Si possono ovviamente dare vari casi. A titolo di esempio consideriamo alcuni casi possibili:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Si possono ovviamente dare vari casi. A titolo di esempio consideriamo alcuni casi possibili:"

Transcript

1 V FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI STUDIO IN INGEGNERIA INFORMATICA (SEDE DI COMO) REGOLE PER IL PASSAGGIO DAL VECCHIO ORDINAMENTO AL NUOVO ORDINAMENTO Novembre 2004 Studenti del Corso di Laurea V.O. Il presente documento fornisce le regole per il passaggio dal Vecchio ordinamento (V.O.) al Nuovo ordinamento (N.O.). I crediti relativi al superamento degli esami del V.O. (10 per gli esami da 1 annualità, 5 per quelli da 1/2 annualità) sono in ogni caso da considerarsi acquisiti nell'ambito della carriera dello studente. Lo studente che avesse acquisito i crediti corrispondenti agli insegnamenti di cui alla prima colonna della Tabella A, non dovrà inserire nel proprio piano di studi i corrispondenti insegnamenti della terza colonna. Per conseguire la laurea del N.O., lo studente dovrà comunque includere nella sua carriera tutti gli insegnamenti della Tabella B (o i loro equipollenti della Tabella A), aver dimostrato la conoscenza di una lingua straniera (2,5 crediti), aver superato la Prova Finale (7,5 crediti) e aver totalizzato almeno 180 crediti. Si possono ovviamente dare vari casi. A titolo di esempio consideriamo alcuni casi possibili: 1) uno studente del V.O. ha acquisito 80 crediti, e ha dimostrato la conoscenza della lingua straniera. Dopo aver consultato la Tabella A, verifica che non sono coperti insegnamenti della Tabella B per un totale di 72,5 crediti. Una volta acquisiti tali crediti, lo studente avrà quindi raggiunto un totale di 80 (V.O.) + 72,5 (N.O.) + 2,5 (Lingua straniera) = 155 crediti. I 25 crediti necessari per raggiungere il richiesto totale di 180 dovranno essere acquisiti nell'ambito del N.O., concordandone la distribuzione con la Commissione (i cui membri sono elencati in calce). Tali crediti dovranno comunque includere quelli relativi alla Prova Finale (7,5). 2) uno studente del V.O. ha acquisito 150 crediti, e non ha dimostrato la conoscenza della lingua straniera. Dopo aver consultato la Tabella A, verifica che non sono coperti insegnamenti della Tabella B per un totale di 40 crediti. Una volta acquisiti tali crediti, lo studente avrà quindi raggiunto un totale di 150 (V.O.) + 40 (N.O.) = 190 crediti. Pur essendo il totale superiore a 180, lo studente dovrà comunque dimostrare la conoscenza della lingua straniera (2,5 crediti) e superare la Prova Finale (7,5 crediti). Al termine della carriera lo studente avrà dunque acquisito 200 crediti. Studenti del Corso di Diploma V.O. Il presente documento fornisce le regole per il passaggio dal Corso di Diploma del Vecchio ordinamento (V.O.) al Corso di Laurea del Nuovo ordinamento (N.O.). I crediti relativi al superamento degli esami del V.O. (5,5 per gli esami da 1 modulo, 11 per quelli da 2 moduli) sono in ogni caso da considerarsi acquisiti nell'ambito della carriera dello studente. Lo studente che avesse acquisito i crediti corrispondenti agli insegnamenti di cui alla prima colonna della Tabella A1, non dovrà inserire nel proprio piano di studi i corrispondenti insegnamenti della terza colonna. Regole per i passaggi di ordinamento CCS Ing. Informatica, Como 1 di 6

2 Per conseguire la laurea del N.O., lo studente dovrà comunque includere nella sua carriera tutti gli insegnamenti della Tabella B (o i loro equipollenti della Tabella A1), aver dimostrato la conoscenza di una lingua straniera (2,5 crediti), aver superato la Prova Finale (7,5 crediti) e aver totalizzato almeno 180 crediti.. Si possono ovviamente dare vari casi. A titolo di esempio consideriamo alcuni casi possibili: 1) uno studente del V.O. ha acquisito 71,5 crediti, e dopo aver consultato la Tabella A1 verifica che non sono coperti insegnamenti della Tabella B per un totale di 72,5 crediti. Una volta acquisiti tali crediti, lo studente avrà quindi raggiunto un totale di 71,5 (V.O.) + 72,5 (N.O.) = 144 crediti. I 36 crediti necessari per raggiungere il richiesto totale di 180 dovranno essere acquisiti nell'ambito del N.O., concordandone la distribuzione con la Commissione (i cui membri sono elencati in calce). Tali crediti dovranno comunque includere quelli relativi alla lingua straniera (2,5) e alla Prova Finale (7,5). 2) uno studente del V.O. ha acquisito 110 crediti, e dopo aver consultato la Tabella A1 verifica che non sono coperti insegnamenti della Tabella B per un totale di 70 crediti. Una volta acquisiti tali crediti, lo studente avrà quindi raggiunto un totale di 110 (V.O.) + 70 (N.O.) = 180 crediti. Pur essendo il totale uguale a 180, lo studente dovrà comunque dimostrare la conoscenza della lingua straniera (2,5 crediti) e superare la Prova Finale (7,5 crediti). Al termine della carriera lo studente avrà dunque acquisito 190 crediti. Elenco membri della Commissione del Corso di Studi in Ingegneria Informatica (sede di Como): Prof. Piero Fraternali Prof. Giuseppe Pozzi Prof. Cristina Silvano Dipartimento di Elettronica e Informazione Dipartimento di Elettronica e Informazione Dipartimento di Elettronica e Informazione Regole per i passaggi di ordinamento CCS Ing. Informatica, Como 2 di 6

3 LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA TABELLA A PASSAGGIO LAUREA V.O. LAUREA N.O. Insegnamento Laurea V.O. Crediti Insegnamento N.O. Analisi matematica I 10 Analisi matematica 1 (per il settore dell informazione) Geometria 10 Algebra lineare e geometria analitica Analisi matematica I + Analisi matematica II + Geometria 30 Analisi matematica 1+ Elementi di analisi matematica 2 + Algebra lineare e geometria analitica + Equazioni differenziali ordinarie (per ingegneria informatica) Metodi probabilistici, statistici e processi 10 Statistica e misurazione stocastici Fisica generale I 10 Fondamenti di meccanica e termodinamica Fisica generale II 10 Fondamenti di elettrostatica e magnetostatica Fondamenti di informatica I 10 Informatica 1 Fondamenti di informatica I + Fondamenti di informatica II 20 Informatica 1 + Informatica 2 Economia e organizzazione aziendale 10 Economia e organizzazione aziendale B (per il settore dell'informazione) + Gestione aziendale (per il settore dell'informazione) Chimica 10 Fondamenti chimici per l informatica Elettrotecnica 10 Elettrotecnica A Teoria dei sistemi 10 Fondamenti di automatica1 + Regolatori industriali e controllo digitale 1 Teoria dei sistemi + Controlli automatici 20 Fondamenti di automatica1 + Regolatori industriali e controllo digitale + Identificazione dei modelli e analisi dei dati + Ingegneria e tecnologia dei sistemi di controllo 2 Elettronica 10 Fondamenti di elettronica 1 + Fondamenti di elettronica 2 Comunicazioni elettriche 10 Fondamenti di reti di telecomunicazione (LAN) + Fondamenti di segnali e sistemi Ingegneria del software 10 Ingegneria del software B, Progettazione con tecniche dell'ingegneria del software Basi di dati 10 Basi di dati Basi di dati (1/2 annualità) 5 Basi di dati Sistemi informativi 10 Sistemi informativi (per il settore dell'informazione) Calcolatori elettronici 10 Reti logiche A Impianti di elaborazione 10 Impianti Informatici (per il settore dell informazione) Algebra e informatica teorica 10 Algebra e logica matematica + Informatica teorica Automazione industriale (1/2 annualità) 5 Automazione industriale Ricerca operativa B 10 Fondamenti di ricerca operativa D Ricerca operativa C 10 Fondamenti di ricerca operativa D Informatica industriale 10 Informatica industriale Robotica A 10 Robotica Ingegneria della conoscenza e sistemi 10 Ingegneria della conoscenza esperti Ingegneria e tecnologia dei sistemi di 5 Ingegneria e tecnologia dei sistemi di controllo 3 controllo (1/2 annualità) Identificazione dei modelli e analisi dei dati 10 Identificazione dei modelli e analisi dei dati (per il settore dell'informazione) + Identificazione dei modelli e sistemi adattativi 4 1 In questo caso dovrà essere comunque escluso dal piano degli studi l'insegnamento di Ingegneria e Tecnologia dei Sistemi di Controllo 2 Insegnamento mutuato dall offerta didattica della sede di Milano 3 Insegnamento mutuato dall offerta didattica della sede di Milano 4 Insegnamento mutuato dalla Laurea Specialistica Regole per i passaggi di ordinamento CCS Ing. Informatica, Como 3 di 6

4 Informatica grafica (e multimediale) 10 Applicazioni ipermediali (web e multimedia) + Tecnologie informatiche per Il web Reti di telecomunicazioni 1 10 Fondamenti di reti di telecomunicazione (LAN) + Reti di telecomunicazione (internet) Misure elettroniche 10 Statistica e misurazione Strumentazione e misure elettroniche 10 Statistica e misurazione Elettronica dei sistemi digitali 10 Elettronica dei sistemi digitali Eventuali integrazioni alla presente tabella saranno prontamente comunicate. Regole per i passaggi di ordinamento CCS Ing. Informatica, Como 4 di 6

5 LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA TABELLA A1 PASSAGGIO DIPLOMA V.O. LAUREA N.O. Insegnamento Diploma V.O. Crediti Insegnamento N.O. Analisi matematica (Matematica A) + Complementi di matematica 1 13,5 Analisi matematica 1 (per il settore dell informazione)+ Algebra lineare e geometria analitica Matematica B (Fondamenti di statistica) 5,5 Statistica e misurazione Matematica E (Algebra) 5,5 Algebra e logica Fondamenti di statistica e algebra 11 Algebra e logica + Statistica e misurazione Fisica generale 11 Fondamenti di meccanica e termodinamica + Fondamenti di elettrostatica e magnetostatica Chimica 5,5 Fondamenti chimici per l informatica Fondamenti di informatica + Calcolatori elettronici 22 Informatica 1 +Informatica 2 Elettronica + Elettrotecnica applicata + Controllo digitale ed elettronica industriale 22 Elettrotecnica A + Fondamenti di elettronica 1 + Fondamenti di elettronica 2 Fondamenti di automatica (Elementi di automatica) 11 Fondamenti di automatica 1 + Regolatori industriali e controllo digitale Ricerca operativa 5.5 Fondamenti di ricerca operativa D Economia e organizzazione aziendale 5,5 Economia e organizzazione aziendale (per il settore dell'informazione) Basi di dati 5.5 Basi di dati Reti di telecomunicazioni + Comunicazioni elettriche 11 Fondamenti di reti di telecomunicazione (LAN) + Fondamenti di segnali e sistemi Ingegneria del software 11 Ingegneria del software Progettazione con tecniche dell'ingegneria del software Informatica grafica 5,5 Applicazioni ipermediali Ingegneria della conoscenza e sistemi esperti 5,5 Ingegneria della conoscenza Sistemi operativi 5,5 Progetto di sistemi operativi Gestione dell informazione aziendale (Sistemi 11/5.5 Sistemi informativi (per il settore dell Informazione) informativi) -- 2 ud/ 1ud Impianti di elaborazione (2ud/1 ud) 11/5.5 Automazione industriale Gestione aziendale 5,5 Gestione aziendale (per il settore dell'informazione) Tirocinio Tirocinio + crediti di eccedenza da valutare Eventuali integrazioni alla presente tabella saranno prontamente comunicate Regole per i passaggi di ordinamento CCS Ing. Informatica, Como 5 di 6

6 LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA TABELLA B, cioè delle discipline che tutti gli studenti, di qualsiasi provenienza, debbono, in qualche forma, acquisire o aver acquisito per conseguire la Laurea in Ingegneria Informatica Insegnamento N.O. Crediti I anno Analisi matematica 1 (per il settore dell informazione) 7,5 Algebra lineare e geometria analitica 5 Fondamenti di meccanica e termodinamica Fondamenti di elettrostatica e magnetostatica Informatica 1 7,5 Informatica 2 10 Elementi di analisi matematica 2 7,5 Elettrotecnica A 7,5 II anno Fondamenti di automatica 1 5 Fondamenti di elettronica 1 5 Fondamenti di reti di telecomunicazione (LAN) 5 Regolatori industriali e controllo digitale, oppure Fondamenti di elettronica 2, oppure 5 Fondamenti di segnali e sistemi, oppure Reti di telecomunicazione (Internet) 5 Economia ed organizzazione aziendale 5 (per il settore dell informazione) Statistica e misurazione 5 Ingegneria del software 7,5 III anno Automazione industriale 5 oppure Identificazione dei modelli ed analisi dei dati Gestione aziendale (per il settore dell'informazione) 5 Basi di dati 5 Reti logiche A (o Calcolatori elettronici) oppure 5 Impianti informatici (per il settore dell informazione) (o Sistemi informatici distribuiti per Internet) oppure Sistemi Informativi (per il settore dell'informazione) oppure Tecnologie informatiche per il web 5 Fondamenti di Telecomunicazioni (2 anno, 10 CFU) è considerato equivalente a Fondamenti di reti di telecomunicazione (LAN) + Fondamenti di segnali e sistemi Regole per i passaggi di ordinamento CCS Ing. Informatica, Como 6 di 6

Regolamento Didattico del Corso di Studio in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como. Corso di Laurea (L)

Regolamento Didattico del Corso di Studio in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como. Corso di Laurea (L) POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dell'informazione V Facoltà di Ingegneria ANNO ACCADEMICO 2003/2004 Regolamento Didattico del Corso di Studio in INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como Corso di

Dettagli

Corrispondenza tra gli insegnamenti: ORDINAMENTO (DM 509) NUOVO ORDINAMENTO (DM 270)

Corrispondenza tra gli insegnamenti: ORDINAMENTO (DM 509) NUOVO ORDINAMENTO (DM 270) Corrispondenza tra gli insegnamenti: ORDINAMENTO (DM 509) NUOVO ORDINAMENTO (DM 270) Questo documento è indirizzato agli studenti che intendono optare per i corsi di laurea del nuovo ordinamento DM 270/04,

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea 1 in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como

Regolamento Didattico del Corso di Laurea 1 in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dell'informazione ANNO ACCADEMICO 2004/2005 Regolamento Didattico del Corso di Laurea 1 in INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como 1 Secondo il Nuovo Ordinamento

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA INFORMATICA A.A. 2004/05 CLASSE DI AFFERENZA: INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA INFORMATICA A.A. 2004/05 CLASSE DI AFFERENZA: INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA INFORMATICA A.A. 2004/05 CLASSE DI AFFERENZA: INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE Curricula Ingegneria Informatica Ingegneria Informatica teledidattico CORSO DI LAUREA

Dettagli

Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica/Automazione Sbocchi occupazionali

Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica/Automazione Sbocchi occupazionali Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica/Automazione Sbocchi occupazionali Al termine degli studi i laureati del Corso di Laurea in Ingegneria Informatica devono possedere conoscenze teoriche e competenze

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE E SCIENZE MATEMATICHE orientamento.diism.unisi.it www.diism.unisi.it Nuovo Ordinamento degli Studi Universitari Dall Anno Accademico

Dettagli

Insegnamenti N.O. (6 CFU ciascuno se non diversamente specificato) attività formative

Insegnamenti N.O. (6 CFU ciascuno se non diversamente specificato) attività formative TABELLA 1 attività formative Corso di Laurea in Ingegneria LOGISTICA e della PRODUZIONE - Passaggi da Corso di Laurea (VO) - a Corso di Laurea in 3 anni (NO) 1 2 3 4 5 Ambiti disciplinari CFU Ins. Ordinamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE E SCIENZE MATEMATICHE orientamento.diism.unisi.it www.diism.unisi.it Nuovo Ordinamento degli Studi Universitari Dall Anno Accademico

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria. Corsi di Studio in Ingegneria Informatica Laurea - Laurea Magistrale

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria. Corsi di Studio in Ingegneria Informatica Laurea - Laurea Magistrale Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corsi di Studio in Ingegneria Informatica Laurea - Laurea Magistrale a.a. 2010/2011 Presidente: Prof. Stefano Russo [titolo presentazione]

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2001/2002 Corso di laurea in MATEMATICA APPLICATA Classe 32 : Scienze Matematiche NUOVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA Le novità contenute

Dettagli

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica, Università di Padova - sede di Vicenza 1/15 La laurea in Ingegneria

Dettagli

SEZIONE OTTAVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI ART. 1

SEZIONE OTTAVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI ART. 1 SEZIONE OTTAVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI ART. 1 Alla Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali afferiscono i seguenti corsi di laurea: a) corso di laurea quadriennale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione Dipartimento di Ingegneria Obiettivo didattico INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE La Laurea

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA CONSIGLIO DI AREA DIDATTICA IN INGEGNERIA ELETTRONICA Via Eudossiana, 18-00184 Roma Corso di laurea a distanza in Ingegneria Elettronica, Consorzio Nettuno RACCOLTA DELLE DELIBERE,

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica Laurea di primo livello Classe L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche (studenti immatricolati negli

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del piano di studi personale Laurea triennale in Ingegneria Elettronica (Nuovo Ordinamento)

Istruzioni per la compilazione del piano di studi personale Laurea triennale in Ingegneria Elettronica (Nuovo Ordinamento) Consiglio di Corso di Studi in INGEGNERIA ELETTRONICA Istruzioni per la compilazione del piano di studi personale Laurea triennale in Ingegneria Elettronica (Nuovo Ordinamento) Il piano di studi personale

Dettagli

f a c o l t à d i INGEGNERIA

f a c o l t à d i INGEGNERIA f a c o l t à d i INGEGNERIA UNIVERSITÀ politecnica delle marche facoltà di Via Brecce Bianche, 12 60131 Tel. 071 2204778 INGEGNERIA Per informazioni più approfondite relative alla didattica dei singoli

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA in INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE CLASSE 29 S Obbiettivi Formativi e Ambiti Occupazionali

FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA in INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE CLASSE 29 S Obbiettivi Formativi e Ambiti Occupazionali FAOLTA DI INGEGNERIA ORSO DI LAUREA SPEIALISTIA in INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE LASSE 29 S Obbiettivi Formativi e Ambiti Occupazionali Il orso di Laurea Specialistica in Ingegneria dell Automazione ha come

Dettagli

Manifesto Laurea Triennale in Informatica - Studenti della coorte 2014/2015. (1) Corsi obbligatori

Manifesto Laurea Triennale in Informatica - Studenti della coorte 2014/2015. (1) Corsi obbligatori Manifesto Laurea Triennale in Informatica - Studenti della coorte 2014/2015 (1) Corsi obbligatori I seguenti corsi sono obbligatori per tutti i percorsi: 145403 Analisi matematica 1 (In comune fra LT Informatica,

Dettagli

CALENDARIO ESAMI A.A. 2014/2015- SESSIONE AUTUNNALE

CALENDARIO ESAMI A.A. 2014/2015- SESSIONE AUTUNNALE CALENDARIO ESAMI A.A. 2014/2015- SESSIONE AUTUNNALE TIPO LAUREA ORDINAMENTO ESAME DOCENTE GIORNO ORA AULA LII 509/99 Algebra Lineare e Geometria Leon Trujilo F. James 25-set 15:00 N10 LII 270/04-509/99

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA

LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04 (link alla versione con confronto LS-509) a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse A.A. 2009/10 TEMPISTICA I L/270 II L/509 III

Dettagli

CALENDARIO ESAMI A.A. 2014/2015- SESSIONE ESTIVA

CALENDARIO ESAMI A.A. 2014/2015- SESSIONE ESTIVA CALENDARIO ESAMI A.A. 2014/2015- SESSIONE ESTIVA TIPO LAUREA ORDINAMENTO ESAME DOCENTE GIORNO ORA AULA LII 509/99 Algebra Lineare e Geometria Leon Trujilo F. James 22-lug 14:30 N10, N11 LII 270/04-509/99

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria informatica Nome del corso. Ingegneria Informatica

35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria informatica Nome del corso. Ingegneria Informatica Università Università degli studi di Genova Classe 35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria Nome del corso Informatica Modifica di Informatica (codice=45798) Data del DM di approvazione dell'ordinamento

Dettagli

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale (classe 10) Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi dell Aquila

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale (classe 10) Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi dell Aquila I1L LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: CDCS DI RIFERIMENTO: PERCORSI FORMATIVI: SEDE: Classe delle lauree in Ingegneria Industriale (classe 10) Ingegneria Elettrica

Dettagli

3. Sbocchi professionali

3. Sbocchi professionali corso di laurea INGEGNERIA GESTIONALE classe denominazione del corso 09 INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE allegato n. denominazione della classe sedi didattiche Il Corso di Laurea è attivato sia in sede che

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico 1 Art. 1. Attivazione Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico 1. Presso la Facoltà di Ingegneria dell Università

Dettagli

Corso di Laurea in Fisica

Corso di Laurea in Fisica OBIETTIVI FORMATIVI Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra M. Melloni Corso di Laurea in Fisica Laurea di I livello nella Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI DI INGEGNERIA CIVILE A.A. 2006-07 Laurea specialistica - Percorso didattico IDRAULICA

MANIFESTO DEGLI STUDI DI INGEGNERIA CIVILE A.A. 2006-07 Laurea specialistica - Percorso didattico IDRAULICA MANIFESTO DEGLI STUDI DI INGEGNERIA CIVILE A.A. 2006-07 Laurea specialistica - Percorso didattico IDRAULICA 1 Anno: 1 semestre Analisi matematica 3 A MAT/05 6 60 Metodi della ricerca operativa A MAT/09

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2007/2008 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN FISICA

ANNO ACCADEMICO 2007/2008 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN FISICA ANNO ACCADEMICO 2007/2008 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN FISICA Manifesto degli Studi Il Corso di Studi per il conseguimento della Laurea triennale in Fisica richiede l acquisizione di 180 crediti formativi

Dettagli

Università di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali

Università di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea Specialistica in Informatica (classe 23/S: Informatica) Corso di Laurea Specialistica in Tecnologie Informatiche (classe 23/S: Informatica)

Dettagli

POLITECNICO di BARI. I FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2007/08 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI. LAUREA IN INGEGNERIA dell AUTOMAZIONE

POLITECNICO di BARI. I FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2007/08 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI. LAUREA IN INGEGNERIA dell AUTOMAZIONE POLITECNICO di BARI I FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2007/08 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA dell AUTOMAZIONE CONTROL SYSTEMS ENGINEERING (first level degree) CLASSE 9 DELLE

Dettagli

Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettronica

Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettronica POLITECNICO DI MILANO SCUOLA DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettronica Regolamento Integrativo della Prova Finale di Laurea e di Laurea Magistrale

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2007/2008

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE (CLASSE N. 35/S) Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza

Dettagli

INGEGNERIA INFORMATICA

INGEGNERIA INFORMATICA corso di laurea INGEGNERIA INFORMATICA classe denominazione del corso 09 INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE allegato n. denominazione della classe Obiettivi formativi specifici Il Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO. UNIVERSITA DI TORINO Facoltà di Scienze MFN CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA. Classe 32

REGOLAMENTO DIDATTICO. UNIVERSITA DI TORINO Facoltà di Scienze MFN CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA. Classe 32 REGOLAMENTO DIDATTICO UNIVERSITA DI TORINO Facoltà di Scienze MFN CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA Classe 32 Art. 1 - Denominazione e classe di appartenenza E` istituito presso l'università degli Studi di

Dettagli

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-28 Ingegneria Elettrica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SICUREZZA DEI SISTEMI E DELLE RETI INFORMATICHE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SICUREZZA DEI SISTEMI E DELLE RETI INFORMATICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SICUREZZA DEI SISTEMI E DELLE RETI INFORMATICHE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea in Sicurezza dei sistemi

Dettagli

La Laurea Magistrale in Informatica 2014-15

La Laurea Magistrale in Informatica 2014-15 Università degli studi di Udine La Laurea Magistrale in Informatica 2014-15 Consiglio del Corso di Studi (CCS) in Materie Informatiche Aprile 2014 E-mail: tutoratoinformatica@uniud.it Il piano di studi

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Informatica/Automazione (Ad esaurimento) Sbocchi occupazionali Le ragioni che hanno spinto ad attivare questo corso di

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE CLASSE DELLE LAUREE TRIENNALI IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE (CLASSE N. 9) Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza - Prerequisiti

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in INFORMATICA

Corso di Laurea Specialistica in INFORMATICA Corso di Laurea Specialistica in INFORMATICA Finalità Formare laureati specialistici in grado di effettuare la pianificazione, la progettazione, lo sviluppo, la direzione dei lavori, la stima, il collaudo

Dettagli

U N I F E. http://www.unife.it/dipartimento/ingegneria. Dipartimento di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico

U N I F E. http://www.unife.it/dipartimento/ingegneria. Dipartimento di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico Dipartimento di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico via Saragat 1 44122, Ferrara url:www.unife.it/dipartimento/ingegneria telefono: 0532.974800 Direttore: prof. Giorgio Vannini Offerta Formativa:

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CLASSE DELLE LAUREE TRIENNALI IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE (CLASSE N. 9) Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza 1. E istituito

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Dipartimento di Ingegneria INGEGNERIA ELETTRONICA E DELLE TELECOMUNICAZIONI Obiettivo didattico

Dettagli

I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE

I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-31 Ingegneria Gestionale NORMATIVA DI RIERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016

Dettagli

Regolamento didattico

Regolamento didattico Regolamento didattico Corso di studio: Facoltà: Classe: Ingegneria dell Automazione Ingegneria Sede di Bologna 9 Ingegneria dell informazione Obiettivi formativi specifici I laureati verranno a conoscenza

Dettagli

INGEGNERIA GESTIONALE (nuovo ordinamento) TORINO

INGEGNERIA GESTIONALE (nuovo ordinamento) TORINO INGEGNERIA GESTIONALE (nuovo ordinamento) TORINO Curriculum: Classe L-8 Attività di base (classe L-8) 45 4 SECS-S/02 Statistica per la ricerca sperimentale e Attività di base (classe L-9) SECS-S/02 Statistica

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CHIMICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CHIMICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CHIMICA 1 anno Analisi matematica 1 + Geometria 1 (13) Chimica 1 (6) Economia ed organizzazione aziendale 1 (4) Fondamenti di informatica 1 (5) Analisi matematica 2 (7) Chimica

Dettagli

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt.

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali Servizio orientamento FOTO Brescia - Via Trieste, 17 Scrivi a orientamento-bs@unicatt.it Telefona al numero 030 2406 246 Siamo

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO SCUOLA DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE. Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettrica

POLITECNICO DI MILANO SCUOLA DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE. Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettrica POLITECNICO DI MILANO SCUOLA DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettrica Regolamento Integrativo della Prova Finale di Laurea e di Laurea Magistrale

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA

LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04 (link alla versione con confronto LS-509) a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse A.A. 2009/10 TEMPISTICA I L/270 II L/509 III

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 44

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 44 Arcavacata, 14-03-2007 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 44 Alle ore 9:30 del 14 marzo 2007, presso l Aula Seminari del Dipartimento di

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DEI SISTEMI ENERGETICI (Classe 36/S delle Lauree Specialistiche in Ingegneria Meccanica)

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DEI SISTEMI ENERGETICI (Classe 36/S delle Lauree Specialistiche in Ingegneria Meccanica) CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DEI SISTEMI ENERGETICI (Classe 36/S delle Lauree Specialistiche in Ingegneria Meccanica) Regolamento didattico Art. 1. Attivazione 1. Presso la Facoltà di Ingegneria

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale Regolamento Didattico Art. 1 Attivazione del Corso di Studio

Dettagli

LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA

LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA /9 allegato n. 8 verbale n.24 CUC infone del 09.0.2006 Reg.Did. Ing. Elettronica REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ELECTRONICS ENGINEERING (first level degree) CLASSE

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011) Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013

Dettagli

Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale 1 Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale Le novità del DM270 2 Accento sugli aspetti metodologici piuttosto che su quelli professionalizzanti Separazione netta livelli

Dettagli

C3 Elettronica ed Elettrotecnica Articolazioni: Elettronica, Elettrotecnica e Automazione

C3 Elettronica ed Elettrotecnica Articolazioni: Elettronica, Elettrotecnica e Automazione ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS Gli studenti del primo e del secondo anno svolgono un percorso comune sulle materie di base e le prime esperienze laboratoriali. Al termine del secondo anno viene

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Industriale Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270 Classe di appartenenza: Ingegneria industriale

Dettagli

CORSI DI LAUREA A DISTANZA REALIZZATI CON IL NETTUNO. L offerta formativa per l A. A. 2008/2009

CORSI DI LAUREA A DISTANZA REALIZZATI CON IL NETTUNO. L offerta formativa per l A. A. 2008/2009 CORSI DI LAUREA A DISTANZA REALIZZATI CON IL NETTUNO I Corsi di Laurea a distanza o teleimpartiti del NETTUNO sono conformi al D.M. n. 509 del 3/11/1999 e al D.M. del 4/8/2000. Sono una valida alternativa

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA (FIRST LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) Denominazione e classe di appartenenza È

Dettagli

Università degli Studi di FIRENZE Laurea triennale (DM270) Laurea in INGEGNERIA ELETTRONICA E DELLE TELECOMUNICAZIONI

Università degli Studi di FIRENZE Laurea triennale (DM270) Laurea in INGEGNERIA ELETTRONICA E DELLE TELECOMUNICAZIONI Università degli Studi di FIRENZE Laurea triennale (DM270) in INGEGNERIA ELETTRONICA E DELLE TELECOMUNICAZIONI attivato ai sensi del D.M. 22/10/2004, n. 270 valido a partire dall anno accademico 2012/2013

Dettagli

Ingegneria Meccanica

Ingegneria Meccanica Ingegneria Meccanica (Classe L-9 Ingegneria Industriale) Presentazione alla matricole Prof. Gian Luca Garagnani Presidente CUCdL Area Industriale Sommario Presentazione piano di studio Come studiare a

Dettagli

PIANO DI STUDI. Laurea in Ingegneria industriale (DM 270/04) L-9. 1)CURRICULUM: Ingegneria elettrica e dei sistemi

PIANO DI STUDI. Laurea in Ingegneria industriale (DM 270/04) L-9. 1)CURRICULUM: Ingegneria elettrica e dei sistemi 1)CURRICULUM: Ingegneria elettrica e dei sistemi Teoria dei circuiti 9 Metodi matematici per l ingegneria Totale crediti 0 Impianti elettrici 9 Macchine elettriche 9 Meccanica applicata alle macchine Economia

Dettagli

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale Criteri di accesso alla Laurea Magistrale 1. Ammissione ad un corso di Laurea Magistrale 1.1 Per essere ammessi ad un corso di Laurea Magistrale (LM) attivato presso il Dipartimento di Ingegneria ai sensi

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DEI PARTECIPANTI AL PROGRAMMA DI DOPPIO TITOLO UNIVERZITETNI DIPLOMIRANI MATEMATIK / LAUREA IN MATEMATICA A. A.

BANDO PER LA SELEZIONE DEI PARTECIPANTI AL PROGRAMMA DI DOPPIO TITOLO UNIVERZITETNI DIPLOMIRANI MATEMATIK / LAUREA IN MATEMATICA A. A. BANDO PER LA SELEZIONE DEI PARTECIPANTI AL PROGRAMMA DI DOPPIO TITOLO UNIVERZITETNI DIPLOMIRANI MATEMATIK / LAUREA IN MATEMATICA Premessa. Il programma di doppio titolo accademico Univerzitetni Diplomirani

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 12/11/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 12/11/2001 Scheda informativa Università Classe Nome del corso Politecnico di TORINO Data del DM di approvazione del ordinamento 23/09/2002 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 05/11/2002 didattico

Dettagli

CORSO DI LAUREA (270/2004) - STATISTICA MATEMATICA E TRATTAMENTO INFORMATICO DEI DATI - IL CORSO DI STUDIO IN CIFRE: IMMATRICOLATI

CORSO DI LAUREA (270/2004) - STATISTICA MATEMATICA E TRATTAMENTO INFORMATICO DEI DATI - IL CORSO DI STUDIO IN CIFRE: IMMATRICOLATI CORSO DI LAUREA (270/2004) - STATISTICA MATEMATICA E TRATTAMENTO INFORMATICO DEI DATI - IL CORSO DI STUDIO IN CIFRE: IMMATRICOLATI 2011/2012 2012/2013 2013/2014 Iscritti I anno I volta Iscritti totali

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE (FIRST LEVEL DEGREE IN INDUSTRIAL AND MANAGEMENT ENGINEERING) Denominazione e classe di

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 12/11/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 12/11/2001 Scheda informativa Università Classe Nome del corso Politecnico di TORINO Data del DM di approvazione del ordinamento 23/09/2002 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 05/11/2002 didattico

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA

FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Una proposta per contribuire a risolvere il problema del precariato nel mondo del lavoro giovanile qualificato Progettare il percorso formativo dell allievo con il coinvolgimento

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Cagliari Regolamento Didattico del Corso di Studi in Ingegneria Elettrica, A.A. 2007/08 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Art. 1. Articolazione del Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04 a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse POSTER (1/2) Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING)

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica (classe 36/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/2013 CONFORME AL D.M. 270

FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/2013 CONFORME AL D.M. 270 4 FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 20/2013 CONFORME AL D.M. 270 Il Consiglio della Facoltà di Ingegneria, nella seduta del 31 maggio 20, ha approvato il seguente Manifesto annuale degli

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali di Laurea in Scienze e Tecnologie dell Informazione Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010

Dettagli

U N I F E. w w w. u n i f e. i t / i n g e g n e r i a. Facoltà di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico

U N I F E. w w w. u n i f e. i t / i n g e g n e r i a. Facoltà di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico Facoltà di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico via Saragat 1 44122, Ferrara url: www.unife.it/ingegneria telefono: 0532.974800 Preside: prof. Piero Olivo e-mail: preside.ingegneria@unife.it

Dettagli

Pisa, 15/02/2012. Corsi di studi in Ingegneria Informatica

Pisa, 15/02/2012. Corsi di studi in Ingegneria Informatica Pisa, 15/02/2012 Corsi di studi in Ingegneria Informatica Corsi di studi in Ingegneria Informatica Laurea triennale in Ingegneria Informatica Lauree magistrali in Computer Engineering Embedded Computing

Dettagli

Report Corso MATEMATICA - Laurea Triennale

Report Corso MATEMATICA - Laurea Triennale Report Corso MATEMATICA - Laurea Triennale Presidio per la Qualità d Ateneo Università degli Studi di Cagliari 16 novembre 2014 Presidio per la Qualità d Ateneo (UNICA) MATEMATICA L3-2013/14 16 novembre

Dettagli

Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE

Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE A.A. 2014/2015 Anno Accademico 2014/2015 I ANNO II ANNO III ANNO E2401P - Scienze e tecniche psicologiche (Classe L-24 D.M. 270/2004) Attivato Attivato

Dettagli

3. PROGETTO CURRICOLARE

3. PROGETTO CURRICOLARE 3. PROGETTO CURRICOLARE Offerta formativa L'Istituto G. Cardano dall'anno scolastico 2010-2011 ha attivato la riforma scolastica della scuola media superiore. I corsi di studi proposti agli alunni che

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA)

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA CIVILE (Classe Ingegneria Civile)

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA CIVILE (Classe Ingegneria Civile) 139 CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA CIVILE (Classe Civile) Referente del Corso di Laurea - Prof. Giovanni Vannucchi (Tel. 0/479621 e-mail: giovan@dicea.unifi.it.) OBIETTIVI FORMATIVI Il corso

Dettagli

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès formazione ricerca tecnologia innovazione DOVE SIAMO Valle d Aosta Verrès Verrès (Valle d Aosta - Italia) 391 m slm, 2.677 abitanti, 39 km da Aosta, 78 km

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN FISICA

CORSO DI LAUREA IN FISICA Università degli Studi di Trieste MANIFESTO DEGLI STUDI CORSO DI LAUREA IN FISICA A.A. 2015-201 Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche (D.M. 270/04) INDICE: PREMESSA 1. TITOLI ACCADEMICI 2. PRESENTAZIONE

Dettagli

FACOLTÀ di INGEGNERIA - Corso di laurea in Ingegneria Informatica Classe L-8 Ingegneria dell informazione REGOLAMENTO DIDATTICO Parte generale

FACOLTÀ di INGEGNERIA - Corso di laurea in Ingegneria Informatica Classe L-8 Ingegneria dell informazione REGOLAMENTO DIDATTICO Parte generale FACOLTÀ di INGEGNERIA - Corso di laurea in Ingegneria Informatica Classe L-8 Ingegneria dell informazione REGOLAMENTO DIDATTICO Parte generale Art. 1. Premessa e ambito di competenza Il presente Regolamento,

Dettagli

I2P PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO INDUSTRIALE

I2P PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO INDUSTRIALE I2P PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO PERCORSI FORMATIVI: DURATA: Unico Due anni 1.1. REQUISITI DI AMMISSIONE La Laurea in Ingegneria Meccanica conseguita presso

Dettagli

PIANO DI STUDI INDIRIZZI GENERALE ED APPLICATIVO

PIANO DI STUDI INDIRIZZI GENERALE ED APPLICATIVO PIANO DI STUDI INDIRIZZI GENERALE ED APPLICATIVO Primo Anno 1. Analisi I MAT/05 9 6 3 2. Geometria MAT/03 9 6 3 3. Fondamenti di Informatica ING- 6 4 2 Idoneità INF/05 4. Elementi di Meccanica FIS/01 4

Dettagli

Pos. AG Decreto n. 404 IL RETTORE

Pos. AG Decreto n. 404 IL RETTORE Pos. AG Decreto n. 404 IL RETTORE VISTA la legge 9.5.89, n. 168; VISTA la legge 19.11.90, n. 341;; VISTA la legge 15.5.97, n. 127; VISTO il D.P.R. 27.1.98, n. 25; VISTO il D.M. 3.11.99, n. 509 recante

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA PER LA FINANZA E L ASSICURAZIONE

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA PER LA FINANZA E L ASSICURAZIONE REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA PER LA FINANZA E L ASSICURAZIONE Art. 1 - Denominazione e classe di appartenenza E` istituito presso l'università degli Studi di Torino il Corso di Laurea

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Classe di appartenenza: L-8 Ingegneria dell Informazione Computer Science and Engineering REGOLAMENTO DIDATTICO

Dettagli

Department of Information Engineering. Ingegneria delle Telecomunicazioni all Universita di Padova

Department of Information Engineering. Ingegneria delle Telecomunicazioni all Universita di Padova Ingegneria delle Telecomunicazioni all Universita di Padova Dipartimento di Ing. dell Informazione 82 Professori 92 Dottorandi e Assegnisti 16 Amministrativi 15 Tecnici ~3700 Studenti (~600 iscritti all

Dettagli

LAC. Area Economica. Area Aziendale

LAC. Area Economica. Area Aziendale LABORATORI proposto da Università Politecnica delle Marche Premessa: I laboratori proposti, la cui articolazione verrà poi concordata con i docenti referenti delle scuole, consentono un primo approccio

Dettagli

I3N LAUREA IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE

I3N LAUREA IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE I3N LAUREA IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: CAD DI RIFERIMENTO: PERCORSI FORMATIVI: DURATA:

Dettagli

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) DA AGOSTO 2004 AD AGOSTO 2005 Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Comune di San Marco Argentano, via Roma 14,

Dettagli

1. Obiettivi Formativi

1. Obiettivi Formativi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Aldo Moro Manifesto degli studi A.A. 2013-2014 per Studenti a Tempo Pieno Classe delle Lauree n. L-31 Scienze e tecnologie informatiche LAUREA IN: INFORMATICA E COMUNICAZIONE

Dettagli

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA Ordine degli Studi a.a. 2015/201 I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO

Dettagli