA La verifica di conformità verrà effettuata dall ufficio Economato ed Approvvigionamenti. Resta in facoltà di detto Ufficio visionare i beni oggetto della fornitura durante la realizzazione presso gli stabilimenti dell impresa. La verifica di conformità dovrà accertare che i beni presentino i requisiti richiesti dal capitolato tecnico. Il sopramenzionato Ufficio sottopone ad esame, a propria scelta, le quantità di prodotti che ritenga necessario, senza che l'impresa possa opporsi. Ove consentito dalle caratteristiche dei prodotti, l Ufficio verificatore può eseguire o fare eseguire, presso laboratori accreditati, anche esami o prove a sezione. I prodotti che vengono deteriorati per l'esecuzione di prove, accertamenti, analisi, sono a carico dell'impresa, alla quale vengono restituiti nello stato in cui si trovano, dopo le operazioni relative. Le partite di merci rifiutate, perché non conformi alle caratteristiche tecniche descritte, ferma restando l'applicazione della penalità per la ritardata consegna della fornitura dovranno essere sostituite entro 20 (venti) giorni dalla data del collaudo a spese e cura dell impresa. In mancanza, l'amministrazione Comunale ha la facoltà di affidare ad altri la fornitura delle merci rifiutate riservandosi l applicazione delle penalità di cui all'art. 6, pena la risoluzione in danno del contratto con incameramento del deposito cauzionale. Art.7) L'impresa garantisce i prodotti forniti da tutti gli inconvenienti non derivanti da cause di forza maggiore, per un periodo di dodici mesi dalla data di effettiva consegna. L'impresa pertanto è obbligata ad eliminare, a proprie spese, tutti i difetti rilevati durante tale periodo nei beni forniti, dipendenti o da vizi di costruzione o da difetti dei materiali impiegati. L'impresa, entro trenta giorni dalla data di ricevimento della lettera dell'amministrazione con cui si comunicano i difetti riscontrati è tenuta ad adempiere all' obbligo di cui sopra. Entro lo stesso termine deve, ove necessario, sostituire le parti logore, rotte o guaste e se ciò non fosse sufficiente, ritirare i beni e sostituirli con altri nuovi. Qualora, trascorso il citato termine, l'impresa non adempia, l'amministrazione si riserva il diritto di fare eseguire, a spese dell impresa aggiudicataria, i lavori necessari ad eliminare difetti ed imperfezioni. Pagina 3 di 7

4 SPOSTAMENTO DEI TERMINI DI CONSEGNA Qualsiasi motivo di differimento dei termini di consegna, sostenuto da cause di forza maggiore, deve essere debitamente comprovato con valida documentazione ed accettato dall'amministrazione. La ditta, in tali casi, deve effettuare formale comunicazione all'amministrazione entro gg. 3 (tre) dal verificarsi dell'evento. In mancanza o in caso di ritardo della comunicazione, nessuna causa di forza maggiore potrà essere invocata a giustificazione di ventuali ritardi rispetto ai termini di consegna stabiliti. Qualunque fatto dell'amministrazione che obbligasse la ditta a sospendere o ritardare la fornitura potrà costituire valido presupposto per il differimento dei termini di consegna. In tali casi, in mancanza di comunicazione al riguardo da parte dell'amministrazione, la ditta potrà richiedere tempestivamente il differimento dei termini di consegna non appena a conoscenza dei fatti alla base della sospensione o del ritardo. La presentazione di domande intese ad ottenere il differimento dei termini, la modificazione di clausole o, in generale, l'inoltro di comunicazioni e chiarimenti, non producono l'interruzione dei termini contrattuali stabiliti dal presente capitolato. Art. 6) PENALITA' La Ditta aggiudicataria riconosce all Amministrazione Comunale il diritto di applicare le seguenti penalità: a) nel caso di risoluzione del contratto per incapacità, ad eseguirlo, sarà incamerata la cauzione ed esperita l azione in danno, e, pertanto, la Ditta sarà tenuta al pagamento dell eventuale maggiore spesa che l Amm.ne dovesse sostenere per l acquisto da altra ditta dei beni oggetto della fornitura; b) nel caso di ritardata consegna rispetto ai termini previsti all art. 3, non dipendente da causa di forza maggiore, sarà applicata una penalità in misura percentuale del 2% per ogni giorno di ritardo, calcolata sull ammontare della fornitura richiesta e non consegnata o consegnata in ritardo. Detto ritardo non potrà protrarsi oltre gg. 10 dalla data di scadenza dell ordinativo dopo di che resta in facoltà dell Amministrazione Comunale di fare eseguire la fornitura ad altre ditte a spese e danno della ditta inadempiente e/o di risolvere il contratto con conseguente incameramento del deposito cauzionale. Pagina 4 di 7

5 ART. 7) Qualora la fornitura, in tutto o in parte, non risultasse conforme a quanto indicato nel presente capitolato speciale, l'amministrazione inviterà la ditta ad integrare e/o a sostituire la fornitura, fissando un termine non superiore a gg. 20 lavorativi per l'adempimento ed applicherà la penale di cui all'art.6 in danno della Ditta. ART. 8) La ditta assume ogni responsabilità per i casi di infortuni e di danni arrecati all'amministrazione e/o terzi in dipendenza di negligenza o colpa anche lieve nella esecuzione degli adempimenti scaturenti dal contratto. Art. 9) Resta in facoltà dell'amministrazione Comunale di risolvere in qualsiasi momento il contratto relativo al superiore appalto, ove vengano meno le condizioni che hanno determinato l'assunzione della fornitura. La risoluzione del contratto, totale o parziale, avrà effetto dal giorno successivo a quello in cui la relativa dichiarazione sarà ricevuta dalla stazione appaltatrice. Resta inibita alla ditta la facoltà di disdire il contratto prima della cessazione dei suoi effetti, se non nei casi previsti dalla vigente normativa. In caso di decesso dell'appaltatore, l'amministrazione ha la facoltà di continuare il contratto con gli eredi o di recedere ai sensi dell'art del C.C. L'Amministrazione si riserva, altresì, la facoltà di risolvere il contratto in caso di fallimento dell'appaltatore. Art. 10) La Ditta è sottoposta a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti risultanti dalle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di lavoro e di assicurazioni sociali ed assume a proprio carico tutti gli oneri relativi, esonerando l'amministrazione Comunale da ogni e qualsiasi responsabilità al riguardo. L'Amministrazione, nel caso di violazioni degli obblighi di cui sopra e previa comunicazione alla ditta delle irregolarità ad essa denunciate dall'ispettorato del Lavoro, opererà una trattenuta sino al 20 % dell'importo contrattuale sulle liquidazioni successive a tale comunicazione. Tale trattenuta verrà rimborsata, senza che la ditta possa vantare diritto alcuno per il ritardato pagamento, allorché l'ispettorato del Lavoro dichiarerà che la stessa si è posta in regola. Art.11) Pagina 5 di 7

6 La fatturazione avverrà a seguito degli ordinativi in base al prezzo offerto dalla ditta ed a consegna ultimata. Nel detto prezzo si intendono compresi e compensati tutti gli oneri scaturenti dalla fornitura oggetto della presente gara (trasporto, consegna, montaggio, installazione, collaudo). Il prezzo (I.V.A. esclusa) si intende offerto dalla Ditta aggiudicataria, in base a calcoli di propria convenienza, a proprio rischio e si intende quindi invariabile ed indipendente da qualsiasi eventualità. La Ditta aggiudicataria, pertanto, non avrà diritto a pretendere alcun sovrapprezzo di qualsiasi natura, per qualsiasi causa o per sfavorevoli circostanze durante il corso della fornitura. Rimane quindi esclusa anche la revisione prezzi. ART. 12) PAGAMENTO I pagamenti avverranno a 60 gg. dall acquisizione delle fatture da parte del Settore Pubblica Istruzione, previa verifica quantitativa e qualitativa della fornitura da parte del responsabile dell Asilo Nido; le fatture dovranno essere intestate al Comune di Palermo Settore Pubblica Istruzione Servizio Asili Nido Via Notarbartolo, 21/a, Palermo P.I Si stabilisce sin d ora che il Settore Pubblica Istruzione potrà rivalersi, per ottenere la rifusione di eventuali danni già contestati alla Ditta, il rimborso di spese o il pagamento di penalità, mediante incameramento della cauzione o (in sub ordine) a mezzo ritenuta da operarsi in sede di pagamento dei corrispettivi di cui sopra. L Amministrazione non assume alcuna responsabilità per i pagamenti eseguiti o fatti eseguire all Amministratore Procurale o Dirigente decaduto, qualora la decadenza non sia tempestivamente comunicata all Amministrazione. Art. 13) AGGIUDICAZIONE La comunicazione di aggiudicazione impegna subito la ditta. E fatto obbligo all aggiudicatario presentare all atto della notifica dell aggiudicazione certificato della C.C.C.I.A.A. di data non anteriore a 6 mesi riportante in calce la dicitura Nulla Osta ai fini dell art. 10 della Legge 575/65 e s.m.i. e che la Ditta non si trovi in stato di liquidazione, fallimento, concordato e di qualsiasi situazione equivalente. ART. 14) DEPOSITO CAUZIONALE La ditta fornitrice è tenuta a prestare nelle norme previste dalla Legge deposito cauzionale definitivo pari a 1/20 dell importo netto disponibile. La fideiussione bancaria o assicurativa dovrà prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale e la sua operatività entro 15gg. A semplice richiesta scritta della stazione appaltante.inoltre deve essere tassativamente riportato che allo svincolo si potrà procedere allorquando l'amministrazione Comunale (Ente Appaltante) avrà dato il proprio assenso scritto. Si procederà allo svincolo a fornitura ultimata e a pagamento avvenuto. Pagina 6 di 7

7 ART. 15) Resta inibito alla Ditta aggiudicataria di cedere ad altri, senza preventiva autorizzazione dell'amministrazione Comunale, in tutto o in parte, a qualsiasi titolo e sotto qualsiasi forma, la fornitura di cui al presente capitolato e ciò sotto pena di risoluzione in danno. ART. 16) Per qualsiasi controversia la Ditta non potrà sospendere la fornitura, né rifiutarsi di dare esecuzione alle disposizioni dell'amministrazione, ma potrà fare le proprie riserve. Sulle riserve si pronuncerà l'amministrazione le cui decisioni dovranno essere notificate alla ditta. ART. 17) Per quanto non previsto nel presente capitolato speciale valgono le norme di legge in materia. ART. 18) Per qualsiasi controversia il foro competente sarà quello di Palermo. ART. 19) La Ditta aggiudicataria dovrà eleggere domicilio legale in Palermo. Pagina 7 di 7

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO A CALDO DI PIATTAFORME AEREE. SOMMA DISPONIBILE 20.000,00 ESCLUSA IVA (22%)

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO A CALDO DI PIATTAFORME AEREE. SOMMA DISPONIBILE 20.000,00 ESCLUSA IVA (22%) COMUNE DI PALERMO A REA AMMIN ISTRATIVA D ELLA RIQUALI FICAZIONE U RBANA E D E LLE IN F RAS T RU TTU RE Ufficio Contratti ed Approvvigionamenti Via Roma, 209 90133 Palermo Tel. 091 740. 35.36-.35.14 FAX.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI: MANGIME PER CANI E GATTI IMPORTO DISPONIBILE 47.603,31 OLTRE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE E DISINFEZIONE DEI LOCALI INTERNI

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI: NOLEGGIO CON MANUTENZIONE IGIENICO SANITARIA CON COPERTURA DI ASSICURAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi dell art. 4 comma 1 del Regolamento comunale

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 10 Capitolato speciale per la fornitura del SERVIZIO DI NOLEGGIO IMPIANTI DI AMPLIFICAZIONE ED ILLUMINOTECNICA. IMPORTO COMPLESSIVO DELLA FORNITURA 19.166,67 OLTRE I.V.A ART. 1) Questa Amministrazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE TRIENNALE DEL SERVOSCALE SITO PRESSO IL SETTORE RISORSE IMMOBILIARI DI VIA ASTORINO 36. Importo complessivo 6.840,00 oltre iva di cui : 3.564,00

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA Servizio di manutenzione di tutti gli estintori installati presso gli Uffici Comunali. Questa Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI PALERMO AREA DEL BILANCIO, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE SETTORE BILANCIO E TRIBUTI SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO AREA DEL BILANCIO, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE SETTORE BILANCIO E TRIBUTI SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA, COLLOCAZIONE E MANUTENZIONE DI INFISSI IN ALLUMINIO PER LE ATTIVITA CANTIERISTICHE DELL UNITA DI PROGETTO GESTIONE COIME E SOSTITUZIONE DI QUELLI GIA ESISTENTI

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA Fornitura di stampati per la Consultazione Referendaria del 12 e 13 giugno 2011. Questa Amministrazione deve

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed integrazioni, alla fornitura di marmi per l Area Infrastrutture Ufficio Opere Pubbliche

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE.

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Articolo 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Le prestazioni richieste al soggetto appaltatore

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 4 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE TRIENNALE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA Fornitura di attrezzature di sicurezza per alcuni Uffici Comunali. Questa Amministrazione deve procedere, a

Dettagli

SOMMA DISPONIBILE 24.590,16 OLTRE I.V.A. ART. 1) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

SOMMA DISPONIBILE 24.590,16 OLTRE I.V.A. ART. 1) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO COMUNE DI PALERMO Area AMMIN ISTRATIVA DELLA R IQUALIF ICAZIONE URBANA E DELLE INFRASTRUTTURE Ufficio Contratti ed Approvvigionamenti Via Roma, 209 90133 Palermo T e l. 0 9 1 7 4 0 3 5 9 2 - m a i l :

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed integrazioni, offerta per la fornitura completa dei pneumatici con montaggio e

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO Area Ambiente e Vivibilità Settore Ambiente Scuderie Reali - Viale Diana Tel. 091/7409303 - Fax 091 7409315

COMUNE DI PALERMO Area Ambiente e Vivibilità Settore Ambiente Scuderie Reali - Viale Diana Tel. 091/7409303 - Fax 091 7409315 COMUNE DI PALERMO Area Ambiente e Vivibilità Settore Ambiente Scuderie Reali - Viale Diana Tel. 091/7409303 - Fax 091 7409315 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI ELIMINAZIONE DELLE PALME COLPITE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Lotto n. Capitolato speciale per la fornitura di ATTREZZATURE DA CANTIERE IMPORTO A BASE D ASTA 74.450,00 OLTRE I.V.A 2% ART. OGGETTO DELLA FORNITURA Questa Amministrazione intende approvvigionarsi per

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo Lotto n. 4 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER SERVIZIO DI RIPARAZIONE E REVISIONE PARTI DI LATTONERIA E VERNICIATURA DEI MEZZI IN DOTAZIONE AL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA Questa Amministrazione deve procedere, mediante cottimo fiduciario, ai sensi del D. Lgs. 267/00 e del vigente

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER N.1 SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE E DISINFEZIONE DEI LOCALI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE Art. 1 Oggetto della fornitura Art. 2 Importo dell appalto Art. 3 Caratteristiche della fornitura Art. 4 Criteri di aggiudicazione Art. 5 Termini e luoghi

Dettagli

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa COMUNE DI PISA Direzione Finanze e Politiche Tributarie Ufficio Economato-Provveditorato U.O. Provveditorato Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA Atti 1517/2006 all.10 $%&' I N D I C E Art. 1 Oggetto del capitolato Art. 2 Durata

Dettagli

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa Allegato sub. A SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/62311 Fax 0588/65470 Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014 Alle

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 FRA Camera di Commercio di Lodi, con sede in Lodi via Haussmann, 15 (cap. 26900) P.IVA 11125130150, nella persona del Segretario Generale f.f.,

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

Responsabile del Procedimento Dott. Alberto VANELLI

Responsabile del Procedimento Dott. Alberto VANELLI Giardini della Reggia di Venaria Reale Fornitura e installazione di pergolati e strutture in legno per esterni CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Responsabile del Procedimento Dott. Alberto VANELLI 1 INDICE

Dettagli

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa CAPITOLATO D ONERI FORNITURA MATERIALI A PIE D OPERA, TRASPORTI e NOLI OGGETTO : Cantiere di lavoro n. 1001467/SR-18 (Circolare

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

INVITO PER TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA BENI E SERVIZI

INVITO PER TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA BENI E SERVIZI INVITO PER TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA BENI E SERVIZI PER L OPERAZIONE S.O.S.S. - Servizi di Ospitalità in Situazioni di Svantaggio Sociale CUP N. D78C12000160004 P.O. FESR 2007/2013 Asse VI Linea

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Prot. 9770 del 09/11/2012 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Fornitura in Full Rent di n. 2 autovetture 4x4 SALERNO, 09/11/2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Bernardo Saja Oggetto dell appalto Qualità

Dettagli

FORNITURE DI BENI E SERVIZI:

FORNITURE DI BENI E SERVIZI: REGIONE VENETO DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE ACQUISIZIONE E GESTIONE BENI E SERVIZI AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AZIENDA ULSS 16 ------------------------------------------- FORNITURE DI BENI E SERVIZI:

Dettagli

2. CONTENUTI DEL PROGETTO

2. CONTENUTI DEL PROGETTO Capitolato d'oneri e Disciplinare di Gara relativi all appalto per l assegnazione della progettazione e realizzazione della manifestazione Modena Terra di Motori Art.1. Oggetto La gara ha per oggetto la

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione FORNITURA DI ATTREZZATURE INFORMATICHE E BENI STRUMENTALI PRESSO IL COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. FOGLIO PATTI E CONDIZIONI ALLEGATO A Art. 1 Oggetto dell appalto Oggetto del presente disciplinare

Dettagli

La ditta venditrice dovrà assicurare la garanzia e l assistenza dei mezzi tramite una officina autorizzata entro 15 km. dalla sede comunale.

La ditta venditrice dovrà assicurare la garanzia e l assistenza dei mezzi tramite una officina autorizzata entro 15 km. dalla sede comunale. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA FORNITURA DI n 1 MINIBUS ELETTRICO, CHIAVI IN MANO, PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO PERSONE ALL INTERNO DEL CIMITERO CIVICO MONUMENTALE 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA RAGIONERIA GENERALE AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed integrazioni, alla fornitura del servizio di manutenzione ordinaria

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO Art. 1 - OGGETTO Art. 2 - COMUNICAZIONI Art. 3 - DECORRENZA E DURATA DELLA FORNITURA Art. 4 - DEPOSITI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SEVIZIO DI GESTIONE, CONTROLLO E REVISIONE DEGLI ESTINTORI NEGLI IMMOBILI COMUNALI. Via Libertà n 74 C.F. 00337180905 Tel. 0789612911-13 pasquale.caboni@tiscali.it 1 ARTICOLO

Dettagli

n 2011112799 SGQ Certificato n. 1115798

n 2011112799 SGQ Certificato n. 1115798 CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO RIFIUTI BIODEGRADABILI (organico e potatura) RACCOLTI IN CASSONI SCARRABILI DA MC. 25-30, DALLA SEDE SOCIALE DI Bar.S.A. S.p.A. ALLA SEDE

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI LOTTO 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI. (PERIODO: gennaio 2016/ dicembre 2016) CIG:

Dettagli

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo CAMERA DI COMMERCIO DI ORISTANO AFFIDAMENTO Servizio di somministrazione lavoro temporaneo Capitolato prestazionale - Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura gasolio

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune

CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Il presente Capitolato tecnico disciplina l esecuzione dei servizi postali per la corrispondenza del Comune di Città di Castello comprendente il ritiro e la

Dettagli

Capitolato speciale d oneri Procedura aperta per la fornitura di n. 8 autoveicoli con prodotti assicurativi e finanziari connessi

Capitolato speciale d oneri Procedura aperta per la fornitura di n. 8 autoveicoli con prodotti assicurativi e finanziari connessi Capitolato speciale d oneri Procedura aperta per la fornitura di n. 8 autoveicoli con prodotti assicurativi e finanziari connessi Pagina 1 di 8 INDICE ART. 1 OGGETTO ART. 2 QUALITÀ E CARATTERISTICHE ART.

Dettagli

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari Dipartimento Amministrativo Capitolato Speciale d appalto Procedura Aperta per la fornitura di G.P.L. da riscaldamento con comodato d uso gratuito del serbatoio, per i corpi separati dell Azienda Ospedaliera

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI UN VEICOLO COMMERCIALE LEGGERO ED UN AUTOCARRO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE PER SERVIZI TECNOLOGICI MANUTENZIONE

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI UN VEICOLO COMMERCIALE LEGGERO ED UN AUTOCARRO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE PER SERVIZI TECNOLOGICI MANUTENZIONE PER LA FORNITURA DI UN VEICOLO COMMERCIALE LEGGERO ED UN AUTOCARRO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE PER SERVIZI TECNOLOGICI MANUTENZIONE ART. 1 - OGGETTO DEL CONTRATTO L'appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CITTA DI VITTORIO VENETO Provincia di Treviso Comando Polizia Locale e Protezione Civile CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE ART. 1 OGGETTO

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO Provincia di Lecce SETTORE PROGRAMMAZIONE E BILANCIO

COMUNE DI PORTO CESAREO Provincia di Lecce SETTORE PROGRAMMAZIONE E BILANCIO COMUNE DI PORTO CESAREO Provincia di Lecce SETTORE PROGRAMMAZIONE E BILANCIO Porto Cesareo, 22/10/2013 Affidamento del servizio di assistenza, formazione del personale, esame e verifica delle attivita'

Dettagli

INVITO PER TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA BENI E SERVIZI

INVITO PER TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA BENI E SERVIZI INVITO PER TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA BENI E SERVIZI PER L OPERAZIONE S.O.S.S. - Servizi di Ospitalità in Situazioni di Svantaggio Sociale CUP N. D78C12000160004 P.O. FESR 2007/2013 Asse VI Linea

Dettagli

Art. 1 Oggetto dei servizi. Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune.

Art. 1 Oggetto dei servizi. Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune. CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi. Il presente Capitolato tecnico disciplina l esecuzione dei servizi postali per la corrispondenza del Comune di Città di Conversano, comprendente il ritiro

Dettagli

CAPITOLATO CONTRATTUALE

CAPITOLATO CONTRATTUALE COMUNE DI PRATO CAPITOLATO CONTRATTUALE SERVIZIO DI NOLEGGIO CON MANUTENZIONE DI MACCHINE FOTOCOPIATRICI PER GLI UFFICI COMUNALI Area Risorse Finanziarie Servizio Patrimonio Amministrativo Via Del Ceppo

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta N.1/2011

Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta N.1/2011 Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta N.1/2011 Procedura aperta per la Fornitura di un sistema storage per il consolidamento delle risorse infrastrutturali del CRS4 CODICE IDENTIFICATIVO DI GARA

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI M U N I C I P I O D I P A L E R M O UFFICIO AUTONOMO EDILIZIA SCOLASTICA. Art. 1 OGGETTO ED IMPORTO DELL'APPALTO

CAPITOLATO D ONERI M U N I C I P I O D I P A L E R M O UFFICIO AUTONOMO EDILIZIA SCOLASTICA. Art. 1 OGGETTO ED IMPORTO DELL'APPALTO CAPITOLATO D ONERI M U N I C I P I O D I P A L E R M O UFFICIO AUTONOMO EDILIZIA SCOLASTICA Art. 1 OGGETTO ED IMPORTO DELL'APPALTO L'appalto ha per oggetto la Manutenzione ordinaria triennale degli apparecchi

Dettagli

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Città di Morcone (BN) SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Tel. 0824 955440 - Fax 0824 957145 - E mail: responsabileeconomico@comune.morcone.bn.it CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECUPERO

Dettagli

Affidamento del Servizio di somministrazione di lavoro a tempo determinato per la Volsca Ambiente e Servizi Spa CAPITOLATO

Affidamento del Servizio di somministrazione di lavoro a tempo determinato per la Volsca Ambiente e Servizi Spa CAPITOLATO VOLSCA AMBIENTE E SERVIZI S.p.A Sede: Via Troncavia, 6 00049 Velletri (RM) Tel. (06)96154012-14; Fax (06)96154021 Indirizzo e-mail: info@volscambiente.it Posta certificata: volscaservizispa@legalmail.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UFFICIO CONTRATTI E APPALTI AOU Procedura aperta

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UFFICIO CONTRATTI E APPALTI AOU Procedura aperta CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UFFICIO CONTRATTI E APPALTI AOU Procedura aperta FORNITURA TRIENNALE DI GAS TERAPEUTICI DIAGNOSTICI PER R.M.N. E PER CRIOCONSERVAZIONE PER LE ESIGENZE DELLE STRUTTURE DELL

Dettagli

CITTÀ DI LAMEZIA TERME PROVINCIA di CATANZARO

CITTÀ DI LAMEZIA TERME PROVINCIA di CATANZARO CITTÀ DI LAMEZIA TERME PROVINCIA di CATANZARO AREA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA PERIODICA A NORMA DEL DPR 22 OTTOBRE 2001, N 462 E ART. 13 DPR 162 DEL

Dettagli

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A BASSO CONSUMO PER LE SCUDERIE JUVARIANE CODICE C.I.G... - CUP.. Importo netto:

Dettagli

====================================================================

==================================================================== Sito internet: www.comune.platania.cz.it Comune di Platania Provincia di Catanzaro Via Roma, 18 Tel. 0968/205010-405051 - Fax 0968/205910 Servizio 4: Appalti-Contratti-Espropri E-mail - comune.platania@tiscali.it

Dettagli

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA allegato B) CAPITOLATO D ONERI PER LA FORNITURA DI SACCHETTI IN MATER-BI PER LE RACCOLTE DIFFERENZIATE C.I.G. 3581325ADF Art. 1 PREMESSA 1. Il presente Capitolato d Oneri ha per oggetto l affidamento della

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLE STRUTTURE RESIDENZIALI A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 1 DISTRETTO DELLA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA Le prescrizioni del presente capitolato disciplinano il contratto di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. Avvertenza: La ditta concorrente potrà compilare la propria offerta utilizzando il medesimo Allegato A.

DISCIPLINARE DI GARA. Avvertenza: La ditta concorrente potrà compilare la propria offerta utilizzando il medesimo Allegato A. DISCIPLINARE DI GARA Avvertenza: La ditta concorrente potrà compilare la propria offerta utilizzando il medesimo Allegato A. a) L'offerta dovrà contenere l'indicazione del prezzo espresso in cifre ed in

Dettagli

COMUNE DI LECCO Servizio economato e provveditorato Capitolato speciale d appalto per l affidamento con le modalità previste dal Regolamento comunale per la disciplina delle acquisizioni in economia di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA Le presenti condizioni generali di fornitura regoleranno i rapporti intercorrenti tra: Piaggio & C. S.p.A., con

Dettagli

Spett. le. Oggetto: Affidamento fornitura di n. 2 autobus interurbani di linea CIG [4772112765]

Spett. le. Oggetto: Affidamento fornitura di n. 2 autobus interurbani di linea CIG [4772112765] Spett. le.. Inviata a mezzo fax. Vs. rif. Protocollo n. Ns. rif. Protocollo n. Verbania,. Oggetto: Affidamento fornitura di n. 2 autobus interurbani di linea CIG [4772112765] La presente per comunicarvi

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A ALLEGATO 1) FORNITURA MATERIALE ELETTRICO REDATTO DALL ASSISTENTE TECNICO SORANZO LORIS VISTO: IL DIRETTORE S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Arch. Antonietta PASTORE

Dettagli

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare AVVISO DI RETTIFICA Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D Avviso di rettifica del bando di gara prot. n. 5188/39/09/D dd. 6 agosto 2009 procedura aperta

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. 1. Oggetto del contratto Le forniture di materiali, semilavorati e prodotti finiti a COMEC-BINDER S.r.l. (nel seguito per brevità COMEC ) sono regolate

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLA STRUTTURA RESIDENZIALE A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 2 DISTRETTO DELLA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA FORNITURA DI PROTESI ORTOPEDICHE E ALTRI DISPOSITIVI PER ORTOPEDIA * * * * * * CAPITOLATO D ONERI

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA FORNITURA DI PROTESI ORTOPEDICHE E ALTRI DISPOSITIVI PER ORTOPEDIA * * * * * * CAPITOLATO D ONERI REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA FORNITURA DI PROTESI ORTOPEDICHE E ALTRI DISPOSITIVI PER ORTOPEDIA * * * * * * CAPITOLATO D ONERI Art. n. 1 Oggetto, quantità e caratteristiche della fornitura

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALBURNI

COMUNITA MONTANA ALBURNI COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - P.S.R. 2007/2013 Misura 226 Azione c) Installazione o miglioramento di attrezzature fisse e di apparecchiature di comunicazione (torri

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 158/SAC DEL 27/11/2013

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 158/SAC DEL 27/11/2013 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 158/SAC DEL 27/11/2013 Oggetto: AVVIO DI PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI BUSTE INTESTATE PER LE NECESSITA DELL MEDIANTE RICORSO AL M.E.P.A.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA Palermo, Gennaio 2015 ART. 1 - OGGETTO DELLA GARA La gara ha per oggetto la fornitura di contatori a Turbina dei seguenti diametri:

Dettagli

!"#$%&!"!"'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE

!#$%&!!'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE DELLE CONDOTTE E DELLE OPERE IDRAULICHE Avellino, IL PRESIDENTE f.to dott. Michele

Dettagli

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO SCHEMA DI CONTRATTO N. Rep.... LAVORI PER LA NUOVA PAVIMENTAZIONE IN CALCESTRUZZO STAMPATO COME ESISTENTE NEL CORTILE INTERNO DELLA SEDE DI PIAZZA CARDINAL FERRARI DELL AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTO ORTOPEDICO

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

PIEMONTE DISCIPLINARE DI GARA FORNITURA E MONTAGGIO DI TENDE PRESSO LE RESIDENZE E GLI UFFICI DELL EDISU PIEMONTE

PIEMONTE DISCIPLINARE DI GARA FORNITURA E MONTAGGIO DI TENDE PRESSO LE RESIDENZE E GLI UFFICI DELL EDISU PIEMONTE PIEMONTE DISCIPLINARE DI GARA FORNITURA E MONTAGGIO DI TENDE PRESSO LE RESIDENZE E GLI UFFICI DELL EDISU PIEMONTE 1 Art. 1 - Premessa Il presente disciplinare, allegato alla lettera di invito ed al capitolato

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI GRUPPI DI CONTINUITA PER LA SALA CED CAPITOLATO AMMINISTRATIVO LOTTO 2 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO Oggetto dell

Dettagli

CAPITOLATO DI GARA PER LA FORNITURA DI ESTINTORI PORTATILI PER GLI AUTOMEZZI E GLI STABILI DELL ENTE CIG 0411431399

CAPITOLATO DI GARA PER LA FORNITURA DI ESTINTORI PORTATILI PER GLI AUTOMEZZI E GLI STABILI DELL ENTE CIG 0411431399 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Direzione generale Servizio Tecnico CAPITOLATO DI GARA PER LA FORNITURA DI ESTINTORI PORTATILI PER GLI AUTOMEZZI E GLI STABILI DELL ENTE CIG

Dettagli