UNITA DI ALLARME X1 RedDetect system MANUALE UTENTE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNITA DI ALLARME X1 RedDetect system MANUALE UTENTE"

Transcript

1 UNITA DI ALLARME X1 RedDetect system Ver. 1.2 Zinchitalia S.p.a. Via G. Mazzini n. 240/ Alfianello BS Tel Fax

2 UNITA DI ALLARME x1 PER CONDOTTE PRE-ISOLATE Indice pagina 1. informazioni generali montaggio connessioni collegamento massa soglie di allarme alimentazione pulsanti buzzer (cicalino) funzionamento a regime allarme comunicazione dimensioni...9 2

3 1. informazioni generali L unità X1 misura la resistenza elettrica dell isolamento e la chiusura del circuito elettrico tra i cavi di monitoraggio (loop), e in caso vengano riscontrati valori al di sotto della soglia impostata (300 kohm), invia un segnale acustico e visivo. Modelli l unità X1 esiste in differenti modelli, con alimentazione a batteria o con collegamento alla rete elettrica, oltre a modelli dotati di modem GPRS integrato o attacco LAN per la gestione a distanza. Il nostro modello più avanzato è X1-BG dotato di batteria, connessione LAN e modem GPRS integrato. L unità X1-BG ha una batteria integrata che permette l installazione anche in siti privi di alimentazione (es. colonnine stradali ).La vita della batteria è di circa 8 anni. RedDetect X1 ( nessun collegamento con il programma di gestione XTool ) RedDetect X1 G ( modem GPRS integrato per il collegamento con XTool ) RedDetect X1 B ( pacco batteria integrato nell unità necessita gestione con XTool) RedDetect X1 GB ( modem GPRS e pacco batteria integrati necessita gestione con XTool) RedDetect X1 (modello X1-G / X1-B / X1-GB ) devono essere usati con il programma gestionale XTool, che è un programma di monitorizzazione grafica che semplifica l utilizzo e la comunicazione tra le centraline e una base operativa, con la possibilità di settare allarmi, azioni e tenere sotto controllo la rete di TLR. RedDetect X1 è una centralina che monitorizza la rete di TLR senza aver bisogno di software gestionali aggiuntivi. Le informazioni contenute in questo documento, spiegano i differenti usi, come funziona l unità in differenti situazioni e gli accessori disponibili. Per ogni informazione contattare il nostro supporto : telefono :

4 2. montaggio L unità RedDetect X1 deve essere posizionata lontana da possibili fonti di disturbo elettrico, dall umidità e dalla polvere. Per il montaggio a parete, l unità dispone di 4 fori nel pannello posteriore. Il collegamento tra i cavi delle tubazioni e la centralina deve essere effettuato con l utilizzo di un cavo RDHS 3 (5) x 0,5 mm² o similare. L impiego della scatola di collegamento MultiBox S2 per il collegamento dei cavi delle tubazioni e per il contatto /massa con il tubo di acciaio, è consigliato. (foto paragrafo n.4) 4

5 3. connessioni Alimentazione Trasformatore tipo Mascot 9921, ingresso VAC, uscita 12VDC, 3 /40w oppure Batteria al litio 7,2 VDC, 13 Ah Il trasformatore o la batteria devono essere collegate al terminale T1 ingresso 1 e 2. Il cavo con la linea bianca del trasformatore o il cavo rosso della batteria devono essere collegati al terminale positivo (+). Relay Il terminale T2, uscite 4,5 e 6 è adatto per trasferire l allarme dalla centralina all esterno. Le uscite 4 e 5 (NO) chiudono se c è un allarme.uscite 5 e 6 (NC) aprono. Le uscite sono a potenziale libero e possono essere caricate con 24 VDC, 2 A. Cavi di allarme circuito 1 e 2 (loop 1 e loop 2) Il circuito d allarme 1 (loop 1 ) deve essere collegato agli ingressi 7 e 8 del terminale T3 Il circuito d allarme 2 (loop 2 ) deve essere collegato agli ingressi 10 e 11 del terminale T3 Le masse (collegamento diretto al tubo di acciaio ) sia del tubo di mandata che del ritorno devono essere collegate all ingresso 9 del terminale T3 Alla spedizione il loop 1 e il loop 2 sono cavallottati 5

6 4. collegamento massa Per il miglior collegamento con la tubazione in acciaio (massa/terra) consigliamo l impiego della scatola di collegamento MultiBox S2 Per ulteriori informazioni consultare il manuale di installazione per MultiBox S2 5. soglie di allarme la soglia di allarme per il valore di isolamento può essere variato da 1 kohm a 1 Mohm per cambiare il valore, agire sui selettori SW1 per il loop 1 e SW2 per il loop 2 come valore di fabbrica viene impostato 300 kohm posizione del selettore per le soglie di allarme : 1 = 1 kohm 2 = 10 kohm 3 = 50 kohm 4 = 100 kohm 5 = 300 kohm 6 = 500 kohm 7 = 700 kohm 8 = 900 kohm 9 = 1000 kohm (1 Mohm) 0 = è usato quando l unità è gestita dal software XTool 6

7 6. alimentazione trasformatore il trasformatore non è incluso nel prezzo dell unità X1 se non è espressamente dichiarato. I cavi del trasformatore (12 VDC, 3 A /40 W ) devono essere collegati al terminale T1 ingresso 1 (+) e ingresso 2 (-). Fare attenzione alla polarità : il cavo con la linea bianca dovrà essere collegato al +, il cavo nero al batteria la batteria deve essere collegata al terminale T1. il cavo rosso deve essere collegato al + attenzione a non cortocircuitare i cavi della batteria. la batteria è al litio e deve essere, dopo l uso, smaltita secondo le leggi vigenti. L unità riconoscerà automaticamente se al terminale T1 è collegato il trasformatore o la batteria. Se è collegata la batteria, l unità resterà attiva per 5 minuti, per permettere il settaggio dell unità con il software XTool. Dopo 5 minuti, l unità entrerà in modalità sleep. 7

8 7. pulsanti attivazione con i modelli X1-B or X1-BG l attivazione dell unità, quando si trova in fase sleep viene effettuata premendo il pulsante sinistro che si trova sulla scheda madre ( vedasi foto W4 ). L unità automaticamente effettuerà una misurazione della rete. Nella prossima versione, questo pulsante sarà posizionato sulla parte esterna dell unità e non più all interno. misurazione per effettuare una misurazione manuale, tenere premuto il pulsante sinistro (W4) per circa 2 secondi. Una volta rilasciato il pulsante, il led verde sul pannello frontale, lampeggerà 2 volte e la misurazione sarà stata effettuata. Reset degli allarmi Se viene riscontrato un allarme, l unità mostra, sul pannello frontale, un led giallo. Per resettare l allarme memorizzato, premere per circa 5 secondi il pulsante sinistro (W4).il led giallo lampeggerà e l allarme sarà così resettato. Impostazioni di fabbrica Se per qualche motivo, si volesse riportare l unità al settaggio iniziale di fabbrica, premere il pulsante destro (W5) fino a che i led sul pannello frontale,lampeggiano. L unità sarà così totalmente resettata e tutte le impostazioni riportate a quelle iniziali. Il settaggio iniziale dell indirizzo IP per la comunicazione locale con l unità è sulla porta Utilizzare un PC portatile con il software XTool per rimpostare l unità 8

9 8. buzzer (cicalino) il cicalino (allarme sonoro) è montato sulla scheda madre ed è attivabile con l interruttore on/off (PIN n.2) posizionato sempre sulla scheda madre (vedasi foto). All origine il cicalino è sempre attivo. Interruttore a destra = ON ; interruttore a sinistra = OFF 9. funzionamento a regime durante il funzionamento normale, solo il led verde è acceso.se non ci sono allarmi di interruzione loop e il valore di isolamento è al di sopra della soglia di allarme impostata, viene effettuata una misurazione di controllo ogni minuto. 10. allarme se viene riscontrato un allarme, per interruzione del loop, scarso isolamento o corto circuito, si accende sul pannello frontale un led rosso e il buzzer (cicalino) comincia a suonare. Se l unità è alimentata con il trasformatore dalla rete elettrica anche il relay sarà eccitato. Se l evento che ha determinato l allarme viene automaticamente eliminato, il led rosso diventa giallo e rimane tale fino al reset manuale dell allarme o fno a che non viene determinato un altro allarme. Il led giallo indica che è stato determinato un allarme ma che si è risolto automaticamente. ( es. accidentale contatto dei cavi al tubo principale in ferro a causa di lavori in qualche sottostazione ) 11. comunicazione attraverso il relay NO/NC (normalmente aperto/normalmente chiuso) l allarme può essere inviato alla postazione base o a un PC di telecontrollo. Tutte le unità hanno le seguenti impostazioni originali : indirizzo IP sulla porta 1762, per comunicazioni locali. (usare un cavo patch Ethernet LAN tra unità e PC portatile) Il modello X1-G e X1-GB, sono dotati di un modem integrato GPRS. In molti casi l unità è già assemblata e completa di SIM card e pronta per la trasmissione dati. Tutti i parametri relativi all indirizzo IP e agli altri settaggi accompagnano l unità stessa in fase di spedizione. 12. dimensioni dimensioni : larghezza: 200 mm altezza 110 mm profondità 60 mm peso : 700 g circa escluso il trasformatore o la batteria marcatura : ϲϵ 9

Data Logger Marconi Spy

Data Logger Marconi Spy Marconi Spy DataLogger Tutti i data logger Marconi Spy sono dotati di display LCD multifunzione (tranne Spy T), led Verde (funzionamento), led Rosso (allarme) e pulsante per la partenza del logger e marcatura

Dettagli

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo) Indicazione della potenza di

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

MA 433 MODULO ALLARMI PER TELAIO DSLAM

MA 433 MODULO ALLARMI PER TELAIO DSLAM MA 433 MODULO ALLARMI PER TELAIO DSLAM MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Settembre 2006 MON. 211 REV. 2.1 1 di 11 INDICE 1.0 GENERALITÁ 03 2.0 INTERFACCE 03 3.0 CARATTERISTICHE TECNICHE 07 3.1 CARATTERISTICHE

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

SAFETY-FLY 700 MANUALE UTENTE STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT

SAFETY-FLY 700 MANUALE UTENTE STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT SAFETY-FLY 700 STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT MANUALE UTENTE I Costruttore Prefazione : MC elettronica S.r.l. Indirizzo : Via E. fermi, 450/486 Fiesso Umbertiano (ROVIGO) - ITALIA

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

MA 434 MODULO ALLARMI PER IP DSLAM

MA 434 MODULO ALLARMI PER IP DSLAM MA 434 MODULO ALLARMI PER IP DSLAM MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Novembre 2005 MON. 232 REV. 2.0 1 di 14 INDICE 1.0 GENERALITÁ 03 2.0 INTERFACCE 03 3.0 CARATTERISTICHE TECNICHE 07 3.1 CARATTERISTICHE

Dettagli

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Mediegruppen 10/13_IT Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Detect brochure IT.indd 3 22/10/13 12.02 - monitoraggio e soluzioni intelligenti Monitoraggio centralizzato di

Dettagli

Manuale d uso ed installazione Modulo GSM UNICO Ver. 1.0

Manuale d uso ed installazione Modulo GSM UNICO Ver. 1.0 Manuale d uso ed installazione Modulo GSM UNICO Ver. 1.0 Avvertenza Tutti i prodotti Keyless sono certificati e garantiti solo se installati da personale qualificato. Prima di iniziare l installazione,

Dettagli

SP 02 & SP 03. Pistole di prova per alta tensione SP 02 & SP 03. www.spselectronic.com

SP 02 & SP 03. Pistole di prova per alta tensione SP 02 & SP 03. www.spselectronic.com Pistole di prova per alta tensione SP 02 & SP 03 SP 02 & SP 03 Marchio, secondo le norme EN 50 191 Tensione operativa 10 kvdc/8 kvac max. Tensione di prova 21 kvdc Materiale plastico resistente all usura

Dettagli

La soluzione globale nel controllo via radio

La soluzione globale nel controllo via radio Data Logger via radio La soluzione globale nel controllo via radio Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo) Indicazione

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Modulo GPRS per la gestione a distanza via GSM degli apparecchi a pellet MANUALE UTENTE

Modulo GPRS per la gestione a distanza via GSM degli apparecchi a pellet MANUALE UTENTE Modulo GPRS per la gestione a distanza via GSM degli apparecchi a pellet MANUALE UTENTE Per una corretta installazione ed utilizzo rispettare scrupolosamente le indicazioni riportate in questo manuale.

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD32MT.1 è un datalogger a 16 canali in grado di acquisire e memorizzare i valori misurati da una serie di sensori collegati ai suoi ingressi. Il datalogger è completamente

Dettagli

GPS ANTIFURTO SATELLITARE KINGSAT-ITALIA Manuale installazione

GPS ANTIFURTO SATELLITARE KINGSAT-ITALIA Manuale installazione INSTALLAZIONE DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! 1 DESCRIZIONE DISPOSITIVO 1. Connettore antenna GSM 2. Slot scheda SIM operatore telefonico 3.

Dettagli

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaPro2

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaPro2 Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaPro2 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE AQUAPRO2 VR2.00 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto di AquaPro2 PC. Raccomandiamo che

Dettagli

MA 431 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1

MA 431 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1 MA 431 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1 MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Febbraio 2004 MON. 206 REV. 2.0 1 di 7 INDICE 1.0 GENERALITÁ 3 2.0 INTERFACCE 3 3.0 CARATTERISTICHE

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

Versione Elettropistone di Sicurezza (catenaccio in posizione di chiusura senza alimentazione) per il montaggio su porte dotate di fascia centrale.

Versione Elettropistone di Sicurezza (catenaccio in posizione di chiusura senza alimentazione) per il montaggio su porte dotate di fascia centrale. 2 Caratteristiche Tecniche Versione Elettropistone di Sicurezza (catenaccio in posizione di chiusura senza alimentazione) per il montaggio su porte dotate di fascia centrale. Quadro maniglia Quadro maniglia

Dettagli

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico Serie EPRC10-EC/PWM ITA Serie EPRC10-EC/PWM 12V O 24V (RICONOSCIMENTO AUTOMATICO) EPRC10-EC è un regolatore di carica PWM che accetta

Dettagli

Guida Rapida all Installazione BOATraNET

Guida Rapida all Installazione BOATraNET Guida Rapida all Installazione BOATraNET GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE BOATraNET - VR1.00 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto di BOATraNET. Raccomandiamo che il BOATraNET sia installato

Dettagli

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5 ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI NR. SHEET PAG. PANNELLI RIPETITORI ALLARMI mod. AP/1, AP/2, AP/3 e AP4 AC010 2 LAMPEGGIANTE, SIRENE, BUZZER AC020 4 UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO -

Dettagli

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaNav

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaNav Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaNav GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE AQUANAV PC - VR1.02 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto di AquaNav PC. Raccomandiamo

Dettagli

MARCONI SPY. Data Logger via radio

MARCONI SPY. Data Logger via radio 3 MARCONI SPY Data Logger via radio La soluzione globale nel controllo via radio Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo)

Dettagli

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4 Rivelatori di fughe gas Serie - Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche e industriali. - Funzionamento mediante elettronica con autodiagnostica. - Collegabili fino a 4 sensori IP44

Dettagli

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO Gruppo di continuità UPS Kin Star 850 MANUALE D USO 2 SOMMARIO 1. NOTE SULLA SICUREZZA... 4 Smaltimento del prodotto e del suo imballo... 4 2. CARATTERISTICHE PRINCIPALI... 5 2.1 Funzionamento automatico...

Dettagli

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM EL35.002 Telecontrollo GSM MANUALE UTENTE Il dispositivo EL35.002 incorpora un engine GSM Dual Band di ultima generazione. Per una corretta installazione ed utilizzo rispettare scrupolosamente le indicazioni

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

Alimentazione Switching con due schede ATX.

Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentatore Switching finito 1 Introduzione...2 2 Realizzazione supporto...2 3 Realizzazione Elettrica...5 4 Realizzazione meccanica...7 5 Montaggio finale...9

Dettagli

L LSS-1, trasduttore StructureScan e la sua staffa di montaggio

L LSS-1, trasduttore StructureScan e la sua staffa di montaggio DRAFT III Installazione dello StructureScan Hardware La vostra scatola StructureScan viene fornita con un Cavo di alimentazione, il trasduttore StructureScan ed una staffa di montaggio. Al trasduttore

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0 - telecontrollo per centraline «Controlli serie 500».. pag. 3 SRCS-EMU-2T

Dettagli

KIT FOTOVOLTAICO AD ISOLA CON ARMATURA STRADALE A LED

KIT FOTOVOLTAICO AD ISOLA CON ARMATURA STRADALE A LED KIT FOTOVOLTAICO AD ISOLA CON ARMATURA STRADALE A LED COMPONENTI KIT SINGOLA ARMATURA LED Armatura stradale a led Struttura testa palo con sbraccio per armatura stradale Ø 60mm Moduli FV policristallino

Dettagli

Per localizzare chi vuoi Per tutelare i tuoi lavoratori

Per localizzare chi vuoi Per tutelare i tuoi lavoratori Per localizzare chi vuoi Per tutelare i tuoi lavoratori mydasoli gps/gsm è un localizzatore portatile per sapere sempre la posizione di persone o cose con funzione Uomo a Terra Il dispositivo mydasoli

Dettagli

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI Manuale d uso Grazie per aver scelto il Sentinel, il sistema definitivo per la protezione della vostra casa o della vostra attività. Prima dell uso vi invitiamo a leggere attentamente le istruzioni INFORMAZIONI

Dettagli

Guida di installazione rapida

Guida di installazione rapida Guida di installazione rapida Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelitgroup.com e-mail : commerciale.italia@comelit.it Immagine MODELLO Descrizione IPCAM742A Telecamera

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Rivelatori analogici HFA-2000 Centrale incendio analogica-indirizzabile Progettata per funzionare esclusivamente con i rivelatori incendio Serie

Dettagli

BIPAC 7402G. Router Firewall 802.11g ADSL VPN. Guida rapida all avvio

BIPAC 7402G. Router Firewall 802.11g ADSL VPN. Guida rapida all avvio BIPAC 7402G Router Firewall 802.11g ADSL VPN Billion BIPAC 7402G Router Firewall 802.11g ADSL VPN Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il 802.11g Router Firewall ADSL VPN, vedere

Dettagli

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5240 MA-5120 MA-5060 MIXER AMPLIFICATO

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5240 MA-5120 MA-5060 MIXER AMPLIFICATO MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5240 MA-5120 MA-5060 MIXER AMPLIFICATO ATTENZIONE: QUESTO APPARECCHIO DEVE ESSERE COLLEGATO A TERRA IMPORTANTE I conduttori del cavo di alimentazione di rete sono colorati secondo

Dettagli

SISTEMA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO CONTINUO GZ-1800

SISTEMA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO CONTINUO GZ-1800 GZ-1800 Proactive SISTEMA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO CONTINUO GZ-1800 Sistema Digitale Per il Monitoraggio Continuo MANUALE OPERATIVO MANUALE OPERATIVO Pagina 1 di 7 rev. 1.1 - NOTE PRELIMINARI E DI

Dettagli

Booster Box. Manuale utente. FAPr-hsp 5110

Booster Box. Manuale utente. FAPr-hsp 5110 Booster Box Manuale utente FAPr-hsp 5110 Booster box : un segnale forte e affidabile in ambienti interni Manuale utente La confezione contiene: una Booster box un cavo di rete (Ethernet) un cavo di alimentazione/usb

Dettagli

AmpliDigitalPreset 6x2 8x4 DSP manuale utente

AmpliDigitalPreset 6x2 8x4 DSP manuale utente AmpliDigitalPreset 6x2 8x4 DSP manuale utente 1 di 11 Manuale Utente ADP 2 di 11 INDICE Contenuto del sistema Messa in funzione Verifica dell alimentazione Accensione del Sistema Regolazione del Volume

Dettagli

DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT!

DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! 1 COS E KINGSAT-ITALIA Kingsat-italia è un sistema di localizzazione satellitare di ultima generazione. Consente

Dettagli

Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio

Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio elmospa.com Global security solutions Rivelazione incendio via radio C on la nuova linea di dispositivi wireless, EL.MO. offre

Dettagli

133 MINI COUNTER PEOPLE

133 MINI COUNTER PEOPLE 132 133 MINI COUNTER PEOPLE 134 MINI COUNTER PEOPLE SISTEMA CONTAPERSONE 59000 59000/14 Mini Counter People Elettronica in un box metallico da incasso Dimensioni del box: mm. 140 x 95 x 52 Alimentazione:

Dettagli

Principio di funzionamento. Controlli preliminari

Principio di funzionamento. Controlli preliminari AGM Elettronica Via Marziale, 9-80067 Sorrento (NA) - Italy www.agminstruments.com email: info@agminstruments.com Tel/fax. +39 081 8071249 cell. 3334288922 A909 ALLARME DI ROTTURA FILI WIRELESS PER ARMATRICI,

Dettagli

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE IT EN FR Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE 1] Presentazione prodotto Doppia tecnologia Lettore di prossimità, Tastiera Digicode. Formati di uscita Wiegand, CDVI Formato, ISO Track

Dettagli

Per il seguente modello: 3140 (40A Ground Bond) Può essere usata anche per: 3130 (30A Ground Bond) e 3160 (60A Ground Bond)

Per il seguente modello: 3140 (40A Ground Bond) Può essere usata anche per: 3130 (30A Ground Bond) e 3160 (60A Ground Bond) TESTER PER RESISTENZA CONDUTTORE DI TERRA Per il seguente modello: 3140 (40A Ground Bond) Può essere usata anche per: 3130 (30A Ground Bond) e 3160 (60A Ground Bond) PROCEDURE DI SICUREZZA TENERE a distanza

Dettagli

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 601 INTELLIGAS Sistema di rilevazione fughe gas per centrali termiche e luoghi similari Centralina elettronica per la rilevazione di fughe gas ad una sonda per il comando di una elettrovalvola di intercettazione

Dettagli

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAA85 TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE (cod.haa85) 1. INTRODUZIONE Sistema dotato di doppia uscita a relè per controllo accessi e altre applicazioni destinate alla sicurezza.

Dettagli

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Guida rapida all avvio Billion BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Router Firewall ADSL2+ VPN,

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

Sistema Satellitare ST500. Manuale Tecnico

Sistema Satellitare ST500. Manuale Tecnico Sistema Satellitare ST500 Manuale Tecnico ASSISTENZA TECNICA : Via Amsterdam,130 00144 Roma- (Italy) Tel.: +39.06.52607 (tasto 4) http: www.arxsrl.eu e-mail: assistenzatecnica@arxsrl.eu ST500 MANUALE TECNICO

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Pinza Amperometrica 400A AC

Pinza Amperometrica 400A AC Manuale utente Pinza Amperometrica 400A AC Modello MA200 Introduzione Grazie per aver scelto questo modello MA200 AC di Pinza Amperometrica della Extech. Questo dispositivo, se utilizzato correttamente,

Dettagli

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Introduzione La RTU B200, ultima nata del sistema TMC-2000, si propone come valida risposta alle esigenze di chi progetta e implementa sistemi di automazione

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

Centralina digitale Multimap k21. Motori Piaggio Manuale d'uso e installazione

Centralina digitale Multimap k21. Motori Piaggio Manuale d'uso e installazione Centralina digitale Multimap k21 Motori Piaggio Manuale d'uso e installazione Pagina 2 Attenzione: prodotto destinato alle competizioni, ne è vietato l' uso su strada pubblica. La creazione o la scelta

Dettagli

Parallelamente, il REWIND può essere utilizzato per comunicare con il software di supervisione SICES SUPERVISOR

Parallelamente, il REWIND può essere utilizzato per comunicare con il software di supervisione SICES SUPERVISOR REWIND: Dispositivo elettronico che, sfruttando la tecnologia GSM/GPRS e abbinato ad gruppo elettrogeno, una torre faro, cisterna/serbatoio, ecc..., consente l invio automatico di pacchetti di dati al

Dettagli

BIPAC-5100 / 5100W. Router ADSL (senza fili) Guida rapida all avvio

BIPAC-5100 / 5100W. Router ADSL (senza fili) Guida rapida all avvio BIPAC-5100 / 5100W Router ADSL (senza fili) Guida rapida all avvio Billion BIPAC-5100 / 5100W ADSL Router Per istruzioni più dettagliate sulla configurazione e l uso del router firewall ADSL (senza fili),

Dettagli

MANUALE D USO ED INSTALLAZIONE

MANUALE D USO ED INSTALLAZIONE 0bcT[ electronics and industrial automation o b_^acp]sa028=6 SL-P1 SHIFT LIGHT LIMITATORE/ATTIVATORE DIGITALE MANUALE D USO ED INSTALLAZIONE Ver 1.1 01/07/02 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato

Dettagli

LOCALIZZATORE SATELLITARE PER FLEET MANAGEMENT E SVR (STOLEN VEHICLE RECOVERY)

LOCALIZZATORE SATELLITARE PER FLEET MANAGEMENT E SVR (STOLEN VEHICLE RECOVERY) LOCALIZZATORE SATELLITARE PER FLEET MANAGEMENT E SVR (STOLEN VEHICLE RECOVERY) MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INDICE DEGLI ARGOMENTI 1 Descrizione dei sottosistemi 2 Caratteristiche tecniche 3 Posizionamenti

Dettagli

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO Grazie per avere preferito il nostro prodotto, per un corretto utilizzo dello stesso vi raccomandiamo di leggere attentamente il presente

Dettagli

BACHECA ELETTRONICA Display a messaggi variabili a tecnologia Led

BACHECA ELETTRONICA Display a messaggi variabili a tecnologia Led BACHECA ELETTRONICA Display a messaggi variabili a tecnologia Led BACHECA ELETTRONICA DESCRIZIONE TECNICA PAGINA 2 Descrizione tecnica BACHECA ELETTRONICA Data rilascio: Marzo 2005 Solari di Udine Via

Dettagli

Contatore Geiger SV-500 Frieseke Hoepfner

Contatore Geiger SV-500 Frieseke Hoepfner Contatore Geiger SV-500 Frieseke Hoepfner Uno dei migliori misuratori di radioattività mai prodotti, leggero e portatile. Prodotto dalla casa tedesca Frieseke & Hoepfner Strumento di concezione moderna

Dettagli

Installazione del trasmettitore. ACom6

Installazione del trasmettitore. ACom6 Installazione del trasmettitore CBC (Europe) Ltd. Via E.majorana, 21 20054 Nova Milanese (MI) tel: +39 (0)362 365079 fax: +39 (0)362 40012 1 Precauzioni Il dispositivo non deve essere esposto a pioggia

Dettagli

8209AW Cod. 559590574

8209AW Cod. 559590574 8209AW Cod. 559590574 Kit telecamera wireless con 9 Ied infrarosso microfono integrato e ricevitore 4 canali da 2.4 GHz con funzione motion detection MANUALE D USO 16/07/2008 I prodotti le cui immagini

Dettagli

Istruzioni per l uso Unità a schede di memoria

Istruzioni per l uso Unità a schede di memoria Istruzioni per l uso Unità a schede di memoria Modello n. AJ- E AJ-PCD10 Collegare l'unità a schede di memoria al personal computer prima di installare il software P2 nel computer dal CD di installazione.

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM INDICE Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la sicurezza... 2 Inserimento della SIM (operazione da eseguire con spento)...

Dettagli

LiveTracker24-b. GUIDA D AVVIO RAPIDO Versione 1.0-4/6/2012 Autore : Andreadakis Manolis email: info@livetrack24.com

LiveTracker24-b. GUIDA D AVVIO RAPIDO Versione 1.0-4/6/2012 Autore : Andreadakis Manolis email: info@livetrack24.com LiveTracker24-b GUIDA D AVVIO RAPIDO Versione 1.0-4/6/2012 Autore : Andreadakis Manolis email: info@livetrack24.com Complimenti per il tuo nuovo apparecchio New LiveTracker24-b Questo é il modo per attivare

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Box

Guida rapida Vodafone Internet Box Guida rapida Vodafone Internet Box Benvenuti nel mondo della connessione dati in mobilità di Vodafone Internet Box. In questa guida spieghiamo come installare e cominciare a utilizzare Vodafone Internet

Dettagli

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO MC-62 Vintage Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO Manuale di Istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione LMLM-IP Manuale di installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S. MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S. MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM ATTENZIONE: QUESTO APPARECCHIO DEVE ESSERE COLLEGATO A TERRA IMPORTANTE I conduttori del

Dettagli

POCKET 3G WI-FI ROUTER Router 3G - Access Point - Battery Bank - Micro SD

POCKET 3G WI-FI ROUTER Router 3G - Access Point - Battery Bank - Micro SD POCKET 3G WI-FI ROUTER Router 3G - Access Point - Battery Bank - Micro SD MANUALE UTENTE HR150B3G www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo

Dettagli

ORSINI Fabrizio- a.s. 2011/2012 Classe 5E 2

ORSINI Fabrizio- a.s. 2011/2012 Classe 5E 2 ORSINI Fabrizio- a.s. 2011/2012 Classe 5E 2 Finalità Obbiettivo pag. 5 Situazione di partenza pag. 6 Prime di Operazioni pag. 7-8 Elenco componenti Costi pag. 9 Schema elettrico pag. 10 Strumenti Attrezzature

Dettagli

CashConcepts CCE 112 BASE

CashConcepts CCE 112 BASE CashConcepts CCE 112 BASE Il manuale completo può essere scaricato da www.cce.tm Introduzione Molte grazie di aver deciso di acquistare CCE 112 BASE. Questo rilevatore elettronico di banconote false vi

Dettagli

Serie SP IP Camera. Puoi Visualizzare la nostra serie SP direttamente in remote da browser Internet

Serie SP IP Camera. Puoi Visualizzare la nostra serie SP direttamente in remote da browser Internet Serie SP IP Camera Puoi Visualizzare la nostra serie SP direttamente in remote da browser Internet Explorer digitando sricam.it/view (Per visualizzare su più PC usare Account Diversi) Inserendo le credenziali

Dettagli

ROW-GUARD Guida rapida

ROW-GUARD Guida rapida ROW-GUARD Guida rapida La presente è una guida rapida per il sistema di controllo di direzione Einböck, ROW-GUARD. Si assume che il montaggio e le impostazioni di base del Sistema siano già state effettuate.

Dettagli

Installazione Tooway. Guida veloce all installazione del servizio Tooway

Installazione Tooway. Guida veloce all installazione del servizio Tooway 1 Installazione Tooway Guida veloce all installazione del servizio Tooway 2 INDICE 1. Materiale richiesto 2. Identificazione dati per puntamento 3. Assemblaggio Kit 4. Preparazione al puntamento 5. Puntamento

Dettagli

Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione

Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione Installazione e configurazione per un singolo computer Per configurazioni di LAN consultare il Manuale utente 6DSL300G+Q01 Panoramica Il presenta manuale

Dettagli

BIPAC 7100SG/7100G. Router ADSL 802.11g. Guida rapida all avvio

BIPAC 7100SG/7100G. Router ADSL 802.11g. Guida rapida all avvio BIPAC 7100SG/7100G Router ADSL 802.11g Guida rapida all avvio Billion BIPAC 7100SG / 7100G Router ADSL 802.11g Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Router ADSL 802.11g, vedere

Dettagli

Guida di installazione. Modem ADSL2+ Wi-Fi N

Guida di installazione. Modem ADSL2+ Wi-Fi N Guida di installazione Modem ADSL2+ Wi-Fi N Contenuto della confezione Modem ADSL2+ Wi-Fi N 1 Cavo telefonico 1 Cavo Ethernet 1 Alimentatore 1 Filtro ADSL PLUS RJ ADSL Reset ETH1 ETH2 ETH3 ETH4 USB WiFi/LED

Dettagli

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE CALCOLATORE F4 Campi applicativi F4 é utilizzabile per misura e monitoraggio di impianti di riscaldamento dove sono richieste le piú avanzate funzioni del calcolatore.

Dettagli

Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas

Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas Termoidraulica Scheda tecnica 52 IT 02 1 Indice Controlgas 3... 3 Elettrovalvole a riarmo manuale per gas... 6 Testi di capitolato... 14 2 Controlgas 3

Dettagli

Indice INDICE...1 INTRODUZIONE...2 CARATTERISTICHE...2 DESCRIZIONE FUNZIONALE...2 ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE...3

Indice INDICE...1 INTRODUZIONE...2 CARATTERISTICHE...2 DESCRIZIONE FUNZIONALE...2 ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE...3 Indice INDICE...1 INTRODUZIONE...2 CARATTERISTICHE...2 DESCRIZIONE FUNZIONALE...2 ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE...3 INSTALLAZIONE DEL TRASMETTITORE RADIO DELLA SIRENA...3 SEGNALAZIONI DI ALLARME TRA CENTRALE

Dettagli

per Synco 700 e Synco RXB Applicazioni tipiche: Edifici pubblici, enti Scuole Residenziale Edifici destinati al terziario Piccole e medie industrie

per Synco 700 e Synco RXB Applicazioni tipiche: Edifici pubblici, enti Scuole Residenziale Edifici destinati al terziario Piccole e medie industrie Interfaccia per Synco 00 e Synco RXB OZW Interfaccia di telegestione e centralizzazione per impianti con Synco. Impiego Impianto Edifici tipici Utilizzatori L interfaccia OZW è un componente del sistema

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCB138V24 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI

TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI ES-3000 COMBO GUIDA ALL INSTALLAZIONE RAPIDA (MANUALE INSTALLATORE) Versione 2.0 Solarbook è un marchio registrato. Tutti i diritti riservati 2013 Info@Solarbook.it

Dettagli

Sentigas Family Beghelli

Sentigas Family Beghelli 137 Sicurezza Sicurezza Sentigas Family Beghelli 138 Sentigas Family Beghelli Rivelatore di gas Metano con allarme integrato e relè Rivelatore elettronico di gas Metano con relè. Potente allarme acustico

Dettagli

FASTModem. un passo avanti

FASTModem. un passo avanti FASTModem un passo avanti www.fastweb.it Indice Contenuto della Confezione pag. 4 Che cos è il FASTModem pag. 5 Collegamento alla Rete FASTWEB pag. 9 Collegamento del Telefono pag. 10 Collegamento del

Dettagli

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI LINEA HOTEL 113 114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI 55510 Elettronica di gestione Modulare Stand - Alone Elettronica di gestione Stand-Alone per gestire n 2 lettori : - lettore di tessere a chip

Dettagli

150 / / 580 / 4... 20 0... 10 V

150 / / 580 / 4... 20 0... 10 V Bilancia per nastro trasportatore con rulli serie PCE-SD CR bilancia per nastro trasportatore con rulli fino a 150 kg / interfaccia RS-232 bidirezionale / larghezza del nastro per rulli ca. 580 mm / disponibile

Dettagli

Quadro elettrico tipo ABS CP 151-254

Quadro elettrico tipo ABS CP 151-254 15975197IT (12/2014) Istruzioni di Installazione e Uso www.sulzer.com 2 Istruzioni di Installazione e Uso ABS Pannello di controllo CP 151 153 253 254 Sommario 1 Informazioni generali... 3 1.1 Unità di

Dettagli