Energia al Trasferimento tecnologico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Energia al Trasferimento tecnologico"

Transcript

1 POMPE DI CALORE: TECNOLOGIA E LABORATORI DISPONIBILI 1. Referenti: Luca Molinaroli Indirizzo: Campus Bovisa - Via Lambruschini, Milano Telefono: Fax: Infrastrutture disponibili per attività di R&S, competenze ed esperienze Approfondita conoscenza teorica ed esperienza sperimentale nel campo dei componenti e dei sistemi a pompa di calore. Programma di calcolo e simulazione dei componenti della pompa di calore, del sistema pompa di calore e dell accoppiamento pompa di calore-edificio. Analisi delle prestazioni puntuali e stagionali delle pompe di calore. Laboratorio RELAB: laboratorio per l analisi e la certificazione delle prestazioni di pompe di calore per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria, seconda la normativa EN e EN14825, fino ad una potenza 100 kw. Laboratorio HIL: laboratorio per la simulazione dinamica in tempo reale di sistemi combinati di utenza e produzione di calore, tramite tecnologia Hardware in the Loop, fino ad una potenza 30 kw 3. Contatti Laboratorio Attività Responsabile Scientifico RELAB Certificazione Prof. Mario prestazioni Motta HIL Analisi dinamica delle prestazioni Prof. Federico Pedranzini Responsabile Operativo Ing. Alberto Mauro Ing. Patrizia N. Melograno Prof. Federico Pedranzini Riferimenti (telefono; mail) Descrizione della tecnologia La pompa di calore è una macchina termodinamica comunemente usata per la climatizzazione degli ambienti, in grado di trasferire l energia da una sorgente a temperatura minore ad un pozzo a temperatura maggiore. Il calore tende spontaneamente a trasferirsi da un corpo caldo ad uno più freddo, tuttavia introducendo del lavoro è possibile invertire il senso di questo processo. Tale lavoro consiste in un apporto energetico, rappresentato da energia elettrica, da energia chimica o da calore ad alta temperatura che può far funzionare una pompa di calore, rendendo utilizzabile una maggior quantità di calore rispetto a quella ottenibile dalla sua semplice trasformazione in calore. Durante il funzionamento nella stagione invernale una pompa di calore sottrae quindi calore dall ambiente

2 esterno (pozzo freddo) e lo cede all interno dell edificio (pozzo caldo). Le macchine invertibili, grazie alla possibilità di realizzare l inversione del ciclo, garantiscono il funzionamento estivo, dove questa volta il calore è prelevato dall interno e scaricato in ambiente. A seconda che la fonte ambientale sfruttata sia l aria, il terreno o l acqua superficiale, queste macchine vengono classificate rispettivamente come macchine aereotermiche, geotermiche ed idrotermiche. Dalle leggi della termodinamica è noto che la massima efficienza per un sistema a pompa di calore che lavora tra le temperature T H e T C, assorbe il lavoro W per il suo funzionamento e cede all ambiente a TH la quantità di calore Q si ha con la macchina di Carnot: T H COP = Q W = T H T C Si noti come l efficienza ottenibile sia sempre maggiore all unità, risultando tanto più elevata quanto più sono vicine le due temperature. Ovviamente nel passaggio da ciclo ideale a ciclo reale l indice COP diminuirà a causa delle irreversibilità che si instaurano in una macchina reale. Nel caso in cui l energia richiesta per il funzionamento sia meccanica (lavoro W) si parla di macchine a compressione di vapore, mentre qualora sia termica (calore Q IN) si parla di macchine ad assorbimento. Di queste, la prima categoria che è sicuramente la più diffusa, ed è costituita da quattro componenti principali: il compressore, la valvola di laminazione e due scambiatori di calore, connessi con un circuito chiuso percorso da un fluido refrigerante in pressione come mostrato nella figura seguente: Figura 1 Architettura elementare di pompa di calore. Il suo funzionamento si basa su due principi fondamentali: 1. Una sostanza che passa dalla fase liquida alla fase vapore necessita del calore di vaporizzazione che viene sottratto da una sorgente esterna, mentre viceversa quando la sostanza passa dalla fase vapore alla fase liquida cede una quantità di calore, il calore di condensazione. 2. La vaporizzazione e la condensazione per ogni sostanza pura ad una certa pressione possono avvenire soltanto ad una determinata temperatura che si mantiene costante durante il processo. Quanto più alta è la pressione a cui avviene il cambiamento di fase, tanto più è alta la temperatura a cui questo può avvenire. Conseguentemente ai due principi precedenti, il circuito frigorifero elementare è composto da un evaporatore, dove il fluido frigorigeno evapora alla temperatura della sorgente fredda, da un

3 compressore che porta il vapore formatosi ad una pressione più alta e da un condensatore dove il vapore condensa cedendo calore ad una temperatura più alta e da cui ritorna all evaporatore attraverso la valvola di laminazione, la quale permette il passaggio del condensato nella misura prevista dal compressore. L indice di prestazione energetica risulta pertanto così definito: Le sorgenti termiche delle pompe di calore COP = Q COND W COMP Per quanto riguarda le sorgenti termiche dalle quali può essere catturato il calore si hanno l aria esterna, le acque superficiali e il terreno: 1. L aria ha come grande vantaggio quello di essere disponibile ovunque e senza particolare sforzo, se non quello di movimentarla attraverso la superficie di scambio tramite dei ventilatori. Dato il coefficiente di scambio termico limitato si ha la necessità di avere grandi superfici e/o grandi portate d aria, perciò è necessario un compromesso tra ingombro della macchina e dimensionamento dei ventilatori che hanno il problema intrinseco di essere rumorosi. Il grande limite di questa sorgente è che le prestazioni delle macchine aereotermiche sono molto variabili con la temperatura dell aria e quindi dipendono fortemente dal clima della località di installazione, per non parlare del problema della formazione di brina sugli scambiatori che penalizza lo scambio termico a discapito dell efficienza. 2. Per acque superficiali si intendono quelle di mari, laghi, fiumi e canali, le quali presentano livelli di temperatura più costanti e compatibili con le pompe di calore. La disponibilità è però più limitata rispetto all aria e ci sono dei limiti legati alla variabilità stagionale delle portate, alla presenza di contaminanti e insoluti dannosi per gli scambiatori, agli elevati costi delle opere di prelievo e scarico e alla numerosità e complessità delle autorizzazioni oltre ai vincoli su prelievo e reimmisione. 3. Il terreno è una sorgente termica interessante che può essere sfruttata in circuito aperto con il prelievo dell acqua di falda tramite dei pozzi, oppure in circuito chiuso inserendo in verticale o orizzontale nel terreno delle sonde con le quali prelevare calore direttamente dal terreno. I limiti sono anche qui legati alla complessità degli iter autorizzativi, agli elevati costi di perforazione e agli ingenti consumi di pompaggio, specialmente per le acque di falda. Le prestazione di una pompa di calore Le prestazioni di una pompa di calore a compressione di vapore sono descritte principalmente dalla sua capacità o resa disponibile e da un indice di efficienza. Quest ultimo è definito come il rapporto tra l effetto utile prodotto, ovvero la resa, e il lavoro speso per ottenerlo, cioè l energia assorbita dal compressore e dagli ausiliari quali le pompe e/o i ventilatori. Si utilizzano due indicatori adimensionali differenti: il Coefficient Of Performance (COP) per la modalità di riscaldamento dove l effetto utile è l energia termica fornita dal condensatore, e l Energy Efficiency Ratio (EER) in raffrescamento laddove si considera l energia sottratta dall evaporatore. Questi valori dipendono fortemente dalle temperature di condensazione ed evaporazione aumentando all avvicinarsi di tali temperature. Questo giustifica la scelta dell opportuna sorgente termica per poter tenere alta la temperatura di

4 evaporazione, e il vantaggio derivante dall accoppiamento di una pompa di calore a un sistema a bassa temperatura che permetta di abbassare la temperatura di condensazione. Una considerazione opposta vale considerazione opposta per l EER, che aumenta al diminuire della temperatura della sorgente esterna. Le macchine che sono progettate per funzionare esclusivamente in riscaldamento o in raffrescamento raggiungono prestazioni più elevate, mentre nella progettazione di una macchina invertibile si raggiunge un compromesso tra i due funzionamenti perciò, in una delle due stagioni, essa risulta sovradimensionata a scapito dell efficienza. Per realizzare l inversione di ciclo bisogna inserire componenti aggiuntivi come la valvola a 4 vie o altri dispositivi che impediscono il ritorno di liquido al compressore ma introducono perdite di carico aggiuntive nel circuito frigorifero; inoltre il condensatore e l evaporatore hanno alternativamente un funzionamento in controcorrente o in equicorrente, con diverse efficienze. Un altro fattore che influisce sulle prestazioni è il fattore di carico, difatti, qualora la potenza termica richiesta risulti inferiore alla minima potenza che la macchina può erogare, si è costretti a cicli di accensione e spegnimento che penalizzano l efficienza a causa dei transitori tra un regime e l altro e dei consumi parassiti nei periodi di off. Per ovviare a questo problema si adottano alcune strategie, come l aumento dell inerzia dell impianto mediante un accumulo oppure l introduzione di soluzioni che permettano di erogare una capacità variabile, per esempio parzializzando su più compressori o utilizzando una regolazione con inverter. Con il carico parzializzato gli scambiatori di calore risultano sovradimensionati, riducendo il ΔT tra evaporazione e condensazione a beneficio dell efficienza complessiva della macchina. Nel caso specifico delle macchine aereotermiche si ha il problema della formazione della brina quando la temperatura superficiale della batteria è inferiore al punto di rugiada dell aria umida e al punto di congelamento dell acqua. La brina riduce le sezioni di passaggio dell aria e agisce da isolante termico penalizzando le prestazioni e abbassando la temperatura di evaporazione. Si rendono dunque necessari periodici cicli di sbrinamento per salvaguardare la macchina e ripristinare un funzionamento più efficiente. La tecnica più diffusa consiste nelle inversioni del ciclo frigorifero in modo che il vapore caldo attraversi la batteria e sciolga la brina accumulata, il compressore continua a funzionare ma senza produrre alcun effetto utile. In tale situazione si ha una diminuzione fino a circa il 30% sulla produzione di potenza termica, e le condizioni più degradanti si verificano tra i 2 C e i 7 C dove il contenuto di vapor d acqua nell aria è tale da innescare un elevata formazione di brina. Per tenere conto di tutte queste variabilità si utilizzano degli indicatori stagionali, ovvero il SCOP e il SEER dove la S sta appunto per Seasonal. L Unione Europea ha introdotto il regolamento UE 813/2013 che ha lo scopo di Le pompe di calore definire un rendimento η S riferito all energia primaria il quale è univoco per tutti i sistemi di riscaldamento. Tale indice prende il nome di seasonal space heating energy efficiency ed è definito come il rapporto tra l energia termica resa durante una stagione di riferimento e i consumi totali riportati in forma di energia primaria secondo i coefficienti di conversione indicati nel regolamento stesso. Campi di Applicazione Una pompa di calore, ad eccezione di quelle che utilizzano fluidi speciali come l anidride carbonica CO 2, non può raggiungere le temperature di produzione di acqua calda tipiche di una caldaia tradizionale. Non la si trova difatti accoppiata ai tradizionali impianti termici ad alta temperatura, ma essa si sposa alla perfezione con le applicazioni a bassa temperatura sviluppate negli ultimi decenni. È privo di senso infatti utilizzare sistemi che utilizzano la massima temperatura di erogazione dell energia termica di una pompa di calore (solitamente compresa tra i 50 C e i 60 C), mentre esistono

5 altre soluzioni che, con un opportuno dimensionamento, permettono di lavorare a temperature tra i 30 C e i 40 C dove la macchina offre rese e rendimenti maggiori. Un discorso a parte merita la produzione di acqua calda sanitaria. Infatti, nei fabbisogni energetici di un edificio, oltre a quelli di riscaldamento e raffrescamento, rientra quello relativo alla produzione di acqua calda sanitaria. Negli ultimi tempi a causa delle sempre migliori condizioni di isolamento raggiunte, che hanno ridotto le entità dei carichi termici di progetto, questo fabbisogno ha raggiunto una quota importante nel fabbisogno globale del fabbricato. La caratteristica della richiesta di acqua calda sanitaria sta nella sua concentrazione, poiché essa deve essere disponibile prontamente e per un tempo limitato. La soluzione è l accoppiamento di una pompa di calore con un sistema di accumulo, il quale deve essere opportunamente dimensionato secondo il consumo giornaliero di acqua calda e la sua concentrazione. La potenza della macchina viene scelta in base al carico di riscaldamento ma la produzione di acqua calda sanitaria ha sempre la precedenza, perciò quando c è una richiesta la pompa di calore si dedica ad essa con un set point di 55/60 C. Esistono diverse soluzioni impiantistiche, una delle più diffuse è un boiler con un serpentino immerso che cede il calore prodotto dalla macchina al volume accumulato. In certi casi, specie in presenza di acqua con alto contenuto di calcare, si ricorre a uno scambiatore a piastre esterno tra il serbatoio e la rete dell acqua calda, tale soluzione presenta migliori coefficienti di scambio termico e permette di essere più facilmente ripulito dai depositi calcarei. La produzione di acqua calda sanitaria presenta il problema intrinseco della proliferazione della legionella. Infatti il batterio Legionella Pneumophila, che ne è responsabile, ha la sua crescita ottimale tra i 30 C e i 50 C tipici del sistema di accumulo. La temperatura è il fattore fisico con un ruolo fondamentale nella proliferazione e nella eliminazione della legionella. Un rimedio molto comune è quello di praticare uno shock termico, portando periodicamente l accumulo ad almeno 70 C, temperatura alla quale si ha la morte istantanea dei batteri, oppure anche a temperature inferiore dove però è necessario mantenere queste condizioni per un determinato intervallo di tempo. Questa operazione viene fatta da un sistema ausiliario alimentato a gas naturale oppure con delle resistenze elettriche. Un alternativa meno penalizzante dal punto di vista energetico è quella di inserire un serpentino o uno scambiatore di calore istantaneo che preleva l acqua direttamente dalla rete fredda e assorbe calore da un accumulo in circuito chiuso. Un interessante applicazione prevede di utilizzare il calore proveniente dal desurriscaldamento di una macchina, infatti sfruttando la differenza tra la temperatura di scarico del compressore e quella di condensazione è possibile dedicare circa il 20% della potenza di una pompa di calore alla produzione di acqua calda sanitaria senza penalizzare eccessivamente il funzionamento della stessa. Si prevede dunque uno scambiatore aggiuntivo prima del condensatore che può riscaldare l acqua sia durante il funzionamento invernale sia durante quello estivo. Le pompe di calore La pompa di calore rappresenta una valida alternativa ai sistemi di riscaldamento tradizionale. Le legislazioni e normative vigenti spingono nella direzione di una sempre maggior diffusione di questa tecnologia, sia per diversificare le fonti energetiche nel settore e ridurre la dipendenza e i consumi di gas naturale e altri combustibili fossili, sia per rispondere agli obiettivi riguardanti la quota di energia prodotta da fonte rinnovabile. La Direttiva Europea 2009/28/CE, recepita in Italia dal Dlgs. 38/2011 ( decreto rinnovabili ), riguardante la promozione dell uso di energia da fonti rinnovabili, stabilisce le indicazioni per la promozione di tali fonti e fissa obiettivi nazionali per la quota di energia da fonti rinnovabili rispetto al consumo finale lordo da raggiungere entro il Tale Direttiva classifica l energia catturata dalle pompe di calore disponibile in natura come aerotermica, geotermica e idrotermica. Tuttavia la diffusione delle pompe di calore è inferiore a quanto ci si aspetta da questi vincoli, soprattutto nel settore residenziale. Nelle località dove c è poca o nulla richiesta di raffrescamento l uso delle tradizionali caldaie a combustibile fossile è prevalente. Diventa invece una

6 soluzione molto interessante l adozione di pompe di calore elettriche invertibili nelle zone con inverni più miti e dove si ha un certo fabbisogno di raffrescamento. L ostacolo a una diffusione più ampia è costituito da barriere di tipologia informativa ed economica. Da parte di molti, spesso anche tecnici e installatori stessi, si ha la convinzione che questa sia una tecnologia ancora emergente, della quale non se ne conoscono bene le potenzialità operative e le effettive prestazioni. Perciò si preferisce rivolgersi ad una tecnologia più matura ed affermata come la caldaia; inoltre nel caso di certe soluzioni impiantistiche già installate può risultare incompatibile l adozione di una pompa di calore. Dal punto di vista economico è necessario aspettarsi che l adozione di una soluzione più costosa possa essere ripagata in termini non troppo lunghi. La pompa di calore è una macchina più sofisticata della caldaia e con volumi produttivi largamente inferiori rispetto ad una tecnologia che, come detto in precedenza, risulta più collaudata. Nel caso appunto di maggiori costi iniziali è necessario verificare che il risparmio in bolletta consenta un recupero economico in tempi ragionevoli. Se la convenienza in termini di efficienza è manifesta non si verifica necessariamente lo stesso per i costi energetici. La tariffazione elettrica applicata alle utenze domestiche presenta un costo del kwh che cresce con il livello di consumo (oltre i 2700 kwh/annui), in particolare per quanto riguarda la componente dei servizi di rete. Ciò va quindi a penalizzare fasce di consumo oltre i 2700 kwh/annui anche nel caso in cui si stiano impiegando sistemi efficienti e rinnovabili come le pompe di calore che, al contrario, consentono elevati risparmi di energia primaria. L installazione di una pompa di calore richiede un potenziamento dell allacciamento elettrico e risulta anche possibile l installazione di un secondo contatore dedicato ad essa in modo tale che l aumento della tariffa non si ripercuota anche sugli apparecchi utilizzatori tradizionali. Bisogna poi tener conto di alcune criticità relative a questa tecnologia. Le macchine a compressione di vapore, specialmente quelle aria-acqua, sono caratterizzate da una forte variabilità delle prestazioni in relazione alla temperatura dell aria esterna. Ciò provoca problemi in fase di dimensionamento dell impianto poiché è necessario selezionare una macchina che soddisfi i carichi richiesti ma che allo stesso tempo non sia troppo sovradimensionata. Per contrastare la variabilità nella produzione di potenza termica o frigorifera, è bene prevedere un sistema di accumulo, specialmente nel caso di produzione di acqua calda sanitaria, per aumentare l inerzia del sistema. Si aggiungono quindi ulteriori costi e la necessità di una progettazione e un dimensionamento adeguati.

APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti

APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti PERCHE LE POMPE DI CALORE A SERVIZIO DEGLI IMPIANTI SONO RITENUTE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI? In una centrale termoelettrica bruciando circa 2,5

Dettagli

SISTEMI ELETTRICI PER LA PRODUZIONE DI CALORE:

SISTEMI ELETTRICI PER LA PRODUZIONE DI CALORE: SISTEMI ELETTRICI PER LA PRODUZIONE DI CALORE: VALUTAZIONI TECNICO-ECONOMICHE TRA POMPE DI CALORE E GENERATORI DI CALORE I CICLI Cicli diretti = cicli termodinamici che riguardano i motori forniscono lavoro

Dettagli

Dalla terra l energia ecologica per il comfort ambientale

Dalla terra l energia ecologica per il comfort ambientale Dalla terra l energia ecologica per il comfort ambientale EDILCUSIO s.r.l. da sempre in prima linea nelle soluzioni innovative costruisce ed edifica nel pieno rispetto dell ambiente Gli appartamenti sono

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO. Ing. Guglielmo Magri Dipartimento di Energetica-Ancona guglielmo.magri@alice.it

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO. Ing. Guglielmo Magri Dipartimento di Energetica-Ancona guglielmo.magri@alice.it IMPIANTI DI RISCALDAMENTO Ing. Guglielmo Magri Dipartimento di Energetica-Ancona guglielmo.magri@alice.it SISTEMI DI GENERAZIONE Tipologie più diffuse o in sviluppo Generatori a combustione Caldaie

Dettagli

COSA E COSA E UNA POMP UNA

COSA E COSA E UNA POMP UNA COSA E UNA POMPA DI CALORE Una pompa di calore è un dispositivo che sposta calore da un luogo in bassa temperatura (chiamato sorgente) ad uno in alta temperatura (chiamato utenza), utilizzando dell energia.

Dettagli

Le pompe di calore 1

Le pompe di calore 1 Le pompe di calore 1 Le macchine termiche Una macchina termica utilizza un fluido in un circuito chiuso per scambiare energia meccanica e termica con l ambiente esterno Il secondo principio della termodinamica

Dettagli

PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE?

PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE? PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE? La pompa di calore è costituita da un circuito chiuso, percorso da uno speciale

Dettagli

IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO Trasferimento di calore dall ambiente interno a quello esterno L aria del locale da raffrescare cede calore all unità interna del climatizzatore ed in tal modo si raffredda

Dettagli

In natura il calore fluisce da un corpo più caldo ad un corpo più freddo

In natura il calore fluisce da un corpo più caldo ad un corpo più freddo Le POMPE di CALORE In natura il calore fluisce da un corpo più caldo ad un corpo più freddo CORPO CALDO CALORE CORPO FREDDO E possibile trasferire calore da un corpo più freddo ad uno più caldo solo cedendo

Dettagli

2. DESCRIZIONE IMPIANTO

2. DESCRIZIONE IMPIANTO INDICE 1 PREMESSA 2 DESCRIZIONE IMPIANTO 2.1 Impianto di condizionamento... 2.2 Regolazione... 3 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELL IMPIANTO PROPOSTO 3.1 Tecnologia ad inverter... 3.2 Carica automatica del

Dettagli

TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA TERMICA - POMPE DI CALORE. L. Murgia - Dip.to Ingegneria del Territorio - Università degli Studi di Sassari

TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA TERMICA - POMPE DI CALORE. L. Murgia - Dip.to Ingegneria del Territorio - Università degli Studi di Sassari TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA TERMICA - POMPE DI CALORE L. Murgia - Dip.to Ingegneria del Territorio - Università degli Studi di Sassari POMPA DI CALORE Macchina termica che opera un trasferimento

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore Novembre 2011 Sistema di Riscaldamento Quando si parla di impianto di riscaldamento si comprendono sia

Dettagli

impianti solari termici e pompe di calore Relatore: ing. Giuseppe Pullini EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO

impianti solari termici e pompe di calore Relatore: ing. Giuseppe Pullini EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO impianti solari termici e pompe di calore Relatore: ing. Giuseppe Pullini EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO La pompa di calore La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire calore da un corpo

Dettagli

Gli aspetti costruttivi e le caratteristiche delle pompe di calore

Gli aspetti costruttivi e le caratteristiche delle pompe di calore Ferrara, 24 settembre 2009 GHS Gli aspetti costruttivi e le caratteristiche delle pompe di calore Project Application Manager Robur S.p.A. Pompe di calore: una risorsa preziosa per lo sviluppo ecocompatibile

Dettagli

CICLO FRIGORIFERO PER RAFFREDDAMENTO

CICLO FRIGORIFERO PER RAFFREDDAMENTO CICLO FRIGORIFERO PER RAFFREDDAMENTO REGIONE CALDA Liquido saturo o sottoraffreddato Q out 3 2 Vapore surriscaldato valvola di espansione condensatore compressore P c evaporatore 4 1 Miscela bifase liquidovapore

Dettagli

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE parti 3 4 1 IMPIANTO TERMICO In generale si può pensare articolato nelle seguenti parti: Generatore uno o più apparati che forniscono energia termica ad un mezzo di trasporto

Dettagli

Aerotermia e geotermia Dalla natura le fonti per un riscaldamento ad alta efficienza energetica. Case History Areotermia e Geotermia

Aerotermia e geotermia Dalla natura le fonti per un riscaldamento ad alta efficienza energetica. Case History Areotermia e Geotermia Verona, 4 maggio 2011 Aerotermia e geotermia Dalla natura le fonti per un riscaldamento ad alta efficienza energetica. Case History Areotermia e Geotermia Fernando Pettorossi Capogruppo del Gruppo Italiano

Dettagli

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove La pompa di calore Definizioni La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire energia da una sorgente a temperatura più bassa ad un utilizzatore a temperatura più alta, tramite la fornitura di

Dettagli

Pompe di calore. Vantaggi, risparmi e tecnologie delle pompe di calore per uso domestico. In collaborazione con

Pompe di calore. Vantaggi, risparmi e tecnologie delle pompe di calore per uso domestico. In collaborazione con Pompe di calore Vantaggi, risparmi e tecnologie delle pompe di calore per uso domestico In collaborazione con Pompe di calore Le pompe di calore sono dispositivi che producono energia termica per il riscaldamento

Dettagli

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE Gli oneri economici relativi al riscaldamento invernale e alla climatizzazione estiva di un edificio residenziale sono da considerarsi tra le componenti di spesa principali

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE NELL USO DELL ACQUA DI FALDA NELLE POMPE DI CALORE GEOTERMICHE

OTTIMIZZAZIONE NELL USO DELL ACQUA DI FALDA NELLE POMPE DI CALORE GEOTERMICHE AGROITTICA ACQUA & SOLE S.p.A. Sede Operativa Località Cassinazza di Baselica 27010 Giussago PAVIA Tel.: + 39 0382.922223 Email: mauro.alberti@neorurale.net OTTIMIZZAZIONE NELL USO DELL ACQUA DI FALDA

Dettagli

POMPE DI CALORE. Introduzione

POMPE DI CALORE. Introduzione POMPE DI CALORE Introduzione In impianto tradizionale di riscaldamento si utilizza il potere calorifico di un combustibile (gasolio, metano, legno, carbone, ecc.) per riscaldare a bassa temperatura dei

Dettagli

BESST C.O.P. ~ 4,6 SERIE PECULIARITÀ. - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. con gas refrigerante ecologico R410A

BESST C.O.P. ~ 4,6 SERIE PECULIARITÀ. - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. con gas refrigerante ecologico R410A PECULIARITÀ - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. - Gas refrigerante ecologico R410A. - Rendimento C.O.P. 4,6. - Frequenza ridotta dei cicli di sbrinamento. - Regolazione automatica della velocità

Dettagli

RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI IMPIANTISTICHE ACCOPPIATO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI IMPIANTISTICHE ACCOPPIATO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Obiettivi: Lo studio si propone di valutare la convenienza economica ed ambientale di un nuovo sistema VRF ad espansione diretta negli edifici di nuova costruzione: RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI

Dettagli

Polivalenti idronici di nuova generazione a doppio ciclo: realizzazioni e risultati sul campo

Polivalenti idronici di nuova generazione a doppio ciclo: realizzazioni e risultati sul campo Polivalenti idronici di nuova generazione a doppio ciclo: realizzazioni e risultati sul campo Autore - Affiliazione Lucia Favuzzi Servizio Marketing Thermocold Costruzioni Srl Sommario Contesto Generale

Dettagli

I SISTEMI VRF AD ALTA EFFICIENZA APPLICATI ALLA PRODUZIONE SIMULTANEA DI ACQUA CALDA SANITARIA, CLIMATIZZAZIONE E AL TRATTAMENTO DELL ARIA PRIMARIA

I SISTEMI VRF AD ALTA EFFICIENZA APPLICATI ALLA PRODUZIONE SIMULTANEA DI ACQUA CALDA SANITARIA, CLIMATIZZAZIONE E AL TRATTAMENTO DELL ARIA PRIMARIA I SISTEMI VRF AD ALTA EFFICIENZA APPLICATI ALLA PRODUZIONE SIMULTANEA DI ACQUA CALDA SANITARIA, CLIMATIZZAZIONE E AL TRATTAMENTO DELL ARIA PRIMARIA Le pompe di calore come fonte rinnovabile ing. Giuseppe

Dettagli

Geotermia. Un impianto che funziona ad energia geotermica è composto da:

Geotermia. Un impianto che funziona ad energia geotermica è composto da: Geotermia Un impianto che funziona ad energia geotermica è composto da: - SONDA GEOTERMICA inserita in profondità per scambiare calore con il terreno; - POMPA di CALORE installata all'interno dell'edificio;

Dettagli

WineCenter Caldaro una nuova soluzione energetica

WineCenter Caldaro una nuova soluzione energetica WineCenter Caldaro una nuova soluzione energetica Dott. Ing. Georg Felderer Via Negrelli Straße 13 39100 Bolzano / Bozen Tel.: 0471 054040 KLIMAHOUSE 07 Il WineCenter a Caldaro Il WineCenter a Caldaro

Dettagli

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio VIA SOLFERINO N 55-25121 - BRESCIA www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it Tel. 030-3757406 Fax 030-2899490 1 2 3 INDICE 1 Generalità pag. 04 2 Il comparto

Dettagli

pompe di calore\polivalenti MONOBLOCCO

pompe di calore\polivalenti MONOBLOCCO pompe di calore\polivalenti MONOBLOCCO POMPE DI CALORE ARIA/ACQUA REVERSIBILI A RECUPERO TOTALE. > RISCALDAMENTO > CLIMATIZZAZIONE > RAFFRESCAMENTO > RAFFREDDAMENTO > DEUMIDIFICAZIONE > ACQUA CALDA SANITARIA

Dettagli

I requisiti degli impianti negli edifici

I requisiti degli impianti negli edifici Soluzioni impiantistiche in edifici ad alta efficienza energetica BEES Prof. Livio Mazzarella Dipartimento di Energia BEES Soluzioni impiantistiche in edifici ad alta efficienza energetica Prof. Livio

Dettagli

www.vigia-energy.com INNOVAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO www.vigia-energy.com

www.vigia-energy.com INNOVAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO www.vigia-energy.com www.vigia-energy.com INNOVAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO www.vigia-energy.com I VANTAGGI IL TERMODINAMICO ACQUA CALDA SANITARIA. RISCALDAMENTO IN BASSA E ALTA TEMPERATURA. CLIMATIZZAZIONE PISCINE. In qualsiasi

Dettagli

Pompe di calore geotermiche

Pompe di calore geotermiche Studio 3F engineering f.minchio@3f-engineering.it 349-0713843 Pompe di calore geotermiche ing. Fabio Minchio Ph.D. in energetica Sassari, 24 settembre 2009 Pompe di calore Macchine termiche che permettono

Dettagli

SWP. Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere

SWP. Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere SWP Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere Scaldacqua a pompa di calore SWP AERMEC tutta l acqua calda che vuoi, ad altissima efficienza

Dettagli

LEZIONE 2. a cura di Simone Laprovitera e-mail: slaprovitera@trevispa.com tel.: 340.46.87.850

LEZIONE 2. a cura di Simone Laprovitera e-mail: slaprovitera@trevispa.com tel.: 340.46.87.850 LEZIONE 2 Aspetti impiantistici di un sistema geotermico integrato a pompa di calore. Principio di funzionamento delle pompe di calore geotermiche. Esempi di schemi funzionali di centrale. a cura di Simone

Dettagli

DATA ACADEMY DATA ACADEMY

DATA ACADEMY DATA ACADEMY LE POMPE DI CALORE Considerazioni tecniche ed energetiche Unità di misura La potenza di una macchina frigorifera, così come quella di una macchina termica (ad es. una caldaia) deve essere misurata in chilowatt

Dettagli

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC SPC: scaldacqua in pompa di calore aria/ acqua, monoblocco Baxi è da sempre attiva nella progettazione di soluzioni tecnologicamente avanzate ma con il minimo

Dettagli

La climatizzazione efficiente degli edifici

La climatizzazione efficiente degli edifici 2 a Giornata sull'uso razionale dell'energia negli edifici civili e nel terziario FAST - Milano La climatizzazione efficiente degli edifici Walter Grattieri 28 Novembre 2006 1 Sommario Parametri e interventi

Dettagli

ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE PER UN BENESSERE SOSTENIBILE

ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE PER UN BENESSERE SOSTENIBILE ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE Si stima che il 30% dei consumi di energia fossile sia utilizzato, nei Paesi Sviluppati, per la Climatizzazione estiva ed il Riscaldamento

Dettagli

AQUA 2. pompe di calore aria-acqua per installazione splittata con compressore ad inverter NEW MODEL >>> POMPE DI CALORE.

AQUA 2. pompe di calore aria-acqua per installazione splittata con compressore ad inverter NEW MODEL >>> POMPE DI CALORE. ECO -FRIENDLY FRIGERANT G AQUA 2 pompe di calore aria-acqua per installazione splittata con compressore ad inverter NEW MODEL f i n a n z i a i a r >>> POMPE DI CALORE POMPE DI CALORE > I VANTAGGI DEL

Dettagli

Le Macchine Frigorifere. Termodinamica dell Ingegneria Chimica

Le Macchine Frigorifere. Termodinamica dell Ingegneria Chimica Le Macchine Frigorifere Termodinamica dell Ingegneria Chimica 1 Le macchine frigorifere Le macchine refrigeranti realizzano il trasporto di calore da un ambiente freddo ad un ambiente utilizzando lavoro

Dettagli

maggiore benessere, minore consumo

maggiore benessere, minore consumo anli inverter, maggiore benessere, minore consumo si abbina con tutti i terminali (pannelli radianti, fancoil e radiatori) ed è in grado di produrre acqua calda sanitaria; gestisce gli impianti a portata

Dettagli

Pompa di calore che gestisce contemporaneamente climatizzazione e produzione di ACS con due stadi di temperatura

Pompa di calore che gestisce contemporaneamente climatizzazione e produzione di ACS con due stadi di temperatura Pompa di calore che gestisce contemporaneamente climatizzazione e produzione di ACS con due stadi di temperatura COP > 4 ACS a 75 C 06 TECNOLOGIA BREVETTATA La combinazione di una pompa di calore inverter

Dettagli

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi MADE IN ITALY Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi solare termico SOLARdens aerotermico pompe di calore HPdens SOLARfryo geotermico GEOsolar UN REFERENTE E TANTE SOLUZIONI INTEGRATE PER LE ENERGIE

Dettagli

Pressione (bar) 0,5 0,7 0,8 1 1,3 1,6 2 2,4 2,9 3,5 4,2 4,9 5,7 6,7 7,7 8,9 10,2 11,6 13,2

Pressione (bar) 0,5 0,7 0,8 1 1,3 1,6 2 2,4 2,9 3,5 4,2 4,9 5,7 6,7 7,7 8,9 10,2 11,6 13,2 La pompa di calore Principio di funzionamento La pompa di calore è una macchina che permette di trasferire calore da una fonte a temperatura minore verso un ricettore a temperatura maggiore; questo processo

Dettagli

CASA PRIVATA RESIDENTIAL

CASA PRIVATA RESIDENTIAL RESIDENTIAL CASA PRIVATA Cartigliano, Vicenza - Italy Casa singola Nuova Costruzione Sistema ELFOSystem Anno 2008 L abitazione monofamiliare di nuova costruzione, riservata ad esclusivo uso residenziale,

Dettagli

I seguenti appunti necessitano di commento orale. Seppelfricke SD srl. Pompe di Calore e Geotermia

I seguenti appunti necessitano di commento orale. Seppelfricke SD srl. Pompe di Calore e Geotermia I seguenti appunti necessitano di commento orale. Seppelfricke SD srl Pompe di Calore e Geotermia Geotermia Termine che indica una serie di tecnologie che hanno in comune lo sfruttamento del sottosuolo

Dettagli

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE)

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO POMPE DI CALORE clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) tel. 085 9771404 cell. 334 7205 930 MAIL energie@icaro-srl.eu WEB www.icaro-srl.eu

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE Strategie e interventi di successo. Ing. Marco Oliva Per. Ind. Colombo Lorenzo

EFFICIENZA ENERGETICA NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE Strategie e interventi di successo. Ing. Marco Oliva Per. Ind. Colombo Lorenzo EFFICIENZA ENERGETICA NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE Strategie e interventi di successo Ing. Marco Oliva Per. Ind. Colombo Lorenzo Il contenimento dei costi aziendali è una necessità!! Le strutture commerciali

Dettagli

D.B.S. PROGETTI I SISTEMI IBRIDI A POMPA DI CALORE

D.B.S. PROGETTI I SISTEMI IBRIDI A POMPA DI CALORE I SISTEMI IBRIDI A POMPA DI CALORE Integrare pompa di calore ad aria e caldaia in un unico sistema di riscaldamento può portare a drastiche riduzioni dei consumi di energia primaria. Un sistema di controllo

Dettagli

Pompa di Calore ad Alta Temperatura

Pompa di Calore ad Alta Temperatura Pompa di Calore ad Alta Temperatura POMPA DI CALORE TRADIZIONALE Pompa di calore In natura il calore passa sempre da un corpo caldo a uno freddo. La pompa di calore rende possibile il processo contrario:

Dettagli

Bruno Jannamorelli, traduzione ed edizione critica La potenza motrice del fuoco di Sadi Carnot, Cuen 1996, pp. 19 e 20. 2

Bruno Jannamorelli, traduzione ed edizione critica La potenza motrice del fuoco di Sadi Carnot, Cuen 1996, pp. 19 e 20. 2 LA LEZIONE Lo studio di una macchina termica ideale [ ] Si può paragonare molto bene la potenza motrice del calore a quella di una cascata d acqua: entrambe hanno un massimo che non si può superare, qualunque

Dettagli

Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti. Massimiliano Vigolo

Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti. Massimiliano Vigolo Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti 2 Ambiti di intervento per il miglioramento dell efficienza Dispersioni dell involucro (coibentazione)

Dettagli

ARCHITETTURA DEL SISTEMA

ARCHITETTURA DEL SISTEMA SISTEMI HEATING ARCHITETTURA DEL SISTEMA SISTEMA SPLIT ARIA-ACQUA CARRIER PRESENTA XP ENERGY,, L INNOVATIVA SOLUZIONE DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO PER APPLICAZIONI RESIDENZIALI CON SISTEMA SPLIT

Dettagli

menoenergia PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.)

menoenergia PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.) PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.) 2 LA MISSION DI MENOENERGIA ORIGINE DI MENOENERGIA Menoenergia è una società controllata dal Gruppo

Dettagli

,03,$17,1(*/,(',),&,

,03,$17,1(*/,(',),&, (92/8=,21(1250$7,9$(1(5*(7,&$'(*/,,03,$17,1(*/,(',),&, /XLJL6FKLEXROD 'LSDUWLPHQWRGL&RVWUX]LRQHGHOO $UFKLWHWWXUD &RUVRGL/DXUHD LQ3URGX]LRQHGHOO (GLOL]LD 8QLYHUVLWj IUAV GL 9HQH]LD 6DQ'RQj GL 3LDYH ± PDJJLR

Dettagli

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO Cagliari 8 maggio 2014 Prof. Ing. Carlo Bernardini SEER e SCOP Metodi di prova, valutazione a carico parziale e calcolo del rendimento stagionale

Dettagli

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Serata informativa L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Puoi rivolgerti allo Sportello Energia per ottenere informazioni su aspetti tecnici, economici e normativi in materia

Dettagli

GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA IN TOSCANA: Strategie ed azioni Comuni. Esperienze degli operatori di settore nella geotermia a bassa entalpia

GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA IN TOSCANA: Strategie ed azioni Comuni. Esperienze degli operatori di settore nella geotermia a bassa entalpia GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA IN TOSCANA: Strategie ed azioni Comuni ScuolaSuperiore S.Anna - Pisa 21 Febbraio 2013 Esperienze degli operatori di settore nella geotermia a bassa entalpia Ing.Patrizio Pastacaldi

Dettagli

Impianti Geotermici con pompe di calore:

Impianti Geotermici con pompe di calore: Impianti Geotermici con pompe di calore: le energie rinnovabili nelle riqualificazioni Direttore R-S & Innovazione Ferrara 22 Settembre 2010 Chi siamo Siram: una solida realtà italiana parte di un grande

Dettagli

Applicazione di un sistema di scambio termico a bassa entalpia integrato con pannelli solari

Applicazione di un sistema di scambio termico a bassa entalpia integrato con pannelli solari Workshop CISA s.c.a.r.l. Progetto ex dormitorio FF.SS. Porretta Terme (BO), 1 marzo 2006 Applicazione di un sistema di scambio termico a bassa entalpia integrato con pannelli solari Fisica Tecnica Ambientale

Dettagli

Pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria Il principio di funzionamento

Pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria Il principio di funzionamento Il principio di funzionamento La pompa di calore è una macchina che trasferisce calore da una sorgente a temperatura più bassa ad un ambiente (o volume) a temperatura più alta La pompa di calore è costituita

Dettagli

Aria. Aquanext. La più evoluta del mercato

Aria. Aquanext. La più evoluta del mercato Aria Aquanext La più evoluta del mercato La pompa di calore La pompa di calore è una macchina che permette di trasferire calore da una fonte a temperatura minore verso un ricettore a temperatura maggiore;

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II LE POMPE DI CALORE NEGLI EDIFICI A QUASI ZERO ENERGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II LE POMPE DI CALORE NEGLI EDIFICI A QUASI ZERO ENERGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA POLITECNICA E DELLE SCIENZE DI BASE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE E AMBIENTALE CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO

Dettagli

Riscaldare con il sole

Riscaldare con il sole Foto: AEE Riscaldare con il sole Molti proprietari di casa si chiedono se con un impianto solare sia possibile fornire non solo il calore per riscaldare l acqua sanitaria, ma ottenere anche un contributo

Dettagli

POMPE DI CALORE AD ASSORBIMENTO DI PICCOLA TAGLIA

POMPE DI CALORE AD ASSORBIMENTO DI PICCOLA TAGLIA POMPE DI CALORE AD ASSORBIMENTO DI PICCOLA TAGLIA Ing. Alberto Lodi GHP Division Manager, ROBUR S.p.A. 1. LE GAS ABSORPTION HEAT PUMP, L ENERGIA E L AMBIENTE Di fronte all urgenza posta da fenomeni che

Dettagli

Sistemi ad Energia Geotermica GEON Elco Italia Spa

Sistemi ad Energia Geotermica GEON Elco Italia Spa ing. Luca Filippetto Geon Divisione Geotermia Elco Italia S.p.a. Pompe di calore e soluzioni impiantistiche, telegestioneimpianti e assistenza post vendita Sistemi ad Energia Geotermica GEON Elco Italia

Dettagli

> HMW LT POMPE DI CALORE ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA. Gamma disponibile. Descrizione dell unità.

> HMW LT POMPE DI CALORE ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA. Gamma disponibile. Descrizione dell unità. > HMW LT POMPE DI CALORE ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA ECO-FRIENDLY Gamma disponibile REFRIGERANT GAS Tipologia di unità IH Pompa di calore IP Pompa di calore reversibile

Dettagli

Gli impianti geotermici

Gli impianti geotermici Gli impianti geotermici Valutazioni generali Nell ambito della provincia di Verona, qualunque sia il contesto geologico in cui realizzare l impianto geotermico, il criterio generale prevede di utilizzare

Dettagli

Le Guide di MCE. mostra convegno expocomfort. Solare Termico e Geotermia: A casa tra comfort e sostenibilità risparmiando energia e denaro

Le Guide di MCE. mostra convegno expocomfort. Solare Termico e Geotermia: A casa tra comfort e sostenibilità risparmiando energia e denaro Le Guide di MCE mostra convegno expocomfort Solare Termico e Geotermia: A casa tra comfort e sostenibilità risparmiando energia e denaro Il Solare termico e la Geotermia: un risparmio energetico ed economico

Dettagli

L ANALISI DI FATTIBILITA TECNICO ECONOMICA E AMBIENTALE DEGLI IMPIANTI GEOTERMICI

L ANALISI DI FATTIBILITA TECNICO ECONOMICA E AMBIENTALE DEGLI IMPIANTI GEOTERMICI PROVINCIA DI VENEZIA SERVIZIO GEOLOGICO E TUTELA DEL TERRITORIO, GEOTERMIA AUDITORIUM PROVINCIA DI VENEZIA Convegno: Energie rinnovabili per la climatizzazione L ANALISI DI FATTIBILITA TECNICO ECONOMICA

Dettagli

eihp Sistemi integrati con pompa di calore

eihp Sistemi integrati con pompa di calore eihp Sistemi integrati con pompa di calore CHI SIAMO Eneray è una innovativa iniziativa di impresa con solide basi industriali alle spalle. Eneray è stata fondata da un team di ingegneri e imprenditori

Dettagli

smile SMILE hp 55% 7,6 19,7 kw Riscaldamento 6,7 22,4 kw Raffreddamento R410A INVERTER E C

smile SMILE hp 55% 7,6 19,7 kw Riscaldamento 6,7 22,4 kw Raffreddamento R410A INVERTER E C smile POMPA DI CALORE REVERSIBILE PER RISCALDAMENTO, RAFFREDDAMENTO SMILE hp E PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA 7,6 19,7 kw Riscaldamento 6,7 22,4 kw Raffreddamento 55% INVERTER R410A E C 2 SMILE hp

Dettagli

IMPIANTI A FONTI ENERGETICHE

IMPIANTI A FONTI ENERGETICHE Gorle, 15 maggio 2013 IMPIANTI A FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI RELATORE: Gianluigi Piccinini Presidente Ressolar s.r.l. Alessio Ronchi Marco Vitali SOCIETA : Ressolar srl s.r.l. PRINCIPALI ATTIVITÀDIRESSOLAR

Dettagli

NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE MASSIMA EFFICIENZA, MASSIMO COMFORT, RISPETTO DELL AMBIENTE. www.rehau.it. Edilizia Automotive Industria

NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE MASSIMA EFFICIENZA, MASSIMO COMFORT, RISPETTO DELL AMBIENTE. www.rehau.it. Edilizia Automotive Industria NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE MASSIMA EFFICIENZA, MASSIMO COMFORT, RISPETTO DELL AMBIENTE www.rehau.it Edilizia Automotive Industria NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE PERCHE SCEGLIERE UNA POMPA DI CALORE

Dettagli

L energia si evolve, si trasforma, sfuggendo a chiunque voglia impossessarsene con la forza.

L energia si evolve, si trasforma, sfuggendo a chiunque voglia impossessarsene con la forza. L energia si evolve, si trasforma, sfuggendo a chiunque voglia impossessarsene con la forza. Premia, invece, chi la corteggia e sa coglierne l intima essenza. È il gioco antico della natura che si manifesta,

Dettagli

Fonti rinnovabili di energia: realtà concreta o solo utopia? Parma 29/01/2011

Fonti rinnovabili di energia: realtà concreta o solo utopia? Parma 29/01/2011 1 Fonti rinnovabili di energia: realtà concreta o solo utopia? Parma 29/01/2011 Francesco Giusiano francesco.giusiano@fis.unipr.it www.fis.unipr.it/sustain 2 Su scala globale Energia solare disponibile

Dettagli

basso consumo energetico

basso consumo energetico Impianti radianti a pavimento negli edifici a basso consumo energetico Verona, 4 ottobre 2012 Prof. Michele De Carli Dipartimento di 2 Dipartimento di Edifici a basso consumo, definizione: Edifici a basso

Dettagli

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 ENERGY 4 YOU SRL La Storia Energy 4 You è una società fondata nel 2005 e attiva nella vendita di energia elettrica

Dettagli

CENTRALI TERMOELETTRICHE

CENTRALI TERMOELETTRICHE CENTRALI TERMOELETTRICHE Le centrali termoelettriche sono impianti che utilizzano l energia chimica dei combustibili per trasformarla in energia elettrica. Nelle centrali termoelettriche la produzione

Dettagli

NUOVA LEGISLAZIONE IN TEMATICA DI ETICHETTATURA DEI CLIMATIZZATORI DOMESTICI

NUOVA LEGISLAZIONE IN TEMATICA DI ETICHETTATURA DEI CLIMATIZZATORI DOMESTICI NUOVA LEGISLAZIONE IN TEMATICA DI ETICHETTATURA DEI CLIMATIZZATORI DOMESTICI Ing. Luca A. Piterà, Segretario tecnico AiCarr Da oltre 10 anni siamo abituati a scegliere e valutare i condizionatori ad aria

Dettagli

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO RISCALDAMENTO INVERNALE MODALITA FUNZIONAMENTO RAFFRESCAMENTO ESTIVO MODALITA FUNZIONAMENTO SCHEMA P&I D 6. IMPIANTO A PAVIMENTO 4. SOLARE TERMICO 1. POZZO GEOTERMICO 2. POMPA DI CALORE 3. UNITA TRATTAMENTO

Dettagli

Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare

Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare 2 Schüco Il raffrescamento solare Il raffrescamento solare riduce i costi dell energia e aumenta il comfort Raffrescamento

Dettagli

ROTEX HPSU Le pompe di calore di nuova generazione a bassa e alta temperatura.

ROTEX HPSU Le pompe di calore di nuova generazione a bassa e alta temperatura. ROTEX HPSU Pompe di calore per edifici nuovi e per la ristrutturazione. ROTEX HPSU Le pompe di calore di nuova generazione a bassa e alta temperatura. La vostra entrata nell'era delle rinnovabili: Riscaldare

Dettagli

speciale energie rinnovabili

speciale energie rinnovabili AMICO SOLE DA ALCUNI DECENNI TECNOLOGIE AD HOC CONSENTONO IL PIENO SFRUTTAMENTO DELL ENERGIA DA IRRAGGIAMENTO SOLARE. UN IMPIANTISTICA OPPORTUNA E INTEGRATA RENDE POSSIBILE LA COMPLETA AUTONOMIA ENERGETICA

Dettagli

Pompe di calore Polar

Pompe di calore Polar Pompe di calore Polar Sistemi di riscaldamento a pompe di calore aria-acqua Pompe di calore ad alta efficienza per il risparmio energetico Templari energie rinnovabili Nel 2006 i fratelli Gianluca e Massimo

Dettagli

Termotecnica Pompe di Industriale

Termotecnica Pompe di Industriale Termotecnica Pompe di Industriale Calore Tecnologia in pompa di calore ad assorbimento a metano + energie rinnovabili: scenario, opportunità e applicazioni caratteristiche Massimo Ghisleni Responsabile

Dettagli

anidride carbonica: il refrigerante del futuro?

anidride carbonica: il refrigerante del futuro? 1 anidride carbonica: il refrigerante del futuro? prof. ing. Fabio POLONARA 2 ANIDRIDE CARBONICA CO 2 R744 è abbondante e poco costosa è un refrigerante naturale, senza alcun impatto ambientale globale

Dettagli

L energia geotermica

L energia geotermica Sistemi geotermici: l'energia naturale 20156 MILANO - Via B. De Rolandi, 7 Tel. 02.39273134-39200007 Fax 02.39200007 - E-mail: soildata@soildata.it - C.F. e P.IVA 11425920151 L energia geotermica Per il

Dettagli

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Storicamente leader nel mercato del riscaldamento domestico, Baxi ha allargato la sua attività verso i sistemi ibridi integrati, in cui

Dettagli

Idroearth Pompe di calore geotermiche per riscaldamento, raffrescamento, acqua calda

Idroearth Pompe di calore geotermiche per riscaldamento, raffrescamento, acqua calda Idroearth Pompe di calore geotermiche per riscaldamento, raffrescamento, acqua calda Il meglio a portata di mano Utilizziamo l energia che la terra ci regala UTILIZZARE IL CALORE RACCHIUSO NELLA TERRA

Dettagli

Perchè emix? PAT. PEND. RENEWABLE ENERGIES

Perchè emix? PAT. PEND. RENEWABLE ENERGIES Perchè emix? L acqua calda ad uso sanitario è un servizio sempre richiesto in qualsiasi edificio, dal piccolo appartamento ai grandi uffici open space o ai grandi alberghi. Tra tutte le possibili tecnologie

Dettagli

menoenergia INTRODUZIONE

menoenergia INTRODUZIONE INTRODUZIONE I centri commerciali si stanno sempre più trasformando da semplici strutture di vendita a strutture destinate ad attività complesse per il tempo libero e per il benessere, con un funzionamento

Dettagli

Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica.

Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica. 1 Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica. A2A Calore & Servizi, società del gruppo A2A attiva nella gestione del teleriscaldamento nelle città di Milano, Brescia

Dettagli

ixquadra HP Accessori a richiesta Kit antivibranti - Cod. 20Z03440 1/6

ixquadra HP Accessori a richiesta Kit antivibranti - Cod. 20Z03440 1/6 ixquadra HP Pompa di calore per installazione splittata di tipo aria/acqua Inverter per il riscaldamento ed il raffrescamento di ambienti di piccole e medie dimensioni. Ideali per impianti con ventilconvettori

Dettagli

Kit ibrido a pompa di calore

Kit ibrido a pompa di calore Kit ibrido a pompa di calore Il rivoluzionario sistema di riscaldamento integrato a pompa di calore. Il rivoluzionario sistema a pompa di calore che orchestra gli elementi. Korus è un sistema elettronico

Dettagli

il futuro è nelle tue mani GUIDA AL GEOTERMICO

il futuro è nelle tue mani GUIDA AL GEOTERMICO il futuro è nelle tue mani GUIDA AL GEOTERMICO soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia NELLE ABITAZIONI E NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Enel Green Power, attraverso la Rete in franchising Punto Enel Green

Dettagli

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa CHECK-UP energetico CASA I love my house Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa Livello globale di efficienza energetica Esistono diverse soluzioni tecniche per

Dettagli

Impianto Solare Termico

Impianto Solare Termico Impianto Solare Termico La ING DG&R è in grado di progettare, fornire e realizzare impianti solari termici di qualsiasi dimensione, con accesso agli incentivi del Conto Energia Termico. A titolo di esempio

Dettagli