VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA del Condominio IL GALLO del 17/03/2010 e 18/03/2010

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA del Condominio IL GALLO del 17/03/2010 e 18/03/2010"

Transcript

1 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA del Condominio IL GALLO del 17/03/2010 e 18/03/2010 VERBALE DI DISERZIONE DI ASSEMBLEA IN PRIMA CONVOCAZIONE In data 17/03/2010 alle ore 23:55 in Via Manzoni n. 287 a Roseto degli Abruzzi presso lo studio dell'amministratore si riunisce in prima convocazione l assemblea ORDINARIA del Condominio IL GALLO per discutere e deliberare sul seguente ORDINE DEL GIORNO 1) approvazione bilancio consuntivo esercizio 2009 e suo riparto - gestione ordinaria 2) approvazione bilancio consuntivo esercizio 2009 e suo riparto - lavori straordinari 3) conferma o nomina amministratore per esercizio 2010 e suo compenso professionale 4) approvazione bilancio preventivo esercizio 2010 e suo riparto 5) varie ed eventuali L amministratore, atteso trenta minuti dall ora di convocazione e constatato che non si è raggiunto il numero legale per la regolare costituzione dell assemblea la stessa viene dichiarata deserta, ed aggiorna la seduta assembleare in seconda convocazione per il giorno 18/03/2010 alle ore 18:00. Roseto degli Abruzzi, lì 17/03/2010 Pagina1

2 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA IN SECONDA CONVOCAZIONE In data 18/03/2010 alle ore 18:00 in Via Manzoni n. 287 a Roseto degli Abruzzi presso lo studio dell'amministratore si riunisce in seconda convocazione l assemblea ORDINARIA del Condominio IL GALLO per discutere e deliberare sul seguente ORDINE DEL GIORNO 1) approvazione bilancio consuntivo esercizio 2009 e suo riparto - gestione ordinaria 2) approvazione bilancio consuntivo esercizio 2009 e suo riparto - lavori straordinari 3) conferma o nomina amministratore per esercizio 2010 e suo compenso professionale 4) approvazione bilancio preventivo esercizio 2010 e suo riparto 5) varie ed eventuali L amministratore fa presente agli intervenuti che tutti i condomini sono stati regolarmente convocati nei termini e nei tempi di legge a mezzo lettera raccomandata a mano e lettera raccomandata a.r., come da distinte che di seguito si allegano al presente verbale di assemblea ed invita i presenti a voler nominare il Presidente ed il Segretario della seduta odierna. Vengono eletti a PRESIDENTE e a SEGRETARIO della Presente Assemblea i Signori Di.. e Di i quali accettano l incarico. Si passa quindi all'appello Nominale dei Condomini e alla trascrizione delle relative Quote di Valore Millesimale. ELENCO DEI PARTECIPANTI ALLA SEDUTA ASSEMBLEARE Num Proprietario Delegato Proprietà DI N DI BA Il PRESIDENTE constatato e fatto constatare la validità della Costituzione dell assemblea, risultano infatti: STATISTICHE DELLA SEDUTA ASSEMBLEARE Totale proprietari convocati: 6 (21 unità immobiliari) Totale proprietari presenti: 4 (15 unità immobiliari) - di cui personalmente: 3 (9 unità immobiliari) - di cui per delega:1 (6 unità immobiliari) Situazione millesimi per validità assemblea: PUNTO N. 1 - Quorum: La maggioranza dei presenti e 1/3 dei millesimi Pagina2

3 - Tab.A /ProprietÓ, totali 1000,000, presenti 764,820 presenti il 76.48% dei millesimi e il 66.67% dei proprietari IL PUNTO PUO'ESSERE DELIBERATO PUNTO N. 2 - Quorum: La maggioranza dei presenti e 1/3 dei millesimi - Tab.A /ProprietÓ, totali 1000,000, presenti 764,820 presenti il 76.48% dei millesimi e il 66.67% dei proprietari IL PUNTO PUO'ESSERE DELIBERATO PUNTO N. 3 - Quorum: La maggioranza dei presenti e 1/3 dei millesimi - Tab.A /ProprietÓ, totali 1000,000, presenti 764,820 presenti il 76.48% dei millesimi e il 66.67% dei proprietari IL PUNTO PUO'ESSERE DELIBERATO PUNTO N. 4 - Quorum: La maggioranza dei presenti e 1/3 dei millesimi - Tab.A /ProprietÓ, totali 1000,000, presenti 764,820 presenti il 76.48% dei millesimi e il 66.67% dei proprietari IL PUNTO PUO'ESSERE DELIBERATO Risultante un numero di presenze corrispondente ad un Valore Millesimale tale come disposto dall'art del C.C., per la validità delle deliberazioni degli argomenti da trattarsi posti all'ordine del giorno, il PRESIDENTE dichiara regolarmente costituita l'assemblea per deliberare e quindi aprire la discussione sul sopra citato ordine del giorno. Il Presidente passa alla discussione del 1 punto all ordine del giorno 1 Approvazione bilancio consuntivo esercizio 2009 e suo riparto gestione ordinaria L amministratore comunica agli intervenuti che nessun condomino si è recato presso il proprio studio per il controllo della documentazione condominiale relativa all anno Prima di passare alla lettura della relazione, l amministratore comunica agli intervenuti, che come per gli esercizi passati, la contabilità è stata tenuta secondo il criterio della competenza L amministratore Dott. Umberto Del Piccolo passa ad illustrare agli intervenuti il bilancio consuntivo chiuso alla data del 31 dicembre 2009, già in possesso dei Signori condomini in quanto a termine di legge inviato insieme alla convocazione della seduta assemblea odierna insieme alla ripartizione dello stesso bilancio ed alla situazione contabile al 31/12/ Il bilancio consuntivo per l esercizio 2009 è suddiviso in 7 (sette) sezioni, ovvero secondo la logica della ripartizione delle competenze delle spese. Il totale complessivo delle spese sostenute e riportate sul predetto bilancio, che in copia si allega in forma analitica al presente verbale insieme al suo naturale riparto, diventandone parte integrante dello stesso, è pari a 4.528,60 (diconsi euro tremila quattromila cinquecento ventotto/60) Le spese di esercizio, vengono così illustrate dall amministratore, nella seguente Relazione al bilancio consuntivo esercizio 2009, così come concordato in data 4 luglio 2007 tra le varie associazioni di condomini, proprietari ed inquilini ed associazioni di amministratori, al fine di esporre con semplicità e chiarezza i risultati Pagina3

4 conseguiti e consentire comprensione e controllo ad ogni condomino anche se non dotato di un minimo di cultura contabile Relazione dell amministratore al bilancio di esercizio 2009 SPESE GENERALI : in questa sezione del bilancio, sono riportate tutte le spese inerenti l assicurazione del fabbricato per un importo pari a 232,00, l amministrazione per 544,01; le competenze professionali dell amministrazione per le sedute assembleari straordinarie ammontano a 83,20. Le ritenute di acconto riguardanti i professionisti e quelle dettate dalla L. 296/06 ammontano a complessivi 221,41; la redazione e l invio telematico del mod. 770/2009 è stato imputato per un costo pari a 72,80. Le spese sostenute per il mantenimento del c/c bancario, del costo dell imposta di bollo dello stesso per un importo complessivo pari a 232,84, le spese sostenute per i bonifici a fornitori ammontano a 23,00; le spese di cancelleria, fax, postali e quelle relative ai vari bollettini postali, sono state imputate per 8,80; le spese per la manutenzione dell antenna televisiva sono state pari a 69,60. Le spese per le fotocopie e per gli imprevisti sono stati imputati in bilancio per 75,36. Sono stati fatte redigere dall ente certificatore EUROCERT srl, a termine della L. 81/08, il DUVRI (documento unico per la valutazione dei rischi) obbligatorio per tutti i condomini, il quale ha avuto un costo pari a 232,00 ed il documento, sempre a termine della L. 81/08, relativo alla verifica biennale dell impianto di terra, il quale ha avuto un costo pari a 174, In questa sezione di bilancio inoltre viene evidenziato un rimborso di energia elettrica pari a 783,35 (diconsi euro settecento ottanta tre/35) Il costo totale del conto spese generali per l esercizio 2009, ammonta a 1.235,19 (diconsi euro mille duecento trenta cinque/19) TABELLA A TOTALE SPESE GENERALI 1.671, ,19-435,81 SPESE SCALE : in questa sezione del bilancio, sono riportate tutte le spese inerenti la corretta manutenzione delle scale condominiali.. Le voci ripartite sono le spese per: la pulizia delle scale la quale è stata imputata per il 100% del loro costo totale, per un importo pari a 977,20. La manutenzione ordinaria dell ascensore è stata imputata per 314,82. Il consumo dell energia elettrica è stata imputata per il 25% per il solo consumo delle luci delle scale, per un importo pari a 394,82, per il 50% al consumo riguardante l ascensore per un importo pari a 789,62, mentre la rimanente percentuale è stata ripartita nelle altre sezioni di bilancio. La manutenzione elettrica, ha avuto un costo pari a 46,40. Il costo totale del conto spese scale per l esercizio 2009, ammonta a 2.522,86 (diconsi euro duemila cinquecento ventidue/86) Pagina4

5 TABELLA B TOTALE SPESE SCALE 2.021, , ,86 SPESE SPAZIO DI MANOVRA INTERNO : in questa sezione del bilancio, sono riportate tutte le spese inerenti la corretta manutenzione dello spazio di manovra, ovvero dei garage. Le voci ripartite sono le spese per: il consumo dell energia elettrica è stata imputata per il 5% del costo complessivo totale di spesa, ovvero per un importo totale di tabella pari a 78,96 e la manutenzione semestrale agli estintori è stata imputata per 25, Il costo totale del conto spese spazio di manovra interno per l esercizio 2009, ammonta a 104,20 (diconsi euro cento quattro/20) TABELLA C TOTALE SPESE SPAZIO MANOVRA NTERNO 48,00 104,20 +56,20 SPESE ELETTRICHE ILLUMINAZIONE E AUTOCLAVE : in questa sezione del bilancio sono state riportate tutte le spese inerenti i costi di gestione per la corretta manutenzione ed efficienza dell autoclave condominiale e l unica spesa imputata a questa sezione di bilancio è stato il consumo dell energia elettrica, la quale è stata imputata per il 20% del costo totale di spesa pari a 315, Il costo totale del conto spese elettriche illuminazione e autoclave per l esercizio 2009 ammonta a 315,79 (diconsi euro trecento quindici/79) TABELLA E TOTALE SPESE ELETTRICHE ILLUMINAZIONE E AUTOCLAVE 108,00 315, ,79 SPESE INDIVIDUALI : in questa sezione di bilancio sono state riportate tutte le spese che sono state addebitate ai singoli condomini durante tutto l esercizio, tipo il costo delle raccomandate per le convocazioni di assemblee, i solleciti di pagamento, i fax, ecc. --- Pagina5

6 Il costo totale del conto spese individuali per l esercizio 2009, ammonta a 234,24 (diconsi euro duecento trenta quattro/24) SPESE ACQUA : in questa sezione di bilancio non sono state riportate le spese da addebitare ai singoli condomini durante tutto l esercizio 2008, concernente il consumo dell acqua condominiale. Il costo totale del conto spese acqua per l esercizio 2009, ammonta a 61,86 (diconsi euro sessantuno/86). -- TOTALE SPESE ACQUA 105,00 61,86-43,14 ACCANTONAMENTI AL FONDO INTERESSI DI MORA. In questa sezione di bilancio sono stati riportati tutti gli importi addebitati ai condomini ed inquilini per i ritardati pagamenti delle rate condominiali effettuate in ritardo durante l esercizio Il costo totale del conto accantonamenti al fondo interessi di mora per l esercizio 2009, ammonta a 54,46 (diconsi euro cinquanta quattro/46) L amministratore inoltre fa presente che tutte le spese imputate nelle varie voci di bilancio, sono al netto, dove dovuto, della quota relativa alla ritenuta di acconto, giusta L. 296/06 del 4% e del 20%, le quali sono state imputate nella sezione di bilancio spese generali, in quanto sono delle imposte e le imposte gravano sul condominio ovvero sulla proprietà e vanno ripartite secondo la tabella A QUOTE CONDOMINIALI INSOLUTE. Alla data del 31/12/2009 risultano rate condominiali insolute per un importo pari a 1.275,87 (diconsi euro mille duecento settanta cinque/87), come da prospetto che si allega al presente verbale diventandone parte integrante dello stesso Si passa ora al raffronto generale delle spese della gestione dell esercizio 2009 TOTALE GENERALE 4.171, , ,60 L amministratore inoltre illustra la ripartizione delle spese su esposte e la situazione contabile per quanto concernente il bilancio consuntivo di esercizio 2009, precisando che durante l anno sono stati effettuati alcuni lavori che non erano stati preventivati ed il costo delle utenze è stato superiore a quello preventivato, senza chiedere ulteriori somme ai condomini, dimostrazione questa che l amministrazione del condominio ha lavorato con oculatezza, cercando il maggior risparmio su ogni e qualsiasi tipo di spesa condominiale Alla luce di quanto su espresso si riporta la distinta delle entrate di gestione: Pagina6

7 ENTRATE DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2009 DESCRIZIONE IMPORTI Versamenti rate condominiali 2.931,00 Quote conguagli esercizio precedente 1.142,24 Rimborsi energia elettrica 783,35 Totale entrate esercizio ,59 RIEPILOGO GENERALE AL 31/12/2009 ENTRATE DI GESTIONE (+) SALDO Al 01/01/09 (-) SALDI INIZIALI REST (-) DEBITI GEST. PREC. (-) SPESE A CONSUNTIVO SALDO AL 31/12/ ,59-563,06 5,85 562, ,60-803,09 L amministratore comunica agli intervenuti che il saldo contabile se tutti i condomini ed inquilini avessero versato regolarmente sarebbe stato, un saldo attivo di 472,78. Dopo una breve discussione il Presidente richiede ai partecipanti alla seduta assembleare di mettere a votazione l argomento all ordine del giorno A seguito di regolare votazione, le cui risultanze in forma integrale sono di seguito riportate, l assemblea delibera di approvare il bilancio consuntivo così come redatto dall amministratore Il Presidente passa alla discussione del 2 punto all ordine del giorno 2 Approvazione bilancio consuntivo esercizio 2009 e suo riparto lavori straordinari L amministratore passa ad illustrare il bilancio consuntivo relativo ai lavori straordinari che si sono conclusi entro l anno 2009 e riferiti ai lavori di impermeabilizzazione del lastrico solare condominiale. Prima di illustrare le voci di bilancio, l amministratore comunica agli intervenuti che la contabilità dei lavori straordinari è stata tenuta secondo il criterio della competenza e pertanto sono stati inseriti solamente i dati pervenuti nell anno Prima di passare alla illustrazione delle poste di bilancio, l amministratore come predetto comunica agli intervenuti che tutti i lavori sono stati ultimati nell esercizio 2009, mentre la ditta esecutrice dei lavori, ha fatturato solamente una parte nel 2009 e per questo motivo che la somma consuntivata sembra molto inferiore a quella preventivata. Il bilancio consuntivo per i lavori straordinari dell esercizio 2009 è suddiviso in 4 (quattro) sezioni, ovvero secondo la logica della ripartizione delle competenze delle spese. Il totale complessivo delle spese sostenute e Pagina7

8 riportate sul predetto bilancio, che in copia si allega in forma analitica al presente verbale insieme al suo naturale riparto, diventandone parte integrante dello stesso, è pari a 5.957,43 (diconsi cinquemila novecento cinquanta sette/43). -- LAVORI STRAORDINARI LASTRICO SOLARE: in questa sezione del bilancio, sono riportate esclusivamente tutte le spese inerenti l impresa esecutrice dei lavori, quali, il costo reale dell impresa per 5.300,00 ed il costo di 200,00 riguardante le ritenute di acconto giusta L. 296/ Il costo totale del conto lavori lastrico solare per l esercizio 2009, ammonta a 5.500,00 (diconsi euro cinquemila cinquecento/00) TABELLA A TOTALE LAVORI LASTRICO SOLARE , , ,00 L amministratore comunica che alla data della redazione della presente relazione, la ditta esecutrice in data 23/02/2010 ha presentato n. 01 fattura contraddistinta dal n. 01 di 1.100,00 ed in data 15/03/2010 la fattura n. 07 di 3.300,00 per il saldo dei lavori per un importo totale pari a 4.400,00 importi comprensivi di ritenuta di acconto, importi i quali, per criteri contabili, ricadono nel bilancio SPESE PROFESSIONISTI: in questa sezione del bilancio, sono riportate esclusivamente tutte le spese inerenti i compensi professionali dell amministratore di condominio e del direttore dei lavori. Per quanto concerne la sezione di bilancio si evince solamente la parcella emessa dall amministratore del condominio, la quale ha avuto un costo di bilancio pari a 280,80 e le relative ritenute di acconto del 20% per un importo di spesa pari a 56, Il costo totale del conto spese professionisti per l esercizio 2009, ammonta a 336,96 (diconsi euro trecento trenta sei/96) TABELLA A TOTALE SPESE PROFESSIONISTI 950,00 336,96-613,04 Alla data di redazione della presente relazione al bilancio, l Architetto Felice Sorgentone, ancora non presenta all amministrazione la sua parcella per la direzione dei lavori per l importo di 612,00 comprensiva di ritenuta di acconto Pagina8

9 SPESE AMMINISTRATIVE: in questa sezione del bilancio, sono riportate esclusivamente tutte le spese inerenti le richieste presentate presso il Comune di Roseto degli Abruzzi per la richiesta della DIA (Documento Inizio Attività), il quale ha avuto un costo pari a 100,00 e le spese postali sono state imputate in bilancio per un importo pari a 9, Il costo totale del conto spese amministrative per l esercizio 2009, ammonta a 109,95 (diconsi euro cento nove/95) TABELLA A TOTALE SPESE AMMINISTRATIVE 115,00 109,95-5,05 ACCANTONAMENTI AL FONDO INTERESSI DI MORA. In questa sezione di bilancio sono stati riportati tutti gli importi addebitati ai condomini ed inquilini per i ritardati pagamenti delle rate condominiali effettuate in ritardo durante l esercizio Il costo totale del conto accantonamenti al fondo interessi di mora per l esercizio 2009, ammonta a 10,52 (diconsi euro DIECI/52) L amministratore inoltre fa presente che tutte le spese imputate nelle varie voci di bilancio, sono al netto, dove dovuto, della quota relativa alla ritenuta di acconto, giusta L. 296/06 del 4% e del 20%, le quali sono state imputate nella sezione di bilancio spese generali, in quanto sono delle imposte e le imposte gravano sul condominio ovvero sulla proprietà e vanno ripartite secondo la tabella A QUOTE CONDOMINIALI INSOLUTE. Alla data del 31/12/2009 risultano rate condominiali insolute per un importo pari a 1.901,00 (diconsi euro mille novecento uno/00), come da prospetto che si allega al presente verbale diventandone parte integrante dello stesso Alla luce di quanto su espresso si riporta la distinta delle entrate di gestione: ENTRATE DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2009 DESCRIZIONE IMPORTI Versamenti rate condominiali 9.415,00 Totale entrate esercizio ,00 Pagina9

10 RIEPILOGO GENERALE AL 31/12/2009 ENTRATE DI GESTIONE (-) SPESE A CONSUNTIVO SALDO AL 31/12/ , , ,57 L amministratore comunica agli intervenuti che il saldo contabile se tutti i condomini avessero versato regolarmente sarebbe stato, un saldo attivo pari a 5.357, Dopo una breve discussione il Presidente richiede ai partecipanti alla seduta assembleare di mettere a votazione l argomento all ordine del giorno A seguito di regolare votazione, le cui risultanze in forma integrale sono di seguito riportate, l assemblea delibera di approvare all unanimità il bilancio così come redatto dall amministratore Il Presidente passa alla discussione del 3 punto all ordine del giorno 3 Conferma o nomina amministratore per esercizio 2010 e suo compenso professionale Il Dott. Umberto Del Piccolo, comunica agli intervenuti che lo stesso è disponibile a ricoprire l incarico, anche per l esercizio 2010, di amministratore di condominio per un compenso annuo pari a 560,00 (diconsi euro cinquecento quaranta quattro/00). Detto importo è da intendersi al netto degli oneri previdenziali ed IVA di legge Per maggior chiarezza si allega al presente verbale di assemblea, il preventivo dello studio GECO del Dott. Umberto Del Piccolo, per l importo su esposto A seguito di regolare votazione, le cui risultanze in forma integrale sono di seguito riportate, l assemblea delibera all unanimità di confermare anche per l esercizio 2010 il Dott. Umberto Del Piccolo amministratore del condominio per il compenso su esposto L amministratore ricorda agli intervenuti che anche per l esercizio 2010 i costi dei solleciti di pagamento delle rate condominiali ordinarie e straordinarie, ad esclusivo carico dei condomini morosi, sono i seguenti DESCRIZIONE VALUTA COSTI Primo sollecito 30,00 Secondo sollecito 30,00 Passaggio pratica a ufficio legale 50,00 I costi su indicati sono da intendersi al netto di oneri previdenziali, eventuali casse professionali ed IVA di legge e spese postali Pagina10

11 Quanto esposto sino a questo punto dell assemblea e a seguito di delucidazioni, viene approvato all unanimità dai partecipanti la seduta assembleare Il Presidente passa alla discussione del 4 punto all ordine del giorno 4 Approvazione bilancio preventivo esercizio 2010 e suo riparto Il Dott. Umberto Del Piccolo, confermato amministratore del condominio, passa ad illustrare il bilancio preventivo per l esercizio 2010, dallo stesso redatto e già consegnato agli intervenuti insieme alla convocazione della presente assemblea condominiale Il bilancio preventivo illustrato ha un totale di spesa preventivata per l anno 2010, pari a 4.450,00 (diconsi euro quattromila quattrocento cinquanta/00), il quale è leggermente inferiore al bilancio consuntivo dell anno 2009, appena approvato, in quanto le spese sostenute extra durante il passato esercizio, non verranno ripetute durante l anno 2010, e le spese sono state aumentate del costo della vita, come da indici ISTAT al consumo del mese di gennaio Dopo una breve discussione il Presidente richiede ai partecipanti alla seduta assembleare di mettere a votazione l argomento all ordine del giorno A seguito di regolare votazione, le cui risultanze in forma integrale sono di seguito riportate, l assemblea delibera di approvare il bilancio preventivo così come redatto dall amministratore per un importo annuo pari a 4.450,00 (diconsi euro quattromila quattrocento cinquanta/00) con versamenti mensili a far data dal 1 aprile 2010 il primo ed i seguenti con scadenza il 10 di ogni mese a seguire sino al mese di dicembre Il Presidente passa alla discussione del 5 punto all ordine del giorno 5 Varie ed eventuali I condomini invitano l amministratore a far sistemare dalla ditta Di Silvestre il cancello elettrico in quanto monta un motore BFT I condomini invitano l amministratore di richiamare l impresa di pulizia per quanto concerne la pulizia del portone, della passamaneria e dei davanzali delle finestre delle scale e di usare prodotti meno forti negli odori. I condomini fanno presente che se la ditta non effettua quanto su esposto correttamente entro il mese di aprile, lo stesso periodo da oggi sino al 30/04/2010, viene considerato di prova, dopodiché sin da oggi i condomini deliberano di dare mandato all amministratore di cambiare l impresa di pulizia I condomini invitano l amministratore a voler far distaccare il tubo dell acqua adiacente al tubo già distaccato lo scorso anno, previo controllo se lo stesso è di uso personale. I condomini invitano l amministratore a voler far ripulire dalle erbacce l angolo di terra condominiale posto sul lato nord del condominio Pagina11

12 RISULTATO DELLE VOTAZIONI DEI PUNTI ALL ORDINE DEL GIORNO VOTAZIONE PUNTO N. 1 - Proprietari convocati 6 (Millesimi 1000,000) - Proprietari presenti 4 (Millesimi 764,820) - Proprietari favorevoli 4 (Millesimi 764,820) - Proprietari contrari 0 (Millesimi 0,000) - Proprietari astenuti 0 (Millesimi 0,000) IL PUNTO 1 E'APPROVATO VOTAZIONE PUNTO N. 2 - Proprietari convocati 6 (Millesimi 1000,000) - Proprietari presenti 4 (Millesimi 764,820) - Proprietari favorevoli 4 (Millesimi 764,820) - Proprietari contrari 0 (Millesimi 0,000) - Proprietari astenuti 0 (Millesimi 0,000) IL PUNTO 2 E'APPROVATO VOTAZIONE PUNTO N. 3 - Proprietari convocati 6 (Millesimi 1000,000) - Proprietari presenti 4 (Millesimi 764,820) - Proprietari favorevoli 4 (Millesimi 764,820) - Proprietari contrari 0 (Millesimi 0,000) - Proprietari astenuti 0 (Millesimi 0,000) IL PUNTO 3 E'APPROVATO VOTAZIONE PUNTO N. 4 - Proprietari convocati 6 (Millesimi 1000,000) - Proprietari presenti 4 (Millesimi 764,820) - Proprietari favorevoli 1 (Millesimi 138,950) - Proprietari contrari 0 (Millesimi 0,000) - Proprietari astenuti 3 (Millesimi 625,870) IL PUNTO 4 NON E'APPROVATO Esauriti gli argomenti all ordine del giorno su cui discutere e deliberare e non essendovi più nessun condomino che chieda la parola e letto ed approvato il presente verbale, il presidente alle ore 19:36 dello stesso giorno dichiara chiusa l assemblea. ALLEGATI AL VERBALE DI ASSEMBLEA Sono parte integrante del presente verbale, i seguenti documenti: 1. Copia della lettera di convocazione assemblea; 2. Distinta di invio convocazioni assembleari a mezzo lettera raccomandata a mano 3. Distinta di invio convocazioni assembleari a mezzo lettera raccomandata a.r. Pagina12

13 4. Bilancio consuntivo esercizio 2009 e suo riparto gestione ordinaria 5. Situazione contabile gestione ordinaria chiusa al 31/12/ Bilancio consuntivo esercizio 2009 lavori straordinari 7. Situazione contabile gestione lavori straordinari chiusa al 31/12/ Preventivo dello studio GECO per la gestione ed amministrazione del condominio per anno Bilancio preventivo esercizio 2010 e suo riparto Roseto degli Abruzzi, lì 18/03/2010 Il Segretario Il Presidente Pagina13

Studio Tecnico e Architettura Amministrazione e Gestione Condominiali Immobiliare Servizi CAF. Tariffario Amministrazioni Condominiali 2015

Studio Tecnico e Architettura Amministrazione e Gestione Condominiali Immobiliare Servizi CAF. Tariffario Amministrazioni Condominiali 2015 Tariffario Amministrazioni Condominiali 2015 Le tariffe applicate sono chiare e vengono calcolate in base al numero di unità immobiliari presenti nel Condominio che a sua volta determinano l impegno dell

Dettagli

N. 01/2013. 13 Aprile 2013

N. 01/2013. 13 Aprile 2013 N. 01/2013 13 Aprile 2013 Il bilancio condominiale Innanzitutto cerchiamo di intenderci sul concetto di bilancio condominiale, termine non proprio del condominio ma delle società. In maniera estremamente

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL CONDOMINIO PALAZZO VOLPE DEL 03/07/2010 E 05/07/2010

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL CONDOMINIO PALAZZO VOLPE DEL 03/07/2010 E 05/07/2010 Mittente: CONDOMINIO PALAZZO VOLPE VIA MARZULI 47 81037/ SESSA AURUNCA Codice Fiscale 92003660617 C/O SOC. COOP. AR.L. DOMUS AURUNCA VIA XXI LUGLIO 50 81037/SESSA AURUNCA CE email domusaurunca@alice.it

Dettagli

Bilancio. Rendiconto Consuntivo Standard

Bilancio. Rendiconto Consuntivo Standard Bilancio Rendiconto Consuntivo Standard 1 Bilancio Anche se la legge non stabilisce un termine fisso entro cui l amministratore debba procedere alla presentazione del bilancio è bene che non superari i

Dettagli

Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova

Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova Suddivisione dei compensi I compensi dovuti all amministratore si

Dettagli

TARIFFARIO AMMINISTRAZIONI CONDOMINIALI 2015

TARIFFARIO AMMINISTRAZIONI CONDOMINIALI 2015 TARIFFARIO AMMINISTRAZIONI CONDOMINIALI 2015 APPLICATO PER LA GESTIONE E AMMINISTRAZIONE IMMOBILIARE PARTE INTEGRANTE DELLA LETTERA DI DISPONIBILITA ALL ASSUNZIONE DELLA GESTIONE O AMMINISTRAZIONE Vignola,

Dettagli

ESTRATTO CONTO MOVIMENTI MONTE PASCHI SIENA C/C 191884

ESTRATTO CONTO MOVIMENTI MONTE PASCHI SIENA C/C 191884 Condominio IL GALLO VIA NAZIONALE 64026/ROSETO DEGLI ABRUZZI C/C BANCA MONTE PASCHI SIENA INT.A CONDOMINIO ODEON IBAN IT 52 C 01030 77021 000000121222 STUDIO GECO di DEL PICCOLO UMBERTO VIA A. MANZONI,

Dettagli

3. Quali sono le principali attività dell amministratore in merito alla gestione delle spese per la manutenzione delle parti comuni?

3. Quali sono le principali attività dell amministratore in merito alla gestione delle spese per la manutenzione delle parti comuni? LE FUNZIONI DELL AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO (ART. 1130 C.C.) A cura di: Avv. Alessandro Re - ASSOCOND 1.Quali sono le principali funzioni dell amministratore del condominio in merito all assemblea e

Dettagli

I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio

I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio Relatore Daniele Marchesini Marchesini dott. Daniele 1 Introduzione IL RENDICONTO CONDOMINIALE DOPO LA RIFORMA ESEMPI DI RENDICONTO E DI

Dettagli

COMUNE DI PALERMO Settore Risorse Immobiliari Servizio Fitti

COMUNE DI PALERMO Settore Risorse Immobiliari Servizio Fitti COMUNE DI PALERMO Settore Risorse Immobiliari Servizio Fitti Regolamento per l autogestione degli alloggi E.R.P. e dei relativi servizi accessori e degli impianti e degli spazi comuni condominiali in edifici

Dettagli

CONTRATTO TIPO AMMINISTRAZIONE CONDOMINIALE

CONTRATTO TIPO AMMINISTRAZIONE CONDOMINIALE CONTRATTO TIPO di AMMINISTRAZIONE CONDOMINIALE 1 CONTRATTO DI AMMINISTRAZIONE CONDOMINIALE Il condominio sito in via.. codice fiscale.., nella persona del sig.., delegato alla sottoscrizione del presente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AUTOGESTIONE DEI SERVIZI ACCESSORI E DEGLI SPAZI COMUNI DA PARTE DEGLI ASSEGNATARI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

REGOLAMENTO PER L AUTOGESTIONE DEI SERVIZI ACCESSORI E DEGLI SPAZI COMUNI DA PARTE DEGLI ASSEGNATARI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA REGOLAMENTO PER L AUTOGESTIONE DEI SERVIZI ACCESSORI E DEGLI SPAZI COMUNI DA PARTE DEGLI ASSEGNATARI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Sede centrale: Vicolo Grossardi, 16/A - 43100 Parma tel. 0521-215111

Dettagli

ART.1 OGGETTO DEL TARIFFARIO

ART.1 OGGETTO DEL TARIFFARIO TARIFFARIO APPLICATO PER L AMMINISTRAZIONE IMMOBILIARE LA GESTIONE DEI CONTRATTI DI AFFITTO LA RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE CONDOMINIALI LA REDAZIONE DEI REGOLAMENTI DI CONDOMINIO ART.1 OGGETTO DEL TARIFFARIO

Dettagli

INDICE PREMESSA... 20 PREMESSA... 15

INDICE PREMESSA... 20 PREMESSA... 15 INDICE PREMESSA................................................ 20 PREMESSA................................................ 15 1. AMMINISTRATORE: Nomina Dimissioni................... 17 1.01 Preventivo

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO E RELATIVO TARIFFARIO DI AMMINISTRATORE

DISCIPLINARE D INCARICO E RELATIVO TARIFFARIO DI AMMINISTRATORE Via Roma 190 98029 Scaletta Zanclea Messina Tel. 0909596001 cell. 347 7559048 E-mail geom.nacci@alice.it E-mail studiotecnico@geometra-giuseppe-nacci.it Pec. Giuseppe.nacci@geopec.it Sito http://www.geometra-giuseppe-nacci.it

Dettagli

Dr. Paolo Barillà Avv. Margherita Marcianò. Via Aquileja n 12/A 20021 Baranzate (MI) Tel./Fax 023561245 Linea Emergenze 339-1799881.

Dr. Paolo Barillà Avv. Margherita Marcianò. Via Aquileja n 12/A 20021 Baranzate (MI) Tel./Fax 023561245 Linea Emergenze 339-1799881. Amministrazione Condominiale Immobiliare Professionale e Studio Legale Dr. Paolo Barillà Avv. Margherita Marcianò Dove siamo Via Aquileja n 12/A 20021 Baranzate (MI) Tel./Fax 023561245 Linea Emergenze

Dettagli

I. Nota sintetica esplicativa Condominio

I. Nota sintetica esplicativa Condominio I. Nota sintetica esplicativa Condominio Via. Gentili Sig.ri Condomini, Il Condominio di Via, è un complesso di n. palazzine, con un totale di n.. Appartamenti e n. negozi. Elenco dei servizi comuni e

Dettagli

Autogestione servizi accessori e spazi comuni. Condominio

Autogestione servizi accessori e spazi comuni. Condominio Autogestione servizi accessori e spazi comuni. ondominio on il presente documento, si intende evidenziare alcune fondamentali norme, nonché suggerimenti procedurali e di collaborazione tra l A.T.E.R. di

Dettagli

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL CONDOMINIO DA PARTE DELL AMMINISTRATORE ----------------------------

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL CONDOMINIO DA PARTE DELL AMMINISTRATORE ---------------------------- IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL CONDOMINIO DA PARTE DELL AMMINISTRATORE ---------------------------- Art. 1130 codice civile L amministratore deve riscuotere i contributi (deliberati dall assemblea),

Dettagli

REGOLAMENTO TIPO PER L AUTOGESTIONE DEI SERVIZI ACCESSORI E DEGLI SPAZI COMUNI RELATIVI AGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA ART.

REGOLAMENTO TIPO PER L AUTOGESTIONE DEI SERVIZI ACCESSORI E DEGLI SPAZI COMUNI RELATIVI AGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA ART. REGOLAMENTO TIPO PER L AUTOGESTIONE DEI SERVIZI ACCESSORI E DEGLI SPAZI COMUNI RELATIVI AGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA ART.1 ( Oggetto dell autogestione ) Gli assegnatari in locazione semplice

Dettagli

RIFORMA DEL CONDOMINIO E GESTIONE CONTABILE

RIFORMA DEL CONDOMINIO E GESTIONE CONTABILE RIFORMA DEL CONDOMINIO E GESTIONE CONTABILE Marco Castioni Corso Anaci 2013 2014 BUONA GESTIONE E TRASPARENZA minaccia esonero su richiesta anche di un solo condomino. Considerati casi di gravi irregolarità

Dettagli

STUDIO E.P.&D. AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI DI BALESTRI P.I. CLAUDIO E C. S.A.S

STUDIO E.P.&D. AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI DI BALESTRI P.I. CLAUDIO E C. S.A.S STUDIO E.P.&D. AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI DI BALESTRI P.I. CLAUDIO E C. S.A.S Via M. Pellegrini n 2/9-41058 - Vignola (Modena) P.Iva e C.F. 03563810369 Telefono: 059776971 Email: eped@eped.it TARIFFARIO

Dettagli

Il bilancio corrisponde alle scritture contabili regolarmente tenute e così si riassume:

Il bilancio corrisponde alle scritture contabili regolarmente tenute e così si riassume: Bilancio finale di liquidazione ex art. 2492 c.c. (al 30/09/2011)) ATTIVITA' Cassa Contanti C/deposito liquidatori 572,00 Crediti v/erario IVA Crediti v/erario IRES Crediti v/erario IRAP TOTALE ATTIVITA'

Dettagli

Regolamento per l autogestione dei servizi accessori da parte degli utenti di alloggi di E.R.P.

Regolamento per l autogestione dei servizi accessori da parte degli utenti di alloggi di E.R.P. Regolamento per l autogestione dei servizi accessori da parte degli utenti di alloggi di E.R.P. Le norme contenute nel presente regolamento disciplinano le autogestioni dei servizi accessori, degli spazi

Dettagli

Esercizi contabili Accorpamento Tabellare: Multiproprietari: Gestioni illimitate Moneta Unica Europea Prima nota interattiva:

Esercizi contabili Accorpamento Tabellare: Multiproprietari: Gestioni illimitate Moneta Unica Europea Prima nota interattiva: e Applicativo progettato interamente a componenti ActiveX per avere la massima modularità e flessibilità. Accesso ai dati utilizzando la nuova tecnologia ADO/OLEDB che consente maggiori prestazioni rispetto

Dettagli

Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Napoli e Provincia

Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Napoli e Provincia Costo del corso 350 massimo 35 partecipanti Corso di Abilitazione alla Professione di Amministratore di Condominio Corso di abilitazione alla professione di Amministratore di Condominio aggiornato alle

Dettagli

REGOLAMENTO AUTOGESTIONE DEGLI ALLOGGI E DEI SERVIZI

REGOLAMENTO AUTOGESTIONE DEGLI ALLOGGI E DEI SERVIZI REGOLAMENTO AUTOGESTIONE DEGLI ALLOGGI E DEI SERVIZI Regolamento per la gestione autonoma dei servizi in applicazione della Legge regionale n. 22/2001 art. 22, 23 e 24 e della Delibera del Consiglio A.T.C.

Dettagli

Viale Indipendenza, 42 Inizio / Fine Gestione 01-06-2011-31-05-2012. 63100 Ascoli Piceno (AP) Inizio / Fine Riscaldamento 01-10-2011-30-04-2012

Viale Indipendenza, 42 Inizio / Fine Gestione 01-06-2011-31-05-2012. 63100 Ascoli Piceno (AP) Inizio / Fine Riscaldamento 01-10-2011-30-04-2012 Consuntivo Gest. GLOBALE Inizio / Fine Gestione 01-06-2011-31-05-2012 Inizio / Fine Riscaldamento 01-10-2011-30-04-2012 Codice Fiscale 93203231282 Il presente fascicolo presenta: il dettaglio spese affrontato

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2010

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2010 BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2010 Sede Legale Via Vincenzo Giuffrida, 202 - Catania CT cod.fiscale 80000750879 p.iva 04808830873 2010 ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 del 31.05.2006 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI PRIMA DEL 1 GENNAIO 1997.- L

Dettagli

CONFRONTO VERSIONI SOFTWARE PIGC

CONFRONTO VERSIONI SOFTWARE PIGC N. max di operatori in contemporanea 2 2 2 2 più di 2 1 operatore per ogni licenza N. max condomini 6 illimitato illimitato illimitato illimitato illimitato N. max u.i. per stabile illimitato illimitato

Dettagli

---------------------------------------------- ! " # $ % & $ ' (# # )$ * !"#$#% &#% ' (&!#) % '#% (!% (!#

---------------------------------------------- !  # $ % & $ ' (# # )$ * !#$#% &#% ' (&!#) % '#% (!% (!# ----------------------------------------------! " # $ % & $ ' (# # )$ *!"#$#% &#% ' (&!#) % '#% (!% (!# I N D I C E Art. 1 L Autogestione dei servizi accessori e degli spazi comuni Art. 2 Costituzione

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA PER APPROVAZIONE BILANCIO 2015

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA PER APPROVAZIONE BILANCIO 2015 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA PER APPROVAZIONE BILANCIO 2015 Verbale di Assemblea Ordinaria del 12/02/2016 L anno 2016, il giorno 12, del mese di Febbraio, alle ore 20.45, presso la sede in via Boccacio

Dettagli

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE TITOLO I DOCUMENTI CONTABILI E GESTIONE DEL BILANCIO Articolo 1 Contabilità economico-patrimoniale L Ente Parco adotta, quale sistema di rilevazione dei

Dettagli

copia n 334 del 07.11.2013

copia n 334 del 07.11.2013 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 334 del 07.11.2013 OGGETTO : LAVORI DI SISTEMAZIONE DEI MARCIAPIEDI E DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE DI VIA A. DE GASPERI.

Dettagli

Dr. Valter Patrizi Amministrazione Immobili.

Dr. Valter Patrizi Amministrazione Immobili. A Tutti i sigg. Condomini Loro sedi OGGETTO: la Riforma del condominio. Un cambiamento sostanziale. Gentile Condòmino, con la stesura del presente documento informativo intendo metterla a conoscenza che

Dettagli

CONTRATTO-TIPO TIPO E CODICE DI CONDOTTA PER L ATTIVITÀ DI AMMINISTRAZIONE DI CONDOMINIO NIO

CONTRATTO-TIPO TIPO E CODICE DI CONDOTTA PER L ATTIVITÀ DI AMMINISTRAZIONE DI CONDOMINIO NIO CONTRATTO-TIPO TIPO E CODICE DI CONDOTTA PER L ATTIVITÀ DI AMMINISTRAZIONE DI CONDOMINIO NIO TORINO, OTTOBRE 2014 Intestazione Nome condominio e CF Verbale dell assemblea del giorno. Il giorno del mese

Dettagli

Fondazione ABIO Italia Onlus. Nota integrativa al bilancio 31.12.2008

Fondazione ABIO Italia Onlus. Nota integrativa al bilancio 31.12.2008 Fondazione ABIO Italia Onlus Nota integrativa al bilancio 31.12.2008 Signori Consiglieri, a corredo dello stato patrimoniale e del rendiconto gestionale redatti con riferimento al periodo 01.01.08-31.12.08,

Dettagli

RENDICONTO CONSUNTIVO STANDARD

RENDICONTO CONSUNTIVO STANDARD RENDICONTO CONSUNTIVO STANDARD II rendiconto consuntivo standard della Community AziendaCondominio è composto da 7 documenti amministrativi: ) Rendiconto finanziario (Allegato ); ) Elenco dei debiti alla

Dettagli

COMUNE DI MORRO D'ORO C.F. 81000370676 -------PROVINCIA DI TERAMO ------- C.A.P. 64020 TEL. 085/895145/89588 *********************** FAX 085/8958816

COMUNE DI MORRO D'ORO C.F. 81000370676 -------PROVINCIA DI TERAMO ------- C.A.P. 64020 TEL. 085/895145/89588 *********************** FAX 085/8958816 COMUNE DI MORRO D'ORO C.F. 81000370676 -------PROVINCIA DI TERAMO ------- C.A.P. 64020 TEL. 085/895145/89588 *********************** FAX 085/8958816 COPIA di DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

Dettagli

La revisione del condominio

La revisione del condominio 1 La revisione del condominio Art. 1130-bis. (Rendiconto condominiale). L assemblea condominiale può, in qualsiasi momento o per più annualità specificamente identificate, nominare un revisore che verifichi

Dettagli

AMMINISTRAZIONE E REVISIONE NEL CONDOMINIO

AMMINISTRAZIONE E REVISIONE NEL CONDOMINIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO AMMINISTRAZIONE E REVISIONE NEL CONDOMINIO Dott.ssa Laura Restelli Milano, 18 maggio 2015 IL REVISORE DEI CONTI CONDOMINIALE Revisore Condominiale ART. 1130

Dettagli

COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) SERVIZIO LAVORI PUBBLICI. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO n. 251 del 05/10/2013

COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) SERVIZIO LAVORI PUBBLICI. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO n. 251 del 05/10/2013 COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) ORIGINALE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO n. 251 del 05/10/2013 OGGETTO Servizio tecnico di supporto nelle attività

Dettagli

CONTENUTI DEL CORSO DI FORMAZIONE PER LA CERTIFICAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI CONDOMINI E IMMOBILI E SUE REGOLE DI EROGAZIONE

CONTENUTI DEL CORSO DI FORMAZIONE PER LA CERTIFICAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI CONDOMINI E IMMOBILI E SUE REGOLE DI EROGAZIONE CONTENUTI DEL CORSO DI FORMAZIONE AMMINISTRATORI DI CONDOMINI E CONTENUTO DEL CORSO I materiali utilizzati nel corso, il corso stesso e le prove finali d esame devono avere riguardo alle materie indicate

Dettagli

LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A.

LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A. LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A. Assemblea ordinaria dei soci del 30 aprile 2015 Il giorno 30 aprile 2015, alle ore 9:00, si è riunita in Via G. Romagnosi n. 20, in Roma, presso la sede sociale, in unica convocazione,

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 14 novembre 2011, n. 0267/Pres.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 14 novembre 2011, n. 0267/Pres. L.R. 11/1996, art. 5 B.U.R. 23/11/2011, n. 47 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 14 novembre 2011, n. 0267/Pres. Regolamento recante criteri e le modalità di concessione del finanziamento, nonché le

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 29 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 29 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 29 della Giunta Comunale OGGETTO: Spese condominiali Edificio Pluriuso di Folgarida. Approvazione del Conto Consuntivo esercizio 2012/2013

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 102 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 102 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 102 della Giunta Comunale OGGETTO: Spese condominiali Edificio Pluriuso di Folgarida. Approvazione del Conto Consuntivo esercizio 2013/2014

Dettagli

VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO DEL 16 APRILE 2003 (16/04/2003)

VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO DEL 16 APRILE 2003 (16/04/2003) Repertorio N. 19801 Raccolta N. 8741 VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO SMI - SOCIETA' METALLURGICA ITALIANA S.P.A. DEL 16 APRILE 2003 REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatre, questo dì

Dettagli

L ATTIVITA DEL REVISORE

L ATTIVITA DEL REVISORE L ATTIVITA DEL REVISORE a cura di Furci Deborah Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nella presente presentazione, ivi inclusa la

Dettagli

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE Tema d esame BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE AZIENDALI (classe 5 a ITC) Il tema proposto è articolato in tre parti, di cui l ultima con tre alternative

Dettagli

II CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO

II CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO II CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO Ai sensi dell art.71 bis, lettera g, Disp. Att. c.c. e del decreto del Ministro della Giustizia n. 140 del 13/8/2014 attuativo della legge

Dettagli

Alcune caratteristiche

Alcune caratteristiche Alcune caratteristiche Per ogni condominio è possibile gestire fino a 9999 scale di 9999 alloggi ciascuna. Per ogni condominio è possibile gestire sino a 30 diversi parametri di ripartizione (metri quadri,

Dettagli

Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c.

Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c. Casa e condominio Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c. uso bollo FORMULA SUPERCONDOMINIO... RENDICONTO GESTIONE ESERCIZIO DAL... AL... * * * Situazione spese sostenute -

Dettagli

DD.418 dell 11 marzo 2013 CONTRIBUTI ANNUALI. Guida per la rendicontazione finale ai fini dell erogazione del saldo

DD.418 dell 11 marzo 2013 CONTRIBUTI ANNUALI. Guida per la rendicontazione finale ai fini dell erogazione del saldo DD.418 dell 11 marzo 2013 CONTRIBUTI ANNUALI Guida per la rendicontazione finale ai fini dell erogazione del saldo Aspetti generali di Rendicontazione finanziaria L importo che deve essere rendicontato

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 9 OGGETTO: APPROVAZIONE DELLA SPESA SOSTENUTA RELATIVA ALLA DOMANDA - P.O.R. COMPETIVITA' (2007-2013) - ASSE 2:

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione del Tribunale di Locri Relazione del Tesoriere CONSUNTIVO ANNO 2009 ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione

Dettagli

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA)

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) [ ] ORIGINALE [ ] COPIA VERBALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 49 DEL 05-11-2014 OGGETTO: PRESA ATTO RINNOVO AUTOMATICO CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno

Dettagli

AMMINISTRAZIONE STABILI

AMMINISTRAZIONE STABILI AMMINISTRAZIONE STABILI WWW.OPPORTUNITYSRL.COM CHI SIAMO Nata dalla fusione di due studi professionali lodigiani con esperienza ventennale nel campo dell'amministrazione e gestione stabili, OPPORTUNITY

Dettagli

UNITA DI DIREZIONE INTERVENTI COSTRUTTIVI, MANUTENZIONE, RECUPERO, ESPROPRI

UNITA DI DIREZIONE INTERVENTI COSTRUTTIVI, MANUTENZIONE, RECUPERO, ESPROPRI AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DI POTENZA Via Manhes, 33 85100 POTENZA tel. 0971413111 fax. 0971410493 www.aterpotenza.it URP NUMERO VERDE 800291622 fax 0971 413201 UNITA DI DIREZIONE

Dettagli

Commento delle nuove disposizioni:

Commento delle nuove disposizioni: CHIARIMENTI IN MERITO VARIAZIONE ARTICOLI (Art.11 e nuovo art. 1130-bis) RENDICONTO - BILANCIO Art. 11. 1. Dopo l'articolo 1130 del codice civile è inserito il seguente: «Art. 1130-bis. -- (Rendiconto

Dettagli

Assemblea Ordinaria del 26 27 Aprile 2010. Relazione illustrativa degli Amministratori sul punto 1 dell ordine del giorno:

Assemblea Ordinaria del 26 27 Aprile 2010. Relazione illustrativa degli Amministratori sul punto 1 dell ordine del giorno: PIERREL S.p.A. Sede legale in Milano, Via Giovanni Lanza 3 - Capitale sociale Euro 14.420.000,00 i.v. - Codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 04920860964 Relazione

Dettagli

VERBALE 2/2011 VOCI ENTRATE SPESE

VERBALE 2/2011 VOCI ENTRATE SPESE VERBALE 2/2011 L anno 2010, il giorno martedì 19 aprile, alle ore 14:30, presso l Ufficio del dott. Giuseppe Sinibaldi, Via Flavia n. 6 (la sede dell Ufficio Centrale del Bilancio - Ragioneria Generale

Dettagli

2. SOGGETTI BENEFICIARI

2. SOGGETTI BENEFICIARI ALLEGATO A CRITERI E MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI, PER PROGETTI INERENTI LE TEMATICHE DEFINITE DAL PIANO REGIONALE ANNUALE DEL DIRITTO ALLO STUDIO 1. CRITERI

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE - COPIA - N. 92 del 15/11/2012 OGGETTO: ART.

Dettagli

alla luce della nuova riforma IN BREVE: COS È CAMBIATO

alla luce della nuova riforma IN BREVE: COS È CAMBIATO Condominio alla luce della nuova riforma IN BREVE: COS È CAMBIATO L amministratore dovrà essere più qualificato L amministratore non può essere stato condannato per reati contro la PA L amministratore

Dettagli

Comune di Garlenda PROVINCIA DI SAVONA

Comune di Garlenda PROVINCIA DI SAVONA Copia conforme per uso amministrativo Comune di Garlenda PROVINCIA DI SAVONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 13 OGGETTO: TASI 2015 DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI Nell anno DUEMILAQUINDICI

Dettagli

Relazione al bilancio e nota integrativa

Relazione al bilancio e nota integrativa Alla C.A. dei membri del Co.P.E. Catania, lì 22.04.2014 Relazione al bilancio e nota integrativa Il bilancio chiuso al 31/12/2013, di cui la presente relazione costituisce parte integrante, corrisponde

Dettagli

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce SETTORE 4 - LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONE COPIA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 317 Registro Generale N. 116 Registro del Servizio DEL 07-08-2014

Dettagli

Versione 1.0 - Approvata in data 13.1.2012 IL RESPONSABILE DEL S.I.N. Antonio Zappi

Versione 1.0 - Approvata in data 13.1.2012 IL RESPONSABILE DEL S.I.N. Antonio Zappi Versione 1.0 - Approvata in data 13.1.2012 IL RESPONSABILE DEL S.I.N. Antonio Zappi L art. 35 del Regolamento Associativo dell A.I.A. regola le funzioni del Collegio dei Revisori Sezionali. In particolare

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A.

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. Iscritta all albo delle Banche: 5099 Sede legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/b - 44042 CENTO (Fe) Capitale Sociale: Euro 67.498.955,88 Codice Fiscale, Partita

Dettagli

COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA (Prov. NA)

COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA (Prov. NA) COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA (Prov. NA) CONVENZIONE PER L INCARICO PROFESSIONALE DI DIRETTORE OPERATIVO DEI LAVORI DI manutenzione istituti scolastici e immobili comunali, comprensive degli impianti

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 14 APRILE 2014 CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 RENDICONTO FINANZIARIO 2013 CONTO PATRIMONIALE 2013 CONTO ECONOMICO 2013 ATTI DI BILANCIO 2013 CONTO

Dettagli

Le principali maggioranze assembleari

Le principali maggioranze assembleari AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI Gestioni e consulenze condominiali Dott. Rag. Roberto Attisano - Codice Fiscale TTSRRT82H22L117H - Cell. 333 9784125 E-mail: amministrazioniattisano@gmail.com - www.amministrazioni.altervista.org

Dettagli

Città di Molfetta Provincia di Bari

Città di Molfetta Provincia di Bari N 1241 del Reg. Gen. Città di Molfetta Provincia di Bari SETTORE TRIBUTI E CONCESSIONI COMUNALI Determinazione Dirigenziale ORIGINALE N 117 in data 30/09/2011. OGGETTO: Tributi Italia S.p.a. per conto

Dettagli

Parte straordinaria 1. Proposta di attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell articolo 2443

Parte straordinaria 1. Proposta di attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell articolo 2443 CREDITO VALTELLINESE Società Cooperativa Sede sociale in Sondrio - Piazza Quadrivio n. 8. Codice fiscale e Registro delle Imprese di Sondrio n. 00043260140. Albo delle banche n. 489 - Capogruppo del Gruppo

Dettagli

Ufficio competente:servizio AUTOGESTIONI E CONDOMINI

Ufficio competente:servizio AUTOGESTIONI E CONDOMINI AUTOGESTIONE COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO Ufficio competente:servizio AUTOGESTIONI E CONDOMINI Definizione: L AUTOGESTIONE, regolarmente costituita dagli assegnatari ATER, è un soggetto giuridico autonomo

Dettagli

Relazione del Tesoriere

Relazione del Tesoriere Relazione del Tesoriere Il bilancio chiuso al 31 dicembre 2009 evidenzia un disavanzo di gestione pari a 64.366. Il bilancio consuntivo relativo al 2008 si era invece chiuso con un risultato di gestione

Dettagli

Settore Gestione e Sviluppo del Patrimonio

Settore Gestione e Sviluppo del Patrimonio SETTORE Settore Gestione e Sviluppo del Patrimonio PROPOSTA di deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 29 del 17/09/2014 Oggetto: REALIZZAZIONE DELLE OPERE DI ADEGUAMENTO DEL SISTEMA DI DRENAGGIO DELLE ACQUE

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 3 luglio 2015 dr.ssa Francesca

Dettagli

CONDOM@T versione 11.00

CONDOM@T versione 11.00 CONDOM@T versione 11.00 L aggiornamento Condom@t 2014 prevede una serie di modifiche, di cui, una parte di maggiore entità e altre modifiche minori. Di seguito tratteremo dapprima le modifiche più importanti,

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Originale / Copia COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Tel. 0462 340013 0462 340019 Fax 0462 231187 Indirizzo e-mail segreteria@comune.castellomolina.tn.it

Dettagli

7 CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER

7 CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER 7 CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANNO 2015 * * * * * La durata del corso Il corso, che si svolgerà a Verona presso la sede dell associazione, sarà tenuto da avvocati,

Dettagli

COMUNE DI SARCONI COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 07/08/2014

COMUNE DI SARCONI COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 07/08/2014 COMUNE DI SARCONI PROVINCIA DI POTENZA COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONGLIO COMUNALE N. 13 DEL 07/08/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO, ALIQUOTE E SCADENZE PER L'ANNO 2014. L anno, il giorno sette,

Dettagli

Le principali novità della riforma del condominio

Le principali novità della riforma del condominio Le principali novità della riforma del condominio Via libera del Senato alla riforma del condominio. La commissione Giustizia ieri ha approvato in sede deliberante la legge che cambia le regole per la

Dettagli

GenSanDir. Piazza Duca degli Abruzzi, 2-34132 Trieste www.gensandir.it RELAZIONE E BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014

GenSanDir. Piazza Duca degli Abruzzi, 2-34132 Trieste www.gensandir.it RELAZIONE E BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 GenSanDir Fondo Sanitario dei Dirigenti delle società del Gruppo Generali CF 90069610328, Iscritto all Anagrafe dei Fondi Sanitari presso il Ministero della Salute Piazza Duca degli Abruzzi, 2-34132 Trieste

Dettagli

Il/La sottoscritto/a... (indicare il. nome della persona fisica o del legale rappresentante della società)..., nato il...a..., codice fiscale...

Il/La sottoscritto/a... (indicare il. nome della persona fisica o del legale rappresentante della società)..., nato il...a..., codice fiscale... ALL ALER DI MILANO (compilare gli spazi di pertinenza) Il/La sottoscritto/a... (indicare il nome della persona fisica o del legale rappresentante della società)..., nato il...a..., codice fiscale... con

Dettagli

OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Città Metropolitana di Torino VERBALE DI ZIONE DEL CONGLIO COMUNALE N. 34 Del 04/11/2015 ======================================================================= OGGETTO: ESTINZIONE

Dettagli

ID: 19851666 15/12/2005. TOSCOGEN S.p.A.

ID: 19851666 15/12/2005. TOSCOGEN S.p.A. TOSCOGEN S.p.A. in liquidazione - in concordato preventivo con cessione di beni Società del gruppo Toscana Gas con sede legale in Via Bellatalla n.1, fraz. Ospedaletto Pisa Capitale sociale 2.582.284 i.v.

Dettagli

Regime contabile: ordinario o semplificato

Regime contabile: ordinario o semplificato Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 02 20.01.2014 Regime contabile: ordinario o semplificato A cura di Devis Nucibella Categoria: Versamenti Sottocategoria: In compensazione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 89

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 89 ORIGINALE P R O V I N C I A D I V E R O N A R E G I O N E V E N E T O Proposta n. 91 Comunicata ai Capigruppo consiliari per elenco il prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 89 OGGETTO:

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOLA

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOLA CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOLA RELAZIONE DEL RENDICONTO FINANZIARIO AL 31/12/2014 Per l esame del conto finanziario è opportuno precisare, al fine di agevolare la lettura e l interpretazione

Dettagli

RELAZIONE AL RENDICONTO GENERALE PER L ANNO 2010

RELAZIONE AL RENDICONTO GENERALE PER L ANNO 2010 Consorzio Interuniversitario per L Alta Formazione in Matematica Polo Scientifico - CNR Edificio F Via Madonna del Piano 50019 Sesto Fiorentino (FI) email: ciafm@fi.iac.cnr.it Codice Fiscale: 94114230488

Dettagli

Società per azioni: le operazioni caratteristiche

Società per azioni: le operazioni caratteristiche I S T I T U T O D I S T R U Z I O N E S U P E R I O R E G. F O R T U N A T O Società per azioni: le operazioni caratteristiche Classe IV In questo modulo: La costituzione della società per azioni Il riparto

Dettagli

COMUNE DI OFFIDA (Provincia di Ascoli Piceno)

COMUNE DI OFFIDA (Provincia di Ascoli Piceno) BANDO PER LA VENDITA IN DIRITTO DI PROPRIETA DI GARAGE INTERRATI, IN LOCALITA LA VALLE NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI OFFIDA. Il Responsabile Settore LL.PP.-Patrimonio In esecuzione della deliberazione

Dettagli

Protocollo d intesa per l individuazione delle prestazioni dell amministratore condominiale esercente l attività nella provincia di Ravenna.

Protocollo d intesa per l individuazione delle prestazioni dell amministratore condominiale esercente l attività nella provincia di Ravenna. Protocollo d intesa per l individuazione delle prestazioni dell amministratore condominiale esercente l attività nella provincia di Ravenna. ART. 1 OGGETTO DELL ARTICOLATO L articolato individua la natura

Dettagli

Appunti di contabilità del condominio approfondimento

Appunti di contabilità del condominio approfondimento Appunti di contabilità del condominio approfondimento I documenti contabili obbligatori ai sensi del codice civile sono il bilancio preventivo con relativo riparto ed il bilancio consuntivo. Necessari,

Dettagli

dal 15/08/2013 al 31/12/2013

dal 15/08/2013 al 31/12/2013 dal 15/08/2013 al 31/12/2013 TABELLA "A" Millesimi TABELLA "B" Millesimi TABELLA "C" Millesimi Bios srl 377.86 Bios srl 0.00 Bios srl 0.00 Pantoli 137.33 Pantoli 160.20 Pantoli 154.98 De Berardinis 142.09

Dettagli

UN ANNO DI FORMAZIONE INSIEME Gennaio Dicembre 2015 BILANCIO D ESERCIZIO: LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO

UN ANNO DI FORMAZIONE INSIEME Gennaio Dicembre 2015 BILANCIO D ESERCIZIO: LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO UN ANNO DI FORMAZIONE INSIEME Gennaio Dicembre 2015 BILANCIO D ESERCIZIO: LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO Bilancio d esercizio ART. 2423 Codice Civile Stato Patrimoniale Conto economico Nota integrativa ART.

Dettagli

Breve guida pratica al Condominio. Una micro società con le sue regole

Breve guida pratica al Condominio. Una micro società con le sue regole Breve guida pratica al Condominio Una micro società con le sue regole Quando nasce il condominio? Il condominio nell edificio nasce quando questo è diviso almeno in due proprietà esclusive appartenenti

Dettagli