COMITATO REGIONALE LAZIO Settore Nuoto REGOLAMENTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMITATO REGIONALE LAZIO Settore Nuoto REGOLAMENTO"

Transcript

1 COMITATO REGIONALE LAZIO Settore Nuoto REGOLAMENTO Estate

2 INDICE: pag.2 pag. 3-6 pag. 7-8 pag.9-10 pag pag pag CALENDARIO REGIONALE NUOTO NORME DI CARATTERE GENERALE CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO ES.A CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO ES.B MANIFESTAZIONI REGIONALI ESTIVE DI CATEGORIA CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO CAT.RAGAZZI CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO CAT. JUN/CAD/SEN 1

3 CALENDARIO REGIONALE NUOTO (MAGGIO-LUGLIO 2013) MAGGIO 4/5 CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO 1 prova ES/B ES/A 11/12 Meeting Citta di Anzio cat RJCS 18/19 25/26 CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO 2 prova ES/B ES/A Meeting organizzato AREA cat RJCS GIUGNO 1/2 1ª MANIFESTAZIONE REGIONALE di CATEGORIA RAGAZZI 8/9 CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO 3 prova ES/B ES/A TROFEO SETTECOLLI 16 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE RAGAZZI (V 50MT) ª MANIFESTAZIONE REGIONALE di CATEGORIA JCS FINALI CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO ES/B ª MANIFESTAZIONE REGIONALE di CATEGORIA RAGAZZI FINALI CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO ES/A LUGLIO 1-4 2ª MANIFESTAZIONE REGIONALE CATEGORIA JCS 6-7 CAMPIONATO NAZIONALE ES A PER REGIONI (Rovereto) FINALI CAMPIONATO REGIONALE di CATEGORIA RAGAZZI FINALI CAMP.TO REG.LE ESTIVO di CATEGORIA JUN/CAD/SEN CAMPIONATI NAZIONALI GIOVANILI ESTIVI RAGAZZI AGOSTO 6-9 CAMPIONATI NAZIONALI GIOVANILI ESTIVI JCS Il calendario potrà subire variazioni a seguito degli impegni del calendario Nazionale o per motivi tecnico organizzativi. 2

4 NORME DI CARATTERE GENERALE NELLE MANIFESTAZIONI REGIONALI: Le norme che seguono s intendono sempre valide, salvo quando non sia diversamente previsto dagli specifici regolamenti (IVI INCLUSI) delle singole manifestazioni. - Nelle Manifestazioni Regionali di Categoria ed Esordienti A l atleta può essere iscritto agli 800sl solo se Femmina o ai 1500sl se Maschio (salvo su diversa indicazione nella singola Manifestazione). I Categoria Ragazzi non sono iscrivibili nelle gare da 50mt RA, FA e DO. - Nelle Manifestazioni Assolute potranno essere iscritti anche nuotatori e nuotatrici appartenenti alla Categoria Ragazzi, mediante Wild Card (deposito cauzionale di 10,00, in aggiunta alla tassa di iscrizione). I nuotatori così iscritti, per ottenere la restituzione della tassa, dovranno conseguire nella gara a cui la wild card si riferisce, tempi uguali o migliori di quelli indicati nella tabella federale (pag.7 Regolamento Nazionale). - A prescindere dalle graduatorie regionali, tutti coloro che hanno partecipato ai Campionati Assoluti Invernali o Primaverili potranno essere iscritti alle Manifestazioni Regionali in qualsiasi gara del programma e coloro che hanno partecipato ai Campionati Invernali Giovanili, esclusivamente nella medesima gara che hanno effettuato a detto Campionato. Per usufruire dell accesso diretto dovrà essere inviato al Comitato un elenco con i nomi, gli estremi dell atleta e la gara degli atleti aventi diritto, entro la data indicata nel regolamento specifico della Manifestazione. - Gli atleti stranieri tesserati per il CRL possono regolarmente partecipare a queste prove e potranno accedere tramite graduatoria alla fase finale, senza però accedere alle finali pomeridiane, laddove previste. Non potranno qualificarsi per il Campionato Regionale Estivo del Lazio atleti appartenenti a Società non affiliate al CRL. - Entro la data indicata nel regolamento della singola Manifestazione, il CRL provvederà a stilare e pubblicare sul sito la graduatoria regionale Vasca 50mt e da tale data sarà possibile effettuare le iscrizioni fino alla scadenza fissata. Le Società sono tenute a dare comunicazione al CRL (entro le scadenze e nei modi indicati) di eventuali manifestazioni extra regionali alle quali hanno partecipato, se vogliono che tali risultati siano riportati nella suddetta graduatoria. Dopo i termini prescritti non saranno più possibili correzioni e/o inserimenti. 3

5 Composizione delle staffette a) per la composizione delle staffette assolute non esistono limitazioni di categoria, salvo che per gli atleti esordienti B, che non possono essere impiegati. b) per gare che comportino l assegnazione di un titolo di categoria regionale o per fasi di qualificazione delle stesse, le staffette delle categorie seniores, cadetti, juniores o ragazzi potranno essere completate con non più di DUE ATLETI appartenenti a categorie inferiori, con le seguenti limitazioni: 1) gli atleti esordienti A possono gareggiare solo nella categoria ragazzi; 2) gli atleti esordienti B non possono essere impiegati in alcuna categoria. Le staffette della categoria EsordientiA non potranno essere completate con concorrenti appartenenti alla categoria B. c) Nelle gare assolute di staffetta, ai fini del riconoscimento di un eventuale primato, vale come categoria della staffetta quella del suo componente più anziano, qualunque ne sia la composizione. d) nel corso di una manifestazione, uno staffettista non può ripetere la stessa gara a staffetta in altra categoria (anche se in programma in giornata o turno diversi). e) il Campionato Regionale Estivo, anche se disputato in sezioni distinte per data e/o per categoria, è considerato una unica manifestazione. f) per ogni gara a staffetta e in ciascuna categoria, salvo ulteriori disposizioni fornite per ciascuna singola manifestazione, sono ammesse al massimo: 1. una squadra per società per il Campionato Regionale di Categoria 2. due squadre per società qualora le staffette si disputino come Categoria Assoluta. Nelle staffette, al momento della presentazione nominativa della formazione sul campo di gara, va indicato il numero di tessera e l anno di nascita di tutti i frazionisti; Indicare, accanto alla denominazione della Società, il relativo numero di codice. I termini orari per la riconsegna alla Segreteria Interna dei cartellini delle staffette con la composizione nominativa dei partecipanti sono fissati e comunicati dalla Segreteria stessa. Iscrizioni Per le iscrizioni a gare organizzate dal CRL valgono le particolari disposizioni indicate nei regolamenti relativi a ciascuna Manifestazione. Assenze Nel caso di assenza di un atleta da una o più gare di una Manifestazione Regionale, non comunicata entro i limiti stabiliti dal regolamento relativo alle diverse manifestazioni, sarà applicata per ciascuna assenza una multa di euro 25,00. Nelle Manifestazioni in cui le gare 400 misti, 800 e 1500 m stile libero e staffette, si svolgono a Serie per ogni assenza non tempestivamente comunicata alla Segreteria Interna, sarà applicata a carico delle Società inadempienti una multa di 25 Euro. L assenza o la rinuncia di una squadra di staffetta va segnalata riconsegnando l apposito cartellino o sbarrato obliquamente o con l indicazione, ben visibile, N.P. ; 4

6 Riserve In tutte le gare che prevedono finali o semifinali, i 2 concorrenti che, in base ai tempi dei turni precedenti risulteranno i migliori esclusi fungeranno da prima riserva quello in possesso del tempo migliore tra i due e da seconda riserva l altro. In caso di rinuncia di uno dei concorrenti ammessi, subentrerà la prima riserva; in caso di due o più rinunce, subentreranno entrambi, ma non si procederà mai ad alcun recupero di altri concorrenti anche in caso ulteriori rinunce, salvo diversa disposizione indicata nel comunicato relativo alla singola Manifestazione. Le eventuali rinunce alle semifinali e/o alle finali vanno ufficialmente comunicate alla Segreteria Interna entro e non oltre mezz ora dal termine del turno di gara disputato, perché la Segreteria stessa possa provvedere tempestivamente alle modifiche necessarie ed alle segnalazioni di competenza alle due riserve. Qualora la comunicazione della rinuncia venga effettuata dopo che il termine è trascorso, o la rinuncia stessa non venga resa nota prima dell appello dei concorrenti alla finale in questione, la Società inadempiente sarà sanzionata con una multa di 25 euro (laddove possibile la Segreteria Interna cercherà egualmente di provvedere all ingresso delle riserve). Cronometraggio utilizzato Nelle gare estive sulla distanza di 50 metri sono validi da Regolamento Nazionale esclusivamente tempi ottenuti con cronometraggio automatico (piastre). Solo il Comitato Regionale può utilizzare tempi registrati con cronometraggio manuale (al decimo di secondo) per le qualificazioni a fasi successive dell attività regionale. Chiamata alla gara e compilazione delle Batterie o Serie Per quanto riguarda l appello sul campo gara dei partecipanti ad ogni singola gara delle Manifestazioni di qualificazione, varrà il sistema della chiamata secondo elenco dall alto verso il basso (dal più veloce al più lento) sistemando via via nelle batterie gli atleti presenti (gergalmente detta chiamata Master ). Diversamente, in tutte le fasi finali dei Campionati Regionali si provvederà alla precompilazione delle serie o batterie da disputare. Rispetto delle sequenze gara Le sequenze-gara previste per le manifestazioni regionali incluse nei regolamenti contenuti nelle successive pagine dovranno essere strettamente osservate. Il CRL riserva al Giudice Arbitro in accordo col Responsabile Regionale per il Settore Nuoto la facoltà di effettuare eventuali modifiche minime necessarie per casi particolari. N.B. Durante tutte le Manifestazioni Regionali, è obbligatorio che vi sia un responsabile di società designato, munito di titolo federale riconoscibile attraverso l esibizione del tesserino F.I.N., rinnovato per la stagione in corso, il quale apponga la propria firma sull apposito foglio in giuria, il primo giorno di ciascuna manifestazione. 5

7 Richiesta Manifestazioni organizzate da Società affiliate ( Meeting o Trofeo) Perché il CRL prenda in carico e, in caso di esito positivo, autorizzi una Società affiliata ad organizzare un Meeting o Trofeo, è necessario che venga fatta richiesta presso il Comitato con un minimo anticipo di 60gg, chiarendo le modalità di organizzazione e svolgimento, la disponibilità dell impianto natatorio e la data, che non deve concomitare con alcuna manifestazione di Nuoto organizzata dal Comitato stesso. Ciò detto vale la norma federale che richiede che a detto Meeting o Trofeo sia consentita la possibilità di iscrizione a tutte le Società e la norma integrativa secondo la quale l approvazione delle manifestazioni extra-federali è soggetta alle modalità di trasmissione dei risultati, che deve avvenire per via elettronica, secondo tracciati e tempi di invio stabiliti dal C.E.D. FIN e dalla FIN, ai fini della loro certificazione ed utilizzo nelle classifiche federali e della loro validità ai fini dell iscrizione alle manifestazioni federali (pag.7 R.N.) 6

8 CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO ES/A QUALIFICAZIONI 4-5 MAGGIO giornata scadenza iscrizioni MAGGIO giornata GIUGNO giornata NB al momento delle iscrizioni ricordarsi di includere le staffette che gareggeranno direttamente in Finale (una sola staffetta per tipo e sezione). PROGRAMMA 1 giornata 2 giornata 3 giornata 100SL F/M 200SL F/M 400SL F/M 200DO F/M 100FA F/M 100RA F/M 200RA F/M 100DO F/M 200FA F/M 800SL/1500SL F/M 400MI F/M 200MI F/M REGOLAMENTO Potranno partecipare tutti gli atleti delle province del Lazio, in regola con il tesseramento F.I.N. per la stagione in corso, Esordienti A (nati negli anni maschi e femmine). Il programma gare completo riguardante tale categoria è distribuito nelle 3 giornate che si disputeranno in vasca da 25mt e consente di accedere alle Finali Regionali che si svolgeranno in vasca da 50mt. Ogni atleta potrà partecipare ad un massimo di 6 gare individuali (max 2 per parte), ma potrà portare in Finale un massimo di 5 gare individuali, più le staffette.. 7

9 FINALI Dalla graduatoria delle qualificazioni, pubblicata dal CRL, oltre all ammissione diretta di tutte le staffette iscritte, si estrapoleranno: * ISCRIVIBILI i primi 60 delle gare 100 Stile Libero e 200 Stile Libero AMMESSI IN FINALE i primi 40 * ISCRIVIBILI i primi 50 tempi dei 400 Stile Libero, 200 Dorso, 200 Rana, 200 Misti,100 Farfalla, 100 Dorso e 100 Rana AMMESSI IN FINALE i primi 32 * ISCRIVIBILI i primi 35 tempi delle gare 200 Farfalla, 400 Misti, 800 Stile Libero e 1500 Stile Libero AMMESSI IN FINALE i primi 20. Gli atleti classificati ex equo all ultimo posto utile per l accesso alla Fase Finale, verranno ammessi senza disputare gli spareggi. Le finali si svolgeranno a serie. Eventuali staffette completate con atleti con cittadinanza straniera NON saranno inserite nella classifica finale così come da Regolamento Federale. N.B. Le Finali varranno come indicazione per la selezione della Rappresentativa Regionale che parteciperà al Campionato Italiano a Squadre ES/A. CLASSIFICA E PREMI Sarà stilata una classifica di Società, tenendo presente che i primi 16 classificati porteranno punteggio, con un massimo di tre punteggi ad atleta, assegnando: Gare Individuali: 17 punti al primo, 15 al secondo, 14 al terzo, 1 al sedicesimo classificato. Gare a Staffetta: 34 punti alla formazione prima classificata, 30 alla seconda, 28 alla terza,..2 alla sedicesima classificata. Eventuali squalifiche nelle gare individuali o delle staffette, NON assegneranno punteggio. Saranno premiati con medaglie le prime 3 formazioni di staffetta, i primi 3 atleti classificati nelle individuali e con medaglia di partecipazione i classificati dal 5 all 8 posto delle gare individuali. Coppe e/o targhe alle Società classificate rispettivamente ai primi 3 posti della classifica maschile e femminile, e ai primi tre posti della classifica complessiva (femmine + maschi). Saranno premiati gli allenatori delle Società prime classificate del settore maschile e femminile e l allenatore della Società vincitrice della classifica complessiva. Eventuali casi di parità nelle classifiche Finali saranno risolti a favore della Società con il maggior numero di vittorie. In caso di ulteriore parità la vittoria sarà assegnata alla Società con la migliore somma punteggi delle staffette. 8

10 CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO ES/B QUALIFICAZIONI 4-5 MAGGIO giornata scadenza iscrizioni MAGGIO giornata GIUGNO giornata PROGRAMMA 200SL F/M 400SL F/M 100SL F/M 100RA F/M 50FA F/M 200RA F/M 200DO F/M 100DO F/M 200MI F/M 4x50MI 4x50SL 100FA F/M REGOLAMENTO Potranno partecipare tutti gli atleti delle province del Lazio, in regola con il tesseramento F.I.N. per la stagione in corso, Esordienti B (nati negli anni 2002/2003 maschi e 2003/2004 femmine). Il programma gare completo riguardante tale categoria è distribuito nelle 3 giornate che si disputeranno in vasca da 25mt e consente di accedere alle Finali Regionali, anche queste ultime in vasca corta. Ogni atleta potrà partecipare ad un massimo di 6 gare individuali (max 2 per parte), ma potrà portare in Finale un massimo di 3 gare individuali, più le staffette. 9

11 FINALI Dalla graduatoria delle qualificazioni, pubblicata dal CRL, si estrapoleranno: * ISCRIVIBILI i primi 60 delle gare 100 Dorso, 100 Rana, 100 Stile Libero e 50 Farfalla AMMESSI IN FINALE i primi 40 * ISCRIVIBILI i primi 52 tempi dei 400 Stile Libero, 100 farfalla, 200 Stile Libero, 200 Rana, 200 Misti, 200 Dorso. AMMESSI IN FINALE i primi 32 * AMMESSE IN FINALE le prime 16 formazioni delle Staffette 4x50sl e 4x50mista. Gli atleti classificati ex equo all ultimo posto utile per l accesso alla Fase Finale, verranno ammessi senza disputare gli spareggi. Le finali si svolgeranno a serie. Eventuali staffette completate con atleti con cittadinanza straniera NON saranno inserite nella classifica finale così come da Regolamento Federale. CLASSIFICA E PREMI Sarà stilata una classifica di Società, tenendo presente che i primi 16 classificati porteranno punteggio, con un massimo di tre punteggi ad atleta, assegnando: Gare Individuali: 17 punti al primo, 15 al secondo, 14 al terzo, 1 al sedicesimo classificato. Gare a Staffetta: 34 punti alla formazione prima classificata, 30 alla seconda, 28 alla terza,..2 alla sedicesima classificata. Eventuali squalifiche nelle gare individuali o delle staffette, NON assegneranno punteggio. Saranno premiati con medaglie le prime 3 formazioni di staffetta, i primi 3 atleti classificati nelle individuali e con medaglia di partecipazione i classificati dal 5 all 8 posto delle gare individuali. Coppe e/o targhe alle Società classificate rispettivamente ai primi 3 posti della classifica maschile e femminile, e ai primi tre posti della classifica complessiva (femmine + maschi). Saranno premiati gli allenatori delle Società prime classificate del settore maschile e femminile e l allenatore della Società vincitrice della classifica complessiva. Eventuali casi di parità nelle classifiche Finali saranno risolti a favore della Società con il maggior numero di vittorie. In caso di ulteriore parità la vittoria sarà assegnata alla Società con la migliore somma punteggi delle staffette. 10

12 MANIFESTAZIONI REGIONALI ESTIVE DI CATEGORIA Fase di qualificazione al CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO 31/1/2 GIUGNO prova RAG scadenza iscrizioni GIUGNO prova JCS GIUGNO prova RAG LUGLIO prova JCS REGOLAMENTO Le prove indicate compongono il circuito organizzato dal CRL, riservato agli atleti delle Categorie Ragazzi, Juniores, Cadetti e Seniores regolarmente tesserati F.I.N. per la stagione Esse consentono di accedere al Campionato Regionale Estivo, programmato entro le scadenze fissate dalla F.I.N. per l ammissione ai Campionati Nazionali Giovanili Estivi. Sono, perciò, valide per il conseguimento dei tempi limite nazionali o per inserirsi nelle graduatorie dei Campionati Nazionali. Le iscrizioni saranno possibili tramite il sistema on-line, entro le ore 24,00 dei giorni indicati come scadenza. Ogni atleta potrà essere iscritto a un massimo di 4 gare: PROGRAMMA RAGAZZI 1 parte 2 parte 3 parte 4 parte 100FA F/M 100SL F/M 200FA F/M 50SL F/M 200RA F/M 200DO F/M 100RA F/M 800SL F 400SL F/M 400MI F/M 100DO F/M 200MI F/M 200SL F/M 1500SL M PROGRAMMA JUN/CAD/SEN 1 parte 2 parte 3 parte 4 parte 400MI F/M 100SL F/M 50SL F/M 50RA 50DO F/M 200DO F/M 200RA F/M 200FA F/M 100RA F/M 800SL F 100FA F/M 100DO F/M 200SL F/M 50FA F/M 400SL F/M 200MI F/M 1500SL M 11

13 AMMISSIONE AL CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO Fase finale In base ai criteri di ammissione fissati per il Campionato regionale Estivo di Categoria, precisiamo le date entro le quali vanno debitamente segnalati i risultati dei Meetings e la comunicazione di eventuali aventi diritto ; quelle di pubblicazione delle graduatorie regionali e la conseguente scadenza delle iscrizioni al campionato CATEGORIA RAGAZZI * segnalazione da parte delle Società risultati dei meetings - entro 28/06/13 * comunicazione da parte delle Soc aventi diritto - entro 28/06/13 * Pubblicazione del CRL delle graduatorie regionali - entro 03/07/13 * Scadenza iscrizioni - entro 07/07/13 CATEGORIA JUN/CAD/SEN * segnalazione da parte delle Società risultati dei meetings - entro 05/07/13 * comunicazione da parte delle Soc aventi diritto - entro 05/07/13 * Pubblicazione del CRL delle graduatorie regionali - entro 09/07/13 * Scadenza iscrizioni - entro 14/07/13 12

14 CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO CATEGORIA RAGAZZI Fase Finale Roma Stadio del Nuoto Luglio 2013 PROGRAMMA BATTERIE FA F/M 100SL F/M 200FA F/M 50SL F/M 200RA F/M 200DO F/M 100RA F/M 800SL F 2-3 serie 400SL F/M 400MI F 3 serie 100DO F/M 200MI F/M 400MI M 3-4 serie 200SL F/M 1500SL M 3-4 serie PROGRAMMA FINALI 1 parte 2 parte 3 parte 4 parte 100FA F/M 100SL F/M 200FA F/M 50SL F/M 200RA F/M 200DO F/M 100RA F/M 800SL F 1 serie 400SL F/M 400MI F 1-2 serie 100DO F/M 200MI F/M 4X100SL F/M 400MI M 1 serie 200SL F/M 1500SL M 1 serie 4X200SL F/M 4X100MI F/M REGOLAMENTO Per la Categoria Ragazzi femmine e Ragazzi maschi 2 e 3 anno potranno essere iscritti e gareggeranno al mattino gli atleti classificati entro il 40 posto della graduatoria regionale (vasca 50 mt) e accederanno alle finali del pomeriggio i primi 20 delle batterie (finale A e finale B); Per la Categoria Ragazzi maschi 1 anno potranno essere iscritti e gareggeranno al mattino i primi 20 atleti della medesima graduatoria regionale e accederanno alle finali i primi 10 atleti. Ogni atleta potrà essere iscritto ad un massimo di 6 gare. 13

15 ECCEZIONI: Nelle gare 400MI-800SL F-1500SL M si gareggerà a serie. Al mattino le Categoria Ragazze classificate dal 21 al 30 posto, i Categoria Ragazzi 2-3 anno dal 11 al 20 posto e i Categoria Ragazzi 1 anno dal 11 al 20 posto. Per quanto riguarda i maschi saranno accorpati in ordine di tempo. Andranno a comporre le serie del pomeriggio le prime 20 Categoria Ragazze, i primi 10 Categoria Ragazzi 2-3 anno e i primi 10 Ragazzi 1 anno. In questi soli casi la classifica finale terrà conto unicamente della classifica tempi ottenuti, in qualsiasi serie si sia gareggiato. RINUNCE ALLE FINALI Le rinunce alla finale (sia A che B) del pomeriggio vanno comunicate entro il termine delle batterie mattutine, per consentire la comunicazione dell accesso degli atleti che seguono in graduatoria. Qualsiasi mancata o ritardata comunicazione che impedisca l inserimento di uno o più atleti sarà sanzionata alla Società con una multa di Euro 25. CONFERMA GARE LUNGHE Entro la fine dello scioglimento del primo giorno di batterie, sarà necessario dare conferma della partecipazione alle gare 400MI-800SL F-1500SL M, per consentire la formazione e la comunicazione delle serie. Qualsiasi mancata conferma entro i tempi prescritti determinerà l esclusione dell atleta e un eventuale assenza su conferma data sarà sanzionata alla Società con una multa di Euro 25. STAFFETTE Per la formazione delle staffette sarà possibile utilizzare soltanto atleti della categoria Ragazzi. Per gli Esordienti valgono i limiti imposti dal regolamento federale in tema di utilizzo atleti categorie inferiori. 14

16 ATLETI STRANIERI O NON APPARTENENTI AL CRL Si ricorda che gli atleti stranieri tesserati per il CRL potranno prendere parte alle qualificazioni della mattina (ovviamente se classificati entro i numeri prescritti), ma non potranno partecipare alle Finali pomeridiane in cui si assegna il titolo di Campione Regionale Laziale ed essere schierati nelle staffette. Per contro, non potranno prendere parte a nessuna fase finale di codesto Campionato Regionale Estivo atleti appartenenti a Società non affiliate al CRL. CLASSIFICA E PREMI Sarà stilata una classifica di Società assegnando i seguenti punteggi: Gare individuali: 17 punti al primo, 15 al secondo, 14 al terzo, 1 al sedicesimo Classificato ( nelle finali ragazzi 1 anno). Saranno premiati con medaglie, i primi 3 atleti classificati delle gare individuali, e le prime 3 formazioni di staffetta. Coppe e/o targhe alle Società classificate rispettivamente ai primi 3 posti della classifica maschile e femminile. Eventuali casi di parità nelle classifiche finali saranno risolti a favore della Società con il maggior numero di vittorie. 15

17 CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO CATEGORIA J/C/S Fase Finale Roma Stadio del Nuoto Luglio 2013 PROGRAMMA BATTERIE matt matt matt 200DO F/M 100FA F/M 200FA F/M 50FA F/M 200SL M 100DO F/M 200SL F 200RA F/M 50RA F/M 100RA F/M 100SL F 400SL F 400SL M 50DO F/M 100SL M 400MI F serie min 200MI F/M 50SLF 50SL M 1500SL M serie min PROGRAMMA FINALI pom pom pom pom 1 riscald 200DO F/M 100FA F/M 200FA F/M 400MI M serie min 50FA F/M 200SL M 100DO F/M 800SL F serie min 200SL F 200RA F/M 50RA F/M 100RA F/M 100SL F 400SL F 2 riscald 400SL M 50DO F/M 100SL M 400MI M 1 serie 400MI F 1 serie 200MI F/M 50SLF 800SL F 1 serie 50SL M 4X100SL M 1500SL M 1 serie 4X200SL F/M 4X100SL F 4X100MI F/M per 1 serie si intende primi 10 Juniores e primi 10 cadetti/seniores REGOLAMENTO Come indicato nel regolamento delle Manifestazioni Regionali Estive (che vi invitiamo a tener presente), il CRL provvederà a stilare e pubblicare sul sito la graduatoria regionale Vasca 50mt, entro il e da tale data sarà possibile effettuare le iscrizioni fino al 14 Luglio. Ricordiamo alle Società che sono tenute a dare comunicazione al CRL (entro le scadenze e nei modi indicati) di eventuali manifestazioni extra regionali alle quali hanno partecipato, se vogliono che tali risultati siano riportati nella suddetta graduatoria. 16

18 Per la Categoria Juniores potranno essere iscritti e gareggeranno al mattino gli atleti classificati entro il 40 posto della graduatoria regionale (vasca 50 mt) e accederanno alle finali del pomeriggio i primi 20 delle batterie (finale A e finale B); Per la Categoria Mista Cadetti e Seniores potranno essere iscritti e gareggeranno al mattino i primi 40 atleti della medesima graduatoria regionale e accederanno alle finali i primi 10 atleti della Cat Cadetti e i primi 10 della Seniores con classifica separata. Ogni atleta potrà essere iscritto ad un massimo di 6 gare. ECCEZIONI: Nelle gare 200FA-400MI-800SL F-1500SL M potranno essere iscritti i primi 30 atleti Juniores e i primi 20 tra Cadetti e Seniores. Si gareggerà a serie: i primi 10 Juniores e i 20 Cadetti e Seniores al pomeriggio; i restanti Juniores al mattino. La classifica ricavata dai tempi ottenuti sarà separata per categorie. A prescindere dalle graduatorie regionali, tutti coloro che hanno partecipato ai Campionati Assoluti Invernali o Primaverili potranno essere iscritti alla Manifestazione in qualsiasi gara del programma e coloro che hanno partecipato ai Campionati Invernali Giovanili, esclusivamente nella medesima gara che hanno effettuato a detto Campionato. Per usufruire dell accesso diretto dovrà essere inviato al Comitato un elenco con i nomi, gli estremi dell atleta e la gara degli atleti aventi diritto, entro il come indicato nel regolamento delle Manifestazioni Regionali Estive. RINUNCE ALLE FINALI Le rinunce alla finale (sia A che B) del pomeriggio vanno comunicate entro il termine delle batterie mattutine, per consentire la comunicazione dell accesso degli atleti che seguono in graduatoria. Qualsiasi mancata o ritardata comunicazione che impedisca l inserimento di uno o più atleti sarà sanzionata alla Società con una multa di Euro

19 CONFERMA GARE A SERIE Entro la fine dello scioglimento del primo giorno di batterie, sarà necessario dare conferma della partecipazione alle gare 200FA-400MI-800SL F-1500SL M, per consentire la formazione e la comunicazione delle serie. Qualsiasi mancata conferma entro i tempi prescritti determinerà l esclusione dell atleta dalle serie, mentre un eventuale assenza su conferma data sarà sanzionata alla Società con una multa di Euro 25. STAFFETTE Come anticipato nel Regolamento Regionale per la formazione delle staffette non sarà possibile utilizzare nessun atleta categoria Ragazzi che sia stato precedentemente impiegato nella staffetta della sua categoria. Per quelli, invece, non utilizzati, valgono i limiti imposti dal regolamento federale in tema di utilizzo atleti categorie inferiori. ATLETI STRANIERI O NON APPARTENENTI AL CRL Si ricorda che gli atleti stranieri tesserati per il CRL potranno prendere parte alle qualificazioni della mattina (ovviamente se classificati entro i numeri prescritti), ma non potranno partecipare alle Finali pomeridiane in cui si assegna il titolo di Campione Regionale Laziale ed essere schierati nelle staffette. Per contro, non potranno prendere parte a nessuna fase finale di codesto Campionato Regionale Estivo atleti appartenenti a Società non affiliate al CRL. Dopo i termini prescritti non saranno più possibili correzioni e/o inserimenti. CLASSIFICA E PREMI Sarà stilata una classifica di Società assegnando i seguenti punteggi: Gare individuali: 17 punti al primo, 15 al secondo, 14 al terzo, 1 al sedicesimo Classificato ( nelle finali a 10). Saranno premiati con medaglie, i primi 3 atleti classificati delle gare individuali, e le prime 3 formazioni di staffetta. Coppe e/o targhe alle Società classificate rispettivamente ai primi 3 posti della classifica maschile e femminile. Eventuali casi di parità nelle classifiche finali saranno risolti a favore della Società con il maggior numero di vittorie. 18

20 19

b) i cartellini gara, saranno compilati meccanicamente dal Comitato Regionale, salvo comunicazioni diverse;

b) i cartellini gara, saranno compilati meccanicamente dal Comitato Regionale, salvo comunicazioni diverse; NORME DI CARATTERE GENERALE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTI E PROGRAMMI DELL ATTIVITA NATATORIA REGIONALE STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 Fase invernale

Dettagli

X. Campionato Nazionale Assoluto Roma, 1-2 Agosto 2014, Stadio del Nuoto, 50m

X. Campionato Nazionale Assoluto Roma, 1-2 Agosto 2014, Stadio del Nuoto, 50m X. Campionato Nazionale Assoluto Roma, 1-2 Agosto 2014, Stadio del Nuoto, 50m Gare in programma e svolgimento Il programma dei Campionati avrà svolgimento a serie, in due giornate e quattro turni di gara

Dettagli

Nuoto programmazione 2014/2015 Estiva

Nuoto programmazione 2014/2015 Estiva FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 12 febbraio 2015 Ns. rif. 15-170 Alle Ai Al Ai Alle Al Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

Comitato Regionale Toscano

Comitato Regionale Toscano Comitato Regionale Toscano Calendario e Regolamento stagione invernale 2015/2016 CATEGORIA CAMPIONATI ASSOLUTI REGIONALI INVERNALI 5/6 Dicembre 2015 Livorno (piscina La Bastia) Sabato 5/12 pomeriggio 200SL

Dettagli

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale.

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale. 19 TROFEO CITTA DI CREMA 20-21 - 22 Giugno 2014 VASCA RISCALDATA DA 50m A 8 CORSIE SCOPERTA INIZIO MANIFESTAZIONE VENERDÌ ORE 18.45 C/O CENTRO NATATORIO COMUNALE VIA INDIPENDENZA 97/A 26013 CREMA (CR)

Dettagli

16º CIRCUITO INTERREGIONALE di NUOTO MASTER STAGIONE SPORTIVA 2015/16

16º CIRCUITO INTERREGIONALE di NUOTO MASTER STAGIONE SPORTIVA 2015/16 Regolamento Circuito regionale Emilia master CSI 2015/2016 CSI Centro Sportivo Italiano Commissione Tecnica Regionale Nuoto 16º CIRCUITO INTERREGIONALE di NUOTO MASTER STAGIONE SPORTIVA 2015/16 1 - Alle

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI NUOTO IN VASCA 2016 RICCIONE 21-26 GIUGNO 2016

CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI NUOTO IN VASCA 2016 RICCIONE 21-26 GIUGNO 2016 Pag. 1 di 7 RICCIONE 21-26 GIUGNO 2016 INDICE LOCALITÀ E DATE DELLA MANIFESTAZIONE... 1 CARATTERISTICHE DELL IMPIANTO... 1 PROGRAMMA GARE... 1 TURNI DI RISCALDAMENTO ED ALLENAMENTO... 2 NORME GENERALI...

Dettagli

XII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2016 XII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2016 V MEMORIAL BIANCA LOKAR 2016 In ricordo di MAURIZIA LENARDON

XII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2016 XII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2016 V MEMORIAL BIANCA LOKAR 2016 In ricordo di MAURIZIA LENARDON XII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2016 XII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2016 V MEMORIAL BIANCA LOKAR 2016 In ricordo di MAURIZIA LENARDON Trieste, 7-8 maggio 2016 Regolamento L A. S. D. Unione Sportiva Triestina

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO ASSOLUTI 2014/2015

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO ASSOLUTI 2014/2015 REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO ASSOLUTI 2014/2015 2014 Comitato Regionale Sardo COME DA CIRCOLARE NORMATIVA NAZIONALE 2014/2015, IL RITARDO NELLA PRESENTAZIONE DELLE ISCRIZIONI E SANZIONATO CON UN AMMENDA

Dettagli

Roma, 12.01.2016 Prot. n. 15. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS Loro Sedi

Roma, 12.01.2016 Prot. n. 15. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS Loro Sedi Roma, 12.01.2016 Prot. n. 15 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS Loro Sedi Oggetto: SWIMMING GAMES AICS E OPEN - RICCIONE - 5-8 MAGGIO 2016 Riccione ospiterà,

Dettagli

TABELLA TEMPI LIMITE FIN FEMMINE GARA MASCHI

TABELLA TEMPI LIMITE FIN FEMMINE GARA MASCHI L ASD Nuotatori Campani, con l approvazione ed il patrocinio del Comitato Regionale Campano FIN e della FINP Campania, per l anno 2015/2016 è lieta di presentare il I Meeting IL MIGLIO D'ORO. La manifestazione

Dettagli

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 2. Attività Federale Pag. 3 a) Calendario Attività Agonistica 2011-2012 e scadenze Pag. 3-4 Informazioni stagione agonistica 2011-2012 Pag. 5-7 Attività agonistica

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

6 TROFEO AUDAX Città di Lerici

6 TROFEO AUDAX Città di Lerici 6 TROFEO AUDAX Città di Lerici VENERE AZZURRA LERICI (SP) 23/06/2013 Sede Legale: Via Trogu,58 San Terenzo 19032- Lerici SP SPORTIVA LIBERTAS AUDAX ORGANIZZA 6 TROFEO AUDAX GIA MEMORIAL BERTONI VENERE

Dettagli

III MEETING TEAM NUOTO. Centro Sportivo Comunale Al Bione

III MEETING TEAM NUOTO. Centro Sportivo Comunale Al Bione III MEETING CITTÀ DI LECCO TEAM NUOTO Centro Sportivo Comunale Al Bione SABATO 16 E DOMENICA 17 MARZO 2013 Manifestazione Interregionale di Nuoto riservata alle categorie Esordienti B e A - Ragazzi - Assoluti

Dettagli

XI MEETING ROMANA CALLIGARIS 2015 XI MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2015 IV MEMORIAL BIANCA LOKAR 2015

XI MEETING ROMANA CALLIGARIS 2015 XI MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2015 IV MEMORIAL BIANCA LOKAR 2015 XI MEETING ROMANA CALLIGARIS 2015 XI MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2015 IV MEMORIAL BIANCA LOKAR 2015 Trieste, 9-10 maggio 2015 Regolamento L A. S. D. Unione Sportiva Triestina Nuoto in collaborazione con

Dettagli

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 2. Attività Federale Pag. 3 a) Calendario Attività Agonistica 2011 e scadenze Pag. 3-4 Informazioni stagione agonistica 2010-2011 Pag. 5-7 Attività agonistica

Dettagli

III MEETING INTERNAZIONALE ROMANA CALLIGARIS - 2007

III MEETING INTERNAZIONALE ROMANA CALLIGARIS - 2007 III MEETING INTERNAZIONALE ROMANA CALLIGARIS - 2007 Trieste, 23-24 giugno 2007 Regolamento 1. L A. S. D. Unione Sportiva TRIESTINA NUOTO in collaborazione con il Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia

Dettagli

Indice. 1. Categorie federali Atleti Pag. 2

Indice. 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 2. Attività Federale Pag. 3 a) Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze Pag. 3-4 Informazioni stagione agonistica 2014-2015 Pag. 5-7 Attività agonistica

Dettagli

SETTORE NUOTO. CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2015 2016 al 16.02.2016

SETTORE NUOTO. CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2015 2016 al 16.02.2016 SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2015 2016 al 16.02.2016 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2015-2016 e scadenze pag. 3 Norme di carattere

Dettagli

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 22.12.2014 Prot. n. 853 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: Giochi Mondiali CSIT 2015 - Campionati Mondiali

Dettagli

REGOLAMENTO 10 MEETING CITTA DI COSENZA 4 TROFEO PAOLO BARCA

REGOLAMENTO 10 MEETING CITTA DI COSENZA 4 TROFEO PAOLO BARCA REGOLAMENTO 10 MEETING CITTA DI COSENZA 4 TROFEO PAOLO BARCA L ASD Cosenza Nuoto in collaborazione con il Comitato Regionale Calabro F.I.N., organizza per il 8-9 e 10 Giugno 2012 il 10 Meeting Città di

Dettagli

Lega Nuoto Piemonte in collaborazione con il Comitato UISP Torino e il patrocinio del comune di Torino ORGANIZZANO

Lega Nuoto Piemonte in collaborazione con il Comitato UISP Torino e il patrocinio del comune di Torino ORGANIZZANO Lega Nuoto Piemonte in collaborazione con il Comitato UISP Torino e il patrocinio del comune di Torino ORGANIZZANO CAMPIONATO REGIONALE UISP NUOTO MASTER Manifestazione aperta Giovani - Agonisti OPEN Ai

Dettagli

Nuoto programmazione 2015/2016

Nuoto programmazione 2015/2016 FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 19 Ottobre 2015 Ns. rif. 16-57 Alle Ai Al Ai Alle Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2015/2016

CALENDARIO REGIONALE 2015/2016 CALENDARIO REGIONALE 2015/2016 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE CALENDARIO ONLINE...pag.5 Manifestazioni e scadenze sul proprio calendario personale...pag.5 REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.6

Dettagli

REGOLAMENTO NUOTO STAGIONE AGONISTICA 2013-2014 3ª ed. - 5 maggio 2014

REGOLAMENTO NUOTO STAGIONE AGONISTICA 2013-2014 3ª ed. - 5 maggio 2014 REGOLAMENTO NUOTO STAGIONE AGONISTICA 2013-2014 3ª ed. - 5 maggio 2014 Modifiche rispetto alla seconda Edizione del Regolamento Attività Settore Nuoto 2013-14 (in rosso nel testo della terza Edizione)

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Prot. n. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE PROGRAMMA E CALENDARIO Nuoto per Salvamento ATTIVITA AGONISTICA 2014/2015 1 PROGRAMMA GARE: DATA LOCALITA CAT. MANIFESTAZIONE SCADENZA ISCRIZIONI

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 17 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2014

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 17 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2014 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 17 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2014 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

Genova Pra 9 10 maggio 2009

Genova Pra 9 10 maggio 2009 Comune di Genova C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LIGURIA 1 - INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice ed il Comitato Regionale Liguria organizza - con il Patrocinio

Dettagli

NORMATIVA AGONISTICA REGIONALE ASSOLUTI STAGIONE 2014-2015

NORMATIVA AGONISTICA REGIONALE ASSOLUTI STAGIONE 2014-2015 NORMATIVA AGONISTICA REGIONALE ASSOLUTI STAGIONE 2014-2015 Versione 4 26.04.2015 MODIFICHE APPORTATE VERSIONE 26.04.2015 Punto 4 Iscrizioni: Anche le iscrizioni delle staffette devono avvenire tramite

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: SPORTINFIORE 2014 - Campionati Nazionale di Nuoto

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O 62 mi CAMPIONATI NAZIONALI LIBERTAS DI NUOTO GUBBIO 23/26 Giugno - 2016 R E G O L A M E N T O 1) Il Centro Nazionale Sportivo Libertas indice ed organizza per l anno 2016, con l approvazione della Federazione

Dettagli

Le categorie degli Atleti della Categoria Propaganda ammessi a partecipare sono così suddivise:

Le categorie degli Atleti della Categoria Propaganda ammessi a partecipare sono così suddivise: La SSD a r.l. con il patrocinio del Comitato Regionale Sicilia della Federazione Italiana Nuoto organizza la 4^ tappa del "III Campionato di Eccellenza" per la Provincia di Palermo. La Manifestazione avrà

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

Provincia di Varese Circoscrizione 2

Provincia di Varese Circoscrizione 2 C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO Regione Lombardia CONI Comitato di Varese Provincia di Varese Circoscrizione 2 Comune di Varese Camera di Commercio Varese 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2012-2013 e scadenze pag. 4 Norme di carattere generale

Dettagli

XXI Trofeo città di Roma

XXI Trofeo città di Roma CUP ROMA 1-2-3 GIUGNO 2015 PALAZZETTO DEL NUOTO C/O SALARIA SPORT VILLAGE VIA SAN GAGGIO 5, ROMA REGOLAMENTO Al Trofeo Città di Roma potranno partecipare gli atleti regolarmente tesserati per la FIN o

Dettagli

Cat. ESORDIENTI anni 2010 2009 Cat. GIOVANISSIMI anni 2008 2007 Cat. ALLIEVI anni 2006 2005 Cat. RAGAZZI anni 2004 2003 Cat.

Cat. ESORDIENTI anni 2010 2009 Cat. GIOVANISSIMI anni 2008 2007 Cat. ALLIEVI anni 2006 2005 Cat. RAGAZZI anni 2004 2003 Cat. La Polisportiva Mimmo Ferrito SSD a r.l. con il patrocinio del Comitato Regionale Sicilia della Federazione Italiana Nuoto organizza la 3^ tappa del "IV Campionato di Eccellenza" per la Provincia di Palermo.

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA Agg. al 31/10/2014 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze pag. 3 Norme

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

Circuito regionale Aquagol 2014

Circuito regionale Aquagol 2014 Federazione Italiana Nuoto EDIZIONE 2014 SETTORE PROPAGANDA nati 2003-2004-2005 e seguenti (m/f) Circuito regionale Aquagol 2014 Definizione di categoria: il Circuito Aquagol viene svolto dal all interno

Dettagli

COMITATO REGIONALE TOSCANA Lega Nuoto

COMITATO REGIONALE TOSCANA Lega Nuoto MODALITA' DI ISCRIZIONE Per l'iscrizione al Campionato Regionale Giovani e Giovanissimi della stagione 2013/2014 le società interessate dovranno: 1. effettuare l'affiliazione della Società ed il tesseramento

Dettagli

7 Trofeo Master BLUE TEAM 1 Memorial Luigi Fiengo

7 Trofeo Master BLUE TEAM 1 Memorial Luigi Fiengo PROVINCIA DI CASERTA 7 Trofeo Master BLUE TEAM 1 Memorial Luigi Fiengo 29 Novembre 2015 Scadenza iscrizioni: 24/11/2015 Manifestazione organizzata da: A.S.D. BLUE TEAM STABIAE in collaborazione con la

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE Sezione Nuoto

REGOLAMENTO GENERALE Sezione Nuoto REGOLAMENTO GENERALE Sezione Nuoto 1. Possono partecipare ai campionati ed alle manifestazioni indette dal Settore Attività Natatorie della Confsport Italia A.S.D., tutte le scuole, associazioni e società

Dettagli

La manifestazione è valida come Campionato Provinciale U.S. Acli Roma di Nuoto

La manifestazione è valida come Campionato Provinciale U.S. Acli Roma di Nuoto "MEMORIAL FABIO GORI 2015" XV edizione Trofeo delle Scuole Nuoto del Centro-Sud Il Trofeo sarà articolato in tre giornate gara. La manifestazione avrà carattere competitivo ( si disputeranno infatti gare

Dettagli

Fase Nazionale Circuito Nuoto 2013

Fase Nazionale Circuito Nuoto 2013 Settore Nuoto Via Barnaba Oriani, 91 00197 Roma Telefono 06.6992.0228 - Fax 06.6992.0924 www.asinazionale.it / e-mail: settorenuoto@asinazionale.org Fase Nazionale Circuito Nuoto 2013 CASERTA 30 giugno

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO Principali Modifiche Manuale del Beach Volley 2015 In#vigore#dal#27#aprile#2015# Settore Beach Volley Pag. 1 di 5 Federazione Italiana Pallavolo Principali Modifiche Manuale

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

SETTORE NUOTO. Regolamento Stagione Agonistica 2015-16

SETTORE NUOTO. Regolamento Stagione Agonistica 2015-16 SETTORE NUOTO Regolamento Stagione Agonistica 2015-16 Approvato con delibera n. 179 Consiglio Federale del 24/09/2015 Agg. 11/11/2015 Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 2. Attività Federale a)

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA ALLIEVE / I 1^ PROVA REGIONALE

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA ALLIEVE / I 1^ PROVA REGIONALE FEDERA Z I O N E I T A L I A N A D I A T L E T I C A L E G G E R A Comitato Regionale LOMBARDIA CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA ALLIEVE / I 1^ PROVA REGIONALE MARIANO COMENSE(CO) - Campo Comunale

Dettagli

11 GRAN PREMIO ITALIA 2015 39 Trofeo Internazionale di Nuoto MUSSI LOMBARDI FEMIANO : Venerdì 13 e Sabato 14 novembre 2015: Riservato agli ASSOLUTI

11 GRAN PREMIO ITALIA 2015 39 Trofeo Internazionale di Nuoto MUSSI LOMBARDI FEMIANO : Venerdì 13 e Sabato 14 novembre 2015: Riservato agli ASSOLUTI Come disposto dalla Federazione Italiana Nuoto, questa manifestazione, per gli atleti Assoluti, che gareggeranno nei giorni del 13 e 14 novembre, è un test valido per il conseguimento dei tempi limite

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA Agg. al 31/10/2014 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze pag. 3 Norme

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 A ) Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda presentata

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI F.I.Te.T. - Comitato Regionale Lazio REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI 2013-2014 Sommario PREMESSA...3 Art. 1 QUAL. REGIONALE CAMP. ITALIANI GIOVANILI, 2^ e 3^CAT...3 Art. 2 TORNEI REGIONALI...4

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE di SCI 15ª edizione REGOLAMENTO SCI ALPINO 2013. Andalo (TN), 14/17 marzo 2013

CAMPIONATO NAZIONALE di SCI 15ª edizione REGOLAMENTO SCI ALPINO 2013. Andalo (TN), 14/17 marzo 2013 REGOLAMENTO SCI ALPINO 2013 1.CATEGORIE Cuccioli m/f dal 2004 al 2005 Esordienti m/f dal 2002 al 2003 Ragazzi m/f 2000/2001 Allievi m/f 1998/1999 Juniores m/f 1996/1997 Criterium m/f dal 1993 al 1995 Seniores

Dettagli

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO INVERNALE 2015

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO INVERNALE 2015 Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO INVERNALE 2015 1 CAMPIONATI INDIVIDUALI DI CORSA CAMPESTRE - ANNO 2015 1. Il Comitato Regionale FIDAL Emilia Romagna

Dettagli

Nuoto programmazione 2014/2015 Milano

Nuoto programmazione 2014/2015 Milano FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 23 ottobre 2014 Ns. rif. 15-66 Alle Ai Al Ai Alle Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 Allegato n. 2 Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 A ) TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE MONTAGNA 2015

REGOLAMENTO PROVINCIALE MONTAGNA 2015 REGOLAMENTO PROVINCIALE MONTAGNA 2015 1 NORME GENERALI 1.1 La corsa in montagna è una specialità dell'atletica leggera. La gara di corsa in montagna si svolge all'aperto, su un percorso naturale, in prevalenza

Dettagli

REGOLAMENTO GARA 9 TROFEO B.FIT DI DISTENSIONE SU PANCA

REGOLAMENTO GARA 9 TROFEO B.FIT DI DISTENSIONE SU PANCA REGOLAMENTO GARA 9 TROFEO B.FIT DI DISTENSIONE SU PANCA QUALIFICHE CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI COPPA ITALIA CLASSIFICA D UFFICIO CAMPIONATI ITALIANI MASTER CLASSIFICA D UFFICIO ORGANIZZATO DALLA GE.SPO.LE.

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA Bando della 1 ^ prova della Coppa Italia di Fondo (Cadetti, Junior, Senior valido per le Classifiche Nazionali) (Master non valido per le Classifiche

Dettagli

4 TROFEO NAZIONALE DI NUOTO CITTA DI PITAGORA

4 TROFEO NAZIONALE DI NUOTO CITTA DI PITAGORA . Pagina 1 4 TROFEO NAZIONALE DI NUOTO CITTA DI PITAGORA Crotone (KR) Piscina Comunale Olimpionica 6 e 7 giugno 2015 R E G O L A M E N T O 1) La ASD Nuoto Libertas e la Libertas Mako Nuoto S.S.D. a R.L.

Dettagli

Regolamento Trofeo Regionale Corsa su Strada REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

Regolamento Trofeo Regionale Corsa su Strada REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO Campestre_Regolamento Pag. 1 / 1 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO 17 Trofeo Regionale Corsa Campestre Regolamento La manifestazione è aperta a tutte le categorie, maschili

Dettagli

NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE 2013

NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE 2013 NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE 2013 ESORDIENTI M/F (6-11 anni) NORME GENERALI Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età secondo il seguente schema: Esordienti C 6-7 anni (nati negli anni 2007-2006)

Dettagli

FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008

FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008 FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008 Art.1 DEFINIZIONI 1. Le manifestazioni di atletica leggera sono costituite

Dettagli

COMITATO REGIONALE PIEMONTE Lega Nuoto LEGA NUOTO UISP CALENDARIO MASTER STAGIONE 2015-2016. E-mail LEGA NUOTO. nuoto.piemonte@uisp.

COMITATO REGIONALE PIEMONTE Lega Nuoto LEGA NUOTO UISP CALENDARIO MASTER STAGIONE 2015-2016. E-mail LEGA NUOTO. nuoto.piemonte@uisp. LEGA NUOTO UISP CALENDARIO MASTER STAGIONE 2015-2016 E-mail LEGA NUOTO nuoto.piemonte@uisp.it NOVEMBRE SABATO 28 DOMENICA 29 CAMPIONATI ITALIANI MASTER E GIOVANI Regolamento disponibile sul sito: http://www.uisp.it/nuoto

Dettagli

PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI

PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI PALLAVOLO 2015/2016 (Documento inviato alle società ed affisso all albo in data 1 ottobre 2015) Premessa: il seguente documento sarà aggiornato periodicamente inserendo la logistica e le date/orario delle

Dettagli

FASE NAZIONALE. pallanuoto: 4 atlete femmine al meglio tra le nate 2004* - 2005** - 2006. 4 atleti maschi al meglio tra i nati 2005** - 2006

FASE NAZIONALE. pallanuoto: 4 atlete femmine al meglio tra le nate 2004* - 2005** - 2006. 4 atleti maschi al meglio tra i nati 2005** - 2006 APPROVATO CON DELIBERA N 347 CONSIGLIO FEDERALE DEL 17 /12/2014 TROFEO SCUOLE NUOTO FEDERALI PER RAPPRESENTATIVE REGIONALI COLLE VAL D ELSA 18-20 GIUGNO 2015 MANIFESTAZIONE NAZIONALE RISERVATA AGLI ATLETI

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Societa affiliata alla Fipav e all MSP Manofuori Cup Non è necessario essere Campioni per divertirsi giocando a pallavolo L Associazione Culturale

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CAMPIONATO PROVINCIALE E REGIONALE CORSA IN MONTAGNA CSI CON L ASSEGNAZIONE DEI TROFEI : 35 Tr. Gianni Mirai 1 class. cat. maschili giovanili (E-R-C-A)

Dettagli

LIFESAVING (SALVAMENTO AGONISTICO)

LIFESAVING (SALVAMENTO AGONISTICO) LIFESAVING (SALVAMENTO AGONISTICO) Approvato con delibera del Consiglio Federale n. 296 del 17.11.2014 e n.31 del 02.03.2015 e con delibera del Presidente n.45 del 15/06/2015. Regolamenti Calendari e Programmi

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE PIEMONTE COMITATO REGIONALE LIGURIA

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE PIEMONTE COMITATO REGIONALE LIGURIA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE PIEMONTE COMITATO REGIONALE LIGURIA Bando della 1^ REGATA REGIONALE PIEMONTE 1^ REGATA REGIONALE LIGURIA valida per le Classifiche Nazionali LAGO DI

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER)

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER) 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Società Canottieri Pesaro ASD con la collaborazione della Delegazione Marche FIC, del Comune di Sassocorvaro, del Comitato Iniziative Mercatale,

Dettagli

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Art. 1 Partecipazione Sono ammesse a partecipare tutte le dipendenti in regola con le norme previste dagli art. 2 e 11 (comma 1) del

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016 A ) Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016 TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda presentata

Dettagli

FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 04-05 06 dicembre 2015 REGOLAMENTI

FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 04-05 06 dicembre 2015 REGOLAMENTI Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 04-05 06 dicembre 2015 REGOLAMENTI CAMPIONATO D INVERNO 2015 Milano 04-05-06 dicembre 2015 L Unione indice le finali

Dettagli

ATLETICA LEGGERA. Pista

ATLETICA LEGGERA. Pista ATLETICA LEGGERA Pista CATEGORIA ANNI DI NASCITA Ragazzi/e 2004-2005 Cadetti/e 2002-2003 Programma Categoria Gruppi Gare Ragazzi/e Corse 60-600 - 4x100 (cambio libero) Salti Alto - Lungo Lanci Peso gomma

Dettagli

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013. A tutte le società sportive della provincia di Sondrio Al Gruppo Giudici di Gara di Sondrio e p.c. Al Comitato Regionale Lombardo FIDAL OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

Dettagli

5 TORNEO A SQUADRE EMILIA ROMAGNA

5 TORNEO A SQUADRE EMILIA ROMAGNA 5 TORNEO A SQUADRE EMILIA ROMAGNA La Lega Nuoto Uisp Regionale indice il 5 TORNEO A SQUADRE EMILIA ROMAGNA per il giorno 18/04/04 (sedi diverse). Regolamento: potranno partecipare tutte le Società che

Dettagli

REGOLAMENTI CORSA CAMPESTRE FIDAL PIEMONTE 2012

REGOLAMENTI CORSA CAMPESTRE FIDAL PIEMONTE 2012 REGOLAMENTI CORSA CAMPESTRE FIDAL PIEMONTE 2012 1) CORSA CAMPESTRE CAMPIONATI FEDERALI REGIONALI Campionati piemontesi individuali Assoluti: 15/1/2012 Novara (NO) CDS Giovanile: 5/2/2012 - Verbania (VB)

Dettagli

ENDAS NAZIONALE REGOLAMENTO

ENDAS NAZIONALE REGOLAMENTO ENDAS NAZIONALE SETTORE KARATE REGOLAMENTO 1 L ENDAS Ente Nazionale Democratico di Azione Sociale, organizza i " Campionati Regionali ", fase preliminare, valida per la qualificazione alle " FINALI NAZIONALI

Dettagli

Regolamento Salvamento agonistico

Regolamento Salvamento agonistico Pag. 1 di 51 Regolamento Salvamento agonistico NOME FUNZIONE DATA REDAZIONE Giorgio Quintavalle Coord. Commissione tecnica Nazionale 12/10/2015 VERIFICA Antonello Panza Segretario Generale 19/11/2015 APPROVAZIONE

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1

CAMPIONATO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1 CAMPIONATO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1 1 TAPPA 13 DICEMBRE 2014 Pontedera - Pisa 2 TAPPA 18 GENNAIO 2015 Santonuovo Pistoia 3 TAPPA 25 GENNAIO 2015 Galceti Prato 4 TAPPA 8

Dettagli

REGOLAMENTI FIDAL MARCHE Attività Invernale 2015

REGOLAMENTI FIDAL MARCHE Attività Invernale 2015 REGOLAMENTI FIDAL MARCHE Attività Invernale 2015 1 SOMMARIO Pag. 3 4 Affiliazione Tesseramento pag. 5 7 Norme per organizzazione manifestazioni pag. 8 Regolamenti Attività invernale settore assoluto pag.

Dettagli

Amatori (1978-1989) Master MM35 (1973/77) Master MF35 (1973/77) Master MM40 (1968/72) Master MF40 (1968/72) Master MM45 (1963/67)

Amatori (1978-1989) Master MM35 (1973/77) Master MF35 (1973/77) Master MM40 (1968/72) Master MF40 (1968/72) Master MM45 (1963/67) CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2012 DI CORSA CAMPESTRE 63 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 48 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMP ESTRE 19 TROFEO NAZ. LIBERTAS MASTER / AMATORI

Dettagli

ATTIVITA INVERNALE 2010

ATTIVITA INVERNALE 2010 ATTIVITA INVERNALE 2010 CORSA CAMPESTRE CAMPIONATI FEDERALI REGIONALI C.d.S Assoluti : 7 febbraio Cameri (NO) C.d.S. Giovani: 24 gennaio - Gaglianico (BI) C.I. Cadetti- Ragazzi : 21 febbraio - Volpiano

Dettagli

Concept2 Italia organizza

Concept2 Italia organizza Concept2 Italia organizza 13 Concept2 Open Indoor Rowing Championship 9 Concept2 Open Team Championship 10 Concept2 Campionato Speciale 1 Concept2 Sprint Championship Roma, sabato 7 e domenica 8 Febbraio

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

I TROFEO NAZIONALE ROMA NUOTO

I TROFEO NAZIONALE ROMA NUOTO I TROFEO NAZIONALE ROMA NUOTO La A.S. Roma Nuoto con il patrocinio del Comitato Regionale Lazio organizza il "I TROFEO NAZIONALE ROMA NUOTO". La manifestazione si svolgerà nei giorni 15/16/17 luglio presso

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA CAMPIONATI ITALIANI DI GRAN FONDO MEETING NAZIONALE DI FONDO ALLIEVI E CADETTI REGATA NAZIONALE DI GRAN FONDO MASTER Pisa, Canale dei Navicelli, Domenica

Dettagli

CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE. regolamento

CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE. regolamento CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2013 DI CORSA CAMPESTRE 64 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 49 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMPESTRE

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N. 9 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice ed il Comitato Provinciale di Roma organizza il Campionato

Dettagli